Sei sulla pagina 1di 19

883 – Come Mai (+2) Una quotidiana guerra con la razionalità?

C G Am D
[Intro] [G] [D/F#] [C] [G] [C] [G] [D] [G] Ma va bene purché serva per farmi uscire

[Verse 1]
G Em C D G D C G
Le notti non finiscono all'alba nella via Come mai ma chi sarai per fare questo a me
G Em C D C G Am D
Le porto a casa insieme a me ne faccio melodia Notti intere ad aspettarti ad aspettare te
C D Em G G D C G
E poi mi trovo a scrivere chilometri di lettere Dimmi come mai ma chi sarai per farmi stare qui
C D C G D G
Sperando di vederti ancora qui Qui seduto in una stanza pregando per un sì

(same chords progression) G D C G


Come mai ma chi sarai per fare questo a me
G Em C D C G Am D
Inutile parlare sai non capiresti mai Notti intere ad aspettarti ad aspettare te
G Em C D G D C G
Seguirti fino all'alba e poi vedere dove vai Dimmi come mai ma chi sarai per farmi stare qui
C D Em G C G D G
Mi sento un po' bambino ma lo so con te non finirà Qui seduto in una stanza pregando per un sì
C D
Il sogno di sentirsi dentro a un film

[Chorus]
C G C G
E poi all'improvviso sei arrivata tu
C G D
Non so chi l'ha deciso m'hai preso sempre più
C G C G
Una quotidiana guerra con la razionalità?
C G Am D
Ma va bene purché serva per farmi uscire

[Verse 2]
G D C G
Come mai ma chi sarai per fare questo a me
C G Am D
Notti intere ad aspettarti ad aspettare te
G D C G
Dimmi come mai ma chi sarai per farmi stare qui
C G D G
Qui seduto in una stanza pregando per un sì

(verse chords progression)


G Em C D
Gli amici se sapessero che sono proprio io
G Em C D
Pensare che credevano che fossi quasi un dio
C D Em G
Perché non mi fermavo mai nessuna storia inutile
C D
Uccidersi d'amore ma per chi

C G C G
E poi all'improvviso sei arrivata tu
C G D
Non so chi l'ha deciso m'hai preso sempre più
C G C G
883 – Io ci sarò se tu ci sarai
Intro:: C,G,Am,F,C,G,C C F C F
io ci sarò, io ci sarò!
::Verse 1::
C G Am F
Io non ti prometto, qualcosa che non ho ::Link::
C G Am F C,G,Am,F,C,G,C
quello che non sono, non posso esserlo
G Am
anche se so che c'è chi dice ::Verse 3::
G Am F G C (G) C G Am F
per quieto vivere, bisogna sempre fingere. Giuro ti prometto, che io mi impegnerò
C G Am F
C G Am F io faro di tutto però se il mondo col suo delirio
Non posso giurare, che ogni giorno sarò G Am
C G Am F riuscirà ad entrare e far danni,
bello eccezionale allegro, sensibile fantastico G Am F G C (G)
G Am ti prego dimmi che combatterai insieme a me.
ci saranno dei giorni grigi,
G Am F G C (G)
ma passeranno sai, spero che tu mi capirai. ::CHORUS::
C (G) F
Nella buona sorte e nelle avversità
::CHORUS:: C (G) F
C (G) F nelle gioie e nelle difficoltà
Nella buona sorte e nelle avversità Dm G
C (G) F se tu ci sarai
nelle gioie e nelle difficoltà C F C F
Dm G io ci sarò, io ci sarò!
se tu ci sarai C F C
C F CF io ci sarò, io ci sarò!
io ci sarò, io ci sarò!

::Verse 2::
C G Am F
So che nelle fiabe, succede sempre che
C G Am F
su un cavallo bianco, arriva un principe
G Am
che porta la bella al castello,
G Am F G C (G)
si sposano e sarà.. amore per l'eternità.

C G Am F
Solo che la vita, non è proprio così
C G Am F
a volte è complicata come una lunga corsa ad ostacoli
G Am
dove non ti puoi ritirare
G Am F G C (G)
soltanto correre, con chi ti ama accanto a te.

