Sei sulla pagina 1di 148

DEVOZIONARIO

Preghiamo in un Cuore solo

Preghiere e petizioni rivelate, ispirate e raccomandate


da Nostro Signore Gesù Cristo, dalla Madonna e da
San Michele Arcangelo, a Luz de Maria.

1
2
PRESENTAZIONE

Fratelli, sorelle:

È dall’unità del Popolo di Dio che scaturiscono i momenti in cui la Divina Bontà è talmente
infinita da suscitare in noi, Suoi figli, quei colloqui d’Amore Divino dai quali sono scaturite le
preghiere che oggi condividiamo con voi.
Queste preghiere sono la cosa più preziosa che ci sia stata data dal Cielo affinché tutti noi le
utilizzassimo, non solo nei momenti di tragedia o di pressanti bisogni, ma soprattutto nei momenti
di ringraziamento e di benedizione.

Abbiamo imparato che la cosa più importante per un figlio di Dio, è continuare a rendere grazie
in ogni momento, ma al contempo deve persistere quello stato di coscienza che non ci permetta
di distaccarci dai principi dell’amore espressi nel Primo Comandamento della Legge di Dio,
quell’amore che non lascia spazio ad altro, quell’amore che trabocca da Cristo, dalla Madonna e
da tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno dato e continuano a dare tutto per servire Dio.

Desidero esprimere la mia gratitudine a Dio, Uno e Trino, alla Nostra Madre Santissima e a San
Michele Arcangelo, così come al mio Angelo Custode che veglia sulla mia vita e ai miei fratelli
che si sono impegnati nel mettere assieme queste preghiere.

La mia eterna gratitudine va anche a Monsignor Juan Abelardo Mata che, con la sua benevolenza,
autorizza queste preghiere per voi fratelli, che siete il Popolo di Dio.

In Cristo e per Cristo.

Luz de Maria.

3
PREGHIAMO IN UN SOLO CUORE

È a voi che vengo oggi, a coloro che si definiscono Miei figli, per convocarvi all’unità, ALLA
PREGHIERA IN UN SOLO CUORE. Solo così, in un solo cuore, la Mia Chiesa resisterà ai continui
attacchi del male e questo unico cuore è il Cuore Immacolato di Mia Madre, Arca della Nuova
Alleanza, sostegno dei Miei fedeli.

Nostro Signore Gesù Cristo, 18.05.2009

Presentiamo questo Devozionario che contiene le preghiere che dal 2009 al 2019, Nostro Signore
Gesù Cristo, la Madonna e San Michele Arcangelo, hanno dettato e raccomandato nei messaggi
dati a Luz de Maria.

Allo stesso modo e in vari momenti, lo Spirito Santo ha ispirato al Suo Strumento preghiere di
grande potenza ed amore, perché venissero condivise e recitate dal Popolo di Dio con molta Fede
e fiducia e con un cuore solo.

4
In molti Messaggi, il Popolo di Dio, viene invitato a pregare:

Pregate senza vacillare, non recitate, ma pregate con il cuore, con le potenze e con i sensi, fino a
quando la preghiera non diventerà una cosa sola con voi. Le preghiere non si perdono, né si
fermano per strada, non vengono ignorate, ma al contrario e grazie all’infinito Amore del
Nostro Re, le preghiere possono attenuare, non tutto, ma una parte degli eventi nei quali si
dibatterà l’umanità su tutto il pianeta.

San Michele Arcangelo, 04.04.2019

Figli, digiunate, non solo dagli alimenti, ma dai sensi, principalmente dalla lingua ed
impegnatevi ad usarla per la preghiera, che è urgente per il popolo di Mio Figlio: la preghiera e
la pratica della preghiera e non dimenticate le Opere di Misericordia.

Sma. Vergine Maria, 03.11.2019

Nostro Signore Gesù Cristo, nel mese di gennaio del 2009, all’inizio di queste Rivelazioni, fece
una grande Promessa al Suo Popolo fedele:

Ed in questo momento rinnovo l’Antica Alleanza con la Nuova Alleanza, che é la Mia Madre
Benedetta e le unisco.

Unisco l’Antico ed Il Nuovo Testamento in questo momento e


benedico il Mio Popolo, gli invio il Mio Spirito perché dimori in lui,
perché in ogni momento, in tempo di prosperità ed in tempo di carestia,
in tempo di lotta ed in tempo di felicità, sia sempre luce e riflesso del Mio amore e della Mia
parola per tutta l’umanità.

Che le preghiere che escono dalla bocca del Mio fedele Israele,
si moltiplichino all’infinito, suppliscano alle preghiere
di coloro che non pregano, che non chiedono,
che non si pentono, che non supplicano.

5
6
DICHIARAZIONE DI GESÚ AI SUOI FIGLI
(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, nel mese di giugno del 2009)

Sento Gesù che mi dice:

Ti amo, creatura Mia, ti amo.


Sei da sola con Me.
Ti amo e vengo per te.
Tu sei il Mio popolo e vengo a darti la pace.

In questo momento in cui l’umanità è tribolata,


Io vengo a te, figlio/figlia fedele.
Vengo con il Mio Amore a darti la Mia Pace, la Mia sicurezza.

Sii fedele, rispetta i Miei Comandamenti,


sii il Mio stesso Amore, piega il tuo egoismo,
piega il tuo egoismo umano, sii una cosa sola con Me.

Vieni e sii quella luce che cerco sulla terra.


Vieni e rifletti il Mio Amore e la Mia Luce nei tuoi simili.
Ti amo.

Credi in Me, non ti abbandonerò mai.


Sarò sempre con te, come lo sono stato fino ad oggi.
Ti chiedo solo di essere fedele,
di rispettare i Miei Comandamenti, Io sono con te.

Sono di fronte a te, chiedimi di aiutarti ed Io ti aiuterò.


Non c’è niente che Io, con il Mio Amore non possa vincere.
Non c’è niente che impedisca la Mia Misericordia per te.

Sono di fronte a te. Chiedimi, chiedimi, sono qui, credi in Me.

Io esisto, Io ti ho creato, sono il Tuo Signore,


consacrati a Me, consacrati al Mio Cuore.
affinché tu possa camminare sulla Mia Via, devi consacrarti a Me.

L’umanità è continuamente assediata,


il male lancia dardi velenosi;
oggi chiedo al Mio Popolo di consacrarsi al Mio Cuore
così che si rifugino in Lui, dove niente né nessuno li potrà toccare.

7
8
DA MEDITARE E PER METTERSI DAVANTI A DIO
(Ispirata a Luz de Maria, 20.10.2011)

Cammino e mi fermo, mi fermo e cammino, come se il tempo fosse il camminare e il fermarsi un


arrestarsi.

Respiro e mentre l’aria entra nei miei polmoni e ve la trattengo, penso:


Come posso affidarmi a Te, mio Dio? Come correre alla ricerca di trovare la misura del Tuo
Amore, perché sia pura ed abbondante, talmente abbondante che niente e nessuno possa
distogliermi dalla sintonia con Te?

Penso a quello che si possiede, ai beni che le persone posseggono e a quello a cui sono legate e a
come quello che si possiede non faccia la felicità, ma a volte intrappoli, leghi e congeli l’amore.
Penso a coloro che non posseggono nulla e di come si accontentino di poco e alla felicità che
appare sui loro volti con il poco che la vita offre loro.

E rifletto: è contraddittorio, ma è la realtà. E mi ricordo di qualcosa che in questi giorni una


persona mi ha detto: “sai perché Dio permette che gli eventi della natura colpiscano
maggiormente i poveri che i ricchi? Perché quando al ricco capita qualcosa di negativo rinnega
Dio, mentre il povero Lo invoca.”

Il respirare mi suggerisce l’invocare Dio. Se non respiri, si sente che la vita ti abbandona, invocare
Dio è ricordarsi della Sua Misericordia, è credere che mi libera dall’abisso, è credere che i Miei
orecchi possono sentire la Voce di Dio e che la Fede va vissuta.

La Voce di Dio. Sì, quella Voce che riecheggia dentro di me, che ferisce come una daga e che
delinea come un pennello, che può scrivere come una matita e come un fiammifero può accendere
un fuoco e può bruciare.

Voce di Dio che produce i colori,


che dà vita, che abbraccia e consola.

Voce di Dio che ama smisuratamente


e che è quella Voce che dà sollievo, riposo
e che mi dice: tu sei la mia amata creatura.

Quella voce che mi dice che devo conoscere intimamente il mio Dio, per amarlo senza limiti ed
in Lui amare il mio prossimo.

9
Respiro profondamente, concentrandomi sul mio respiro e, a poco a poco, sento fluire l’aria in
me, l’assaporo, la faccio mia, ne sono grata e con il respiro mi unisco a Dio, come se non fossi che
un elemento, una delle tante sue creazioni.

E sono grata di tanta grandezza per una creatura, di tanta magnificenza e delicatezza.

Grandezza, cosa significa grandezza? E la mia mente mi porta ad evocare un luogo, un grande
spazio, ma adesso non è questa la grandezza che desidero, ma quella di Dio, quella infinita. La
grandezza di avermi dato la vita, una famiglia, i doni, le virtù, ma soprattutto la magnificenza di
poterLo conoscere.

La vita, pensare alla vita mi fa provare nostalgia, la nostalgia di un ieri che è trascorso ma che oggi
è ancora presente, tuttavia è impossibile recuperare.
E rifletto e penso alla vita, penso a una fanciullezza così felice, tra canti e innocenza. Forse mi
sarebbe piaciuto fermarmi a quello stadio, non svegliarmi, ma rimanervi senza distaccarmene, ma
so che è impossibile, perché la legge stessa della vita porta a percorrerne in fretta le varie tappe,
necessarie allo sviluppo della persona.

Respiro e mi soffermo, considerando quello che manipola l’uomo e che lo fa soccombere: il


peccato, quel fango che invischia e che è difficile togliersi di dosso, quello sporco che non è
compatibile con la verità, con l’amore.

Ed io sono amore, come Dio È Amore, quello che Lui desidera è dolce, si unisce strettamente in
me e si fonde con me, perché in Dio tutto l’essere si unifica, compresi i sensi corporali, perché
Dio È Amore.

Amen.

10
CONTENUTO DELLE PREGHIERE

In questo Devozionario, è stato riunito tutto per un maggiore profitto spirituale ed una maggiore
facilità di consultazione:

(I)
INSEGNAMENTI RIGUARDANTI LA PREGHIERA

- Invito della Madonna a pregare ............………………………….………............... 15


- Cos’è la preghiera? ............................................. ................................................ 16
- Come desidera il Cielo che sia fatta la preghiera? ……………………………....... 16
- Perché dobbiamo pregare? …………………………………………………..……... 18
- Qual’è il potere della preghiera? ........................................................................... 19

( II )
PREGHIERE ALLA SANTISSIMA TRINITÀ

- Giaculatoria alla Santissima Trinità ………….……………..………………..…..….. 21


- Rosario alla Santissima Trinità .…………….……………….…………..…………... 21
- Giaculatoria alla Trinità ….……………………………………………..…….…….… 24
- Santo Trisagio …………………………………………………..……………..…........ 25

( III )
PREGHIERE A DIO PADRE

- Supplica a Dio Padre…………………………………………….………….…….….. 34


- Padre, la mia anima Ti cerca……………………………………………..……….….. 34
- Preghiera a Dio Padre perché giunga l’ora ...………………………….…………….. 35
- Preghiera a Dio Padre e all’Angelo Custode ....……………………………………… 36
- Preghiera al Datore della Vita ………………………………………………..….…….. 36

( IV )
PREGHIERE A NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

(1) A Gesù, Nostro Signore


- Cristo…………………………………………………..…………………………….…....37
- Gesù mio, difendimi ……………………………………………………………………..38
- Signore, Tu sei la mia Luce ………………………..…………………………………...39
- Preghiera di affidamento a Gesù ………………………………………………..….....39
- Supplica a Gesù …………………………………………………………………..……..40
- O Gesù, Verità Infinita………………………………………………...…………….…....40

11
- Amato Gesù, vengo ad adorarti ………………………………………………...…...…41
- Signore, vieni in mio aiuto ………………………………………………..….....…….…41
- Giaculatoria a Gesù Cristo ….………….…………………………………………........42
- Giaculatoria a Gesù Cristo Re ...………………….………………………….………..43
- Giaculatoria a Gesù …………………………………………………………………….43

(2) Al Sacro Cuore di Gesù


- Giaculatoria al Sacro Cuore di Gesù .................................................................….43
- Preghiera ai Sacri Cuori di Gesù e Maria .......................………………………….…43

(3) A Gesù Eucaristia


- Messaggi e rivelazioni riguardanti il Santissimo Sacramento..........….…………….44
- Preghiera a Gesù Eucaristia .………………………………………………………..…..45
- Preghiera prima della Comunione .……………………………………………..…...…45
- Dacci, Signore...……………...………………………………………………………..…45

(4) A Dio Bambino


- Adorato Gesù Bambino ………………………………………………….………….…45
- Il Bambino del Presepe ……………………………………………………..….……...46

(5) A Gesù della Misericordia


- Preghiera alla Divina Misericordia ..………………………………………..……….....46
- Rosario della Divina Misericordia ……………………………………………………...47

(V)
PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

- Messaggi e rivelazioni riguardanti lo Spirito Santo …………………………….…...49


- Preghiera allo Spirito Santo .....……………………………………………………..….49
- Spirito Santo vieni e rinnovami ...………………………………………………..…….50
- Spirito Santo racchiudi Gesù in me ...……………………………………………….…51
- Rosario allo Spirito Santo..……………………………………………………….……..51

( VI )
PREGHIERE ALLA SMA. VERGINE MARIA

(1) Alla Madonna


- Giaculatoria alla Madonna ........……………………………………….….……...…..53
- Sia benedetta la Tua Purezza ..…………………………………….…………………53

(2) Alla Madre Santissima

12
- Madre dì a Tuo Figlio …………………………………………………………………..53
- Solo Tu, Madre……………………………………………...……………..…………....54
- Supplica alla Madonna di fronte al flagello della malattia ...........……………...….54
- Preghiera alla Madre del Salvatore .…………………………………………………....55
- Giaculatoria alla Madonna.........………………………………….……….….…………55
- Preghiera alla Madre del Verbo …………………………………….…………..…...….55

(3) Alla Madonna e Madre Pellegrina


- Supplica alla Madonna Pellegrina ..………………………………….…..…….….…56
- Pellegrina dell’Amor Divino…………………………………….………….….……… 56
- Madre che peregrini.…………………………………………….….…………..…….…57
- Pellegrina del Silenzio………………….…………………………….………...………..57

(4) Alla Regina della Creazione


- Salve Regina e Madre della Creazione ….…………………………………………….58
- Giaculatoria alla Regina degli Angeli.…………………………………………...…..….59
- Regina Coeli…………………..………...………………………………………...………59

(5) Alla Regina e Madre degli ultimi tempi


- Descrizione dell’immagine…………...…………………………….…………………. 60
- Messaggi riguardanti questa Sacra Rappresentazione..…………………...…..… 62
- Novena alla Regina e Madre degli ultimi tempi…………………........……....…….63
- Ave Maria, Regina e Madre degli ultimi tempi, mio rifugio......…….……….....…. 71

(6) Alla Madonna di Guadalupe


- Giaculatoria alla Madonna di Guadalupe………………………………………….…..72

( VII )
PREGHIERA DEL SANTO ROSARIO

- Rivelazioni importantissime riguardanti il Santo Rosario……..…………..…..……..73


- Arma potente contro Satana ed ogni male .…………………………………….…… 73
- Promesse e benedizioni del Santo Rosario…….………………..……………..…... 74
- Preghiera del Santo Rosario…………………………………………………………… 74

( VIII )
PREGHIERE DI CONSACRAZIONE

- Messaggi e rivelazioni riguardanti l’importanza della Consacrazione ....……….... 79


- Consacrazione alla Santissima Trinità ...…………………………...……………........80
- Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù ........…………………………………….......80

13
- Consacrazine ai Sacri Cuori …………………………………………………………....81
- Consacrazione all’Immacolato Cuore di Maria ................……..…………….……....82

( IX )
PREGHIERE DI AZIONI DI GRAZIE

- Grazie Signore ……………………………………………………….………….......…...84


- Preghiera di azione di grazie e di petizione a Gesù ..……………………...………....84

(X)
PREGHIERE AI SANTI ANGELI

- Messaggi e rivelazioni riguardanti la protezione dei Santi Angeli ............…….......86


- Preghiera all’Angelo Custode .…………………………………………………......…...86
- Preghiera di Fatima all’Angelo della Pace ……………………………………..…......87
- Preghiere a San Michele Arcangelo ……………………………………………………87
• Messaggi e rivelazioni riguardanti la protezione di San Michele Arcangelo ..........87
• Breve preghiera a San Michele .…………………………………..……....................87
• Esorcismo e Invocazione a San Michele Arcangelo ......…………………..…….…88

( XI )
PREGHIERE PER LA SETTIMANA SANTA

- Preghiera della Domenica delle Palme ………………………………..…………..….92


- Preghiera per il Giovedì Santo ..…………………………………….….……..…….....92
- Da Gesù per te nel Venerdì Santo .…………………………………….……………. 93
- Per te Mi Sono sacrificato sulla Croce ……………………………….…………..…. 94
- Preghiera per il Venerdì Santo……………………………………………………....…94
- Preghiera al Signore dei Dolori …………………………………………….……….....95
- Preghiera alla Madonna dei Dolori...………………………………………..…………95
- Preghiera per il Sabato Santo .………………………………………………..…..…..96
- Preghiera per la Domenica di Risurrezione ...………………………………...……..97
- Preghiera al Re della Gloria ……………………………………………………………97

( XII )
PREGHIERE DI RIPARAZIONE

- Messaggi e rivelazioni riguardanti la riparazione dei peccati .............…………….99


- Atto di riparazione ......……………………………………………….………………....100
- Richiesta di riparazione ..…………………………………………….…………….…..100
- Periodo di ammenda spirituale e fisica dei sensi ...............………………..………101

14
• Prima Settimana, senso della vista ………………………………………….............101
• Seconda Settimana, senso dell’udito.……….………….………………………...... 102
• Terza Settimana, senso del gusto…...………………………………………………..104
• Quarta Settimana, senso dell’olfatto………………………………………...............105
• Quinta Settimana, senso del tatto ……………………………………..……….…….106
• Richieste di riparazione per la celebrazione satanica di Halloween ..…..…......…108
• Riflessione su Halloween……………………………………...…………………...…. 109

( XIII )
CATENE DI PREGHIERA RICHIESTE

- Elenco in ordine di data delle catene di preghiera richieste dal Cielo ........……...112

( XIV )
ALTRE PREGHIERE RACCOMANDATE

- Rosario del Preziosissimo Sangue di Cristo ......….………………………………...117


- Messaggi e rivelazioni riguardanti il Credo ...……………….………………….…....125
- Credo degli Apostoli..…………….…………………………….…………….……......125
- Magnificat……………..…………………………………….…….…………..……….. 125
- Sette Dolori della Sma. Vergine Maria ......…….……………………..….............…126
- Armatura di Dio……………………………………..………………..………….……..129

( XV )
ALTRI TEMI SUI QUALI PREGARE E MEDITARE

- Messaggi e rivelazioni riguardanti la necessità di trasformarli in vita I Comandamenti, le


Beatitudini e le Opere di Misericordia .................….………………...130
- I 10 Comandamenti della Legge di Dio ……………………….……………………...131
- Le Beatitudini ........………………………………………………………………...……131
- Beatitudini dettate dalla Madonna ....................………………………….………….137
- Le Opere di Misericordia ..………………………………………………………..……138

15
(I)
INSEGNAMENTI SULLA PREGHIERA

Ogni preghiera che rivolgete alla Trinità Sacrosanta è un tesoro, Io la prendo nelle Mie Mani, la
metto nel Mio Cuore e la elevo al Trono del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Nessuna preghiera va persa, per breve che sia, se viene fatta in piena coscienza, in spirito e verità.
Per questo c’è una grande differenza tra il pregare senza sapere quello che si sta dicendo o quando
si fa in modo meccanico e per abitudine, e la vera preghiera.

Pregare significa meditare ogni parola che si pronuncia, vivendola profondamente, amandola
nello spirito, cosicché Io la possa affidare alla Trinità Sacrosanta.
Non c’è bisogno di grandi adoratori, né di parole strabilianti, come quelle che alcuni politici
dicono per fare una grande impressione sugli altri.

Non abbiamo bisogno di questo, abbiamo bisogno di preghiere fatte con il cuore, che ardano dal
desiderio di essere gradite a Dio e di ottenere l’Ausilio Divino.

Quanti di voi pregano pensando sempre che la Trinitá Sacrosanta e questa Madre, abbiano bisogno
delle vostre preghiere?
Noi abbiamo bisogno d’amore, gradiamo le preghiere, che vengono prese e riversate su ciascuno
di voi in benedizioni.
Voi avete bisogno di pregare, per essere benedetti in ogni momento.

Noi abbiamo bisogno, sì, di persone vere, non di un popolo tiepido, abbiamo bisogno di persone
convinte e convertite. Sma. Vergine Maria, 20.08.2018

INVITO ALLA PREGHIERA DELLA S.MA VERGINE MARIA


(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 12.01.2011)

Pregate, Popolo Mio, pregate e continuate ad essere saldi e forti. Questo è il momento di farvi
sentire dall’umanità, questo è il momento di far vedere la vostra Fede in Dio, nel Creatore del
Cielo e della Terra.
Questo è il momento di alzare la voce e dire:

“Ho una Madre che mi ama, che mi protegge, che mi fortifica e mi benedice,
che mi attira verso Suo Figlio ed intercede per me.”

16
Cos’è la preghiera?

L'uomo disconosce la Preghiera, ignora che è definitivamente il miglior modo di entrare in


intimità con Me, di fondersi con Me...

La preghiera porta frutti, se viene fatta con il cuore, poco a poco, vi porterà ad ascendere,
trasformandovi, così che siate più del Cielo e meno del mondo. La preghiera
Non e' soltanto dire frasi ripetitive che mi stancano, ma dovete pregare con il cuore, perchè quello
per cui pregate si realizzi secondo la Volontà Divina.

La preghiera del cuore nasce e vi porta alla sua stessa prassi, con il fervente desiderio che nei vostri
fratelli si concretizzi la salvezza e che nei vostri fratelli contemporaneamente si ripeta la
testimonianza che sta portando tutti ad essere e a gustare maggiormente le cose della Mia Casa e
meno gli errori del mondo. Nostro Signore Gesù Cristo, 27.09.2015

Chi non si addentra nella comprensione di cosa sia la vera preghiera, si sta distanziando dal
cammino spirituale.
Il Santo Rosario non è una preghiera ripetitiva, ma un’esaltazione di Mia Madre e per poter
pregare in fusione con la Divina Volontà, la dovete fare con il cuore, in pace e con i sensi affidati
al Mio Santo Spirito.
Pregare per convenienza, pregare per interesse, pregare quando si è stanchi, un pregare vocale e
vuoto, non esprime né contiene il vero senso spirituale che deve avere la preghiera.
Per pregare, dovete disporvi con amore e lasciare che dal cuore raggiungano la ragione: le parole,
i sentimenti, i desideri ed affidare al Mio Santo Spirito, tutto quello che vi circonda e che avete
dentro di voi, di modo che siate illuminati e preghiate veramente come Io desidero.
Per pregare, è necessario che annulliate i pensieri che vanno e vengono e che vi impediscono,
tramite la mente, di potervi unire a Me.
La preghiera è per fare silenzio in voi, affinché il Mio Santo Spirito entri in voi e tutto il trambusto
interiore sia offuscato dal silenzio del Mio Amore e sarà quando inizierete il cambiamento
interiore ed esteriore che, sia il carattere, che lo scoraggiamento, l’indecisione, la paura, saranno
vinti dalla Mia Pace, che diventerà l’attestazione dei Miei figli, in ogni momento. Nostro Signore
Gesù Cristo, 17.08.2018

Non avete compreso il vero significato della preghiera. La preghiera è pregare con il cuore, ma
con un cuore libero da lacci, da malumori, dalla superbia, dalla menzogna, dalla calunnia, dalla
falsità… Un cuore libero da quello che desiderate, da quello che volete, libero dal voler occupare
sempre i primi posti. Per questo vi ho parlato dei Miei strumenti, non come esempio, poiché
Mio Figlio sceglie strumenti nei quali voi possiate vedere la trasformazione di una persona; non
sempre sceglie anime sante, ma le vuole sante e le porta alla santità. Sma. Vergine Maria,
07.12.2016

17
La preghiera è indispensabile per i Miei figli di Fede.
La preghiera è cibo per l'anima.
La preghiera, per quanto piccola sia, giunge fino a Me e Io l’accolgo con grandissimo amore.
La preghiera è il supporto della creatura umana e, offerta dai fratelli, si diffonde all'infinito da una
creatura all’altra, portando luce alle anime perse. Nostro Signore Gesù Cristo, 27.06.2012

Come desidera il Cielo che sia fatta la preghiera?

Ricorrete alla Mia Misericordia, ricorrete alla Mia Misericordia, questo momento è momento di
preghiera, di dedizione e sacrificio, e coloro che vivono immersi nella Mia Misericordia, sanno
perfettamente di cosa sto parlando.
È tempo di preghiera per la Mia Chiesa, per il Mio Pietro, per gli attacchi di quelli che sono in
agguato attorno al Trono del Mio Pietro.
Ho bisogno della preghiera dei miei fedeli, della preghiera di anime sincere, di coloro che si
affidano a me. Necessito la preghiera della Mia Chiesa, “che preghi urgentemente per sé stessa”.
Una Chiesa orante è una Chiesa vittoriosa, trionfatrice. Oggi, più che in altri momenti, tutti
coloro che si definiscono cristiani devono pregare con impegno, con costanza, offrire sacrifici,
digiuni ed unirsi in una cosa sola, senza distinzioni. Nostro Signore Gesù Cristo, 15.03.2009

Dovete passare dalla preghiera alle invocazioni e dalla preghiera alla meditazione, poiché di fronte
ai duri momenti che si stanno avvicinando, i miei figli devono meditare ogni parola con la quale
pregano, di modo che vi trovino il rifugio, la forza, l’aiuto, l’alimento, la fede e la certezza che
tramite la preghiera meditata, si accresce la fede della persona.Sma. Vergine Maria, 16.03.2016
-
Figli del Mio Cuore: gli angeli vi soccorreranno, le preghiere verranno ascoltate, se nasceranno
dal cuore. Sma. Vergine Maria, 24.01.2011

La preghiera deve nascere dall’intimo, non deve essere ripetitiva Ma venire dal cuore, fino a
quando l’essere vibra in ogni parola, sentimento e pensiero. Nostro Signore Gesù Cristo,
25.04.2012

La preghiera deve essere continua, ma in questo istante vi esorto a una preghiera attiva, come la
preghiera che Io stesso ho portato di città in città, la preghiera che dona conforto agli indifesi, che
risolleva chi è prostrato a terra, che aiuta chi non riesce a trovare il giusto cammino e che nutre
gli affamati. Questa è la preghiera attiva, la preghiera di chi non rimane immobile ma va incontro
ai propri fratelli.

18
Una preghiera che non viene messa in pratica è come un otre vuoto, è come un otre bello fuori
ma secco all'interno, fragile internamente, pieno d’egoismo. Nostro Signore Gesù Cristo,
27.06.2012

I Miei figli non crescono, si rendono spiritualmente inutilizzabili perché si adagiano in preghiere
che non sono sbagliate, ma sono state trasformate in un meccanismo ripetitivo che quindi non
implica nessun amore né nessuna riflessione e nemmeno l’affidamento o la meditazione. Questa
è la situazione in cui la preghiera non produce frutti. Nostro Signore Gesù Cristo, 11.12.2015

Vi manca l’umiltà per elevare preghiere alla vostra Regina e Madre di tutti gli uomini.
Il Nostro Re e Signore Gesù Cristo non respinge chi si rivolge a Sua Madre perché interceda. San
Michele Arcangelo, 06.02.2020

Perché dobbiamo pregare?

Chi non prega, chi non medita, è molto lontano dall’essere un vero figlio di Mio Figlio, poiché
Mio Figlio si appartava per pregare Suo Padre, dimostrandovi in questo modo la necessità e
l’importanza della preghiera. Sma. Vergine Maria, 14.01.2015

L'uomo non vive solo di pane, non solo con gli atti di buona fede egli resta sul giusto cammino;
ma deve comunicare con Mio Figlio in qualsiasi momento della giornata, deve trovare uno spazio
dove ritirarsi per comunicare con Mio Figlio. La preghiera personale è importante. Il trambusto
in cui vivete non vi consente di sentire e vedere gli imminenti Segni dei Tempi. Sma. Vergine
Maria, 10.05.2012

Mantenetevi attenti, attenti in ogni momento per non cadere in tentazione.


Voi siete guerrieri, guerrieri di pace e d’amore, guerrieri che con la preghiera piegherete il
nemico, guerrieri che con la preghiera piegherete i demoni, guerrieri che si rivestono
dell’armatura dell’amore, della pazienza e della carità. Voi siete i miei guerrieri ed uniti
vinceremo. Nostro Signore Gesù Cristo, 01.2009

Dovete pregare per rafforzare la fede e nella preghiera troverete la consolazione di fronte alle
avversita’ e di fronte alle tribolazioni che stanno per arrivare. Sma. Vergine Maria, 23.02.2015

Tutto il Mio Popolo deve dare frutti. I Miei figli possono dare frutti solo grazie alla preghiera.
Nostro Signore Gesù Cristo, 28.04.2012

In questo momento, la preghiera del popolo consapevole di ciò che vive e di ciò che sta avvenendo
davanti ai suoi occhi è necessaria, come l’acqua per il corpo. Approfondite la preghiera, rendetevi

19
conto della necessità di mantenervi uniti a Mio Figlio per vincere la tentazione. Sma. Vergine
Maria, 30.06.2012
La preghiera è un balsamo di fronte alla Santissima Trinità. Un Popolo che prega unito è potente.
Riceve la Misericordia Divina. Sma. Vergine Maria, 27.12.2010

Figli, non dimenticatevi che dovete pregare con coscienza, perché la preghiera é una
comunicazione dell’uomo con Mio Figlio. Non recitate le preghiere in modo ripetitivo, pregate,
meditate ed attendete chi Mio Figlio invierà al momento giusto, per aiutarvi di fronte al dolore e
alla confusione, una confusione mai vista prima, che raggiungerà i quattro punti cardinali. Sma.
Vergine Maria, 09.04.2016

Qual’è il potere della preghiera?

