Sei sulla pagina 1di 1

INTRODUZIONE.

Il metodo di combattimento corpo a corpo descritto in questo libro costituisce l'addestramento standard al corpo a corpo per tutti i membri delle forze di Sua Maest Britannica. I Commandos e i paracadutisti che effettuano le incursioni sulle coste dell'Europa occupata sono stati accuratamente addestrati nel suo uso. Due milioni di componenti della Guardia Nazionale britannica (Home Guard) sono giornalmente addestrati con questo metodo semplice, ma terribilmente efficace. Le unit dello U.S. Marine Corps, che erano di stanza in Cina tra il 1927 e il 1940 hanno imparato questi metodi direttamente da me, quando ero vice commissario della Polizia Municipale di Shanghai. Ci sar qualcuno che rimarr scioccato dalle tecniche insegnate in questo corso. A loro dico: In guerra non ci si pu permettere il lusso di essere schizzinosi. O si uccide o si cattura, o saremo catturati o uccisi. Dobbiamo essere duri da battere, e dobbiamo essere spietati... Pi duri e pi spietati dei nostri nemici.. Le forze armate alleate non sono le sole che possono trarre profitto dall'imparare a vincere nel combattimento corpo a corpo. Ogni civile, sia esso uomo o donna, che deve percorrere una strada deserta a mezzanotte, o teme per la sua vita nei luoghi pi oscuri di una citt, dovrebbe imparare questo metodo. Una volta padroneggiato, esso ci infonder il coraggio e la fiducia in noi stessi che derivano dalla certezza che sapremo padroneggiare ogni situazione di pericolo che dovremo affrontare. I metodi descritti in questo libro sono stati accuratamente elaborati e sviluppati in un periodo di molti anni. Essi devono qualcosa al famoso Judo giapponese (e al jiu-jutsu), e qualcos'altro alla boxe cinese (Kung-fu). Ma, in gran parte, sono stati sviluppati dalla mia esperienza e dall'osservazione di quale sia il modo pi efficace per affrontare i mascalzoni, delinquenti, banditi, e bulli di una delle pi difficili e pericolose aree costiere del mondo. Anche se tutti i metodi descritti nelle pagine seguenti sono possibili - e questo stato verificato e dimostrato dall'autore e dai suoi allievi durante anni di esperienza sul campo - non essenziale saperli padroneggiare tutti. Suggerisco, in un primo momento, di selezionarne una decina che, per motivi legati alle vostre caratteristiche psico-fisiche (altezza, peso, costituzione, preferenze, ecc.) vi sembreranno pi adatti, e procedere poi a specializzarsi in essi, padroneggiandoli accuratamente. Non considerarsi un esperto finch sar possibile effettuare tutti i movimenti istintivamente e automaticamente. Fino ad allora, allenarsi almeno dieci minuti al giorno, praticando con un amico. Inizialmente, eseguire ogni tecnica lentamente e dolcemente. Poi aumentare gradualmente la velocit fino a quando ogni movimento potr essere eseguito con rapidit fulminea. In conclusione vorrei dare un avvertimento. Quasi tutti questi metodi, applicati con forza e senza controllo, si tradurranno, se non nella morte, quasi certamente nel mutilazione del nostro avversario. Estrema cautela, quindi, dovrebbe essere esercitata nell'allenamento, avendo cura di non dare mai un colpo con tutta la forza o una presa con la massima pressione. Ma, dovendo affrontare un aggressore, esercitare tutta la forza e tutta la velocit possibili e la vittoria sar sicuramente nostra. Maggiore E.W. Fairbairn