Sei sulla pagina 1di 8

$ Mercoledì 28 Agosto 2019

! " # HOME NEWS ∠ TIPS DOWNLOAD FORUM ∠ NEWSLETTER CONTATTI ∠


% Effettua Il Login

ricerca nel sito Cerca )

Business Android Mobile

* WINDOWS + OFFICE , SICUREZZA - MOBILE  SOCIAL / MEDIA 0 CLOUD 1 SVILUPPO 2 RETI 3 BUSINESS 4 HARDWARE

' $ lunedì 21 maggio 2018 di Michele Nasi ( 15654 Letture

Partizione di ripristino multipla e


spazio in esaurimento dopo
l'aggiornamento a Windows 10
Gli utenti segnalano la comparsa di una misteriosa
partizione di ripristino in Windows 10 che il sistema
operativo indica avere spazio in esaurimento. Di che cosa si
tratta e come comportarsi in caso di presenza di partizioni di
ripristino multiple.
Mi piace 37 Condividi Tweet Condividi

Non è una cosa nuova (il problema si era già veriLcato in passato) ma con l'installazione di
Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 (Windows 10 April 2018 Update) sono sempre
di più le segnalazioni di utenti che riferiscono di un comportamento anomalo: l'improvvisa
comparsa di una nuova partizione di ripristino da qualche centinaio di megabyte (da 400
MB in su).

Gli utenti hanno cominciato ad accorgersi solo oggi dell'esistenza di una nuova partizione
di ripristino di Windows 10 perché il sistema operativo mostra un messaggio d'errore di
spazio in esaurimento proprio su tale partizione.
Ed è ovvio che un messaggio d'errore del genere venga mostrato: la partizione di ripristino,
aggiunta dopo l'applicazione di un aggiornamento di Windows 10, è purtroppo visibile e ad
essa il sistema operativo assegna addirittura una lettera identiLcativa di unità.

Le partizioni di ripristino di Windows non


dovrebbero essere visibili dalla Lnestra
Questo PC o da qualunque altra
schermata del sistema operativo né,
tanto meno, dovrebbe essere attribuita
loro una lettera identiLcativa di unità.
Mentre quindi ci auguriamo che
Microsoft possa risolvere presto il
problema in modo automatico,
attraverso il rilascio di un opportuno
aggiornamento mediante Windows
Update, proviamo a fare un po’ di luce
sulla misteriosa comparsa della
partizione di ripristino in Windows 10.
1 Download Cleaner for Mac
7 years of professional care for Macs worldwide MacKeeper

2 Alternativa per pulire il Mac


Lente spaziale di CleanMyMac X. Vedi 9le e cartelle come bolle di
dimensioni diverse. CleanMyMac X

Partizione di ripristino Windows 10 visibile e


partizioni multiple già presenti
Provate a premere la combinazione di tasti Windows+R quindi digitate diskmgmt.msc.

Nell'unità in cui è installato Windows dovrebbe esistere un'unica partizione di ripristino


(indicata come tale). Alcuni utenti, anche in passato, hanno invece segnalato l'esistenza di
partizioni di ripristino multiple, come nell'emblematico caso che segue.

Il problema che porta Windows 10 a mostrare il messaggio relativo allo spazio in


esaurimento sulla nuova partizione di ripristino appena aggiunta ha a che fare con
un'anomalia veriLcatasi durante l'aggiornamento.
Le partizioni di ripristino dovrebbero avere sempre l'attributo 0x0000000000000001: esso
sta a indicare che alla partizione non deve essere assegnata una lettera di unità e che è
fondamentale per l'avvio di Windows 10 (ne parla anche Microsoft in questa pagina).

Per risolvere il problema, facendo scomparire sia la partizione di ripristino che l'errore
"spazio in esaurimento", basta comportarsi come segue:

1) Aprire il prompt dei comandi con i diritti di amministratore digitando cmd nella casella di
ricerca e premendo i tasti CTRL+MAIUSC+INVIO.

2) Digitare diskpart quindi impartire il comando list volume.

3) VeriLcare il numero associato alla partizione di ripristino (prima colonna Volume ##) cui
Windows 10 ha associato una lettera identiLcativa di unità.

4) Scrivere select volume N (sostituendo a N il numero della partizione rilevato al


passaggio precedente).

Il PC si Accende da Solo? Ecco come Risolvere!