La preghiera e’ potente, quando viene fatta con il cuore, affidandosi alla guida dello Spirito Santo.
In questo modo la forza della preghiera è una muraglia di protezione per i Popoli, che Io vi invito
a proteggere. Sma. Vergine Maria, 11.03.2015

La forza della preghiera è un’arma potentissima per i Miei figli: è uno scudo che protegge, è
un’ancora che fa rimanere l’anima nel porto sicuro, è un bastone che aiuta a mantenere la stabilità,
è acqua per i momenti di deserto, è tranquillità, fiducia che aumenta la Fede per lavorare nella
vigna di Mio Figlio. Ogni preghiera è un’ascesa spirituale che aumenta le vostre energie, che vi
fornisce vitalità, che vi infonde coraggio di fronte ad ogni avversità.
La preghiera fa sì che la persona si immerga nella sintonia del Cosmo e che l’uomo diventi il
ricettore di tutte le benedizioni sospese in tutto il creato. Queste benedizioni continuano a
rimanere disponibili, perché non trovano nell’umanità quell’idoneità che le faccia discendere
sull’uomo.
Inoltre, la forza dei fratelli uniti in preghiera ha un potere ed un valore infinito ed è perfino
provato scientificamente.
La preghiera realizza quel miracolo che fa confluire verso l’uomo queste benedizioni, portandolo
ad amare Dio sopra ogni cosa e a dare valore agli appelli del Cielo.
E’ questa la ragione per la quale vi chiamo costantemente alla preghiera, affinché l’obbedienza
cresca ogni giorno di più nei Miei. Sma. Vergine Maria, 06.04.2010

La preghiera a livello mondiale e’ il vaccino che fortifica il genere umano. Nostro Signore Gesù
Cristo, 28.11.2010

Popolo Mio, pregate in ogni momento, consapevoli di ogni parola, affinchè questa consapevolezza
prevalga anche quando avete finito di pregare e quindi continuiate a pregare con le azioni e con
le opere. Nostro Signore Gesù Cristo, 10.09.2017

20
Figli, non minimizzate l’importanza della preghiera...
Miei amati, tutti hanno ricevuto da Me un lascito, un grande Insegnamento che nessun vero
cristiano deve omettere: La Preghiera. Nessuno dei Miei figli è nato già sapiente nella preghiera,
così come nessuno dei Miei figli è nato conoscendo tutta la Mia Parola.
La vita di ciascuno di voi deve essere una costante prassi della Mia Parola, del Mio Sacrificio, dei
Miei Insegnamenti, della Mia Legge.
Avete il Mio Esempio: Mi Ritiravo a pregare da solo con Mio Padre. I miei veri figli non possono
darmi testimonianza, se non si ritirano a pregare da soli con la Nostra Trinita’, perchè se non si
comportano e non agiscono in questo modo, si stanno comportando e stanno agendo sotto
l’imperio del libero arbitrio, ed i Miei figli sanno che nemmeno Io, che sono l’Uomo-Dio, ho agito
senza prima ritirarmi a pregare da solo con Mio Padre.
Il fatto è che in mezzo al bailamme della vita quotidiana, non potete attenervi alle ispirazioni del
Mio Santo Spirito.
Alcuni dei Miei figli si credono illuminati e quindi pensano di non aver bisogno di ritirarsi a
pregare da soli con la Nostra Trinità, pensano di non aver bisogno di ascoltare l’ispirazione, il
discernimento e l’illuminazione del Mio Santo Spirto per operare ed agire.
Amati, pregate, siate perseveranti, tutti devono pregare ed uniti in preghiera crescere fino a
fondersi nella Mia Volontà.
Nessuna preghiera, per quanto piccola sia, rimane senza portare frutto, se nasce dal profondo del
cuore, dal desiderio, dalla disposizione dei Miei ad essere veri e fedeli. La Mia Volontà non è
quella di essere inerti, di rimanere estatici; è una continua prassi della Parola Divina, nella quale
tengo il Mio Popolo affinchè cresca e si nutra, cresca e si purifichi nel compimento della Legge
Divina, cresca e viva con la sete di Me e di Mia Madre.
Io ho bisogno di un popolo deciso a rispettare la Parola Divina, così che non si lasci trarre in
inganno dai lupi in pelle di pecora che insidiano il Mio Popolo, ed unendosi in preghiera,
chiedendo discernimento al Mio Santo Spirito, si addentri nella Mia Volontà, nella quale
scoprirete che se il libero arbitrio viene posto nelle Nostre Mani ed in quelle di Mia Madre, la
fusione della creatura con il suo Creatore, vi porterà a gustare il Paradiso anticipato. Nostro
Signore Gesù Cristo, 28.10.2015

21
( II )
PREGHIERE ALLA SANTISSIMA TRINITA’

Avete il Mio esempio: Mi ritiravo a pregare da solo con Mio Padre. I miei veri figli non possono
darmi testimonianza, se non si ritirano a pregare da soli con la Nostra Trinita’, perchè se non si
comportano e non agiscono in questo modo, si stanno comportando e stanno agendo sotto
l’imperio del libero arbitrio, ed i Miei figli sanno
che nemmeno Io, che sono l’Uomo-Dio, ho agito senza prima ritirarmi a pregare da solo con Mio
Padre.
Il fatto è che in mezzo al bailamme della vita quotidiana, non potete attenervi alle ispirazioni del
Mio Santo Spirito.
Alcuni dei Miei figli si credono illuminati e quindi pensano di non aver bisogno di ritirarsi a
pregare da soli con la Nostra Trinità, pensano di non aver bisogno di ascoltare l’ispirazione, il
discernimento e l’illuminazione del Mio Santo Spirto per operare ed agire. Nostro Signore Gesù
Cristo, 28.10.2015

CHE SIA ADORATO DIO UNO E TRINO!

Giaculatoria alla Santissima Trinità


(Raccomandate a Luz de María da San Michele Arcangelo il 18.11.2019)

Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale, abbi Misericordia Signore,


liberaci da ogni male!
Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale, abbi Misericordia Signore,
liberaci da ogni male!
Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale, abbi Misericordia Signore,
liberaci da ogni male!

Rosario alla Santissima Trinità


(Dettato da San Michele Arcangelo il 25.11.2019)

In questo momento in cui la tribolazione sta aumentando, lascio a questa generazione questo
lascito del Rosario alla Santissima Trinità.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Recitare il Credo.

Esame di coscienza.

22
Primo Mistero:
L’umanità sia colmata con la virtù della forza.

Sui grani grandi: Padre Nostro.


E di seguito sullo stesso grano: Santissima Trinità, invia i Tuoi Cori Celesti a proteggere tutta
l’umanità, la soccorrano, perché abbandoni le cattive intenzioni e la mente ed il pensiero umano
rimangano in Te.

Sui grani piccoli del Santo Rosario: Si recita 10 volte:


Sapienza Divina, discendi dal Tuo Trono Trinitario, per guidarci sulla via del bene.

Giaculatoria: Sii la mia forza ed il mio rifugio.

Secondo Mistero:
Che l’ira non controlli la vita dell’uomo.

Sui grani grandi: Padre Nostro.


E di seguito sullo stesso grano: Santissima Trinità, dà al Tuo Popolo la pazienza, affinché l’ira ed i
suoi effetti disordinati non si impossessino del cuore dell’uomo e le difficoltà siano allontanate
dall’umanità.

Sui grani piccoli del Santo Rosario: Si recita 10 volte:


Sapienza Divina, allontana da tutta l’umanità i problemi e le insidie del demonio. Che le lotte
siano allontanate dalle persone e che la sofferenza non ci raggiunga.

Giaculatoria: Sii la mia forza ed il mio rifugio.

Terzo Mistero:
L’umanità sia benedetta dalla Trinità Sacrosanta ed ogni uomo si disponga ad essere il servitore
dei suoi fratelli.

Sui grani grandi: Padre Nostro.


E di seguito sullo stesso grano: Venga sull'umanità l'equanimità, perché la rettitudine nelle
opere e negli atti sia testimonianza dei figli di Dio.

Sui grani piccoli del Santo Rosario: Si recita 10 volte:


Sapienza Divina, che come umanità non perdiamo i valori né le credenze e che siamo retti in
ogni momento, per dare Onore e Gloria a Dio.

Giaculatoria: Sii la mia forza ed il mio rifugio.

23
Quarto Mistero:
L'avanzata del male sia fermata dalla decisione di tutta l'umanità di piacere a Dio.

Sui grani grandi: Padre Nostro.


E di seguito sullo stesso grano: Santissima Trinità, i saggi spirituali sono quelli che con le loro
opere e azioni piacciono a Dio, lo adorano e lo acclamano a nome di tutte le creature umane.

Sui grani piccoli del Santo Rosario: Si recita 10 volte:


Sapienza Divina, che tutta l'umanità si rivolga a Te con la certezza che Sei un Dio
compassionevole e Misericordioso, Giusto Giudice, al quale è impossibile piacere senza fede.

Giaculatoria: Sii la mia forza ed il mio rifugio.

Quinto Mistero:
Che l’ira non si impossessi della vita dell’uomo.

Sui grani grandi: Padre Nostro.


E di seguito sullo stesso grano: Santissima Trinità, Il tuo Amore sia accolto da tutta l’umanità
cosicché la sincerità, il rispetto e la benevolenza si manifestino nel Tuo Popolo a Tua somiglianza
e diventiamo una cosa sola nel Tuo Cuore.

Sui grani piccoli del Santo Rosario: Si recita 10 volte:


Sapienza Divina, l'Amore Divino è fonte di ogni bene, che questo stesso Amore sia in tutto il
Popolo di Dio, che gli interessi umani si fermino, che cessi la discordia e la spiritualità sia in ogni
uomo lo specchio del Tuo Amore.

Giaculatoria: Sii la mia forza ed il mio rifugio.

Sui tre grani del Santo Rosario:

Trinità Divina: Che la Pace Divina inondi i cuori di tutti gli uomini, senza distinzione.
Trinità Divina: Che lo Spirito Santo ci inondi con il Suo Amore.
Trinità Divina: La Pace della Nostra Madre Santissima, che va al di là di ogni
comprensione, venga a noi.

PREGARE LA SALVE REGINA, IN ONORE DELLA SANTISSIMA REGINA E MADRE.

Offerta:
Santissima Trinità, che sia la benignità a dirigere la nostra vita e che l'umanità raggiunga il
necessario pentimento per sradicare dalla Terra l'avanzata del male.
Madre, guidaci al pentimento e ad essere come Te, discepoli fedeli e messaggeri del Tuo Amore.

24
Fare questa offerta sinceramente e terminare con un momento di riflessione spirituale.
Amen.

LITANIE ALLA SANTISSIMA TRINITÀ

Che siamo colmi dell’Amore Divino R/Ti preghiamo Santissima Trinità


Che ogni essere umano sia Tempio dello Spirito Santo “
Che siamo unità in Dio “
Che il Tuo Popolo sia fedele fino alla fine “
Che il male venga sconfitto in ogni persona “
Di essere meritevoli dei Doni dello Spirito Santo “
Di essere accolti nella Tua Unità “
Che il Cuore dell’uomo sia trasformato in sorgente di benedizioni “
Che ogni cuore, mente e pensiero, siano trasformati dalla Tua Benignità “

Per la comprensione degli uomini R/Ascoltaci Santissima Trinità


Per la speranza e la carità “
Per la bontà tra gli uomini “
Per una Fede incrollabile “
Per uno spirito saldo “
Per una misericordia senza fine “

Davanti alle insidie del male R/Invia i Tuoi Angeli a nostra difesa
Davanti ai detrattori della nostra Fede “
Davanti alle calunnie e alle persecuzioni “
Davanti alle nostre miserie “
Davanti alla nostra debolezza e a quella dei nostri fratelli “
Davanti alle invidie spirituali “
Davanti alle ingiustizie e alle segnalazioni “
Davanti al dominio dei potenti “

Dalla morte eterna R/Liberaci Santissima Trinità


Dalla vicinanza del demonio “
Dalle possessioni e dalle infestazioni del demonio “
Dalla prepotenza e dalla superbia “

Che la Santissima Trinità sia adorata nei secoli dei secoli. Amen

25
Davanti a una così grande Maestà, noi supplichiamo con umiltà che le Legioni Celesti siano
tenute pronte a soccorrerci affinché, nella Tua Onnipotenza, Tu faccia fuggire le forze
diaboliche che possono assediare la nostra Vita.
Amen.

Giaculatoria alla Trinità


(Dettata da San Michele Arcangelo, 02.03.2011)

Siate quella luce che brilla nelle tenebre del peccato.


Siate luce che guida nelle tenebre che sono avanzate velocemente sulla terra.
Siate quella voce che adori, che gridi al Cielo:

Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale!


Misericordia Signore, liberaci da ogni male!

SANTO TRISAGIO

Messaggi e rivelazioni riguardanti il potere della preghiera del Santo Trisagio


Avete messo da parte la recita del Santo Trisagio, mentre dove esiste un solo devoto del Santo
Trisagio, quel luogo sara’ liberato Da grandi mali. Nostro Signore Gesù Cristo, 06.05.2015

Voi non sentite predicare regolarmente sul Purgatorio e l’umanità ha perso quello che per le
anime del Purgatorio è un grande ausilio ed una benedizione: la recita del Santo Rosario e la recita
del Santo Trisagio offerto per le anime che sono in Purgatorio in attesa che la Mia Madre
Santissima e gli Angeli al Suo servizio, le conducano alla Nostra Presenza. Nostro Signore Gesù
Cristo, 26.11.2017

Gesù si è quindi allontanato e mi ha chiesto che l’umanità nel momento delle tribolazioni, ricorra
al Santo Rosario e alla preghiera del Santo Trisagio. Nostro Signore Gesù Cristo, 18.03.2018

TRISAGIO ALLA SANTISSIMA TRINITÀ

Offerta

Ti preghiamo, Signore, per la condizione della Santa Chiesa e dei suoi Prelati, per l’esaltazione
della Fede Cattolica, per l’estirpazione delle eresie, per la pace e la concordia tra i principi
cristiani, per la conversione degli agonizzanti e per chi è sul cammino della conversione, per le
benedette anime del Purgatorio e per gli altri pii fini della nostra Santa Madre, la Chiesa. Amen.

26
I= Invocazione

I/. Sia Benedetta la Santa Trinità nelle Sue Singole Persone, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.
R/. Amen.

I /. Signore apri le mie labbra.


R/. E la mia bocca proclami la tua lode.
I /. O Dio vieni a salvarmi.
R/. Signore, vieni presto in mio aiuto.
I /. Gloria al Padre
all’Eterno Figlio
e Gloria allo Spirito Santo

Durante la Quaresima si dice: Lode a Te Signore, Re di eterna gloria.

Atto di contrizione

Amorosissimo Dio trino ed uno, Padre, Figlio e Spirito Santo, nel quale credo, in cui spero, che
amo di vero cuore: conosco che essendo voi mio Padre non vi ho amato, essendo mio Redentore
vi ho disprezzato, essendo mio Benefattore non vi ho corrisposto: ma ora pentito dei miei errori,
confesso il gran torto che vi ho fatto e propongo fermamente di non più peccare e di amarvi sopra
ogni cosa; perché siete infinitamente buono e degno di essere amato.
Perdonatemi, o mio Dio, l'abuso da me fatto della vostra grazia: spero che per l'intercessione di
Maria Santissima mi concederete ciò che vi domando.
Così sia.

Inno

Già declina al tramonto il sol di fuoco,


Tu che sei unità, luce perenne,
Trinità divinissima,
Tu infondi la Tua carità nei cuori.

Nella candida aurora Ti lodiamo


Nel tramonto liete lodi Ti innalziamo,
Affinché Tu conceda ai supplicanti,
Di lodarti un dì con tutti i Santi.

Al Padre Eterno, al Figlio Suo Unigenito,


E a Te Spirito Santo, dator di vita eterna,

27
Ora e sempre nei secoli dei secoli,
Si dia Gloria e lode eterna. Amen.

Orazione all'Eterno Padre

O Padre Eterno, fuori del cui possesso non vedo altro che dolori e tristezze, Tu sei la mia unica
felicità, il mio tesoro e la mia gloria. Fa che giammai mi separi da Te, affinché possa lodarti in
eterno. Amen.

Pater, Ave e per nove volte: Santo, Santo, Santo, Signore Dio dell'universo; i cieli e la terra sono
pieni della Tua gloria.

Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo.

Orazione al Figlio

O Verità Eterna, poiché sei Via per andare al Padre, Verità per conoscerlo e Vita per amarlo,
concedici, Ti supplichiamo, di giungere a Lui, di vederlo ed amarlo nella gloria. Amen.

Pater, Ave e per nove volte:


Santo, Santo, Santo, Signore Dio dell'universo; i cieli e la terra sono pieni della Tua gloria.

Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo.

Orazione allo Spirito Santo

O Amore Divino, infondi nei nostri cuori il Tuo amore affinché possediamo la carità.
Arricchisci le anime nostre di doni e virtù per lodarti e amarti nella gloria. Amen.

Pater, Ave e per nove volte:


Santo, Santo, Santo, Signore Dio dell'universo; i cieli e la terra sono pieni della Tua gloria.

Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo.

Santo Dio, Santo forte, Santo immortale. Liberaci, Signore, da ogni male. (per tre volte)

Placa, o Signore, la Tua ira, la Tua giustizia e il Tuo rigore. Dolce Gesù della mia vita, misericor-
dia, Signore. (per tre volte)

28
Antifona: Ti confessiamo, lodiamo, benediciamo con tutto il cuore, o Padre increato, o Figlio
Unigenito, o Spirito Santo Paraclito, santa ed indivisibile Trinità, a Te sia gloria nei secoli dei
secoli. Amen.

Orazione:

Signore Iddio, Uno e Trino, dacci continuamente la Tua grazia, la Tua carità e la comunicazione
di Te stesso affinché Ti amiamo e glorifichiamo nel tempo e nell'eternità, Dio Padre, Dio Figlio,
Dio Spirito Santo, un solo Dio per tutti i secoli dei secoli. Amen

Gioie del Santo Trisagio

Dio Uno e Trino al quale tanti


Arcangeli, Cherubini, dicono:
Santo, Santo, Santo.

Gioisci, amabile Divinità


nella Tua incomprensibile essenza,
che grazie alla Tua clemenza
perdoni la nostra malvagità;
grazie a questa benignità
in un mistico e dolce canto
gli Angeli e i Serafini, dicono:
Santo, Santo, Santo

O, ineffabile Trinità,
Bene sommo, Eterno, Increato,
comunicato all’uomo
per eccesso di bontà!
E perchè nell’eternità
Gioiscono tanto del tuo bene
Gli Angeli e i Serafini, dicono:
Santo, Santo, Santo

Gioisci della Tua luce pura,


Che essendo tanto chiara
Non riesce ad essere compresa
da nessuna creatura,
per questo nel vedere il Tuo Splendore
con incanto e sacro orrore,

29
gli Angeli e i Serafini, dicono:
Santo, Santo, Santo.

Tu Sei Onnipotente,
Sapiente, Immenso, Creatore,
Giusto, Rimuneratore,
Buono, Misericordioso;
pertanto nei Tuoi Santi Prodigi,
gli Angeli e i Serafini, dicono :
Santo, Santo, Santo.

Gioisci che in Te tutto è Sommo,


Tutto è uguale, una perfezione
imperfetta in Tè non può sussistere;
Sapendolo
gli Angeli e i Serafini dicono:
Santo, Santo, Santo, ecc.

Anche se cieca, la nostra Fede


si avvale della ragione,
che si vede illuminata dalla rivelazione,
un enigma è quello che adesso vediamo e
diciamo pertanto con gli Angeli e i Serafini:
Santo, Santo, Santo, ecc.

La nostra speranza si fonda


nella fiducia in Te e
nella Divina Promessa e
procediamo con fiducia
erso il suo raggiungimento
con un soave canto,
con gli Angeli e i Serafini:
Santo, Santo, Santo, ecc.

La Tua somma ed amabile bontà


infiamma il nostro cuore e
questa fiamma origina
dalla Tua immensa carità;
amate, creature, amate chi
vi ha amato tanto,
gli Angeli e i Serafini in Cielo

30
invocano:
Santo, Santo, Santo, ecc.

Che il Trisagio di Isaia,


che ho sentito cantare in Cielo
con la sua soave melodia,
sia la nostra consolazione e
con fervente struggimento
possa portare all’inferno sgomento
quel Dio Uno e Trino che tanti
Arcangeli Cherubini,
Angeli e Serafini, invocano dicendo:
Santo, Santo, Santo, ecc.

Sacra ed ineffabile unità,


Degna ed eterna Lode,
Dacci: amore, speranza e Fede
O Santissima Trinità.

Eterno ed Immenso Signore,


Immutabile, Incomprensibile,
Visibile ed Invisibile,
Onnipotente Creatore:
con amorevole affetto
pubblichiamo questa Verità,
Dacci: amore, speranza e Fede
O Santissima Trinità.

Un Dio in Tre Persone


è quello che deve professare ogni cristiano,
un Dio che si è fatto umano
per nostro grande beneficio,
una persona in tre,
questa un’unica Divinità È,
la sola Divinità.
Dacci: amore, speranza e Fede
O Santissima Trinità.

Il Padre non non può


generare Sè Stesso
da nessuno È stato generato,

31
Lui è la Prima persona
E questa è la Verità che
Venera la nostra Cristianità.
Dacci: amore, speranza e Fede
O Santissima Trinità.

Lo Spirito di Dio
Deve al Figlio e al Padre il Suo Essere,
avendo in Sé una medesima Volontà,
Santo Esercito di due: O, Spirito Santo!
Voi procedeste per volontà.

Dacci: amore, speranza e Fede


O Santissima Trinità.

Tanto Santo è il Padre Eterno


Come il Figlio e l’Amore
Che non c’è nè maggiore nè minore
Nella tua Eterna Sovranità,
Ed anche se Tre governano,
Non esiste che UNA SOLA Volontà.
degna di eterna lode,
Sacra, ineffabile unità,
Dacci: amore, speranza e Fede
O Santissima Trinità.

I/. Benediciamo il Padre e il figlio con lo Spirito Santo.


R/. Che siano lodati ed onorati nei secoli dei secoli.

Onnipotente e Sempiterno Dio, che concedesti ai tuoi servi di conoscere la Gloria della Tua Eterna
Trinità nella Confessione della Vera Fede e di adorare l’Unità nella Tua Augusta Maestà, Ti
supplichiamo, o Signore, che grazie alla forza di questa stessa Fede, possiamo sempre essere
liberati da ogni avversità.
Per Cristo, Nostro Signore.
Amen.

Invocazioni devote alla Santissima

I/. Padre Eterno, Dio Onnipotente :


R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Verbo Divino, Dio immenso.

32
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Spirito Santo, Dio Infinito.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Santssima Trinità, Un solo Vero Dio.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Re dei Cieli, Immortale ed invisibile.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Creatore, conservatore e governatore di tutto il creato.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.

I/. Nostra vita, in cui, di cui e per cui viviamo.


R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Vita Divina ed Una in Tre Persone.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Cielo Divino di altezza maestosa.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Cielo supremo del Cielo, occulto agli uomini.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Sole Divino e increato.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Cerchio perfettissimo di capacità infinite.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Cibo Divino degli Angeli.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Splendente arcobaleno, segno di clemenza.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.
I/. Luce primitiva e trinitaria che illumini il mondo.
R/. Che ogni creatura Ti ami e Ti glorifichi.

I/. Da ogni male dell’anima e del corpo.


R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Da ogni peccato e da ogni occasione di colpa.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalla vostra ira e dalla vostra collera.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalla morte repentina ed improvvisa.
R/. Liberaci, o Dio Trino.

I/. Dale insidie e dalla vicinanza del demonio.


R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dallo spirito di disonestà e di suggestione.

33
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalla concupiscenza della carne.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dal’ira, dall’odio e dalla cattiva volontà.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalle pestilenze, dalle pandemie, dalla fame, dalla guerra e dal terremoto.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalle tempeste in mare o sulla terra.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dai nemici della Fede Cattolica.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Da tutti nostri nemici e dalle loro macchinazioni.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Dalla morte eterna.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Per mezzo della vostra Unità nella Trinità e Trinità nell’Unità.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Per mezzo dell’essenziale uguaglianza delle vostre Persone.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Grazie all’altezza del mistero della vostra Trinità.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Grazie all’ineffabile nome della vostra Trinità.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Grazie al vostro nome portentoso, Uno e Trino.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Per merito delle anime devote alla vostra Santissima Trinità che tanto vi aggradano.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Per merito del grande amore tramite il quale liberate dai mali quei popoli dove c’è qualcuno
devoto alla vostra amabile Trinità.
R/. Liberaci, o Dio Trino.
I/. Per merito della Divina Virtù che i demoni riconoscono nei devoti alla Vostra Santissima
Trinità.
R/. Liberaci, o Dio Trino.

I/. Noi peccatori.


R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Noi che riusciamo a resistere al demonio con le armi della devozione alla Vostra Trinità.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Che abbelliate ogni giorno di più con i colori della vostra grazia, la vostra immagine presente
nelle nostre anime.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.

34
I/. Che tutti i fedeli si impegnino ad essere molto devoti alla vostra Santissima Trinità.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Che tutti noi possiamo ottenere le molte gioie promesse ai devoti della vostra Ineffabile
Trinità.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Che nel professare noi il Mistero della vostra Trinità, vengano distrutti gli errori degli
infedeli.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Che tutte le anime del Purgatorio godano di molto refrigerio in virtù del Mistero della vostra
Trinità.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.
I/. Che grazie alla vostra pietà vi degniate di ascoltarci.
R/. Ti preghiamo, ascoltaci.

Santo Dio, Santo forte, Santo immortale,


liberaci, Signore, da ogni male.

Santo Dio, Santo forte, Santo immortale,


liberaci, Signore, da ogni male.

Santo Dio, Santo forte, Santo immortale,


liberaci, Signore, da ogni male.

Per questa sola preghiera, viene concessa ogni volta l’indulgenza di cinque anni; l’indulgenza
plenaria se recitata per un mese, alle solite condizioni, se si prega ogni giorno.

35
( III )
PREGHIERE A DIO PADRE

La creazione prova nausea per il peccato dell’uomo. La Mia Creazione Mi reclama, reclama la
sintonia con la Mia Casa. Questo è il momento in cui l’uomo deve rivendicarsi di fronte a Suo
Padre.
Ma non dimenticatevi che il Mio Amore è infinito e la Mia Misericordia va al di là di dove possono
giungere la mente ed il cuore umano. Guardatemi, amatemi, pregate, intercedete; Questo Padre
vi ama, perche’ vi ho fatti con le mie mani.
Vi benedico, rimanete nel Mio Amore.
Siate forti, non lasciatevi vincere da coloro che non Mi amano. È vostro dovere moltiplicare
l’amore all’infinito, e pregare e intercedere, perchè io vi guardo, piegare le ginocchia, perchè io
vi guardo. Dio Padre Onnipotente, 22.03.2010

Supplica a Dio Padre


(Dettata dalla Madonna, 31.03.2015)

Padre d’Amore Infinito, penetra i cuori di tutti gli uomini;


che l’unità del Tuo Popolo regni oggi e sempre
in tutti noi che ti chiamiamo: Padre.

L’amore superi ogni contesa,


vinca le discordie della vanità umana,
lo scoraggiamento non faccia diminuire la Fede,
né le parole vane mi separino da Te.
La Tua forza mi inondi per vivere sicuro
che in Unità con Te, tutto sarà vinto,
“perché Tuo è il Potere, l’Onore e la Gloria”.

Signore, permettimi di coronarti con la Fede nella Tua Parola,


le Tue promesse non sono vane, sono uscite dalla Tua Bocca.

“Se Tu sei con me, chi sarà contro di me?”


Camminiamo assieme, perché desidero risuscitare
a una “vita nuova” dove nessuno possa separarmi da Te.
Amen.

Padre, la mia anima Ti cerca


(Inspirata a Luz de Maria, 20.10.2011)

36
Padre, guardami
Padre di bontà, di grazia e di salvezza,
la mia anima inquieta,
cerca la Tua Luce tra le tenebre.
Fa che io Ti cerchi con sete,
affinché sia un’anima viva.

Padre di bontà,
Tua è la Lode.
Dio immutabile, fammi gustare
la consapevolezza del valore di quello che mi dai
e che questo si incida indelebilmente nel mio essere.

Padre di bontà,
dammi il coraggio di superare gli ostacoli quotidiani,
che in me fluisca la Tua ispirazione e che io
non disprezzi il dono che mi regali in ogni momento.

Padre di bontà,
credo nel Potere della Tua Parola.
In Te non c’è tramonto ed
io rimango in un eterno presente.
Amen.

Preghiera a Dio Padre perché giunga l’ora.


(Dettata dalla Madonna, 04.09.2006)

Io vi amo infinitamente e alla presenza del Padre, di Mio Figlio e dello Spirito Santo, stiamo
vedendo come l’umanità si stia precipitando a passi da gigante e in modo accelerato verso la fine.
Non crediate che il tempo sia lontano, perchè si è abbreviato. Ci sono anime in tutto il mondo
che pregano perchè tutto succeda presto!

Così come voi, d’ora in poi, dovete pregare perchè giunga l’ora ed in questo modo si perderanno
meno anime. Infatti, prima avevamo chiesto di pregare perchè ci fosse più tempo, di modo che
un numero maggiore di anime si potessero salvare, ma adesso se il tempo si estendesse, un numero
maggiore di anime si perderebbe.

Satana sta prendendo le redini delle menti della gioventù, sta distruggendo le famiglie, quindi voi
ed Io assieme, invochiamo:

37
Padre, non si faccia la nostra volontà, ma la Vostra, che l’ora sia al tempo opportuno,
ma con umiltà invochiamo davanti alla Vostra Augusta Maestà affinchè la Coppa sia
versata e si compia la Vostra Volontà qui sulla terra, come si compie in Cielo.
Amen.

Preghiera a Dio Padre e all’Angelo Custode


(Dettata dalla Madonna, 02.11.2011)

Padre buono e misericordioso, grazie perché non ti accontenti di darmi tutto il Tuo Amore per
facilitarmi il cammino sulla Terra ma, con la Tua Divina Bontà, mi doni un Angelo perché sia il
mio compagno, il mio aiuto, il mio custode, il mio protettore e personale messaggero davanti al
tuo Trono Sacrosanto.

Angelo Custode, fratello spirituale, sei rimasto in silenzio a guardarmi e ad addolorarti per i miei
costanti errori. So che quando nessuno potrà più accompagnarmi, sarai tu a portarmi alla presenza
del Padre.

Ora ti invoco, pienamente cosciente della Tua presenza accanto a me e della Tua Fedeltà di fronte
alla quale io sono rimasto indifferente.

Fratello mio spirituale, oggi ti chiamo e ti chiedo in piena coscienza di continuare a starmi vicino,
perché la tua voce non mi permetterà di allontanarmi dal giusto cammino.

O Santo Angelo Custode! Riconosco in te l’opera del Piano di Salvezza di Dio e mi affido alla tua
guida.

Padre buono e Misericordioso, ti ringrazio per avermi dato questo fratello spirituale, che accolgo
con amore; e sapendo che non è soltanto riflesso di Te, ma anche del Tuo stesso Amore, ti supplico
umilmente di concedermi di amarti, come Egli ti ama.
Amen.

Preghiera al Datore della Vita


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, il 20.08.2010)

Chiedete e vi sarà dato:

Datore della vita, rimani al mio fianco,


non prestare ascolto alle mie parole affrettate
quando, immerso nel mondo,

38
mi dimentico di Te.

Datore della vita, reclamami come Tuo possesso.


Non permettere che il mio maldestro procedere
mi allontani maggiormente dalla Vita Eterna.

Datore della vita, Ti ho abbandonato per cose passeggere;


vagando senza meta mi sono allontanato da Te.
Infrangi queste catene di morte
e fai di me una nuova creatura.
Amen.
( IV )
PREGHIERE A NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

(1) A GESÚ, NOSTRO SIGNORE

Cristo
(Dettata dalla Madonna, l’11.06.2019)

Adorato ed Amatissimo Cristo,


Ti prego umilmente di guardarmi benignamente.

Ti amo e Ti venero
a nome di tutti gli esseri umani e,
riconoscendomi peccatore
ed immeritevole di tanto Amore,
Ti prego di venire in soccorso della mia Anima,
che desidero liberare dai momenti
in cui la contristo e la faccio patire.

Metto la mia Anima davanti a Te, mio Signore,


lei anela il Tuo Amore, quello che io le nego
nell’essere tanto umano, perché disprezzo
quello che mi attrae a Te.

Io desidero salvare la mia Anima liberandola


da quei momenti indebiti ai quali
la mia volontà umana tende con maggior frequenza.

Dammi la saggezza e l’umiltà cosicché


la mia volontà cerchi la Tua presenza Signore

39
e quindi, unito a Te, sia fedele
alla Tua Santissima Volontà.

