Sei sulla pagina 1di 1

Sport

Lo sport in tv
11.30 Sky Sport 2 Rubrica: Rugby - 19.00 Italia Uno Rubrica: Studio Sport
Terzo Tempo 19.28 Italia 1 Rubrica: Sport
13.00 Italia Uno Rubrica: Studio Sport mediaset web
13.00 Eurosport Ciclismo: Tour 20.00 Sport Italia Rubrica: Solo Calcio
del Qatar (Tappa 3) 20.45 Sky Sport 1 Calcio: Manchester
14.00 Eurosport Tennis: Torneo WTA City - Bolton
(Parigi - Giorno 2) (Premier
17.05 La7 Vela: America's Cup League)

18.10 Rai Due Rubrica: Tg Sport 1.00 Sky Sport 2 Basket: Vanderbilt -
Tennesee (NCAA )
18.55 Sport Italia Rubrica: Si Rugby
(6 Nazioni) Martedì 9 febbraio 2010

Varricchio mentre sta per mettere al centro la palla del 2-2 Scambio di saluti prima della gara fra Galderisi e Venturato Guidetti a terra si dispera per il gol mancato nel primo tempo

Prima divisione. La squadra di Venturato sta disputando un campionato straordinario, ma il Novara corre di più

Cremo, ci vuole più cattiveria


AdArezzopagativentiminutisenzagrinta,undifettogiàvisto
di Giorgio Barbieri
Ci sono pareggi e pareggi. Il 2-2 di Arezzo non equivale al 2-2 di Il posticipo
Lecco. Se in Toscana il pari vale come una vittoria (anche per co-
me è arrivato), lo stesso risultato in riva al Lario pesa come un
ko. Sono forse dettagli, ma alla fine questi punti persi sono lì a
Novara a +7
fare la differenza in classifica con il Novara. La Cremonese pur-
troppo negli ultimi due mesi ha infilato troppi pareggi con squa-
dre sulla carta facili: 1-1 in casa con l’Alessandria, 3-3 a Figline,
Decisivo
1-1 a Viareggio, 0-0 allo Zini con il Sorrento e il 2-2 di Lecco. il successo (3-1)
Ancora una volta dunque sia-
mo qui a chiederci cosa man-
chi alla squadra grigiorossa
PRIMA DIVISIONE GIRONE A
SQUADRE PARTITE RETI
ad Alessandria
per colmare questo gap. E, do- PT G V N P F S
po aver visto i primi venti mi- Navara 53 23 15 8 0 37 11 ALESSANDRIA 1
nuti di Arezzo, è venuta la con- CREMONESE 46 23 13 7 3 42 26 NOVARA 3
ferma che il difetto sta nella Arezzo 42 23 12 6 5 36 21
poca cattiveria. In Toscana la Varese 41 23 12 5 6 30 24 Alessandria: Servili; Cian-
squadra è partita molle, come Benevento 40 23 12 4 7 34 24 cio, Ghosheh (63' Moracci);
se fosse un’amichevole. Ben Lumezzane 39 23 11 6 6 33 28 Sottil, Signorini, Briano (63'
sapendo fra l’altro che gli Perugia (-1) 36 23 11 4 8 24 23 Rosso); Fantini (92’ Volapra),
amaranto di Galderisi sareb- Alessandria 33 22 9 6 7 23 24 Buglio, Mateos Aparicio, Arti-
bero partiti in modo aggressi- Figline (-1) 28 23 8 5 10 30 28 co, Rodriguez. A disposizio-
vo. La stessa cattiveria che Lecco 26 23 7 5 11 26 29 ne Cicutti, Cammaroto, Puci-
era mancata a Lecco quando Foligno 24 23 6 6 11 34 38 no, Damonte. All. Buglio.
c’era da difendere il vantag- Pro Patria 24 23 5 9 9 23 30 Novara: Ujkani; Gheller,
Monza 24 23 5 9 9 20 30 Tombesi (13' Gemiti); Lisuz-
gio e a Viareggio una volta Sorrento 23 23 5 8 10 25 31
raggiunto il pareggio. Una zo, Ludi (66' Centurioni), Sha-
Viareggio 22 23 4 10 9 11 20 la; Porcari, Motta, Bertani, Ri-
squadra che sa dove vuole ar- Como 21 23 4 9 10 13 25
rivare non deve usare i guanti PERGOCREMA 20 23 5 5 13 21 33
goni, Ventola (46' Vicentini).
di velluto, mai e contro nessu- Paganese 18 23 4 6 13 22 37 A disposizione Fontana, Evo-
no. la, Gonzalez, Rubino. All.
PROSSIMO TURNO Tesser.
Quando ieri abbiamo scrit- ● Domenica 21 febbraio ore 14,30
to di papà Turotti che chiede- Benevento-Sorrento (2-3) Arbitro: Emanuel Tidona di
va ai suoi giocatori nell’inter- Como-Alessandria (0-0) Torino, assistenti Paganessi
vallo di reagire allo 0-2 ovvia- CREMONESE-Lumezzane (2-3) e Ranghetti.
mente si trattava di una battu- Figline-PERGOCREMA (0-0) Note: ammoniti Lisuzzo, Bu-
ta, sappiamo benissimo che è Foligno-Monza (1-2) glio, Motta, Sottil. Espulso
