Sei sulla pagina 1di 60

DOMENICA 19 APRILE 2020 • DOMENICA IN ALBIS • EURO 1,50 FONDATO NEL 1880. NUMERO 108 • www.ecod.ibergamo.

it

CUSIO Sostenere luoghi di sollievo


1ncecnere ucciso all'accoglienza dei pazienti,
quando non è possibile
dal Covld a 31 anni tornare a casa
Steven Rovelli dal 25 marzo
Coronavirus: una mano PRESIDENTE ANCE PROVINCIA
era ricoverato all'ospedale
per alleggerire gli ospedali
PESENTI: «L'EDILIZIA SCUOLE E STRADE di Lipsia. Ieri il decesso, il dolore
https://www.ecodibergamo.it/ PRONTA A RIPARTIRE» NEL BILANCIO I LAVORI della famiglia e del paese
specia Ii/abi tare_la_ cura/ PIZZABALLA APAGINA 22 POZZI A PAGINA 33 GHISALBERTI APAGINA 35

Calano id� e i contagi


Le testimonianze
L A FASE DUE Uomini e donne
ALLO STATO dell'esercito al lavoro

e
L'ONERE a fianco della gente

� di decrescita evidente
ALLE PAGINE 11.12 E 13
DELLE SCELTE
di FRANCOCATTANEO

alma e gesso. La fase 2 è


in costruzione e le novità
verranno entro il 3-4
maggio. Senza fughe in
Ieri 39nuovi casi e11 morti,datopiù basso in un mese. Ma restiamo a casa
avanti e velleitari protagonismi
territoriali. L'opinione pubblica, - Il trenddeicontagiedei Al Papa Giovanni
percorsa dal più totale
smarrimento, ha una sola
mortinellaBergamascasièormai
consolidato verso il basso. Ieri 39
Trapianti nell'era Covid
certezza: difendere la propria casi positivi registrati e 11 decessi «Mia figlia salvata
salute. Il fronte interno agisce ufficialiin piùriconducibili alcoro­ a un anno di vita»
come un vincolo per le na virus. Il dato dei morti è il più TANCREDI A PAGINA6
istituzioni, insieme a quello di basso dell'ultimo mese. «Numeri
graduare e scaglionare la ripresa incoraggianti - ha sottolineato il
produttiva. Valutando con vicepresidente regionale Fabrizio
ponderazione i pro e i contro, i Sala-.Abbiarnosempredettoche
rischi di un effetto ritorno del bisognavalutareil trend dei dati in
virus, la verifica un arco temporale ampio, sia a li­
all'appiattimento della curva dei vello complessivo che di singole
contagi verso il basso, i limiti di province, ma il tasso di decrescita
analisi ancora non su dati reali è evidenle».E, analizzando nell'ul­
CONTINUAAPAGINA20 tirnasettirnanalacurva dei contagi sant'Omobono
nellaBergamasca, la tendenza alla
contrazionedinuovicasiedecessi
Tre infermieri
èundatoacquisito,allaluceanche nella stessa famiglia
ALL'OMBRA dell'incremento notevoledei tam­ '(.MI (O�,!Of<E E
«Ne usciremo uniti»
poni processati. Il dato aggiornato G. ARRIGHETTI A PAGINA 10
DEL VIRUS èdil0.629casipositivie2.846de­ lt
--'-
,:-+------
LA LIBIA cessi ufficiali percoronavirus. Dal­
l'analisi dei dati della Regione
SPROFONDA emerge che l'età media dei conta­
giati in provincia è di 64,6 anni,
di ANDREAVALESINI
mentre quella delle persone che

M
sono morte è di 76,5 anni.
entre l'attenzione DA PAGINA 2 A PAGINA 19 Il trend dei contagi e dei morti in Bergamasca sembra essersi ormai consolidato verso il basso FOTO COLLEONI
dell'Europa è
giustamente tutta
Casazza
Arte batte virus, salva
Dalla Diocesi un fondo di 5 milioni
concentrata sulla
pandemia di coronavirus,a sud difficoltà economica -di prendere la poetessa di 91 anni
del continente un conflitto parte alle attività estive proposte FOFFA A PAGINA 38

per famiglie in crisi a causa del Covid


marcisce in una guerra senza dalle parrocchie in supporto alle
quartiere. Da quando il 17
gennaio 2019 il generale Khalifa
famiglie). Il fondo potrà contare
su una sornrna assegnatadi5mi­
I fondi
Haftar (appoggiato da Arabia lioni: un milione ciascuno tra Dio­ Emergenza sociale
Saudita, Egitto,Emirati e - «Ricominciamo insie­ un «Fondo Famiglia in emergenza cesi, Caritas Diocesana,Associa­ Sei milioni all'Ats
ultimamente Russia) con le sue me» dando sostegno alle genera­ Covid-19» che possa contribuire zione Diakonia Onlus, Conferen­ RIVAA PAGINA 4
truppe ha deciso di sferrare zioni nella famiglia. È il nuovo a farsi carico delle principali voci za Episcopale!taliana, contributi
l'attacco al governo legittimo di grande progetto della Diocesi di che gravano sul bilancio familiare, e offerte di enti e persone fisiche.
Tripoli guidato Fayez al Serraj Bergamo in aiuto alla comunità dall'affitto della casa e delle spese Il vescovo Francesco:«La genero­
(sostenuto dal Qatar ma bergamasca così duramente col­ ad essa collegate, alla scuola, al sità diffusa diventi il principio di x' Prosit
soprattutto ora dalla Turchia), i pita dal Covid-19. Il nuovo proget­ lavoro, agli anziani accuditi inca­ una risurrezione che assume i
combattimenti sono scivolati su to prevede la costituzione presso sa e ospiti in Rsa, fino alle attività tratti della fraternità, soprattutto Vietato spostarsi tra
un piano inclinato del quale Caritas Diocesana Bergamasca/ estive (opportunità a tutti i ragaz­ nei confronti dei più deboli». regioni. Regionevole
CONTINUA APAGINA20 Associazione Diakonia Onlus, di Mons. Francesco eeschi zi e adolescenti - di famiglie in ALLEPAGINE8E9

Angela, la decana storia


Carminati: così
Calcio
Venti nuovi arbitri
di Bergamo la peste del 1630
in Bergamasca
Bergamo apripista
dei corsi online Coronavirus: una mano per alleggerire

Festa per i 110 anni Antonio Carminati ricorda la


pestedell630:lamedicinaera
Ieri 20 giovanihannosupera­
tol'esameper diventarearbi­
gli ospedali

L'obiettivo è quello di sostenere luoghi di


impotente,sipuntavasuisola­ tri aBergamo, prima sezione
- «Qual è il mio segreto? Leggo tutti i mento,distanziamento sociale Aia a introdurre i corsi online sollievo all'accoglienza dei pazienti, quando non
giorni L'Eco di Bergamo». Angela Tiraboschi ALLEPAGINE SO E 51 SPINI APAGINA52 è possibile tornare a casa in sicurezza ed è più
svela l'elisir di lunga vita. Oggi compie 110 anni, prudente stare in una struttura organizzata.
portati splendidamente. È la decana della città,
anche se sulla sua età Angela minimizza e Tutte le informazioni sul sito:
continua a voler «fare tutto da sola», dicono i https://www.ecodlberpmo.lt/
figli. Dal suo appartamento di via Coghetti
racconta la sua «bellissima vita». «Il coronavi­ spectall/abltareJa_cura/
rus? Non mi sono neanche accorta», dice con
un sorriso. Per la festa di compleanno si dovrà
aspettare, ma per gli auguri no. Cappella dei morti a Leffe Il virus non ferma i fischietti
M. BELOTTI APAGINA28
2
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


I dati Bergamo è tra le province con decessi. sono 2,54 ogni mille

ABergamo incidenza molto alta l'incidenza di contagiati più alta in


Lombardia: 9,5 positivi ogni mille
abitanti, ovviamente solo per le
morti «ufficiali». Segue Lodi con

9,5 malati ogni mille abitanti abitanti. Non è la più alta: Cremona
infatti, al 16 aprile, ha 14,8 conta­
giati ogni mille abitanti e Lodi
2,48 decessi ogni mille abitanti e
infine Cremona con 2,47 morti
ogni mille abitanti. Piazzolo ha la
11,63. La Bergamasca invece è più alta incidenza di decessi in
prima, purtroppo, per incidenza di provincia: 11,24 ogni mille abitanti.

Undici decessi, è il dato Coronavirus L'identikit dei contagiati bergamaschi

più basso dell'ultimo mese


Distribuzione per fasce d'età

<18 60
18-24
25-49

Il report. Anche il trend dei contagi si è ormai consolidato verso il basso: 50-64

ieri nella Bergamasca 39 nuovi casi. La Regione: «Numeri incoraggianti» 65-74


75+ 3.429
GERARDO FIORILLO Nazionalità (esclusi gli italiani)
- Il trend dei contagi
nella Bergamasca si è ormai
I casi In Lombardia CASI PER PROVINCIA
Albania
consolidato verso il basso. Al­
■ Ieri Venerdì
Romania
tri 39 casi positivi registrati in Bergamo lll!!m +39
I • 1
un giorno e 11 decessi ufficiali Marocco
Brescia +191


in più riconducibili al corona­ Bolivia
virus. Gli esperti hanno ribadi­ Como 2.439 +154
to a più riprese che i numeri, ............ 2.285 ........ Pakistan
Cremona - 5.4 o 7 +94

soggetti a oscillazioni quoti­ 19.136 (+286) 5.313 Ucraina
diane, vanno sempre letti e in­ persone con almeno 2.030


un passaggio in ospedale Lecco +25 India
terpretati nell'arco temporale 2.005
di 5-7 giorni per identificare 2.714 +36 Peru
Lodi
un trend. E, analizzando nel­ 2.6 78
l'ultima settimana la curva dei Plll!!!I In terapia intensiva Monza
• 4.042
3.97 5
+67 Senegal
contagi nella Bergamasca, la lilill 947 (-24)
Milano
Bangladesh 16
tendenza alla contrazione di
nuovi casi e decessi è un dato ■ 2·863 Cina 15
+115
11!!!1 Non in terapi a intensiva Mantova
2.748


acquisito, alla luce anche del­ Egitto
l'incremento notevole dei lliill 10.042 (-585) Pavia
3 536
.
• 3.448 +88
Ecuador
tamponi processati. Il dato ag­ 19 37 +71

giornato è di 10.629 casi positi­ Sondrio 866 Moldavia 7
+11 rispetto Tamooni effettuati
vi e 2.846 decessi ufficiali per 2·1°6 +85
� Varese Brasile 7
coronavirus.
a venerdì 255.331 (+11.818) 2.021
Questa la sequenza dei nuo­ L'EGO-HUB Bosnia-Erzegovina 5
vi contagi accertati ogni 24 Tunisia 4
ore: +82 martedì 13 aprile, +35 decessi (solo il 29 marzo ne fu­ fornito questi dati aggiornati: i comportamenti adeguati e pri­
Spagna 4
il 14 aprile, +46 il 15 aprile, +46 rono accertati 119 in 24 ore). Il casi positivi sono 65.381 ma torneremo vicini alla nor­
il 16 aprile, +72 il 17aprilee+39 dato degli 11 decessi registrati (64.153, +1.246) e i decessi malità,perché dovremo convi­ Federazione Russa 4
ieri. Nel complesso 320 casi ieri nella Bergamasca è il più 12.050 (11.851, +199), mentre il vere con il virus. L'incremento
accertati in più in una settima­ basso tra quelli accertati da dato nazionale è di 107.771 costante dei pazienti guariti e
Serbia 3
O 10 20
na, dato che spesso si registra­ metà marzo in poi, sulla base di contagi (+809) e 23.227 deces­ dimessi che lasciano gli ospe­
va in un solo giorno nel mese di quelli ufficiali. «I numeri sono si (+482). In Lombardia da dali è un dato da sottolineare Tamponi in provincia di Bergamo
marzo. Ad aprile solo due volte incoraggianti- ha sottolineato giorni si registra la progressiva all'interno di un trend. Così 400
è stata superata la soglia dei il vicepresidente regionale Fa­ riduzione del numero dei pa­ come la riduzione dei ricove­
200 casi giornalieri (+236 e brizio Sala, nel bollettino quo­ zienti in Terapia intensiva, rati non in Terapia intensiva e
+273 rispettivamente l'l e il 4 tidiano da Palazzo Lombardia scesi sotto quota mille: ora so­ degli accessi agli ospedali». So­ 300
aprile). Il rallentamento dei -. Abbiamo sempre detto che no 947 (971, -24) e i ricoverati no stati oltre 11 mila i tamponi
contagi è stato costante e dal- bisogna valutare il trend dei non in Terapia intensiva sono processati in 24 ore, un dato 200
1'11 aprile (+107) i casi giorna­ dati in un arco temporale am­ 10.042 (10.627, -585); i pazienti che non ha inciso in sostanza
lieri non hanno più superato le pio, sia a livello complessivo dimessi sono 42.342, di cui sui nuovi casi rispetto ai giorni
cento unità. Discorso analogo che di singole province, ma il 19.136 (+286) con un passaggio precedenti. E tra i dati provin­ 100
nel valutare il trend dei decessi tasso di decrescita è evidente. in ospedale; i tamponi effet­ ciali spiccano nuovamente i
ufficiali per Covid nell'ultima È ovvio che il dato dei decessi, tuati 255.331 (243.513, numeri di Milano (15.546 con­ o
settimana: +24 decessi il 13 l'ultimo a diminuire, ci lascia + 11.818). «Con questi dati è tagi, +269 in un giorno) e Bre­ 27 8 18
aprile, +29 il 14 aprile, +27 il 15 sempre addolorati e ci fa capi­ fondamentale persistere nel scia (11.758 contagi,+191). Ber­ FEBBRAIO MARZO
aprile, +32 il 16 aprile, +23 il 17 re che siamo ancora in una fase distanziamento sociale- ha ri­ gamo si colloca in terza posi­
Fonte: Dati Regione Lombardia estratti da onoata
aprile e +11 ieri. In totale 136 di emergenza». La Regione ha marcato Sala -. Più avremo zione con 10.629 casi positivi.

Test sierologici, gara nazionale. Ricorsi in Lombardia retto regionale della partita di
20 mila test al giorno alla Dia­
sorin (Vercelli). La Techno­
Genetics ha dato mandato ai
- La gara a livello na­ Domenico Arcuri ha infatti in­ timento della protezione civi­ le, i Covid-Hospital dedicati, suoi legali di muoversi in più
zionale, possibili ricorsi in detto la gara «in procedura le - sarà conclusa in tempi alla App di tracciamento e as­ sedi: dalla Consob alla Procu­
Lombardia. Invocati da tutti, semplificata e di massima ur­ strettissimi: entro il 22 aprile sistenza a distanza e al mante­ ra della Repubblica fino al­
qualcosa si muove sul fronte genza» per l'acquisto di kit, re­ dovrà avvenire la presentazio­ nimento di misure di distan­ l'Autorità garante della con­
dei test sierologici che dovreb­ agenti e consumabili: i test ne delle offerte, ed entro il 29 ziamento sociale e di prote­ correnza. In seguito la batta­
bero servire a garantire la «pa­ sierologici in corsa dovranno aprile sarà definita la gradua­ zione individuale». «Il nostro glia potrebbe spostarsi al Tar
tente di immunità» alle perso­ rispondere ad 8 requisiti e le toria finale. L'indagine a cam­ Servizio sanitario nazionale - della Lombardia. L'azienda di
ne che hanno contratto il co­ consegne - per i primi 150mila pione sulla sieroprevalenza ha avvertito il ministro - deve Lodi ha deciso di muoversi do­
ronavirus e hanno sviluppato kit estendibili ad ulteriori «ci permetterà di capire il li­ rafforzarsi per rispondere a po la decisione di Regione
gli anticorpi immunizzanti. 150mila - partiranno dal 3 vello di diffusione del virus nel questa nuova grande sfida». Lombardia di revocare la ma­
Gli esperti per ora non hanno maggio. I test sierologici servi­ Paese e di pianificare le pros­ Regione Lombardia, che nifestazione di interesse aper­
dato certezze sull'affidabilità ranno dunque per l'indagine sime fasi e il ritorno all'attivi­ nei giorni scorsi ha annuncia­ ta il 6 aprile, preliminare alla
di questi test, anzi i pareri so­ campione sulla diffusione del tà», ha sottolineato il ministro to l'avvio dei test tra due gior­ gara, dopo un solo giorno. Il
no spesso opposti. L'unica cer­ coronavirus. della salute Roberto Speran­ ni, è invece alle prese con un tutto senza valutare, sosten­
tezza per ora è che è partita la La gara - pubblicata sui siti za. È uno dei «5 punti della no­ ricorso. Un'impresa produt­ gono i vertici della società ita­
gara per l'acquisizione di 150 istituzionali del Ministero stra strategia sanitaria - ha trice di test, la TechnoGeneti­ lo-cinese con sede a Lodi, le
mila test da parte dello Stato. della Salute e del Commissa­ precisato - insieme ali raffor­ cs di Lodi, ha deciso di schie­ possibili offerte di altre azien­
Il commissario straordinario rio Straordinario e del Dipar- zamento della rete territoria- un test di laboratorio rarsi contro affidamento di- de.
3
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Compilati I milione e 700 mila questionari L'applicazione Allerta Lom, lancia­ detto il vicepresidente della Regio­ zioni. Presto, utilizzando un solo

L�app Allerta Lomfinora ta dalla Regione, è stata finora


scaricata da 930 mila utenti su
ne, Fabrizio sala-. I dati nei que­
stionari saranno utilizzati da
smartphone più persone potranno
compilare i questionari, come i

scaricata da 930 mila utenti smartphone e sono stati compilati


1 milione e 700 mila questionari
(stato di salute, eventuali contatti
virologi, scienziati e università per
mappare il rischio del contagio.
Non abbiamo visto l'app lanciata
parenti anziani, e anche chi è
residente in Lombardia ma lavora
oltre confine potrà partecipare,
con positivi). «li traguardo del dal governo, ma la nostra si può così come chi lavora qui ma risiede
milione di download è vicino- ha interconnettere con altre applica- in altre regioni».

Uominitrai55e i65anni
L'identikit deicontagiati
Distribuzione per fasce d'età e sesso
<18 ■ uomini donne
18-24

25-49

50-64
!:analisi.Grazie ai dati della Regione è possibile individuare i profili a rischio
A Milano e Brescia è boom di tamponi sopra i 75 anni, non nella Bergamasca
65-74

75+ 1.396
ISAIA INVERNIZZI tempo evidenzia il netto cam­
- Uomo, tra i 55 e i 6 5 bio di rotta nel monitoraggio.
• I anni, ammalato dalla prima Nelle province di Milano e Bre­

-
settimana di marzo. In attesa scia infatti si può notare un'im­
57 delle indagini epidemiologiche pennata dei tamponi positivi
42 - compito dell'istituto superio­ sopra i 75 anni a partire dal 10
33 re di sanità-è questo l'identikit aprile. Una politica che invece
dei contagiati bergamaschi. Il non è stata adottata in provin­
Età media
dei contagiati: coronavirus è entrato come cia di Bergamo, dove l'anda­
64,6 anni una lama nelle comunità della mento è sempre costante. Con
provincia di Bergamo, che da questa differenza così sostan­
oltre un mese piangono i propri ziale nelle scelte operate a livel­
cari, parenti e amici. Lo riba­ lo territoriale si spiega l'au­
diamo spesso: sono uomini e mento dei casi positivi nelle
donne, non «solo» numeri da due province confinanti e il
sciorinare durante le conferen­ netto calo registrato in Berga­
ze stampa delle 18. Le istituzio­ masca negli ultimi giorni.
ni tendono a dimenticarlo. Molto significativa dal pun­
I morti sono migliaia, oltre to di vista epidemiologico la di­
Età media diecimila i contagiati negli stinzione di sesso: le donne ma­
dei decessi: ospedali bergamaschi che han­ late sono il 41,3% del totale dei
76,5 anni no rischiato il collasso e che an­ contagiati, gli uomini il 58,6%.
cora oggi stanno combattendo. Un divario che aumenta in mo­
Dietro i freddi numeri c'è do sensibile analizzando i de­
un'intera provincia che sta len­ Analisi di tamponi in un laboratorio FOTO ANSA cessi. Le donne che hanno per­
tamente tornando alla norma­ so la vita sono infatti il 33%
lità, sempre che il «dopo» si po­ territorio perché i laboratori dall'associazione OnData che contro il 66% degli uomini. Il
trà definire ancora normalità. I hanno raggiunto la capacità lo ha messo a disposizione di ri­ database svela anche le nazio­
dati però sono importanti, anzi massima giornaliera. Sono sta­ cercatori e giornalisti. Dal­ nalità dei contagiati: in provin­
fondamentali, per guardare ti fatti pochi tamponi, quasi so­ l'analisi dei dati grezzi emerge cia di Bergamo si sono ammala­
30 40 50 60 avanti. E soprattutto per non lo alle persone ricoverate negli che l'età media dei contagiati in te 60 persone di nazionalità al­
ripetere gli sbagli commessi fi­ ospedali, e il risultato è che i provincia è di 64,6 anni, men­ banese, 57 rumeni, 47 originari
nora. Tra le tante parole che numeri fotografano solo una tre quella delle persone che so­ del Marocco, 33 boliviani.
tutti hanno sentito almeno una parte della realtà. Questo av­ no morte è di 76,5 anni. La fa­ È bene ribadirlo: analizzan­
volta nelle ultime settimane - viene in particolare in provin­ scia d'età più rappresentata è do questi dati, soprattutto il ca­
curva epidemica, droplet, picco cia di Bergamo, dove i decessi quella oltre i 75 anni con 3.429 lo dei contagi, non si può de­
e plateau -ce n'è una più impor­ ufficiali sono la metà rispetto ai contagiati, poi i 3.047 casi tra i durre che il coronavirus se ne
tante di altre: tampone farin­ reali e i contagiati - dicono gli 50 e i 64 anni. I minorenni ri­ stia andando dalla provincia di
geo. È il test per capire se una esperti - sottostimati fino a sultati positivi al coronavirus Bergamo. Fare i tamponi è fon­
persona è positiva al coronavi­ trenta volte. sono 60, di cui 22 neonati. I damentale per individuare i
rus. Solo grazie al numero di 58enni, con 219 «sopravvissu­ positivi e isolarli dalle persone
tamponi eseguiti si può capire a !:età dei mntagiati ti» totali, sono coloro che me­ sane per evitare che il contagio
che punto è l'epidemia e valuta­ I dati di oltre diecimila conta­ glio hanno saputo combattere si diffonda. L'andamento nel
re se dawero si possono allen­ giati sono comunque impor­ il virus. tempo svela che oggi, qui, se ne
28 7 17 tare le misure restrittive. Ad tanti per capire l'impatto del stanno facendo meno rispetto
APRILE oggi la capacità di Regione coronavirus in Bergamasca. Il li caso degli over 75 alle altre province più colpite
Lombardia non è sufficiente a database regionale aggiornato Sempre riguardo all'analisi per dall'epidemia.
L'EGO-HUB
monitorare in modo capillare il al 16 aprile è stato «liberato» fasce d'età, l'andamento nel ()RIPRODUZIONE RISERVATA

Studenti annoiati e coppietta azione con un drone inviato dal


Dipartimento di Pubblica sicu­
rezza Dalla mattina al tramon­

nella rete dei controlli


to, otto pattuglie tra i motocilci­
sti «Nibbio» e tre Volanti hanno
controllato la zona della Fara, la
Greenway, Castagneta e Parco
dei Colli, per poi spostarsi a San
Sicurezza cietà Egidas di Ponte San Pietro bino della Teb sanzionati tre uo­ Pellegrino e sulla ciclabile della
In azione ad Albino insieme alla Protezione civile. mini: un operaio di Selvino con Val Brembana e quindi, verso se­
i carabinieri con l'ausilio Le operazioni hanno avuto ini­
zio sul Sentiero della Madonna
uno spinello e due pensionati di
Nembro intenti a rincasare do­
ra, tornare in città nella zona di
Borgo Palazzo, dove erano stati
del drone. Pattugliamenti della Neve. Il comandante della po una passeggiata. segnalati assembramenti nei
della polizia a San Pellegrino Compagnia di Clusone Daniele Ieri la polizia locale di Albino cortili di alcuni palazzi. Un cen­
Falcucci, grazie alle riprese dal con il comandante Roberto Tisi tinaio le persone fermate, san­
- Ancora trasgressori drone, ha indirizzato sei carabi­ haeffettuato218controlliconl6 zionato un uomo in scooter fer­
nella rete di controlli disposta nieri della Stazione di Albino, verbali e 2 denunce per false di­ mato aSan Pellegrino. Quanto ai
dalle forze dell'ordine. Ad Albi­ comandata dal luogotenente chiarazioni. Sanzionata una dati generali: venerdì su 4.337
no in azione i carabinieri della Francesco Chiofalo, che hanno coppia sorpresa a scambiarsi ef­ persone controllate 146 sono
Compagnia di Clusone, con l'au­ individuato e sanzionato quat­ fusioni su una panchina, natu­ state sanzionate (il 3,36%), su
silio di un drone e di un pilota tro studenti universitari stanchi ralmente senza mascherina. 885 esercizi tre sanzioni.
messo a disposizione dalla So- di stare a casa.Al capolinea diAl- AnchelapoliziadiStatoerain Albino, controlli con il drone In città la polizia vigila dall'alto SlmoneMasper
4
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


Verso il ritorno Sono in dimissione e lasceranno siva, i due pazienti, al migliora­

Trasferiti un mesefa a Catanzaro oggi l'ospedale Pugliese di


Catanzaro i due bergamaschi
re delle condizioni, sono stati
trasferiti nel reparto di Malat­

Due bergamaschi stanno meglio colpiti dal Covid-19 che erano


stati trasferiti circa un mese fa
dall'ospedale di Bergamo alla
tie infettive diretto da Lucio
Cosco. Qui hanno proseguito le
terapie che hanno portato,
Calabria. Ricoverati inizialmen­ adesso, ad un doppio tampone
te nel reparto di terapia inten- negativo.

Per l'emergenza sociale


l�ts riceverà sei milioni
L'altra sfida. Un fondo a sostegno del tessuto debole della popolazione
A Bergamo la somma più alta in regione. Aiuti alle famiglie delle vittime
ELISA RIVA zi dovranno assumere nuove
- Quando l'emergenza forme, perché dovranno tenere
sanitaria sarà superata e i suoi anche conto della necessità di
effetti si attenueranno, si pro­ rispettare il distanziamento so­
spetterà un'altra sfida, quella ciale e tutte le norme a tutela
sociale. La crisi provocata dal della salute e contro la diffusio­
Covid-19 porterà con sé forti ne del Covid».
conseguenze, in particolar mo­ Difficile per il momento en­
do sul tessuto debole della co­ trare nel dettaglio: «Sicuramen­
munità, accentuando le fragili­ te un elemento fondamentale
tà già emerse nelle settimane di sarà la rapidità della risposta.
lockdown. E i servizi sociali, già Molta attenzione verrà data alla
in campo per affrontare fin da domiciliarità- aggiunge Messi­
subito le necessità già emerse na - ma ogni altra ipotesi al mo­
del territorio, dovranno essere mento è prematura». E più in
ripensati per poter dare la ri­ generale, sulla somma ricono­
sposta più efficace a uno scena­ sciuta alla Bergamasca, aggiun­
rio che al momento è soltanto Anziani, insieme a minori e disabili, le categorie da tutelare ge: «Tiene conto sia della pro­
ipotizzabile. grammazione degli interventi
A sostegno dell'attività degli pandemia tramite Ugoretec, sociali sia dell'emergenza Covid Il timore è che l'emergenza
amministratori, sono in arrivo 6 grazie alla quale intendiamo in­ nelle nostre comunità con delle sanitaria lasci spazio a quella
milioni di euro del Fondo nazio­ dividuare le necessità priorita­ risorse dedicate». Per la presi­ sociale. In questa foto,
nale per le politiche sociali. Ri­ rie, implementare le attività in dente del Consiglio di rappre­ volontari consegnano la spesa
sorse assegnate dallo Stato at­ risposta al bisogno espresso a li­ sentanza significa «soprattutto a persone fragili
traverso le Regioni per la pro­ vello locale, monitorare l'esito supportare le Utes, le Unità ter­
grammazione dei Piani di zona delle attività realizzate ed esse­ ritoriali emergenza sociale de­
e, quindi, per le attività e gli in­ re pronti per affrontare even­ gli ambiti, una sperimentazione

Orio crocevia logistico


terventi nelle aree famiglia e tuali nuove criticità che doves­ unica a livello nazionale che ol­
minori, disabilità, anziani, disa­ sero emergere». tre alla rete dei Comuni coinvol­
gio e povertà. Le risorse sono Questo riparto in favore del ge come partner l'Ats e la Fon­

Sbarcati altri 77 infermieri


state destinate all'Agenzia di tu­ territorio bergamasco, com­ dazione della Comunità Berga­
tela della salute di Bergamo che, Iorio Riva di Ats menta Marcella Messina, presi­ masca nell'alveo di una solida
a sua volta, le distribuirà agli dente del Consiglio di rappre­ collaborazione con la Protezio­
Ambiti territoriali per le attività e che ha portato all'istituzione sentanzadei sindaci, «èil segna­ ne civile, il volontariato e i sog­
dei servizi sociali e per fronteg­ dell'Unità di governo volta al le di una forte attenzione nei getti del Terzo settore». - Stavolta la destinazio­ a dar man forte all'intero Nord;
giare l'emergenza legata al Co­ coordinamento delle reti terri­ confronti di un territorio che Come evidenzia Iorio Riva, ne dell'incarico non è Bergamo, 28 di questi infermieri entre­
vid-19. toriali attive sul Covid (Ugore­ più di altri ha dovuto fare i conti dirigente dell'Ufficio sindaci ma Bergamo, anzi l'aeroporto di ranno in servizio nelle strutture
Oltre4 milioni e 200 mila eu­ tec). con un'emergenza non più sola­ dell'Ats e coordinatore delle Orio al Serio, resta il crocevia lo­ sanitarie della Lombardia, in
ro andranno alla programma­ L' Ats di Bergamo si è vista as­ mente sanitaria, ma anche so­ Utes: «Nell'emergenza vengono gistico per gli aiuti ai territori particolare 20 sono stati asse­
zione sociale locale, 1 milione e segnare la somma più alta a li­ ciale». Lo dimostra anche la alla luce con forza i bisogni, dap­ più feriti dall'epidemia. Ieri po­ gnati all'Ats di Milano e 8 all'Ats
743 mila euro saranno impiega­ vello regionale «in quanto terri­ corsa ai buoni pasto: «Ha con­ prima di cura e di assistenza sa­ meriggio, un altro Boeing del­ dell'Insubria (che comprende
ti a favore delle famiglie vittime torio fortemente colpito dal vi­ fermato gli emergenti bisogni nitaria, ora sempre più anche in l'Aeronautica militare, decolla­ Varese, Como e il «Medio La­
del coronavirus. Di queste ri­ rus - commenta il direttore ge­ dellacomunità-afferma-. L'of­ dimensione sociale. Un esem­ to daPraticadi Mare,èatterrato rio»); per gli altri, invece, l'av­
sorse, l'Ats gestirà direttamente nerale, Massimo Giupponi -. Il ferta di servizi in vista di pio di ciò: sono finite in pochis­ al «Caravaggio»: ha trasportato ventura proseguirà - a bordo di
810 mila euro per l'integrazione nostro impegno prosegue assi­ un'emergenza dai tratti più simi giorni le risorse che il go­ 77 infermieri, reclutati come pullmini con rigorose distanze
tra i servizi sociali e i servizi sa­ duo, coordinando l'organizza­ spiccatamente sociale, dovrà verno ha messo a disposizione volontari dalla Protezione civile di sicurezza tra ciascun infer­
nitari, direzione di lavoro nella zione delle numerose reti terri­ essere rivista. Dovrà tenere dei Comuni per i buoni alimen­ in tuttaItalia, prevalentemente miere: su ogni veicolo, non più
quale l'Agenzia è già impegnata toriali impegnate nella lotta alla conto dei nuovi bisogni e i servi- tari». nelle regioni del Sud, e destinati di tre persone - tra Emilia-Ra-

Ecco il software Aida per gestire i quattro Covid hotel


- Dalla veri.fica in tempo g!ienza ai pazienti Corononavi­ zioni ai «mmg» e alle dimissioni presa in carico dell'ospite, dal­
reale della disponibilità dei po­ rus. In particolare persone che, concordate con le Unità Territo­ l'accoglienza al monitoraggio
sti letto alle procedure di acco­ dopo l'ospedalizzazione e suc­ riali di Emergenza sociale degli dellasituazionesanitaria,airap­
glienza e verifica dei parametri cessiva stabilizzazione del qua­ Ambiti territoriali. Il software porti con il medico di famiglia
sanitari. Dalle comunicazioni ai dro clinico, in presenza di fragi­ Aida integra competenze infor­ per la segnalazione, via alert, di
medici di medicina generale fi­ lità socio-assistenziali possono matiche, gestionali, epidemio­ eventuali criticità, alle dimissio­
no alle prassi delle dimissioni. essere dimessi e accolti negli ho­ logiche, ed è coordinato dal Ser­ ni raccordate con le Utes. Inol­
Sono le attività informatizzate tel, supportati da soggetti com­ vizio Epidemiologico aziendale tre, i medici di famiglia possono
grazie ad Aida (Augmented In­ petenti e autorizzati all'eroga­ di Ats, che ne ha curato l'adde­ seguire l'evoluzione di condizio­
telligence DeliveryAssistant),la zione di servizi sociosanitari. stramento all'utilizzo mettendo ni e indicazioni terapeutiche.
piattaforma che l'Agenzia di Tu­ Questo scenario innovativo a disposizione operatori affian­ La tecnologia permette, infi­
tela della Salute di Bergamo ha necessità di unagestionespecia­ cati al personale delle strutture. ne, di avere in tempo reale
messo a disposizione dei Covid le: grazie adAida le strutture po­ Prodotto dalla software house un' istantanea della popolazione
hotel per la gestione degli ospiti. tranno gestire in modo informa­ Pgmd,Aida permette di verifica­ interessata dall'iniziativa, for­
A Bergamo quattro alberghi, tizzato i degenti, dalle procedu­ re in tempo reale la disponibilità nendo dati utili da integrare nel­
capienza potenziale 400 degen­ re di accoglienza alla veri.fica dei di posti nei Covid Hotel territo­ l'analisi sull'epidemia.
ti, sono divenuti luoghi di acco- parametri, fino alle comunica- rio e la gestione del processo di Personale sanitario in servizio all'hotel Cristallo Palace EI.RI.
5
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

I numeri delle Utes Oltre 133.000dispositivi di prote­ ma settimana hanno potuto dare hanno assicurato 5.000consegne

Oltre 133 mila dispositivi zione individuale distribuiti,


10.000richieste di informazione
risposta alle richieste di informa­
zioni di 10.000cittadini, ai quali gli
tra spesa, pasti e farmaci; assisten­
za educativa a 1.000disabili. Altri

di protezione distribuiti processate, 15.000consegne: sono


i numeri delle attività che sindaci e
volontariato hanno svolto insieme
operatori hanno dedicato 2.800
ore.Attraverso 8.000ore di lavo­
ro, assistenti sociali, educatori,
300sono stati gli interventi di
assistenza domiciliare per igiene
personale e della casa. Per 5 00
alle 14 Utes, le Unità Territoriali ausiliari socio assistenziali, Terzo pazienti è stata assicurata la dimis­
Emergenza Sociale. SOio nell'ulti- settore e volontariato diffuso, sione protetta dagli ospedali.

Le ditte e i test fai-da-te


in attesa delle direttive
Fase 2. La Abe elettronica li ha fatti su 50 dipendenti
e la Model bel li ha ordinati. Ats prepara il programma
BENEDETTA RAVIZZA
- Diagnosi. È una delle
«4D» della ripartenza. «I test
sierologici validati da Regione
Lombardia saranno accessibi­
li secondo il programma e la
tempistica che verrà definita
da Ats la prossima settimana»,
annuncia Massimo Giupponi,
direttore dell'Agenzia di tutela
della salute di Bergamo. La
maggior parte delle imprese -
confermano dalle associazio­
ni di categoria - è in attesa del­
le indicazioni, anche per
orientarsi nella giungla dei kit
in commercio. Alcune, invece, Alcune ditte, senza aspettare le direttive, hanno acquistato test ANSA
si sono portate avanti col «fai
da te», anche se la certezza 50 dipendenti su tre unità: ti già applicati nell'azienda che
della validità ancora non c'è. Abe elettronica, Af meccanica da fine marzo sta lavorando a
«La differenza tra un buro­ e Wave Art». Ai dipendenti è ranghi ridotti. Anche Guido
crate e un sostanzialista, è che stata lasciata la libertà di sot­ Longaretti, titolare della Mo­
il secondo non aspetta. Io sono toporsi o meno (tutti hanno delbel di Costa di Mezzate, im­
un sostanzialista», si presenta accettato tranne uno), «a pat­ presa artigiana specializzata
Roberto Valentin, vicepresi­ to che ci rendessero noto il ri­ in stampi in poliuretano, ma­
dente provinciale di Confimi­ sultato, perché non lo abbia­ teriale utilizzato soprattutto
Apindustria e titolare della mo fatto per sport, ma per tu­ in ambito medico, ha deciso di
Abe elettronica di Caravaggio, telare meglio tutti». L'esito: affidarsi allo screening in an­
azienda da oltre 35 anni spe­ solo tre sono risultati positivi, ticipo rispetto alle direttive
cialista del broadcasting. Am­ «ma di questi solo uno aveva regionali. «Già a gennaio ab­
zioni più intense da quando ho mettendo di non avere «gran­ l'infezione ancora in corso», biamo creato un "contesto
smesso di gareggiare le sto vi­ de fiducia nella capacità ope­ precisa Valentin, che maneg­ ospedalizzato",con mascheri­
vendo oggi - sottolinea Magoni, rativa e organizzativa di tutto gia le sigle degli anticorpi (Igm ne e buone prassi. Ora abbia­
ex sciatrice di altissimo livello-: l'insieme», già a metà marzo e Igg) con piglio scientifico. mo ordinato 20 kit, del costo
anche in questo dramma, vede­ Valentin ha ordinato 80 test «So che questi test non sono la di 40 euro l'uno, già validati in
re così tante persone che si met­ sierologici (quelli che con una verità assoluta - dice - ma sfi­ Germania. Ci siamo affidati a
tono a disposizione allarga il goccia di sangue mischiata al do io a dire che non sono vali­ uno studio medico privato di
cuore». reagente darebbero la patente di, visto che sono pure notifi­ Bergamo, che nei prossimi
Emozioni, ringraziamenti, di immunità), al costo di 11 eu­ cati dal ministero della Salute. giorni verrà in azienda». Tutti
sorrisi e sospiri: le sensazioni ro l'uno più Iva. «Ora il prezzo Incrociando le informazioni e tredici tra dipendenti e col­
che ormai riempiono lo scalo è già arrivato a 16 euro», fa no­ date dai dipendenti e gli esiti laboratori saranno testati, an­
bergamasco ogni settimana, tare. Descrivendo l'iter del­ c'è una coincidenza che ne di­ che se attualmente sono solo
con l'arrivo di contingenti sem­ l'acquisto: «Può essere fatto mostra l'attendibilità». Li due le persone rimaste nel ca­
Lo sbarco degli infermieri dal volo dell'Aeronautica FOTO srnous pre nuovi dall'estero o dal resto solo da uno studio medico o da considera quindi un elemento pannone, «sanificato h24 con
del Paese. Gli ultimi rinforzi un ospedale. Mi sono quindi importante «per la serenità e l'ozono». «Abbiamo continua­
magna, Liguria, Friuli-Venezia ritoriale: «Siamo orgogliosi che erano atterrati lo scorso 11 apri­ rivolto a un amico ex primario la sicurezza dei lavoratori, in­ to a produrre per decreto mi­
Giulia, Trento e la Valle d'Aosta. ancora una volta il nostro aero­ le, inviati sempre dalla Prote­ che ha fatto da "tramite" conia sieme all'uso di dispositivi di nisteriale - spiega Longaretti
Ad attendere gli infermieri a porto accolga persone che da zione civile e accompagnati dal casa produttrice di Perugia e protezione, alla misurazione - ma riorganizzando il lavoro
Orio c'era Lara Magoni, asses­ tutta Italia portano un sostegno ministro Francesco Boccia. che poi, settimana scorsa, ha della temperatura, distanze e con lo smart working».
sore regionale al Marketing ter- prezioso e importante. Le emo- LB. eseguito qui in azienda il test a sanificazione», provvedimen- QRIPROOUZIONE RISERVATA

<<Senza sintomi da 28 giorni andrebbe incrociato con il


tampone. Purtroppo io sono
uno dei tanti a cui il tampone
non fosse isolato? - si chiede il
vicesindaco -, se ci fossero altri
cittadini nelle mie condizioni?

ma ancora positivo al test>>


non si è riusciti a farlo nella fase Da qualche giorno mi sono tol­
acuta dell'emergenza e non si to la mascherina e ho avuto
riesce a farlo tuttora. Proprio contatti con dei parenti convi­
per questo mi chiedo: quanti venti. Ero tranquillo. Ora ho il
saremo nelle stessa situazione terrore di averli infettati».
li caso del gusto. Il 21 marzo, il medico cora la presenza di anticorpi di non sapere con certezza se La preoccupazione dell'am­
Il vicesindaco di Berzo di base lo ha visitato, i polmoni «IgM», quelli, per dirla grosso­ possiamo trasmettere il Covid ministratore berzese è acuita
erano puliti e il giorno dopo era lanamente, prodotti nella fase nonostante i canonici 21 giorni dai piani, che si stanno svilup­
San Fermo dopo l'isolamento scomparsa anche la febbre. di contrasto al coronavirus, che di isolamento?». pando in questi giorni, per l'av­
era stato valutato «guarito», Solo permaneva l'alterazio­ in teoria dovrebbero scompa­ I timori di Micheli affonda­ vio della cosiddetta 'fase 2', la
la sorpresa con la verifica ne al gusto, che a oggi non è sta­ rire dopo tre settimane: segno, no in quella vasta zona grigia di riapertura graduale delle atti­
to pienamente recuperato. Ie­ questo, della capacità poten­ persone quasi certamente col­ vità lavorative. «Non voglio en­
- Per dodici giorni,ilvi­ ri, dopo ben 28 giorni di assen­ ziale di trasmettere l'infezione. pite dall'epidemia ma non in­ trare nello specifico -conclude
cesindaco di Berzo San Fermo, za dei sintomi, è arrivata una «Sto bene, il mio medico mi cluse nelle statistiche ufficiali. -, credo solo servano grande
Daniele Micheli, ha presentato notizia inquietante: il test sie­ considera guarito dal punto di Senza l'esame del tampone è in cautela e la consapevolezza di
i classici sintomi da Covid-19: rologico (con certifica CE e del vista clinico - spiega Micheli - effetti impossibile confermare conoscere ancora poco questa
prima mal di gola e raffreddore, Ministero della Sanità) effet­ e mi ha spiegato che, per quan­ con sicurezza l'abbattimento malattia. La mia vicenda lo te­
poi febbre a 38,5° , mal di testa, tuato in forma privata a Scan­ to riguarda la possibilità che io della carica infettiva. «Cosa stimonia».
perdita di appetito e del senso zorosciate, ha evidenziato an- sia infettivo, il test sierologio Il vicesindaco Daniele Micheli succederebbe se il mio caso D.F.
6
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


Oggi la Giornata nazionale La pandemia Covid ha rallentato era a un +13,1% Per questo Massi­
donazioni e trapianti di organi in mo Cardillo, direttore del cnt ha
Su Diamoilmegliodinoi. it Italia ma pare aumentare il tasso
del consenso al prelievo, secondo i
lanciato l'appello: «Senza il sì dei
cittadini nessun trapianto è possi­
il sì a una donazione di vita dati del Cnt,Centro nazionale
trapianti. Le donazioni sarebbero
bile». E l'invito,per la Giornata
nazionale della donazione di oggi è
calate con il lockdown del 23,5% in scaricare il tesserino dal sito
tutta Italia, mentre l'anno scorso, si www.diamoilmegliodinoi.it.

Trapianti al tempo del vims


«Salvamiafigtiadi un anno»
Al Papa Giovanni. Con la pandemia crollo dei donatori, ma nessuno stop
Il grazie della mamma di Antonella: «Ci sentiamo più al sicuro qui che fuori»
CARMEN TANCREDI te è un gesto fondamentale, più
- LapandemiaCovidha, forte anche del Covid». In piena
in tutta la Bergamasca, azzerato epidemia, alPapaGiovanni,An­
il numero di donatori di organi, tonella nonè stata la sola a rice­
ma sul fronte dei trapianti, an­ vere un organo, e ad avere salva
che nel periodo più complicato la vita. «Tra gennaio e febbraio
dell'emergenza causata dal nuo­ 2020al PapaGiovanni sono sta­
vo coronavirus, l'ospedale Papa ti effettuati 3 trapianti di cuore,
Giovanni XXIII di Bergamo ha 16 di fegato, dei quali 5 pediatri­
potuto offrire nuove speranze a ci, 2 di polmone, uno pediatrico,
pazienti che senza un organo � e 6 di rene - illustra Francesco
- q
non avrebbero potuto sopravvi­ Ferri, responsabile del Coordi­
vere. Come la nuova vita «rega­ namento provinciale trapianti e
lata» ad Antonella, che ha appe­ prelievi d'organo al Papa Gio­
l
C....\'f
�\
na un anno di età: aveva un tu­ vanni di Bergamo, «ma in questa

..
more al fegato, è stata messa in emergenza Covid sono tornato
lista per un trapianto il 27 mar­ ,;. in Terapia intensiva, dove ero
zo, e alla sera ai genitori Enza e già impegnato prima di coprire

u
Domenico Passalacqua - lui 40 questo ruolo» - . E in piena pan­
anni, lei 36, già altri 3 figli ad demia, a marzo, sono stati effet­ Il paziente dopo il trapianto
aspettarli a Suzzara, in provin­ A: tuati un trapianto bipolmonare, bipolmonare al Papa
cia di Mantova, isolati per l'epi­ - 11111&,,, su un adulto, e due trapianti di Giovanni: alza il pollice in
demiaCovid -è stato comunica­ fegato, su una ragazzina e su una segno di vittoria nella foto per
to che c'era un organo compati­ bimba di poco più di un anno». il centro nazionale trapianti
bile per la loro piccola. «Io non La piccola Antonella con i genitori Enza e Domenico Su Antonella, appunto. Del tra­
ho parole per ringraziare questo pianto di polmoni «L'Eco» di
ospedale, i medici che ci hanno Bergamo ha già dato notizia:ora
assistito, gli infermieri, l'anoni­ l'uomocheharicevutogliorgani I dati del centro regionale trapianti della Lombardia
mo donatore che ha permesso a
mia figlia di tornare a vivere. Sia­
mo nel pieno della bufera Covid,
è in Terapia intensiva: le sue
condizioni sono soddisfacenti.
La sua foto, con medici e infer­
L'anno scorso 280 gli interventi
e mai ci saremmo aspettati un mieri del Papa Giovanni, con il Rispetto al crollo delle donazioni, che rischiavano di rimanere
trattamento così affettuoso e pollice alzato in segno di vitto­ registrato in tutta Italia, è stato inutilizzati a causa della sospen­
sensibile - racconta mamma ria,è stata inviata, con liberato­ più contenuto il calo dei trapianti, sione dei trapianti nella Confede­
Enza, nel reparto di pediatria ria, per iniziative di sensibilizza­ stando ai dati resi noti ieri in razione elvetica. I dati di Berga­
guidato da Lorenzo D'Antiga -. zione, al Cnt, Centro nazionale occasione della 23' Giornata mo, riferiti invece al 2019, indica­
La nostra piccola non aveva spe­ trapianti in occasione della nazionale della donazione di no che sono stati effettuati 113
ranze:a 6 mesi si è cominciato a Giornata della donazione che si organi che si celebra oggi: durante prelievi di organo all'ospedale
ipotizzare che avesse un'infe­ celebra oggi. L'altro trapianto, la pandemia sono stati 362(-16,8% Papa Giovanni XXIII (Bergamo è
zione,poi siè scoperto il tumore Francesco Ferri Michele Colledan sempre di fegato come quello rispetto alle stesse settimane del sempre stata in prima linea nelle
al fegato. Dai Civili di Brescia ci della piccola Antonella, su una 2019),ma la rete è riuscita a donazioni) e 46 8di tessuti. I
hanno indirizzato qui,il tumore tumorale di oltre 15 centimetri, di epidemia Covid che spaventa ragazzinadil3anni,cheil 6 mar­ mantenere attivi anche i centri trapianti effettuati nel 2019 al
aveva anche intaccato i polmo­ solo un organo nuovo poteva tutti, un problema cosìè ancora zoha ricevutounorganograziea trapianto degli ospedali più Papa Giovanni di Bergamo sono
ni. Antonellaè stata sottoposta a salvarla. Ora sta bene, grazie al più angosciante. Ma noi ci sen­ una tecnica complessa e poco impegnati nella cura dei pazienti stati in totale 280, nel dettaglio 40
chemioterapia, le cellule tumo­ dono di un organo, dovrà fare tiamo più protetti qui dentro il utilizzata. In fase di prelievo del­ Covid-19, come appunto Berga­ di rene,20 di cuore, 74di fegato,
rali nel polmone sono scompar­ ancora chemioterapia e qualche Papa Giovanni che fuori Voglio l'organo da trapiantare è stata mo,fino agli ospedali milanesi e a 13di polmone,32di pancreas, 1di
se e lei è stata messa in lista per controllo, ma presto potremo lanciare un appello: donate, of­ utilizzata una variante della di­ Torino,dove sono stati trapianta­ intestino, 1di rene da vivente e
un trapianto, aveva una massa tornare a casa. In questoperiodo frire i propri organi dopo lamor- visione classica («split liver»). È ti anche reni di donatori svizzeri due di fegato da vivente.

