Sei sulla pagina 1di 31

Firmato digitalmente da

ROSINA NOTARSTEFANO

CN = NOTARSTEFANO
ROSINA
O = non presente
C = IT
22/8/2017 isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfas

Isola delle Femmine (PA)

Area Rif. Per


Categoria Oggetto Inserito: Scadenza:
Comunale Documento informazioni:
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA) Atto n.298 del 28/06/2017 -
21) Econom. Ordinanze Presa d'atto delle dimissiomni 11/07/2017 albo 738/2017
Finanziario dirigenziali della dipendente Dott.ssa
Francesca Bovo Istruttore
Direttivo Contabile Ctg.D.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.297 del 28/06/2017 -
2 Settore Ad. FOIA)
Liquidazione indennita' di 11/07/2017
22) Econom. Determine
mansione al dipendente Sig. albo 737/2017
Finanziario dirigenziali
Genuardi Salvatore,
centralinista n.v.- periodo
gennaio - giugno 2017.
Avviso di reperimento di una
unit di personale interno
2 Settore
Ad. FOIA) appartenente alla categoria D 16/07/2017
Provvedimenti cui conferire la posizione
23) Econom. albo 710/2017
Finanziario
organizzativa dell alta
professionalit.
Avviso di reperimento di una
unit di personale interno
2 Settore Ad. FOIA)
appartenente alla categoria D 22/06/2017
24) Econom. Bandi di
cui conferire la posizione albo 710/2017
Finanziario concorso
organizzativa dell alta
professionalit.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.295 del
22/06/2017.Approvazione
avviso di reperimento interno
2 Settore Ad. FOIA)
di una unit di personale per 16/07/2017
25) Econom. Determine
l?assegnazione dell?incarico di albo 709/2017
Finanziario dirigenziali
alta professionalit ai sensi ai
sensi dell?art. 8 lettera b) del
C.C.N.L. 31 marzo 1999 e
dell?art.10 del C.C.N.L. 22
gennaio 2004
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA)
Atto n.275 del 13/06/2017 - 16/07/2017
26) Econom. Determine
Approvazione rendiconto di albo 672/2017
Finanziario dirigenziali
gestione dell' economato.Anno
2016.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.235 del 11/05/2017 -
2 Settore Ad. FOIA)
Determinazione importo della 23/05/2017
27) Econom. Determine
cassa vincolata alla data dell? albo 547/2017
Finanziario dirigenziali
01 gennaio 2017 ai sensi del
punto 10 Allegato 4.2 del
D.Lgs. 118/2011.
http://isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfasd 1/4
22/8/2017 isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfas

28) 2 Settore Ad. FOIA) Settore 2 Economico- 23/05/2017 albo 544/2017


Econom. Tassi di Finanziario. Ufficio Personale.
Finanziario assenza Tassi di assenza e di maggiore
trimestrali presenza del personale - Mesi
di novembre e dicembre
2016,gennaio e febbraio
2017.Art.21 della Legge 18
giugno 2009 n. 69.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.89 del 03/03/2017 -
2 Settore Ad. FOIA)
Impegni per il servizio
29) Econom. Determine
economato anno 2017 e 18/04/2017 albo 262/2017
Finanziario dirigenziali
anticipazione delle risorse
finanziarie per il primo
trimestre 2017.
RIPUBBLICAZIONE -
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.90 del 03/03/2017 -
2 Settore Ad. FOIA)
LIQUIDAZIONE SPESA PER IL 18/04/2017
30) Econom. Determine
CONGUAGLIO DELLE albo 261/2017
Finanziario dirigenziali
INDENNITA' DELLE
RETRIBUZIONI DELLE
POSIZIONI ORGANIZZATIVE
ANNO 2015 E 2016.
RIPUBBLICAZIONE -
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA)
Atto n.88 del 02/03/2017 - 18/04/2017
31) Econom. Determine
LIQUIDAZIONE INDENNITA' albo 260/2017
Finanziario dirigenziali
DI RISULTATO DELLE
POSIZIONI ORGANIZZATIVE
ANNO 2014 E ANNO 2015.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.90 del 03/03/2017 -
2 Settore Ad. FOIA) LIQUIDAZIONE SPESA PER IL
32) Econom. Determine CONGUAGLIO DELLE 18/04/2017 albo 252/2017
Finanziario dirigenziali INDENNITA' DELLE
RETRIBUZIONI DELLE
POSIZIONI ORGANIZZATIVE
ANNO 2015 E 2016
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA) Atto n.88 del 02/03/2017 -
33) Econom. Determine LIQUIDAZIONE INDENNITA' 18/04/2017 albo 251/2017
Finanziario dirigenziali DI RISULTATO DELLE
POSIZIONI ORGANIZZATIVE
ANNO 2014 E ANNO 2015.
34) 2 Settore Ad. FOIA) Determinazione 2 Settore 17/04/2017 albo 250/2017
Econom. Determine Economico-Finanziario 2017.
Finanziario dirigenziali Atto n.87 del 02/03/2017 -
INDIVIDUAZIONE
COPERTURA FINANZIARIA
PER CONFERIMENTO
INCARICO A CONTRATTO A
TEMPO DETERMINATO , EX
http://isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfasd 2/4
22/8/2017 isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfas

ART 110 COMMA 1 DEL


D.LGS. 267/2000 PER FIGURA
DI ALTA SPECIALIZZAZIONE
NEL SETTORE TECNICO-
URBANISTICA. ANNI 2017-
2018-2019.
RIPUBBLICAZIONE -
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA)
Atto n.56 del 23/02/2017 - 27/03/2017
35) Econom. Determine
Liquidazione fattura albo 231/2017
Finanziario dirigenziali
n.0004503410 del 21/11/2016
alla Maggioli spa per corso di
formazione a distanza.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA) Atto n.55 del 23/02/2017 -
36) Econom. Determine liquidazione fattura 28/02/2017 albo 223/2017
Finanziario dirigenziali n.0004503410 del 21/11/2016
alla Maggioli spa per corso di
formazione a distanza.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA)
Atto n.55 del 23/02/2017 - 28/02/2017
37) Econom. Determine
Liquidazione fattura albo 222/2017
Finanziario dirigenziali
n.0004501320 del 27/04/2016
alla Ditta Maggioli spa.
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
2 Settore Ad. FOIA)
Atto n.54 del 23/02/2017 - 28/02/2017
38) Econom. Determine
Liquidazione compenso al albo 221/2017
Finanziario dirigenziali
Collegio dei Revisori dei Conti
per l'anno 2016.
Manifestazione d interesse -
Indagine di mercato per l
Ad. FOIA) Atti
affidamento diretto per il
2 Settore relativi alle
servizio di tesoreria comunale 23/02/2017
39) Econom. procedure per
dal 1 luglio 2017 al 30 giugno albo 194/2017
Finanziario l ' affidamento
2022 - (art. 36,comma 2 ,lett.
( ... )
a e comma 7 del D.lgs. n.
50/2016).
Determinazione 2 Settore
Economico-Finanziario 2017.
Atto n.16 del 14/02/2017 -
Impegno e liquidazione
indennit di carica e di
2 Settore Ad. FOIA)
responsabilit di cui all'art.12 17/02/2017
40) Econom. Determine
della L.R.16/12/2008 n.22 per albo 158/2016
Finanziario dirigenziali
l'intervento sostitutivo per
l'approvazione del bilancio
2016/2018-D.A.n.98 del
16/06/2016 alla Dott.ssa
Leonelli Daniela.
<== Indietro Avanti ==>

Stampa
http://isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfasd 3/4
22/8/2017 isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfas

http://isoladellefemmine2.intradata.it:8080/ttcom/servlet/connettore_51?fhs4gfgtw84phfp38phah=0%E8jejf%E8jff%E8fjaiv%E8aj&dasfasdfasdfasd 4/4
Firmato digitalmente da

stefano bologna
CN =
BLGSFN60R28E350B/7420064200128471
.1g/hxaOhoU6yZMeTbqi6pcCtD5Q=
O = Camera di Commercio
C = IT

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE


Provincia di Palermo

DETERMINAZIONE DEL SINDACO


N. 2 DEL 13/01/2017__________
Oggetto: Assegnazione Incarichi di Posizione Organizzativa e di Responsabilit di Servizio.
Anno 2017.