::CHORUS::
C (G) F
Nella buona sorte e nelle avversità
C (G) F
nelle gioie e nelle difficoltà
Dm G
Una canzone d’amore 883 i sogni miei, i sogni miei lo sai
Do Lam Sol Fa Sol Do
Do Sol Fa Do Fa Do Fa Sol Se si potessero suonare li inciderei
Lam Do Sol
Do Lam Sol Fa Sol Do e poi te li farei ascoltare
Se solo avessi le parole te lo direi Do Lam Sol Lam Sol
Lam Do Sol se io sapessi come fare ti scriverei, ti scriverei
anche se mi farebbe male Sol Do Sol
Do Lam Sol Lam Una canzone d'amore per farmi ricordare
se io sapessi cosa dire, io lo farei Fa Sol
Sol una canzone d'amore per farti addormentare
lo farei lo sai Fa Do
Do Lam Sol Fa Sol Do che faccia uscire il calore che non ti so spiegare
Se lo potessi immaginare dipingerei Fa Sol
Lam Do Sol una canzone d'amore solo per te
il sogno di poterti amare Lam Sol Fa
Do Lam Sol Do Fa Lam solo per te solo per te
se io sapessi come fare ti scriverei, ti scriverei Sol Lam Sol Fa Sol
solo per te solo per te
Sol Do Sol
Una canzone d'amore per farmi ricordare Fa
Fa Sol Se io avessi le parole, le potessi immaginare
una canzone d'amore per farti addormentare Sol
Fa Do fosse facile spiegare, si riuscissero a suonare
che faccia uscire il calore che non ti so spiegare Fa
Fa Sol Se potessi raccontare, se sapessi come fare
una canzone d'amore solo per te Sol La
Lam Sol Fa se sapessi cosa dire allora ti scriverei
solo per te solo per te Re La
Sol Lam Sol Fa Sol Una canzone d'amore per farmi ricordare
solo per te solo per te Sol La
una canzone d'amore per farti addormentare
Do Lam Sol Fa Sol Do Sol Re
Se un giorno io riuscissi a entrare nei sogni tuoi che faccia uscire il calore che non ti so spiegare
Lam Do Sol Sol La
mi piacerebbe disegnare una canzone d'amore solo per te
Do Lam Sol
sulla lavagna del tuo cuore Re La Sol La Sol Re Sol La Re
Lam Sol
Figlio mio vieni qua

C
Figlio mio vieni qua,
G
ti deve dire una cosa papà
Am
consigli per la vita,
F
perchè la vita è tanto strana sai,
Dm Em Am Em
chissà poi domani che farai,
Dm Em AmEm
basta (che) non ti trovi in mezzo ai gua-i

C G
Innanzitutto sappi che rubare facile più non è
Am F
bisogna stare al passo, la tecnologia avanza sai
Dm Em Am Em
le automobili tanto tempo fa,
Dm Em Am Em
le aprivo con la chiave della Simmenthal.

F G
Appena finisci la terza elementare
Am Em
mettiti subito a rubare
F G
altrimenti la gente
Am Em
cosa deve andare a pensare
F G Am
O papà, dimmi tutto a memoria io lo imparerò,
F G
così poi da grande come a te sarò

Rit.
C G Am F C G Am F
Se la maestra ti mette le note, tu esci da scuola e ci fori le ruo-te
C G Am F C G Am F
se il compagno non ti fa copiare tu prendi un bel crick e lo inizi a crep-are

----Sul pezzo parlato ripetere sempre il giro Re-La-Sim-Sol----

Mi raccomando però non oltre la terza elementare


Non ti preoccupare papà, mi faccio cacciare da tutte le scuole
Ancora fai come a mio cugino (Cosa fece papà?)
Si laureò in lettere e filosofia (Mooo che vergogna)
Eh... infatti mio zio non uscì più di casa (Mooo...)
Pover'uomo...eh! (Mooo...)
Pensi che per il dolore morì di cirrosi epatica (Matò, come a nonno)

----si comincia dall'inizio---

C G
Con le donne pensaci su, son tutte zoccole sappilo tu (ma no)
Am F
ma fa eccezione tua moglie, quella lo è molto di più (ma pensa)
Dm Em Am Em
quando piange tu lo sai che fai? (cosa faccio papà)
Dm Em Am Em
Prendi il resto e ce lo dai (me vabbè)

