Sei sulla pagina 1di 6

Periodico gratuito

dell’Area Metropolitana dello Stretto

N. 2 - Marzo 2009

La relazione sulla sanità calabrese dipinge un quadro desolante. Significativo il caso dell’ospedale di Gerace

Malattia senza speranza? «Illegittima e irregolare gestione dei finanzia- Astraldi De Zorzi - che ha accertato un danno da

Il Ponte menti pubblici in relazione alle gare di appalto,


mancata o incoerente gestione del patrimonio
immobiliare conseguente ad una mancata utilizza-
sette milioni proprio per la mancata utilizzazione
dell’ospedale di Gerace, malgrado la costruzione
risalga a molti anni fa. La procura ha risposto con
e i problemi zione o sottoutilizzazione di strutture ospedalie-
re, nomina di Direttori Generali
l’invio di inviti a dedurre ai presunti responsabili».
Un progetto che risale al 1977
del quotidiano privi dei requisiti richiesti».
È quanto si legge nella relazio-
ne sulla sanità calabrese, presen-
la cui realizzazione è stata carat-
terizzata da numerose interru-
zioni sia per il fallimento di alcu-
tata dal procuratore generale ne imprese sia per un’inchiesta

I
l mondo è in crisi. Bisognerà Cristina Astraldi De Zorzi (nella della magistratura. In questi anni
attraversare un lungo tunnel foto), in occasione dell’inaugura- si è anche parlato di una desti-
per vedere un po’ di luce e zione dell’anno giudiziario per la nazione della struttura ad altre
Corte dei conti. Una relazione finalità, come la possibilità di tra-
così si ritorna a parlare di redatta a conclusione del lavoro sferire a Gerace la sede ammini-
Ponte, di area metropolitana svolto dalla Commissione di in- strativa dell’Azienda sanitaria,
dello Stretto, di investimenti dagine nominata dal Ministero ma il sequestro e la confisca da
per far “ripartire” l’economia. della Sanità, sulla qualità dell’assi- parte della magistratura dell’in-
Promesse, impegni, belle parole. stenza prestata dal Servizio sani- tera documentazione ammini-
Il presidente dell’Anas, Piero tario della Regione Calabria. strativa-tecnica-contabile impe-
Ancora una volta, dunque, un Cristina Astraldi De Zorzi disce qualsiasi iniziativa. Una si-
Ciucci, già direttore finanziario quadro desolante per un settore tuazione che sembra non avere
dell’Iri ed ex amministratore spesso oggetto di attenzione per sprechi o casi di via d’uscita come del resto tanti altri casi para-
delegato della Stretto di malasanità. dossali presenti in Calabria.
Messina, è arrivato dalle nostre Per quanto riguarda la mancata utilizzazione di Ma non si riduce solo a questo caso l’azione
parti per spiegare come la strutture ospedaliere, un esempio è quello del della Procura della Corte dei conti, che negli an-
realizzazione della grande opera nosocomio di Gerace, in provincia di Reggio Ca- ni passati ha già svolto diverse indagini nel setto-
labria. «È recentissima la conclusione dell’indagine re sanita
avrà ricadute positive su tutto il della Guardia di Finanza - ha dichiarato Cristina Yosetta De Leo
territorio. Una panacea per
sconfiggere la crisi che affligge
Reggio Calabria e Messina,
soprattutto quest’ultima, dove
ormai le aziende chiudono a
raffica e le poche industrie
esistenti fanno ricorso a man
Un ricovero per derelitti e ripudiati, ma...
bassa alla cassa integrazione
(Rodriguez e Aicon su tutte). Qui sulla collina dormo malvolentieri violenta. La notizia suscita immediatamente sgo- infiniti anche per un centro privato in città. Decido al-
Ma cosa succederà, in che tempi eppure c’è luce ormai nei miei pensieri, mento e incredulità tra i calabresi. Lo spettro del- lora di rivolgermi a un centro convenzionato situato in
e soprattutto che garanzie ci la malasanità fa ancora paura. provincia, dove avrei dovuto pagare solo il ticket.
qui nella penombra ora invento parole Michele, reggino di origini e romano di adozio- Espongo il problema e mi viene detto anche lì che si
sono che tutto abbia inizio per
ma rimpiango una luce, la luce del sole. ne, commenta così: «È uno scandalo! Coloro che tratta di aspettare parecchi mesi.... Subito dopo però
poi concludersi e che non si
si sono macchiati di tale infamia dovrebbero esse- la gentilissima segretaria del centro si affretta a far-
tratti soltanto di un effetto
annuncio? I soldi per
Le mie ossa regalano ancora alla vita: re processati per crimini contro l’umanità». Gio- mi sapere che c’è una soluzione. Pagando 100 euro
