Sei sulla pagina 1di 1

ATTENTATO ALLE TORRI GEMELLE:

L'11 settembre del 2009 è come se il mondo intero fosse ritornato indietro di 8 anni,rivivendo quei
tragici momenti dell'11 settembre del 2001,quando gli USA subirono un attacco terroristico. Un
gruppo di 19 terroristi di Al Qua'ida,muniti di coltelli spray nocivi e fine bombe,entrarono in
possesso di quattro aerei contenenti civili a bordo sferrarono un attacco agli Stati Uniti
d'America.Volendo ricostruire gli eventi che hanno portato ad un'organizzazione terroristica con un
duro attacco dobbiamo partire nel periodo della nascita dell'invasione Sovietica
dell'Afghanistan.Nel 1996 Osama Bin Laden(uno dei capi dell'organizzazione terroristica di Al qua
'ida),promulgò una prima fatwa con la quale intendeva allontanare le forze statunitensi dall'Arabia
Saudita dove vi erano insediati dopo la Guerra del Golfo. In una seconda fatwa Osama avanzò
obiezioni sulla politica estera statunitense nei confronti d'Israele.Nella stessa Bin Laden ,citava
testi dell'Islam per esortare ad azioni di forza contro soldati e civili statunitensi,dichiarando che
durante la storia dei popoli islamici gli ulema(discipline coraniche)affermavano che la fihad (guerra
santa contro infedeli)fosse un dovere individuale quando il nemico devastava i paesi musulmani.
Osama impiegò ben 3 anni per progettare gli attacchi e l'11 settembre era già tutto deciso:i due
primi aerei dovevano schiantarsi contro le torri gemelle,uno contro il Pentagono e l'altro era
diretto contro la Casa Bianca a Washington.La torre meridionale crollò alle 9:59 circa,quella
settentrionalealle10:28,anche se il crollo non fu immediato. Ad aggravare la situazione furono
soprattutto gli incendi ormai estesi per gran parte delle due torri che provocarono 2974 vittime
esclusi i 19 dirottatori e i dispersi. A morire furono soprattutto centinaia e centinaia di impiegati a
causa dell'intossicazione;Molti furono quelli che provarono a scappare sperando in un salvataggio
con gli elicotteri,ma il fumo lo impediva;Almeno 200 furono le persone che saltarono dalle torri in
fiamme e morirono precipitando su strade e tetti di edifici vicini. Inoltre morirono tantissimi
soccorritori tra cui vigili del fuoco,medici,militari,tecnici e agenti di polizia. Gli impatti causarono
forti danni in 7 stati diversi:lo stato più colpito fu New York seguito poi dal New Jersey. Molti
furono i danni economici dovuti soprattutto alla distruzione degli edifici;Le borse restarono chiuse
per quasi una settimana registrando perdite subito dopo la riapertura;Una gran confusione si creò
anche per quanto riguarda il traffico aereo ,infatti,fu proibito l'atterraggio di aerei internazionali
sul territorio statunitense per circa 3 giorni. Furono molte anche le conseguenze ambientali dovute
all'espansione di polveri causate dagli incendi,contenenti centinaia di composti tossici quali
l'amianto,il mercurio e il piombo. Un'alta percentuale di deceduti morirono a causa della
respirazione di composti tossici. Molte furono la persone colpite da gravi malattie ai polmoni nel
periodo successivo alla tragedia. Gli attacchi ebbero grandi conseguenze a livello mondiale:gli
Stati Uniti risposero dichiarando la guerra al terrorismo invadendo l'Afghanistan rovesciando il
governo Talebano che aveva consentito a Bin Laden di addestrare i terroristi sul territorio
Afghano.
Alise Antonella e Doroty IVAS.