Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
sabato 9 gennaio 2016 Anno XXix N. 6 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Scemata la preoccupazione nelle famiglie che si erano viste ridotte le ore di assistenza

Assistenza Asacom
Il servizio continua
Un malinteso tra settore Politiche sociali e ragioneria
M

universit

Accordo
per stare
a Siracusa

Del futuro dellUniversi-

t a Siracusa si discusso
ieri mattina nella sede del
Libero Consorzio Comunale.
Lincontro di vertice fra
il Commissario, Antonino
Lutri, lassessore regionale alla Pubblica Istruzione e Formazione, Bruno Marziano, il Rettore
dellUniversit di Catania,
Giacomo Pignataro con i
suoi dirigenti, per delineare soprattutto il ripianamento della situazione debitoria dellultimo biennio
dellex Provincia nei confronti dellUniversit.
Segue a pagina quattro

la clinica

caso eligia

Villa Rizzo
La Procura
Ancora altre chiede giudizio
accuse
immediato

Irrogati dal gup del tribunale

Uccise la moglie
Venti anni
per un romeno

i stato segnalato
dagli erogatori del servizio
che il comune di Siracusa
ha comunicato agli stessi
la riduzione delle ore di
assistenza Asacom per
i ragazzi nelle scuole
afferma con estrema
durezza il consigliere del
gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvo
Castagnino. Una tematica
quella legata al servizio di
assistenza allautonomia e
alla comunicazione.

ropei stanno smentendo


Berlusconi e Renzi che col
patto del Nazareno avevano
interpretato la situazione
politica italiana.

E stato condannato a 20 anni di reclusione Gheorghe

A pagina tre

A pagina tre

A pagina quattro

taccuino

Partiti politici
e movimenti
civici
di Titta Rizza

I recenti avvenimenti eu-

Florian Ton, il 52enne cittadino originario della Romania, che la sera del 20 giugno del 2014 ha ucciso la moglie Maria Ton di 36 anni, in un raptus di gelosia.

Un torneo di calcio a cinque


nel segno della solidariet

cali della Clinica Villa


Rizzo, una conferenza
stampa.

la Procura della Repubblica avanza la richiesta di


giudizio immediato.

Sabato dedicato alla


solidariet,
quello
di oggi al Palazzetto
dello Sport Concetto
Lo Bello della Cittadella. Si gioca, la prima edizione.

A pagina sei

A pagina sette

A pagina sei

Si tenuta, presso i lo- Sul caso di Eligia Ardita,

Spettacolo 2

Sicilia 9 gennaio 2016, sabato

9 gennaio 2016, sabato

Ritorno di Orazio Sciortino


per il concerto di capodanno
di Salvatore Maiorca

Pubblico

delle
grandi occasioni nel
salone del circolo
Unione per ascoltare il consueto concerto di capodanno
del maestro Orazio
Sciortino.
Un rapporto particolare racconta
Lucia Acerra, presidente di Italia Nostra
Siracusa - lega il giovane e bravissimo
musicista siracusano
al sodalizio presieduto dal dottor Sebastiano Monaco, che
ne ha seguito passo
passo levoluzione
artistica sin da quando, appena tredicenne, Sciortino esegu
per il circolo il suo
primo concerto. Nel
corso degli anni abbiamo potuto constatare la sua sempre
crescente
bravura
che questanno si
concretizzata nella
composizione della
sua prima opera musicale, La paura,
per la regia di Simona Marchini.
Lopera tratta dal

Evoluzione
civica presenta
il tavolo
della legalit

Pubblico delle grandi occasioni nel salone del circolo Unione


Appuntamento nel prossimo mese di agosto, come ogni anno
racconto scritto nel
1921 da Federico
De Roberto. E stata rappresentata il 3
dicembre 2015 al
teatro Coccia di Novara con un notevole
consenso di pubblico
e di critica.
Siracusa non molto
benevola con i suoi
giovani di talento, i
quali quasi sempre

2011 ha debuttato
come pianista solista e direttore dorchestra alla Scala di
Milano. Altre performance nel 2012 al
Festival del Mito
di Milano e Torino e
nel 2014 al Maggio
musicale fiorentino.
Ha suonato in importanti teatri come la
Koncerthaus Berlin

sicuri, lo porter a
raggiungere sempre
pi importanti traguardi.
Uno dei meriti di
Orazio Sciortino
sottolinea la professoressa Acerra - che
riconosco e apprezzo personalmente, e
come me credo che
apprezzi la maggior
parte di quanti hanno

Scroscianti e prolungati applausi al termine di ogni esecuzione e soprattutto alla


fine del concerto per il giovane musicista
siracusano che ha successo fuori casa
devono andare al
Nord per poter essere
apprezzati. E questo
il caso di Orazio che,
dopo aver completato gli studi nel Conservatorio Giuseppe
Verdi di Milano, ha
iniziato la sua carriera
concertistica
nel 2004 esibendosi
a Roma nei concerti del Quirinale. Nel

, La Fenice di Venezia e lAuditorium


di Milano.
Un simile pedigree - afferma Lucia Acerra - la dice
lunga sul nostro personaggio, il quale
con grande semplicit, senza trionfalismi, continua serenamente nel suo
impegno che, siamo

la fortuna di assistere ai suoi concerti,


limpostazione che
egli d alle sue esecuzioni. Ogni concerto sviluppa un
tema e ogni brano,
prima di essere eseguito, introdotto da
Sciortino con la presentazione dellautore, con un eloquio
elegante, essenziale

Stralci dalle critiche sulla sua opera prima La paura

Ecco cosa dicono


di Orazio Sciortino

La paura, opera prima di Orazio


Sciortino, ha mietuto ampi successi
di pubblico e di critica. Ecco cosa ne
hanno detto i critici.
Orazio Sciortino,
autore e direttore,
proclama la sua
vocazione teatrale
schietta. La scrittura
orchestrale,
con qualche individualismo timbrico
legato ai personaggi e alla situazione
cupamente bellica,
puntuale e drammaticamente leggibile. Esecuzione
accurata in buca e

politica

in scenaAngelo Foletto La
Repubblica
Scena sobria di Giuseppe Salvatori con
le luci di Franco Micieli, regia sensibile
di Simona Marchini,
Orchestra di giovani
Talenti Musicali
diretta dallo stesso
Sciortino, successo
lusinghiero per tutti.

la musica contemporanea e la palpabile sensazione che

e interessante.
Paolo Viola Arcipelago Milano

Coro unanime di consensi


per il giovane musicista siracusano
Giorgio Pestelli
La Stampa
Una
sorprendente
riconciliazione con

la musica colta e,
con essa, lopera lirica abbiano ancora
un futuro importante

La scrittura di Sciortino concisa, non


descrive
situazioni ma tratteggia in

Due momenti del concerto di Orazio Sciortino

ed efficace che, oltre


ad inquadrare il brano e lautore nel clima storico-artistico
del secolo, ne sottolinea le peculiarit
artistiche, musicali e
compositive permettendo agli ascoltatori
di coglierne appieno
il significato. Cos
accaduto al circolo
Unione per il concerto il cui tema era Il
fuoco.
I brani di Mendelssohn (Fantasia),
Brahms (Scherzo op
4), Chopin ( 3 valzer), Skrjabin (preludio per la mano
sinistra) hanno avuto
come comune denominatore lintensit dellideazione
e della esecuzione.
Un momento anche divertente si
avuto durante il bis,

quando Orazio ha
eseguito la Petit
Caprice dans le style
dOffenbach in cui,
per una parte della
composizione, prescritto luso di sole
due dita: quelle delle
corna.
Il concerto stato
molto apprezzato dal
numeroso pubblico
presente che ha applaudito a lungo il
maestro al termine di
ogni esecuzione e soprattutto alla fine del
concerto.
L a p p u n t a m e n t o
per il prossimo
mese di agosto alla
sede estiva del circolo, quando Orazio
Sciortino ci regaler, come ogni anno,
unaltra serata ricca
di emozioni allo stato puro con la magia
delle sue esecuzioni.

modo essenziale e
oggettivo i sentimenti
e gli stati danimo e,
in particolar modo,
la percezione della paura vissuta, in
modo diverso e personale, dai singoli
personaggi, condannati ad una morte
assurda. Nei silenzi,
negli incisivi interventi dellensemble
strumentale e nella
nitida e lineare scrittura vocale, che unisce ad una declamazione con inflessioni
melodiche anche il
dialogo parlato, si
avverte langosciante
consapevolezza del
tragico destino che
attende ciascuno.
Lodovico Buscatti
Operaclick
Sciortino ci regala
un tappeto sonoro
sempre
cangiante
e denso di tensione

emotiva. Nellangosciosa calma che


precede ogni uscita
di scena dei soldati, la scrittura si
fa tesa e permeata
da accenti sinistri.
Dal ridotto organico orchestrale il
compositore, anche
nelle vesti di direttore, trae un discorso musicale senza
soluzione di continuit, le cui oasi
timbriche diventano vestibolo crepuscolare dellazione
drammatica. Grande successo da
parte del pubblico
presente in sala, il
cui coinvolgimento emotivo parso
evidente soprattutto nel tragico finale
dellopera.
Emanuele Dominioni LApe Musicale

Si terr questa mattina alle ore


10, nella sala Ciane del Grand
Hotel Ortigia di Siracusa, in via
Mazzini, una conferenza stampa
di Evoluzione Civica e Azione
Nazionale.
Nel corso dell'incontro con i
giornalisti, il segretario politico
di Evoluzione Civica, Gaetano

Sicilia 3

Penna, e il portavoce provinciale


di Azione Nazionale, Aldo Ganci,
presenteranno il tavolo permanente sulla legalit e la trasparenza nella pubblica amministrazione che fino al mese di marzo
prevede una serie di conversazioni sul tema. I focus porteranno a
proposte concrete, la prima delle

SiracusaCity

quali sar presentata proprio


domani.
Al primo appuntamento prenderanno parte il notaio Emanuele Pensavalle che approfondir il concetto di legalit nella
gestione della res pubblica ed il
neo commissario provinciale di
Forza Italia, Edy Bandiera.

Servizio Asacom sospeso


Ma il Comune smentisce

Il caso. Scoppia il caso della


riduzione delle ore di assistenza
ai disabili nel capoluogo

Mi stato segna-

lato dagli erogatori


del servizio che il comune di Siracusa ha
comunicato agli stessi
la riduzione delle ore
di assistenza Asacom
per i ragazzi nelle
scuole afferma con
estrema durezza il
consigliere del gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo,
Salvo Castagnino.
Una tematica quella
legata al servizio di
assistenza allautonomia e alla comunicazione per bambini
e ragazzi disabili inseriti a scuola importantissima per mettere
in atto momenti di
confronto, verifica e
formazione permanente sulla quale il
consigliere di opposizione si batte da
qualche tempo.
Tutto ci prosegue Castagnino
a prova del fatto che
questamministrazione non ha aumentato la sensibilit nei
confronti dei soggetti con problemi ma
lha notevolmente
e immotivatamente
ridotta. La riduzione
delle ore del servizio
di assistenza Asacom
comporterebbe un
risparmio dellente
di soli 10mila euro a
fronte di gravi disaggi
per lutenza stessa.
Bisognerebbe intervenire immediatamente continua il
consigliere del gruppo
Siracusa Protagonista
con Vinciullo anche

se io come consiglieri
di opposizione ho
davvero pochi strumenti per intervenire
se non procedendo
con un atto dindirizzo. Spero che il mio
emendamento sullAsacom possa essere
approvato in aula
per far s che lamministrazione possa
impegnare le somme
da me individuate e
intercettate affinch
questo disservizio
possa essere colmato. Qualora gli uffici
preposti avessero a
disposizione le giuste
somme, potrebbero
continuare nellerogazione del servi-

Palazzo Vermexio.

zio cos comera in


passato senza creare
scompensi e disservizi negli utenti.
Pronta la replica da
parte dellammini-

strazione comunale
che ha gi predisposto, attraverso gli
uffici, il tempestivo
ripristino del servizio
a partire da luned

prossimo, ritenendo
in questo modo indispensabile che il servizio alle persone che
ne hanno bisogno debba continuare ad esse-

