Sei sulla pagina 1di 100

La Famiglia che Prega Unit Rimane

Unit in Cristo!

Libro di
Devozioni

Preghiere per l'Eucarestia e la


Confessione

(Pag.12)

1. La Devozione alla Divina Misericordia:


1.1 Coroncina alla Divina Misericordia
1.2. L'ora della Divina Misericordia
(Ore tre del pomeriggio)
1.3. Novena alla Divina Misericordia
(inizia il Venerd Santo e la prima
domenica dopo Pasqua si celebra la
festa della Misericordia)
2. Le Preghiere di Santa Brigida
2.1. Le Sette Orazioni di Santa Brigida
(Da recitarsi per 12 anni)
2.2. Inno Ave Maris Stella
2.3 Le Quindici Orazioni di Santa Brigida
(Da recitarsi per 1 anno)
3. Rosario dei 7 Dolori della Vergin
(Fare Quotidiana)
4. Il Santo Rosario e Meditazione Mariana
Sui Misteri

(Pag.3-4)
(Pag.4)
(Pag.412)
(Pag.1822)
(Pag.23)
(Pag.2436)
(Pag.3742)
(Pag.4361)

(Fare Quotidiana)
Consacrazione e devozione al Cuore
Immacolato di Maria. (I primi 5
sabati del mese)
5. Devozione al Sacro Cuore di Ges e
I primi Venerd del Mese Per Nove Mesi
6. Preghiere allo Spirito Santo
7. Preghiere alla Beata Vergine Maria

(Pag.6264)
(Pag.6576)
(Pag.7781)

PREGHIERE PER L'EUCARESTIA E LA CONFESSIONE

PREGHIERE PER LADORAZIONE EUCARISTICA

Prima della Messa


PREGHIERA DI OFFERTA
Eterno Padre, ti offro il sacrificio che
di se stesso fece sulla croce e
ora rinnova su questo altare il
tuo diletto Figlio Ges,
Per ADORARTI e darti lonore che meriti,
riconoscendo a te il supremo dominio su tutte
le cose, da te lassoluta dipendenza delle
medesime, in te il nostro primo principio e
ultimo fine:
Per RINGRAZIARTI degli innumerevoli benefici
ricevuti;
Per placare la tua GIUSTIZIA offesa da tanti
peccati e darti degna soddisfazione; e
Per IMPLORARE GRAZIA e MISERICORDIA per me,
per gli afflitti e i tribolati, per i poveri
peccatori, per il mondo tutto e per le anime
benedette del purgatorio. (s. Pio X)
Indulgenza parziale

La fine della Messa


ANIMA DI CRISTO
Anima di Cristo, santificami.
Corpo di Cristo, salvami.
Sangue di Cristo, inebriami.
Acqua del costato di Cristo, lavami.
Passione di Cristo, confortami.
O buon Ges, ascoltami.
Dentro le tue piaghe, nascondimi.
Non permettere che io mi separi da Te.
-1-

PREGHIERE PER L'EUCARESTIA E LA CONFESSIONE

Dal nemico maligno, difendimi. Nell'ora della mia


morte, chiamami. Fa' che io venga a Te per
lodar Ti con tutti i santi nei secoli dei secoli.
Amen.
PREGHIERE PRIMA E DOPO LA CONFESSIONE

Preghiera prima la confessione


Misericordiosissimo mio Salvatore, ho peccato e
molto peccato contro di Voi, per mia colpa, per
mia grandissima colpa, ribellandomi alla
vostra santa legge, e preferendo a Voi, mio Dio
e mio Padre celeste, misere creature e i miei
capricci. Sebbene io non mriti che castighi,
non negatemi la grazia di ben conoscere,
detestare e confessare sinceramente tutti i
miei peccati, s che possa ottenere il vostro
perdono ed emendarmi davvero. Vergine
santa, intercedete per me.
Pater, Ave, Gloria.
Preghiera dopo la confessione
SODDISFAZIONE O PENITENZA
Quanto siete stato buono con me, o Signore! Non
ho parole per ringraziarvi; perch, invece di
punirmi per tanti peccati che ho commesso,
me li avete tutti perdonati con infinita
-2-

PREGHIERE PER L'EUCARESTIA E LA CONFESSIONE

misericordia in questa Confessione. Di nuovo


me ne pento con tutto il cuore, e prometto,
con l'aiuto della vostra grazia, di non
offendervi mai pi e di compensare con molto
amare e con buone opere le innumerevoli
offese che vi ho fatte nella mia vita. Vergine
Santissima, Angeli e Santi del Cielo, vi
ringrazio della vostra assistenza; Voi pure
rendete per me grazie al Signore della sua
misericordia e ottenetemi costanza e
avanzamento nel bene.

-3-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

1.1. CORONCINA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Si recita con la corona del Rosario.


1. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito

Santo. Amen.
e si dice (1) Padre Nostro, (1) Ave Maria, (1)
Credo.
2. Sui grani del Padre Nostro si dice:

"Eterno Padre, io Ti offro il


Corpo e il Sangue,
l'Anima e la Divinit del
Tuo dilettissimo Figlio,
Nostro Signore Ges
Cristo, in espiazione dei
nostri peccati e di quelli
del mondo intero.."
3. Sui grani dell'Ave Maria si dice:
-4-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Per la Sua dolorosa Passione, abbi


misericordia di noi e del mondo
intero."
4. Alla fine si dice tre volte:

"Santo Dio,
Santo Forte,
Santo Immortale,
abbi piet di noi e del mondo intero."

Si termina con l'invocazione

O Sangue e Acqua ,che scaturisti dal


Cuore di Ges come sorgente di
misericordia per noi,confido in Te

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito


Santo. Amen.
1.2. L'ORA DELLA MISERICORDIA
Ore tre del pomeriggio

"O Ges, Tu sei appena morto e gi una


sorgente di vita sgorgata per le
anime. O sorgente di vita,
incomprensibile Misericordia di Dio,
avvolgi il mondo intero e riversati su
di noi."
"O Sangue e Acqua ,che scaturisti dal
Cuore di Ges come sorgente di
misericordia per noi,confido in Te."
1.3. NOVENA DELLA DIVINA MISERICORDIA
Novena alla Divina Misericordia che Ges mi ha
ordinato di scrivere e di fare prima della festa della
Misericordia. Ha inizio il Venerd Santo.

Desidero che durante questi nove giorni tu conduca


le anime alla fonte della Mia Misericordia, affinch
attingano forza, refrigerio ed ogni grazia, di cui
hanno bisogno per le difficolt della vita e
-5-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

specialmente nellora della morte. Ogni giorno


condurrai al Mio Cuore un diverso gruppo di anime
e le immergerai nel mare della Mia Misericordia. E
Io tutte queste anime le introdurr nella casa del
Padre Mio. Lo farai in questa vita e nella vita futura.
E non rifiuter nulla a nessunanima che condurrai
alla fonte della Mia Misericordia. Ogni giorno
chiederai al Padre Mio le grazie per queste anime
per la Mia dolorosa Passione.
(Il DIARIO di Santa suor Faustina, 1209-1229)

La Novena alla Divina Misericordia


inizia il Venerd Santo
PRIMO GIORNO

Oggi conducimi l'umanit intera e specialmente


tutti i peccatori e immergili nell'oceano
della mia Misericordia: con ci mi
consolerai dell'amara tristezza, in cui mi
getta la perdita delle anime.

Ges misericordiosissimo, la cui prerogativa


d'aver compassione di noi e di perdonarci, non
guardare i nostri peccati, ma la fiducia che nutriamo
nell'infinita tua bont. Accoglici nella dimora del
pietosissimo tuo Cuore, e non permettere che ne
abbiamo ad uscire mai pi. Te lo chiediamo per l'amore
che ti unisce al Padre e allo Spirito Santo. Misericordia
dell'Onnipotente che puoi salvare l'uomo peccatore,
poich Tu sei l'oceano dell'amore, soccorri chi t'invoca
umilmente.
Eterno Padre, volgi il tuo sguardo di misericordia
sopra l'intera umanit e specialmente sopra i peccatori,
che sono rinchiusi nel Cuore infinitamente
compassionevole di Ges e, per la sua Passione
dolorosa, mostraci la tua Misericordia, affinch
cantiamo assieme, eternamente, la gloria
dell'onnipotente tua bont. Amen.
-6-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Pregare la Coroncina della Divina Misericordia


SECONDO GIORNO

Oggi conduci a me le anime dei sacerdoti e dei


religiosi e immergile nella mia
imperscrutabile Misericordia. Esse mi
diedero la forza di reggere fino alla fine
l'amarezza della mia Passione: per mezzo
loro, come attraverso dei canali, la mia
Misericordia scorre sull'umanit.

Ges misericordiosissimo, dal quale proviene tutto


ci che buono, moltiplica sulle vergini consacrate la
grazia, affinch compiano le dovute opere di
misericordia, e tutti coloro che le vedono glorifichino il
Padre della Misericordia che nei Cieli. Nei cuori puri
alberga la sorgente che scorre al mare dell'amor divino,
chiara quale rugiada del mattino, pi che le stelle in
Cielo risplendente.
Eterno Padre, mira con occhio di misericordia la
schiera di coloro che scegliesti a lavorare nella tua
vigna, le anime dei sacerdoti e dei religiosi: dona loro
la potenza della tua benedizione e, per i sentimenti del
Cuore di tuo Figlio in cui essi si trovano racchiusi,
accorda loro il potere della tua luce, affinch sappiano
guidare gli altri sulle vie della salvezza, fino a cantare
insieme per l'eternit le lodi della tua imperscrutabile
Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
TERZO GIORNO

Oggi conducimi tutte le anime devote e fedeli e


immergile nell'oceano della mia
Misericordia; esse mi confortarono lungo la
Via Crucis: furono quella goccia che mi
consol nell'oceano dell'amarezza.

Misericordiosissimo Ges, che dal tesoro della tua


Misericordia elargisci sovrabbondantemente le tue
-7-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

grazie, accoglici dentro al tuo Cuore, che verso tutti


d'una bont infinita, e non permettere che ne usciamo
mai pi. Te lo chiediamo per l'imperscrutabile amore di
cui ardi verso il Padre Celeste. Non pu l'uomo scrutare
i tuoi portenti, nascondi al santo come al peccatore,
Misericordia eterna del Signore che al cuore stringi
giusti e penitenti.
Eterno Padre, guarda con misericordia le anime
fedeli che sono l'eredit del tuo Figliolo, e per la
dolorosa sua Passione, concedi ad esse la tua
benedizione e proteggile continuamente, affinch non
abbiano a perdere l'amore e il tesoro della santa fede,
ma con tutta la schiera degli angeli e dei santi cantino
gloria per l'eternit all'infinita tua Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
QUARTO GIORNO

Conducimi oggi quelli che non mi conoscono


ancora. Anche ad essi ho pensato
nell'amara mia Passione e il futuro loro zelo
port consolazione al mio Cuore. Immergili
nell'oceano della mia Misericordia.

O Ges pietosissimo, che sei la luce di tutto


l'universo, accogli nella dimora del compassionevole tuo
Cuore le anime di coloro che non t'hanno ancora
conosciuto; li illuminino i raggi della tua grazia, affinch
anch'essi glorifichino con noi i prodigi della tua
Misericordia, e non permettere che s'allontanino mai
pi dal tuo Cuore infinitamente misericordioso. La tua
Misericordia onnipotente splenda su questa errante
umanit, cos che, vinta ormai l'oscurit, glorifichi il tuo
amor concordemente.
Eterno Padre, guarda con misericordia le anime
di quelli che ancora non ti conoscono, perch Ges
tiene rinchiusi anch'essi nel suo Cuore. Attira verso la
luce del Vangelo queste anime che ignorano la grande
felicit di amarti e fa' che glorifichino tutte eternamente
la generosit della tua Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
-8-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

QUINTO GIORNO

Portami oggi le anime dei fratelli separati,


immergendole nell'oceano della mia
Misericordia; nell'amara mia Passione, essi
mi laceravano il Corpo e il Cuore, cio la
mia Chiesa. Allorch faranno ritorno alla
sua unit, si rimargineranno le mie ferite e
avr sollievo nella mia Passione.

Misericordiosissimo Ges, che sei la bont stessa


e non rifiuti mai la tua luce a chi la chiede, accogli nella
dimora del pietosissimo tuo Cuore le anime dei nostri
fratelli separati, attirandoli con il tuo splendore all'unit
della Chiesa, e non permettere che ne escano mai pi,
e adorino anch'essi la generosit della tua Misericordia.
La tua Misericordia, che riveste di autorit la Chiesa col
suo raggio, salvi coloro che ti fanno oltraggio
strappando l'inconsutile tua veste.
Eterno Padre, guarda con l'occhio della tua
Misericordia le anime dei nostri fratelli separati,
soprattutto di coloro che hanno dissipato i tuoi beni e
abusato della tua grazia, mantenendosi nei propri
errori. Sono racchiusi anch'essi nel Cuore
misericordiosissimo di Ges: non badare ai loro errori,
ma piuttosto all'amore di tuo Figlio e ai dolori della sua
Passione che Egli accett per loro e fa' che anch'essi
cantino le lodi dell'infinita tua Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
SESTO GIORNO

Conduci oggi a me le anime miti e umili, come


pure quelle dei bambini, e immergile nella
mia Misericordia. Sono queste che
maggiormente assomigliano al mio Cuore e
mi confortarono nell'amaro tormento della
mia agonia: vidi che in futuro avrebbero
vegliato accanto ai miei altari come degli
angeli terrestri. Su tali anime Io verso a
-9-

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

torrenti le mie grazie. Solo esse sono


capaci di riceverle e quindi posso donare
ad esse tutta la mia confidenza.

Ges misericordiosissimo, che dicesti "Imparate


da me che sono mite ed umile di cuore", accogli nella
dimora di questo tuo pietosissimo Cuore le anime umili
e miti, unitamente a quelle dei bambini, che incantano
l'intero paradiso, costituiscono la particolare
compiacenza del Padre Celeste e lo deliziano
spandendo davanti al suo trono il loro profumo come
un mazzo di fiori, levando un perenne inno all'Amore e
alla Misericordia. L'anima mite e umile di cuore respira
gi qui in terra il paradiso: profuma l'universo, e il
dolce viso rallegra del divino suo Signore.
Padre Eterno, china lo sguardo della tua
Misericordia sulle anime umili e miti, come pure su
quelle dei bambini, che Ges tiene racchiuse dentro al
pietosissimo suo Cuore. Nessun'altra anima rassomiglia
quanto esse al tuo Figliolo e il loro profumo si leva da
terra per giungere al tuo trono. Padre di Misericordia e
di ogni bont, ti supplichiamo, per l'amore che Tu porti
a tali anime e per la gioia che provi nel mirarle,
benedici il mondo intero, affinch quanti siamo ora sulla
terra, veniamo a cantare eternamente le lodi della tua
Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
SETTIMO GIORNO

Portami oggi le anime che danno culto e gloria


alla mia Misericordia e immergile in Essa.
Sono anime che pi d'ogni altra soffrono
per la mia Passione e penetrano pi
profondamente nel mio spirito,
trasformandosi in copie viventi del mio
Cuore misericordioso. Esse splenderanno,
nella vita futura, di un particolare fulgore;
- 10 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

nessuna cadr nel fuoco dell'Inferno: Io


stesso le difender nell'ora della morte ad
una ad una.

Misericordiosissimo Ges, il cui Cuore lo stesso


amore, accogli in Esso, infinitamente buono, le anime
che danno particolare culto e gloria all'immensit della
tua Misericordia e che, potenti in virt della tua stessa
forza, unite a Te avanzano, fiduciose nella tua
Misericordia, in mezzo alle difficolt e alle
contraddizioni, sorreggendo sulle loro spalle l'intera
umanit, per cui esse non saranno giudicate con rigore,
ma, nell'ora della morte, le avvolger la tua
Misericordia. Chi dona gloria alla Piet suprema, da
questa amato particolarmente, e sempre presso alla
vital sorgente, attinge l'acqua della grazia eterna.
Eterno Padre, volgi uno sguardo di benevolenza
sulle anime racchiuse nel pietosissimo tuo Cuore che
adorano e glorificano il tuo massimo attributo, quello
dell'infinita tua Misericordia. T'imploriamo per loro che
vivono il Vangelo con le mani riboccanti d'opere di
Misericordia e, piene d'esultanza, levano a Te,
Altissimo, l'inno della tua bont. Ti supplichiamo, o
nostro Dio, di mostrar loro la tua Misericordia in
conformit alle speranze e alla fiducia, ch'esse hanno
riposto in Te. S'avveri per tutte la promessa di Ges:
"Protegger Io stesso nella vita le anime che danno
culto alla mia infinita Misericordia e, specialmente
nell'ora della morte, le difender come mia gloria.
Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
OTTAVO GIORNO

Portami oggi le anime che si trovano nel carcere


del Purgatorio e immergile nell'abisso della
Misericordia, cos che gli zampilli del mio
- 11 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Sangue le ristorino dalla loro arsura. Tutte


queste anime sono da me immensamente
amate. Esse soddisfano la mia giustizia.
in tuo potere portar loro sollievo: prendi dal
tesoro della mia Chiesa tutte le indulgenze,
e offrile per esse. Oh, se tu conoscessi il
loro tormento, offriresti continuamente per
loro l'elemosina dello spirito e pagheresti i
debiti che esse hanno contratto con la mia
giustizia!

Misericordiosissimo Ges, che dicesti: "Voglio


misericordia!..." ecco che io introduco nella dimora del
tuo Cuore infinitamente pietoso, le anime del
Purgatorio, le quali ti sono molto care e tuttavia devono
soddisfare alla tua divina giustizia. Gli zampilli d'Acqua
e Sangue, che scaturiscono dal tuo Cuore, spengano le
vampe di quel fuoco, affinch anche l sia glorificata la
potenza della tua Misericordia. Del Purgatorio dal
dolore atroce s'eleva un pianto e un supplice pregare:
Ges, lo puoi Tu solo consolare con l'Acqua e il Sangue
che versasti in Croce.
Eterno Padre, volgi uno sguardo di Misericordia
sulle anime che soffrono nel Purgatorio e che Ges
tiene rinchiuse nel pietosissimo suo Cuore. Per la
dolorosa Passione di tuo Figlio Ges e per tutta
l'amarezza che inond la sua anima santissima, ti
supplichiamo di mostrarti misericordioso alle anime che
si trovano sotto lo sguardo della tua giustizia e ti
chiediamo di non mirarle se non attraverso le Piaghe di
Ges, tuo amatissimo Figlio, perch noi crediamo che la
tua bont e la tua Misericordia sono senza limiti.
Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
NONO GIORNO
- 12 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Portami oggi le anime tiepide e immergile nella


profondit della mia Misericordia. Sono
esse che pi dolorosamente feriscono il
mio Cuore, e la mia prov verso di loro nel
Getsemani un'invincibile ripugnanza. Fu
per causa loro che uscii in quelle parole:
"Padre, allontana da me questo calice, se
questa la tua volont!". Il ricorso alla mia
Misericordia resta per loro l'ultima ancora
di salvezza.

