Sei sulla pagina 1di 7

In rosso le soluzioni

PROVA D'ESAME INTERMEDIA


DI FINANZA AZIENDALE (CLEFIN – Classe 10) Prova parziale
MODALITA’ A

NOME E COGNOME ______________________________

MATRICOLA ______________________________

1 La posizione finanziaria netta rappresenta:


A) il debito a medio termine dell’azienda
B) l’indebitamento complessivo dell’azienda verso il sistema, al lordo delle disponibilità liquide
C) l’esposizione finanziaria dell’azienda verso il sistema, al netto delle disponibilità liquide

2 Per calcolare il capitale circolante netto commerciale è utile effettuare le seguenti operazioni:
A) + crediti commerciali – rimanenze – debiti verso fornitori – TFR + fondo imposte
B) + crediti commerciali + rimanenze – debiti verso fornitori – TFR – fondo imposte
C) - crediti commerciali + rimanenze – debiti verso fornitori – TFR – fondo imposte

3 La riclassificazione del Conto Economico a fatturato e costo del venduto consente di evidenziare:
A) il margine economico dell’attività industriale aziendale di competenza dell’esercizio
B) il valore del saldo monetario dell’esercizio
C) la differenza tra ricavi e costi monetari legati al ciclo caratteristico

4 La società Alfa ha registrato in bilancio i seguenti dati di Stato Patrimoniale:

• Disponibilità di cassa = 600 €


• Rimanenze = 9.000 €
• Crediti verso clienti = 20.400 €
• Debiti commerciali = 12.000 €

L’indice di disponibilità è pari a:


A) 1,75
B) 2,45
C) 2,5

5 Sulla base delle seguenti informazioni sulla società Barba Spa:

• fatturato del 2005 pari a 45.000 €;


• 20 % del fatturato incassato a 60 giorni, la restante parte a 90 giorni.
Si determinino i crediti medi della società:

A) 12.000 €
B) 9.000 €
C) 10.500 €
6 La società X ha registrato in bilancio i seguenti dati (in migliaia di €) di Stato Patrimoniale:

2003 2004
Capitale sociale 900 950
Riserva legale 180 180
Riserva sovrapprezzo azioni 0 50
Altre riserve 230 320
Utile d’esercizio 90 140

L’ammontare dei dividendi distribuiti dalla società nel corso dell’anno 2004 è pari a:
A) 0
B) 90
C) 50

7 La società G presenta i seguenti dati di stato patrimoniale (in 000 €):

Attivo 2004 Passivo 2004


Crediti v/clienti 83 Debiti v/fornitori 65
Imm. Immateriali 228 Risconti passivi 18
Ratei attivi 17 Mutui 167
Cassa 4 Capitale Sociale 70
Imm. Finanziarie 97 Utile d’esercizio 19
Conti correnti attivi 12 TFR 51
Scorte 74 Riserve 135
Imm. Materiali 125 Debiti v/banche a breve 86
Debiti tributari 29
Totale 640 Totale 640

La posizione finanziaria netta è pari a:


A) 237
B) 249
C) 140

8 L’autofinanziamento lordo è dato da:


A) l’utile d’esercizio al lordo delle componenti straordinarie, delle componenti non monetarie e di
quelle finanziarie
B) l’utile ante-imposte al lordo delle componenti straordinarie, delle componenti non monetarie e di
quelle finanziarie
C) il margine operativo lordo al netto delle imposte e degli ammortamenti

9 Il piano degli acquisti di un’impresa relativamente agli ultimi sei mesi del 2004 è di seguito riportato
(in €):

giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre

Acquisti 10.000 15.000 12.000 18.000 16.000 15.000 16.000

Sapendo che il tempo medio di pagamento dell’impresa è di 150 giorni, i pagamenti, relativamente
agli acquisti del 2004, sarebbero stati per i primi due mesi del 2005:
A) 12.000 € in gennaio, 18.000 € in febbraio
B) 18.000 € in gennaio, 16.000 € in febbraio
C) 15.000 € in gennaio, 12.000 € in febbraio
10 Dal confronto degli Stati Patrimoniali dell’anno 2003 e 2004 si ottengono i seguenti dati:

anno 2003 anno 2004


Capitale sociale 1000 1000
Riserva legale 95 100
Utili accantonati 0 10

Sapendo che l’impresa in questione ha distribuito dividendi nell’anno 2004 per 100, quale sarà stato
il suo risultato d’esercizio per il 2003?
A) 105
B) 110
C) 115

