Sei sulla pagina 1di 27

Conservatorio “Giuseppe Verdi“ di Milano

Bando per la partecipazione al workshop:

TEATRO DELLA VOCE - Parole da Artaud

La voce e lo spazio

Cinque soliloqui

Milano Musica, 3 novembre 2020

Per il terzo anno consecutivo il Conservatorio di Milano propone un “Teatro della voce”; cinque
composizioni per voce nelle quali la componente teatrale sia quasi del tutto affidata all’”eccesso” che
proprio la voce porta con sé, per dirla con Luciano Berio. Ancora una volta un teatro DI voce, non
solo CON voce. Nello spettacolo proposto quest’anno, a coronamento di un workshop destinato a
studenti di composizione, al lavoro didattico-artistico del soprano Laura Catrani si affianca quello del
trio israeliano SEV (sassofono, chitarra elettrica e violoncello). Il teatro di voce, quindi, si vestirà di
un nuovo spazio e di nuove sonorità e verrà ospitato nell’ambito del festival Milano Musica che
quest’anno avrà come centro ideale la rappresentazione di Intolleranza di Luigi Nono.
TEATRO DELLA VOCE - Parole da Artaud
La voce e lo spazio
Workshop

Una ricerca interdisciplinare sulla vocalità del cantante/attore e la scrittura


teatrale per voce

con Laura Catrani** e il trio SEV***

A partire dal mese di maggio 2020, per il terzo anno consecutivo il Conservatorio di Milano, in
collaborazione con Milano Musica, organizza un programma di Workshop di Ricerca Artistica la cui
finalità è quella di offrire agli studenti l’occasione di sviluppare nuove competenze sulla vocalità del
cantante/attore, nonché nuove soluzioni compositive nel campo del teatro musicale.
Il workshop si avvale di tutor specializzati quali il soprano Laura Catrani e il Trio SEV, molto attivi
nell’ambito della ricerca musicale, strumentale, e teatrale, ponendosi come obiettivo quello di
stimolare la produzione di nuovi lavori per un teatro da camera per voce e ensemble.

Il workshop è destinato agli studenti di Composizione iscritti nell’anno corrente 2019/2020.


È peraltro ammessa la partecipazione dei diplomandi nella sessione invernale (febbraio 2020 rinviata
al prossimo giugno) previo pagamento di una quota di inscrizione di 200€.
Offerta e finalità del programma

A ciascun studente selezionato sarà offerto:


• il riconoscimento di 5 crediti formativi;

• il riconoscimento di un attestato finale;

• la possibilità di produrre nuove opere vocali di teatro da camera per voce sola e ensemble. Gli
interpreti saranno le voci del nuovo collettivo vocale RISE Quartet (voci femminili) del
Conservatorio di Milano curato da Laura Catrani e il trio SEV composto da sassofono (contralto,
tenore o baritono+sax AKAI EWI 5000), chitarra elettrica e violoncello amplificati. Le composizioni
devono avere durata massima di 12’ ciascuna.

• la possibilità di partecipare al Festival Milano Musica che dedicherà una serata alle cinque nuove
produzioni elaborate e selezionate per il workshop.

Il calendario:

27 aprile scadenza presentazione dei progetti. Saranno presi in considerazione solamente quelli
spediti entro questa data e inviati a:

segreteriadirezione@consmilano.it

N.B. Ciascun compositore, oltre al progetto, dovrà allegare una copia in pdf di una propria partitura
per qualsiasi organico.

Le prime sessioni, fino al mese di settembre, si svolgeranno on-line mediante la piattaforma


Microsoft Teams

Prima sessione con Laura Catrani: 27-28-29-30 maggio


Seconda sessione con Laura Catrani e Trio SEV: 22-23-24-25-26 giugno
Terza sessione con Laura Catrani: 13-14-15 luglio
Quarta sessione con Laura Catrani: 27-28-29 settembre

Quinta sessione: 12-13-14-15 ottobre

Sesta sessione e prove spettacolo con Laura Catrani e Trio SEV: 28-29-30-31 ottobre 1-2-3
novembre (orari da concordare)

Prova generale Santeria: 3 novembre dalle 10 fino allo spettacolo.

Per il periodo dalla fine di maggio alla prima sessione di giugno e dalla fine di giugno a ottobre il trio
SEV è disponibile per qualsiasi chiarimento, commento e supporto sempre nella modalità on-line.

- Concerto Milano Musica 3 novembre ore 20:30

NOTA BENE: le date concordate potrebbe subire variazioni a causa dell’incertezza generale in cui

ci troviamo.

I gruppi di lavoro saranno seguiti e guidati da Laura Catrani, Trio SEV e dai Docenti di Composizione
i cui allievi siano stati selezionati per la ricerca/produzione “TEATRO DELLA VOCE - Parole da
Artaud - La voce e lo spazio” fino alla presentazione pubblica prevista per il 3 novembre (Milano
Musica).

