Sei sulla pagina 1di 6

LEGA POLIPI FRITTI

La lega è costituita da 2 serie: SERIE A e SERIE B. A fine campionato le ultime 3


di serie A retrocederanno in serie B e le prime 3 di serie B verranno promosse
in serie A.

In caso di ripescaggio, si procederà secondo il seguente ordine:


1) Eventuale penalizzato della Coppa Italia;
2) Terzultimo classificato di Serie A;
3) Quarto classificato di Serie B;
4) Penultimo classificato di Serie A;
5) Quintultimo classificato di Serie B;
6) Ultimo classificato di serie A;
7) Sestultimo classificato di serie B;
E così via…

Il vincitore della COPPA ITALIA avrà diritto a:


1. Essere promosso in serie A se è una squadra che ha partecipato al campionato di serie B, a
discapito della terza classificata in serie B;
2. Non retrocedere in serie B se è una squadra che ha partecipato al campionato di serie A, a
discapito della quartultima classificata in serie A

a) SOLDI

1. Il costo di partecipazione è di 50€ per ogni squadra che parteciperà alla serie A e
di 40€ per ogni squadra che parteciperà alla serie B. Aggiungere poi 5€
obbligatoriamente per la partecipazione alla COPPA ITALIA.

2. PREMI:

i. SERIE A: 1° 250€
2° 175€
3° 100€
4° 50€
5° 25€

ii. SERIE B: 1° 210€


2° 130€
3° 80€
4° 40€
5° 20€

1. Le quote andranno versate ENTRO E NON OLTRE la 1^ asta di riparazione.


PENA: -20 a giornata fino a quando la quota totale (campionato + coppa) non
verrà interamente versata!!!

2. Se la squadra si ritira durante la stagione, perderà l’intera quota di


partecipazione

b) ASTA
1. La realizzazione della rosa della propria squadra avviene tramite l’acquisto di
giocatori tramite asta;

2. Ogni squadra avrà a disposizione 1500 crediti per completare la rosa;

3. Ogni rosa deve OBBLIGATORIAMENTE essere composta da 25 giocatori: 3


portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti, 6 attaccanti;

4. Durante la stagione ci saranno 3 aste che permetteranno la realizzazione della


propria rosa e il perfezionamento della rosa stessa:
1^ ASTA: settimana prima dell’inizio del campionato
2^ ASTA (5 cambi a disposizione* + 100 crediti di bonus a squadra): giorno
stabilito tramite sondaggio
3^ ASTA (5 cambi a disposizione* + 100 crediti di bonus a squadra): prima
settima successiva alla chiusura del mercato invernale
Le date verranno concordate di volta in volta tramite sondaggi;

*Se per una squadra i giocatori fuori dal campionato sono più di 5 sono
concessi cambi extra

5. L’asta per ogni singolo giocatore partirà da 1 credito.

6. ASTA INIZIALE

a. Per ogni ruolo viene scelta una lettera da cui iniziare (tramite estrazione)
e viene effettuata l’asta tramite lettura ordinata del listino secondo la
lettera estratta seguendo il normale ciclo delle lettere dell’alfabeto.

b. l’asta per gli attaccanti partirà sempre da 1 credito, ma con rilanci da 5


crediti per volta;

c. Terminata la lettura per ruolo, l’asta per ogni singolo giocatore partirà
da:
- 1 credito per i portieri;
- 5 crediti per i difensori;
- 10 crediti per i centrocampisti;
- 15 crediti per gli attaccanti.

d. Se una squadra giunge al termine dell’asta senza aver


sforato i crediti
disponibili, ma in condizioni tali da non averne a
sufficienza per completare la
formazione, pagherà comunque le cifre minime
riportate nel punto c.. I crediti
in eccesso consumati verranno scalati dal bonus per
l’asta di riparazione.
Qualora più giocatori si trovino in tale situazione, avrà
priorità d’acquisto:
- il giocatore con più crediti residui;
- a parità di crediti, il primo giocatore in ordine temporale ad aver
effettuato l’ultimo acquisto.
e. Se una squadra sfora con i crediti, le verrà sottratto a fine asta il giocatore
o i giocatori più costoso/i in base a quanti crediti serviranno per appianare il debito
e rimarrà con un/dei giocatore/i in meno fino alla prossima asta e, in caso di ultima
asta, rimarrà con un/dei giocatore/i in meno fino alla fine del campionato. Una
squadra sfora coi crediti nel momento in cui si ritrova con più posti liberi che crediti
disponibili.

