Sei sulla pagina 1di 4

PROMESSE UNILATERALI E TITOLI DI CREDITO

LA PROMESSA UNILATERALE è UN ATTO NEGOZIALE NEL QIUALE LA


MANIFESTAZIONE DI VOLONTA DI COLUI CHE PROMETTE è IDONEA A FAR
NSASCERE UN’OBBLIGAZIONE A SUO CARICO E QUESTI SONO I VARI
ESEMPI:
1. PROMESSA AL PUBBLICO: QUANDO UN PROMITTENTE RIVOLGENDOSI
AL PUBBLICO PROMETTE PRESTAZIONE A FAVORE DI CHI SI TROVA IN
UNA DETERMINATA SITUAZIONE. LA PROMESSA è A TOITOLO
GRATUITO IN QUANTO BENEFICIARIO NON SVOLGE ALCUNA AZIONE
ED E’ A TITOLO ONEROSO SE è A FAVORE DI CHI COMPIE UN AZIONE.
LLA LEGGE NPON RICHIEDE LA FORMA DELL ATTO SE E’ A TITOLO
GRATUTO E LA PROMESSA DIVENTA VINCOLANTE SOLO SE E’ RESA
PUBBLICA. SE IL TERMINE NON è FISSATO OPPURE NON
DETERMINABILE ESSA E E’ VINCOLANTE PER 1 ANNO E PUO ‘ESSERE
REVOCATA SOLO PER GIUSTA CAUSA.
2. RICOGNIZIONE DI DEBITO E PROMESSA DI PAGAMENTO: La
ricognizione del debito è la dichiarazione del debitore al creditore con
la quale egli riconosce il proprio debito e non fa nascere un nuovo
rapporto.
La promessa di pagamento è la dichiarazione con la quale un soggetto
promette ad altri di effettuare una prestazione. Sia la ricognizione che la
promessa possono essere:
• PURE: se manca indicazione di titolo
• Titolate: indicato il titolo
• Il debitore deve sopportare onere della prova.

Ogni soggetto puo’ curare i propri interessi e affari ma si puo avere anche
la gestione degli affari altrui quando un soggetto interviene
spontaneamente per gestire affare altrui nell’interesse del titolare, I
presupposti sono:
1. UTILITA PER L INTERESSATO
2. ASSENZA DI UN VINCOLO CHE LEGHI GESTORE AD INTERVENIRE
3. CONSAPEVOLEZZA GESTORE
4. ALIENITA’ DELL’AFFARE.
SE MANCA UNO DI QUESTI PREUSPPOSTI LA GESTIONE E’ IRREGOLARE
.L’OGGETTO DI QUESTA GESTIONE PUO ESSERE SIA UN ATTIVITA CHE
SINGOLI ATTI NEGOZIALI.
LA GESTIONE RAPPRESENTATIVA SI HA QUANDO IL GESTORE COMPIE ATTI
CHE PRODUCONO I LORO EFFETTI NEI CONFRONTI DEI 3.
1. GESTIONE RAPPRESENTATIVA DIRETTA: il gestore agisce in nome
dell’interessato e quest’ultimo obbligato ad adempire le obbligazioni e
a risarcire spese
2. GESTIONE INDIRETTA: il gestore agisce in nome proprio ma
nell’interesse del dominus, l’interessato e’ obbligato a tenere indenne il
gestore dalle obbligazioni assunte a suo nome ma per conto
dell’interessato.
Gestione termina quando interviene l’interessato o suo erede.