5) Impartire inLne il comando seguente:


attributes volume set nodefaultdriveletter
Così facendo, si conLgurerà la partizione di ripristino in modo tale che ad essa non venga
associata una lettera identiLcativa di unità.
In caso di errore (Oggetto non trovato), si dovrà digitare: remove letter X (a X va
sostituita la lettera identiLcativa di unità assegnata da Windows 10 alla partizione di
ripristino).

Eliminare le altre partizioni di ripristino


Le altre partizioni di ripristino non sono indispensabili. Quando, sulla stessa unità, vi
fossero partizioni di ripristino multiple, si può ricorrere alla procedura che segue:
1) Creare un'immagine del contenuto dell'unità sulla quale è installato Windows.

2) Digitare al prompt reagentc /info e annotare il numero di partizione che viene


riportato.

Si tratta del numero di partizione corrispondente alla partizione di ripristino utilizzata da


Windows 10.

2) Avviare l'utilità Diskpart come visto in precedenza e digitare list volume.

3) Scegliere le varie partizioni di ripristino con select volume N eccezion fatta per la
partizione rilevata al punto 2).

È arrivato Pixel 3a
Compra Pixel 3a da oggi su Google Store. Il telefono con tutto quello
che ami di Google.

4) Per cancellare la partizione selezionata (veriLcare di aver scelto una partizione di


ripristino supereua e non partizioni contenenti dati o sistemi operativi), digitare delete
volume override.
Digitare quindi exit chiudere Diskpart.

5) Scaricare e avviare il programma EasyBCD (vedere EasyBCD, gestire il menu di boot di


Windows e avviare Lle ISO).
Cliccare quindi su Backup/riparazione BCD, scegliere Ricrea e/o ripara i Lle di avvio e
selezionare Esegui l'azione.

6) Dopo aver riavviato il sistema, usare l'utilità Gestione disco: premere Windows+R quindi
digitare diskmgmt.msc, fare clic sul volume contenente Windows con il tasto destro del
mouse e scegliere Estendi volume per unire lo spazio non allocato con la partizione
contenente l'installazione di Windows 10. Nel caso in cui si trattasse di spazio non
contiguo, si potrà unirlo con la partizione principale di Windows 10 usando un programma
come MiniTool Partition Wizard (Partizionare hard disk o unità SSD con MiniTool Partition
Wizard).

Mi piace 37 Condividi Tweet Condividi

5 Tags PARTITIONING UTILITÀ DI SISTEMA WINDOWS 10

6 Categorie SISTEMI OPERATIVI

7 Stampa CLICCA QUI PER STAMPARE L'ARTICOLO

Bing Mappe, Google Maps e Foto Google: funzionalità per


Earth: le differenze migliorare le immagini e creare
contenuti nuovi
Google Store Alleggerire Download now Trasformare il
ufficiale Windows 10 computer che si usa
disattivando le... tutti i giorni in una...
Ann. Google Store ilsoftware.it Ann. MacKeeper ilsoftware.it

Alternativa per Come scaricare Come trovare la Windows 10 gratis


pulire il Mac Windows 10 gratis password del login si può, ecco come
italiano e attivarlo... di Windows fare
Ann. CleanMyMac X ilsoftware.it ilsoftware.it ilsoftware.it
3 Commenti IlSoftware.it ! Luigi Pesce

( Consiglia t Tweet f Condividi Ordina dal migliore

IlSoftware.it ti richiede di verificare il tuo indirizzo email prima di poter pubblicare. Invia ×
l'email di verifica a

Partecipa alla discussione...

Giàgioggiola • un anno fa
Io sul mio notebook ho una partizione Recovery da 900MB all'inizio, dopo la EFI, e una
chiamata Restore da 20GB alla fine, quando avevo win 8 pensavo che la partizione da
20GB fosse quella per il ripristino allo stato di fabbrica, però quando passai dall'8 al 10,
entrambe le partizioni vennero svuotate, solo ora dopo l'aggiornamento 1803, sono
tornate ad essere utilizzate, rispettivamente 360MB e 12,7GB in uso.
Quindi in sostanza volevo sapere, qual'è la differenza tra la partizione di Recovery e
quella di Restore?
△ ▽ • Rispondi • Condividi ›