Appuntamento stamattina al Jolly Hotel di corso Gelone

Si presenta oggi il movimento


Sistema Politico a Siracusa
N

ella conferenza
stampa indetta per
stamattina al Jolly
Aretusa Palace Hotel sar illustrata
la costituzione del
nuovo movimento
politico su base provinciale denominato
S P Sistema Politico.
S P nasce come movimento
politico
apartitico e riunisce
alcuni consiglieri
comunali di diversi
comuni della provincia di Siracusa.
S P nasce dalla po-

litica di base e dalla


constatazione dello
stato di immobilismo
in cui versano nel nostro territorio i partiti
tradizionali, con conseguente mancanza
di risposte e di risultati.
La gente del nostro
territorio, dopo decenni di sacrifici e rinunce, si trova ancora stretta nella morsa
della crisi e con nuovi sacrifici alle porte.
In questo contesto, a
tratti desolante, alcuni consiglieri co-

munali, insieme ad
altri amici con eguale passione politica,
hanno avvertito lesigenza di dar vita ad
un movimento reale
e giovane, che sviluppi le sue proposte,
che avvii un processo
politico e culturale
di rinnovamento del
nostro territorio. Il
Movimento S P non
nasce a ridosso delle
elezioni perch non
vuole replicare tanti
altri fantomatici soggetti fondati sui calcoli elettorali e sugli

interessi spiccioli. S
P intende partire dalle
idee e non dalle scadenze.
Liniziativa desidera essere politica ma
apartitica; propositiva e propulsiva per
lo sviluppo sociale,
economico, culturale, della nostra terra
e della nostra gente.
Uniniziativa politica capace di uscire
dal particolarismo e
dallindividualismo
dei 21 comuni del
territorio, ma anche
del modo di ragio-

re erogato senza alcun


indugio e perplessit.
La nota inviata dal
dirigente al Welfare
sulla riduzione delle
ore da 8 a 7 nasce,
infatti, da un errore
che luned sar rettificato. Linesattezza
sarebbe stata causata
da un malinteso tra il
ragioniere generale e
il dirigente del settore
Politiche sociali relativamente alle somme
da destinare allerogazione del servizio nel
2016. Luned tutte le
ditte interessate riceveranno una nota di
rettifica che chiarir
lequivoco che ha
generato il malinteso
e la preoccupazione
tra le famiglie delle
persone da assistere.
R.L.
nare degli attuali
soggetti
politici,
per fare Sistema in
Politica e quindi
massa determinante.
Uniniziativa
politica,
pensata
come un grande
forum di idee e di
progetti aperto al
contributo di tutti
per disegnare la rotta del territorio dei
21 comuni dellarea siracusana da
qui ai prossimi decenni; uniniziativa
capace di instaurare una stagione
nuova, nella quale
abbandonare la logica dello scontro e
della critica a tutti i
costi per inaugurare unesperienza di
confronto con le altre forze politiche.

SiracusaCity 4

Sicilia 9 gennaio 2016, sabato

9 gennaio 2016, sabato

Ammazz la moglie
Condannato a 20 anni
La sentenza emessa ieri dal gup
del tribunale, Carmen Scapellato
a carico di Gheorghe Ton

stato condannato a 20 anni di reclusione Gheorghe Florian Ton, il 52enne


cittadino originario
della Romania, che
la sera del 20 giugno
del 2014 ha ucciso la
moglie Maria Ton di
36 anni, in un raptus
dettato dalla gelosia,
dopo averla sorpresa
al telefono nella sua
abitazione di via Garibaldi a Canicattini
Bagni. La sentenza
stata emessa ieri pomeriggio dal gup del
tribunale,
Carmen
Scapellato, che ha
inflitto allimputato
anche la condanna a
3 tre anni di libert
vigilata dopo avere
scontato la pena, oltre al risarcimento dei
danni alle parti civili
costituite da stabilirsi
in sede civile.
Il giudice andato oltre la richiesta
avanzata dal pubblico ministero Magda
Guarnaccia che aveva
sollecitato la condanna dellimputato a 14

anni di reclusione.
Delusa anche la difesa, rappresentata
dallavvocato Junio
Celesti, la quale si
vista respingere la
richiesta di applicare
nei confronti del suo
assistito le attenuanti
generiche.
Florian, che stato
processato con il rito
abbreviato, si trova
detenuto nel carcere di Cavadonna e
ha gi avuto modo
di confessare laccaduto ai carabinieri della stazione di
Canicattini
Bagni,
ai quali si era consegnato la sera stessa
delluxoricidio, dopo
avere girovagato per
le strade del paese in
preda alla disperazione. Florin, recandosi
intorno alle ore 21 a
casa della moglie, ha
notato che la donna
era impegnata al telefono. Alla richiesta di
troncare quella conversazione, la coniuge avrebbe replicato
con un tono peren-

In foto, Gheorghe Ton.

torio di farsi i fatti


suoi. Limputato ha
sempre riferito che
la donna al telefono
sarebbe stata con il
cognato, che sapeva
gi essere suo amante. La reazione del
romeno stata violenta con un inizio
di colluttazione tra
i due coniugi; dalla
ricostruzione della
dinamica
dellaggressione,
sembra
proprio che luomo,
in preda allira, abbia
utilizzato un coltello
col quale ha provoca-

to lesioni diffuse alla


malcapitata prima di
assestarle un colpo
al capo. La donna
morta proprio a causa
della ferita alla testa,
mentre cercava riparo nel seminterrato
dellabitazione, rannicchiata dietro un
mobiletto.
Lavvocato
Paolo
DOrio, patrocinatore della parte civile
costituita dalla figlia,
dalla madre e dal fratello della vittima, si
detto soddisfatto
della condanna inflit-

ta dal Gup: Ritengo


che giustizia sia stata
fatta ha detto La
richiesta del rappresentante della pubblica accusa era a nostro
giudizio incongrua.
Limputato aveva agito con efferatezza nei
confronti della vittima colpendola per
tredici volte con un
coltello e finendola
con un colpo di piccone al capo. La difesa dellimputato ha
preannunciato ricorso
in appello.
R.L.

Universit
Accordo
per ripianare
i debiti
di ex Provincia
Si sono valutate pi

proposte per superare la situazione debitoria fra le quali la


possibile cessione di
uno stabile a compensazione, per una sede
pi funzionale per la
facolt di architettura di Siracusa. Una
nuova pianificazione
logistica, per il potenziamento dei servizi
da offrire agli studenti, emersa. Tanto
che nei prossimi giorni dirigenti dellUniversit torneranno
a Siracusa per effettuare dei sopralluoghi con i funzionari
del Libero Consorzio
in quegli stabili gi
proposti dal Commissario e valutati positivamente dallassessore Marziano. Fra le
ipotesi fattibili quella
di allocare una mensa
universitaria in uno
dei locali di Via Elorina o di Via Necropoli
del Fusco facilmente
raggiungibili e con
aree di parcheggio
disponibili. Presente,
anche il Presidente
dellErsu, appena riconfermato, Alessandro Cappellani.

Per il presidente della commissione regionale al Bilancio, Vinciullo, il contributo sarebbe anche insufficiente

90 mila euro
allistituto
del Papiro

Facendo

seguito
allAvviso pubblico
per la manifestazione
di interesse alle concessioni di un contributo ai sensi dellArt.
128 della legge regionale 12 maggio
2010, n.11 e s.m.i.
Decreto 29 giugno
2015, pubblicato sulla GURS del 3 luglio
2015, lAssessorato
regionale dei Beni
Culturali ha concesso
il contributo di 84.800
euro allIstituto Internazionale del Papiro.

Lo comunica lOn.
Vincenzo Vinciullo,
Presidente della Commissione
Bilancio
e Programmazione
allARS.
LIstituto
Internazionale del Papiro
in assoluto, in Europa, lEnte che, pi di
qualsiasi altro, titolato a svolgere attivit In foto, listituto internazionale del papiro di Siracusa.
scientifiche di altissimo prestigio sullar- non stata intuita che lIstituto Interna- Sicilia intera e, credo,
gomento.
dalla Commissione, zionale del Papiro non per tutto il panorama
Eppure, ha prosegui- che, nellattribuirgli rappresenta solo un culturale e scientifico
to lOn. Vinciullo, il punteggio, non ha motivo di orgoglio per italiano.
questa
peculiarit tenuto conto del fatto la citt di Siracusa e la Infatti, ha continua-

to lOn. Vinciullo, su
17 richiedenti inseriti
nellelenco, lIstituto
stato inserito allultimo posto e la cosa
non lho gradita e non
sono disposto ad accettarla.
Chieder un incontro
ufficiale allAssessore, ha concluso lOn.
Vinciullo,
affinch
possa visionare gli
atti prodotti dalla
Commissione alluopo nominata perch
non mi offende il contributo, che di tutto
rispetto, ma mi offende, da siracusano, da
siciliano e da italiano,
lidea che un Ente
culturale cos importante non sia stato valutato come meritava
e come era dovuto.

Sicilia 5

SiracusaCity

La richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Siracusa

Caso Eligia: giudizio


immediato per Christian
Unico indagato rimane il marito dellinfermiera
che in carcere dal 19 settembre scorso
Sul caso di Eligia Ardita,
la Procura della Repubblica di Siracusa avanza la
richiesta di giudizio immediato a carico di Christian
Leonardi, il marito dellinfermiera siracusana, uccisa
nel corso di una colluttazione la sera del 19 gennaio dello scorso anno, insieme con la figlioletta Giulia
che portava in grembo. Il
procuratore aggiunto Fabio
Scavone e il sostituto Magda Guarnaccia trasmetteranno luned prossimo la
richiesta allufficio del Gip
del tribunale di Siracusa.
Con questimportante passaggio viene, di fatto, superata la fase dellavviso di
conclusione delle indagini,
che presupponeva ancora
un altro periodo di tempo
per consentire allindagato di sottoporsi a ulteriore
interrogatorio e alla produzione di nuove prove a sua
discolpa. I magistrati che
coordinano le indagini sulla morte di Eligia, hanno
raccolto nel fascicolo l'evidenza della prova a carico
di Christian Leonardi mentre lo stesso nel corso delle
indagini stato pi volte

In foto, Christian Leonardi.

sottoposto a interrogatorio
sui fatti oggetto della contestazione. Una volta ricevuto il carteggio, il giudice
per le indagini preliminari
chiamato entro cinque
giorni, ad emettere decreto con il quale dispone il
giudizio immediato oppure
rigettare la richiesta, ordinando la trasmissione degli
atti ai pubblici ministeri.
Per
la
magistratura
siracusana, insomma, la
fase delle indagini si
conclusa. Leonardi rimane

lunica persona ritenuta responsabile delluccisione


della moglie e della figlioletta e come tale va processato. Sul capo delluomo
pende la grave accusa di
omicidio oltre che di procurato aborto. I familiari
della sfortunata infermiera
hanno gi ampiamente affermato di volersi costituire parte civile al processo,
ritenendo che si debba fare
giustizia della morte cos
assurda e violenta della
loro congiunta e della fi-

glioletta che stava per dare


alla luce. A quasi un anno
di distanza da quella sciagurata sera nellabitazione
di via Calatabiano, quindi,
si consuma un altro passaggio importante per la
definizione della vicenda
e per dare un minimo sollievo alla famiglia Ardita
dopo i tanti bocconi amari
inghiottiti per tutto questo
tempo. Da quel 19 gennaio, infatti, la loro vita stata stravolta dal dramma di
Eligia e di Giulia.

Spara in aria
due colpi
Denunciato

I militari della Stazione Carabinieri di


Augusta, intervenuti su segnalazione al
112 per una lite in
pieno centro storico, hanno deferito
in stato di libert
alla competente
Autorit Giudiziaria, G.M., 31enne
pregiudicato augustano.
Luomo, poco
prima, aveva avuto
per futili motivi una
accesa discussione
con un conoscente
allesito della quale,
forse per far prevalere le proprie
ragioni con la forza,
aveva esploso in
aria due colpi a salve con una pistola
scacciacani di libera
vendita.
Luomo stato
prontamente fermato dai militari intervenuti sul posto che
hanno provveduto
a calmare gli animi,
a condurlo in caserma per gli accertamenti di rito e a
porre sotto sequestro larma.

In manette due siracusani

Tentano di rubare
una moto: arrestati

ltri due presunti autori di un tentativo di furto di una motocicletta sono stati
individuati e arrestati. Stavolta ad agire
sono stati gli agenti delle Polizia di Stato,
in servizio alle unit Volanti della Questura di Siracusa, hanno arrestato per il reato di furto aggravato in concorso Fabio
DAmico di 32 anni e Giovanni Palumbo
31 anni, entrambi siracusani e gi noti alle
forze di polizia. In particolare, alle ore
22,50 di ieri, i due giovani sono stati sorpresi dagli Agenti in servizio di controllo
del territorio mentre tentavano di rubare
un motociclo di marca Honda sh 125 in
via Gorizia.
Gli Agenti hanno, altres, denunciato L.C.
29 anni, siracusano, sorvegliato speciale
risultato assente al controllo.

In foto,
Fabio
DAmico e
Giovani
Palumbo.

