Sei sulla pagina 1di 5

Articoli Leadership M07A02

Stai inseguendo il successo che fa per te?


Cosa è il successo per te o a cosa aspiri in questo momento della tua
vita?

Se ti senti un po’ confuso o vuoi fare chiarezza nelle tue idee, prova a
dare un'occhiata al post

>>> Come definire il tuo successo!

Scoprirai che non esiste una definizione univoca di successo che vada
bene a tutti e, cambiando la situazione che vivi, cambia anche il
significato che puoi dare al successo.

In realtà possiamo parlare di differenti livelli di successo, legati ai tuoi


bisogni materiali e spirituali, filtrati da tuoi valori e dalla tua
interiorità.

Per meglio farti capire la relazione variabile che lega la tua


definizione di successo personale con ogni momento diverso della
tua vita, ti voglio parlare della Piramide dei Bisogni di Maslow.

Abraham Maslow, uno psicologo accademico di New York, studiò il


comportamento umano nella prima metà del secolo scorso e
riassunse il suo lavoro sulla motivazione umana in quella che definì la
piramide dei bisogni umani.

Tale piramide, categorizza le principali necessità umane, ponendole


all’interno di una struttura gerarchica, dalle esigenze più immature e
primitive fino a quelli più mature e tipiche delle civiltà evolute.

La piramide suddivide i bisogni di ogni essere umano in cinque livelli,


secondo due principi fondamentali che ne regolano la loro
soddisfazione.

Pagina 1
© Copyright SviluppoLeadership.com 2011-2012
Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Questo articolo può essere divulgato a terzi a scopo informativo , citandone
sempre la fonte, ma non può essere riprodotto con alcun mezzo per scopi commerciali, senza l’autorizzazione scritta dell’
Autore.
Articoli Leadership M07A02

 Una volta soddisfatto il livello inferiore, un individuo tende a voler


soddisfare i bisogni del livello superiore.
 Ogni livello di bisogni può essere soddisfatto solo se prima è stato
soddisfatto, almeno parzialmente, il livello inferiore.

Ciò che ha detto Maslow è semplice: “Senza avere prima soddisfatte


le esigenze di base, non avrai il tempo o la voglia di preoccuparti di
altro”.

Prova a pensare se ciò non è vero, applicato alla tua vita.

I livelli della piramide di Maslow


Livello 1 – bisogni fisiologici
Essi nascono in modo spontaneo dalla naturale esigenza di
sopravvivenza della persona e sono i bisogni che devono essere
primariamente soddisfatti prima di poter pensare ad altro.

Il cibo, l’acqua, il dormire, il calore o la frescura, la salute è tutto ciò


che conta prima di tutto quando si hanno fame e sete (la vera fame),
si ha sonno, si sente caldo o freddo, (il vero caldo o freddo) oppure
non si ha la salute (i veri problemi di salute).

Livello 2 – bisogni di sicurezza

Essi sono generati dall’esigenza umana di avere una sicurezza fisica


personale e sociale, perché è molto umano sentirsi protetti e non
sentirsi minacciati da fattori esterni.

Se non si possiede una casa dove vivere, non si ha un lavoro o non ci


si sente protetti economicamente e socialmente, sicuramente viene
meno quella sensazione di sicurezza personale.

Livello 3 – bisogni di appartenenza

Pagina 2
© Copyright SviluppoLeadership.com 2011-2012
Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Questo articolo può essere divulgato a terzi a scopo informativo , citandone
sempre la fonte, ma non può essere riprodotto con alcun mezzo per scopi commerciali, senza l’autorizzazione scritta dell’
Autore.
Articoli Leadership M07A02

Essi nascono dall’esigenza e sensazione di poter appartenere a un


gruppo sociale, essere benvoluto e amato.

Dopo aver soddisfatto i bisogni fisiologici e di sicurezza, che sono


individuali, una persona inizia ad avere l’esigenza di stare con altre
persone, cercando degli amici e un gruppo sociale di cui sentirsi parte
e attraverso il quale sentirsi rappresentato.

Livello 4 – bisogni di stima

Essi sono legati alla sensazione e all’orgoglio di far parte di un gruppo


sociale, sentirsi utile, rispettato e stimato.

Una persona quando inizialmente si unisce a un gruppo sociale si


accontenta solo di farci parte, ma lentamente, una volta che si sente
parte integrante di quella comunità, vuole essere considerato un
membro apprezzato e stimato dagli altri.