IL SINDACO

Considerato che:
lordinamento giuridico afferma la necessit di una netta separazione tra politica ed amministrazione, come
si evince dallart.107, comma 2) del D.Lgs. n.267/00: Spetta ai dirigenti la direzione degli Uffici e dei
Servizi secondo i criteri e le norme dettati dagli Statuti e dai Regolamenti che si uniformano al principio per
cui i poteri dindirizzo e controllo spettano agli organi elettivi, mentre la gestione amministrativa attribuita
ai dirigenti e dallart.4, comma 2) del D.lgs165/2001 e s.m.i. ai dirigenti spetta ladozione degli atti e dei
provvedimenti, compresi tutti gli atti che impegnano lAmministrazione verso lesterno, nonch la gestione
finanziaria, tecnica e amministrativa mediante autonomi poteri di spesa, di organizzazione delle risorse
umane, strumentali e di controllo;
lart.109 comma 2) prevede che nei Comuni privi di personale con qualifica dirigenziale, le funzioni di cui
allart.107, possono essere attribuite a seguito di provvedimento del Sindaco, ai responsabili degli Uffici e
dei Servizi;
Altres, lart.11 del CCNL, cos come confermato dallart.11 dellart.15 del CCNL 2004, prevede che i
Comuni di minori dimensioni demografiche, quali il Comune di Isola delle Femmine, privi di posizioni
dirigenziali, attribuiscono le posizioni organizzative esclusivamente ai dipendenti cui sia attribuita la
responsabilit degli Uffici e dei Servizi, formalmente individuati;
lart.8-9 e succ. artt.10-11 del CCNL 31/03/1999, prevedono, tra laltro, che gli Enti istituiscono posizioni di
lavoro che richiedono assunzione diretta di elevata responsabilit di prodotto e di risultato;
Richiamato il Vigente Regolamento sullordinamento degli uffici e dei servizi comunali, approvato con
deliberazione di G.M. n.29 del 14/02/2002 ed in particolare gli artt.20-21-22-23-26;
Richiamato lart. 37 del citato Regolamento degli Uffici e dei servizi, secondo cui il Sindaco, sulla base di
quanto disposto dallo schema organizzativo, attribuisce la titolarit delle funzioni delle strutture ivi
contemplate;
Vista la propria determinazione n.01 del 18/01/2016, con la quale venivano assegnati gli incarichi di
posizione organizzativa e di responsabili di servizio per lanno 2016;
Ritenuto necessario provvedere ad assegnare, per il 2017, le posizioni organizzative seguenti con
riconoscimento delle indennit gi stabilite da apposite pesature predisposte dallOIV con atto di G.M. n.71
del 17/06/2016;
Vista la nota prot. n.17083 del 13/12/2016, con la quale la dott.ssa Deborah Puccio, Responsabile del Settore
Economico Finanziario, chiede la Revoca di Responsabile;
Rilevato che non occorre atto di revoca poich lassunzione degli incarichi,compreso quello della Dott.ssa
Deborah Puccio, aveva scadenza anno 2016;
Ritenuto di non confermare lincarico alla Dott.ssa Deborah Puccio, prendendo atto della richiesta di
revoca presentata dalla stessa;
Ritenuto di procedere allassegnazione degli incarichi di posizioni organizzative e di responsabili di servizio
ai seguenti dipendenti:

SETTORE CAPO SETTORE


I NOTARSTEFANO ROSINA
II CROCE ANTONIO-AD INTERIM
III GIAMBRUNO MONICA
IV CROCE ANTONIO
V MINAFRA ENRICO
VI RAPPA ROCCO SALVATORE