Cristo, purifica il mio cuore dal disamore


Cristo, purifica la mia volontà e guidami a Te
Cristo, purifica la mia mente e quindi focalizzami in Te
Cristo, purifica i miei pensieri da quanto è indebito
Cristo, purifica i miei occhi perché io non guardi ciò che non è reale
Cristo, purifica i miei orecchi perché non ascoltino quello che Ti offende
Cristo, purifica la mia lingua perché non giudichi il prossimo
Cristo, purifica il mio intelletto perché non sia superbo
Cristo, purifica i miei sentimenti perché io non disprezzi il fratello
Cristo, purifica le mie sensazioni perché non mi facciano comportare male
Cristo, purifica la mia coscienza perché non mi turbi ed io mi inganni
Cristo, purifica la storia della mia vita, perché non giudichi a causa del mio passato
Cristo, purifica il mio passato perché io sia una nuova creatura in Te
Cristo, purifica le mie mani perché non si alzino contro il fratello
Cristo, purifica i miei passi perché si dirigano unicamente verso di Te
Cristo, purificami e rinnovami

Cristo, con la Tua Croce insegnami a perdonare


Cristo, con la Tua Croce insegnami a non godere della superbia
Cristo, con la Tua Croce insegnami a non mormorare
Cristo, con la Tua Croce insegnami a guardare in faccia il dolore
Cristo, con la Tua Croce insegnami ad amare come Te
Cristo, con la Tua Croce insegnami ad essere umile
Cristo, con la Tua Croce insegnami ad essere buono
Cristo, con la Tua Croce insegnami ad essere un servo che Ti sia utile
Cristo, con la Tua Croce insegnami a vivere nella fede, nella speranza e nella carità.

Rialzami Cristo mio ed insegnami


che Tu Sei la perfezione e
che io debbo tendere alla perfezione,
che non devo esigere dal prossimo quello che spetta a me.

Eccomi qui di fronte a Te, dammi da bere il Tuo Amore


e purifica la mia volontà.
Eccomi qui Cristo mio, chiedo il Tuo perdono.
Amen.

Gesù mio, difendimi

40
(Ispirata a Luz de Maria, 13.09.2015)

Amato Gesù Mio, che dal Calvario


Passasti alla Luce della Tua Divinità.
Manda il Tuo Santo Spirito, affinché
In questo momento di prova,
Il male si allontani da Me.
Il Tuo Sangue Prezioso
Sia la difesa della mia anima e la mia fede
Sia lo scudo che allontani ogni male.

Coprimi con la Tua Luce, coprimi affinché il nemico


Non mi veda ed il Tuo Amore giunga fin dove
mi copre la Tua Onnipotenza
Sotto la Tua Ombra, affinché la tribolazione
Rimanga lontana da me, e la mia fede in Te
Sia la mia protezione
e Tu e la Madonna siate il mio rifugio.
Amen.
Signore, sei la mia luce
(Ispirtda a Luz de Maria, 20.10.2011)

Signore, Tu Sei la mia luce, la mia grazia e la mia salvezza.


Adorato mio Bene, guardami alla Tua ineffabile luce,
e ti supplico di dissipare le tenebre sul mio cammino.

Io mi unisco al Cielo stesso per adorarti, mio Dio,


nonostante abbia camminato lontano da te,
oggi torno per invocare misericordia.

Signore, Sei la mia luce, la mia coscienza, la mia saggezza,


Tu Sei il potere che orienta la mia anima pellegrina,
Tu Sei la Fede che mi porta a lottare
contro la mia stessa umanità, per ritornare a Te.

Signore Tu Sei la mia salvezza, la Promessa fatta Parola,


la preghiera che accompagna i giorni bui.
Tu Sei la mia luce, Signore Onnipotente,
cosa sarei se non avessi Te!

Ho camminato errante, oggi ritorno a Te, accoglimi o Padre,

41
Oggi vengo a bussare alla porta della Tua Misericordia,
vengo ad invocare il Padre che mi ama,
che mi ha cercato.

Oggi mi presento davanti a Te,


tu Sei la salute della mia anima,
la consolazione della mia vita.
Guardami, sono davanti a Te,
invocando perdono.
Amen.

Preghiera di affidamento a Gesù


(Ispirata a Luz de Maria, 04.03.2010)

Signore Gesù,
Tu sai che io sono una persona fragile e peccatrice
ma ti chiedo di essere Tu a venire da me
e di essere Tu a darmi
quell’amore che io voglio dare a tutta l’umanità.

Portamelo Tu e che la Tua Madre Santissima


lo metta con le Sue Mani in ogni luogo
e in ogni fratello, cosicché ciascuno senta il
bisogno della conversione e di cercare Dio
e non si consegni nelle mani del maligno.
Amen.

Supplica a Gesù
(Ispirata a Luz de Maria, 07.11.2013)

Oh Gesù! Dona a noi, Tuoi figli, il discernimento necessario per capire che per amarti e conoscerti
è necessario penetrare la Tua Volontà e vivere pienamente il Tuo Cammino.

Oh Gesù! Dona a noi, Tuoi figli, la capacità di comprendere che non si può riuscire a conoscerti
solo con una preghiera, bensì con la perseveranza e la volontà di ottenere i doni e le grazie che,
come figli, abbiamo ereditato.

Oh Gesù! Dona a noi, Tuoi figli, la comprensione che la vita non è solo il passare dei giorni, è una
costante evoluzione spirituale in cui trascende ciò che è solo terreno e che dà inizio a quella che

42
è realmente la vita dei Tuoi eredi:vivere in spirito e verità, dove il tempo, il limite e lo spazio sei
Tu.
Amen.

O Gesù, Verità Infinita


(Ispirata a Luz de Maria, 20.05.2011)

O Verità infinita, che non ci nascondi la Tua Parola;


dammi il coraggio di guardarmi dentro,
senza trattenermi davanti all’afflizione patita dal mio essere.

O riflesso poderoso, verità delle verità rivelate,


che non mi angosci il conoscerTi, ma il vivere lontano da Te.

Non disconoscermi e anche se da lontano, guardami!


L’incoscienza spegne la mente, il peccato lega le mani.
O Amore infinito, liberami da questa vita di morte,
parla dentro di me, perché non mi turbino altre voci.

Verità infinita, che dal Cielo discendi sulla terra, sì discendi.


Sana, purifica il mio cuore malato così che non possa vivere lontano da Te.

Verità delle Verità rivelate, vieni e plasma in me la Tua Immagine,


sigilla il mio essere, reclamami come Tua proprietà.
Amen.

Amato Gesù, vengo ad adorarti


(Ispirata a Luz de Maria, 20.10.2011)

Amato Gesù,
Tu Hai creato questa limitata creatura,
affinché ti adorasse.
Ho perso la via e ritorno a Te.
Ti affido il timone della mia vita,
nella Tua Volontà prendi o mio Gesù,
la mia vita intera, tutto il mio essere.

Vieni o amato Gesù,


risollevami da dove sono caduto,

43
abbassati ed elevami fino a Te.

Amato Gesù,
Parla dentro di me, parlami perché io non mi allontani più.
Dio di Misericordia, che scruti i cuori,
liberami dall’abisso, io ti cerco con gioia.
Mia Forza, mio Bene, io desidero godere del Tuo Volto.

Tu Hai creato questa creatura perché ti adorasse


ed oggi vengo ad adorarti, a lodarti e
a glorificare il Tuo Nome in Cielo ed in terra.

Amen.

Signore, vieni in mio aiuto


(Ispirata a Luz de Maria, 24.10.2015)

Solo la pace rende dolci le pene, rende possibile l’impossibile;


Trasforma quello che è faticoso in soave e l’amaro in dolce.

Oggi chiedo al Buon Signore di soccorrermi,


di riabilitarmi continuamente,
in pace ed allegria nella corrente della nuova vita.

Chiedo al Buon Gesù di allontanare da me la depressione


e che lo scoraggiamento mi abbandoni,
e che il desiderio del mio Amato
mi colmi di quella misteriosa energia
che conferisce una vera unione allo spirito,
cosicché non mi stanchi mai di lottare.

Signore, Tu mi dici che lo Stato di Grazia


mi conferisce una rigenerazioen spirituale continua
e mi avvicina sempre più al Tuo Divino Amore.
Io vivo per Te, aiutami a morire al peccato,
sono disposto alla rinuncia e alla purificazione,
Ti invoco, dammi la Tua Forza,
perché io possa vivere nella perfezione del Tuo Amore.

Amato mio, ho bisogno della Tua Pace,

44
ordina o mio Re, che ogni attaccamento mi abbandoni.
Eccomi, prendimi, inseriscimi nella Tua Vita.
I Tuoi misteri sono talmente infiniti,
che sono lontano dal comprenderli e
so che la Verità si capta nella sua essenza
solo con una mente totalmente purificata.

Mi chiedi di essere puro di cuore,


perché il mio essere possa fondersi a Te.
Mi desideri saggio, perchè il saggio è umile,
caritatevole, amorevole, paziente e soprattutto
colmo della Tua Pace.

Mio Bene, dammi la Tua Volontà


affinché unifichi tutto quello che è in me e lo elevi a Te,
e così io non perda la pace,
ma tutto quello che desidero, si sazi in Te.
Amen.

Giaculatoria a Gesù Cristo


(Dettada da Nostro Signore Gesù Cristo, 16.06.2010)

Figli amatissimi: in ogni momento del giorno invocatemi dicendo:

Gesù Cristo, Salvami!


Gesù Cristo, Salvami!
Gesù Cristo, Salvami!

Di fronte a tanto amore del Cielo, posso solo dire:

Gesù Cristo, Salvami!

Giaculatoria a Gesù Cristo Re


(Dettata dalla Madonna, l’08.06.2010)

Oggi vi invito ad invocare Mio Figlio:

45
Gesù Cristo, mio re, sii la mia protezione, rifugiami nel Tuo Sacratissimo Cuore e proteggi tutta
l’umanita’.

Giaculatoria a Gesù
(Dettada da Nostro Signore Gesù Cristo, 05.2014)

Dite:
Gesù, la mia volontà perdila nella Tua e per vivere dammi la Tua.

(2) AL SACRO CUORE DI GESU’

Giaculatoria al Sacro Cruore di Gesù


(Raccomandate a Luz de María da Nostro Signore Gesù Cristo, 03.06.2010)

Ámatevi gli uni gli altri come Io vi amo. Sono qui, invocatemi dicendo:

Sacro Cuore di Gesu’, in voi confido!

Giaculatoria al Sacro Cuore di Gesù


(Raccomandate a Luz de María da Nostro Signore Gesù Cristo, 23.09.2015)

Io non vi lascero' soli, andro' davanti a voi, come in una colonna in marcia; vi chiedo solo di
essermi fedeli, di invocare mia madre costantemente affinche' lei vi allontani dal pericolo.
Chiedo la vostra fedelta' e che mi invochiate dicendo:

Sacro Cuore di Gesu’, in voi confido!

Preghiera ai Sacri Cuori di Gesù e Maria


(Dettata dalla Madonna, l’24.07.2016)

In ogni momento elevate questa invocazione:

Nei momenti di pienezza spirituale:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

Nei momenti di unità:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

46
Nei momenti di solitudine:
Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

Nei momenti di prova:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

Nella Fede, nella Speranza, nella Carità:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

Nella benedizione per la famiglia:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

Nella prova e nell’agonia:


Sacri Cuori di Gesù e Maria, siate la mia forza e quella dei miei fratelli.

(3) A GESÚ EUCARISTIA

Messaggi e rivelazioni riguardanti il Santissimo Sacramento

Rivolgetevi, figli miei, rivolgetevi a mio figlio, adoratelo, adoratelo nell’eucaristia, adoratelo nel
santissimo sacramento dell’altare e ricordatelo a coloro che non credono sia necessario alzare gli
occhi al cielo, ricordate loro che dio è dio, (cfr. Is. 45,5), che mio figlio si è sacrificato per voi, che
è risuscitato e che si trova di fronte a voi nel santissimo sacramento dell’altare, che abita in voi,
nel suo santo spirito. Sma. Vergine Maria, 21.05.2018

Mi dolgo per le offese a Mio Figlio nel Santissimo Sacramento, nella sua Presenza Reale e vera.
Coloro che non credono nel miracolo della transustanziazione, hanno intenzione di disprezzare
Questo Sacramento d’amore, facendo in modo che l’Eucaristia finisca per sparire dalla chiesa,
perchè l’Eucaristia è il bene più grande nella chiesa e la difesa contro il male. Sma. Vergine Maria,
02.07.2018

Visitate Mio Figlio Nel Santissimo Sacramento e prolungate questa adorazione per il resto della
vostra vita: in ogni opera, in ogni atto che compite, affinché siate portatori di bene per i vostri
fratelli. Sma. Vergine Maria, 02.07.2018

47
Preghiera a Gesù Eucaristia
(Ispirata a Luz de Maria, 04.03.2010)

Ad ogni comunione, non dimenticatevi di dirGli:

Gesù mio, Ti sto offrendo questo Tuo alimento


affinché tu fortifichi i cuori, le menti e la volontà di quei fratelli
che non credono in Te, che non si vogliono pentire.
Amen.

Preghiera prima della Comunione


(Ispirata a Luz de Maria, 19.01.2009)

Madre Santissima, vieni Tu a ricevere Gesù nel mio nome,


perchè Tu Sei l’unica degna di riceverlo.
Amen.

Dacci, Signore
(Ispirata a Luz de Maria, 22.05.2010)

Signore dacci un cuore forte e la purezza di pensiero necessari a rimanere saldi ed affinche’ il
nostro amore per te non declini di fronte alla durezza degli avvenimenti futuri.
Amen.

(4) A DIO BAMBINO

Adorato Gesù Bambino


(Dettata dalla Madonna, l’17.12.2018)

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, che questo Natale non sia uno dei tanti e vi trovi immersi
negli impegni, dimentichi di Mio Figlio.

Adorato Bambino Gesù, che stai in silenzio nel Presepe,


guardando con Divino Amore chi Ti viene ad adorare.
Vengo a supplicarti che la mia memoria non offuschi i miei errori,
che la mia mente non sia un recipiente del male, ma sia luce che elimini le tenebre.

Io non voglio brillare, ma voglio che sia Tu a brillare con il Tuo Amore
nella mia vita ed in tutta l’umanità.

48
Amen.

Il Bambino del Presepe


(Ispirata a Luz de Maria, 24.12.2011)

Gesù della mia vita:

Da bambino che si alimenta al Seno Materno


sei diventato dominatore dell’Universo
e ti sei fatto cibo per gli affamati.

Da creatura indifesa nella Mangiatoia,


sei divenuto il Re che difende il Suo Popolo nel Sacro Legno.

Sei stato ingiustamente accusato e condannato alla crocifissione


da un giudice mortale, Tu che sei Immortale.

Quale grandezza risiede in quel Bambino del Presepe!


Con la Sua Luce umilia i superbi ed esalta gli umili.

Che l’uomo gioisca di questa Nascita!


Il nostro Salvatore viene per il Suo Popolo.

Cantiamo di gioia, innalziamo le nostre voci per il Bambino di Betlemme!


E acclamiamo il Re venuto a salvarci!
Amen

(5) A GESÚ DELLA MISERICORDIA

Preghiera della Divina Misericordia


(Ispirata a Luz de Maria, 08.04.2018)

Vi invito a pregare:

Gesù mio dammi da bere della Tua Misericordia.


Il mio essere, non comprendendo le Tue vie, tende al mondo,
a causa di tante idee, di tante affermazioni contrarie alla Tua Parola,

49
degli artifici del male che persegue le anime perché si allontanino da Te.
Che la Tua Misericordia ci liberi dalla caduta.

Oggi rendo grazie a un così grande ed infinito Amore che,


non tenendo conto della disaffezione dell’uomo,
continua a tenere aperte all’uomo le Porte della Tua Infinita Misericordia.

Concedici la comprensione, il raziocinio,


affinché nonostante siamo immersi nella mondanità,
possiamo essere creature che, amandoti al di sopra di ogni cosa,
abbiamo la certezza che per entrare nella Tua Casa,
per essere accettati alla Tua Mensa,
abbiamo bisogno del pentimento che ci porti alla conversione.

Dacci talmente tanto amore che,


anche se non Ti vediamo con gli occhi corporali, noi crediamo in Te.
Non permettere che ti rinneghiamo, ma il Tuo Amore
ci leghi alla vera libertà.
Amen.

Rosario della Divina Misericordia


(Rivelato da Nostro Signore Gesù Cristo a Suor Faustina Kowalska)

Figli, pregate, iniziate una catena del Rosario della Misericordia, tutti uniti, coprendo le 24 ore
del giorno. Nostro Signore Gesù Cristo, 10.02.2017

Questo momento è speciale e vi invito ad unirvi in una sola voce orante, chiedete ai vostri fratelli
di pregare il Santo Rosario e la Coroncina della Misericordia, con l’intenzione di invocare la Casa
Paterna affinché si allontani dalla terra quanto angoscia l’umanità. Sma. Vergine Maria, 05.2009

Si recita in questo modo:

Si utilizza una normale corona del Rosario, con cinque decine.

1. Si inizia recitando un Padrenostro, un Ave maria e il Credo.

2. Sui grandi grandi, dire:

"Eterno Padre, ti offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo Amatissimo Figlio e
Signore Nostro Gesù Cristo, in erspiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.”

50
3. Sui grani piccoli, dire:

"Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero”.

4. Dopo aver terminato la coroncina, si ripete 3 volte:

"Santo Dio, Santo Forte, Santo Inmortale, abbi pietà di noi e del mondo intero.”

Secondo il diario di Santa Maria Faustina Kowalska, Gesù le ha detto:

"Incoraggia le persone a recitare la Coroncina che ti ho dato...


Chi la reciterà otterrà grande misericordia nell’ora della morte.
I sacerdoti la dovranno raccomandare ai peccatori come loro ultimo rifugio di salvezza.

Anche il peccatore più incallito se avrà recitato questa Coroncina almeno una volta, riceverà la
Grazia della Mia Infinita Misericordia.”
Desidero concedere grazie inimmaginabili a coloro che confidano nella Mia Misericordia.

"Scrivi che quando si reciterà questa Coroncina alla presenza di un moribondo, Io Mi metterò tra
lui e Mio Padre, non come Giusto Giudice ma come Misericordioso Salvatore.”

51
(V)
PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

Messaggi e rivelazioni riguardanti lo Spirito Santo


Invocate il Mio Santo Spirito affinché vi illumini, vi conforti e vi dia il discernimento necessario
ed indispensabile, per affrontare e vincere con coraggio i modernismi che fanno Sanguinare il
Mio Cuore e intendono minare la Mia Chiesa, mediante il libertinaggio del Mio Popolo. Nostro
Signore Gesù Cristo, 05.2009

Questo è il momento del Mio Santo Spirito, che colmerà di sapienza chi Lo cerca, chi si rivolge a
Lui, chi vuole ritrovare il cammino, saziare la sete e trovare conforto nella lotta quotidiana in cui
si trova l’umanità.
Pregate con il cuore. Il Mio Spirito ascolterà, colmando di forza coloro che si pentiranno con
cuore sincero. Ho bisogno di un Popolo Fedele, che cammini senza timori, senza egoismo, certo
che il Mio Spirito non lo abbandonerà e che, come a Pentecoste, riempia gli otri vuoti, accenda
le candele e sorprenda i suoi fratelli per la sua fedeltà, il suo incedere in silenzio, con semplicità
e amore. . Nostro Signore Gesù Cristo, 08.07.2012

La preghiera e’ potente, quando viene fatta con il cuore, affidandosi alla guida dello Spirito Santo.
In questo modo la forza della preghiera È una muraglia di protezione per i popoli, che io vi invito
a proteggere. Sma. Vergine Maria, 11.03.2015

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, supplicate lo Spirito Santo, che vi porti alla memoria tutti
quelli che voi considerate piccoli peccati, di modo che le colpe non siano per omissione voluta o
gestita da voi. Sma. Vergine Maria, 25.11.2018

Preghiera allo Spirito Santo


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, 17.01.2011)

Siate veri evangelizzatori, specchi fedeli del Mio stesso Amore; non siate specchi torbidi, nei quali
io non sono presente. Chiedete:

Spirito Santo, Amore del Padre e del Figlio,


vieni, colma questa Tua creatura con i Tuoi doni.
Splendore Divino, Fuoco Sacro, Fonte Cristallina di pura fraternità,
vita dei cristiani, bastone degli indifesi, luce nelle tenebre,
calore nel freddo, risolleva il mio essere dormiente,
eleva la mia anima a Te.

Vieni Spirito Santo, dammi la Tua Saggezza per agire rettamente.

52
Dammi intelligenza santa, per attrarre i miei fratelli,
che non mi senta superiore ai miei simili, ma sia il più piccolo,
perché Tu sorga con potenza.
Vieni, prendi la mia mente e rinnovala;
che io sia un’eco della Tua Voce
ed agisca nella Volontà divina, non nella mia.

Dammi le forze per non vacillare e per resistere, guardandoTi;


che io sia un fedele apostolo, affascinato dalla Tua bellezza.
Oh Divino Spirito, che io sia riflesso della Tua scienza,
che io cerchi la tua Gloria, allontana da me il mondano.

Penetra l’intimo del mio cuore ed iniettagli la Tua stessa pietà,


per Amare con il tuo stesso Amore.
Compi nel mio essere il miracolo del timore di Dio;
donami la sete di anime, affinché senza discriminazioni,
lavori per il Regno.

Oh Spirito Santo, infondi in Me il dono del vero amore.


Grazie Santo Spirito Divino, vivi in me in pienezza e,
cosciente della mia necessità, con piena libertà,
ti chiamo a prendere possesso della mia vita.

Grazie oh Bontà Divina, Sovrano Misericordioso, Fuoco Sacro.


Amen.

Spirito Santo vieni e rinnovami


(Ispirata a Luz de Maria, 27.09.2010)

Spirito Santo, credo in Te, Aiutami!


Affinché la Tua grazia penetri gli intimi recessi del mio essere.

Vieni e rinnovami!
Rendimi una creatura nuova per camminare verso l’eterno;
che il mio cammino non sia segnato dal mondano
e non mi feriscano le prese in giro del fratello.

Vieni e rinnovami da dentro, Spirito di Vita!


Rendi il mio cuore così umano, che la fede sia l’acqua che dà la vita,
la speranza sia l’alimento e la carità il sostegno.

53
Spirito Santo, rinnovami!
Toglimi l’orgoglio, l’impazienza e l’indifferenza.
Aiutami, vieni e dimora in me!
Amen.

Spirito Santo racchiudi Gesù in me


(Ispirata a Luz de Maria, 08.02.2018)

Preghiamo:

Spirito Santo, proclamo di essere una creatura rinnovata in Te.

Racchiudi nella mia mente i pensieri di Gesù,


affinché i Suoi Pensieri siano i miei.

Racchiudi nei miei occhi gli occhi di Gesù,


affinché io non sia un estraneo ai Suoi Occhi.

Racchiudi nei miei orecchi gli orecchi di Gesù,


affinché ascoltino solo la Sua Voce
e compiano sempre la Sua Volontà.

Racchiudi nella mia bocca la bocca di Gesù,


affinché la mia lingua Lo lodi
e Lo benedica per tutta l’eternità
e sia strumento di Gesù.

Racchiudi nelle mie mani le mani di Gesù,


affinché formino figli nuovi.

Racchiudi nei miei piedi i piedi di Gesù,


affinché seguano solo Lui.
Amen.

Rosario allo Spirito Santo

Si utilizza una normale Corona e si inizia con il Credo, seguito dal Padre Nostro.

54
Sui grani grandi del Padrenostro si dice:

Il Padre lo ordina, il Figlio lo dispone e lo Spirito Santo muova i cuori affinché si dispongano a
fare il bene.

E sui dieci grani piccoli si dice:

Vieni Spirito Santo a muovere i cuori affinché si dispongano a fare il bene.

Alla fine delle 5 decine, si termina con un Padrenostro e con tre Avemaria.

A questo Rosario allo Spirito Santo si possono apportare le seguenti varianti:

Questo Rosario può essere recitato per diverse intenzioni, usando la stessa base ed aggiungendo
la petizione desiderata, ad esempio:

Il Padre lo ordina, il Figlio lo dispone e lo Spirito Santo... (si aggiunge la petizione)

Sui grani piccoli, si può dire ad esempio:

Vieni Spirito Santo a … (si aggiunge la petizione)

55
( VI )
PREGHIERE ALLA SMA. VERGINE MARIA

(1) ALLA MADONNA

Giaculatoria alla Madonna


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, il 03.07.2009)

Santissima Madre, Figlia di Dio Padre;


Vieni in aiuto dell’umanita’!
Madre di Dio Figlio, proteggi i tuoi figli!
Tabernacolo Purissimo, liberaci e allontana da noi ogni male!

Sia benedetta la Tua purezza


(Raccomandate a Luz de María il 30.05.2012)

Invochiamo la Madre Nostra nella conclusione del Suo Sacro Mese con questa bellissima
preghiera:

Beata sia la Tua purezza e lo sia in eterno,


perché un Dio di nuovo si crea,
in tanta graziosa bellezza.

A Te Principessa Celeste, Maria Vergine Santissima


io offro in questo giorno anima, cuore e vita.
Guardami con compassione, non abbandonarmi, Madre Mia.
Amen.

(2) ALLA MADRE SANTISSIMA

Madre dì a Tuo Figlio


(Ispirata a Luz de Maria, 08.03.2010)

Madre mia, tutto quanto posseggo,


me lo ha dato l’amore di Tuo Figlio,
tutto quello che faccio, è per amore di Tuo Figlio,
Tu, Madre cara, digli di non guardare quanto Gli do,

56
perché i miei peccati superano di molto i miei meriti.

Madre: dì a Tuo Figlio che ci guardi con pietà,


nel momento in cui saremo esaminati nell’amore.
Amen.

Solo Tu, Madre!


(Ispirata a Luz de Maria, 16.02.2012)

Solo Tu, Madre del Verbo e Madre Nostra,


solo Tu puoi intercedere con la fiducia
che una Madre ripone in Suo Figlio,
in modo che lo Spirito Santo possa rinnovare il mio essere,
la fede, la speranza e la carità.

Solo Tu, Madre, puoi pregare Tuo Figlio per questa umanità,
che manca di Saggezza Spirituale e disprezza l’Amore Divino.

Solo Tu, Madre,


puoi chiamare senza stancarti questi figli che non ti ascoltano
e che custodisci con grande zelo.

Grazie, Madre Santissima, perché ci sussurri


la verità che emana dal Tuo essere spirituale.

Grazie, Madre, perché mi chiami figlio, anche se non me lo merito


e perché mi prendi per Mano per condurmi da
Gesù Cristo che è la Via, la Verità e la Vita.
Amen.

Supplica alla Madonna di fronte al flagello della malattia


(Ispirata a Luz de Maria, 05.2009)

Madre Immacolata, Santuario benedetto d’amore:


veniamo a supplicarti di ascoltare le nostre preghiere
e sollecitiamo la Tua Materna Intercessione,
in questo momento in cui il flagello della malattia
sta minacciando l’umanità.

Tu, protettrice fedele di chi accorre umilmente a sollecitare i Tuoi favori,

57
prega la Santissima Trinità di mandare i Suoi Angeli protettori
a combattere questo male che incombe sui Tuoi.

Sia il Tuo Manto benedetto, scudo e protezione


per tutti quelli che con Fede chiedono questo favore,
cosicché i nostri paesi e le nostre case
siano sigillate dalla Celeste Protezione.

Ti rendiamo grazie, Madre Immacolata, per un così grande favore,


non abbandonarci in questa valle di lacrime,
Tu sei scudo, protezione e guida di noi
che invochiamo con una sola voce:
Ave Maria purissima, concepita senza peccato.
Amen.

Preghiera alla Madre del Salvatore


(Ispirata a Luz de Maria, 01.04.2015)

Madre del Salvatore e Madre mia,


insegnami a vivere amando,
insegnami a vivere in silenzio,
per ascoltare la voce dello Spirito Santo.

Insegnami a saper controllare


le mie emozioni umane
affinché non tradiscano
la testimonianza di vita
che Tuo figlio mi chiede.
Amen.

Giaculatoria alla Madonna


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, il 03.06.2010)

Amate Mia Madre, siate puri e limpidi di cuore. Invocatela costantemente dicendo:

“Ave Maria purissima, concepita senza peccato,


figlia di Dio Padre, Madre di Dio Figlio,
Tempio e Tabernacolo dello Spirito Santo.
Maria Santissima, prega per il mondo intero.”

58
Preghiera alla Madre del Verbo
(Ispirata a Luz de Maria, 31.03.2010)

O Madre del Verbo, umile e pura Colomba.


Vieni, vola dentro di me ed annidati.
Dammi la Tua Mano Benedetta.
Con la Tua protezione, chi temerò?
L’oscurità diventerà luce, la tempesta diventerà calma.
Chi cammina assieme a Te, giunge a un porto sicuro.

O Madre del Verbo! Della Santissima Trinità sei la dolcezza.


Madre e Maestra, modello d’umiltà per i Tuoi.
Nonostante si avvicini l’oscurità, Tu vieni a darmi la luce.
Non temerò mai se Tu sei con me.
Tienimi nel Tuo Ventre, Colomba Verginale.
Annidati in questo cuore, che è assetato d’amore.
Amen.

(3) ALLA VERGINE E MADRE PELLEGRINA

Supplica alla Madre Pellegrina


(Ispirata a Luz de Maria, 29.02.2012)

Madre Pellegrina:
Chi più di Te conosce l’Amore!
Lasciami bere dal tuo stesso Cuore.
Il mio essere così umano mi sottrae, mi porta via, mi separa da Te.

Intercedi affinché dall'alto venga il respiro angelico


e io non sia affranto dal male.
Amen.

Pellegrina dell’Amor Divino


(Ispirata a Luz de Maria, 08.12.2012)

Pellegrina del Divino Amore,


rosa bianca di purezza senza pari,
splendore del Cielo,
dalle Mani del Padre hai ricevuto la bellezza,
quella che la Trinità custodisce come un Sacro Vaso.

59
Madre di tutta la Creazione,
dimori presso ogni essere, presso ogni anima,
come una farfalla, alimenti i cuori induriti
che non conoscono il dono dell'Amore!

Come una stella cadente attraversi il firmamento,


chiamando i Tuoi figli affinché ti guardino,
come un’allodola dorata dal sole del mattino,
lasci la Tua scia di Puro Amore
in quelli che chiamandoti Madre,
aprono il loro cuore per accoglierti.

Della Santa Trinità sei l'orgoglio,


concepita senza peccato,
accogli nel Tuo Grembo tutte le creature,
sfiorando le altezze, elevandoti in volo,
tra gli astri splendi senza pari.

Madre Immacolata, Madre di tutta la Creazione,


Sii Tu portatrice della nostra fedeltà
al Padre che ci ha creati,
a Tuo Figlio che ci ha redenti
e allo Spirito Santo di cui sei la custode.
Amen.

Madre che peregrini


(Ispirata a Luz de Maria, 08.02.2011)

Madre che peregrini da Fatima a Garabandal,


da Medjugorie a Escorial, di popolo in popolo,
di casa in casa, di cuore in cuore:

Dammi la Tua Luce affinché i miei occhi vedano


quanto sveli e non mi neghi la salvezza.
Madre d’Amore, Guerriera della Salvezza,
invia i Tuoi Angeli a lottare per questo figlio che ti fu affidato dal Cielo.

Madre Peregrina che con il Tuo Rosario scacci il nemico, poni il Tuo Manto sul mio povero cuore,
affinché segua i Tuoi Passi e mi salvi dal male.

60
Madre Peregrina che da Nord a Sud, da Est ad Ovest vegli per me, coprimi e sii la mia luce in
questo tramonto dell'umanità.

Dammi nuova vita nel Tuo Cuore Materno, dammi il Tuo stesso Amore per condividerlo con
l’uomo errante a cui manca il respiro.
Amen.

Pellegrina del silenzio


(Ispirata a Luz de Maria, 23.04.2011)

Madre Peregrina che cerchi senza sosta il silenzio dell’Amore.