A Pachino nel pomeriggio di ieri, Agenti del Commissariato hanno effettuato un


servizio straordinario di controllo del territorio, nellambito delloperazione di polizia denominata Trinacria, conseguen-

do i seguenti risultati: 56 persone controllate;


41 veicoli controllati; una sanzione amministrativa e 8 persone sottoposte ad obblighi
controllate.
R.L.

Nel

Siracusano 6

Sicilia 9 gennaio 2016, sabato

9 gennaio 2016, sabato

Avrebbe
firmato nella qualit di
amministratore unico della
TD Medical
pur il contratto di pubblico
impiego non
glielo consentirebbe
In foto, La clinica Villa
Rizzo di Siracusa.

Clinica Villa Rizzo denuncia


una dipendente dellAsp8
Si tenuta, presso

i locali della Clinica Villa Rizzo, una


conferenza stampa
che ha fatto luce su
altri aspetti legati al
fallimento e alla gestione della stessa.
Il legale dellazienda, avvocato Giuseppe
Cavallaro,
ha denunciato che
lamministratore
della societ TD Medical, lavora presso
l'ASP di Siracusa
da almeno due anni.
Questa signora dice - era dipendente
della societ Nuova
Clinica Villa Rizzo,
dimettendosi il 5
luglio 2013 (durante la procedura di
concordato). Verso
il 2011 sarebbe divenuta dipendente
ASP (risulta la sua
messa in aspettativa
nel 2012): tuttora lavora presso l'Ospedale Umberto primo. Tale fatto di
una gravit inaudita,
in quanto nessun dipendente pubblico
pu essere amministratore di una societ a fine di lucro
come la TD Medical
srl. Si noti poi come
ella ricevesse compenso per tale attivit
La donna gi indagata e rinviata a
giudizio per il reato

di bancarotta fraudolenta per la fase pre e


anche post fallimentare.
Il legale della Cli-

nica Villa Rizzo ha


chiesto l'apertura di
un procedimento disciplinare, in quanto
il suo doppio "sta-

tus", sarebbe collegato alla situazione


attuale, per il motivo
seguente.
Ha depositato in

Tribunale una richiesta di smontaggio


delle
attrezzature
della TD Medical,
per conto della stes-

Giornalisti, avvocati, magistrati, commercialisti, ingegneri e sacerdoti

Tutti in campo al Palazzetto


per una gara di solidariet

Sabato dedicato alla


solidariet, quello di
stamane, al Palazzetto dello Sport Concetto Lo Bello della
Cittadella. Si gioca,
infatti, la prima edizione del Torneo della
Solidariet con Dottori Commercialisti,
Avvocati, Magistrati,
Sacerdoti, Ingegneri e
Giornalisti distribuiti
in due triangolari di
calcio a 5.
Il ricavato delle donazioni di ognuno di noi
sar destinato all'acquisto di una sedia
speciale che consente
ai diversamente abili
la fruizione della piscina. Un primo appuntamento per questo 2016 che, insieme
alla Gestione della
Cittadella dello Sport,
pi Ordini professionali vogliono dedicare
alla solidariet vissuta
attraverso il coinvol-

In foto, il palazzetto dello sport.

gimento del mondo


dello sport.
Domani si inizia alle
ore 9. Partite da trenta
minuti ciascuna che
decreteranno le due
finaliste che si contenderanno il torneo.
La raccolta fondi
comprende le singole
donazioni del pubblico, degli stessi gio-

catori, il ricavato del


bar.
Lassistenza medica,
con ambulanza provvista di defibrillatore
e personale qualificato, stata garantita
gratuitamente dallassociazione di volontariato R.O.S.S.
Anche il gruppo della Citt Giocosa ha

organizzato, per loccasione, una mattinata di giochi-attivit


ludiche-letture animate-laboratori per
bambini da 6 a 11
anni. Anche in questo
caso parte del contributo raccolto, sar
destinato allacquisto
del sollevatore per la
piscina.

sa, presso la Clinica


Villa Rizzo. Essendo la TD Medical
al 75% di propriet
del rag. Liuzza e del
25% della moglie
del dott. Confalone,
anch'esso legato a
Nuova Clinica Villa
Rizzo, lamministratore, ha chiesto che
avvenisse lo smontaggio.
Eppure - continua
il legale - grazie alle
altre attrezzature trovate dal dott. Rizzo,
sono stati confermati da parte della
societ Clinica Villa
Rizzo, di concerto con l'ASP, tutti i
requisiti strutturali
e organizzativi per
garantire l'offerta sanitaria. Risulta evidente la pretestuosit
e l'infondatezza di
certe accuse volte
a diffamare il dott.
Rizzo e a minare la
credibilit della clinica: Il dott. Rizzo
stato costretto a
firmare per l'affitto
delle attrezzatture.
In aggiunta: il Tribunale Fallimentare
di Siracusa, anzich
pensare ai lavoratori che non hanno
preso la tredicesima
2014 e gli stipendi
2013, anzich destinare 130.000 euro ai
lavoratori (avendo
i Curatori disponibilit sul conto corrente del fallimento
oltre un milione di
euro) si occupato
di mandare la Digos
in Clinica, su ordine
del Giudice Cassaniti, per prendere il 29
dicembre i beni della
TD Medical. Ancora oggi il Tribunale
Fallimentare crede
che la TD Medical
sia estranea al fallimento.
Mia cura inoltre conclude il legale
dellazienda - stata
presentare un esposto al Tribunale di
Siracusa in ordine
all'incompatibilit
dei Giudici della Fallimentare, trasmettendola al CSM, data
la situazione insostenibile creata a mio
danno ad opera dei
Giudici
Cassaniti,
Al e Urso, la quale
ha aperto un procedimento disciplinare
nei miei confronti.

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Partiti politici
e liste civiche

GIORNALISMO

Cancellato ufficio
stampa a Melilli
Scatta la protesta
L

a giunta comunale di Melilli, in provincia di Siracusa, con una decisione


che fa compiere all'ente un salto indietro
di vent'anni, ha cancellato la funzione
di addetto stampa dalla sua dotazione
organica recentemente modificata. Una
scelta incomprensibile perch totalmente in controtendenza rispetto a quanto
accade in tutta Italia, dove invece la
pubblica amministrazione si dota di uffici stampa sempre pi professionalizzati e competenti rispetto al complesso
mondo dell'informazione e dei social
media in tutti i suoi sviluppi tecnologici
e informatici.
Soprattutto, cos facendo il comune di
Melilli viene privato di un fondamentale strumento di trasparenza, previsto da
una legge dello Stato (la 150 del 2000
recepita dalla Regione nel 2002) e ai
cittadini viene impedito di aggiornarsi
sull'attivit amministrativa attraverso
l'opera di giornalisti iscritti all'Ordine
e capaci informare e di intrattenere rapporti con i media.
Se si considera che la Sicilia - anticipando i tempi - ha previsto la presenza di
addetti stampa negli enti locali sin dal
1996, si ha la dimensione di quanto anacronistica sia la decisione di una giunta comunale che sembra ispirarsi pi al
Medioevo che a una gestione amministrativa aperta e dinamica e non intesa
come mero esercizio di potere. Una decisione che, per altro, rinnega la storia
dello stesso ente, dove la presenza di un
addetto stampa giornalista risale a molti
anni addietro. Ancora pi grave sarebbe
la circostanza se dovesse emergere che
la scelta della Giunta sia la diretta conseguenza dell'azione legale avviata dalla
collega Marina Ferraro - addetto stampa
del Comune fino a pochi giorni fa - per
l'applicazione del contratto nazionale
dei giornalisti Fnsi-Fieg e il riconoscimento delle spettanza maturate.
La cancellazione della funzione di addetto stampa a Melilli sfugge a ogni logica e, pertanto, auspichiamo che l'Amministrazione torni rapidamente sui suoi
passi. Sorveglieremo in ogni modo poich, com' nello spirito della 150/2000 e
come gi ricordato in altra occasione, il
ricorso a personale non iscritto allOrdine dei giornalisti per l'attivit di addetto stampa configura il reato di esercizio
abusivo della professione.

Espressioni della
societ civile che
intendono sottrarsi
alle logiche
dei partiti

recenti avvenimenti
europei stanno smentendo Berlusconi e
Renzi che col patto
del Nazareno avevano
interpretato la situazione politica italiana
come imperniata sul
bipartitismo, cio su
un duopolio di partiti
politici; chi avesse
riportato anche un
sol voto pi dellaltro
avrebbe governato da
solo. Credevano cos
facendo di adeguarsi
alla realt europea.
Sono stati smentiti dai
risultati delle recenti
elezioni in Francia e
Spagna , ma anche dai
risultati elettorali di
Grecia e Polonia.
Un po ovunque in
Europa
sono sorti
nuovi partiti frutto
del malcontento popolare nei confronti dei
partiti tradizionali,del
malcontento verso
lUnione Europea ma
che in molti casi sono
espressioni della societ civile. Ma non basta;
con lapprossimarsi
delle amministrative di
primavera tutti i partiti
vanno guardando con
molta attenzione alle
liste civiche; da una
parte si mimetizzano
in caso di una sconfitta,
dallaltra superano le
resistenze date dagli
interessi spesso non
moto limpidi delle periferie di ogni singolo
partito.
Alle liste civiche viste
di buon occhio dai partiti politici si va sovrapponendo una nuova
fioritura di liste civiche
che vengono da quella
cos detta societ civile
che si contrappone
alla societ politica:
la prima e costituita
da cittadini non impegnati in politica o se
lo sono, lo sono come
cives lontani da ogni

Lavvocato Massimo Milazzo.

apparato politico e
privi di una tessera
di partito; laltra da
professionisti della
politica che della politica ne hanno fatto un
mestiere ( il termine
troppo brutale, meglio
addolcirlo con laltro
di professione.)
In questultimo quadro che attiene alla
realt locale,stiamo
registrando a Siracusa
degli impulsi della societ civile che intende
uscire dallo strapotere dei partiti politici
ed intende isolare i
professionisti della
politica .
Gi ci provarono gli
amici di Progetto
Siracusa che arrivarono ad un soffio dalla
affermazione; oggi ci
stano provando nuove
altre espressioni della
nostra societ locale
che mostra la volont
di autoamministrare la
citt sottraendola alle
logiche dei partiti.
Fra questi coraggiosi
mi piace subito ricordare il gruppo di
amici capeggiati dal
dott. Perna e da Pier
Francesco Rizza che
erano stati due autorevoli espressioni della
precedente esperienza
di Progetto Siracusa.
Anche se hanno dato
alla loro formazione
una impronta marcata di destra alcune
adesione ne sono significative sono pur
sempre espressioni
della locale societ

civile.
Ci sta provando oggi
con una pubblica
assemblea nella salaconferenze del Yolly
un nuovo gruppo con
Massimo Milazzo,
Fabio Rodante, Franco
Zappal e tanti altri
cos come ieri abbiamo
letto su La Sicilia.
I due gruppi come
sopra richiamati si
differenziano in una
caratteristica molto
importante.
Quella del duo PernaPier Francesco Rizza
ha assunto un carattere
comunale,laltra ha invece un carattere provinciale non soltanto
per la provenienza
degli uomini che la
compongono molti
sono attuali consiglieri
comunale nella varie
cittadine della provincia- ma perch gli
obiettivi che persegue
riguardano lintero
territorio della provincia di Siracusa e non
soltanto quello della
Citta-Capoluogo.
In comune tutte e due
gli organismi hanno una caratteristica
fondamentale: sono
espressioni della societ civile che intendono sottrarsi alle
logiche dei partiti e
degli apparati politici.
Laugurio che tengano; laugurio che
queste espressioni che
hanno tutte in comune
la matrice - nascere in
seno alla societ civile
e non nella realt dei

partiti - possa trovare


una convergenza perch le competizioni
elettorali si vincono
con i voti: non bastano i discorsi belli e i
programmi articolati.
Ci vogliono i voti.
Titta Rizza

Da oggi al 13
esposizione
del simulacro
I

n
occasione
dell'anniversario
della Dedicazione
della Chiesa Cattedrale (9 gennaio
1927), larcivescovo Salvatore Pappalardo ha deciso
di proporre per
lAssemblea diocesana,
venendo
cos incontro alle
esigenze di quanti
nella giornata saranno impegnati in
attivit pastorali.
Una riflessione sar
tenuta da fra Paolo
Messina sul tema
Il Giubileo nella
Sacra Scrittura.
Seguiranno i Vespri
presieduti dallarcivescovo Da oggi,
alle ore 7.30 fino a
giorno 13 gennaio, la Deputazione
della Cappella di S.
Lucia ha disposto
lapertura straordinaria della Cappella e lesposizione
del simulacro.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 9 gennaio 2016, sabato

