Sei sulla pagina 1di 5

Il Presidente propone al Consiglio Comunale l’adozione della seguente deliberazione:

“Approvazione Bilancio di previsione per l’anno 2009 e Bilancio pluriennale 2009/2011”.

IL CONSIGLIO COMUNALE
Vista la seguente proposta di delibera del servizio finanziario:
Visto il D.Lgs 18/08/2000, n.267 “testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali”
Visto il D.P.R. 31/01/1996, n. 194 “Regolamento per l’approvazione dei modelli di cui
all’art.114 del D.Lgs 25/02/1995, n. 77”;
Vista la Legge 22/12/2008 n. 203 (Finanziaria 2009 Disposizioni per la formazione del bilancio
annuale e pluriennale dello Stato (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 303 del 30/12/2008 -
supplemento ordinario);
Dato atto che il termine ultimo per l’approvazione del bilancio di previsione 2009 è stato
prorogato al 31/05/2009 con Decreto legge del Ministero dell’Interno del 26/03/2009;
Vista la relazione previsionale e programmatica, il bilancio di previsione pluriennale ed il
progetto di bilancio annuale che ai sensi e per gli effetti degli artt. 16~,170 e 171 del D.Lgs
18/0/2000, n. 267, sono stati predisposti dalla Giunta con propria deliberazione n. 57 del 1
0/07/2009;
Vista la propria deliberazione approvata nella stessa seduta del presente atto, con cui si è
provveduto a determinare per l’anno 2009 le tariffe ed i contributi per i servizi a domanda
individuale;
Vista la propria deliberazione approvata nella stessa seduta del presente atto, con cui sono
stati fissati i prezzi unitari di concessione o concessione delle aree da destinare a insediamenti
residenziali, produttivi e terziari;
Vista la deliberazione di Giunta Comunale n.56 del 09/07/2009 “determinazione annuale delle
percentuali da destinare alle finalità indicate dall’art.208 D.Lgs. 258/92 codice della strada “;
Acquisita la relazione dell’organo di revisione, presentata in data 03/08/2009 prot n. 988/int
conformemente alle indicazioni dell’art. 239, 1° comma lett. b) del D.lgs. 267/00, dalla quale
emerge un motivato giudizio di congruità, di coerenza e di attendibilità contabile delle
previsioni di bilancio;
Visto lo statuto del Comune, esecutivo a norma di legge;
Visto il regolamento di contabilità, esecutivo a norma di legge;

DELIBERA
1) di approvare il bilancio di previsione 2009 e relativi allegati (bilancio pluriennale 2009/2011,
relazione previsionale e programmatica) negli elaborati che formano tutti parte integrante e
sostanziale del presente atto, presentante le seguenti risultanze:

E N T R A T A Riepilogo dei Titoli


titolo I
ENTRATE TRIBUTARIE
€. 2.186.000,00
titolo II
ENTRATE DERIVANTI DA CONTRIBUTI E
TRASFERIMENTI CORRENTI DELLO
STATO, DELLE REGIONI E DI ALTRI ENTI
NEL SETTORE PUBBLICO ANCHE IN
RAPPORTO ALL’ESERCIZIO DI FUNZIONI
DELEGATE DALLA REGIONE
€. 1.527.803,90
titolo III

1
ENTRATE EXTRA- TRIBUTARIE
€. 1.452.554,90
titolo IV
ENTRATE PER ALIENAZIONE E
AMMORTAMENTO DI BENI
PATRIMONIALI, PER TRASFERIMENTI DI
CAPITALI E RISCOSSIONE DI CREDITI
€. 747.928,63
titolo V
ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSIONE
DI PRESTITI
€. 6.000.000,00
titolo VI
ENTRATE DA SERVIZI PER CONTO DI
TERZI
€. 2.675.000,00

TOTALE ENTRATE €. 14.589.287,33

S P E S A: Riepilogo dei Titoli


titolo I
SPESE CORRENTI €. 5.043.855,20
titolo II
SPESE IN CONTO CAPITALE € 777.432,13
titolo III
SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI €. 6.093.000,00
titolo IV
SPESE PER SERVIZI PER CONTO DI TERZI €. 2.675.000,00