7. ASTA DI RIPARAZIONE:

a. L’asta verrà effettuata nel seguente ordine: portieri, difensori,


centrocampisti, attaccanti. Una volta terminata l’asta per un
determinato ruolo, non si torna più indietro e non si passa al ruolo
successivo finché tutti non hanno il numero di giocatori per quel ruolo.
Prima di cominciare l’asta, si procederà PRIMA a rimettere sul mercato i
giocatori (di qualsiasi ruolo), dopodichè si procederà agli acquisti ruolo per
ruolo.
Per ogni ruolo l’asta avverrà in questo modo:
i. Il partecipante con i crediti più alti
nominerà il giocatore che vuole
acquistare;
ii. Terminata l’asta, si ricontrollerà il
partecipante con i crediti più alti, il
quale nominerà un nuovo giocatore
che desidera acquistare;
iii. Quando tutti i partecipanti avranno
acquistato i giocatori, si passerà al
ruolo successivo;

b. Giocatore DA VENDERE: se il giocatore da vendere non è più in serie A


(altra categoria o altro campionato), si guadagnerà la metà di quanto
speso per l’acquisto durante l’asta; se il giocatore da vendere è in serie
A, si guadagnerà un quarto di quanto speso per l’acquisto durante l’asta;

c. Se si mette in vendita un giocatore durante la giornata di mercato di


riparazione, si può riacquistare SOLO nella giornata di mercato di
riparazione successiva;
d. Se a mercato chiuso un giocatore della propria rosa si trasferisce in un
altro campionato o in un’altra categoria lasciando un posto vacante nella
propria rosa, al prossimo mercato di riparazione varrà
OBBLIGATORIAMENTE come uno dei 3 o 5 cambi da fare, la rosa
dev’essere sempre completa. Se il giocatore si trasferisce dopo l’ultimo
mercato di riparazione, in quel caso si potrà avere una rosa inferiore ai
25 giocatori obbligatori.

8. Se una squadra sfora con i crediti, le verrà sottratto a fine asta il giocatore o i
giocatori più costoso/i in base a quanti crediti serviranno per appianare il debito
e rimarrà con un/dei giocatore/i in meno fino alla prossima asta e, in caso di
ultima asta, rimarrà con un/dei giocatore/i in meno fino alla fine del
campionato.
Una squadra sfora coi crediti nel momento in cui si ritrova con più posti liberi che
crediti disponibili.

c) SCAMBI

1. Tutti gli scambi potranno essere fatti subito dopo la conclusione della prima
asta;
2. Ogni giocatore scambiato si porterà con sé anche il suo prezzo (quanto è stato
pagato);
3. Il periodo degli scambi terminerà alle ore 23:59 del giorno in cui si disputa
l’ultima partita della 30^ giornata di campionato;
4. VIETATI I PRESTITI: qualora si decidesse di scambiare un giocatore tra squadre,
si dovrà attendere almeno 15 giornate dallo scambio per riottenerlo.

d) PUNTEGGI

1. I gol vengono stabiliti in base al punteggio che la squadra ottiene in quella


giornata:
a. 66 – 71,5: 1 Gol;
b. 72 – 74,5: 2 Gol;
c. 75 – 77,5: 3 Gol;
d. 78 – 80,5: 4 Gol
E così via di 3 in 3;

2. Se entrambe le squadre hanno un punteggio presente nel punto A (66-71,5) e


tra le due c’è uno scarto di almeno 3.5 punti, verrà assegnato 1 Gol in più alla
squadra col punteggio maggiore;

3. Se entrambe le squadre hanno un punteggio inferiore a 66 e tra le due c’è uno


scarto di almeno 15 punti, verrà assegnato 1 Gol alla squadra col punteggio
maggiore;

4. Gol segnato: +3
Gol subito (portiere): -1
Rigore segnato: +3
Rigore sbagliato: -3
Rigore parato (portiere): +3
Ammonizione: -0.5
Espulsione: -1
Assist: +1
Autogol: -2

5. Se un giocatore senza voto viene ammonito, gli verrà assegnato come voto 5.5;

6. MODIFICATORE DIFESA: Bonus calcolato solo se il portiere ed almeno 4 difensori


portano punteggio alla squadra. Si considerano i voti in pagella (esclusi di bonus
e malus) del portiere e i tre migliori voti ottenuti dai difensori, infine si calcola la
media aritmetica di questi quatto valori.
+6 se la media è >=7;
+3 se la media è >=6.5 e <7;
+1 se la media è >=6 e <6.5

7. I voti verranno presi da fantagazzetta, seguendo la modalità REDAZIONE ITALIA:


forma di valutazione che consiste nella media dei voti delle migliori testate
giornalistiche sportive italiane (milano, roma e napoli);

e) FORMAZIONI

1. Le formazioni utilizzabili sono le seguenti: (3-4-3), (3-5-2), (4-3-3), (4-4-2), (4-5-


1), (5-3-2), (5-4-1);

2. La formazione verrà inserita ENTRO E NON OLTRE il fischio d’inizio della prima
partita della giornata;

3. Si avrà a disposizione massimo 3 cambi durante la giornata ed entreranno in


ordine d’inserimento nella formazione;

4. Durante una giornata di campionato, in caso di rinvio di almeno il 50% delle


partite previste nella giornata, l’intera giornata verrà rinviata;
N.B. Una partita viene ritenuta valida ai fini del fantacalcio se viene disputata
regolarmente nell’ambito della giornata corrente. Nel caso di eventuale rinvio, la
partita viene ritenuta valida ai fini del fantacalcio se disputata entro le 48 ore
dall’ultima partita di campionato prevista nella giornata.
I giocatori coinvolti in partite non valide ricevono il 6 politico.

TUTTO IL RESTO DEL REGOLAMENTO FARA’ FEDE A FANTAGAZZETTA.

IL PRESIDENTISSIMO VI AUGURA UN BUON CAMPIONATO A TUTTI!!!