F G Am Em
Se fai lo scippo con vespino stai attento a ricordare che
F G Am Em
la vecchietta con un calcio te la stacchi da te (un calcio secco)
F G Am
Se ti prende la finanza con il carico di sigarette
F G
di che tu fumi al giorno quelle nove o dieci stecche

Rit.
C G Am F C G Am F
Se il commerciante non vuole pagare tu prendi il negozio e ce lo fai saltare
C G Am F C G Am F
Vai sempre armato a veder la partita e ai tifosi avversari li aspetti all'uscita
C G Am F C G Am F
(Se il commerciante non vuole pagare io prendo il negozio e ce lo faccio saltare)
C G Am F C G Am F
(Vado armato a veder la partita e ai tifosi avversari li aspetto all'uscita)
C G Am F C G Am F
(No, papà don't cry)
C G Am F C G Am F
(Yes papà p'scrai)
REm SOLm SOLm7 DO7 FA FA7+ SIb SOLm LA7
Eravamo fidanzati poi tu mi hai lasciato senza addurre
REm RE7 SOLm SOLm7 DO7
motivazioni plausibili. No non e' vero tu non capisci l'universo
FA FA7+ SOLm DO LA7
femminile la mia spiccata sensibilita' si contrappone al tuo
REm
gretto materialismo maschilista.
MI7
Ciononostante.....

LA RE
Cara ti amo. Mi sento confusa.
SI7 MI7
Cara ti amo. Devo stare un po' da sola.
DO#7 FA#m
Cara ti amo. Esco da una storia di 3 anni con un tipo.
RE MI7
Cara ti amo. Non mi voglio sentire legata.

Cara ti amo.
LA RE
Rimani in casa. Voglio essere libera.
SI7 MI7
Esci pure con chi ti pare. Non ti interessi mai di quello che faccio.
LA RE
Vorrei palparti le tette. Porco.
SI7 MI7
Mai ti toccherei neanche con un fiore. Finocchio.
LA RE
Mi drogo, bestemmio, picchio i bambini e non ti cago. Ti amo.
SI7
Mi faccio il culo 14 ore di seguito per mantenerti e ti cago.
MI7
Ti lascio per un tossicomane che non fa un cazzo tutto il giorno, che bestemmia e picchia
i bambini.
LA RE
Mi metto il goldone. Ho un desiderio di maternita'.
SI7 MI7
Ho un desiderio di paternita'. Mettiti il goldone.

Cara ti amo. Mi sento confusa.


D F# Bm
I still believe in your eyes

G D F# Bm
I just don't care what you've done in your life

G D F# Bm
Baby I'll always be here by your side

G D F# Bm
Don't leave me waiting too long, please come by

D F# Bm
I-I-I-I still believe in your eyes

G D F# Bm
There is no choice, I belong to your life

G D F# Bm
Because i'll live to love you someday

G D F# Bm
You'll be my baby and we'll fly away
Troppo Bella - Davide De Marinis
Verse1:
SI DO#
Prendi qualcosa da bere, come ti chiami cosa fai
MI DO#
Belle parole importanti, il camerino è fra di noi
Poi ci si guarda negli occhi, e ci si dice una bugia
Interessante davvero, il fidanzato non ce l'hai
( PreChorus )
SOL
E c'è un pensiero che mi gira per la testa
SI
fotografarti nuda su una bicicletta
DO#
lasciarsi andare e far l'amore in mezzo al mare e poi
MI FA#
nel letto è più tradizionale
( Chorus )
SI DO#
Sei troppo bella troppo bella troppo bella troppo bella troppo bella,
per me
SI Sol
Sei troppo bella troppo bella troppo bella troppo bella troppo bella,
per me

Ciaooo !!!!!!!!!!! ...Continua:


Senza dubbio Articolo 31 Strofa 2:(Le prime due righe di testo vengono suonati
solomente col "Lead 2")
Intro:

C Em C Em
Whoo-hoo-hoow Whoo-hoo-hooooooooooow Tu avresti bisogno del nuovo romeo
C Em
Whoo-hoo-hoow Whoo-hoo-hooooooooooow Che parla soltanto di business e legge riviste di fitness
C
E ti mostra come fossi un trofeo
Strofa 1: Em
Sfoga lo stress giocando a squash e fa yes yes
C Em
Tu avresti bisogno di un uomo vero uomo Se parla col boss ma io no

