Sei sulla pagina 1di 2

Conflitto arabo-israeliano

Fino al 1918 Palestina fu una provincia meridionale della siria abitata da una maggioranza arabopalestinese e da una minoranza ebraica
1918 assegnazione del mandato fiduciario alla Gran Bretagna
1945 aumento della componente ebraica (31%) a causa del sionismo; immigrati con un buon livello
culturale, spesso laici e socialisti, avvio delle prime forme di aziende agricole sotto forma di
cooperative (kibbutz); Shoah forte spinta all'immigrazione; primi scontri con i palestinesi, ebrei
appoggiati da USA.
1947 risoluzione proposta dall'ONU: Gerusalemme zona internazionale e neutrale, spartizione della
Palestina in due zone.
1948 ritiro degli inglesi dalla Palestina, delega all'ONU della questione, proclamazione dello stato
di Israele, inizio dei primi conflitti armati, diaspora palestinese. 1949 vittoria israeliana contro i
palestinesi appoggiati dalla lega araba, conquista di altri territori, mancata realizzazione della
risoluzione dell'ONU, Cisgiordania a Giordania, striscia di Gaza a Egitto, contrapposizione tra
URSS (palestinesi) e USA(ebrei) 1951 Governo Iran tenta di nazionalizzare il petrolio, boicottaggio
occidentale, incarcerazione del capo del governo, inizio di un regime laico schierato con l'occidente
1952 proclamazione della repubblica d'Egitto, presidente Nasser
1956 indipendenza del Sudan, Egitto oscilla tra blocco socialista e non allineamento, attriti con
potenze occidentali, nazionalizzazione della compagnia internazionale del canale di Suez,
intervento di Israele, Francia e Gran Bretagna, conquista israeliana della penisola del Sinai, poi
restituito nel 1957 1959 nascita di al-Fatah guidata da Yasser Arafat 1964 fondazione dell'OLP
(Organizzazione per la liberazione della Palestina)1967 guerra dei sei giorni, attacco israeliano agli
stati arabi confinanti, vittoria israeliana con conquista di Gaza, Cisgiordania, Sinai, Gerusalemme e
delle alture del Golan
1969 Yasser Arafat diventa presidente dell'OLP, colpo di stato di Gheddafi in Libia 1970 espulsione
dell'OLP dalla Giordania per l'instabilit che provocava, inizio di attentati terroristici da parte dei
palestinesi in Israele e nei paesi occidentali, Sadat diventa capo del governo in Egitto
1973 guerra dello Yom Kippur, inizio della riduzione della produzione mensile di greggio per
minacciare Israele
1974 riconoscimento dell'OLP da parte dell'ONU come unico rappresentante legittimo del popolo
palestinese
1975-76 guerra civile in Libano provocata dalla presenza palestinese
1978 Accordi di Camp David: nonostante la vittoria Israele accetta di lasciare il Sinai in cambio del
riconoscimento da parte dell'Egitto.
1978-79 rivoluzione khomeinista in Iran, applicazione delle norme religiose come leggi, assalto alle
ambasciate americana a Teheran e a Tripoli(Libia) 1980 invasione irachena dell'Iran con appoggio
degli USA 1982 invasione israeliana del Libano per distruggere le basi palestinesi 1987 inizio della
prima intifada nei territori di Gaza e della Cisgiordania 1988 fine guerra Iran-Iraq
1990 invasione irachena del Kuwait (prima guerra del golfo)
1992 Algeria: il FIS(fronte islamico della salvezza) viene messo fuori legge, inizio di attentati
diretti contro stranieri
1993 ritiro di Israele da alcune parti della Cisgiordania e della striscia di Gaza, nomina di
un'Autorit nazionale palestinese.
1996 vittoria del partito di al-Fatah di Arafat, Bin Laden si rifugia nell'Afghanistan 2000 ritiro di
Israele dal Libano, seconda intifada, nuove trattative a Camp David arenate sulla questione di
Hamas e sul controllo di Gerusalemme 11 settembre 2001 attentato alle Twin Towers a New York e
al Pentagono, USA accusarono Bin Laden, fondatore di Al-Qaeda, guerra tra USA e Afghanistan,
formazione di un governo di transizione 2002 attentati a Gerusalemme e Haifa rivendicati da

Hamas, inizio della costruzione di un muro di separazione tra il proprio territorio e la Cisgiordania,
guerra USA-Iraq
2005 ritiro di Israele dalla striscia di Gaza, Abu Mazen diventa presidente dell'ANP 2006 attacco
israeliano al Libano per colpire le basi del movimento fondamentalista Hebzollah, vittoria di Hamas
alle elezioni del parlamento palestinese, guerra civile, spartizione dei territori tra al-Fatah e
Hamas2008 attacco israeliano a Gaza
2011 cattura e uccisione di Bin Laden, primavera araba in Libia, Siria, Tunisia ed Egitto