Colmami della Tua Forza parchè come Te,
io vada instancabilmente in cerca di anime.
Madre Peregrina, datrice di beni,
rinchiudi nel tuo Seno il Silenzio di Dio.
Innestalo nel mio essere affinché come fedele figlio,
sia colmato di questa grande virtù
e sconfigga la durezza che si annida nel mio cuore.
L’amore non è morto, lo porti nel Tuo Ventre.
Ti chiedo supplicante di nutrirmi del Tuo Amore,
perché Lo voglio gustare e voglio vivere in Lui.
Madre Peregrina, alimentami con il Tuo silenzio,
deposito del vero Amore.
Ora ho compreso che…, il silenzio ha voce,
è la voce del Tuo Cuore.
Amen.

(4) ALLA REGINA DELLA CREAZIONE

Salve Regina e Madre della Creazione


(Ispirata a Luz de Maria, 10.07.2011)

Regina e Madre della Creazione, dolce Pellegrina d’Amore


benedici con la Tua protezione tutta l’umanità e
fai brillare in ogni anima la luce del Tuo Fiat.

Salve Regina difenditrice delle anime.


Salve Astro del mio cuore.
Salve Bianca Colomba, riparo di quelli che soffrono.

61
Sei Regina, sole e stella.
Sei purezza di Dio,
potente interceditrice, avvocata nostra,
liberaci da ogni male.

Ci consacriamo al Tuo Cuore, Santo Tabernacolo


Custodiscici nel Tuo Ventre Verginale.
Vola Colomba Benedetta verso l’Augusta Trinità
porta sulle Tue ali la Nostra Consacrazione.

Regina e Madre della Creazione, dolce Pellegrina d’Amore


Rendici come Te, fedeli Apostoli del Signore,
affinchè le nostre preghiere siano eco del Tuo Cuore.
Dacci, Madre Sovrana, il fulgore delle stelle.
Irrompa l’umanità in inno reverente
cantando assieme agli Angeli.
Quanto sei bella Maria!
Quanto sei bella, Regina di tutto il creato!

Madre, scendi dal Cielo sulla terra in costante volo trionfale,


portarci dal Cielo la forza e dal Paradiso la purezza
per incoronarti Regina di tutta l’Umanità.
Amen.

Giaculatoria alla Regina degli Angeli


(Dettata dalla Madonna, 08.02.2011)

Le mie Legioni Angeliche rimangono assieme ai miei. Non temete io sono con voi, invocatemi,

“Ave Maria purissima concepita senza peccato”.

Regina Coeli
(Raccomandate a Luz de María il 02.05.2012)

Vi chiamo a unirvi alla recitazione del Regina Coeli ogni singolo giorno, specialmente in questo
mese, senza trascurare il Santo Rosario, offerto per tutta l'umanità. Sma. Vergine Maria,
02.05.2012

Come chiede la Nostra Madre Santissima, preghiamo il Regina Coeli alle 06.00, alle 12.00 e alle
18.00 durane il Tempo Pasquale.

62
Regina Coeli

V. Regina dei Cieli, rallegrati, alleluia.


R. Perchè Colui che Hai meritato di portare nel Tuo Seno, alleluia.

V. E’ risorto, come aveva detto, alleluia.


R. Prega Dio per noi, alleluia.

V. Gioisci e rallegrati, Vergine Maria, alleluia.


R. Perchè Dio è veramente resuscitato, alleluia.

Preghiera

O Dio che con la risurrezione di Tuo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo, Ti Sei degnato di dare
gioia al mondo, concedici che grazie a Sua Madre, la Vergine Maria, otteniamo la gioia della Vita
Eterna. Per mezzo di Gesù Cristo, Nostro Signore.

R. Amen.

(5) ALLA REGINA E MADRE DEGLI ULTIMI TEMPI

63
REGINA E MADRE DEGLI ULTIMI TEMPI
(Fatta conoscere da Nostro Signore Gesù Cristo attraverso Luz de Maria)

Come Regina e Madre degli Ultimi Tempi, vi affido:

Il Mio Cuore perchè vi rifugiate in Mio Figlio.


I Miei Occhi perché vediate il bene e desideriate la conversione.
I Miei Raggi di Luce perchè raggiunga tutta l’umanità.
I Miei Piedi, afficnhé siate fedeli al cammino della conversione e non vi fermiate nè sotto il sole
nè sotto l’acqua.
Vi chiedo di guardare la terra per poterne capire il valore e ciascuno faccia in modo di portare la
pace tra i popoli.
Vi offro il Mio Santo Rosario, perchè senza la preghiera non raggiungerete Dio.
Vi chiedo di essere come bambini perchè possiate essere degni della protezione del Padre
Celeste, essendo autentici e veri, perché in questo momento avete bisogno dei beni spirituali e
di sapere come metterli in pratica. Sma. Vergine Maria, 30.08.2018

64
Descrizione dell’Immagine

Sulla Mia Immagine si posa lo Spirito Santo, del quale Sono Tempio e Tabernacolo

La Mia Corona ha tre Croci: la Croce centrale rappresenta la Croce di Mio Figlio, quella di destra
è per ricordarvi la Misericordia Divina e come il ladrone pentito ottenne il perdono e si guadagnò
il Cielo; quella di sinistra è perchè vi ricordiate di chi, stando sulla croce, si burlò di Mio Figlio e
si condannò.
Lo Scapolare che porto sul Petto è segno dell’impegno da parte dei Miei figli, affinché la loro vita
sia a somiglianza della Mia: in obbedienza e fede alla Parola di Dio.
Il Mio Sacro Cuore illumina la vita degli uomini e alla fine il Mio Cuore Immacolato trionferà.
Sul Mio Ventre, si vede Mio Figlio nella Sacra Eucaristia con i raggi gialli che diffondono il Suo
Amore.

Sui Miei polsi potete notare una stella, affinchè teniate presente che Io Sono la Stella del mattino
della Nuova Alba e guido il Popolo di Mio Figlio.
Le Mie Mani risplendono di luce affinché i Miei figli non si perdano ed individuino la luce del
faro delle Mia Mani, da dove emanano raggi che convergono con i raggi di Mio Figlio, presente
nella Sacra Eucaristia e si posano in benedizione sul bambino appena nato, che rappresenta prima
di tutto il nostro amato Angelo di Pace, frutto della Volontà Trinitaria, che viene presentato
all’umanità dalla Mano di Dio Padre che lo custodisce. In secondo luogo, il bambino rappresenta
il Resto Santo.
Questo Resto Santo viene protetto e tenuto sulla Terra di pace, dalla Mano di Dio Padre
Onnipotente.

La Terra in questo momento è circondata dal Mio Santo Rosario, così come la terra rinnovata
continuerà ad essere circondata dal Mio Santo Rosario e con ogni Padre nostro e con ogni Ave
Maria che avete pregato nei Rosari ed in altre occasioni, avete ottenuto che si moltiplicassero
all’infinito, perchè le preghiere daranno sempre frutti di vita e in abbondanza.

La terra è splendente, perchè le tenebre saranno ormai passate.


Questa Mia Immagine, rappresenta la Speranza di un Cielo nuovo e di una terra nuova.
Amen.

Commento di Luz De Maria

Fratelli, visto il messaggio che ho ricevuto, condivido con voi il titolo che mi fu rivelato il 28
agosto dell’anno del Signore 2006.

65
Il risultato della bellezza della Madonna è passato dal pennello di alcuni artisti, perchè la
immortalassero come l’ho vista. Agli inizi di quest’anno del Signore, 2018, la Madonna mi ha
indirizzato a un’artista alla quale Lei stessa ha guidato le mani per ottenere un’opera che la
rappresenti fedelmente.

Desidero ringraziare tutti coloro che in un modo o nell’altro nel corso di questi anni hanno
contribuito a che all’inizio di quest’anno l’opera venisse terminata ed oggi, come disposta dal
Cielo, vi venga presentata.

Questa raffigurazione svela il grande Amore Paterno per l’umanità e l’importanza dell’Amore che
la Madonna nutre per noi in questi momenti.

Il 15 agosto, Festa della Solennità dell’Assunzione al Cielo della Sma. Vergine Maria, faremo
conoscere i dettagli di ciascuna delle benedizioni che rendono questa immagine un riassunto della
Misericordia Divina.

Messaggi riguardanti questa Sacra Rappresentazione

Mia Madre adoratrice della Nostra Trinità, è e sarà amante dei suoi figli, è e sarà per tutta l’eternità
la Regina e la Madre di tutto il creato.

Mia Madre è meritevole di ogni titolo che la Nostra Volontà Le voglia aggiudicare. Per Volontà
del Padre, Mi concesse il Suo Ventre Verginale come casa e di crescere nel Suo Amore, cosicché
attraverso Mia Madre Io vi ami di un Amore infinito.

Esigo che rendiate a Mia Madre l’onore che tutte le creature devono renderle.
La Nostra Trinità le ha assegnato vari titoli in tutto il mondo e tra questi quello di Signora Degli
Ultimi Tempi, ma di fronte alla magnitudine di questo momento durante il quale il mio popolo
deve continuare a rimanere fedele e ad amare l’obbedienza, amando mia madre, Donna di Fede,
di sacrificio, di obbedienza, che non si stanca di allertare i miei figli, in veste di Fedele Discepola,
la Nostra Trinità le concede il titolo di: Regina e Madre Degli Ultimi Tempi, affinchè l’umanità
riconosca in lei la Donna che vincerà il male, che schiaccerà la testa al serpente infernale e che lo
incatenerà, perché non torni a sedurre gli uomini. Nostro Signore Gesù Cristo, 13.05.2018

Nostra Madre indossava un delicato abito che sembrava di seta bianca ed un bellissimo manto
azzurro Le copriva il Suo Capo Celeste, giungendo fino ai Suoi Santissimi Piedi ed un velo
trasparente lasciava intravedere i capelli lucidi e lievemente ondulati. Portava una bellissima
corona d’oro con Tre Croci con pietre incastonate, che ho visto brillare. La Croce centrale aveva

66
una pietra rossa, la Croce di destra una pietra verde e la Croce di sinistra una pietra azzurra. Ho
avuto come l’impressione che facessero parte delle pietre che si trovano nella Nuova
Gerusalemme, di cui si parla nell’Apocalisse. (Cf. Apoc 21, 11. 19-21).

La Madonna mi ha detto:
“Amata profeta, ho parlato a uomini di dura cervice, dal cuore duro, in cui non c’è posto per
l’Amore di Mio Figlio. (Es 32,9; Atti 7,51)

A questi Miei figli che non credono nella Mia Parola e che non credono che Io la possa far
conoscere, perché il Mio Padre Celeste Mi ha ordinato di darla all’umanità, dico che arriveranno
momenti di grandi prove in cui Mio Figlio vi chiederà di pregare il Santo Rosario mentre
attraversate luoghi pericolosi, dove prevarrà il male.

Non avendo accettato il Mio Patrocinio sull’umanità, saranno in preda alla paura ed entreranno
in una grande disperazione.

Come Madre e Regina degli ultimi tempi, non vi abbandonerò, sarò come un’ombra che si muove
dietro ciascuno di voi e sarete sotto la protezione delle Legioni Celesti che vi accompagneranno
nella Grande Battaglia del bene contro il male.

Una Madre avvisa i Suoi figli, non incute loro timore, ma per amore verso i Suoi dice loro la
Verità.
Sotto la protezione dell’Altissimo, il Popolo di Mio Figlio sarà trionfante. Nessuna delle armi che
sono state preparate riuscirà a vincere i figli di Dio. Non abbiate paura, perché Io Sono
qui.” Commento di Luz de Maria al Messaggio della Madonna, 27.06.2018

Sono la Regina e Madre degli Ultimi Tempi... e continuo a portarvi a Mio Figlio affinché non vi
perdiate, perché siate fedeli nel rispetto dei Comandamento e degli Insegnamenti di Mio Figlio.
Sma. Vergine Maria, 30.07.2018

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, vi benedico. Quale Regina e Madre degli ultimi tempi,
insisto nuovamente con il popolo di Mio Figlio affinchè, in un cuore solo, tenendovi tutti per
mano e a livello mondiale, formiamo una muraglia fortificata dalla Fede e dalla Speranza e dalla
Carità. Sma. Vergine Maria, 20.08.2018

NOVENA ALLA REGINA E MADRE DEGLI ULTIMI TEMPI

In riparazione per la Festività del 28 agosto.

Data di inizio:20 agosto

67
Data conclusiva: 28 agosto

Ogni giorno della Novena, la nostra Madre Santissima desidera che, uniti a Lei, facciamo le
preghiere quotidiane e che mettiamo in pratica con amore l’offerta che Lei ci indica ed allo stesso
tempo ci ricorda che:

“Come tutti i Miei figli sanno, durante una Novena è necessario assistere alla Santa Eucaristia.”

La seguente Novena è stata dettata a Luz de Maria dalla Nostra Madre Santissima ed iniziamo
assieme ogni giorno con la seguente preghiera:

PREGHIERA ALLA REGINA E MADRE DEGLI ULTIMI TEMPI

Amati figli, vi invito a pregare:

Padre Divino, Eterno e Onnipotente,


Figlio Santissimo, Verbo Incarnato,
Paraclito Santo, Spirito Divino,
Tre Persone in un solo Dio Vero.
Effondi la Tua Santissima Benedizione su questa creatura
che supplica davanti alla Vostra Divina Maestà.

Prendimi la mano affinché io non mi separi dalla Tua Protezione,


dammi l’incrollabile speranza dell’incontro con la Tua Gloria.

Che la mia anima sia scolpita dal Tuo Santo Spirito


ed io trovi il discernimento
che mi guidi alla Verità della Tua Parola
e non mi allontani dal Santo Cammino.

Trinità Sacrosanta, al Tuo Popolo è giunta


la benedizione di avere la Regina e Madre degli Ultimi Tempi,
perchè interceda e difenda il Tuo Popolo.

Accolgo una così eccelsa Regina e Madre,


prendo la Sua Mano benedetta
e mi affido alla Sua Materna Istruzione
affinchè, assieme a Lei, io compia la Tua Volontà.

68
Madre che guidi, Madre che intercedi,
Madre che proteggi questa umanità senza meta,
in questo momento priva di timone,
fai in modo che, di fronte agli artigli del male,
la mia anima non soccomba a causa della debolezza.

Dammi la forza di volontà per non temere nell’attesa,


ma di temere di cadere nelle insinuazioni del male
e non permettere che la mia anima si perda nelle tenebre maligne.

Regina e Madre degli Ultimi Tempi,


vieni, accoglimi ed insegnami ad attendere il momento Trinitario,
che io non voglia anticipare il momento,
ma sotto la protezione della Tua fedeltà, io sia il Tuo riflesso
e non mi spaventi nessun momento
in cui sembrerà che io stia per soccombere.

Regina e Madre degli Ultimi Tempi,


fa rinascere in me l’Amore, la Fede, la Speranza
ed il coraggio di vivere come Te,
alimentandomi della Volontà Trinitaria,
e di continuare ad avere la fervente fede che Tu mi guiderai
all’anelato incontro con il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo,
per rinascere alla nuova vita assieme alla Trinità Sacrosanta.
Amen.

PRIMO GIORNO
Pregate per la conversione dell’umanità.

Orazione del giorno:


Regina e Madre, guardami, vivo solitario,
vieni a me, ho bisogno del Tuo Amore.
Porta al Tuo Cuore queste mie richieste,
che ti supplico di accogliere: (fare le richieste personali)
Illuminami con i raggi della Tua Obbedienza,
Fede, Speranza e Carità.
Desidero aiutare i miei fratelli con la Tua stessa Obbedienza,
affinchè uniti, conosciamo il Tuo amato Figlio.
Amen.

Offerta: Vi chiedo di offrire a Mio Figlio l’obbedienza.

69
SECONDO GIORNO
Pregate per coloro che non conoscono la Trinità Sacrosanta

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi ...

Orazione del giorno:


Che il Tuo Cuore sia il tesoro dove
io riesca a scoprire la dimensione infinita dell’Amore Trinitario.
Che io non sia un figlio ingrato che nega il Creatore,
che io non sia un essere cieco che nega la Redenzione,
che io non sia talmente illuso da pensare che, senza lo Spirito Santo,
la mia coscienza possa essere illuminata per discernere
quello che è di Dio e quello che non è di Dio.
Regina e Madre, ti prego che io sia
uno strumento per il bene dei fratelli. Amen.

Offerta: In questo giorno vi sollecito a compiere opere di carità per i bisognosi.

TERZO GIORNO
Pregate perchè i persecutori ed i nemici del Popolo di Mio Figlio si disperdano.

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi ...

Orazione del giorno:


Regina e Madre degli oppressi,
cercami, ti sto chiamando con tutte le mie forze.
Non permettere che la mia ragione sia più grande del mio cuore,
accendi in me il coraggio
di intraprendere il cammino della conversione.
Anche se mi perseguitano sulla terra perchè amo Tuo Figlio,
vieni con i Tuoi Angeli ed accompagnami,
vieni ed insegnami a resistere, guardando
in ogni momento il Tuo Volto Materno.
Che il Tuo Sguardo penetri i miei pensieri
e che io mi allontani, quando il mondo mi offre
i frutti che mi porterebbero al peccato.
Ricevi Regina e Madre i miei desideri
ed in Te falli diventare una realtà.

70
Amen.

Offerta: Vi invito ad adorare Mio Figlio.

QUARTO GIORNO
Offrite questo giorno per la conversione personale

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi...

Orazione del giorno:


La gioia di guardarti mi porti a continuare
a dare ogni giorno il meglio di me.
Mi offro affinchè Tu mi mondi, non voglio perdermi,
il male mi confonde e vengo sopraffatto dalle cose del mondo,
sto vivendo momenti difficili, la mia umanità vacilla...
Regina e Madre, colma il mio cuore con la Tua Forza
e la mia mente con la Tua Obbedienza e Fermezza.
Desidero procedere verso la Vita Eterna,
anelo che il mio ego umano sia strumento
per crescere spiritualmente.
Regina e Madre, colmami con i Tuoi Doni,
assistimi affinché superi il bisogno di
voler essere sempre il migliore ed il più applaudito.
Regina del Cielo e Madre del Popolo di Tuo Figlio,
rendimi una persona nuova,
che ai Tuoi Piedi si affida innocente,
per crescere al riparo della Tua Purezza.
Amen.

Offerta: Condividete il cibo con chi ha bisogno.

QUINTO GIORNO
In questo giorno vi chiedo di amare i vostri fratelli e di non disprezzarli.
.
Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempo...

Orazione del giorno:


Gesù mio, insegnami a vedere il Tuo Volto nei miei simili,
ho bisogno che i miei occhi non siano troppo umani,

71
ho bisogno che siano più spirituali
affinchè vedano con il Tuo stesso Amore.
Regina e Madre, con il Tuo Sguardo condividi con me
la luce dello Spirito Santo che Tu possiedi.
Vieni, te ne prego, affinchè la mia mente, il mio pensiero
ed il mio cuore, siano maggiormente alla maniera Divina
e mi abbandonino l’orgoglio, i pregiudizi,
il sentirmi salvo e migliore dei miei fratelli.
Gesù mio, desidero avere piena consapevolezza
di quello che significa essere Tuo figlio e membro del Tuo Popolo,
la Consapevolezza di non sentirmi salvo perchè dico che Ti amo,
ma che io mi renda conto che chi Ti ama,
ama il suo prossimo senza distinzioni.
Amen.

Offerta: Vi sollecito ad offrire la Santa Comunione per i vostri fratelli, quelli che voi non amate
come dovreste.

SESTO GIORNO
In questo giorno benedirete tutti i fratelli che vedrete, benedirete con la mente, con il pensiero
e con il cuore: tutti.

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi...

Orazione del giorno:


Regina e Madre degli Ultimi Tempi,
vieni ed impossessati della mia mente,
del mio pensiero e del mio cuore,
affinchè sia Tu che, in me, benedici i miei fratelli.
Poichè sono incapace di benedire indistintamente e
non ho rispettato il Primo Comandamento,
chiedo il Tuo Materno Ausilio,
affinché io sia obbediente al Comandamento dell’Amore.
Regina e Madre, vieni e rinnova il mio cuore
affinché ami i miei fratelli come Tuo Figlio ama: senza distinzioni.
Dammi una mente ed un pensiero rinnovati
perchè non faccia sorgere ostacoli nel mio cuore
e perchè non neghi a me stesso la Salvezza Eterna.
Amen.

72
Offerta: In questo giorno dovete proporvi di essere amore con i vostri simili, affinchè spariscano
le gelosie, le invidie, le vanità, i desideri di possesso, le mancanze di amore ed il materialismo.

SETTIMO GIORNO
Offrite questo giorno affinchè cresca la fedeltà e perchè non venga meno nei momenti critici.
.
Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi...

Orazione del giorno:


Padre amorevole, Figlio misericordioso, Spirito Santo consolatore,
che la Tua Trinità sia adorata in ogni luogo.
Onnipotente e Sempiterno Dio,
invia il Tuo Santo Spirito su di me,
io mi prostro davanti alla Tua Maestà,
invoco umilmente il Dono della Fortezza
affinchè, per quanto dure siano le prove, io non venga meno.
Trinità Sacrosanta, mi abbandono in Te
perchè in questo momento mi risvegli
e la mia vista non sia offuscata dai modernismi.
Dammi la forza di rimanere fedele alla Tua Parola,
e di rispettare i Tuoi Comandamenti,
nella convinzione che questo sia il bene
per la mia salvezza e quella dei miei simili.
Dammi Santa Sapienza per comprendere che,
per amarti, devo studiare a fondo la Tua Parola.
Regina e Madre degli Ultimi Tempi,
invoco la Tua tutela perchè Tu sia il faro
che illumini il mio cammino.
Amen.

Offerta: Figli, in questo giorno mediterete su quanto sia lontano l’uomo da Dio.

OTTAVO GIORNO
Riparate per la lontananza dell’uomo dal suo Creatore e per l’incredulità nella Sua Parola.

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi...

Orazione del giorno:

73
Regina della mia vita, vieni, prendi i miei sensi fisici
e portali a riconoscere il male presente in quello che ci circonda,
affinché i miei sensi non mi portino a quello che è illecito.
Ti offro la mia volontà umana,
tienila nelle Tue mani e sottomettila,
perchè io non sia indifferente
all’Amore Divino, nè al prossimo.
Mi affido alla Tua Materna Guida,
come Tuo figlio, che non vuole prendere
la strada sbagliata e perdere la Salvezza. Amen.

Offerta: In questo giorno compirete un’opera di misericordia.

NONO GIORNO
Vi chiedo di consacrarvi.

Preghiera alla Regina e Madre degli Ultimi Tempi...

Consacrazione:

Madre e Regina degli Ultimi Tempi,


sono Tuo figlio, accoglimi, ti affido la mia vita
e pongo nelle Tue Mani la mia volontà,
quello che ho e quello che sono,
le mie aspirazioni, i desideri ed i progetti.

Allontana da me l’attaccamento alle cose materiali,


affinchè io cerchi i beni
che non si possono vedere, in quanto sono spirituali.

Oggi Ti consacro la mia vita, Regina e Madre,


mi affido liberamente alla Tua Protezione,
in questi momenti così difficili in cui sto vivendo,
che Tu sia l’Arca che mi porti a non naufragare
durante la purificazione.

Che i Raggi delle Tue Mani, illuminino la mia mente,


i miei pensieri ed i miei ricordi perchè siano sanati,
i miei dolori perchè io li offra e
le mie cadute perchè Tu mi rialzi.

74
Illumina la mia ragione perchè non competa con la mia fede,
ma siano l’una la luce dell’altra.

Mi consacro a Te e mi affido a Te
nella libertà dei figli di Dio.
Amen.

Nel fare questa novena riceverete da Me:

• La virtù della Speranza, affinché non desistiate nei momenti in cui sentirete che la via sembra
lontana e non vi abbandoni la gioia di essere figli di Dio.

•Non permetterò che la disperazione si impossessi di voi, nè che vi crediate abbandonati da


Mio Figlio.

• Chi chiederà di cuore la misericordia, con il fermo proposito di correggersi, la otterrà.

• Vi munirò del Dono della Sapienza, affinchè siate figli che aderiscono alla Parola Divina e non
vi confondano, perchè siate figli che vedano la Missione che Dio vi ha affidato. In questo modo
non pregiudicherete i Piani Divini.

• Riceverete il Dono della Fortezza, perchè la Fede sia salda, forte e perseverante e allo stesso
tempo tutto sia guidato dall’amore.

• Non abbiate paura di coloro che vi possono rubare il corpo, ma di coloro che vi possono
rubare l’anima. “ non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di
uccidere l'anima; temete piuttosto colui che ha il potere di far perire e l'anima e il corpo
nell’Inferno.” Matteo, 10,28.

• Le famiglie saranno più unite e la fratellanza tra fratelli sarà il deterrente di fronte al male.

• Farò in modo che aumenti l’amore tra gli sposi.

La Mia benedizione sará sempre con voi, sempre che agiate nel bene. Vi amo.

Mamma Maria.

75
Ave Maria, Regina e Madre degli ultimi tempi.
(Ispirata a Luz de Maria, 30.08.2018)

Figlia del Padre, portento d’Amore,


Madre del Figlio, portento d’Obbedienza,
Sposa dello Spirito Santo, portento di Purezza.
Nata dalle Mani del Padre per tutte le generazioni,
sei la Luce dell’Umanità rinnovata.

Ave Maria, Regina e Madre degli ultmi tempi, mia protezione.

Regina e Madre degli Ultimi Tempi,


La luce del Tuo Sguardo distrugge le tenebre del male,
apre le menti offuscate perchè disconoscono Tuo Figlio,
intenerisce i cuori induriti.

Ave Maria, Regina e Madre degli ultmi tempi, mia protezione.

Figlia del Padre, portento d’Amore,


Risveglia il mio essere, sollevami.
Madre del Figlio, rialzami come rialzasti Cristo dalla Sua Caduta
e colmani del Dono dello Spirito Santo,
oggi ha inizio il risveglio dell’umanità.

Ave Maria, Regina e Madre degli ultmi tempi, mia protezione.

L’oscurità cede il passo alla luce


ed il male retrocede davanti a Te,
Regina degli Ultimi Tempi,
inviata dalla Trinità, portento dell’Amore Divino.

Ave Maria, Regina e Madre degli ultmi tempi, mia protezione.

(6) ALLA MADONNA DI GUADALUPE

Pregate figli Miei, pregate per il Messico, terra di Mia Madre, dove Lei è viva e palpitante, dove
ai Suoi Piedi devono crescere gli uomini di pace e di bene.

76
Mia Madre, nella Madonna di Guadalupe, rappresenta la Donna Vestita di Sole, è la Madre degli
ultimi tempi. Ella ha in Sé il balsamo per il momento più critico della purificazione dell’umanità.
L’ayate, in cui è raffigurata mia madre, sará un segnale per l’umanitá, con una grande
manifestazione che il mio popolo non si aspetta e che sorprenderá tutta l’umanitá, sará visibile a
tutti e sará comprovata dalla scienza. Nostro Signore Gesù Cristo, 25.09.2017

Giaculatoria alla Madonna di Guadalupe


(Ispirata a Luz de Maria, 12.12.2011)

Benedetta sei Tu, sulla quale il Padre Eterno ha posato il Suo sguardo.
In Te confidiamo, Madre di Guadalupe.

Desidero che tutti ascoltino il mio appello e che oggi, 12 dicembre alle 3 del pomerigigo,
invochiate la Misericordia Divina, preghiate la Coroncina della Divina Misericordia, seguita dal
Santo Rosario.
Offritelo a questa Madre ed io lo spargero’ benedizioni su tutta l’umanita, su tutti quelli che
vogliano accogliere le grazie che vi inviero’. Sma. Vergine Maria, 11.12.2014

77
( VII )
PREGHIERA DEL SANTO ROSARIO

Rivelazioni importantissime riguardanti il Santo Rosario

La Nostra Volontà ha affidato a Mia Madre il comando delle Legioni Celesti, perché sia Lei a
schiacciare la testa di satana ed in quanto Regina di tutto il Creato, ha assunto la guida della lotta
spirituale che l’Umanità sta vivendo in questi momenti. Per questo è importante una trascendente
sintonia con la preghiera del Santo Rosario, per questo è importante la consapevolezza nel pregare
il Santo Rosario ed il significato di ogni parola e di ogni atto durante questa offerta.
Non mettetevi il Rosario al collo, se non siete consapevoli di quello che significa, altrimenti è
come offendermi.
Avete un’arma che il demonio teme con orrore e con terrore: è l’arma del Santo Rosario, non
recitato, ma consapevolmente meditato. NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO, 28.08.2016

Il demonio inganna facilmente i Miei figli, tenendoli in un’ingannevole passività, recitano il Santo
Rosario ogni giorno, senza meditarlo né pregarlo, e in questo modo lui fa loro credere di essere
dei buoni cristiani, ma si stanno fabbricando degli dei su misura. No, figli Miei, in questo modo
non arriverete a Dio, né troverete la Salvezza. Sma. Vergine Maria, 25.11.2018

Unitevi in una sola voce, con la recita del Santo Rosario. In questi momenti è imprescindibile che
le famiglie preghino unite, per poter rimanere unite. Il demonio sta bersagliando il nucleo della
famiglia per debilitarvi; la lussuria si infiltra nell’umanità, mina il Sacramento del Matrimonio e
svilisce i Comandamenti della Legge di Dio. Sma. Vergine Maria, 08.06.2010

Nel Santo Rosario recitate il Credo, riaffermando la Fede in un Solo Dio, la Fede nella Santisima
Trinità. Pregate per l’unità della Chiesa, per la Risurrezione della carne, per la Vita Eterna.
Pregate il Padrenostro chiedendo che il Regno venga all’uomo, che la Volontà Trinitaria sia fatta
sulla terra, così come avviene in Cielo.
Chiedete il pane spirituale e il pane materiale, chiedete di non cadere in tentazione.
Pregate l’Avemaria chiedendo la Mia intercessione, in quanto Io Sono qui per intercedere per i
Miei figli fedeli. Sma. Vergine Maria, 09.03.2011

Non dimenticate di recitare il Santo Rosario, la corona di rose che mi dedicate con ogni Ave
Maria. Il Santo Rosario non è semplicemente un modo di pregare, è il risultato della dedizione di
molte anime da Me amate e a Me consacrate. E in questo momento, in questo istante senza tempo
e in questo tempo del non tempo, è proprio ora che la Corona di Rose del Santo Rosario deve dare
i suoi frutti. Sma. Vergine Maria, 05.03.2013

78
La recita del Santo Rosario è luce per le anime, difesa contro il male. Il Santo Rosario è il manto
con il quale abbraccio tutta la Creazione. Così, con un Rosario recitato con devozione, abbraccio
tutto il creato.
Ogni Ave Maria è un cantico di intercessione, ogni Ave Maria è una calamita che attira la
riparazione sull’uomo, perché vengono riversate abbondanti e infinite grazie. Sma. Vergine
Maria, 22.07.2011

Figli predileti, pregate il Santo Rosario. Ogni Avemaria è una perla preziosa che difonde la sua
bellezza su tutta l’umanità presente, passata e futura.
La recita del Santo Rosario si diffonde su tutta la Creazione e raggiunge tutte le creature,
attirandole nell’unità del Mio Amore. Nostro Signore Gesù Cristo, 20.12.2011

Non venite meno, continuate a pregare il Santo Rosario; Mi attirate a voi, il Mio Sguardo si volge
istantaneamente verso colui che Mi invoca in ogni Ave Maria, perché quale Madre del Verbo,
albergo nel Mio Ventre Materno ogni essere umano e piango lacrime di sangue per coloro che si
sono allontanati, che disprezzano la Mia Maternità, ma soprattutto per coloro che disprezzano
l’Amore di Mio Figlio. Sma. Vergine Maria, 22.04.2015

Arma potente contro Satana e contro ogni male.

