Sei sulla pagina 1di 2

Superare i Blocchi Del Corpo per Armonizzare l’Esterno

1) Non attaccamento
2) Spontaneità

Se durante la conduzione della nostra meditazione manteniamo questo setting mentale possiamo far sì che
lo scrigno si apra e ci doni informazioni preziose.

Allora, come si manifestano queste informazioni?

Le esperienze possono essere molte, dai sogni lucidi alle realizzazioni immediate agli incontri sul piano
sottile. Ognuno di noi avrà esperienze diverse date dalla propria individualità.

Quando pratichiamo possiamo confrontarci con blocchi e disagi fisici che metaforicamente rappresentano i
nostri ristagni esistenziali, quindi l’alchimia stessa che si basa su fasi di destrutturazione e ristrutturazione ci
porta ad affrontare momenti che potremmo definire anche “Dolorosi”, che corrispondono con l’emergere
dei nostri lati più oscuri definiti come: “Qi Torbido” nella tradizione Taoista o Mente impura nella tradizione
Tibetana, questo accade perché l’energia primordiale che attiviamo e molto potente e allo stesso tempo
accelera la nostra esistenza verso la risoluzione dei conflitti per poi portarci ad una liberazione.

Alchimia, Regole d’Oro.

1) L’alchimia è un processo trasformativo e trasmutativo basato sulla spontaneità, quindi la regola


d’oro è non forzare la pratica. Rispetta i tempi di adattamento del tuo corpo Fisico, Energetico e
Spirituale. Ricorda che La responsabilità della pratica e solo tua perché l’insegnante è il tuo corpo.

2) Più si insiste nella pratica senza cogliere i segnali che indicano una profonda destrutturazione e più
tempo ci vorrà per giungere ad una fase di ristrutturazione quindi attenzione a “Calcare Troppo la
Mano”

3) L’alchimia ti rende estremamente recettivo alle energie dell’ambiente e ti prepara ad assorbirle,


queste energie possono essere molto potenti sbilanciarti dal punto di vista energetico e spirituale.
Prima di tutto preparati a ricevere queste energie con una solida strutturazione del corpo
attraverso le pratiche di radicamento, che sono: Posizioni Statiche, Camminare nella natura,
Lavorare con gli Alberi e con le pietre.

4) La Natura è il tuo principale alleato per ribilanciare la tua energia.

Segui con attenzione queste semplici regole e ricordati che l’efficacia della pratica sta nella spontaneità
perché il desiderio del nostro cuore è esprimere questa qualità. Radica la tua mente per tornare bambino
ovvero libero da pensieri e leggero nel corpo.