Papa Giovanni, i ricoverati ora sono «solo» 298


li calo infezione da coronavirus al­ navirus. Secondo i dati di ieri, che i casi molto gravi), ricavare campoarrivafinoal40posti):di
Nelle scorse settimane si era l'Asst Papa Giovanni arrivava in che si riferiscono agli afflussi di una ventina di posti di terapia questi pazienti sono 9 quelli ri­
totale a quota 298, comprensivi venerdì, sono stati 33 gli ingressi intensiva destinati a casi urgenti coverati in Terapia intensiva (le
arrivati anche a quota 500. delle Terapie intensive, dei de­ di pazienti che presentavano non legati al Covid. aree sono gestiste dai medici di
Alla Fiera sono 43 i degenti, genti al presidio medico alla Fie­ sintomi di infezione da corona­ Aumenta inoltre il numero Emergency, e dal contingente
tre da HumanitasGavazzeni ra e di quelli invece assistititi al virus, e 61 invece quelli di pa­ dei ricoverati al nuovo presidio dei medici arrivati dalla Russia,
presidio di SanGiovanni Bianco. zienti con altre patologie; di en­ medico avanzato alla Fiera, al­ insieme al personale del Papa
- Una pressione che Un numero decisamente più trambi i gruppi, sono state 10 e l'ospedale che è stato realizzato Giovanni), 34 invece i pazienti
scende, in modo lento, ma ogni basso rispetto a qualche setti­ 10 le persone poi ricoverate al­ dagli Alpini e che è ora sotto la nelle degenze; ieri due le perso­
giorno più costante: stando ai mana fa, quando si era arrivati a l'ospedalePapaGiovanni. In Te­ gestione diretta dell'ospedale ne dimesse dall'ospedale alla
numeri dei ricoverati, la pande­ sfiorare quota 500. La pressione rapia intensiva restano stabili i PapaGiovanniXXIII:ierisièar­ Fiera,mentre nella stessa strut­
mia Covid che ha fatto invadere meno forte si awerte anche dai numeri dei letti occupati: sono rivati a 43 pazienti ricoverati (i tura sono stati trasferiti tre ma­
ogni angolo dell'ospedale Papa numeri degli accessi al pronto una settantina,con un turn aver posti che sono attivabili attual­ lati Covid da Humanitas Gavaz­
Giovanni XXIII di malati, tanti soccorso: aumentano gli ingres­ che si aggira sulle poche unità al mente sarebbero al massimo 60, zeni e due dal Papa Giovanni
in gravi condizioni, sembra si di pazienti che hanno bisogno giorno, ma è stato possibile co­ con la dotazione di personale sa­ XXIII (uno dalla Terapia inten­
mordere meno, tanto che ieri il di cure urgenti per patologie munque, grazie alla minor pres­ nitario ora disponibile, mala ca­ siva e uno dal pronto soccorso).
numero totale dei ricoverati per non legate all'infezione da coro- sione sugli ingressi (calano an- pienza di tutto l'ospedale da Ambulanza al Papa Giovanni ca.T.
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020 7

Stamattina alle 10.30 Come in occasione delle altre digitale 17). Sarà un momento

La Messa con il vescovo domeniche vissute nel tempo


dell'emergenza Covid, anche
forte per il vescovo Beschi per
raggiungere idealmente, tramite

in diretta su Bergamo Tv questa mattina il vescovo Fran­


cesco Beschi presiede una Messa
alle 10,30 in cattedrale, a porte
la tv, tutte le parrocchie berga­
masche, la gente, gli anziani e i
malati, portando speranza e
chiuse. La Messa sarà trasmessa conforto in questi frangenti
in diretta da Bergamo Tv (canale difficili per l'intera comunità.

Ponte S. Pietro e Zingonia


Pazienti Covid scesi a 200
I Policlinici. Nel picco dell'emergenza erano 350. Si comincia a sanificare
Fase 2, alla Smart Clinic di Stezzano teleconsulto per evitare spostamenti
- Concentrati nella cura continua Galli- . Per il momen­
dei molti pazienti Covid ancora to le emergenze non Covid che
ricoverati, ma anche proiettati si autopresentano al pronto
verso una prossima fase, per la soccorso, una volta stabilizzate,
necessità di dare risposte anche vengono inviate agli hub già
a pazienti non Covid: nei Poli­ identificati a livello regionale.
clinici San Marco di Zingonia e Ma intanto abbiamo program­
San Pietro di Ponte San Pietro mato la sanificazione delle sale
(lob, Istituti ospedalieri berga­ operatorie, per essere pronti a
maschi-Gruppo San Donato) si trattare le prossime urgenze
stanno approntando nuovi non Covid. Se pure siamo anco­
schemi organizzativi e anche ra ospedali Covid, fatta eccezio­
nuovi strumenti per affrontare ne per l'area materno-infantile
la «fase 2» dell'epidemia. Tanto di Ponte San Pietro, che è rima­
che già la prossima settimana sta sempre attiva, stiamo già
sarà avviata la sanificazione del­ progettando, per esempio, nuo­
le sale operatorie, e alla Smart vi percorsi per gli accessi ambu­
Clinic di Stezzano (sempre latoriali, in modo da avere aree
Gruppo San Donato),verrà atti­ nettamente separate quando si
vato un nuovo strumento, il te­ Il reparto di terapia intensiva del policlinico di Ponte San Pietro avrà il via libera alle attività».
leconsulto, che grazie alle possi­ Nel work in progress, intan­
bilità della Rete, offrirà nuove Per la Terapia intensiva a Ponte to, c'è la novità del teleconsulto.
modalità di visite e consulti me­ San Pietro abbiamo potuto ri­ «È una piattaforma web condi­
dici, non solo per i malati Covid durre il numero dei letti ma le visa per consulti medici sia Co­
assistititi sul territorio, ma an­ postazioni sono pronte per es­ vid sia non Covid per tutto il
che per altre patologie. sere rimontate in meno di 8ore. Gruppo San Donato: a Bergamo
stato così possibile ottenere la vite, nonostante tutto, nono­ I numeri dei ricoveri Covid, La riduzione è volta a consenti­ partiamo con la Smart Clinic di
porzione di fegato adatta al tra­ stante il Covid: così persone che intanto, nei due Policlinici di re al personale di riposare, dopo Stezzano - specifica Galli - . In
pianto su una paziente di quella non avevano chance, le hanno Ponte San Pietro e di Zingonia, giorni di pesante stress - sotto­ sostanza, visto che le limitazio­
età. Attualmente la ragazzina è avute nonostante il Covid». stanno facendo segnalare un ca­ linea Francesco Galli, ammini­ ni alla mobilità dureranno, gli
in progressivo miglioramento. Ora, qualcosa sta cambiando. lo degli accessi al pronto soccor­ stratore delegato lob-Gruppo utenti potranno usufruire di
«Essere riusciti a fare tra­ «Abbiamoricavato8postidiTe­ so e anche un alleggerimento San Donato-. E a proposito del prestazioni mediche, con la
pianti anche nella piena tempe­ rapia intensiva riservati a pa­ nelle degenze. A ieri,i ricoverati personale mi piace rimarcare la possibilità di scegliere speciali­
sta della pandemia è stato im­ zienti non Covid-illustra Fran­ Covid nelle due strutture lob risposta ricevuta da tutti, dagli tà di interesse e medici, ottene­
portante, per tutti - sottolinea cesco Ferri - . Quindi potremo erano 202 (nei momenti di infermieri ai medici, anche Francesco Galli re informazioni, consulti e fol­
Michele Colledan, direttore del concentrarci sia sulla donazio­ maggiore picco nelle scorse set­ quelli che si dedicano alla chi­ lowup. La risposta si ottiene en­
Dipartimento di insufficienza ne, sia sui trapianti. È però fon­ timane, si è arrivati anche a 350 rurgia e all'ortopedia: nessuno di,rimarca Galli, si è già appron­ tro 5 giorni lavorativi, in forma
d'organo e trapianti del Papa damentale che la cultura della pazienti; in totale nelle due ha esitato a a scendere in prima tato in entrambi gli ospedali un ufficiale, con firma elettronica,
Giovanni - . È evidente che in donazione non subisca intoppi: strutture sono già stati presi in linea contro il Covid. Ma l'emer­ protocollo differenziato negli e ha anche validità anche di pre­
questo periodo di pandemia i tutti i cittadini sappiano che è carico 1.100 pazienti), 16 i posti genza non è finita, per esempio accessi al pronto soccorso per scrizione medica per l'acquisto
donatori siano praticamente cruciale esprimere le proprie occupati nelle Terapie intensi­ a Zingonia la Terapia intensiva pazienti Covid e non Covid, così di farmaci». È possibile anche la
scomparsi, ed effettuare tra­ volontà da subito, quando si è in ve, mentre in questa settimana è ancora satura, e quindi l'ap­ come è già separato il percorso telemedicina, per l'assistenza,
pianti, in questa situazione, non vita; iscrivendosi all'Aido, espri­ gli accessi medi al pronto soc­ proccioverso una fase 2 deve es­ per i pazienti oncologici, per i ad esempio, a quei malati Covid
èsemplice,dobbiamotutelarela mendo la propria volontà in Co­ corso sono stati tra i 10 e i 15 al sere cauto e prudente. Non pos­ quali vanno adottate particolari seguiti a casa. Per questi è possi­
salute dei riceventi, verificare se mune o all'Ats. Ed è cruciale per giorno, con una buona percen­ siamo però non prepararci al­ precauzioni. «Una vera riorga­ bile anche 11\.diCovid, assisten­
gli organi sono utilizzabili, e noi conoscere le volontà di ogni tuale di pazienti non Covid. l'afflusso di pazienti per altre nizzazione dei reparti verrà at­ za domiciliare per i dimessi da­
scongiurare ogni rischio di con­ potenziale donatore». «C'è in effetti una minore patologie, come già sta accaden­ tivata non appena saranno for­ gli lob e per gli altri pazienti.
tagio. Ma siamo riusciti a salvare �IPROOUZIONERISERVATA pressione per i ricoveri Covid. do al pronto soccorso». E quin- nite indicazioni dalla Regione ca.T.

Rsa, proseguono i controlli della assoluta mancanza di ri­


sposte non giustificata dai ri­
sultati conseguiti» e delle
Rsa. Così come la responsabi­
lità delle chiusure delle Rsa.
Non è stata citata da Ats la

I Nas: decine già ispezionate


«azioni fin qui effettuate». questione dei centri diurni in­
«Non possiamo certo tacere la tegrati e delle ispezioni fina­
profonda diversità tra il reso­ lizzate alla riapertura che al­
conto dell'Ats e il racconto cune case di riposo hanno se­
quotidiano che ci viene fatto o gnalato alla stampa». «Nessun
Le indagini documenti, cartelle cliniche, l'ospedale di Alzano. Ma appa­ che viene riportato dalla accenno ad una riapertura
I sindacati Fnp, Spi e Uilp ascoltare dipendenti e parenti re molto probabile che parta stampa, dai responsabili e da­ seppur controllata degli ac­
degli anziani deceduti, per poi l'inchiesta anche sulle Rsa, gli operatori delle Rsa - dico­ cessi - proseguono -. Cioè a
hanno incontrato il direttore approfondire le posizioni del­ sulle quali stanno arrivando in no Augusta Passera, Caterina consentire alla Rsa di ripren­
di Ats: «Nessuna risposta le strutture in cui sono state Procura una serie di esposti, Delasa e Emanuele Dalfino, dere il loro ruolo socio sanita­
alle nostre domande» rilevate criticità e riferire alla l'ultimo depositato dal Coda­ responsabili dei Pensionati di rio di risposta alle esigenze del
Procura. Ci vorrà tempo, si cons qualche giorno fa. Cgil Cisl Uil provinciali -. Ca­ territorio. Certo in modo sicu­
- Sono decine le Rsa parla di settimane, per avere Intanto sulla vicenda Rsa i renza di sostegno e consulen­ ro e controllato con tamponi
bergamasche già controllate un quadro completo. Attual­ sindacati Fnp Cisl, Spi Cgil e ze sanitarie, carenza di indica­ per i nuovi ospiti e isolamento
dai carabinieri del Nas di Bre­ mente in Procura non risulta Uilp Uil di Bergamo hanno in­ zioni su come agire e gestire precauzionale almeno in fase
scia, ma molte verifiche resta­ essere aperto un fascicolo, che contrato (in rigorosa video­ pazienti sintomatici, sono or­ iniziale».
no ancora da fare. È un lavoro potrebbe essere una costola di conferenza) il direttore del­ mai doglianze quotidiane e Da noi interpellato, Giup­
lungo e complesso quello dei quello già aperto per epidemia l'Ats Massimo Giupponi e si diffuse tra i responsabili delle poni non ha ritenuto di dover
militari, che devono acquisire colposa a carico di ignoti sul- sono dichiarati «insoddisfatti associazioni e delle singole replicare ai sindacalisti. un carabiniere del Nas
L'ECO DI BERGAMO
8 DOMENICA 19 APRILE 2020

L'aiuto della Chiesa di Bergamo

<<Ricominciamo insieme>>
LaDiocesi viene in soccorso
Fondo da s milioni. È destinato ad aiutare le famiglie in emergenza a causa dell'epidemia
del coronavirus. Un lungo fronte di interventi, dai mutui ai bisogni di adolescenti e anziani
- «Ricominciamo in­
sieme» dando sostegno alle

«Generosità diffusa come principio di risurrezione»


generazioni nella famiglia. È il
nuovo grande progetto della
Diocesi di Bergamo in auto al­
la comunità bergamasca così

A
duramente colpita dal Covid-
19. L'iniziativa si affianca ad d una emergenza con cui la solidarietà si è mani­ sa convinzione che la credi­
«Abitare la cura», progetto eccezionale, biso­ festata in maniera non solo ef­ bilità dell'azione solidale
condiviso ancora dalla Diocesi gna corrispondere ficace, ma soprattutto prossi­ della comunità cristiana,
insieme alla Caritas Diocesa­ in modo eccezio­ ma. Sono consapevole, che su­ che si manifesta sempre, nei
na, all'Associazione Diakonia nale. È quello che abbiamo perata questa fase, ci attende momenti eccezionali e in
Onlus, a Confindustria Berga­ vissuto in queste settimane. un percorso molto impegnati­ quelli della vita quotidiana,
mo, l'Ats di Bergamo e alla Se­ La consapevolezza crescen­ vo che metterà a dura prova le possa suscitare altrettanta
saab, la società editrice de te è che non meno impegna­ famiglie, le aziende, i lavoratori generosità da parte di per­
L'Eco di Bergamo teso ad al­ tivo sarà il tempo che ci at­ e i servizi. Proprio per questa sone ed enti disposti a soste­
leggerire la pressione che gra­ tende. Le Istituzioni e le ragione, la Diocesi ha predispo­ nere questo percorso che si
va gli ospedali, con l'obiettivo Amministrazioni centrali, sto un progetto di solidarietà prolungherà nel tempo.
di sostenere luoghi di sollievo regionali e locali, stanno a Iunga scadenza, mettendo in La famiglia, il lavoro, la po­
all'accoglienza dei pazienti, predisponendo gli indirizzi campo non solo risorse econo­ vertà, saranno le attenzioni
quando non è possibile torna­ e le risorse necessarie a so­ miche consistenti, ma soprat­ prioritarie che ci proponia­
re a casa in sicurezza ed è più stenere la cosiddetta ripar­ tutto la sua presenza capillare Il vescovo Francesco Beschi mo. La ripartenza, per noi
prudente stare in una struttu­ tenza di famiglie e attività e prossima sul nostro territo­ cristiani attinge ad un'espe­
ra organizzata che garantisce produttive. rio, attraverso le comunità par­ to della Chiesa, oltre ai consi­ rienza sorprendente e deci­
tutta l'assistenza e la cura ne­ La Chiesa, nella sua forma rocchiali. stenti contributi delle realtà siva che è la risurrezione di
cessaria. La sottoscrizione di parrocchiale, come in quella Il progetto, che ha come sogget­ diocesane e alla richiesta di Gesù. La generosità diffusa,
solidarietà ha raccolto attual­ diocesana, sostenuta dalla to fondamentale la «Famiglia partecipazione rivolta alla diventi il principio di una
mente circa 3 milioni di euro. vicinanza paterna del Papa, e le Generazioni che la costitui­ Conferenza episcopale italia­ risurrezione che assume i
ha offerto la sua prossimità scono» è sostenuto da un Fon­ na, ho proposto a tutti i sacer­ tratti della fraternità, so­
IL «FONDO FAMIGLIA sia sotto ilprofilo spirituale, do denominato «Ricomincia­ doti della nostra Diocesi di prattutto nei confronti dei
IN EMERGENZA COVID-19» sia con la testimonianza mo Insieme», le cui caratteri­ mettere a disposizionedel Fon­ più deboli.
Il nuovo progetto prevede la della carità nei confronti di stiche e finalitàsono illustrate do tre mensilità del loro so­
costituzione presso Caritas fragilità, precarietà e pover­ di seguito.Proprio per manife­ stentamento. Ora inauguriamo
Diocesana Bergamasca/Asso­ tà. Sono molteplici le forme stare il più forte coinvolgimen- questo progetto, con la fiducio-
ciazione Diakonia Onlus. di un
«Fondo Famiglia in emergen­
za Covid-19» che possa contri­ interventi del fondo sarà affi­ In ogni Fraternità Pre­ Ubi Banca - Filiale di Berga­ sostenga le persone in soffe­ re, frequentare e accompa­
buire a farsi carico delle prin­ data a una cabina di regia com­ sbiterale è prevista la costitu­ mo Borgo Palazzo. renza e difficoltà. gnare il cammino delle fami­
cipali voci che gravano sul bi­ posta dal Vicariato per i Laici e zione di un «Gruppo di riferi­ IT81L03llllll040000000 Un evento improvviso, ina­ glie facendo loro sentire la
lancio familiare, dall'affitto per la pastorale (Sac. Vittorio mento» per facilitare la pre­ 02724 «RICOMINCIAMO spettato, a cui non si è prepa­ presenza amorevole del Si­
della casa e delle spese ad es­ Nozza); dal Vicariato per le At­ sentazione delle diverse ne­ INSIEME. rati crea, dopo il suo accadi­ gnore attraverso relazioni,
sa collegate (mutuo, energia tività Economiche (Sac. Mario cessità provenienti dalle sin­ mento, un periodo più o meno interventi, impegni ed espe­
elettrica, gas, acqua, alimenta­ Eugenio Carminati); dal Con­ gole parrocchie. LA «CURA DELL'ABITARE, FRE­ lungo di situazioni di dolore, rienze di prossimità capaci di
zione....), alla scuola (retta, siglio di Presidenza della Cari­ In Caritas Diocesana Ber­ QUENTARE, ACCOMPAGNARE » sofferenza e forte disagio, dif­ curare le molteplici, visibili e
mensa, libri, sussidi vari, sup­ tas Diocesana Bergamasca gamasca, è prevista la presen­ LE GENERAZIONI IN FAMIGLIA ferenti da quelle che si vivono invisibili, ferite dell'uomo, e
porto per sostegno psicologi­ (Sac. Roberto Trussardi e dott. tazione alla «cabina di regia» Lo spirito del progetto è esat­ nella quotidianità. Intendere adoperandosi perché la cura
co o sostegno di recupero sco­ Giuseppe Giovanelli); dall'As­ delle richieste pervenute e va­ tamente quello di essere tra la e vivere la carità cristiana nel­ continui nel tempo.
lastico), al lavoro (credito a sociazione Diakonia Onlus; lutate perché sia trovata op­ gente, nell'emergenza. Nel li­ le emergenze significa, per la
sostegno della ripresa delle dall'Ufficio per la Pastorale portuna e fattibile risposta. bro di Neemia si narra la storia comunità, essere espressione La famiglia: le di verse gene­
piccole-medie attività artigia­ della Famiglia (Sac. Mario Ci sarà poi il trasferimen­ di un ebreo che, alla corte del ecclesiale di vera comunione razioni
nali, commerciali, servizi di Della Giovanna); dall'Ufficio to e la messa a disposizione re Artaserse, dopo il secondo perchè ogni aiuto non è mai a Un tempo particolarmente
assistenza e cura di anziani, per la Pastorale Sociale e del di ogni singola parrocchia esilio di Gerusalemme in Ba­ senso unico e non si limita a delicato e bello, che coinvolge
malati, persone sole, disabili, Lavoro (Sac. Cristiano Re); delle somme per gli inter­ bilonia, sente impellente il de­ fornire solo soccorso materia­ la famiglia - quello della gesta­
badanti, colf), agli anziani ac­ dall'Ufficio per la Pastorale venti deliberati. siderio di tornare alla sua città le, ma fa vivere insieme le ten­ zione e della nascita-, si è tra­
cuditi in casa (garantire che Scolastica (Prof.ssa Daniela È infine prevista un'azione distrutta. Egli, che viveva fra sioni, le gioie, le attese della sformato in questi mesi per al­
non manchi, là dove necessa­ Noris); dall'Ufficio per la Pa­ pastorale da parte di ogni agi e ricchezze, chiede e ottie­ gente perché la buona vita del cune donne e famiglie in tem­
rio, la presenza di personale storale della Salute (Sac. Mi­ parrocchia e/o unità pasto­ ne dal suo sovrano una licenza Vangelo ci invita ad «essere po di ansia, paura, fatica. Pare
che assista e curi la vita ordi­ chelangelo Finazzi) ; dall'Uffi­ rale di intervento, accompa­ di un anno. Giunto a Gerusa­ con, per, tra la gente». «La importante il sostegno, anche
naria dell'anziano), agli an­ cio per la Pastorale delle Co­ gnamento e costruzione/cura lemme, trova il suo popolo Chiesa deve considerarsi pel­ attraverso i sei Consultori fa­
ziani ospiti in Rsa (interven­ municazioni Sociali (Sac. di relazioni da continuare nel frustrato e rassegnato al peg­ legrina con la gente e nella sto­ miliari diocesani e/o il Centro
to «una tantum» per gli enti Mattia Magoni e Sesaab). tempo con i destinatari degli gio. Prima della ricostruzione ria del paese. In questo conte­ di Aiuto alla Vita, di situazioni
gestori delle Rsa a garanzia de­ Ci sarà poi un gruppo di la­ interventi per la positiva fina­ materiale della città, deve ani­ sto i cristiani ripropongono che abbisognano di un accom­
gli operatori socio-sanitari voro operativo, di cui faranno lizzazione e verifica dell'inter­ mare e motivare la sua gente, una partecipazione che è ser­ pagnamento non primaria­
perché non perdano il posto di parte due operatori dedicati al vento attuato. convincerla che rinascere è vizio che nasce dall'amore e mente economico ma di rico­
lavoro), fino alle attività esti­ progetto per il tempo necessa­ necessario e importante. Ci dall'interesse per la società ci­ struzione e ricucitura di una
ve (opportunità a tutti i ragaz­ rio che faranno riferimento al­ Modalitàdimntribuzioneal«Pro­ riuscirà vivendo quei giorni vile» (CEI, La Chiesa Italiana serenità che possa permettere
zi e adolescenti - di famiglie in la cabina di regia mentre l'ese­ getto Ricominciamo Insieme» con grande spirito di amore, dopo Loreto, 36). di abitare e accompagnare la
difficoltà economica - di pren­ cutività sarà affidata all'Uffi­ Il progetto vuole avere uno dedizione e solidarietà. È Iui nascita di un figlio.
dere parte alle attività estive cio Amministrativo dell'Asso­ sguardo su ciò che ci attende, che chiama a raccolta, inco­ Lafamigliaalcent rodel proget­
proposte dalle parrocchie in ciazione Diakonia Onlus. consapevoli che le situazioni raggia, sprona, sostiene i suoi to pastorale nell'emergenza PRIMA INFANZIA
supporto alle famiglie). di ristrettezza che toccheran­ concittadini nella ricostruzio­ Covid19 Attraverso l'attenzione che i
Il fondo potrà contare su IL FONDO E LA COLLABORAZIO­ no in primo luogo le famiglie ne morale e materiale. La Chiesa diocesana vuole nidi e le scuole dell'infanzia of­
una somma assegnata di 5 NE CON LE FRATERNITA PRESBI­ avranno riflesso sull'intera La Parola di Dio del libro di avere uno sguardo comples­ frono ai piccoli e a supporto
milioni di euro: un milione TERIALI vita delle nostre comunità ci­ N eemia mostra con chiarezza sivo sulla famiglia nelle di­ dell'attività educativa, si vuol
ciascuno tra Diocesi di Berga­ In ogni parrocchia e/o unità vili e parrocchiali. Il fondo e forza l'importanza della verse generazioni che la com­ proporre di favorire la presen­
mo, Caritas Diocesana Berga­ pastorale sarà costitutito un vorrà essere sostegno a quan­ motivazione interiore, del ti­ pongono e che sono state vio­ za di competenze di sostegno
masca, Associazione Diakonia «Gruppo di osservazione, ti, nella dura e non prossima mone della fede e della pre­ lentemente aggredite dal psico-pedagogico che favori­
On!us, Conferenza Episcopale ascolto e discernimento» ripresa, vivranno situazioni ghiera per mettersi a servizio morbo del Covid 19 e che por­ scano nei piccoli l'elaborazio­
Italiana. contributi e offerte di per la raccolta dei bisogni di di forte indigenza e di preca­ del prossimo e, nello stesso tano e porteranno, a lungo, i ne del confronto-impatto con
enti e persone fisiche. singoli e famiglie (tramite rietà generalizzata. tempo, l'importanza di perso­ segni di questa violenta ag­ la malattia, con la scomparsa
apposita «scheda rilevazio­ Le offerte hanno la possi­ ne, di una comunità, di una gressione. Per l'immediato e di nonni e altri familiari e pa­
LA GESTIONE DEL FONDO ne bisogni» predisposta a li­ bilitàdella deducibilità. Per società e di una Chiesa che ra­ il futuro, la Chiesa diocesana renti. Tale presenza potrà es­
La gestione complessiva degli vello diocesano). il vostro contributo: duni, incoraggi, intervenga e vuole prendersi cura di abita- sere d'aiuto anche ai genitori
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020 9

Molti i progetti
per la <<fase acuta>>
Sono molte le progettualità materiali per l'igienizza­
messe in campo dalla Dioce­ zione di ambienti e stru­
si di Bergamo nella «fase menti di lavoro.
acuta» dell'emergenza sca­ Acquisto di strumenti e
turita dalla pandemia di Co­ programmi informatici -
ronavirus. Eccole in sintesi Sono stati acquistati o no­
Abitare la cura - Una mano leggiati strumenti informa­
per alleggerire gli ospedali. tici per le famiglie più pove­
Si tratta di sostenere finan­ re così da garantire la scuola
ziariamente l'accoglienza e a distanza dei figli.
la cura di malati dimessi, Iniziative di sostegno ai di­
ma tuttora bisognosi di as­ soccupati - Si sta istituendo
sistenza sanitaria in strut­ un fondo anticrisi per disoc­
ture adeguate. nello specifi­ cupati, precari, assistenti fa­
co: Winter Garden Hotel di miliari, lavoratori autonomi
Grassobbio (124 posti let­ che hanno chiuso tempora­
to); Bes Hotel Bergamo neamente le proprie attività.
West di Mozzo (100 posti Servizi e accoglienre per gli
letto); Seminario Vescovile stranieri - I cittadini stranie­
(55 posti per medici e infer­ ri accolti nei CAS e negli ap­
mieri); Fondazione Angelo partamenti dei corridoi
Custode Onlus e Casa Maz­ umanitari hanno proseguito
za (15 posti per presbiteri). I il progetto di accoglienza con
fondi servono anche per alcuni rallentamenti negli
l'acquisto di dispositivi me­ aspetti sociali ed educativi.
dici e di protezione. Sostegno ai Centri di
Un cuore che ascolta - È il Ascolto per l'accompagna­
servizio telefonico di ascolto mento e l'ascolto a vecchi e
e sostegno psicologico e/o nuovi situazioni di fragilità
spirituale da parte della - Gli operatori dell'Area Co­
Chiesa diocesana con la di­ munità sono attivi, tramite
sponibilità di uomini e don­ numero cellulare dedicato e
ne cristiani con cammini di indirizzo email, nel sostegno
vita e competenze diverse e accompagnamento dei
che, con semplicità, vengo­ Centri di ascolto parroc­
no messe a disposizione . chiali. Alle persone già in ca­
Iniziative di sostegno ali­ rico vengono garantite le
mentare. Raccolta, distri­ prestazioni essenziali di ba­
buzione, spese a domicilio - se (alimenti, bollette ed af­
Caritas Diocesana/Associa­ fitto) mentre le nuove ri­
zione Diakonia Onlus si è re­ chieste vengono orientate al
sa da subito disponibile ad Centro di Ascolto e Coinvol­
attivarsi per rispondere a gimento diocesano.
situazioni di grande fatica I servizi di housing - In que­
economica delle famiglie sto momento sono chiusi ri­
vulnerabili o in difficoltà spetto a nuove accoglienze
mento ad un servizio di mag­ rantire,nellimite del possibile, presenti sul territorio dio­ ma proseguono una serie di
gior attenzione e ascolto per l'abitare,il frequentare la scuo­ cesano, sostenendo le par­ attività: presenza a turno di
problematiche che non abbiso­ la per i figli e la ripresa della rocchie nel dare risposte di educatori,inalcunigiornidel­
gnano tanto di un intervento propria attività lavorativa. prossimità anche con l'aiuto la settimana, nella nostra
materiale,quanto di un accom­ Inoltre dovrà essere garantito di parroci, di coadiutori struttura che accoglie donne
pagnamento amicale. In essi il supporto economico alle si­ parrocchiali e di giovani vo­ sole e/o con figli (Sarà Casa)
competenza e professionalità tuazioni di disagio per un ritor­ lontari sia nella raccolta sia per monitorare la situazione e
saranno necessarie per allegge­ no ad una normalità di vita. nella distribuzione a domi­ garantire gli aiuti necessari
rire, non solo il carico economi­ L'attenzione ai gruppi di stra­ cilio dei generi prima ne­ Contatti telefonici con tutti gli
co che la crisi ha generato, ma nieri che abitano la nostra ter­ cessità (in un lavoro di rete ospiti accolti negli apparta­
anche la portata di sofferenza ra deve concretizzarsi in una con i Comuni per evitare menti per garantire un soste­
umana che questa ha imposto. accoglienza garantita nelle sovrapposizioni). gno e un confronto sulla loro
Non va affatto dimenticato strutture diocesane e nel soste­ Centri di accoglienza, am­ condizione di vita e salute e su
che, a motivo della morte di mi­ gno alle situazioni di necessità. pliati gli orari - Dal 10 marzo eventuali bisogni. Continua­
gliaia di anziani, anche le comu­ Per coppie o famiglie in cui il dormitorio maschile «La no ad essere attivi il servizio di
nità parrocchiali stanno cam­ le fragilità e i disagi relazionali Locanda del Galgario» ha ascolto e di erogazione docce,
biando fisionomia e andranno si sono acuiti in questo tempo ampliato l'orario di acco­ abiti e pasti ovviamente con
Il fondo aiuterà le famiglie in difficoltà a seguito del coronavirus ridisegnate, considerando che di 'convivenza forzata' si offre glienza dei senza fissa dimo­ modalitàeinspaziconsoni.
la fede e la dedizione di molti di la possibilità di un sostegno ra diventando struttura h 24. Area della giustizia - Rispet­
per l'elaborazione di criteri limitazioni, di morte... loro sosteneva fattivamente attraverso la rete dei sei Con­ È stato ridotto il numero de­ to al servizio della Caritas in
per accompagnare i piccoli ad Nello stesso tempo, nel con­ anche le opere di carità e di at­ sultori Familiari Diocesani e/ gli ospiti (61 uomini), ma so­ carcere, abbiamo risposto
attraversare il tempo della «ri­ testo dei mondi dei ragazzi e tenzione ai variegati bisogni o del Centro Psico Sociale «Il no state attivate altre strut­ immediatamente alla richie­
costruzione» in situazioni di degli adolescenti, si dovranno delle comunità parrocchiali. Conventino». ture di accoglienza h24: Casa sta della direttrice di sapone
mutata condizione socio-eco­ garantire attenzioni a coloro delle Figlie del Sacro Cuore liquido per i 600 detenuti
nomica. Al riguardo la Chiesa che faticano a elaborare i nu­ ADULTI (CASA SCUOLA LAVORO) ANZIANI (25 uomini), Casa a Casta­ nella casa circondariale Gle­
diocesana dispone di un ampio merosi lutti. L'azione delle comunità par­ È questa l'età della vita che si è gneta (14 uomini), Casa Za­ no di Bergamo. Inoltre è sta­
servizio espresso nell'ordina­ rocchiale dovrà essere svolta trovata più fragile e colpita repta (7 uomini), Dormito­ to erogato un contributo di
rietà da sei Consultori Fami­ CilOVINEZZA in maniera che il sostegno alle dalla virulenza del morbo. At­ rietto Palazzolo (6 donne). 25 mila euro (fondo 8xmille)
liari con diverse competenze. I giovani sono stati e sono prota­ famiglie, anche a motivo della traverso l'opera concreta dei Per le donne ospiti del dor­ alle Religiose che vivono e la­
gonisti in questa prima fase del­ situazione economica che si è volontari si vuole garantire la mitorio femminile attivato vorano in carcere, nella se­
RAGAZZI E ADOLESCENTI l'emergenza rendendosi dispo­ aggravata a causa di questa vicinanza alle situazioni di so­ un nuovo spazio diurno. zione femminile, nel nuovo
Con il supporto di gruppi di nibili, in modo generoso e gra­ emergenza, sia efficace. A tale litudine e di isolamento. Si po­ Continuazione dell'acco­ lavoro di confezionamento
volontari, guidati da esperti, tuito, per servizi di prossimità scopo, in collaborazione con le tranno creare per loro soste­ glienza dei Rifugiati (com­ delle mascherine, attivo an­
(al riguardo si può attingere nei Comuni della provincia e nei istituzioni del territorio, at­ gni attraverso l'aiuto concreto plessivamente 550 ospiti)­ che presso Casa Samaria. Ci
alle risorse umane dei sei Con­ quartieri della città. Non solo, traverso i Centri di Primo per le spese a domicilio, per la Continua regolarmente l'ac­ si sta attivando, su richiesta
sultori familiari e/o del Cen­ molti giovani neolaureati si so­ Ascolto e Coinvolgimento, le presenza fatta di compagnia e coglienza dei Rifugiati nei del Proweditorato di Berga­
tro psico sociale «Il Conventi­ no e si stanno adoperando, in Associazioni e i Gruppi par­ di garanzia di relazioni. Centri predisposti da anni mo, per favorire l'accesso dei
no»), si possono inserire pre­ prima linea, nel campo dell'assi­ rocchiali si potenzieranno in Il supporto da parte dello per loro: alla Casa del Gleno detenuti iscritti a corsi for­
senze competenti nelle realtà stenza socio-sanitaria con com­ modo particolare gli interven­ specifico servizio diocesano di (230 ospiti), alla Casa Botta mativi e di istruzione ai ma­
parrocchiali che siano capaci petenza e passione. Questa ric­ ti di aiuto alle situazioni di ascolto e sostegno telefonico di Sedrina (110 ospiti), alla teriali didattici. Inoltre, con
di tradurre percorsi di accom­ chezza ha da essere custodita, maggior rischio e fragilità. «Un cuore che ascolta», per un Casa Accademia dell'Inte­ l'aiuto di giovani volontari
pagnamento in grado di ricon­ coltivata e valorizzata. Si attueranno percorsi per accompagnamento spirituale grazione (30 ospiti), negli ap­ degli oratori, debitamente
durre i minori e gli adolescenti La presenza dei giovani nelle sostenere le famiglie con situa­ o di sostegno psicologico, può partamenti per l'accoglienza dotati di dispositivi di prote­
ad una socialità che, nel­ parrocchie potrà essere pro­ zioni di disagio economico o essere di sostegno alle molte­ diffusa (180 ospiti). zione, stiamo assistendo le
l'emergenza, è stata messa a mossa come opportunità per con la presenza di soggetti di­ plici problematiche provocate Acquisto di dispositivi di famiglie dei detenuti con ge­
dura prova soprattutto nelle potenziare e orientare i Centri versamente abili o malati. Il in singoli e intere famiglie da protezione individuale e neri alimentari a domicilio.
esperienze di isolamento, di di Primo Ascolto e Coinvolgi- supporto economico dovrà ga- questa emergenza.
10
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


Carobbio degli Angeli Lunedì 20 aprile, in orario sera­ dell'Aìb, associazione anticen­

Intervento di sanificazione le, sì svolgerà la sanificazione di


alcune aree pubbliche a Carob­
dio boschivo qualificati per lo
svolgimento di questa operazio­

delle aree pubbliche bio degli Angeli. Un intervento


che si terrà con cadenza setti­
manale e fino al termine del­
ne. L'operazione di sanificazio­
ne verrà effettuata nelle zone
antistanti la farmacia, le poste,
l'emergenza Covi d. Ad effettua­ la piazza comunale e la casetta
re i lavori ci saranno gli uomini dell'acqua.

Tre infermieri
nellastes&ifamigtia
«Ne usciremo uniti»
sant'Omobono. Marito, moglie e figlia al lavoro in corsia
«Giorni difficili, questa esperienza ci renderà più forti»
GIUSEPPE ARRIGHETTI «essere» infermieri: «Sono sta­
- Sono stati celebrati ti cinquanta giorni allucinanti
come degli eroi; gli italiani li - aggiunge Raffaello - e soltan­
hanno coccolati, lodati ed elo­ to noi avremo il ricordo più
giati sui socia! network oppure chiaro e più lucido di quel che
incontrandoli di persona tra le abbiamo visto e di quel che
corsie degli ospedali; sono sta­ abbiamo dovuto fare per fron­
te scritte canzoni e composte teggiare il coronavirus».
poesie in loro onore; nel frat­ Raffaello Baitelli con la figlia Valentina e la moglie Nelly Rota, infermieri all'ospedale Papa Giovanni
tempo, gli infermieri hanno In prima linea nell'emergenza
continuato a lavorare. Impe­ L' ospedale cittadino, che di­ prio frequentando la scuola giusta dignità. Abbiamo gli sti­
gnati a salvare la vita delle per­ spone di circa 1.200 posti letto, per infermieri, e non ci siamo pendi più bassi d'Europa, ed
sone ricoverate a causa del è stato tutto convertito alla I Raffaello Baitelli, più lasciati». eravamo sempre relegati sullo
Sars-CoV-2. L'ospedale Papa Giovanni cura dei malati colpiti da pol­ la moglie Nelly Proprio pensando alla for­ sfondo: quando sarà finita
Così, fra turni di lavoro sen­ monite interstiziale: «Di fatto, mazione dei giovani che scel­ l'emergenza, l'intero sistema
za fine, riposi saltati, colleghi sono saltate tutte le procedure Rota e Valentina gono di intraprendere la strada sanitario dovrà avviare con la
da sostituire e emergenze da La nuova sfida ordinarie: medici, infermieri, in servizio tutti e tre per questa delicata professio­ categoria infermieristica un
gestire, mantenere anche un operatori socio sanitari, ma ne, Raffaello Baitelli è convin­ serio confronto».
equilibrio familiare diventa «La mia esperienza anche impiegati e dirigenti, al Papa Giovanni to che «nulla sarà più come
una missione quasi impossibi­
le. Lo sanno bene Raffaello
al reparto in fiera» hanno dovuto rivedere e ricali­
brare il proprio modo di lavo­
prima: il nostro mestiere è sta­
to enormemente valorizzato in
«Non è tempo di processi»
E quando finirà l'emergenza?
Baitelli, la moglie Nelly Rota La prossima sfida professionale di rare. Medici specializzati in questi due mesi, ma non ci «È ancora presto - risponde
e la loro figlia Valentina, tutti Raffaello Baitelli, l'infermiere di Se­ una certa disciplina, infermieri
I Il papà racconta: sentiamo degli eroi. È vero, ci l'infermiere con oltre trent'an­
e tre infermieri del Papa Gio­ linoAltoche ha comecolleghi la mo­ che non avevano mai utilizzato «In ospedale siamo sacrificati e di vite ne ni di esperienza- e per questo
vanni XXIII, ospedale da cui
entrano ed escono ininterrot­
glie e la figlia tutti dipendenti del­
l'ospedale Papa Giovanni XXIII, è
un casco per la respirazione:
tutti ci siamo dovuti adeguare ci sian10 dovuti abbiamo salvate; è altrettanto
vero che tanti di noi si sono
non mi piace lo scontro politi­
co che si è già acceso sugli
tamente da quasi due mesi prendere servizio nel reparto di te­ a questa nuova lotta». adeguare a questa ammalati e qualcuno non c'è eventuali errori commessi nel­
avendo come unica destinazio­ rapia subintensiva allestito all'in­ più; senza i sanitari, sarebbe la gestione di questo tsunami.
ne alternativa la loro casa a ternodellaFiera di Bergamo, realiz­ A casa altri due figli nuova lotta» stata un'ecatombe. Ma noi sia­ Purtroppo la gente continua ad
Selino Alto, frazione di San­ zato dagli alpini dell'Ana e da tanti Raffaello, Nelly e Valentina mo abituati a tutto questo, è il ammalarsi e a morire. Non è
t'Omobono Terme. «Eppure altri volontari bergamaschi per es­ (sposata, vive a Almenno San nostro lavoro quotidiano». ancora tempo insomma per i
siamo una famiglia di infer­ sere poi affidato all'Asst cittadina. Bartolomeo) a casa hanno 11 Valorizzato processi».
mieri - racconta Raffaello - e «Ho chiesto all'azienda di essere sempre ad aspettarli, chiusi in il nostro mestiere, «Un ruolo riconosciuto da tutti» A dare forza, concentrazio­
questo ci porta a capire imme­ trasferito là dentro -aggiunge Bai­ quarantena, anche Giacomo, «Ciò che è cambiato - prose­ ne a Raffaello Bai telli è anche
diatamente le nostre esigenze: telli - credo che la mia esperienza che studia matematica all'uni­ ora tutta la società gue - è che se ne sono accorti lo sport: runner e allenatore di
alla fine di tutto questo, ne trentennalepossaservireesarebbe versità a Milano, e Andrea, che ne ha co1npreso tutti, non solo i familiari dei decathlon, nei pochi ritagli di
usciremo sicuramente più forti per me un'ulteriore prova e un'ulte­ sta preparando la maturità al­ malati che solitamente aveva­ tempo si impone di continuare
e più uniti». riore occasione di crescita umana e l'istituto agrario Mario Rigoni l'ilnportanza» no a che fare con noi. È tutta ad allenarsi nel prato di casa.
professionale». Attualmente sono Stern: «Per fortuna- racconta la società ad aver capito quanto «L'attività fisica mi aiuta a sop­
«Cinquanta giorni allucinanti» una cinquantina i pazienti dimessi ridendo il papà - almeno loro sia importante il ruolo dell'in­ portare la fatica. E a superare
L'esperienza professionale e dal Papa Giovanni XXIII e che ven­ hanno deciso di prendere stra­ fermiere: ecco perché dico che la paura di ammalarmi. Quella
umana di questi due mesi sta gono trasferiti in fiera, con la spe­ de diverse. Io e mia moglie ci "ora o mai più" per rilanciare c'è sempre».
segnando in profondità il loro ranza di tornare presto a casa. siamo conosciuti nel 1987,pro- questo mestiere, per dargli la ClRIPRODUZIONE RISERVATA

Il medico: <<Soli con i malati le del coronavirus su tutto il si­


stema. Il suo rapporto con la no­
stra provincia è duplice, anche
to una settimana nell'incertez­
za, non realizzando se l'emer­
genza fosse confinata a Berga­
aree,sporcheepulitecomesidi­
ce in gergo. Il che condiziona la
nostramobilitàeilmododilavo­

senza gli sguardi dei parenti»


perchè (oltre al ruolo di diretto­ mo e hinterland oppure no. Il rare». Anche in Croce Rossa il
re sanitario in Cri Bergamo hin­ quadro mi si è schiarito in un direttore sanitario ha vissuto
terland) l'ospedale comasco in momento preciso. Ricordo con l'emergenza,non in prima linea
cui lavora ha gestito pazienti, tristezza quel giorno, quando al ma da coordinatore dietro le
centinaia di pazienti Covid, lavoro ho visto i colleghi con la quinte: «Fin dai primi momenti
La testimonianza emozioni, adesso tutto questo molti di questi bergamaschi: mascherina, mi sono sentito ce­ il comitato regionale di Croce
Vittorio Sanese: «È venuta non c'è più. La comunicazione «Un quarto dei pazienti prove­ dere la terra sotto i piedi. Non Rossa ha messo in moto l'Unità
meno l'alleanza che si creava viene gestita telefonicamente.
Dall'altra parte della cornetta c'è
nivano dal territorio locale
mentreglialtridaaltreprovince
immaginavo di vivere sullapelle
esulnostroterritorioquestami­
di crisi, una realtà con una bella
organizzazione nella gestione
sempre con i familiari, ora si una persona che non si può lombarde, anche da Bergamo - naccia». In poche ore i contagi degli operatori in campo. Si sono
comunica solo per telefono» nemmeno guardare». testimonia il medico. -Il sistema Covid sono schizzati alle stelle: attivati più mezzi e più uomini
Vittorio Sanese, 37 anni, di ha retto, in fasi diverse, ma la ri­ «In pochi giorni il nostro lavoro per questa emergenza. I mezzi
- «Negli ospedali siamo origine molisana e residente nel sposta è arrivata». A Como lo in ospedale è stato stravolto, da extra di Croce Rossa Bergamo
rimasti soli. Operatori e malati. Comasco, anestesista rianima­ tsunami Covid ha travolto la struttura multidisciplinare è di­ hinterland sono stati 20 rispetto
Nessun'altro. Per fare un esem­ tore all'ospedale di Gravedona e strutturaospedalieradopoalcu­ ventata una grande area di de­ ai 35 di base.Oltre alle attività di
pio, sono spariti i parenti dei pa­ Uniti, in provincia di Como, ol­ ni giorni rispetto a Bergamo, genza medica per pazienti Co­ soccorso Cri sta affiancando le
zienti con cui si creava sempre tre che direttore sanitario di una settimana all'incirca. «Ab­ vid. È cambiato il modo di vivere istituzioni dello Stato per il sup­
un'alleanza. Nel parlare con loro Croce Rossa Bergamo hinter­ biamo avuto un'onda lunga -ag­ le zone dell'ospedale, prima con porto sanitario».
si coglievano sui loro volti le land, ci parla dell'impatto globa- Vittorio Sanese giunge Sanese - Abbiamo vissu- libertà, adesso è tutto diviso in Monica Annell
11
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


La scheda Il Generale di Corpo d'Armata sissimi incarichi di comando nelle

Dalle TruppeAlpineaKabul
Federico Banato ha frequentato Truppe Alpine, fino a diventarne
l'Accademia Militare di Modena nel comandante. Tanti gli impegni

OraComandooperativoaRoma
biennio 1977 -1979. Conseguito il anche all'estero, in particolare in
grado di Tenente della specialità Afghanistan. Dal 2018 è Coman­
Alpini, è stato assegnato alla 34a dante del Comando delle Forze
Compagnia delBattaglione Alpini Operative Terrestri e del Comando
«susa» in Oulx. Ha svolto numero- Operativo Esercito in Roma.

