Sei sulla pagina 1di 2

CORTO CIRCUITO FLEGREO

MANIFESTO DEI PRINCIPI E DEGLI INTENTI. (bozza)

Innanzitutto , poche righe che possano vederci uniti e solidali.

Alcune linee guida piu’ ispirate alla pratica del saper fare, del voler condividere che dalla
migliore e buon intenzionata teoria. ( alleghiamo anche un documento piu’ teorico per gli
appassionati)

COSA E’

Corto circuito flegreo e’ un esperienza sociale autorganizzata di mercato contadino. e’ una


pratica di economia solidale. un incontro tra produttori e consumatori responsabili, consapevoli e
critici.

Si caratterizza per la territorialita’ e la continuita’ e l’autorganizzazione.

DOVE SI SVOLGE

Si svolge per ora la terza domenica del mese in area flegrea al Giardino dell’Orco –Lago
d’averno POZZUOLI.

L’esperienza mira a realizzarsi come spazio pubblico autorganizzato di relazioni sociali,


economiche ,ecologiche fondate sulla solidarieta’ , sulla sostenibilita’ ambientale e sociale, sulle
buone pratiche ecologiche, sullo scambio e sulla cooperazione .

Pertanto il soggetto si impegna ad individuare uno spazio fisico pubblico da richiedere agli enti
locali non appena il soggetto sociale promotore lo riterra’ opportuno. Temporaneamente utilizza
uno spazio privato messo a disposizione da uno dei promotori del progetto.

COSA VUOLE FARE

Intende promuovere la responsabilita’ sociale ed ecologica della comunita’ .


Favorire un consumo e una produzione più sana, più ecologica, più giusta ad un prezzo equo .
Si rivolge alla comunità locale, alla cittadinanza , alla famiglia " normale" flegrea, auspicandone la crescita
culturale, ecologica, RESPONSABILE.

E’ FONDATA SULLA CONDIVISIONE, SULLA COOPERAZIONE, E SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE


DI COMUNITA’.

E' un appuntamento mensile a cui affezionarsi, che intendiamo costruire attraverso incontri di
preparazione mensili) . da tenere nella 4° settimana del mese.

Pertanto Corto Circuito flegreo mira anche alla costruzione volontaria di progetti piu’articolati di sviluppo
locale autosostenibile.

PROMUOVIAMO OBIETTIVI CHIARI E TRASPARENTI.

Si terrà dalla 10 alle 14.00 circa della giornata , e sarà ogni mese caratterizzato tematicamente ( ogni mese
un argomento ,tema ,proposta, lo definirà in maniera chiara). Ospiterà quindi ogni domenica EVENTI,
WORKSHOP,LABORATORI RIFERIBILI AD UNA UNICA ED IDENTIFICABILE TEMATICA DELLA
SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE E SOCIALE.

CHI PARTECIPA

CORTO CIRCUITO riunisce PRODUTTORI diretti, agricoltori e trasformatori responsabili


di AGRICOLTURA biologica, biodinamica, sinergica, Produttori ARTIGIANI che utilizzano nella
produzione criteri di sostenibilità ambientale e sociale , AUTOPRODUTTORI, LABORATORI di
autoproduzione.
Tutti i produttori si presenteranno attraverso una scheda di presentazione auto compilata e incontri di
presentazione ( Ogni appuntamento mensile prevede un incontro di presentazione di un produttore magari
associato a qualche prodotto specifico.)
TUTTI QUESTI PRODUTTORI DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AL FINE DELLA PARTECIPAZIONE
AUTOCERTIFICARE O CERTIFICARE LE LORO PRODUZIONI SECONDO UNA SCHEDA CHE
FORNIREMO AL PRIMO INCONTRO. I PRODUTTORI DOVREBBERO PARTECIPARE AGLI INCONTRI
MENSILI DI PREPARAZIONE( ALMENO UN INCONTRO OGNI TRE MESI E’ OBBLIGATORIO PER LA
PARTECIPAZIONE A CORTO CIRCUITO). Una delle caratteristiche del nostro mercato è il legame con il
consumatore, una garanzia che non deriva da una legge ma dal rapporto diretto.
Proporremo visite nelle “ Aziende” dei nostri produttori , il “controllo” di qualità lo garantisce la rete sociale
che intendiamo organizzare. Vogliamo sostenere i piccoli produttori che non hanno la possibilità di
regolarizzarsi attraverso la autocertificazione.
Cercherà nel tempo di coinvolgere gli agricoltori convenzionali LOCALI con dei PATTI di conversione al
biologico ( da definire le modalità).
Avrà dei banchetti GAS , dei banchetti civici ( da valutare caso per caso) e indispensabilmente un SPAZIO
LUDICO/EDUCATIVO da progettare di volta in volta per l'animazione con i bambini).
I consumatori responsabili che parteciperanno all’esperienza si impegnano a sottoscrivere un regolamento di
utilizzo degli spazi , sulle pratiche ecologiche che riteniamo fondamentali e da rispettare .

AUTOFINANZIAMENTO
un coordinamento dei partecipanti progetterà una formula di AUTOFINANZAMENTO per sostenere alcune
spese per gli eventi da organizzare e le attrezzature necessarie.
L’autofinanziamento e’ una garanzia di autonomia e indipendenza del progetto che intendiamo sottolineare.

Interessi correlati