Sei sulla pagina 1di 2

STORIA- PAG.

33-42

69 d.C= anno dei 4 imperatori (prende definitivamente il potere VESPASIANO)

Ascesa del potere determinata dalla VOLONTA DELL' ESERCITO (69-79 d.C)

-si fa nominare Imperatore Assoluto (lex de Imperio Vespasiani):

· diritto di concludere trattamenti internazionali

· intervenire nelle elezioni dei magistrati

· non essere vincolato da plebisciti

70 d.C= Guerra contro gli Ebrei (presa di Gerusalemme)

grazie alla riuscita della guerra= ricco bottino --> risanazione del bilancio (lavori pubblici che davano un
lavoro a tutti, costruzione dell' anfiteatro Flavio/Colosseo)

79 d.C.= muore Vespasiano

salgono al potere Domiziano e Tito (successione per EREDITA)

TITO (79-81 d.C)= imperatore ben visto per la vittoria della guerra e per il comportamento moderato.

TERREMOTI + ERUZIONE DEL VESUVIO (79 d.C)= catastrofe che distrugge Pompei, Stabia ed Ercolano

81 d.C= muore Tito

DOMIZIANO (81-96 d.C.)= potere dispotico-orientale, mette a tacere tutti i letterari e caccia gli stranieri
(greci+ cristiani), spedizioni militari ( Germania, Britannia, Dacia(non riuscita=stipulazione della pace))

96 d.C.= muore Domiziano a causa di una congiura organizzata dai pretoriani

II secolo d.C= BEATISSIMUM SAECULUM

-principato adottivo (successione per adozione)

-massimo sviluppo (massima estensione, nuove città, edifici pubblici, rete stradale)

inizio della decadenza= agricoltura (causa dei sistemi poco evoluti), obbligo militare favorisce il calo
demografico , bilancia commerciale in passivo (uscivano più soldi di quelli che entravano)

COCCEIO NERVA (96-98 a.C.)= nomina capo dell' esercito Ulpio Traiano
alla morte di Nerva sale al trono Traiano

TRAIANO (98-117 d.C.)= di origine ispanica (primo imperatore straniero), massima estensione del
territorio, sottomissione della Dacia (miniere d' oro= aiuto al fisco romano), lavori pubblici (foro Traiano,
mercati traiani, colonna Traiana), legge a favore delle piccole proprietà contadine, cassa di risparmio
popolare

117 d.C.= muore Traiano

ADRIANO (117-138 d.C.)= fine dell' epoca dell' espansionismo= costruzione del Vallo di Adriano (mura di
protezione nei confini settentrionali, amministrazione (rinascita di Atene), architettura monumentale
(ristrutturazione del Pantheon, Castel Sant' Angelo), nuove città (Adrianopoli), cultura (educazione
scolastica), protezione degli schiavi

nuova ribellione degli ebrei (vittoria Roma)= costruzione di Elia Capitolina

138 d.C.= muore Adriano

ANTONINO PIO (138-161 d.C.)= inizio della dinastia Antonina, alla sua morte deve adottare Marco
Aurelio e Lucio Vero (imperatoi insieme, Marco Aurelio ha il potere)

161 d.C.= muore Antonino Pio

MARCO AURELIO (161-180 d.C.)= uomo di interesse filosofico ( opera "A se stesso" ), invasioni
barbariche nel confine settentrionale (Germani, Parti), epidemia di vaiolo (morte di molti uomini), arrivo
delle popolazioni ad Aquileia (166 d.C.) dove vennero fermati

180 d.C.= muore Marco Aurelio a Vienna

COMMODO (180-192 d.C.)= figlio di Marco Aurelio ( fine principato adottivo perchè dinastia), consenso
della plebe, fine della guerra contro i barbari (versamento di un' indennità), uso delle risorse fiscali con
feste e spettacoli, processi contro l'aristocrazia

192 d.C.= muore Commodo, congiura