Sei sulla pagina 1di 1

Pan di spagna alle mandorle

Ingredienti: (per stampo da 28 cm di diametro)


• 6 uova
• 200 gr di zucchero
• 120 gr di farina
• 100 gr di mandorle tritate
• 50 gr di fecola
• la scorza grattugiata di un limone
Preparazione:
Montate con le fruste elettriche o con la planetaria alla quale avrete montato la frusta, le uova con lo
zucchero per 15/20 minuti a velocità alta, io ho iniziato a montare a velocità due per poi arrivare a
velocità quattro, fino a quando il composto non risulterà denso e spumoso.
In una ciotola, amalgamate la farina con la fecola, le mandorle tritate e la scorza grattugiata del
limone poi aggiungete il tutto, a più riprese alle uova e allo zucchero montati, incorporando
delicatamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Imburrate ed infarinate uno stampo rotondo di 28 cm di diametro, meglio se a cerniera, vi faciliterà
in seguito la sformatura del dolce. Versate l’impasto nello stampo e infornate a 180°, in forno
preriscaldato, posizionando lo stampo nella parte bassa del forno, per circa 30’/ 35’ minuti fino a
quando la superfice non risulterà dorata e il pan di spagna si staccherà dalle pareti dello stampo.
Sfornate il vostro pan di spagna lasciatelo intepidire e poi sformatelo con delicatezza e ponetelo a
raffreddare completamente su una gratella.

Crema Chantilly
• 500 ml di panna fresca
• 1 bacca di vaniglia
• 100 gr di zucchero a velo

La ricetta della crema Chantilly classica prevede l’utilizzo di 3 soli ingredienti: panna fresca,
zucchero a velo e vaniglia. Se sentite nominare altri ingredienti oltre a questi nella preparazione di
una Chantilly, semplicemente non è Chantilly, ma un’altra crema.
Molto comune è l’errore di confonderla con la crema diplomatica (diplomatique), che si
ottiene mescolando la crema Chantilly con la crema pasticcera in una proporzione variabile a
seconda dell’uso che se ne deve fare. Alcuni definiscono la diplomatica anche come Crema
Chantilly all’italiana.
Fatto sta che se volete preparare una Chantilly classica non dovete utilizzare altro che gli ingredienti
che vi abbiamo elencato all’inizio.
Procedimento
Incidete la bacca di vaniglia e aiutandovi con la punta del coltello prendete tutti i semi neri.
Aggiungeteli alla panna fresca ben fredda e montate con un’impastatore o con le fruste.
Aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, meglio se setacciato e montate fino a che non avrete
ottenuto una crema gonfia e chiara.
La crema Chantilly è ideale per farcire o guarnire le torte e si presta benissimo ad aggiunte di altri
ingredienti per renderla più gustosa. Potete aggiungerci ad esempio gocce di cioccolato, piuttosto
che fragole fatte a pezzetti