Ges pietosissimo, che sei la stessa compassione,


introduci le anime tiepide nella dimora del tuo Cuore
misericordiosissimo. Fa' che si riscaldino al fuoco del
tuo puro amore queste anime che sono simili a
cadaveri e ti ispirano tanto ribrezzo. O Ges
pietosissimo, usa l'onnipotenza della tua Misericordia e
attirale nelle fiamme pi ardenti del tuo amore,
donando loro un sacro zelo, perch Tu puoi tutto. Il
fuoco e il ghiaccio mai non stanno insieme: quello si
spegne, oppure questo fonde; sol la piet del Ciel rende
feconde le sterili creature senza speme.
Eterno Padre, getta uno sguardo di
commiserazione sulle anime tiepide, che sono racchiuse
nel pietosissimo Cuore di Ges. Padre della
Misericordia, ti supplichiamo per l'amarissima Passione
di tuo Figlio e per la sua agonia di tre ore sulla Croce,
permetti che anch'esse giungano a glorificare le
profondit della tua Misericordia. Amen.
Pregare la Coroncina della Divina Misericordia
L'IMMAGINE DI GES MISERICORDIOSO
Il modello stato mostrato dallo stesso Ges
nella visione che Suor Faustina ebbe il 22 febbraio
1931 nella cella del convento di Plock. La sera,
stando nella mia cella - scrisse nel Diario vidi il
Signore Ges vestito di una veste bianca: una mano
alzata per benedire, mentre l'altra toccava sul petto
- 13 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

la veste, che ivi leggermente scostata lasciava uscire


due grandi raggi, rosso l'uno e l'altro pallido. (...)
Dopo un istante Ges mi disse: " Dipingi
un'immagine secondo il modello che vedi, con sotto
scritto: Ges confido in Te! " (Diario, Q. I, p. 26).
Voglio che l'immagine (...) venga solennemente
benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa
domenica deve essere la festa della Misericordia
( Diario, Q.I, p, 27).
Il significato di questo quadro strettamente
legalo alla liturgia di quella domenica. La Chiesa
legge in quel giorno il Vangelo secondo San Giovanni
che descrive l'apparizione di Ges risorto nel
Cenacolo e l'istituzione del sacramento della
penitenza (Gv 20, 19,29). L'immagine rappresenta
dunque il Salvatore risorto che porta agli uomini la
pace con la remissione dei peccati, a prezzo della sua
Passione e morte in croce. I raggi del sangue e
dell'acqua, che provengono dal cuore (non visibile nel
quadro) trafitto dalla lancia, e le cicatrici delle ferite
della crocifissione, riportano agli avvenimenti del
Venerd Santo (Gv 19,17-18; 33-37).
L' immagine di Ges Misericordioso unisce in s
questi due episodi evangelici che meglio descrivono
l'amore di Dio per luomo.
Caratteristici in questa immagine di Cristo sono i
due raggi. Ges, interrogalo da Suor Faustina circa il
loro significato, ha spiegato: << Il raggio pallido
rappresenta l'Acqua che giustifica le anime; il raggio
rosso rappresenta il Sangue che la vita delle anime.
(...) Beato colui che vivr alla loro ombra >> (Diario,
Q. I, p. 132). L'anima purificata dal sacramento del
battesimo e della penitenza, mentre il migliore
nutrimento per essa l Eucaristia. Dunque questi
due raggi simboleggiano i santi sacramenti e tutte le
grazie dello Spirito Santo, il cui simbolo biblico e
l'acqua, ed anche la nuova alleanza di Dio con l'uomo
fatta per mezzo del sangue di Cristo.
L'immagine di Ges Misericordioso viene spesso
chiamata immagine della Divina Misericordia, e
questo e giusto in quanto proprio nel mistero
pasquale di Cristo che si e rivelalo pi chiaramente
l'amore di Dio per l'uomo.
- 14 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Il quadro non solo rappresenta la misericordia di


Dio, ma sollecita a rammentare il dovere della fiducia
cristiana nei confronti di Dio e la carit attiva verso il
prossimo. Nella parte inferiore del quadro per
volont di Cristo si trovano scritte le parole Ges,
confido in Te .
Questa immagine - ha detto inoltre Ges
deve ricordare le esigenze della Mia misericordia,
poich anche la fede pi forte non serve a nulla senza
le opere (Diario Q. II, p. 278).
Ges ha legato promesse speciali al culto
dell'immagine cos inteso: la salvezza eterna, grandi
progressi sulla via della perfezione cristiana, la grazia
di una morte felice e lime le altre grazie che gli
uomini gli chiederanno con fiducia. Attraverso
questa immagine conceder molle grazie alle anime,
perci ogni anima deve poter accedere ad essa
(Diario, Q. II, p. 227).

- 15 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

LA FESTA DELLA MISERICORDIA


Occupa il posto pi importante tra tutte le forme
di devozione alla Divina Misericordia che sono state
rivelate a Suor Faustina. Per la prima volta Ges le ha
parlalo dell'istituzione di questa Festa a Plock nel
1931, quando le trasmise la sua volont riguardo
all'immagine: lo desidero che vi sia una festa della
Misericordia: voglio che l'immagine, che dipingerai
con il pennello, venga solennemente benedetta nella
prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve
essere la festa della Misericordia (Diario, Q. I, p.
26).
La scelta della prima domenica dopo Pasqua
come festa della misericordia ha un suo profondo
significato teologico, che indica un forte legame tra il
mistero pasquale della Redenzione e il mistero della
Divina Misericordia. Questo legame sottolineato
ulteriormente dalla Novena alla Divina Misericordia,
che precede la festa e inizia il Venerd Santo e
durante la quale si recita la Coroncina.
La festa non consiste in un giorno di particolare
adorazione di Dio nel mistero della misericordia, ma
e un tempo di grazia per tutti gli uomini. Desidero ha detto Ges - che la festa della misericordia sia di
riparo e rifugio per tutte le anime e specialmente per
i poveri Peccatori (Diario, Q. II, p. 267). Le anime
periscono, nonostante la Mia dolorosa Passione.
Concedo loro l'ultima tavola di salvezza, cio la festa
della Mia misericordia. Se non adoreranno la Mia
misericordia, periranno per sempre (Diario, Q. II, p.
345).
L'importanza di questa festa si misura con le
straordinarie promesse che Ges ha legato ad essa.
In quel giorno, chi si accoster alla sorgente della vita
ha detto Cristo questi conseguir la remissione
totale delle colpe e delle pene (Diario, Q. I, p. 132).
In quel giorno sono aperte le viscere della Mia
misericordia, riverser tutto un mare di grazie sulle
anime che si avvicinano alla sorgente della Mia
misericordia. (...) Nessun'anima abbia paura di
accostarsi a me, anche se i suoi peccati fossero come
lo scarlatto (Diario, Q. II, p.267).
Per ottenere questi grandi doni bisogna
adempiere alle condizioni della devozione alla Divina
- 16 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Misericordia (fiducia nella bont d Dio e carit attiva


verso il prossimo ), essere in stato di grazia (dopo la
confessione ) e ricevere degnamente la santa
Comunione. Nessuna anima trover giustificazione
finch non si rivolger con fiducia alla Mia
misericordia e perci la prima domenica dopo Pasqua
deve essere la festa della Misericordia ed i sacerdoti
in quel giorno debbono parlare alle anime della Mia
grande ed insondabile misericordia (Diario, Q.
II,227).
LA CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA
Questa coroncina e stata dettata da Ges a Suor
Faustina a Vilnius il 13-14 settembre 1935 come
preghiera per placare l'ira di Dio (Diario, Q.I,pp.
192-193 ).
Chi recita questa coroncina offre a Dio Padre il
Corpo, il Sangue, l'Anima e la Divinit di Ges Cristo
per implorare misericordia per i propri peccati, del
prossimo e del mondo intero, ma allo stesso tempo
unendosi all'offerta di Ges si rivolge a quell'amore
che il Padre celeste dona a suo Figlio, e in Lui a tutti
gli uomini.
Con questa preghiera si chiede pure la
misericordia per noi e per il mondo intero e quindi
allo stesso tempo si compie un atto di misericordia.
Aggiungendo a ci un atteggiamento di fiducia e
adempiendo le condizioni di ogni buona preghiera
(umilt, costanza, intenzione in accordo con la
volont di Dio), i fedeli possono attendersi il
compimento delle promesse di Cristo, in particolare di
quelle che riguardano l'ora della morte: la grazia della
conversione e di una morte serena. Le otterranno non
solo le persone che reciteranno questa coroncina, ma
anche l'agonizzante accanto al quale essa verr
recitata. Quando vicino ad un agonizzante viene
recitata questa coroncina ha detto Ges - si placa
l'ira di Dio e l' imperscrutabile misericordia avvolge
l'anima (Diario, Q. II, p. 297). La promessa generale
dice: Per la recita di questa coroncina Mi piace
concedere tutto ci che mi chiederanno (Diario,
Q.V, p. 508), (...) se quello che chiedi e conforme alla
Mia volont (Diario, Q. VI, p. 568). Tutto ci
- 17 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

infatti che in disaccordo con la volont di Dio


non un bene per l'uomo, ed in particolare per la sua
felicit eterna.
Con la recita della coroncina ha detto in un
altro momento Ges avvicini a Me il genere umano
( Diario, Q. II, p. 333). La Mia misericordia
avvolger in vita e specialmente nell'ora della morte
le anime che reciteranno questa coroncina (Diario,
Q. II, p. 282).
L'ORA DELLA MISERICORDIA
Nell'ottobre 1937 a Cracovia, in circostanze non
meglio descritte da suor Faustina, Ges ha
raccomandalo di venerare l'ora della sua morte:
Ogni volta che senti l'orologio battere le tre, ricordali
di immergerti tutta nella Mia misericordia, adorandola
ed esaltandola; invoca la sua onnipotenza per il
mondo intero e specialmente per i poveri peccatori,
poich fu in quell'ora che venne spalancala per ogni
anima (Diario, Q. V, p. 517).
Ges disse: Figlia Mia, in quell'ora cerca di fare
la Via Crucis, se i tuoi impegni lo permettono, e se
non puoi fare la Via Crucis, entra almeno per un
Momento in cappella ed onora il Mio Cuore che nel
SS.mo Sacramento pieno di misericordia. E se non
puoi andare in cappella, raccogliti in preghiera
almeno per un breve momento l dove ti trovi
(Diario, Q. V, p. 517).
Il teologo don Rzycki elenca tre condizioni
perch la preghiera elevata in quel momento sia
ascoltata: la preghiera deve essere rivolta a Ges;
deve essere recitata alle tre dei pomeriggio; deve
riferirsi ai valori e meriti della Passione di Cristo. In
quell'ora ha promesso Ges otterrai tutto per te
stessa e per gli altri; in quell'ora fu fatta grazia al
mondo intero, la misericordia vinse la giustizia
(Diario, Q. V,p. 517).
DIFFUSIONE DEL CULTO DELLA DIVINA
MISERICORDIA
Parlando delle forme di culto della Divina
Misericordia, il teologo don Rzycki elenca anche
questa: la diffusione della venerazione della
Misericordia, poich anche ad essa si riferiscono
alcune promesse di Cristo. Le anime che diffondono
- 18 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

il culto della Mia misericordia, le proteggo per tutta la


vita, come una tenera madre il suo bimbo ancora
lattante e nell'ora della morte non sar per loro un
giudice, ma Salvatore misericordioso (Diario, Q. III,
p. 374).
L'essenza del culto della Divina Misericordia
consiste nell'atteggiamento di cristiana fiducia verso
Dio e di attiva carit verso il prossimo. Ges richiede
fiducia dalle creature
( Diario, Q. III, p. 370) e opere di carit, con azioni,
parole e preghiera. Devi mostrare misericordia
sempre e ovunque verso il prossimo: non puoi
esimerti da questo, ne rifiutarti ne giustificarti
( Diario, Q. II,p. 277). Cristo vuole che i Suoi
devoti compiano ogni giorno almeno un atto di
carit verso il prossimo.
La diffusione del culto della Divina Misericordia
non esige necessariamente molte parole, ma esige
sempre un atteggiamento cristiano di fede, fiducia in
Dio e di misericordia sempre pi grande. Suor
Faustina durante la sua vita dette esempio di tale
apostolato.
Il culto dilla Divina Misericordia porta ad un
rinnovamento della vita religiosa nella Chiesa nello
spirito di cristiana fiducia e misericordia.In questo
contesto bisogna dunque leggere l'idea di nuova
congregazione , che incontriamo nelle pagine del
Diario. Nel pensiero della stessa Suor Faustina questo
desiderio di Cristo e maturato lentamente e ha subito
una certa evoluzione: da un ordine strettamente
contemplativo fino ad un movimento, formato sia da
congregazioni di vita attiva (femminili e maschili) che
da laici. Questa grande comunit di persone che
supera le nazionalit, un'unica famiglia legata da
Dio nel mistero della Sua misericordia e unita dal
desiderio di meditare questo attributo divino nel
proprio cuore e manifestarlo nelle proprie azioni,
spinti dal desiderio della Sua gloria in tutte le anime.
E una comunit di persone che in modi diversi, a
seconda della condizione e della vocazione
(sacerdotale, religiosa o di vita nel mondo), vive
l'ideale evangelico di fiducia e di misericordia,
proclama con la propria vita e la parola l'ineffabile
- 19 -

1. LA DEVOZIONE ALLA DIVINA MISERICORDIA

mistero della divina misericordia e invoca la


misericordia di Dio per tutto il mondo.
La missione di Suor Faustina trova una forte
ispirazione nella Sacra Scrittura e si riflette nei
documenti della Chiesa, e soprattutto nell'enciclica
del Santo Padre Giovanni Paolo II Dives in
misericordia.

- 20 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

2.1. Le Sette Orazioni di


Santa Brigida
(DA RECITARSI PER 12 ANNI)

O Ges, desidero rivolgere al Padre questa tua


orazione unendomi all'Amore con cui la santificasti
nel tuo Cuore. Portala dalle mie labbra nel tuo
Cuore. Migliorala e completala in modo perfetto
cos che possa portare alla Santissima Trinit tutto
l'onore e la gioia che Tu Le tributasti quando
elevasti questa orazione sulla terra; possano
l'onore e la gioia scorrere sulla tua Sacra Umanit
in glorificazione delle tue dolorosissime Piaghe e del
Preziosissimo Sangue che da esse sgorg.
Padre Nostro, Ave Maria
1. LA CIRCONCISIONE DI GESU':
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI
OFFRO LE PRIME FERITE, I PRIMI DOLORI E IL
PRIMO SANGUE CHE EGLI HA VERSATO IN
ESPIAZIONE DI TUTTI I GIOVANI, QUALE
PROTEZIONE CONTRO IL PRIMO PECCATO
MORTALE, IN PARTICOLARE DEI MIEI
CONSANGUINEI.
Padre Nostro, Ave Maria
2. LE SOFFERENZE DI GESU' SUL MONTE
DEGLI ULIVI:
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
- 21 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI


OFFRO LE TERRIBILI SOFFERENZE DEL CUORE
DIVINO DI GES SUL MONTE DEGLI ULIVI E TI
OFFRO OGNI GOCCIA DEL SUO SUDORE DI
SANGUE IN ESPIAZIONE DI TUTTI I MIEI PECCATI
DEL CUORE E DI TUTTI QUELLI DELL'UMANIT,
QUALE PROTEZIONE CONTRO TALI PECCATI E PER
LA DIFFUSIONE DELL'AMORE DIVINO E FRATERNO.
Padre Nostro, Ave Maria
3. LA FLAGELLAZIONE DI GESU':
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI
OFFRO I MILLE E MILLE COLPI, I DOLORI ATROCI E
IL PREZIOSO SANGUE DELLA FLAGELLAZIONE IN
ESPIAZIONE DI TUTTI I MIEI PECCATI DELLA
CARNE E DI TUTTI QUELLI DELL'UMANIT, QUALE
PROTEZIONE CONTRO DI ESSI E PER LA
SALVAGUARDIA DELL'INNOCENZA, IN
PARTICOLARE TRA I MIEI CONSANGUINEI.
Padre Nostro, Ave Maria
4. LA CORONAZIONE DI SPINE DI GESU':
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI
OFFRO LE FERITE, I DOLORI E IL PREZIOSISSIMO
SANGUE SCESO DAL CAPO DI GES QUANDO FU
CORONATO DI SPINE, IN ESPIAZIONE DEI MIEI
PECCATI DELLO SPIRITO E DI QUELLI DI TUTTA
L'UMANIT, QUALE PROTEZIONE CONTRO DI ESSI
- 22 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

E PER LA COSTRUZIONE DEL REGNO DI DIO SU


QUESTA TERRA.
Padre Nostro, Ave Maria
5. LA SALITA DI GESU' SOTTO IL PESO DELLA
CROCE:
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI
OFFRO LE SOFFERENZE PATITE DA GES LUNGO
LA SALITA AL MONTE CALVARIO E, IN
PARTICOLARE, LA SANTA PIAGA DELLA SPALLA E IL
PREZIOSO SANGUE CHE DA ESSA USC, IN
ESPIAZIONE DEI MIEI ED ALTRUI PECCATI DI
RIBELLIONE ALLA CROCE, DI RIFIUTO DEI TUOI
SANTI DISEGNI E DI OGNI ALTRO PECCATO DELLA
LINGUA, QUALE PROTEZIONE CONTRO DI ESSI E
PER UN AMORE AUTENTICO ALLA SANTA CROCE.
Padre Nostro, Ave Maria
6. LA CROCIFISSIONE DI GESU':
ETERNO PADRE, PER LE MANI PURISSIME DI
MARIA E PER IL CUORE DIVINO DI GES, TI
OFFRO TUO FIGLIO INCHIODATO SULLA CROCE E
INNALZATO SU DI ESSA, LE SUE FERITE ALLE MANI
E AI PIEDI E IL PREZIOSO SANGUE CHE DA ESSA
USC PER NOI, I SUOI TERRIBILI TORMENTI DEL
CORPO E DELLO SPIRITO, LA SUA PREZIOSA
MORTE E L'INCRUENTO SUO RINNOVARSI IN TUTTE
LE SANTE MESSE CELEBRATE SULLA TERRA. TI
OFFRO TUTTO QUESTO IN ESPIAZIONE DI TUTTE
LE MANCANZE FATTE AI VOTI E ALLE REGOLE
- 23 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

NEGLI ORDINI RELIGIOSI, IN RIPARAZIONE DI


TUTTI I MIEI E ALTRUI PECCATI, PER I MALATI E I
MORIBONDI, PER I SACERDOTI E PER I LAICI, PER
LE INTENZIONI DEL SANTO PADRE RIGUARDANTI
LA RICOSTRUZIONE DELLA FAMIGLIA CRISTIANA,
IL RAFFORZAMENTO DELLA FEDE, IL NOSTRO
PAESE, L'UNIT IN CRISTO FRA LE NAZIONI E
ALL'INTERNO DELLA SUA CHIESA, E PER LA
DIASPORA.
Padre Nostro, Ave Maria
7. LA FERITA DEL COSTATO DI GESU:
ETERNO PADRE, ACCETTA, PER LE NECESSIT
DELLA SANTA CHIESA E IN ESPIAZIONE DEI
PECCATI DI TUTTA L'UMANIT, L'ACQUA E IL
SANGUE PREZIOSISSIMI USCITI DALLA FERITA
INFLITTA AL CUORE DIVINO DI GES E GLI
INFINITI MERITI CHE ESSI EFFONDONO. TI
SUPPLICHIAMO, SII BUONO E MISERICORDIOSO
VERSO DI NOI! SANGUE DI CRISTO, ULTIMO
PREZIOSO CONTENUTO DEL SACRO CUORE DI
GES, PURIFICAMI E PURIFICA TUTTI I FRATELLI
DA OGNI COLPA! ACQUA DI CRISTO, LIBERAMI DA
OGNI PENA MERITATA PER I MIEI PECCATI E
SPEGNI LE FIAMME DEL PURGATORIO PER ME E
PER TUTTE LE ANIME PURGANTI. Amen.