Miei amati, la recita del Santo Rosario non è cosa da nulla, è l'arma con cui potete combattere e
di fronte alla quale il demonio fugge, ma a condizione che la vostra preghiera sia offerta con
devozione e, soprattutto, con fede e coscienza, in stato di Grazia e con quella fede nella Grazia di
cui il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo Mi hanno rivestito e investito affinché fossi. Sma. Vergine
Maria, 23.05.2013

Il male non potrà contro il Miei figli, perché i Miei portano l’arma che fa tremare il demonio: “Il
Rosario”.
Se vi rendeste conto della grandezza del Santo Rosario, non lascereste passare un solo giorno senza
meditarlo. Mio Figlio Me lo consegnò ed Io vi affido l’arma con la quale vincerete. Sma. Vergine
Maria, 15.07.2009

Il rumore prodotto dal Santo Rosario fa paura al male e lo fa fuggire di corsa, se una persona è
debitamente preparata, quando ha confessato i peccati commessi ed ha fatto proponimento di
correggere definitivamente il proprio cammino, allontanandosi da quanto la separa da Me. Nostro
Signore Gesù Cristo, 23.10.2016

Contro i mali dello spirito, pregate il Santo Rosario. Sma. Vergine Maria, 08.11.2014

79
Promesse e benedizioni del Santo Rosario

Pregate il Santo Rosario, quando lo recitate e lo meditate, le Mie Legioni Angeliche accorrono a
benedire il luogo dove si prega il Santo Rosario e la protezione viene replicata e si moltiplica
all’infinito. Sma. Vergine Maria, 14.01.2015

Le benedizioni dalla recita del Santo Rosario sono innumerevoli, poiché chi lo recita, riceve il
Mio Aiuto ed i Miei Angeli li vedono e li tengono sotto la loro Protezione.
Il maligno si allontana da chi prega senza fretta e non per compiere un’azione che non avrebbe
voglia di fare. Nel Santo Rosario dovete trovare la gioia di unirvi a Mio Figlio e a Me, vostra
Madre. Sma. Vergine Maria, 24.08.2015

Vi invito a pregare il Santo Rosario giornalmente, vivendo nell’anima ogni Ave Maria.
Intercedo per chi recita e medita ogni Rosario. Proteggo ogni persona, ogni luogo, ogni casa dove
si reciti il Santo Rosario ogni giorno, con devozione. Sma. Vergine Maria, 13.11.2010

Il Santo Rosario vi conduce al rifugio del Mio Cuore.


La recita del Santo Rosario è una muraglia che vi porta a rimanere saldi di fronte alla tentazione,
che vi porta all’unità, che vi sensibilizza e vi inonda d’Amore.
Per ogni Rosaro recitato con Fede, Io darò sollievo all’anima che avrà bisogno di essere consolata.
Per ogni Rosario recitato con devozione, le Mie Legioni soccorreranno chi si troverà in pericolo.
Per ogni Rosario recitato con devozione, soccorrerò chi lo recita, allontanando il demonio.
A chi reciterà ogni giorno il Santo Rosario con devozione, Io lo assisterò nei momenti di
tentazione e lo coprirò con il Mio Manto durante le persecuzioni. La Mia Mano lo guiderà su
sentieri sicuri.
La preghiera continua non rimane senza dare frutti, Io la presento alla Santissima Trinità. Sma.
Vergine Maria, 18.09.2010

PREGHIERA DEL SANTO ROSARIO

1. Con il Segno della Santa Croce, Signore, Dio nostro, liberaci dai nostri nemici.
Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

2. Recitare l’Atto di Dolore: Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono
e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai
più e di fuggire le occasioni prossime di peccato.

80
Signore, misericordia, perdonami.

3. Secondo il giorno della settimana, si pregano e si meditano i seguenti misteri:

Misteri Gaudiosi (lunedì e sabato)


L’annunciazione dell’Angelo a Maria Santissima.
La Visita di Maria Santissima a Santa Elisabetta.
La nascita del Figlio di Dio a Betlemme.
La Purificazione di Maria Santissima e la Presentazioen di Gesù Bambino al Tempio.
Lo smarrimento e il ritrovamento di Gesù tra i dottori nel Tempio.

Misteri Dolorosi (martedì e venerdì)


La Preghiera di Gesù nell’Orto degli Ulivi.
La Flagellazione del Signore Gesù alla Colonna.
L’incoronazione di spine.
Gesù sale il Calvario portando la Croce.
La Crocifissione e la morte di Gesù sulla Croce.

Misteri Gloriosi (Mercoledì e domenica)


La Resurrezione del Signore Gesù.
L’Ascensione di Gesù al Cielo.
La Discesa dello Spirito Santo su Maria Santissima e gli Apostoli nel Cenacolo.
L’Assunzine al Cielo in anima e corpo di Maria Santissima.
Maria Santissima viene incoronata Regina del Cielo e della Terra.

Misteri Luminosi (giovedì)


Il Battesimo del Signore nel Fiume Giordano.
Il miracolo di Gesù alle nozze di Cana.
L’annuncio del Regno di Dio e l’invito alla conversione.
La Trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor.
L’Istituzione della Sacra Eucaristia.

4. Si recita il mistero, quindi il Padre Nostro e le 10 Avemarie, un Gloria e la giaculatoria:

Maria, Madre di Grazia, Madre di Misericordia, difendici dai nostri nemici e proteggici ora e
nell’ora della nostra morte. Amen.

5. Si recita quindi la giaculatoria:

Gesù perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in Cielo tutte le anime,
specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.

81
6. Alla fine si recita un Padrenostro e tre Avemaria.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua
volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri
debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal
male. Amen.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il
frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora
della nostra morte. Amen. (per 3 volte)

7. Si recitano le Litanie della Sma. Vergine Maria:

Signore, pietà Signore, pietà


Cristo, pietà Cristo, pietà
Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci


Cristo, esaudiscici Cristo, esaudiscici

Padre che sei nei Cieli Abbi pietà di noi


Figlio, Redentore del mondo Abbi pietà di noi
Spirito Santo Paraclito Abbi pietà di noi
Santa Trinità, unico Dio Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi


Santa Madre di Dio, Prega per noi
Santa Vergine delle vergini, Prega per noi
Madre di Cristo, Prega per noi
Madre della Chiesa, Prega per noi
Madre della divina grazia, Prega per noi
Madre purissima, Prega per noi
Madre castissima, Prega per noi
Madre sempre vergine, Prega per noi
Madre immacolata, Prega per noi
Madre degna d'amore, Prega per noi
Madre ammirevole per virtù, Prega per noi
Madre del buon Consiglio, Prega per noi
Madre del Creatore, Prega per noi

82
Madre del Salvatore, Prega per noi
Vergine prudentissima, Prega per noi
Vergine degna di onore, Prega per noi
Vergine degna di lode, Prega per noi
Vergine potente, Prega per noi
Vergine clemente, Prega per noi
Vergine fedele, Prega per noi
Specchio di perfezione, Prega per noi
Sede della Sapienza, Prega per noi
Fonte della nostra gioia, Prega per noi
Tempio dello Spirito Santo, Prega per noi
Tabernacolo dell'eterna gloria, Prega per noi
Dimora consacrata a Dio, Prega per noi
Rosa mistica, Prega per noi
Torre della santa città di Davide, Prega per noi
Fortezza inespugnabile, Prega per noi
Santuario della divina presenza, Prega per noi
Arca dell'alleanza, Prega per noi
Porta del Cielo, Prega per noi
Stella del mattino, Prega per noi
Salute degli infermi, Prega per noi
Rifugio dei peccatori, Prega per noi
Consolatrice degli afflitti, Prega per noi
Aiuto dei cristiani, Prega per noi
Regina degli angeli, Prega per noi
Regina dei patriarchi, Prega per noi
Regina dei profeti, Prega per noi
Regina degli apostoli, Prega per noi
Regina dei martiri, Prega per noi
Regina dei testimoni della fede, Prega per noi
Regina delle vergini, Prega per noi
Regina di tutti i santi, Prega per noi
Regina concepita senza peccato, Prega per noi
Regina assunta in Cielo, Prega per noi
Regina del santo Rosario, Prega per noi
Regina della famiglia, Prega per noi
Regina della pace, Prega per noi

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo perdonaci, Signore


Agnello di Dio che togli i peccati del mondo ascoltaci, Signore
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi.

83
Prega per noi, santa Madre di Dio affinché siamo resi degni delle
promesse di Cristo.

Preghiera: Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello
spirito e per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre Vergine, salvaci dai mali che
ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Sotto la Tua Protezione cerchiamo rifugio,


Santa Madre di Dio: non disprezzare
le suppliche di noi che siamo nella prova,
ma liberaci da ogni pericolo,
o Vergine Gloriosa e Benedetta.
Amen.

O glorioso San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia. Contro la perfidia e la malvagità del
diavolo sii nostro aiuto, che Dio eserciti il Suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli.
E tu, o Principe della Milizia Celeste, con la potenza che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno
satana e gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime.
Amen.
Ave Maria purissima, concepita senza peccato.

Dolce Madre che il Tuo Sguardo non si allontani da me,


Vieni con me ovunque io vada e non lasciarmi mai solo,
e poiché tanto mi proteggi quale vera Madre,
fa che ci benedica (si fa il Segno della Croce),
Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.
Amen.

84
( VIII )
PREGHIERE DI CONSACRAZIONE

Messaggi e rivelazioni sull’importanza della consacrazione


Con l’ubbidienza all’Apello di Mio Figlio di consacrarsi, un grande segnale è rimasto impresso
nella Creazione. Il Segno del “Mio Cuore palpitante, consolazione dei Miei figli”.

"Cuore Immacolato di Maria, Consolazione degli uomini, prega per noi".

Questo sarà il segno che distinguerà i Miei figli e quello che sentirete nelle tribolazioni future,
perché rimaniate saldi nei momenti che l’umanità dovrà affrontare, perché vi rendiate conto che
non siete soli.
Figli, ho portato ogni Consacrazione al Mio Cuore Immacolato e l’ho presentata, una per una, alla
Santissima Trinità. Ogni consacrazione viene accolta e moltiplicata nell’Amore Divino. Sma.
Vergine Maria, 15.08.2011

In questo istante dovete consacrarvi personalmente e con la vostra famiglia al Mio Cuore
Immacolato, in modo che quanto vi ho chiesto nelle Mie Chiamate sia compiuto da voi che Mi
amate e che Mi avete accolto come Madre nelle vostre vite. Sma. Vergine Maria, 08.09.2012

La battaglia è iniziata, per questo vi sollecito a consacrarvi al Mio Cuore Immacolato, cosicché in
questo modo Mi permettiate di aiutarvi con il Mio Amore.
Figli, il Cielo arderà, così come la terra assieme al cielo arderà, come una cosa sola e solo coloro
che si sono consacrati al Mio Cuore Immacolato, solo quelli che vivono nella Divina Volontà, solo
loro saranno quelle luci che per Volontà Trinitaria continueranno a stare qui sulla terra, per
guidare il Resto Santo. Sma. Vergine Maria, 16.03.2014

Figli, consacratevi al Sacro Cuore di Mio Figlio ed al Mio Cuore Immacolato, non semplicemente
per consacrarvi, ma nella consapevolezza che questo rende implicito il compromesso di dare
testimonianza del buon operare ed agire ed in questo l’alimento Eucaristico ha una parte
indispensabile, se siete debitamente preparati. Sma. Vergine Maria, 26.03.2016

Amato popolo mio, è urgente che resistiate al male, Che vi consacriate ai Nostri Sacri Cuori, di
modo che non siate vinti dal male. NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO, 12.09.2016

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, ognuno di voi deve volontariamente consacrarsi ai
Nostri Sacri Cuori, Mio Figlio ve lo ha chiesto ed Io reitero questa urgente petizione.
Ogni casa deve essere consacrata ai Nostri Sacri Cuori, ogni famiglia deve consacrarsi ai Nostri
Sacri Cuori, ma non dimenticatevi che la consacrazione si effettua con il vivere costantemente

85
nella Volontà Del Padre e dove non regna l’amore divino, la consacrazione non produce frutti.
Sma. Vergine Maria, 07.07.2017

È necessario che rinnoviate la Consacrazione al Sacro Cuore di Mio Figlio e al Mio, ogni giorno.
La lotta contro il male non si rinnova forse ad ogni istante? L’esercito di satana non si riposa. A
cosa si deve il fatto che i Miei figli pensino che basti consacrarsi una sola volta ai Nostri Sacri
Cuori? No figli, non è mai suficiente. Sma. Vergine Maria, 16.10.2017

Ricevete Mio Figlio nell’Eucaristia, consacratevi al Mio Cuore Immacolato e consacrate le vostre
case al Sacro Cuore di Mio Figlio e al Mio Cuore. Sma. Vergine Mara, 05.03.15

Oggi vi invito a staccarvi da questo comportamento mondano e a prendermi per mano, per
lasciarvi guidare da questa MADRE E MAESTRA ed in questo modo vi incamminiate
volontariamente e riusciate a consacrare l’io umano alla Santissima Trinità. Allora riuscirete ad
impregnarvi di quell’Amore infinito che fa sì che vediate Mio Figlio nei vostri fratelli, così che
non agiate alla leggera. Sma. Vergine Maria, 06.10.2010

Consacrazione alla Santissima Trinità


(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 08.08.2012)

O Padre, o Figlio, o Spirito Santo che mi hai dato la Vita, la Misericordia, il Perdono e la
Giustizia: tienimi legato al Tuo Amore Infinito, in modo che tutto ciò che abbaglia la mia vita,
possa essere oscurato da Te.

Consacro i miei pensieri, i miei sensi, tutto il mio essere al Tuo Potere, alla Tua Infinita
Misericordia e alla Tua Giustizia Divina. Sono consapevole che mi sto costantemente
allontanando dal Tuo Amore e mi accorgo di lasciare che la vanità e i sogni falsifichino quella
fede di cui non rendo testimonianza.

Vieni Spirito Divino, vieni con il Tuo Potere, rinnova tutto il mio essere e fai in modo che,
come creatura nuova in Te, la mia mente e i miei pensieri siano rinnovati e il mio cuore batta
costantemente all’unisono con il Tuo, oh Santissima Trinità.

Perdona le continue offese, e facendo appello alla tua Divina Misericordia, mi consegno senza
esitare alla Tua Divina Giustizia. Rinnovami nel profondo dell’essere, in modo che possa essere
fedele testimone del Tuo Amore, della Tua Bontà, della Tua Onnipotenza e possa amarti sopra
ogni cosa.
Amen.

Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù

86
(Ispirata a Luz de Maria, 06.2009)

Sacro Cuore del mio adorato Gesù,


sorgente di Misericordia Infinita,
ricevi in questo giorno l’affidamento totale del mio essere.
Prendi la mia vita, io la offro a Te.
Il Tuo Sacro Cuore, sia sorgente di grazie,
non solo per me, ma per tutta l’umanità, che
in questo momento, assieme a me, affido alla Tua protezione.

Ti affido il mio cuore, perché ami solo Te,


Ti affido la mia vista affinché io veda il tuo Amore ovunque,
Ti affido i miei orecchi affinché ascoltino il Tuo palpitare,
Ti affido il mio pensiero affinché, sotto la Tua protezione,
sia un costante inno di adorazione,
Ti affido le mie mani ed i miei piedi,
perché siano a Tua somiglianza,
benedizione per i miei fratelli e per le mie sorelle.

Sacro Cuore del mio adorato Gesù,


oggi ti accetto come mio rifugio in ogni momento
di angoscia e di tribolazione,
Ti accetto come protettore e custode della mia vita,
soprattutto nei momenti di tentazione.

Sacro Cuore del mio adorato Gesù,


da oggi mi consegno totalmente a Te.
Ti prego di proteggermi in questa vita,
affinché niente e nessuno mi separi da Te.
Sorgente infinita di Misericordia,
prendi possesso del mio essere
ed io in cambio prometto di amarti
e faccio proposito di non offenderti più.

Accogli Ti prego questa mia consacrazione a Te,


e da questo momento considerami di Tua proprietà.
Amen.

Consacrazine ai Sacri Cuori


(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 05.03.2015)

87
Vi invito a pregare in un solo Cuore:
Eccomi, Sacro Cuore del mio Cristo Redentore…
Eccomi, Immacolato Cuore della Mia Madre d’Amore…
Mi presento, pentito dei miei errori e fiducioso che
il mio proposito d’ammenda sia un’opportunità di conversione.

Sacri Cruori di Gesù e di Maria Santissima,


difensori di tutta l’umanità:
in questo momento mi presento come vostro figlio
per consacrarmi volontariamente ai vostri Cuori tanto amati.

Sono il figlio che giunge supplicando l’opportunità di essere perdonato ed accolto.

Mi presento, per consacrare volontariamente la mia casa, affinché sia un Tempio


dove regni l’Amore, la Fede, la Speranza e l’indifeso trovi rifugio e carità.

Eccomi qui, supplicando il sigillo di Cuori tanto Sacri, sulla mia persona e
sui miei cari e che io sia un ripetitore di questo Amore immenso
verso tutti gli esseri umani nel mondo.

La mia casa sia luce e riparo per chi cerca la consolazione, sia rifugio sereno
in ogni momento, affinché consacrato a questi Santissimi Cuori,
tutto quanto sia contrario alla Volontà Divina, fugga davanti alle
porte della mia casa, che da questo momento è segno dell’Amore Divino,
perché è stata sigillata con l’Amore ardente del Divino Cuore di Gesù.
Amen.

Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria Santissima


(Ispirata a Luz de Maria, 08.2011)

Io, (nome) mi affido, o Madre,


alla Tua protezione e alla Tua guida;
Non voglio cammnare da solo (a)
nelle tormente di questo mondo.

Madre del Divino Amore,


Mi presento a Te a mani vuote,

ma il mio cuore è colmo d’amore e


di speranza nella Tua intercessione.

88
Ti prego di insegnarmi ad amare
la Santissima Trinità con il Tuo stesso Amore,
cosicché io non sia indifferente ai Suoi appelli,
nè indifferente all’umanità.

Prendi la mia mente, il mio pensiero,


la mia parte cosciente ed incosciente,
il mio cuore, i miei desideri, le mie aspettative,
ed unifica il mio essere nella Volontà Trinitaria,
come lo facesti Tu, cosicché la Parola di Tuo Figlio
non cada su un terreno arido.

Madre, unito(a) alla Chiesa, Corpo Mistico di Cristo


Sanguinante e disprezzato in questo momento di tenebre,
elevo a Te la mia voce supplicante
cosicché la discordia tra gli uomini e tra i popoli
sia annientata dal Tuo Amore Materno.

Madre Santissima, nel pieno uso della mia libertà,


oggi ti consacro tutta la mia vita, fin dalla mia nascita,
rifiuto il demonio e le sue macchinazioni
e mi affido al Tuo Cuore Immacolato.

Prendimi per mano a partire da questo momento


e nell’ora della mia morte presentami davanti al Tuo Divin Figlio.

Permetti Madre di Bontà, che questa mia consacrazione,


venga portata per mano degli Angeli ad ogni cuore
affinché si ripeta all’infinito in ogni persona.
Amen.

89
( IX )
PREGHIERE DI AZIONI DI GRAZIE

Grazie Signore
(Ispirata a Luz de Maria, 06.07.2011)

Signor Mio!, Ti adoro e bacio ciascuna delle Tue Sacre Piaghe


con un GRAZIE! per tanto che mi dai nella vita.

Grazie Signore ! Perché non guardi l’empietà umana


che cancella il Tuo Nome perfino dal proprio cuore.

Grazie Signore ! Perché anche quando camminiamo con il cuore


distratto e colmo di amarezze, continui a mendicare amore.

Grazie Signore ! perché nonostante io inciampi mi dici:


“Il Mio Amore e’ la piu’ grande Saggezza”

Grazie Signore ! perché mi dici che l’umiltà non è abbattimento,


ma forza per essere un’eco della Tua Voce.

Grazie Signore ! Potente, Glorioso è il tuo Nome nel Cielo


e adorato sulla terra dal Tuo Popolo.

Grazie Signore ! perché chi ti invoca viene ascoltato.


Perché il fedele riceve la sua ricompensa e
davanti al Tuo Nome l’inferno fugge.

Grazie Signore ! perché mi chiami per nome e mi dici


di non fermarmi perche’ tu sei sempre con me.
Amen.

Preghiera di azione di grazie e di petizione a Gesù


(Ispirata a Luz de Maria, 07.08.2013)

Fratelli, sorelle, Uniti in un solo cuore, v'invito a pregare:

Ti rendiamo grazie per il Tuo amore e la bontà verso il Tuo Gregge.


Ti rendiamo grazie perché non agisci senza avvertirci.
Ti rendiamo grazie perché, quando sentiamo che una porta si chiude, è perché Tu ne hai già aperta
un'altra da cui farci entrare.

90
Ti rendiamo grazie Signore, perché la Tua Misericordia perdona le nostre colpe e continua a
trasmetterci la Tua Parola.
Ti rendiamo grazie per la Tua Beata Madre, che ci protegge costantemente.

E oggi Ti chiediamo di darci forza, di darci la possibilità di vedere il Tuo Santo Spirito affinché
Esso illumini completamente la nostra mente, in modo che quando il cammino diventa così
angusto che percorrerlo ci costa fatica, possiamo guardare alla vastità del Tuo Amore che si apre
per accoglierci.

Dona a noi tanta Fede in modo che, anche se non vediamo fisicamente la Tua Luce, la nostra Fede
ci dia la certezza che la Luce si trovi davanti a noi.
Donaci la saggezza di non vacillare, per quanto forti siano i venti.

Dacci la forza di affondare in Te le nostre radici, senza desiderare di separarci nemmeno un


istante, ma soprattutto rendici umili affinché accogliamo la Tua Santissima Volontà; perché noi,
poveri e umili di cuore, a volte siamo testardi e non vediamo che ci tieni aperte le porte affinché
la Tua Volontà si compia in noi, mentre quelle che si chiudono sono le porte dell'ego umano, che
non conducono al Tuo cammino.

Dacci intelligenza e raziocinio per capire quando ci è difficile comprendere ciò che accade nella
nostra vita, donaci tanto amore affinché la Fede non vacilli e non diminuisca mai, ma soprattutto
dacci tanta Fede affinché non ci aggrappiamo a questo mondo, a ciò che è materiale e fugace e
che ci fa perdere la pace.

Colma con il Tuo Spirito Santo tutto il nostro essere affinché viviamo in un canto di lode
infinita, in adorazione della Tua Santissima Volontà e affinché le nostre ansie, i nostri dubbi, le
nostre aspettative e le nostre mancanze si trasformino in Fede; donaci tanta Fede in modo che
possiamo amarti in ogni momento, per amarti oggi più di ieri e domani più di oggi, in modo che,
uniti a Te e alla Tua Beata Madre, siamo quel Popolo fedele a Dio per il quale si compie la tua
venuta. Ti chiediamo:

Vieni Signore Gesù, vieni presto, ti aspettiamo, amen!

91
(X)
PREGHIERE AI SANTI ANGELI

Messaggi e rivelazioni riguardanti la protezione dei Santi Angeli


Noi, gli Eserciti Celesti, vi custodiamo. Invocateci affinché vi possiamo assistere, non
dimenticatevi di avere gli Angeli Custodi: invocateli, parlate con Loro, date Loro il permesso di
intervenire e di non lasciarvi andare sulla cattiva strada. San Michele Arcangelo, 06.02.2020

Le Nostre Legioni mantengono la loro protezione sul Popolo di Dio, ma è necesario che ci
chiamiate, che ci invochiate, ci supplichiate e che sollecitiate tutta quell’assistenza della quale vi
state privando per mancanza di Fede. San Michele Arcangelo, 26.10.2019

Pregate San Michele Arcangelo, San Gabrile Arcangelo e San Raffaele Arcangelo.
Supplicate la protezione di questi Arcangeli e dite con Fede: “Credo in Dio, Padre Onnipotente,
creatore del Cielo e della Terra, e credo in Gesù Cristo Suo Unico Figlio, Nostro Signore, il Quale
fu concepito per opera dello Spirito Santo....”
Figli miei, unitevi in preghiera, raccomandatevi alla guida e alla protezione degli Arcangeli e di
tutti gli Angeli. Raccomandatevi all’Angelo Custode. E’ imprescindibile che confidiate nella guida
e nella protezione dei Messaggeri di Dio. Pregate, chiedete e permettete che i vostri protettori vi
assistano nel cammino. I Miei Angeli non riposano, vanno costantemente dalla Terra al Cielo e
dal Cielo alla Terra. E’ vero che i Miei Angeli sono presenti per aiutarvi in ogni momento, ma
sono rispettosi della volontà dell’uomo. Nonostante ciò non si stancano di rimanere a fianco di
ciascuno di voi. Sma. Vergine Maria, 29.10.2010

Preghiera all’Angelo Custode


(Ispirata a Luz de Maria, 02.11.2011)

Padre buono e misericordioso, grazie perché non ti accontenti di darmi tutto il Tuo Amore per
facilitarmi il cammino sulla Terra ma, con la Tua Divina Bontà, mi doni un Angelo perché sia il
mio compagno, il mio aiuto, il mio custode, il mio protettore e personale messaggero davanti al
tuo Trono Sacrosanto.

Angelo Custode, fratello spirituale, sei rimasto in silenzio a guardarmi e addolorandoti per i miei
costanti errori. So che quando nessuno potrà più accompagnarmi, sarai tu a portarmi alla presenza
del Padre.

Ora ti invoco, pienamente cosciente della Tua presenza accanto a me, della Tua Fedeltà di fronte
alla quale io sono rimasto indifferente.

92
Fratello mio spirituale, oggi ti chiamo e ti chiedo in piena coscienza di continuare a starmi vicino,
perché la tua voce non mi permetterà di allontanarmi dal giusto cammino.

Oh Santo Angelo Custode! Riconosco in te l’opera del Piano di Salvezza di Dio e mi affido alla tua
guida.

Padre buono e Misericordioso, ti ringrazio per avermi dato questo fratello spirituale, che accolgo
con amore; e sapendo che non è soltanto riflesso di Te ma anche del Tuo stesso Amore, ti supplico
umilmente di concedermi di amarti, come Egli ti ama.
Amen.

Preghiera dell’Angelo della Pace


(Data nella rivelazione di Nostra Signora di Fatima e raccomandata a Luz de Maria)

Dio mio, io credo, adoro, spero e vi amo.


Vi chiedo perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano e non Vi amano.

Messaggi e rivelazioni riguardanti la protezione di San Michele Arcangelo

Vi chiedo di invocare San Michele Arcangelo, ma soprattutto di vivere ciascuno dei


Comandamenti della Legge di Dio, affidandovi alla Misericordia Divina che non abbandona
nessuno di coloro che giungono pentiti in spirito e verità.
Sma. Vergine Maria, 19.09.2019

Amati, vi invito a pregare alla fine della Celebrazione Eucaristica e dopo il Santo Rosario, la
preghiera dedicata a questo servitore della Trinità Sacrosanta. (*). San Michele Arcangelo,
30.09.2018

(*) Si fa riferimento alla preghiera a San Michele scritta da Papa Leone XIII che, dopo aver avuto
una visione, il 13 ottobre 1884, chiese immediatamente al Segretario della Congregazione dei Riti
di inviarla a tutti i vescovi del mondo, chiedendo loro di recitarla dopo ogni S. Messa.

Preghiera a San Michele Arcangelo

O glorioso Arcangelo San Michele, difendici nella battaglia e sii nostro aiuto contro la malizia e
le insidie del demonio.

93
Ti preghiamo supplichevoli che il Signore Onnipotente lo comandi. E tu, o Principe della Milizia
Celeste, con il potere che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno satana e gli altri spiriti maligni che
si aggirano per il mondo a perdizione delle anime.
Amen.

Esorcismo e Invocazione a San Michele Arcangelo

Preghiera di esorcismo a San Michele Arcangelo contro satana e gli angeli ribelli, di Sua Santità
Leone XIII.

Il Santo Padre Leone XIII volendo contrastare l’azione nefasta dei demoni sulle anime, preparò
un’arma nuova per combatterli e raccomandò ai fedeli di servirsi spesso di quest’arma,
possibilmente quotidianamente.
(Nota: I laici possono fare un esorcismo privato contro il demonio, che non è l’esorcismo solenne
che solo persone adeguatamente preparate, possono fare soltanto dietro autorizzazione del
vescovo.)
In questo modo metteranno la loro anima al riparo dalle tentazioni ed otterranno la forza per
resistervi vittoriosamente. Le numerose grazie ottenute, testimoniano il potere di questa
preghiera.

Questo esorcismo che è stato composto per mettere in fuga il demonio, può preservare la società
e la famiglia da grandi mali. Quando lo si recita, lo si fa per contrastare l’azione del demonio che
si manifesta nella malvagità degli uomini, nelle tentazioni, nelle intemperie e nelle calamità di
ogni genere. E’ particolarmente efficace contro la propaganda del protestantesimo, contro lo
spiritismo ed altri errori moderni.
L’esorcismo viene preceduto da una preghiera a San Michele, che venne letta nella Basilica di San
Pietro, a Roma, il 29 settembre 1891, per ordine di Papa Leone XIII.

Secondo Pio IX, questo Santo Arcangelo è il più efficace nello sterminare le sette maledette, figlie
di satana, che hanno giurato la rovina della società cristiana.

Qui inizia l’esorcismo:

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Esorcismo Breve a San Michele Arcangelo


di Papa Leone XIII

Gloriosissimo Principe degli Eserciti Celesti, San Michele Arcangelo, difendici nella lotta contro
i principati e le potenze, contro gli spiriti del male che sono nell’aria (Ef. 6).

94
Vieni in aiuto degli uomini, che Dio ha fatto a Sua Immagine e somiglianza e che ha riscattato a
un così alto prezzo dalla tirannia del demonio. (Sap. 2-1, Ef.6)
La Santa Chiesa ti venera come suo Custode e Protettore, a te il Signore ha affidato le anime
redente perchè tu le introduca nella Felicità Celeste.
Implora il Dio della pace, di schiacchiare satana sotto i tuoi piedi, per potergli togliere tutto il
potere di tenere gli uomini prigionieri e di pregiudicare la Chiesa.
Presenta le nostre preghiere all’Onnipotente affinché presto scendano su di noi le Misericordie
Divine.
Cattura tu stesso l’antico serpente, che altro non è se non il diavolo o satana, per precipitarlo
incatenato negli abissi, affinché non possa mai più sedurre le nazioni.

ESORCISMO (si recita in piedi).


Fare il Segno della Croce quando si trova questo simbolo

Nel Nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, con l’intercessione dell’Immacolata Vergine
Maria, Madre Di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e dei Santi (i
sacerdoti dicono: e sostenuti dalla Sacra Autorità del nostro Ministero), ci impegniamo fiduciosi
a rifiutare gli attacchi e gli stratagemmi del Diavolo, che Dio sorga e che i Suoi nemici si
disperdano e che quelli che Lo odiano fuggano davanti a Lui.
Che spariscano come svanisce il fumo, come la cera si fonde davanti al fuoco e allo stesso modo
periscano i peccatori davanti al Volto di Dio.

I. Ecco la Croce del Signore, fuggano le potenze nemiche.


R. Ha vinto il Leone di Giuda, il germoglio di Davide.
I. Signore, che la Tua Misericordia, sia con noi, così come noi speriamo in Te.

Noi vi esorcizziamo, spiriti immondi, chiunque voi siate, potenze sataniche, invasione del
nemico infernale, legione, riunione o setta diabolica, nel Nome e per la virtù di Gesù Cristo Nostro
Signore , sia estirpato ed espluso dalla Chiesa di Dio, dalle anime create a immagine di Dio e
riscattate dal Prezioso Sangue del Divino Agnello. In futuro non osare più, perfido serpente, di
ingannare il genere umano, di perseguitare la Chiesa di Dio nè di colpire e battere come il grano
gli eletti di Dio te lo comanda Dio, l’Altissimo , al Quale, nel tuo orgoglio, pretendi ancora di
essere simile ma Lui desidera che tutti gli uomini si salvino e giungano a conoscenza della Verità
(1 Tm2).
Te lo comanda Dio Padre . Te lo comanda Dio Figlio . Te lo comanda, Dio Spirito Santo .
Te lo comanda Cristo, Verbo Eterno di Dio, fatto carne, che per salvare la nostra razza perduta a
causa della tua invidia, si umiliò e si fece obbediente fino alla morte (Flp.2), edificò la Sua Chiesa
sulla solida roccia e promise che le porte degli Inferi non avrebbero mai prevalso contro di essa,
avendo voluto rimanere con lei tutti i giorni, fino alla consumazione dei secoli (Mt 28, 20).
Te lo comanda il Segno Sacro della Croce e la virtù di tutti i misteri della Fede Cristiana .

