Sei sulla pagina 1di 2
Tutte le notizie sul touch in un formato comodo e facilmente stampabile! Numero 1 Anno
Tutte le notizie sul touch in un formato comodo e facilmente stampabile! Numero 1 Anno

Tutte le notizie sul touch in un formato comodo e facilmente stampabile!

Numero 1 Anno I 25-03-2008

KEEP IN TOUCH

di Maci

Oggi parte il progetto “Keep in touch!” che ha come obbiettivo la pubblicazione

di un riassunto delle notizie del blog facilmente stampabile e scaricabile

gratuitamente da tutti gli utenti MaiDireMeta.it.

Sperando di fare cosa gradita a chi non ha la possibilita' di utilizzare internet per lungo tempo o dedicato comunque a tutte le realta' touch del movimento perche' stampando questo foglio possano tenere aggiornati tutti i loro iscritti sulle ultime novita' provenienti dal mondo touch italiano ed internazionale.

Spero che il progetto abbia un seguito e invito tutti a darmi la propria opinione in merito!

Keep in Touch! Maci

Riunione Capitani delle squadre

Martedi 18 Marzo 2008

Maci Riunione Capitani delle squadre Martedi 18 Marzo 2008 Comunicati Riunione di tutti i capitani e

Comunicati

Riunione di tutti i capitani e dei responsabili di squadre e tornei. Gli Old Paleoveneti ospiteranno al campo Augusteo di Este la prima riunione dei responsabili del touch italiano. Sabato 29 marzo, alle 19,00 iniziera' l'incontro che coinvolgera' le squadre ed i gruppi touch iscritti a MaiDireMeta e nel quale si discutera' della situazione del touch italiano e

del suo futuro. Gli interessati sono gia' stati contattati, chi non ha ancora ricevuto comunicazione dell'incontro puo' scrivere direttamente a info@maidiremeta.it per maggiori informazioni.

http://oldtouchpaleoveneti.blogspot.com

REGOLAMENTO IN PILLOLE

SITUAZIONE 1:1 Quando un giocatore in difesa e' considerato in gioco?

in cui puo' essere

coinvolto “legalmente” nel punizione o ancora quando

gioco senza subire penalizzazioni. Per esempio quando si trova a

cinque (5) metri dal punto Regola 1.16, Regola 13.3

in cui sta per avvenire un Rollball e a dieci (10)

stata concessa una

si trova con entrambi i piedi sulla o dietro la propria linea di meta.

DECISIONE

Il giocatore in difesa e'

considerato in gioco

quando e' in una posizione metri dal punto in cui e'

Old Bassa Bresciana Peacocks Rugby:

impressioni dopo Roma

16 marzo 2008, Stadio Flaminio, guardo il tabellone , minuto settantasette: Italia – Scozia 20 a 20.

di Roberto

Quanta gente ho conosciuto grazie al rugby , penso a tutti in quel momento : buoni e cattivi , belli e brutti.

Siamo tutti lì, gli amici old della bassa bresciana, “convenuti dal monte e dal piano” La telefonata gioiosa e commossa di mia

: da Castelmella vicino al monte Netto , appunto, protuberanza di pochi metri che a noi ragazzi di pianura da già le vertigini,

Roncadelle, Leno , Calvisano, fino a Pavone Mella, vicino all’angolo estremo della landa Certo è solamente una partita, trenta uomini

bresciana che d’inverno si nasconde nelle brume più fitte.

moglie da casa mi ridesta, torno a guardare

lo stadio con un piacevole senso di

serenità.

che in mutande rincorrono una palla strana , qualcuno forse a ragione, può non capire le nostre, le mie emozioni.

Siamo tutti lì, come altri trentamila, a far finta di niente , a far finta che il mondo

Usciamo festanti dallo stadio , nel

sia ovale , un mondo fatto di regole, impegno e lealtà. Alla faccia delle borse

villaggio accoglienza del Flaminio inizia un piacevole terzo tempo, la colonna sonora è

che crollano e di un bicchiere di petrolio

un

sottofondo di cornamuse misto al rumore

che vale più del coraggio dei trenta uomini

di

italianissime birre stappate

in campo.

all’impazzata.

Ultimi minuti della partita, io sono

appoggiato alla balaustra del vecchio catino troppo, abituata ai grandi eventi, ci guarda paleolimpico trasformato in tempio del rugby stranita.

italiano, tanto mi basta , visto che il Battaglini di Rovigo per quelli della mia

generazione era già considerato il Twikenam palme , tra monumenti e ministeri, sembra

italiano.

non accorgersi del popolo del rugby , non si accorge sicuramente di noi.

Ultimi minuti ma il tempo non passa più, troppi ricordi agrodolci , mentre i ragazzi attaccano, un misto di sport e di vita , il rugby ne è metafora, si interseca nei miei pensieri , sto pensando che il pareggio , risultato atipico per il rugby, mi permetterà di tornare a casa senza l’umiliazione del cucchiaio di legno , quando ad un tratto Ivan alle mie spalle grida: “el fa el drop!”

Poco più in là , Roma, distratta, forse

La sera , l’Urbe , bellissima e controversa,

prepara la maratona e la domenica delle

Ma questa è un’altra storia

Roberto Guerreschi

delle Ma questa è un’altra storia Roberto Guerreschi In un millesimo di secondo penso che no

In un millesimo di secondo penso che no , non può essere vero, siamo alla fine, quando mai un italiano all’ultimo minuto mette un drop nell’acca?

Eppure è così , Marcato come Wilkinson , decide la partita, mentre lo stadio si trasforma in un abbraccio immenso, io mi trovo avvinghiato a Manuel detto “Zeta”, e poi pacche sulle spalle a mio suocero, ai miei amici e agli estranei.

Se avete articoli, pensieri, tornei ed iniziative da presentare inviate tutto il vostro materiale all'indirizzo: press@maidiremeta.it Cercheremo di pubblicare tutte le notizie che ci arrivano come abbiamo sempre fatto.

Cercheremo di pubblicare tutte le notizie che ci arrivano come abbiamo sempre fatto. WWW.MAIDIREMETA.IT

WWW.MAIDIREMETA.IT