Sei sulla pagina 1di 5

LA DINAMICA

I Principio
Un corpo persevera nel suo stato di quiete o di moto
rettilineo uniforme finch non interviene una forza esterna
a modificare tale stato.
II Principio
F=m a

Unit di

misura= Newton (N)


forza

massa

accelerazione

1N=1Kg

1m/s2

III Principio
Se un corpo (A) esercita una forza su un corpo (B), a sua
volta il corpo (B) eserciter sul corpo (A) una forza uguale e
contraria.

SISTEMA DI RIFERIMENTO INERZIALE


un sistema di riferimento fisso o che si muove di moto
rettilineo uniforme.
Il I e II principio della dinamica valgono solo in un sistema
di riferimento inerziale.
SISTEMA ISOLATO
un sistema nel quale non agiscono forze esterne.

QUANTIT DI MOTO
p=m V

Unit di

misura=(Kg m/s)
quantit di moto

massa

velocit

p=m V
Variazione q. di moto

Variazione velocit

IMPULSO
I=F

Unit di misura=(N s)
Impulso

forza

tempo durante il quale la forza agisce

RELAZIONE TRA QUANTIT DI MOTO E IMPULSO

F t = m V
ma
m

t = m V

V t = m V
t
m

V = m V

PRINCIPIO DI CONSERVAZIONE DELLA QUANTIT DI MOTO


In un sistema isolato (sistema nel quale non agiscono forze
esterne) la quantit di moto rimane costante.
FORZA CENTRIPETA
Un oggetto che si muove di moto circolare uniforme
subisce una forza verso il centro, chiamata forza
centripeta, che cambia la direzione del vettore velocit, ma
non il suo valore.
FORZA CENTRIFUGA
La forza centrifuga una forza apparente, ci vuol dire che
non la possiamo vedere perch non siamo in un sistema di
riferimento inerziale.
PERCH CAMMINIAMO?
Per il I e il III principio della dinamica: noi esercitiamo sul
pavimento la forza peso, per il III principio il pavimento
eserciter su di noi una forza uguale e contraria e per il I
principio modificher il nostro stato di quiete o moto
rettilineo uniforme esercitando questa forza.
PERCH QUANDO CI TUFFIAMO CON LA PANCIA CI
FACCIAMO PI MALE?
Perch il tempo di frenata minore, perci la forza subita
sar maggiore.
COS LA MASSA?
La massa di un oggetto corrisponde alla resistenza che
esso oppone al tentativo di accelerarlo.

PIANO INCLINATO
F

F//
F

F
p

Fv= forza vincolare

h = altezza

F = forza perpendicolare

l = lunghezza

Fp= forza peso


F//=forza parallela

- Fp pu essere scomposta in F
- Fv e F// si annullano.

e F//.

F//= Fp h/l
F//= m g h/l

PARACADUTISTA IN CADUTA LIBERA

Il paracadutista esce
dallaereo ed soggetto alla
Fp perci si muove di moto
uniformemente accelerato.

Allaumentare della velocit


aumenta anche lattrito
viscoso.

Fp

Fp

Lattrito eguaglia la forza


peso, perci le due forze si
annullano e il paracadutista
si muove di moto rettilineo
uniforme. La velocit
raggiunta detta velocit
limite e rimane costante.

Il paracadutista apre il
paracadute e lattrito supera
la forza peso. La risultante
delle
forze
rivolta e
verso
Lattrito
eguaglier
lalto.
Il paracadutista
superer
la Fp finch ilsi
muove
di motonon toccher
paracadutista

Fp

Fp