- 24 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

Attraverso S. Brigida, Ges ha fatto


meravigliose promesse alle anime che
reciteranno queste orazioni per 12 anni. In
particolare, Ges promette:
1. L'ANIMA CHE LE RECITA NON ANDRA' IN
PURGATORIO.
2. L'ANIMA CHE LE RECITA SARA' ACCETTATA TRA I
MARTIRI COME SE AVESSE VERSATO IL SUO
SANGUE PER LA FEDE.
3. L'ANIMA CHE LE RECITA PUO SCEGLIERE ALTRE
TRE PERSONE CHE GESU' MANTERRA IN UNO
STATO DI GRAZIA SUFFICIENTE PER DIVENTARE
SANTE.
4. NESSUNO DELLE QUATTRO GENERAZIONI
SUCCESSIVE ALL'ANIMA CHE LE RECITA SI
DANNERA'.
5. L'ANIMA CHE LE RECITA SARA' RESA EDOTTA
DELLA PROPRIA MORTE UN MESE PRIMA.

Qualcuno pu pensare che gli potrebbe capitare di


concludere la sua vita terrena prima del termine
dei 12 anni di preghiere. In questo caso Ges ha
assicurato, sempre attraverso Santa Brigida, che
le riterrebbe valide come se le avesse completate.
Se invece si dovesse saltare uno o pi giorni
per qualche motivo, possibile recuperare le
preghiere mancanti in seguito.
E' palese che coloro che si assumono questo
impegno non devono pensare che queste
preghiere siano il lasciapassare automatico per il
Paradiso e di poter quindi continuare a vivere
secondo i propri desideri.
Sappiamo che dobbiamo vivere con Dio in
tutta coerenza e sincerit non solo quando si
- 25 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

recitano queste preghiere, ma durante tutta la


vita.
Sono per certo che se una persona riceve la
Grazia di perseverare per 12 anni in questo tipo di
orazione, sicuramente vive gi in un buon grado di
comunione con Ges e Maria e sa come deve
comportarsi.

- 26 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

Inno Ave Maris Stella

Ave, stella del


mare Eccelsa
madre di Dio
E sempre Vergine,
Felice porta del
cielo
Accogliendo
quell'"Ave"
dalla bocca di Gabriele,
donaci la pace,
mutando la fama di Eva.
Sciogli i vincoli per i rei,
d luce ai ciechi,
scaccia i nostri mali,
dacci ogni bene.
Mostrati Madre di tutti,
offri la nostra preghiera,
Cristo l'accolga benigno,

lui che si fatto


tuo Figlio.
Vergine santa fra
tutte,
dolce regina del
cielo,
rendi innocenti i
tuoi figli,
umili e puri di cuore.
Donaci giorni di pace,
veglia sul nostro
cammino,fa' che vediamo
il tuo Figlio,
pieni di gioia nel cielo.
Sia lode a Dio Padre,
gloria al Cristo Signore,
e allo Spirito Santo
unico onore alla Santa
Trinit. Amen.

Promesse a coloro che cantano: Ave Maris


Stella "
A Roma, durante una rivolta una folla arriv
alla casa dove viveva S. Brigida: un capo popolo,
incit gli altri a bruciare Brigida viva. Ella invoc
Nostro Signore per sapere se sarebbe riuscita a
mettersi in salvo. Ges le consigli di rimanere:
Non importa se complottano per farti morire. "Il mio
Potere impedir la malizia dei tuoi nemici: se mi
hanno crocifisso perch io l'ho permesso.
- 27 -

2.1. LE SETTE ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 12 ANNI|

" Nostra Signora benedetta aggiunse: "


cantate tutti insieme l' Ave Maris Stella Ed io vi
protegger da ogni pericolo."

- 28 -

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

2.3. Le Quindici Orazioni di


Santa Brigida
(DA RECITARSI PER 1 ANNO)

Prima Orazione
Padre Nostro, Ave Maria
O Signore Ges Cristo, eterna dolcezza di coloro
che ti amano, giubilo che trapassa ogni gioia e ogni
desiderio, salute e amore di coloro che si pentono,
ai quali dicesti: Le mie grazie sono con i figlioli degli
uomini , essendoti fatto uomo per loro salvezza
ricordati di quelle cose che ti mossero a prendere la
carne umana e di quello che sopportasti dal
principio della tua incarnazione fino al salutifero
tempo del tuo patire, ad eterno ordinato nel Dio
Uno e Trino.
Ricordati del dolore che, come affermi tu
stesso, ebbe l'anima tua, quando dicesti: Mesta
l'anima mia fino alla morte e quando, nell'ultima
cena che tu facesti ai tuoi discepoli, dando loro per
vivanda il Corpo e Sangue tuoi, lavando i loro piedi
e amorevolmente consolandoli, predicesti la tua
imminente passione.
Ricordati del tremito, dell'angustia e del dolore
che sopportasti nel santissimo Corpo, prima di
andare sul patibolo della Croce, quando dopo
l'avere tu fatto tre volte orazione al Padre, pieno di
sudor di Sangue, ti vedesti tradito da una dei tuoi
discepoli, preso dal tuo popolo eletto, accusato da
falsi testimoni, iniquamente da tre giudici

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

condannato a morte, nel pi solenne tempo della


Pasqua, tradito, burlato, spogliato dei tuoi vestiti,
percosso nella faccia (con gli occhi bendati), legato
alla colonna, flagellato e coronato di spine.
Concedimi dunque, ti prego dolcissimo Ges,
per le memorie che serbo di queste pene, prima
della mia morte, sentimenti di vera contrizione, una
sincera confessione e remissione di tutti i miei
peccati.
Ave dolcissimo Ges Cristo, abbi misericordia
dei miei peccati.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Seconda Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Ges, vera delizia degli Angeli, e Paradiso di
delizie, ricordati degli orribili tormenti che provasti,
quando i nemici tuoi, come ferocissimi leoni,
avendoti circondato con schiaffi, sputi, graffi ed
altri inauditi supplizi, ti lacerarono ; e per le
ingiuriose parole, per le aspre percosse e durissimi
tormenti, con i quali i tuoi nemici ti afflissero, io ti
supplico che voglia liberarmi dai miei nemici cos
visibili come invisibili, e concedi che sotto l'ombra
delle tue ali io trovi la protezione e l'eterna salute.
Amen.
Ave, o dolcissimo Signor Ges Cristo, abbi
misericordia di me peccatore. O Ges Figlio di Dio,
nato da Maria Vergine, per la salute degli uomini

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

crocefisso, regnante ora in cielo, abbi di noi piet


Terza Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Verbo incarnato. Onnipotente creatore del
mondo, che sei immenso, incomprensibile e puoi
racchiudere l'universo nello spazio di un palmo,
ricordati dell'amarissimo dolore che sopportasti
quando le santissime tue mani e piedi furono
confitti con chiodi acuminati sul legno della Croce.
Oh! quale dolore provasti, o Ges, allorch i
perfidi crocifissori dilaniarono le tue membra e
sciolsero le congiunture delle tue ossa, tirarono il
tuo corpo per ogni verso, a loro piacere. Ti prego
per la memoria di cos fatti dolori sopportati da te
sopra la Croce, che tu mi voglia concedere che io ti
ami e tema quanto si conviene. Amen.
O dolcissimo Signore Ges Cristo, abbi
misericordia di me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Quarta Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
Ges Celeste Medico, ricordati delle sofferenze e
dei dolori che sentisti nelle tue gi lacerate
membra, mentre si levava in alto la Croce. Dai
piedi alla testa eri tutto un cumulo di dolori; e

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

nondimeno ti scordasti di tanta pena, e porgesti


pietosamente preghiere al Padre per i nemici tuoi
dicendo: Padre, perdona loro, perch non sanno
quello che fanno.
Per questa smisurata carit e misericordia e
per la memoria di questi dolori concedimi di
ricordarmi della tua amarissima Passione, affinch
essa mi giovi per una remissione di tutti i miei
peccati. Amen.
O dolcissimo Ges Cristo, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Quinta Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
Rammentati, o Ges, specchio di eterna chiarezza,
dell'afflizione che avesti quando, veduta la
predestinazione di quelli che, mediante la Tua
Passione, dovevano salvarsi, prevedesti ancora che
molti non ne avrebbero profittato Pertanto ti chiedo
per la profondit della misericordia che mostrasti
non solo nel avere dolore dei perduti e disperati,
ma nell'adoperarla verso il ladrone quando gli
dicesti:

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

Oggi sarai con me in Paradiso, che tu voglia


pietoso Ges, adoperarla sopra di me al punto della
mia morte.
O dolcissimo Signore Ges Cristo, abbi
misericordia di me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Sesta Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Ges, Re amabile, ricordati del dolore che
provasti, quando nudo e disprezzato pendesti in
Croce, senza avere, fra tanti amici e conoscenti che
ti erano accanto, chi ti consolasse, eccetto la tua
diletta Madre, alla quale raccomandasti il discepolo
prediletto, dicendo: Donna ecco il tuo figliolo e al
discepolo:Ecco la tua Madre.
Fiducioso ti prego, pietosissimo Ges, per il
coltello del dolore che allora le trapass l'anima,
che tu abbia compassione di me nelle afflizioni e
tribolazioni mie cos del corpo come dello spirito, e
mi consoli, porgendomi aiuto e gaudio in ogni prova
e avversit. Amen.
O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di
me peccatore.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,


per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

Settima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signore, Ges Cristo, fonte di dolcezza
inestinguibile che mosso da intimo affetto di amore,
dicesti in Croce: Io ho sete, cio desider
sommamente la salute del genere umano, accendi,
ti preghiamo, in noi il desiderio di operare
perfettamente, spegnendo del tutto la sete delle
concupiscenze peccaminose e il fervore dei piaceri
mondani. Amen.
O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen. Amn.
Ottava Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signor Ges Cristo, dolcezza dei cuori e soavit
grandissima delle menti, Fa grazi a noi miseri
peccatori, per l'amarezza dell'aceto e del fiele che
per noi gustasti nell'ora della morte, che di ogni
tempo, specialmente nell'ora del morire nostro, noi
ci possiamo cibare del Corpo e Sangue tuo non
indegnamente, ma in rimedio e consolazione delle
anime nostre. Amen.
O Signore mio dolcissimo, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

in cielo, abbi di noi piet. Amen.


Nona Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signore Ges Cristo, giubilo della mente,
ricordati dell'angustia e dolore che patisti quando
per l'amarezza della morte e l'insulto dei giudei
gridasti al Padre tuo: Eloi, Eloi, lamma sabactani:
cio: Dio mio, Dio mio, perch mi hai abbandonato?
Per questo ti chiedo che nell'ora della mia
morte tu non mi abbandoni. Signor mio e Dio mio.
Amen.
O dolcissimo Ges Cristo, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Decima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signore Ges Cristo, principio e termine ultimo
del nostro amore, che dalla pianta dei piedi fino alla
cima del capo ti sommergesti nel mare dei
patimenti ti prego, per le larghe e profondissime
tue piaghe, che mi voglia insegnare ad operare
perfettamente con vera carit nella legge e nei
precetti tuoi. Amen.
O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di
me peccatore.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,


per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

Undicesima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signor Ges Cristo, profondo abisso di piet e di
misericordia io ti domando, per la profondit delle
piaghe che trapassarono non solo la carne tua e le
midolla delle ossa, ma ancora le pi intime viscere,
che ti piaccia sollevare me, sommerso nei peccati e
nascondermi nelle aperture delle tue ferite. Amen.
O Signor mio dolcissimo, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocefisso, regnante ora
in cielo, abbi di noi piet. Amen.
Dodicesima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Ges Cristo specchio di verit, segno d'unit e
lega me di carit, abbi in mente le innumerevoli
ferite di cui fu ricoperto il tuo Corpo, lacerato dagli
empi Giudei e imporporato del tuo stesso
preziosissimo Sangue.
Scrivi di grazia con quello stesso Sangue nel
cuore mio le tue ferite, affinch, nella meditazione
del tuo dolore e del tuo amore, si rinnovi in me
ogni giorno il dolore del tuo patire, si accresca
l'amore, ed io perseveri continuamente nel renderti
grazie fino alla fine della tua vita, cio fino a

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

quando io non verr da te, pieno di tutti i beni e di


tutti i meriti che ti degnasti di donarmi dal tesoro
della tua Passione. Amen.
O dolcissimo Signor mio, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocifisso, regnante ora in
cielo, abbi di noi piet. Amn.
Tredicesima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Signore Ges Cristo, Re invittisimo e immortale,
rammentati del dolore che sentisti quando, essendo
tutte le forze del Corpo e Cuore tuo venute meno,
inchinando il capo dicesti: Tutto compiuto.
Perci ti prego con tale angustia e dolore, che
tu abbia misericordia di me nell'ultima ora della mia
vita, quando sar l'anima mia turbata dall'angoscia.
Amen.
O dolcissimo Signor mio, abbi misericordia di
me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocifisso, regnante ora in
cielo, abbi di noi piet. Amn.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

Quattordicesima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Ges Cristo, Unigenito dell'altissimo Padre,
splendore e figura della sostanza Sua, Ricordati
dell'umile preghiera con la quale raccomandasti lo
spirito tuo dicendo: Padre, raccomando nelle tue
mani lo spirito mio E dopo, piegato il capo e aperte
le viscere della tua misericordia per riscattare,
esclamando mandasti fuori l'ultimo respiro.
Per questa preziosissima morte ti prego, Re
dei Santi, che mi faccia forte nel resistere al
diavolo, al mondo e alla carne, affinch morto al
mondo, io viva a te solo, e tu riceva nell'ultima ora
della mia vita lo spirito mio, che dopo lungo esilio e
pellegrinaggio desidera di ritornare alla sua patria.
Amen.
O dolcissimo Signore Ges Cristo, abbi
misericordia de me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocifisso, regnante ora in
cielo, abbi di noi piet. Amn.
Quindicesima Orazione.
Padre Nostro, Ave Maria
O Ges, vera e feconda vigna, ricorda l'abbondante
effusione di Sangue che hai cos generosamente
sparso dal tuo sacro Corpo, cos come l'uva sotto il
torchio. Da parte tua, ferito da un colpo di lancia da

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

un soldato, hai dato del Sangue e dell'acqua finch


non ne rimase una sola goccia e come un fascetto
di mirra alzato sulla Croce, la tua carne delicata si
distrutta, l'umore delle tue viscere si disseccato, il
midollo delle tue ossa si prosciugato.
Per questa amarissima Passione e per
l'effusione del tuo prezioso Sangue, io ti supplico, o
dolcissimo Ges, di ferire il mio cuore affinch le
mie lacrime di penitenza e amore notte e giorno mi
servano di pane; convertimi a Te, affinch il mio
cuore sia una tua perpetua dimora, la mia
conversione Ti sia gradevole, e la fine della mia vita
sia talmente lodevole ch'io meriti il Paradiso per
lodarti e benedirti per sempre con i tuoi Santi.
Amen.
O dolcissimo Signor Ges Cristo, abbi
misericordia di me peccatore.
O Ges, Figlio di Dio, nato da Maria Vergine,
per la salute degli uomini crocifisso, regnante ora in
cielo, abbi di noi piet. Amn.
Preghiera:
O Signor mio Ges Cristo, Figlio di Dio vivo, accetta
questa preghiera con lo stesso immenso amore, col
quale sopportasti tutte le piaghe del tuo santissimo
Corpo; abbi di noi misericordia, ed a tutti i tuoi
fedeli, vivi e defunti, concedi la tua misericordia, la
tua grazia, la remissione di tutte le colpe e pene, e
la vita eterna. Amen.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

Orazioni di Santa Brigida


Santa Brigida, scrisse: Mio
amatissimo fratello, io ero immersa
nelle pi grandi amarezze della
vita: Il dolore, la malattia, la
povert, l'abbandono, mi
affliggevano.
Con amore, ogni sera ho letto
queste Orazioni e la mia vita si
miracolosamente trasformata e il Signore fedele
alle sue promesse mi ha colmata di gioia, di
benessere, di ricchezza e di consolazioni.
Quello che Ges ha fatto per me, miserabile
peccatrice, lo far anche per te, mio amato fratello.
Leggi ogni giorno queste orazioni.
Infatti a Santa Brigida desiderosa da molto tempo
di sapere il numero dei colpi che Nostro Signore
Ges Cristo aveva ricevuto durante la sua passione
apparve Ges che le disse: Figlia mia, ho ricevuto
sul mio corpo 5480 colpi.
Se tu vorrai onorarli, dirai ogni giorno 15 Pater e
Ave con le orazioni seguenti che ti do, durante un
anno. Trascorso un anno tu avrai salutato ognuna
delle mie piaghe.
Per colui che reciter queste preghiere
durante un anno il Signore Ges ha fatto
delle promesse :
1.) Liberer dal purgatorio 15 anime della sua
stirpe
2.) 15 giusti della sua stirpe saranno confermati e
conservati in grazia
3.) 15 peccatori della sua stirpe si convertiranno
4.) La persona che le dir avr il primo grado di
perfezione
5.) 15 giorni prima di morire ricever il mio
prezioso Corpo in modo che sar liberato dalla fame
eterna e berr il mio prezioso sangue in modo che
non abbia sete in eterno.

