Sei sulla pagina 1di 2

CONSERVAZIONE DELLA MASSA

1 CONSERVAZIONE DELLA MASSA

La massa contenuta in un sistema chiuso resta costante durante le trasformazioni.


In un sistema aperto, invece, si hanno entrate ed uscite di fluido che tendono, rispettivamente, a far
aumentare e diminuire la massa contenuta nel volume di controllo.

ϑi ϑf=ϑi+∆ϑ
∆me

mi mf

∆mu

(a) (b)
Fig. 1 Masse entranti ed uscenti da un sistema aperto: (a) istante iniziale ϑi e (b) istante finale ϑf.

In riferimento alla Fig.1 se si definisce


mi la massa iniziale contenuta nel volume di controllo all’istante iniziale ϑi
mf la massa finale contenuta nel volume di controllo all’istante finale ϑf dopo un intervallo di
tempo ∆ϑ
∆me massa entrante nel volume di controllo durante l’intervallo di tempo ∆ϑ
∆mu massa uscente nel volume di controllo durante l’intervallo di tempo ∆ϑ

Poiché la massa totale si conserva, con riferimento all’intervallo di tempo ∆ϑ , si può scrivere

m f = mi + ∆me − ∆mu 1
ovvero

m f − mi = ∆me − ∆mu 2

Se si dividono i due membri dell’ Eq.2 per ∆ϑ e si fa tendere ∆ϑ a zero, si ottiene


m f − mi ∆me ∆mu
= − 3
∆ϑ ∆ϑ ∆ϑ
e si fa tendere ∆ϑ a zero, si ottiene
dm
= m! e − m! u 4

dove
m! è la portata massica [kg/s]

Ovviamente, nel caso di regime stazionario (derivate temporali nulle), l’Eq. 4 si riduce a
m! e = m! u 5

In un sistema a più entrate e più uscite (Fig.2) l’ Eq.4 è generalizzabile come segue
dm
= ∑ m! e − ∑ m! u 6

e l’Eq.5 è generalizzabile come segue


∑ m! =∑ m!
e u 1.4

cioè la sommatoria delle portate massiche entranti è uguale alla sommatoria delle portate massiche
uscenti.

e mi = m(
mf = m(
u

(a) (b)

Fig.2 Masse entranti ed uscenti da un sistema aperto : (a) istante iniziale e (b) istante finale.