stato l’allenatore Venturato a Lecco-Arezzo (0-1) Il pallone gonfia la rete sul tap-in di Coda al 14’ della ripresa (Ib frame) Porcari 43' per grave follo di
caricare i suoi nello spogliato- Novara-Pro Patria (1-0) gioco.
io. Certamente il direttore ge- Paganese-Varese (2-5)
nerale e il vicepresidente Cal- Viareggio-Perugia (0-1)
Esonerato Ivo Iaconi Non è durata molto l’avventura di Ivo Iaconi sulla panchina della
cinoni non erano soddisfatti I MARCATORI Reggina in serie B. L’ex allenatore grigiorosso (venne sostituito ALESSANDRIA — Il Novara
dell’andamento della prima
fase della gara... E loro rap-
14 reti Le Noci (5, Pergocrema) L’ex mister grigiorosso la scorsa stagione da Mondonico) non è riuscito a dare la spinta
che tutti si attendevano alla formazione calabrese, sempre più in-
vince in trasferta, lo fa nel mo-
mento migliore della stagione
13 reti Motta (4, Novara)
presentano la società.
Detto del difetto principa- 11 reti Chianese (2, Arezzo) via dalla Reggina vischiata nelle zone basse della classifica. Al suo posto Breda. e lo fa in un derby sentitissimo
contro l’Alessandria. Un colpo
le, che può essere però decisi- probabilmente decisivo al
vo nella rincorsa al Novara,
dobbiamo riconoscere i gran-
di meriti del gruppo grigioros-
so, che sarebbe largamente in
testa alla classifica se non ci
fosse il Novara. Anche ad
Cosa va e... Non va campionato con gli uomini di
Tesser che portano il vantag-
gio sulla Cremonese a sette
punti.
La partita si mette subito be-
ne per il Novara che al 4’ passa
Arezzo, se togliamo la fase ini-
ziale, abbiamo visto una squa-
Pradolin e Coda Altri due gol subiti in vantaggio su calcio di rigo-
re. Partito sul filo del fuorigio-
dra che quando decide di gio-
care mette in crisi qualsiasi i ‘panchinari’ eroi E sono 7 in tre gare co Ventola viene steso da Ser-
vili, Motta trasforma dagli un-
avversario. Non è un caso che Ancora una volta i grigioros- Due gol nei primi dieci mi- dici metri. L’Alessandria spin-
nella ripresa l’Arezzo non sia si hanno dimostrato che nuti la Cremonese non li ge, ma alla fine il Novara se-
più riuscito ad entrare nel- gna al secondo tiro in porta del-
l’area grigiorossa e che Paolo- quando schiacciano il piede aveva mai presi. Ad Arezzo la partita con Lisuzzo che in-
ni non sia più stato chiamato sull’acceleratore riescono a invece l’uno-due di Terra e corna alla perfezione una puni-
in causa. Dieci minuti ancora stendere qualsiasi avversa- Venitucci ha mandato in zione da destra. La gara ha un
e la Cremonese avrebbe vinto ria. Ad Arezzo è stata la parti- tilt i piani grigiorossi. Due sussulto a fine primo tempo
anche ad Arezzo. E questo ta dei ‘gregari’ (nel senso buo- gol arrivati da un paio di di- quando Porcari viene espulso
non fa che accrescere l’ama- no del termine) Pradolin e sattenzioni individuali, con per un fallo pericoloso a cen-
rezza per quei venti minuti ini- Coda, due giocatori che han- la squadra incapace di co- trocampo. Nella ripresa l’Ales-
ziali. no giocato poco da titolari. struire gioco. E sono sette i sandria ci crede e dopo 10’ ac-
Adesso c’è la sosta, poi si ri- Da applausi anche la prova gol subiti nelle ultime tre corcia le distanze su rigore con
prende allo Zini contro il Lu- di Gori nell’inedito ruolo di partite, un livello decisa- Artico che in area era stato at-
mezzane. Un’altra partita dif- terzino destro. Importante mente troppo alto per una terrato da Motta. I grigi spingo-
ficile, ma non impossibile per anche la prova di Varricchio, formazione che punta alla no galvanizzati dal gol, ma in
una squadra un po’ più ‘catti- autore dell’assist del 2-2. promozione in serie B. contropiede vengono puniti
va’. I tifosi grigiorossi presenti domenica al ‘Città di Arezzo’ da Bertani per il 3-1 definitivo.