2.3. LE QUINDICI ORAZIONI DI SANTA BRIGIDA


|DA RECITARSI PER 1 ANNO|

6.) 15 giorni prima di morire avr una contrizione


amara di tutti i suoi peccati e una perfetta
conoscenza di essi
7.) Metter il segno della mia croce vittoriosa
davanti a lei per soccorrerla e difenderla contro gli
attacchi dei nemici
8.) Prima della sua morte io verr a lei con la mia
amatissima e cara Madre
9.) Ricever benignamente la sua anima e la
condurr alle gioie eterne
10.) E conducendola fino a l, io le dar con
singolare tratto a bere alla fonte della mia Deit;
cosa che non far con quelli che non avranno
recitato queste orazioni
11.) Occorre sapere che chiunque avesse vissuto
durante 30 anni in peccato mortale e dir
devotamente o si sarebbe proposto di dire queste
orazioni, IO:
12.) Gli perdoner tutti i suoi peccati
13.) Lo difender dalle tentazioni
14.) Gli conserver i suoi 5 sensi
15.) Lo preserver dalla morte improvvisa
16.) Salver la sua anima dalle pene eterne
17.) Otterr tutto quello che domander a Dio e
alla Santa Vergine Maria
18.) Se avesse vissuto sempre secondo la sua
volont e avesse dovuto morire domani, la sua vita
si prolungher .
19.) Tutte le volte che reciter queste orazioni
guadagner l'indulgenza parziale
20.) Sar sicuro di essere aggiunto al coro degli
angeli
21.) Se qualcuno le insegner ad un altro, avr
gioia e merito senza fine, che saranno stabili sulla
terra e dureranno eternamente in cielo
22.) Dove sono e saranno dette queste Orazioni,
Dio presente con la sua grazia

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


PREGHIERA INIZIALE:

MIO DIO, TI OFFRO QUESTA CORONCINA DEI


DOLORI PER LA TUA MAGGIOR GLORIA, IN ONORE
DELLA TUA SANTA MADRE. MEDITER E
CONDIVIDER LA SUA SOFFERENZA.
O MARIA, TI SUPPLICO, PER LE LACRIME CHE
HAI VERSATO IN QUEI MOMENTI, OTTIENI A ME E A
TUTTI I PECCATORI IL PENTIMENTO DELLE NOSTRE
COLPE. RECITIAMO LA CORONCINA PREGANDOTI
PER TUTTO IL BENE CHE CI HAI FATTO DONANDOCI
IL REDENTORE, CHE NOI, PURTROPPO, CONTINUIAMO A
CROCIFIGGERE OGNI GIORNO.
SAPPIAMO CHE SE QUALCUNO STATO INGRATO VERSO
UN ALTRO CHE GLI HA FATTO DEL BENE E LO VUOLE
RINGRAZIARE, LA PRIMA COSA CHE FA RICONCILIARSI CON
LUI; PER QUESTO RECITIAMO LA CORONCINA PENSANDO ALLA
MORTE DI GES PER I NOSTRI PECCATI E CHIEDENDOGLI
PERDONO. AMEN.
PRIMO DOLORE - IL PROFETA SIMEONE
ANNUNCIA A MARIA CHE UNA SPADA DI
DOLORE LE TRAPASSER L'ANIMA

(Luca 2,33-35)
Il padre e la madre di Ges si stupivano
delle cose che si dicevano di lui. Simeone li
benedisse e parl a Maria, sua madre: Egli qui
per la rovina e la risurrezione di molti in Israele,
segno di contraddizione perch siano svelati i
pensieri di molti cuori. E anche a Te una spada
trafigger l'anima.
O MARIA, NON SI ANCORA DILEGUATA LA DOLCEZZA
PER LA NASCITA DI GES, CHE GI COMPRENDI CHE SARAI
PIENAMENTE COINVOLTA NEL DESTINO DI DOLORE CHE
ATTENDE IL TUO DIVIN FIGLIO. PER QUESTA TUA SOFFERENZA
INTERCEDI PER NOI DAL PADRE LA GRAZIA DI UNA VERA
CONVERSIONE DEL CUORE, UNA COMPLETA DECISIONE PER LA
SANTIT SENZA TEMERE LE CROCI DEL CAMMINO CRISTIANO E
LE INCOMPRENSIONI DEGLI UOMINI. AMEN.

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

SECONDO DOLORE - LA FUGA IN EGITTO

(Matteo 2,13-15)
Essi erano appena partiti, quando un
Angelo del Signore apparve in sogno a
Giuseppe e gli disse: Alzati, prendi con te
il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta l
finch non ti avvertir, perch Erode sta cercando il
bambino per ucciderlo. Giuseppe, destatosi, prese
con s il bambino e sua madre nella notte e fugg in
Egitto, dove rimase fino alla morte di Erode, perch
si adempisse ci che era stato detto dal Signore
per mezzo del profeta: "Dall'Egitto ho chiamato il
mio Figlio".
O MARIA, DOLCISSIMA MADRE, CHE HAI SAPUTO
CREDERE ALLA VOCE DEGLI ANGELI E DOCILMENTE TI SEI
MESSA IN CAMMINO FIDANDOTI, IN TUTTO, DI DIO, FACCI
DIVENTARE COME TE, PRONTI A CREDERE SEMPRE CHE LA
VOLONT DI DIO SOLO SORGENTE DI GRAZIA E DI SALVEZZA
PER NOI. RENDICI DOCILI, COME TE, ALLA PAROLA DI DIO E
PRONTI A SEGUIRLA CON FIDUCIA
- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

TERZO DOLORE - LO SMARRIMENTO DI


GES A GERUSALEMME (Luca 2,41-52)

Al vederlo restarono stupiti e sua


madre gli disse: "Figlio, perch ci hai
fatto cos? Ecco, tuo padre ed io,
angosciati, ti cercavamo".
O MARIA, NOI TI PREGHIAMO DI INSEGNARCI A
MEDITARE NEL CUORE, CON DOCILIT E AMORE, TUTTO CI CHE
IL SIGNORE CI OFFRE DA VIVERE, ANCHE QUANDO NON
RIUSCIAMO A CAPIRE E LANGOSCIA VUOLE SOPRAFFARCI.
DACCI LA GRAZIA DI STARTI VICINO PERCH TU POSSA
COMUNICARCI LA TUA FORZA E LA TUA FEDE. AMEN.
- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

QUARTO DOLORE - MARIA INCONTRA GES


CARICO DELLA CROCE (Luca 23,27)

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

Li seguiva una gran folla di popolo e di donne


che si battevano il petto e facevano lamenti su
di Lui.
O MARIA, NOI TI PREGHIAMO DI INSEGNARCI IL
CORAGGIO DI SOFFRIRE, DI DIRE DI S AL DOLORE, QUANDO
QUESTO VIENE A FARE PARTE DELLA NOSTRA VITA E DIO CE LO
MANDA COME MEZZO DI SALVEZZA E DI PURIFICAZIONE. FACCI
ESSERE GENEROSI E DOCILI, CAPACI DI GUARDARE GES NEGLI
OCCHI E DI TROVARE IN QUESTO SGUARDO LA FORZA PER
CONTINUARE A VIVERE PER LUI, PER IL SUO PIANO DAMORE
NEL MONDO, ANCHE SE QUESTO DOVESSE COSTARCI, COME
COSTATO A TE.
- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

QUINTO DOLORE - LA MORTE DI GES

(Giovanni 19,25-27)

Stavano presso la Croce di Ges sua


madre, la sorella di sua madre, Maria di
Clofa e Maria di Mgdala. Ges allora,
vedendo la madre e l accanto a Lei il
discepolo che Egli amava, disse alla madre:
Donna, ecco tuo figlio!. Poi disse al discepolo:
Ecco tua madre!. E da quel momento il
discepolo la prese nella sua casa.
O MARIA, TU CHE CONOSCI IL SOFFRIRE, RENDICI
SENSIBILI ANCHE AL DOLORE DEGLI ALTRI, NON SOLO AL
NOSTRO. IN OGNI SOFFERENZA DONACI LA FORZA PER
CONTINUARE A SPERARE E A CREDERE NELLAMORE DI DIO CHE
SUPERA IL MALE CON IL BENE E CHE VINCE LA MORTE PER
APRIRCI ALLA GIOIA DELLA RISURREZIONE.
- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

SESTO DOLORE - MARIA ABBRACCIA IL


CORPO DI CRISTO MORTO

(Giovanni 19,38-40)

Dopo questi fatti, Giuseppe d'Arimatea,


che era discepolo di Ges, ma di
nascosto, per timore dei Giudei, chiese
a Pilato di prendere il corpo di Ges.

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

Pilato lo concesse. Allora egli and e prese il


corpo di Ges.
Vi and anche Nicodmo, quello che in
precedenza era andato da lui di notte, e port
una mistura di mirra e di aloe di circa cento
libbre.
Essi presero allora il corpo di Ges e lo
avvolsero in bende insieme con oli aromatici,
com' usanza seppellire per i Giudei.

O MARIA, ACCETTA LA NOSTRA LODE PER QUANTO FAI


PER NOI E ACCOGLI LOFFERTA DELLA NOSTRA VITA: NON
VOGLIAMO STACCARCI DA TE PERCH IN OGNI MOMENTO
POSSIAMO ATTINGERE DAL TUO CORAGGIO E DALLA TUA FEDE
LA FORZA DI ESSERE TESTIMONI DI UN AMORE CHE NON
MUORE. PER QUEL TUO DOLORE SENZA TEMPO, VISSUTO NEL
SILENZIO, DONACI, MAMMA CELESTE, LA GRAZIA DI STACCARCI
DA OGNI ATTACCAMENTO ALLE COSE E AGLI AFFETTI TERRENI
ED ASPIRARE UNICAMENTE ALLUNIONE CON GES NEL
SILENZIO DEL CUORE. AMEN.
- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

SETTIMO DOLORE - LA DEPOSIZIONE DI


GES NEL SEPOLCRO (Giovanni 19,41-42)

Nel luogo dove era stato crocifisso, vi


era un giardino e nel giardino un
sepolcro nuovo, nel quale nessuno era
stato ancora deposto. L dunque
deposero Ges, a motivo della Preparazione dei
Giudei, poich quel sepolcro era vicino.
O MARIA, QUALE DOLORE PROVI ANCORA OGGI NEL
CONSTATARE CHE TANTE VOLTE IL SEPOLCRO DI GES STA NEI
NOSTRI CUORI. VIENI, O MADRE E CON LA TUA TENEREZZA
VISITA IL NOSTRO CUORE NEL QUALE, A CAUSA DEL PECCATO,
SPESSO SEPPELLIAMO LAMORE DIVINO. E QUANDO ABBIAMO
LIMPRESSIONE DI AVERE LA MORTE NEL CUORE, DONACI LA
GRAZIA DI VOLGERE PRONTAMENTE IL NOSTRO SGUARDO A
GES MISERICORDIOSO E DI RICONOSCERE IN LUI LA
RISURREZIONE E LA VITA. AMEN.

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

- 1 PADRE NOSTRO, 7 AVE MARIA, 1 GLORIA AL PADRE -

Recitare Tre Ave Maria in riparazione delle lacrime


versate della Vergine Maria.
PREGHIERA FINALE:

O MARIA, MADRE DELL'AMORE, MADRE DI DOLORE E


DI MISERICORDIA, NOI TI DOMANDIAMO DI UNIRE LE
TUE PREGHIERE ALLE NOSTRE, AFFINCH IL TUO DIVIN
FIGLIO AL QUALE NOI CI RIVOLGIAMO CON CONFIDENZA,
IN VIRT DELLE TUE LACRIME, ESAUDISCA LE NOSTRE
SUPPLICHE E CI CONCEDA, OLTRE LE GRAZIE CHE GLI
DOMANDIAMO, LA CORONA DELLA GLORIA
NELL'ETERNIT. MADRE ADDOLORATA, LE TUE LACRIME
DISTRUGGANO IL POTERE DELL'INFERNO! PER LA TUA
DIVINA DOLCEZZA O GES INCATENATO, SALVA IL
MONDO DAL MINACCIANTE TRAVIAMENTO! . AMN.

LA MADONNA ADDOLORATA
O DEI SETTE DOLORIA
La Madre di Dio rivel a Santa Brigida che chiunque
reciti sette "Ave Maria" al giorno meditando sui
suoi dolori e sulle sue lacrime e diffonda questa
devozione, godr dei seguenti benefici:
1.) La pace in famiglia.
2.) Lilluminazione circa i misteri divini.
3.) L'accoglimento e la soddisfazione di tutte le
richieste purch siano secondo la volont di Dio e
per la salvezza della sua anima.
4.) La gioia eterna in Ges e in Maria.
Questa devozione e' cara particolarmente
all'ordine dei Servi di Maria.
A loro infatti si deve questa particolare forma
di preghiera per alcuni aspetti molto simile al Santo
Rosario.
Essi infatti hanno una particolare spiritualit
Mariana legata principalmente a Maria Addolorata
che celebrano come patrona principale del loro
glorioso ordine religioso, il cui abito

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

completamente nero, come generalmente viene


rappresentata l'Addolorata.
In tutti i loro santuari e' presente una cappella
raffigurante la Santa Vergine Maria con 7 Spade
conficcate nel cuore.
L'origine di questa devozione nasce proprio
dalla meditazione dei sette dolori che trafissero il
Cuore Immacolato di Maria durante la sua vita
terrena.

3. ROSARIO DEI 7 DOLORI DELLA VERGIN


|FARE QUOTIDIANA|

Promesse per i devoti dell'Addolorata:


Fu rivelato a S. Elisabetta Regina che S. Giovanni
Evangelista desiderava vedere la Madonna dopo la
sua assunzione.
Gli apparve la Vergine insieme a Ges e in tale
occasione Maria SS. chiese a Ges qualche grazia
speciale per i devoti dei suoi Dolori.
Ges promise:
1.) Chi invoca la divina Madre per i suoi dolori,
prima della morte far in tempo a pentirsi dei suoi
peccati;
2.) Custodir questi devoti nelle loro tribolazioni,
specialmente al tempo della morte;
3.) Imprimer loro la memoria della mia Passione,
con grande premio in cielo;
4.) Porr questi devoti nelle mani di Maria, affinch
ella ottenga loro tutte le grazie che desiderano.
Oltre al suo Rosario dei dolori sarebbe bene
anche recitare ogni giorno 7 Ave Maria
all'Addolorata per praticare questa devozione.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

Atto di Consacrazione al
Cuore Immacolato di Maria
Vergine di Fatima, Madre di
Misericordia, Regina del Cielo e della
Terra, rifugio dei peccatori, noi
aderendo al Movimento Mariano ci
consacriamo in modo specialissimo al
tuo Cuore Immacolato. Con questo
atto di consacrazione intendiamo
vivere con Te e per mezzo di Te tutti
gli impegni assunti con la nostra consacrazione
battesimale; c'impegnamo altres ad operare in
noi quell'interiore conversione tanto richiesta dal
Vangelo, che ci liberi da ogni attaccamento a noi
stessi e ai facili compromessi col mondo per
essere, come Te, solo disponibili a fare sempre la
Volont del Padre.
E mentre intendiamo affidare a Te, Madre
dolcissima e misericordiosa, la nostra esistenza e
vocazione cristiana, perch Tu ne disponga per i
Tuoi disegni di salvezza in questa ora decisiva che
grava sul mondo, c'impegnamo a viverla secondo
i Tuoi desideri, in particolare per quanto riguarda
un rinnovato spirito di preghiera e di penitenza, la
partecipazione fervorosa alla celebrazione
dell'Eucaristia e all'apostolato, la recita quotidiana
del Santo Rosario ed un austero modo di vita,
conforme al Vangelo, che sia tutti di buon
esempio nell'osservanza della Legge di Dio,
nell'esercizio delle virt cristiane, specialmente
della purezza.
Ti promettiamo ancora di essere uniti al
Santo Padre, alla Gerarchia ed ai nostri Sacerdoti,
cos da porre una barriera al processo di
contestazione del Magistero, che minaccia le
fondamenta stesse della Chiesa. Sotto la Tua

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

protezione vogliamo anzi essere gli apostoli dei


questa, oggi tanto necessaria unit di preghiera e
di amore al Papa su cui invochiamo da Te una
speciale protezione.
Infine Ti promettiamo di condurre le anime
con cui verremo a contatto, in quanto ci
possibile, ad una rinnovata devozione verso di Te.
Consapevoli che l'ateismo ha fatto naufragare
nella fede un grande numero di fedeli, che la
dissacrazione entrata nel Tempio santo di Dio,
che il male e il peccato sempre pi dilagano nel
mondo, osiamo alzare fiduciosi gli occhi a Te,
Madre di Ges e Madre nostra misericordiosa e
potente, ed invocare ancora oggi ed attendere da
Te la salvezza per tutti i Tuoi figli,
O clemente, o pietosa, o dolce Vergine
Maria!.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

COME SI RECITA IL SANTO ROSARIO?

1. Si fa il Segno della Croce e si recita IL


CREDO.
2. Si recita un PADRE NOSTRO
3. Si recitano tre AVE MARIA e un GLORIA
AL PADRE.
4. Si enuncia il 1O MISTERO, LEGGERE E
RIFLETTERE
e si recita un PADRE NOSTRO.
5. Si recita dieci AVE MARIA, un GLORIA AL
PADRE
e la PREGHIERA DI FATIMA
6. Si enuncia il 2O MISTERO, LEGGERE E
RIFLETTERE
e si recita un PADRE NOSTRO.
7. Si recita dieci AVE MARIA, un GLORIA AL
PADRE e
la PREGHIERA DI FATIMA
8. Si enuncia il 3O MISTERO, LEGGERE E RIFLETTERE
e si recita un PADRE NOSTRO.
9. Si recita dieci AVE MARIA, un GLORIA AL PADRE e
la PREGHIERA DI FATIMA
10. Si enuncia il 4O MISTERO, LEGGERE E RIFLETTERE, e si recita un
PADRE NOSTRO.
11. Si recita dieci AVE MARIA, un GLORIA AL PADRE e la PREGHIERA
DI FATIMA
12. Si enuncia il 5O MISTERO, LEGGERE E RIFLETTERE e si recita un
PADRE NOSTRO.
13. Si recita dieci AVE MARIA, un GLORIA AL PADRE e la PREGHIERA
DI FATIMA
14. Si recita la SALVE REGINA, Si fa IL SEGNO DELLA CROCE.
MISTERI GAUDIOSI
(IL LUNED E SABATO)
1. L'ANNUNCIAZIONE DELL'ANGELO A
MARIA.
2. LA VISITA DI MARIA A SANTA
ELISABETTA.
3. LA NASCITA DI GES.
4. LA PRESENTAZIONE DI GES AL
TEMPIO.
5. IL RITROVAMENTO DI GES NEL
TEMPIO.
MISTERI GLORIOSI
(IL MERCOLED E DOMENICA)

MISTERI DOLOROSI
(IL MARTED E VENERD)
1. L'AGONIA DI GES NELL'ORTO
DEL GETSMANI.
2. LA FLAGELLAZIONE DI GES
ALLA COLONNA.
3. LA CORONAZIONE DI SPINE.
4. LA SALITA DI GES AL
CALVARIO CARICO DELLA CROCE.
5. LA CROCIFISSIONE E MORTE D
GES.
MISTERI DELLA LUCE
(IL GIOVED)

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

1. LA RESURREZIONE DI GES.
2. L'ASCENSIONE DI GES AL CIELO.
3. LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO
SU MARIA E GLI APOSTOLI RIUNITI IN
CENACOLO.
4. L'ASSUNZIONE DI MARIA SANTISSIMA
AL CIELO.
5. L'INCORONAZIONE DI MARIA REGINA
DEL CIELO E DELLA TERRA NELLA
GLORIA DEL PARADISO.