le regalano ancora erba fiorita. vanni invece, residente a Villa San Giovanni, sem- avrei potuto effettuare l’esame anche il giorno suc-
completare l’opera, bra quasi rassegnato all’atteggiamento omertoso cessivo. Non solo! Se avessi fatto la risonanza a en-
probabilmente, non ci sono e né Ma la vita è rimasta nelle voci in sordina in materia sanitaria e stenta a credere che qualcu- trambe le ginocchia avrei avuto un prezzo favorevo-
lo Stato né il mercato sono in di chi ha perso lo scemo e lo piange in collina; no abbia denunciato questo stato di cose. le: solo 140 euro! Disgustata da questa mentalità tri-
condizioni di fornirne. di chi ancora bisbiglia con la stessa ironia Il cattivo funzionamento della sanità nel Sud Ita- stemente mafiosa decido di non cedere a questo ri-
Promesse, parole, conferenze “Una morte pietosa lo strappò alla pazzia”. lia, infatti, è diventato un modus vivendi. Accanto a catto, mi rifiuto di schierarmi con una sanità che fa-
casi eclatanti, ci sono piccole storie quotidiane che vorisce solo chi è disposto a pagare. Fortunatamente
stampa e presto convegni, i parla di malasanità in Calabria e mi tornano contribuiscono ad alimentare la preoccupazione conosco un medico che lavora in ospedale che, spie-
manifestazioni pro e contro. Un
gran parlare che potrebbe,
come è accaduto negli anni
S in mente le parole di De André. A certe cose
non ci si abitua mai. Anche l’ultimo caso me-
diatico continua a suscitare incredulità e indigna-
nel paziente costretto a sottoporsi a trattamenti
sanitari nella propria regione.
Una testimonianza fra tutte è quella di Rober-
ta, ventiquattrenne reggina. «Circa 2 anni fa in se-
gatagli la questione, mi dice di presentarmi al termi-
ne dell’orario delle visite per sottopormi all’esame.Ar-
rivata all’orario stabilito mi ritrovo con altri dieci pa-
zienti nella mia stessa condizione. Finalmente,alle
scorsi, bloccare tutto nelle due zione. Stiamo parlando di quello che è stato defi-
nito “l’ospizio degli orrori”, la casa di cura Gio- guito ad una caduta decido di effettuare degli esami 22,00 è il mio turno e riesco ad ottenere quello che
città dello Stretto e, perché no clinici per accertarmi sulle condizioni di salute del mio è semplicemente un mio diritto di cittadina: il diritto
vanni XXIII di Serra d’Aiello in provincia di Co-
a Villa San Giovanni, in attesa senza. L’inchiesta del quotidiano la Repubblica defi- ginocchio destro. Dopo essermi rivolta a un ortopedi- alla salute».
che qualcosa succeda. nisce l’istituto come «un ricovero per derelitti e co, nel giro di pochi giorni riesco ad effettuare l’esa- Una storia come tante che fa riflettere. Roberta
Ci auguriamo che non sia così. ripudiati di ogni specie che è diventata reggia per me radiologico all’Istituto Ortopedico di Reggio Cala- ha rinunciato a pagare ma ha avuto la fortuna di co-
Ci auguriamo che alle parole un prete e discarica umana per chi c’è finito den- bria. Il problema si presenta quando ho l’esigenza di noscere la persona giusta nel luogo giusto al mo-
seguano i fatti anche se molti, tro». Gravi le accuse, messe in luce dall’inviato At- sottopormi a un esame più approfondito: la risonan- mento giusto. Ma il diritto alla salute non dovrebbe
tilio Bolzoni: truffe, imbrogli, saccheggi e il sospet- za magnetica. L’ortopedico ha una lista d’attesa lun- rispondere a logiche clientelari o privilegiare i po-
troppi forse, sono contro questa ghissima, da ottobre la prima data utile è maggio, chi che hanno le risorse finanziarie per curarsi …
to di alcuni omicidi. Dodici pazienti sono spariti,
grande opera che sconvolgerà il per altri quindici si ipotizza l’ombra di una morte stessa situazione agli Ospedali Riuniti.Tempi d’attesa Rossella Romeo
nostro territorio e benefici, a
quanto pare, ne porterà pochini.
Ma, rassegniamoci se per una
volta tanto la politica mostrerà
di avere le idee chiare e i soldi
per procedere. Si andrà avanti,
quanto non sappiamo.
Una richiesta: in attesa del
ponte, della posa della prima
pietra, delle devastazioni
conseguenti, gli amministratori,
Ciucci in testa, non si
dimentichino di chi ogni giorno
è costretto precariamente ad
attraversare lo Stretto o a
imboccare un’autostrada con il
manto molto simile a una
gruviera.
Il progresso sì, perché no, ma il
quotidiano non dimentichiamolo.
2 n. 2 - marzo 2009

