Sei sulla pagina 1di 14

IL SACRO MANTO IN ONORE DEL PATRIARCA SAN GIUSEPPE

STORIA
L'origine della devozione al Sacro Manto di San Giuseppe risale al 22 agosto
1882, data in cui l'Arcivescovo di Lanciano Mons. F.M. Petrarca ha approvato
la devozione a questa pratica, invitando i fedeli a farne uso frequente.Queste
orazioni vanno recitate per trenta giorni consecutivi in ricordo dei 30 anni di
vita di San Giuseppe a fianco di Gesù figlio di Dio. Se per qualche ragione
non si possono recitare in qualche giorno si supplisce al termine del mese,
recitandole tante volte, quanti sono igiorni in cui non vennero recitate. Sono
senza numero le grazie che si ottengono ricorrendo a San Giuseppe. È cosa
buona accostarsi ai Sacramenti e promuovere il culto del Santo.Quella del
Sacro Manto viene considerata devozione molto gradita da San Giuseppe ed
efficacissima per ottenere grazie particolari e difficili.
IL SACRO MANTO IN ONORE DEL PATRIARCA SAN GIUSEPPE SPOSO
DI MARIA VERGINE E PADRE PUTATIVO DI GESU CRISTO
"Il Signore lo ha amato e lo ha ornato; lo ha ricoperto con il manto della
gloria.» Ecclesiaste, VL, 9.
SPIEGAZIONE DEL SACRO MANTO
Il Sacro Manto è un particolare omaggio reso a San Giuseppe, per onorare la
Sua persona e per meritare il Suo patrocinio. Si consiglia di recitare queste
orazioni per 30 giorni consecutivi, in memoria dei trent'anni di vita vissuti da
San Giuseppe in compagnia di Gesù Cristo, Figlio di Dio. Sono senza
numero le grazie che si ottengono da Dio, ricorrendo a San Giuseppe. Santa
Teresa d'Avila (1515-1582) ha lasciato scritte queste parole illuminanti: "Chi
vuol credere, faccia la prova, affinché si persuada". Per propiziarci più
facilmente l'aiuto di San Giuseppe, è bene accompagnare queste preghiere
con la promessa di un'offerta per il culto del Santo.E' bene avere anche un
pio pensiero per le Anime del Purgatorio ed accostarsi ai Santi Sacramenti in
spirito di penitenza e di propiziazione. Con la stessa premura con la quale noi
asciughiamo le lacrime del povero che ha bisogno di aiuto, cosi possiamo
sperare che San Giuseppe, con pari sollecitudine, asciugherà le nostre
lacrime. Sarà così che il Manto del Suo patrocinio si stenderà pietoso sopra
di noi e ci sarà di valida difesa contro tutti i pericoli, perché possiamo
giungere tutti, con la grazia del Signore, al porto della salvezza eterna. San
Giuseppe ci sorrida propizio e ci benedica sempre.

Sancte ]oseph, solátium miseróum, ora pro nobis.