Che si sveglia al mattino e prende in mano il destino fino


C Pre-Ritornello: + Lead 1
A partire alla conquista del trono
Em
E portartelo in dono sfondando anche il muro del suono C D Em
Però senza dubbio tu sei quella
Ma io quello non sono
Che si merita il meglio che c'e
Pre-Ritornello: C D Em
Se lui è il dolcificante io una caramella
C D Em
È che senza dubbio tu sei una E lascio scegliere a te
C
Che si merita il meglio che ho
D Em Ritornello:
Io invece purtroppo certezze nessuna
G
Però una cosa la so La mia prima sbronza
D
anche la seconda
F
Ritornello: il poster nella stanza
C
G il viaggio in ambulanza
Il taglio sul ginocchio G D Em C D
D Fu per arrivare a te
La bici nel fosso G
F Ogni donna sbagliata
Il pugno nell’occhio D
C il diploma per un pelo
Ogni semaforo rosso F
G D Em C D Quella gomma bucata
Fu per arrivare a te C
G mentre tuona il cielo
Dormire alla stazione G D Em C D
D Fu per arrivare a te
la manifestazione
F
Il quaderno con su scritto Intro: + Lead 2
C
il testo della canzone C Em
G D Em C D Whoo-hoo-hoow Whoo-hoo-hooooooooooow
Fu per arrivare a te C Em
Whoo-hoo-hoow Whoo-hoo-hooooooooooow
Il pugno nell’occhio
Pre-Ritornello: + Lead 1 C
ogni semaforo rosso
C D Em G D Em C D
Perché senza dubbio tu sei una Fu per arrivare a te
G
Che si merita il meglio di me La mia prima sbronza
C D Em D
Senza ombra di dubbio ne vali la pena anche la seconda
F
E quindi è tutto per te Il poster nella stanza
C
il viaggio in ambulanza
Strofa 3: G D Em C D
Fu per arrivare a te
C G
I miei quindici anni tetri Dormire alla stazione
D
La prof che mi odiava la fuga da casa la manifestazione
Em F
Il tuffo da sei metri e quando scopri Il quaderno con scritto
C
Che nessuno guardava il testo della canzone
C G D Em C D
Il posto di blocco l’amore non corrisposto Fu per arrivare a te
Em G
Quando ho rubato e poi m’hanno preso Ogni donna sbagliata
D
E neanche io ci credevo che avevo fatto il botto il diploma per un pelo
F
Quella gomma bucata
C
Ritornello: mentre tuona il cielo
G D Em C D G
G Fu per arrivare a te
Il taglio sul ginocchio
D
la bici nel fosso
F
INTRO: Fa Lam Rem Sib Do (2 volte) allo specchio dirmi dove avrei
Fa Rem cosi' sbagliato
Io e te chi l' avrebbe mai detto forse non so dire le cose giuste al momento in cui
E6 Sib andrebbero dette
io che avevo giurato che o almeno scritte
non avrei fatto cosi invece di lasciar perdere
Fa Rem mi ritrovo qui
mai piu' il mio errore di prendere mano nella mano dicendoti...
E6 Sib Andra' tutto bene
e via buttarmi subito non puo' succedere
a capofitto niente di male a due come noi
Fa andra' tutto bene
in un'altra storia chi puo' dividere
E6 Sib quello che siamo non puo' finire mai
impazzire per la gloria io no Pero' certe volte ci penso
Fa e ho paura di sbagliare ancora
mi spiace ho gia' dato tutto quanto
e l'ho pagato cos'e'che rispetto al passato
E6 e'cambiato
pero' sta di fatto che adesso cosi tanto da
Sib esser convinto
son seduto con te che 'sto giro e' tutto diverso
E6 Sib Fa e che io non finiro'
in un' auto a dirti all' orecchio che... in un altro massacro
Lam da uscir piegato
Andra' tutto bene poi mi basta stare un attimo con te che pero'
Rem son sicuro di sapere che so...
non puo' succedere Andra' tutto bene
Sib Do non puo' succedere
niente di male a due come noi niente di male a due come noi
Fa Lam andra' tutto bene
andra' tutto bene chi puo' dividere
Rem Sib Do Fa
chi puo' dividere quello che siamo non puo' finire mai
Sib Do Andra' tutto bene
quello che siamo non puo' finire mai non puo' succedere
Ci sono passato di qua niente di male a due come noi
tante volte tante volte e poi andra' tutto bene
mi son scottato chi puo' dividere
per poi riguardandomi tutto quello che siamo non puo' finire mai
Lam Fa Sol Lam Sol così poi aspetteremo il week-end
E' arrivata una altra domenica dopo i pacchi del sabato sera Fa Mi
Lam Fa Sol Lam Sol convinti che sarà il più bello dei week-end
dopo i due di picche in discoteca l'abbiam preso anche dalla Lam Sol Rem
cassiera E stà per finre un altro week-end
DO Rem Lam Sol Lam Sol Lam Sol Rem
e ci si trova un altra volta al bar sigaretta dopo il caffè se ne và coi gol in tele il week-end
DO Rem Lam Sol Lam Sol Lam Sol Rem
