Sei sulla pagina 1di 12

Corso di Fluidodinamica

Teorema di Bernoulli

Andrea Crivellini
Università Politecnica delle
Marche
Teorema di Bernoulli (conservazione della quantità di moto)
Partendo dalla conservazione quantità di
moto:
G G se flusso inviscido gli sforzi
Du
ρ = −∇p + ∇ ⋅ [τ ] + ρ f viscosi sono nulli (Equazione di
Dt Eulero)
G G
∂u G G
ρ + ρ u ⋅ ∇u = −∇p + ∇ ⋅ [τ ] + ρ f flusso stazionario
∂t
G G 1 G G G G
u ⋅ ∇u = ∇ ( u ⋅ u ) + ω
N ×u identità differenziale
2 0
G G
se irrotazionale ∇ × u = ω = 0
1 G G ∇p G
∇ (u ⋅ u ) + − f =0
2 ρ
Fluidodinamica Th. di Bernoulli
Teorema di Bernoulli

1 G G ∇p Forze di massa conservative (il lavoro


∇ (u ⋅ u ) + + ∇G = 0 delle forze) non dipende dal cammino
2 ρ percorso ma dal punto iniziale e quello
G finale
∇G = − f
Se nel potenziale contiene solo il
contributo dovuto al campo gravitazionale
G G
⎛ u ⋅u p ⎞ G=gz
∇⎜ + + gz ⎟ = 0 Fluido incomprimibile ρ=cost
⎝ 2 ρ ⎠

G G
u ⋅u p Il trinomio di Bernoulli si conserva
+ + gz = cost.
2 ρ

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Teorema di Bernoulli

Se il flusso non è irrotazionale ma l’effetto


viscoso è trascurabile → il teorema vale
lungo una linea di corrente (poiché il
prodotto ω×u è ortogonale al vettore
velocità che è parallelo alla linea di
corrente e quindi a ds)
G G G G
⎛ u ⋅u p ⎞ G G G G d ⎛ u ⋅u p ⎞
∇⎜ + + gz ⎟ ⋅ ds + ω
 ×
u ⋅

ds = 0 ⇒ ⎜ + + gz ⎟ = 0
⎝ 2 ρ ⎠ ds ⎝ 2 ρ ⎠
0
Se vettore di velocità e vorticità sono
sempre allineati ω×u=0 (flusso di Beltrami)
Fluidodinamica Th. di Bernoulli
Teorema di Bernoulli (Seconda Legge della Dinamica)
G
u
z G dx ˆ dy ˆ dz ˆ dx ˆ dy ˆ dz ˆ
ds sˆ = G i + G j+ G k = i + j+ k
ds ds ds ds ds ds
∂p dx ∂p dy ∂p dz dp
∇p ⋅ sˆ = + + =
x ∂x ds ∂y ds ∂z ds ds

Derivata direzionale
G
ds = dxiˆ + dyjˆ + dzkˆ
Differenziale esatto
G ∂p ∂p ∂p dp lungo s
∇p ⋅ ds = dx + dy + dz = ds = dp
∂x ∂y ∂z ds
Fluidodinamica Th. di Bernoulli
Teorema di Bernoulli
p+dp
ds ds
dz
p θ
z dx
dG θ Legge di Newton
lungo la linea di
corrente s
x
⎛ ∂p ⎞ du
( ∑ F )s = pdA − ⎜⎝ p + ∂s ds ⎟⎠ dA − N
gdm sin θ = dm
dt
dG n.b. non sono presenti
dz ∂z sforzi viscosi nella
dm = ρ dV = ρ dAds, sin θ = = sommatoria delle forze
ds ∂s si è supposto flusso
non viscoso
du ∂u ∂u ∂u 1 ∂u 2
= +u = + Derivata Sostanziale
dt ∂t ∂s ∂t 2 ∂s

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Teorema di Bernoulli

⎛ ⎞
∂p du ⎜ ∂u 1 ∂u 2 ⎟
− dV − ρ gdV sin θ = ρ dV = ρ dV ⎜ + ⎟
∂s dt ⎜N∂t 2 ∂s ⎟
⎝ 0 ⎠
∂p ∂z 1 ∂u 2
dV + ρ gdV + ρ dV =0 stazionario
∂s ∂s 2 ∂s
∂ ⎛p u2 ⎞ p u2
⎜ + gz + ⎟ = 0 ⇒ + gz + = cost.
∂s ⎝ ρ 2⎠ ρ 2
incomprimibile

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Teorema di Bernoulli

Se il fluido è barotropico (la densità


dipende solo dalla pressione) si può
scrivere:
dp
dJ 1
J ( p) = ∫ ⇒ =
ρ dp ρ
dJ ∂J dp 1 dp 1
∇J ⋅ sˆ = = = = ∇p ⋅ sˆ
ds ∂p ds ρ ds ρ

G G G G
⎛ u ⋅u dp ⎞ G u ⋅u dp
∇⎜ +∫ + gz ⎟ ⋅ ds = 0 ⇒ +∫ + gz = cost.
⎝ 2 ρ ⎠ 2 ρ

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Terorma di Bernoulli

Lo stesso teorema può essere dimostrato


partendo anche dal principio di
conservazione dell’energia
Il teorema di Bernoulli può essere
generalizzato (nel caso di flussi in
condotti) per tenere conto degli effetti
viscosi (legge di Darcy-Weisbach) – più
avanti –

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Pressione dinamica e pressione di ristagno

La pressione totale (per un fluido


incomprimibile) è la somma del contributo di
pressione statica (p) e di quella dinamica
(½ρu2). La pressione di ristagno è la
pressione posseduta in un punto dove la
velocità si arresta. Se il fluido è ideale sono
uguali.

Fluidodinamica Th. di Bernoulli


Tubo di Pitot
Misuratore della velocità di un fluido: misura la differenza tra pressione statica e
dinamica. N.B. l’effetto viscoso sulle prese statiche è trascurabile – più avanti –

⎧ ∆p = ( ρ m − ρ ) g ∆h (Valutata con un manometro


⎪ differenziale con fluido
⎨ 1 G G manometrico con densità ρm)
⎪ ∆p = ρ u ⋅ u
⎩ 2
1 G G G 2 g ( ρ m − ρ ) ∆h
( ρ m − ρ ) g ∆h = ρ u ⋅ u ⇒ u =
2 ρ
Fluidodinamica Th. di Bernoulli
Distribuzione della Pressione in direzione
normale al moto
Legge di Newton
p s
lungo la direzione n
z dn θ normale alla linea
R dn
dG θ p+dp di corrente s
n dz
dx
x
⎛ ∂p ⎞
( ∑ F )n = pdsdy − ⎜⎝ p + ∂n dn ⎟⎠ dsdy − N
gdm cos θ = an dm
accelerazione
dG centrifuga
dz ∂z u2
dm = ρ dV = ρ dsdydn, cos θ = = , an =
dn ∂n R
∂p ∂z u2 ∂ ⎛ p ⎞ 1 u2
− dndsdy − ρ gdsdydn = ρ dsdydn ⇒ ⎜ z + ⎟ =−
∂n ∂n R ∂n ⎝ ρg ⎠ g R

Fluidodinamica Th. di Bernoulli