1. IL BATTESIMO DI GES AL
GIORDANO.
2. LE NOZZE DI CANA.
3. LA PROCLAMAZIONE DEL
REGNO DI DIO.
4. LA TRASFIGURAZIONE.
5. L'ISTITUZIONE
DELL'EUCARISTIA

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

IL CREDO APOSTOLICO
Io credo in Dio Padre onnipotente, Creatore del cielo e
della terra; e in Ges Cristo, suo unico Figlio, nostro
Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque
da Maria Vergine, pat sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mor e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno
risuscit da morte; sal al cielo, siede alla destra di Dio
Padre onnipotente, di l verr a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la
comunione dei santi, la remissione dei peccati, la
risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.
PADRE NOSTRO
Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il Tuo
Nome, venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua Volont come
in cielo cos in terra. Dacci oggi il nostro pane
quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li
rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in
tentazione ma liberaci dal male. Amen.
AVE MARIA
Ave Maria piena di grazia, il Signore con te. Tu sei
benedetta tra le donne e benedetto il frutto del tuo
seno, Ges. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi
peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.
GLORIA AL PADRE
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era
nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.
Amen.
O Ges mio (preghiera di Fatima): Ges mio,
perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco
dell'inferno, porta in cielo tutte le anime,
specialmente le pi bisognose della tua
misericordia.
SALVE REGINA
Salve Regina, Madre di misericordia, vita dolcezza e
speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva;
a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di
lacrime. Ors dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio,


Ges, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o
pia, o dolce Vergine Maria.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

MEDITAZIONE MARIANA SUI MISTERI


DEL SANTO ROSARIO

1. MISTERI GAUDIOSI (IL LUNED E SABATO)


1.- L'ANNUNCIAZIONE DELL'ANGELO A
MARIA. Nel sesto mese l'angelo

Gabriele fu mandato da Dio in una


citt della Galilea, chiamata
Nazreth, a una vergine, promessa
sposa di un uomo della casa di
Davide, chiamato Giuseppe. La
vergine si chiamava Maria. Entrando
da lei, disse: "Ti saluto, o piena di grazia, il
Signore con te...Non temere, Maria,
perch hai trovato grazia presso Dio. Ecco
concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo
chiamerai Ges. Sar grande e chiamato Figlio
dell'Altissimo"...Allora Maria disse all'angelo:
"Eccomi sono la serva del Signore, avvenga di
me quello che hai detto". (Lc 1,26-38)
O MARIA CON IL TUO "S" HAI APERTO LE VIE DEL PARADISO,
HAI ATTUATO IL VOLERE DEL PADRE. SARAI BENEDETTA IN
ETERNO: LA TUA INTERCESSIONE ASCOLTATA NEI CIELI,
PERCH HAI ACCETTATO IL PIANO DI DIO. PREGHIAMO
AFFINCH ANCHE NOI SAPPIAMO DIRE IL NOSTRO "S" AL
PADRE, IN QUALUNQUE MOMENTO CE LO CHIEDA. MARIA
AIUTACI AD ESSERE UMILI ED OBBEDIENTI ALLA VOLONT DI
DIO.

2.- LA VISITA DI MARIA A SANTA


ELISABETTA. In quei giorni Maria

si
mise in viaggio verso la montagna e
raggiunse in fretta una citt di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccaria, salut
Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe
udito il saluto di Maria, il bambino le
sussult nel grembo. Elisabetta fu
piena di Spirito Santo ed esclam a gran voce:
"Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto
del tuo grembo!...". Allora Maria disse: "L'anima

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

mia magnifica il Signore e il mio Spirito esulta in


Dio, mio salvatore, perch ha guardato l'umilt
della sua serva. D'ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in
me l'Onnipotente e Santo il suo nome... ". (Lc
1,39-49)
MARIA VA A PORTARE IL SUO AIUTO ALLA CUGINA
ELISABETTA: PORTA DIO AL SUO PROSSIMO, L'AMORE AI
FRATELLI. SIGNORE FA CHE ANCHE NOI, COME MARIA,
POSSIAMO PORTARE CRISTO AI FRATELLI IN ATTESA.
CHIEDIAMO A MARIA IL DONO DI UN'ARDENTE CARIT.

3.- LA NASCITA DI GES

Ora mentre si trovavano in quel


luogo, si compirono per lei i giorni del
parto. Diede alla luce il suo figlio
primogenito, lo avvolse in fasce e lo
depose in una mangiatoia,
perch non c'era posto per loro
nell'albergo. ...C'erano in quella
regione alcuni pastori...l'Angelo disse loro: "Non
temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che
sar di tutto il popolo: oggi vi nato nella citt
di Davide un salvatore, che il Cristo Signore.
Questo per voi il segno: troverete un bambino
avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia ".
(Lc 2,6-)
DEPOSTO GES NELLA MANGIATOIA, MARIA, GIUSEPPE E
I PASTORI LO ADORANO. ADORIAMO ANCHE NOI IL CRISTO, IL
FIGLIO DI DIO, NEL SILENZIO DELLA NOSTRA ANIMA E NEL
PROFONDO DEL NOSTRO CUORE. CHIEDIAMO A MARIA CHE CI
RENDA SERVI FEDELI DEL SIGNORE E CI DONI LA POVERT DI
SPIRITO.

4.- LA PRESENTAZIONE DI GES AL


TEMPIO. Quando venne il tempo della

purificazione secondo la legge di


Mos, portarono il bambino a
Gerusalemme per offrirlo al Signore...
Ora a Gerusalemme c'era un uomo di
nome Simeone, uomo giusto e
timorato di Dio... prese il bambino tra

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

le braccia e benedisse Dio dicendo: "Ora lascia,


o Signore, che il tuo servo vada in pace, perch
i miei occhi hanno visto la tua salvezza... luce
per illuminare le genti e gloria del tuo popolo
Israele". Il padre e la madre si stupivano delle
cose che si dicevano di lui. Simeone li benedisse
e parl a Maria, sua Madre: "Egli qui per la
rovina e la salvezza di molti in Israele,... E
anche a te una spada trafigger l'anima".
(Lc 2,-35)
OCCORRE PREMUROSA ATTENZIONE ALLA VOCE DI DIO,
PER DISCERNERE LA SUA CHIAMATA ED ACCOGLIERE LA
MISSIONE DA LUI AFFIDATACI. DOPO LA PROFEZIA DI SIMEONE,
MARIA PORTA NEL CUORE LA FERITA DEL DOLORE, MA IN
SILENZIO ACCETTA LA VOLONT DEL PADRE SUO.

5.- IL RITROVAMENTO DI GES NEL


TEMPIO. Il fanciullo Ges, quando

ebbe
dodici anni, con Maria e Giuseppe si
rec - da Nazreth - a Gerusalemme
secondo l'usanza della festa ebraica;
ma trascorsi i giorni della festa,
mentre riprendevano la via del
ritorno, il fanciullo Ges rimase a
Gerusalemme, senza che i genitori se ne
accorgessero. ... Dopo tre giorni lo trovarono nel
tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li
ascoltava e li interrogava. Al vederlo restarono
stupiti e sua madre gli disse: "Figlio, perch hai
fatto cos ? Ecco tuo padre e io, angosciati, ti
cercavamo". Ed egli rispose: "perch mi
cercavate ? Non sapevate che io devo
occuparmi delle cose del Padre mio? ". Ma essi
non compresero le sue parole. ...Sua madre
serbava tutte queste cose nel suo cuore. (Lc
2,41-51)
CONSIDERIAMO QUANTE VOLTE CI SIAMO ALLONTANATI
ANCHE NOI DA GES; DA QUEL GES CHE CON TANTO AMORE
SCESO PER NOI SULLA TERRA. MEDITIAMO COME NELLE
DIFFICOLT DELLA VITA L'UNICA SALVEZZA TROVARE GES,

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

RITORNARE A LUI E MAI PI STACCARSI DAL SUO GRANDE


AMORE.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

2. MISTERI DOLOROSI (IL MARTED E VENERD)


1.- L'AGONIA DI GES NELL'ORTO DEL
GETSMANI.

Allora Ges, uscito dal Cenacolo dove


aveva istituito l'Eucaristia, and con i
discepoli in un podere, chiamato
Getsmani, e disse loro: "Sedetevi
qui, mentre io vado a pregare". ...e
cominci a provare tristezza e
angoscia...e pregava dicendo: "Padre mio, se
possibile, passi da me questo calice! Per non
come voglio io, ma come vuoi tu" (Mt 26,36-39).
In preda all'angoscia, pregava pi
intensamente; e il suo sudore divent come
gocce di sangue che cadevano a terra. (Lc ,44)
NELLA PREGHIERA DI ABBANDONO AL PADRE, GES
RITROVA FORZA E FIDUCIA, VIENE INVIATO UN ANGELO A
CONSOLARLO. COS GES SAR IL NOSTRO ANGELO
CONSOLATORE, COME SE CI DICESSE: "PERCH TI TURBI
NELLE DIFFICOLT? SII FORTE IN ME; GUARDA IL TUO DIO NEL
GETSMANI E SARAI VITTORIOSO". CHIEDIAMO DI
ABBANDONARCI A DIO PER ADEMPIERE SEMPRE LA SUA
VOLONT.

2.- LA FLAGELLAZIONE DI GES ALLA


COLONNA.

Venuto il mattino, tutti i sommi


sacerdoti e gli anziani del popolo
tennero consiglio contro Ges, per
farlo morire. Poi messolo in catene, lo
condussero e lo consegnarono al
governatore Pilato, il quale dopo
averlo interrogato, disse: "Che far dunque di
Ges chiamato il Cristo?". Tutti gli risposero: "
Sia crocifisso!" ed egli aggiunse: "Ma che male
ha fatto?". Essi allora urlarono: "Sia crocifisso!"
(Mt 27). E Pilato, volendo dar soddisfazione alla
folla, rilasci loro Barabba e, dopo aver fatto
flagellare Ges, lo consegn ai soldati, perch
fosse crocifisso. (Mc 15,15)
QUANTI COLPI, QUANTE TORTURE, QUANTE PIAGHE SI
APRONO SUL CORPO DI GES. QUANTO SANGUE SGORGA A

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

TERRA, MENTRE I FLAGELLATORI RIDONO, LO INSULTANO,


PRENDONO FORZA PER COLPIRE IL CORPO INNOCENTE DI GES.
CHIEDIAMO DI ACCETTARE OGNI INSULTO PER AMORE DEL
SIGNORE, E ANCHE UN VERO PENTIMENTO PER I NOSTRI
PECCATI.

3.- LA CORONAZIONE DI SPINE.

Allora i soldati del governatore


condussero Ges nel pretorio e gli
radunarono attorno tutta la coorte.
Spogliatolo, gli misero addosso un
manto scarlatto e, intrecciata una
corona di spine, gliela misero sul
capo, con una canna nella destra; poi
mentre si inginocchiavano davanti, lo
schernivano: "Salve, re dei Giudei!". E
sputandogli addosso, gli tolsero di mano la
canna e lo percuotevano sul capo. Dopo averlo
cos schernito, lo spogliarono del mantello, gli
fecero indossare i suoi vestiti e lo portarono via
per crocifiggerlo.
(Mt 27,27-31)

PENSIAMO ALLA DERISIONE, L'OLTRAGGIO, LA


SOFFERENZA, LA NUDIT DI CUI FU VITTIMA GES. GLI FU
TOLTA OGNI DIGNIT, FU TRATTATO COME IL COLPEVOLE DEI
PI GRAVI PECCATI. SEMBRA DIRCI: "PERCH TI DISPERI SE
QUALCUNO TI FA SOFFRIRE? COS MI AMI? MEDITA SULLA MIA
PASSIONE E FANNE SCATURIRE LE IMMENSE RICCHEZZE ".
CHIEDIAMO IL DONO DELLA PAZIENZA PER ACCETTARE TUTTE LE
UMILIAZIONI, PENSANDO A CI CHE GES HA SOFFERTO PER
NOI.

4.- LA SALITA DI GES AL CALVARIO


CARICO DELLA CROCE.

Mentre conducevano via Ges,


presero un certo Simone di Cirene
che veniva dalla campagna e gli
misero addosso la croce da portare
dietro a Ges. Lo seguiva una gran
folla di popolo e di donne che si
battevano il petto e facevano lamenti su di lui.
Ma Ges, voltandosi verso le donne disse:
"Figlie di Gerusalemme, non piangete su di me,

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

ma piangete su voi stesse e sui vostri figli". ...


Venivano condotti insieme con lui anche due
malfattori per essere giustiziati. (Lc 23,26-32)
ANCHE SE FOSSE STATO SOLO PER TE, GES AVREBBE
SOFFERTO UGUALMENTE TALI PENE, TANTO IL SUO AMORE PER
TE. LUNGO IL CALVARIO GES SCORGE MARIA, LA MADRE.
QUANTO LE COSTA QUEL "S"...IL SUO CUORE DI MADRE
STRAZIATO. CHIEDIAMO A MARIA LA GRAZIA DI ACCETTARE
SEMPRE LA NOSTRA CROCE, AFFINCH VENGA SORRETTA DA LEI
E DA GES.

5.- LA CROCIFISSIONE E MORTE DI GES.

Stavano presso la croce di Ges sua


Madre, la sorella di sua Madre, Maria
di Clofa e Maria di Mgdala. Ges,
vedendo la Madre e l accanto a lei il
discepolo che Egli amava, disse alla
Madre: "Donna, ecco il tuo figlio". Poi
disse al discepolo: "Ecco, la tua
Madre". E da quel momento il discepolo la prese
nella sua casa.
( Gv 19,25-27)

GES CI VUOLE VEDERE ACCANTO A SUA MADRE; VUOLE


CHE, COME BIMBI, NOI TENIAMO LA NOSTRA PICCOLA MANO
NELLA MANO DI MARIA. SOLO COS GES CI PREDILIGE. CI
CHIEDE DI GUARDARE LA MAMMA CELESTE, CIO DI AMARLA.
VUOLE CHE ACCOGLIAMO LA MADONNA COME LA VERA MADRE
NOSTRA, CHE GENERA IN NOI LA GRAZIA. MARIA CI AFFIDIAMO
A TE, PRENDICI E METTICI NEL RIFUGIO DEL TUO CUORE
IMMACOLATO, PLASMACI CON LA TUA UMILT PER GUARIRE
DALLA NOSTRA SUPERBIA, QUELLA SUPERBIA CHE SPESSO CI FA
PENSARE DI POTER FARE A MENO DI DIO, COLUI CHE MORTO
PER NOI.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

3. MISTERI GLORIOSI (IL MERCOLED E DOMENICA)


1.- LA RESURREZIONE DI GES.

Passato il sabato, all'alba del


primo giorno della settimana, Maria
di Mgdala e l'altra Maria andarono
a visitare il sepolcro. Ed ecco che vi
fu un gran terremoto: un angelo del
Signore, sceso dal cielo, si accost,
rotol la pietra e si pose a sedere su
di essa... L'angelo disse alle donne:
"Non abbiate paura, voi! So che cercate Ges il
crocifisso. Non qui. E' risorto, come aveva
detto". ( Mt 28,1-6)

RISORGENDO GES HA DATO PROVA CHE L'UOMO, UNITO


A LUI, PU VINCERE IL PECCATO, E QUINDI, LA MORTE. GES
RESUSCITA ANCHE NOI, LIBERACI DAL PECCATO, DAL MALE,
DONACI LA LUCE, DONACI LA TUA GIOIA. RESUSCITA IN NOI
L'AMORE, LA FEDE, LA SPERANZA, IL DONO DELLA PREGHIERA.
CHIEDIAMO A MARIA IL DONO DI UNA FEDE INCROLLABILE.

2.- L'ASCENSIONE DI GES AL CIELO.

Mentre essi parlavano di queste


cose, Ges in persona apparve in
mezzo a loro e disse: "Pace a voi!".
Stupiti e spaventati credevano di
vedere un fantasma. Ma egli disse:
"perch siete turbati, e perch
sorgono dubbi nel vostro cuore?
Guardate le mie mani e i miei piedi:
sono proprio io! Toccatemi e guardate; un
fantasma non ha carne e ossa come vedete che
io ho". Dicendo questo mostr loro le mani e i
piedi. ... Poi li condusse fuori Betania e, alzate le
mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si
stacc da loro e fu portato verso il cielo. (Lc
24,36-51)

GES, NON HAI ABBANDONATO NELL'ANGOSCIA I TUOI


APOSTOLI, MA HAI RIDATO LORO LA GIOIA RIMANENDO ANCORA
PER 40 GIORNI. DOPO LA TUA SALITA HAI CONCESSO A TUTTI
QUELLI CHE TI CERCANO IL DONO DI AVERTI NELL'EUCARISTIA.
RENDICI PI COSCIENTI DEL FATTO CHE POSSIAMO RICEVERTI

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

OGNI GIORNO NELL'EUCARISTIA. PER LE MANI DI MARIA CI


AFFIDIAMO A TE. MARIA DACCI IL DONO DI UNA SPERANZA
SICURA.

3.- LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO


SU MARIA E GLI APOSTOLI RIUNITI IN
CENACOLO.

Todos ellos Mentre il giorno di


pentecoste stava per finire, si
trovavano tutti insieme nello stesso
luogo. Venne all'improvviso dal cielo
un rombo, come di vento che si
abbatt gagliardo, e riemp tutta la
casa dove si trovavano. Apparvero loro lingue
come di fuoco che si dividevano e si posarono
su ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di
Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre
lingue come lo Spirito dava loro il potere di
esprimersi. (At 2,1-4)
GES INVESTI ANCHE NOI DELLO SPIRITO SANTO
CONSOLATORE, ILLUMINACI CON LA LUCE DEL TUO SPIRITO,
CON LA SUA FORZA FACCI PORTATORE DELLA TUA PAROLA, DEL
TUO AMORE. RENDICI TUOI APOSTOLI SIGNORE. CHIEDIAMO A
MARIA IL DONO DELL'AMORE VERO CHE SOLO DALLO SPIRITO
SANTO PROVIENE.
"VIENI SPIRITO SANTO, VIENI PER MEZZO DELLA
POTENTE INTERCESSIONE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA
TUA SPOSA AMATISSIMA".

