Sei sulla pagina 1di 16

Esame EGI - 26 giugno 2020 - I turno

1. Il macro-ambiente comprende:

o l’insieme dei concorrenti diretti e indiretti dell’impresa (0)


o la domanda intermedia e finale (0)
o le tendenze demografiche (1)
o gli stakeholders istituzionali (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

2. La scuola dello Scientific Management:

o si basa sulla produzione di massa (1)


o prevede la realizzazione di prodotti differenziati (0)
o pone al centro dell’impresa le relazioni sociali (0)
o mira a un obiettivo di tipo soddisfacente (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 1 of 16
3. La teoria del successo sociale:

o identifica il profitto come finalità di lungo periodo (0)


o identifica il prestigio come finalità di lungo periodo (1)
o si basa su un modello tri-dimensionale (0)
o si basa sul taylorismo (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

4. La scelta tra make (internalizzare) o buy (esternalizzare) è spiegata:

o dalla teoria dell’agenzia (0)


o dalla teoria del successo sociale (0)
o dalla scuola dello Scientific Management (0)
o dall’approccio comportamentista (0)
o nessuna delle precedenti risposte (1)

5. Le capacità necessarie per gestire il cambiamento sono le:

o conoscenze architetturali (0)


o core competence (0)
o dynamic capabilities (1)
o conoscenze funzionali (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 2 of 16
6. La diffusione della conoscenza all’interno dell’organizzazione si definisce
socializzazione se il trasferimento avviene:

o da conoscenza tacita a conoscenza esplicita (0)


o da conoscenza esplicita a conoscenza esplicita (0)
o da conoscenza esplicita a conoscenza tacita (0)
o da conoscenza tacita a conoscenza tacita (1)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

7. Il capitale relazionale di un’impresa dipende:

o dalle risorse materiali (0)


o dalla capacità di apprendimento (0)
o dalla trasferibilità delle risorse (0)
o dalle capacità di acquisizione e mantenimento dei clienti (1)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 3 of 16
8. Se le risorse e le competenze non sono trasferibili:

o non possono essere una fonte di vantaggio competitivo (0)


o si consumano con l’uso (0)
o hanno valore limitato (0)
o creano conflitto di agenzia (0)
o nessuna delle precedenti risposte (1)

9. I settori frammentati sono caratterizzati da:

o alte barriere all’ingresso (0)


o economie di dimensione (0)
o globalizzazione della concorrenza (0)
o ridotte barriere all’ingresso (1)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 4 of 16
10. I gruppi strategici:

o sono formati da insiemi di imprese accomunate da finalità, obiettivi, prodotti e (non


sempre) dimensione (1)

o sono formati da insiemi di imprese con la stessa dimensione che operano in settori
diversi (0)

o sono caratterizzati da ridotta interdipendenza competitiva (0)


o sono formati da insiemi di imprese non in concorrenza tra loro (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

11. Le strategie complessive:

o indicano “come” competere (0)


o indicano “dove” competere (1)
o sono la leadership di costo, la differenziazione e la focalizzazione (0)
o sono dette anche strategie funzionali (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 5 of 16
12. La matrice di Ansoff:

o indentifica le opportunità di sviluppo dei business attuali e potenziali (1)


o definisce attività primarie e di supporto (0)
o definisce le opportunità e le minacce, i punti di forza e di debolezza (0)
o identifica le strategie competitive (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

13. L’innovazione di prodotto è:

o l’adozione di nuovi processi e attività che migliorano le performance (0)


o l’adozione di nuovi processi e attività che generano minori costi (0)
o l’introduzione di un nuovo metodo di misurazione delle performance produttive (0)
o l’introduzione sul mercato di un prodotto tecnologicamente nuovo in termini di
caratteristiche tecniche (1)

o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 6 of 16
14. Il processo di innovazione inizia con:

o la ricerca applicata (0)


o lo sviluppo (0)
o la ricerca di base (1)
o l'ingegnerizzazione (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

15. Le innovazioni radicali:

o hanno effetti diluiti nel tempo (0)


o richiedono investimenti elevati (1)
o richiedono investimenti ridotti (0)
o sono caratterizzate da basso rischio (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 7 of 16
16. L'invenzione:

o
(1)
è una nuova idea o un nuovo sviluppo tecnologico non ancora realizzato tecnicamente

o
(0)
è una nuova idea o un nuovo sviluppo tecnologico realizzato tecnicamente in impresa

o è una nuova idea o un nuovo sviluppo tecnologico sfruttato commercialmente (0)


o è lo sviluppo di una nuova procedura applicata nel processo produttivo (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

17. La segmentazione della domanda:

o segue il posizionamento dell’offerta (0)


o è una leva del marketing mix (0)
o fa parte dei processi strategici di marketing (1)
o fa parte dei processi operativi di marketing (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 8 of 16
18. Il potenziale di mercato:

o indica il volume totale degli acquisti di un prodotto (0)


o indica il livello di vendite dell’impresa (0)
o è rilevante nelle decisioni sul lancio di un nuovo prodotto (1)
o è rilevante per l’analisi delle motivazioni all’acquisto (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

19. Nella fase di maturità del Ciclo di Vita del Prodotto:

o le vendite raggiungono il picco (1)


o le vendite sono scarse (0)
o i concorrenti sono pochi (0)
o il prodotto è acquistato dagli adottanti iniziali (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 9 of 16
20. L’impresa “Vavacovida” gestisce cinque prodotti, attivi in mercati diversi, in una
logica di portafoglio prodotto. Considerando i seguenti dati (con un tasso medio di
sviluppo del mercato del 10%):