95
Te lo comanda la potente Madre de Dio, la Vergine Maria che fin dal primo istante della
Sua Immacolata Concezione, con la Sua umiltà, schiacciò il tuo orgoglioso capo.
Te lo comanda la Fede dei Santi Apostoli, Pietro e Paolo e di tutti gli Apostoli.
Te lo comanda il sangue dei Martiri e la pietosa intercessione di tutti i Santi e di tutte le Sante.
Pertanto, dragone maledetto e tutta la legione diabolica, noi vi scongiuriamo per il Dio
Vivo, per il Dio vero, per il Dio Santo, per Dio che tanto amò il mondo da sacrificare
il Suo Unico Figlio, perchè chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia la Vita Eterna (Gv 3).
Cessa di ingannare gli uomini e di riversare su di loro il veleno della condanna eterna, cessa di
fare del male alla Chiesa e di intralciare la sua libertà.
Vattene satana, inventore e maestro di ogni inganno, nemico della salvezza degli uomini.
Cedi il posto a Cristo, nel Quale non si è trovata nessuna delle tue opere, cedi il posto alla
Chiesa Una, Santa, Cattolica e Apostolica, che Cristo stesso Ha riscattato al prezzo del Suo
Sangue.
Umiliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi alle invocazioni che noi facciamo, del
Santo e terribile Nome di Gesù, che gli inferi temono, che le Virtù del Cielo, le Potenze e
le Dominazioni, che i Cherubini ed i Serafini, lodano senza sosta, dicendo: Santo, Santo,
Santo E’ il Signore degli Eserciti.

I. Signore ascolta la mia supplica.


R. E che il mio grido salga fino a Te.
I. Il Signore sia con voi.
R. E con il tuo spirito

Preghiera (in ginocchio)

Dio del Cielo, Dio della Tierra, Dio degli Angeli, Dio degli Arcangeli, Dio dei Patriarchi, Dio dei
Profeti, Dio degli Apostoli, Dio dei martiri, Dio dei confessori, Dio delle vergini, Dio che Ha il
potere di dare la vita dopo la morte, il riposo dopo il lavoro, perchè non c’è altro Dio e non esiste
altro Dio all’infuori di Te, Creatore di tutte le cose visibili ed invisibili, il Cui Regno non avrà
fine, con umiltà supplichiamo che la Tua Gloriosa Maestà si degni di liberarci con potenza e di
preservarci liberi da ogni potere, da ogni legame, da ogni menzogna e malvagità degli spiriti
internali, per Cristo Nostro Signore. Amen.

Dalle insidie del demonio, liberaci Signore.


Concedi alla Tua Chiesa la libertà di servirti, Ti supplichiamo Signore.

Degnati di umiliare i nemici della Santa Chiesa, Ti supplichiamo Signore.


(si asperge acqua benedetta nel luogo in cui ci si trova)

Preghiera a San Michele Arcangelo

96
O glorioso Arcangelo San Michele, difendici nella battaglia e sii nostro aiuto contro la malizia e
le insidie del demonio.

Ti preghiamo supplichevoli che il Signore Onnipotente lo comandi. E tu, o Principe della Milizia
Celeste, con il potere che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno satana e gli altri spiriti maligni che
si aggirano per il mondo a perdizione delle anime.
Amen.

O, glorioso Arcangelo San Michele,


con la tua spada difendici.

O, glorioso Arcangelo San Michele,


con la tua luce illuminaci.

O, glorioso Arcangelo San Michele,


con le tue ali proteggici.

97
( XI )
PREGHIERE PER LA SETTIMANA SANTA

Preghiera della Domenica delle Palme


(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 28.03.2015)

Vi invito ad unirvi alla Mia supplica:

Mio amato RE:


Chi vuole imparare l’amore, che guardi i Tuoi occhi,
lì troverà la risposta.
Come il Giusto dei giusti,
entri trionfalmente in mezzo agli “Osanna”.

La Madre ti affida…
Ti ha tenuto tra le Sue Braccia
ed oggi ti dà per l’umanità
che ami con lo stesso Amore del Padre.

Questa Tua Rinuncia, Signore,


cattura l’anima che si rivolge a Te.
Non conosci la vanità né l’orgoglio
dell’essere umano, poiché pur
essendo uomo, Sei soprattutto Dio.

“Non temere, figlia di Sion, ecco il tuo Re,


che giunge in groppa ad un asinella.”
Viene a lavare i tuoi peccati.
Oggi è un giorno glorioso,
il Re è giunto.

Fate strada, fate strada, che


Sta sopraggiungendo Colui che ci salverà!
Al Suo passaggio cerca anime, per coronarle d’amore.
Osanna, benedetto Colui che viene nel Nome del Signore!
Amen.

Preghiera per il Giovedì Santo


(Ispirata a Luz de Maria, 02.04.2015)

Fratelli / sorelle, salutiamo il Nostro Re:

98
Che il Tuo Nome sia benedetto ed adorato per sempre.
Ostia Santa d’amore infinito,
Sii la voce che sazia la sete
di coloro che vagano nella vita senza meta.
Che tutti gli uomini
Ti riconoscano, Agnello Immolato.
Sei venuto per Amore per i Tuoi,
per dissipare le tenebre
della nostra povera umanità.

Oggi ci rivesti con abiti regali


e collochi di fronte a noi la Tua Mensa
affinché ci sediamo al Tuo Fianco
e gustiamo la Vera Vita.

La Fede della Tua Madre Santissima


ottiene per noi il Premio Supremo
del quale siamo totalmente indegni,
ma Lei, quale Madre di Consolazione
Si è data a Te, Suo Figlio amato.

Cuore Benedetto del mio amato Gesù,


Che batti forte per me,
e siccome è il Tuo stesso Amore che mi chiama,
che non mi rifiuti più di ascoltarti.

Oggi ti corono, ma non di spine,


Ti corono con il mio amore,
Con la mia fede nella Tua Parola,
ubbidendo ai Tuoi Comandamenti,
ed essendo Tu il Mio Re e Salvatore,
Come può rifiutarsi la mia povera umanità
di accorrere all’appello del suo Signore?
Amen.

Da parte di Gesù per te nel Venerdì Santo


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, il 04.2009)

A te che leggi questo messaggio, dico:

99
Vieni a Me, smetti oggi di peccare perché Io sto con le Mie Mani, le Mie Braccia ed il Mio Cuore
aperto per accoglierti quando Tu vorrai chiamarmi.

Nel Getsemani, sudai sangue e piansi lacrime di sangue, perché passarono di fronte a Me, i peccati
di questa generazione.

Signore, Signore, perdonami…!


Ed Io ti diro’:
“Vieni figlio, vieni che il Mio Amore e’ infinito,
Vieni a gustarmi nella Mia Casa”.

Per te Mi Sono sacrificato sulla Croce


(Dettata da Nostro Signore Gesù Cristo, il 04.2009)

Mia Madre intercede continuamente per ciascuno dei Miei figli.


- Lei “La piena di Grazia”, che durante la Settimana Santa pone il Suo Cuore nuovamente in
lutto, commemorando il Mio Sacrificio, la Mia Passione ed il Mio Amore.

Lei soffre nel vedere come si nega l’esistenza della Mia Casa e si nega l’esistenza di un luogo di
sofferenza che l’uomo stesso si costruisce, perché negando la sofferenza per i peccati commessi,
state negando la Mia Croce, e chi nega la Mia Croce, non Mi conosce e non Mi ama.

Chi nega la Mia Croce, non Mi ama, non Mi riconosce e quando Mi chiama Padre, quando Mi
chiama: Signore, Signore!, mente, perché nega la cosa più grande, nega il simbolo del Mio Amore
Infinito, nega il simbolo del Mio Sacrificio Infinito, che è la Mia Croce, quell’albero al quale Mi
sono abbracciato per amore, al quale Mi sono abbracciato ed ho sofferto per ciascuno di voi.

Per questo oggi vi chiamo a riconoscere nella Mia Croce: il Mio Amore, la Mia dedizione, il Mio
sacrificio, ma anche la Mia Misericordia Infinita per ciascuno di voi. Voi siete le Mie pecorelle
preziose, di altissimo valore.

“Per te amato figlio (a),


per te mi sono consegnato alla croce,
ed e’ te che aspetto nel sacramento della riconciliazione
per perdonarti ed accoglierti,
affinche’ ti incontri con me ed io ti ami con tutto il Mio Amore Divino”.

Preghiera per il Venerdì Santo


(Ispirata a Luz de Maria, 03.04.2015)

100
In questo giorno, intimamente uniti a Cristo, diciamo:

Offerta sublime che il mio Buon Signore


Ha offerto per riscattare questo
povero schiavo dal peccato.

Che ne sarebbe di me, se non mi amassi tanto?


Dove sarei ,se la Tua Misericordia non mi sostenesse?
Non avrei la vita che mi dai
per adorarti e ringraziarti, Signore.

Muori, amato Signore, ma nemmeno


la morte avrà potere su di Te,
la vincerai e ti innalzerai glorioso,
toglierai le catene, aprirai il Cielo.

Gli Angeli cantano la Tua gloria e maestà,


come nel Presepe anticipano la vittoria,
Alleluia!, il Re resusciterà,
Alleluia!, vincerà la morte con il Suo Sacrificio ed il Suo Amore.

Preghiera al Signore dei Dolori


(Ispirata a Luz de Maria, 02.04.2010)

Signore dei Dolori: Tu che vedi l’insondabile,


invia i Tuoi Angeli a muovere la coscienza
di coloro che vacillano di fronte alle prove.

Tu che sei Dio, assoggetta l’umanità tanto fragile,


perché amandoti, ci eleviamo e
presto incontriamo la pienezza.

Sei Amore e lo sento:


L’Amore divino che plasma nell’anima la felicità indescrivibile
Che non viene dall’uomo ma proviene da TE.

Uomo dei Dolori, domani sarai Re e


tutti vedranno il tuo infinito potere!
Vieni presto che noi che siamo Tuoi ti aspettiamo.
Amen.

101
Preghiera alla Madonna dei Dolori
(Ispirata a Luz de Maria, 20.10.2011)

Signora dei Dolori, Magnifica coerede,


Vieni perchè ti possiamo consolare maggiormente,
Perché ti possiamo tapezzare di rose il cammino.

Vieni Madre dell’Amore,


la Tu Materna protezione mi porta ad evocare
i giorni della mia vita, in cui sospiravo di conoscerti
ed ora mi hai portato ad aderire al Verbo
in Cui la verità rimane immutabile,
e io trovo la mia pienezza.

Signora dei Dolori,


che da umile donzella Sei
passata ad essere Regina del Cielo,
con un pugnale fosti coronata
nel Tuo Sacrosanto Cuore.

Vivi nel mio cuore e nel cuore del mondo,


guidami e guida tutti i Tuoi,
cosicché abbassandomi,
prenda parte alle Tue Grazie, Madre Dolorosa.
Mi dici dolcemente
che Dio non abbandona nessuno
di quelli che ha creato.

Signora dei Dolori,


prega Dio per me,
perché grazie alla Tua intercessione
inizi in me il processo della mia conversione.
Amen.

Preghiera per il Sabato Santo


(Ispirata a Luz de Maria, 04.04.2015)

Condivido con voi, con amore, questa riflessione:

102
Ogni giorno mi porti a vivere il miracolo del Tuo Amore,
Ogni passo che faccio, mio Signore,
E’ un miracolo del Tuo Amore.
Mi parli e mi dici: “Prendi la tua croce e seguimi”.
E’ da eroi camminare, è da eroi rialzarsi,
Anima della mia anima, come facesti Tu, nel camino al Calvario.

Ad ogni caduta, mi dici:


“Ti perdono, vieni a Me, ti amo,
E’ per te, perché ti amo, è per te, talmente ti amo”.

Sei l’essenza del perdono,


Il Profumo Santo della misericordia,
Consoli la mia anima, essendo Tu il sofferente,
In questo modo mi chiami ad amare,
Come Tu ami, indistintamente.

Cammini in silenzio,
La Tua consolazione è di compiere la Volontà del Padre.

Cammini in silenzio sulla via Dolorosa,


Appoggiato su una Croce, il Re, solitario va,
Supplicando il perdono per tutta l’umanità.
Amen.

Preghiera per la Domenica di Risurrezione


(Ispirata a Luz de Maria, 05.04.2015)

Alleluia!
Alleluia, i Suoi Lo hanno visto risuscitato!
Lodiamo il Signore, Lui è con noi,
Cantiamogli un cantico nuovo,
La gloria viene data per il bene di tutti.

Lo lodi tutta la Creazione! Lui è la Potenza.


E’ seduto alla destra del Padre
Lui verrà a saziare la mia sete.
La Mia anima lo reclama, è il suo Salvatore,
Le Mie labbra gli confessano di cuore,
Non posso negare l’amore e la speranza.

103
In ogni momento Ti prego, Signore,
la notte il mio essere teme di separarsi da Te,
Che il mio sogno sia il Tuo riposo,
Né mi allontani dal Volto del mio amato,
La Mia anima è assetata di Te, mio Salvatore.

Vivrò alla Tua ombra e non temerò nulla,


Sei in me e non c’è niente che ci possa separare,
Guarda in quest’anima, tempio per Te,
Ogni mio passo sia un’offerta per Te.
Amen.

Preghiera al Re della Gloria


(Ispirata a Luz de Maria, 10.06.2012)

A Te, Re di Gloria, io dedico la mia vita,


certa della Tua protezione Divina.
L'alba si avvicina per sconfiggere l’oscurità.

Il Tuo Popolo canta e acclama la grandezza del Tuo Regno,


annunciando la Tua Presenza e in attesa del Tuo Ritorno.
Amen.

104
( XII )
PREGHIERE DI RIPARAZIONE

Messaggi e rivelazioni riguardanti la riparazione dei peccati

I Figli di Dio devono digiunare dagli alimenti se la salute lo permette, in caso contrario offrite un
altro tipo di digiuno. Non cercate di combattere il male essendo tiepidi, questo è il momento di
crescere nello spirito. Non riuscirete a progredire nella Fede se non sarete spirituali, se non
riparerete, se non vi pentirete per il male commesso, se non sarete cristiani che rispettano i
Comandamenti. San Michele Arcangelo, 10.11.2019

Un solo atto dell’uomo contro la divina volontà è sufficiente a fargli perdere i beni eterni, se non
ci si pente di cuore e non ci si dispone a correggere il male commesso. Basta un solo atto! Quanti
dei mali che avete confessato siete riusciti a riparare…? Li avete riparati? San Michele Arcangelo,
12.10.2019

Chi si addentra nella Mia Volontà, riparando ed amando costantemente, senza separarsi da Me e
prende la ferma decisione di iniziare una vita in unione con Me, questo Mio figlio nascerà di
nuovo…
Questo nascere di nuovo è quello a cui, in questa rivelazione, vi sta chiamando la Nostra Casa.
Nostro Signore Gesù Cristo, 26.04.2019

È necessario che nell’umanità ci siano persone con una responsabilità consapevole che la
creazione è stata ridotta a un caos e che quindi vogliano riparare volontariamente al cattivo uso
che l’umanità ha fatto di quello che ha ricevuto dalle Mani di Dio. Nostro Signore Gesù Cristo,
13.11.2018

Questo momento di purificazione deve essere allo stesso tempo di correzione. Io Sono Amore ed
accetto ogni atto di riparazione che deve accompagnarsi al proposito di procedere nella
riparazione, che non può essere solo momentanea, ma permanente.
L’uomo, quando soffre, si mostra compunto e Mi invoca affinché lo aiuti ed Io lo ascolto e l’aiuto,
ma passato il momento di dolore, di prova, di paura, torna alla tiepidezza che cova nell’uomo e
continua ad offendermi e ad abbarbicarsi al male.
Nelle Mie chiese stanno circolando grandi eresie.
Di fronte a tanto peccato, Mia Madre supplica il suo popolo di fare riparazione, non solo con
azioni nelle Mie Chiese, ma che si agisca in quanto creature di Dio e si faccia riparazione per i
crimini contro così tanti innocenti.
Ciascuno accetti la colpa che ha commesso e si decida a non tornare a commettere gli stessi
crimini, dedicandosi ad una vita d’amore per Dio e per il prossimo e mostrando un vero
pentimento per i peccati commessi. Nostro Signore Gesù Cristo, 25.09.2017

105
Luz de Maria: Madre: Come possiamo riparare un tale dolore ai Vostri Sacri Cuori?
Nostra Madre Santissima: Amata, agendo ed operando nel bene, nell’essere portatori di pace e
dando testimonianza della presenza di Mio Figlio in voi. Sma. Vergine Maria, 03.05.2017

Vi benedico in ogni atto con il quale riparerete, offrirete ed agirete in riparazione di tante e
continue offese al Dio vivo, vero, Re dei Cieli e della Terra. Sma. Vergine Maria, 25.10.2015

Oggi vi sollecito a lavare e a purificare prontamente l’anima, avvicinandovi al Sacramento della


Confessione e mettendo in pratica fino in fondo la penitenza, poiché in questo momento, la
coscienza di alcuni dei Miei figli si è indurita a tal punto, che essendo in peccato mortale ed
essendone consapevoli, si avvicinano lo stesso a ricevere il Corpo ed il Sangue del Mio Divino
Figlio.
Vi invito a riparare questo grandissimo dolore al quale è sottoposto il Cuore di Mio Figlio, quando
viene ricevuto in queste condizioni. Per questo dovete essere:
- occhi che riparano
- orecchi che riparano
- mani che riparano
- piedi che riparano
- pensiero che ripara
- cuore che ripara
Riparate per tutte le offese che riceve Mio Figlio; questa è la ragione del Mio Appello, perché vi
rendiate conto del regalo infinito che ricevete con il Sacramento dell’Eucaristia. Sma. Vergine
Maria, 27.06.2009

Atto di Riparazione
(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 27.12.2009)

In questi giorni, con l’avvicinarsi dell’anno nuovo, il peccato sovrabbonda, per questo chiamo voi,
figli, non solo a riparare ma ad invitare i vostri fratelli ad allontanarsi dal peccato.

Vi invito ad iniziare gia’ da oggi un Atto di Riparazione delle offese al Cuore di Mio Figlio con la
recita del Santo Rosario, arma con la quale il male viene messo in fuga.

Richiesta di riparazione
(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 08.01.2018)

Vi invito ad iniziare una riparazione, il terzo lunedì di ogni mese, per nove mesi nel corso
dell’anno, offrendola ai Nostri Cuori afflitti:
• a causa delle eresie
• a causa del paganesimo

106
• a causa della morte degli innocenti
• a causa della mancanza di adempimento alle promesse fatte nella consacrazione da
parte di alcuni Miei figli prediletti
• a causa della mancanza d’amore dell’uomo per i propri simili

Questa riparazione per le Mie petizioni summenzionate, la dovrete iniziare con la preghiera del
Credo, seguita dalla preghiera del Santo Rosario e ricevendo Mio Figlio nell’Eucaristia,
coscientemente preparati con il cuore, con l’anima, con le potenze ed i sensi, cosicché questa
offerta raggiunga allo stesso tempo chi la offre, con le seguenti grazie:

• Intercederò per la Pace di chi compirà questa offerta in ogni momento della loro vita.
• Sarò consolazione nei momenti di dolore.
• Intercederò affinché non nascondano i loro peccati e non siano strumenti del male.
• Starò attenta ed allontanerò ogni indizio di superbia.
• Vi aiuterò nel raggiungere il Dono dell’umiltà.
• Mi manterrò in costante benedizione delle vostre case.
• Ai Miei figli prediletti concederò, per disposizione della Trinità Sacrosanta, la virtù
del servizio a Mio Figlio con tutte le loro forze ed in questo modo saranno coloro che disporranno
le anime ad affidarsi a Mio Figlio, essendo veri pastori, predicatori, liturgisti e maestri nell’Amore
di Mio Figlio per il Popolo.

Periodo di riparazione spirituale e fisica dei sensi

Il giorno 12 settembre 2016, nostro Signore Gesù Cristo ci ha chiesto di iniziare un periodo di
riparazione fisica e spirituale:

Prima settimana: Il senso della vista

I sensi fisici dell’uomo devono giungere a compenetrarsi con lo spirito.


Inizierete con il senso della vista, per una settimana e vi dedicherete in ogni momento a purificare
il senso della vista, fino a quando non si dedicherà al compiacimento della Nostra Volontà e al
maggior bene dell’anima. Nostro Signore Gesù Cristo, 12.09.2016

Primo Giorno Della Prima Settimana:

Offro in questo giorno il Dono della vista ai Sacratissimi Cuori di Gesù e di Maria Santissima,
offrendo loro in questo momento il Dono
della Vista per la Gloria Divina e per il bene delle anime.

107
In ogni presente atto del mio sguardo, dammi la forza di guardare unicamente quanto sia per il
bene della mia anima e per il bene del mio fratello.

Invoco Te, Madre Santissima, affinché Tu mi prenda come Tuo discepolo,


affinché guidi la mia vita ed il mio cammino sia diretto all’incontro con Tuo Figlio.

Al risveglio, offro: Posseggo la vista e con la vista vedo il bene ed il male di questo momento, offro
il mio sforzo costante affinché sia portato ad essere più spirituale, dando priorità al desiderio
Divino della mia salvezza personale.

Propongo di liberare la mia vista dalle occasioni di peccato, cercando il proposito Divino in tutto
quello che guardo, trovando il bene in ogni fratello ed in ogni cosa
Creata dal Padre Eterno.

Non voglio più peccare con il senso della vista, la affido ai Sacri Cuori affinché, poiché sono una
Tua creatura, mio Signore, Tu mi possa togliere dal peccato.

Non voglio che la vista possa provocarmi cattivi pensieri, né che io rifiuti le Divine virtù che mi
fanno rimanere in stato di Grazia.

Sacri Cuori, sostenete il mio pensiero, di modo che assoggetti la mia vista e questa veda il bene e
le qualità che ogni essere umano possiede, ma che mi vengono nascoste dal suo comportamento
e dal suo modo d’agire.

Che io abbia il coraggio di oppormi con forza e di non permettere che la mia vista sia utilizzata
dal male.

Possedendo il mio libero arbitrio immediatamente lo assoggetto e lo affido ai Sacri Cuori, di modo
che possano plasmare la mia vista, distogliendola dalle piccolezze umane.

Che la mia vista si purifichi nell’Acqua Purificatrice dell’Amore proveniente dai Sacri Cuori.
Amen.

Mezzogiorno: Ripasso con la Madonna gli sforzi della mattina ed annoto le debolezze.

Prima di dormire: Rendo grazie ai Sacri Cuori di Gesù e di Maria Santissima, ai quali chiedo di
soccorrermi in questo proposito di essere un miglior figlio di Dio.

Padre Nostro, Tre Ave Maria e Gloria.

108
Seconda settimana: il senso dell’udito

Popolo mio, è imprescindibile che ciascuno dei miei figli continui a purificare il senso dell’udito. I
sensi fisici dell’uomo devono arrivare a compenetrarsi con lo spirito. Continuerete con il senso
dell’ascolto, con l’udito, per una settimana. Nostro Signore Gesù Cristo, 18.09.2016

Primo Giorno Della Seconda Settimana:

Offro il Dono dell’udito in questo giorno, ai Sacratissimi Cuori di Gesù e di Maria Santissima.

In questo momento offro questo dono dell’udito per la Gloria Divina e per il bene delle anime.
In ogni atto presente, la mia memoria ed il mio pensiero staranno attenti, in allerta, per non
accumulare quello che il mio udito ascolta e che lo porta a trattenere il peccato, offendendo i
Sacratissimi Cuori.
Datemi la forza di ascoltare unicamente quanto sia per il bene della mia anima e di mio fratello.

Invoco Te, Madre Santissima, affinché tu mi prenda come Tuo discepolo, guidi la mia vita ed il
mio percorso sia diretto all’incontro con Tuo Figlio.

Al risveglio offro: Ho orecchi e con questi ascolto il bene ed il male.


Da questo momento offro il mio sforzo costante affinché questo dono sia portato ad essere più
spirituale, dando priorità al desiderio Divino della mia salvezza personale.
Propongo di liberare il mio udito dalle occasioni di peccato cercando in tutto quello che sento il
proposito Divino, ricordando il bene che mi ha fatto ogni fratello ed ascoltando la grandezza del
Padre Eterno nella Creazione.

Non voglio più peccare con il senso dell’udito, lo affido ai Sacri Cuori affinché, poiché sono una
Tua Creatura, mio Signore, Tu mi possa togliere dal peccato.

Non desidero che quello che ho ascoltato continui a provocarmi cattivi pensieri, né che rifiuti le
virtù Divine che mi fanno rimanere in stato di Grazia.
Sacri Cuori, siate sostegno della mia memoria e del mio pensiero, di modo che il mio udito mi
porti a trattenere solo il bene.

In possesso del mio libero arbitrio, immediatamente lo assoggetto e lo affido ai Sacri Cuori,
affinché mi liberino dalle occasioni di colpa e possano plasmare il mio udito e porti alla mia
memoria unicamente quello che è per il bene della mia anima e per il bene dei miei fratelli. Che
i miei orecchi si purifichino nell’Acqua Purificatrice dell’Amore proveniente dai Sacri Cuori.
Amen.

Mezzogiorno: Ripasso con nostra Madre gli sforzi della mattina ed annoto le debolezze.

109
Prima di dormire: Rendo grazie ai Sacri Cuori di Gesù e di Maria Santissima, che prego di
soccorrermi in questo proposito di essere un miglior figlio di Dio.

Padre Nostro, Tre Ave Maria e Gloria.

Terza settimana: il senso del gusto

Continuate a purificare il senso del gusto. Non dimenticatevi che il gusto non riguarda
solamente quello che entra nella bocca dell’uomo, ma anche quello che entra nella mente, nella
ragione e nel pensiero. Nostro Signore Gesù Cristo, 02.10.2016

Primo Giorno Della Terza Settimana:


Offro il Dono del gusto, in questo giorno, ai Sacratissimi Cuori di Gesù e di Maria Santissima.
In questo momento Vi offro questo Dono del gusto, per la Gloria Divina e per il bene delle
anime.
In ogni atto presente, la mia mente, la mia memoria ed il mio pensiero, rimarranno in allerta,
per non accumulare quello che il senso del gusto gradisce e che porta al peccato, offendendo i
Sacratissimi Cuori.
Datemi la forza di liberare il mio senso del gusto e di portarlo ad operare e ad agire per il bene
della mia anima e del mio fratello.

Invoco Te, Madre Santissima, affinché Tu mi prenda come tuo discepolo, guidi la mia vita e la
mia strada sia diretta all’incontro con Tuo Figlio.

Al risveglio offro: Posseggo la mente ed il pensiero, posseggo la ragione per il bene ed il male.
Da questo momento offro il mio sforzo costante affinché questo dono sia portato ad essere più
spirituale, dando priorità al desiderio Divino della mia salvezza personale.
Propongo di liberare la mia ragione ed il mio appetito dalle occasioni di peccato, cercando in
tutto il proposito Divino, ricordando solo il bene che ogni fratello mi ha fatto e nella Creazione,
la grandezza del Padre Eterno.
Non volendo peccare più con il senso del gusto, lo affido ai Sacri Cuori affinché, poiché sono
una Tua Creatura, mio Signore, mi liberi dal peccato.

Non desidero che quello che sono continui a provocare cattivi pensieri, né che io sottovaluti le
grazie Divine che mi fanno rimanere in stato di Grazia.

Sacri Cuori, siate sostegno della mia mente, della mia memoria e del mio pensiero, affinché la
mia ragione mi faccia trattenere solo il bene.

110
In possesso del mio libero arbitrio, lo assoggetto immediatamente ai Sacri Cuori, affinché mi
liberino dalle occasioni di colpa e quindi plasmino questo senso, di modo che porti alla mia
memoria unicamente quello che è per il bene della mia anima ed affinché io compia il bene ai
miei fratelli.
Che questo senso del gusto desideri l’Acqua Purificatrice dell’Amore proveniente dai Sacri
Cuori.
Amen.

Mezzogiorno: Rivedo con la Madonna gli sforzi della mattina ed annoto le debolezze.

Prima di dormire: Rendo grazie ai Sacri Cuori di Gesù e Maria Santissima, che prego di
soccorrermi in questo proposito di diventare un migliore figlio di Dio.

Padre Nostro, Tre Ave Maria & Gloria.

Quarta settimana: il senso dell’olfatto

Continuate purificando il senso dell’olfatto, tenendo presente che l’olfatto fisico è quello che
fornisce lo sviluppo della consapevolezza nell’uomo che non dispera, ma spera senza venire meno.
L’olfatto viene associato al palato, ma questo non è corretto.
L’olfatto spirituale porta i Miei figli a vivere nella Speranza della Salvezza, guardando alla meta
dell’incontro finale in un’estasi d’amore, che la persona Mi offre costantemente nella lotta di ogni
istante.
Il Mio Popolo desidera quanto è indebito e per questo si corrompe e non mantiene la Speranza,
né la Fede nella Mia Parola.
Amati figli, continuate risvegliando il Dono dell’olfatto.
Con la coscienza a posto ed immersa nella Speranza, il Mio Popolo camminerà nell’obbedienza.
Nostro Signore Gesù Cristo, 23.10.2016

Primo giorno della quarta settimana:


In questo giorno offro il Dono dell’olfatto ai Sacratissimi Cuori di Gesù e di Maria Santissima.
In questo momento, offro loro questo Dono dell’olfatto, per la Gloria Divina e per il bene delle
anime.
In ogni atto presente, la mia mente, la mia memoria ed il mio pensiero rimarranno attenti, in
allerta, per non accumulare quello che il senso dell’olfatto desidera e porta al peccato,
offendendo i Sacratissimi Cuori.
Dammi la forza per liberare il mio senso dell’olfatto e portarlo a comportarsi e ad agire in
quanto concerne il bene della mia anima e di mio fratello.
Invoco Te, Madre Santissima, affinché ti mi prenda come tuo/a discepolo/a, guidi la mia vita ed
il mio cammino sia diretto all’incontro con Tuo Figlio.

111
Al risveglio offro: Posseggo mente e pensiero, posseggo la ragione per il bene e per il male.
Da questo momento offro il mio sforzo costante affinché questo dono sia portato ad essere più
spirituale, dando priorità al Desiderio Divino della mia salvezza personale.
Propongo di liberare la mia ragione ed il mio desiderio dalle occasioni di peccato, cercando in
tutto il proposito Divino, ricordando solo il bene che ogni fratello mi ha fatto e la grandezza del
Padre Eterno nella Creazione.
Non volendo peccare più con il senso dell’olfatto, lo affido ai Sacri Cuori affinché, mio Signore,
poiché sono una Tua Creatura, mi liberi dal peccato.
Non desidero che quello che sono continui a provocare cattivi pensieri, né che io sottovaluti le
grazie Divine che mi fanno rimanere in stato di Grazia.
Sacri Cuori, siate sostegno della mia mente, della mia memoria e del mio pensiero, affinché la
mia ragione mi faccia trattenere solo il bene.
In possesso del mio libero arbitrio, lo assoggetto immediatamente ai Sacri Cuori, affinché mi
liberino dalle occasioni di colpa e quindi plasmino questo senso, di modo che porti alla mia
memoria unicamente quello che è per il bene della mia anima ed affinché io compia il bene ai
miei fratelli.
Che questo senso dell’olfatto desideri l’Acqua Purificatrice dell’Amore proveniente dai Sacri
Cuori.
Amen.

Mezzogiorno: Rivedo con la Madonna gli sforzi della mattina ed annoto le debolezze.