11 La società Betta Srl presenta i seguenti dati di stato patrimoniale (in 000 €):
Attivo 2003 Passivo 2003
Crediti commerciali Fornitori
4.000 1.000
Scorte Debito verso banche a breve
2.000 2.000
Imm. Immateriali Mutui
5.000 6.000
Attività operative fisse Capitale Sociale 8.000
8.000
Cassa - Riserve 1.100
Utile d’esercizio 900
Totale 19.000 Totale 19.000

Sapendo che il reddito operativo del 2003 è pari a 1.800 (000 €) il ROE per lo stesso anno è pari al:
A) 18%
B) 9%
C) 11,25%

12 L’azienda K ha preventivato i seguenti dati di budget di cassa per il primo trimestre 2006:

Gennaio Febbraio Marzo


Saldo del mese 400 -250 150
C/c inizio mese - 8.500

Sapendo che la banca addebita gli oneri finanziari alla fine di ogni trimestre, e che il tasso di
interesse applicato è pari al 6% (su base annuale), a quanto ammonta il saldo di conto corrente,
comprensivo degli oneri finanziari, della società K alla fine del mese di marzo?
A) – 8.324 €
B) – 8.200 €
C) – 7.820 €

13 Il saldo monetario della gestione operativa:


A) è superiore all’autofinanziamento reale se il saldo dell’area investimenti/disinvestimenti è
positivo
B) è superiore al saldo della gestione finanziaria e accessoria se sono stati distribuiti dividendi
C) è indipendente dalla variazione delle attività e delle passività correnti
14 La società F – i cui ricavi non sono soggetti a IVA – ha registrato negli ultimi sei mesi del 2004 i
seguenti valori di ricavi delle vendite (in migliaia di €):

Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre


Fatturato 1.200 1.500 1.150 1.000 900 850

Sapendo che il tempo medio di incasso dell’impresa è di 90 giorni, l’ammontare dei crediti
commerciali iscritti in bilancio a fine anno è stato pari a:
A) 950 €
B) 2.750 €
C) 1.750 €

15 Il signor Bianchi deve predisporre il budget di cassa della società Verde per l’anno 2006. A tal fine
dovrà considerare:
A) i costi e i ricavi di competenza dell’anno 2006
B) gli incassi e i pagamenti relativi ai costi e ai ricavi di competenza dell’anno 2006
C) tutti gli incassi e i pagamenti che si verificheranno nell’anno 2006

16 La società Alfa ha Reddito Operativo pari a 1.000, ammortamenti pari a 200 e un capitale investito
netto pari a 10.000. Il ROI sarà pari a:
A) 10%
B) 8%
C) 12%

17 La società Barby Inc. ha registrato nel corso dell’esercizio 2004:

• reddito operativo = 100.000 €


• costi commerciali e distributivi = 30.000 €
• ammortamenti = 20.000 €
• oneri straordinari = 40.000 €
• variazione CCNC = + 40.000 €

Non si sono registrati proventi ed oneri finanziari l’aliquota fiscale è stata pari al 50% dell’utile
ante imposte.
Il suo autofinanziamento reale è stato pari a:
A) € 50.000
B) € 110.000
C) € 80.000

18 La riclassificazione del conto economico secondo lo schema a valore aggiunto:


A) Consente di indagare l’attività di vendita del periodo
B) prevede il raggruppamento delle voci di conto economico secondo i loro tempi di
trasformazione in moneta
C) permette di comprendere la capacità dell’azienda di aggiungere valore attraverso la propria
attività di trasformazione

19 Se l’autofinanziamento reale è pari a 1.000, il capitale circolante è diminuito di 300, in presenza di


disinvestimenti netti per 700, il saldo monetario della gestione operativa (gestione corrente + area
investimenti/disinvestimenti) è pari a
A) 1.700
B) 2.000
C) 300

20 L’indice di copertura delle immobilizzazioni:


A) consente di comprendere se la struttura dei finanziamenti e degli investimenti è sostenibile nel
lungo periodo
B) è pari a totale attivo immobilizzato / passivo a lungo termine
C) non è legato alle politiche di investimento
ESERCIZIO

L’impresa Beta ha registrato nell’esercizio 2004 i seguenti risultati di Conto Economico e Stato Patrimoniale. Si aiuti il
Direttore Finanziario a tracciare la dinamica finanziaria aziendale, compilando il prospetto di seguito allegato ed
indicando in maniera distinta tutte le voci (con i relativi valori), che consentono di giungere ai risultati intermedi
riportati nello schema di rendiconto.