Sei sulla pagina 1di 3

giugno 1804

editto di Saint-Cloud
ottobre 1805
Pindemonte parla a Isabella per la
prima volta della sua intenzione di
scrivere un componimento sui cimiteri dopo
essere stato a santa Trinit >
I cimiteri
settembre 1806
Foscolo annuncia a Isabella di aver
realizzato un
Epistola sui sepolcri
che vuole dare alle stampe. Fa
riferimento anche alloccasione da cui scaturita
lispirazione. Riflessione successiva (non si sa di
maggio 1806
tra l1 e il 19 maggio si svolge
lincontro tra Isabella, Ugo e Ippolito durante il
quale Ugo prende posizione in difesa
delleditto per motivi prettamente politici,
19 novembre 1806
Lettera a
Mario Pieri
(confidente anche del Pindemonte) afferma che
lEpistola sui Sepolcri stata
24 novembre 1806
Lettera a Isabella in cui invece afferma che il
carme sarebbe stato consegnato alle stampe nel giro di
SONO CONSULTAZIONI!
Foscolo vuole avvisare Pindemonte del suo
lavoro per capire cosa ne pensasse il poeta, ma non lo
Pindemonte nellottobre 1806 stava
continuando a scrivere
I Cimiteri
e ne parlava con Isabella. Soltanto a inizio
novembre P. venne messo al co
settembre 1806
entra in vigore leditto di Saint Cloud
3 ottobre 1806
viene reso noto il contenuto del
decreto Della polizia medica la cui
conoscenza presupposta per la
realizzazione dellopera
18 dicembre
Lettera di Foscolo a Barbieri
nov-dic> realizzazione dellopera
estate 1806
Foscolo impegnato in Francia come ufficiale dellesercito. In luglio,
per ordine del governo, si pone a tradurre il
Commentario della battaglia di Marengo
: operazione che lo obbliga a viaggiare per la Valtellina con lobiettivo di
redigere una carta topografica. Dopo va a Mantova e infine, in agosto, per il
9-19 maggio >incontro
GENESI DELLOPERA
18 dicembre
Lettera di Foscolo a Barbieri in cui fa
riferimento al fatto che la stampa era di prossima
attuazione e i rapporti con Bettoni erano
pienamente avviati.
LEVOLUZIONE DEL PROGETTO EDITORIALE
18 dicembre
Lettera allAlbrizzi in cui si evidenzia un
rallentamento nellopera di stampa a causa di un
conflitto tra:
1. Bettoni > padrone de torchi
2. Foscolo padrone de versi
Bettoni vuole includere nel progetto
editoriale sui Sepolcri anche la traduzione
foscoliana del primo canto dellEneide.
DIVERGENZE BETTONI/FOSCOLO SUL PROGETTO EDITORIALE DELLA PRIMA ED. DEI SEPOLCRI
Bettoni che si assume gli oneri economici delloperazione (compreso il compenso per lautore) vuole dare alle stampe una
raccolta di testi (traduzione omerica + Sepolcri + odi e sonetti pubb
QUESTIONE DELLA DEDICA
27 febbraio 1807
Foscolo scrive allAlbrizzi che la dedica
verr scritta da Monti per Pindemonte.
28 febbraio 1807
seconda lettera allAlbrizzi che annulla
completamente lipotesi del giorno precedente
adducendo come scusa il carattere eccessivamente
celebrativo nei confronti del
aprile 1807
Monti scrive a Pindemonte spieganodo
che la vera motivazione per cui la
dedicatoria non stata inserita di tipo politico e
legato alla vicinanza di Monti al governo
I SEPOLCRI IN TIPOGRAFIA
Foscolo perde molto tempo nella
sistemazione tipografica e nella stampa
dellEsperimento che conside
Primi giorni di marzo
i Sepolcri vengono composti e giungono
in bozze a Milano
13 marzo
Foscolo scrive alla sua nuova fidanzata
Marzia Martinengo che ha ric
7 aprile
Foscolo spedisce allAlbrizzi a Venezia
un pacco con i primi esemp
7 aprile
Foscolo spedisce allAlbrizzi a Venezia
un pacco con i primi esem
LUSCITA DEL CARME
Numero di copie stampate: 100
> molte delle quali furono distribuite ad
amici e corrispondenti di Foscolo. Una copia
distinta venne predisposta per il ministro della
guerra Francesco Maria Caffarelli.
Due copie del carme giunsero a Parma
per Bodoni e Mazza. A Padova le opere
vennero portate direttamente da Belotti, a
Firenze distribuite da Niccolini e a Roma da
Vincenzo Monti
I SEPOLCRI IN VENDITA
Distributori del carme furono gli editori
Pirotta e Maspero di Milano che per
pubblicizzare il testo il 29 aprile pubblicano sul
Prezzi di vendita del carme (individuati
attraverso un annuncio pubblicitario comparso sul
esemplari in carta soprafina>4
esemplari in carta velina>6
Il formato e la limitata tiratura
consigliarono di stabilire un cos alto prezzo al
Nel frattempo inoltre si erano diffuse
altre edizioni del libro, a prezzi molto