Sei sulla pagina 1di 5
‘GUSTATE E VEDETE ‘Testo di Marco Frisina Dal Salmo 33 Gustate e vedete come & buono il Signore, beato 'uomo che trova il suo rifugio in lu. Temete i Signore, suoi santi, nulla manca a coloro che lo temano, Benedird il Signore in ogni tempo, sulla mia bocea ta sua ‘ode. lo mi glorio nel Signore, ascottino gli umilie si rallegrino. Guslate e vedete come & buona il Signore, beato !uomo che trova il suo rifugio in Iu. Temete il Signore, suo! santi, nulla manea a coloro che lo temone. Celebrate con me il Signore, esaltiamo insieme il suo nome. Ho cercato il Signore e ma risposto, m’ha liberate Gustate @ vedete come & buono il Signore, beato I'uomo che trova il suo ritugio in tu. Temete i! Signore, suoi sant, nulla manea a color che lo temono. Guardate a lui e sarete raggianti, non saranno contusi i vostti volt. {I Signore ascolta il povero, gli lo libera da ogni angoscia. Gustate e vedete come é buono il Signore, beato fuome che trova i! suo ritugio in hu. Temete il Signore, suoi santi, nulla manca a colore che lo temono. 40 © FSP, Roma 2000. Tatts duit viservat. GUSTATE E VEDETE - taisaino Musica di Marco Frisina hse Me rath poe A Seb sl = Bip sta-te @ ve | de-te co-meé buo-no il Si 4 gne-re, be | a-to ruo-mo slate e ve {de-te co-meé| buo-no il Si gno-re, be | a-to ro-mo gno-re, be sta-te eve 4 de-te c mee buo-no il Si a-to Muo-mo | Gu - starte © ve = de-te oo-me® buo-no Hl Si- gno-te, Be = ato Tuo-mo Aad, mld ib tro-vail suo r= furgioin | tu | gno-re, suo d = che tro-vail | suo ri - fu-gioin mo-te 4 SI che tro-vail i. Te} me-te il SI | gno-re, suo - che Wo-vail suo Hi-fu-gioin tu - 1 Te-me-te i Si Org. 36 © FSP, Roma 2000, Tull dvi sera eat | =] Mlb FAL MET f nul-ta |man-ea a co -lo-10 che lo | to q = = ———= nulla |man-ca a co -jlo-¥0 che lo te ~ | = = “pul-la/man-ca a co-[lo-10 che lo te - nulla man-ca a co - loro che lo ao ia og. oar J Salita ind ab fa-* sx Sel bo~ = gno-rein 0-gni tem me. Si ~ gno ~~ te rag - gian 2 Sol~ po- Th sib 0 7 > : = = Z —- la Lolu-mi- he - gt - no 2ispo sto, mha te a we = ta’ "Ua cla g === —— qv = = 2 volte Sa == ant a6 ¥ senza vit. —_ | ‘osegue io =. co-mee — buo~ = de-te co-mee buo-no il Si - gno - 1, be - a- to Muo-mo SSS 38 ‘© FSP, Roma 2000. Tati dist isevat che tro vail che tro vail che ro= vail - - ~ me -te Si - gno-re, suo =i Org: pul-laman-ea a co-lp-r0 che lo te - mo = no TPR Jd ij 4 a Org