9 gennaio 2016, sabato

Un anno festeggiato alcuni giorni fa in uno dei gioielli dei monti Iblei

Instagramers Siracusa conquista Sortino


con smartphone, curiosit e tanti sorrisi
community Instagramers Siracusa nata esattamente un anno fa. Una sfida
per la citt e per i ragazzi
che hanno deciso di prendersene cura e di raccontare
il territorio attraverso la
fotografia social, usando
Instagram per dar vita a
un gruppo di ambasciatori
volontari della propria terra.
Un anno ricco di iniziative
ed eventi, online e offline.
Da People of Syracuse, la
mostra che voleva raccontare Siracusa attraverso i volti
delle persone che la vivono,
a Noto in fiore, durante
lInfiorata nella capitale del
Barocco. Dalla riscoperta
delle origini di Lentini con
Leontino Itinerante, alliniziativa Sole di Ognina
per diffondere tra i cittadini
la consapevolezza sullimportanza della salvaguardia
della nostra costa. Ma anche
momenti di convivialit,
come una Cena in Bianco
sopra il parcheggio Talete
per condividere un pasto
circondati da unatmosfera
magica. Tutti rigorosamente
in bianco.
Un anno festeggiato domenica scorsa a Sortino, uno

In foto, la partecipazione dei cittadini sortinesi.


dei gioielli dei monti Iblei,
con il primo compleanno
di Instagramers Siracusa in
grande stile: 40 persone tra
i 5 ai 50 anni, tutti armati
di smartphone, hanno pacificamente invaso il centro
storico, scoprendo la sua
ricchezza architettonica e
ripercorrendo le origini dei

mestieri tradizionali. La
visita A casa do' fascitraru
ha svelato i segreti degli
antichi apicoltori, grazie
alle curiosit e agli aneddoti
raccontati da Maria Cettina
Giuliano, mentre Gioacchino Bruno ha svelato in
anteprima il progetto di un
antiquarium sortinese che

ospiter reperti provenienti


da Sortino.
Pausa pranzo obbligatoriamente a base di pizzolo,
scrocchiarelle e vino ibleo,
immersi nella natura incontaminata della Valle
dellAnapo grazie allospitalit offerta dallagriturismo Sacre Pietre. Ma che
compleanno sarebbe senza
torta? Anche in questo caso
i sapori siciliani hanno vinto
con una Don Camillo, torta
storica della Pasticceria
Brancato di Siracusa, con
cui gli Instagramer hanno
fatto il pieno di dolcezza.
La giornata ha prodotto
risultati importanti, non
solo in termini di riscoperta
della storia, delle bellezze
naturali e architettoniche e
della cultura della cittadina
iblea, ma anche sui social:
solo su Instagram sono state
132 le foto pubblicate con
gli hashtag ufficiali scelti
per liniziativa - #sortinomeet #1annoigerssiracusa
- pi di 10 mila i like e 500
commenti. Una pubblicit
a costo zero per il territorio
che ha raggiunto circa 50
mila persone, per un totale
di 180 mila impression.

Lindifferenza degli uomini che convivono inerti con una innaturale assenza dei sentimenti

La fotografia dellindifferenza
Reportage attraverso i sentimenti

Fototeca Siracusana ha
inaugurato ieri pomeriggio, presso i locali di galleria Roma piazza San
Giuseppe, 3 -, la mostra
di fotografia Immobile
Indifferenza, dellartista
Candida Luciano.
Undici lavori realizzati
in stampa black light
(simile alla vecchia pellicola) oltre a una video
installazione sul tema
dellindifferenza. Lindifferenza delle cose abbandonate dalluomo e relegate a ruoli di ingombro
materiale. Lindifferenza
degli uomini che convivono inerti con una innaturale assenza dei sentimenti.
Molto influenzata dal

mondo che la circonda,


Candida Luciano si interseca nei vari stili artistici
descrivendo tramite il suo
surrealismo, le vite, gli episodi e l'esistenza di personaggi proiettati in luoghi in
cui si svolge o si gi svolto un itinerario emotivo.
Nelle opere in mostra i riferimenti iconici non lasciano dubbi sul senso di
questo lavoro improntato
sulla presenzaassenza dei
sentimentiazioni,
quale
concetto sommario, e sullo svuotamento spirituale
mostrato attraverso limmobilit del corpo o dello
stesso inserito e percepito
nella precariet dei meccanismi fisici dellabbando-

no e della decomposizione
strutturale. Le immagini
di Candida Luciano sono
la fotografia dellinvisibile,
la narrazione per immagini
dei sentimenti dellartista,
una sequenza di fotogrammi che non mostrano ma
dimostrano una teoria di
emozioni, in un progetto
artistico proprio dellarte
concettuale pi pura, modulata nel complesso gioco
di rimandi simbolici per
confluire nellunicum fotografico di uno scatto.
Lartista esplora l'immobile
indifferenza, statica artefice
di ruderi dimenticati e invisibili, dove sono celate ombre di vite passate, presenze
superstiti, luoghi in rovina

che emanano fascino e


racchiudono un' anima,
bench abbandonati all'incuria ed agli inesorabili
rintocchi della dimensione temporale che l'indifferenza di una umanit poco
sensibile ha portato alla
morte.
E il gioco dellarte ed
il gioco della fotografia
nellestremo tentativo, in
questo caso, di salvare il
salvabile mentre tutto il
mondo intorno sembra
voler precipitare nel buio
di una primordialit riaffiorante dopo secoli di storia che sembrano, a questo
punto, trascorsi invano,
senza che abbiano lasciato
alcun utile lezione.

Nel

Siracusano

Per ricordare
insieme la nascita del nostro
Redentore
e Salvatore,
Ges. Nome,
che in ebraico
vuol dire
salva.

Eventi

Arte al Movimento #1 Art


in a Box moviLa visita A casa do fascitraru ha svelato i segreti degli mentocentrale
Bike Cafe
antichi apicoltori, grazie alle curiosit e agli aneddoti

La

Sicilia 9

Le opere darte
in pittura
di ambiente
cappuccino
francescano

ovimentocentrale annuncia l'avvio del progetto Arte


al Movimento un laboratorio
creativo dedicato allarte e al
design, un contenitore culturale di eventi d'arte contemporanea organizzati negli spazi
del proprio ciclo-bar.
"Il progetto vede movimentocentrale come luogo di incontro, condivisione e dialogo per le varie realt creative
operanti nel territorio: artisti,
designer, architetti, makers e
musicisti, che con i loro progetti renderanno questo luogo
art-friendly, dove larte sar
accessibile a tutti i visitatori.
Arte al Movimento sar una
vera potenza per chi parteciper", spiegano gli ideatori
Claudio Cavallaro e Salvatore
Mauro, ispirati dall'architettura degli spazi del ciclo-bar e
dalla loro continua mutevolezza
Arte al Movimento, come
rappresentato dal logo, un
potenza matematica in cui
larte viene elevata al movimento moltiplicando allinfinito la sua energia di varianze.
Questo concetto rafforzato
dalla grafica ispirata alla cicloide, che pu essere rappresentata dalla curva disegnata
da un punto su una ruota di
bicicletta in movimento. Tale
andamento traccia delle coordinate, segnate dagli eventi
che coinvolgeranno per tutto
il 2016 lo spazio di movimentocentrale.
Un processo dinamico, mutevole, in continuo divenire,
con il quale vogliamo promuovere la costruzione di inediti legami e di interazioni tra
menti creative e tra quest'ultime e il tessuto sociale
Emanuele D4
Lo scorso 22 dicembre stato
inaugurato il primo evento #1
Art in a Box, in cui saranno le
singole opere d'arte a spostarsi e a cambiare, nel corso del
tempo, allinterno degli spazi
di movimentocentrale. Tra gli
altri eventi in programma nel
corso dei prossimi mesi, #2
Video in a Frame e #4 Music
to Taste esprimeranno suggestioni generate dalla bicicletta
e dal movimento in formato
video e audio mentre con #3
Bicycle Wheels saranno le
ruote della bici a rappresentare un vero e proprio oggetto
d'arte, in omaggio all'opera
"Ruota di bicicletta" di inizio
900 di Marcel Duchamp.

In foto, un momento
dellincontro.

Natale nella poesia, nella musica,


nei canti della tradizione
Nello spazioso e bel salone della Chiesa di Ges
Cristo dei santi degli ultimi giorni in via Politi
Laudien, nei giorni scorsi
lUnicef, lAneb, il Cif,
Pianeta Donna, hanno
organizzato un incontro
Natale nella poesia, nella musica, nei canti della
tradizione per ricordare
insieme la nascita del nostro Redentore e Salvatore, Ges. Nome, che in
ebraico vuol dire salva.
Presenti alla manifestazione la Consigliera Nazionale Unicef Carmela
Pace, la Presidente dellAneb Giovanna Schembari,
del Cif Salva Motta (che
ha recitato una sua poesia), di Pianeta Donna
Giovanna Marino.
La serata stata condotta
da Gianna Parisi, la quale
Cera tanta luce e tanto calore la sera del 24
dicembre al Boccone
del Povero di Modica,
soprattutto dentro il
cuore. Con tanta gente
convenuta per lapertura della terza Porta
santa della misericordia di Modica, dopo
quelle del Santuario
della Madonna delle
grazie e della Casa
don Puglisi, presso
questo luogo in cui
con dedizione tanto
grande quanto silenziosa le Suore Serve
dei Poveri ospitano gli
anziani. Il rito, semplice e commovente,
stato presieduto da
don Enzo La Porta,
guardiano dei padri
Cappuccini, ed erano presenti anche il
vicario foraneo don
Umberto Bonincontro, altri presbiteri, il

Unicef, Aneb, Cif, Pianeta Donna insieme


per ricordare il natale del Signore, Ges Cristo

dopo avere salutato i convenuti fra i quali ha evidenziato la presenza della


Preside del Liceo Gargallo-Corbino Lilli Fronte,di
Suor Teresa Fichera della
Congregazione delle Suore Orsoline (gi Preside
e docente di matematica,
fine poeta, instancabile
nellaiuto ai bisognosi),
del Presidente Lions Club
Priolo Gargallo Maria Luisa Vanacore (anche Presidente dellUni3), della
Responsabile della Biblioteca Comunale della Borgata Santa Lucia Luciana
Pannuzzo, del dottore
Antonino Risuglia (autore di libri importanti), del

Consigliere Fabio DAuria al posto del Vescovo


Pierluca Nudo, ha lasciato spazio al dolce suono
dei brani natalizi eseguiti
dallorchestra del Liceo
Musicale Gargallo-Corbino diretta dal Maestro
Danilo Pistone e composta
da 22 elementi tra violini,
violoncelli, viola. Esecuzioni, che sono state lungamente applaudite come
hanno meritato i giovani
musicisti.
Per la poesia hanno recitato le loro liriche o di
altri: Vera Cavarra, Laura Formica, Rita Cristillo,
Franza Guarino, Pina Santamaria, Rita Leone, Titti

Carit senza limiti!: citt partecipativa

Modica, Boccone del povero: aperta


la Porta santa della misericordia

Sindaco Ignazio Abbate. Dopo lapertura della Porta santa in cui


scritta lespressione
cara al fondatore delle
Serve dei poveri, il beato Giacomo Cusmano:
Carit senza limiti!
stata celebrata in
modo sentito e solenne
la Messa del Natale.
Mentre si ascoltava nella prima lettura Non
mi dar pace finch
non sorga come stella la giustizia e Tu,
Gerusalemme, mai pi
sarai detta abbandonata
ma sarai chiamata mia
gioia, veniva da pensare come la Parola di

Dio precisava il senso


di questa Porta santa
della citt: non darsi
pace finch tutti gli anziani non siano detti pi
abbandonati ma - per
le cure dei familiari, dei
vicini, della citt tutta
con le sue istituzioni e il
volontariato che rinasce
gratuito e generoso nel
cuore dei giovani - mia
gioia!. E quanto alla
lampada del Signore
che sempre arde, altra
immagine della prima
lettura, veniva da pensare alla dedizione nascosta ma totale delle
suore del Boccone del
povero, unitamente alle

Rapisarda, Cettina Savone


(che ha letto una poesia
di Anita Popolo), Silvana
Buccheri (che ha letto una
poesia di Giovanni Pascoli), Maria Teresa DAndrea ( attrice affermata per
le sue riconosciute capacit), che ha interpretato
una poesia in vernacolo di
Giovanna Marino.
Per i canti stato ascoltato il Piccolo coro della
Chiesa che ha cantato
inni della tradizione inglese del 1600 Natal Natal, di Phillips Brooks del
1800 Betlemme piccola
citt, di Isaac Whatts del
1700, di anonimo del 1883
Col capo sul fieno.
altre suore presenti
le vicine Suore Carmelitane missionarie
e ai padri Cappuccini anchessi presenti. Don Enzo La Porta
allomelia ha ulteriormente precisato, citando papa Francesco,
che la Porta solo un
segno, segno di Cristo
Porta di salvezza per
ogni uomo e segno
delle porte del cuore
che sono chiamate ad
aprirsi al fratello.
E ha sottolineato
come, nel radunarsi
in questi momenti di
uomini delle istituzioni ma anche semplici
cittadini, dobbiamo
ricordarci che sempre
ognuno deve rappresentare lintera citt,
citt che i credenti
devono abitare come
i primi cristiani testimoniano.

