Sei sulla pagina 1di 2

La storia di Laquila

Il aguila una citt Abruzzo, nella regione nel centro dell'Italia, con una popolazione di
73.150 abitanti, la capitale regionale degli Abruzzi, e il capitale della provincia di L' dell'.
Anche se a meno di due ore con automobile da Roma, la citt (situato di muri
medievales) ancora non si visto influida per il turismo.
La provincia il pi grande in Abruzzo e occupa la parte occidentale della regione; la
sola provincia che non ha alcun accesso al mare, e include le montagne pi alte
dell'Appennino (Gran Sasso, Maiella e Sirente). Ci sono molti fiumi, come l'AternoPescara, Sangro, Liri, Salto, Turano e abbondanza di sorgenti e di acque provenienti dagli
abbondanti nevicate. Oltre al naturale Laghi di Scanno e di Barrea, vi il grande lago
artificiale di Campotosto. In Gran Sasso vi anche il ghiacciaio pi meridionale in Europa,
chiamato il Calderone, che purtroppo diminuendo anno dopo anno.
Siti tursticos:
Cattedrale di San Salmaggi (Duomo per L' dell')
Dedicata ai santos San Jorge, San massimo Aveia, la chiesa episcopal dell'arcidiocesi di
L' dell'. Era stato edificada nel secolo XIII e derribada dal terremoto del L' dell'del 1703.
Era al in stile barroco mentre la fachada quanto in stile neoclsico. Il terremoto del 2009
l'ha hanno gravemente derrumbndose la coperta del transepto.
Chiesa di Santa Giusta
chiesa parrocchiale del quartiere di San Jorge, inizialmente dedicata a questo santo, la
quale prende il nome dal quartiere dove si ubica. La chiesa, costruita nel secolo XIV,
presenta una sugestiva fachada, una porta romnica e un majestuoso rosetn ricco di di
florales e umane. Accanto alla porta richiama l'attenzione un curioso abrevadero.
Santuario della Madonna d'Appari
Piccolo Santuario romnico adosado a una pared rocosa nella valle del Gran Sasso, a
fianco del popolo Paganica. Costruita nel secolo XII nel luogo in cui, secondo la leyenda,
che la Vergine Maria, e oggi destinazione aggressioni.

La storia di Abruzzo:
Il nome Abruzzo sembra derivare dal latino Aprutium", sebbene in epoca romana la
regione era noto in corrispondenza di vari tempi come Picenum, Sabina et del Sannio,
Flaminia et Picenum e la Campania et del Sannio. Questa regione era noto come
Aprutium nel Medioevo derivanti da quattro possibili fonti: una corruzione di Praetutium,
o piuttosto del nome delle persone Praetutii, applicato al loro capo citt, Interamnaes, il
vecchio Teramo.
Dialetti
La accenti regionali di Abruzzo includono Teramano, Abruzzese Orientale Adriatico e
Abruzzese Occidentale. I primi due fanno parte del dialetto del sud Italia anche noto
semplicemente come "napoletana" dovuta alla regione avendo fatto parte del Regno di
Napoli e delle Due Sicilie, mentre l'italiano della provincia de L'Aquila correlato al dialetto
Osco-Umbro dell'Italia centrale, compresa quella di Roma. I dialetti nella regione Abruzzo
e pu essere suddiviso in tre gruppi principali:

Sabine dialetto, in provincia di L'Aquila (centrale i dialetti italiani)


Abruzzo dialetto Adriatico, in provincia di Teramo, Pescara e Chieti, che
praticamente abbandonati nella provincia di Ascoli Piceno (sud dialetti italiani)
Abruzzo dialetto occidentale, in provincia di L'Aquila (sud dialetti italiani)

I principali insediamenti:
L'Aquila sia la citt capitale della regione Abruzzo e della provincia di L'Aquila e la
seconda pi grande citt. L'Aquila stata colpita da un terremoto del 6 aprile 2009 che
distrusse gran parte del centro citta'. Gli altri capoluoghi di provincia sono Pescara,
Abruzzo la pi grande citt e porto principale, Teramo e Chieti
Piatti popolari
uno dei pi popolari piatti regionali maccheroni alla chitarra che realizzata per
stampaggio o taglio di pasta attraverso una chitarra, un attrezzo a formare lunghe sottile
pasta simile a spaghetti. La pasta servita con un sugo a base di pomodoro, spesso
aromatizzato con peperoni, carne di maiale e di oca o di agnello.
Olio di oliva
pi noto l'olio extra-vergine di oliva prodotto nelle colline teramane e considerato uno dei
migliori in Italia