PUBBLICITA’ E TRASCRIZIONE
La pubblicità procedimento predisposto dalla legge per rendere conoscibili
fatti,atti o negozi giuridici affinche’ i terzi vengano informati su fatti o atti
giuridicamente rilevanti. Ecco i mezzi :
1. REGISTRI STATO CIVILE, DOVE SI REGISTRANO SIT.PERSONALI
2. REGISTRO PERSONE GIURIDICHE, ATTI RELATIVI A ASSOCIAZIONI
3. REGISTRO DELLE IMPRESE, DOVE SI PUBBLICIZZANO ATTI DELLE
IMPRESE
4. REGISTRI IMMOBILIARI
5. REGISTRI BENI MOBILI REGISTRATI
6. REGISTRO TUTELE E CURATELE
UNO DEGLI ELEMENTI PIU IMPORTANTI PER LA PUBLICITA’ è LA GAZZETTA
UFFICIALE DELLLA REPUBBLICA ITALIANA.
LA PUBBLICITA’ INOLTRE PUO AVERE DIVERSE FUNZIONI:
• PUBBLICITA’ NOTIZIA
• PUBBLICITA’ DICHIARATIVA FUNZIONE DI RENDERE OPPONIBILE AI
TERZI UN FATTO GIURIDICO
• PUBBLICITA COSTITUTIVA: PUBBLICITA ELEMENTO NECESSATIO PER LA
COSTITUZIONE RAPPORTO GIURIDICO
• PUBBLICITA’ DI FATTO: CONOSCENZA CHE IL TERZO ABBIA AVUTO DEL
NEGOZIO O ATTO PUBBLICITA’ SANANTE: RLIMINA VIZI DELL’ATTO
DOPO UN DETERMINATO PERIODO
LA TRASCRIZIONE RIGUARDA ATTI CHE INDICANO TITOLARITA’ BENI
IMMOBILI E MOBILI REGISTRATI E CONSISTE NELLA RIPRODUZIONE
CONTENUTO DI DETERMINATI ATTI IN APPOSITI REGISTRI DI PUBBLICA
CONSULTAZIONE. LA SUA FUNZIONE SI LEGA AD UNA RECISA ESIGENZA DI
MERCATO ED IL DOCUMENTO MEDIANTE CUI TRASCRIZIONE RICONOSCIBILE
A TERZI PUO’ ESSERE UN CONTRATTO,DICHIARAZIONE
UNILATERALE,PROVVEDIMENTO AUTORITA GIUDIZIARIA O
AMMINISTRATIVA.ESSA HA NATURA DICHIARATIVA E GLI EFFETTI SONO
POSTI SOTTO NOME E COGNOME PERSONA INTERESSATA.LA FUNZIONE E’ DI
RISOLVERE CONFLITTI TRA +ACQUIRENTI TRAMITE:
• EFFETTO NEGATIVO:EFFETTI ATTO RELEVATIVO A BENI IMMOBILI NON
HA EFFETTO SU TERZI CHE HANNO ACQUISTATO UN DIRITTO SULLO
STESSO IMMOBILE
• EFFETTO POSITIVO: DUE ACQUIRENTI DELLO STESSO BENE APREVALE
COLUI CHE HA TRASCRITTO PER PRIMO- SI BASA SU PRINCIPIO
CONSENSUALISTICO, COSI AD A RISARCIMENTO ,B SCAGIONATO
RISARCIMENTO SOLO SE HA TRASCRITTO I N BUONA FEDE PRIMA.
LA TRASCRIZIONE PERO’ PUO AVERE ANCHE NATURA COSTITUTIVA OSSIA
DIVIENE ELEMENTO NECESSARIO AFFINCHE SI VERIFICHINO EFFETTI ES.
USUCAPIONE ABBREVIATO.
IL SISTEMA DELLA TRASCRIZIONE IMMOBILIARE SI FONDA SULLA
CONTINUITA DELLA TRASCRIZONE,INFATTOI PRODUCE I SUOI EFFETTI
SOLO SE E’ STATO TRASCRITTO L’ATTO ANTERIORE DI ACQUISTO. OGNI