4.- L'ASSUNZIONE DI MARIA


SANTISSIMA AL CIELO.

Benedetta sei tu, figlia, davanti al


Dio altissimo pi di tutte le donne
che vivono sulla terra e benedetto il
Signore Dio che ha creato il cielo e
la terra e ti ha guidato a troncare la
testa del capo dei nostri nemici. ...
Tutto questo hai compiuto con la
tua mano, egregie cose hai operato per Israele,
di esse Dio si compiaciuto. Sii sempre
benedetta dall'onnipotente Signore. (Gdt 13,1820; 15,10)

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

MARIA ORA CHE ASSUNTA NEI CIELI, PREGA PER I SUOI


FIGLI, QUEI FIGLI CHE GES, SULLA CROCE, LE HA LASCIATO IN
TESTAMENTO. MARIA, PREGA PER NOI, TU CHE CONOSCI I
NOSTRI TIMORI, PORTA NEL TUO CUORE DI MADRE TUTTI I TUOI
FIGLI. ASSISTICI ADESSO E NELL'ORA DELLA NOSTRA MORTE,
PER ESSERE ASSUNTI COME TE IN PARADISO. TI CHIEDIAMO LA
DEVOZIONE AL TUO CUORE IMMACOLATO IN CUI TU VUOI CHE
NOI CI RIFUGIAMO.

5.- L'INCORONAZIONE DI MARIA REGINA


DEL CIELO E DELLA TERRA NELLA
GLORIA DEL PARADISO.

Nel cielo apparve poi un segno


grandioso: una donna vestita di sole,
con la luna sotto i suoi piedi e sul
suo capo una corona di dodici stelle.
(Ap ,1)

AFFIDIAMOCI A MARIA, INVOCHIAMOLA,


AMIAMOLA, CONFIDIAMO IN LEI, PERCH A LEI TUTTO DATO,
PERCH LEI TUTTO HA DATO. ABBIAMO UNA MADRE IN CIELO,
CHE ANCHE REGINA; NON CI RIMANE CHE RIVOLGERCI A LEI
CON PIENA FIDUCIA E SPERANZA, SE CHIEDIAMO CON IL SANTO
ROSARIO, SENZA ESITARE, TUTTO CI SAR CONCESSO.
CHIEDIAMOLE IL DONO DELLA PREGHIERA, LA PREGHIERA DEL
CUORE, LA PREGHIERA FATTA SOLO PER AMORE, L'AMORE PER
LEI E SUO FIGLIO GES. CHIEDIAMO ANCHE LA COSTANZA
NELLA PREGHIERA PER ESSERE SEMPRE UNITI AL SUO CUORE E
QUINDI ANCHE AL CUORE DI GES.

3. MISTERI DELLA LUCE (IL GIOVED)


1. - IL BATTESIMO DI GES AL
GIORDANO.

In quel tempo Ges dalla Galilea


and al Giordano da Giovanni per
farsi battezzare da lui. Giovanni per
voleva impedirglielo, dicendo: Io ho
bisogno di essere battezzato da te e
tu vieni da me?. Ma Ges gli disse:
Lascia fare per ora, poich conviene che cos
adempiamo ogni giustizia. Allora Giovanni
acconsent. Appena battezzato, Ges usc

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

dall'acqua: ed ecco, si aprirono i cieli ed egli


vide lo Spirito di Dio scendere come una
colomba e venire su di lui. Ed ecco una voce dal
cielo che disse: Questi il Figlio mio prediletto,
nel quale mi sono compiaciuto. (Mt 3,13-17)
IL CRISTO SCENDE, QUALE INNOCENTE CHE SI FA
'PECCATO' PER NOI (CFR 2COR 5, 21), NELL'ACQUA DEL FIUME,
IL CIELO SI APRE E LA VOCE DEL PADRE LO PROCLAMA FIGLIO
DILETTO, MENTRE LO SPIRITO SCENDE SU DI LUI PER
INVESTIRLO DELLA MISSIONE CHE LO ATTENDE.

2. - LE NOZZE DI CANA.

In quel tempo, ci fu uno sposalizio a


Cana di Galilea e c'era la madre di
Ges. Fu invitato alle nozze anche
Ges con i suoi discepoli. Nel
frattempo, venuto a mancare il vino,
la madre di Ges gli disse: "Non
hanno pi vino". E Ges rispose:
"Che ho da fare con te, o donna? Non ancora
giunta la mia ora". La madre dice ai servi: "Fate
quello che vi dir". Vi erano l sei giare di pietra
per la purificazione dei giudei, contenenti
ciascuna due o tre barili: E Ges disse loro:
"Riempite d'acqua le giare"; e le riempirono fino
all'orlo. Disse loro di nuovo: "Ora attingere e
portatene al maestro di tavola". Ed essi gliene
portarono. E come ebbe assaggiata l'acqua
diventata vino, il maestro di tavola che non
sapeva di dove venisse (ma lo sapevano i servi
che avevano attinto l'acqua), chiam lo sposo e
gli disse: "Tutti servono da principio il vino
buono e, quando sono un po' brilli, quello meno
buono; tu invece hai conservato fino ad ora il
vino buono". Cos Ges diede inizio ai suoi
miracoli in Cana di Galilea, manifest la sua
gloria e i suoi discepoli credettero in lui. (Gv 2,
1-12)
GES CAMBIANDO L'ACQUA IN VINO, APRE ALLA FEDE IL
CUORE DEI DISCEPOLI GRAZIE ALL'INTERVENTO DI MARIA, LA
PRIMA DEI CREDENTI.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

3. - LA PROCLAMAZIONE DEL REGNO DI


DIO.

Il tempo compiuto e il regno di Dio


vicino; convertitevi e credete al
vangelo. (Mc 1,15)

GES ANNUNCIA L'AVVENTO DEL REGNO DI DIO E


INVITA ALLA CONVERSIONE (CFR MC 1, 15),
RIMETTENDO I PECCATI DI CHI SI ACCOSTA A LUI CON UMILE
FIDUCIA (CFR MC 2, 3-13; LC 7, 47-48), INIZIO DEL MINISTERO
DI MISERICORDIA CHE EGLI CONTINUER AD ESERCITARE FINO
ALLA FINE DEL MONDO, SPECIE ATTRAVERSO IL SACRAMENTO
DELLA RICONCILIAZIONE AFFIDATO ALLA SUA CHIESA (CFR GV
20, 22-23).

4. - LA TRASFIGURAZIONE.

Circa otto giorni dopo questi discorsi,


prese con s Pietro, Giovanni e
Giacomo e sal sul monte a pregare. E,
mentre pregava, il suo volto cambi
d'aspetto e la sua veste divenne
candida e sfolgorante. Ed ecco due
uomini parlavano con lui: erano Mos
ed Elia, apparsi nella loro gloria, e parlavano
della sua dipartita che avrebbe portato a
compimento a Gerusalemme. Pietro e i suoi
compagni erano oppressi dal sonno; tuttavia
restarono svegli e videro la sua gloria e i due
uomini che stavano con lui. Mentre questi si
separavano da lui, Pietro disse a Ges:
Maestro, bello per noi stare qui. Facciamo tre
tende, una per te, una per Mos e una per Elia.
Egli non sapeva quel che diceva. Mentre parlava
cos, venne una nube e li avvolse; all'entrare in
quella nube, ebbero paura. E dalla nube usc
una voce, che diceva: Questi il Figlio mio,
l'eletto; ascoltatelo. Appena la voce cess,
Ges rest solo. Essi tacquero e in quei giorni
non riferirono a nessuno ci che avevano visto.
(Lc 9,28-35)
LA TRASFIGURAZIONE, AVVENUTA, SECONDO LA
TRADIZIONE, SUL MONTE TABOR. LA GLORIA DELLA DIVINIT

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

SFOLGORA SUL VOLTO DI CRISTO, MENTRE IL PADRE LO


ACCREDITA AGLI APOSTOLI ESTASIATI PERCH LO ASCOLTINO E
SI DISPONGANO A VIVERE CON LUI IL MOMENTO DOLOROSO
DELLA PASSIONE, PER GIUNGERE CON LUI ALLA GIOIA DELLA
RISURREZIONE E A UNA VITA TRASFIGURATA DALLO SPIRITO
SANTO.

5. - L'ISTITUZIONE DELL'EUCARISTIA.

Mentre mangiavano prese il pane e,


pronunziata la benedizione, lo
spezz e lo diede loro, dicendo:
Prendete, questo il mio corpo.
Poi prese il calice e rese grazie, lo
diede loro e ne bevvero tutti. E
disse: Questo il mio sangue, il
sangue dell'alleanza versato per molti. In verit
vi dico che io non berr pi del frutto della vite
fino al giorno in cui lo berr nuovo nel regno di
Dio. (Mc 14,22-25) .
CRISTO SI FA NUTRIMENTO CON IL SUO CORPO E IL SUO
SANGUE SOTTO I SEGNI DEL PANE E DEL VINO,
TESTIMONIANDO SINO ALLA FINE IL SUO AMORE PER
L'UMANIT (GV 13, 1), PER LA CUI SALVEZZA SI OFFRIR IN
SACRIFICIO.

LE QUINDICI PROMESSE DELLA MADONNA

(Dal libro: De Rosario B. M. Virginis)


1. Coloro che mi serviranno con costanza recitando
il Rosario riceveranno qualche grazia speciale.
2. A tutti quelli che reciteranno con devozione il
mio Rosario prometto la mia protezione speciale e
grandi grazie.
3. Il Rosario sar un'arma potentissima contro
l'inferno, eliminer i vizi, liberer dal peccato,
distrugger le eresie.
4. Far rifiorire le virt e le opere sante, otterr alle
anime abbondantissime misericordie da Dio; trarr i
cuori degli uomini dal vano amore del mondo
all'amore di Dio e li elever al desiderio delle cose
eterne. Oh! quante anime si santificheranno con
questo mezzo!
5. L'anima che si affida a me col Rosario non perir.
6. Chiunque reciter il Rosario con devozione con la
meditazione dei misteri non sar oppresso da

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

disgrazie, non sperimenter l'ira di Dio, non morir


di morte improvvisa, ma si convertir se peccatore;
se invece giusto, perseverer in grazia e sar
giudicato degno della vita eterna.
7. I veri devoti del mio Rosario non moriranno
senza i Sacramenti.
8. Voglio che coloro che recitano il mio Rosario
abbiano in vita e in morte la luce e la pienezza delle
grazie; partecipino in vita e in morte dei meriti dei
beati.
9. Libero ogni giorno dal purgatorio le anime
devote del mio Rosario.
10. I veri figli del mio Rosario godranno di una
grande gloria in cielo.
11. Qualunque cosa chiederai col Rosario la
otterrai.
12. Soccorrer in ogni loro necessit coloro che
diffonderanno il mio Rosario.
13. Ho ottenuto da mio Figlio che gli iscritti alla
Confraternita del Rosario possano avere per
confratelli in vita e in morte tutti i santi del cielo.
14. Coloro che recitano il mio Rosario sono miei figli
e fratelli di Ges Cristo, mio unigenito.
15. La devozione al mio Rosario un grande segno
di predestinazione.
I PRIMI 5 SABATI DEL MESE AL CUORE
IMMACOLATO DI MARIA
COMUNIONE RIPARATRICE DEI PRIMI CINQUE
SABATI

Per ottenere la promessa del Cuore di Maria


si richiedono le seguenti condizioni:
L'INTENZIONE: L'intenzione deve essere quella di
offrire riparazione al Cuore Immacolato di Maria dei
numerosissimi oltraggi, sacrilegi, bestemmie di cui
viene fatto oggetto. E' lo scopo con il quale
dobbiamo offrire questo atto di amore. Nel segreto
dell'anima rinnoveremo il nostro umile atto di
riparazione confortati che servir a strappare
qualche spina che affligge il Cuore Immacolato.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

IL GIORNO: Il giorno deve essere il primo sabato di


ogni mese: da sempre questo giorno consacrato
in modo speciale alla Madre di Dio e prelude alla
Domenica, giorno del Signore. E' una preparazione
al giorno santo della Domenica: non c' miglior
modo di prepararsi all'incontro con il Signore.
Devono essere i primi del mese: iniziare il mese
con l'amore della Madre.
LA DURATA: Devono essere cinque sabati
consecutivi: in riparazione dei cinque maggiori
oltraggi che la Vergine riceve dagli uomini ingrati.
Certo continuare oltre i cinque auspicabile, anzi
rappresenta una fedelt che sicuramente sar
premiata. In ogni caso devono essere almeno in
numero di cinque per soddisfare le richieste della
Madonna.
LA CONTINUITA: I Cinque primi sabati devono
essere consecutivi,
ossia i primi sabati di cinque mesi consecutivi,
senza interruzione. Chi interrompe deve cominciare
da capo. Bisogna essere perfetti anche nelle cose
pi piccole per amore di Dio.
LA CONFESSIONE: E' necessaria tutte le cinque
volte: chi si confessa abitualmente, dovr farlo
ugualmente anche in quel giorno. La confessione
deve essere fatta bene, con i sentimenti e gli stati
d'animo richiesti dalla Santa Madre Chiesa.
LA SANTA COMUNIONE: E' necessaria tutte le
cinque volte. Si curer soprattutto il raccoglimento
e i sentimenti di riparazione da unire alle abituali
predisposizioni per ricevere degnamente
l'Eucarestia.
IL SANTO ROSARIO: Necessario ogni sabato:
almeno una terza parte, ossia 5 poste. Chi vuole

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

pu recitarlo per intero. Si raccomanda soprattutto


il raccoglimento dell'anima: chi abitualmente lo
recita in modo distratto pu approfittarne per
iniziare a migliorare la propria preghiera.
LA MEDITAZIONE: Per un quarto d'ora fare
compagnia alla Santa Vergine meditando sui Misteri
del Rosario.
Un confessore di Lucia le chiese il perch del
numero cinque. Lei lo chiese a Ges, il quale
rispose: Si tratta di riparare le cinque offese
dirette al Cuore Immacolato di Maria. Le
bestemmie contro la sua Immacolata Concezione.
Contro la sua Verginit. Contro la sua Maternit
divina e il rifiuto di riconoscerla come Madre degli
uomini. L'opera di coloro che pubblicamente
infondono nel cuore dei piccoli l'indifferenza, il
disprezzo e perfino l'odio contro questa Madre
Immacolata. L'opera di coloro che la offendono
direttamente nelle sue immagini sacre.
1. Confessione, fatta entro gli otto giorni
precedenti, con l'intenzione di riparare le offese
fatte al Cuore Immacolato di Maria. Se uno nella
confessione si dimentica di fare tale intenzione,
pu formularla nella confessione seguente.
2. Comunione, fatta in grazia di Dio con la stessa
intenzione della confessione.
3. La Comunione deve essere fatta nel primo
sabato del mese.
4. La Confessione e la Comunione devono ripetersi
per cinque mesi consecutivi, senza interruzione,
altrimenti si deve ricominciare da capo.
5. Recitare la corona del Rosario, almeno la terza
parte, con la stessa intenzione della confessione.

4. CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA E MEDITAZIONE


MARIANA SUI MISTERI DEL SANTO ROSARIO

6. Meditazione, per un quarto d'ora fare compagnia


alla SS.ma Vergine meditando sui misteri del
Rosario.
Un confessore di Lucia le chiese il perch del
numero cinque. Lei lo chiese a Ges, il quale le
rispose: "Si tratta di riparare le cinque offese
dirette al Cuore Immacolato di Maria.
1. Le bestemmie contro la sua Immacolata
Concezione.
2. Contro la sua Verginit.
3. Contro la sua Maternit divina e il rifiuto di
riconoscerla come Madre degli uomini.
4. L'opera di coloro che pubblicamente infondono
nel cuore dei piccoli l'indifferenza, il disprezzo e
perfino l'odio contro questa Madre Immacolata.
5. L'opera di coloro che la offendono direttamente
nelle sue immagini sacre.

5. DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GES.


I PRIMI VENERD DEL MESE

Devozione al Sacro Cuore di


Ges.
I primi Venerd del mese

Ges benedetto, apparendo a S.


Margherita Maria Alacoque e
mostrandole il suo Cuore,
splendente come il sole di
fulgidissima luce, fece le seguenti
promesse per i suoi devoti:
1. Dar loro tutte le grazie necessarie
al loro stato
2. Porter soccorso alle famiglie che si
trovano in difficolt e metter la pace
nelle famiglie divise.
3. Li consoler nelle loro afflizioni.
4. Sar il loro sicuro rifugio in vita e
specialmente in punto di morte.
5. Sparger abbondanti benedizioni
sopra tutte le loro opere.
6 . I peccatori troveranno nel mio
Cuore la fonte e l'oceano della
Misericordia.
7. Le anime tiepide si infervoreranno.
8. Le anime fervorose giungeranno in
breve a grande perfezione.
9. Benedir i luoghi dove l'immagine
del mio Sacro Cuore verr esposta ed onorata.
10. A tutti coloro che lavoreranno per la salvezza delle
anime dar loro il dono di commuovere i cuori pi
induriti.
11. Il nome di coloro che propagheranno la devozione
al mio Sacro Cuore sar scritto nel mio Cuore e non ne
verr mai cancellato.
12. Io ti prometto, nell'eccesso della Misericordia del
mio Cuore, che il mio Amore Onnipotente conceder a
tutti coloro che si comunicheranno al Primo Venerd del
mese per nove mesi consecutivi, la grazia della
penitenza finale. Essi non moriranno in mia disgrazia,
n senza ricevere i Sacramenti, e il mio Cuore sar il
loro asilo sicuro in quell'ora estrema.
CONDIZIONI:

Per rendersi degni della Grande Promessa necessario:


1. Accostarsi alla Comunione. La Comunione va fatta
bene, cio in grazia di Dio; quindi, se si in peccato
mortale, bisogna premettere la confessione.
2. Per nove mesi consecutivi. Quindi chi avesse
incominciato le Comunioni e poi per dimenticanza,
malattia,ecc. ne avesse tralasciata anche una sola,
deve incominciare da capo.

5. DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GES.


I PRIMI VENERD DEL MESE

3. Ogni primo venerd del mese. La pia pratica si pu


iniziare in qualsiasi mese dell'anno.

5. DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GES.


I PRIMI VENERD DEL MESE

Atto di Consacrazione al Sacro


Cuore
(Questa consacrazione stata raccomandata da
nostro Signore a santa Margherita Maria).