<<DallMghanislanad o avrebbe potuto immaginare una


situazione del genere e il mio,
nostro pensiero non può che an­
dare ai familiari che non hanno

medici alpini in primalinea>>


potuto accompagnare nell'ulti­
mo viaggio terreno il proprio ca­
ro. Sono diversi i nostri uomini
e donne che sono stati chiamati
ad assicurare questo triste tra­
sporto. Tutti stanno operando
con grande attenzione, onorati
del gravoso incarico svolto con
tanta sensibilità e commozione

L'intervista. II gen. Federico Bo nato, degli Alpini, comanda la gestione mi I itare del l'emergenza
provando a sostituirsi a chi
avrebbe voluto essere presente

«Impossibile dimenticare i nostri camion con le bare». Voli su Bergamo per controllare il territorio
ma ne è stato impossibilitato.
Anche le immagini dei tanti sin­
daci e parroci che hanno accolto
nelle varie città i feretri prove­
EMANUELE RONCALLI dia.Diquesti50sonoaBergamo. nienti da Bergamo,il triste suono

A
Dal servizio presso l'aeroporto del silenzio che ha accompagna­
I suo attivo ha numero­ di Orio, sono stati da subito im­ to i feretri nel loro ultimo viaggio
si incarichi allo Stato piegati sul territorio bergamasco sono testimonianza della parti­
Maggiore dell'Esercito per le attività di controllo e con­ colare attenzione e commozione
e di comando anche in tenimento delCovid-19. Dal pe­ che ha coinvolto tutti».
teatri di guerra come l'Afghani­ riodo pasquale,anche su Berga­
stan. Padovano,62anni,il Gene­ mo hanno volato alcuni aerei a Unruoloimportantel'hannoanche
rale FedericoBonato,è l'ufficiale pilotaggio remoto che sono in i medicimilitari. Che specializzazio­
al quale è stata affidata la mac­ grado,pilotati da terra,diacqui­ ne hanno?
china militare della gestione sire immagini, video e rilevare «I medici militari impiegati
operativa dell'emergenza. A lui assembramenti di persone. nella provincia diBergamo pres­
abbiamo rivolto alcune doman­ Sempre a Bergamo, da circa 4 so le strutture sanitarie sono per
de. settimane, stanno operando al­ la maggior parte in possesso di
cuni plotoni dell'esercito specia­ specializzazioni in aree emer­
Generale, ancora una volta l'Esercito lizzati nella decontaminazione genziali (anestesia e rianimazio­
ltalianoinprimafilacontroleemer­ che, assieme agli omologhi re­ ne, cardiologia, pneumologia e
genze. Ci puòfare una fotografia di parti russi,hanno effettuato sino Il generale Federico Banato Medici e infermieri militari all'ospedale di Alzano medicina d'urgenza) a cui è abbi­
quantisonoequali ruolihanno i suoi ad oggi 60 interventi presso le nata una pluriennale esperienza
uomini in questo momento nella ResidenzeSanitarie e presso al­ Lei ha sostituito il Gen. Salvatore seguire le attività ed è stato co­ de. Anche a Bergamo, terra di maturata presso le strutture sa­
Bergamasca? tre infrastrutture. Attività parti­ Farina, Capo Sme, nella gestione munque il punto di riferimento alpini per eccellenza,l'Associa­ nitarie militari in Italia e all'este­
«Sin dall'inizio dell'emergen­ colarmente apprezzata da parte operativa dall'inizio di marzo per per tutti. Il nostroEsercito è una zione ha fatto vedere di cosa è ro.Sono stati individuati in base
za, l'Esercito- nell'ambito delle di tutti. Non possiamo poi di­ circatre settimane. La sua apparte­ struttura complessa che si adde­ capace ma soprattutto, ancora all'esperienza maturata sul cam­
capacità rese disponibili dal Mi­ menticare l'impiego delle strut­ nenza al Corpo degli Alpini, che a stra per essere pronta a qualsiasi una volta, si è vista quale sia la po nell'ambito di una equipe me­
nistro dellaDifesaLorenzo Gue­ ture sanitarie,ospedali da cam­ Bergamo ha una forte presenza e sfida, in grado di sapersi adattare disponibilità, la volontà, la voglia dica/chirurgica, e già impiegati
rini per il contrasto Covidl9- ha po, che sono state realizzate a tradizione, ha inciso nella scelta di alle emergenze». di esserci,la solidarietà, lo spiri­ negli ospedali militari dislocati
subito reso disponibili uomini e Piacenza e Crema e i tanti Uffi­ affidarle questo incarico? to di corpo, la serietà, la profes­ all'estero (Afghanistan e Libia).
donne,mezzi,materiali equipag­ cialiMedici e Sottufficiali Infer­ «Lamia sostituzione tempo­ ABergamo glialpinievolontarihan­ sionalità, la generosa spontanei­ Grazie a queste esperienze sono
giamenti, ospedali da campo,in­ mieri dell'Esercito che stanno ranea è legata al mio incarico di no messo in piedi un ospedale da tà ed il semplice dovere civico stati in grado di operare efficace­
frastrutture, vettori aerei ed eli­ operando in tantissime regioni Comandante Operativo e mi campo alla Fiera in 10 giorni... che accomuna tutti coloro, gio­ mente sin dal loro arrivo nelle
cotteri che stanno operando su italiane, e soprattutto in Lom­ permetta di dire, ahimè, alla mia «L'Associazione Nazionale vani e meno giovani, che hanno strutturecuiforniresupportoed
tutto il territorio nazionale. A bardia sin da febbraio,al fianco età anagrafica essendo tra gli Uf­ Alpini,allaqualemi onorodifar prestato il proprio servizio negli operando anche in maniera au­
Bergamo sono operanti, in diver­ di tanti medici, infermieri e ope­ ficiali più anziani in servizio. E' parte come molti altri colleghi alpini». tonoma grazie alle pregresse
se dimensioni, unità apparte­ ratori sociosanitari ai quali dob­ stato una grande responsabilità che vestono l'uniforme, è una esperienze. Nell'area delBerga­
nenti aiComandi: Truppe Alpine biamo essere riconoscenti.Stia­ in un periodo particolare ma de­ straordinaria realtà invidiata da Negli occhi dei bergamaschi e della masco, gli interventi sono stati
di Bolzano, Forze Operative mo inoltre provvedendo, come vo ringraziare Il Capo di Sme, i moltiPaesi e mi risulta non abbia gente di tutto ilmondo,sonorimaste sostanzialmente ad Alzano
NorddiPadovaediSupportodi su tutto il rimanente territorio Comandanti,icomandi,leUnità eguali nel mondo. Ben si presta impresse le immagini dei camion Lombardo e Piario dove i nostri
Verona,ReazioneRapidadiSol­ nazionale,ad assicurare un com­ e il personale della nostra Forza la scritta che è incisa sulla parete militari con le bare destinate alla medici ed infermieri hanno lavo­
biate Olona,Logistico dell'Eser­ plesso piano di trasporto multi­ Armata che hanno risposto sin di pietra del Doss Trento "Per gli cremazione. Come ha vissuto quel rato spalla a spalla con i colleghi
cito e Aviazione Esercito di Vi­ modale (su ruota,elicotteri e ae­ dalle prime fasi dell'emergenza alpini non esiste l'impossibile". momento? contribuendo ad alleggerire il
terbo.Scendendo nel dettaglio, rei) per la distribuzione di mate­ con professionalità, capacità e L'Associazione (360mila iscritti, «Con grandissima tristezzae carico di lavoro.Successivamen­
possiamo cominciare con il per­ riale sanitario e dispositivi di serietà. Il Gen. Farina, con il qua­ 4200gruppi distribuiti su tutto commozione. Sarà difficile di­ te è stata inviata una quota di
sonale impiegato nell'Operazio­ protezione individuale che ven­ le mi aggiornavo almenoduevol­ il territorio nazionale enonsolo) menticare le immagini delle co­ medici ed infermieri militari al­
ne Strade Sicure per la quale so­ gono trasferiti e consegnati per te al giorno sugli sviluppi della è sempre disponibile ainterveni­ lonne militari che hanno tra­ l'ospedale Papa Giovanni, dove
no circa 1000i soldati che stanno conto della Protezione Civile situazione,anchesenonpresen­ re a favore di chiunque ne abbia sportato i feretri verso altre pro­ svolgono attività di pronto soc­
prestando servizio in Lombar- Nazionale». te fisicamente,ha continuato a bisogno, ad accettare nuove sfi- vince e regioni. Nessuno di noi corso e clinica».
12
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


Ad Alzano e Piario Era stata inviata il 6 marzo dallo arrivati nella nostra provincia

La prima taskforce il 6 marzo Stato Maggiore della Difesa la


prima task torce di 16 apparte­
dall'inizio di marzo sono quasi
mille, impegnati nel controllo del

inviata dallo Stato Maggiore nenti alle Forze Armate (Eserci­


to, Carabinieri, Marina Militare e
Aeronautica) che erano stati
territorio, negli ospedali, nella
sanificazione, nel trasporto delle
salme, nel controllo dell'ordine
dislocati all'ospedale di Alzano e pubblico, nel trasporto aereo di
Piario.Gli uomini dell'Esercito malati e materiali.

«Lavisitaaquell'anziano
Cihauniti�realpini»
L'Esercito. In Val di Scalve arrivati a marzo un medico e un infermiere
Castagnolo: «Ogni giorno la gente si affaccia alle finestre e ci ringrazia»
KATIUSCIA MANENTI diale lo ha rassicurato. Abbia­
- Sono arrivati nella mo iniziato a parlare e lui mi ha
nostra provincia da tutta Italia raccontato del suo servizio
per supportare medici e infer­ prestato da giovane nel Corpo
mieri, sanificare ospedali e ca­ degli Alpini. Da lì, uno scambio
se di riposo, occuparsi del tra­ di aneddoti di vita militare
sporto delle salme fuori pro­ svolta in diverse generazioni
vincia e della restituzione ai fa­ ha "esorcizzato" lo spettro del­
miliari: gli uomini e le donne l'epidemia. Questo episodio, le­
delle Forze Armate (Esercito, gandosi sia all'età dell'anziano
Marina Militare, Aeronautica, e alla nostra comune passione
Carabinieri) hanno portato a per la specialità alpina, ha su­
Bergamo la loro esperienza nei scitato in me forti emozioni,
campi più specifici, ricevendo rinsaldando ancora di più il
il sostegno e il ringraziamento mio amore verso la mia profes­
di tutta la popolazione. sione di Sottufficiale infermie­
In Val di Scalve l'Esercito è re dell'Esercito e fiero di appar­
intervenuto per sostituire i tre tenere al Corpo degli Alpini».
medici che, come tanti altri col­ Tutti li hanno accolti con ca-
leghi, si erano ammalati di Co­ !ore: «Dai primi momenti, I militari dell'Esercito sono
vid. Il loro servizio è appena

V
quando sono arrivato a Vilmi­ quasi mille nella nostra
terminato: venerdì i medici nore di Scalve, la popolazione provincia: tra i loro compiti
scalvini sono rientrati in servi­
zio. «Sono stato in Valle di Scal­
,. mi ha magnificamente accolto
a partire dal sindaco Pietro Or­
anche quello del controllo
delle strade FOTO COLLEONI
ve insieme al Cap. medico Gio­ Il mar. ord. infermiere Erick castagnolo dell'Esercito rù,le autorità civili e militari, la
vanni Marino per supportare Protezione civile e i volontari
quattro comuni: Azzone, Cole­ sitivi al Covid-19. Ho lavorato ne mi sono occupato dell'aspet­ della Croce Rossa. Tutti hanno
re, Schilpario e Vilminore, la nel Poliambulatorio di Vilmi­ to burocratico e amministrati­ contribuito, sin da subito, acre­
cui popolazione conta circa nore di Scalve dal 16 marzo vo». Non è statodifficile,per un are una rete di lavoro e assi­
4.500 abitanti - spiega il Mar. scorso occupandomi di coadiu­ alpino,entrarein contattoconi stenza alla popolazione perfet­
Ord. infermiere Erick Casta­ vare il medico nelle visite am­ pazienti, spesso anziani. Anzi, tamente funzionante. E gli
gnola dell'Esercito, in servizio bulatoriali. Ho rilevato la tem­ proprio questoaspetto hacrea­ scalvini non hanno mancato di
nel 3° Reggimento Artiglieria peratura corporea e la satura­ to un ulteriore legame tra i mi­ dimostrarmi grande affetto,
da Montagna-. Abbiamo svol­ zione, due parametri fonda­ litari e i cittadini della valle. stima e disponibilità. Ogni
to continuità assistenziale poi­ mentali in primo screening per «Mi è rimasto molto impresso giorno, mentre raggiungevo
ché i tre medici curanti del luo­ individuare una sospetta infe­ - racconta Castagnola - un si­ l'ambulatorio attraversando il
go purtroppo sono risultati po- zione da Covid-19. Mi sono oc­ gnore di circa 85 anni che pote­ paese a piedi, gli abitanti si af­
cupato anche della sommini­ va essere il mio caro nonno. Ap­ facciavano alle finestre e con il
strazione di terapia farmacolo­ pena arrivato nei pressi del­ sorriso stampato sul viso mi sa­
gica eventualmente prescritta l'ambulatorio mi sono imme­ lutavano con grande affetto ur­
. .
I Il Poliambulatorio
copre 1 con1uru
in precedenza o ritenuta ne­
cessaria in sede di visita,rileva­
diatamente reso conto che ma­
nifestava uno stato di visibile
landomi "grazie di essere qui
per noi". È pur vero che non ci
to ulteriori parametri vitali ne­ agitazione dovuta alla paura di si può abbracciare realmente,
diAzwne, Colere, cessari per lo svolgimento della aver contratto il Covid-19. Im­ ma quello che ogni giorno mi
Schilpario visita come la misurazione del­ mediatamente l'ho accolto con hanno fatto provare è un ab­
e Vilminore la pressione arteriosa, effettua­
to medicazioni ordinarie e pro­
il sorriso, cercando di tranquil­
lizzarlo eho subito notato che il
braccio virtuale che la popola­
zione scalvina mi ha riservato».
cedure infermieristiche e infi- mio modo di fare affabile e cor- ClRIPROOUZIONERISERVATA Erick Castagnola nell'ambulatorio di Vilminore

<<Intere famiglie ricoverate, terribile impatto psicologico>> glia possono essere colpiti nel­
lo stesso tempo. Ricordo un
uomo di circa 60 anni con pol­
monite e insufficienza respi­
- «Siamo a Bergamo che a La Spezia è addetto al re­ sono entrato a far parte dei ratoria acuta che mi chiedeva
per aiutare i colleghi civili,me­ parto di Chirurgia del Diparti­ turnidelprontosoccorsoperil di informarmi sulle condizioni
dici e infermieri, stremati da mento militare di medicina le­ trattamento dei pazienti affet­ del figlio, ricoverato in riani­
un'intensa attività di reparto gale della Marina, Capo sezio­ ti da insufficienza respiratoria mazione. Questa infezione è
intensificatasi nella seconda ne di Igiene e medicina del la­ acuta, Covid-19 positivi; nello devastante non solo dal punto
metà di febbraio con i primi ca­ voro di Marinferm e Capo ser­ specifico, effettuo visite medi­ di vista organico, ma anche da
si di Covid-19. La nostra pre­ vizio sanitario Arsenale Mili­ che, prescrivo accertamenti e quello psicologico,costringe le
senza ha dato loro un fattivo tare Marittimo. A Bergamo è di terapie, effettuo ricoveri nei persone all'isolamento e alla
aiuto nelle corsie dell'ospedale stanza al Papa Giovanni XXIII reparti di cura, contatto tele­ reale possibilità di non dare
e un messaggio di fiducia e vi­ nel reparto Eas - Emergenza fonicamente i parenti dei pa­ l'ultimo saluto ai propri cari».
cinanza da parte dello Stato e Alta Specializzazione (Pronto zienti per fornire loro le infor­ Il lato positivo è il grande
delle istituzioni. Orgoglioso di soccorso). «Dal 15 marzo lavo­ mazioni necessarie, predi­ cuore dei bergamaschi: «Ci
essere un ufficiale medico, ro nel reparto di Medicina spongo le dimissioni al domi­ hanno accolto con sentimenti
questa operazione rappresen­ d'urgenza e Pronto soccorso cilio». Tanti gli episodi che di piena gratitudine, non ci so­
ta per tutti noi la vera missione dell'ospedale Papa Giovanni hanno toccato profondamen­ no mai mancate parole gentili
del corpo sanitario delle Forze XXIII. Al mio arrivo in repar­ te l'ufficiale: «Il ricordo più tri­ di ringraziamento sia da parte
Armate». A parlare è Daniele to, dopo un breve affianca­ ste è legato al fatto che tutti i dei colleghi sia da parte dei pa­
Picchianti, Ufficiale medico mento con i medici strutturati, componenti della stessa fami- A destra Daniele Picchianti, ufficiale medico della Marina Militare zienti e dei loro familiari».
13
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

I militari dell'Esercito I militari dell'Esercito erano già destinati ai controlli sulle strade,

Dall'aeroporto di Orio al Serio


nella nostra provincia prima affiancando la polizia di Stato. li
dell'emergenza Coronavirus per giorno di Pasqua, più a rischio

ai controlli sulle strade con i droni


l'operazione «Strade sicure» e i per la possibile presenza di più
controlli allo scalo di Orio al persone fuori casa, sono stati
Serio. Dal 21 marzo l'operazione utilizzati anche i droni dell'Eser­
è stata temporaneamente sospe­ cito per controllare in particolare
sa e i militari di Orio sono stati le zone dei colli intorno alla città.

«L'emozione più grande?


I referti alle donne incinte»
!:Aeronautica. li tenente Di Luise lavora nell'Unità di microbiologia del Papa
Giovanni XXI 11: «I numeri dei contagiati qui sono davvero impressionanti»
f�-- �--
�,,,,,�
- «Siamo arrivati in 27
tra medici e infermieri militari \ �
per dare aiuto ai colleghi del-
l'ospedale Papa Giovanni XXIII.
Facciamo parte della task force
inviatadallaStatoMaggioredel­
la Difesa nella Bergamasca per
supportare le strutture sanita­
rie locali in questo delicato mo­
mento. Abbiamo tolto le nostre
divise per indossare tute e cami­
ci ed affiancare i colleghi civili in
varie attività nei reparti».
Il Tenente Daniele Di Luise è
un Ufficiale medico dell'Aero­
nauticaMilitare, si sta specializ­
zando in Patologia e Biochimica
clinica al Policlinico di Milano e
presta servizio all'Istituto di
Medicina Aerospaziale di Mila­
no. «Si tratta di un centro di ec­
cellenza di sanità militare che,
vista l'emergenza, si è subito ri­
configurato per un supporto di­
retto e concreto al sistema sani­
tario nazionale, inviando perso­
nale medico e infermieri specia- Al centro il tenente Daniele Di Luise, Ufficiale medico dell'Aeronautica Militare
lizzati in varie strutture del ter-
ritorio. Io sono a Bergamo dal 15 complesse.Il lavoro èresopossi­ noi laboratoristi lo sappiamo da vigliosa: «La popolazione ha da
marzo. Dopo una primissima fa­ bile grazie al personale tecnico sempre.Ma forse mai come que­ subito percepito la nostra pre­
se di inserimento che mi ha con­ di laboratorio altamente specia­ sta volta il risultato del nostro la­ senza come un chiaro segno di
sentito di apprendere il modello lizzato e a personale laboratori­ voro ha avuto un impatto così vicinanza dello Stato, delle For­
organizzativo di una struttura stico costituito da medici e bio­ determinante e rilevante nel­ ze Armate. In più di un'occasio­
così complessa come l'ospedale logi di elevata preparazione ed l'aiutare i clinici nel loro percor­ ne mi è capitato di esser ringra­
Papa GiovanniXXIII, sono stato esperienza. Oltre all'esperienza so diagnostico e terapeutico. Se ziato e incoraggiato. Siamo arri­
assegnato all'Unità operativa umana, il confronto- da medico devo scegliere un'immagine che vatiquiin uno dei momenti peg­
complessa diMicrobiologia e vi­ militare - con una realtà civile mièrimasta impressadicolage­ giori che l'Italia e soprattutto la
rologia diretta dal dottor Clau­ come questa èsicuramente uno stione dei campioni delle donne provincia di Bergamo ha vissuto
dioFrancesco Farina e più preci­ degli aspetti più positivi di que­ in gravidanza, forse tra i mo­ nella sua storia. Le Forze Arma­
samente nella sezione di Virolo­ sta awentura». Una delle cose menti più emozionanti del lavo­ te sono arrivate in loro aiuto e la
gia di cui èresponsabile la dotto­ che più ha colpito l'ufficiale è il ro di questi giorni Quando ana­ riconoscenza di questo meravi­
ressaAnnapaola Callegaro. Il di­ numero elevatissimo di persone lizzi quel campione e comunichi glioso popolo mi ha riempito di
partimento di Microbiologia è contagiate: «I numeri sono dav­ quel referto sei consapevole che orgoglio. Voglio tornare qui pre­
uno dei centri individuati dalla vero impressionanti e danno oltre alla mamma c'è un'altra stissimo, appena sarà possibile,
Regione Lombardia per la ricer­ l'idea della gravità della situa­ piccola vita in gioco». per incontrare di nuovo questo
ca virologica del Covid-19, che si zione. Il lavoro del virologo solo L'accoglienza dei bergama­ territorio e questa gente».
effettua utilizzando tecniche di apparentemente si svolge lonta­ schi è stata, come sottolineato ILMiln.
Il Tenente Daniele Di Luise all'ospedale Papa Giovanni XXIII biologia molecolare alquanto no dal letto del malato, e questo da tutte le Forze Armate, mera- ClRIPROOUZIONE RISERVATA

Carabinieri, <<fultimo saluto ai morti da parte dei loro cari>> pero delle urne cinerarie e la
consegna ai familiari. «È la cosa
che più mi ha segnato- spiega -
vedere l'elevato numero di sal­
- Il maggiore Giuseppe ti istituzionali hanno adattato la immediatamente dalle aziende me, alcune delle quali di persone
Regina, capo sezione Operazio­ propria attività alle mutate esi­ per la reimrnissione sul territo­ conosciute direttamente, per­
ni e Logistica del comando Pro­ genze della popolazione e del rio a favore dei nuovi ammalati chè amici o comunque vicini al­
vinciale dei carabinieri, Berga­ territorio. Nello specifico, con le da Covid-19. Soprattutto nella l'Arma. L'impossibilità per i fa­
mo la conosce bene. È tornato in nostreTenenzeeStazionisiamo fase iniziale dell'emergenza ab­ miliari di accompagnare i loro
via delle Valli nel settembre stati, ogni giorno, vicino alla po­ biamo consegnato, in tutti gli cari nell'ultimo viaggio, dare lo­
2016dopo aver prestato servizio polazione, venendo incontro al­ ospedali e le farmacie della pro­ ro un ultimo saluto. Lo abbiamo
dal 2003 al 2010 alla Tenenza di le loro esigenze, soprattutto agli vincia, centinaia di pacchi con­ fatto noi per loro,abbiamo scor­
Seriate. Ha l'incarico di capoUf­ anziani soli o che vivono in zone tenenti farmaci e presidi ospe­ tato i camion dell'Esercito con i
ficio comando: «Con i miei col­ isolate, che non possono muo­ dalieri, che giacevano nei depo­ feretri a bordo accompagnan­
laboratori mi occupo di pianifi­ versi per le misure adottate per il siti dei corrieri nazionali, che doli con la stessa pietà con la
care e seguire le attività operati­ contenimento del virus. Abbia­ non venivano recapitati per quale lo avrebbero fatto i loro ca­
ve del comando provinciale, se­ mo recapitato loro la spesa e, da mancanza di operatori». I mili­ ri. I bergamaschi sono persone
condo le indicazioni dei coman­ pochigiorni,anchelapensionea taridell'Armasisonosempreoc­ operose, concrete, riservate e
di superiori e del comandante casa, ritirato dalle abitazioni de­ cupati di un altro triste e impor­ dalcuored'oro.Inquestotragico
provinciale. I carabinieri, in gli ammalati, dei deceduti e dalle tantissimo compito, quello del periodo per questa terra, non
questo periodo emergenziale, farmacie centinaia di bombole trasporto delle salme fuori pro­ hanno fatto mai mancare l'affet­
oltre a svolgere i normali compi- di ossigeno per farle ricaricare vincia per la cremazione, il recu- Il maggiore dei carabinieri Giuseppe Regina to e la vicinanza all'Arma».
14
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus #iorestoacasa
Continuate a scriverci Questo spazio è offerto ai lettori Facebook de L'Eco di Bergamo.

Mandate i vostri racconti che vogliono condividere i senti­


menti, i progetti in questo mo­
Potete anche iscrivervi alla chat
di «Radio Alta Community», al

a ecodellavita@ecodibergamo.it mento di isolamento forzato per


combattere il coronavirus. Scri­
vete al nostro indirizzo email:
numero 334-625.44.14.
Molti ci mandano foto di bambi­
ni: è importante che nella mail
ecodellavita@ecodibergamo.it entrambi i genitori autorizzino la
oppure attraverso la pagina pubblicazione dell'immagine.

Insultati dai balconi tricolori ne: mi viene il dubbio che sia più
facile mettere striscioni,fare co­
ri o lacrimucce a favore di tele­

Quando troppo �lo uccide la pietà


camera che avere pietà o un bri­
ciolo di umana comprensione
per una oscura persona qualsia­
si, un essere umano come noi,
un vicino, un passante.
Siamo diventati fulminei nei
giudizi, spietati, mentre baste­
rebbe ragionare con un po' di
calma per arrivare ad una con­
Disagio.Accompagna il papà 91enne a fare due passi, ma viene criticata: «Non rispetta le clusione diversa.
Mi è venuta in mente la frase
regole». «Perché? Qual è la molla che spinge persone normali a cercare un capro espiatorio?» di un politico francese del passa­
to che diceva ai suoi collabora­
tori: «Sourtout, pas trop de ze­
Continuiamo a pubblica­ vole per lo stesso motivo. Ora io le!» (Soprattutto,non troppo ze­

!
re le vostre lettere e mes­ mi domando: perché? lo!) che mi ha sempre messo in
saggi, che arrivano sem­ Il giro che facciamo noi è su guardia dalle esagerazioni, an­
pre numerosi alla nostra due vie dove anche in tempi non che a fin di bene, che possono fa­
redazione. sospetti non si vedeva passare re più danni di quanto possa fare
quasi nessuno e non supera i il più becero menefreghismo.
venti minuti Mi domando an­ Marina Rossi
I talebani del bene cora: che necessità c'è di inaspri­
- In questi mesi in cui il re ulteriormente le misure a cui I miei riconli
mondo si è fermato, ho provato ci assoggettiamo giustamente - Attraverso le pagine dedicate a
unagammadisensazionichemi e nel nostro caso - scrupolosa­ questo tema, sono interessanti
appartengono da sempre natu­ mente da mesi? le riflessioni, i diversi pensieri,
ralmente, ma che ho percepito le"poesie per vincere la solitudi­
con un'intensità nuova: paura, La ria!rca di in capro espiatorio ne" ecc.Alcunigiorni fa sulle pa­
smarrimento, dolore, ma anche Qual è la molla che spinge delle gine de L'Eco c'era un articolo
orgoglio, pietà, riconoscenza. persone normali a cercare un che parlava di iniziativa da parte
L'amore per la mia terra di ado­ capro espiatorio? O devo pensa­ di un gruppo scout.
zione - la Bergamasca -, per la re che sia invidia perché tu sei Mi sono tornate alla mente
montagna,per il personale sani­ costretto in casa e vedi delle per­ delle frasi celebri che il fondato­
tario (ho una figlia infermiera in sone fuori? Ma anche un cieco re degli scout, Baden Powell ri­
una Rsa diBergamo), per gli al­ vedrebbe l'età di mio padre, il porta nei suoi scritti e che lette
pini,peril PapaBuono è aumen­ suo passo strascicato aggrappa­ nel senso giusto possono essere
tato a dismisura. to ad un bastone. equiparati alla frase incorag­
Vorrei però parlare di un mo­ Mi sembra di vedere delle si­ giante che circola «Tutto andrà
mento di disagio che mi ha intri­ militudini con coloro che occu­ bene». Alcuni di queste dicono:
stito in questi giorni già così bui. pano il posto riservato ai porta­ Vedi il peggio ma guarda il
AbitoalOminutiapiedidalla tori di handicap ritenendolo meglio.
casa di mio papà che ha 91 anni e probabilmente un "privilegio" e Butta il cuore oltre l'ostacolo.
vive solo al limitare del paese. vorrei gridar loro: «Volete fare n buon umore è contagioso co­
Ogni giorno, dopo avergli fatto e due passi anche voi? Va bene! A me gli orecchioni.
portato il necessario, sempre patto che prendiate anche gli Quando t'accorgi che stai
standogli a distanza e usando anni e le gambe di mio papà». guardando lontano, guarda an­
molti accorgimenti per ridurre Ho letto da qualche parte che cora più lontano.
il rischio di contagio, usciamo il guaio delle menti chiuse è che Sforzati sempre di vedere ciò
dal cortile e facciamo un giretto. hanno sempre le bocche aperte che splende dietro le nuvole più
La direzione la decide lui : o sa­ e, aggiungerei io, che non accet­ nere.
liamo verso la montagna e ci ad­ Scultura visiva. Si intitola «Coronavirus: solidarietà, coraggio, speranza» ed è opera di Elisa Remanti, tano il contraddittorio. Il loro L'uomo che è cieco alle bellez­
dentriamo per 50 metri su un studentessa della 3' e del liceo artistico Manzù. È un libro formato da pagine sovrapposte, ognuna con una tono aggressivo non ammetteva ze della natura ha perduto metà
pianoro erboso dove mio padre o due fotografie: l'insieme forma un'unica immagine, e la separazione tra gli strati simboleggia il distacco repliche e non invitava certo a del piacere di vivere.
fa avanti e indietro un paio di tra le persone, che in questo periodo spesso non possono vedersi. «Le fotografie che ho scelto ritraggono fornire una spiegazione, quindi In questi giorni di primavera,
volte o stiamo sulla strada e fac­ per lo più il mio viso, anche se due non sono mie ma di Alessia, un'infermiera che sta lavorando per non ho risposto, ma l'episodio ci chiusi in casa, abbiamo il tempo
ciamo un piccolo tratto di pedo­ fronteggiare l'epidemia; evidenziano i solchi lasciati dagli indumenti protettivi che è costretta ad ha lasciato l'amaro in bocca e ha di osservare e apprezzare me­
nale in discesa per tenere in alle­ indossare». Colpisce molto il video realizzato col libro, si può vedere qui: https://tinyurl.com/yayba3qx rafforzato la mia avversione glio quanto ci circonda, ricor­
namento i suoi muscoli ormai verso tutti gli atteggiamenti che dando anche un vecchio detto
stanchi (è stato un formidabile e due. Mi risulta che una passeg­ riferimento. gridare a squarciagola che è io chiamo "talebani",cioè estre­ bergamasco espresso in occa­
camminatore fin oltre gli 85 an­ giata in prossimità della propria Una signora, però, in lonta­ proibito uscire e che bisogna ri­ misti, esagerati, eccessivi, pieni sione di avversità che diceva: «Al
ni). abitazione sia consentita e che nanza, da un balcone sul quale spettare le regole ... Il giorno do­ di quel sacro fuoco che ha ince­ termina di una valle incomincia
Da quando è obbligatoria la anziani e disabili possano essere sventola un bellissimo tricolore, po, sempre da un balcone, un ra­ nerito troppe streghe innocenti una costa».
mascherina, la indossiamo tutti accompagnati dalla persona di al nostro passaggio, si è messa a gazzo ci ha rivolto parole male- Un'altra amara considerazio- Antonio Bernardl -cazzano

Filatelia e bimbi
lo_. alla finestra. «Doveva
essere unannoimportanteper
il Circolo Filatelico Bergama­
sco-spiega il presidente Vini­
cio Sesso-: dovevamo festeg­
giareilO0annidallafondazio­
ne. Vistalasituazione,abbiamo
organizzato in collaborazione
con l'associazione "Il cerchio
magicodiAlmè"l'iniziativade­
nominata "Io... alla finestra"
peribambinie ragazzi costretti
arestare acasaLiabbiamo in­
vitatiadisegnareunfrancobol­
lo che rappresentasse il parti­
colaremomentodalloropunto
di vista». Sono arrivati tantissi­
mi lavori, eccone alcuni
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020 15

#iorestoacasa L'arte aiuta. Mai come in questi

Costretti a stare chiusi in casa tempi tantissimi bergamaschi,


complice il fatto di essere confi­

riscopriamo la vena artistica nati in casa, hanno riscoperto


antiche passioni che la vita
frenetica non permetteva di
coltivare. Ecco l'ultima opera
del nostro lettore Giacomo

«Non consultarti con le tue paure


ma con le tue speranze e i tuoi sogni»
Una studentessa ci scrive. Viviamo «sospesi»: i I quadro di Hopper descrive la nostra vita attuale. «Attendiamo che
qualcosa accada, che finalmente tutto torni alla normalità». «Fiera di essere bergamasca. New York impara da noi»
Bella la testimonianza geremo la tanto agognata e quo­
che ci invia Daniela, al tidianità, ma con un guadagno
quarto anno delle supe­ maggiore. Una volta raggiunta
riori. Partendo dal suo e la "cima" capiremo che questaè
nostro vissuto, si interro­ preziosa e che ogni momento va
ga su come affrontare in vissuto a piene emozioni e sen­
modo umano le incognite za mai dare ogni cosa per scon­
del futuro. tata. Ai giorni nostri questa si­
tuazione sembra insostenibile,
Un grido di forza ma anche se non cene rendiamo
- «I nottambuli»"diEd­ conto siamo fortunati.
wardHopperritraeconincredi­
bile forza, che trasmette solitu­ Ama Frank"reclusa" 25 mesi!
dine e attesa, l'incubo america­ AnnaFrankèrimastachiusa25
no degli anni 40. Ciò che stupi­ mesi in quel piccolo apparta­
sce è come noi, ai giorrù nostri, mento,senzanessunagio,senza
non abbiamo bisogno di viaggia­ fare nessun rumore per non es­
re fino al Art Instilute ofCJùca­ sere scoperta: quello che stiamo
go per contemplare quest'opera, facendo noi nonèdawero nulla.
ma basta uscire di casa e diven­ Stiamo sacrificando alcune co­
tare protagonisti di questo ma­ se, ma per un bene maggiore e
linconico dipinto olio su tela. un giorno i frutti di questo sacri­
Le persone all'interno non ficio si vedranno. Già oggi, a
comunicano: la coppia non par­ New York, Bergamo èun esem­
la Oei gioca, lui fuma), l'uomo ri­ pio di umanità e silenzio nel la­
tratto di schiena beve e il bar­ voro duro di chi sta salvando
man fissa impietrito la scena. La una comunità. La nostra città
luce al neon che illunùna in mo­ sta insegnando al mondo che di
do freddo tutto quello che sta in­ fronteaquestaenormetragedia
torno e all'esterno crea un senso l'individuo è dentro una comu­
di spettralità. Questo quadro la­ nità intera. Racconta Stefano
scia lo spettatore sospeso ad una Miceli a L'Eco di Bergamo che
riflessione a cui non trova rispo­ «Nighthawks» (I nottambuli) di Edward Hopper (1942).11 disagio umano dell'uomo newyorkese degli anni 40 e non solo New York è blindata, desolata,
sta: si sente un vuoto narrativo e deserta, e che manca la forza
non si sa cosa sia successo prima baci dati al mio ragazzo, le uscite uniti, anche se distanti. La storia conflitto se non sperare e rico­ della comunità, quella compli­
o accadrà.Questaèlasituazione con gli amici il sabato sera e la nel quadro nonè narrata: aspet­ struire?» è la provocazione lan­ cità di un individualismo re­
che accompagna l'Italia dal 23 IIAllafine spensieratezza. Nostalgica, ma tiamo, attendiamo che qualcosa ciatami dalla prof di italiano a sponsabile l'uno per l'altro.
febbraio, con le strade dei nostri capiremo mai sola! Ogni giorno mi collego accada, che qualcuno ci dia un cui voglio rispondere con le pa­ Hopper,conlasuaopera,indaga
paesi che sono vuote, come se per le mie cinque ore scolastiche segno, che finalmente tutto tor­ role di papa Roncalli: «Non con­ il disagio umano dell'uomo
non ci fosse più vita. che la vita è preziosa, e poter vedere tutti nù riempie il ni alla normalità e già c'è un ini­ sultarti con le tue paure, ma con newyorkese degli anni 40 e non
senza n1ai dare ogni cuore di gioia. Il pomeriggio lo zio positivo, i contagi stanno co­ le tue speranze e i tuoi sogni». solo. Sono fiera di essere berga­
Nostalgica, ma mai sola! passo con i nùei genitori e libri, minciando a rallentare. Questo è quello che faccio masca, perché stiamo reagendo
Per quanto la situazione sembri cosa per scontata» più tardi chiamo (quasi ogni ogni giorno: confido e attendo conunataleforzada colpireuna
quasi una pellicola apocalittica giorno ormai) Pamela e Chiara La provocazione della prof che tutti passi e quando scaval­ delle più grandi metropoli al
non nù sento così sola. Più che per parlare del più e del meno e «La speranza, poi,non cessa mai cheremo questo male, come mondo,e ciò che arriva nonèun
solitudine provo nostalgia per prima di andare a dormire clùa­ e non delude ...o pensi forse che Dante nell'inferno, e ci ritrove­ urlo di disperazione ma un gri­
gli abbracci ai miei compagni la mo il nùo ragazzo: questa è la la vita non riprenderà più nel remo sulla "spiaggia" tutti insie­ do diforza.
mattina, la pedana dove sudavo routine, ma grazie alla tecnolo­ modonormale?Cosahannofat­ me, facendoci forza a vicenda, Daniela Gotti (4' llnculstlco, scuola
freddo per le interrogazioni, i gia ci sentiamo tutti un po' più to i nostri nonni dopo il secondo ricostruiremo tutto e raggiun- La Traa:la di Caldnate)

,,
....
( f \t-ltSi.\\.f\ 0� \...._


J;;
·�
½_

. B
CA�

; t ,tèoo• ·,,I d•'"b- ')JJ� }�tj_ z__


r,..rv-· �'r---..r r..F\.,/"'-.F"'V"\-�,-..J
, ......, '-'
L'ECO DI BERGAMO
16 DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus #iorestoacasa
Le vostre poesie Ora, fuori da qui, una vita da comporre,

Ora ci aspetta tomeremo a vedere le farfalle.


Piano, su fili d'erba,
tempo da riscoprire,
ed anche,

tempo da riscoprire cadenzati


da un profondo silenzio,
i nostri passi
in questa sospensione,
il mondo speculare
oltre il quale siamo vissuti ieri,
ci faranno scoprire il loro sonno. prima di cominciare.
Ora ci aspetta (poesia di ldri Zeta)

Buttiamoci in ciò che si sta rimarginando


Strofe da casa. Pensieri ed emozioni dei nostri lettori in rime e versi. «L'uomo gira e rigira la sua clessidra,
avvolto nell'incertezza di un domani». «Tornerà a vivere più forte, nel ricordo dei suoi figli perduti»
-
Poesie per vincere la solitudine Nemico invisibile
Piazza Vecchia Il mondo si èjérmato
Pensieri dal mio paese L'uomo ha deciso di scendere qua
Stupore s'affaccia da serrate.finestre Unafermata inaspettata
Abito in un piccolo paesino sulla piazza ingombra di vuoto. Colto di sorpresa
tra pianura e montagna: Occhieggia.no dalle vetrine dei bar Come unfulmine a ciel sereno
è Adrara San Martino I sedie impilate memori di smarriti tepori.
con gente semplice e umana. L'uomo nella suafragilità di sempre
Lajontana borbotta impaziente
Ma tanti di noi hanno perso il sorriso, Schiavo della società e ••
esausta di dissetare se stessa,
lo si vede guardandoli in viso. Prigioniero di se stesso
una torre traguarda un'alba più bianca,
Questo tempo è difficile da capir(!, Inerme sta..
la meridiana insegue affannata un'ora ventura,
ma qualche cosa ci hafatto percepire. Osserva lo scorrere della vita dietro ad una.finestra ..
partorita da un raggio benigno.
Stando tutti a casa, 1 sampietrini allineati da mani alacri, Fuori tutto tace
lafamiglia è il nostro punto di riferimento, costrette a sconosciuto riposo, Di un silenzio quasi assordante che ..
ci dà tanta gioia i n questo momento. ma altrovefebbrili, distoglie persino l'attenzione di un sordo
Abbiamo riscoperto come magia raccontano gaio calpestio di chi ora, Solo il canto degli uccelli
l'amore e l'intimità in questa epidemia. avanti e indietro, Corifonde questa pace
lo vorrei confortare chi vive in solitudine. misura la stanza squadrata d'angoscia.
Il mio pensiero di gratitudine La Pasqua de st'an Rimane un gatto ad inseguire possibile topo, La natura continua il suo percorso
va agli irifermieri e ai medici in corsia L'è ona spada 'n del cor spariti anche i virus in cerca L'aria rigenera tutto ci6 che è creato
in Lutti gli angoli della terra mia. di sventurato autore.
Come hanfatto loro buttiamoci a capo.fitto L'è Pasqua, sL'an l'è pròpe dièrsa La campagna ormai addomesticala dall'uomo,
in Lutto ciò che si sta rimarginando riàda 'n d'iina situassiù imp6 roèrsa, continua ad insegnarci che sa camminare da sola
MarcoLanz
e piùforti di prima diventeremo, puciàda 'n d'iina quiét sènsa romùr Biella Ogni giorno un profumo nuovo
da capo ricominciando. aturèn tanta tristèssa piena de dolùr.
1fiori testimoni Principali
È con grande affetto che questa nonnina Del delicato potere della natura
La priimaera la regala i so bèi.fiùr
vi abbraccia tutti da Adrara sulla sua collina Fan breccia della sensibilità degli uomini,
priijòmacc e con Lance colùr,
bagnàcc co la rosàda de lacrime del nòst dolùr, regalandoci il valore della
Albina Maffois Loro presenza
per chi i à perdic puree, amìs e genitù r.
Adrara San Martino
Questo tobercol maledèt con caLiéria Il tempo scorre inesorabilmente
l'à lassàt tancefamée 'n miséria In onore di Bergamo L'uomo gira e rigira la sua clessidra
sènsa ii laurà e magare anche sènsa cà, e dei suoi.figli caduti Misurando il tempo che rimane
"No, i bambini no" Avvolto nell'incertezza di un domani
s-cècc picinì efadìga a daga de mangià.
Mille angioletti dipinti sul muro Bergamo non muore Si lascia abbracciare
Quace persune, parècc, visì de cà e amìs Coi suoijigli innocenti
danzan leggiadri in quel mondo sicuro. che 'n vederà pio 'n vis, Dalle mura di casa sua
Ma osserva bene, proprio là infondo, Trafitti da virus occulto, L'unica certezza del suo presente
strepàcc con calieria da i so rais
uno di loro ha lasciato quel mondo. Privi di pietà congiunta
sènsa iijòneràl, chi siès almeno 'n paradìs.
Guarda un po' meglio, così, ora lo tocchi, Trasportali su camion anonimi 1 pensieri galoppano, galoppano
quell'angioletto è sotto i tuoi occhi. Ve 'ngiire a tocc cara la mé zét, Ai crematoi di luoghi lontani. Come cavalli selvaggi nella prateria.. si sente avvolto
Tu gli sorridi e lo vesti d'amore, che stà Pasqua la p6rte 'n p6 de pus 'n del tép, Noi che nei nostri cuori in un manto di paure
poi lo sollevi e lo stringi sul cuore. tanta speransa 'n del sentimènt, Abbiamo conservalo questifratelli Minacciato da un nemico invisibile
Dolce compendio di tutta una vita, a 'n se dré pròpe a passà ii briit momènt. Leviamo al Signore la preghiera che ... toglie la libertà di essere
sottil preludio di una gioia irifiniLa. Perché li ricoveri tra gli angeli
Dèt de n6ter tanta angòssa Mentre guardiamo dai nostri balconi Voglioso di abbracci di un tempo
Ma all'improvviso, quel pittore strano, pentito di quelle parole mai dette...
che la ciàpa la gola e la te stròssa Le piazze e le vie deserte.
torna dal bimbo e lo prende per mano, Rimugina in se stesso
isolàc 'n di nòste cà No, non morirà la nostra città,
poi lo rimette sul muro, dov'era, Quel perdono mai chiesto..
con.fiducia e pasiènsa a spetà. Tornerà a vivere piùforte
per completar quella gioiosa schiera.
Della tua vita, il momento migliore, Nel ricordo dei suoijigli perduti, Sempre dietro ai vetri di quella.finestra,
01 Signùr co la so m6rt e Passiù
era Lutto lì, in quel piccolofiore. Cui noi superstiti ormai impanali dal suo alito disperato e confuso,
a 'l méfaghe capi ol valùr de la Rissiiressiù,
Ora ti trovi sola, le mani Lese, Resteremo legali da amore eterno, innalza infoto e scrive .. io cambierò e ..
a tiicc 'l me daghe chelaforsa, speransa e carità
colma di quell'amor che nessun prese. Sulla loro memoria
pièna defede, rispèL e umiltà. Tullo il mondo andrà meglio ..
Mille angioletti dipinti sul muro, Tornando ajar rivivere la nostra città.
danzan leggiadri in quel mondo sicuro.
Giuseppe Messina
Gianni Nosari Cisano Bergamasco

Coronavirus: una mano per alleggerire gli ospedali


L'obiettivo è quello di sostenere luoghi di sollievo all'accoglienza dei pazienti, quando non è possibile tornare a casa in sicurezza ed è più
prudente stare in una struttura organizzata.

Come effettuare la donazione


Bonifico bancario:
Le donazioni possono essere effettuate INTESTATO A: ASSOCIAZIONE DIAKONIA ONLUS
attraverso Dìakonìa onlus. il braccio CAUSALE: EROGAZIONE LIBERALE - EMERGENZA CORONAVIRUS
operativo dì Carìtas diocesana che
consente la detrazione fiscale. IBAN UBIBANCA: IT53IO3111111O4OOOOO0OO2721
Swift/Bic BLOPIT22XXX
� Online:
� Le donazioni possono essere effettuate attraverso il sito di Kendoo.it utilizzando la carta di credito. Tutte le
informazioni a questo indirizzo: https://www.kendoo.it/abitare-la-cura/ &KendOO.lt
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020 17
Coronavirus Il fronte nazionale
Prosegue il trend positivo Prosegue il trend in calo dei sintomi, 779 in meno rispetto a
ricoveri in terapia intensiva per venerdl, e 80.031 sono quelli in
Terapie intensive ancora in calo coronavirus. Ieri erano 2.733, isolamento domiciliare.
cioè 79 in meno rispetto al gior­ Sono 23.227 le vittime dopo
e in diminuzione le vittime no prima. Di questi, 947 sono in aver contratto il coronavirus in
Lombardia, 24 in meno. Dei Italia, con un aumento rispetto a
107.771 malati complessivi, ieri di 482. Venerdl l'aumento
25.007 sono ricoverati con era stato di 575.

• •
ompern il 27, Conte frena
Riapertura dal 4 maggio. li premier ferma fughe in avanti, ma il pressing di Regioni del Nord e Confindustria
è fortissimo. li ministro Provenzano: la Fase 2 non sarà un ritorno alla normalità ma «una lunga transizione»
ROMA tutela della Salute. Dario Fran­
SERENELLA MATTERA ceschini annuncia aiuti per le
- La riapertura dal 4 famiglie, anche per andare in
maggio di aziende e uffici, con vacanza. Quanto al confronto
una forte dose di smartworking, con il capo della taskforce Vitto­
orari scaglionati e autobus a in­ rio Colao, il presidente Iss Silvio
gresso limitato.E un primo par­ Brusaferro e il presidente del
ziale allentamento del Css Franco Locatelli, emerge la
«lockdown» con spostamenti di volontà di lavorare dal 4 maggio
lavoratori e riapertura dei par­ per far ripartire tutte le attività
chi ma rinviando l'apertura in­ in sicurezza, con coordinamen­
discriminata di bar e negozi. to di logistica, trasporti, per te­
Si va definendo, in una serie nere sotto controllo la curva
di riunioni tra il premier Giu­ epidemiologica ed evitare ritor­
seppe Conte, numerosi mini­ ni del contagio.
stri, il capo della task force per la L'idea è permettere a tutti di
«fase 2» Vittorio Colao e alcuni lavorare dal 4 maggio e poi pian
rappresentanti del comitato piano allentare le limitazioni
tecnico scientifico, il piano na­ per i cittadini: i lavoratori, con
zionale per la ripartenza. Il pre­ fasce orarie spalmate per evita­
mier ferma fughe in avanti: non re affollamenti, potranno spo­
ci saranno riaperture la prossi­ starsi, i bambini potranno tor­
ma settimana. Ma il pressing nare nei parchi. Ma potrebbero
delle Regioni del Nord e di Con­ esserci regole più severe per gli
findustria è fortissimo. E nel anziani. E maggiori tutele per i
confronto con gli enti locali più deboli. Si potrà andare a fare
Conte spiega che una valutazio­ jogging da soli ma è difficile, vi­
ne è in corso su manifattura, ste le contrarietà nel governo,
edilizia, servizi al commercio. che i bar e ristoranti riaprano il
Alcuni ministri e le Regioni pre­ Il presidente del consiglio Giuseppe conte nel suo studio a Palazzo Chigi ANSA 4: se ne potrebbe riparlare più
mono per riaprirle il 27 aprile avanti.
ma parte del governo dice no. presentanti di Regioni e Comu­ per una riapertura a step ci sono Il pressing sulla ripartenza
Decisive comunque per la ri­ ni il premier torna a chiedere anche macroaree di rischio, delle aziende però è molto forte.
partenza sono le Regioni, che in collaborazione: basta fughe in «zone rosse» e stop agli sposta­ E Confindustria lancia l'allar­
una riunione serale con il pre­ avanti, basta annunci e pressing menti tra le regioni. Ma è su li­ me: il 43,7% delle imprese af­
mier dicono sì alle linee guida per riaperture accelerate. Se la nee nazionali e un riavvio gra­ fronta problemi gravi e secondo
nazionali ma con un prolunga­ «fase 2» sarà, come dice il mini­ duale del motore che ragiona il un sondaggio gli imprenditori si
mento delle limitazioni di spo­ stro Peppe Provenzano, non un governo. Lo chiedono le stesse sentono disarmati e arresi a ri­
stamenti tra Regioni e comun­ ritorno alla normalità ma «una Regioni, con Stefano Bonaccini, correre alla cassa integrazione.
que un'autonomia territoriale. lunga transizione», è su linee concordando con il premier e L'Emilia Romagna presenta al
Virginia Raggi torna a pro­ guida nazionali che vuole lavo­ ministri come Francesco Boc­ governo un piano per la ripresa
porre più potere ai sindaci sul rare il governo. «Non ci sono cia. Ma l'avvertenza è che speci­ per filiere produttive, fra cui au­
modello del ponte di Genova. dieci, cento, mille exit strategy» ficità per alcune aree potrebbe­ tomotive, moda, nautica e of­
Dal governo ribattono che la ma una sola, dice da Bruxelles ro esserci e dipenderà anche da fshore, per salvaguardare
priorità è la salute: non si può anche Paolo Gentiloni. quanto le Regioni possono assi­ l'export. E poi edilizia e costru­
riaprire senza assicurare la te­ Ma è chiaro che i territori so­ curare la tenuta sanitaria.Di co­ zioni. Le Regioni, rappresentate
nuta della rete sanitaria, anche no il punto di tenuta. E non aiu­ me ripartire dal 4 maggioConte nella task force da Bonaccini,
attraversoCovidHospitalecen­ ta la cacofonia di voci dei presi­ parla prima con i capi delegazio­ Fontana e Musumeci, in un do­
tri per la quarantena, o si rischia denti da chi come Luca Zaia che ne: si va da Iv che con Teresa cumento chiedono espressa­
un ritorno del contagio. chiede di «allentare subito tut­ Bellanova annuncia anche la mente che le filiere ripartano
Il governo starebbe già lavo­ to» a Vincenzo De Luca pronto a possibilità di spostarsi per an­ dal 27 aprile. Nuovi incontri so­
rando al prossimo autunno, per ribadire che c'è «la quarantena dare a coltivare gli orti, a Rober­ no in programma a inizio setti­
preparare una rete di tutela da per chi arriva in Campania da to Speranza che continua a met­ mana, la cabina di regia si rive­
un ritorno dei contagi. Ai rap- Vittorio Colao, capo della task farce «Fase 2» emergenza Coronavirus zone a rischio». Tra le ipotesi tere in cima a tutte le priorità la drà mercoledì.