TOTALE SPESA €. 14.589.287,33


2) di dare atto della presenza dell’equilibrio di bilancio tra le previsioni di spesa e le
corrispondenti previsioni di entrata, risulta dai seguenti allegati al bilancio che formano
parte integrante della presente deliberazione:
1. Bilancio di previsione Entrata 2009
2. Bilancio di Previsione spesa 2009
3. Riepiloghi della spesa-corrente -e/capitale e Rimborso prestiti
4. Quadro riassuntivo generale
5. Risultati differenziali
6. Bilancio pluriennale 2009/2011- Entrata
7. Bilancio pluriennale spesa 2009/2011 per programmi
8. Riepilogo bilancio pluriennale per programmi
9. Riepilogo bilancio pluriennale spesa 2009/2011.
3) di ritenere impegnate, ai sensi dell’art. 183 comma 2 del D.Lgs. 267/00, le spese dovute:
a) per il trattamento economico tabellare già attribuito al personale dipendente e per i
relativi oneri riflessi;
b) per le rate di ammortamento dei mutui e dei prestiti, interessi di preammortamento ed
ulteriori oneri accessori;
c) per le spese dovute nell’esercizio in base a contratti e disposizioni di legge.
4) di dare atto che, sulla base del bilancio deliberato, la Giunta Comunale, con proprio atto,
definirà il Piano Esecutivo di Gestione ai sensi dell’art.169 del D.Lgs. 267/00 e del vigente
regolamento comunale di contabilità.
Ai sensi e per gli effetti dell’art 15 e 153 del T.D. sull’ordinamento degli enti locali approvato
con
decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, si attesta la regolarità contapile della proposta di
deliberazione di cui all’oggetto

2
Il Responsabile del Servizio Finanziario

Rag. Biagio Fontanetta


Il Sindaco, prima della trattazione dell’argomento posto all’Ordine del Giorno, chiesta ed
ottenuta la parola, legge la Relazione al Bilancio di previsione 2009, che viene depositata agli
atti. Alla fine, il Presidente apre il dibattito.
Il Cons. Caltanissetta rivolge domande tecniche al Collegio dei revisori, mirate ad accertare la
regolarità e la veridicità del Bilancio di previsione esercizio 2009. Lo stesso Consigliere riceve
esaustive risposte, sia da parte del Collegio dei Revisori che da parte del segretario Comunale,
nel frattempo intervenuto, previa autorizzazione del Presidente. Durante la discussione, esce il
Cons. Crisci, il quale rientra appena dopo, mantenendo la presenza dei Cons. Comunali di n.13.
Appena dopo la discussione, vengono presentati due emendamenti, uno da parte del Gruppo
consiliare “Progetto Isola” e l’altro da parte del Gruppo Consiliare “Rinascita Isolana” Il Vice
Presidente, nella qualità di primo firmatario dell’emendamento, lo illustra e lo motiva. Il
Capogruppo consiliare della minoranza Giuseppe Caltanissetta illustra e motiva l’emendamento
del suo gruppo.
Il Presidente mette in votazione l’emendamento del gruppo consiliare “Progetto Isola”. Il
Consiglio Comunale, con voti favorevoli n.9, astenuti n.4 (Cons. Caltanissetta, Mignano,
Mannino e Crisci), espressi in forma palese per alzata di mano, lo approva. Il Presidente
mette, quindi, in votazione l’emendamento presentato dal Gruppo Consiliare “Rinascita
Isolana”, il quale si compone di tre punti.
Si passa alla votazione, in forma palese per alzata di mano, del punto primo
dell’emendamento, il quale ottiene il seguente risultato:
Voti favorevoli n.4 (Cons. Caltanissetta, Mignano, Mannino e Crisci), contrari n.9 (Gruppo di
maggioranza).
Si passa alla votazione, in forma palese per alzata di mano, del secondo punto
dell’emendamento, il quale ottiene il seguente risultato:
Voti favorevoli n.4 (Cons. Caltanissetta, Mignano, Mannino e Crisci), contrari n.9 (Gruppo di
maggioranza).
Si passa alla votazione, in forma palese per alzata di mano, del terzo punto dell’emendamento,
il quale ottiene il seguente risultato:
Voti favorevoli n.4 (Cons. Caltanissetta, Mignano, Mannino e Crisci), contrari n.9 (Gruppo di
maggioranza).
Il secondo emendamento, pertanto, alla luce della superiore votazione, viene respinto. Il
Presidente mette in votazione l’intera proposta oggetto di discussione della presente seduta e
che attiene all’approvazione del Bilancio preventivo esercizio 2009. A questo punto, il Cons.
Rosalia Battaglia propone che la somma di € 1.400,00, ottenuta a seguito dell’aumento
dell’aliquota percentuale 36% per servizi a domanda individuale sia destinata all’arredamento
dell’attuale biblioteca comunale.
Il cons. Caltanissetta dichiara di voler destinare tale somma ad attività sportive. Il Presidente
mette in votazione le prima proposta avanzata dal Cons. Battaglia, la quale, con voti favorevoli
palesi espressi per alzata di mano n.9 e contrari n.4 (gruppo di minoranza), viene approvata.
Si passa alla votazione finale sul Bilancio di previsione esercizio 2009. Prima della votazione, il
Cons. Caltanissetta, per dichiarazione di voto, legge una nota che viene allegata alla presente
deliberazione, con la quale si preannuncia il voto contrario alla proposta di deliberazione.
Il cons. Battaglia Rosalia, per dichiarazione di voto, preannuncia il voto favorevole alla
proposta assicurando che, per l’avvenire, saranno rispettati i tempi previsti dalla vigente
normativa in ordine all’approvazione dello strumento finanziario.
Lo stesso concetto viene ribadito, con fermezza, dal Presidente del Consiglio.
Si passa alla votazione finale dell’argomento.