IL SACRO MANTO IN ONORE DEL PATRIARCA SAN GIUSEPPE SPOSO
DI MARIA VERGINE E PADRE PUTATIVO DI GESÙ CRISTO
In nómine Patris et Filii et † Spiritus Sancti. Amen. Gesù, Giuseppe e
Maria, Vi dono il cuore e l'anima mia.
Gesù, Giuseppe e Maria, assistetemi ora e nell'ultima agonia. Gesù,
Giuseppe e Maria, spiri in pace con voi l'anima mia.
(Si recitino 3 Glória Patri alla SS.ma Trinità ringraziandoLa di aver elevato
Giuseppe ad una dignità del tutto eccezionale).
I ·INTENZIONI
Eccomi, o gran Patriarca, prostrato devotamente innanzi a Voi. Vi presento
questo Manto prezioso e nello stesso tempo Vi offro il proposito della mia
devozione fedele e sincera. Tutto quello che potrò fare in Vostro onore,
durante la mia vita, io intendo eseguirlo, per mostrarVi l'amore che Vi porto.
Aiutatemi, San Giuseppe! Assistetemi ora e in tutta la mia vita, soprattutto
assistetemi nell'ora della mia morte, come Voi foste assistito da Gesù e da
Maria, perché Vi possa un giorno onorare nella patria celeste per tutta
l'eternità. Amen.
II ·OFFERTA
O glorioso Patriarca San Giuseppe, prostrato innanzi a Voi, Vi presento con
devozione i miei omaggi e incomincio ad offrirVi questa preziosa raccolta di
preghiere, a ricordo delle innumerevoli virtù che adornano la Vostra santa
Persona. In Voi ebbe compimento il sogno misterioso dell'antico Giuseppe, il
quale fu una Vostra anticipata figura; non solamente, infatti, Vi circondò con i
Suoi fulgidissimi raggi il Sole divino, ma Vi rischiarò pure della Sua dolce luce
la mistica luna, Maria. Deh!, glorioso Patriarca, se l'esempio di Giacobbe, che
andò di persona a rallegrarsi con il figlio suo prediletto, esaltato sopra il trono
dell'Egitto servì a trascinarvi anche i figli suoi, non varrà l'esempio di Gesù e
di Maria, che Vi onorarono di tutta la loro stima e di tutta la loro fiducia a
trarre me pure, per intessere in Vostro onore questo Manto prezioso? Deh!, o
gran Santo, fate che il Signore rivolga sopra di me uno sguardo d
benevolenza. E come l'antico Giuseppe non cacci i colpevoli fratelli, anzi li
accolse pieno di amore, li protesse e li salvò dalla fame e dalla morte, così
Voi, glorioso Patriarca, mediante la Vostra intercessione, fate che il Signore
non abbia mai ad abbandonarmi in questa valle d'esilio. Ottenetemi inoltre la
grazia di conservarmi sempre nel numero dei Vostri servi devoti, che vivono
sereni sotto il manto del Vostro patrocinio. Questo patrocinio io desidero
averlo in ogni giorno della vita e nel momento dell'ultimo mio respiro. Amen.
ORAZIONI

I
Salve, o glorioso San Giuseppe, depositario dei tesori incomparabili del Cielo
e padre putativo di Colui che nutre tutte le creature. Dopo Maria SS.ma, Voi
siete il Santo pi degno del nostro amore e meritevole della nostra
venerazione. Fra tutti i Santi, Voi solo aveste l'onore di allevare, guidare,
nutrire ed abbracciare il Messia, che tanti Profeti e Re avevano desiderato di
vedere. San Giuseppe, salvate l'anima mia e ottenetemi dalla misericordia
divina la grazia che umilmente imploro (specificare la grazia che si
richiede). Ed anche per le Anime benedette del Purgatorio ottenete un
grande sollievo nelle loro pene.
3 Glória Patri.

II

O potente San Giuseppe, Voi foste dichiarato Patrono universale della


Chiesa, ed io, fra tutti gli altri Santi, Vi invoco quale fortissimo protettore dei
miseri e benedico mille volte il Vostro cuore, pronto sempre a soccorrere ogni
sorta di bisogni. A Voi, o caro San Giuseppe, fanno ricorso la vedova,
l'orfano, l'abbandonato, l'afflitto e ogni sorta di sventurati; non c'è dolore,
angustia o disgrazia che Voi non abbiate pietosamente soccorso. DegnateVi,
quindi, di usare a mio favore i mezzi che Dio ha messo nelle Vostre mani
affinché io possa conseguire la grazia che Vi domando. E Voi, Anime sante
del Purgatorio, supplicate San Giuseppe per me.
3 Glória Patri