Carmela Pace ha caratterizzato lincontro natalizio


riportando nel riscontro
dei bollettini Unicef le situazioni di precariet nella
quali versano tanti bambini nel mondo riguardo
la nutrizione, la sanit,
ligiene, listruzione, la
povert della famiglia, del
territorio dove non facile
neanche sopravvivere.
Giovanna Marino ha richiamato lattenzione su
I simboli del Natale
alla scoperta del significato dei preparativi, degli addobbi, degli auguri
che ci scambiamo. Tutto,
ha detto loratrice, presepe, albero,luci, angioletti
sparsi per le stanze della
casa, il fiore della notte
santa (come chiamavano
le stelle di Natale i monaci
francescani della missione
in Messico tre secoli fa),
i doni, i nastri e i fiocchi azzurri, verdi, gialli,
le forme del pane e dei
biscotti, rimandano alle
qualit divine e umane di
Ges Cristo, al valore e
al senso della Sua missione. Egli ci conduce con la
Sua nascita nel meridiano
dei tempi e la Sua espiazione, con la Sua Pasqua
alla nostra resurrezione,
redenzione, salvezza. E attraverso losservanza della
Sua legge con i frutti delle
buone opere alla vita nel
regno dellEterno Padre,
del Grande Artefice.
A conclusione dellincontro sentiti riconoscimenti
sono stati palesati dai numerosi convenuti alla organizzatrice di un incontro
che ha fatto vibrare di
emozione per la soavit
della musica, del canto e
le parole poetiche dettate
dal cuore.
P.M.

omani prender
il via la presentazione del libro Biblia Pauperum: le
pale d'altare maggiore delle chiese
cappuccine del
Val di Noto, alle
ore 19 nella chiesa
dei cappuccini di
Siracusa.
Si tratta di un
viaggio tra le opere
d'arte in pittura di
ambiente cappuccino-francescano
della Sicilia sudorientale e tra le
devozioni tipiche.
Un saggio sulla
pittura all'interno dell'ordine
cappuccino che si
completa con 30
schede sulle singole opere d'arte.
Vi sarei grato se
potrete diffondere
l'iniziativa e se potr essere presente
anche l'emittente
Video 66 per un
breve servizio.
Se servono maggiori informazioni
resto disponibile.
Il Condirettore
della biblioteca
provinciale dei
cappuccini di
Siracusa, Marcello
Cio.

Sicilia 10

9 GENNAIO 2016, SABATO

Sicilia 9 GENNAIO 2016, SABATO

Sicilia, quattro morti in quattro


strutture ospedaliere diverse
A perdere la vita sono stati
un bambino di 11 mesi a
Ragusa, due donne di Palermo, di 41 e 49 anni e un
uomo di 47 anni a Messina

Quattro morti in quattro diversi ospedali.


Immediati i sospetti delle Procure, che
hanno deciso di aprire altrettante inchieste. A perdere la vita
sono stati un bambino
di 11 mesi a Ragusa,
due donne di Palermo, di 41 e 49 anni
e un uomo di 47 anni
a Messina, morto un
mese fa. Il piccolo
morto a soli 11 mesi,

Via DAmelio, archiviazione dellindagine per tre poliziotti

Archiviato l'indagine sui tre poliziotti


accusati di avere depistato, inducendo i
collaboratori di giustizia a fornire una versione sulla fase esecutiva della strage di via
D'Amelio, l'inchiesta sull'eccidio costato
la vita al giudice Paolo Borsellino e agli
agenti della scorta.
I tre poliziotti rispondevano del reato di calunnia aggravata: avrebbero fatto pressioni
su collaboratori di giustizia perch coinvolgessero nella fase esecutiva della strage il
clan mafioso della Guadagna.

Struttura ospedaliera

all'ospedale Patern
Arezzo di Ragusa,
dopo essere stato trasportato l, a causa di
alcuni sintomi, come
vomito e diarrea, il
giorno dell'Epifania.

Secondo le indagini
dei carabinieri, il neonato sarebbe stato colto da quattro arresti
cardiaci in poche ore.
L'ultimo gli sarebbe
stato fatale. Il bambi-

no, pochi giorni prima del decesso, aveva accusato gli stessi
dolori ed era stato gi
condotto in ospedale.
probabile che ad
uccidere il bambino

ha dichiarato Maurizio Aric, direttore


generale dell' Asp di
Ragusa - sia stata una
setticemia causata da
un' infezione batterica.

Rischio di chiusura per undici


importanti musei siciliani

A rischio chiusura per


mancanza di fondi ben
undici importanti musei siciliani. Tra questi ci sono istituzioni
come le Fondazioni
Leonardo Sciascia e
Ignazio Buttitta, la
Fondazione Piccolo di
Calanovella, lIstituto
Gramsci siciliano, il
museo di marionette
Antonio Pasqualino e
il Mandralisca di Cefal che custodisce il
ritratto di ignoto marinaio di Antonello

del pittore siciliano e


tra i rappresentativi
del Rinascimento italiano. La Regione Siciliana per il 2015 ha
destinato la somma di
1,6 milioni di euro al
dipartimento dei beni
culturali.
Una somma insufficiente che ci espone a
un rischio di chiusura
molto serio, spiega Franco Nicastro,
presidente della Fonda Messina, uno dei dazione Mandralisca,
dipinti pi riusciti parlando di situa-

Palermo, verso la pedonalizzazione


definitiva di via Maqueda

L'Ufficio Mobilit, ha emesso una ordinanza


che proroga la pedonalizzazione di Via Maqueda (che scadeva domenica 10 gennaio)
fino alle ore 24 del 28 marzo, giorno di Pa-

Museo

zione difficilissima
per un museo come
il nostro, che garan-

squetta. Nei giorni festivi la pedonalizzazione


comincer alle ore 8 e non alle ore 10 come
invece accade per tutti gli altri giorni.
"Questo periodo hanno dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando, e l'assessore alla Mobilit, Giusto Catania -, sar necessario per
assumere decisioni condivise che determineranno l'assetto definitivo di via Maqueda e via
Vittorio Emanuele. La pedonalizzazione di
questi due assi stradali si sta consolidando ed
intenzione dell'amministrazione comunale
renderla definita. Le sperimentazioni positive, attuate in questi ultimi mesi, hanno portato ad una consapevolezza diffusa tra i cittadini
dell'importanza, dal punto di vista ecologico
ed economico, della pedonalizzazioni. Prima
di Natale - concludono Orlando e Catania -,
lungo i due assi stato completato il posizionamento di nuovi arredi che hanno ricevuto
plauso da residenti e commercianti.

tisce lapertura tutto lanno, anche nei


giorni di feste, e ha
otto dipendenti a tempo indeterminato con
3.950 ore di lavoro
notturno alle quali si
aggiungono gli straordinari notturni e
festivi. L85% delle
risorse assorbito dai
costi del personale,
ma serve una custodia
24 ore su 24 perch
il museo possiede alcuni capolavori, fra i
quali il ritratto di Antonello, ma anche la
Vanitas di Angelo
Caroselli, importanti
reperti archeologici
e una collezione di
malacologia tra le pi
straordinarie al mondo.

Bellolampo,
una settimana per evitare
emergenza
rifiuti
Tra meno di una
settimana scadr
lordinanza che
permette alla discarica di Bellolampo
di funzionare pur
essendo sprovvista di un impianto
destinato a separare
i rifiuti umidi da
quelli solidi. L' ora x
attesa per il prossimo venerd. Nel
frattempo, cresce
la preoccupazione
per una possibile
emergenza rifiuti,
dovuta alla saturazione delle vasche.
Al momento, inoltre,
all'orizzonte sembrerebbero non
esserci soluzioni che
permettano di tenere
aperta la discarica.
L'emergenza alla
porte ed scontro
aperto tra comune e
Regione.
Gi nelle scorse
ore si svolta una
riunione di oltre 5
ore, prima allassessorato regionale
ai Rifiuti e poi a
Palazzo dOrleans.
Il problema - fanno
sapere allassessorato guidato da Vania
Contrafatto - che
non pu pi essere
prorogata lordinanza con cui il sindaco
Orlando ha autorizzato lo smaltimento
a Bellolampo. Si
pu agire con provvedimenti demergenza per tre volte
e questo limite gi
stato raggiunto. Tra
laltro limpianto di
Tmb ci sarebbe, la
Regione lo ha realizzato e consegnato al
costo di 22 milioni
ma il Comune non
lo ha ancora attivato
e ha fatto sapere che
potrebbero servire
anche sei mesi prima
di andare a regime.
Un tempo che la
Regione non ha.
Le leggi nazionali,
inoltre, impediscono
di utilizzare discariche che non dispongono di un impianto
Tmb.

Palermo, protesta dei sindaci


per punti nascita chiusi

Il corteo di auto stato organizzato dai primi cittadini delle Madonie

Punti nascita

Scesi in strada per


protestare contro la

chiusura del punto


nascita di Petralia

Sottana. Il corteo di
auto stato organizzato dai primi cittadini delle Madonie che,
da giorni, occupano
i municipi, per chiedere la riapertura del
reparto e consentire
alle mamme di partorire nel nosocomio
madonita. Con in testa le due auto istituzionali del Comune,
con a bordo il sindaco
di Petralia Sottana,
Santo Inguaggiato,
18 vetture sono partite per raggiungere la
prefettura di Palermo.
La prima tappa sta-

Finanziaria allArs, subito dopo


lapprovazione del Bilancio
Emendamento condiviso per garantire
il ripristino di servizi essenziali erogati
dallex
Provincia
regionale di Ragusa, a cominciare da
quello igienico sanitario per gli studenti disabili che frequentano le scuole
superiori. il senso dellintervento
che sar effettuato
in occasione della
prossima Finanziaria allArs, subito

dopo
lapprovazione del Bilancio,
calendarizzata per
met mese, e che riguarder da vicino,
oltre allente ibleo,
anche lex Provincia regionale di Caltanissetta.
E questo lesito del
confronto avviato,
per il territorio ragusano, dai deputati regionali Orazio Ragusa, Nello
Dipasquale e Pippo
Digiacomo con il

governatore Rosario
Crocetta, con lassessore regionale gli
Enti Locali, Luisa

Feste fuori dal carcere


per lex boss Giovanni Brusca
Feste fuori dal carcere per l''ex boss di
San Giuseppe Jato,
poi diventato collaboratore di giustizia,
Giovanni Brusca che
ha ottenuto il permesso ad uscire dal
carcere di Rebibbia
in occasione delle festivit. Come
scrive il Giornale
di Sicilia di oggi, si
trattato di un permesso di alcuni giorni, che scade oggi,

durante i quali Brusca


stato sorvegliato e
sotto scorta del Gom,
il Gruppo operativo

mobile della polizia


penitenziaria.
Non
una
scarcerazione,
dunque, come era

ta il bivio Irosa, lungo l'autostrada A19,


dove al corteo si sono
uniti cittadini e sindaci degli altri comuni
del comprensorio per
raggiungere il capoluogo siciliano. In
Prefettura, la delegazione ha incontrato il
neoprefetto, Antonella De Miro, per chiedere l'apertura di un
tavolo nazionale con i
rappresentanti del ministero per la Salute,
l'assessorato regionale alla Salute e l'Asp
di Palermo e riaprire
il punto nascite.
Lantieri, e con lassessore
regionale
al Bilancio, Alessandro Baccei.La
disponibilit
del
Governo regionale affermano i tre
parlamentari allArs
dellarea iblea
stata
manifestata
con la condivisione
del percorso concertato, lo stesso
che dovrebbe servire a superare questa
fase di criticit. Le
risorse economiche
individuate saranno
utilizzate per venire
fuori da questa fase
di stallo e garantire
il superamento del
momento critico.
stato diffuso ieri erroneamente, ma un
permesso. Notizia
che stata smentita e corretta da fonti del Dipartimento
dell' amministrazione penitenziaria del
carcere di Rebibbia,
che precisa come
"non sarebbe stato
notificato alcun ordine di scarcerazione"
dell'ex boss di San
Giuseppe Iato, accusato di decine di
omicidi tra cui quello
del piccolo Giuseppe
Di Matteo, figlio del
pentito Santino.