3
IL CONSIGLIO COMUNALE
Vista la superiore proposta;
Uditi gli interventi, come sopra verbalizzati;
Visti gli emendamenti presentati e le rispettive votazioni ottenute;
Visto il parere favorevole espresso dal Collegio dei Revisori dei Conti;
Con voti favorevoli n.9 e contrari n. 4 (gruppo di minoranza) espressi in forma palese per
alzata di mano ed accertati e proclamati dal Presidente, con l’assistenza degli scrutatori in
apertura di seduta nominati;

DELIBERA
Di approvare, siccome approva, il bilancio di previsione esercizio finanziario 2009, unitamente
al bilancio pluriennale 2009/2011, con annessa la relativa relazione tecnica.
Dare atto che, a seguito degli emendamenti come sopra approvati, le risultanze finali del
bilancio dell’esercizio finanziario 2009 sono le seguenti:

E N T R A T A Riepilogo dei Titoli


titolo I
ENTRATE TRIBUTARIE
€. 2.186.000,00
titolo II
ENTRATE DERIVANTI DA CONTRIBUTI E
TRASFERIMENTI CORRENTI DELLO
STATO, DELLE REGIONI E DI ALTRI ENTI
NEL SETTORE PUBBLICO ANCHE IN
RAPPORTO ALL’ESERCIZIO DI FUNZIONI
DELEGATE DALLA REGIONE
€. 1.549.899,00
titolo III
ENTRATE EXTRA- TRIBUTARIE
€. 1.453.963,00
titolo IV
ENTRATE PER ALIENAZIONE E
AMMORTAMENTO DI BENI
P A TRIMONIALI, PER TRASFERIMENTI DI
CAPITALI E RISCOSSIONE DI CREDITI
€. 747.928,63
titolo V
ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSIONE
DI PRESTITI
€. 6.000.000,00
titolo VI
ENTRATE DA SERVIZI PER CONTO DI
TERZI
€. 2.675.000,00

TOTALE ENTRATE €. 14.612.790,63


S P E S A: Riepilogo dei Titoli
titolo I
SPESE CORRENTI €. 5.051.358,50
titolo II
SPESE IN CONTO CAPITALE € 777.432,13
titolo III
SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI €. 6.093.000,00
titolo IV
SPESE PER SERVIZI PER CONTO DI TERZI €. 2.675.000,00

4
TOTALE SPESA €. 14.612.790,63
Il Vice Presidente propone di dichiarare il presente atto immediatamente esecutivo.
Il Presidente mette in votazione la superiore proposta,che viene approvata con voti
favorevoli n.9 e contrari n. 4 (gruppo di minoranza) espressi in forma palese per alzata di
mano ed
accertati e proclamati dal Presidente, con l’assistenza degli scrutatori in apertura di seduta
nominati;
Essendo stati trattati tutti gli argomenti posti all’O.d.G. dell’odierna seduta, il Presidente alle
ore 21,00 dichiara chiusa la seduta.
Atto numero 48
del 31-08-2009
Tipo di Atto: DELIBERA DI CONSIGLIO
Allegato: DELIBERA C.C. N.48.pdf (28 kb)

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com