Dedicano tutta la loro vita alla famiglia e smarriscono gli obiettivi personali

Casalinghe sempre più depresse


Sono le prime ad alzarsi dal letto, le ultime mero sempre più elevato di casalinghe de- spesso rifugio nell’alcool o ri-
ad andare a dormire. Trascorrono le loro presse. correndo regolarmente all’uso
giornate a cucinare, spolverare, lavare e sti- Non si sentono gratificate, si lamentano di psicofarmaci. La causa pro-
rare e non prendono mai ‘ferie’ dalla fami- del marito con cui non vanno d’accordo o fonda della depressione è, in-
glia… Risultato? Depressione! dei figli che non le considerano. E così c’è fatti, lo smarrimento dell’o-
C’era una volta e c’è ancora oggi la casa- chi affoga i pensieri nel cibo, si abbuffa e in- biettivo. Dedicano la loro vita
linga tuttofare, ma sempre più stanca, pessi- grassa, chi inizia a non apprezzarsi e trascura ai figli e al marito, rinunciando
mista e depressa. l’aspetto fisico, si trucca poco e veste male, ai loro interessi e alle loro
Il dramma nasce all’interno della famiglia. chi si rinchiude in casa, rifiutando qualsiasi amicizie, credendo che questa
Mancano certezze, valori, regole e i ruoli so- contatto con l’esterno. sia la loro missione… Missio-
no sempre più confusi e svalutati, soprattut- Finiscono per sentirsi svuotate e senza ne fallita se il risultato è la de-
to quelli delle donne. E, infatti, la scarsa auto- meta, anche se apparentemente hanno tutto. pressione!
stima e la solitudine hanno portato a un nu- Scappano dagli affetti, da se stesse, cercando Marina Cristaldi