Xavio > Giàgioggiola • un anno fa


Ci dovrebbe essere una partizione di boot che varia da 100mb a 500mb.
Una partizione di ricovery da circa 500mb (la riconosci perchè ha all'interno un
file .wim che la riempe ed è il menu di recovery che parte quando windows non
va).
Quella di restore non saprei (alcuni produttori la inseriscono, ma non tutti).
△ ▽ • Rispondi • Condividi ›

Giàgioggiola > Xavio • un anno fa


L'unica cosa che mi viene in mente è che win 10 ci habbia messo dentro
una sua copia pulita, perchè ho anche una chiavetta USB di ripristino di
win8, che ha circa 13 GB occupati, quindi considerando che la chiavetta
molto probabilmente contiene anche il software del produttore, potrebbe
starci che i 12,7 GB in uso nella partizione di restore contengano una
copia pulita di win 10.
△ ▽ • Rispondi • Condividi ›

SEMPRE SU ILSOFTWARE.IT

Firefox 70 separerà gli elementi Il sistema operativo di Huawei si chiama


appartenenti a più siti caricati in una … HarmonyOS: funzionerà su …
13 commenti • 16 giorni fa 1 commento • 19 giorni fa
Francesco Mezzina — P.S. Da oggi e' Dante Pupeschi — -> La mia domanda:
disponibile la beta del nuovo edge- se arriveranno in Italia smartphone con il
chromium e mi pare ottima,ci faccio sistema operativo di di Huawei <
seriamente un pensierino per metterlo HarmonyOS > quando e se questi,
Problema di sicurezza
come browser in Steam
predefinito! Il processore
permetteràpiù grande
di avere app della storia:
"istituzionali
interessa oltre 96 milioni di utenti … 400.000 core,
italiane" darealizzato per …
banche, servizio elettrico,
1 commento • 6 giorni fa 2 commenti • 9 giorni ,faEsselunga, società
PosteItaliane
Ivan — Ma sta cosa è vecchissima...a d'assicurazione
Redazione ecc-ecc.?
IlSoftware.it — Hai
scuola l'ho sempre usato per fare di tutto e Poi il sistema operativo
assolutamente ragione. estremamente
Ovviamente è
di più evitando di inserire la password di leggeroessendo
10^12 significa"billion"
anche comodo da nostro)
(il miliardo usare
amministratore AHAHAH su unoCismartphone,
10^9. scusiamo per intendo grafica
l'errore, ora
comoda da
corretto.
✉ Iscriviti d Aggiungi Disqus al tuo sito webAggiungi DisqusAggiungi “cliccare” cartelle semplici da
Grazie
visionare? Intendo non come quelle di
' Privacy Policy di Disqusnormativa sulla privacyPrivacy
android "cartella, sottocartella,
sottocartella della sottostante cartella?

ILSOFTWARE.IT I PIÙ LETTI DEL MESE I PIÙ SCARICATI DEL MESE ARCHIVIO NEWS
IlSoftware.it è il sito italiano sul
software.
Caricabatterie
sempre 1 Rufus 3.5 1 ∠ agosto 2019 (119)

collegato alla ∠ luglio 2019 (148)


Offre notizie, articoli, tips, presa elettrica:
∠ giugno 2019 (128)
approfondimenti e recensioni sul mondo ininGuente
del software e della tecnologia.
Un punto di riferimento per tecnici,
almeno nel caso
degli
2 ∠ maggio 2019 (144)
PDF-XChange
professionisti e PMI che aiuta a fare le smartphone ∠ aprile 2019 (129)
Viewer
scelte giuste, a risolvere problemi e a
ottimizzare i eussi di lavoro. Per Ricerca per 2 2.5.318.1
∠ marzo 2019 (132)
migliorare il business.
Siamo i primi a essere esigenti, come i
immagini su
Google: come
3 ∠ febbraio 2019 (115)
AOMEI
nostri lettori. funziona Backupper ∠ gennaio 2019 (139)
Standard 4.0
Cercare numero 3 ∠ dicembre 2018 (115)
SOCIAL di cellulare e
risalire al nome
4 ∠ novembre 2018 (145)
AdwCleaner 7.4
dell'intestatario
Facebook YouTube ∠ ottobre 2018 (138)
! "
∠ settembre 2018 (115)

© 2001 - 2019 All Software di Nasi Michele - P.IVA: 02472210547 - All rights reserved - Privacy - Informativa estesa Cookies - Credits