In caso di assenza,impedimento o incompatibilit,da parte dei su indicati Capi Settore, si proceder alla
sostituzione da parte dei seguenti dipendenti:

SETTORE SOSTITUTO DEL CAPO SETTORE


I DOTT.SSA ANNA GENOVA
II BOVO FRANCESCA
III MALLIA GERLANDO
IV BRUNO MARIA LAURA
V GIAMBRUNO MONICA
VI CROCE ANTONIO AD INTERIM

Ritenuto di dover assegnare, fino al 31/12/2017, gli incarichi di responsabile di servizio ai seguenti
dipendenti:
TERRENO GIUSEPPE: Responsabile dei Servizi Demografici:- Anagrafe, Elettorato,Censimenti del I
Settore, con sostituzione in caso di assenza, impedimento o incompatibilit da parte del dipendente TRICOLI
ANTONINO;
TRICOLI ANTONINO: Responsabile dei Servizi di Stato Civile e Leva, Pubblica
Istruzione,Turismo,Sport e Spettacolo, Servizi Sociali del I Settore, con sostituzione in caso di
assenza,impedimento o incompatibilit da parte del dipendente TERRENO GIUSEPPE;
BALISTRERI PIETRO: Responsabile della Gestione delle risorse umane,organizzazione servizi gestione
giuridica ed economica del personale del II Settore con sostituzione in caso di di assenza, impedimento o
incompatibilit da parte della dipendente BOVO FRANCESCA;
BOVO FRANCESCA: Responsabile del Servizio Gestione Risorse Finanziarie Contabilit e Bilancio del
II Settore,con sostituzione in caso di assenza, impedimento o incompatibilit da parte del dipendente
PIETRO BALISTRERI;
Visto il D.Lgs.vo n.165/2001,s.m.i.;
Visto il D.L/gs.vo n.267/2000;
Vista la L.R.n.48/91 s.m.i.;
Visto lart.13 L.R.n.7/92 s.m.i.;
Visto lo Statuto Comunale;
Visto il CCNL approvato il 31/03/1999;
Visto il Regolamento Comunale di Contabilit;
Visto lOrdinamento Amministrativo EE.LL. della regione Sicilia;

DETERMINA

Per le ragioni e considerazioni citate in premessa;


-ASSEGNARE, fino al 31/12/2017, gli incarichi di posizione organizzativa ai seguenti dipendenti e
per i seguenti settori con riconoscimento delle indennit predisposte con apposita pesatura dalla
P.O. da parte dellOIV, con atto di G.M.n.71 del 17/06/2016;
SETTORE CAPO SETTORE
I NOTARSTEFANO ROSINA
II CROCE ANTONIO-AD INTERIM
III GIAMBRUNO MONICA
IV CROCE ANTONIO
V MINAFRA ENRICO
VI RAPPA ROCCO SALVATORE

In caso di assenza,impedimento o incompatibilit,da parte dei su indicati Capi Settore, si proceder alla
sostituzione da parte dei seguenti dipendenti:

SETTORE SOSTITUTO DEL CAPO SETTORE


I DOTT.SSA ANNA GENOVA
II BOVO FRANCESCA
III MALLIA GERLANDO
IV BRUNO MARIA LAURA
V GIAMBRUNO MONICA
VI CROCE ANTONIO AD INTERIM

ASSEGNARE fino al 31/12/2017 gli incarichi di responsabile di servizio ai seguenti dipendenti:

TERRENO GIUSEPPE: Responsabile dei Servizi Demografici:- Anagrafe, Elettorato,Censimenti del I


Settore, con sostituzione in caso di assenza, impedimento o incompatibilit da parte del dipendente TRICOLI
ANTONINO;

TRICOLI ANTONINO: Responsabile dei Servizi di Stato Civile e Leva, Pubblica


Istruzione,Turismo,Sport e Spettacolo, Servizi Sociali del I Settore, con sostituzione in caso di
assenza,impedimento o incompatibilit da parte del dipendente TERRENO GIUSEPPE;