Jogging, bar, moda e trasporti verno e tra gli esperti. C'è chi in­
vita aconsiderare l'ipotesi diria­
tana. Segnaletica a terra nelle
stazioni ferroviarie e alle ferma­
agli allenamenti individuali,
purché in condizioni di sicurez­

L'Italia prepara la ripartenza


prirecon regole severe di distan­ te degli autobus per creare file za. Quanto ai parchi, dovrebbe
ziamento e ingressi limitati dal 4 ordinate e con distanziamento arrivare lariaperturaanche peri
maggio. Ma prevale ad ora chi di sicurezza. Meccanismi - at­ giochi dei bambini, ma con alcu­
frena: più probabili aperture da traverso personale a bordo o ne regole.
metà o fine maggio. Si studiano strumenti digitali - per contare Orti e stabilimenti balnea­
regole stringenti anche per par­ le persone che salgono su ogni ri - Con due Faq (risposte alle
Nuove regole Resteranno chiuse le discote­ da dell'Inail sui lavori meno ri­ rucchieri ed estetisti. bus e, anche in questo caso, posti domande frequenti) il governo
Le ipotesi allo studio in vista che, che saranno le ultime a ria­ schiosi, alla riapertura di altre Scuole tribunali -Gli istituti a sedere da occupare segnati dà già il via libera alla cura degli
del via libera del 4 maggio prire, e infondo allalista restano attività produttive già l'ultima non dovrebbero riaprire i bat­ uno ad uno. Posti contingentati orti e alla manutenzione negli
anche cinema e teatri, mentre si settimana di aprile. Si trattereb­ tenti prima di settembre. I tri­ e stop all'affollamento anche sui stabilimenti balneari. E' possi­
studiano misure per i musei. La be di: automotive, mobilifici, bunali partiranno 1'11 maggio. treni. C'è l'ipotesi di paratie in bile muoversi anche da un co­
- In giro con le masche­ scuola non dovrebbe riaprire tessile e pelletterie, estrazione Trasporti - Il ministero dei plexiglass per i taxi. mune all'altro per curare il pro­
rine, misurazione della febbre primadisettembremasistudia­ di minerali. Si discute sulla ria­ Trasporti è al lavoro con gli Sport e parchi - Palestre prio orto o terreno, dichiarando
in metropolitana, sport solo da no ipotesi di campi scuola estivi, pertura dei cantieri, perché più esperti per studiare come ridur­ chiuse ancora a lungo ma sport che si coltiva per autoproduzio­
soli e all'aperto ed uscite scaglio­ per aiutare le famiglie. difficile assicurare il distanzia­ re al massimo i rischi negli spo­ all'aperto, purché da soli, e jog­ ne: il divieto resta per i giardini
nate per fasce di età. Sono le ipo­ Moda e mobili- Mentre già mento. stamenti per chi deve andare al ging potrebbero essere permes­ nelle seconde case. Restano
tesi che si vanno definendo in vi­ alcune grandi aziende, con ac­ Bar, ristoranti, negozi - Se e lavoro. Si ipotizzano percorsi si dal 4 maggio anche lontano da chiuse alpubblico le spiagge ma
sta del 4 maggio, quando il go­ cordi sindacali, riaprono i bat­ quando riaprire bar e ristoranti, unidirezionali, posti a bordo ri­ casa. Si valuta se introdurre fa­ il personale può accedere agli
verno dovrà decidere come e di tenti, il governo potrebbe dare il nonché i negozi ad oggi chiusi, è dotti e controllo della tempera­ sce orarie per i podisti. Per gli at­ stabilimenti per vigilanza o ma­
quanto allentare il «lockdown». via libera, seguendo le linee gui- un tema molto dibattuto nel go- tura per accedere in metropoli- leti potrebbe esserci il ritorno nutenzione.
L'ECO DI BERGAMO
18 DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus Il fronte nazionale


La richiesta delle Regioni Riaprire all'interno di una cornice programma di lavoro del governo.

«Definire in netto anticipo di regole nazionali ma salvaguar­ Necessaria, anche per le Regioni,
dando l'autonomia. Partendo dal «una graduale ripresa della socia­

la riapertura di scuole e asili» lavoro ma sostenendo anche


concretamente le famiglie, in
particolare quelle di lavoratori,
lità dei bambini» e un'intesa «col
ministero dell'Istruzione di pro­
getti specifici per la riapertura
con alternative concrete a asili, delle scuole da definire in netto
nidi e centri estivi chiusi. Questo il anticipo rispetto alle date fissate».

Scuola, commissari
interni all'esame
-'
t'

di
\

per la maturità 1

... -
I"'"
..,.

·, 1J
_t•

L'ordinanza. li ministro Azzolina: «Gli studenti valutati [j 1.;;


�- - 1 �
da chi I i conosce meglio». I I presidente unico esterno �

Non ci saranno prove scritte. I I colloquio, forse, a scuola


ROMA tolare del dicastero di Viale sponsabili degli istituti scola­
VALENTINA RONCATI Trastevere. L'esame di Stato - stici-data l'eccezionalità della
- La maturità d'emer­ essendo ormai chiaro, anche se situazione, una valutazione fi­
genza avrà una commissione di non c'è ancora l'ufficialità, che nale più aderente ai risultati
docenti interni con il solo pre­ non si ritornerà a scuola fino conseguiti e all'impegno dimo­
sidente esterno.Una decisione, alla fine dell'anno -sarà soltan­ strato dagli studenti».
annunciata già dal Ministero to orale, un orale più «robusto Lo scorso anno una percen­
dell'Istruzione ma arrivataieri e corposo» è stato sempre detto tuale altissima di studenti, il
con l'atto formale, che sostan­ da Azzolina e dalla vicemini­ 99,7% rispetto al 99,6% dell'an­
zia il pensiero del ministro Lu­ straAnnaAscani, che racchiu­ no precedente, si è diplomato.
cia Azzolina: l'esame di Stato derà tutto il programma scola­ Inoltre, sempre lo scorso anno,
sarà serio ma terrà conto delle stico. È ancora da stabilire - è aumentato anche il numero
difficoltà della situazione. saranno successive ordinanze dei diplomati con lode mentre
Si va dunque delineando a spiegarlo - come si farà que­ è diminuito quello degli stu­
ogni giorno meglio la fisiono­ sto esame orale, se in presenza denti «licenziati» con i voti più
mia del nuovoesame di maturi­ o «da remoto». Intanto, la mi­ bassi. Per quanto riguarda
tà 2020 che impegnerà quasi nistra ha fatto intendere che l'esame di terza medio, lo scor­
500 mila studenti e che verrà preferisce la modalità «dal vi­ so anno gli ammessi furono il
ricordato come quello che è vo». 98,2% (erano stati il 98,3% Studenti impegnati in una prova scritta dell'esame di Stato FOTO ANSA
stato profondamente modifi­ È ipotizzabile quindi che i l'anno precedente).
cato a causa dell'emergenza diplomandi affronteranno il Quest'anno l'esame di terza
Covid. La ministra ieri ha fir­ colloquio nella loro sede d'esa­ media sarà costituito soltanto I dirigenti: meglio l'esame a scuola
mato una ordinanza attuativa me, con commissari che siede­ dalla tesina, mentre le prove
del decreto legge del 6 aprile
scorso che prevede che le com­
ranno distanziati tra loro. Un
maggiore distanziamento ri­
scritte saranno abolite. Intan­
to con l'appello #PrimaLa­
Notebook e telecamere far sedere lo studente anche a 3
metri da loro. Ma se non fosse
missioni d'esame quest'anno
saranno formate da sei com­
spetto al passato sarà assicura­
to anche tra maturando e com­
Scuola, oltre 1000 tra educato­
ri, docenti, pediatri e genitori,
presidi pronti a ogni opzione possibile ci stiamo attrezzando
per la maturità a distanza. Stiamo
missari interni e dal presidente missione e solo uno o due per­ hanno chiesto alla ministra di acquistando - spiega il preside -
esterno. Un cambiamento ra­ sone potranno probabilmente progettare l'attività didattica Pronti per affrontare la maturità il modo migliore per esprimersi al delle piccole telecamere da utiliz­
dicale rispetto allo scorso anno assistere alla prova. «in presenza» almeno a set­ in qualsiasi «versione», ma con la meglio. Siamo comunque pronti zare nel caso in cui ci fosse la
quando in ogni commissione Tuttavia la modalità a di­ tembre e anche prima per i più speranza che alla fine l'esame anche ad affrontare una maturità a commissione qui e lo studente a
d'esame c'erano quattro mem­ stanza entra anche nella matu­ piccoli. Bisogna «bilanciare possa svolgersi in classe. «Speria­ distanza». L'idea è di far rispettare casa o tutti qui ma in stanze diver­
bri esterni, ovvero estranei e rità: l'ordinanza della ministra -dicono- il diritto alla salute mo fino all'ultimo di poter far le necessarie distanze di sicurezza se». Al liceo Primo Levi sono circa
del tutto sconosciuti agli stu­ Azzolina prevede infatti che con tutti gli altri diritti fonda­ svolgere ai nostri ragazzi l'esame e far presentare gli studenti singo­ 160 gli studenti che quest'anno
denti, incluso il presidente, e «ciascun Consiglio di classe mentali, fra i quali quello al­ di maturità a scuola - spiega Stefa­ larmente solo per il tempo neces­ saranno alle prese con la maturità.
tre interni. designai i commissari anche l'istruzione, pianificare il pri­ no sancandi, dirigente scolastico sario a sottoporsi al loro esame. «sono tutti già dotati di pc con cui
«Gli studenti avranno un riunendosi con modalità a di­ ma possibile gli accorgimenti del liceo scientifico Primo Levi di «Potrebbe, ad esempio, entrare stanno seguendo la didattica a
esame serio, vero, ma saranno stanza». La formula piace ai per la riapertura di tutte le Roma, istituto capofila della Rete nell'aula soltanto lo studente che distanza - spiega il preside - ma
valutati da chi ne conosce il capi d'istituto dell'Associazio­ scuole e fornire una informa­ di Ambito territoriale RM6 che deve sostenere l'esame, utilizzan­ qualora ci fosse qualcuno che ne
percorso scolastico. Dobbiamo ne nazionale presidi, Anp: zione tempestiva sul lavoro di riunisce le scuole dell'VIII e IX do un tavolo molto grande per abbia la necessità siamo in grado
tenere conto di questo anno «Questa organizzazione di la­ programmazione che il gover­ Municipio di Roma - È un passag­ tenere alla dovuta distanza i di fornire per l'esame notebook
particolare», ha spiegato la ti- voro garantisce - dicono i re- no sta svolgendo sul tema». gio importante e per loro sarebbe componenti della commissione e con telecamere».

Inchiesta sul Trivulzio disposizioni pervenute sia dai


Decreti promulgati, sia dalle
successive Delibere e Ordinan­
alle case di riposo sui «rischi epi­
demiologici». Sempre nei docu­
menti del Pat si legge che fu solo
vevamo usarle"). Sia nei con­
fronti della 'Bagginà (ormai ol­
tre 170 morti da marzo, secondo

<<Tamponi solo a ospedali>>


ze Regionali stabiliscono che i a partire dal 22 marzo, dopo gli operatori) che delle altre Rsa
tamponi per Covid-19 siano da un'ordinanza regionale, che milanesi (indagati tutti i vertici)
destinare alle strutture ospeda­ venne «prevista la rilevazione stanno fioccando le denunce,tra
liere e non alle strutture socio­ della temperatura corporea al­ cui quella di Alessandro Azzoni
sanitarie». I tamponi nella l'ingresso in servizio di tutti i di­ del 'Comitato giustizia e verità
Milano vulzio di Milano al centro della tori che si stanno occupando dei struttura sono arrivati solo da pendenti». E che un operatore, per le vittime del Trivulziò che
Un documento del Pio Albergo maxi inchiesta in più filoni, pazienti Covid». Lo scriveva, co­ un paio di giorni. I pm, guidati in servizio nel reparto 'Pringè di ha chiesto di commissariare la
su Direzione Welfare Regione apertisumoltealtreRsa,chedo­ me riportato in un documento dall'aggiunto Tiziana Siciliano, pronto intervento geriatrico do­ struttura. Intanto il presidente
vrà valutare anche se sia stato del Trivulzio, la Direzione Wel­ hanno fatto acquisire dalla Gdf ve ci sarebbero stati casi di pa­ dell'Ordine dei medici di Mila­
corretto l'operato della Regione fare della Lombardia il 14 marzo tutti i documenti della Regione zienti con polmoniti già da gen­ no,Roberto CarloRossi,ha spie­
- Nel pieno dell'emer­ Lombardia, a partire dall'ormai in una «raccomandazione».Allo sulla gestione dell'emergenza, naio, venne ricoverato a marzo gato a «La Stampa» di non aver
genza Coronavirus, tra fine feb­ nota delibera dell'8 marzo sul stesso tempo, però, è scritto soprattutto in relazione alle Rsa per sospetto Covid. mai ricevuto le «indicazioni
braio e metà marzo,in Lombar­ trasferimento di pazienti Covid semprenei bollettini della «Bag­ (le indagini restano concentrate Il 23 marzo il Trivulzio soste­ procedurali»perimedicidibase
dia tutta l'attenzione era con­ nelle residenze, e delle Agenzia gina», fino al 3 aprile la struttura su questo fronte, spiega la Pro­ neva, poi, di «non aver mai fatto annunciate dalla Regione il 23
centrata sugli ospedali, mentre di tutela della salute. spiegava che i tamponi erano cura) e che abbracciano un peri­ mancare» le mascherine «già gennaio, giorno in cui si riunì
le case di riposo non avevano Ci sono «difficoltà di approv­ previsti solo «per le strutture odo che va da gennaio in poi. dal 23 febbraio». Alcuni opera­ un'unita di crisi per l'allarme
tamponi e poche mascherine. È vigionamento» dei dispositivi di ospedaliere». E che, quindi, non Per verificare, tra le altre co­ tori, invece, hanno denunciato Coronavirus.Una ricostruzione
il quadro che emerge da alcuni protezione ed è «necessario tu­ poteva sapere se ci fossero an­ se, presunte carenze nelle indi­ di essere stati addirittura mi­ che l'assessore lombardo alWel­
documenti del Pio Albergo Tri- telare in via prioritaria gli opera- ziani positivi nella struttura: «le cazioni e nelle comunicazioni nacciati ("ci dissero che non do- fare Giulio Gallera ha smentito.
19
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Coronavirus 11 fronte bergamasco


-Un cuore che ascolta
Il servizio diocesano di ascolto e sostegno telefonico
un accompagnamento Dal LUNEDÌ al VENERDÌ � 379.18.39.048
spirituale
o un sostegno psicologico
Dalle 9.00 alle 13.00
Dalle 14.00 alle 17.00
(!:!:!]
379.18.39.033
� uncuorecheascolta2020@gmail.com

L'EGO-HUB

Zimbabwe, Cina e Cerete: fili solidali


Cienerosità. Dal console onorario del Paese africano una donazione al Comune di Ponte San Pietro
Volontarie ceretesi hanno cucito camici per il personale delle case di riposo e degli ospedali
BERGAMO
- Le manifestazioni di Antegnate
solidarietà percorrono strade
inaspettate e prendono forme
inattese, però tutte gradite nei
L'Acea
$iorni dell'emergenza sanitaria.
E il caso del console onorario
1ncampo
dello Zimbabwe che si è mosso
per aiutare la cittadinanza di
per le attività
Ponte San Pietro: Georges El
Badaoui, cittadino italiano lega­
di vicinato
to affettivamente a Ponte, è sta­
to ricevuto in Municipio dal sin­ L'Acea (Associazione Commer­
daco Marzio Zirafa, dal vicesin­ cianti Esercenti Antegnate) conti­
daco Matteo Macoli,dal respon­ Il console onorario dello Zimbabwe e il sindaco Zirafa nua a sostenere la propria comu­
sabile della protezione civile Se­ nità. L'associazione, infatti, dopo
bastiano Paravisi e dal consiglie­ aver donato nei giorni scorsi al
re Claudio Agazzi. L'ospite, a ti­ Comune diversi generi alimentari
tolo personale, ha voluto donare di prima necessità da destinare a
alcune migliaia di mascherine e famiglie, anziani e persone con
altri prodotti igienizzanti. difficoltà economiche, mette in
Il sindaco lo ha imgraziato e campo altri sostegni economici
insieme a lui privati e volontari per far fronte al coronavirus,
che si sono adoperatii n qeusti q uesta volta con fondi destinati
giorni difficili. L'elenco dei so­ alle attività commerciali antegna­
stegni ricevuti è lungo: l'azienda tesi, in difficoltà a causa del­
Rulli Rulmeca della famiglia l'emergenza. «Abbiamo pensato
Ghisalberti per una importante spiega Raul Rossoni, presidente
donazione a favore della Prote­ Acea- abbiamo pensato di aiuta­
zione Civile Bergamo Ovest;per I camici realizzati dai volontari di Cerete destinati a Rsa e ospedali Gli allievi del corso di restauro in Cina hanno donato mascherine re i nostri associati e abbiamo
i prodotti da disinfezione Alle­ chiesto di farci pervenire le ri­
grini di Grassobbio, Domus di le per il restauro italiani: obbiet­ donne, grazie anche ad aziende to il materiale e Essenza che ha chieste di contributo da chi ne
PedrengoedEcozonodiManer­ tivo insegnare a studenti cinesi del territorio, si è messa a cucire confezionato i camici e le donne avesse bisogno. Abbiamo accolto
ba del Garda; per i generi ali­ I Dopo anni tecniche di restauro per il recu­ per realizzare camici per le Rsa che hanno cucito siamo riusciti 13 richieste, inviate da altrettante
mentari Eurogastronomia di i restauratori cinesi pero del vasto patrimonio arti­ ma anche per gli alpini. aconsegnareuna cinquantinadi attività di vicinato del nostro
Grassobbio,Pasticceria Roncal­ stico della Cina. «Per la gratitu­ «Ci siamo accorti che aveva­ camici riutilizzabili». paese, nonché membri dell'asso­
li di Ponte e Valeriani Salumi di nonhanno dine di quanto abbiamo tra­ mo in oratorio dei rotoli di tes­ Altri 350 pezzi, realizzati con ciazione, e di finanziarle con un
Mozzanica;per le mascherine dimenticato smesso loro - sostiene il conte suto tntequindi dalìè natal'idea tessuto certificato e donato da contributo iniziale di 400 euro
anche la Protezione Civile Re­ Secco Suardo - vedendo la di realizzare i camici - spiega la Radici, sono stati poi consegnati ciascuna». Un totale di 5.200 euro,
gionale elasenatriceA!essandra Lurano drammatica situazione in cui ci sindaca di Cerete Cinzia Loca­ all'Ambito Territoriale della quindi, che verranno distribuiti in
Gallone; per il materiale infor­ trovavamo, alcuni ex studenti telli - grazie alle aziende Punto Valle Seriana Superiore e Valle due tranche. «� stata una scelta
matico la società Aruba di Pon­ arrivare a Lurano 1.100 masche­ hanno deciso di aiutarci invian­ Azzurro eEssenza siamo riusci­ di Scalve, alla protezione civile presa da me come presidente -
te; per il materiale di cancelleria rine donate da una comunità di doci un migliaio di mascherine. te a realizzare ben 1100 camici in di Alzano e in Val Gandino. Una conclude Rossoni-, in quanto
il Globo di Busnago ePress 3R di restauratori cinesi Il tramite è Un gesto commovente che di­ circa 20 giorni, tutti consegnati fitta rete di relazioni che con il penso che, vista l'emergenza in
Almenno San Bartolomeo; per stata l'associazione Giovanni mostra la loro grande memoria: a RSA del territorio dall'ammi­ passaparola ha raggiunto anche atto possa essere una forma di
gli interventi di sanificazione i Secco Suardo di Lurano, di cui è l'ultima mia visita in Cina risale nistrazione e dagli alpini». Trescore e le sue penne nere che sostegno al reddito da autonomo
VigilidelFuocodiMadone;peril presidente il conte Lanfranco infatti al 2004». I dispositivi L'iniziativa si è poi allargata hanno recuperato nuovo mate­ e partita iva importante. Per
recupero del verde Roncelli Secco Suardo che, unaquindici­ osno andati alComune di Lura­ fino alla città per realizzare per riale che sarà usato per circa un finanziare questi fondi useremo
GiardinidiPonte;periservizivi­ na di anni fa, era stato due volte no a cui la Regione Lombardia gli alpini impegnati in prima li­ migliaio di nuovi camici. «L'ini­ parte della nostra cassa: una cifra
deo e foto lo Studio Fotografico inCinaper partecipareaunpro­ ne ha inviate 900. nea e in contatto anche con ife­ ziativa ha coinvolto una decina in precedenza destinata alla notte
Da Re di Bergamo e il fotografo getto istituito dall½.ccademia Tra le piccole realtà che si so­ retri delle vittime del covid, altri di donne di Cerete che si sono bianca del nostro paese e ad altre
Mauro Scattolini diPadova. delle belle arti della città cinese no date da fare per l'emergenza camici questa volta lavabili. messeadisposizioneperaiutare feste, ma che vista la situazione
È invece una storia di arte e di Pechino con il ministero dei coronavirus c'è anche il comune «Grazie sempre alle due aziende - ha aggiunto la Locatelli - una abbiamo deciso di reindirizzare a
solidarietà quella che ha fatto Beni culturali e l'Istituto centra- di Cerete dove una decina di Punto Azzurro che ha recupera- bella rete che fa comunità». un nuovo obiettivo».

D� Cavandola pizze «pasquali» per tutti Sarte volontarie al lavoro


«E un segnale per dare speranza» per gli over 65 e i bambini
Lizzola dei nostri eserclZI crescano ciale, di confronto tra i membri Cisano volta in volta. Le mascherine
giornalmente in modo espo­ della comunità, ma non possia­ verranno preparate di tre mi­
- In questo momento di nenziale abbiamo pensato di mo nascondere che le difficoltà - Nei prossimi giorni a sure, quella piccola per i bam­
difficoltà economiche e sociali trasmettere loro un po' di posi­ burocratiche siano tante. Non Cisano le sarte volontarie, do­ bini delle scuole materne , me­
ha riscosso grande apprezza­ tività». so quanti di noi troveranno la po quelle destinate agli adulti dia per quelli delle elementari
mento la scelta di Marisa e Ungridodiallarmecomunea forza e le risorse per riaprire, over 65, prepareranno le ma­ e grande per gli studenti delle
Mauro, della pizzeria Cavando­ tutte le attività commerciali ma nonostante tutto siamo scherine per di stoffa per i medie. Ognuno dei bimbi e dei
la di Lizzola, di regalare nei gior­ delle piccole realtà montane, contenti di avere distribuito bambini e ragazzi. L'annuncio ragazzi riceverà due e appena
ni scorsi una pizza a tutti gli abi­ che trova radici ben più lontane quasi 200 pizze nelle case di è stato fatto dal sindaco An­ pronte verranno consegnate a
tanti del paese, accompagnata rispetto all'inizio della pande­ Lizzola. Magari - concludono - drea Previtali. Le mascherine domicilio dai volontari della
dagli auguri di buona Pasqua. mia. abbiamo dimenticato qualcuno in questione non sono un di­ protezione civile. Da parte del
«Abbiamo deciso di fare que­ «Le nostre pizzerie, i bar o gli ma se così fosse il nostro invito è spositivo medico: dovranno sindaco non mancano i ringra­
sta cosa - dicono telefonica­ alimentari non possono essere quello di venire a ritirarla appe­ essere lavate a 60/70 gradi, sti­ ziamenti a chi ha donato la
mente - per dare un po' di spe­ paragonati a quelle presenti na le cose saranno tornate alla rate a vapore e nella tasca in­ stoffa, gli elastici e tutto il ma­
ranza ai nostri compaesani. nelle grandi città. Sono soprat­ normalità». terna si deve mettere la carta teriale per confezionarle.
Benché i problemi di gestione tutto luoghi di aggregazione so- Mln:o aonacorsl Una veduta di Lizzola forno o cotone , da cambiare di R.A.
20
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Puntidivista
'
«E la mia vita»
A 97 anni tutti i giorni al lavoro in farmacia
Gentile e riservata, allegra e iperattiva. Nono­ za», spiega con voce squillante la titolare del­
stante i suoi 97 anni, Alda Baroni è ancora tutti l'unica farmacia di Chianni, in provincia di
i giorni a dispensare medicine dietro al banco­ Pisa, e, probabilmente, la più anziana d'Italia.
Dice il saggio ne della sua farmacia, anche in tempi di coro­ Nata nel 1923,Alda si è laureata in farmacia a
La guerra ha ucciso più persone di un terremoto. navirus. «Il lavoro è la mia vita. E il mio faro è Pisa pochi anni dopo la fine della guerra, quan­
L'uomo ha sconfitto la natura sempre stato l'insegnamento di mio padre: do le donne che frequentavano l'università
Milan Bestie ovvero prima di tutto educazione e gentilez- erano un'eccezione.

L'OMBRADEL VIRUS Lafase


IL COMMENTO

due: allo Stato

SUL CAOS LIBICO


va l'onere delle scelte
Tra acuti e stonature
di FRANCO CATTANEO

di ANDREA VALESINI Segue da pagina I economico e sociale sarà uno


choc tremendo. Nel mentre il
Segue da pagina 1 e con troppe informazioni che tempo non dà tregua, ma non
mancano. Meno difficile chiu­ sempre è un saggio consiglie­
non si intravede la fine. Al punto che nello dere che riaprire. La fase 2 è re. Poi c'è il fronte regionale
scorso marzo l'ex ministro libanese Ghassan intestata al governo ed è sua con tante piccole repubbliche
Salamè si è dimesso dall'incarico di inviato responsabilità: in democrazia arrabbiate e gelose, ciascuna
dell'Onupermediaretraleparti, ufficialmente ne risponde ai cittadini la poli­ per sé, dove la vicinanza ai bi­
per motivi di salute e stress ma ufficiosamente tica, non la scienza. Questa sogni più sentiti si accoppia al­
per i doppi giochl e le manovre a tradimento può e deve comporre il quadro la rivendicazione politica, nel­
che gli attori interessati alla«quarta sponda» a più voci, suggerire ed orien­ la logica vincenti e perdenti.
stanno conducendo sulla pelledelPaese nor­ tare ed è bene che sia così, co­ L'autonomia si trasforma in
dafricano.Salamènonèstatoancorasostituito, me sta avvenendo. Tuttavia la caos tra frenate ed accelera­
unalatitanzache la dice lunga sulla difficoltà scelta - il come, il quando, il zioni, un'indisciplina genera­
(eforse inutilità) della posizione. Dal4aprile perché - tocca a chi governa. È ta dall'infelice riforma del
2019 Haftar ha lanciato lesuesoldataglieall'as­ lo Stato che può e deve decide­ 2011 e che l'epidemia sta ren­
sedio diTripolie deisuoitre milioni diabitanti. re anche tenendo conto delle dendo una mina vagante. Con
Di recente habombardatoilmercatodelpesce diverse esigenze delle singole certezze ed eccellenze messe a
in una zona trafficata e per tre volte in una realtà territoriali, che però dura prova: vedasi la Lombar­
settimana l'ospedale diAl Kadra,scelto come trovano un limite nel quadro dia, scopertasi quasi comple­
presidio coronaviJ.·usqualoralapandemiado­ normativo che compete ap­ tamente sguarnita sul fianco
vessepropagarsianchein LibiaSièdivertito punto allo Stato centrale. Con­ dell'assistenza sul territorio. E
pure a togliere l'acqua alla città. Da quando la sapevolezza che non dovrebbe infine la partita europea che si
capitale èsotto assedio,secondo l'Organizza­ sfuggire a personaggi come decide il 23 e divenuta uno psi­
zione mondialedella sanitàsonostateuccise Fontana (Lombardia) e De Lu­ codramma per le contorsioni
oltremillepersoneel20milacostrettealascia­ ca (Campania), per citare i casi grilline, là dove Prodi, Pd e lo
re le loro case. Un'escalation che ha spinto in libera uscita. In questa fase stesso Berlusconi hanno indi­
Serraj adichlararemortoogninegoziato,com­ drammatica il governo vive cato un consenso largo per il
presoquello avviatonella conferenzadiBerli­ contraddizioni più accentua te Fondo salva Stati.
no,sulqualel'Europaavevaripostomoltespe­ rispetto alla fase 1, peraltro Il governo, al di là della som­
ranze. non finita (stando almeno alle ma di incidenti comunque non
Il generale che vuole diventare il nuovo valutazioni di alcuni esperti). irrimediabili, è destinato a du­
Gheddafi,dittatorechetieneinsiemeilPaese Combattimenti in Libia: si allontana la soluzione del negoziato L'alluvione dei decreti del rare: per l'impraticabilità del­
di ciane tribùcon la forza,il 17gennaio scorso presidente del Consiglio le alternative, perché in ogni
avevafatto chluderetutti pozzi di petrolio. Il tosi come trafficante di uomini e incredibil­ suno raggiungerà la nostra isola» è stata la (prassi d'urgenza ma anoma­ caso Renzi vuole essere un
blocco sta generando una perdita alle casse mente assoldato in passato dall'Italia perfer­ minaccia. LaLibia mantiene la sua posizione la), spesso incomprensibili e soggetto della ricostruzione e
statalidi4miliardi di dollari,afrontedi unPil marei migrant� ricercatodall'Onuche denun­ di ricatto sul dossier migrant� chledendo al­ sovrapposti alle direttive re­ perché una parte consistente
annuo di 56,3 miliardi. Il 13 aprile scorso il eia come effetti della guerra in questi giorni l'Italia piùsoldi per addestrarela sua Guardia gionali, hanno creato diso­ dei Cinquestelle si ritrovereb­
governolegittimosièpresoperòunarivincita, «profanazione di corpi, saccheggi, rapine e costiera (oggi incassa50 milioni didollari al­ rientamento. Il Parlamento, be a piedi in caso di elezioni
quandolesuemiliziehannosferratounattacco incendidiproprietàprivate».Inquestoquadro l'anno) infiltratatadai trafficanti nel frattempo, è stato messo ai anticipate.
conquistando la cittàdi Sabrata, celebre per devastato, sono riprese le partenze dei gom­ L'esitodellaguerraèimprevedibile:ledue margini. Babele legislativa e di Fin qui il premier Conte, fra
il suo teatro romano, etuttelelocalitàinmano monidei trafficanti.In unasolasettimana,dal potenzeprincipalisponsordiHaftareSerraj, opinioni: si contano 15 task qualche acuto e talune stona­
ad Haftar lungo la costa occidentale fino al 5all'll aprile, oltre mille persone su piùdi 20 RussiaeTurchla,hannointeressieambizioni force con oltre 450 esperti del­ ture, ha tenuto la barra in quel
confineconlaTunisia,da dovepartonomolte barche hanno lasciato la costa libica. Italia, ancheinEuropaLeavremoalleportedicasa le varie discipline, più altri 30 che meglio gli riesce: la media­
delleimbarcazioniconmigrantidiretteinEu­ MaltaelastessaLibiahannodecisodichiudere Intanto non si ha più notizia di centinaia di gruppi di lavoro a livello loca­ zione. Non basta in tempi stra­
ropa. Decisivi per il successo la consulenza e i portiin entrata perl'emergenza coronavirus. migranti intercettati dalla Guardia costiera le. Mai come ora la collabora­ ordinari: ai cittadini, nell'ora
gli armamenti forniti dalla Turchia. Inmaresonoquasiscomparselenavidisalva­ libica e riportati a terra,nonostanteilblocco. zione dei tanti saperi è decisi­ più buia, serve la garanzia di
MaHaftarnonè ilcattivo eSerraj il buono. taggio. A metà della scorsa settimana un'im­ Daannisonotrattatidaschiavienondaperso­ va, tuttavia l'effetto confusio­ una voce sola e autorevole, un
Il presidente legittimo combatte sutre fronti barcazionecon66personeabordo,giàinacque ne.QuestoaccadeasuddiLampedusa,appro­ ne può risultare evidente e so­ leader affidabile che porti fra
(aovesteasuddellacapitaleeaMisurata)eha maltes�èstatasoccorsa,solo40oredopoaver fittandodella latitanza della comunitàintema­ prattutto paralizzante. Non le pareti domestiche il senso
fatto liberare dalle carceri di Tripoli Ahmad lanciato la richiesta d'aiuto,dalle Forze armate zionale,adesso pureimpegnata sulfronte co­ sarà facile venirne a una, della tragedia e l'orgoglio del
Dabbashi,detto«lozio»,uncontrabbandiere di Malta che hanno tentato di tagliare il cavo ronavirus. estrarre il possibile, non il me­ riscatto.
di petrolio e armi propriodiSabrata,arricchi- delmotore:«Vilasciamomorireinacqua,nes- 0RIPROOUZIONE RISERVATA glio, in quello che sul piano 0RIPRODUZIONE RISERVATA

CECO DI BERGAMO CENTRALINO TEL 035.386.111


redazione@eco .bg.it · Fax 035.386.21 7
CAMPAGNA ABBONAMENTI COME ABBONARSI

CUORE BERGAMASCO AMMINISTRAZIONE: sesaab@eco.bg it


Registrazione TriOOnale di Bergamo
L'ECO DI BERGAMO 2020 SPORTELLO Viale Papa Giovanni XXIII. 124 Bergamo.
fondato nel 1880 n. 310 del 6aorile1955 • Responsarnle Orari: da lunedì a venerdì 8.30-12.30 e 14.30-18; sabato 8.30-12.
del trattamento dati 0.Lgs. 196/2003: Alberto Ceresoli
www.ecodibergamo.it privacv@eeodibergamo.it
Pagamento contanti, assegno, bancomat o carta di credito.
ISSN edizione digitale: 2499-4669 PUBBUCITASesaab Servizi srl Società Unipersonale·
ANNUALE CARTA DI CREDITO (CartaSi, Visa, Mastercard. Eurocard) tel. 035.358.899.
Divisione SPM
DIRmDRE RESPONSABILE
Viale Papa Giovanni XXIII. 124 • 24121Bergamo
www.som.it • infc@spm.it
7 giorni 335 euro solo 0.93 euro a copia BOLLETTINO POSTALE· Sesaab SpA Viale Papa Giovanni XXIII, 118
ALBERTO CERESOLI 24121 Bergamo c/c 000000327247.
PUBBUCITA NAZIONALE OPQ srl 6 giorni 304 euro solo 0.99 euro a copia
Via G.B . Pirelli, 30- 20124 Mila no
CAPIREDATTORI BONIFICO BANCARIO· Sesaab SpA e/e
Tel. 02.6699.2511: Fax 02.6699.2520. 02.6699 .2530.
ANDREA VALESINI. MARCO DELL'ORO
STAMPA C.S.Q. spa Banco Popolare Soc. Coop.: lban IT61V050341112 l000000032700
VICECAPIREDATTORI
Via dell'Industria. 52 - 25030 Erbusco (BS).
BRUNO BONASSI. DINO NIKPAU. Ubi: lban IT43H0311111110000000002626.
SILVANAGALIZZI. ROBERTO BELINGHERI ANNUNCI E NECROLOGIE
SOCIETA EDITRICE S.E.S.A.A.B. spa Tel. 035.358.777 SEME STRALE ADDEBITO DIRETTO SEPA (SDD) pagamento mensile a mezzo addebito
Viale Giovanni XXIII, 118 - 24121 Bergamo 035.386.333• Fax 035.358.877
Pl!ESIDENTE 7 giorni 195 euro solo 1.08 euro a copia su conto corrente bancario.
necro@spm.it
MASSIMOCINCERA Sportello Orari 8.30·12.30 e 14.30· 22 PORTALE ABBONAMENTI abbonamenti.ecodibergamo.it
AMMINISTRATORI DELEGATI Ida luredi a venerdì) SabatoS.30·12.30 e 17.30·22
6 giorni 167 euro solo 1,08 euro a copia
ENRICO FRANZINI Domenica e festivi 16.30-22 MODALITA DI CONSEGNA porta tura (nei comuni ove è previsto il servizio).
GIAN BATTISTA PESENTI Centralino e pubbliciI�
CONSIGLIERI Tel. 035.358.888 Fax 035.358. 753
appoggio in edicola e posta.
MARIO FERMO CAMPANA (vicepresidente). Orari ufficio 8.30-12.30da lunedì a venerdl.
ENRICO BENAGLIO. MARIO EUGENIO CARMINATI. SERVIZIO ABBONATI tel. 035.358.899 - fax 035.386.275
sabato 8.30-12 .30 TRIMESTRALE
LUCIO CASSIA. BRUNO MARI NONI. abbonamenti@ecodibergamo.it
EMI LIO MORESCHI. VITTORIO NOZZA. 7 giorni 99 euro solo 1.10 euro a copia
NANOO PAGNONCELU, MAURIZIO RADICI.
MARIO RATTI. MARCO SANGALLI
[Zii

lf'J.>'
t:1 CertificatoADS
n.8620del 18·12-2018 6 giorni B7 euro solo 1, 13 euro a copia • inviare ricevuta via fax o via mail completa di numero telefonico e indirizzo.
Economia
21
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Heineken Italia, dal 1° maggio


Mutters sarà il nuovo ad.
� Dal 1° maggio l'amministratore delegato di Hei­
ECONOMIA@ECO.B<i.lT
neken Italia sarà Wietse Mutters, prima a.d. di
www.ecodibergamo.it/economia/section/ Brana, società del gruppo della birra ad Haiti

Crisi di liquidità da tamponare


pochi giorni a diverse settima­
ne. Le condizioni economiche
appaiono favorevoli visto che
per i finanziamenti di importo

e nuovi equilibri da studiare


fino a 25rnila euro il decreto Li­
quidità fissa un tetto massimo
del 2%, mentre per gli altri pre­
stiti il tasso non può superare
quello delle operazioni già in es­
sere e con l'accollo, di fatto, del
costo della commissione di ga­
ranzia in capo alla banca

Vademecum. Moratoria insufficiente per le imprese con costi fissi elevati e fatturato ridotto
Queste sono le iniziative da
prendere nell'immediato, per

Finanziamenti freschi: operativi e rapidi fino a 25 mila euro. Tempi più lunghi per cifre superiori
congelare la situazione crediti­
zia e prendere una bocca d'ossi­
geno grazie ai nuovi finanzia­
menti, ma mentre si compiono
MARIO COMANA cando di avere subìto un danno queste azioni bisogna già guar­
SERGIO PARIS
- Come fronteggiare
finanziario a causa della pande­
mia.
Finanziamenti, i soggetti in campo dare un po' più in là. Ecco allora
che all'imprenditore è richiesto
l'incombente crisi di liquidità? Questo consente di gestire un virtuoso strabismo, perché
Sistema
È l'interrogativo ricorrente di
ogni imprenditore, lavoratore
l'emergenza, ma con tutta pro­
babilità non sarà sufficiente per produttivo STATO se con un occhio deve tenere
sotto controllo la crisi di liquidi­
autonomo e libero professioni­ quelle imprese che, a fronte di tà imminente, con l'altro deve
sta alle prese con il blocco delle costi fissi elevati, si ritrovano pianificare con attenzione, fin
attività imposto per contrastare con un fatturato fortemente ri­ €FINANZIAMENTO€) da subito, le soluzioni per garan­
l'emergenza epidemiologica. dotto, se non addirittura presso­ tire l'equilibriodella propriaim­
È un problema che oggi tocca ché azzerato. In tal caso è inevi­ Azienda con meno Richiesta presa nel medio-lungo termine.
anche le aziende piùsolide e con tabile il ricorso a nuovi finanzia­ di 500 addetti di finanziament Bisogna rivedere la strategia fi­
uncontenutolivellodiindebita­ menti, per i quali ci si può avva­ nanziaria, cercando di ottimiz­
mento. Il Governo ha varato per lere delle garanzie messe in zare il fabbisogno di cassa sia nel
l'immediato alcune misure di campo dallo Stato con il cosid­ ciclo del circolante, crediti, ma­
sostegno, dapprima con il cosid­ detto decreto Liquidità. gazzino e strumenti finanziari,
detto decreto Cura Italia del 17 Le Pmi e le mid cap possono sia nella parte del capitale fisso,
marzo e poicon ilpiùrecentede­ accedere ai finanziamenti ga­ Azienda media o grande ripensando se necessario il pro­
creto Liquidità dell'8 aprile. Ma rantiti dal Fondo centrale, la cui cesso produttivo per alleggerire
come deve fare ogni imprendi­
tore o lavoratore autonomo per
garanzia è gratuita fino alla fine
dell'anno, mentre tutte le im­ '-€FINANZIAMENTO€ j l'intensità di capitale. Poi occor­
re rivedere la struttura patrimo­
conoscere a quali può accedere e prese con sede in Italia,indipen­ niale dell'impresa, ricercando
quali meglio rispondono alle sue dentemente dalla dimensione, strumenti anche innovativi per
L'EGO•HUB
specifiche esigenze finanziarie? possono presentare domanda diminuire il grado di indebita­
Un primo utile strumento perinuovifinanziamentigaran­ mento. E questo oggi è possibile
per attenuare l'emorragia di li­ titi da Sace e contro-garantiti «Fase 2», è evidente che anche con garanzia automatica del piùlunghiperifinanziamentidi grazie all'innovazione finanzia­
quidità è indubbiamente la mo­ dallo Stato. Anche in questo caso poche settimane, se non addirit­ Fondo. A tre giorni dalla pubbli­ importo superiore, che preve­ ria che si è sviluppata negli anni
ratoria ex lege prevista dal co­ la porta d'accesso è la propria tura i giorni, possono fare la dif­ cazione on line del modulo di ri­ dono il vaglio del merito crediti­ recenti, con strumenti alterna­
siddetto Cura Italia, cioè la pos­ banca, a cui si deve fare una nor­ ferenza. La moratoria, sia quella chiesta, che ha disorientato per zio effettuato da una pluralità di tivi come i minibonds, che do­
sibilità di sospendere il paga­ male richiesta di affidamento il da decreto sia quella prevista la sua inaspettata lunghezza (8 soggetti: la banca finanziatrice, vranno essere semprepiùconsi­
mento delle rate dei mutui e dei cui accoglimento è reso piùfaci­ dall'Ahi, è una possibilità già pagine fitte) e complessità, si sti­ poi il garante, Fondo Centrale o derati anche per allentare la di­
canoni di leasing fino al 30 set­ le e meno costoso grazie alla ga­ praticabile. ma che possano trascorrere cir­ Sace, e nel caso delle grandi pendenza dal credito bancario.
tembre e di mantenere il credito ranzia pubblica. Per i nuovi finanziamenti, in­ ca 7-10 giorni fra la presentazio­ aziende, serve anche un decreto
a breve in essere. Per ottenerla Per quanto riguarda i tempi, vece, la situazione è diversa. Il ne della domandae l'ottenimen­ del Mef. Difficile dare un'indica­ (omana è senior partner Simmetrix
basta presentare una richiesta nella perdurante incertezza di primo a essere operativo è quel­ to della liquidità. zione valida per tutti, perché Paris partner independent Advisor
alla propria banca, autocertifi- quando partirà la famigerata lo di importo fino a 25mila euro I tempi saranno decisamente l'intervallo potrebbe variare da entrambe società di consulenza

<<Offerta Intesa su Uhi ora a sconto te ridotto. Se considerassimo


una quotazione di Intesa a 2
euro diventerebbe di 3,89 mi­
voli esperti, che si domandano se
in presenza di questa calamità
mondiale, non debbanoesserci dei

e valuta il patrimonio ancor meno»


liardi, se fosse 1,50 euro si scen­ cambiamenti di rotta...
derebbe a 2,91 miliardi ma la «Infatti. Fare economia soste­
quotazione odierna è anche in­ nibile vuol dire evitare facili
feriore». scorciatoie che in questo caso
porterebbero alla fine allo

N
Questo cosa significa? smembramento di Ubi, una
on lo convince. Alfre­ del28% sulle quotazioni di allo­ «Significa che siamo di fronte banca chesi è sviluppata in sin­
do Gusmini, storico ra. Soltanto che da quel lunedì a cifre molto piùbasse del patri­ tonia con il dinamismo dei ter­
direttore generale del­ di febbraio ad oggi il quadro è monio tangibile (patrimonio al ritori di riferimento. Autorevoli
l'allora Bpu, già consi­ completamente cambiato». netto delle attività immateriali) esperti chiedono alle autorità
gliere di Gestione e poi di Sor­ di Ubi che ammonta a 7,7 mi­ di vigilanza di valutare la so­
veglianza di Ubi, torna sull'of­ Unacaduta verticale di tutto il mer­ liardi». spensione o il differimento del­
ferta di Intesa Sanpaolo per ri­ cato azionario causata dal terre­ l'operazione dato il contesto ec­
levare Ubi e invita gli azionisti motocoronavirus: un fatto che non Peròla quotazione di queste setti­ cezionale che si è creato con le
«a valutare bene le ricadute di si poteva prevedere... mane di Ubi non esprime questo mutate prospettive dell'anda­
una loro decisione, soprattutto «Certo, ma intanto quel dato di valore ... mento economico complessivo.
in merito all'attuale valorizza­ partenza si è fatto via via più «Non dobbiamo dimenticare Già negli anni Novanta, l'allora
zione che ne potrebbe derivare, risicato, al punto che negli ulti­ che tutte le banche europee governatore di Bankitalia
che è davvero mo!to diversa da mi dieci giorni da premio si è quotano sotto il patrimonio Ciampi aveva affermato che "il
quella iniziale del 17 febbraio». trasformato in sconto del2-3%, tangibile in maniera significa­ mercato perché sia efficiente,
nel senso che è diventata svan­ Gli sportelli Ubi nella sede storica in piazza Vittorio veneto tiva e non a caso quasi tutti i deve essere regolamentato".
Come vede la situazione oggi? taggiosa l'ipotesi di adesione governi hanno messo una rete Siamo tutti d'accordo che i pro­
«Premesso che stiamo vivendo all'Ops sulla base dei valori do i mercati erano ai massimi di protezione contro le scalate cessi di integrazione tra banche
un momento terribile e si fa
fatica a ragionare di altro, ma se
espressi dalle quotazioni cor­
renti in questi giorni. Ma il pun­ I Gusmini, già dell'anno, metà febbraio, con la
quotazione di Intesa a2,50 eu­
ostili. È infatti molto facile per
qualcuno approfittare oppor­
siano necessari, ma questa ope­
razione accentuerebbe la posi­
vogliamo riferirci all'Ops, mol­ to è ancora un altro». direttore generale di ro,il valore complessivo di con­ tunisticamente di valutazioni zione di assoluto rilievo di Inte­
te delle valutazioni dipendono
proprio dal premio ipotizzato Quale? Bpu, torna sull'Ops: cambio per la totalità del capi­
tale azionario di Ubi avrebbe
molto basse che non rispec­
chiano il valore reale del­
sa nel Nord Italia, con effetti
evidentemente negativi sulla
in partenza da Intesa.Un pre­ «Che bisogna guardare al patri­ quadro cambiato dato 4,86 miliardi. Poi con la l'azienda». competitività del sistema ban­
mio che inizialmente arrivava
a toccare un margine positivo
monio e non solo al valore cor­
rente delle azioni. Anche quan- c01npletamente discesa verticale dei listini,
questo valore si è ulteriormen- A proposito, ci sono anche autore-
cario nel suo complesso».
M.F.
22 Economia
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Ance, l'edilizia wole ripartire è già dotata e di cui si rileva


maggiore disponibilità.
«In base alle ultime infor­
Nei lapidei
nascono
«Settore chiave per la ripresa» i Comitati
mazioni disponibili, il settore
delle costruzioni viene classi­

ripartenza
ficato con "rischio basso" di
contagio Covid. Siamo dunque
pronti sia sul fronte dei dispo­
sitivi di protezione individua­
le che sulla riorganizzazione
Verso la Fase 2. In provincia le costruzioni danno il 7% del valore aggiunto della nostra attività lavorati­
va. Occorre però anche chiari­
Pesenti: apertura garantita solo a chi rispetta il protocollo anti-coronavirus re che le conseguenze da con­
tagio da Covid-19, in quanto
pandemia, non possono esse­
ALESSANDRA PIZZABALLA dettata dalla complessità delle re considerate alla stregua di
- Sono 19 mila, tante diverse realtà e dalla conse­ infortuni sul lavoro e non de­
sono le imprese bergamasche guente capacità di porre in es­ vono comportare alcuna re­
attive nelle costruzioni per un sere le procedure per il rispet­ sponsabilità in capo al datore
per un totale di circa 4 2 mila to dei protocolli e per la piena di lavoro». Fatto salvo ovvia­
addetti, le realtà dell'edilizia applicazione di tutte le misure mente che il datore di lavoro si
in attesa di «una riapertura ur­ che le autorità sanitarie riter­ sia attenuto al protocollo di si­
gente e immediata», come la ranno opportune a tutela della curezza del settore. In Italia 3 mila aziende nei lapidei
definisce Ance Bergamo. I nu­ salute, compresi i test sierolo­
meri del settore evidenziano gici, per i quali il settore, di­ Misure speciali per Bergamo L'accordo
quanto l'edilizia sia «centrale sponibile in tal senso, attende Il comparto non solo per la ri­
per la ripresa eco­ indicazioni. presa, ma anche per un rilan­ - «Quando il Governo e
nomica della ber­ Il faro sulla stra­ cio nel medio e lungo periodo le autorità sanitarie decideran­
gamasca e del Pae­ da della ripresa è il avrà bisogno di sostegno: ri­ no la ripartenza delle attività
se»: il comparto ge­ «Protocollo condi­ sorse per gli investimenti nel­ produttive, il settore lapideo sa­
nera il 7% del valo­ viso di regolamen­ le infrastrutture e nelle opere rà pronto. Il protocollo firmato
re aggiunto provin­ tazione delle misu­ pubbliche a partire da quelle giovedì con Marmomacchine e
ciale, con un dato re per il contrasto e locali di più semplice attiva­ Anepla, associate Confindu­
che va ben oltre la il contenimento zione; semplificazione della stria, che indica le misure pre­
media regionale e della diffusione del burocrazia, accelerazione dei ventive anti-contagio da adot­
nazionale, a cui va virus Covid-19 ne­ processi autorizzativi, proro­ tare nelle3 mila aziende del set­
sommato un ulte­ gli ambienti di la­ ga automatica della validità di tore, rappresenta una garanzia
riore 14% del setto­ Vanessa Pesenti voro del settore tutte le autorizzazioni. per i 26 mila addetti, la cui tute­
re immobiliare. Ance Bergamo edile». È stato si­ L'edilizia, se c'è sicurezza, chiede di poter ripartire Per i territori più colpiti co­ la resta la priorità assoluta in
Dando per scon­ glato a livello na­ me il nostro, secondo Ance previsione della ripresa dell'at­
tata la necessità di immediata zionale a fine marzo, con la fat­ «Senso di reponsabilità» cessari, avverrà a più step, co­ Bergamo, andrebbero anche tività produttiva». Lo dichiara­
liquidità per pagare gli stipen­ tiva collaborazione di Ance «Continuiamo a muoverci con minciando dai cantieri dove, messe in campo misure stra­ no in una nota Feneal-Uil, Fil­
di, secondo Ance Bergamo oc­ Bergamo e grazie al contribu­ grandissimo senso di respon­ ad esempio per tipologia di la­ ordinarie: azzeramento delle ca-Cisl e Fillea-Cgil nazionali.
corre ripartire: «Non possia­ to del sistema bilaterale si sta sabilità - commenta Vanessa vorazione o per numeri di ad­ imposte, prestiti senza inte­ Oggi l'88% degli addetti è inte­
mo che ricominciare subito - diffondendo tra imprese e la­ Pesenti -, avendo ben presen­ detti, i rischi sono minori. In ressi e finanziamenti a fondo ressato da ammortizzatori so­
dice la presidente Vanessa Pe­ voratori bergamaschi. Il pro­ te la pericolosità che il corona­ alcuni casi si potrà procedere a perduto, oltre al pagamento ciali. Il valore della produzione
senti -, perché le iniziative del tocollo mette nero su bianco le virus rappresenta. L'apertura una turnazione dei lavoratori immediato dei lavori eseguiti, del settore è di circa 2,6 miliardi
Governo per fornire liquidità linee guida da seguire, che spa­ dei cantieri - prosegue - sarà per fasce orarie o giorni, ma di­ anche se non terminati. Men­ di euro, l'export di oltre 1,8 mi­
alle imprese sono comunque ziano: dall'uso dei dispositivi garantita solo a chi è in grado penderà dal tipo di cantiere e tre per il settore immobiliare, liardi e il saldo commerciale at­
sotto forma di un debito e se di sicurezza alla misurazione di rispettare il protocollo, ma è saranno le imprese coinvolte a che fa da traino per diverse re­ tivo annuale di 1,5 miliardi.
non lavoriamo non possiamo della temperatura in ingresso fondamentale riprendere a la­ organizzarsi per limitare al altà produttive, servirebbero: «Il testo - spiegano - ha il
restituire il prestito». Ecco ai cantieri; dal distanziamento vorare». minimo le presenze e garanti­ garanzie agli investitori, in­ merito di andare oltre le mere
spiegate le ragioni per cui, non interpersonale, ove possibile, Certo la ripresa, che dovrà re al massimo la tutela della centivi all'acquisto della casa e misure specifiche per la salute
appena verrà dato il via libera, fino alla sanificazione dei luo­ comprendere la riattivazione salute, con gli opportuni di­ mutui a tasso zero e garantiti dei lavoratori, individuando un
il settore sarà pronto a riapri­ ghi di lavoro e delle attrezza­ della filiera edile per consenti­ spositivi di sicurezza, di cui la al 100% da un fondo statale. nuovo approccio nell'organiz­
re, con la debita gradualità ture. re gli approvvigionamenti ne- maggior parte delle imprese si 0RIPROOUZIONE RISERVATA zazione del lavoro, innovando i
modelli di relazioni industriali
nel solco già tracciato dal con­