Prodotto Quota di mercato Quota di mercato Tasso di crescita


del principale del mercato
concorrente
Pippo 20% 10% 7%
Paperino 12% 25% 25%
Topolino 5% 20% 20%
Gastone 30% 12% 25%
Pluto 15% 20% 5%

indicare il prodotto cash cow.

o Pippo (1)
o Gastone (0)
o Pluto (0)
o Topolino (0)
o Paperino (0)

21. A parità di ogni altra condizione, se il fulcro della leva finanziaria (ROI-i) è positivo, un
manager dovrebbe:

o ridurre le spese in marketing (0)


o emettere obbligazioni o altro debito (1)
o rimborsare equity (0)
o rimborsare parte di un mutuo (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 10 of 16
22. La combinazione (il mix) debito/equity con cui un’impresa si finanzia viene chiamata:

o struttura patrimoniale aziendale (0)


o struttura degli investimenti aziendali (0)
o struttura finanziaria aziendale (1)
o struttura dei costi aziendali (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

23. Calcolare il WACC sapendo che in un’impresa il debito è pari a 100.000€, l’equity è
pari a 200.000€, Ke è pari al 10% e Kd è pari al 7%, ipotizzando assenza di imposte:

o 11,8% (0)
o 9% (1)
o 8% (0)
o 7,5% (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 11 of 16
24. L’impresa Avoglia presenta il seguente stato patrimoniale per l’anno 2019:
Attivo Passivo
Impianti 250000 Debiti v/Fornitori 26000
Rimanenze 30000 Debiti v/banche 264000
Crediti v/clienti 20000 Patrimonio netto 20000
Cassa 10000
Totale 310000 Totale 310000

Sulla base di tali dati, calcolare il Capitale Circolante Netto Commerciale (CCNC).

o - 6000 (0)
o - 4000 (0)
o 24000 (1)
o 34000 (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

25. Nella produzione di massa:

o L'artigiano risponde alle richieste del mercato, adeguando materie, organizzazione,


lavoro (0)

o La produzione gestisce la domanda; i consumatori si adattano a ciò che trovano sul


mercato (1)

o La domanda gestisce la produzione la quale deve rispondere ad una logica orientata al


cliente (0)

o Le fabbriche sono fortemente flessibili (0)


o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 12 of 16
26. La produzione a lotti:

o si sviluppa con un flusso continuo e molto automatizzato (0)


o prevede un adattamento costante alle commesse della clientela (0)
o consente massima produttività (0)
o consente di produrre eliminando totalmente le scorte dal ciclo produttivo (0)
o nessuna delle precedenti risposte (1)

27. L’impresa Filippo presenta una linea produttiva con 4 stazioni di lavoro i cui
macchinari sono caratterizzati dai seguenti valori di ritmo standard espresso in numero
di pezzi per ora:

Macchinario Ritmo (pezzi/ora)


A 10
B 5
C 6
D 15

Calcolare il dimensionamento (numero di macchinari per ogni stazione) affinché la linea


sia perfettamente bilanciata:

o 2 Macchinari A; 6 Macchinari B; 5 Macchinari C; 2 Macchinari D (0)


o 3 Macchinari A; 4 Macchinari B; 5 Macchinari C; 2 Macchinari D (0)
o 3 Macchinari A; 6 Macchinari B; 6 Macchinari C; 2 Macchinari D (0)
o 3 Macchinari A; 6 Macchinari B; 5 Macchinari C; 2 Macchinari D (1)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 13 of 16
28. L’impresa Hop-là deve pianificare gli ordini di gommapiuma da un suo fornitore
utilizzando l’approccio del lotto economico d’acquisto. Sapendo che il fabbisogno annuo
ammonta a 10.000 quintali, il costo di emissione di ogni ordine è di 150 euro, il costo di
mantenimento annuo per quintale in giacenza ammonta a 50 euro, calcolare il lotto
economico d’acquisto (usare due decimali).

o 124,95 (0)
o 244,95 (1)
o 324,55 (0)
o 424,55 (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

29. Il Business Plan:

o ha una funzione interna e una funzione esterna (1)


o ha una funzione aziendale e una funzione finanziaria (0)
o ha una sezione di base e una sezione avanzata (0)
o ha una sezione di marketing e una sezione finanziaria (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

Page 14 of 16
30. La balanced scorecard:

o è un metodo di programmazione della produzione (0)


o serve a pianificare le campagne pubblicitarie (0)
o mira a misurare costi e ricavi per la redazione del conto economico (0)
o permette la riclassificazione dello stato patrimoniale in forma funzionale (0)
o nessuna delle precedenti risposte (1)

31. L’impresa Foo Fighters mostra i seguenti risultati per gli esercizi 2018 e 2019:

Risultato Operativo 2018 = 100.000 Vendite 2018 = 500.000


Risultato Operativo 2019 = 400.000 Vendite 2019 = 900.000

Calcolare la leva operativa per l’impresa Foo Fighters.

o 3,25 (0)
o 3,50 (0)
o 3,75 (1)
o 4,00 (0)
o nessuna delle precedenti risposte (0)

32. L’impresa Temple of the Dog applica la break-even analysis per supportare le sue
decisioni. Considerando che: i costi fissi ammontano a 500.000 euro, i costi variabili
unitari a 200 euro, il prezzo di vendita è di 1.000 euro, calcolare la quantità di break-

Page 15 of 16
even.

o 400 (0)
o 600 (0)
o 620 (0)
o 650 (0)
o nessuna delle precedenti risposte (1)

Page 16 of 16