PRIMA DI DORMIRE: Rendo grazie ai Sacri Cuori di Gesù e Maria Santissima, che prego di
soccorrermi in questo proposito di diventare un migliore figlio di Dio.

Padre Nostro, Tre Ave Maria & Gloria.

Quinta settimana: Il senso del tatto

Continuate ad elevare i sensi spirituali, con la pratica del senso del tatto spirituale.

Pregate affinché i Miei Insegnamenti non cadano su un terreno arido. Questo senso è necessario
che lo mettiate in pratica.

Il vivere dell’uomo assomiglia a un cerchio in continuo movimento.


All’interno di questo cerchio ci sono i sensi che emanano al loro intorno quello che l’uomo emette,
come luci che si diffondono verso i fratelli.

112
Il cuore, così come il corpo, continuano a pulsare e quindi i sentimenti buoni o cattivi traspaiono
in ciascuno di voi.

Il senso del tatto spirituale, lo vedrete negli affetti, che sono condizionati da quanto vi giunge dai
fratelli, da quanto vi sta attorno e da quello che vi aspettate dalla vita. Per essere corretti, gli
affetti devono nascere da un cuore nuovo e questo cuore nuovo lo ricevete quando vi affidate a
Me, nella conversione. Nostro Signore Gesù Cristo, 20.11.2016

Primo giorno della quinta settimana:


In questo giorno offro il Dono del tatto ai Sacratissimi Cuori di Gesù e di Maria Santissima.
In questo momento, offro loro questo Dono del tatto, per la Gloria Divina e per il bene delle
anime.
In ogni atto presente, i miei sentimenti di affetto staranno in guardia, in allerta, per non
accumulare quello che il senso del tatto desidera e porta al peccato, offendendo i Sacratissimi
Cuori.
Dammi la forza per liberare il mio senso del tatto e portarlo a comportarsi e ad agire in quanto
concerne il bene della mia anima e di mio fratello.
Invoco Te, Madre Santissima, affinché ti mi prenda come tuo/a discepolo/a, guidi la mia vita ed
il mio cammino sia diretto all’incontro con Tuo Figlio.

AL RISVEGLIO OFFRO: Posseggo mente e pensiero, posseggo la ragione per il bene e per il
male. Da questo momento offro il mio sforzo costante affinché questo dono sia portato ad essere
più spirituale, dando priorità al Desiderio Divino della mia salvezza personale.
Propongo di liberare la mia ragione ed il mio desiderio dalle occasioni di peccato, cercando in
tutto il proposito Divino, ricordando solo il bene che ogni fratello mi ha fatto e la grandezza del
Padre Eterno nella Creazione.

Non volendo peccare più con il senso del tatto, lo affido ai Sacri Cuori affinché Tu, mio Signore,
poiché sono una Tua Creatura, mi liberi dal peccato.
Non desidero che quello che sono continui a provocare cattivi pensieri, né che io sottovaluti le
grazie Divine che mi fanno rimanere in stato di Grazia.
Sacri Cuori, siate sostegno della mia mente, della mia memoria e del mio pensiero, affinché la
mia ragione mi faccia trattenere solo il bene.
In possesso del mio libero arbitrio, lo assoggetto immediatamente ai Sacri Cuori, affinché mi
liberino dalle occasioni di colpa e quindi plasmino questo senso, di modo che porti alla mia
memoria unicamente quello che è per il bene della mia anima ed affinché io compia il bene ai
miei fratelli.
Che questo senso del tatto desideri l’Acqua Purificatrice dell’Amore proveniente dai Sacri
Cuori.
Amen.

113
Mezzogiorno: Rivedo con la Madonna gli sforzi della mattina ed annoto le debolezze.

Prima di dormire: Rendo grazie ai Sacri Cuori di Gesù e Maria Santissima, che prego di
soccorrermi in questo proposito di diventare un migliore figlio di Dio.

Padre Nostro, Tre Ave Maria & Gloria.

Figli, venite a Me ed affidatemi la vostra vita. Non dimenticatevi, figli Miei, che il tatto cerca
sentimenti allettanti, ma non tutto quanto è appetibile al tatto è debito. L’oro brilla, ma l’oro non
fa la felicità dell’uomo.

Richieste di riparazione per la celebrazione satanica di Halloween

Amati figli Miei, vi ho sollecitato la preghiera quotidiana del Santo Rosario e per concludere, vi
raccomando di non dimenticarvi di fare riparazione per coloro che adorano satana e in questa
fine del mese si danno a lui con riti inumani ed inimmaginabili, impegnandosi nella realizzazione
di ogni genere di eresia e di profanazione che venga loro chiesta, come quella di uccidere i loro
fratelli nei riti delle tenebre. Sma. Vergine Maria, 29.10.2018

Messaggio di Nostro Signore Gesù Cristo


Nel corso della manifestazione di un Crocifisso
California, U.S.A. 30 ottobre 2018

114
Amato Popolo Mio:
Ecco il Mio Sangue… Ecco l’Olio del Mio Amore che si effonde per tutta l’umanità a causa di
tanta offesa, a causa di tanto peccato con il quale l’uomo continuamente Mi flagella, Mi ferisce,
Mi crocifigge.

Io mi manifesto ai miei figli con il Mio Amore, affinchè il Mio Sangue Preziosissimo copra tutte
quelle persone che pensano di consacrarsi alle tenebre e di andare a far parte delle legioni del
male, nella celebrazione offerta al demonio ad halloween.

Mi manifesto affinchè desistiate dal consegnarvi al male.

Il Mio Sangue Prezioso sia lo Scudo che fortifichi il Mio Popolo, di modo che nessuna anima si
perda…

Il Mio Olio sia in ciascuno la difesa per non soccombere a causa di un giorno di festa e da lì in poi
non continui a darsi sempre più alla sfrenatezza che il demonio ha seminato nell’umanità.

Pregate affinché il Mio Sangue Prezioso difenda quelle persone dal cadere in mano a quei Miei
figli che si sono consegnati al demonio. Popolo Mio, eccomi qui, io ti amo e ti benedico. Il vostro
Gesù.

115
Riflessione su Halloween
di Luz de Maria, 30.10.2017
Fratelli tutti:

L’umanità, nella sua smania di prendere parte a quello che considera modernismo, ha acquisito
vecchie tradizioni che non hanno niente a che vedere con quello che ci porta a migliorare nello
spirito ma, al contrario, per chi vi si espone sono pericolose a livello spirituale.

In questo particolare momento l’occultismo sta prendendo forza, anche nel copiare festività di
altre culture, che reintroducono antichi riti e costumi un tempo appartenuti al paganesimo.

L’uomo, si sta costantemente allontanando da Dio, senza riflettere sulle conseguenti ripercussioni
spirituali, recepisce antichi costumi che nemmeno sa da dove arrivino, né che significato abbiano.
Oggi la società consumista copia quello che richiama la sua attenzione e lo replica senza indagare
se quello che sta facendo sia secondo la Volontà di Dio o magari faccia parte di una massificazione
e di uno spaccio di massa e si stia esponendo a cose sataniche.

Questa festività di Halloween (31 OTTOBRE), non ha nessun legame con le nostre tradizioni, né
con la nostra cultura, ma fa parte dell’antica tradizione celtica, portata da alcuni irlandesi
immigrati negli Stati Uniti.
In alcuni paesi di origine anglosassone e di discendenza celtica, il 31 di ottobre nella ricorrenza
della vigilia di Tutti i Santi, c’era la credenza che le anime dei morti tornino dall’aldilà per
impossessarsi dei corpi di alcuni viventi per mangiare, dopo di che se ne tornano da dove erano
venuti.

Non si capisce cosa stia dietro a questa festività che si è introdotta nella nostra società e riguardo
alla quale Cristo e la Madonna, in vari Messaggi, ci hanno avvertito che non è qualcosa di
cristianamente accettabile ma che, incomprensibilmente, ogni anno è sempre più in auge.

Il male è spuntato tra l’umanità e sta penetrando nell’uomo con grande strategia.
In questo momento moltissime persone fanno parte di coloro che hanno rinunciato a Dio e si sono
consegnate consapevolmente a satana, dandosi a culti sempre più offensivi nei confronti di Dio.

Il 31 di ottobre, i gruppi che appartengono all’occultismo, celebrano la vigilia dell’anno della


stregoneria ed il 1° novembre i satanisti praticano rituali su altari dedicati al demonio.

Come possiamo vedere, questa non è solo una data in cui ci si traveste e non ha nessuna
congruenza con il cristianesimo, né nessuna relazione con quello che il cristianesimo rappresenta,
mentre partecipando a queste attività totalmente pagane, si offende Cristo e ci si espone a gravi
pericoli spirituali.

116
Nell’ultimo messaggio ricevuto da nostro Signore Gesù Cristo, il 27 ottobre di quest’anno, ci viene
detto:
“Vi chiedo di non convenire e di non partecipare alla celebrazione demoniaca di halloween.“

Il male si è impossessato di moltissime persone e non è necessario che voi, che fate parte del Mio
Popolo, prendiate parte a questa festività pagana, che incoraggia le anime ad apprezzare quello
che rappresenta il male, in quanto coloro che indossano vestiti che rappresentano quello che è
demoniaco, facilitano la possessione da parte dei demoni.

L’ignoranza del Mio Popolo è talmente grande, che priva d’importanza questo atto in apparenza
inoffensivo, ma che in realtà è un aprire le porte al male.

Come desidero che contrastiate la festività del male ad Halloween?


Non voglio che indossiate costumi religiosi.
Desidero che preghiate il Santo Rosario.
Desidero che aiutiate il prossimo.
Desidero che diate da mangiare all’affamato.
Desidero che compiate un atto di misericordia.
Desidero che siate il Mio Stesso Amore e vi uniate alla Mia Madre Santissima nella comunione
dei Santi.”

Questo è quello che Cristo chiede al Suo Popolo del quale noi facciamo parte e pertanto Gli
dobbiamo ubbidire.

Anche se si vestono i bambini da angeli o da santi, stanno comunque prendendo parte a questa
ricorrenza e si sta acconsentendo a questa pratica demoniaca.
In questo modo non si sta contrastando l’azione del male, l’azione del male si contrasta con
l’Amore di Cristo in noi e con le buone azioni a favore del prossimo.

Fratelli, dobbiamo essere saldi e non dobbiamo formare i bambini e la gioventù nelle pratiche
del male, come lo è questa festa.

L’essere cristiano lo si deve dimostrare in accordo a quello che il cristianesimo predica. Non
facciamo parte di coloro che diffondono queste pratiche apparentemente innocenti, ma che
nascondono pratiche totalmente demoniache.

Noi, come Popolo di Dio, il primo novembre celebriamo la festa di Tutti i Santi.
Questa è un’occasione per noi tutti di riflettere sul bene spirituale che dobbiamo compiere per
la Gloria di Dio e per ricordare quei Santi e quei martiri che magari non si festeggiano durante
l’anno, forse perché sono in parte sconosciuti.

117
Dobbiamo imitare le virtù dei Santi, non i riti del male.
Dobbiamo cercare la Vita Eterna, non imitare il male.
Dobbiamo essere risoluti e non acconsentire a quello che non è di Dio.
Amen.

Amati figli miei, vi convoco per prepararvi alla riparazione per le offese e per le consacrazioni a
Satana con le quali, gli esseri umani che non amano Mio Figlio, consacreranno la loro vita a Satana
il 31 di ottobre.

Preparatevi per riparare per i sacrifici di bambini innocenti, con i quali in questa data, questi
esseri umani compiacciono Satana, riparate per i rituali di queste persone che celebrano con
giubilo questa ricorrenza e proclamano Satana padrone dell’umanità.

Popolo di Mio Figlio, voi, quali apostoli e missionari di Mio Figlio e figli del Mio Cuore
Immacolato, preparate la consacrazione personale, familiare e mondiale ai Nostri Sacri Cuori per
il prossimo 31 ottobre, riparando in questo modo alle offese nei confronti di Mio Figlio.

Non è necessario fare indossare ai bambini indumenti che portino qualche segno cristiano, né fare
manifestazioni religiose, ma non dovete consentire che questo giorno diventi un giorno di festa.
E’ una tradizione che non deve entrare in relazione in alcun modo con il cristianesimo; è una
tradizione pagana di offerta alle tenebre e collegata al male, dove si consacra l’anno alle tenebre.

Amati figli: Il cristiano fa entrare nella sua vita tradizioni che non sono cristiane, ma sono
tradizioni pagane. I figli di Dio non devono partecipare, né consentire che le loro case facciano
parte di un luogo per attirare il male.

Questa generazione non è riuscita a comprendere la necessità di essere totalmente spirituali, di


affidarsi alla Volontà Divina, di vivere consacrati ai Nostri Sacri Cuori, così che il combattimento
contro il male sia meno doloroso. Amati figli del Mio Cuore Immacolato,

questa celebrazione pagana, causerà dolore non solo a Mio Figlio, ma anche a voi. Sma. Vergine
Maria, 25.10.2015

( XIII )
CATENE DI PREGHIERE RICHIESTE

Qui di seguito vengono elencate in ordine cronologico, le Catene di Preghiera consigliate dal
Cielo fin dall’anno 2009, di modo che si possa continuare a farle e a diffondere la Volontà di Dio.

Catena di Preghiera Mondiale per la Chiesa,

118
Chiesta da Nostro Signore Gesù Cristo, il 15.03.2009

Sono di fronte a ciascuno, venite a ricevermi, venite ad adorarmi, venite a Me, Io sono in voi,
sono Amore, sono Misericordia, Mi sono sacrificato per voi, per voi sono risuscitato, per voi Sono
venuto a chiamare all’unità e all’amore, affinché a partire da oggi convochiate i vostri fratelli ad
una catena mondiale di preghiera per la Mia Chiesa, per tutti i miei prediletti, sacerdoti, religiosi,
religiose, per tutti i laici impegnati affinche’ la loro fede e la loro dedizione si accrescano ogni
giorno e vengano ad assomigliare a Mia Madre, che teneva tutto nel segreto del Suo Cuore.

Date amore in ogni momento e sappiate essere degni attestatori e testimoni di questo vostro gesu’.
Fate una catena di preghiera per il Mio Pietro, che viene attaccato da chi desidera usurpare quello
che non appartiene agli uomini. Fate una catena di preghiera per tutti coloro che sono immersi
nel peccato e vi sprofondano sempre di piu’, affinche’ volgano il loro sguardo a Me, perche’ io
sono in ansia, in attesa di abbracciarli.

Catena di Preghiera del Santo Rosario,


Chiesta dalla Madonna, il 27.06.2009

E’ urgente che tutti i Miei figli si uniscano in preghiera, è urgente; l’umanità continua ad essere
minacciata, ora più che in altri momenti.

Vi convoco ad unire i cuori in uno solo nella recita del Santo Rosario, tutti i giorni alle 6 del
pomeriggio; in ogni paese si reciti alle 6 del pomeriggio.

Tenete presente che non succede niente senza che Mio Figlio avvisi i suoi e questo e’ un avviso:
un avvertimento per Amore Divino.

Catena di Preghiera per combattere il comunismo,


Chiesta dalla Madonna, il 23.09.2009

Figli: guardate quanto potere sta prendendo il comunismo in tutta la terra. Sta crescendo a passi
da gigante; la bestia addormentata si è risvegliata e risorge con forza, comprando coscienze con il
denaro; guardate con quanta astuzia si stanno congregando i piccoli paesi formando unità satelliti
del comunismo, disseminando ideologie totalmente contrarie alla Volontà di Dio.

La persecuzione evidente di coloro che non professeranno queste ideologie comuniste non è
lontana. Questa è la ragione del Mio appello, affinché Mi ascoltiate, perché siate quei fedeli che
lottano mediante la preghiera continua e con parole di testimonianza di amore per il prossimo, di
fede nella Santissima Trinità.

119
Rifugiatevi nel Mio Cuore, combattete con l’arma del rosario, non smettete di recitarlo ed offritelo
per l’umanità, per avere la forza ed anche per la conversione di tutti gli eretici e i peccatori.

Miei Amati, è urgente, urgente, che vi uniate in una catena di preghiera in tutto il mondo.
Mio Figlio vi ascolta, ancor più in questi momenti in cui si sente il gemito della bestia che ruggisce
con dolori di parto.

Amatissimi figli del Mio Cuore, rinnovate costantemente la Consacrazione ai Nostro Cuori e
rifugiatevi in Noi. Mio Figlio e questa Madre, vi amano e vi proteggono

Catena di Preghiera per il mondo,


Chiesta dalla Madonna, 11.01.2010

State camminando verso il compimento finale delle profezie e in questo compimento, dovete
iniziare già ora, una catena di preghiera costante per il mondo.

Pregate, pregate affinché la natura non veda i Miei figli indifferenti.


Pregate per placare le forze della natura che desiderano uscire per manifestare il loro potere, per
chiedere agli uomini ancora una volta di svegliarsi e di rivolgere il loro sguardo a Me.

Catena di Preghiera Mondiale,


Chiesta dalla Madonna, il 03.02.2010

Pregate permanentemente. Vi invito nuovamente ad iniziare questa Catena di Preghiera


Mondiale, che è infinitamente necessaria in questi momenti.

Figli, utilizzare i mezzi che Mio Figlio vi permette per convocare questa Catena di Preghiera.

Siete voi, Miei Fedeli, quella barriera di luce protettrice che mantiene lo sguardo Divino sulla
terra; siete voi quella rete che ottiene la pesca più fruttuosa, siete voi il balsamo che allevia i dolori
che causa il peccato nel Cuore di Mio Figlio.

Catena di Preghiera Mondiale,


Chiesta dalla Madonna, il 28.06.2010

120
Mantenete la fede, non declinate. Vi avevo invitato a rimanere in una catena di preghiera
mondiale; oggi vi chiamo per la seconda volta a rimanere in questa unità, in una sola voce,
mediante il Santo Rosario.

Catena di Preghiera Mondiale del Santo Rosario,


Chiesta dalla Madonna, il 23.11.2010

Amati figli, vi sollecito a pregare. Vi sollecito a pregare il Santo Rosario in tutto il mondo ed in
questo modo vi uniate nella piu’ grande Catena di Preghiera.
E’ imprescindibile l’unità in una medesima preghiera.

Nel Santo Rosario, recitate il Credo riaffermando la fede in un solo Dio, la fede nella Santissima
Trinità. Pregate per l’Unità della Chiesa, per la Risurrezione della Carne, per la Vita Eterna.

Recitate il Padre Nostro chiedendo che venga il Regno all’uomo, che si faccia la Volontà Trinitaria
in terra, così come in Cielo.
Chiedete il pane spirituale ed il pane materiale, chiedete di non cadere in tentazione.
Recitate l’Ave Maria chiedendo la Mia intercessione ed Io sono qui per intercedere per i Miei figli
fedeli.

Catena di Preghiera Mondiale,


Chiesta dalla Madonna, il 21.09.2014

Pregate il Santo Rosario in una Catena di Preghiera Mondiale.

Fratelli / sorelle:

Quanto deve venire non e’ incoraggiante...


Ma dobbiamo camminare fiduciosi che cristo e la nostra madre santissima non ci lasciano la mano,
fiduciosi nella provvidenza divina, fiduciosi che i fratelli si sveglieranno e si focalizzeranno
nell’amare dio e nel conoscere quello che l’uomo potente e di scienza tiene nell’anonimato.

Iniziamo una Catena Mondiale di Preghiera del Santo Rosario alle 3 del pomeriggio, orario di
ciascun paese, per le intenzioni della Madonna e assieme eleviamo una sola voce che salga fino al
Trono Trinitario.

Catena di Preghiera Mondiale,


Chiesta da Nostro Signore Gesù Cristo, il 08.10.2014

121
Vi invito a continuare la Catena di Preghiera del Santo Rosario nel mondo intero.

Catena di Preghiera Mondiale del Santo Rosario,


Chiesta dalla Madonna, il 20.06.2015

Pregate e riparate con una Catena Mondiale di Preghiera Del Santo Rosario, a mezzogiorno, nei
rispettivi paesi, iniziando lunedì 22 giugno, per tre giorni consecutivi.

Pregate, la Chiesa di Mio Figlio vacillerà.

Pregate figli, pregate affinché l’aiuto dello Spirito Santo illumini le menti dei leaders mondiali,
anche se la guerra non verrà fermata.

Catena di Preghiera Mondiale del Santo Rosario,


Chiesta dalla Madonna, il 08.05.2016

Amati figli del Mio Cuore Immacolato:


Il tredici di maggio, desidererei che ci fosse una Catena Mondiale di recita del Santo Rosario. Ogni
essere umano deve consacrarsi ai Nostri Sacri Cuori. È importante che l’umanitá si unisca e che
la preghiera del Santo Rosario sia ininterrotta, in tutto il mondo.

Catena di Preghiera della Coroncina della Misericordia,


Chiesta da Nostro Signore Gesù Cristo, il 19.02.2017

Pregate figli, iniziate una Catena della Coroncina della Misericordia, tutti assieme, in modo da
coprire le 24 ore di ogni giorno.

Catena di Preghiera del Santo Trisagio,


Chiesta da Nostro Signore Gesù Cristo, il 09.07.2018

Desidero che vi uniate con la preghiera del Santo Trisagio, questo giovedì alle tre del pomeriggio
di ogni paese:
per la Mia chiesa fedele,
per i Miei consacrati,
per coloro che stanno portando la Mia Croce,

122
per i popoli oppressi dal comunismo,
per i Miei veri strumenti.

Catena di Preghiera per il Venezuela,


Chiesta da Nostro Signore Gesù Cristo, il 11.12.2018

Pregate figli Miei, pregate per i vostri fratelli del Venezuela e del Nicaragua, di fronte a tanto
dolore, sollecitate l’intercessione di Mia Madre con una catena di preghiera questo 12 dicembre,
recitando il Santo Rosario alle 3 del pomeriggio di ogni paese.

123
( XIV )
ALTRE PREGHIERE RACCOMANDATE

Rosario del Preziosissimo Sangue di Gesù


(Rosario dettato da Gesù a Bernabé Nwoye
e raccomandato a Luz de María il 10.07.2016)

Dì che preghino il Rosario del Mio Sangue Prezioso e di utilizzare quello che Mia Madre ha dato
loro per combattere le pestilenze e le piaghe. Nostro Signore Gesú Cristo, 10.07.2016

Le dodici Promesse di Nostro Signore Gesù Cristo a chi reciterà devotamente il Rosario del
Preziosissimo Sangue:

1. Prometto di proteggere ogni persona che prega devotamente questo rosario contro gli attacchi
del maligno.

2. Preserverò i suoi cinque sensi.

3. Lo proteggerò dalla morte improvvisa.

4. Dodici ore prima della sua morte, egli berrà il mio Preziosissimo Sangue e mangerà il Mio
Corpo.

5. Ventiquattro ore prima della sua morte, io gli mostrerò le mie cinque piaghe affinché egli possa
sentire un profondo pentimento per tutti i suoi peccati e una perfetta conoscenza di essi.

6. Chi pregherà questa Coroncina come novena, otterrà ciò che chiederà. La sua preghiera sarà
esaudita.

7. Farò molti meravigliosi miracoli attraverso questa Coroncina.

8. Attraverso di essa, Io distruggerò molte società segrete e libererò molte anime in schiavitù,
grazie alla Mia Misericordia.

9. Attraverso di essa, salverò molte anime dal Purgatorio.

10. Io mostrerò il Mio Cammino a chi onorerà il Mio Preziosissimo Sangue con questo Rosario.

11. Io avrò Misericordia di chi avrà pietà del Mio Prezioso Sangue e delle mie Piaghe.

12. Chiunque insegnerà questa Preghiera a un’altra persona avrà un’indulgenza di quattro anni.

Rosario del Preziosissimo Sangue

124
Segno della Croce – Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Preghiera allo Spirito Santo

Vieni, Santo Spirito, riempi il cuore dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore. Manda
il Tuo Spirito e tutto sarà ricreato e rinnoverai la faccia della terra.

Preghiamo: O Dio, che hai istruito i cuori dei tuoi fedeli con la luce dello Spirito Santo, concedici
che, animati e guidati da questo stesso Spirito, impariamo ad operare sempre rettamente e
godiamo della dolcezza del Bene e delle Sue divine Consolazioni.

Per Cristo, nostro Signore. Amen.

Credo:

Credo in un solo Dio,


Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili.

Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,


unigenito Figlio di Dio,
nato dal Padre prima di tutti i secoli:
Dio da Dio, Luce da Luce,
Dio vero da Dio vero,
generato, non creato,
della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.

Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo,


e per opera dello Spirito Santo
si è incarnato nel seno della Vergine Maria
e si è fatto uomo.

Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato,


mori e fu sepolto.
Il terzo giorno è risuscitato,
secondo le Scritture, è salito al cielo,
siede alla destra del Padre.
E di nuovo verrà, nella gloria,

125
per giudicare i vivi e i morti,
e il suo regno non avrà fine.

Credo nello Spirito Santo,


che è Signore e dà la vita,
e procede dal Padre e dal Figlio.
Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato,
e ha parlato per mezzo dei profeti.

Credo la Chiesa,
una santa cattolica e apostolica.
Professo un solo Battesimo
per il perdono dei peccati.
Aspetto la risurrezione dei morti
e la vita del mondo che verrà.
Amen.

(reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue che esce dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della
Divina Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora
e sempre. Amen.

L: O, Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Guarisci le ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù

Sul grano bianco: Padrenostro

Sui tre grani rossi: Ave Maria (3 volte), Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.

Primo Mistero
La Mano destra di Nostro Signore Gesù Cristo, viene inchiodata.

(breve pausa di meditazione)

126
Preghiera: Per la preziosa Piaga della Tua Mano destra e per il dolore causato dal chiodo che
l’attraversò, il Prezioso Sangue che esce da questa piaga, salvi i peccatori del mondo intero e
converta molte anime. Amen.

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Sana le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Padre Nostro e Ave Maria.

Sui 12 grani rossi:


L: Sangue Prezioso di Gesù Cristo
R: Salvaci e salva il mondo intero.
Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.
Secondo Mistero
La Mano sinistra di Nostro Signore Gesù Cristo viene inchiodata.

(breve pausa di meditazione)

Preghiera: Per la Preziosa Piaga della Tua Mano sinistra e per il dolore causato dal chiodo che la
attraversò, il Prezioso Sangue che esce da questa piaga, salvi le anime del Purgatorio e protegga i
moribondi dagli attacchi degli spiriti infernali. Amen.

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Sana le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Padre Nostro e Ave Maria.

Sui 12 grani rossi:


L: Sangue Prezioso di Gesù Cristo
R: Salvaci e salva il mondo intero.
Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

127
Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.

Terzo Mistero
Il Piede destro di Nostro Signore Gesù Cristo viene inchiodato.

(breve pausa di meditazione)

Preghiera: Per la preziosa Piaga del Tuo Piede destro e per il dolore causato dal chiodo che lo
attraversò, Il Prezioso sangue che esce da questa Piaga, copra i fondamenti dalla Chiesa Cattolica
dai piani del regno occulto e dagli uomini maligni. Amen.

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Sana le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Padre Nostro e Ave Maria.

Sui 12 grani rossi:


L: Sangue Prezioso di Gesù Cristo
R: Salvaci e salva il mondo intero.
Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.

Quarto Mistero
Il Piede sinistro di Nostro Signore Gesù Cristo viene inchiodato.

(breve paua di meditazione)

Preghiera: Per la Preziosa Piaga del Tuo Piede sinistro e per il dolore causato dal chiodo che lo
attraversò, il Prezioso Sangue che esce da questa Piaga, ci protegga su tutte le nostre vie dai piani
e dagli attacchi degli spiriti maligni e dai loro agenti. Amen.

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Sana le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù.

128
Padre Nostro e Ave Maria.

Sui 12 grani rossi:


L: Sangue Prezioso di Gesù Cristo
R: Salvaci e salva il mondo intero.
Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.

Quinto Mistero
Il Sacro Costato di Nostro Signore Gesù Cristo viene trapassato.

(breve pausa di meditazione)

Preghiera: Per il Prezioso Sangue del Tuo Sacro Costato e per il dolore causato dalla lancia che lo
trapassò, il Prezioso Sangue e l’acqua che escono da questa Piaga, guariscano gli ammalati,
risuscitino i morti, risolvano i nostri problemi presenti e ci insegnino la via verso il nostro Dio
per la Gloria Eterna. Amen.

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R: Sana le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Padre Nostro e Ave Maria.

Sui 12 grani rossi:


L: Sangue Prezioso di Gesù Cristo
R: Salvaci e salva il mondo intero.
Gloria al Padre.

Sul grano bianco: (reclinando il capo)

Che il Prezioso Sangue uscito dal Sacro Capo di Nostro Signore Gesù Cristo, Tempio della Divina
Sapienza, Tabernacolo della Divina Conoscenza e Luce del cielo e della terra, ci copra ora e
sempre. Amen.

Save Regina: Salve Regina, Madre di Misericordia...

129
Preghiamo:
O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo, ti onoriamo, ti lodiamo e ti adoriamo per la Tua Opera di
Eterna Alleanza, che porta pace all’umanità. Guarisci le ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù,
consola il Padre Onnipotente seduto sul Suo Trono e lava i peccati del mondo intero. Che tutti Ti
riveriscano o Sangue Prezioso, abbi misericordia. Amen.

Sacratissimo Cuore di Gesù: Abbi misericordia di noi

Immacolato Cuore di Maria Prega per noi


San Giusepe, sposo di Maria Prega per noi
Santi Pietro e Parolo Pregate per noi
San Giovanni ai piedi della Croce Prega per noi
Santa Maria Maddalena Prega per noi
Guerrieri della preghiera e intercessori del Cielo Pregate per noi
Grandi Santi di Nostro Signore Pregate per noi
Schiere Celesti della Legione Angelica di Maria Pregate per noi

Letanie del Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo

Signore abbi pietà di noi Signore abbi pietà di noi


Cristo abbi pietà di noi Cristo abbi pietà di noi
Signore abbi pietà di noi Signore abbi pietà di noi
Cristo ascoltaci Cristo ascoltaci

Padre Celeste Dio Abbi pietà di noi


Figlio Redentore del mondo Dio Abbi pietà di noi
Spirito Santo Dio Abbi pietà di noi
Santissima Trinità, unico Dio Abbi pietà di noi

O preziosissimo Sangue di Gesù Cristo, Sangue di Salvezza Salvaci e salva il mondo intero
Oceano del Sangue di Gesù Cristo Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo colmo di santità e di
compassione Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, nostra forza e potere Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, alleanza eterna Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, fondamento della Fede Liberaci
cristiana
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, armatura di Dio Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Divina carità Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, flagello dei demoni Liberaci

130
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, ausilio di coloro che sono
Prigionieri Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Vino Sacro Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Potere dei cristiani Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Difensore della fortezza
Cattolica Liberaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, vera Fede cristiana Liberaci

Sangue prezioso di Gesù Cristo, Sangue che guarisce, Salvaci!

Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Sangue che unge Salvaci


Sangue Prezioso di Gesù Cristo, fortezza dei figli di Dio Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, comandante dei guerrieri
Cristiani Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Sangue di Risurrezione Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, bevanda degli Angeli in Cielo Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, consolazione di Dio Padre Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, potere dello Spirito Santo Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, circoncisione dei gentili Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, pace del mondo Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, luce del Cielo e della terra Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, arcobaleno in Cielo Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, speranza dei bambini innocenti Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Parola di Dio nei nostri cuori Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, arma celestiale Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Divina Sapienza Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, fondamenta del mondo Salvaci
Sangue Prezioso di Gesù Cristo, Misericordia del Padre Salvaci

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R/. Lava i peccati del mondo

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R/. Purifica il mondo

L: O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo!


R/. Insegnaci come consolare Gesù

Preghiera:
O Sangue Preziosissimo, nostra salvezza, noi crediamo, speriamo e confidiamo in Te.
Libera tutti quelli che sono nelle mani degli spiriti infernali, Ti supplichiamo.

131
Proteggi i moribondi dalle opere degli spiriti maligni ed accoglili nelle Gloria Eterna.
Abbi misericordia del mondo intero e fortificaci perchè possiamo adorare e consolare il Sacro
Curoe di Gesù.
Noi ti adoriamo o Preziosissimo Sangue di misericordia. Amen.

O Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo, guarisci le Ferite del Sacratissimo Cuore di Gesù
(3 volte)

*Nota: nel Diario di Santa Faustina, si trova la spiegazione data da Gesù Misericordioso riguardo
ai raggi nella Sua Immagine. “Entrambi i raggi uscirono dall’intimo della Mia Misericordia,
quando sulla Croce il Mio Cuore, già in agonia, venne squarciato con la lancia. Tali raggi riparano
le anime dallo sdegno del Padre Mio. Beato colui che vive alla loro ombra, perchè non lo colpirà
la Giusta Mano di Dio.” (Diario, 299)

"Figli Miei, questo Rosario del Preziosissimo Sangue di Mio Figlio, combina tutte le devozioni
della Sua Passione. (Sma. Vergine Maria, 29 gennaio 1997)

Messaggi e rivelazioni riguardanti il Credo

Siete assediati dal male, la miglior difesa è rimanere nella fede e in stato di grazia. Quando il male
vi insidia, recitate il credo tenendo nella mano alzata un crofisso, ma è necessario essere in stato
di grazia. Nostro Signore Gesù Cristo,11.05.2019

Cari figli, siate consapevoli di ogni frase del Padre Nostro e prendete coscienza di come professate
la Fede in Mio Figlio. Siate consapevoli delle Parole del Credo, non recitatelo a memoria, ma
vivetelo nella coscienza. Sma. Vergine Maria, 10.01.2014

Oggi vi invito a rinnovare le Promesse Battesimali, in un profondo atto di fede.


Vi invito a recitare continuamente il Credo, per allontanare dalla terra le forze del male. Nostro
Signore Gesù Cristo, 14.04.2010

Non dimenticate di recitare il Credo nei momenti di tentazione. Sma. Vergine Maria, 20.07.2010

Credo degli Apostoli

Io credo in Dio, Padre onnipotente,


Creatore del cielo e della terra.

132
E in Gesù Cristo,
Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre Onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

Magnificat

Oggi vi invito anche ad ungere gli stipiti e le porte d’entrata delle vostre case, mentre recitate la
preghiera a San Michele Arcangelo ed il “Magnificat”, come segno di presentazione delle vostre
case e delle vostre famiglie di fronte a Mio Padre e siate protetti, vivendo in comunione con la
Nostra Trinità.
Vi invito inoltre a tenere le provviste necessarie, che d’ora in poi dovete conservare nelle vostre
case. Nostro Signore Gesu’ Cristo, 02.02.2010

L'anima mia magnifica il Signore


e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva.

D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.


Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente
e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio,


ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;

133
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo,


ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri,
ad Abramo e alla sua discendenza,
per sempre. (Lc 1, 46.55)

I Sette dolori della Sma. Vergine Maria

Voglio che vi riconosciate fratelli. Sto riunendo il Mio Popolo in tutte le parti del mondo di modo
che, uniti nel Mio Amore, siate la forza del bene che si diffonde nella Creazione, nell’Universo.
Alcuni si chiederanno: come farà a riunirci?
Negli incontri che ognuno di voi continua ad avere con Me: nelle preghiere, nell’Eucaristia, nella
meditazione della Mia Passione, nella meditazione dei Sette Dolori di Mia Madre, nella
meditazione del Santo Trisagio, nella confessione, nell’amore per il prossimo, nell’amore in seno
alla famiglia, nel compimento della Legge Divina, nei sacrifici, nell’obbedienza, nella speranza,
nella carità, nella fede ed essendo veri cristiani in spirito e verità. Nostro Signore Gesù Cristo,
28.08.2016

Primo Dolore
La Profezia di Simeone alla Presentazione di Gesù Bambino al Tempio

Vergine Maria, per il dolore che provasti quando Simeone Ti annunciò che una spada di dolore
avrebbe attraversato la Tua anima, a causa delle sofferenze di Gesù ed in un certo modo ti
manifestò già allora che la Tua partecipazione alla nostra redenzione sarebbe stata nel dolore, noi
ti accompagniamo in questo dolore. E per i suoi meriti fa che noi possiamo essere degni figli Tuoi
e sappiamo imitare le Tue Virtù.
Ave Maria…

Secondo Dolore
La fuga in Egitto con Gesù Bambino e Giuseppe

Vergine Maria, per il dolore che provasti quando dovesti fuggire in fretta e tanto lontano,
attraversando grandi peripezie, soprattutto perché Tuo Figlio era ancora tanto piccolo.
Colui che era venuto proprio per portarci la Vita Eterna, poco dopo essere nato già era minacciato
di morte.
Noi ti accompagniamo in questo dolore e per i suoi meriti fa che sappiamo sempre fuggire le
tentazioni del demonio.

134
Ave Maria...

Terzo Dolore
Lo smarrimento di Gesù nel Tempio

Vergine Maria, per le lacrime che versasti e per il dolore che provasti nello smarrire Tuo Figlio,
che per tre giorni cercasti angosciata, pensando a quello che sarebbe potuto essergli successo,
perchè aveva un’età in cui era ancora sotto la Tua custoria e quella di San Giuseppe.
Noi ti accompagniamo in questo dolore e, per i suoi meriti, fa che i giovani non si perdano su
cattive strade.
Ave Maria...

Quarto Dolore
L’incontro con Gesù che porta la Croce sulla via del Calvario

Vergine Maria, per le lacrime che versasti e per il dolore che provasti nel vedere Tuo Figlio carico
della Croce, così come venne caricato dalle nostre colpe, mentre portava lo strumento del suo
supplizio di morte, Lui, il Creatore della vita, accettò di soffrire il grande disprezzo di venire
condannato a morte e di una morte tanto infamante come la morte in croce, dopo essere stato
flagellato come un malfattore e incoronato di spine, mentre lui E’ il Re dei Re.
Nemmeno la più splendida corona del mondo sarebbe stata degna per onorarlo e per stare sul Suo
Capo e invece gli inflissero una corona di spine e oltre al terribile dolore fisico, c’era in aggiunta
un dolore spirituale, per una così grande burla e umiliazione.
Lui soffrì e si umiliò fino all’indicibile, per toglierci dal peccato.
Noi ti accompagniamo in questo dolore e per i suoi meriti, fa che siamo degni vassalli di un tale
grande Re e sappiamo essere umili come Lui lo fu.
Ave Maria...

Quinto Dolore
La Crocifissione e l’agonia di Gesù

Vergine Maria, per le lacrime che versasti e per il dolore che provasti nel vedere la crudeltà di
inchiodare le Mani e i Piedi del Tuo amatissimo Figlio e quindi di vederlo agonizzare sulla Croce
per dare a noi la vita. Lui patì la Sua Passione e la visse fino al culmine, fino alla morte ed anche
Tu Ti sarai sentita morire di dolore in quel momento.
Noi ti accompagniamo in questo dolore e per i suoi meriti, non permettere mai che noi moriamo
a causa del peccato e fa che possiamo ricevere i frutti della Redenzione.
Ave Maria...

Sesto Dolore
Per la lanciata al costato e nel ricevere tra le Tue braccia Gesù ormai morto

135
Vergine Maria, per le lacrime che versasti e per il dolore che provasti nel vedere la lanciata inflitta
al cuore di Tuo Figlio e che vivesti come data al Cuore Divino, simbolo del grande amore che
Gesù provava non solamente per Te come Sua Madre, ma anche per noi e per questo ha dato la
vita per noi.
Tu avevi tenuto tra le Tue Braccia Tuo Fglio sorridente e pieno di bontà mentre adesso Te lo
restituivano morto, vittima della malvagità di certi uomini ed anche vittima dei nostri peccati.
Noi ti accompagniamo in questo dolore e per questi stessi dolori, fa che sappiamo amare Gesù
come Lui stesso ci amò.
AveMaria...

Settimo Dolore
La sepoltura di Gesù e la solitudine di Maria

Vergine Maria, per le lacrime che versasti e per il dolore che provasti nel chiudere nel sepolcro
Tuo Figlio che, Creatore, Padrone e Signore di tutto l’universo, veniva sepolto. Lui sopportò
l’umiliazione fino all’ultimo momento e anche se tu sapevi che al terzo giorno sarebbe risorto, la
Sua morte era ora reale e Gesù Ti era stato tolto con la morte più ingiusta che potesse subire. Lui
che era la Suprema Innocenza e la Bontà Infinita, venne torturato ed ucciso con una morte
ignominiosa e caro fu il prezzo del riscatto per i nostri peccati.
E Tu, nostra Madre adottiva, lo accompagnasti in tutte le Sue sofferente ed ora rimanevi sola con
il Tuo dolore.
Noi Ti accompagniamo in questo dolore e per i loro meriti concedi a ciascuno di noi la Grazia
particolare che ti chiediamo.
Ave Maria..

Armatura di Dio

Pregate figli miei, pregate e meditate. Dovete continuare il cammino con l’armatura della fede;
l’armatura non deve essere debole, ma deve essere un’armatura costruita sulla Volontá Divina.
Sma. Vergine Maria, 16.03.2016

Per ultima cosa voglio ricordarvi che dovete prendere forza dal Signore, dalla sua
potenza straordinaria. Indossate tutta l'armatura di Dio per poter resistere a tutte le
manovre e ai tranelli del diavolo. Infatti, noi non combattiamo contro persone in
carne e ossa, ma contro spiriti senza corpo, contro potenti esseri diabolici, prìncipi

136
malvagi delle tenebre, che dominano questo mondo; e contro gli spiriti maligni che
sono nel mondo invisibile dello spirito.

Perciò, servitevi di ogni parte dell'armatura di Dio per poter far fronte al nemico
nel giorno della lotta, e per poter restare in piedi, dopo aver compiuto tutto il vostro
dovere.

Ma per far questo avete bisogno della forte cintura della verità, della corazza della
giustizia di Dio e dei sandali che vi rendono veloci a predicare il Vangelo della pace
di Dio. In tutte le battaglie servitevi dello scudo della fede, con cui potete spegnere
le frecce infuocate di Satana. Prendete anche l'elmo della salvezza e la spada dello
Spirito Santo, che è la parola di Dio.

Efesini 6, 10-17

137
( XV )
ALTRI TEMI SUI QUALI PREGARE E MEDITARE

Messaggi e rivelazioni riguardanti la necessità di rendere vita i Comandamenti,


le Beatitudini e le Opere di Misericordia

Popolo Mio, la Terra geme, alcuni dei Miei lo hanno sentito. Geme non solo a causa del peccato
che l’umanità deposita su di lei, ma geme di fronte all’ignoranza nella quale l’uomo sta agendo, in
totale oltraggio ai Comandamenti, ai Sacramenti e alle Opere di Misericordia, nell’assurda
negazione di tutto quanto vi ricordi il Mio Amore, quello di Mia Madre e di tutto quanto è Sacro.
Nostro Signore Gesù Cristo, 30.06.2016

Mio Figlio è Onnipotente, Onnisciente, a Lui le forze del male si sottomettono (Cfr. Fil
2,10), per questo chi accoglie Mio Figlio con Fede e rimane in Lui, rispettando la Legge, i
Sacramenti, le Opere di Misericordia, ricevendo Mio Figlio nell’Eucaristia e si dona al prossimo,
non avrà un cammino facile, ma avrà la forza di alzarsi dopo ogni caduta. Sma. Vergine Maria,
24.01.2019

Popolo Mio, quante buone opere hai realizzato durante la tua vita?...
Non saranno solo le preghiere ad essere contate a tuo favore, cosa hai realizzato per i tuoi
fratelli?...
Come li hai soccorsi? E quante opere di misericordia hai in mano per mostrarle davanti a Me? ...
Nostro Signore Gesù Cristo, 03.08.2017

Nella Mia Casa ciascuno viene atteso con ansia eterna, affinchè la gloria che hanno ricevuto quelli
che hanno vissuto comportandosi ed agendo nella Mia Volontá, lottando per il bene, quello che
io vi ho insegnato, venga condivisa, trasformandovi in ripetitori del Mio Operare ed Agire nel
rispetto dei Comandamenti, nel vivere le Beatitudini, nel fornire una testimonianza continua che
io dimoro in voi, in spirito e veritá. Nostro Signore Gesù Cristo, 18.02.2016

Il peccato è tutto quello che diverge dalla Volontà Divina espressa nei Comandamenti, nei
Sacramenti, nelle Opere di Misericordia, nelle Beatitudini e nello spirito della verità. Sma.
Vergine Maria, 12.02.2018

Siate pacifici in ogni momento e allo stesso tempo prudenti nel parlare, per non causare
controversie, voi Mi conoscete e sapete bene quello che Io vi chiedo e non dovete agire al di fuori
delle Volontà Divina. Nostro Signore Gesù Cristo, 17.08.2018

Voi Popolo di Dio, siate zelanti nella relazione con Dio, pregate, mettete in pratica i
Comandamenti, praticate i Sacramenti, le Opere di Misericordia, mantenete una vita
sacramentale, ricevendo il Nostro Re e Signore Gesù Cristo debitamente preparati e a questo

138
riguardo dovete essere rigorosi. Non accostatevi a ricevere il nostro Re e Signore Gesù Cristo se
non siete in pace con i vostri fratelli, se non avete confessato i vostri peccati.

I figli di dio devono digiunare dagli alimenti se la salute lo permette, in caso contrario offrite un
altro tipo di digiuno. Non cercate di combattere il male essendo tiepidi, questo è il momento di
crescere nello spirito.
Non riuscirete a progredire nella fede se non sarete spirituali, se non riparerete, se non vi pentirete
per il male commesso, se non sarete cristiani che rispettano i comandamenti. Michele Arcangelo,
10.11.2019

Esiste un unico manuale per la vita del vero cristiano: i Comandamenti della legge di Dio. Che
siano o meno di vostro gradimento, sono il Manuale della vita del vero cristiano, furono, sono e
saranno sempre validi, senza che vengano messe da parte le Beatitudini, gli Atti di Misericordia,
i Sacramenti e l’Adorazione del Santissimo Sacramento dell’Altare.
Ciascuno di voi è il Tempio dello Spirito Santo e nei templi non devono entrare le insidie di
satana, in nessun modo, nè in alcuna forma. Sma. Vergine Maria, 17.07.2016

10 Comandamenti della Legge di Dio

1º Io Sono il Signore Dio tuo e non avrai altro dio al di fuori di Me.
2º Non nominare il Nome di Dio invano
3º Ricordati di santificare le feste
4º Onora il padre e la madre
5º Non uccidere
6º Non commettere atti impuri
7º Non rubare
8º Non dare falsa testimonianza
9º Non desiderare la donna d’altri
10º Non desiderare le cose d’altri

Le Beatitudini
(Preso dal Libro Venga a noi il Tuo Regno, Vol. 8, pag 19)

Le Beatitudini tracciano il profilo di come deve essere la vita interiore del vero discepolo.
Ci portano a quella gioia profonda che altro non è che vivere nella Divina Volontà.

Noi oggi stiamo facendo il contrario e invece dell’umiltà pratichiamo l’orgoglio, invece del
pentimento, il piacere, invece della mansuetudine, l’arroganza e la superbia.

139
Invece della purezza di cuore, la corruzione e invece di avere uomini di pace, ci troviamo la
violenza e la persecuzione.
Oggi nessuno gioisce nel dolore.

Le beatitudini si dividono in due gruppi: quelle personali, che distinguono i figli di Dio nella
società e altre che sono più sociali, che fanno riferimento alle caratteristiche dei figli di Dio.

Nel primo gruppo ci sono quelle personali

1. Beati i poveri di spirito perchè di essi è il Regno dei Cieli.

Il povero di spirito non è povero spiritualmente, ma al contrario è colui che sente il bisogno di
vivere della Grazia e della Misericordia di Dio e la sua felicità deriva dal dipendere totalmente da
Dio.

Ci viene insegnato che la povertà spirituale è rinunciare, con il cuore e con lo spirito, alle cose
temporali e ai desideri disordinati, all’attaccamento alle cose terrene, che in tutto bisogna trovare
una ragione per essere grati e ci si deve spogliare di ogni vanità, di ogni vanagloria, di ogni
presunzione e disprezzare le grandezze del mondo.

Allo stesso modo è necessario annullare il desiderio di giudicare così come la volontà umana, e
rendersi conto che tutto ciò che è buono proviene da Dio e perfino il nostro essere non ci
appartiene, ma appartiene a Lui.

2. Beati i mansueti perché erediteranno la terra.

In sintesi: chi è povero di spirito soffre quando sbaglia e pertanto è mansueto ed umile.
Ovviamente questo non significa essere servili o privi di carattere.

La mansuetudine implica come caratteristica, il dominio dell’ira e di tutto quello che ottenebra il
cuore, implica il dominio di sé stessi anche nel rapporto con gli altri, il restituire sempre il bene
per il male che si riceve, scusare sempre chi ci ingiuria, ricordando l’insegnamento di Gesù:
“Imparate da Me, che Sono mansueto e umile di Cuore”.

La mansuetudine non va confusa con la debolezza. Il mansueto sa quando cedere, ma non cede
mai se in gioco c’è un principio, se si devono promuovere gli interessi di Gesù.

La mansuetudine è una Grazia.


Gesù ha detto: “Il mondo è tuo, se ci rinunci”.

140
3. Beati quelli che piangono, perchè saranno consolati.

Il pianto è il logico risultato della povertà di spirito.


Il povero di spirito dipende da Dio e il pianto di questa beatitudine è il risultato del dolore per il
fallimento spirituale e per i propri peccati, non vale tanto il pianto per il danno personale, ma
quello per l’offesa arrecata all’Onnipotennte.
Le prime lacrime sono di dolore, le seconde sono di pentimento e le terze di devozione.

Piangere può implicare un freno agli impulsi umani, mentre le risa fuori luogo e i divertimenti
illeciti, ci riportano alla mente le parole di Gesù quando disse:
“Guai a voi che ora ridete, perchè poi piangerete”.

Dobbiamo tenere presente che le lacrime temporali redimono quelle eterne.


Ricordiamo anche che le lettere ci invitano, come le beatitudini, a condividere il peso e il dolore
degli altri, perchè il farlo rivela una genuina carità cristiana, che però non può maturare
pienamente senza il dolore ma non dobbiamo lasciare che ci distrugga. Dobbiamo riuscire a
rendere motivo di allegria il dolore e dire con San Paolo: “afflitti, ma sempre lieti”.

4. Beati quelli che hanno fame e sete di giustizia, perchè saranno saziati.

Prima di tutto dobbiamo assolvere ad ogni giusto obbligo verso il nostro prossimo, facendo tutto
senza provare fastidio.
Gesù utilizza gli istinti naturali della fame e della sete per farci comprendere l’insaziabile desiderio
di santità che dobbiamo avere, come ad esempio la fame di ricevere sacramentalmente o
spiritualmente Gesù, la sete di bere l’acqua della Grazia Divina, la Sete dei Sacramenti, la sete e la
fame del bene.

Questa beatitudine ci fa anche ricordare che colui che non si è staccato dei beni temporali e
trascura lo spirito, patirà la fame, così come i superbi patiranno la fame e la mancanza di beni
(Beni Spirituali).

Qui Gesù si riferisce a una giustizia etica, interiore ed esteriore, che escluda ogni interesse
personale e che bisogna assomigliare a Lui e mettere la bandiera dell’amore davanti a tutto.

Fin qui le beatitudini personali. Ora entriamo in quelle sociali.

5. Beati i misericordiosi perchè otterranno misericordia.

141
Questo significa abbracciare le quattordici Opere di Misericordia, le sette corporali e le sette
spirituali, esercitandole con il prossimo – intendendo per prossimo sia l’amico che il nemico –
prendendosi cura della sue sofferenze come se fossero le nostre, dando quello che abbiamo, senza
aspettarci ricompensa.

Dobbiamo essere misericordiosi e invocare misericordia perchè molte sono le nostre miserie e
solo Dio ce ne può liberare.
Saremo perciò misericordiosi e faremo tutte le concessioni necessarie rimanendo accanto a chi è
caduto, lo incoraggeremo, non lo additeremo, ma lo ricondurremo con pazienza al Creatore.

Chi è misericordioso non prova semplicemente pena per gli altri, perché quella è solo
un'emozione passeggera e sterile, ma prova empatia, si immedesima.

6. Beati i puri di cuore, perchè vedranno Dio.

La purezza di cuore è la perfezione nella carità e per questo dobbiamo essere puri, limpidi ed avere
Fede.

Questa Beatitudine significa che senza santità nessuno vedrà Dio. La limpidezza di cuore appartiene sia
all’anima, che alla volontà e al corpo. Dobbiamo essere integri, sinceri e lottare contro l’impurità.

Quando Gesù, fonte di Purezza, abita in noi attraverso il Suo Spirito Santo, ci comunica la Sua
Purezza e quindi non è più impossibile mantenere un cuore puro.

7. Beati i pacifci perché saranno chiamati figli di Dio.

Pacifici sono quelli che trasmettono pace; ma, per trasmettere la pace, prima di tutto la dobbiamo
possedere, avendo sottomesso le passioni, la carne e il nostro spirito a Dio.
Dobbiamo riuscire ad ottenere e mantenere la pace con il prossimo per non essere causa di
turbamento per nessuno ed aiutare i nostri simili, portandoli a Gesù, facendo di tutto perché si
riconcilino con Lui.

I pacifici riusciranno a far riconciliare gli altri, perchè sanno rimanere nella Pace Divina e
mettono già in conto la sofferenza, perché sanno che devono portare la croce.
Bisogna essere disposti a pagare il prezzo della riconciliazione e quasi sempre il prezzo è alto.

142
San Francesco d’Assisi ci dice:

Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace:

dove è odio, fa ch'io porti amore,


dove è offesa, ch'io porti il perdono,
dove è discordia, ch'io porti la fede,
dove è l'errore, ch'io porti la Verità,
dove è la disperazione, ch'io porti la speranza.

Dove è tristezza, ch'io porti la gioia,


dove sono le tenebre, ch'io porti la luce.

Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto:


Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare
Poichè:

Se è: Dando, che si riceve:


Perdonando che si è perdonati;
È morendo che si risuscita a Vita Eterna.
Amen.

8. Beati quelli che sono perseguitati a causa della giustizia, perchè di essi è il Regno dei Cieli.

Come dice San Paolo, tutti coloro che vogliono vivere nella pietà di Cristo devono subire
persecuzioni per causa Sua e, come ci viene detto nelle lettere, possono essere di ogni genere:
nell’onore, nella salute, nella vita.
Il modo in cui dobbiamo viverle è con pazienza e in pace. Le doti soprannaturali si rivelano nella
misura in cui il cristiano è felice quando soffre per Cristo.

Gesù ha detto chiaramente che le persecuzioni e le ingiurie portano benedizioni a chi le subisce,
quando sono a causa della giustizia, mentre non portanto benedizione alcuna, quando sono dovute
alla mancanza di tatto (da parte di colui che le riceve), in quanto sono conseguenti all’imprudenza.

Fratelli, nel discorso della Montagna, attraverso le Beatitudini, Gesù Benedetto, delinea il
carattere, il modo di agire e di comportarsi del vero cristiano e le ricompense che otterrà.

143
Ancora oggi, tramite le lettere, ci chiede di essere modello per i nostri fratelli e di provare gioia
quando si fa penitenza, di esercitare la virtù e la mortificazione, ossia, ci chiede prima di tutto di
purificarci e quindi di essere di aiuto alla purificazioen dei nostri fratelli.

Le lettere ci invitano ad essere luce nelle tenebre del mondo e ad essere perfetti.
Infine, con poche parole, Gesù ci chiede di essere veri apostoli, come lo disse ai Suoi discepoli:
“voi siete il sale della terra”, “voi siete la luce nelle tenebre”.

Sappiamo che il sale e la luce sono indispensabili alla vita e infatti quando nella nostra
alimentazione manca il sale ce ne accorgiamo subito, come ci accorgiamo se manca la luce.
Se manca il sale ce ne rendiamo conto grazie al sapore e non possiamo nascondere la luce quando
c’è, quindi anche se un Apostolo sembra passare inosservato, non lo sarà mai perchè sarà palesato
dalla sua testimonianza di vita ed eserciterà sempre un’azione e un’influenza su quelli che gli
staranno vicino, sia in casa, che nel lavoro, con i suoi cari e con quelli che incontrerà nella vita.

L’apostolo non deve essere insipido, nè può avere una personalità insignificante, ma quella di
Gesù. La sua morale, i suoi gesti, il suo coraggio, il suo modo di parlare e di comportarsi lo devono
distinguere dagli altri.
Pertanto, chi è sale, deve meritarsi la Sapienza e la Grazia che Dio gli offre, perché quel sale
condisca e conservi, distrugga i germi del male e combatta la decadenza spirituale.
Gli apostoli non devon isolarsi dalla società, ma dal peccato e il sale non deve rimanere nella
saliera ma deve essere sparso nel mondo, come si sparge sugli alimenti. Non deve rimanere nella
saliera, quando la zuppa ha bisogno di essere salata.

Gesù disse ai Suoi: “Voi siete la luce del mondo” ed abbiamo visto che il sale è la dignità interiore
che esercita un’influenza nascosta, che riflette la sua forza esteriormente.
La luce è la testimonianza, è quello che vedono i nostri fratelli.
Essere luce è come essere una stella che deve illuminare così da essere esempio di vita, significa
essere luce per quelli del mondo, comunicando agli altri la verità, cosicché cessino di essere figli
delle tenebre per diventare figli della luce.
Non dobbiamo mai nascondere la luce, per codardia, perché Gesù potrebbe allora dirci:
“Rimuoverò il candelabro dal suo posto”.

Nessuno può zittire Dio e quando Lui desidera che la Sua Parola salga alla luce, lo fa con qualsiasi
mezzo, come è successo con questo Tesoro, con le Parole che Lui dice e che fa conoscere attraverso
queste pagine d’Amore, chiamando ciascuno di noi a far parte della Chiesa e ad essere luce che
guida e luce di salvezza per tutti.

144
Noi viviamo in società, quindi non dobbiamo essere individualisti, perchè l’indiviualismo
frammenta. La luce viene data per tutti e non possiamo essere solitari in questa missione, ma
essere come una città fondata sul monte, che trasmette forza e perfezione.
Gesù ha detto che siamo la luce, non le luci e questo significa che dobbiamo vivere in Lui, che è
la Luce del mondo e dare questa luce al prossimo.

Fratelli, nelle lettere, così come nelle Beatitudini, Gesù ci dice che il vero apostolo non può vivere
come gli aggrada, condizionando tutto al capriccio della sua volontà, ma deve vivere nella Volontà
Divina e deve sottomettersi a questa Volontà, non solo mettendola lui stesso in pratica, ma
insegnandola agli altri, aiutandoli ad essere buoni e perfetti.
Noi siamo chiamati ad allontanarci non solo dal peccato mortale, ma anche da quello veniale e a
fare in modo che il nostro parlare sia sì, sì e no, no, perché essere tiepidi e indecisi è pericoloso e
imperfetto.

Ci viene chiesto di tenere presente in ogni momento, che non si uccide solo con le mani, ma
anche con il cuore o con le azioni. Per questo un apostolo deve controllare le parole e non deve
ferire, nè disprezzare, nè uccidere con la lingua, ma si deve controllare e non permettere mai che
l’ira lo domini, perché l’ira è assassina, offusca la mente e fa perdere il controllo.
Bisogna ricordarsi soprattutto che dobbiamo essere a Immagine e a Somiglianza di Dio.

Beatitudini dettate dalla Madonna


(Dettata dalla Sma. Vergine Maria, 23.08.2017)

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, vi benedico.

Beato chi ha creduto.


Beato chi ubbidisce alla voce del suo Pastore.
Beato chi ama i suoi fratelli.
Beato chi non innalza sé stesso.
Beato chi vede Mio Figlio nel proprio fratello.
Beato chi non si autodefinisce: eletto.
Beato chi si dà con amore ai propri fratelli.
Beato chi ama e perdona, perdona e ama.
Beato chi mette in pratica i Comandamenti della Legge di Dio.

145
Beato chi dedica ogni istante della sua esistenza al servizio di Mio Figlio.
Beato chi protegge la sua anima, chi sottomette il proprio ego e si avvicina alla fusione
permanente con il suo spirito, benedetto dallo Spirito Divino.
Beato chi non è come il mercante all’esterno del tempio.
Beato chi rispetta il pensiero dei suoi fratelli, quando è differente dal suo.
Beato chi continua ad avere la giusta Saggezza per correggere con amore fraterno i propri
fratelli.
Beato chi non crede di avere sempre ragione in tutto.
Beato chi sa mantenere il silenzio, nel segreto del suo cuore.
Beato chi domina la propria lingua e non lascia che ferisca i suoi fratelli.
Beato chi non obbliga il fratello ad essere un tutt’uno con la Divinità, ma lo prende per mano con
Amore Divino e lo guida velocemente, ma con pazienza.
Beato chi ha compreso che l’istante non è più istante e che ogni giorno terreno è un avvicinarsi
sempre più al compimento delle Profezie.
Beato chi dà tutto per seguire Mio Figlio.
Beato chi è prudente.
Beato chi domina il proprio ego e non ferisce il suo prossimo.
Beato chi ha aperto il suo cuore all’Amore Divino e quindi ama i propri fratelli in spirito e
verità.

Le Opere di Misericordia

Poiché Io Sono tutto Misericordia, non nego il Mio Perdono, ma voi dovete venire davanti a Me
con il cuore, con la mente, con il pensiero e con tutti i sensi rivolti ad una meta: non peccare e
non fare parte di coloro che mi offendono.

Dovete essere veri e compiere le Opere di Misericordia, (cfr. Mt 25,31-46) dovete decidervi a
crescere nell’amore per il prossimo e dovete disporvi ad essere caritatevoli, senza far venire meno
la Speranza, di modo che la vostra Fede rimanga salda. Nostro Signore Gesù Cristo, 02.02.2019

Fratelli, condividiamo con voi le Opere di Misericordia:

I.- Opere di Misericordia Corporali:

Nella maggior parte corrispondono alla descrizione fatta dal Signore del Giudizio Finale e sono:

146
1 - Dar da mangiare agli affamati
2 - Dar da bere agli assetati
3 - Vestire gli ignudi
4 - Alloggiare i pellegrini
5 - Visitare gli infermi
6 - Visitare i carcerati
7 - Seppellire i morti

II.- Opere di Misericordia Spirituali:

Sono state estratte dai testi della Bibbia o dagli insegnamenti e dai comportamenti di Cristo stesso,
quali: il perdono, la correzione fraterna, la consolazione, la sopportazione della sofferenza, ecc. E
sono:

1 - Consigliare i dubbiosi
2 - Insegnare agli ignoranti
3 - Ammonire i peccatori
4 - Consolare gli afflitti
5 - Perdonare le offese
6 - Sopportare pazientemente le persone moleste
7 - Pregare Dio per i vivi e per i morti

147
VI INVITO ALLA PREGHIERA, UNITI COME UNA COSA SOLA.

La forza della preghiera è un’arma preziosissima per i Miei figli: è scudo che protegge, ancora
che tiene l’anima in un porto sicuro, è bastone per mantenersi stabili, è acqua per i momenti di
deserto, è tranquillità, fiducia che aumenta la fede per lavorare nella vigna di Mio Figlio.

Ogni preghiera è ascesa spirituale che vi aumenta l’energia, vi somministra vitalità, vi dà


coraggio di fronte ad ogni avversità. La preghiera fa in modo che l’essere umano si immerga
nella sintonia del Cosmo e fa sì che l’uomo sia il ricettore delle benedizioni esistenti in tutto il
creato.

La preghiera realizza quel miracolo che fa confluire verso l’uomo queste benedizioni,
portandolo ad amare Dio sopra ogni cosa e a dare valore agli appelli del Cielo.
E’ questa la ragione per la quale vi chiamo costantemente alla preghiera, affinché l’obbedienza
cresca ogni giorno di più nei Miei.

Sma. Vergine Maria, 06.04.2010

http://www.revelacionesmarianas.com

148