Io N.N. dono e consacro al Sacro


Cuore di nostro Signore Ges Cristo,
la persona e la vita mia, le mie
opere, pene, sofferenze, per non
volere pi servirmi d'alcuna parte
del mio essere che per onorarlo e
glorificarlo.
Questa la mia volont
irrevocabile: essere tutta sua e far
ogni cosa per amor suo, rinunziando
con tutto il cuore a quanto potrebbe
dispiacergli.
Ti prendo, dunque, o Sacro
Cuore, per l'unico oggetto del mio amore, per
protettore della mia vita, per sicurezza della mia
salvezza, per rimedio della mia fragilit ed incostanza,
per riparatore di tutte le colpe della mia vita, e per
sicuro asilo nell'ora della mia morte.
O Cuore di bont, sii la mia giustificazione presso
Dio, tuo Padre, e allontana da me le minacce della sua
giusta indignazione.
O Cuore d'amore, io pongo in te tutta la mia
confidenza, perch tutto temo dalla mia malizia e
debolezza, ma tutto spero dalla tua bont; consuma in
me quanto pu dispiacerti e resisterti.
Il tuo puro amore s'imprima cos profondamente
nel mio cuore che io non posso mai dimenticarti, n
mai essere separata da te. Ti scongiuro, per la tua
bont, di concedermi che il mio nome sia scritto nel tuo
Cuore, perch voglio far consistere la mia felicit e la
mia gloria nel vivere e morire in qualit di tua schiava.
Amen.

5. DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GES.


I PRIMI VENERD DEL MESE

Altra orazione d'offerta


Mio Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, io ti offro in
unione dei meriti di Ges Cristo tutte le orazioni,
azioni e patimenti miei di questo giorno alla
maggior tua gloria, in adempimento della tua
santissima volont; ad onore di Maria santissima
mia cara Madre, del mio santo angelo custode e di
tutti i miei santi avvocati; in piena remissione e
soddisfazione dei miei peccati; per la conversione
dei peccatori e perseveranza dei giusti: secondo le
intenzioni dei sommi pontefici, per l'acquisto delle
sante indulgenze, a suffragio delle anime del
purgatorio; a vantaggio e perfezione spirituale dei
miei fratelli adoratori e figli del divin Cuore, e di
tutti quelli per i quali sono obbligato di pregare; in
ringraziamento di tutte le grazie, che finora mi hai
concesso e che mi concederai per i meriti di Ges
Cristo. Amen.

Preghiera per la liberazione di


mille anime dal Purgatorio.
Eterno Padre, io offro il Preziosissimo Sangue del
Tuo Divin Figlio, Ges, in unione con le Messe dette
in tutto il mondo, oggi, per tutte le Anime sante del
Purgatorio per i peccatori di ogni luogo, per i
peccatori della Chiesa universale, quelli della mia
casa e dentro la mia famiglia. Amen
- Santa Gertrudes la Grande

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

ATTO DI CONSACRAZIONE ALLO SPIRITO SANTO


Spirito Santo, Spirito di Ges e del
Padre, Tu vuoi abitare in me,
povero peccatore e
trasformarmi in un Tempio della
Tua Gloria.
Vieni, Spirito della Comunione
Divina, vieni e riempi tutto il mio essere. Vieni e
uniscimi a Ges Crocifisso e risorto, per essere con
Lui e con tutti i miei fratelli un solo Corpo, per
essere con Lui un figlio prediletto del Padre.
Tu Ti sei donato a me senza misura. Umilmente anch' io
mi dono e mi consacro a Te.
Rendimi docile alla Tua Azione perch Tu possa
compiere la Tua Missione in me, nella Chiesa e nel
mondo, adesso e fino all' ora in cui mi rimetter con
Te tra le mani del Padre, come Ges, per l' Eternit.
Ti prego con Maria e tutti i Santi. Grazie! Amen. Alleuia.
LITANIE ALLO SPIRITO SANTO
Signore, piet Signore, piet
Cristo, piet Cristo, piet
Signore, piet Signore, piet
Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci
Cristo, esaudiscici Cristo, esaudiscici
Padre tutto potenza, abbi misericordia di noi!
Ges, Figlio eterno del Padre e Redentore del mondo,
salvaci!
Spirito del Padre e del Figlio, che fondi le due vite,
santificaci!
Santissima Trinit, Unico Dio, ascoltaci!
Spirito Santo, che procedi dal Padre e dal Figlio, vieni
nei nostri cuori!
Spirito Santo, che sei uguale al Padre e al Figlio, vieni nei
nostri cuori!
Promessa di Dio Padre, vieni nei nostri cuori!
Raggio di luce del cielo, vieni nei nostri cuori!
Autore di ogni bene, vieni nei nostri cuori!
- 78 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

Sorgente di acqua viva, vieni nei nostri cuori


Fuoco consumatore, vieni nei nostri cuori!
Unzione spirituale vieni nei nostri cuori!
Spirito di amore e di verit, scendi su di noi!
Spirito di sapienza e di scienza, scendi su di noi
Spirito di consiglio e di fortezza, scendi su di noi!
Spirito di intelletto e di piet, scendi su di noi!
Spirito di grazia e di preghiera, scendi su di noi!
Spirito di pace e di mitezza, scendi su di noi!
Spirito di modestia e di innocenza, scendi su di noi!
Spirito confortatore, scendi su di noi!
Spirito santificatore, scendi su di noi!
Spirito che governi la Chiesa, scendi su di noi!
Dono di Dio Altissimo, scendi su di noi!
Spirito che riempi l'universo, scendi su di noi!
Spirito di adorazione dei figli di Dio, scendi su di noi!
Spirito Santo, ispira a noi l'orrore dei peccati.
Spirito Santo, vieni e rinnova la faccia della terra.
Spirito Santo, irradia con la tua luce le nostre anime.
Spirito Santo, imprimi la tua legge nei nostri cuori.
Spirito Santo, infiammaci col fuoco del tuo amore.
Spirito Santo, riversa in noi il tesoro delle tue grazie.
Spirito Santo, insegnaci a pregare col cuore.
Spirito Santo, illuminaci con le tue ispirazioni divine.
Spirito Santo, conduci noi nella via della salvezza.
Spirito Santo, fa' che conosciamo l'Amore di Dio per noi.
Spirito Santo, ispira a noi la pratica del bene.
Spirito Santo, concedi a noi il merito di tutte le virt.
Spirito Santo, facci perseveranti nella giustizia.
Spirito Santo, sii Tu la nostra perenne ricompensa.
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,
perdonaci, o Signore
Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o
Signore Agnello di Dio che togli i peccati del mondo, abbi
piet di noi
Manda il tuo Spirito e sar una nuova creazione e
rinnoverai la faccia della terra
O Padre, che nella luce dello Spirito Santo guidi i
credenti alla conoscenza piena della verit, donaci di
gustare nel tuo Spirito la vera sapienza e di godere sempre
del Suo conforto. Per Cristo nostro Signore. Amen
- 79 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

NOVENA ALLO SPIRITO SANTO


Iniziamo sempre la preghiera
invocando l'aiuto dello Spirito Santo:
- VIENI SPIRITO CREATORE Vieni, o Spirito creatore, visita le
nostre menti, riempi della tua grazia i
cuori che hai creato O dolce
Consolatore dono del Padre Altissimo,
acqua viva, fuoco, amore, santo
crisma dellanima.
Dito della mano di Dio, promesso dal
Salvatore, irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.
Sii luce allintelletto, fiamma ardente nel cuore; sana le
nostre ferite col balsamo del tuo amore. Difendici dal
nemico, reca in dono la pace; la tua guida invincibile ci
liberi dal male Luce deterna sapienza, svelaci il grande
mistero di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo amo.
1 GIORNO
Hai compassione di tutti, perch tutto tu puoi,
non guardi ai peccati degli uomini, in vista del
pentimento. Poich tu ami tutte le cose esistenti e nulla
disprezzi di quanto hai creato; se avessi odiato qualcosa,
non lavresti neppure creata. Come potrebbe sussistere
una cosa, se tu non vuoi? O conservarsi se tu non lavessi
chiamata allesistenza? Tu risparmi tutte le cose, perch
tutte sono tue, Signore, amante della vita, poich il tuo
Spirito incorruttibile in tutte le cose. Per questo tu
castighi poco alla volta i colpevoli e li ammonisci
ricordando loro i propri peccati, perch, rinnegata la
malvagit, credano in Te, Signore .
( Sap. 11, 23-26; 12, 1-2 ).
Spirito Santo, dono di Dio all'anima mia, io resto
assalito dall'emozione e dall'ammirazione, pensando a te.
Non trovo nulla che possa dire la felicit intima che
provo, sapendoti mio ospite dolcissimo e vita divina in
me. Come acque inondanti, l'anima sopraffatta dalla
quiete, dall'amore, dalla contemplazione saporosa di te.
Io sono come attonito dinanzi a tanta degnazione; penso
- 80 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

alla tua bellezza, stupenda oltre ogni dire e immaginare;


penso alla tua inesauribile ricchezza di grazia, di doni, di
virt, di frutti e di beatitudini. Penso alla tua tenera
bont, che ti spinge ad abitare in me. Tu hai tutto, tu puoi
tutto, tu mi vuoi dare tutto. Sono in uno stato
d'ammirazione commossa, nonostante la mia miseria, che
mi fa essere l'ultimo della terra. Ti benedico, ti adoro, ti
ringrazio, ti chiedo tutto. Dammi tutto, o Spirito Santo!

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

2 GIORNO
Non c dunque pi nessuna condanna per quelli
che sono in Cristo Ges. Poich la legge dello Spirito che
da vita in Cristo Ges ti ha liberato dalla legge del
peccato e della morte. ( Rm 8, 1-2 )
Spirito del Signore e celeste donatore, con la pi
profonda umilt, ma anche con tutta la potenza dei miei
ardenti desideri, chiedo i tuoi santi doni, particolarmente
la sapienza e la piet. Accresci in me questi doni fino al
loro sviluppo completo affinch l'anima mia sia docile e
obbediente a te, Maestro interiore, e io viva abitualmente
dei tuoi doni e nella contemplazione intima e soave di te e
di tutta la Trinit.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

3 GIORNO
Quelli infatti che vivono secondo la carne,
pensano alle cose della carne; quelli che invece vivono
secondo lo Spirito, alle cose dello Spirito. Ma i desideri
della carne portano alla morte, mentre i desideri dello
Spirito portano alla vita e alla pace .
Spirito Santo, Maestro interiore e santificatore, io ti
domando con insistenza instancabile di voler istruire il
mio intelletto su tutta la verit e parlare al mio cuore, di
volermi santificare curando la mia anima come hai curato
quella della Madonna, l'Immacolata tua Sposa, dei Martiri
e dei Santi. Io sono avido di santit: non per me, ma per
dare gloria a te, Maestro dei maestri, gloria alla Trinit,
splendore alla Chiesa, esempio alle anime. Non c' mezzo
migliore per essere veri apostoli che essere santi, perch,
- 81 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

all'infuori della santit, si conclude ben poco. Spirito


Santo, ascolta la mia preghiera ed esaudisci i miei ardenti
desideri.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

4 GIORNO
Quelli che vivono secondo la carne non possono
piacere a Dio. Voi per non siete sotto il dominio della
carne, ma dello Spirito, dal momento che lo Spirito abita
in voi. Se qualcuno non ha lo Spirito di Cristo, non gli
appartiene. E se Cristo in voi, il vostro corpo morto a
causa del peccato, ma lo Spirito vita a causa della
giustificazione. (Rm. 8,8-10).
Spirito Santo, verit e luce beatissima, sento una
profonda amarezza nel constatare che tu sei quasi
completamente sconosciuto o dimenticato dalla maggior
parte di noi. Non ti pensiamo mai, distratti come siamo
da tante preoccupazioni, assorbiti dallo spirito del mondo,
sbadati e incuranti delle tue premure e delicatezze. Quale
ingratitudine! Gran parte di questa colpa nostra, che
non viviamo questa verit e della quale quasi mai
parliamo alle anime. Accogli, Spirito divino, questi miei
poveri sentimenti, in riparazione di cos deplorevole
dimenticanza e per implorare tanta luce per me, per i
sacerdoti e per i fedeli.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...


5 GIORNO
E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Ges dai
morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti
dar la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del
suo Spirito che abita in voi (Rm 8,11)
Spirito Santo, amore e soavit del Padre e del
Figlio, fiore e profumo della santit di Dio, fuoco divino
acceso in me, rendi tutto nuovo il mio cuore; togli ogni
macchia e oscurit, brucia ogni impurit e rendimi
conforme all'immagine del Figlio divino. Spirito di fuoco
che ti degni di abitare personalmente in me per
santificarmi, accendi in me questo fuoco d'amore;
penetra e investi con la tua fiamma tutta l'anima mia;
scaccia ogni affetto disordinato; spingimi a conquiste
- 82 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

apostoliche; donami la grazia di essere fiamma e di


ardere di puro ed eterno amore.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...


6 GIORNO
Cos dunque fratelli, noi siamo debitori, ma non
verso la carne per vivere secondo la carne; poich se
vivete secondo la carne, voi morirete; se invece con
laiuto dello Spirito voi fate morire le opere del corpo,
vivrete. (Rm 8, 12-13)
Spirito di fortezza che hai dato ai martiri la forza di
morire lietamente per causa di Cristo Signore, infondi in
me questo dono divino in tutta la sua intensit. Scuoti il
mio torpore e la mia indolenza, rendimi forte
nell'intraprendere tutto quello che il Signore mi chiede,
senza badare a sacrifici e fatiche, a gloria tua e a
beneficio spirituale e materiale di tutti i fratelli. Dammi
forza di continuare con ardore, senza stancarmi e senza
possibilit di abbandonare quanto ho cominciato. Dammi
coraggio ed energia nel difendere intrepidamente la
Chiesa, nell'affermare davanti a tutti l'integrit della fede
e la vera obbedienza al Papa e ai Vescovi. Dammi lo
slancio sovrumano dell'apostolato; che io vi perseveri
sino alla fine, a costo di qualunque martirio dell'anima o
del corpo.
Spirito divino, circondami della tua onnipotenza,
sostienimi con il tuo vigore e avvolgimi della tua
invincibile fortezza.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

- 83 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

7 GIORNO
Tutti quelli infatti che sono giudicati dallo Spirito
di Dio, costoro sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto
uno Spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete
ricevuto uno Spirito da figli adottivi per mezzo del quale
gridiamo: ABBA, PADRE! (Rm8, 14-15).
Spirito di verit e di luce, fiamma e calore della
luce, luce beatissima, dirada e disperdi dalla mia mente
tutte le ombre dell'errore e del dubbio. Irradia e illumina
con perfetta chiarezza l'intimo della mia anima. Che io
respinga sempre ogni errore; che aderisca fortemente
alla verit secondo gli insegnamenti della Chiesa; che
cammini nel tuo splendore. Vestito della tua santa luce,
che io resti sempre nella tua verit e pura chiarezza.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

8 GIORNO
E se siamo figli, siamo anche eredi: eredi di Dio,
coeredi di Cristo, se veramente partecipiamo alle sue
sofferenze per partecipare anche alla sua gloria
(Rm8,17)
Spirito purificatore, purificami da ogni macchia.
Santificami e dammi le virt di Ges, le stesse sue
intenzioni e disposizioni interiori. Sii in me lo stesso
Spirito di Ges. Spira all'anima mia, verso Ges, lo stesso
amore che il Padre spira al suo Figlio divino e dammi la
stessa attrazione che il Padre sente verso il suo diletto e
carissimo Figlio Ges.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...

9 GIORNO
Da che cosa derivano le guerre e le liti che sono in
mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che
combattono nelle vostre membra? Bramate e non riuscite
a possedere e uccidete; invidiate e non riuscite ad
ottenere, combattete e fate guerra! Non avete perch
non chiedete; chiedete e non ottenete perch chiedete
male, per spendere per i vostri piaceri. Gente infedele!
Non sapete che amare il mondo odiare Dio? Chi dunque
vuole essere amico del mondo si rende nemico di Dio. O
forse pensate che la Scrittura dichiari invano: fino alla
- 84 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

gelosia ci ama lo Spirito che Egli ha fatto abitare in noi?


(Gc 4,1-5)
Spirito Santo, ti supplico di illuminare la mia mente
con luce vivida, necessaria per me e per coloro che
chiedono da me, e di sostenere la mia debole volont con
grazie d'amore e di fortezza. Divino santificatore,
conducimi alla vetta della santit attraverso il lavoro
continuo, paziente, docile alle tue premure. La santit sei
tu ed io devo lasciarti vivere in me, assecondando la tua
opera di perfezione. Divino rinnovatore, rinnova tutto,
rimuovi ogni male, ogni pericolo, ogni cattiveria, rifai
tutto nuovo per me, tutto puro, tutto santo. Divino
vivificatore, anima della mia anima, dammi la forza di
attestare e glorificare sempre, insieme con te, il Figlio
divino e di vivere per la sua gloria e morire nel suo
amore. Divino donatore, dammi i tuoi doni per
contemplare Dio nella luce dei suoi misteri, per
comprendere il vero valore della vita e delle cose e per
amare tutti con pura carit, come se gi fossi in Cielo.
Grazie! Amen!.

3 Gloria al Padre Coroncina dello Spirito...


CORONCINA DELLO SPIRITO SANTO

Gloria al Padre

Nel primo Mistero: si contempla come


l'amatissimo Padre celeste vedendo che l'umanit
peccatrice era rimasta priva del Divino Spirito,
mosso a compassione di tanta nostra sciagura,
stabil di mandare il suo Unigenito a riscattarci,
affinch l'anima nostra potesse tornare ad esser
tempio vivo dello Spirito Santo.
Oh, quante volte anche noi abbiamo cacciato il
dolce Ospite dell' anima per dar luogo al nostro
maggior nemico: il demonio! Deh, Spirito Santo,
Eterno Amore, degnatevi tornare in noi e rimanervi
per sempre.

Pater, Ave, Gloria.

Nel secondo Mistero: si contempla come venuta


la pienezza dei tempi, lo Spirito Santo oper nel
seno dell'immacolata Vergine Maria l'ammirabile
mistero dell'Incarnazione del Verbo, dando cos alla
perduta umanit il sospirato Redentore.
Infondete, o Divin Paraclito, tanto lume nelle nostre
menti che valga a farci degnamente apprezzare
l'infinito benefizio della Redenzione, e al tempo
stesso fate
- 85 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

che i frutti della Redenzione medesima siano sempre pi


copiosi , ed entrino nel seno della Chiesa tutte le
nazioni infedeli.

Pater, Ave. Gloria.

Nel terzo Mistero: si contempla come il divino


Maestro Ges volle che i suoi discepoli si
apparecchiassero alla venuta dello Spirito Santo
coll'orazione e colla fraterna carit, mostrandoci cos
in qual modo si possa ottenere che venga in noi lo
Spirito di Dio. Concedeteci dunque, o divino Spirito,
la grazia di mettere in pratica i vostri santi
insegnamenti, e di perseverare anche noi come gli
Apostoli nella pi fervente orazione e nella fraterna
carit.

Pater, Ave, Gloria.