Tutti gli studenti del Conservatorio hanno diritto di partecipare ai lavori in qualità di uditori.
Modalità di partecipazione

Gli studenti interessati sono invitati a presentare un progetto di spettacolo, nelle modalità sopra
esposte a partire dal testo, fornito in calce al bando in formato pdf, nella versione originale con
traduzione italiana a fronte di Antonin Artaud * “Pour en finir aver le jugement de dieu” (Per farla
finita col giudizio di dio), scritto per la Radio francese nel 1947 e mai andato in onda. Il progetto
dovrà illustrare le intenzioni compositive relative al trattamento del testo, della vocalità e della
scrittura strumentale.

Gli studenti selezionati per partecipare al workshop Teatro della Voce, devono necessariamente
partecipare agli incontri con Laura Catrani e con il Trio SEV, secondo le date e le modalità indicate,
pena l’esclusione dalla partecipazione allo spettacolo programmato. Durante il primo incontro sarà
già possibile costituire i gruppi (uno o due cantanti - compositore).

La selezione dei progetti da eseguire nel Festival di Milano Musica sarà presieduta da una
commissione appositamente nominata dalla Direzione.

I risultati della selezione saranno pubblicati il 4 maggio p.v.

I brani dei compositori selezionati dovranno essere ultimati e consegnasti agli interpreti e ai tutor
entro e non oltre il 31 agosto 2020

Coordinamento del programma: Gabriele Manca, Delegato per le attività di Ricerca.


*Teatro della voce
Parole da Artaud
La voce e lo spazio
A cura di Laura Catrani e Gabriele Manca

“…bisognerà trovare modi di registrare questo linguaggio, sia che ci si accosti ai modi della
trascrizione musicale sia che si ricorra a una sorta di linguaggio cifrato… attraverso le sue capacità
di espressione dinamica nello spazio”.
Il Teatro della Voce, alla sua terza edizione, incontra la “crudeltà” del teatro di Antonin Artaud e del
suo ultimo testo scritto per la radio francese e mai mandato in onda.
Un testo violento che suscita timori e “smuove le paure borghesi” in cinque schegge di teatro vocale
e di spazio, su parole, fonemi, non-parole di “Per farla finita col giudizio di dio”. Cinque giovani
compositori lavoreranno “gomito a gomito” con il Trio israeliano SEV, da anni dedito ad un
meticoloso lavoro di ricerca artistica e con le voci del RISE Quartet, quartetto vocale del
Conservatorio curato da Laura Catrani.

**Laura Catrani Soprano


Considerata dalla critica voce di riferimento per il repertorio del Novecento e contemporaneo, duttile
e musicale nella doppia veste di cantante e attrice, Laura Catrani ha intrapreso in giovane età gli studi
musicali, diplomandosi a pieni voti in Canto e in Musica Vocale da Camera presso il Conservatorio
Giuseppe Verdi di Milano.
E’ stata interprete di numerose esecuzioni di compositori moderni e contemporanei e di opere in
prime mondiali tra le quali “Il dissoluto assolto” di Azio Corghi (Teatro La Scala di Milano),
“Leggenda” e “Il suono giallo” di Alessandro Solbiati (Teatro Regio di Torino e Teatro Comunale di
Bologna), “La metamorfosi” di Silvia Colasanti (Maggio Musicale Fiorentino), e “Il gridario” e
“Forést” di Matteo Franceschini (Biennale di Venezia e Teatro Comunale di Bolzano).
Affianca al repertorio del Novecento anche quello operistico tradizionale, distinguendosi nei ruoli
mozartiani e settecenteschi.
In concomitanza con gli studi musicali classici, si è inoltre formata attrice alla Scuola di Recitazione
Paolo Grassi di Milano e specializzata a fianco dei danzatori Avi Kaiser, Sergio Antonino e Valentina
Moar con i quali ha realizzato diversi spettacoli di danza, teatro e canto.
Affianca all’attività principale di cantante quella di ricerca e sperimentazione sul movimento del
corpo.
Trainer del metodo GYROKINESIS®, impartisce regolarmente lezioni a musicisti e cantanti lirici
con lo scopo di accrescerne la consapevolezza corporea e la predisposizione attoriale.
Invitata presso Conservatori e Istituzioni Musicali tiene frequentemente masterclass sulla vocalità
contemporanea, in particolare riferimento alla composizione per voce sola.
Dal 2017 è titolare del Workshop annuale “Il Teatro della Voce” presso il Conservatorio Giuseppe
Verdi di Milano.
Ha inciso per le etichette Naxos, Stradivarius e Ulysses Arts.

www.lauracatrani.com
***Trio SEV, Tel Aviv
Trio SEV (SAX_ELEC_VCL) was founded in 2018 with the mutual interest of three musicians in
artistic research through instrumental practice. Through the realms of various contemporary music
traditions, together with fresh start and under its fascination with new sonorities, the ensemble
members believe that its unusual bow/pluck/blow instrumentation will emphasize a new approach
towards the role of the contemporary concert in general and the artist- interpreter in particular. The
members of the trio, all highly skilled and experienced musicians, are in constant search for new
music, either originally written for the trio or re- discovered through transcription or re-composing
of older music.