Sei sulla pagina 1di 1

MESSAGGERO VENETO VENERD 4 SETTEMBRE 2015

giovanni da udine

37

Lomaggio

Roma e Pier Paolo:


mostra, incontri
e un itinerario
della sua Capitale

La London Symphony Orchestra, Orsini e Popolizio visti da Filippo Milani, Stefania Rocca, e la G card che il Teatro Nuovo offrir a vecchi e nuovi spettatori: luned partir la campagna abbonamenti

a scelta degli spettacoli compiuta dai nostri direttori artistici


fra le migliori che il Giovanni
da Udine ricordi ed il frutto di
un importante lavoro di squadra mosso da un obiettivo comune: fare del nostro teatro un
punto di riferimento per coloro
che cercano nella cultura una
crescita individuale ma anche
un diverso modo di vivere la
propria socialit. Crede fortemente in questa stagione, il
presidente del Giovanni da
Udine, Paolo Vidali, che ieri ha
ufficializzato lavvio della campagna abbonamenti. Si partir
infatti, luned con la prima fase
riservata alle conferme degli abbonamenti a posto fisso, che
terminer il 19 settembre: con
loccasione gli abbonati alla stagione 2014/2015 potranno replicare tipo e formula di abbonamento eventualmente cambiando posto, settore e turno.
Per le variazioni di abbonamento e formula i sottoscrittori
avranno invece a disposizione
le date del 22 e 23 settembre. E
dal 25 settembre, spazio ai nuovi abbonati che potranno scegliere la formula a posto fisso o
a posto libero.
Novit di questanno: tutti
gli abbonati vecchi e nuovi riceveranno gratuitamente la tessera G teatrocard grazie alla quale potranno accedere a prezzo
scontato anche ad altri spettacoli non compresi nella formula di abbonamento prescelta.

Pasolini, Zoran e la G card


Vidali: sar il teatro di tutti
Il presidente apre la campagna abbonamenti con agevolazioni per i giovani
Lomaggio al poeta corsaro, la pice di Oleotto, Orlando, Orsini e la Rocca
Sono inoltre previste agevolazioni per i giovani fino a 26 anni
non compiuti. Labbonamento
potr essere sottoscritto alla biglietteria del teatro ma anche,
per alcune specifiche tipologie,
via internet sul sito www.teatroudine.it a partire dal 25 settembre.
La stagione 2015/2016 si annuncia particolarmente ricca
di appuntamenti. Come gi avvenuto nella scorsa edizione, il
Nuovo Giovanni da Udine si
pone sempre pi lobiettivo di
essere un teatro di tutti e per
tutti, coinvolgendo il pubblico
in una programmazione in grado di accontentare i gusti pi
svariati.
Abbiamo voluto puntare anche quest'anno su una stagione di grande qualit, sia per
quanto riguarda la musica e la
danza, sia per la prosa, ha affermato Paolo Vidali. Dai con-

certi sinfonici alla prosa dautore si passer dunque anche per


lopera lirica, la danza, il musical, loperetta e molto altro ancora: per quanto riguarda la
musica, per fare un esempio,
sono attesi solisti e orchestre di
fama internazionale, fra cui la
London Symphony Orchestra,
lOrchestra Filarmonica di San
Pietroburgo, il Monteverdi
Choir con gli English Baroque
Soloists, lOrchestra Filarmonica Slovena, la Freiburger Barockorchester. Per la Lirica, in
cartellone due fra le pi celebri
opere di sempre: il Falstaff di
Verdi e La Bohme di Puccini. Doppio appuntamento di rilievo anche per la danza, con il
Royal New Zealand Ballet e il
Tulsa Ballet.
Quanto alla provs, la programmazione prevede spettacoli caratterizzati da testi, allestimenti e protagonisti di pri-

missimo piano del teatro italiano - fra cui i due musical Billy
Elliot e Cabaret, Il Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello,
Scandalo di Arthur Schnitzler, Sarto per Signora di Georges Feydeau, Bisbetica da
William Shakespeare, Il prezzo di Arthur Miller, Non ti pago di Eduardo De Filippo - interpretati da attori amatissimi
dal grande pubblico come Nancy Brilli, Franco Castellano, Luca De Filippo, Massimo Ghini,
Silvio Orlando, Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Stefania Rocca, Emilio Solfrizzi.
Nel contesto della rassegna
Teatro Insieme si potranno
inoltre apprezzare anche
Zoran e il cane di porcellana
ispirato al film Zoran il mio nipote scemo di Matteo Oleotto,
diretto da Andrea Collavino,
Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand (regia di Carlo

Sciaccaluga e Matteo Alfonso),


Catapult: Magic Shadows
con le coreografie e la regia di
Adam Battelstein, e Rumori
fuori scena di Michael Frayn.
Affiancano la programmazione
principale anche le rassegne
Giovani compagnie e classici
e Teatro bambino dedicata ai
pi piccoli. Per loperetta, appuntamento con La Vedova allegra, Al Cavallino Bianco e
Cin ci l, e serata d'onore A
tu per tu con Elio Pandolfi.
Torner anche Casa Teatro per gli incontri pre-spettacolo ed previsto infine un
omaggio a Pier Paolo Pasolini.
Orari e recapiti della biglietteria durante la campagna abbonamenti: dalle 9.30 alle 12.30
e dalle 16 alle 19, telefono
0432248418 (dalle 10 alle 12 e
dalle 17 alle 19) biglietteria@teatroudine.it.
(r.c.)
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA

stato giudicato nei modi pi


disparati. Ma chi era davvero
lui? Per scoprire una vita si
possono trascorrere a Roma
dieci giorni, dal 25 settembre
al 4 ottobre, conPasolini.
questo il nome della manifestazione, di cui direttore editoriale Roberto Ippolito, organizzata dalla libreria Nuova
Europa, nel centro commerciale I Granai. Il ricco calendario di appuntamenti ripercorre lesistenza di una delle figure pi importanti del Novecento italiano e si snoda attraverso fotografie, film, libri, canzoni e un percorso guidato in
pullman ai luoghi simbolo. Il
via con il critico letterario Filippo La Porta che venerd 25 alle
18 inaugura la mostra fotografica I tanti Pasolini. Sabato
26 alle 18 Irene Toppetta propone un originale viaggio attraverso le canzoni scritte
dallartista. Gioved 1 ottobre
alle 18 lo scrittore Fulvio Abbate presenter Pasolini raccontato a tutti. Sabato 3 alle 12
toccher a Mario Desiati con
Comizi damore, con la trascrizione del film omonimo.
Sulle tracce di Pasolini si va fisicamente domenica 4 ottobre. Con partenza alle 9 alla Libreria Nuova Europa prevista la visita di una giornata intera in pullman Le strade di
Pasolini, concepita per loccasione da Ippolito.