Sicilia 11

Sicilia

Corte dei conti, scattano


le polemiche sul Tram a Palermo
Corruzione e irregolarit alcune delle ipotesi
Pochi giorni dopo l'inizio della sua corsa,
scattano le polemiche
sul Tram a Palermo.
Corruzione e irregolarit sono soltanto
alcune delle ipotesi
che, al momento, non
hanno trovato riscontro. Intanto, la Procura ha chiesto l'archiviazione di una prima
indagine e ha inviato
gli atti alla Corte dei
conti.
Nel mirino delle procedure spicca il nome
di Domenico Caminiti, 57 anni, gi responsabile unico del
procedimento
del
maxi-appalto. Al momento, i pm Roberto
Tartaglia e Maurizio
Agnello
ritengono
che Caminiti non abbia commesso reati.
Le possibili irregolarit erano state rilevate a ottobre 2014
dall' Anac, l' Autorit anticorruzione, e
riguardavano spese
eccessive per consulenze, ritardi nella
progettazione, errori
progettuali,
quadri
economici non au-

torizzati. Agnello e
Tartaglia parlano di
questioni legate alla
voglia di agire in
fretta. Tuttavia, non
era stata rispetta la
data di fine dei lavori, stabilita nel mese
di marzo 2008 per
il completamento di
tutta la progettazione
esecutiva. Si ipotizza
che Caminiti avrebbe autorizzato alcune
varianti, nonostante
la mancanze di soli,
senza farle approvare
dagli enti finanziatori,
il ministero delle Infrastrutture e il Comune. La difesa, per, ha
dimostrato che il dirigente aveva proposto
la rimodulazione del
quadro
economico,
approvata dal Cda
Amat il 16 luglio 2009
e tutte le varianti da
lui autorizzate in autonomia rientravano
all' interno del quadro
economico dell' opera. I pm affermano che
ci che non pu essere
escluso il possibile
residuare di profili di
negligenza o di inadeguatezza.

Scassinata e saccheggiata
biglietteria elettronica tram

Una delle macchinette automatiche che


emettono i biglietti del tram, a Palermo
stata scassinata e saccheggiata. E' accaduto
la notte scorsa, in piazza Santa Cristina, ad
una fermata dal capolinea di Borgo Nuovo.
Sull'episodio indaga la polizia.
Dice il sindaco Leoluca Orlando: "Il furto
con scasso di una delle macchinette emettitrici dei biglietti del tram a Borgo Nuovo opera di alcuni incivili barbari, il cui
operato oltre che un danno economico per
l'azienda porta un danno per l'intera collettivit.

Esteri 12

Sicilia 9 GENNAIO 2016, SABATO

9 GENNAIO 2016, SABATO

Parigi, luomo armato e ucciso aveva


20 anni, origini marocchine e devoto allIsis
Cercava di fare irruzione
in un commissariato di Polizia
del diciottesimo arrondissement

Avrebbe agito per


vendicare la Siria
luomo ucciso a Parigi
che, armato di coltello e cintura esplosiva,
poi rivelatasi falsa, ha
cercato di fare irruzione al commissariato
di Polizia in rue de La
Goutte dOr al grido
di Allah Akbar!.
Ucciso a colpi di
arma da fuoco dagli
agenti, il giovane
risultato sprovvisto di
documenti ma aveva
un telefono cellulare
in tasca. Si dunque

Non furono
Latorre e Girone
a uccidere
i pescatori

Libero, seguendo
la tesi proposta dal
perito Luigi Di Stefano sostiene che
non furono Massimiliano Latorre e
Salvatore Girone,
i due fucilieri a
bordo dell'Enrica
Lexie, a sparare e
uccidere i pescatori indiani della
Saint Antony, ma
che i colpi mortali sarebbero partiti
addirittura da un'altra nave, la greca
Olympic Flair. Secondo questa tesi,
a sparare sarebbero
stati i contractor
presenti a bordo
dell'imbarcazione
greca, il cui comandante denunci
un attacco pirata
messo in atto da
due imbarcazioni.
I registri di bordo
dell'Enrica Lexie
riportano l'assalto
alla Olympic intorno alle 18.30, ora
in cui il comandante Umberto Vitelli,
viene
informato
dalla Guardia costiera indiana.

proceduto con la sua


identificazione:
si
tratta di un marocchino di 20 anni, stando
a quanto trapelato da
fonti vicine agli inquirenti e citate dalla
tv BFM.
Laggressore aveva
precedenti
penali,
dunque gi noto alla
polizia, per un furto
commesso nel 2013.
Addosso gli stato Polizia francese
trovato un testo di
rivendicazione
che to lintento di vendiportava il simbolo care i morti in Siria
dellIsis, con su scrit- e il giuramento di

Cina, distrutta
la statua dorata di Mao

fedelt allo Stato Islamico e al Califfo AlBaghdadi.

Violenze e furti in Colonia,


identificate 31 persone responsabili

Sono stati indentificati ben 31 presunti


responsabili
delle
violenze e dei furti
contro un centinaio
di donne avvenuti la
notte di Capodanno
a Colonia. Tra questi ci sono anche 18
richiedenti asilo. I
32 atti criminali documentati dalla polizia riguardano furti
e lesioni personali.
Nove delle persone
identificate sono di
origine algerina, 8

Capodanno in Colonia

marocchina, 5 iraniana e 4 siriana. Tra


loro anche 2 cittadini tedeschi, un ira-

cheno, un serbo e un
cittadino degli Stati
Uniti. I 31 identificati dalle indagini sono

Ha troneggiato
sopra i campi di
Henan, Cina, solo
una manciata di
giorni la gigantesca statua dorata
eretta in omaggio
al padre della patria
Mao Zedong.
L'opera, alta 37
metri e costata tre
milioni di yuan,
circa 400mila euro,
stata abbattuta
pare perch priva
dei necessari permessi.
sospettati per lo pi
di furti e lesioni corporali e finora nessuno dei 18 profughi
identificati collegato a casi di molestie sessuali. Ci sono
anche tre denunce
per delitti sessuali rispetto alle quali non
vi sono per ora dei
sospettati, dice il ministero dell'Interno.
La polizia di Colonia
ha poi reso noto di
aver fermato nelle ultime ore due persone
di origine nordafricana. Sui loro telefoni
cellulari, i due giovani avevano video
e foto della notte di
capodanno.

Liverpool, si barrica in ufficio


Freddato dai militari
e minaccia di far esplodere bomba il killer di Tel Aviv
Un uomo si era barricato in un edificio di uffici al centro della citt. Il sospetto aveva detto
di essere in possesso di una bomba e minacciato di far saltare tutto. La polizia riuscita
ad arrestarlo dopo una trattativa. L'episodio
avvenuto in Tithebarn Street, nel centro di
Liverpool, citt industriale nel nord dell'Inghilterra. Non sono chiare per ora le ragioni
alla base del gesto dell'uomo, descritto da alcuni come una persona molto agitata, forse un
squilibrato.
Si sa che l'individuo ha fatto irruzione in un
ufficio al quinto piano da dove ha lanciato la
sua minaccia. L'edificio stato evacuato e alcune strade della zona sono state isolate dagli
agenti per precauzione.

Ucciso
Nashat
Melhem, il killer arabo israeliano che una
settimana fa ha ucciso
tre persone a Tel Aviv.
Secondo la radio
militare, l'uomo
stato trovato in una
moschea di Um elFahem, nel nord di
Israele, ed stato ucciso da agenti. Nashat
Melhem stato ucciso nel corso di uno
scontro a fuoco. Lo
afferma la polizia

israeliana. "Il terrorista - dice la polizia -


stato rintracciato in
un edificio di Arara
(nel Nord di Israele).

Trovati a
Schaerbeek
punto di
fabbricazioni armi
Sono state fabbricate in un appartamento
di
Schaerbeek, quartiere di Bruxelles, in Belgio le
cinture esplosive
utilizzate dagli attentatori di Parigi
per compiere le
stragi del 13 novembre. Lo rende
noto la Procura federale. Gli inquirenti ritengono che
nell'abitazione,
affittata da un sospetto attualmente
in custodia, abbia
trovato ospitalit,
subito dopo l'attentato, il ricercato
Salah Abdeslam.
Nell'ambito delle indagini aperte
dopo gli attacchi
di Parigi, la procura ha confermato
di aver scoperto
materiale destinato
alla preparazione
di esplosivi durante una perquisizione effettuata il 10
dicembre scorso
al terzo piano di
un palazzo in rue
Henri Berg, a
Schaerbeek.
Inoltre, stata trovata anche un'impronta digitale di
Salah. L'appartamento era stato
affittato sotto falso
nome.
La procura ha anche
annunciato
di aver trovato
tre cinture fatte a
mano, che secondo gli inquirenti
sarebbero state destinate al trasporto
di esplosivi.
Scatta di nuovo
l'allerta attentati
in Belgio. Secondo la procura il 15
gennaio potrebbe
avvenire un attacco visto che si
tratta di una data
simbolica perch
un anno esatto
dall'uccisione dei
due terroristi che
preparavano attentati a Verviers.

Nuova udienza del processo a Massimo Bossetti


per il caso riguardante la morte di Yara Gambirasio
Nel processo si
passati dal giallo
del furgone a
quello riguardante la sabbia

Nuova udienza per


il caso riguardante la
morte di Yara Gambirasio, la ginnasta
di Brembate. In aula
ha parlato Ezio Denti, consulente della
difesa. Dalle prime
indiscrezioni Denti
intervenuto in aula in
merito al filmato dei
Ris e dei Ros e al giallo sul furgone dopo
la notizia di qualche
mese fa sulla possi-

Yara Gambirasio

bilit che il filmato


divulgato alla stampa
fosse un tarocco.
Il filmato additato

come tarocco un
filmato diffuso per
esigenze comunicative che non stato re-

gistrato negli atti del


processo e quindi nulla ha a che vedere con
le prove. Le immagini
di cui si dibatte in aula
sono, invece, quelle
delle telecamere di videosorveglianza della
zona e non il filmato
montato dagli inquirenti e dato alla stampa. Nella prima parte
della sua deposizione,
Denti avrebbe fornito elementi accurati
raccolti durante le indagini difensive che
potrebbero portare ad
interpretare le immagini raccolte dalle telecamere di videosorveglianza in maniera
differente. Secondo

alcuni
particolari,
infatti, da quanto
sembra, si potrebbero arrivare a pensare che il furgone
passato davanti alle
telecamere potrebbe non essere quello
di Bossetti. Il primo
ad essere ascoltato,
durante ludienza di
ieri mattina, stato
un certo Rudy, un conoscente di Bossetti
che ha detto per di
non essere un amico
delloperaio di Mapello specificando:
lo conoscevo di vista ed aggiungendo
di averlo incontrato
in discoteca alcune
volte.

Vibo Valentia, muore il feto


dopo che la donna viene dimessa
Una giovane donna di
28 anni, e in attesa, si
recata in ospedale
con forti dolori addominali, ma i medici l'hanno dimessa e
dopo pochi giorni il
feto morto. E' accaduto a Vibo Valentia.
Data la persistenza
dei dolori, la donna
tornata in ospedale
dove stata sottoposta a parto cesareo.
La Procura ha avviato
un'inchiesta, iscrivendo tre medici nel regi-

stro degli indagati. In


precedenza la 28enne
e suo marito avevano
denunciato il fatto ai
carabinieri. Dagli accertamenti era emersa

una sofferenza fetale. Nella denuncia i


coniugi chiedono di
poter accertare eventuali responsabilit da
parte dei medici che
l'hanno seguita durante la gravidanza. Il 26
dicembre, infatti, la
donna aveva avvertito
dei dolori addominali
ma, nonostante il riscontro di una sofferenza fetale, i medici
l'hanno rimandata a
casa tranquillizzandola.

Piscaglia, ascoltati i genitori di Mirco Alessandrini

Iniziata la seconda udienza per il processo


a padre Graziano, lunico indagato per la
scomparsa di Guerrina Piscaglia, la mamma
di C Raffaello sparita nel nulla il 1 Maggio
2014. Secondo le ultime notizie durante le
prime ore delludienza stato dato lincarico
a un perito per la traduzione delle conversazioni telefoniche fra lo stesso religioso e
persone di nazionalit etiope e congolese.