I sindacati: riapertura possibile


tratto nazionale sottoscritto a
domande e problemi già noti al care. Tutteleimprese dovranno ottobre. La ripresa produttiva
settore che forse questa situa­ adottare mascherine conformi, dovrà essere caratterizzata da

ma attenti a logistica e subappalti


zione può permettere di affron­ un'attenzione particolare alla una forte collaborazione tra le
tare una volta per tutte». Tra le pulizia degli attrezzi, dei presidi parti, per garantire innanzitut­
proposte di Manciu anche quel­ e dei lavoratori». Per Alloni non to le più alte condizioni di pro­
la di creare un tavolo con Ance tutti potranno essere pronti nel­ tezione, sicurezza e serenità dei
per definire linee guida condivi­ lo stesso momento: «Se le realtà lavoratori, ma anche dalla capa­
se e messe in pratica da tutti, più grandi possono già essere cità di cambiare l'organizzazio­
- La «Fase 2» che si pro­ ca. Luciana Fratus di Fillea-Cgil attrezzi e dei mezzi di traspor­ proprio perché i cantieri sono dotate di tutti i Dpi, credo che ne del lavoro per guardare al fu­
spetta all'orizzonte per i cantieri commenta: «Ovviamente tutti to». Giuseppe Manciu di Fene­ molto diversi fra loro e coinvol­ imprese più piccole potrebbero turo. In questa partita sarà fon­
edili riporta a galla vecchi pro­ auspichiamo che si riprenda al al-Uil entra ancor più nel detta­ gono maestranze differenti. avere problemi a garantirli quo­ damentale il ruolo svolto dalla
blemi che oggi più che mai ne­ più presto perché il fermo sta glio: «Credo che la difficoltà più Dello stesso parere è SimoneAl­ tidianamente e se è vero che un partecipazione dei lavoratori e
cessitano di una soluzione. È ciò portando un grave danno eco­ grossa non sia tanto il lavoro al­ loni di Filca-Cisl: «Il problema cantiere non ha i rischi di con­ dalla condivisione delle scelte
che emerge dalle voci delle tre nomico alle imprese e alle fami­ l'interno del cantiere, mala logi­ del trasporto è il primo che salta tatto che possono esserci nello aziendali con l'introduzione di
sigle sindacali Feneal-Uil, Filca­ glie dei lavoratori ed è altrettan­ stica. Come ci si sposta nei vari all'occhio perché accomuna pic­ spazio chiuso di un'azienda, è al­ strumenti innovativi come i
Cisl e Fillea-Cgil, che valutano la to vero che i cantieri sono un cantieri, come si mantengono il coli e grandi cantieri, ma più au­ trettanto vero che cambia conti­ Car, i Comitati aziendali per la
ripresa possibile ma, al contem­ luogo dove il distanziamento è distanziamento sociale e la puli­ mentano le dimensioni e meglio nuamente e coinvolge molte re­ ripartenza»: in tutte le aziende,
po, rilevano problemi di non im­ possibile, ma penso subito ad al­ zia nelle baracche o nei servizi occorre organizzarsi per la ge­ altà diverse che frequentano gli dovranno analizzare ed elabo­
mediata soluzione che non con­ cuni problemi pratici come la igienici, come si controlla la ca­ stione anche dei possibili casi di stessi luoghi in tempi diversi». rare metodi e procedure per
sentono una ripartenza univo- sanificazione e la pulizia degli tena dei subappalti, sono tutte positività che si potranno verifi- Astrld 5ervebettl ammodernare l'ambiente di la­
voro e il modo di lavorare.
La convivenza con l'emer­
genza sanitaria «dovrà necessa­

Due medaglie d'oro Covid-19, assistenza


riamente raccordarsi con una
Helles) e a Otus Red&Go (cate­ nuova organizzazione del lavo­
goria Irish RedAle, già premiata ro, che ripensi gli orari, i proces­

per il birrificio Otus dalla Cassa Mutua Bee


con l'argento al Brussel Beer si produttivi, i carichi, in una
Challenge). nuova logica sostenibile che ab­
«Stiamo vivendo una situa­ bia come obiettivo la sicurezza
zione di pericolo e di incertezza e il benessere organizzativo dei
A Barcellona ternazionali alla qualità delle che nessuno di noi avrebbe mai Per dipendenti e familiari ri e dei pensionati delle Bee, lavoratori. Il protocollo - prose­
birre prodotte e alla fantasia dei immaginato -commenta il pre­ Casse Rurali, Casse Raiffeisen e guono i sindacati - oltre a rece­
- In una situazione so­ mastri birrai bergamaschi. Ne sidente del birrificio, Enrico Ro­ - La Cassa Mutua Na­ loro familiari ad essa iscritti. pire totalmente quanto previ­
ciale e di mercato caratterizzata dà un esempio il birrificio arti­ ta - e, oltre al dramma umano, zionale per il personale delle L'iniziativa prevede per tut­ sto dalla normativa nazionale
da grave emergenza, anche il gianale Otus di Seriate, che, nel­ pesantissime sono le ripercus­ Banche di Credito Cooperativo to il 2020 un sostegno econo­ per contrastare il contagio da
mondo brassicolo bergamasco la Festa della Birra svoltasi a sioni economiche. Bar, pub e e Casse Rurali - ente bilaterale mico in caso di contagio da vi­ coronavirus, prevede tra le altre
cerca con tutte le forze di andare marzoaBarcellona(oltre30mi­ tutto il mondo della ristorazio­ istituito da Federcasse e dalle rus Covid-19, erogato sia come cose la possibilità di utilizzare
avanti e guardare al futuro. Sono la visitatori), ha meritato due ne, nostri naturali ambasciatori, organizzazioni sindacali del diaria di convalescenza, inden­ parte delle risorse della contri­
ormai una trentina i birrifici ar­ medaglie d'oro al Beer Challen­ sono purtroppo chiusi. Voglia­ Credito Cooperativo - ha deli­ nità di convalescenza post-ri­ buzione mensile al Fondo di sa­
tigianali made inBergamo e l'at­ ge (245 birrifici partecipanti, da mo interpretare questi ricono­ berato, primo fondo sanitario covero e un rimborso spese per nità integrativa Altea per inte­
tività, pur rallentata, non si è 20 Paesi, 1.251 le birre in concor­ scimenti come un segnale che il del sistema del credito, l'eroga­ supporto psicoterapico. grare la sorveglianza sanitaria».
mai fermata. Le spedizioni, le so, divise in 62 categorie). made in Italy scommette più zione in forma diretta, cioè sen­ Nel 2019 la Cassa Mutua Na­ Prevista la costituzione di un
consegne a domicilio e via inter­ Lagiuria riunitanellacittàca­ che mai sulla ripresa e li dedi­ za l'ausilio di contratti assicura­ zionale del Credito Cooperati­ comitato tecnico-scientifico
net sono alternative sempre più talana ha assegnato la medaglia chiamo a tutta la comunità ber­ tivi, di prestazioni sanitarie vo ha erogato rimborsi per spe­ nazionale, che si potrà avvalere
praticate. Né mancano, a tirar su d'oro «Miglior birra per stile» a gamasca, duramente provata». specifiche per l'emergenza co­ se sanitarie per oltre 22 milioni di figure di varie discipline.
il morale, i riconoscimenti in- Otus B5 (categoria 4A Minuch Roberto Vlblll ronavirus a favore dei lavorato- di euro. C>RIPROOUZIONE RISERVATA
L'ECO DI BERGAMO
23

Le lettere
DOMENICA 19 APRILE 2020

AIUTI ALLE IMPRESE

La concorrenza tedesca
Spettabile redazione, vi faccio presente come la
Germania ha affrontato l'emergenza per le ditte,
penso in modo poco concorrenziale nei nostri
Come partecipare confronti dopo averci rifiutato gli Eurobond.
Invitiamo i lettori a spedirci lettere brevi. Non pubblicheremo lettere che contengono attacchi Infatti elargisce a negozianti e piccole imprese
Le esigenze di spazio sono tali da costringerci ad personali o comunque lesivi della dignità delle
dai 3.000 euro in su in base al fatturato mensile
con domande smaltite in 24 ore e accrediti in
intervenire sui testi troppo lunghi. persone. I nostri indirizzo sono:
massimo 48 ore. Questo il sito per gli aiuti. http://
Oltre che firmate in modo leggibile, le lettere devono «L'Eco di Bergamo», viale Papa Giovanni XXIII, 118,
indicare l'indirizzo completo del mittente e, 24121 Bergamo;
soforthilfe-corona.mw.de/. Il mio e solo uno
preferibilmente, un recapito telefonico. e-mail: lettere@ecodibergamo.it
sfogo contro questa Ue che ci ha abbandonato.
_ FRANCESCO DE CANIO

CORONAVIRUS / 1 una carica, una nuova voglia

Ma Annalisa è qui Lettera da «Casa di Gabri», nel Comasco di farcela. Anch'io voglio
veder crescere i miei nipoti,
70 anni di amicizia raccontare loro tante storie

Noi bimbi fragili


meravigliose di regine di fate
non si cancellano di nonni e di bisnonni, allora
alzo il viso al cielo, faccio un
Caro coronavirus, anzi, non respiro profondo e ringrazio

conosc1amo
caro ma traditore; se credi di
avermi privato della mia mi­
• questo fazzoletto di giardino,
queste mura che non mi sem­
gliore amica ti sbagli di gros­ brano più così opprimenti, ma

cos'è il dolore
so! Un'amicizia di circa 70 anzi mi proteggono senza
anni non si annulla nel giro di togliermi la vista del cielo e
quindici giorni. Annalisa è dell'orizzonte.
ancora con me quando, mano _GIULIANA

• • • • •
e vi siamo VICllll
nella mano varchiamo timo­
rose il grande portone delle CORONAVIRUS / 4

Giovanni XXIII,
Suore Sacramentine di via
Broseta, quando, sedute sulle
scale di casa, ripetiamo a
memoria le poesie di Pascoli,
ti sto vicino
quando, con il volume al mas­ per tante persone
simo, cantiamo le canzoni di ___ Siamo i bambini arrivare forte nell'animo la
Gino Paoli e Sergio Endrigo, di «Casa di Gabri». La ma­ solidarietà di una nazione, di Caro Papa Giovanni,
mentre sua mamma ci urla di lattia severa e invalidante è coloro che ci amministrano e la tua casa è vuota. Alle entra­
spegnere la musica. con noi fin dalla nascita. l'affetto dei vostri cari. A noi te c'è il cartello che dice che le
Ultimamente le nostre telefo­ Non abbiamo conosciuto fa molto bene. visite sono sospese. Appeso
nate erano fatte di ricordi. «Ti giorni sani e viviamo in Ciò che conforta e rende lot­ alla tua mano un solo rosario
ricordi come si chiamava il una situazione simile a tatori per la vita, sono le cure, lasciato tempo fa. Non un
professore di ragioneria?». molti di voi, oggi. le premure e l'umanità che ri­ cerino acceso. Ci sono dei fiori
«Ti ricordi quella interroga­ Il nostro intelletto assopito ceviamo da persone che, come che qualcuno viene ancora a
zione di diritto? Quanto avevi a causa della compromis­ angeli vestiti di bianco o di portare. Il vuoto, il silen-
pianto.... ». Mi ripeteva spesso sione del nostro quadro ce­ verde, si occupano di noi. Sia­ zio...impressionante. Molti,
che per lei, figlia unica, io ero rebrale, lascia però il posto mo loro molto riconoscenti sedendosi davanti alla tua
la sorella che non aveva avuto. al cuore, ai nostri piccoli perché sono diventati, giorno statua sorridente, trovavano
Abbiamo riso, pianto, ci siamo cuori che, seppur con un dopo giorno, i nostri affetti e un conforto. Ora sono in casa.
sostenute a vicenda nei mo­ linguaggio afono, fatto sol­ ci tengono per mano mentre Il telefono squilla ancora.
menti brutti e condiviso i tanto di gemiti, mandano suppliscono la lontananza Qualcuno chiede una preghie­
momenti belli. Il suo ultimo ad ognuno di voi l'affetto, la forzata dei nostri cari. Persino ra, una benedizione. Fino a
messaggio del 18 marzo è «Ti vicinanza e la condivisione. l'ossigeno, che giorno e notte quando? Leggendo i giornali
voglio bene». Il primo giorno È come se il cuore parla al ci somministrano, sembra nello smarrimento totale, c'è
di primavera tu l'hai colpita a cuore e vi diciamo, consa­ profumare di affetto e le cure qualche luce di verità e di
tradimento! Certo, ti abbiamo pevoli perché coinvolti, co­ e le attenzioni che riceviamo come piccoli guerrieri, per la riflessivo e incomincia a speranza. Qualcosa deve
sottovalutato a fine febbraio, raggio, coraggio non siete ci sono indispensabili per vi­ vita finchè ci è dato di cele­ dilatare le pareti del suo cambiare. Tra i peccati più
ridevamo paragonandoti soli. vere. A noi fa bene anche la brarla. cuore, fino a diventare di­ gravi è il non rispetto della
all'influenza asiatica che L'Italia è in ansia e un preghiera, medicina silente ed Di fronte alla sofferenza, alla spensatore di solidarietà natura, che non può che di­
avevamo sperimentato da mondo di persone è in tre­ efficace che in molti per noi, malattia e alle sue gravità, noi per tutti noi, affetti da que­ fendersi e lottare ancora
ragazze e alla quale, data la pidazione per voi, per chi rivolgono al Cielo. Diciamo a che siamo bimbi fragili ma sta preziosa fragilità. Sia­ accanto a noi. Se meditiamo
giovane età, non avevamo vive la malattia a casa o in voi, che viviamo una sofferen­ forti, abbiamo compreso che mo certi: niente va perdu­ bene il pensiero di Papa Gio­
dato la giusta importanza. ospedale in una situazione za non voluta, tanto che il l'uomo, dopo un primo e natu­ to, #andràtuttobene. Con vanni, troviamo altre cose su
Maledetto...mi hai colpito critica ma stabile e chi è pianto, che è di tutti i bimbi, ci rale rigetto, nella difficoltà di tanto affetto a tutti voi cui è bene fare attenzione.
duramente, è vero, ma la mia oggi nell'incoscienza della è negato, come anche il sorri­ far tacere il rumore che c'è in _ I BAMBINI DI CASA DI GABRl Anche se chiusi in casa, sen­
amica Annalisa non l'hai sedazione; a tutti voi deve so, ma lottiamo ogni giorno ognuno di noi, si fa più buono, Rodero (Como) tiamolo vicino nella comunio­
portata via dal mio cuore che ne che vive col Signore, coi
è pieno dei suoi, dei nostri santi, con quanti soffrono e
ricordi. La mia nipotina Marta giorni a sanificare le strade e i chiuso in una di quelle bare brare meno gelida l'acqua del asciugare almeno un po' quel- lottano per aiutare i fratelli
mi ha suggerito, quando la marciapiedi. Nell'arco del caricate sui camion militari ... Moria in cui lava l'altrui bian- la giacca umidiccia e ingom- bisognosi. «Mi è cara la sanità.
nostalgia si farà più forte, di mese di marzo, vivendo nel allora mi prende un'angoscia, cheria. A mio papà, anche lui brante e prima di sera, ne è Ecco la malattia. Iddio me la
ricordare i momenti belli quartiere di Celadina soltanto un'oppressione. Mi vengono quel lontano giorno di prima- quasi sicuro, potrà sciacquarsi manda. Ebbene, sia benedetta
trascorsi con lei. Prima che tu una volta sono passati per in mente i miei genitori, chis- vera avrebbe voluto buttare il il viso in quell'acqua che sente la malattia. Di qui, la pratica
sparisca del tutto, ti voglio sanificare. Mi chiedo se è sà perché. A mia mamma, fucile, allungarsi verso il cielo, scorrere poco lontano e gli di quella santa indifferenza
però dire una cosa: hai fatto possibile passare almeno due anche lei quel giorno di pri- stendere le braccia e girare in ricorda tanto il Moria. Allora che ha fatto i santi. Oh, potessi
danni enormi è vero, ma non volte alla settimana, la stessa mavera avrebbe voluto fare tondo fino a crollare, perché anch'io alzo il viso verso il io acquistarmi questa tran­
ci hai piegato del tutto. Abbia­ cosa vale per i comuni del- una scampagnata in Maresa- quelle montagne scintillanti cielo e ringrazio quel sole che quillità di spirito, questa pace
mo riscoperto la solidarietà, il l'hinterland. na, fare la merenda in pineta e al sole gli ricordano il Canto mi ha fatto scoprire un nido dell'animo nelle cose prospere
sacrificio volto al bene, l'ami­ _RC. poi magari salire fino al Pighet Alto, avrebbe voluto tuffare il dentro la siepe, mentre cam- o avverse, che mi renderebbe
cizia, alcuni valori che la vita oppure bagnarsi nel Moria, viso nell'erba per sentirne il minavo in giardino per far più dolce e più lieta la vita,
frenetica di prima non ci CORONAVIRUS / 3 osservare il luccichio dei pesci profumo e il fresco perché gli passare il tempo, chissà se anche in mezzo alle tribola­
tornerà il suo proprietario, da
Costretta in casa
permetteva di far emergere. in quella bozza proprio nel- ricorda quel prato sotto le zioni! Povero o ricco, onorato
Spero quanto prima di dirti l'ansa e ammirare controluce Mura dove da piccolo giocava domani lo terrò d'occhio; mi o disprezzato, povero cappel­
addio maledetto nemico invi­ Ma nei ricordi il profilo di Città Alta. Invece a nascondino ha fatto scoprire la mia dirim- lano di montagna o vescovo di

quanta ricchezza
sibile! deve andare al lavoro, un Invece deve stare accovaccia- pettaia che al di là della strada una vasta diocesi, devono
_BRUNELLA lavoro duro da spezzare la to nella divisa troppo pesante vedevo spesso affaccendarsi essere tutt'uno, purché in tal
schiena, pressante perché ha e puzzolente, deve strisciare sul balcone mentre da qual- modo io faccia la volontà del
CORONAVIRUS / 2 È sabato, il primo giorno di due bambini molto piccoli; fino a riempirsi la bocca di che giorno appena mi vede mio padrone, compia il mio

La sanificazione
primavera ed è una giornata deve aspettare e soprattutto terra, deve strizzare gli occhi e alza la mano anzi si sbraccia dovere di servitore fedele, e
bellissima: cielo terso e tem- continuare a pregare perché soprattutto non pensare per- con tutte e due, appena potrò mi salvi (Es 184). Anzi, se si
di strade peratura mite. Mi piacerebbe
tanto fare una passeggiata
da un sacco di tempo non ha
più notizie del marito appena
ché quelle figurine lontane di
donne affaccendante e di
le chiederò come si chiama.
Non so cosa succederà doma-
deve ammettere una prefe­
renza, la povertà deve essere
e marciapiedi sulla ciclabile, in centro o sposato e già partito per il bambini che giocano gli fanno ni, nemmeno i miei genitori lo anteposta alla ricchezza, il
prendere un caffè al bar qui fronte. Allora alza il viso verso vacillare la mente e tremare le sapevano, però dentro di loro disprezzo agli onori, le occu­
Spettabile direttore, vicino, ma non posso, chiusa il cielo, fa un respiro profondo mani avevano la certezza che insie- pazioni più oscure agli uffici
le scrivo per segnalare che in casa tra queste mura... e ringrazia quel sole che le Allora alza il viso verso il cielo, me avrebbero cresciuto i loro eminenti (Es 165167)». Caro
visto il problema che stiamo allora mi sento montare den- permetterà di andare a trova- fa un respiro profondo e rin- figli e per questo erano dispo- Papa Giovanni, ti sto vicino
vivendo dei contagi, vedo che tro una rabbia! Poi penso a chi re i figli in bicicletta, che grazia il sole che gli permette sti ad ogni sacrificio, a lottare per tanti che si sono racco­
in altri Paesi nel mondo anche queste cose non le potrà fare asciugherà in fretta i panni di vedere nitidamente fino e resistere fino alla fine. Così mandati e quanti vorrebbero
più poveri rispetto al nostro, i per tanto tanto tempo là in un stesi sul prato, che le scalderà all'orizzonte, di camminare quel sole e quella natura venire. Fa sentire la tua pre­
comuni e le regioni s'impe­ letto d'ospedale e a chi non la schiena dolente china sulla all'asciutto perché gli scarponi pronta ad esplodere di vita, di senza e il tuo aiuto.
gnano a passare quasi tutti i potrà farle proprio mai più pietra liscia, che le farà sem- sono pesanti di fango, di forza, di energia davano a loro _ SILVANO ZOCCARATO
24
L'ECO DI BERGAMO

Trova lavoro
DOMENICA 19 APRILE 2020

clienti per gestire l'ordine e con i forni­ molatura, esecuzione di lavorazioni


CONFARTIGIANATO tori per gestire l'acquisto. Si richiede meccaniche con ausilio di strumenti di
IMPRESE BERGAMO Diploma di Geometra, buona capacità officina. Si richiede esperienza pre­
di lettura dei disegni tecnici, anche in gressa nella mansione, buona cono­
Operaio termoidraulico AutoCad. per stesura preventivi e cal­ scenza del disegno meccanico.nisponi­
Tel. 035 274 223 colo costi. Inserimento da valutare. se­ bilità al lavoro a giornata e su due turni.
Email: politicheattive@artigianibg.com de di lavoro: Trezzano Rosa (MI). Si offre inserimento a tempo determi­
Indirizzo: via Torretta, 12 -24125 nato. Sede di lavoro: Cisano Bergama­
Bergamo Impiegato/a contabile sco (BG).
Azienda bergamasca all'avanguardia Tel. 035 0860316
nel settore impiantistico seleziona: ter­ Email: bergamo@ig-samsic.eu
Indirizzo: Via Angelo Maj 28/B Bergamo
Addetto/a allo stampaggio
moidraulico, con esperienza pregressa.
La figura si occuperà della installazio­ La risorsa. inserita all'interno di uno e controllo qualità
Tel. 0350860316
ne. manutenzione e soluzione guasti studio commercialista, si occuperà di Email: bergamo@inforgroup.eu
agli impianti idrosanitari, termici e di contabilità, bilanci, adempimenti fisca­ Indirizzo: Via Angelo Maj 28/B Bergamo
condizionamento civili e industriali. li (Dichiarazione dei Redditi, F24. di· La risorsa si occuperà di stampaggio di
orario di lavoro: full-time con flessibili­ chiarazioni iva, certificazioni ritenute materiale termoplastico e termoindu­
tà oraria.Sede di lavoro: Bergamo e se­ acconto. 770).Si richiede Diploma/Lau­ rente, utilizzo di presse automatiche e
de clienti (provincia BG e Ml). Si offre rea ad indirizzo economico-ammini­ semiautomatiche. rifinitura e controllo
inserimentodiretto in azienda; livello e strativo e pregressa esperienza. Inseri­ qualità. Si richiede esperienza pregres­
contratto commisurato alle competen­ mento iniziale a tempo determinato. sa nella mansione all'interno di aziende
ze del profilo individuato. Sede di lavoro: Bergamo. del settore plastico, disponibilità al la­
voro su tre turni. Assunzione iniziale in
Tecnico manutentore Operatore macchine cnc somministrazione. Sede di lavoro: Cise­
trasfertista Tel. 035 0860316 rano (BG)
Tel. 035 274 223 Email: bergamo@ig-samsic.eu
Email: politicheattive@artigianibg.com lndìrìzzo:Via Angelo Maj 28/B Bergamo
Indirizzo: via Torretta, 12 - 24125 La risorsa si occuperà di lavorazioni LIFE IN S.P.A.
Bergamo meccaniche con utilizzo dì torni e frese
Azienda bergamasca leader nel settore CNC. controllo qualità e programma­ Autista
della produzione di macchinari indu­ zione. Si richiede Qualifica in ambito Tel. 0350591014
striali cerca tecnico trasfertista (italia/ meccanico, esperienza pregressa nella Fax 0350591015
estero). La risorsa sarà inserita nel te­ mansione, buona conoscenza del dise­ Email: bergamo@lifeìn.it
am di gestione interventi di installazio­ gno meccanico, disponibilità al lavoro a Indirizzo: Via Moroni 154 Bergamo
ne e manutenzione macchinari/im­ giornata esu turni.Si offre inserimento Siamo alla ricerca di un autista con pre­
pianti presso le sedi clienti. Dovrà occu­ a tempo determinato. Sede di lavoro: gressa esperienza. In possesso di pa­
parsi di: Installazione/primo avvia­ Treviolo (BG). tente C, E, ADR base e cisterna. Richie­
mento/collaudo - Montaggio e smon­ sta disponibilità immediata full-time.
taggio parti - Regolazione e taratura - Manutentore elettro­ Zona di lavoro: vicinanze di Brembate.
Manutenzione - Redazione documen­ meccanico junior
tazione tecnica di base e reportistica. Tel. 035 0860316 Cucitrice
Settori di intervento: alimentare, chi­ Email: bergamo@ig-samsic.eu Tel. 0350591014
mico, farmaceutico, dolciario. Si richie­ Indirizzo: Via Angelo Maj 28/B Bergamo Fax 0350591015
La risorsa sì occuperà della manuten­ Email: bergamo@lifein.it
dono: - disponibilità a trasferte -passa­ Indirizzo: Via Moroni 154 Bergamo
porto in corso di validità - esperienza zione meccanica ed elettrica ordinaria
Per azienda del settore tessile siamo al­
pregressa nella mansione - competen­ e straordinaria degli impianti di produ·
la ricerca di una cucitrice. Pregressa
ze in ambito meccanico/elettrico/oleo­ zione. Si richiede Diploma in ambito
esperienza nella mansione, buona ma­
dinamico. Sede: Treviglio con trasferte meccanico/elettrico; conoscenza del
nualità e precisione. Luogo di lavoro:
in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna. disegno e delle componentistiche; ma­
Ghisalba.
Si offre inserimento diretto in azienda; nualità con gli strumenti da banco. As·
sunzione iniziale in somministrazione
livello e contratto commisurato alle
con prospettive d'inserimento. Sede di Idraulico per cantiere
competenze del profilo individuato. Tel. 0350591014
lavoro: Bergamo e Provincia. Fax 0350591015
Apprendista elettrauto Email: bergamo@lifein.it
Tel. 035 274 223 Operaio/a addetto/a Indirizzo: Via Moroni 154 Bergamo
Email: politicheattive@artigianibg.com all'elettroerosione Siamo alla ricerca di un idraulico per
Indirizzo: via Torretta. 12 - 24125 Tel. 035 0860316 cantiere.Si richiede diploma professio­
Bergamo Email: bergamo@ig-samsic.eu nale, esperienza inambitocivilee indu­
Azienda specializzata nella sostituzio­ Indirizzo: Via Angelo Mai 28/B Bergamo striale, autonomia nella mansione. Zo·
ne di componenti elettriche per veicoli La risorsa, inserita in produzione, si oc­ na di lavoro: vicinanze di Martinengo.
ricerca: apprendista elettrauto, anche cuperà di elettroerosione a tuffo e a filo
senza esperienza, da inserire inorgani­ di stampi per materiale termoplastico e Perito elettromeccanico
co. La risorsa si occuperà di: installazio­ termoindurente.Si richiede esperienza Tel. 0350591014
ne, sostituzione di batterie e di consu­ pregressa nella mansione all'interno di Fax 0350591015
lenza/diagnostica. Requisito preferen­ officine meccaniche; provenienza dal Email: bergamo@lifein.it
ziale: titolo di studio coerente con l'am­
infrastrutture di rete. Requisiti: Diplo­ al montaggio La risorsa si occuperà dell'imballaggio
settore plastico; disponibilità al lavoro Indirizzo: Via Moroni 154 Bergamo
ma e/o Laurea in discipline informati­ Te!.: 035 301050 industriale di macchinari con uso di tra­
bito. Orario di lavoro: a giornata, full ti­ Fax.: 035 219191 su turni. Si offre inserimento da valuta­ Siamo alla ricerca di un perito elet­
che.esperienza pregressa in mansione. pani ed avvitatori. Richiesta pregressa
me. Sede di lavoro: Bergamo. Azienda mail: seriate@alispa.it re in base all'esperienza. Sede di lavo­ tromeccanico con conoscenza di Auto­
Sede di lavoro: Brusaporto con trasfer­ esperienza nella mansione edisponibi­
offre inserimento diretto, contratto e La risorsa si occuperà del montaggio ro: Dalmine(BG). cad e della lingua inglese. Disponibilità
te in Lombardia. Orario di lavoro: full­ lità a lavoro pesante. Inserimento in
retribuzione da commisurare al profilo time, lunedi -venerdì.Si offre contratto manuale di particolari e macchinari in full-time. Zona di lavoro: vicinanze
somministrazione, scopo assuntivo.
da inserire. a tempo determinato, con possibilità di ambito metalmeccanico. E' richiesta la Cablatore elettrico Bergamo città.
Orario di lavoro: giornata. Sede di La­
trasformazione a tempo indetermina­ conoscenza base del disegno meccani­ voro: Gorle (BG). Registrarsi al sito: Tel. 035 0860316
Social media manager - to. Registrarsi al portale https://lavo­ co. Inserimento in somministrazione. www.alispa.it Email: bergamo@ig-samsic.eu
junior ro. j o b ta I e n tea n farti gia nato.i t/ regi­ Orario di lavoro: giornata. Sede di La­ Indirizzo: Via Angelo Mai 28/8 Bergamo OPPORTUNITÀ
Tel. 035 274 378 strati ed inviare curriculum vitae. voro: Grassobbio (BG). Registrarsi al si­
Elettricista
La risorsa, inserita in produzione, si oc­ DI OCCUPAZIONE
Email: politicheattive@artigianibg.com to: www.alispa.it cuperà di cablaggio elettrico di quadri
Tel.: 035 301050 media e bassa tensione, esecuzione
Indirizzo: via Torretta. 12 - 24125
Bergamo Tecnico programmatore Fax.: 035 219191
test elettrici e relativo collaudo. Si ri­
Azienda zona Isola
Azienda operante nel settore della pro­
Tel. 035 274 378 Operaio/a generico/a mail: seriate@alispa.it
chiede Qualifica/Diploma in ambito
Inviare cv a:stabilimento@ilap18.it
gettazione edilizia e realizzazione di
Email: politicheattive@artigianibg.com
Indirizzo: via Torretta. 12 -24125
con corso sulla sicurezza La risorsa si occuperà dell'installazione
elettrico, elettrotecnico, esperienza
cerca addetto cambio stampo presse
Tel.: 035 301050 e manutenzione di impianti elettrici ci­ iniezione plastica su 3 turni con espe­
negozi ricerca: social media manager, Bergamo Fax.: 035 219191 vili ed industriali. Inserimento in som­ pregressa anche breve nella mansione. rienza.
anche alla prima esperienza. II profilo si Impresa del settore ICT, seleziona tecni­ mail: seriate@alispa.it ministrazione, scopo assuntivo. Orario disponibilità al lavoro a giornata e/o su
occuperà di: gestire i sociaI media, web co programmatore. Mansioni principa­ La risorsa si occuperà del carico/scari­ di lavoro: giornata. Sede di lavoro: Ma­ turn. Inserimento a tempo determinato
marketing, utenza web e gestione back li: sviluppo di progetti di alto profilo co di impianti, movimentazione merce in somministrazione. Sede di lavoro: Tecnico elettrotecnico
pello (BG). Registrarsi al sito: www.ali­
office dei documenti. Si richiede: titolo tecnologico. prestare supporto on-site e preparazione degli ordini. E' richiesto spa.it Bergamo e Provincia. diplomato
di studio(preferenza laurea). buona co­ e da remoto a clienti e colleghi. Requisi­ l'attestato di partecipazione al corso info@lombarda-automazioni.it
noscenza della Ii ngua inglese e buone ti: Diploma tecnico. esperienza pre­ Operaio/a metalmeccanico Azienda impianti elettrici civili ed in­
competenze informatiche. Orario di la­ gressa in mansione. conoscenza pro­
sulla sicurezza. Inserimento in sommi­ Operalo/a chimico/a Tel. 035 0860316 dustriali.con sede zona Isola cerca.a bi·
nistrazione. Orario di lavoro: due turni Tel.: 035 301050
voro: full time. Sede di lavoro: Seriate. grammazione PHP, MySql, Javascript, Email: bergamo@ig-samsic.eu le uso pc per gestione commesse, pre­
e/o giornata. Sede di Lavoro: Gorle(BG). Fax.: 035 219191
Si offre inserimento diretto, livello e C++, .... Sede di lavoro: Brusaporto con mail: seriate@alispa.it Indirizzo: Via Angelo Maj 28/8 Bergamo ventivazione e contabilità di cantiere.
Registrarsi al sito: www.alispa.it
durata da commisurare alle competen­ trasferte in Lombardia. Orario di lavo­ La risorsa si occuperà di analisi chimi­ La risorsa, inserita in produzione, si oc­ Assunzione con contratto a tempo in­
ze della risorsa. ro: full-time. lunedì - venerdì. Si offre cuperà di montaggio a bordo macchina, determinato.
inserimento diretto in azienda; livello e Operaio/a addetto/a che su particolari in ferro, acciaio ed al­
luminio, della gestione documentale e
allo stampaggio
Elettricista durata da commisurare all'esperienza
Tel.: 035 301050 della conservazione delle prove effet­
Tel. 035 274 378 dei candidati. Registrarsi al portale ht­ Fax.: 035 219191 tuate, nonché di supportare la produ­
Email: politicheattive@artigianibg.com tps://lavoro.jobtalentconfa rtigiana­ mail: seriate@alispa.it zione. Richiesta breve esperienza e di­
Indirizzo: via Torretta. 12 - 24125 to.it/registrati ed inviare curriculum La risorsa si occuperà del carico/scari­ sponibilità a lavorare in produzione.
Bergamo vitae.
Azienda all'avanguardia nel settore im­ co di presse ad iniezione e compressio­ Orario di lavoro: giornata. Sede di lavo­
pianti, elettrici e meccanici, seleziona ne nel settore della gomma plastica. In­ ro: Chiuduno (BG). Registrarsi al sito:
elettricista, preferibilmente con espe­
Progettista elettrico serimento in somministrazione, scopo www.alispa.it.
Tel. 035 274 236 assuntivo. Orario di lavoro: tre turni dal no del Muletto.
rienza. Si richiede disponibilità a tra­ Email: politicheattive@artigianibg.com
sferte giornaliere. La figura si occuperà Indirizzo: via Torretta, 12 -24125 lunedì alla domenica con riposo infra­ Tel.: 035 301050
Bergamo settimanale. Sede di lavoro: Grumello Fax.: 035 219191
della installazione e manutenzione or­
dinariae straordinariadi sistemie com­ Azienda che opera nel settore(installa­ del Monte (BG). Registrarsi al sito:
www.alispa.it
mail: seriate@alispa.it
La risorsa si occuperà del carico/scari­
Se avete segnalazioni o suggerimenti
ponenti elettrici(civili e industriali) as­ zione impianti elettrici) ricerca proget­
sicurandone il corretto funzionamen­ tista elettrico co, della preparazione degli ordini, del­
Telefono
Operai/e addetti/e l'uso del PC e della movimentazione
035.358.777
to/collaudo. Orario di lavoro: full-time con iscrizione albo provinciale. La ri­
con flessibilità oraria. Sede di lavoro: sorsa si occuperà di progettazione di al montaggio e/o della merce con uso di muletto. Richie­
Bergamo e sede clienti (provincia BG e impianti elettrici civili e industriali e controllo qualità sto Patentino del muletto. Inserimento
Ml). Si offre inserimento diretto in l'intero iter della messa in opera degli Tel.: 035 301050 in somministrazione. scopo assuntivo.
azienda; Iivelloe contratto commisura­ stessi con la redazione del computo me­ Fax.: 035 219191 Orario di lavoro: giornata. Sede di lavo­
trico, analisi dei prezzi, pianificazione, mail: seriate@alispa.it ro: Zanica (BG). Registrarsi al sito:
to alle competenze del profilo indivi­
La risorsa si occuperà del montaggio di www.alispa.it. Fax
035.358.877
duato. direzione, redazione della documenta­
zione, rapporti con responsabili terzi e particolari su telaio e del successivo
fornitori, rendicontazione finale di controllo qualità visivo. Richiesta fles­
Tecnico sistemista commessa.Si richiede: Utilizzo softwa­ sibilità oraria. Orario di lavoro: giorna­ IG GRUPPO
Te!. 035 274 236
Email: politicheattive@artigianibg.com re CAD e software di preventivazione. ta. Sede di lavoro: Grumello del Monte DE PASQUALE
Indirizzo: via Torretta, 12 -24125 Titolo di studio: diploma tecnico o lau­ (BG). Registrarsi al sito: www.alispa.it. e-mail
Impiegato/a
trovalavoro@eco.bg.it
Bergamo rea in ingegneria
Impresa del settore ICT. seleziona tecni­ Addetto/a agli imballaggi commerciale - buyer
co sistemista. Mansioni principali: ser­ industriali Tel. 035 0860316
vizio assistenza clienti, attività di in­ ALI S.P.A. Tel.: 035 301050 Email: bergamo@ig-samsic.eu
stallazione e configurazione di server e Fax.: 035 219191 Indirizzo: Via Angelo Maj 28/8 Bergamo
client Microsoft, manutenzione delle Operaio/a addetto/a mail: seriate@alispa.it La risorsa si occuperà di trattare con
25
L'ECO DI BERGAMO

Città e provincia
DOMENICA 19 APRILE 2020

CRONACA@ECO.BG.IT
www.ecodibergamo.it/cronaca/section/

Piazza Dante, la fontana ai raggi x E slittato anche


il secondo lotto

Poi verrà smontata per il restauro


Conia nuova
piazm Cavour
li progetto
La presentazione del progetto
Cintervento. Completata la rilevazione laser che permetterà di valutarne lo stato di salute che è ormai pronto è stata
rimandata per la chiusura
Una volta tolta verrà rimossa anche la pavimentazione. L'incognita dei tempi per l'emergenza causata dal coronavirus

- Doveva essere presen­


ISAIA INVERNIZZI tato ormai qualche settimana fa,
- Il volto di Nettuno è La storia poi l'emergenza coronavirus ha
scavato dal tempo. Grigio, lo­ bloccato tutto. E quindi servirà
goro. Da troppo tempo non
splende come meriterebbe.
Realizzata attendere ancora qualche tem­
po prima di vedere la versione
Vale lo stesso anche per i tri­
toni e i fregi che ornano la
dalCaniana definitiva della nuovapiazza Ca­
vour, il secondo lotto di riqualifi­
fontana della Fiera, al centro
di piazza Dante. È al suo po­
per la fiera cazione del centro piacentinia­
no. Negli ultimi mesi il dialogo
sto dal 1740 e presto sarà
smontata per essere restau­
tre secoli fa tra progettisti, Soprintendenza
e Comune è stato serrato: sono
rata. Un lavoro realizzato state verificate tutte le caratteri­
nell'ambito della riqualifica­ stiche del progetto vincitore fir­
zione complessiva di piazza mato dal gruppo «Flanerie» for­
Dante iniziata a fine gennaio mato dagli architetti bergama­
con il discusso taglio degli al­ schi Luigino Pirola, Maria Clau­
beri. Le operazioni di rilievo dia Peretti, Simone Zenoni,
sono iniziate poco prima del­ Gianluca Gelmini, Elena Fran­
la chiusura totale decisa dal chioni e dall'ingegner Carlo Pe­
governo per limitare il conta­ retti. A lockdown in corso però è
gio del coronavirus. impossibile dire quando verrà
Tutto è fermo in attesa che presentato e soprattutto quan­
si torni alla normalità: ora è La fontana di piazza Dante risale al do inizieranno i lavori. Difficile
impossibile dire quando. Nel 1740. t stata realizzata dall'archi­ fare previsioni anche per il terzo
frattempo però Ars Restauri tetto e scultore Gian Battista lotto, l'ultimo previsto nel pro­
è riuscita a iniziare una fase Caniana ed è l'unico elemento getto di riqualificazione com­
fondamentale che permette I rilievi laser sulla fontana di piazza Dante, primo passo delle operazioni di restauro complessivo rimasto intatto della conformazio­ pleta del centro. È anche quello
di studiare ogni centimetro ne originale. La fontana infatti, più complesso dal punto di vista
della fontana anche dallo causa della continua perdita un'analisi visiva». Solo a ri­ bia -. I cittadini potranno conosciuta anche come «del trito­ viabilistico. Perché oltre al rifa­
schermo di un pc. Nei giorni di materiale. Il ghiaccio che sultati acquisiti si potrà capi­ ammirare una fontana degna ne» per la statua di Nettuno che cimento di piazza Matteotti, la
scorsi, prima del lockdown negli ultimi anni si è creato re come i restauratori do­ della sua storia». Ad oggi è sovrasta la vasca, era posizionata soluzione cheha convinto lagiu­
totale, i tecnici sono riusciti a sulla scultura è uno dei prin­ vranno procedere. «Sì, pro­ prematuro dire quando le al centro di tutte le strutture che ria del concorso internazionale
completare la rilevazione la­ cipali fattori di rischio per la prio da quei dati potremo ca­ operazioni di riqualificazio­ costituivano la fiera di Bergamo. prevede la pedonalizzazione del
ser di tutta la fontana. conservazione. pire tutti gli obiettivi e iden­ ne potranno continuare. Vale La vecchia fiera è stata abbattuta tratto di strada dall'incrocio con
È il primo passo in vista del Dopo i rilievi - a questo tificare al meglio come do­ per piazza Dante così come all'inizio del Novecento per per­ vialeRomafinoa via:XXSettem­
restauro vero e proprio. «Si punto dopo la fine dell'emer­ vremo procedere. Le opera­ per tutti gli altri cantieri. So­ mettere la realizzazione del pro­ bre. L'assessore alla Mobilità
chiama laser scan e consente genza - la fontana verrà zioni classiche sono già state lo a fontana smontata gli ope­ getto «Panorama» con cui l'archi­ Stefano Zenoni in un'intervista
di effettuare un rilievo tridi­ «scomposta e tutti i pezzi nu­ individuate, come la pulizia rai potranno rimuovere la tetto Marcello Piacentini e dall'in­ a L'Eco, qualche mese fa, aveva
mensionale perfetto della merati saranno portati in un dagli agenti patogeni, dalle pavimentazione e mettere a gegnere Giuseppe Quaroni vinsero fissato un ambizioso traguardo
fontana - spiega il direttore magazzino dove inizierà alghe». Le statue e la struttu­ nudo la struttura dell'ex il bando lanciato dal Comune. a metà mandato, quindi al 2022.
tecnico di Ars Restauri Simo­ l'analisi approfondita. Abbia­ ra non torneranno a splende­ Diurno, che verrà riqualifica­ All'epoca ci vollero vent'anni per Ora il programma sarà da ripen­
ne Tribbia -. In questo modo mo bisogno - continua Trib­ re nel vero senso della parola, to e a lavori ultimati aperto al completare l'articolato disegno sare, anche alla luce dello stop
abbiamo la posizione esatta bia - di capire tutte le patolo­ perché l'obiettivo dell'inter­ pubblico. Quando verrà posi­ che ha regalato a Bergamo il Sen­ imposto a tutte le altre caselle:
della fontana e un bagaglio gie del materiale. Verranno vento è soprattutto garantire zionata la nuova pavimenta­ tierone, la torre dei Caduti, la cantiere di restauro del Doni­
dati che fotografa la situazio­ eseguite analisi chimiche per una conservazione. «La pati­ zione i restauratori potranno nuova Camera di Commercio, le zetti, lavori in piazza Dante, se­
ne ad oggi. Servirà anche nei individuare i problemi non na rimarrà, così come rimar­ riportare la fontana al centro sedi delle banche, il palazzo di condo lotto del centro piacenti­
prossimi anni». L'intervento percepibili a occhio umano. rà inalterata l'ossidazione della piazza dove svetta da giustizia. La fontana non è mai niano e infine il terzo lotto.
di restauro è necessario a Ovviamente è prevista anche degli elementi - spiega Trib- quasi 300 anni. stata spostata. ls.l.

OC>�
I
luu -t gas. Sugli l'-tk-trgia v-trtl-t tli et.i atMa l' atMbi�
I

Scegliere l'e!W!rg1a verde d1 Green Energ-,, s1gnihca avere offerte luce e gas tr.osparent, e su
m"5ura delle tue neccs�,!.l. Attraverso urlcl <Ne d, sportcl� @d1rnt, sul terntono G,cen Encrgy
è sempre dl5ponob,le a rispondere ad eventuali domande per roos,glaarb la fom,tura più
adatta alle tue CSlgi!OZc, pe< ott,m,nare, cons.uml e fart, r,sparm1a,c ogno g,orno d1 p,ù.
Stgnif,ca sceghe<e un pattner che fa dell'attenz,one per l'amb1ente1I suo I/alare pnncopale.
dall'l!Comob,kty alle colonronc di nca,,ca per auto clcttnchc.

Se scegli Green Energy, scegli l'ambiente.