Sei Le donne tuttofare italiane sono certamente le più penalizzate in Europa

in disarmo? “Fannullone” fra casa e lavoro


Tradisci!
«Nella coppia il tradimento vie- Altro che fannulloni. L’espressione scelta dal mini- Intanto il governo italiano, di fronte alla richiesta
ne praticato come una sorta di
stro della pubblica amministrazione Brunetta per de- dell’Unione Europea di equiparare l’età di pensio-
antidepressivo rispetto alla fatica
del vivere insieme». È quanto as- finire gli impiegati statali poco volenterosi, non si può namento con gli uomini, propone per le donne che
serisce la dott. Maria Rita Parisi, certo applicare alle donne italiane. Loro sanno bene lavorano nel pubblico impiego un innalzamento
psicoterapeuta e sessuologia, co- che cosa vuol dire sgobbare: occuparsi della famiglia, graduale a partire dal 2010, per arrivare a quota 65
autrice di un libro intitolato Pro- dei figli, della casa e, quando c’è, anche del lavoro. anni nel 2018.
miscuità. Il tradi- La fotografia scattata lo scor- Una soluzione, quella di andare in pensione più
mento a cui la so settembre dall’Istat – e rac- tardi, già acclamata a dicembre dal ministro Bru-
sessuologia si ri- chiusa in un volumetto dal tito- netta in nome dell’eguaglianza e che non spaventa
ferisce è quello lo Conciliare lavoro e famiglia – le dirette interessate. Loro si dicono favorevoli a
della scappatella parla chiaro: le donne del bel restare al lavoro, ma a patto che tale manovra pos-
poco impegnati- paese sono le più penalizzate, sa contribuire a creare servizi per le donne che
va, con un part- specchio riflesso di quell’Italia hanno una professione: asili nido, tempo pieno a
ner conosciuto, all’ultimo posto in Europa an- scuola, detrazioni fiscali per chi ha una baby sitter.
nella maggior par- che nei pacchetti di aiuti per i In fondo sul piano lavorativo le maggiori dispari-
te dei casi, via in- figli, sia in termini di denaro che tà si registrano prima dei 40 anni, e non sarà certo
ternet. Ma quanto di servizi offerti, dall’asilo nido la prospettiva di andare in pensione alla stessa età
tradiscono gli ita- al tempo pieno a scuola. degli uomini che potrà compensare anni di discri-
liani? Dalle ultime Scappa e corri tra vita priva- minazioni e sacrifici.
statistiche sem- ta e ufficio, con un carico quo- Penalizzazioni storiche che pesano pure sul pia-
brerebbe che ad- tidiano in media di nove ore no economico: la Banca d’Italia, infatti, ha calcolato
dirittura sette (una in più rispetto agli uomi- che se le donne andassero in fabbrica o in ufficio
coppie su dieci
ni). Alle faccende familiari le quanto gli uomini, il Pil (prodotto interno lordo) sa-
siano infedeli, e
quel che più italiane dedicano 5 ore e 20 rebbe più alto di oltre il 17% l’anno.
sconcerta è la minuti ogni giorno: 60 minuti in Senza contare il progressivo invecchiamento del
scomparsa del più di francesi e tedesche, mez- paese. Un figlio diventa un peso troppo grande da
senso di colpa z’ora più delle spagnole; dome- sostenere: solo il 45% delle donne con due o più
per il gesto fedi- nica compresa di straordinari. bambini continua a lavorare dopo la maternità; per
frago. A tradire Eppure per l’istituto naziona- tutte le altre l’essere diventate mamme significa la
sono più gli uomi- le di statistica sono le più fine di una carriera.
ni delle donne e “inattive” del resto del conti- Nel complesso siamo fermi agli anni 80: rispetto
più gli adulti tra i 40 e i 50 anni nente: sì, perché, da noi, la metà lavora soltanto a ca- al passato - sostengono gli studiosi - non è cambia-
dei giovani. L'adulterio, in costan- sa, mentre in Europa questa realtà riguarda solo un to molto. L’Italia non cresce, dunque, e non è solo
te aumento, sembra essere ormai terzo delle donne. Per la serie: tanta fatica, ma nessun questione di numeri.
una cosa accettata nel nostro riconoscimento. Valeria Arena
paese. Secondo il presidente del-
l'associazione Avvocati matrimo-
nialisti, Gian Ettore Gassani «l'in-
fedeltà non è più vista in modo
tragico, tanto che è solo al secon-
do posto come causa del divor-
zio, con il 40%", alle spalle delle
incompatibilità caratteriali». L'a-
dulterio ai tempi di Facebook
sembra essere diventato ormai
uno stile di vita e molti sessuolo-
gi lo considerano terapeutico e
utile all'armonia della coppia. E la
rete pullula di siti che forniscono
guide pratiche all'adulterio, veri e
propri decaloghi di trucchi e sot-
terfugi "per non farsi beccare"
(come tradimento.net) e social
networks dove intrecciare nuove
relazioni. Sono 800mila gli italiani
che passano almeno quattro ore
su internet e le tentazioni posso-
no essere molte. In Italia inizia
ora a essere inserito tra i motivi
di separazione, mentre in Inghil-
terra è già stato concesso il pri-
mo divorzio per un tradimento
virtuale, su Second Life. Ma che
sia virtuale o reale, il tradimento
resta tale, e, commenta l'avvocato
Annamaria Bernardini de Pace,
«nessuno si sente in colpa se tra-
disce e questo è ancora più grave
e lesivo della dignità».
Luigi Fedele
n. 2 - marzo 2009 3