Roma: sciopero Atac, il 13 gennaio


2016 trasporti a rischio
Mercoled 13 gennaio 2016 non sar
facile spostarsi a
Roma, a causa di
uno sciopero che
coinvolger il personale Atac, azienda che si occupa del
trasporto autoferrotranviario in citt.
Come reso noto dal
sindacato Orsa Tpl
sul portale ufficiale,
dalle ore 8:30 alle
12:30 incroceranno
le braccia i mac-

Agenzia ATAC

chinisti di ferrovie
urbane, metro e
autobus delle linee
urbane ed extraur-

bane oltre al personale addetto alle


biglietterie, secondo
i dettagli consulta-

bili nellinformativa.
Non da escludere,
quindi, che si possano verificare disagi,
che comunque non
interesseranno il trasporto dei mezzi pubblici durante le fasce
di garanzia.
Secondo alcune fonti, lo sciopero sarebbe stato confermato
dopo il mancato accordo tra azienda e
sindacati su una vertenza contrattuale.

Sicilia 13

Italia

Caso Vannini,
Ciontoli
sospeso
dai servizi
segreti
Antonio Ciontoli
stato sospeso dai servizi segreti e riassegnato al Corpo della
Marina Militare, cui
appartiene. Luomo,
accusato di avere
cagionato la morte
del fidanzato della
figlia Martina, Marco
Vannini, indagato
insieme ai suoi familiari per lomicidio
del giovane, contro
il quale esplose un
colpo di pistola la era
del 17 maggio scorso, nella sua villetta
di Ladispoli. Ciontoli, dopo avere ferito
il giovane, a suo dire
accidentalmente, gli
avrebbe intimato di
non lamentarsi.
Ecco alcune delle
sconcertanti intercettazioni: E dai Marco, dai Marco, smettila, non lamentarti!.
Cos diceva mio padre dopo aver sparato Marco non stava
male cos Federico
Ciontoli, figlio di Antonio, durante linterrogatorio in caserma poche ore dopo
il decesso di Marco
Appena sono entrato in bagno era
lucido e cosciente a
tal punto da chiedere
lacqua fresca Poi
ho aiutato mio padre
a trascinarlo gi per
le scale.
Sar questa la verit?

Ancona, litiga con la moglie


e si schianta contro un tir
Terrore lungo la Ss 76
Ancona-Roma, che
collega Monteroberto
e Genga, dove si sono
verificati due incidenti stradali.
Un uomo a bordo di
una Renault, dopo
avere discusso animatamente con la moglie, in preda allira
lha fatta scendere
dalla vettura in una
piazzola di sosta, causando subito dopo un
incidente con unaltra

vettura il cui conducente sarebbe rimasto


ferito in modo lieve.
Dopo il violento impatto, ancora colmo
dira ha preso a pugni il conducente di
un furgone fermatosi
per dargli soccorso.
Luomo, ha rubato il
mezzo del malcapitato e ha invaso la corsia opposta andando
a schiantarsi contro
un tir, rimanendo ucciso nellimpatto.

Spettacoli 14

Sicilia 9 GENNAIO 2016, SABATO

Film su Video 66 La gatta da pelare; Il giardino segreto Telesudest

Il Dono su Rai 1, Non uccidere Serie tv su Rai 3


L'asilo dei pap su Italia 1, C' posta per te su Canale 5
Su Rai 1 alle 21.20
"Il Dono" con Paola
Perego e Marco Liorni per la prima volta
insieme in un nuovo
programma, pensato
per chi vuole chiedere
scusa o dire grazie a
qualcuno.
Telefilm su Rai 2 alle
21,05 con "Castle" il
fattore umano n famoso blogger viene fatto
saltare in aria dentro
la sua macchina, Homeland securiti chiude
la scena del delitto in
modo misterioso.
In onda su Rai 3
laalle 21,45 la nuova
serie tv della rai con
Miriam Leone "Non
uccidere".
Film avventura su
"Accerchiato" su Rete
4 alle 21,15. Sam Gillen e' rimasto solo. E'
stato il suo amico Billy ad aiutarlo a fuggire
di galera, ma poi Billy
s'e' beccato una pallottola dalla polizia e ora
Sam e' nascosto nei
boschi della California.
Riprende l'appuntamento del sabato sera
su Canale 5 alle 21,10,
con il progamma "C'
posta per te" Protagonisti del programma

sono i sentimenti, le
emozioni della gente
comune che cerca attraverso la De Filippi
di ritrovare un figlio
abbandonato, un marito lasciato storie
di ricongiungimenti
e amori impossibili,
amori di gioventu' e
belle sorprese narrati
con delicatezza, con
rispetto.
In onda su Italia
1 alle 21,10 il film
commedia
"L'asilo
dei pap" Rimasti disoccupati due pap si
inventano un nuovo
lavoro, che per risulter essere piu' complicato del previsto.
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle 21
trasmetteremo il La
gatta da pelare Un
cartoonista geloso dello psichiatra dal quale
in cura la moglie
sogna di ucciderlo disegnandone a fumetti
la morte. Quando il

medico viene veramente assassinato, non


sar facile provare la
sua estraneit al fatto.
In seconda serata alle
23.30 Nemico pubblico. I federali cercano di catturare dei
noti gangster americani durante l'esplosione
di crimini negli anni
Trenta
Per la programmazione tv su Telesudest
canale 678 in prima
serata alle 21.30 trasmetteremo Il giardino segreto. Unorfana finisce nelle mani di
uno zio intemperante.
Cos l'amicizia col cugino e con un altro ragazzino genera la passione per un giardino.
Alle 23.45 in onda Il
miglio verde Il miglio verde , in slang,
il percorso dei condannati a morte. A percorrerlo dovr essere un
gigantesco nero accusato dell'assassinio di
due bambine

il meteo

Siracusa

Rai 2

18:45 - L'Eredit
20:00 - TELEGIORNALE
20:35 - Flavio Insinna
conduce Affari tuoi
21:30 - Il dono
23:33 - TG1 60 Secondi
23:40 - Cose Nostre
00:40 - TG 1 NOTTE
00:50 - Che tempo fa
01:00 - Flavio Insinna
conduce Affari tuoi (R)

18:05 - Signori del vino


18:35 - Player
18:40 - TG 2 Flash L.I.S.
18:43 - Meteo 2
18:45 - Squadra Speciale
Cobra 11 - Vita o morte
19:38 - Con le migliori
intenzioni
20:30 - TG2 20.30
21:05 - Castle Il fattore
umano

Rete 4

Canale 5

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:33 - Meteo.It
19:35 - The Mentalist -Luna Rossa/Elfo Rosso
21:30 - Accerchiato - 1
Parte
22:13 - Tgcom
22:15 - Meteo.It
22:18 - Accerchiato - 2
Parte
23:51 - Anteprima Tg4
23:55 - Tg4 - Telegiornale

18:45 - Caduta Libera


19:44 - Tg5 - Anticipazione
19:45 - Caduta Libera
19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza
21:10 - C'e' Posta Per Te
00:30 - Tg5 - Notte
00:49 - Meteo.It
00:50 - Striscia La Notizia
-- La Voce

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
ASSOLO
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
IL PICCOLO PRINCIPE
ore 18:00 20:00 21:00
QUO VADO"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
QUO VADO

Nuvolosit innocua. I venti saranno prevalentemente moderati e soffieranno da SudOvest con intensit di 20 km/h. Possibili
raffiche fino a 33 km/h. Temperature: 13C
la minima e 19C la massima. Quota 0C
a 3400 metri.

18:30 - Rivediamoli Corrado


Pani
18:55 - Meteo 3
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:10 - Che fuori tempo
che fa
21:45 - Non uccidere
23:30 - TG Regione

Italia 1

18:00 - La Vita Secondo


Jim -- Amnesia Da Gravidanza
18:20 - Camera Cafe'
18:28 - Studio Aperto Anticipazioni
18:30 - Studio Aperto
18:58 - Meteo.It
19:00 - Immagina
Che19:57 - Tgcom
20:00 - Meteo.It
20:03 - Immagina Che - 2
Parte

Video 66 (286)

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
La gatta da pelare
23.30 Film
Nemico pubblico
00.30 TG 66
01.15 Documentario

Telesudest (678)
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Il giardino segreto
23.30 Film
Il miglio verde
1.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo
Cancro

Siracusa

Rai 3

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

Lamore
incider
moltissimo sulle vostre prossime scelte
professionali , quindi
cominciate a coprirvi
bene le spalle e lavorate a pieno ritmo,
per ottenere risultati.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
MANGIAFICO,
Corso Matteotti, 53
AGOSTA Via Archia, 32
RIZZO
Viale S. Panagia, 204
GROTTASANTA
Via Grottasanta, 69

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
POIDOMANI
Corso Gelone, 1/5

Rai 1

Il secondo mese
della Primavera si
presenta con tutte le
carte in regola per
promettervi gioie e
soddisfazioni a profusione.

Bilancia

A parte l'insidioso
Saturno sempre in
opposizione, avrete
la maggior parte degli astri al vostro fianco. Mercurio, Venere
e Marte dalla met
del periodo si sposteranno dal vostro
segno.

Capricorno

Sar il momento
migliore per correre
alla cassa e incassare con gli interessi i
frutti che avete saputo seminare.

Sicilia 15

Anche se non importa niente che cos si penalizza pubblico, societ e squadra

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
AGOSTA Via Archia, 32
GROTTASANTA
Via Grottasanta, 69

9 gennaio 2016, sabato

Toro

L'amore suoner argentei campanelli e


anche le coppie che
avessero vissuto di
recente momenti tempestosi, riscopriranno
il gusto di condividere
sogni e progetti.

Leone

Passionale e appassionati vivrete con trasporto colorato dalla


giusta nota di romanticismo che non guasta
mai! I single si sentiranno sicuri di s.

Scorpione

La vita professionale
sar un crescendo
di opportunit da cogliere al volo per fare
grossi balzi avanti. Rammentate che
Giove dal mese prossimo vi regaler notevoli quantit di fortuna
da cogliere.

Acquario

Abdicherete volentieri a certe prepotenze


che mascherano l'insicurezza e si getteranno nelle avventure o nuovi incontri.

Gemelli

Improvvisamente le
rose che il mese sembrava offrirvi a profusione mostreranno
insidiose spine e solo
se riuscirete a non
perdere la calma e a
affrontare impicci.

Vergine

Cos se per ipotesi


vi accorgeste che un
rapporto non cos
solido come appariva quando eravate
accecati dalla passione.

Sagittario

A met del mese continua la vostra focosa


galoppata sui sentieri
illuminati dagli astri
e la vita affettiva, famigliare e professionale sembrer non
conoscere pause, ma
ahim cari felini, poi la
musica si tramuter.

Pesci

Il vostro quinto settore astrologico la dicono lunga su questo


momento di grazia e
Saturno in fornisce ottime garanzie.

De Simone, lavori in corso


ma a tempo indeterminato
L

che tutto pronto per


l istallazione della nuova copertura.
Ma come fa osservare la societ col
campionato in corso
? Tranquilli assicurano dal Comune
- vuol dire che approfitteremo della sosta
del campionato per le
festivit natalizie per
dare inizio ai lavori.
Ma passa la settimana
che precede la partita
col Rende, passa pure
il periodo di sospensione del campionato
e anche la settimana
che precede la partita
di ritorno col Marsala, ma dellinizio vero
e proprio dei lavori
nemmeno lombra.
La societ stanca di
aspettare e scottata
dalla perdita netta di
circa diecimila euro
di incassi a partita per
limpossibilit di uti-

lizzare la tribuna centrale, a questo punto


si rende conto che il
fair-play non paga e
fa la voce grossa. E
come dincanto spunta la sospirata gru.
Ma insieme alla gru,
dopo un lungo periodo di siccit arriva,
purtroppo, anche la
pioggia e il ripiego
dellutilizzo della tribuna laterale rispetto
a quella centrale, presenta non pochi problemi logistici e di capienza per il ritrovato
pubblico e c perfino
chi adombra sospetti di agibilit. Figuriamoci per quella
dozzina di giornalisti
locali costretti a svolgere il proprio lavoro
in condizioni impossibili di visibilit e
di equilibrio, sotto
la pioggia battente, e
per quel paio di colle-

Stadio De Simone
ghi marsalesi ai quali non rimasto che
definire giustamente
da quarto mondo la
situazione ambientale
in cui si erano venuti inaspettatamente a
trovare. E non detto
che la storia sia finita
qui. Perch pare che
la ditta che deve eseguire i lavori, forte di
un accordo col Comune per la consegna
dellopera per fine
Marzo non avrebbe
particolari motivi per
accelerare i tempi
della loro definizione. Un colpo dunque
inaspettato sia per la
societ che per i tifosi del Siracusa e