BALISTRERI PIETRO: Responsabile della Gestione delle risorse umane,organizzazione servizi gestione
giuridica ed economica del personale del II Settore con sostituzione in caso di di assenza, impedimento o
incompatibilit da parte della dipendente BOVO FRANCESCA;

BOVO FRANCESCA: Responsabile del Servizio Gestione Risorse Finanziarie Contabilit e Bilancio del
II Settore,con sostituzione in caso di assenza, impedimento o incompatibilit da parte del dipendente
PIETRO BALISTRERI;

ASSEGNARE la retribuzione di posizione percepita dai Capi Settore ed il compenso per specifiche
responsabilit,percepite dai responsabili di servizio;

INCARICARE lufficio del personale di adottare tutti gli atti conseguenziali alla presente determinazione,
compresi gli adempimenti previsti dalla normativa sulla trasparenza con la pubblicazione di tutti gli atti nelle
apposite sezioni;

NOTIFICARE copia del presente provvedimento ai dipendenti contemplati nel presente atto.

IL SINDACO
F.to STEFANO. BOLOGNA
Firmato digitalmente da

GIUSEPPE D'ANGELO

CN = D'ANGELO
GIUSEPPE
O = non presente COPIA
C = IT
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
(PROVINCIA DI PALERMO)

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 32 del 16-03-2017

IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA
OGGETTO: Modifica ed integrazione regolamento sullordinamento degli Uffici e dei Servizi
Comunali.

Lanno 2017, il giorno 16 del mese di Marzo, con inizio alle ore 13.30 nella sala delle adunanze
della Sede Comunale, si riunita la Giunta Comunale convocata nelle forme di legge.

Previa losservanza delle formalit prescritte dalla vigente normativa, vennero oggi convocati a
seduta i componenti la Giunta Comunale.

Allappello risultano:
Presenti: Assenti:
BOLOGNA STEFANO CALTANISSETTA GIUSEPPE
MANNINO ANGELO LUCIDO ANNA MARIA
PUCCIO ROSSELLA

Riscontrata la validit della seduta dal numero degli intervenuti, il SINDACO BOLOGNA
STEFANO, assume la Presidenza, dichiara aperta la seduta ed invita la giunta a deliberare
sullargomento di cui alloggetto sopra indicato.

Partecipa il Segretario comunale GENOVA ANNA, il quale provvede alla redazione del
presente verbale.
Su direttiva dellAmministrazione, il Segretario Comunale propone la seguente deliberazione alla
Giunta Municipale: Modifica ed integrazione regolamento sullordinamento degli Uffici e dei Servizi
Comunali.

IL SEGRETARIO GENERALE

Premesso che:
Lart.62 del Regolamento sullordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Isola delle Femmine
prevede il ricorso a collaborazioni esterne ad alto contenuto di professionalit stipulando apposite
convenzioni.

Preso atto che alla luce del vigente quadro normativo legittimo da parte dellAmministrazione
affidare il relativo incarico di titolarit di Alta professionalit, ai dipendenti iscritti alla Cat. D, essendo
un Ente privo di personale con qualifica dirigenziale;

L istituto contrattuale relativo alle posizioni di Alta professionalit disciplinato dallart. 10 del C.C.
N.L.. 2004, che chiarisce che gli Enti valorizzano le alte professionalit del personale della categoria D
mediante il conferimento di incarichi a termine nellambito della disciplina dellart. 8 comma 1 lett. b) e c)
del C.C.N.L 1999 e nel rispetto di quanto previsto dagli art.9, 10 e 11 del medesimo C.C.N.L.

