Sei sulla pagina 1di 1

GRUPPI DI LAVORO PER MONDIALIZZARE LA COMUNITÀ

• Bancarella - preparare alcune foto ed alcune frasi dell’Anna, pensare un allesti-


mento e prendere contatti con la Ravinala per ritirare il materiale.
• Presentazione power point - preparare la presentazione (che verrà poi portata
nelle classi di catechismo) su mondialità e Madagascar, mettendo qualche conte-
nuto emerso negli incontri, qualche foto e frase dell’Anna.
• Questionario parrocchiale - preparare e strutturare la presentazione delle do-
mande per i foglietti degli avvisi domenicali e pensare a come elaborare i risultati.
PAESI IN VIA
DI SVILUPPO?

Sono definiti paesi in via di


sviluppo (in un acronimo:
PVS, tra cui il Madagascar)
tutti quei paesi compresi
nella parte I della lista stilata
dall'OCSE, l'Organizzazione
per la cooperazione e lo svi-
luppo economico.
Si tratta di paesi con livelli di
sviluppo molto bassi, suddi-
visi in 5 categorie, in base al livello medio di reddito pro capite:
• paesi meno sviluppati (meno di un dollaro al giorno)
• altri paesi a basso livello di reddito (inferiore a 745 $ all'anno nel 2001)
• paesi a basso-medio reddito (tra 746 $ e 2975 all'anno)
• paesi ad un livello di reddito pro capite annuo medio-alto (tra 2976 e 9205 $ al-
l'anno)
• paesi ad alto livello di reddito (più di 9206 $ all'anno nel 2001)
Tutti questi paesi, viste le loro gravi situazioni di sviluppo, beneficiano di aiuti pubbli-
ci allo sviluppo da parte dei paesi industrializzati. (da wikipedia.org)

SVILUPPO: termine con una connotazione positiva o che evoca una scala con diversi
gradi ed un dislivello? Lo sviluppo economico non può essere “in via di…”: se gli
stati del sud del mondo si sviluppassero in tal senso, il mondo collasserebbe. Lo svi-
luppo è misurato secondo indici economico-finanziari… potrebbe essere misurato
guardando il grado di salvaguardia e sostenibilità ambientale? O dal grado di pro-
fondità e durata dei legami sociali? Verrebbe la stessa classifica o no?
PAESI IN VIA DI SVILUPPO: questa espressione descrive uno stato o prescrive una
condizione che viene presentata come possibilità, ma di fatto irraggiungibile per i
paesi poveri?

PROMEMORIA
• 9 - 10 dicembre: workshop a Grassano - “Compro… dunque sono!”
• 17 dicembre: ritiro di avvento a Correggio - “Credere per sperare?!”
• 23 dicembre: presepe vivente
• 2 - 3 - 4 gennaio: gitapellegrinaggio a Roma - “Dalla testimonianza al martirio”