Sei sulla pagina 1di 1

Corso di Qualifica Professionale

TECNICO ARTISTICO (RIPARATORE STRUMENTI MUSICALI) TE11.6.1 Q II


(Arco e Fiati Tamponati)
Obiettivi generali
del corso

Contenuti

Prospettive
professionali/
Sbocchi
professionali

Destinatari /
Requisiti daccesso
al corso

Durata totale

Il corso, completamente gratuito, ha lobiettivo di fornire le abilit, conoscenze tecniche e


metodologiche per svolgere la professione di Riparatore Strumenti Musicali. La figura professionale
tende a ridefinirsi rispetto al passato: non pi solo lartigiano solitario ma un esperto sorretto da una
solida cultura generale, umanistica, storica e musicologica e da una buona competenza tecnologica. I
tecnici riparatori di strumenti a fiati ed ad arco sperimentano le tecniche operative, possiedono le
conoscenze di base per la riparazione di una vasta famiglia di strumenti a corda e a fiato. In sintesi, i
tecnici riparatori intervengono sul mancato funzionamento dello strumento musicale, collaudano
strumenti ad arco (sezione archi) e a fiato (sezione fiati), e hanno acquisito capacit professionali per
la riparazione e la manutenzione degli stessi.
Si parte da un indirizzo didattico comune seguito da due indirizzi specialistici: riparatori archi e
riparatori fiati. Le materie di studio in linea generale sono le seguenti: comunicazione e marketing,
informatica applicata, chimica e fisica, storia degli strumenti, sicurezza, disegno dello strumento,
nozioni ed elementi di prassi esecutiva, stage, esami.
Il riparatore di strumenti musicali riparano, restaurano e mantengono in buono stato diversi
tipi di strumenti musicali, a seconda della loro specializzazione:
Strumenti a fiato (clarinetto, sassofono, tromba, trombone, oboe, ecc ): stimare ed esaminare la
fattibilit di una riparazione, procurarsi i materiali adatti; smontare lo strumento, pulirne e
impregnarne il corpo, preparare la superficie alla finitura lisciandola e pulendola; togliere le
ammaccature, aggiustare e regolare la meccanica, pulire i pistoni o i cilindri, sostituire i tamponi ed
eliminare il gioco eccessivo fra perni, assi e viti, sostituire singoli pezzi (fabbricandoli se necessario);
suonare per verificare il funzionamento, spiegare al cliente i lavori effettuati e lo stato attuale dello
strumento.
Strumenti ad Arco: il violino e gli strumenti consimili, il suo uso e la tecnica musicale, per una
valutazione critica dello strumento costruito; la tecnologia del legno, con particolare riguardo ai legni
esotici od europei; la tecnica di lavorazione dei singoli pezzi: bombatura del fondo del violino,
lavorazione ed elaborazione delle testate ecc; le vernici, le resine e la loro composizione; lacustica
del legno; le attrezzature, il loro uso e garantirne lefficienza.
N. 15 allievi tra: disoccupati o inoccupati, con iscrizione regolare al centro per l'impiego di
competenza in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
- diploma di istituto secondario di I o II grado;
diploma/laurea conseguiti presso i conservatori statali e gli istituti pareggiati (AFAM);
- attestato di qualifica di I e II livello unito a esperienza lavorativa di almeno 4 mesi nel
settore interessato all'intervento;
- esperienza lavorativa o didattica di almeno tre anni documentata nel settore interessato all'intervento
(musica o strumenti musicali).
Saranno valutate eventuali competenze musicali accertate e certificate dai soggetti preposti
(Conservatori, Istituti Pareggiati) mediante dichiarazioni, certificazioni e/o attestati , che saranno poi
verificate in fase di selezione
Priorit a giovani di et non superiore ai 29 anni.

400 ore di cui 120 di Stage e 8 di Esami

INFORMAZIONI GENERALI
Conservatorio Statale di Musica Gioacchino Rossini Piazza Olivieri, 5 Pesaro - Tel. 0721 33671
Liceo Scientifico G. Marconi Pesaro- Via Nanterre,10 0721 453136
Sede corso: Liceo Scientifico e Musicale G. Marconi Pesaro
Orario delle lezioni 14.0018.00 da Luned a Venerd (Dicembre 2014-Maggio 2015)

Qualifica

TECNICO ARTISTICO (RIPARATORE STRUMENTI MUSICALI) TE11.6.1

Presentazione
corso

Presentazione corso: 17 ottobre 2014 ore 10,00


presso il CIOF di Pesaro, Via Luca Della Robbia, 4.