con il mal di testa regolare tipico del day after così poi aspetteremo il week-end
Lam Sol Rem Fa Mi
E stà per finre un altro week-end convinti che sarà il più bello dei week-end
Lam Sol Rem ù
se ne và coi gol in tele il week-end
Lam Sol Rem
così poi aspetteremo il week-end
Fa Mi
convinti che sarà il più bello dei week-end
Lam Fa Sol Lam Sol
Le partite sempre in onde medie San Siro, Olimpico, Delle
Alpi
Lam Fa Sol Lam Sol
Andiamo in centro a fare un giro a piedi a guardare le
ragazze degli altri
DO Rem Lam Sol Lam Sol
tanti uomini con le radioline mogli incazzate di fianco
DO Rem Lam Sol Lam Sol
mille vasche in corso avanti e indietro torniamo al bar che
sono stanco
Lam Sol Rem
E stà per finre un altro week-end
Lam Sol Rem
se ne và coi gol in tele il week-end
Lam Sol Rem
così poi aspetteremo il week-end
Fa Mi
convinti che sarà il più bello dei week-end
Lam Sol Rem
E stà per finre un altro week-end
Lam Sol Rem
se ne và coi gol in tele il week-end
Lam Sol Rem
così poi aspetteremo il week-end
Fa Mi
convinti che sarà il più bello dei week-end
Lam Fa Sol Lam Sol
Cene a casa pizzerie tutte piene e noi non abbiam
prenotato
Lam Fa Sol Lam Sol
Pasta in brodo forse minestrone ad andar bene un po
d'affettato
DO Rem Lam Sol Lam Sol
poi di nuovo fuori con gli amici stasera dove si và
DO Rem Lam Sol Lam Sol
io non posso domani mi alzo presto allora mi allora si resta
quà
Lam Sol Rem
E stà per finre un altro week-end
Lam Sol Rem
se ne và coi gol in tele il week-end
Lam Sol Rem
Strum: Re Sol Re La (x 2 Volte) che ti vorrei spedire
Re Sol La Sol Re
Non so che cosa fare ma non ho il coraggio e non so perché.
Re La Sol Re
il sonno se n'è andato e non tornerà Perché non è facile
Re SIm Sol La
un vetro da cui guardare forse nemmeno utile
La Sol Re SIm Sol
il silenzio fermo della città. certe cose chiare dentro poi
Re Sol Re La Re
E ti vorrei chiamare non escono, restano, restano.
Re La Re La
sì però a quest'ora ti arrabbierai Vorrei dirti, vorrei
Re SIm Sol
e poi per cosa dire ti sento vivere
La Sol Re Re Sol
a metà io so che mi bloccherei. dovunque guardo ci sei tu
Sol Re Re Sol
Perché non è facile ogni discorso sempre tu
Sol La Re
forse nemmeno utile ogni momento io
SIm Sol Sol La Re
certe cose chiare dentro poi ti sento sempre più.
Re La Re Re La
non escono, restano, restano. Vorrei dirti, vorrei
Re La Sol
Vorrei dirti, vorrei ti sento vivere
Sol Re Sol
ti sento vivere dovunque guardo ci sei tu
MIm Re Sol
in tutto quello che faccio ogni discorso sempre tu
SIm Re
e non faccio ci sei ogni momento io
Sol La Sol La Re
mi sembra che tu sia qui sempre. ti sento sempre più.
Re La
Vorrei dirti, vorrei
Sol
ti sento vivere
Re Sol
dovunque guardo ci sei tu
Re Sol
ogni discorso sempre tu
Re
ogni momento io
Sol La Re
ti sento sempre più.
Re Sol
Seduta lì a parlare
Re La
con i tuoi amici che bella sei
Re SIm
mi sembra d'impazzire
La Sol Re
per esser lì con te non so che farei.
Re Sol
Ti vorrei far vedere
Re La
tutti i miei foglietti e le lettere
Re SIm
Re La Strum: Re La Mim La
Ti ricordi quell' estate in moto anche se pioveva
Si Mim
tentavamo un po' con tutte cosa non si raccontava
La Re
ci divertivamo anche con delle cose senza senso
Sol La
questo piccolo quartiere ci sembrava quasi immenso
Re La
poi le strade piano piano ci hanno fatto allontanare
Si MIm
e il motivo sembra strano non lo saprei neanche dire
La Re
solo ti vedevo qualche volta in giro con quegli altri
Sol La
tu che mi dicevi qualche sera passerò a trovarti
Mim La
io che avevo i fatti miei ti ricordi quella con quegli
Mim La
occhi grandi che anche tu mi dicevi e' troppo bella
Mim La
forse e' stato il tempo forse quella solitudine che
Mim Sol
ci portiamo dentro però
La Re La Mim La
credimi se tornerai magari poi noi riconquisteremo tutto
Re La Mim La
come tanti anni fa quando per noi forse la vita era più facile
Mim La
forse e' stato il tempo forse quella solitudine che
Mim Sol La
ci portiamo dentro troppo grande per noi
Re La
ti ho rivisto stamattina sul giornale la tua foto
Si Mim
steso su quella panchina non sembravi neanche tu
LA Re
forse te la sei cercata forse non sei stato forte
Sol La
non mi importa ma non so se eri pronto per la morte
Mim