I ragazzi del Pres. Chessari pronti ai nastri di partenza per il 2016

LOrtigia di canottaggio chiude il 2015 con tre ori indor


E tempo di bilancio ma an-

che di programmazione per


lASD Canottaggio Ortigia
del presidente Chessari. Un
2015 pi che positivo quello
dei canottieri biancoverdi frutto dellottimo lavoro dei dirigenti e staff tecnico, che li ha
visti protagonisti sia in campo
regionale, conquistando venti
podi di cui otto ori ed il titolo
nel quattro senza senior, che in
quella nazionale al Festival
dei Giovani a Candia (To)
confrontandosi con oltre 1500
atleti e, salendo, cinque volte
sul podio. Lattivit agonistica 2015 si conclusa con tre
medaglie doro ai Campionati
siciliani Indoor, rispettivamente nella categoria Allievi
B/F Beatrice Cavallaro, Allievi C/M Gliubizzi Riccardo e
nella categoria U23/ M con
Binetti Nicola, una dargento
con Sergio Chessari e due medaglie di bronzo con Giummo

Gabriele e Marco Ferreri. Ottimi le prestazioni ed i piazzamenti anche per gli altri atleti
dellOrtigia arrivati sempre in
zona podi con Alessio Midolo, Graziano Belli, Giovanni
Zuccal, Gabriele Barone,
Alessandro Emanuele, Ariano Fazzina, Davide Menta,
Daniele Correnti, Mattia Aliffi, Carlos Barbagallo, Giulia
Azzarelli Lorenzo Matelli,
Carlotta Piazzese ed Edoardo
Guarino . Malgrado le mille

Sport

Holimpia Siracusa
vola ai quarti
di Coppa Sicilia
A

Coro di proteste dagli abbonati sfrattati dalla tribuna centrale, dalla societ che perde oltre diecimila euro a partita
e dalla squadra che non pu usufruire del solito sostegno

a meritata gogna
mediatica nazionale per gli oltre sessantanni ancora non
sufficienti a riaprire
il nostro Teatro Comunale si estende ora
alla stampa sportiva,
questa volta per la
vicenda del ripristino della tettoia sulla
tribuna centrale del
Nicola De Simone.
Dunque, mentre ancora permangono forti
dubbi sulla necessit
di demolizione della
vecchia struttura, il
Comune prende finalmente liniziativa di
ripristinarla. Bandisce una gara che consente di individuare
la ditta che dovr
eseguire i lavori. Si
perde inutilmente il
solito tempo prezioso
nei meandri della burocrazia e finalmente
il Comune fa sapere

difficolt- ha commentato il
presidente Chessari- abbiamo
dignitosamente attraversato
il 2015 crescendo sia sotto
laspetto tecnico che quello
mentale, che ci rende orgogliosi ed ottimisti per il nuovo
anno. I ragazzi insieme alle
loro famiglie hanno dimostrato ancora una volta lattaccamento per questa disciplina
e per questa societ nata nel
lontano 1928.
Salvatore Cavallaro

che chiama in causa


inequivocabilmente responsabilit del
Comune o della ditta
aggiudicataria dei lavori o, addirittura, di
entrambi.
Sarebbe stato a questo punto opportuno
che il Comune avesse
preso provvedimenti nei confronti dei
responsabili interni
o esterni. E invece
niente di niente. Segno che lennesimo
affronto al buon nome
della nostra citt, a
chi dovrebbe invece
mantenerlo il pi in
alto possibile, non fa
n caldo n freddo.
Armando Galea

passare gli
ottavi di Coppa
Sicilia sono state
le ragazze aretusee al termine di
un match pieno di
emozioni: il coach
Sciacca schiera
il sestetto Spena,
Franz, Licata,
Lena, Musmeci, De
Luca e Ruta e vince
con il punteggio di
1-3 (25-23; 11-25;
22-25; 21-25).
Tra le aretusee brillano il libero Ruta,
Lena e Musmeci
(autrice di un grande terzo set) che,
assieme ad una perfetta regia di Spena,
allinvalicabile De
Luca e allesperienza di Licata e Franz, hanno permesso
alla squadra di
accedere ai quarti
di finale di Coppa
Sicilia. Un inizio di
2016 positivo per la
squadra di Sciacca,
che sar impegnata oggi alle ore
18 al Palakradina
contro la Pallavolo
Augusta.

Per lAlbatro vietato sbagliare


per non perdere il treno Coppa Italia

Sar il Palavis di Lavis (Trento) ad ospitare,

dal 4 al 6 marzo prossimi, la Final Eight che


assegner la Coppa Italia maschile 2015/16.
Quella che prender il via sar la 31esima
edizione della manifestazione, che riparte
dalla vittoria finale dellSSV Bozen lo scorso
anno a Siracusa. Alla Final Eight gi qualificata la societ ospitante, il Pressano, alla
quale si aggiungeranno le prime due classificate dei gironi A, B, C e la migliore terza dei
tre raggruppamenti al termine della Regular
Season. Si qualificano le due migliori terze,
invece, qualora il Pressano dovesse piazzarsi
nelle prime due posizioni del girone A.
La competizione si aprir coi quarti di finale, per proseguire con semifinali e finali. La
formula prevede gare per il piazzamento al
7-8, 5-6, 3-4 e 1-2 posto. Per lAlbatro Teamnetwork Siracusa, a quota 27,
quanto mancano cinque giornate alla conclusione della regular season con una gara
da recuperare , quella di sabato 16 contro il
Gaeta, importante non perdere terreno per
non rischiare di essere agganciate dalle dirette inseguitrici Conversano e Fondi e perdere
quindi il treno della Coppa Italia.
A.M.B

Sport 16
Il settebello
di Campagnia
a caccia del pass
Dal 10 al 23 gennaio sono in programma gli Europei di pallanuoto
a Belgrado. In vasca il Settebello e
Setterosa che cercano la qualificazione alle Olimpiadi di Rio. Chi
vincer la rassegna continentale
andr ai Giochi
Olimpici (in campo maschile sono
gi
qualificate
Serbia, Croazia
e Grecia, le prime tre dei mondiali di Kazan).
Per entrambe le
squadre nazionali
l'esordio l'11 gennaio: il Setterosa
contro la Francia
alle 12.30, mentre il Settebello
alle 18.45 contro
la Germania. E'
prevista la diretta
tv degli incontri su Rai Sport.
Seguono la delegazione ufficiale
della Federnuoto,
le convocazioni
ufficiali, il programma gare e la
tv.

Cesena: indagati
Campedelli e Lugaresi
L'ex presidente del
Cesena, Igor Campedelli, l'attuale,
Giorgio Lugaresi, e l'ex dg Luca
Mancini sono indagati dalla Procura di Forl-Cesena.
Le accuse ipotizzate sono, a vario
titolo, riciclaggio,
frode fiscale, associazione a delinquere finalizzata
all'appropriazione
indebita, simulazione di reato e
falso in bilancio.
Quest'ultima in
relazione alle plusvalenze realizzate
dal Cesena con la
compravendita di
vari calciatori tra
cui, ad esempio, la
cessione di Nagatomo all'Inter nel
gennaio 2011.

Sicilia 9 gennaio 2016, sabato

Isco, niente Juve: Zidane lo blinda


La prima mossa sulla scacchiera Real di Zinedine Zidane
un piccolo sgarbo, se cos si
pu definire, alla sua Juventus.
Isco, attenzionato dai bianconeri, non lascer Madrid. E' incedibile. Con Rafa Benitez non
giocava quasi mai, con Zizou
l'orizzonte cambia e cambia,
di conseguenza, anche la sua
posizione sul mercato. Non si
tocca, non si muove, non va
alla Juve. Una scelta gradita
anche al giocatore, molto lega-

to proprio a Zidane. Non un


segreto, infatti, che il francese
sia da sempre l'idolo del centrocampista dei blancos. L'idea,
quindi, di rimettersi in gioco
con lui alla guida - unita alla
ferma presa di posizione di Zizou sulla sua possibile cessione - diventata semplicemente
logica. Isco, quindi, rimarr al
Real almeno fino a giugno. Il
tempo necessario per rilanciarsi o decidere di cambiare aria a
giugno.

La Sette Scogli riparte dal derby


contro la Nuoto Catania
Baio:" A Catania non saremo al 100% della nostra
condizione fisica"
Archiviate le festivit natalizie, il
Circolo
Canottieri
7 Scogli si appresta
a rituffarsi nel campionato di serie A2
maschile, girone sud.
Si torna in acqua
oggi a Catania, alle
ore 16, nella piscina
Francesco Scuderi, contro la Nuoto
Catania. In casa 7
Scogli, nonostante le
difficolt incontrate
per allenarsi insieme
durante il periodo
natalizio in quanto
molti giocatori aretusei sono tornati a
casa per raggiungere
le proprie famiglie,
lobiettivo quello
di dare continuit
alla convincente vittoria casalinga conto
il Telimar Palermo.
Obiettivo non semplice, in quanto il
sette etneo, allenato
da mister Giusep-

pe Dato unottima
squadra, piena di temibili individualit
come
lattaccante
serbo
naturalizzato Nenad Kacar, il
centroboa napoletano Marco Parisi, il
duttile e polivalente
Geremia Massa e lesperto Giorgio Torrisi. Tutti elementi che
stanno a testimoniare
le ambizioni della
Nuoto Catania, che
anche in questa stagione vuole arrivare
a disputare i play-off
promozione. Inoltre
un altro rinforzo
rappresentato dal ritorno dagli Stati Uniti del forte giocatore
universale Giorgio
La Rosa. Stiamo lavorando duramente
per cercare di presentarci a Catania
con una discreta condizione atletica dichiara coach Aldo
Baio al termine della
seduta odierna di allenamento aggiungendo: Purtroppo,
non saremo al 100 %

ed inoltre, le partite
dopo una lunga sosta
sono sempre piene
di insidie e preoccupazioni soprattutto
per le squadre che
annoverano nel proprio roaster parecchi
giocatori forestieri.
Ma questo non deve
diventare un alibi
in quanto la sosta
c stata per tutte la
squadre e, di conseguenza, mi aspetto
una prova gagliarda
dei miei giocatori

che devono dimostrare, al cospetto di


un team molto forte ed esperto come
quello catanese, maturit, fiducia nei
propri mezzi e crescita tecnica individuale e di squadra.
Abbiamo anche disputato in settimana
una proficua amichevole a Catania conto i Muri Antichi Ct
dalla quale ho tratto
interessanti spunti di
analisi e riflessione.

Operazione slegata dall'Inter, anche se il padre dellargentino spiega: A giugno potrebbe andarci

Si unir al Bologna e a giugno


potrebbe
andare
all'Inter".
Insomma, per ora
Bologna e a giugno se ne riparla.
I nerazzurri hanno
quindi deciso di
non entrare concretamente nella
trattativa e di rinviare l'eventuale
acquisto a fine stagione.

Arriva Calleri, ma andr al Bologna


Subito al Bologna,
poi si vedr. Jonathan Calleri ha
deciso di lasciare
il Boca Juniors e
oggi si sottoporr alle visite mediche in Uruguay
prima di imbarcarsi in direzione

Italia per andare a


firmare con il Bologna. L'Inter, che
ha seguito a lungo
il giocatore, resta
sullo sfondo ma
per il momento
ai margini di questa operazione che
si far a prescin-

dere dalla volont


dei nerazzurri di
portarlo a Milano
a giugno. Il padre
conferma l'affare.
"Jony voleva restare - ha postato su
twitter -, ma nelle
prossime ore viagger verso l'Italia.

Mihajlovic, il fiato
di Lippi sul collo
Un silenzo assordante: il day after
del Milan dopo la
sconfitta contro il
Bologna trascorso senza una presa
di posizione decisa
sul futuro di Sinisa
Mihajlovic. Segno
evidente che l'allenatore serbo rimasto
solo e a Roma si giocher gran parte del
suo futuro. Serve una
vittoria, ma soprattutto una grande reazione sul piano del
gioco e dell'intensit
per convincere Silvio Berlusconi a evitare l'esonero. Lippi
in attesa, da circa
un mese. Mihajlovic
non mai stato cos
vicino
all'esonero
come nelle ore successive al ko di San
Siro. Poi la decisione presa dal presidente rossonero con
Galliani di aspettare
il match di sabato
sera contro la Roma
all'Olimpico. Scelta
dettata anche dalla
mancanza di tempo
per effettuare il cambio in panchina. Cos
Sinisa ha l'ennesima
chance per salvare il
salvabile: a giugno
sar comunque addio. A meno di una
clamorosa sconfitta
l'allenatore potrebbe
rimanere fino alla sfida decisiva di Coppa
Italia con il Carpi. In
casa rossonera si sta
lavorando da pi di
un mese al successore del serbo che ha
visto il feeling con
Berlusconi scemare
partita dopo partita.
Il nome sempre
quello di Marcello
Lippi per traghettare
la squadra fino a fine
stagione prima di
prendersi un ruolo in
dirigenza.