Sei sulla pagina 1di 1

PLUMCAKE AI MIRTILLI

• Uova 3

• Zucchero 150 g

• Yogurt greco 200 g

• Scorza di limone 1

• Sale 1 pizzico

• Olio di semi 80 ml

• Farina 250 g

• Lievito in polvere per dolci 1 bustina

• Mirtilli 300 g

1.Iniziamo a lavare li mirtilli, quindi metterli a scolare in un colino. Imburrare ed infarinare


uno stampo da plumcake e metterlo da parte. Accendere il forno a 180 gradi (statico).

2.Montare le uova con lo zucchero, possibilmente usando le fruste elettriche, quindi


aggiungere anche l’olio e lo yogurt. Aggiungere anche un pizzico di sale e montare molto
bene per qualche minuto.

3.Aggiungere a poco a poco la farina girando con una spatola o continuando ad usare le
fruste elettriche. Aggiungere anche il lievito.Se vi piace potete aggiungere anche scorza
grattugiata di limone.

1.Aggiungere i mirtilli ben asciugati (tenetene da parte un pò mettere in superficie per la


decorazione). Mi raccomando, non deve esserci acqua nei mirtilli altrimenti rovinerà
l’impasto.

2.Versare il composto in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato, aggiungere


sulla superficie anche i mirtilli che avevate messo da parte, e infornare immediatamente.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 60 minuti circa. Dopo circa 40 minuti
se tende a scurirsi potete coprire il plumcake con un foglio di alluminio, ma non aprite il
forno prima di 40 minuti. Una nota: ogni forno è diverso, quindi il tempo di cottura potrebbe
variare un po’! Fate sempre la prova stuzzicadenti prima di sfornare.

3.Fate raffreddare completamente il plumcake prima di sformarlo, quindi ricopritelo con


zucchero a velo a piacere.