Vieni a conoscere le nostre offerte presso uno del nostri sportelli:
T ... loi..(e<;IIN(i J«o,lf, 12 T.....I/IO (OGI P,lflO Re<lu<d ,_,,..
Tol Ols02'70Sl 1ru ll«B,mo, 2 • Tol O� 180M92
Banilt• Sotto (&ClIA.J. V Vfiletu, 2'. \t.alda.sno PilO Y.a (Jf"ffl.JKA, 4
Tel.03S 19910395 Tel.129 441,JO<.J
Mllltl� 4!:IG) \11,11.oQtr 1, �121
lei 036) 197010)
Dolo (,..E, Y.1.1 M.aznrv,. 40
Te! P,7 791e,;43 GREEN
Clt.rld.at■.aPlanotBG:}V\olMQl'COOI, 44
lei l',7 8336007
Sa11 Bonlt.ado [\IA} preuo Can.tro
Commudtlit S.n Bonlf,c5o www.greenescoenergia.it �ENERGY
L
llld5or�Sl,'C-T<I 04�2590402
-·mMl1A1""""-7S
lel0l99610020 info@greenescoenergia.it ECOMOBILITY ECOCHARGE LUCE E GAS
L'ECO DI BERGAMO
26 DOMENICA 19 APRILE 2020

t Con profonda tristezza


vi siamo vicini in questo
doloroso momento per la
La Direzione ed i colle­
ghi del gruppo SMI sono
vicini a Fausto ed alla fa­
t La ditta BOFFETTI
MARINO SRLe tutti i suoi
dipendenti sono vicini a
t I MAESTRI CATTOLI­
CI Sezione di CLUSONE
affidano al signore della
t
Coloro che amiamo e perdita del caro miglia Merelli per la re­ È mancato all'affetto dei Grazia e Mirko in questo La sorella FELICINA, i Vita la cara Laudato si' mi' Si­
abbiamoperduto non matura scomparsa depca­ suoi cari momento di dolore per la fratelli FRANCO e LUIGI, gnore per sora nostra
sono più dove erano, DARIO rissimo scomparsa del caro ANGIOLINA
le cognate, i 1lipoti, i pro­ morte corporale, da
ma sono nel nostro I cugini ROBERTO, RE­ nipoti e parenti tutti, an­ per tanti anni nostra in­ la quale nullu homo
cuore e ovunque noi DARIO WALTER stancabile Presidente, gui­
MO e IVANA con rispetti­ nunciano la scomparsa viventepò scappare...
siamo. ricordandone affettuosa­ Almè, 19 ap1ile 2020 da sensibile e appassiona­ beati quelli che trova­
ve famiglie. mente e con gratitudine, il della cara � an1ica attenta e premu­ rà ne le tue santissi­
Endenn�l9aprile2020 grande inlpegno, profes­ rosa. me voluntati, ka la
sionalità e la serietà dimo­ Per sempre nei nostri Clusone, 19 ap1ile 2020 morte secunda no 'l
strati uniti ad una grande cuori, ciao farrà male.
Le fanliglie MERELLI bontà d'animo. WALTER (San Francesco d'As­
San Giovamli Bianco, 19 Cara
GIUSEPPE, MERELLI ROBERTO, AGNESE, sisi)
CLAUDIO e MERELLI aprile 2020 ANGIOLINA
MARCO.
WILMA sono vicine con Bedulita, 19 aprile 2020 idealmente ti abbraccio.
una preghiera e un grande Sei stata per me come
abbraccio ai familiari per
DARIOMEREW una sorella.
la perdita del caro La morte di un amico, Siamo molto addolorati Ciao, ANTONIETTA.
come la caduta di un pino WALTERPERSONENI e vicini con affetto ai fami­ Torre Boldone, 19 aptile
DARIO gigante, lascia vuoto un liari per la perdita del caro 2020
pezw di cielo. di anni 55 amico
Curnasco, 19 aprile

t
2020 RICHY, ANTONIO, Lo annunciano addolo­ WALTER
DARIO MERELLI MASSIMO.GIORDANO e Maestra
rati la mowie GRAZIA, il ELIO, MICHELA con
di anni49 fanliglie. figlio MIRKO con SONIA,
Endenn�19aprile2020 ARIANNA e NICOLA ANGIOLINA GIUDICI
Ci stringian10 a voi nel il fratello OLIVIERO, il Ponte San Pietro, 19 Abbiamo sempre sapu­
Con immenso dolore lo cognato MASSI con rispet­ ved.PEU.EGRINI
annunciano la moglie DA­ ricordo e nel dolore per aprile 2020 to quanto ci an1avi.
Fausto, siamo vicini a te tive fanliglie. di anni91 Come siamo certi che tu
NIELA, le figlie ALESSIA DARIO e fanligliaper la perdita del Ci ha lasciato un uomo
e VALENTINA, i genitori PAOLO, SIMONA, MA­ sapevi quanto ti amiamo
una persona speciale che è caro fratello buono, che ha lottato fino Le esequie saranno ce­ noi. FERDINANDO EMILIO
LODOVICO e FRANCA, il alla fine con determinazio­ NUEL e LISA sono vicini
fratello FAUSTO, la sorella venuta a mancare troppo DARIO a Grazia e Mirko per la lebrate, come da ordinan­
presto. ne e il sorriso sul volto. za della Regione Lombar­ ADOBATI
DONATELLA con EMI­ I tuoi colleghi dell'Ufficio Quel sorriso che lo ha perdita del caro
LIO e nipote ESTER; co­ Zia ANGELA con Automazione. dia con fanliliari stretti, Lo annunciano con do­
gnata ORIETTA con OR­ CLAUDIA, MASSIMO, caratterizzato e che reste­ WALTER lunedì 20 aprile alle ore IO lore la moglie GIUSI con i
San Pellegrino Terme, rà dentro di noi, cosicchè
LANDO e CRISTIAN, i DANIELA e rispettive fa­ 19 aprile 2020 Rota d'Imagna, 19 aprile nella Chiesa della Crocetta figli CHIARA con PIER­
suoceriANGELOeFRAN­ lui vivrà per sempre. 2020 del cinlitero di Clusone. GIUSEPPE e AURORA,
nliglie. Ora potrai sorridere in

t
CA Zogno, 19 aprile 2020 Un vero grazie di cuore MONICA con STEFANO,
I familiari ringraziano compagnia di Ramona. a tutto il personale della ARIELA e TOMAS, RITA
l'oncologo Dottor Quadri Un pmticolare ringra­ Ciao Fondazione Sant'Andrea con ENRICO e MARIA­
e tutti gli infermieri che lo ziamento al Dott. Quadri
Non piangete la mia Antonello, Emanuela e a WALTER di Clusone. CAMILLA, FRANCESCO
hanno seguito. È improvvisamente Clusone, 18 aprile 2020 con KATY, FRANCISCAe
Un grazie anche a tutti assenza, sentitemi vi­ mancato all'affetto dei suoi tutta l'equipe del Reparto hai sempre aperto il tuo
cino e parlatemi an­ cari Oncologico di Ponte Sm1 cuore a dli ti ha conosciu­ ISABEL.
coloro che pregano e han­ Partecipano al lutto: Nembro, 18 aprile 2020
no pregato per lui in par­ cora. Pietro, i Volontari della to.
ticolare a Mons. Daniele Vi amerò dal cielo Croce Rossa di Sant'Omo­ Cari Grazia, Mirko e So­ -I cugini Antonietta, Rina, Partecipano al lutto:
Rota, a Don Gregorio e a come vi ho amati sul­ bono, il Dott. Andreoni, gli nia ci stringiamo a voi in Rom e o, Annama ria, FLORATITTA
tutti gli anlici che gli sono la terra. infermieri Sabina,Tino, ungrandeabbraccio,insie­ Claudio e Roberto con -Sincere condoglianze fa­
me ci uniamo nella pre­ inSILVETTI
stati vicino in questi mesi. (Sant'Agostino) Eros per la dedizione e fanliglie nliglia Carrara Pegurri
Endenna di Zogno, 18 l'amore dimostratoci. ghiera e nel suo dolce ri­ dianni75 -La cogiiata Emilia Ado­
aprile 2020 Caro Sant'Omobono Terme, cordo. bati con i figli Luciano,
18 aprile 2020 ANTONELLA, RENA­ Ne danno il triste an­ Silvana, Germano e ri­
Partecipano al lutto: TO, SIMONA e ANDREA MARCO, MATTEO,
DARIO WALTER con le rispettive nuncio il marito GIAN­ spettivefamigliecon pro­
te ne sei andato in fretta Partecipano al lutto: Barzan� 19 aprile 2020 FRANCO,il figlio ROBER­ fondo cordoglio
-Giuseppe Traini, Laura e fanliglie e gli adorati nipoti
Giovamli senza avere il tempo di TO con LAURA, i nipoti -Albergoni Ornella e fanli­
-Matteo Mager e famiglia ANGELO, GABRIELE, ALESSIA e ANDREA, i
salutarti e dirti il nostro Siamo vicini ai familiari AURORA e IRENE si consuoceri GIOVANNI e glia
affetto. di stringono in un forte ab­ RENZA, fratello, sorelle,
Caro Siamo profondamente Caro fratello braccio al nonno Luigi per
WALTER cogirnti, cognate, nipoti e
DARIO addolorati e ci stringiamo VALENTINO la perdita della cara parenl:I tutti Il Dirigente scolastico
WALTER in questo momento di do­ dell'ISTITUTO ENEA
ti rin!V:lziamo per la forza forte alla tua fanliglia. lore. zia ANGIOLINA La cara Flora è compo­
che c1 hai dato, per il tuo Un abbraccio, tutti i tuoi FACCHINET11 nli hai lasciato troppo pre­ stanella Casadel Conurua­ TALPINO di NEMBRO,
sto, ma il nostro legame ILARIO, LUCIA e fanli­ Clusone, 18 Aprile 2020 tutti i colleghi dell'Istituto
coraggio e per l'insegna­ zii e zie e cugini MERELLI di anni 76 glia FROSIO. to dell'Isola in Via Indi­
mento, hai lasciato un'im­ con rispettive famiglie. non finirà mai. pendenza, 18 a Brembate comprensivo e il personale
Sarai sempre nei nostri Sant'Omobono, 19 apri­
pronta indelebile nella no­ Miragolo San Salvatore, Ne danno il triste an­ le 2020 Sopra. Ata partecipano al dolore
stra vita nuncio la moglie GIANNA, cuori. I cugini ringraziano Mi­ Ringraziamo quanti di Chiara per la perdita del
19 aprile 2020 OLIVIERO,PAOLAcon prenderanno prute al no­
Grazie anche per tullo il fratello GIANBATTI­ na per le runorevoli cure suo caro papà
quello che hai fatto per noi STA con la moglie GRA­ STEFANO e LISA Gli amici GIULIA e prestate alla cara stro dolore.
Z[A, i nipoti MANUEL, Bergamo,19aprile 2020 EMANUELE, LUCA, Brembate Sopra -Moz­ EMILIO
e per tutto l'amore che ci GIAMPIETRO e fanli­ zia ANGIOLINA
hai dato. GIUSEPPE, CLAUDIA, MARCO, MARGHERITA w, 18 aprile 2020 Nembro, 19 aprile 2020
Ti amiamo con tutto il glia sono vicini al fratello CHIARA con le rispettive e SILVIA si stringono in­ Clusone, 18 aprile 2020
Lodovico e a Franca per la FERRUCCIO e LUCIA­ torno alla fanliglia e in Partecipano al lutto:
cuore. famiglie e parenti tutti.
Tua moglie DANIELA e scomparsa del figlio Ringraziamo fin da ora NA con SARA e SILVIA pmticolare all'anlico Mir­ -Adele ed Erminia Zanetti Oh Signore, fa' di me
le tue adorate fiwie ALES­ chi, con la preghie� par­ partecipano con profonda ko per la scomparsa del con profondo cordoglio uno strumento della
DARIO Cara -Giacomo Morali
SIA e VALENTINA teciperà al nostro dolore. commozione al dolore di caro tua Pace...
Endenna di Zogno, 18 Mozw, 19 aprile 2020 Vall'Alta, 17 aprile 2020 Grazia e Mirko per la per­ zia ANGIOLINA -Titta Elsa e figli
WALTER (San Francesco, Pre­
aprile 2020 Partecipano al lutto: dita del loro caro non scorderemo la tua glliera semplice)
Bergamo, 19 aprile2020 bontà, intelligenza ed iro­ Ciao
Ciao -LucaconRobertaeGiulia WALTER
nia. nonna FLORA FERDINANDO EMILIO
Caro Lo ricordiamo con rico­ Gli avvocati ANTO­ BRUNELLA e MILE­
DARIO Ciao caro noscenza per la sua amici­ Custodiremo per sem­ ADOBATI
DARIO NELLA e SERGIO DI NA.
Hai lasciato un meravi­ zia e disponibilità. NARDO partecipano al Torre Boldone, 19 aprile pre ogni _piccolo ricordo.
ti ringraziamo per il gran­ glioso ricordo in chiunque
zio VALENTINO Ponte Giurino, 19 ap1ile ALESSIA e ANDREA Uniti nel dolore ci strin­
de bene che ci hai dato e dolore di Maria Grazia e 2020 giamo a Giusy e figli.
ti abbia conosciuto, sei sta­ che il nostro abbraccio ti 2020 Mirko per la perdita del Presezzo, 18 aprile2020
siamo sicuri che continue­ arrivi fin lassù. MELCHJORINA, STE­
rai a darci dal Cielo. to per me un amico e un caro FANO, ALBERTO e SI­
esempio di bontà che mai MATT[A, MARTINA,
Con immenso amore. PIETRO, FEDERICA e WALTER ANTONIO GIUDICI, Cara MONE con fanliglie.
potrò dinlen ticare. Non ci sono parole per ricordando con commo­
Mamma e papà. GIORGIA descrivere l'anlicizi� la sti­ Bergamo, 19 aprile2020 FLORA Alzano Lombardo, 19
Endenna di Zogno, 18 Da Lassù proteggici... Vall'Alta, 17 aptile 2020 zione infinita colei che fu aprile 2020
IVAN. ma e l'affetto che ci legano. resterai sempre nei nostri
aprile 2020 tra le persone più grandi e

t
Zogno, 19 aprile 2020 Uomo unico ed in.imita­ cuori.
bile. preziose che la vita gli ha
ANNA e ANTONIO, regalato e promettendole Le sorelle PIERA, ELSA,
ELIDE,STEFANO,LUCA Abbiamo vissuto cin­ ORNELLA, DANIELA, il Sentite condoglianze da
Caro quant'anni di vera amici­ di conservare per sempre GIORGIO e famiglia alla
e nipoti condividono il do­ fi-atello VALERIO e i ri­
DARIO I Compagili della 3C lore della sorella Gianna zia. Dopo una vita dedicata nel proprio cuore la me­ spettivi fmniliari sono vici­ sorella Giusi e nipoti per
vogliamo ricordarti come sono vicini ad Alessia, a per la perdita del caro Hai coronato il tuo so­ alla famiglia ed al lavoro, è moria e l'insegnamento ni alla fanliglia Silvetti. la perdita di
Valentina e alla loro mam­ gno: la tua Ramy avrà mancata della sua bontà tanto dolce Presezzo, 19 aprile2020
eri, pensare che ancora vivi VALENTINO EMILIO
e come allora sorridi. ma per la perdita del loro f'onore di presentare il suo quanto fo1te ed arguta, la
Tua cognata ORIETTA caro papà Bergamo, 19 aprile2020 papà a tutti gli angeli del affida all'abbraccio di Pep­ Alzano lombardo, 19
con ORLANDO e CRI­ Pm-adiso. pino e Giacomo che oggi la Accogliere, abbracciare aprile 2020
STIAN, i tuoi suoceri AN­
DARIO Ti ho voluto bene, te ne ritrovano e la accolgono e donare.
La POLISPORTIVA Così sei stata
GEW e FRANCA Zogno, 19 aprile 2020 VALL'ALTAè vicinaaBat­ voglio e te nevmTÒsempre. per l'eternità e si unisce al
Endenna di Zogno, 18 tista e famiglia per la per­ Una parte del nlio cuore è dolore e al compianto dei zia FLORA MASSIMO e TIZIANA
aprile 2020 dita del caro volata con te. familiari tutti nel giorno di e così rimani nei nostri sono vicùli all'anlico Fran­
IVAN, MARINELLA e Proteggi Mirko e Grazia. rinascita a nuova vita della cuori. cesco e famiglia per la
famiglia sono vicini a Da­ VALENTINO Ciao grande anlico, ciao carissima e indimenticabi­ perdita del caro papà
LORIS e MARISA
Caro fratello niela, Alessia, Valentina Vall'alta, 19 aprile 2020 grande le Bergamo, 19aprile2020 FERDINANDO EMILIO
DARIO nel ricordo del caro WALTER ANGIOLINA
t
Nembro, 19 aprile 2020
grazie per esserci sempre DARIO DIEGO. Bergamo, 19 aprile2020 Ca/oro che amiamo e
stato, per aver condiviso Mozzo, 19 aprile 2020 che abbiamo P._erduta
insieme nella gioia i mo­ Bonate Sopra, 19 aprile non sono più dove
2020 LUCIA CORNA erano, ma sono ovun­ La famiglia PERSICO
menti belli della vita e per È mancata all'affetto dei partecipa al dolore della
il tuo sostegno discreto e suoi cari Ci hai voluto bene, ti que noi siamo.
Il nostro caro an1ico dianni 69 abbiamo voluto bene. famiglia Adobati per la
costante in quelli più diffi­ Gli zii e i cugini tutti si �wrnµanm <ld luru cmu
cili. In questo momento di WALTER Ne danno il triste an­ Sei e resterai nel nostro stringono a Roberto, Lau­
DONATELLA con vuoto infinito,siamo vicini nuncio le figlie BARBARA cuore come una persona � Alessia, Andrea e Fran­ EMILIO
ha raggiunto la sua dolce eccezionale.
EMILIO e ESTER a Donatella e ai familiari Ramona con MARCù, CRISTINA co in questo momento di Nembro, 19 aprile 2020
Endenna di Zogno, 18 per la perdita dell'amato Siamo vicini a Grazia e ed ELEONORA, i 1lipoti Ci mancherà la tua par­ dolore per la perdita della
aprile 2020 fratello Mirko in questo momento LUCA ed ANDREA, i fra­ tecipazione sensibile ad cara
di estremo dolore. telli con le rispettive fanli­ ogili vicenda bella e meno
DARIO glie, CARMINE PISACA­ bella della vita. FLORA SIMONE e GIOVANNI
Un forte abbraccio. AGAZZI sono vicini al do­
Ciao ADELE e UBALDO, DIEGO, CLARA, CHIA­ NE e parenti tutti. Ciao Fanliglie SCUDELET­
Le esequie funebri si TI, MENGHINI e LEGO. lore della fanliglia Adobati
DARIO ANDREA,LEILA e GINE­ RA, ANDREA e GIOIA zia ANGIOLINA Presezzo, 18 aprile 2020 per la scomparsa di
VRA Mozzo, 19 aprile 2020 svolgeranno lunedì 20
Sei stato sempre presen­ aprile alle ore 14, nel ci.mi­ GIACOMO, MARIA­ FERDINANDO EMILIO
te nella nlia vita. Brembate Sopra, 19 tero di Bariano. VITTORIA, ENRICO.
Anche se sian10 nati e aprile 2020 I fanilliari ringraziano MOSÉ,ANNA, MARCO ADOBATI
Un grande uomo, un Albino, 19 aprile 2020 con IRENE, partecipano al
cresciuti insieme sei sem­ tutti coloro che si uniscono
pre stato tu quello più MARIA MARIANI grande padre e marito, w1 dolore di Franco e Roberto Nembro, 19 aprile 2020
al loro dolore. per la perdita della cara
forte, sei stato capace di Ciao grande professionista ma Bariano, 17 aprile 2020
darmi l'esempio e l'amore ved. VANALLI soprattutto un uomo di Cara
DARIO FLORA
che solo le persone con un di anni 85 grande cuore. ANGIOLINA ALBERTO e DANIELA
cuore grande come il tuo Ponte San Pietro, 19 con DODO e MAMO ab­
È stato un privilegio WALTER Partecipano al lutto dei il grande amore per la aprile 2020
sanno dare. averti conosciuto. Ne danno il triste an­ familiari per la scomparsa bracciano Francesco e fa­
Te ne sei andato troppo sei stato un esempio per fanliglia ti ha sempre con­ miliari in questo momento
Fai buon viaggio! nuncio le fiwie TIZIANA, di traddistinto.
presto e troppo in fretta. MIRIAM e SIMONETTA, molte persone. PAOLO, MARCO, GA­ di profonda tristezza per
I tuoi an1ici: CORRADO, MARINO e ANGIOLA GENTILE LOCATEW Proteggi ora dal Cielo
Continua a consiwiarmi generi, nipoti e parenti BRIELLA e LORENZO la perdita del papà
e a proteggermi daLassù. DIEGO, EMILIANO, RO­ con FABIO e RENATO noi e i nostri cari.
BERTO, OSVALDO e SIL­ tutti. partecipano al dolore di FERDINANDO EMILIO
Resterai sempre nel nlio La salma verrà tumulata sono vicini a Grazia e Mir­ - Con sentite condo0ian­ Con affetto EDDA, RI­ Roberto e Franco per la
cuore. VIA, RENATO e MARY, nel cimitero di Villasola in ko in questo difficile mo­ ze, Giampiero, Aniabile e NA, NICOLETTA, DIE­ perdita della cara Bergamo, 19 aprile 2020
FAUSTO. CLAUDIO e SIMONA Cisano Bergan1asco. mento. Paolo GO, PAOLO, MATTEO e
Endenna di Zogno, 18 Endenna di Zogno, 19 Cisano Berganiasco, 17 Brembate, 19 aprile - Fernanda e fiwi con pro­ MARCO. FLORA
aprile 2020 aprile 2020 aprile 2020 2020 fondo cordoglio Clusone, 19 aprile 2020 Presezzo, 19 aprile 2020
Continua a pagina 30
Città 27
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

I negozi di vestiti e di scarpe in ginorehio Lega: «Buoni


per incentivare
«Il governo blorehi i saldi fino ad agosto» il piccolo
commerc10»

La proposta
L'allarme. In città sono 2.096, solo 78 possono tenere aperto in base agli ultimi decreti Ordine del giorno di Ribolla:

Pedrali (Ascom): «1130% rischia la chiusura, servono tutele e contributi a fondo perduto»
«Chi compra in un negozio
potrebbe ricevere un buono
da spendere in un altro»
ALESSANDRA PIZZABALLA anni ha registrato a Bergamo
- Sono2.096i negozidi un numero di negozi stabile, - Innescare un circolo
abbigliamento, calzature ed con un andamento però carat­ virtuoso tra i piccoli negozi della
articoli sportivi a Bergamo e di terizzato da chiusure com­ città attraverso un sistema di
fatto solo 78 di questi - quelli pensate da nuove attività a buoni per sostenere il commer­
che hanno codice ateco prima­ bassa tenuta - annaspa, anche cio nella post emergenza Covid-
rio per la vendita di abbiglia­ a fronte del fatto che le misure 19. «Se si fa un acquisto in unne­
mento per bambini e neonati - messe in campo non rappre­ gozio di abbigliamento in via
possono aprire, in base agli ul­ sentano un sostanziale soste­ Sant'Alessandro il cliente riceve
timi decreti. gno: «Il decreto liquidità non un buono da spendere nel bar,
Una goccia nel mare di tan­ costituisce un vero aiuto - nella farmacia o nel negozio di
te attività che rischiano la commenta Pedrali -, dal mo­ oggettistica della via accanto»
chiusura e chiedono tutele in mento che prevede di fatto esemplifica Alberto Ribolla,
vista della riapertura, prima l'erogazione di un prestito a consigliere della Lega in Consi­
tra tutte il blocco dei saldi così tasso agevolato da parte delle glio comunale e primo firmata­
da arginare la concorrenza banche, 25 mila euro, da rim­ rio dell'ordine del giorno già
delle grandi catene e dei fran­ borsare entro 6 anni. Non solo, condiviso con i colleghi di parti­
chising, i quali per recuperare mentre le banche godono del to e presentato ieri alla Giunta
il tempo perduto sfrutteranno fondo di garanzia, il debitore Gori, in vista della «fase2».
promozioni e sconti: «Proprio risponderà direttamente allo All'amministrazione Ribolla
per evitare un indiscriminato Stato in caso di inadempienza. chiede di «coinvolgere il Di­
uso di promozioni e sconti, Al settore servirebbe piutto­ stretto urbano del commercio
molti commercianti - spiega sto un'iniezione di liquidità - per predisporre dei buoni che
Diego Pedrali, vicepresidente prosegue Pedrali -, con inden­ Via XX Settembre con i negozi chiusi possano incentivare il commer­
Federmoda nazionale e presi­ nizzi e contributi a fondo per­ cio nei negozi di vicinato.
dente del gruppo Abbiglia­ duto. Non va dimenticato che il fatto che sono solo una ven­ e provincia che si sono cimen­ po e la stagione primaverile è L'obiettivo è favorire il commer­
mento, calzature ed articoli negli ultimi anni le vendite si tina - almeno tra quelli iscritti tati in questa esperienza. Il già passata, insieme all'inven­ cio cittadino. In particolare, la
sportivi Ascom Bergamo - sono dimezzate, ma le spese al portale «Compra vicino» settore, che in Italia conta 115 duto dei prodotti legati alle ce­ possibilità di introdurre dei
hanno sottoscritto una lettera sono rimaste e questo blocco messo in campo da Ascom mila punti vendita al dettaglio rimonie, dalle comunioni ai buoni permetterebbe di creare
inviata a Sangalli, presidente di aperture e consumi rischia Bergamo - i negozi di Bergamo con 313 mila posti di lavoro ed matrimoni, visto il blocco del­ un legametrai vari esercizi com­
Confcommercio, al Ministero di fagocitare i più piccoli». è caratterizzato per lo più da le funzioni religiose. Bisogna merciali e di ampliare quindi le
per lo sviluppo economico e a Negozi di vicinato per i qua­ imprese di piccole dimensio­ poi considerare - conclude Pe­ opportunità di commercio per
quello dell'economia, in cui
chiedono un blocco per decre­
li la vendita on line o a domici­
lio - attualmente possibile - è 11 Stop ai ribassi ni, è dunque in ginocchio e ri­
schia non poco, soprattutto
drali - che, quando potremo
riaprire, i consumi non ripar­
cittadini ed esercenti. La città ha
bisogno di segnali forti che fac­
to di qualsiasi promozione fi­ una strada percorribile solo anche on line: molti nella nostra provincia: «Ri­ tiranno subito: ci vorranno ciano sentire che la ripresa non
no a fine agosto, da attuare an­ sulla carta, tanto più che il schiamo minimo il 30% di mesi e senza dubbio occorrerà solo è vicina ma anche possibi­
che per le vendite on line. Una consumatore è abituato a pro­ hanno sottoscritto chiusure, dal momento che rilanciare i "negozi del vicina­ le». L'iniziativa sarebbe a costo
posizione che, però, dubito vare i capi, le cui taglie variano lettera a ministero nel nostro settore - spiega to", puntando sulla compe­ zeroper iIComune,cheavrebbe
verrà accolta». Nel frattempo a seconda dei marchi e delle Diego Pedrali -acquistiamo la tenza e sulla capacità di diven­ un ruolo di regia.
il settore - che negli ultimi otto case produttrici. Lo dimostra e Confcommercio» merce con dieci mesi di antici- tare persona! styler». DI.No.

Consiglio comunale in videoconferenza nale Ferruccio Rota ha lavorato


a lungo all'organizzazione di

Domani la prima storica seduta online


questa particolare seduta «È
un esperimento, come ne abbia­
mo fatti tanti in queste settima­
ne di emergenza - spiega l'asses­
Palafrizzoni tenza e la necessità di mantene­ difficoltà gestionale, soprattut­ sore all'Innovazione Giacomo
I consiglieri discuteranno re distanziamento sociale, il di­ to nell'accensione del microfo­ Angeloni -. Speriamo che vada
battito smart è l'unico modo per no - fondamentale - ma al ter­ tutto bene e non i siano intoppi.
le 13 delibere in programma riprendere il lavoro interrotto a mine della ricognizione la tec­ Le prove sono andate bene. Ol­
direttamente da casa fine febbraio. Sindaco, assessori nologia sia stata validata. Il tre ad assessori e consiglieri sa­
sulla piattaforma Google Meet e consiglieri parteciperanno Consiglio,come avvenuto per le ranno collegati anche i dirigenti
ognuno da casa propria. Saran­ commissioni di questa settima­ e i segretari per un totale di circa
- Domani è una data no collegati attraverso la piatta­ na, sarà trasmesso come sem­ 60 persone. Dobbiamo ringra­
storica per Palafrizzoni. Alle 18 forma Google Meet, gratuita pre su Youtube. E chissà se an­ ziare le tante persone che han­
si terrà il primo Consiglio co­ per tre mesi grazie alla conven­ che in videoconferenza si scate­ no lavorato per cercare di orga­
munale in videoconferenza. È la zione con Anci. Venerdì alle 18 nerà la polemica politica. Per nizzare al meglio questo appun­
prima seduta dall'inizio del­ sono andate in onda, letteral­ cercare di accorciare i tempi, tamento. È evidente che non sa­
l'emergenza coronavirus. Con­ mente, le prove generali: più di inevitabilmente più lunghi, il rà l'unica occasione di confron­
siderati i lunghi tempi di ripar- un consigliere ha avuto qualche presidente del Consiglio comu- to e di voto in videoconferenza».

LONGUELO

U
Il ricordo naparola,un ricor­ -spiega don Maffioletti-vuo­ Abbiamo cercato di raggiunge­

dei defunti
do, p�� t�ssere co­ le essere un segno di vicinanza re anche le famiglie che non
mun1 ta, 1n un mo­ alle famiglie colpite dal dolore frequentano, e quando le ab­
mento in cui tanti di una perdita, famiglie che biamo rintracciate,è stato ac­

per fare
sono chiamati a vi­ non hanno neanche avuto il colto come un gesto di confor­
vere anche il dolore in solitudi­ tempo di salutare,né di pian­ to». L'edizione di fine mese

comunità
ne. Molti sacerdoti stanno cer­ gere né di rielaborare illutto». (comequelladiPasqua)uscirà
cando di essere vicini,con cuo­ Col consenso,saranno raccolte solo inPdf online,a disposizio­
re aperto all'ascolto. Il parroco le foto, le note biografiche e ne sul sito e sulla pagina Face­
diLonguelo donMassimoMaf­ appunto le «dediche». bookdella parrocchia. Un cen­
fioletti ha invitato i familiari Anche Longuelo ha pagato tinaio di copie «casalinghe»
dei 34 defunti (in un mese e il suo tributo di vite al corona­ (realizzate dal parroco incasa)
mezzo)del quartiere a scrivere virus. Se la parrocchia conta saranno distribuite nei negozi
«leparolechenontiho detto». generalmente in un anno 50 di vicinato. «Quando sarà pos­
Un pensiero,un saluto che ver­ perdite,tra marzo e aprile so­ sibile-annuncia don Massimo
ranno pubblicati sul numero no già 34 i defunti. «E queste - faremo una Messa in suffra­
di fine aprile del «giornale di -precisa don Maffioletti-so­ gio di tutte le persone che ci BRESAOLA V/>J.. TELU�� al kg€ 20.140
CRUDO PARMA 18 MESI �e� al tg € 11,77
comunità». «Nella impossibi­ no solo le persone "conosciu­ hanno lasciato». Per essere vi­ SALAME BERGAMASCO GIOVANE �H,;00 al kg € 11,05
lità di presenza della chiesa te" alla parrocchia, non si cini e non dimenticare.
nella celebrazione dei funerali esclude che ce ne siano di più. Be.Ra. www.spacciocamiceladina.it
28 Città
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

I 110 anni da record di Angela Pappagallo


in fuga
Zanzara tigre
Partiti
<<La mia vita? Bellissima>> Recuperato
dai pompieri
gli interventi
di prevenzione
ConAprica
Oggi il compleanno. È la decana del la città:«11 virus? Non mi sono accorta - Contrasto e preven­
di nulla» risponde con il sorriso. li figlio: «Le piace essere indipendente» zione della proliferazione della
zanzara tigre in città. Tante azio­
ni diverse in campo da parte del
MARINA BELOTTI cli portarla», confida il figlio. Comune, con qualche obbligo
- «Se horesistitoalcoro­ Intanto la grande festa per i per cittadini e amministratori
navirus?Nonmi sono accortadi 110 anni dovrà attendere tempi dei condomini, in modo da ri­
nulla». Ride di gustoAngela Ti­ migliori,maleinondemordeeci durre il diffondersi di questi fa­
raboschi vedovaBrozzoni e, dal­ scherza su: «Tanto mio marito stidiosi insetti in città. Aprica ha
la sua voce ancora limpida e for­ Agostino per ora mi tiene lonta­ avviato, già da qualche settima­
te, trapela il coraggio di chi non na dal cielo, si vede che l'ho stan­ na, il trattamento di tombini e
ha più paura di niente misto al­ cato troppo nei 52 anni cli matri­ L'intervento in via Olimpia caditoie stradali con il prodotto
l'emozione perquelle 110 cande­ monio». Serenità e ottimismo larvicida, dando priorità alle
line da spegnere tutte d'un fiato non l'abbandonano mai, sono Almè aree particolarmente critiche.
oggi. Un compleanno record, da queste le chiavi cli una lunga vita Anche nel2020 si conferma il
110 e lode per questa donna cu­ secondo il parroco del suo quar­ - Curioso salvataggio, raddoppio dei passaggi concor­
riosa e indipendente. Classe tiere cli San Paolo don Alessan­ nel tardo pomeriggio di ieri, ad dati dal Comune con Ats per
1910,èladecanadellacittà,edal­ dro Locatelli. «Angela ama la vi­ Almè. I vigili del fuoco, infatti, quel che riguarda il trattamento
la sua poltrona al secondo piano ta, per lei arrivare a questo tra­ sono intervenuti per recupe­ con i prodotti larvicidi: caditoie
di uno stabile in via Coghetti, os­ guardo è un dono del Signore,è rare un pappagallo. Tutto è ini­ e tombini saranno trattati ogni
serva il mondo e lo commenta una donna di fede che trasmette ziato intorno alle 18 in via 15 giorni, non più una volta al
con la battuta sempre pronta: fiducia», dice il sacerdote, «ogni Olimpia: il volatile, un esem­ mese. Quest'anno il Comune
«Il mio segreto? Mi tengo infor­ primo venerdì del mese le porto plarediAra bianco che il giova­ non può distribuire i blister gra­
mata, leggo il giornale e sono la Comunione ed è sempre un ne proprietario teneva aggan­ tuiti cittadinanza per via del­
una mangiona. Nella vita è im­ momento bellissimo. Domeni­ ciato a un apposito guinzaglio l'emergenza Covid, e quindi at­
portante essere di bocca buo­ ca (oggi per chi legge ndr)le farò lungo circa due metri, all'im­ traverso Aprica lavora per con­
na», fa sapere alle anziane che gli auguri a nome cli tutta la par­ provviso è volato via. Si è posa­ trastare la proliferazione delle
vogliono sorpassare il secolo. rocchia via telefono, il suo otti­ to prima su un albero, poi ha larve di zanzara. Ma l'impegno
Ad Angela la vita ha sorriso. mismo carico di speranza ci dà spiccato di nuovo il volo ed è passa anche attraverso opera­
«Mentre qualcuno di noi quat­ fiducia nel domani». rimasto impigliato con il guin­ zioni di disinfestazione, che
tro figli (Maria,Pietro,Luciana e Ma se le si ricorda troppo za!{lio a un cavo del telefono. vengono eseguite appunto dal­
Roberto,ndr)sièammalato,leiè Angela Tiraboschi vedova Brozzoni oggi compie 110 anni spesso che è la più anziana cli E stato quindi richiesto l'in­ l'Ats nei parchi e nei giardini co­
quella che sta meglio di tutti», Bergamo minimizza, «figurarsi, tervento dei vigili del fuoco, munali, nelle aree verdi degli
racconta l'ultimogenito Rober­ casa, ma non aiuto nessuno per­ fiorita», rivela Roberto. Infatti, non lo sapevo nemmeno». Un chesono intervenutidallacen­ edifici scolastici comunali, asili
to. La sua vita è scandita da una ché adesso mi faccio servire co­ dopo aver contratto una polmo­ bilancio della sua vita? «Bellissi­ trale di Bergamo con l'Aps e nido compresi, nonché nelle
routine fatta di abitudini che meègiusto che sia»,racconta cli­ nite prima della scorsa estate, ma. Spero di avere insegnato l'autoscala. Raggiunto il cavo aree verdi di pertinenza dei cen­
ama mantenere, sempre sul vertitaAngela,bisnonna dei pic­ Angela, da buona «montanara» qualcosa cli buono, se avrò com­ con la scala, hanno recuperato tri sociali/terza età comunali,
«pezzo», in tutti i sensi. «Ogni coli Filippo e Gabriel. Con il suo di Oltre il Colle, dove è nata, si è messo qualche peccatuccio, c'è senza problemi il pappagallo Spazio Polaresco e negli spazi
mattina mi alzo, leggo tutti gli girello schizza in un lampo dal trasferita come ogni giugno nel­ sempre il Signore che è bravo a che si è dimostrato docile ed verdi del cimitero. Uno speciale
articoli de L'Eco cli Bergamo cli salotto alla cucina fino al bagno e la sua amata e ben più fresca Co­ perdonare», conclude prima cli anche è salito sulla spalla di un monitoraggio durante tutta la
cui sono abbonata da oltre 50 i figli fanno fatica a tenerla d'oc­ sta Serina e lì ha recuperato tut­ augurare a tutti «lunghi comple­ pompiere. Dopo averlo recu­ stagione estiva viene effettuato
anni, guardo la tv,mangio,faccio chio. «Le piace essere indipen­ te le forze. «Soffre il caldo, sta anni» con la sua risata piena co­ perato, i vigili del fuoco lo han­ dall'Ats e dal museo «Caffi» in
una dormitina, qualche chiac­ dente e vuole fare tutto da sola, meglio in montagna per cui an­ me la vita che ha vissuto.Auguri. no consegnato al suo proprie­ collaborazione con le Guardie
chierata al telefono e poi giro per nell'ultimo periodoè davvero ri- che quest'anno troverò il modo ClRIPRODUZlONE RISERVATA tario. ecologiche volontarie.

Farmacie
In città
Bloccato
in Argentina
Arzago d'Adda (dalle9 alle 20),
SERVIZIO CO NTINUATO H.24 (ore9-9): Ciserano (dalle9 alle 20). Treviglio

Oggi il rientro
PIAZZA VARSAVIA, PIAZZA Comunale 3 (dalle 20 alle9).
VARSAVIA 7.

in Italia
VALLE BREMBANA:
SERVIZIO DIURNO CONTINUATO Branzi, Zogno Brighenti.
(ore9-20):
BOCCALEONE DR. LORENZELLI, VALLE CAVALLINA ALTO E BASSO L'odissea
VIA G. ROSA 27/A. SEBINO:
- Roberto Caglioni, il
Cenate Sopra, Riva di Solto. 24enne bloccato in Argentina,
E' attivo il numero verde gratuito
oggi rientrerà in Italia. Il giova­
800.356114 "Pronto farmacie
VALLE SERIANA: ne era partito il primo marzo per
Federfarma Bergamo" che fornisce
Colzate, Torre Boldone De Gasperis. lavoro (è dipendente della F.M.
le indicazioni sulle farmacie di turno. Automazione Sri cli Treviolo) e
In provincia
doveva rientrare in Italia il 26
Continuità assistenziale marzo ma, per le misure restrit­
DI SERVIZIO 24 ORE SU 24: tive legate all'emergenza coro­
NUMERO UNICO 0353535
• Tutte le farmacie svolgono il turno navirus, si è trovato bloccato a
dalle9 alle9 della mattina Dalle ore 20 alle ore 8 nei giorni Buenos Aires. Ora ha trovato un
successiva, tranne quella con orario lavorativi; dalle ore 10 alle 24 nei volo aereo organizzato dall'am­
indicato tra parentesi. giorni prefestivi infrasettimanali; basciata svizzera con la compa­
24 ore su 24 sabato. domenica e gnia Edelweiss, diretto a Zurigo.
Segui su Bergamo TV in preghiera con il Vescovo: ALTA VALLE SERIANA: festivi. Poi per il rientro a Bergamo si sta
organizzando con la ditta.
Cerete, Colere, Valbondione.
(canale 17 del digitale terrestre) GUARDIA MEDICA PEDIATRICA «Martedì abbiamo incontrato il
HINTERLAND: L'Ats di Bergamo ha organizzato un console italiano - racconta - e ci
Azzano San Paolo Comunale, servizio pediatrico ambulatoriale ha informato che l'aereo cli Ali­
Dalmine San Carlo {dalle9 alle 24). gratuito e attivo ogni sabato talia è quasi pronto, ma manca­
Domenica 19 aprile pomeriggio dalle 14 nelle seguenti no ancora delle autorizzazioni.
ISOLA E VALLE IMAGNA: Nel frattempo ci ha anche co­
Il Vescovo Francesco celebrerà la Santa Messa Brembate di Sopra Di Brembate.
sedi: Albino, viale Stazione 26/a
municatoche altri Paesi europei
{fino alle 18,30); Almenno San
a porte chiuse dalla Cattedrale Calusco d'Adda Magni (dalle 9 alle Salvatore Fondazione Rota, via mettevano a disposizione dei
In diretta dalle ore 10.30 24), Capizzone. posti per altri cittadini europei e
Repubblica 1 (fino alle 18,30);
così io e pochi altri italiani ci sia­
Bergamo via Borgo Palazzo 130
ROMANO DI LOMBARDIA: mo fatti togliere dalla lista italia­
{fino ore 18); Calusco d'Adda, via na e abbiamo preso il volo della
Romano di Lombardia Torcicoda. Locatelii 265 (fino alle 18,30); Edelweiss». Nell'hotel a Buenos
SERIATE - GRUMELLO: Dalmine, viale Betelli 2 (fino alle 18); Aires dove soggiorna Roberto ci
CECO DI BERGAMO Castelli Calepio frazione Calepio Romano di L. via Mario Cavagnari 5 sonounatrentinacliitalianieso­
BERGAMO CUORE BERGAMASCO
(dalle9 alle 20), Cavernago .. {fino alle 18,30); Sarnico via Libertà, lo quattro partiranno per l'Italia
37 (fino alle 18,30); San Giovanni con lui mentre gli altri attende­
TREVIGLIO: Bianco, via Castelli 5 (fino alle 18,30). ranno il volo diAlitalia.
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020 29
Le storie La Buona Domenica

Stare nella differenza senza eliminarla


L'autismo dentro farmoniadi un coro
Matteo. li 29enne di Bergamo ha costruito un percorso di autonomia con la famiglia e stando in mezzo alla gente

SABRINA PENTERIANI che durante gli studi universitari l'universo attraverso gli occhi di
- «Il segreto del canto - si era trovataaseguireunragazzo un altro, di centinaia d'altri».
scrive Kahlil Gibran - risiede tra con autismo,lafarnigliaèentrata
la vibrazione della voce di chi can­ in contattoconAlbertoCavazza, !:importanza dello sport
ta e il battito del cuore di chiascol­ psicoterapeuta che esercitava al AttraversogliocchidiMatteoan­
ta»: nasce unasintonia irnmedia­ Conventino:«Lì abbiamo trovato cheAntoniohascopertounapro­
tache diventa ancora più intensa un ambiente accogliente e profes­ spettiva diversa sulle realtà:
quando si esibisce un coro, in cui sionisti molto preparati. Senza di «Qualche volta abbiamo sfidato
ritmie tonalitàdiversesifondono loro Matteo non sarebbe riuscito insieme l'impossibile - spiega -,
in un insieme armonico.Nelcaso a compiere così tanti progressi e come quandoMatteo ha iniziato
dell'ensemble dell'associazione a sviluppare nel tempo le sue ca­ agiocareapallavoloeconl'allena­
«Voce ePersona» diBergamo c'è pacità». mentohaimparatoa schiacciare.
un valore aggiunto: ogni esibizio­ Ci è voluto tanto tempo, ma ci è
ne è una sfida, che mostra come Percorso lungo e impegnativo riuscito bene,e nessuno all'inizio
lediversequalità(cisono compo­ Dopo una valutazione accurata, ci avrebbe scommesso: raggiun­
nenti normodotati e con disabili­ il dottor Cavazza aveva spiegato gerequesto livello di coordinazio­
tà) possano integrarsi perfetta­ aigenitorilasituazione:«Così per neediritmosembravaunobietti­
mente,valorizzando i talenti che la prima volta cièstato detto che vo fuori dalla sua portata». Ha
ognuno ha da offrire,eassegnan­ aveva un disturbo dello spettro iniziatoquestosportconilpadre,
doun ruolo di primopiano anche autistico: Matteo aveva 5 anni, e ora continua da solo: i compagni
a persone come Matteo, 29 anni, ci hanno detto che non avrebbe di squadra passano a prenderlo a
che con il suo sorriso riesce a mai potuto essere completamen­ casa e dopo l'allenamento vanno
mandare in frantumi tutti gli ste­ te autonomo.Per noi,che sogna­ insieme a mangiare la pizza, poi
reotipi sull'autismo. vamo il meglio per i nostri figli,è lo riaccompagnano: «Ormai è
stato un colpo durissimo. Con parteintegrantedelgruppo».An­
La «n0rmalità arricchita» un'enorme sofferenza abbiamo tonio eNicoletta hanno fondato
Presidente del coro è la mamma dovuto accettare che l'autismo e portato avanti per molti anni
di Matteo,Nicoletta, che ha fon­ non è una malattia e non si può anche l'associazione Agape (Asso­
dato l'associazione con il marito guarire: l'obiettivo delle terapieè ciazione genitori autismo e psico­
Antonio econalcuniamici.L'im­ raggiungere il massimo grado di si effata), proprio per sostenere
pegno di creare una « normalità autosufficienza». l'azione delle famiglie: «È molto
arricchita», in cui ognuno può Antonio eNicoletta si sonori­ importantecrearereteedarsi una
trovare il proprio posto,per loro volti allaNeuropsichiatriainfan­ mano a vicenda.Noi abbiamo in­
è da sempre una priorità. Sono tile dell'ospedale diBergamo,ma contrato persone che ci sono state
riuscitiaconcretizzarloconrisul­ nel frattempo hanno proseguito molto vicine e che continuiamo
tati eccellenti grazie al percorso anche laboratori,attività,terapie a frequentare anche oggi».
diMatteo,cheoggi-oltre acanta­ e incontri organizzati alConven­
re nel coro-lavora parttime in un tino, sia per i genitori sia per i li lavoro nel panificio
panificio del centro città,gioca a ragazzi: «È iniziato così un per­ L'allenamento con i pulcini Il suo banchetto al mercatino Matteo lavora in un panificio per
pallavolo, segue corsi e gare di corso molto lungo e impegnativo, tre mattine alla settimana: «Par­
nuoto conPhbPolisportivaBer­ cheèricadutoin granpartestùle tecipa alla produzione di pane,
gamascaOnlus,affianca l'allena­ nostre spalle.L'impegno dellefa­ dolciefocacce,eglidàmoltasod­
tore dei pulcini della squadra di miglieèprezioso, essenziale per disfazione.Stavolentieriinmez­
calciodelSeminarinoinCittàAl­ i ragazzi comeMatteo».Ognicon­ zoallagente,senzaalcunproble­
ta, viaggia attraverso la città da quista è stata il ristùtato di un ma». Da qualche anno ha iniziato
solo, usando i mezzi pubblici, e lungo addestramento,costellato anche l'attivitàdiassistentealle­
gestisce perfino uno stand di gio­ di cadute, fallimenti e nuovi ten­ natore con i ptùcini del calcio al­
cattoli nei mercatini di antiqua­ tativi, senza mai arrendersi. l'oratorio del Seminarino: «È un
riato,unagrande passione del pa­ «Matteo-ricordaAntonio-quan­ impegno molto importante per
pà. do era piccolo faticava a control­ lui, losegueconcostanzaegrande
lare i movimenti,le emozioni,gli senso di responsabilità». Anche
Il sostegno del conventino scatti di rabbia. Col tempo,però, quella dei mercatini d'antiquaria­
«Al momento della nascita di le terapie gli hanno permesso di toèuna bellaawentura: «Per me
Matteo- raccontaAntonio -nes­ apprendere strategie efficaci di - dice Antonio -è una passione.
suno ha notato anomalie: era un contenimento. È riuscito così a All'inizio Matteo mi aiutava con
bimbo bello e sanissimo.Quando instaurare rapporti positivi e af­ il mio banchetto,specializzato in
ha iniziato la scuola materna, pe­ fettuosi con le persone, anche al vecchigiocattoli,poihopensato
rò,ci siamo accorti chefaticava a di fuori della sua famiglia». dioffrirglilapossibilitàdiaverne
entrare in relazione con gli altri uno tutto suo.Questa esperienza
bambini, tendeva aisolarsie non Il fratello, una guida In alto Matteo nel coro «Voce e Persona», qui sopra con la mamma e il fratello glièpiaciutamoltissimo:lagente
parlava Anche suofratelloStefa­ «La saggezza-scrive lo psicologo haimparatoaconoscerlo,lotratta
no ha imparato a parlare tardi, americano Gregory Bateson - è glirestavaaccanto persostenerlo inansiaeloseguivamolungotut­ con affetto». Un'amica difamiglia,
pur non avendo particolari pro­ saper stareconladifferenzasenza e accompagnarlo».Anche l'orato­ to il percorso dalla finestra». Maria Zaccone, qualche anno fa
blemi. Ora ha 33 anni e lavora in volerla eliminare».Questoèstato
IIAscuola rioèstatoun puntodiriferimento Quandoèarrivato il momento hascrittounlibrosullasuastoria,
un grande albergo della catena uno dei principi più importanti sempre accolto essenziale: «Ha iniziato a fre­ di scegliere la scuola superiore «Matteosavolare»:«Questo ciha
Hilton a Mogliano Veneto. Ini­ che ha diretto l'azione della fami­ quentare l'oratorio dell'Immaco­ hanno scelto il percorso in modo permesso di metterci alla prova
zialmente non ci eravamo parti­ glia negli anni di formazione di con atteggiamento lataintomo ainove anni,insegui­ che fosse dawero adatto a lui e in modo nuovo, anche portando
colarmente allarmati,a un certo Matteo: «Per noi era molto im­ di apertura to quello delle Grazie e infine potesse essergli utile: «Come ge­ una testimonianza in alcune
puntoperòcisiamoresicontoche portante che imparasse a stare in quello del Seminarino in Città nitori -sottolineaAntonio - ab­ scuole superiori; una sfida e allo
c'era qualcosa di strano, ma non mezzo alla gente, non solo con e di disponibilità» Alta.Con lui c'era sempre il fratel­ biamo cercato di compiere scelte stesso tempo una grande soddi­
capivamodi cosapotessetrattar­ altriragazzicondisabilità,macon loStefano,che per luièstato una adeguate alle attitudini diMatteo, sfazione». Grazie all'attività del
si.Alloranon si parlava moltodi
autismo, eravamo nel '94. Non
tutti».La scuolaèstataunfonda­
mentalepuntodi snodo:«Nostro
li Matteo guida,un appoggio costante,lo ha
sempre affiancato e aiutato. In
iscrivendoloauncorsodiforma­
zione professionale in ambito al­
coro di «Voce e persona»,Matteo
ha acquisito un'ottima familiarità
abbiamotrovatosubitounmedi­ figlio èsempre stato accolto con ha iniziato a giocare questi ambienti ha avuto espe­ berghiero,con un'attenzione par­ con ritmo e musica, e salire stù
co che fosse in grado di offrirci un atteggiamento di apertura edi rienze positive e ha stretto nuove ticolare a ragazzi con disabilitàe palco per lui e Nicolettaè anche
una diagnosi, c'è voluto qualche disponibilità-sottolineaAntonio apallavolo amicizie».NelfrattempoAntonio oggi ne siamo contenti. Anche un modoper lanciareun messag­
anno. Nel frattempo la situazione -.Èstatofortunato,haincontrato e ha imparato eNicolettahannolavoratodura­ questohacontribuitoarenderlo gio:«Sarebbe bello chele persone
non migliorava, nostro figlio non ragazziedocentimoltoingamba. menteperpotenziarelasuaauto­ più indipendente e sicuro di sé. condisabilitàgodesserodi mag­
pronunciava alcuna parola e noi Unodilorolostaancoraseguen­ anche a schiacciare» nomia:«Ci siamo concentrati su­ Pernoila suapresenzaèundono giore considerazione,che questa
eravamo sempre più preoccupati. do per aiutarlo a mantenere alle­ gli elementi che potevano essergli prezioso. C'è in lui una speciale condizione diventasseunamore
In quei momenti ciè capitato di nate le competenze scolastiche, dawero utili,come allacciarsi le purezza: vede solo il bene nelle condiviso, intorno al quale far na­
pensare che ci volesse un miraco­ e in particolare lettura e scrittura. scarpe,distinguere i colori del se­ persone. È sempre sorridente e scere nuove forme di sostegno e
lo per restituirgli una vita norma­ Capita che i ragazzi autistici ven­ maforo e acquisire regole precise incapace di serbare rancore». di convivenza, per non lasciare
le.La fedeci hasempredato molto gano emarginati nelle classi, a dicomportamentoperattraver­ SecondoMarcelProust«il vero che le famiglie si trovino sole
sostegno». Grazie all'intuizione Matteo questo non è successo: sare la strada in modo sicuro. viaggio di scoperta non consiste quando è ora di pensare al futu­
di una nipote,Simona,molto le­ durante i lavori di gruppo e le L'abbiamo incoraggiato ad andare nel trovare nuovi territori,manel ro».
gata a Matteo e più grande di lui, uscitec'erasemprequalcunoche ascuoladasolo,anchesestavamo possedere altri occhi, vedere ()RIPROOUZIONE RISERVATA
L'ECO DI BERGAMO
30 DOMENICA 19 APRILE 2020