Livello 5 – bisogni di autorealizzazione

Essi nascono dall’aspirazione di ogni individuo di poter raggiungere


un obiettivo, sfruttando al massimo potenziale le qualità che si
possiedono.

Una persona rispettata e stimata vuole realizzare i propri sogni e


ambizioni, dimostrando quanto vale e quali sono le sue migliori
qualità.

Scegli il successo adatto a te


Se alla fine rifletti bene, una possibile definizione di successo ha
molte relazioni con la piramide di Maslow: una volta soddisfatti i tuoi
bisogni di livello inferiore, sarai solo motivato a soddisfare il bisogno
di livello superiore.

Pagina 3
© Copyright SviluppoLeadership.com 2011-2012
Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Questo articolo può essere divulgato a terzi a scopo informativo , citandone
sempre la fonte, ma non può essere riprodotto con alcun mezzo per scopi commerciali, senza l’autorizzazione scritta dell’
Autore.
Articoli Leadership M07A02

In poche parole, la tua aspirazione di successo varia anche in


funzione del livello di soddisfazione che raggiungi in alcuni momenti
della tua vita.

In definitiva possiamo dire che la tua definizione di successo è


funzione di tante variabili, ma comunque rimane soggettivo ed è una
tua scelta.

Se a un certo punto ti capita di avere difficoltà a perseguire il


successo, questo potrebbe essere il sintomo che lo hai definito male.
Più precisamente, potresti aver permesso ad altri di definire il
successo per te, in un modo che non t’ispira e non ti motiva.

Alcune delle definizioni di successo che utilizzi probabilmente sono


state adottate in origine per compiacere altre persone, o sono quelle
hai ereditato dai genitori o raccolto dai coetanei, dai media e dalle
mode del momento.

Il successo allora deve essere quello che tu pensi che sia, ma non
quello degli altri!

Una volta che stai perseguendo quello che veramente desideri, lo


sentirai molto meno un problema da risolvere e farai lo sforzo
richiesto per raggiungerlo.

Il successo non vorrà dire che dovrai essere per forza ricco, famoso,
potente, importante o chissà cosa, ma in un modo più semplice
significa riuscire a fare il meglio che puoi per quello che tu stesso
consideri un successo.

Mai ridurti nel raggiungere il successo solo perché hai paura che tu
sia considerato avido o superficiale. Sfida sempre coloro vogliono
ridurre al minimo i tuoi successi per farti muovere secondo i loro
interessi.

Pagina 4
© Copyright SviluppoLeadership.com 2011-2012
Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Questo articolo può essere divulgato a terzi a scopo informativo , citandone
sempre la fonte, ma non può essere riprodotto con alcun mezzo per scopi commerciali, senza l’autorizzazione scritta dell’
Autore.
Articoli Leadership M07A02

Successo significa innanzitutto che stai vivendo la tua vita al tuo


massimo potenziale, non lasciando che gli altri decidano le regole per
te, in modo che tu debba agire solo basandoti sulle loro regole.

Questo non vuol dire girare le spalle a tutto quello che ti trasmettono
i tuoi genitori, i tuoi amici o altri. Anzi, ascolta quello che dicono
attentamente, impegnandoti a rinnovare con intensità alcune delle
regole che ti hanno trasmesso, ma abbandona tutte le altre che ti
trattengono e ti tengono bloccato.

Può essere facile perdere te stesso nei valori e nelle proposte


presentate da altri, dimenticando che ci possono essere delle
possibilità che sono meglio adatte alla tua situazione personale, al
tuo carattere, ai tuoi valori e alle tue convinzioni.

Prima allora di essere inseguire un successo personale che potrebbe


non essere adatto a te, è fondamentale capire quanto, e come, la tua
prima intuizione di successo personale sia stata influenzata da altri, in
modo da poter dire “questo fa parte veramente di me” e "questo non
si adatta a me".

Da qui in poi tutto ti potrà sembrare più semplice e realizzabile!

Pagina 5
© Copyright SviluppoLeadership.com 2011-2012
Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Questo articolo può essere divulgato a terzi a scopo informativo , citandone
sempre la fonte, ma non può essere riprodotto con alcun mezzo per scopi commerciali, senza l’autorizzazione scritta dell’
Autore.