e io sempre per i fatti miei con un' altra donna con degli
Mim
occhi grandi che anche tu mi diresti e' troppo bella
Mim
forse e' stato il tempo forse quella solitudine che
Mim
ci portiamo dentro però
La4 Re La MIm La
credimi se tornerai magari poi noi riconquisteremo tutto
Re La
come tanti anni fa quando per noi
MIm La
forse la vita era più facile
Re La MIm La
se tornerai magari poi noi riconquisteremo tutto
Re La
come tanti anni fa quando per noi
Mim La
forse la vita era più facile
Mim Re Do Sol esiste già quel che vogliamo inventare
Ne parlavamo tanto tanti anni fa Mim Re Do Sol
Mim Re Do Sol ci manca solo il disco orario solare
di quanto è paranoica questa città Mim Re Do Sol
Mim Re Do Sol Resta la soluzione divi del rock
della sua gente e delle sue manie Mim Re Do Sol
Mim Re Do Sol molliamo tutto e ce ne andiamo a New York
due discoteche, centosei farmacie Mim Re Do Sol
Strum: Mim Re Do Sol (x2 Volte) ma poi ti guardi in faccia e dici dov'è
Mim Re Do Sol Mim Re Do Sol
E ci troviamo ancora al punto che che vuoi che andiamo con 'ste facce io e te
Mim Re Do Sol Mim Re Sol
si gira in macchina il mattino alle tre Con un deca .non si può andar via
Mim Re Do Sol Mim Re Sol
alla ricerca di qualcosa che poi non ci basta neanche in pizze ria
Mim Re Do Sol Do7+ Re Mim RE4
cos'è non lo sappiamo nemmeno noi fermati un attimo all'automatico
Mim Re Sol Do7+ Re Mim
Con un deca .non si può andar via almeno a piedi non ci lascerà
Mim Re Sol Re Do Sol
non ci basta neanche in pizze ria . .in questa città
Do7+ Re Mim RE4 Strum: Do Re Mim Re Do Re Mim Re
fermati un attimo all'automatico
Do7+ Re Mim
almeno a piedi non ci lascerà
Re Do Sol
. .in questa città
Strum: Do Re Mim Re Do Re Mim Re
Mim Re Do Sol
Di un tabaccaio neanche l'ombra oramai
Mim Re Do Sol
ne restan due, scegli quella che vuoi
Mim Re Do Sol
che cosa lascia accesa a fare la "T"
Mim Re Do Sol
che poi due stronzi se ne accorgono qui
Mim Re Do Sol
Guarda di là quei cani che ululano
Mim Re Do Sol
per una femmina che dice di no
Mim Re Do Sol
adesso vanno in giro a fare gli eroi
Mim Re Do Sol
poi torneranno a casa un po' come noi
Mim Re Sol
Con un deca .non si può andar via
Mim Re Sol
non ci basta neanche in pizze ria
Do7+ Re Mim RE4
fermati un attimo all'automatico
Do7+ Re Mim
almeno a piedi non ci lascerà
Re Do Sol
. .in questa città
Strum: Do Re Mim Re Do Re Mim Re
Mim Re Do Sol
E' l'ora che si tiran fuori le idee
Mim Re Do Sol
per diventare miliardari anche se
Mim Re Do Sol
SOL DO RE il caballero accanto a te
Ma perché sei andata via, perché ti sta abbracciando
DO SOL e guarda me.
mi son persa nella notte Accarezzo un po' la colt,
DO RE Dio ti prego non lo fare
perché non mi hai detto che poi mi giro guardo in cielo
DO SOL dove andrò, adios mio amor!
non eri mia, non lo so ballan tutti intorno a me
DO RE DO sotto i colori delle lampade.
sarà il vento o sarai tu Ed il vento mi sta sussurrando
SOL DO RE SOL non ti fermerai
la voce che risponde ai miei perché.. c'è qualcuno che ti sta aspettando
DO RE tu sai dove andrai.
Dai galoppa più che puoi,
DO SOL
corri vai non ti fermare
DO RE
che di strada ce n'è ancora
DO SOL
tanta sai, sì lo so
DO RE
vedo una cantina che
DO SOL DO RE
mi potrà toglier sete e polvere.
MI- RE
Lancio qualche pesos al cantinero
SOL RE DO
che non parla mai
MI-
accanto a me c'è un gringo,
RE
uno straniero
SOL RE DO RE
mi chiede: 'man, dove vai?'
SOL DO RE DO
Nord Sud Ovest Est,
MI- RE SOL
e forse quel che cerco neanche c'è
Nord Sud Ovest Est,
starò cercando lei o forse me.
Tra deserto e praterie,
ma perché ti sei fermato?
ero stanco ed assetato amica mia,
si lo so
le capanne e una tribù,
dal basso lo stregone guarda in su.
Uomo bianco vieni qui,
stai attento non ci andare
posso leggerti il futuro se lo vuoi,
dì di no
gli sorrido dico okay,
nei sassolini osserva i fatti miei.
Viso pallido ti sta ingannando,
non la troverai
sono mesi che stai cavalcando
dimmi dove andrai.
La città è in festa e tu,
finalmente sei arrivato
hai lo sguardo scuro
non mi guardi più, si lo so
Fa# Si Do# come adesso o invece poi
Forza della natura se ti freni (freni, freni)
e rifiorisci a Maggio.
meravigliosa e scura
Fa# Si Do#
bella da far paura RITORNELLO:

in questa calda sera Non è il caldo ma


Fa# Si Do# sei tu che alzi la temperatura,
nera l'abbronzatura non i fiori ma
sei tu che profumi l'atmosfera,
la pelle ti colora alzati, girati,
Fa# Si Do# muoviti, risiediti,
e sfiora il mio sguardo ancora non è il caldo ma
sei tu che sei bella vera.
quel corpo da pantera.
Fa#
Chissà se tu vivi qui Fa# Si Do# x6 volte
Do#
chissà dove abiti
Fa# STROFA:
se ti fermi (fermi, fermi)
Si Do# Fine della serata,
o sei qui di passaggio. veloce come sei arrivata
te ne sei andata,
e torna a scorrere la vita
RITORNELLO: un po' rallentata
nella città addormentata,
Fa# Si ma che figata
Non è il caldo ma averti respirata!
Re#m Do#
sei tu che alzi la temperatura, Chissà se tu vivi qui
Fa# Si chissà dove abiti
non i fiori ma se ti fermi (fermi, fermi)
Re#m Do# o sei qui di passaggio.
sei tu che profumi l'atmosfera,
Si Chissà se d'inverno sei
alzati, girati, come adesso o invece poi
Fa# se ti freni (freni, freni)
muoviti, risiediti, e rifiorisci a Maggio
Fa# Si
non è il caldo ma
Re#m Do# Fa# RITORNELLO:
sei tu che sei bella vera.