Considerato che lAmministrazione, alla luce di quanto sopra, vuol costituire una posizione di Alta
Professionalit ed il conferimento del relativo incarico di titolarit a dipendenti iscritti alla categoria D
del vigente ordinamento del personale dipendente C.C.N.L. (31-3-1999) al fine di valorizzare le elevate
professionalit di cui gli stessi sono portatori, necessita dotarsi di strumenti di disciplina. Sembra utile
evidenziare quanto espresso dallARAN con il parere RAL 1371- Orientamenti applicativi del 06/09/2012
avente per oggetto la corretta procedura per listituzione di posizione organizzativa di alta professionalit
ai sensi dellart. 10 del C.C.N.L. del 22.01.2014, anche nei Comuni privi di dirigenze per cui per leffettiva
attuazione della disciplina contrattuale delle alte professionalit occorre definire diversi elementi e
specificatamente:

a) Criteri e condizioni per lindividuazione delle competenze e delle responsabilit;


b) Disciplina dei criteri di determinazione del valore di posizione e di risultato che rappresentano i
meccanismi di riconoscimento economico accessorio relativi a tale posizione;
c) Disciplina dei criteri e delle procedure finalizzate alla valutazione di risultati conseguiti.

, Ritenuto quindi che per affidare detto tipo di incarico risulta altres necessario modificare
lassetto organizzativo dellEnte quale risulta dal regolamento degli Uffici e servizi vigente, con
lidentificazione di tale specifica posizione;
Preso atto che lEnte che privo di personale con qualifica dirigenziale le posizioni organizzative
si identificano con le funzioni apicali degli Enti stessi (art.15 C.C.N.L. del 22.01.2003) e quindi anche
lincarico di alta professionalit deve corrispondere ad una funzione apicale degli Enti stessi.
Per tutto quanto sopra necessita preliminarmente la istituzione da parte della Giunta Municipale delle
Istituzione di posizione organizzativa di Alta Professionalit ai sensi dellart. 10 del C.C.N.L. DEL
22.01.2004 e Le definizione diversi elementi quali:
1) Criteri e condizioni per lindividuazione delle competenze e delle responsabilit connesse
allincarico di alta professionalit;
2) Criteri per laffidamento degli incarichi di specie;
3) Criteri per la quantificazione dei valori della retribuzione di posizione e di risultato;
4) Criteri per la valutazione periodica delle prestazioni e dei risultati dei titolari di posizione
organizzativa.

Ritenuto necessario che tali elementi debbano essere definiti con apposito regolamento che qui di
seguito viene allegato e che contiene n. articoli 7.
Considerato che appare opportuno apportare un ulteriore modifica ed integrazione al sopracitato
Regolamento degli Uffici e dei Servizi prevedendo la figura del Vice Segretario cui compete
collaborazione con il Segretario Comunale nellesercizio delle competenze proprie, nonch sostituirlo
in caso di assenza o impedimento;
Tale funzione viene attribuita al personale in possesso del titolo di studio uguale a quello per
laccesso alla carriera di Segretario Comunale, con provvedimento motivato del Sindaco.
Stante quanto sopra:
SI PROPONE

1) Integrare e modificare lart.62 del vigente Regolamento uffici e servizi istituendo la specifica
posizione organizzativa di Alta professionalit definendo criteri e condizioni per lindividuazione delle
Competenze e delle Responsabilit, criteri per laffidamento degli incarichi di specie, criteri per la
qualificazione delle retribuzioni di posizione nonch criteri per la valutazione. Tali elementi vengono
specificati in apposito regolamento qui allegato e che consta di n.7 articoli per farne parte integrante
e sostanziale.

2) Di istituire la figura del Vice Segretario con compiti di collaborazione con il Segretario Comunale
nellesercizio delle competenze sue proprie, nonch sostituirlo in caso di assenza o impedimento.
Le funzioni di Vice-Segretario sono attribuite, con provvedimento motivato del Sindaco al personale
dellEnte in possesso del titolo di studio richiesto uguale a quello per laccesso alla carriera del
Segretario Comunale.

3) Di informare le organizzazioni Sindacali rappresentative ai sensi cos come previsto dallart. 6,


comma 1 del D.Lgs n. 165/2001

IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Dott.ssa Anna GENOVA

LA GIUNTA MUNICIPALE

Vista la superiore proposta di deliberazione, corredata dai pareri che si riportano in sintesi;
Ritenuta la stessa meritevole di approvazione;
Con votazione unanime eseguita nei modi e nelle forme di legge.