TRASCRIZIONE CONTRO SOGGETTO CORRISPONDA UNA TRASCRIZIONE A
FAVORE:
• TIZIO VENDE IMMOBILE A CAIOI, TRASCRIZ.CONTRO TIZIO
• TIZIO HA ACQUISTATO IMMOBILE DA GENIO ,TRASCRI. FAVORE TIZIO
NEL CASO MANCHI CONTINUITA’ TRASCRIZIONE ATTUALE E’ SOSPESA
FINO A QUANDO CATENA TRASFERIMENTI NON VENGA COMPLETATA E
TUTTE LE VECCHIE TRASCRIZIONI HANNO EFFICACIA EX TUNC. UNA
DEROGA E’ RAPPRESENTATA DA IPOTECA LEGALE A FACVORE
DELL’ALIENANTE.IMMOBILI SI ACQUISTANO CON SICUREZZA SOLO SE C’è
UNA SERIE CONTIUNUA TRASCRIZIONI.
TUTTI GLI ATTI CHE DEVONO ESSERE TRASCRITTI E RICHIEDONO FORMA
SCRITTA D SUBSTANTIAM SONO:
1. ATTI CHE MODIFICANO,ESTINGUONO O TRASFORMANO PROPRIETA
2. CONTRATTO PRELIMINARE(EFFETTO PRENOTATIVO)
3. CONTRATTI CONDIZONATI
4. ATTI AVENTI AD OGGETTO BENI IMMOBILI
5. ACCETTAZIONE EREDITA
6. CONVENZIUONI MATRIMONIALI
7. CESSIONE BENI AL CREDITORE
LA TRASCRIZIONE DELLE DOMANDE GIUDIZIALI HA LO SCOPO DI RENDERE LA
SENTENZA OPPONIBILE A TERZI CHE ABIANO ACQUISITO DIRITTO DURANTE
LO SVOLGIMENTO DEL PRCESSO. LA TRASCRIZIONE DOPO CHE DOMANDA
ACCETTATA TUTTE ALTRE TRASCRIZIONI NON HANNO EFFETTI.
LA TRASCRIZIONE DI PUO RICHIEDERE ESCLUDSIVAMENTE IN FORZA DI UN
TITOLO PRESCRITTO DALLA LEGGE COME SENTENZA, ATTO PUBBLICO O
SCRITTURA PRIVATA, ESSA E’ UN ONERE PER LA PARTE E OBBLIGO PER
PUBBLICO UFFICIALE.I REGISTRI IMMOBILIARI SONO AFFIDATI AL
COINSERVATORE IL QUALE PER OTTENERE PRESCFRIZIONE DEVE AVERE
COPIA AUTENTICA TITOLO E NOTA IN OPPIO ORIGINALE SE IMMOBILE SI
ESTENDE SU DUE CIRCOSCRIZIONI LA DOMANDA DEVE ESSEREPRESENTATA
PRESSO ENTRAMBI UFFICI. IL CONSERVATORE PUO RIFIUTARE DI RICEVERE LE
NOTE E I TITOLI SE I DOCUMENTI NON PRESENTANO REQUISITI RICHIESTI DA
LEGGE.NEL CASO CI SONO DUBBI GRAVI SI RICORRE A TRASCRIZIONE CONN
RISERVA E LA PARTE CONTROINTERESSATA PUO OPPORRE RECLAMO IN
30GG. LA DOMANDA DI TRASCRIZIONE E’ ANNOTATA DAL ONSERVATORE
NEL REGISTRO GENERALE D’ORDINEDOVE CI SONO COGNOMI E NOMI
DELL’INTERESSATO.
UN’ALTRA FORMA DI PUBBLICITA’ è L’INTAVOLAZIONE CHE HA EFFETTO
COSTITUTIBO INQUANTO ACQUISTA TITOLARITA DIRITTO E SI BASA SU
CRITERIO REALE IN QUANTO SI ATTUA CON RIFERIMENTO BENI E NON A
PERSONE.POI C’è ISCRIZIONE CHE HA EFFICACIA COSTITUTIVA: LA SOCIETA’
DI CAPITALI SI COSTITUISCONO CON ISCRIXIONE NEL REGISTRO DELLE
IMPRESE