Yes Man, il film con Jim Carrey, racconta il cambiamento di un bancario abituato a dire sempre no

Volete star bene? Imparate a dire sì


“Yes we Can”. Non è solo lo slogan scelto solo dopo aver assistito a un seminario te- Tra le prodezze che il protagonista di
dal neo eletto presidente americano Barack nuto da un guru (Terence Stamp) che predi- Yes Man mette in atto per rimanere fe-
Obama per la sua campagna elettorale. È di- ca la teoria del sì. Questo avvenimento stra- dele al suo nuovo modo di pensare, c’è
ventata una filosofia di vita, rilanciata e valo- volge il suo rapporto con le persone e con il persino quella di buttarsi da un ponte e
rizzata dall’uscita nelle sale dell’ultimo film mondo che lo circonda; e anche se Carl si fare bungee jumping mentre parla al
interpretato da Jim Carrey, Yes Man. renderà presto conto che i suoi assensi a cellulare. Si dice che questa scena sia
Tratta dall’omonimo romanzo di Danny volte costituiscono motivo di imbarazzo, tale stata girata tra le ultime per timore che
Wallace (Mondadori, 2006), la pellicola è di- approccio positivista verso le cose e le per- potesse succedere qualcosa all’attore e
retta da Peyton Reed e prodotta dal premio sone rappresenta per lui l’unica strada per- pare che Carrey abbia accettato di but-
Oscar Richard D. Zanuck e David Heyman. corribile per raggiungere la felicità. tarsi a patto che ciò avvenisse una sola
Il film racconta la storia di Carl Allen, un ban- Dietro la storia del banchiere si nasconde volta.Anche per lui interpretare questo
cario abituato a dire sempre no, che rifiuta l’antidodo contro i piccoli e grandi drammi film è stato un po’ come assumere un
ogni rapporto con il prossimo e cade in una di ogni giorno. antidepressivo, vera terapia d’urto con- per imparare ad apprezzare il sapore della
profonda depressione dopo essere stato la- «È più facile del dire no» - ha spiegato l’at- tro i malesseri della psiche. Quello gridato in paura, del dolore, ma anche dell’allegria, della
sciato dalla compagna. tore americano che ha dato il volto a The Yes Man è soprattutto un sì alla vita, alle emo- spensieratezza, della gioia.
La sua esistenza subirà un forte scossone Mask. zioni forti, alla forza, al coraggio di rischiare v. a.

In ogni angolo d’Europa sono in forte calo gli affari del settore a luci rosse. Ma, pagando le tasse...

E ora la crisi colpisce anche la prostituzione


Qualcuno aiuti la prostituzione!
Dopo banche, edilizia e auto, la crisi Piano di salvataggio
finanziaria non risparmia più nessun per il porno USA?
settore: sulle strade, on line o nei
bordelli gli affari del settore a luci
rosse sono in caduta libera in ogni Non c’è più nulla che vada per il ver-
angolo d'Europa. so giusto ed è tutta colpa della reces-
Su internet il club di spogliarello sione! Neanche lo storico e florido
virtuale Big sister ha lamentato perdi- mercato del porno riesce a resistere,
te per oltre il 15%. Sui marciapiedi così i re del settore americano scrivo-
più frequentati di Parigi, i negoziati no al Congresso appena insediato re-
con gli avventori del sesso a paga- clamando un piano di salvataggio per
mento sono sempre più lunghi e in- rilanciare la voglia di sesso dei cittadi-
fruttuosi. «I clienti tirano sul prezzo, ni Usa, come è accaduto all’industria
senza uno sconto ormsi se ne van- dell’auto e a Wall Street.
no», ha lamentato sulle pagine di un La richiesta? Addirittura 5 miliardi di
giornale una studentessa inglese che dollari! Firmato Joe Francis, produtto-
lavora il fine settimana sugli Champs re dei dvd Girls gone wild, e Larry Flynt,
Elysées. Mai successo prima, ma la fondatore della rivista Hustler. «A cau-
recessione è in atto dappertutto, sa della crisi, gli americani sono troppo
persino a Praga e Berlino, storiche depressi per essere attivi sessualmen-
capitali a luci più che rosse. A no- te – motivano i due – e questo è un
vembre, mese in cui storicamente gli male per la salute del paese: gli ameri-
affari vanno a gonfie vele, Artemis, cani possono cavarsela senz’auto, ma
una delle più grandi e frequentate non senza sesso!»
case chiuse della capitale tedesca, ha Quindi americani, per favore, passa-
registrato un calo del 20%. tevi una mano sulla coscienza e com-
Tutta colpa della drastica diminu- prate un film porno ciascuno. Non co-
zione del potere d'acquisto dei turisti stranieri e governo ceco, infatti, starebbe prendendo la cosa stano molto e con appena 10-12 dol-
degli uomini d'affari in trasferta, da sempre i mag- sul serio e potrebbe regolarizzare circa diecimila lari magari risvegliate vecchi istinti or-
giori finanziatori di case chiuse o locali a luci ros- prostitute che lavorano sul territorio, seguendo mai assopiti. Oltre a fare un’opera di
se. Ma non tutti gli abitanti, ovviamente, si dispera- l'esempio di Germania e Olanda, dove il mestiere bene a quei poveri produttori che non
no, anzi sperano che la crisi avrà almeno il buon- più antico del mondo paga tasse e contributi. Ma- riescono più a mettere la benzina nel-
gusto di ripulire alcuni quartieri delle città. Chi ci gari inizierebbero a proporre tariffe universitarie, le loro Dodge!
lavora, invece, chiede a gran voce un piano di sal- carta socio, saldi… a. b.
vataggio e la legalizzazione della prostituzione. Il Antonio Billè