DELIBERA

Di approvare la superiore proposta di deliberazione: Modifica ed integrazione regolamento


sullordinamento degli Uffici e dei Servizi Comunali. .
Indi, con separata votazione unanime espressa per alzata di mano, accertata e proclamata dal
Sindaco Presidente, dichiara la presente deliberazione Immediatamente Esecutiva.
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
(Provincia di Palermo)

Proposta n. 40 del 16-03-2017

PARERE TECNICO

In ordine alla regolarit tecnica della presente proposta, ai sensi dellart. 49, comma 1, TUEL
D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000, si esprime parere: PARERE FAVOREVOLE

Isola delle Femmine l, 16-03-2017

Il Segretario Comunale
F.to Dott.ssa GENOVA ANNA -
IL PRESIDENTE
Il SINDACO
(F.to BOLOGNA STEFANO)

LASSESSORE ANZIANO. Il SEGRETARIO


F.to SIG. MANNINO ANGELO (F.to DOTT.SSA GENOVA ANNA)

______________________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
(art. 124, comma 1, D.Lgs. n. 267/2000)

Si certifica che il presente atto viene pubblicato allAlbo Pretorio on-line di questo Comune da
oggi 20/03/2017 e vi rimarr pubblicato per 15 giorni consecutivi.

Il Segretario Comunale
(F.to DOTT.SSA GENOVA ANNA)
Data 20/03/2017

Il sottoscritto Segretario Comunale visti gli atti dufficio

ATTESTA
Che la presente deliberazione stata comunicata con lettera prot. n. in data ai capigruppo
consiliari.(art. 125 D.lgs. 267/2000).
Il Segretario Comunale
(F.to DOTT.SSA GENOVA ANNA)
Data 20/03/2017

____________________________________________________________________________
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA
(art. 134 del D. Lgs. n 267/2000)

Si certifica che la presente deliberazione divenuta esecutiva il giorno 16.03.2017

in quanto dichiarata immediatamente eseguibile;


essendo trascorsi 10 gg. dalla pubblicazione.

Data, _______________

Il Segretario Comunale
( )

_____________________________________________________________________________________
Firmato digitalmente da

GIUSEPPE D'ANGELO

CN = D'ANGELO
GIUSEPPE Allegato alla delibera di G.M. n.32 del 16/03/2017.
O = non presente
C = IT
Oggetto: Regolamento per listituzione ed il conferimento dincarico di Alta Professionalit.
Art. 1
Il presente Regolamento, nel rispetto delle norme contenute nellart. 10 del C.C.N.L. sottoscritto in
data 22 gennaio 2004 relativo al personale delle Regioni e delle Autonomie locali, definisce i criteri per
listituzione ed il conferimento degli incarichi a termine che valorizzano le Alte professionalit del personale
dipendente della categoria D nellambito della disciplina dellart. 8, comma 1 lett. B) e c) del C.C.N.L. del
31.03.1999 e nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 9, 10, e 11 del medesimo C.C.N.L.
Art. 2
1) La competenza di istituire posizioni di lavoro denominate Aree delle Alte Professionalit della
Giunta Municipale che con lapprovazione del presente Regolamento e previa informazione con le
rappresentanze sindacali territoriali ed aziendali, prevede:
Alla disciplina dei criteri e delle condizioni per la individuazione delle competenze e responsabilit
connesse allarea delle Alte professionalit;
Allindividuazione dei criteri per il conferimento, il rinnovo e la revoca degli incarichi.
Allindividuazione dei criteri utili perla quantificazione dei valori delle retribuzione di posizione e di
risultato.
Alla definizione dei criteri e delle procedure destinate alla valutazione dei risultati e degli obiettivi.
Art. 3
Requisiti richiesti per l incarico di Alte Professionalit
1) Lincarico di Alta Professionalit conferito al personale dipendente di categoria D in possesso
dei seguenti requisiti:
a) Rilevante esperienza lavorativa maturata allinterno dellEnte e anche presso altri Enti Pubblici in
settori specialistici ed in posizione di lavoro che richiedono particolari specializzazioni professionali,
lesperienza richiesta di almeno cinque anni e deve essere maturata in posizione di lavoro che richiedono
competenze necessarie per svolgere lincarico in questione:
b) Preparazione culturale correlata a titoli accademici ( lauree specialistiche, master ed altri titoli
equipollenti) anche con abilitazioni o iscrizioni ad albi professionali.
Art. 4
Competenze dellIncarico
Lincarico conferito dal Sindaco al dipendente appartenente alla categoria D da almeno cinque
anni.
Il conferimento dellincarico avviene con atto scritto.
Al titolare del suddetto incarico il Sindaco affida un ambito autonomo di competenza e la direzione
del personale assegnato per lo svolgimento di attivit con contenuti di Alta Professionalit connesse alla