III

A tante migliaia di persone che Vi hanno pregato prima di me avete donato


conforto e pace, grazie e favori. L'anima mia mesta e addolorata, non trova
riposo in mezzo alle angustie dalle quali è oppressa. Voi, o caro Santo,
conoscete tutti i miei bisogni prima ancora che li esponga con la preghiera.
Voi sapete quanto mi è necessaria la grazia che Vi domando. Mi prostro al
Vostro cospetto e sospiro, o caro San Giuseppe, sotto il grave peso che mi
opprime. Nessun cuore umano mi è aperto al quale possa confidare le mie
pene; e, se pur dovessi trovare compassione presso qualche anima
caritatevole, essa tuttavia non mi potrebbe aiutare. A Voi, pertanto ricorro e
spero che non mi vorrete respingere, poiché Santa Teresa d'Avila ha detto e
ha lasciato scritto nelle sue memorie: "Qualunque grazia si domanda San
Giuseppe, verrà certamente concessa" . Oh! San Giuseppe, consolatore
degli afflitti, abbiate pietà del mio dolore e pietà delle Anime sante del
Purgatorio,che tanto sperano dalle nostre orazioni.
3 Glória Patri
IV
O eccelso Santo, per la Vostra perfettissima obbedienza a
Dio, abbiate pietà di me.
Per la Vostra santa vita piena di meriti, esauditemi. Per il Vostro carissimo
Nome, aiutatemi.
Per il Vostro clementissimo cuore, soccorretemi.
Per le Vostre sante lacrime, confortatemi.
Per i Vostri sette dolori, abbiate compassione di me.
Per le Vostre sette allegrezze, consolate il mio cuore.
Da ogni male dell'anima e del corpo, liberatemi.
Da ogni pericolo e disgrazia, scampatemi.
Soccorretemi con la Vostra santa protezione ed impetratemi, nella
Vostra misericordia e potenza, quello che mi è
necessario e soprattutto la grazia di cui ho particolare bisogno. Alle
Anime care del Purgatorio ottenete la pronta
liberazione dalle loro pene.
3 Glória Patri

V
O glorioso San Giuseppe, innumerevoli sono le grazie e i favori che Voi
ottenete per ipoveri afflitti. Ammalati di ogni genere, oppressi, calunniati,
traditi, privati d'ogni umano conforto, miserabili bisognosi di pane o appoggio,
implorano la Vostra regale protezione e vengono esauditi nelle loro domande.
Deh! Non permettete, o San Giuseppe carissimo, che io abbia ad essere la
sola, fra tante persone beneficate, che resti priva della grazia che Vi ho
domandato. MostrateVi anche verso di me potente e generoso, ed io
ringraziondoVi, esclamerò: "Viva in eterno il glorioso Patriarca San Giuseppe,
mio grande protettore e particolare liberatore delle Anime sante del
Purgatorio ".
3 Glória Patri
VI Preghiera all'Eterno Padre
O eterno Divin Padre, per i meriti di Gesù e di Maria, degnateVi di accordarmi
la grazia che imploro. A nome di Gesù e di Maria, mi prostro riverente alla
Vostra divina presenza e Vi prego devotamente perché vogliate accettare la
mia ferma decisione di perseverare nella schiera di coloro che vivono sotto il
patrocinio di San Giuseppe. Benedite quindi il prezioso Manto che io oggi
dedico a Lui quale pegno della mia devozione.
3 Glória Patri

PIE SUPPLICHE
In ricordo della vita nascosta di San Giuseppe con Gesù e Maria
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nell'anima mia e la santifichi.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nel mio cuore e lo infiammi di carità.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nella mia intelligenza e la illumini.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nella mia volontà e la fortifichi.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nei miei pensieri e li purifichi.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nel miei affetti e li regoli.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nei miei desideri e li diriga.
San Giuseppe, pregate Gesù
che venga nelle mie operazioni e le benedica.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
il Suo santo amore.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
l'imitazione delle Vostre virtù.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la vera umiltà di spirito.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la mitezza di cuore.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la pace dell'anima.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
il santo timore di Dio.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
il desiderio della perfezione.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la dolcezza di carattere.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
un cuore puro e caritatevole.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
l'amore al patimento.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la sapienza delle verità eterne.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la perseveranza nell'operare il bene.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la fortezza nel sopportare le croci.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
il distacco dai beni di questa terra.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
di camminare per la via stretta del Cielo.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
di essere libero da ogni occasione di peccato.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
un santo desiderio del Paradiso.
San Giuseppe, ottenetemi da Gesù
la perseveranza finale.
San Giuseppe,
non mi allontanate da Voi.
San Giuseppe,
fate che il mio cuore non cessi mai di amarVi e la mia lingua di lodarVi.
San Giuseppe,
per l'amore che portaste a Gesù, aiutatemi ad amarlo.
San Giuseppe,
degnateVi di accogliermi come Vostro devoto.
San Giuseppe,
io mi dono a Voi: accettatemi e soccorretemi.
San Giuseppe,
non mi abbandonate nell'ora della morte.
Gesù, Giuseppe e Maria, Vi dono il cuore e l'anima mia.
3 Glória Patri
INVOCAZIONI A SAN GIUSEPPE