t t t t t t t
Segue da pagina 26

ElSA ed ERNESTO con È mancato all'affetto dei Vi ho visti, mano nel­ Ciao Anna Insieme a te e grazie a Ci hai insegnato molto Il vuoto che hai lasciato Amarti è stato facile
figli e rispettive famiglie suoi cari la mano, camminare hai ragi:iw1to la mam­ te abbiamo trascorso anni con la tua voglia di vivere sarà colmato da un sincero dimenticarti in,pos­
abbracciano Rita,Enrico e insieme. ... ma,il papa e nostra sorella indimenticabili. e la tua forza nell'affronta­ e profondo ricordo sibile.
Camilla e sono vicini alla Hai raggiunto in pace il Amalia. Sarai sempre con noi. re le prove della vita
famiglia nel ricordo del tuo amato Andi. Hai viaggiato in tutto il Ora riposa in pace e Il marito DARIO, i figli
caro mondo per testin10niare il veglia su tutti noi insieme MASSIMO e MARINO,la
tuo in1pegno nella difesa al tuo amato Federico. nuora MICHELA, i nipoti
EMILIO CRISTIAN, MARA e
dei di.ritti sociali, in parti­
Nembro, 19 aprile 2020 colare quelli dei bambin� MATTEO,le sorelle, il fra­
rappresentando l'Italia per tello, le cognate, i cognati,

t
dieci anni presso la EAPN le zie e lo zio, i nipoti e tutti
(European Anti -Poverty i parenti, annunciano con
Network). immenso dolore l'inlprov­
visa scomparsa della loro
Il 18 aprile, dopo una cara
vita intera dedicata con
amore alla famiglia,è man­
cata all'affetto dei suoi cari PIETRO GUERRA
Lo annunciano con GRAZIANO GUERINI
grande tristezza pensando di anni 64
ad una vita passata insieme PINUCCIA GRITTI dianni82 lo annunciano con im­
la moglie ANNA, i figli in BUTTARELLI menso dolore il fratello
MATTEO con MANUE­ Lo annunciano con inl­ SIRIO BONOMEW MARIO, la moglie GIU­
LA, PAOLO con VALEN­ dianni84 menso dolore la moglie dianni91 LIANA, i figli MARCO,
TINA, le sorelle CARLA e GIOVANNA,ifigliPAOLA PIERA,MARTA,le sorelle
ERMINA, i cognati SAN­ Lo annunciano con pro­ e ANTONIO con VANNA Ne danno il triste an­ SERAFINA, TERESINA,
DRA e MINO. fondo dolore ifigli PATRI­ e gli adorati nipoti FRAN­ nuncio la moglie RINA, i MARINA con rispettive fa­
Un particolare ringra­ ZIA, CARLO, FABIO,MA­ Dr.ssa CESCO e LAVINIA, il co­ figli ANNA, SILVANA e miglie.
ziamento per le amorevoli RIATERESA, L U C A , gnato OSVALDO con SIL­ MASSIMO, i generi, la Si ringrazia il Dott. Ful­
cure alla Dott.ssa Codalli, GIANLUIGI, generi, nuo­ ANNA MARIA VIA e FRANCESCA, la nuora, i nipoti, le sorelle, il gosi per fa sua disponibilità
re e gli an1atissimi nipoti e MARIA ZUCCHELLI
Enza e Talita CAVALLONE cognata RAFFAELLA, cu­ fratello e parenti tutti. nelle cure e assistenza pre­
Per le disposizioni del pronipoti. gini e pai·enti tutti. Tagliuno di Castelli Ca­ stata. in TERZI
ANTONINA STRAGAPEDE Ministero della Salute i Un particolare ringra­ Già Vice Prefetto Ispettore Il caro Filippo sarà ac­ lepio, 17 aprile 2020 Ve1tova, 19 aprile 2020
funerali sono sospesi. ziamento al Dott Giorgio Ministero Interni colto nel cimitero di Moz­ (Lina)
veci.DE DURO Si ringraziano quanti in Manfredi per la costante zo alla presenza dei soli Partecipano al lutto:
Annunciano addolorati dianni 69
Ne danno il triste an­ questo momento sono vi­ presenza e assistenza e a stretti familiari. - Nipoti Lucia
nuncio i figli ROBERTO cini al nostro dolore. medici e infermieri la scomparsa il fratello Ringraziamo parenti e -Giacomo GRAZIANO L'ultin10 saluto alla no­
con SILVIA, MARIO con Bergamo, 17 aprile 2020 dell'Ospedale Papa Gio­ LUIGI, i nipoti MAURO ainici per l'affetto e la vici­ - Riccardo abbiamo condiviso la vita stra cara Maria avrà luogo
BARBARA, CATIA, gli vanni XXIII. con LUDOVICA, SIMO­ nanza. - Luisa e rispettive fatni- pure con ruoli diversi. in forma strettamente pri­
Partecipano al lutto: Bergamo, 17 aprile 2020 NETTA con GOFFREDO Mozzo, 16 aprile 2020 glie con affetto vata come da ordinanza
amati nipoti, la sorella Aiutami a chiudere le
GRAZIA con PAOLO e - Vito, Bambina e Andrea e i rispettivi figli. ultime pendenze che a te ministeriale lunedì 20
profondamente addolo­ Partecipano al lutto: Un ringraziamento par­ Partecipano al lutto: aprile nel cimitero di Gro­
DAVIDE. Il fratello GIOVANNI e stavano molto a cuore.
Grazie di cuore a chi ci è rati ticolare alla Dr.ssa Mama­ - Giovanni, Sandra, Mari­ Tuo fratello MARIO. mo alle ore 15.
- Cesare Fucili -'vlarina e Giorgio Gorrini talieva e alla Dr.ssa Rizzo, netta, Mariangela Inno­ famiglia BONOMELLI so­
stato vicino e a quanti la no vicini ai familiari per la Vertova, 18 aprile 2020 Si ringi:azianoquanti sa­
ricorderanno nella pre­ - Sandro Mora al Rag. Roberto Papa e centi e rispettive famiglie rarrnovicini con il pensiero
ghiera. - Tullio Fratus tutto if personale della RSA - Profondainente addolo­ perdita del caro e la pregJ,iera.
- Con profondo cordoglio Cara Caprotti Zavaritt per le rati i figli di Gianmaria
Albano Sant'Alessan­ SIRIO Gromo - Bergamo, 18
dro, 18 aprile 2020 Eleonora, Luigi e Federi­ zia PINUCCIA attenzioni rivolte ad Anna Abeni Papà aprile 2020
co con Sara, Giovanni e Maria in oltre cinque anni - Luciano Carzaniga Chiudono, 19 aprile
Partecipano al lutto: ci hai voluto bene e sempre 2020 solo tu sai quanto dolore
Antonietta e per le an1orevoli cure che - E�dio e Nede Bolis per noi.
- Con tanta tristezza e sen­ - Famiglie Gorrini e Gullia hai avuto ascolto e atten­ tutti avete avuto in queste - C1cci e Marghe Gatti
zione per ciascw10 di noi. Porteremo nel cuore i Cari Dario, Massimo e
tita partecipazione Piera ultime settimane. - Pie1ino Cmtinovis con CONSOLI INNOCEN­ tuoi insegnamenti. Marino,piangiamo con voi
Comazzi Ti salutiamo con ricono­ Grazie a Silvana,Lisetta, profondo cordoglio.
Ciao scenza per la gioia delle TE con ANNA e i figli con Ti ameremo per sem­ la partenza per la Casa del
Carla, Janet, Liliat1, Mar­ rispettive farniglie sono vi­ pre. Padre della carissima
chiacchierate con te, dei cello, Chiara e Francesca
LINA e FERRUCCIO nonno PIERO tuoi festosi anniversari,dei Caro cini a Massimo e Miriam MARCO, PIERA, MAR­
per l'affettuosa compa­ per la perdita del caro TA UNA
SIGNORELLI con PAO­ i tuoi nipoti sentiranno commenti ai libri letti e gnia, presenza e aiuto nella
LO e famiglia, CRISTINA sempre la tua mancanza scritti, dell'aiuto nei mo­ ALIPPO Vertova, 18 aprile 2020 Vi siamo vicini con tanto
quotidianità SIRIO affetto e preg},iamo il Si­
e famiglia sono vicini a Sei stato un esempio e menti dolorosi o difficili. Grazie a Don Luigi Ghe­ come �r tanti sei stato
Roberto e fratelli per la avrai un posto speciale nel Salutaci zio Andrea a cui una guida, lo sei stato an­ Carobbio degli Angeli, gnore che vi aiuti a supe­
rardi per la cai·itatevole 18 aprile 2020 La FARMACIA MO­ rar-e questo triste momen­
perdita della cara mamma nostro cuore. ti sei ricongiunta. presenza e confronto sui che per noi.
LIUBI, GIORGIA, FE­ GIANCARLO, FRAN­ Siamo vicini alla fami­ RELLOpartecipaal dolore to.
ANTONINA vari argomenti di conver­ della Dottoressa Piera per AUGUSTA, ENNIO,
DERICA, FILIP e MAR­ CA,MARIAGRAZIA, MA­ sazione durante i vostri glia. Coloro che amiamo e
Ponteranica, 19 aprile TA PAOLO, GIOVANNA e la perdita dell'arnato padre ELENA, SERGIO, GIU­
RIO, CLAUDIO, VITTO­ incontri. che abbiamo P.erduto SEPPE, LAURA, IRENE,
2020 Bergamo,17 aprile 2020 IUA, DONATA, MASSI­ Bergamo,18 aprile 2020 GRAZIA non sono più dove GRAZIANO
Bonate Sopra, 19 aprile erano., ma sono ovun­
ARIANNA e FEDERICO.
MO e PAOLO LONGONI Treviglio,19 aprile 2020 Grassobbio, 18 aprile
che abbracciano forte i Partecipano al lutto: 2020 que noi siamo.
Le famiglie del condo­ Siamo vicini con la pre­ 2020
minio MEUCCI sono vici­ ghiera a Anna, Matteo e cugini Buttarelli. - Con dolore, Laila CONSOLI ALEX e LIN­
ne a Katia,Roberto,Mario Paolo per la perdita del Bergamo,19 aprile 2020 FRANCO e MARIA RI­ SEY con rispettive faini­ Uniti nel salutarti, ti au­
e familiari per la perdita caro GAMONTI,addolorati per glie partecipano al dolore guriamo buon viaggio LETIZIA, FRANCE-
della cara mamma Cara ili Massimo e Miriam ed
la perdita del caro runico Campione SCO e famiglia sono vicini
PIERO ESTER e FEDERICO zia ANNA alla famiglia Bonomelli per a Dario, Massimo, Marino
ANTONINA ERMINIA, ANDREA e con NICOLETTA, FA­ FILIPPO la perdita del caro GRAZIANO
sono tanti i bei ricordi: dai e Tranquilla e partecipano
Albano Sant'Alessan­ NICOLA con rispettive fa­ BRIZIO e MARCO ricor­ viaggi a Roma per la Pa­ abbracciano con affetto SIRIO Avrai sempre un posto al dolore per la scomparsa
dro, 19 aprile 2020 miglie. dano con affetto la cara squa e per le tesi, alla tua Giovanna e i familiari. nei nostri cuori. della cara
Ponteranica, 19 aprile anùca Dalmine, 19 aprile 2020 Carobbio degli Angeli, DARIO, DONATELLA,
apertura al mondo e alle 19 aprile 2020 UNA
Ciao carissima 2020 PINUCCIA diverse culture, alla tua LETIZIA, GIOVANNI.
frase fissa ad O$Jli appun­ Alzano Lombardo, 19 Ardesio, 19 aprile 2020
INA e sono vicini ai figli in Ciao aprile 2020
Ciao questo triste momento. tamento fainighare: "come Siamo vicini a Massinlo
Ci mancherai immensa­ posso contribuire?" che FILIPPO e famiglia in questo triste
mente. PIERO Bergamo,19 aprile 2020 ben descriveva il tuo ap­ momento per la scompar­ Cara amica,rimarrai per
ti ricordiamo con grandis­
GRAZIA,PAOLO e DA­ Ci mancherai. proccio verso gli altri che simo affetto. sa del caro papà ATTILIO, NADIA e sempre nel mio cuore.
VIDE. I tuoi amici del tennis sono stati il soggetto prin­ La tua gi:ande passione GIOVANNA SANTINI Ciao
Albano Sant'Alessan­ cipale di tutta la tua vita SIRIO con risp<,ttive farniglie so­
CLARA, DINA, ANNA e PINUCCIA GRITTI per i corridori della Poli­ UNA
dro, 19 aprile 2020 CARLO. Grazie per gli insegna­ SP<?rtiva Curno, e per il ROBERTO NICOL! e no vicrni a Mario per la
Con commozione ci menti e per l'esempio di famiglia. perdita del caro fratello GRAZIELLA
Curno, 19 aprile 2020 uniamo a Luca e famiglia ciclismo in generale, ci ha Gromo, 18 aprile 2020
donna forte coraggiosa felicemente accompagna­ San Paolo D'Argon, 19 GRAZIANO
La fami�lia DI MASSI­ in questo momento di for­ colta aprile 2020
MO tutta e vicina a Catia, te dolore. to negli splendenti anni Bergamo, 19 aprile 2020
ROBERTO e PAOLA MAURO e SIMONET­
t
Mario e Roberto per la CollegJ,e/i Ufficio Com­ della nostra giovinezza.

t
Qa1tecipano con affetto al TA I fratelli CLAUDIO,
dolorosa perdita della cara merciale ALBINI. Bergan,o,18 aprile 2020
t
dolore di Matteo e famiglia Albino, 19 aprile 2020 MARIO e FAUSTO COR­
mamma per la morte del caro papà TI.
INA Curno, 19 aprile 2020 È mancato all'affetto dei
PIETRO GUERRA Cara Ciao papà oggi hai rag­ suoi cari
Gorle, 19 aprile 2020 Bergamo,19 aprile 2020 Affranti per la dolorosa giunto la nostra cara mam­ Ci ha lasciati la nostra
t
circostanza partecipiamo zia ANNA ma cara

t
al vostro dolore per la ti abbiaino conosciuta al Ci mancherai tanto.
Direzione, personale mancanza di rientro a Bergamo e per
docente e non docente e noi sei sempre stata qu� Ci ha lasciati la nosb-a
alunni della scuola LEO­ PINUCCIA grazie per i consigli che ci
Il Signore ti accolga nelle cara
NARDO DA VINCI si STEFANIA, MARIO, Ftai dato e per l'inglese che
Sue braccia stringono con affetto a MARIA, e MASSrMO FA­ ci hai insegnato,ricordere­
E mancata all'affetto dei Paolo per la perdita del CHERIS. mo come si illuminava il
suoi cari caro papà Bergamo,19 aprile 2020 tuo viso quando felice ci
PIETRO
vedevi.
TOMMASO,MARCEL­
Bergamo, 19 aprile 2020 I Sig.ri STEFANO, AN­ LO, CRISTINA, VITTO­
DREA e FABIO ALBINI, RIO, FRANCESCA
FABIO TAMBURINI e Bergamo,18 aprile 2020
ELISA e GIANLUCA
MANCINI sono vicini ad tutti i collegJ,i del COTO­ ARTURO TACCHINI

t
Anna e tutta la famiglia per NIFICIO ALBINI Spa so­
no vicini a Luca in questo GIOVANNA TERZI dianni90
la perdita del caro ANGELO BENAGUA
biste momento per la per­ veci. PANDOLFI Ne danno il triste an­
PIETRO GUERRA dita della cara mamma dianni87 nuncio la moglie ELDA, i
Grazie per tutto quello È mancato all'affetto dei dianni88
PINUCCIA suoi cari figli AURELIO,MARCEL­
che hai sempre fatto per ASS UNTA PAPETTI I figli SONIA, OLIVO, LO con ELENA, MARCO,
noi, sarai per sempre nel Albino, 19 aprile 2020 PAMELA, TIBERIO,DIE­ Ne danno il triste an­ ARIANNA e GLORIA, le
nostro cuore. vecl.CAWONI GO e le rispettive famiglie nuncio i figl� la nuora, i sorelle, i fratelli, i cognati,
TECLA CARRARA Bergan10, 19 aprile 2020 dianni92 e nipoti. nipoti, i pronipoti, sorella le cognate, nipoti e parenti
I Docenti e la Segretaria Treviolo,18 aprile 2020 e parenti tutti. tutti.
dianni90 della Scuola Seconi:laria di Lo annunciano con do­ Un particolare ringra­ I familiari ringraziano
Siamo vicini a Paolo e PrimoGradoP.AORISIO, lore i figli ANTONIA con ziamento al personaleael­ tutticoloroche pregJ,eran­
Ne danno il triste an­ Valentina e ricordiamo CLAUD10, GIANCARLO GIUSY e familiari,com­ la RSA Giovanni Paolo I
nuncio i cugini ETTORE ricordando con gratitudi­ no per lui.
con affetto il caro ne i Iunghi anni di stretta con GIOVANNA, gli ado­ mossi, sono vicini ai figli e di Seriate per le cure pre­ Albino, 17 aprile 2020
con ELISABETTA, SIL­ rati nipoti, pronipoti e pa­ rispettive famiglie per la state.
VIA e MAURIZIO, BAT­ PIERO collaborazione, partecipa­ perdita del caro papa Partecipa no al lutto:
no con viva e sincera com­ renti tutti. Si ringraziano quanti la
TISTA, SILVANO, MA­ NADIA e ANDREA con Si ringraziano quanti le ricorderanno con una pre­
RIO e CLORINDA, INES, MATTEO e RICCARDO. mozione al dolore della ANGELO - Ubaldo Cortinovis
Congregazione per la saranno vicino con un l?en­ gJ,iera.
JOSETTE, PIETRO, U R ­ Bergamo,19 aprile 2020 siero e con una pregJ,.1era. Paladina, 19 aprile 2020 Seriate, 18 aprile 2020
BANA, LUISA,BASILIO e scomparsa di
Terno d'Isola, 18 aprile
SANDRA. Padre 2020 CARRARA PIETRO e
Un particolare ringra­ La cognata LILIANA EDOARDO ROTA GIUSEPPE EZIO Il Sindaco, gli Am1nini­ PIERO, MARIATERE­ farniglia porge sentite con­
ziamento al personale del con i figli ELISABETTA e RICCI stratori ed il personale del SA,WILLIAM ed ELENA doglianze ai fanùliari per
Centro Don Orione di Ber­ GIANFRANCO e le rispet­ loro dirigente ed educato­ La cognata ROMANA COMUNE di TRESCORE la scomparsa del caro si­
gamo. re appassionato. sono vicini al dolore di
tive famiglie si uniscono al dianni82 con GIANNI, RITA, SO­ BALNEARIO sono vicinia Luciat10 e Jenny per la gnor
Una santa messa in suf­ grande dolore di Angela e Per intercezione di San­ NIA e famiglie sono vicini Bruno per la perdita del
fragio verrà celebrata in ta Paola Elisabetta Cerioli, Lo atrnunciano con do­ perdita della cara mamma ARTURO TACCHINI
Roberto per la perdita del ai nipoti e cugini per la caro fratello
data da destinarsi ad Albi­ caro lo affidano a Dio nella lore la moglie PAOLA RI­ scomparsa della cara GIOVANNA TERZI Vallalta, 19 aprile 2020
no. pregJ,iera TA,le figlie ANNA e LAU­ LUIGI GIORGI
Bergamo - Albino, 16 MARIO FORLANI Martinengo, 19 aprile RA e il nipote PHILIPPE. zia ASSUNTA Trescore Balneario, 19 veci.PANDOLFI
aprile 2020 Milano, 19 aprile 2020 2020 Bergamo,18 aprile 2020 Bergamo,19 aprile 2020 aprile 2020 Seriate, 19 aprile 2020
Continua a pagina 34
Hinterland 31
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

LaSacraFamigfiadi Comonte
CURNO

Gli occhi cli Amir


piangelamortedi otto religiose si sono spenti
a 5 anni: «Era vita»
seriate.Una vita dedicata ad alunni, anziani e a servizio della comunità
La madre vicaria: le sorel le anziane pi I astri su cui si poggia la nostra storia
A
mir aveva gli occhi è una mancanza profonda-
grandi, con gli oc­ continua la madre-, ha sof­
chi esprimeva la ferto molto per tutta la sua
CARMELO EPIS sua felicità di bim­ breve vita ma ho sempre cer­
- La Congregazione bo amato. «Mio figlio non cato di non fargli mancare
della Sacra Famiglia, fondata can1minavaenon parlava ma nulla. Con il volto esprimeva
1'8 dicembre 1857 a Comonte comunicava con gli occhi. tutti i suoi sentimenti. Ci
di Seriate da Santa Paola Eli­ Ora la nostra vita è vuota sen­ manca profondamente». La
sabetta Cerioli, piange la mor­ za di lui». È un dolore indici­ donna è stata vicina al suo
te di otto religiose (di cui tre bile quello di Asmaa Anbar, piccolo figlio fino all'ultimo,
bergamasche) in conseguenza giovane mamma di 30 anni, nonostante fosse intubato in
del coronavirus o per proble­ originaria del Marocco, ma da Terapia Intensiva. «Sono an­
mi aggravati dal morbo. tempo residente a Curno. Da data a trovarlo fino all'ultimo
Si sono spente nella casa di pochi giorni ha perso il figlio­ giorno», racconta commossa.
riposo di Almenno San Salva­ letto A.mir Bendaou, di soli 5 Guardando lo straziante vi­
tore o in casa madre. Sono sta­ anni.Unoscricciolo nato con deo di quell'incontro si vedo­
te impegnate in scuole, case di una disabilità grave. Pesava no gli occhioni di A.mir che
riposo e servizi vari indispen­ solo 7 chili. Il piccolo sin dalla cercano la madre di continuo.
sabili alla vita delle comunità, nascita ha fatto avanti e in­ Due grandi e stupendi occhi
come guardaroba, cucina e dietro dal reparto di Pedia­ che parlano. Il piccolo è stato
portineria. «Viviamo questo tria dell'Ospedale Papa Gio­ sepolto il14aprile al cimitero
periodo con trepidazione, vanni. Questa voltaerastato islamico di Colognola. «Rin­
specialmente per le nostre so­ ricoverato il13 marzo in Te­ graziamo Arid Wahid del­
relle anziane - sottolinea la rapia intensiva per una pol­ l'agenzia funebre che ci ha
madre vicaria suor Chiara Ri­ monite. Poi purtroppo le sue datotutto il supporto e anche
vola -. Sono la memoria del­ La chiesa della casa madre delle Suore della Sacra Famiglia a Comonte condizioni si sono aggravate. il consolato di Milano e tutta
l'istituto e i pilastri su cui pog­ L'll aprile è volato via. Nella la comunità islamica, oltre ai
gia la nostra storia. Nello stes­ la d'infanzia di Brusaporto. talvolta, anche rimproverato cordano in particolare quando sua abitazione, insieme al medici e gli infermieri che
so tempo, siamo animate dalla Sulla pagina Facebook della dolcemente per amore. Suor a Cusio custodiva «la casa che maritoAbdelouahad Benda­ hanno fatto il massimo», ci
speranza che tutto questo avrà parrocchia è stata ricordata Palmina ci aveva ha detto che è stata per decenni punto di ri­ ou, 50 anni, la mamma parla tengono a dire i genitori. «Al­
un termine». dal parroco don Marco Ferra­ la sua missione continuava a ferimento per l'educazione con le lacrime agli occhi e la la sua nascita - conclude la
Questi i nomi delle tre reli­ ri: «Suor Palmina ha testimo­ Brusaporto attraverso la pre­ dei piccoli, scuola di lavoro e voce spezzata. I genitori, che madre-ci avevano detto che
giose bergamasche: suor Pal­ niato che la "sua famiglia" è ghiera: siamo certi che anche attività ricreative dei ragazzi». hanno altri due figli, Rillana era difficile che superasse
mina Serighelli, suor Maria stata la nostra comunità. In­ ora dal Cielo continuerà la sua Infine suor Enrichetta Maf­ di 4 anni e Yassin di 11, mo­ l'anno di vita e invece per 5
Lucia Calvi e suor Enrichetta fatti, suor Palmina e le altre intercessione per la nostra co­ feis, 99 anni, di Leffe, già assi­ strano con tenerezza le foto anni e mezzo è stato con noi».
Maffeis. suore hanno scelto di sentire munità». stente delle allieve orfane e e i video del loro angioletto. La madre ha voluto salutare
Suor Palmina, 92 anni, di propri figli tutti quei bambini Suor Maria Lucia Calvi, 99 poi responsabile di varie case. In alcune immagini c'è la il suo piccolo conquesle pa­
Seriate, ha speso la sua lunga e ragazzi che hanno incontra­ anni, di Santa Brigida, è stata La sua scomparsa è stata ricor­ mamma che mette la musica role sui socia!: «Ciao amore
vita fra i bambini della scuola to nella scuola materna, in per tanti anni insegnante nel­ data anche sulla pagina Face­ per farlo divertire. A.mir co­ mio. Ciao angioletto mio. Ri­
d'infanzia e nella pastorale oratorio, in chiesa. E si sono le scuole elementari, soprat­ book dell'oratorio di Leffe, af­ municava la sua felicità con posa in pace».
parrocchiale e infine nella rese davvero sorelle di tante tutto a Roma, per poi essere di fidandola alle preghiere dei fe­ grandi sorrisi, spalancando i Alessio Malvone
portineria a Comonte. Era sta­ madri e padri che hanno inco­ aiuto in vari servizi nelle co­ deli. suoi bellissimi occhi. «Per noi ClRIPROOUZIONE RISERVATA
ta anche superiora nella scuo- raggiato, consolato, esortato e, munità. In Valle Brembana ri- ClRIPRODUZIONE RISERVATA

Una bandiera per


Gratis In edlC0l8
308Plil!8
Bergamo
1mauauerIua0mo·
L'immagine scelta dai bergamaschi sarà
distribuita a tutti i lettori de L'Eco di Bergamo.
Un simbolo che testimonia la capacità
di reagire di fronte alle difficoltà. con rtco di
Mettiamola alle finestre, sui balconi o sui cancelli
come segno di vicinanza, come segno di unione
di una comunità che condivide la stessa anima tenace e il medesimo
desiderio di rialzarsi.

Bergamo è ferita, ma non è disposta a cedere.


Bergamo rinascerà, questa sarà la sua bandiera .


Gli abbonati all'edizione cartacea de L'Eco di Bergamo riceveranno
la bandiera nei giorni precedenti insieme alla copia del quotidiano.
►►►
Gli abbonati all'edizione digitale saranno awisati via mail delle
modalità per il ritiro.

È una iniziativa de Con il sostegno di

CECO DI BERGAMO INTES4 � S�OID


Un sentito grazie agli imprenditori e ai professionisti comaschi,
coordinati dal quotidiano La Provincia.
CUOllE BEHGMIASCO
32 L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Le storie Bergamo senza confini


Essere più vicini ai bergamaschi che vivono all'estero e raccogliere le loro esperienze in giro per il mondo: è per questo che è nato il progetto «Bergamo senza
L'iniziativa confini» promosso da «L'Eco di Bergamo» in collaborazione con la Fondazione della comunità bergamasca onlus. Per chi lo desidera è possibile ricevere
gratuitamente per un anno l'edizione digitale del giornale e raccontare la propria storia. Per aderire scrivete a: bergamosenzaconfini@ecodibergamo.it.

Alla guida di tour


dai grandi parchi
delYAustralia
alle città d'Europa
Silvia Borlini. Da Villa d'Ogna fino alla Tanzania
per far conoscere la bellezza della natura e dell'arte
Ora, a 31 anni, Chamonix è il suo rifugio tra le Alpi

MICHELA GAITI dosi che il risultato sia un'espe­


La scheda rienza indimenticabile per chi ha
- «Credo diaver inqual­ intrapreso il viaggio stesso.I det­
che modo avvertito il bisogno,sia tagli, la precisione,l'atmosfera di
fisico che mentale, di partire, e allegria sono tra i principali in­
soprattutto di doverlo fare per gredienti che creanoquesto gu­
rispetto verso me stessa: una stosissimo cocktail».
persona che doveva scoprire e «Ora, da circa un anno - dice
imparare di più per sentirsi com­ SilviaBorlini-, la vita mi ha ac­
pleta». Ha31 anni oggiSilviaBor­ compagnato verso un posto dove
lini,originari a di Villa d'Ogna,e ho trovato tutte le mie passioni
ne aveva 25 quando ha deciso di Silvia Borlini in un unico quadro:questo posto
partire alla scoperta del mondo. 31 ANNI sono le Alpi Francesi e io qui ora
«Sono partita alla volta del­ lavoro e vivo grazie al turismo; il
l'Australia-racconta-: avrei do­ Da 6 anni tour leader mio ruolo è "responsabile cola­
vuto soggiornare lì solo per 6 Un diploma nel settore zioni" in un albergo cinque stelle
mesi e riprendere così padro­ turistico e varie situato nelcentrodi Chamonix.
nanza con la lingua inglese ma... specializzazioni come tour Inquestoluogolanaturaèl'indi­
le circostanze? La vita? Il desti­ leader, Silvia Borlini, 31 scutibile protagonista. Il Monte
no? Chissà chi l'ha voluto,ma ci anni, di Villa d'Ogna ama la Bianco,il nostro tetto d'Europa,
ho vissuto per due anni, viag­ bellezza della natura e èl'obiettivo di mo!ti alpinisti che
giando e lavorando. Ho comin­ dell'arte. E soprattutto da fanno diquesta valle la loro meta
ciato la mia carriera come guida sempre sogna di farla per vacanze ed escursioni. E io,
turistica nel West, approdando scoprire a un gran numero amante della montagna fin da
poi nel parco nazionale e sito di persone. È per questo che piccola,appassionata di corse e
Unesco «Uluru Kata Tjuta Na­ ha iniziato a viaggiare e camminatein altaquota,quimi
tional Park» situato nel deserto lavorare all'estero da sento come una marmotta nel
centrale e visitato ogni giorno da quando era 25enne. Tra le suo habitat naturale. La clientela
milioni di persone provenienti esperienze più significative èinternazionale,giovane, spor­
da tutto il mondo. A esse tra­ quella di guida turistica nel tiva; il panorama è brillante
smettevo la passione e la cono­ parco nazionale e sito d'estate e cristallino in inverno.
scenza di questo luogo unico, Unesco «Uluru Kata Tjuta Un angolo di paradiso di cui mi
delle piante e animali che lo po­ National Park» situato in sono follemente innamorata.Il
polano, della cultura aborigena Australia. lavoro è intenso nei mesi estivi
e delle "dreamtime stories" che e nei mesi invernali, e si arresta
per millenni hanno permesso quasi completamente nelle sta­
alle popolazioni di sopravvivere za dai mille colori ed avvolgenti gioni intermedie. Questo mi da
in spazi ostili,e della storia degli sapori, che solo noi riusciamo a la possibilità di partire per altre 1. Silvia Borlini, 31 anni di Villa d'Ogna, ha iniziato a girare il mondo a 25 anni: ha fatto per due anni la
esploratori provenienti dal mon­ trasmettere? E così,per due an­ sconfinate avventure che sono la guida turistica nel West Australia, approdando poi nel parco nazionale e sito Unesco «Uluru Kata Tjuta
do occidentale che lo hanno co­ ni,l'Europami haaccoltaeospi­ benzina che mantiene attivo il National Park»; 2. Recentemente ha trascorso 4 settimane in un villaggio in Zambia in una scuola con
lonizzato, sfruttato efatto diven­ tata in ogni suo angolo. L'ho gira­ mio motore. L'ultima di queste 400 bambini; 3. Ora lavora in un hotel a 5 stelle a Chamonix in Francia come responsabile colazioni
tare loro proprietà. I tramonti ta da tour leader lavorando vera­ impagabili esperienze? Quattro
indimenticabili e cielistellati di mente sodo, e l'ho regalata ai settimane trascorse in un villag­
questo meraviglioso deserto mi miei viaggiatori curiosi di saper­ gio in Zambia, come volontaria questa visione mi ha reso ancora ovunque io sia capitata,i colleglù
sono entrati nel cuore e lìreste­ ne la storia, di sperimentarne la all'interno di una scuola diquasi Qui Chamonix più riconoscente di tutto quello chemi hannoinsegnatoe aiutato
ranno per sempre.Ho dato il via
a una reazione a catena: un amo­
cultura,di vederne le tradizioni,
di ascoltarne le lingue, di assag­
400 bambini. Impossibile de­
scrivere con poche parole l'amo­ In quarantena che ho ottenuto lungo il percor­
so: conquiste professionalt per­
a crescere,e chi mi protegge e mi
guidasemprenelpostogiustoal
re irrefrenabile per scoprire e giarne le ricette,di vederne i vol­ re donato e ricevuto in un Paese ai piedi del Bianco sonali,e nuovi obiettivi venuti a momento giusto. Penso che, se
perfarscoprire aglialtrile mera­ ti, e di portarne a casa l'essenza. povero ma che ha l'inspiegabile galla lungo il cammino». unacosace l'hai dentro,primao
viglie del nostro pianeta e dei Tutto questo l'ho vissuto insie­ capacità di farti tornare ricco». «In quesot moemnto mi trovo in «L'Italia? Sempre con me, poi questa esce allo scoperta... e
suoi popoli». mea loro,edèciòcherendeuni­ Una passione per l'avventura Francia, a Chamonix dove lavoro, ovunque vada A volte manca,ma se non sei tu a darti ciò di cui hai
Dopo due anni nella terra dei co e magico questo lavoro!» e i viaggi,quasi contagiosa,man­ ma ovviamente anche qui è tutto non credo torneròa viverci sta­ bisogno, èproprioquel bisogno
canguri,la giovane decide di av­ «La guida turistica è chi sa tenendo sempre saldi i legami chiuso- racconta Silvia Borlini a bilmente. Ho scelto la Francia che viene a cercartt e a prender­
vicinarsi a casa. «Dopo l'Austra­ tutto, di qualcosa; il tour leader con la famiglia e la Valle Seriana. proposito dell'emergenza corona­ anche perché nonècosì lontana ti».
lia ho avvertito un altro bisogno èchi saqualcosa,di tutto!- dice «Sonoconvintacheilsegretosia virus-, incluso l'hotel Ss1elle e una persona che nutre un lega­ ClRIPROOUZIONERISERVATA

-prosegue-:quello di conoscere Silvia -. Ecco la differenza tra le uno solo - prosegue -: partire (Grand Hòtel des Alpes) dove sono me fortissimo con la sua grande
più a fondo il mio continente; e due professioni, spesso poco senza aspettative,ma solo conia assunta, e dove abbiamo dovuto famiglia come il mio, non può SUI sito web
quale modo migliore per farlo se chiara a chi non opera nel turi­ certezza che ovunque andrai in­ interrompere la stagione invernale stabilirsi in un Paese dai confini TUTTE LE STORIE
non mostrandolo alle persone smo.In pocheparoleil tour lea­ contrerai qualcosa di stupendo un mese prima di quanto fosse troppo remoti. E sempre con me DAL MONDO
che dall'altro capo del mondo der, o accompagnatore turistico che varrà la pena di essere vissu­ previsto. Nella speranza di riaprire sono anche gli amici che ho in LE PUOI TROVARE SU
giungono in Europa per esplo­ si occupa di tutti gli aspetti di un to e raccontato, perché ti farà per quella estiva, ora si fa la qua­ ogni angolo del mondo,gli angeli www.ecodibergamo.it
rarla,e ricordarla come la vacan- viaggio organizzato,assicuran- crescere!Mi sonoresacontoche rantena pressoché come in Italia». chemi hannoospitatoeaccolto

Bergamo senza confini è un progetto de


CECO DI BERGAMO
in collaborazione con
rtt1
n
FONDAZIONI)
tl'ORE ll"RGAMAS1.0 DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA
�ERGAMO
SENZA CONFINI
ONLUS
Provincia 33
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Strade e scuole
attendono i lavori
Bilancio in arrivo
Opere pubbliche. In Consiglio provinciale il 23 aprile
Gafforelli: «Condizioni non ideali, ma non si poteva
aspettare: ci sono progetti e gare da far partire»
PATRIK POZZI fare la fine di quest'anno» com­ dopo l'approvazione da parte
- Far partire opere e la­ menta Gafforelli. Il riferimento del Consiglio provinciale, que­
vori pubblici che, oltre a rende­ è al fatto che, per lungaggini bu­ sto documento esigeva la ratifi­
re più sicure strade e scuole pro­ rocratiche (a cui poi si è aggiun­ ca dell'assemblea dei sindaci dei
vinciali, contribuiranno a rida­ to l'inverno durante il quale non 243 Comuni della Provincia im­
re slancio al mondo del lavoro si può asfaltare), il grosso delle possibile da convocare visto il
messo in crisi dalla pandemia. asfaltature del 2019 partiranno vigente divieto di assembra­
È l'obbiettivo dell'approva­ solo nei prossimi giorni; quello menti. Ora invece l'ordine è sta­
zione del bilancio di previsione delle infrastrutture come i pri­ to invertito. «Le carte in tavola - Un intervento di asfaltatura in una foto d'archivio: ci sono tre appalti da 800 mila euro da assegnare
2020 della Provincia che sarà mi interventi di messa in sicu­ spiega ancora il presidente - so­
portato nell'aula consigliare il rezza d'urgenza (poi ne dovran­ no state cambiate da recenti di­
23 aprile. Non ci potrà essere no seguire altri), per un costo sposizioni del Governo che ci
pubblico e i consiglieri provin­ complessivo di 1,6 milioni di eu­ danno la possibilità di approva­
ciali presenti (non tutti perché ro, del ponte sull'Adda fra Va­ re il bilancio anche senza la rati­
alcuni parteciperanno colle­ prio e Canonica e di quello sul fica dell'assemblea dei sindaci a
gandosi via skype) saranno do­ Brembo a Ponte San Pietro ol­ cui, comunque, per garantire la
tati di tutti i dispositivi di prote­ tre che il monitoraggio da remo­ giusta trasparenza, ho fatto in­
zione individuale (guanti e ma­ to dei sottopassi per prevenire viare tutti i documenti in meri­
scherine): «Condizioni certo allagamenti da bombe d'acqua; to».
non ideali - sostiene il presiden­ quello dell'edilizia scolastica D' accordo sull'inversione di
te Gianfranco Gafforelli - oltre, con il consolidamento della co­ dicono le minoranze: «È oppor­
però, non si poteva aspettare: ci pertura delconvitto Cesare Bat­ tuno - sostiene Gianfranco Ma­
sono progetti e gare pubbliche tisti di Lovere e la realizzazione sper (Lega) - approvare il bilan­
per l'assegnazione di appalti al dei nuovi laboratori di chimica cio in modo che la Provincia
momento fermi perché si sta all'istituto Marconi di Dalmine. possa spendere quei pochi soldi
appunto attendendo l'approva­ Ai primi di maggio, invece, è che ha disposizione. A nostro
zione del bilancio di previsio­ stata rinviata l'adozione del awiso alcune stime di entrate
ne». Progetti e gare che riguar­ Ptcp (piano territoriale di coor­ sono sovrastimate, ma ora non è
dano tutti i settori: quello delle dinamento provinciale). Circa certo il momento di fare pole­
strade con la necessità di asse­ un mese fa, nel pieno della pan­ miche. Ci sarà tempo dopo per Il ponte tra Canonica e Vaprio d'Adda: una delle infrastrutture che necessitano di interventi
gnare i tre appalti da 800 mila demia da coronavirus, era stato fare alcuni ragionamenti».
euro ciascuno per asfaltare le previsto il contrario: si era deci­ Sulla stessa linea Massimo
strade di pianura, Val Seriana e so di procedere prima con l'ado­ Cocchi (Lista «Civici popolari
Val Brembana: «Non vogliamo zione del Ptcp che esigeva sola­ indipendenti per Bergamo»).
mente la convocazione del Con­ «Giusto dare priorità al bilan­
siglio provinciale (formato, pre­ cio: è necessario che i lavori già
I Asfaltature sidente compreso, da solamen­
te 17 componenti che possono
tempo programmati su strade e
edifici scolastici ricomincino al
in pianura e valli, stare nella sala del Consiglio più presto per garantirne la si­
ponti ed edifici provinciale mantenendo la di­
stanza di sicurezza). E, succes­
curezza ma, in questo momen­
to, soprattutto per rilanciare
scolastici sivamente,dopo l'allentamento l'economia e dare lavoro alle no­
da mettere al sicuro della morsa dell'epidemia, quel­
lo del bilancio: il motivo è che,
stre imprese».
ORI PRODUZIONE RISERVATA Il convitto Cesare Battisti di Lovere In rosso, i futuri laboratori del Marconi di Dalmine

Colpo di sonno dopo il turno: genzaiturnisifannosemprepiù


pesanti. Test sierologici in valle
auto si ribalta, infermiera ferita Il ritorno a casa
Ieri mattina E.B. ha lasciato il Il sì dalla Comunità
nosocomio cremasco per fare ri­
torno a casa, percorrendo i circa La richiesta le ripartenza, finalizzata a risol­
trenta chilometri di distanza. Via libera dalla giunta. levare le sorti di un'intera valle,
Treviglio Entrata in Treviglio ha poi im­
«Piena disponibilità
già in grave difficoltà dal punto
La donna, 53 anni, stava boccato il tratto della circonval­
al supporto logistico
di vista socio-economico. «Ab­
lazione esterna di viale Monte­ biamo voluto appoggiare la pro­
tornando dall'ospedale grappa alla guida della sua Fiat e organizzativo» posta di Marco Milesi, sindaco
di Crema. Ha urtato Punto: un viaggio effettuato abi­ di San Giovanni Bianco - di­
il cordolo di un'aiuola tualmente senza problemi, ma - La Comunità monta­ chiara Jonathan Lobati, presi­
che ieri mattina è culminato con na Valle Brembana scende in dente della Comunità montana
- Stava ritornando dal­ l'incidente. Proprio per l'im­ campo ufficialmente a sostegno - perché la riteniamo utile a fo­
l'ospedale di Crema, dove aveva provviso colpo di sonno, la don­ dell'iniziativa, che propone l'ef­ tografare la situazione attuale e
terminato il suo turno lavorati­ na ha perso il controllo della vet­ fettuazione di test sierologici a a pianificare la ripartenza. Ab­
vo notturno, quando giunta a tura che ha così scartato verso tappeto sull'intera valle, pro­ biamo inoltre deciso di indiriz­
Treviglio, a poca distanza da ca­ destra, andando a urtare il cor­ mossa dal sindaco di San Gio­ zare la richiesta anche al Presi­
sa,haaccusatoun colpo disonno dolo dell'aiuola. vanni Bianco e con una delibera dente della Repubblica Sergio
che è stato la causa dell'inciden­ L'auto, dopo l'impatto, si è ri­ della giunta esecutiva chiede al Mattarella». «Abbiamo infine
te. Infatti la conducente ha per­ baltata in mezw alla strada, ri­ Governo e alla Regione l'imme­ deliberato - conclude Lobati -
so il controllo della propria vet­ manendo posizionata sulla fian­ diata realizzazione di uno stu­ di garantire sin da subito l'im­
tura che urtando il cordolo di cata del posto guida. La condu­ dio sierologico pilota esteso a mediata e completa disponibi­
un'aiuola alberata si è poi ribal­ cente, sempre cosciente, è resta­ tutta la popolazione della Valle lità delle istituzioni pubbliche
tata: uno schianto che ha causa­ ta incastrata nel'abitacolo: sul Brembana, in grado di svelare vallari, al supporto logistico e
to il ferimento della donna al vo- La Fiat Punto dell'infermiera ribaltata FOTO CESN 1 posto sono intervenuti i vigili dal punto di vista scientifico la organizzativo dell'iniziativa,
!ante rimasta temporaneamen­ del fuoco di Treviglio che hanno reale diffusione epidemiologica che potrà servire da riferimen­
te incastrata nell'abitacolo fino trevigliese, trasportata all'ospe­ La donna ha ammesso il col­ liberato la donna. Per consenti­ del virus in una tra le aree più to e modello per l'intero territo­
all'arrivo dei soccorsi. dale cittadino doveè stata sotto­ podisonno,derivatoanchedalla re i soccorsi e i rilievi, il traffico è martoriate dal contagio a livello rio nazionale, mettendo a di­
A rimanere incastratane! vei­ posta agli accertamenti radio­ stanchezza accumulata in 11 ore stato deviato su percorsi alter­ nazionale, e dall'altro di favori­ sposizione locali o altre struttu­
colo, ieri mattina poco prima grafici e quindi trattenuta in os- di lavoro all'ospedale di Crema, nativi per un'ora e mezzo. re così, grazie ai risultati che re necessarie per fare i controlli
delle 8, una 53enne infermiera servazione. dove in questo periodo di emer- Fa.Bo. verranno mostrati, una gradua- in sicurezza».
L'ECO DI BERGAMO
34 DOMENICA 19 APRILE 2020

t t t t t t
Segue da pagina 30
ANNIVERSARIO

t
2015 2020
È mancato all'affetto dei Cara mamma, non ti La tua bontà e il tuo È improvvisamente È mancata all'affetto dei E' mancato all'affetto
suoi cru·i abbiruno persa, ora ti ve- grande cuore saranno per mru1cato all'affetto dei suoi suoi cari dei suoi cari
diamoris�nderenellalu- noi la strada da �ire. cari
Lo hai chiamato alla glo­ ce del Pa Celeste. E mru1cata ali' etto dei
ria dei cieli.
Ti affidiamo la sua ani­
ma semplice e generosa