Non è il caldo ma
STROFA: sei tu che alzi la temperatura,
non i fiori ma
Sale su quanto basta sei tu che profumi l'atmosfera,
il perizoma a lato alzati, girati,
e passa la vita bassa muoviti, risiediti,
dei jeans e arriva fino non è il caldo ma
sei tu che sei bella vera.

all'anca la curva bianca


le forme sottolinea e
dona, tanto s'intona,
alla tua pelle bruna.

Chissà se d'inverno sei


INTRO: MI SI LA MI LA MI SI4 SI

STROFE:
SI MI LA
Quattro amici che citofonano giù
MI LA
da mercoledì non ti si vede più
MI LA
hanno aperto un posto strano, un disco pub
DO#m SI LA DO#m SI LA
Perchè non si va? Perchè non si va?

Senza troppa voglia ordiniamo un drink


io che penso che cos'è che faccio qui
gli altri che mi guardano e si chiedono
Che cosa non va? Che cosa non va?

INCISO:
LA MI
Senza averti qui
SI LA MI
senza problemi, senza limiti
LA MI SI4 SI
non è così bello come dicono
LA MI
senza averti qui
LA MI SI4 SI
non è così bello come dicono

Suoni e immagini da video juke box


questo posto non mi piace neanche un po'
forse non è il posto forse sono io
quello che non va, quello che non va

E voi perchè fate quelle facce lì


lo so che non ci si comporta così
che dovrei essere un po' di compagnia
non è colpa mia, non è colpa mia

Senza averti qui


senza problemi, senza limiti
non è così bello come dicono
senza averti qui
non è che ci si senta liberi
non ti passa dura ore
un attimo

FINALE STRUMENTALE #1: Stessi accordi dell'INTRO


FINALE STRUMENTALE #2: SI SI4 SI SI4
Lam Fa Sol 4v attori troppo belli sono gli unici eroi
Do Sol Rem Lam
Lam Fa invece lui si lui era una star ma tanto non ritornerà
Solita notte da lupi nel Bronx Sol Lam Fa Do Sol
Sol Re hanno ucciso l'Uomo Ragno chi sia stato non si sa
nel locale stan suonando un blues degli Stones Lam Fa Do Sol
Lam Fa forse quelli della mala forse la pubblicità
loschi individui al bancone del bar Lam Fa Do Sol
Sol (Do Sol) Lam Sol hanno ucciso l'uomo Ragno non si sa neanche il perché
pieni di whisky e margaridas Lam Fa Do Sol Lam Fa Sol a sfumare
Do Sol avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè
tutto ad un tratto la porta fa slam
Rem Lam Sol
il guercio entra di corsa con una novità
Do Sol Rem Lam
dritta sicura si mormora che i cannoni hanno fatto "bang"
Sol Lam Fa Do Sol
hanno ucciso l'uomo Ragno chi sia stato non si sa
Lam Fa Do Sol
forse quelli della mala forse la pubblicità
Lam Fa Do Sol
hanno ucciso l'uomo Ragno non si sa neanche il perché
Lam Fa Do Sol Lam Fa Sol 2v
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè

Lam Fa
Alla centrale della polizia
Sol Re
il commissario dice che volete che sia
Lam Fa
quel che è successo non ci fermerà
Sol (Do Sol) Lam Sol
il crimine non vincerà
Do Sol
ma nelle strade c'è il panico ormai
Rem Lam Sol
nessuno esce di casa nessuno vuole guai
Do Sol
ed agli appelli alla calma in TV
Rem Lam
adesso chi ci crede più
Sol Lam Fa Do Sol
hanno ucciso l'uomo Ragno chi sia stato non si sa
Lam Fa Do Sol
forse quelli della mala forse la pubblicità
Lam Fa Do Sol
hanno ucciso l'uomo Ragno non si sa neanche il perché
Lam Fa Do Sol Lam Fa Sol 2v
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè

Lam Fa
giù nelle strade si vedono gang
Sol Re
di ragionieri in doppio petto pieni di stress
Lam Fa Sol (Do Sol) Lam Sol
se non ti vendo mi venderai tu per 100 lire o poco più

Do Sol
le facce di vogue sono miti per noi
Rem Lam Sol