Nel quarto Mistero: si contempla come dopo nove


giorni da che gli Apostoli stavano orando nel
Cenacolo, si ud un turbine come di vento, e
comparve in mezzo ad essi un fuoco che, viso in
fiammelle somiglianti a lingue, si pos sul capo dei
congregati, i quali in tal modo, riceverono in s lo
Spirito Santo. Ecco attorno di Voi, o
Paraclito divino, le anime nostre come gi gli
Apostoli nel Cenacolo; deh! vogliate effondervi
anche in noi, arricchirci di grazie e accenderci dei
vostri santi ardori, affinch con verace zelo
procuriamo l'eterna salute anche ai nostri fratelli.

Pater, Ave, Gloria.

Nel quinto Mistero: si contempla come lo Spirito


Santo arricch gli Apostoli di ogni grazia e li forn di
celeste sapienza e di sovrumana fortezza, onde fin
da quel momento poterono dar principio alla divina
loro missione, che era di spargere 1'Evangelo di
verit e di amore per tutta la terra.
Deh! volgete, o Dio Amore, uno sguardo sul povero
mondo, e mosso a compassione di tanta ignoranza
e di tanta iniquit che lo spinge a rovina, suscitate
molti e zelanti Apostoli che richiamino tutti i traviati
sulla via della salute.

Pater, Ave, Gloria.

Nel sesto Mistero: si contempla come lo Spirito


Santo venuto una volta sensibilmente nel Cenacolo,
continua a venire e sopravvenire tutti i giorni nella
Chiesa Cattolica, ne dirige ed illumina tutti i Ministri,
ne santifica i membri, dando cos felice compimento
alla grande opera della Redenzione. O Guida,
Sostegno e Anima di tutta la Chiesa in generale e
dei fedeli in particolare, quando sar che
apprezziamo gli innumerevoli beni che da Voi
riceviamo continuamente? Deh! fatevi meglio
conoscere, o Dio Amore, e fate che i Cristiani
abbiano per Voi la pi
- 86 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

profonda venerazione e la pi sincera gratitudine.

Pater, Ave, Gloria.

Nel settimo Mistero: si contempla come ciascun


fedele cristiano non solo membro di Ges Cristo,
ma anche tempio dello Spirito Santo, che in lui abita
per
dirigerne e santificarne i pensieri, le parole e le azioni; e
se il Cristiano non lo contrista con mala
corrispondenza, sar da lui condotto a perfetta
santit e quindi
all'eterna gloria del Cielo.
Siamo dolenti, o Divin Paraclito, di aver mal
corrisposto all'infinita benignit vostra verso di noi;
ma poich siete Amore, e l'Amore compatisce e
perdona, vi
supplichiamo a dimenticare tutti i disgusti che vi abbiamo
dati, a ricolmarci di nuove grazie e a santificare tutti
gli istanti della nostra vita e quello della nostra
morte.

Pater, Ave, Gloria.

ORAZIONE FINALE:
O Divino Spirito, eterno e sostanziale Amore di Dio,
io vi ringrazio delle preziose effusioni di verit, di
grazia e di carit, colle quali santificate le anime
nostre, e mi
pento di avervi tante volte contristato con freddezza e
con peccati. Deh! fate, o Dio Amore, che non regni
mai pi in me, n in alcuno dei Cristiani uno spirito
contrario
al vostro; ma venite in noi, illuminateci, santificateci, e
come il nostro corpo vive dell' anima, cos l'anima
nostra viva sempre di Voi, o Santo Spirito, che col
Padre e
col Figlio vivete e regnate per tutti i secoli dei secoli.

- 87 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

O SPIRITO SANTO
(CARDINAL VERDIER)
O Spirito Santo,
amore del Padre e del
Figlio,
ispirami sempre ci che
devo pensare,
ci che devo dire
e come lo devo dire,
ci che devo tacere,
ci che devo scrivere,
come devo agire,
cosa devo fare,
per procurare la tua
gloria,
il bene delle anime e la
mia propria
santificazione.
O Ges, tutta la mia
fiducia riposta in te!.
PREGHIERA DELL
EFFUSIONE
O desiderato Consolatore
degli uomini, o dolce
ospite
dellanima, noi nel bel
giorno
della tua venuta
Non eravamo nel
Cenacolo.
Non vedemmo i tuoi
divini splendori,
non ardemmo del tuo
beato fuoco..
non ci fu dato da bere a
quel fonte di
Paradiso
a cui si inebriarono gli
Apostoli,
ma sappiamo e crediamo
che Tu tornasti pi
volte a discendere
sui nuovi cristiani,
e che sei sempre pronto
a comunicarti alle
anime che ti
desiderano,
che ti invocano,
e che si dispongono a
riceverti.

Vieni, Spirito Santo,


vieni a rischiararci della
Tua luce,
accendici del Tuo fuoco,
facci ricchi dei tuoi
doni
Ti raccomandiamo anche
tanti nostri fratelli
ciechi,
che non ti desiderano
perch non ti
conoscono;
ti raccomandiamo ogni
anima creata a tua
immagine. Ricordati
che sei il
Santificatore delle
anime:
tutte illuminale, tutte
convertile,
tute salvale!. AMEN
INVOCAZIONI ALLO
SPIRITO SANTO
Vieni Spirito Santo,
santificami.
Vieni Spirito di Sapienza,
prendimi.
Vieni Spirito
d'Intelligenza,
illuminami.
Vieni Spirito Consigliere,
ammoniscimi.
Vieni Spirito di Fortezza,
fortificami.
Vieni Spirito di Piet,
allietami.
Vieni Spirito di Scienza,
insegnami.
Vieni Spirito del
Timore di Dio,
custodiscimi.
Vieni Spirito Paraclito,
consolami.
Vieni Spirito di verit,
riempimi.
Vieni Spirito di santa
disciplina,
governami.
Vieni Spirito di adozione
a figli di Dio,
liberami.

- 88 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

Vieni Spirito delle


missioni,
confermami.

PREGHIERA ALLO SPIRITO


Soffia gagliardo, Spirito della
Pentecoste,
sulla Chiesa
e suscita nuovi fratelli e
sorelle
nella Famiglia dei Servi,
che rendano feconda la vigna
del Senario.
Vieni, Alito vitale, Spirito
consolatore,
riempi i cuori dei discepoli
fedeli di Cristo:
accendi in essi il fuoco del
tuo amore,
la brama di donarsi
totalmente al Padre,
il desiderio di servirlo nel
prossimo,
alacri ed arditi, sullesempio
dei Sette primi Padri.
Illumina la loro mente,
Spirito dei profeti e
degli apostoli,

Vieni Spirito di pace,


dammi la tua pace.
Amen.

SANTO PER LE VOCAZIONI


Infondi in essi la Sapienza,
perch accolgano linvito del
Maestro: Seguimi
e vivano insieme con noi da
fratelli,
testimoni del Vangelo.
Scendi su di loro, Divino
Spirito,
tu che alleggiasti sulle acque
ed adombrasti la Vergine di
Nazaret,
perch ascoltino la Parola di
Dio
e la mettano in pratica,
insieme con noi, Servi e
Serve di santa Maria,
seguaci di Cristo,
pellegrini verso il Regno.
A te, che vivi in ogni uomo
e, con il Padre e il Figlio,
fai nuove tutte le cose,
lode senza fine.

E vidi, ed ecco un cavallo bianco; e


colui che lo cavalcava aveva un
arco; e gli fu data una corona, ed
egli usc fuori da vincitore, e per
vincere. Apocalisse 6:2

- 89 -

6. PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

PREGHIERA A SAN MICHELE


ARCANGELO:
San Michele Arcangelo,

Difendici nella battaglia: sii tu nostro


sostegno contro la perfidia e le insidie del
diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su
di lui, te ne preghiamo supplichevoli.
E tu, o principe della milizia celeste, con la
potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri
spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le
anime. Amen.

- 90 -

7. PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA

PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA


PREGHIERA ALLA MADONNA DI
TUTTI I POPOLI
Signore Ges Cristo,
Figlio del Padre,
manda ora il Tuo Spirito sulla terra.
F abitare lo Spirito Santo nei cuori
di tutti i popoli, affinch siano preservati
dalla corruzione, dalle calamit
e dalla guerra.
Che la Signora di Tutti i Popoli,
la Beata Vergine Maria,
sia la nostra Avvocata.
Amen
PREGHIERA DELLA SANTA
VERGINE (AKITA)
Apparizioni di Nostra Signora a
Suora Agnes Sasagawa, religiosa
dellOrdine delle Serve
dellEucarestia
Sacratissimo Cuore di Ges,
realmente presente nella Santa
Eucarestia, io consacro il mio corpo e
la mia anima per essere interamente
uniti con il Tuo Cuore che viene
sacrificato in ogni istante in tutti gli altari del mondo, dando
lode al Padre e invocando la venuta del Suo Regno.
Ti prego, ricevi lumile offerta di me stessa. Usami
come desideri per la gloria del Padre e per la salvezza delle
anime.
Santissima Madre di Dio, non farmi essere separata
dal tuo Divino Figlio.
Ti prego, difendimi e proteggimi come tua figlia
particolare. Amen.

7. PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA

PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE MARIA DI


LOURDES
Docili all'invito della tua voce materna, o
Vergine Immacolata di Lourdes, accorriamo ai
tuoi piedi presso la grotta, ove Ti degnasti di
apparire per indicare ai peccatori il cammino
della preghiera e della penitenza e per
dispensare ai sofferenti le grazie e i prodigi
della tua sovrana bont.
O candida Visione di Paradiso, allontana dalle
menti le tenebre dell'errore con la luce della fede, solleva le
anime affrante con il celeste profumo della speranza, ravviva
gli aridi cuori con l'onda divina della carit. Fa' che amiamo e
serviamo il tuo dolce Ges, cos da meritare la felicit eterna.
Amen.
PREGHIERA DI RIPARAZIONE, NOSTRA
SIGNORA DI FATIMA
Mio Dio! Io credo, adoro, spero e Ti amo.
Chiedo perdono per quelli che non credo-no,
non adorano, non sperano e non Ti amano.
Santissima Trinit, Padre, Figlio e Spirito Santo,
Ti adoro profondamente e Ti offro il
preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinit
di Ges Cristo, presente in tutti i tabernacoli
della terra, in riparazione de-gli oltraggi,
sacrilegi e indifferenze con cui Egli stesso viene offeso. E per i
meriti infiniti del Suo Sacratissimo Cuore e per lintercessione
del Cuore Immacolato di Maria, Ti chiedo la conversione dei
pove-ri peccatori.
ORACIN DE VIRGEN DE GUADALUPE
Grazie o Maria, immacolata, ausiliatrice di
Guadalupe, continua ad essere, per questo
continente della speranza, madre, regina,
avvocata, rifugio, potente ausilio per il tuo
popolo che tinvoca con tanta fiducia. Continua
ad essere per tutta lAmerica la Madonna dei
tempi difficili, come amava chiamarti Don Bosco.
Ti affidiamo la vita delle nostre famiglie, la vita
di grazia della nostra giovent, i laici impegnati
nella nuova evangelizzazione, le nostre autorit
civili, le cause sociali pi difficili e che in questo momento sono
motivo di preoccupazione per la pace in tanti luoghi del
mondo, ma soprattutto nei luoghi in cui tu hai vissuto. Oggi
chiediamo, o Maria, che tu ripeta per noi le parole che hai
detto a Juan Diego:

7. PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA

Qui, non sono forse io tua madre?, Non sei tu per caso sotto la
mia protezione?, Non sono io la tua salute?, Non sei forse nel
mio grembo?, Cosa ti preoccupa?.
Maria di Guadalupe: monstra te esse matrem... mostraci che
sei nostra Madre.
Amen.
PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA DELLA
SALETTE
Ricordati, o Nostra Signora della Salette, Vera
Madre Addolorata, delle lacrime che versasti per
me sul Calvario; ricordati altres della cura che
ognora avesti per me, per sottrarmi alla giustizia
di Dio, e vedi se, dopo aver fatto tanto per
questo tuo figlio, puoi abbandonarlo.
Rianimato da tale consolante pensiero, mi getto
ai tuoi piedi nonostante le mie infedelt ed
ingratitudini. Non respingere la mia preghiera, o
Vergine Riconciliatrice, ma convertimi. Fammi la grazia di
amare Ges sopra ogni cosa e di consolare Te pure con una
santa vita, affinch possa contemplarti un giorno nel cielo.
Amen

Nostra Signora di La Salette, riconciliatrice dei


peccatori,
- Prega per me che ricorro a Te.

PREGHIERA DEL SANTO PADRE GIOVANNI


PAOLO II
NELLA CAPPELLA DELLA MEDAGLIA
MIRACOLOSA

Ave Maria

O Maria concepita senza peccato,


prega per noi che ricorriamo a te!.
la preghiera che tu o Maria hai ispirato a
Santa Caterina Labour, in questo luogo, 150
anni fa e tale invocazione, incisa sulla
Medaglia, ora portata e pronunciata da tanti fedeli in tutto
il mondo! []Tu sei benedetta tra tutte le donne!
Vergine Santa sei stata associata intimamente all'opera
della nostra redenzione, unita alla croce del Salvatore; il tuo
cuore stato trapassato, accanto al Suo Cuore ed ora nella
gloria del tuo Figlio, non cessi di intercedere per noi poveri
peccatori.
Vegli sulla Chiesa di cui sei Madre, vegli su ciascuno dei tuoi
figli. Ottieni da Dio per noi, le grazie simboleggiate dai raggi
di luce, che escono dalle tue mani aperte, con la sola
condizione che te le chiediamo che ci accostiamo a te con la
fiducia, il coraggio, la semplicit di un bambino. Cos ci

7. PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA

conduci incessantemente verso il Tuo Divin Figlio. Ave

Maria

MAGNIFICAT
L'anima mia magnifica il
Signore
e il mio spirito esulta in Dio,
mio salvatore,
perch ha guardato l'umilt
della sua serva.
D'ora in poi tutte le
generazioni mi chiameranno
beata.
Grandi cose ha fatto in me
l'Onnipotente
e Santo il suo nome:
di generazione in
generazione la sua
misericordia
si stende su quelli che lo
temono.
Ha spiegato la potenza del
suo braccio,
ha disperso i superbi nei
pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai


troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli
affamati,
ha rimandato i ricchi a mani
vuote.
Ha soccorso Israele, suo
servo,
ricordandosi della sua
misericordia,
come aveva promesso ai
nostri padri,
ad Abramo e alla sua
discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora
e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

RICORDATI (San Bernardo di Chiaravalle)


Ricordati, o piissima Vergine Maria, che non si mai inteso
al mondo che qualcuno sia ricorso alla tua protezione, abbia
implorato il tuo aiuto, chiesto il tuo patrocinio e sia stato da
te abbandonato. Animato da tale confidenza, a te ricorro, o
Madre, Vergine delle vergini, a te vengo, e, peccatore come
sono, mi prostro ai tuoi piedi a domandare piet. Non volere,
o Madre del divin Verbo, disprezzare le mie preghiere, ma
benigna ascoltale ed esaudiscile. Amen.
BENEDETTA SIA LA TUA PUREZZA
Benedetta sia la tua purezza ed eternamente lo sia, perch
l'Onnipotente Dio si rallegra, in tanta graziosa bellezza.
A Te celestiale principessa, Vergine Sacra Mara, ti offro, in
questo giorno, anima vita e cuore. Guardami con
compassione,
non mi lasciare, Madre mia fino alla morte nel tuo amore, o
mia bella Mara. Amen.

MARIA AUSILIATRICE, PREGA PER


NOI!

7. PREGHIERE ALLA BEATA VERGINE MARIA

La preghiera dell'Angelus
Domini

(include indulgenza parziale per i fedeli che pregano l'Angelus)


6, 12 e 18 ore.

L'Angelo del Signore port l'annuncio a

Maria.
- Ed ella concep per opera dello Spirito
Santo.
(Ave Maria)
"Ecco l'ancella del Signore.
- Sia fatto di me secondo la tua parola."
(Ave Maria)

E il Verbo si fatto carne.


- Ed ha abitato fra noi. (Ave Maria)

Prega per noi santa Madre di Dio. E saremo degni delle


promesse di Cristo.
Preghiamo: infondi nel nostro spirito, la tua grazia, o
Padre, tu, che nell'annuncio dell'angelo ci hai rivelato
l'incarnazione del tuo Figlio, per la sua passione e la sua
croce guidaci alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro
Signore. Amen.
PREGHIERA A GESU BAMBINO NELLE
CAUSE DISPERATE
Ricordati, o Santo Bambino Ges, di quella
promessa tanto cara che facesti alla tua tenera
discepola, la Venerabile Margherita del
Santissimo Sacramento, quando le rivolgesti le
soavi parole che infondono un balsamo di
celeste consolazione nellanimo affranto:Fa
ricorso al mio Cuore, e ogni volta che vorrai
ottenere una grazia, chiedila per i meriti della
mia santa infanzia e Io non te la rifiuter.
Pieno di fiducia nella tua promessa, eccomi ai tuoi
piedi, o Divino Bambino, a esporti le mie necessit. Aiutami
a condurre una vita santa, affinch possa giungere un giorno
alla Patria celeste; e per i meriti della tua santa infanzia, per
lintercessione dellamabilissima tua Madre e dei Santi
Arcangeli Michele e Gabriele, degnati di concedermi la
grazia che imploro.
Te la chiedo con la pi viva speranza perch sai
quanto ne ho bisogno. O dolce Bambino, non deludere la
mia speranza! Mi affido alla tenerezza ed alla Misericordia
del tuo Cuore divino, sicuro che ascolterai la mia preghiera.
Cos sia.

PREGHIERA A SAN GIUSEPPE

Composta e prescritta da Papa Leone XIII

A Te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione


ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il Tuo
patrocinio, insieme con quello della Tua
Santissima Sposa. Per quel sacro vincolo di
carit che ti strinse allImmacolata Vergine
Madre di Dio, e per lamore paterno che portasti
al fanciullo Ges, riguarda, te ne preghiamo,
con occhio benigno la cara
eredit che Ges Cristo acquist col Suo
Sangue, e col Tuo potere ed aiuto soccorri ai
nostri bisogni.
Proteggi, o provvido Custode della Divina
Famiglia, leletta prole di Ges Cristo; allontana
da noi,
o Padre amatissimo, la peste di errori e di vizi
che ammorba il mondo; assistici propizio dal
Cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o
nostro fortissimo protettore; e come un tempo
salvasti dalla morte la minacciata vita del
bambino Ges, cos ora difendi la Santa Chiesa
di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversit, e
copri ciascuno di noi con il Tuo continuo
patrocinio, affinch con il Tuo esempio e con il
Tuo soccorso possiamo virtuosamente vivere,
piamente morire e conseguire lEterna
Beatitudine in Cielo. Amen.

(Questa preghiera ha indulgenze)