1
responsabilit di unit organizzative autonome o di progetto.
I titolari di tale incarico sono responsabili, in via ordinaria dei procedimenti amministrativi ed
emanano provvedimenti finali di tutti i procedimenti necessari alle realizzazioni degli obiettivi a loro
assegnati.
I titolari delle posizioni di Alta Professionalit di cui al presente articolo, rispondono del
raggiungimento degli obiettivi assegnati e conseguentemente delle correttezze e tempestivit delle direttive
impartite, delle ottenute dal personale assegnato, garantendo che siano adeguate alle aspettative, di aver
attuato, ove possibile, oppure proposto tutte le innovazioni organizzative ad aumentare la produttivit e
lefficienza delle attivit assegnate.
LOIV effettuer annualmente la valutazione delle attivit svolta dagli incarichi con le modalit gi
predisposte con apposito atto n. per le posizioni organizzative.
Art. 5
Conferimento dell incarico
1) Gli incarichi relativi allAlta Professionalit sono conferiti ai soggetti in possesso dei requisiti
indicati allart.3) esclusivamente al personale di categoria D.
2) Gli incarichi possono essere revocati prima della scadenza con provvedimento scritto e motivato
dal soggetto conferente in relazione ad intervenuti mutamenti organizzativi o in conseguenza di specifico e
documentato accertamento di risultati negativi.
Art. 6
Criteri generali per il conferimento dellincarico
1. Per il conferimento dellincarico si tiene conto:
- della natura e caratteristiche dei programmi da realizzare;
- dei requisiti culturali posseduti ( titolo di studio, master e attestati di partecipazione a corsi
professionali);
- delle attitudini di carattere individuale;
- delle capacit professionali;
- dellesperienza acquisita risultante dal fascicolo personale e da quella relativa a prestazioni
precedentemente rese;
- delle capacit gestionali ed organizzative.

2. Requisiti richiesti, in relazione allincarico da conferire, sono :


- linquadramento nella categoria D;
- il possesso di lauree specialistiche. Master, dottorati di ricerca e altri titoli da ritenersi
equipollenti e di competenze elevate ed innovative;
- lassunzione di particolari responsabilit nel campo della ricerca, delle analisi e della valutazione
propositiva di problematiche complesse di rilevante interesse per il conseguimento del

2
programma di governo dellEnte;
- la capacit professionale e le attitudini specifiche richieste per ricoprire lincarico, in relazione
alla natura e alle caratteristiche dei programmi da realizzare.
Art. 7
Criteri per la graduazione delle alte professionalit e relativo trattamento economico.
1) Ai fini della graduazione delle Alte Professionalit, del relativo trattamento economico e della
retribuzione del risultato previsto dallart. 10, comma 4 del C.C.N.L. del 22.01.2014, si applica la
stessa metodologia prevista per le posizioni organizzative di cui allatto di G.M. n. del
Dare atto, che le posizioni organizzative al personale gi titolare di un incarico ai sensi dellart. 8.
lettera a) non possono essere attribuiti in via ordinaria anche e contemporaneamente incarichi di
alta professionalit. Detti incarichi non sono cumulabili sullo stesso soggetto.