I - MEMORARE DI S. GIUSEPPE
RicordateVi, o purissimo Sposo di Maria Vergine, o caro
mio protettore San Giuseppe, che mai si udì aver alcuno invocato la Vostra
protezione e chiesto il Vostro aiuto, senza essere stato consolato. Con questa
fiducia, io vengo a Voi e a Voi f ervorosamente mi raccomando. O San
Giuseppe, ascoltate la mia preghiera ed esauditela. Così sia.
Gesù, Giuseppe e M aria, Vi dono il cuore e l'anima mia. Gesù, Giuseppe e
Maria, assistetemi ora e nell'ultima agonia.
Gesù, Giuseppe e Maria, spiri in pace con voi l'anima mia.

II - Per i bisogni urgenti


Glorioso San Giuseppe, sposo di Maria e padre verginale di Gesù, pensate a
me, vegliate su di me. Insegnatemi a
lavorare per la mia santificazione e prendete sotto la Vostra pietosa cura i
bisogni urgenti che oggi io affido alle Vostre
sollecitudini paterne. Allontanate gli ostacoli e le difficoltà,
e fate che il felice esito di quanto Vi chiedo sia per la maggior
gloria del Signore e per il bene dell'anima mia. E in segno
della mia più viva riconoscenza, Vi prometto di far conoscere
le Vostre glorie, mentre con tutto l'affetto benedico ilSignore
che Vi volle tanto potente in Cielo e sulla terra.

CHIUSURA DEL SACRO MANTO


da usarsi anche come atto di Consacrazione

O glorioso Patriarca San Giuseppe, che da Dio siete stato posto a capo e
custode della più santa tra le famiglie, degnateVi di essermi dal Cielo custode
dell'anima mia, che domanda di essere ricevuta sotto il Manto del Vostro
patrocinio. Io, fin da questo momento, Vi eleggo a padre, a protettore, a
guida, e pongo sotto la Vostra speciale custodia l'anima mia, il mio corpo,
quanto ho e quanto sono, la mia vita e la mia morte. Guardatemi come
Vostro figlio; difendetemi da tutti i miei nemici visibili ed invisibili; assistetemi
in tutte le necessità, consolatemi in tutte le amarezze della vita, ma
specialmente nelle agonie della morte. Rivolgete una parola per me a
quell'amabile Redentore, che Bambino portaste sulle Vostre braccia, a quella
Vergine gloriosa di cui foste dilettissimo Sposo. Impetratemi quelle
benedizioni che Voi vedete essere giovevoli al mio vero bene, alla mia eterna
salvezza, ed io procurerò di non rendermi indegno del Vostro speciale
patrocinio. Amen.
ALTRE ORAZIONI
Litanie di San Giuseppe

Kyrie eléison.
Christe eléison.
Kyrie eléison.
Christe áudi nos.
Christe exáudi nos.
Pater de caelis, Deus, miserére nobis.
Fili Redémptor mundi, Deus, miserére nobis.
Spiritus Sancte, Deus, miserére nobis.
Sancta Trínitas, unus Deus, miserére nobis.
Sancta Maria, ora pro nobis (ogni volta).
Sancte Jóseph
Proles David ínclyta
Lumen Patriarchárum
Dei Genitrícis sponse
Custos pŭdice Virginis
Fĺlii Dei nutricie,
Christi defénsor sédule,
Almæ Famíliæ præses,
Jóseph justíssime,
Jóseph castíssime,
Jóseph prudentíssime,
Jóseph fortíssime,
Jóseph obœdientíssime,
Jóseph fidelissíme,
Spéculum patiéntiæ,
Amátor paupertátis,
Exémplar opíficum,
Domésticæ vitæ decus,
Custos vírginum,
Familiárum cólumen,
Solátium miserórum,
Spes ægrotántium,
Patróne moriéntium,
Terror dæmonum,
Protéctor sanctæ Ecclésiæ,
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, parce nobis, Domine.
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, exáudi nos, Domine.
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, miserére nobis.
V. Constítuit eum dóminum domus suæ.
R. Et príncipem omnis possessiónis suæ.