Cav.
ANGELO CORTINOVIS LEONE CONSONNI PIETRO GUAUNI
LUIGINA CASARI
dianni78 ved. SCARPELLINI dianni77 Sempre con noi.
TERESA BORONI dianni65 MARIA c o n i figli
Ne danno il triste an­ ved. LOCATELU dianni78 Con dolore lo annuncia­
nuncio la moglie ANNA, i ved. BENICCHIO Ne danno il triste an­ no la moglie CATERINA, i CLA UDIO, RUGGERO e
CARLOZANARDI figli STEFANO con I.ARA, dianni 100 nuncio la moglie MARIA, figli ROBERTO, MAURI­ MARCO e rispettive fami­
CI.ARA, i nipoti LUCA e (Terry) il figlio DIEGO con ELE­ Ne danno il triste an­ ZIO,AGNESE,CRISTINA
dianni93 Le tue figlie PAOLA, nuncio i figli ALESSAN­ glie.
DAVIDE,lasorellaLUISA, dianni89 NA, la suocera MARIA, i e MARIO con le rispettive Trescore Balneario, 19
Ne danno il triste an­ i cognati, le cognate ed i SILVIA,I.AURAconSER­ cognati GIANPIERO con DRO e ROBERTO, con le famiglie.
nuncio i figli DARIO con parenti tutti. GIO, gli adorati nipoti e LUCIA, ELISA con MAU­ mogli ELISABETTA, MI­ Un sentito ringrazia­ aprile 2020
pronipoti,annuncianocon Con profondo dolore lo
VINCE, PIETRO con Si ringraziano anticipa­ rumunciru10 i fratelli e le RIZIO, i nipoti e parenti CHEI.A e i nipoti MAT­ mento a tutti coloro che
CARMEN e GIOVANNI trunente quanti sono vicini immenso dolore la tua di­ tutti. TEO, NOEMI, FRANCE­ gli sono stati vicino e lo
partita. sorelle.
con STEFANIA e parenti al nostro dolore. Si ringrazia la Casa di Costa di Mezzate, 18 SCO e SIMONE, le sorelle li.anno assistito in questi ANNIVERSARIO
tutti. Seriate, 18 aprile 2020 La cara salma verrà ac­ aprile 2020 anni.
compagnata al cimitero di Riposo Don Otione per le ANNAeARMIDAcon ma­
Un particolare ringra­ cure e la grande wnru1ità Partecipano al lutto: rito FRANCO e pru·enti Bonate Sotto, 17 aprile Vivi con noi...
Chiuduno,lunedì 20aprile 2020
ziamento a Roberta e a Profondamente com­ alle ore 9,30. dimostrata nei confronti - Famiglia Davide Rottoli tutti.
tutto il personale medico mossi siamo vicini ai fruni­ Chiuduno, 17 aprile della cru11 zia Teresa. Un ringraziamento a 2016 2020
ed infermieristico della - Sergio, Mirella e figli con
liari per la perdita del caro 2020 Ponteranica, 18 aprile profondo cordoglio Caterina e alla zia Lidia per INES e i figli MARCO,
RSA Bramante di Pontida 2020 GIORGIO,CI.AUDIO,VI­
per le amorevoli cure pre­ ANGELO Partecipano al lutto: le amorevoli cure prestate. NICIO con famiglie si uni­
state. Partecipano al lutto: Cari Maria e Diego, vi Ti ricordiamo con affet­
La sorella LUISA con - Druio e Marina scono al lutto per la perdita
Il caro Carlo sarà accolto LORENZO,i nipoti LMO - Enzo e Fausta Cavagna - Luigi Baroni con figli e mandian10 le nostre im­ to, un abbraccio. del caro
nel cimitero di Almenno con NICOLETTA e ME­ rispettive famiglie mense condogliaJ1Ze per la Ciao Mrunma.
San Salvatore alla presen­ perdita di Il funerale in forma pri­ LEONE
LISSA, FI.AVIA con LU­
za dei soli famigliari st:rettL CA Ciao cara GIUSEPPE vata si terrà giungendo Bergruno, 19 aprile 2020
Almenno San Salvatore, Costa Serina, 19 aprile nonna MARGHERITA Ciao, cara ANGELO, AGNESE, direttamente al cinùtero di
17 aprile 2020 2020 Verdellino.
Ora sappiamo che rag- TERESA CHIARA, G. MARIA La cognata PINA con le
Partecipano al lutto: giungerai il nonno e ci Ponte San Pietro, 19 I familiari ringraziano figlie partecipano al lutto
Te ne sei andata in si­ anticipatamente quanti dei fanùliari per la perdita
SABRINA e CARMINE veglierete entrambi da lenzio, senza disturbare aprile 2020
- Officine Ubiali SPA di con ALESSIO prutecipano Lassù. pruteciperanno al loro do­ del caro
Treviolo e Mozzo con nessuno come volevi. Ma
cordoglio
al grave lutto di Anna e I tuoi nipoti MATTEO dal nostro cuore non te ne I colleglù della NEURO­ lore LEONE
familiari ricordando con LISA, MARTINA e andrai mai. RADIOLOGIA 1icordano i Verdellino, 17 aprile Bonate Sotto, 19 aprile GIACOMO CRIPPA
RICCARDO, GERALDI­
ANGELO NE, MAIDDALENA, GIU­
Ti voglian10 bene come bei momenti trascorsi in­ 2020 2020
tu ne hai voluto a noi. sieme a Impossibile pensruti in
Ciao con affetto. LIA con GIORGIO, Tua sorella ANNA con i Partecipano al lutto: un altrove che non sia
nonno Bergamo,19 aprile 2020 GEORDIE con ROBE R ­ nipoti ANTONELLA, GIUSEPPE ANNIVERSARIO
TA, FRANCESCO con J,:\­ - Adriru10 Paganelli vicino a noi. ..
sei andato via in punta di PALMAROSA, SAMAN­ e prutecipano commossi al Con amore.
S MINE e N I C O L O , TA e MASSIMILIANO dolore d1 Maria e Diego. - Andreina e Pippo Ubiali Cara
piedi, ma hai lasciato im­ L'impresa CHIZZOLI FIAMMETTA, FEDERI­ La tua fruruglia.
pronte profonde nelle no­ SISTO e dipendenti prute­ con rispettive fa1niglie. Bergamo,19 aprile 2020 con profondo cordoglio
CO. Ponteranica, 18 aprile Seriate, 19 aprile 2020
stre vite. cipano al lutto di Stefano e

t
Chiuduno, 19 aprile 2020

t
I tuoi nipoti SERENA, famiglia per la perdita del 2020
ILARIA, SILVIA, ROMI­ papà

t
NA,NICOI.AeVALENTI­ ANGELO ANNIVERSARIO
NA con rispettive famiglie.
Costa di Mezzate, 19
MARIA, SCOLASTICA, Venuto è il tempo, è
Almenno San Salvatore, FELITA, FRANCESCA, questo il tuo qwrno 2007 2020
18 aprile :W:W aprile 2020 GIACOMINA, MARIO, m cui riprendono le
RAFFAELLA, LUCIANO, Serenamente, ci ha la­ cose a s perare...
Soci, dipendenti e Col­ DIEGO E PAOLO con le sciato la nostra cru11 mam­ Si è spenta serenamente
GIOVANNI ed EMMA, laboratori dello STUDIO rispettive famiglie sono af­ ma
CRISTINA,FABIO e fanù­ DOMUS sono vicini a Ste­ fettuosamente vicini a Sil­
glie prutecipano al lutto fano e fanùliari per la per­ via, Laura, Paola per la
per la perdita del cognato dita del padre perdita della cara mrunma
CARLO MARGHERITA LOREDANA
ANGELO
Chiuduno, 19 aprile oggi è il tuo anniversario.
Almenno San Salvatore, Seriate, 19 aprile 2020 -vorrei dirti tante cose
19 aprile 2020 2020
Partecipano al lutto: però il vento se le porta via
mentre nel cuore timan­

t
- Carlo,Luca, Roberto, Re­ gono.
LaPARROCCHIAdiAl­ nato, Marina, Manuel,
men.no San Salvatore ri­ Caterina, Paola, Giancar­ DANIELE BOGNI Ti pensiruno sempre, sei
sempre nel nostro cuore.
corda con grande ricono­ lo,Riccru-do, Andrea, Da­ dianni47 Ti pensiamo con grande SILVANA CISANA
scenza l'opera sempre vide, Martina,Marco,Fe­ È mancata all'affetto dei
svolta con passione e com­ derica suoi cari rimpJal!tO, ti abbracciamo in GASPARINI
Ne danno il triste au­ e t1 bac.1runo.
petenza al servizio della CATERINA UBBIAU TERESA BENAGUA nuncio la moglie ILARIA, La tua mrunma e la tua

t
Comunità, dell'instanca­ famiglia. Sei sempre viva nei no­
bile collaboratore ved. BRAMBIUA dianni96 i figli GABRIELE e MAR­ stri cuori.
TA con FILIPPO,i genitori Ponte San Pietro, 19
CARLO ZANARDI dianni96 Lo annunciano con pro­ GIOVANNI E GIOVAN­ aprile 2020 I tuoi crui.
È mancata all'affetto dei fonda tristezza VITTORI­ NA, la sorella SIMONA Paladina,19 aprile 2020
e lo affida con la preglùera Ti ricorda.no con im­ NA e IVANA con ANGE­
alla bontà del Signore. suoi cari con il mruito MARIO e i ANNIVERSARIO
menso runore i tuoi figli LO e NATALE, i pronipoti
Almenno San Salvatore, VALTER, GIGLIOI.A e ALESSANDRA, MASSI­ figli JESSICA con SALVO, 2007 2020
19 aprile 2020 PATRIZIA con nuora, ge­ MO, DANIELA, SILVIA, FRANCESCA con MAT­ ANNIVERSARIO
neri, n.ipoti, pronipoti e le CHIARA e i fruniliari tutti. TEO e EMMANUELE, il 2014 2020

t
care TOURIA e MALIKA Un sentito ringrazia­ fratello LUCA con la mo­
che ti hanno amorevol­ mento al personale medi­ glie MONICAe ifigli MAT­
mente accudito negli ulti­ co ed infermieristico della TIA e THOMAS, la suoce­
nù anni. Casa Serena di Brembate ra CONCETTA e i cognati
È salito alla Casa del ELVIRA SANA Il funerale in forma pri­ di Sopra
MARIO e GIUSEPPE.
Padre vata si terrà giungendo Le esequie, riservate ai
ved. ROTTOLI direttrunentealcimiterodi parenti stretti, si svolge­ Arcene, 18 aprile 2020
dianni90 Zanica. ranno lunedì 20 aprile alle
ore 11 nel cinùtero di Pala­

t
Ke danno il triste annuncio I familiari ringraziano
anticipatamente quanti dina.
il figlio MARCO con LIDIA, interverranno al loro dolo­ Paladina, 18 aprile 2020
i nipoti PAOLA con
TERESINA CAVENATI re.

t
GIOVANNI e DIEGO con Comun Nuovo, 17ap1ile È mancato all'affetto dei
ved. CORTINOVIS NICOLE, il frateUo 2020 suoi cari ALIDA DONEDA
EUGENIO e parenti tutti.
dianni82 La cara Elvira è composta veci.ROTA
GIANMARIA RAVASIO
t
neUa Casa del Comnùato È mancato all'affetto dei
Con dolore lo rumuncia­ dell'Isola in via Nel nostro cuore per
no le figlie GIOVANNA, Indipendenza 18 a sempre. (Beniami)
GIGLIOI.A ed ORIETTA Brembate Sopra. I tuoi cari.
con rispettive famiglie e Brembate, 19 aprile I tuoi crui ti ricordano
parenti tutti. Ringrazian10 quanti 2020
PAOLO MOIOU Una Messa di suffragio prenderanno parte al sempre.
nostro dolore. Brembate di Sopra, 19
(Lino) sarà celebrata in data da
stabilirsi. Brembate Sopra - Presezzo, ANNIVERSARIO aprile 2020
dianni88 Azzano San Paolo, 18 17aprile 2020
19.4.1990 19.4.2020
aptile 2020
Lo annunciano la mo­
glie MARIA, le sorelle Cara Parole per sperare
GIANNA e ROMANA, co­ Vi sian10vicini in questo ELVIRA
gnata, cognato, nipoti e triste momento e pruteci­ BERNARDO CORALI
parenti tutti. piamo al vostro dolore per la tua improvvisa scom­ La morte è la curva
I fruniliari ,ingraziano la perdita della cara mrun­ parsa mi lascia confuso. (Dino) della strada,
tutti coloro che pregheran­ ma Fai buon viaggio sorella.
EUGENIO con GIAN­ GIUSEPPE NAVA dianni93
morire è solo
no per lui. TERESINA NA non essere visto.
BondodiAlbino,18apri­
Brembate Sopra, 18 dianni88 Se ascolto,
Glizii CARLO,TERESI­ Lo annunciano con do­
le 2020
NA efigli. aprile 2020 ACiNESE AZZOLA sento i tuoi passi
Lo annunciano con do­ lore i nipoti, pronipoti e
Azzano San Paolo, 19 ved. PESENTI lore i figli ANTONIO e parenti tutti. esistere come io esisto.
ap1ile 2020 La piangono i figli AL­ PAOLO. Una benedizione euca­ La terra è fatta di cielo.
Direttivo, Atleti e Soci Ciao
dell'USD BONDO pruteci­ BERTO con PAOLA, OR­ Bergamo, 18 aprile 2020 tistica verrà data lunedì 20 Non ha nido
zia ELVIRA NELI.Acon PIERO e MA­
pano al dolore della moglie TONI, BETTI, STEFA­ aptile in forma privata al MINO CARMINATI la menzogna
Maria per la scomparsa del NO e RITA _partecipano al La tua allegria e la tua RIAGRAZIA con BATTI­ Addio caro cintitero di Casazza alle Mai nessuno
socio fondatore e storico dolore dei fanùlian per la grinta saranno sempre con STA, nipoti e pronipoti Sei sempre nei nostri
presidente perdita di me. tutti. SEPINO ore 15.
cuori, nei nostri pensier�
s'è smarrito.
MASSIMILIANA con Resterai per sempre nei Sei stato per me un vero La famiglia ringrazia Tutto è verità
UNO TERESINA tutti coloro che prutecipe­ nei nostri ricordi.
PIETRO. nostri cuon. amico. GIUSY e BETTY. e passaggio.
Bondo Petello, 19 aprile Azzano San Paolo, 19 Brembate Sopra, 18 Villa di Serio, 18 aptile MARIA GRAZIA ranno al loro dolore. Brignano Gera d'Adda,
2020 aprile 2020 aprile 2020 2020 Bergamo, 19 aprile 2020 Casazza, 18 aprile 2020 19 aprile 2020 FER\.\\IJO i'ESSO.i
Provincia 35
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Ucciso dal virusa3lanni, il dolore di Cusio


lldramma.Steven Rovelli, ingegnere informatico, è morto all'ospedale di Lipsia dove era ricoverato dal 25 marzo
Lo strazio della famiglia, la sorella: se n'è andato il giorno del mio compleanno, ho in regalo un angelo custode
CUSIO lefonata. «Avevano staccato un medico italiano, anche se
GIOVANNI GHISALBERTI le macchine, non c'era più non era lui a curarlo diretta­
- «Se n'è andato il niente da fare», dice ancora mente. Steven era sedato. Un
giorno del mio compleanno. Gloria tra le lacrime. Per la giorno avevano provato an­
Oggi mi è stato donato un an­ famiglia e per la comunità che a diminuire la sedazione.
gelo custode. È quello che tutta di Cusio, ma anche per Steven aveva aperto gli occhi.
riesco a cogliere da questa la Valle Averara, un dolore Segno, ci avevano detto, che
coincidenza, da questa trage­ atroce, per quel ragazzo co­ probabilmente non aveva
dia». nosciutissimo per la sua bon­ avuto danni neurologici. Poi
Gloria Rovelli, 27 anni ieri, tà d'animo, l'allegria, la voglia c'è stato il peggioramento».
risponde al telefono straziata di viaggiare, l'impegno nello «Era un ragazzo veramen­
dal dolore, con le parole rotte studio e nel lavoro, per le pas­ te buono - dice ancora la so­
dal pianto. Il fratello Steven, sioni condivise con gli amici, rella -. Metteva sempre gli al­
31 anni compiuti da meno di il tria) e lo sci. tri, famiglia e amici, prima di
un mese, è morto ieri matti­ Ingegnere informatico, sé».
na, vittima del Covid-19, al­ Steven lavorava per la We­ «A Cusio i giovani si cono­
l'ospedale di Lipsia, dove era bResults di Treviolo. Scop­ scono tutti - ricorda l'amica
ricoverato dal 25 marzo scor­ piata l'epidemia, a fine feb­ Elisa Rizzi, vicesindaco -. Sia­
so. In questo mese la sorella è braio era subito rimasto a ca­ mo cresciuti insieme, pas­
sempre rimasta in contatto sa, potendo lavorare da re­ sando i momenti più belli
telefonico con i medici, pri­ moto. Verso metà marzo il della nostra giovinezza. Ste­
ma con la dottoressa tedesca manifestarsi della malattia. ven era una persona di cuore,
che l'aveva in cura, poi con un «Ha iniziato ad avere feb­ sempre disponibile quando
medico italiano che faceva da bre alta - ricorda Gloria - . Do­ c'era bisogno di dare una ma­
interprete. Ieri mattina la te- po pochi giorni è andato dal no. Siamo veramente tutti
medico che gli ha diagnosti­ senza parole per la sua scom­
cato una polmonite. Sabato parsa».
21 marzo è peggiorato, abbia­ «Il tria) e lo sci erano le sue
I Da tre settimane mo chiamato l'ambulanza, è passioni - aggiunge l'amico
lavorava a casa stato portato a San Giovanni Simone Giupponi - . Steven
Bianco e da qui subito a Ber­ era veramente di compagnia, Steven Rovelli (al centro), nel 2014, festeggia la laurea con alcuni amici DAL PROFILO FACEBOOK
Poi la polmonite, il gamo. Poi ci hanno detto che i pronto a scherzare, amava
ricovero a Bergamo e posti in terapia intensiva era­ viaggiare, era sempre dispo­
La fidanzata
no ormai pochi». Il 25 marzo, nibile».
il volo in Germania quindi, il giorno dopo del suo Laureatosi in informatica
31° compleanno, Steven vie­ nel 2014, aveva subito trova­ <<Amavi la vita «Non avrei mai pensato che tuo sorriso stampato sempre
I Gli amici: trial ne trasferito in Germania.
«Non l'abbiamo più visto -
to lavoro. In settimana abita­
va a Bergamo e nel weekend Sempre buono
questo giorno sarebbe arrivato.
Sei stata la persona più impor­
sulle labbra, con i tuoi gesti
d'amore mi hai resa sempre
e sci erano dice ancora Gloria -. All'ini­ tornava in famiglia. Lascia tante della mia vita». Cosi Fran­ felice, proprio come volevi tu.
le sue passioni, zio c'era una dottoressa tede­
sca che ci aggiornava sulla si­
nel dolore mamma Daniela,
papà Ivo, la sorella Gloria, i
e col sorriso» cesca Caironi, di Azzano San
Paolo, ricorda il fidanzato Ste­
Sei stata un persona straordina­
ria, amavi la vita e le persone
una persona se1npre tuazione, ma non capivamo nonni e la fidanzata France­ ven, scomparso dopo un mese di che ti circondavano.
molto. Così nei giorni succes­ sca. malattia in Germania-. Con la tua Rimarrai sempre impresso nel
allegra e disponibile sivi siamo stati informati da ()RIPRODUZIONE RISERVATA positività, con la tua bontà, con il mio cuore. Mi mancherai».

Sarnico piangeAlgisi sica era la sua passione - rac­


conta la figlia Chiara - ne era
convinto e lo diceva sempre:
Storica maestra che raggiungevano a piedi la
scuola da lontano, ogni matti­
na, per poter studiare». A Clu­

Ha dedicato 25 anni «Quel piccolo servizio aiuta a


pregare,far gioire, dare conso­
lazione e arrivare a Dio». Visto delle valli, Angiolina sone aveva insegnato dal 1953
al 1982.
«Era una bravissima inse­

ai poveri delle favelas si è spenta a 90 anni


il suo grande amore per i più gnante - la ricorda l'ex collega
poveri e dimenticati dal mon­ e storico baradello MinoScan­
do, si era consacrato come della - non solo sui banchi di
"coppia consacrata" insieme scuola, aiutava bambini stra­
alla mamma, presso la comu­ nieri nello svolgimento dei
Il ricordo nità di Villaregia. La missione Clusone compiti in oratorio e in passa­
Tornato in paese, si era scelta lo appassionò a tal pun­ Era ospite della casa to aveva insegnato anche agli
to che decise insieme alla fa­ adulti extracomunitari. Era
messo al servizio della di riposo. Ha insegnato fino
parrocchia in particolare
miglia di lasciare il paese, il la­
voro e le comodità della sua vi­ agli anni ·soa migliaia di
impegnata sia a livello locale
sia a livello provinciale nell'Ai­
suonando l'organo ta, per un periodo di missione, bambini: ci metteva l 'anima mc associazione italiana dei
mettendo in pratica ciò che gli maestri cattolici. Conclusi gli
- Le scorse settimane ardeva dentro». - Era stata maestra dal anni dell'insegnante unico,
Sarnico ha pianto un suo sti­ In Brasile ha donato la sua dopo guerra fino agli anni ot­ con lei avevo condiviso a Clu­
mato cittadino: Angelo Algisi. vita operando in varie attività: tanta, insegnando a migliaia di sone, negli ultimi anni, l'inse­
Aveva 79 anni. Una perdita per ha lavorato nelle favelas a con- scolari tra la Val di Scalve e la gnamento nello stesso modu­
la sua famiglia e per la comu­ tatto con i più poveri, si è im­ valle Seriana: si è spenta ieri lo. Ma era impegnata anche
nità che va ad aggiungersi alle pegnato in un gruppo missio­ nella casa di riposo Sant'An­ nel volontariato».
tante altre che hanno funesta­ nario di adulti in parrocchia, drea di Clusone la maestra Angiolina era stata anche
to questo tragico periodo. ha coordinato con la moglie gli clusonese Angiolina Giudici, nel consiglio d'amministra­
Una morte che però per­ incontri per coppie e i progetti vedova Pellegrini. Angiolina zione del Sant'Andrea, dove si
mette di ricordare a chi lo ha del «Centro di Accoglienza aveva 91 anni, e aveva appena è spenta a poco a poco nelle ul­
conosciuto e presentare a chi Algisi nelle favelas Betania» (più di 300 bambini perso il fratello, Giovanni Giu­ Angiolina Giudici time settimane, volontaria
questo privilegio non lo ha carenti provenienti dalle fave­ dici lo storico formaggiaio di nella Caritas per anni.
avuto, un'esemplare figura di Paratico, per Belo Horizonte. las con situazioni di vulnera­ piazza Paradiso; vedova del­ nelle nostre scampagnate in Tra i messaggi di cordoglio
uomo buono, riservato che ha Ci doveva restare due anni. bilità sociale) e ancora lavoro l'avvocato Giuseppe Pellegri­ macchina. Dopo la Nona, dove giunti ieri anche quello del ve­
fatto della sua vita un servizio Sono diventati 25. Tornato a di contabilità nella parrocchia ni, ex sindaco di Clusone, la­ aveva insegnato alcuni anni, scovo di Santa Cruz, il cluso­
per il prossimo. Sarnico, ha chiesto se poteva di Betania e nella Comunità scia la sorella Felicina e i due era stata maestra anche a nese monsignor Sergio Guai­
Angelo Algisi, sei anni fa, riprendere a suonare l'organo missionaria. fratelli Franco e Luigi. Schilpario, Castione e Parre berti che ha ricordato Angioli­
per ragioni di salute, era rien­ la domenica, alla prefestiva Era instancabile, non si «Aveva messo l'anima nel­ per poi giungere a Clusone». na Giudici come: «Una perso­
trato a Sarnico dal Brasile do­ del sabato, alla casa di riposo e concedeva momenti di riposo l'insegnamento - la ricorda il Conosciuta come maestra na che ho conosciuto e stimato
ve risiedeva con la famiglia. ai funerali. Voleva sentirsi an­ e non sembrava mai stanco. fratello minore Luigi - aveva Pellegrini, nel 1953 si era spo­ come "Maestra" di vita, una
Era partito nell'agosto del cora utile alla sua comunità. Ha conosciuto e aiutato molte proseguito gli studi e dal 1947 sata con l'avvocato Giuseppe donna che con dignità, forza
1989 insieme alla moglie Ma­ Un sogno, quello di impara­ persone che a oggi lo ricorda­ aveva iniziato a insegnare in Pellegrini (sindaco della Città morale e fede ha vissuto gran­
rilena Bortolotti e alla figlia re l'organo per suonarlo in no con molto affetto. Val di Scalve. Erano anni com­ di Clusone dal 1950 al 1962 e di sofferenze in famiglia e che
Chiara per un'esperienza mis­ chiesa, che aveva sin da picco­ Angelo Algisi con la sua vita plicati, nell'immediato dopo­ dal 1975 al 1977) da cui ebbe il si è dedicata alla carità con ge­
sionaria nella comunità di Vil­ lo. Con tenacia era riuscito a ha dato una risposta concreta guerra. Mia sorella era rima­ figlio Giacomo (scomparso nerosità e discrezione», que­
laregia. Aveva lasciato il lavo­ impararlo e c'era riuscito da alla chiamata alla responsabi­ sta particolarmente legata alla nel 2011). ste alcune delle parole del ve­
ro sicuro di responsabile am­ solo, osservando il suo parro­ lità e alla speranza nel futuro. "Nona" (frazione di Vilmino­ «Aveva sempre avutounoc­ scovo per la famiglia.
ministrativo della Montalto di co e chi lo sapeva fare. «La mu- Mario Domettl re) dove voleva spesso tornare chio di riguardo per gli alunni Antonella Savoldelll
36 Provincia
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Fiori di carta e Messa online Niente pellegrinaggi


alsantuario mariano
Il virus non ferma la tradizione Nesonosaltatil70
Castelli Calepio. La comunità di Tagliuno ricorda la Madonna delle Vigne
Addobbi su cancelli e balconi, le celebrazioni in onda su Youtube
CASTELLI CALEPIO
SARA VENCHIARUTTI
- La comunità di Ta­
gliuno non rinuncia a celebra­
re la Madonna delle Vigne:
anche se chiusi in casa per ef­
fetto delle disposizioni con­
tro il coronavirus, i cittadini
ricordano il voto fatto nel Un pellegrinaggio al santuario di Caravaggio in una foto d'archivio
1780, quella preghiera accora­
ta per chiedere la fine dell'in­ caravaggio Piemonte. Vi sono gruppi anche
festazione di bruchi che da Al santuario di Santa Maria di 200 persone mentre le par­
del Fonte, da sempre meta
due decenni rendeva impossi­ rocchie vanno dai 50 ai 500-600
bile la vendemmia. In questi fedeli». Fra le parrocchie co­
giorni i parrocchiani si sono di pellegrini, primavera strette a cancellare il loro pelle­
messi a confezionare decine «deserta» a causa del virus grinaggio ci sono quelle dei pae­
di fiori di carta, coinvolgendo si limitrofi al santuario. Cara­
anche i bambini, per vestire a - Primavera senza pel­ vaggio, Masano e Vidalengo il
festa le case della cittadina, in legrinaggi, per via del coronavi­ lunedìDell'i\ngelohannoovvia­
vista dell'omaggio alla Ma­ rus, per il santuario di Santa to celebrando, con i rispettivi
donna delle Vigne, che si cele­ Maria del Fonte, abituato, in parroci, la Messa in santuario
bra come da tradizione il lu­ condizioni di normalità, a rice­ delle 10,15, presente il sindaco di
nedì dopo la seconda domeni­ Le decorazioni realizzate dalla gente della frazione per la ricorrenza vere decine di nùgliaia di pelle­ Caravaggio Claudio Bolandrini.
ca di Pasqua, domani lunedì grini fra aprile, maggio e giugno. Vailate, che ha il pellegrinag­
20. agli addobbi, e ci hanno fatto ufficiali, lunedì alle 10 sarà ming, alle 16 sarà trasmesso il Nel giorno in cui avrebbero do­ gio più sentito (il secondo lune­
«Quest'anno avevamo pen­ sentire quanto in questi gior­ trasmessa sul canale Youtube rosario e alle 20,30 le preghie­ vuto effettuare il pellegrinaggio, dì dopo Pasqua, con tanto di rie­
sato di rinunciare alle cele­ ni sia necessario sentirsi par­ della parrocchia la Messa con re per le famiglie di Tagliuno. monsignor Amedeo Ferrari, vocazione storica e paese inte­
brazioni, visto il momento di te di una comunità». il rinnovo del voto all'altare A seguire, attorno alle 21,30, rettore del santuario, e gli altri ramente o quasi mobilitato)
grande difficoltà della comu­ Anche i bambini della fra­ della Madonna: la celebrazio­ al posto dei tradizionali fuo­ sacerdoti ricorderanno parroc­ tenterà di recuperarlo in otto­
nità - dice il parroco di Ta­ zione sono stati coinvolti nei ne sarà presieduta da padre chi d'artificio un dj residente chie e gruppi nel rosario delle 17, bre: l'amnùnistrazione comu­
gliuno don Cristiano Pedrini festeggiamenti: oltre a confe­ Domenico Pedullà, il sacerdo­ nella frazione di Castelli Cale­ che viene celebrato quotidiana­ nale si è già mossa al riguardo.
-. E invece sono stati gli stessi zionare i fiori da esporre sui te missionario originario di pio - dj Bazzooka - illuminerà mente allo speco della Madon­ Nulla da fare neanche per Misa­
cittadini a sentire il bisogno di cancelli, sui balconi e sulle Tagliuno che da anni vive e di suoni e melodia la serata, na. «Erano previsti - spiega no (saltata anche la tradizione
riunirsi attorno alla figura porte delle case di Tagliuno, la opera in Zambia. Per il mis­ con un omaggio musicale alla monsignor Ferrari - 25 pelle­ della pianta dei diciottenni), per
della Madonna delle Vigne, parrocchia ha messo a dispo­ sionario, che era arrivato a comunità: l'invito a tutti i cit­ grinaggi in aprile, 109 in maggio Arzago e per Mozzanica, né per
che dalla cittadina è sempre sizione di tutti i più piccoli un Castelli Calepio per qualche tadini è quello di volgere lo e 39 in giugno, con parrocchie, Casirate che sta pensando ad un
stata vista come un secondo disegno della Madonna delle giorno di vacanza, non è anco­ sguardo verso la collina, dove gruppi spirituali e gruppi con segno di ricordo il 25 aprile, che
patrono, dopo San Pietro. Le Vigne da colorare e appende­ ra stato possibile tornare in riecheggeranno note di ricor­ malati, provenienti dalle zone è anche il giorno della festa pa­
famiglie si sono ingegnate, re. Africa a causa del dilagare del­ do, fede e speranza. di Milano, di Como e del Crema­ tronale.
non hanno voluto rinunciare Quanto alle celebrazioni l'epidemia. Sempre via strea- 0RIPROOUZIONE RISERVATA sco ma anche dal Veneto e dal Luca Maestri

Dall'acqua alle mascherine ne avevano necessità. Un gra­


zie a queste persone che si sono
rese disponibili a questo servi­
al 9 maggio i residenti della fra­
zione Ghiaie, Cabanetti e Pre­
sezzo. Non si potrà accedere a

una rete per l'emergenza


zio». piedi, in bicicletta, in moto o
L'apertura delle due casette con carretti o carriole, ma solo
dell'acqua, una nel capoluogo con autovetture, autocarri o
di Bonate Sopra e l'altra alla motocarri chiusi.
frazione Ghiaie, verranno Il sindaco ha espresso «un
Bonate sopra gica, che è in convenzione an­ giorni i volontari che si sono re­ aperte, dopo essere state sani­ doveroso e sentito ringrazia­
I dispositivi di protezione che con il comune di Presezzo. si disponibili per tanti servizi ficate dal gestore, e si potrà ac­ mento ai volontari, persone
sono realizzati da sarte Nel contempo proseguono le
distribuzioni di mascherine da
utili alla cittadinanza tra cui la
consegna di alimentari, farma­
cedere limitatamente uno alla
volta econguanti e mascherine
che si sono rese disponibili; so­
no tanti e lavorano per il bene
volontarie. Regole per parte del comune a tutte le fa­ ci e altro, provvederanno a di­ rispettando le distanze mini­ dei loro concittadini, dalla con­
casette e piazzola ecologica nùglie del territorio. stribuirle a tutti gli altri. Inol­ me di sicurezza. segna delle mascherine, agli
«Portiamo due mascherine tre, una ventina di sarte volon­ La piattaforma ecologica è alimentari e farmaci per le per­
- Aperture contingen­ per famiglie e abbiamo già tarie del paese, sotto la guida stata aperta ma con turni biset­ sone bisognose e sono a fianco
tate causa coronavirus a Bona­ provveduto per gli over 65enni dell'assessore ai servizi sociali timanali, ovvero fino al 18 apri­ della polizia locale: grazie di
te Sopra per le due casette del­ e per chi ha bambini dai zero ai Maria Fantini, hanno cucito le e dal 27 aprile al 2 maggio i cuore perché date un aiuto
l'acqua (capoluogo e frazione tre anni. - informa il sindaco ben nùlle mascherine in stoffa residenti del capoluogo Bonate concreto e siete da amnùrare».
Ghiaie) e della piazzola ecolo- Massimo Ferraris. - In questi e distribuite alle persone che I volontari con le mascherine Sopra; dal 20 al 25 aprile e dal 4 Ancelo Monzanl

Immondizia in fiamme Sosta» e si unisce all'ex statale


Briantea. «Comuni senza risorse rivano dal territorio. Di fronte
a questa grave emergenza non

Sventato rogo boschivo Il Governo intervenga»


L'allarme è stata dato da una bastano le briciole». «Sono ne­
persona che ha avvisato il sin­ cessari subito 10 miliardi di
daco Andrea Previtali, arrivato euro da aggiungere alle attuali
sul posto assieme ai volontari risorse stanziate per il fondo di
Cisano della Protezione civile. Allerta­ Palazzago vanni Roberto Di Stefano per solidarietà comunale e occor­
L'episodio venerdì sera ti anche i carabinieri. L'incen­ Il primo cittadino Jacobelli: un decreto legge d'urgenza, ri­ re l'istituzione urgente da par­
lungo la strada che porta dio è stato così domato evitan­
do che le fiamme di si propagas­ «Solo briciole, servono masta inascoltata. «I nostri
Comuni stanno attraversando
te dello Stato di un fondo che
possa coprire integralmente la
alla frazione Bisone. sero nella vicina zona boschiva 10 miliardi e un fondo per un periodo di crisi economica, spesa che i Comuni sostengo­
In azione la protezione civile in questo periodo di siccità. i minori affidati ai sindaci» aggravata anche dalla drastica no per l'inserimento nelle
L'episodio è stato disapprovato riduzione delle entrate fiscali strutture dei minori affidati
- Allarme a Cisano do­ dal primo cittadino che non ha - «Ancora una volta il e tariffarie per tutto il 2020» dai giudici ai sindaci, al fine di
ve, nella prima serata di vener­ mancato di rilevare come, in Governo fa orecchie da mer­ ha affermato il sindaco Jaco­ consentire ai Comuni di libe­
dì, attorno alle 19, è stato segna­ questo periodo di emergenza, cante di fronte alle richieste di belli, che ha proseguito: «I 400 rare risorse proprie da desti­
lato un incendio di rifiuti ab­ ci sia qualcuno che non solo ab­ noi sindaci». Comincia così lo milioni di euro di buoni spesa, nare ad azioni di rilancio del­
bandonati in via Tre Fontane. bandona rifiuti ma gli dà fuoco. sfogo del sindaco di Palazzago messi a disposizione dal Go­ l'economia locale e di sostegno
La zona si trova sotto la collina Nella zonac'è anche una teleca­ Michele Jacobelli, che ha sot­ verno per le famiglie più biso­ diretto per chi è in difficoltà a
del Coregallo, a lato della strada mera e si cercherà di identifica­ toscritto - insieme ad altri 58 gnose, sono solo una piccola causa dell'emergenza», ha
comunale che collega la frazio­ re il responsabile. comuni lombardi - la richiesta parte di quello che serve per concluso il sindaco Jacobelli.
ne Bisone con la frazione «La I rifiuti in fiamme A.A. del sindaco di Sesto San Gio- soddisfare le richieste che ar- Sharon Bonlocnl
Provincia 37
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

Ospedale di Lovere
Accessi nella normalità
Ora si guarda all'estate
I dati. Al pronto soccorso 25-30 utenti al giorno
ma quelli per Covid sono in minoranza. Grazie
al le donazioni si farà un impianto di raffrescamento
LOVERE tuazione «drammatica» e spiega l'azienda - è in linea con
GIUSEPPE ARRICiHETTI chiedendo rinforzi, ipotizzan­ quello degli altri reparti di ur­
- L'Apocalisse, ripen­ do il ricorso a personale milita­ genza dei nostri ospedali. In
sando a un mese fa. Una situa­ re. Da allora qualcosa è cam­ particolare, il sensibile calo è
zione «accettabile», guardan­ biato: «Sono arrivati alcuni in­ iniziato una settimana fa».
do all'oggi. Centomila euro da fermieri - illustra lo stesso pri­ La struttura sani tari a ha as­
investire, magari in un impian­ mo cittadino - e, dal punto di sorbito i colpi provenienti dal­
to di raffrescamento, immagi­ vista delle strumentazioni, la valle Seriana: con l'ospedale
nando il futuro. Il tempo al­ nuovi respiratori. So anche che di Alzano in difficoltà, quello di
l'ospedale di Lovere non si è l'Asst Bergamo Est ha installa­ Piario ha subito riempito i pro­
mai fermato, neppure quando to un nuovo serbatoio da 6.100 pri letti e da lì l'ondata dei pa­ Un momento di preghiera all'ingresso del Pronto Soccorso dell'ospedale di Lovere FOTO TARZIA
a metà marzo si vedevano in litri per l'ossigeno». zienti ha raggiunto Lovere do­
cortile tre autoambulanze che Soprattutto è cambiata la ve soltanto in questi giorni Con i soldi raccolti nelle ultime
aspettavano il proprio turno velocità di diffusione del con­ stanno tornando ritmi norma­ settimane, soprattutto grazie
prima di accedere al pronto tagio: dai picchi di 25-30 pa­ li: l'attività chirurgica è riparti­ alle donazioni di un paio di im­
soccorso né quando c'erano 22 zienti tutti con sintomi da ta per gli interventi di urologia portanti aziende dell'alto Sebi­
posti letto allestiti nello stesso Sars-CoV-2 al giorno (quasi e ortopedia ma «nelle due sale no, potrebbe essere questo l'in­
reparto dedicato alle urgenze tutti avevano bisogno di essere operatorie - sottolinea l'Asst - vestimento capace di migliora­
perché nei reparti non c'era più seguiti da medico anestesista e siamo riusciti a gestire anche a re notevolmente le condizioni
spazio. medico rianimatore), «siamo marzo la traumatologia loca­ di lavoro dei dipendenti e quel­
Il sindaco Alex Pennacchio tornati a una situazione di qua­ le». le del ricovero dei pazienti.
aveva scritto una lettera alle si normalità - spiega un opera­ In attesa che i medici, gli in­ L'Asst per ora non si sbilancia:
autorità sanitarie provinciali e tore sanitario - nel senso che il fermieri e gli operatori socio «A oggi - conclude l'azienda
regionali denunciando una si- numero di accessi totali al sanitari malati tornino in ser­ ospedaliera - per Lovere sono
pronto soccorso sono ancora vizio, lo sguardo è rivolto alla arrivate tante e generose offer­
25-30, ma i Covid sono ormai prossima estate: l'Asst Berga­ te: finora abbiamo già registra­
in netta minoranza e i pazienti mo Est da tempo sta cercando to centomila euro, ma siccome
I Si interverrà in attesa di essere smistati nei le risorse per realizzare un le offerte sono ancora in fase di
nelreparto reparti sono poche unità al nuovo impianto di raffresca­ registrazione l'importo totale
giorno». L'impressione raccol­ mento al quarto piano, quello potrebbe aumentare. Ovvia­
di medicina dove a ta dal personale è confermata con il reparto di medicina, do­ mente terremo conto del forte
luglio si raggiungono direttamente dall'Asst Berga­ ve nei mesi di luglio e agosto si segnale di sostegno all'ospeda­
mo Est:«Il numero di accessi al raggiungono anche i 36/38 gra­ le arrivato dal territorio».
i36-38gradi pronto soccorso di Lovere - di centigradi di temperatura. Sono stati giorni di super lavoro per l'ospedale ()RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun morto all'Istituto Guanella Rsa, dall'abbandono


«Grazie aisolamento e musica>> al futuro incerto
Lovere accreditati, finora ne sono ri­
Verdello in modo semplice cosa stava Due mesi di difficoltà e masti vuoti 31: a fine marzo i de­
Sospese le attività esterne succedendo fuori nel mondo e
autogestione. «Metà dei posti cessi registrati da inizio anno
per gli 87 ospiti con disabilità perché ci vedevano per la prima
volta con la mascherina. Unaco­ sono liberi, i bisogni
erano 12, ma ad aprile c'è stata
un'autentica impennata: «Pur­
menta le e fisica: a febbraio sastranaperloro:qualcunociha del territorio non sono calati» troppo il virus, dopo il tira e
i primi provvedimenti infatti preso un giro facendo del­ molla sull'apertura e la chiusu­
la mascherine di carta». - «Sono passati quasi ra delle nostre case di riposo tra
- Erano abituati a fare Ieri al Guanella l'intervento due mesi dallo scoppio del­ fine febbraio e inizio marzo, ha
gite, andare a cavallo e in piscina dei militari russi (accolti con l'emergenza e abbiamo attra­ fatto il suo corso mostrando i
o, semplicemente, a fare una manifestazioni di giubilo) è sta­ versato fasi molto diverse tra propri devastanti effetti. Para­
passeggiata in paese salutando to fonte di grande emozione. loro: dal totale abbandono a noi dossalmente, nessuno è morto
allegramentetutticolorochein­ «Quando è scoppiata l'epidemia stessi, in cui ci siamo dovuti ar­ a causa del Sars-CoV-2 perché
contravano.Pergli87ospiti(con - dice il sindaco Fabio Mossali - rangiare per restare a galla, si è nessuno, durante la fase sinto­
disabilità mentale e fisica) del­ temevamo tutti quanti per i no­ passati all'approvazione di nor­ matica, è stato sottoposto al
l'Istituto don Luigi Guanella di stri ragazzi del Guanella che so­ me confuse e contradditorie; controllo del tampone».
Verdello non è stato quindi faci­ no ben integrati nella nostra co­ poi l'esplosione del numero dei Guardando al futuro, le nubi
le a causa del coronavirus rima­ munità. Fortunatamente nes­ decessi ci ha posto di fronte a sono ancora dense: «Soltanto
nere confinati da fine febbraio I russi alla casa di riposo Guanella di Verdello suno di loro ci ha lasciato».Ciò è interrogativi angosciosi; sol­ da pochi giorni Regione Lom­
nei sei padiglioni del complesso attribuito alla pronta chiusura a tanto negli ultimissimi giorni bardia ci consente di accogliere
(ciascuno in quello della sua grazie all'arrivo dei militari del­ fine febbraio dell'istituto all'in­ Ats di Bergamo e Regione Lom­ nuovi ospiti fino ad occupare la
stanza) senza nemmeno incon­ l'esercito russo che hanno prov­ gresso degli esterni (con i fami­ bardia hanno iniziato a darci metà dei posti rimasti liberi:
trarsi fra di loro nella sala tv co­ I Soltanto veduto a sanificare tutti gli am­ liari vengono fatte videochia­ ascolto». nonostante il periodo che stia­
mune oa partecipare a laborato­ un paziente, bienti dell'istituto, hanno dovu­ mate), all'età media non avanza­ Gianluigi Conti, presidente mo attraversando, i bisogni del
ri condivisi. to lasciare le loro stanze e i ri­ ta degli ospiti e anche al fatto che della Fondazione Beppina e Fi­ territorio non sono diminuiti,
«Questo provvedimento è risultato positivo, spettivi padiglioni affinché ve­ l'istituto è riuscito a dotarsi in lippo Martinoli, che gestisce la anzi la richiesta di assistenza
però servito a tutelarli - spiega è stato portato nissero sanificate. «Temevamo - tempirelativamentebrevididpi «Casa della Serenità« di Lovere, socio assistenziale verso gli an­
al Papa Giovanni
suor Anna Govasso, la madre su­ rivela l'educatrice Nicoletta (dispositivi di prevenzione indi­ può tirare un sospiro di sollie­ ziani è aumentata. Approvigio­
periore dell'istituto gestito dalle Mossali - che avremmo avuto viduale) per il proprio personale vo: «Venerdì abbiamo ricevuto narsi di camici, mascherine e
figlie Santa Maria della Provvi­ dei grossi problemi a tenere scongiurando rischi di contagio. 20 tamponi per verificare le guanti rimane però complicato
denza insieme a più di 130 per­ confinatinell'istituto i nostri ra­ «Non senza pagarne un costo condizioni dei nostri dipenden­ oltre che oneroso: speriamo
sone fra medici, infermieri e gazzi per un lungo periodo: in caro - evidenzia la madre supe­ ti che rientrano al lavoro dopo che davvero venga ridotta l'Iva
educatori -: non abbiamo infatti qualcuno di loro si sarebbe po­ riora - a inizio marzo abbiamo un periodo di malattia: circa 30 su questi prodotti il cui prezzo è
registrato alcun decesso e un so­ tutagenerare ansia o aggressivi­ comprato 1000 mascherine a sul20 dilorosisonoammalatie aumentato a causa di una vera e
lo positivo ora ricoverato al­ tà. Invece grazie alla musica, al 2,4 euro l'una. Ora le stiamo ac­ chi è rimasto in servizio ha do­ propria speculazione economi­
l'ospedale Papa Giovanni». E ie­ canto e al ballo siamo riusciti a quistando a 0,50 centesimi. Ma vuto fare i salti mortali per ga­ ca che ricadrà, ancora una volta,
ri pertuttigli87 ospiti è stata una tenerli allegramente impegnati. bisognava fare in fretta». rantire l'adeguata assistenza ai sui più deboli».
grande giornata di festa perché, A tutti abbiamo anche spiegato Patrlk Pozzi nostri ospiti». Su llO posti letto G.Ar.
38 Provincia
L'ECO DI BERGAMO
DOMENICA 19 APRILE 2020

VIruSa 9lanni Giordano, 11 anni


intona la riscossa
malapoe� per beneficenza
èpiùforte Albino

«Sono guarita»
Ispirato da Facchinetti,
la sua canzone punta
a raccogliere fondi
per l'ospedale Papa Giovanni

- «Non molleremo

Casazza. Anna Rudelli sì è ripresa


mai». Si intitola così la canzone
scritta e cantata da Giordano

«In quei giorni pensavo di morire


Grazioli, 11 anni, di Albino che
ha voluto mettersi in gioco con

invece è tornata la primavera»


un obiettivo ben chiaro: aiutare
l'ospedale Papa Giovanni XXIII
di Bergamo. Dove aver ascoltato
la canzone «Rinascerò,Rinasce­ Giordano, al centro, con fratelli
CASAZZA le, Turismo e Politiche giovanili rai» di Roby Facchinetti, ha de­
DANIELEFOFFA - l'abbiamo visto quando ha ciso di voler fare la sua parte. tello minore studia infatti pia­
- Per un soffio la Val Ca- chiesto la penna per scrivere dei «Volevo anche io dare il mio noforte mentre Gregorio si di­
vallina non ha perso la sua voce. biglietti di condoglianze». Per contributo - racconta Giorda­ letta con la chitarra. «Con que­
Pocoallavolta,lamalattiaèstata diverse settimane le figlie Car­ no, che da quando ha 7 anni stu­ sta canzone - sottolinea
sopraffatta. Tra i tanti lutti che meneSilviahannovegliatosudi dia canto e da grande vorrebbe l'llenne -, voglio trasmettere un
ha seminato, il Covid-19 non è lei, vedova del marito Renzo, fare il cantante -, così con l'aiuto messaggio di speranza e positi­
riuscito a piegare la ooetessa oroloE!iaio. dal 2004. In fretta, il Un panorama della Val Cavallina con il lago d'Endine dimammaSaraedipapàEros,in vità. Inoltre voglio aiutare
Anna Rudelli di Ca- ------- dubbio di cosa si tre giorni abbiamo composto il l'ospedale della nostra città: co­
sazza, Cavaliere del- trattassehalasciato a me persone care, amici, com­ quando la poetessa si era trovata testo, seguendo anche i consigli loro che ascoltano la canzone
la Repubblica e spazio a una ragio- paesani». Inquestigiorni,ripen­ in pericolo, anche quella volta della mia maestra di canto Mar­ possono fare una donazione. La
membro del Ducato nevole certezza, in sando a quanto era successo, ha per una polmonite, complican­ thaJ. Lo zio Livio Facchinetti in­ canzone è online da pochi gior­
di Piazza Pontida, mancanza di un voluto scrivere dei versi dedicati za di un'infezione a una verte­ vece mi ha aiutato con l'arran­ ni, ma abbiamo già raccolto
che il prossimo13 lu- tampone, che non è alla primavera: «Se noi osiamo bra. Evidentemente, la scorza giamento e l'accompagnamento qualcosina.Non sono un gran ti­
gliocompirà92 anni. mai arrivato a casa chiedere / dicci cos'è successo / dell'artista è di quelle dure, se con pianoforte. Abbiamo poi al­ foso di calcio, ma l'Atalanta èpur
Il dottor LucaPedra- Zambetti, dove An- lei non ci vuol rispondere/ ètut­ pure èavvolta dall'aspetto fragi­ lestito il set in casa ed è stato re­ sempre la squadra della mia cit­
li, guardiano della , na è sempre rima- to un po' complesso». I momen­ le e sereno di una signora dai ca­ gistrato il video». Un affare di fa­ tà, e mi piacerebbe che i suoi gio­
sua salute nelle ulti- \ sta, data la condi­ ti più bui, intende, le sono scorsi pelli bianchi, una di quelle che in miglia: ad aiutarlo anchei fratel­ catori potessero cantare la mia
me settimane, l'ha Anna Rudelli zione di drammati­ davanti come un enigma, qual­ russo sono dette «soffioni di li Gregorio,12 anni, e Gherardo, canzone». «Ci siamo prefissati
visitata pochi giorni poetessa co sovraffollamen- cosa con cui poi si dovrà fare i Dio». Presto tornerà a scrivere 8 anni. «I miei fratelli - spiega - un obiettivo ambizioso - dice la
fa e l'ha trovata be- to che si viveva in conti «in interiore». in versi, l'ha promesso al dottor mi hanno supportato e, nel vi­ mammaSara Facchinetti -,ossia
nissimo, guarita. Il respiro af­ quel momento nelle strutture «Una sera la stavamo salu­ Gianluca Patelli, primario ca­ deo, insieme a me, fanno una co­ raccogliere ben 10.000 euro per
fannoso è passato, così come la sanitarie. «Ero con le mie due tando», rivela Carmen. «Pensa­ sazzese di radiologia al Bologni­ reografia, realizzata grazie an­ il Papa Giovanni. Non sarà faci­
febbre, le bombole d'ossigeno ancelle - racconta la poetessa, vo a fare testamento - aggiunge ni diSeriate: l'accordo era che se che all'aiuto del mio maestro di le, ma ci proviamo. Un'idea di
non sono più necessarie. chehacantatoinraccoltedipoe­ Anna - e mi dicevo: sono morta, fosse guarita, avrebbe dedicato hip hop, Andrea Benigni». Una Giordano, ma condivisa poi da
«Il primo segnale di migliora­ sie dialettali le bellezze della Val come si fa a morire?». Ma, «la una poesia ai medici dell'ospe­ vera passione per la musica, tra­ tutta la famiglia. Avendo parec­
mento - racconta la figlia Car­ Cavallina -. Mi sono trovata di primavera èesplosa» e ha voluto dale, peri quali la lotta con la ma­ smessa dal nonno Gino Facchi­ chio tempo libero va impiegato
men Zambett� che è assessore a fronte alla catastrofe, a uno tsu­ «stupire ancora», proprio come lattia non èancora conclusa. netti, anche lui cantante, e che al meglio,e così abbiamo fatto».
Casazza delPatrimonio cultura- nami. Ho visto mancare intorno era accaduto cinque anni prima, ClRIPRODUZlONE RISERVATA coinvolge tuttala famiglia. Il fra- MlehelaGaltl

La piccola Caterina nasce stata un'emozione indescrivibi­


le racconta Rossana, la soccorri­
trice-autista bergamasca mam­

tra le braccia dei volontari


ma di3 ragazzi-.Subito la mam­
ma e la neonata sono state siste­
mate sull'ambulanza e portate al
Civile di Brescia.Sono momenti
che riempiono il cuore di spe­
Nel Bresciano alle8,30, ènata la piccola Cateri­ Brescia,quando lasignoraha ca­ ranza». Presidente del Cosp di
I genitori, in viaggio verso na. Il parto è stato assistito da pito che le contrazioni erano più Mazzano è Michele Gavezzoli
l'infermiere del 118 Francesco frequenti, il marito ha deciso di che sostiene: «Un evento che ci
l'ospedale, si sono fermati Risolo con la collaborazione dei fermarsi al Cosp di Mazzano. ha dato uno spiraglio di ottimi­
al Cosp di Mazzano. In servizio soccorritori del Cosp: la volon­ Non c'è stato tempo per i volon­ smo in questa grave emergenza.
una volontaria bergamasca taria bergamasca Rossana Trai­ tari di preparare l'ambulanza Colgo sempre l'occasione per
na che da sei anni opera in que­ perché Caterina ènata sulla car­ ringraziare i miei volontari, ma
- Un fiocco rosa ieri sto Centro operativo bresciano rozzina tra le braccia dell'infer­ anche tutti i volontari che stan­
mattina nella sede della Cosp e i colleghi Giulia Greco e Attilio miere, conle lacrime digioiadel­ no operando in questi giorni. Il
(Centro operativo soccorso Rumi. Una coppia giovane di la mamma, del papà e dei volon­ sistema sanitario che senza il vo­
pubblico) di Mazzano, paese Nuvolera ieri mattina stava rag­ tari che erano pronti a portare la lontariato poteva collassare».
dell'hinterland di Brescia dove, giungendo l'Ospedale civile di puerpera all'Ospedale civile. «È L'equipaggio del Cosp con l'infermiere che ha fatto nascere la bimba R.T.

"'Offerte
Annunci
economici
...
Lavoro
In consegna mascherine TRESCORE
Manutenzione
ALBANO
Droni e paracadutisti

Gli avvisi si ricevono presso gli uffici


per tutti i residenti nel cimitero chiuso
Un gesto di sensibilità in un
per i controlli
Una domenica di controlli ad
della Sesaab Servizi S.r.l. - 0ivisione SPM.