Orémus
Deus, qui ineffábili providéntia beátum Jóseph sanctíssimae Genitrícis tuæ
sponsum elígere dignátus es: præsta, quaesumus; ut, quem protectórem
venerámur in terris, intercessórem habére mereámur in cælis: Qui vivis
et regnas in saecula sæculórum.
R. Amen.
lnd. 5 anni; plen. s.c. p. t.m. ·

Litanie in italiano

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore pietà.
Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscìcì.
O Dìo, Padre celeste, abbi pietà di noi.
O Dio, Figlio Redentore del mondo, abbi pietà di noi.
O Dio, Spirito Santo, abbi pietà di noi.
Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi.
Santa Maria, prega per noi (ogni volta).
San Giuseppe,
Illustre discendente di David,
Luce dei Patriarchi,
Sposo della Madre di Dio,
Custode pudico della Vergine,
Nutritore del Figlio di Dio,
Sollecito difensore di Cristo,
Capo della sacra Famiglia,
Giuseppe giustissimo
Giuseppe castissimo
Giuseppe prudentissimo,
Giuseppe fortissimo,
Giuseppe obbedientissimo,
Giuseppe fedelissimo,
Specchio di pazienza,
Amante della povertà,
Modello dei lavoratori,
Decoro della vita domestica,
Custode dei vergini,
Sostegno delle famiglie,
Consolazione dei miseri,
Speranza degli ammalati,
Patrono dei morenti,
Terrore dei demoni,
Protettore della santa Chiesa,
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, o Signore.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
V. Lo ha costituito padrone della sua casa.
R. E principe su ogni suo possedimento.

Preghiamo
Dio, che con ineffabile provvidenza ti degnasti scegliere il Beato
Giuseppe a Sposo della tua Madre SS. fa che mentre lo veneriamo
protettore in terra, meritiamo d'averlo intercessore in Cielo. Tu che vivi
e regni nei secoli.
Ind. 5 anni; plen. s.c. p. t.m.
Orazione di Ringraziamento da recitarsi dopo ottenuta la grazia

Vi benedico, Vi adoro, Vi ringrazio, o Divinissima Trinità:


Padre, Figliolo e Spirito Santo, per esservi degnata,
mediante l'intercessione di Maria Vergine e del Patriarca
san Giuseppe suo sposo, di rivolgere lo sguardo benigno
sopra di me peccatore, e di avermi consolato nella dolorosa
ambascia e soccorso nella necesstità in cui mi trovavo
oppresso. Deh! che io continui ad esservi grato del beneficio
ricevuto, sicché vivendo cristianamente possa sempre sperare
anche per l'avvenire di sperimentare la vostra misericordia
ed essere in ogni mio bisogno esaudito da Voi, mio
Dio, per intercessione di Maria e di Giuseppe.

Preghiera a S. Giuseppe Patrono Universale della Chiesa


A Voi o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo,
e fiduciosi invochiamo il Vostro patrocinio, dopo
quello della Vostra SS. Sposa. Deh! Per quel sacro vincolo di
carità che Vi strinse all'Immacolata Vergine Madre di Dio; e
per l'amore paterno che portaste al fanciullo Gesù, rìguardate,
Ve ne preghiamo, con occhio benigno, la cara eredità
che Gesù Cristo acquistò col suo sangue, e col Vostro potere
ed aiuto sovvenite ai nostri bisogni.
Proteggete, o provvido custode della divina Famiglia l'eletta
prole di Gesù Cristo; cessate da noi, o padre amantissimo,
cotesta peste di errori e di vizi che ammorba il mondo;
assisteteci propizio dal cielo in questa lotta col potere delle
tenebre o nostro fortissimo protettore; e come un tempo
scampaste dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù,
così ora difendete la Santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie
e da ogni avversità, estendete ognora sopra ciascuno di noi
il vostro patrocinio, acciocché col vostro esempio e mercé
il vostro soccorso possiamo virtuosamente vivere,
piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo.
R. Così sia.
Indulgenza 3 anni; 7 anni al mese di Ottobre e dopo la recita del Rosario; 7
anni
qualsiasi mercoledì; indulgenza plenaria s.c.p.t.m.