Periodico d’informazione
in attesa di registrazione
presso il Tribunale di Reggio Calabria

Direttore Responsabile
Rino Labate
labate2@yahoo.it

Editore
Laruffa Editore
Via dei Tre Mulini, 14
Tel. 0965.814948
Reggio Calabria
.....

Tipografia, Redazione
e Pubblicità
Officina Grafica
via Matteotti, 4
tel. 0965.752886
ofgraf@tin.it
Villa San Giovanni (RC)
......

Preimpaginazione:
Marina Cristaldi

Progetto grafico:
Mimmo Zema
........
Segreteria di redazione
Clara Sturiale
clara1705@libero.it
4 n. 2 - marzo 2009

Il Dr. House e la malattia che non c’è Il mio primo bacio


un incubo da scommessa
«Ero innamorato di lei alle medie», rivela lui alla mia famiglia
(fornendo loro insperati spunti sarcastici). E si giustifica: «Per-
ché bisogna ammettere che è oggettivamente una bella ragaz-
za, ma - eccolo - è un po’... schiva, si. E scoraggiante».
Dunque è svelato l’arcano. Eccolo il perché, il “ma” dei ma. So-
no schiva, che è un eufemismo, di conseguenza, scoraggiante.
Un brandello del mio passato così squarcia la tela del mio at-
tuale per rivelarmi l’assoluto: è tutta colpa mia.
Sono io, con questo atteggiamento che mi ritrovo, a sgonfia-
re i petti, a rilassare le pance, a far voltare i tacchi e curvare le
schiene di questi coraggiosissimi maschietti. Poveretti.
Sarà per quello allora che questa sorta di involontaria, cre-
detemi, preselezione, mi porta ad avere a che fare solo con

Sembra che il Dr. House stavolta l'abbia fatta grossa. In- stato sciolto definitivamente. Infatti, è stato inventato un
fatti, in una puntata della serie tv andata in onda i primi di farmaco ad hoc per curare la fibriomialgia, il Pregabalin
dicembre sul canale satellitare Fox, House tratta con ec- che nel 2008 è stato sostituito dal Cymbalta; quindi, il pro- quei, pochi, pazzi che sprezzando il pericolo ignorano il mio ar-
cessiva leggerezza un presunto caso di fibromialgia, som- blema è stato liquidato ammettendo che "se esiste il far- cigno sopracciglio. Questa, signori, è la vera rivelazione: ecco
ministrando al paziente un placebo (una comunissima ca- maco dovrà pur esistere la malattia". perché ho a che fare sempre solo con persone molto fuori dal-
ramella). Questa malattia di origine reumatica presenta di- Qualcuno ha persino proposto di sospendere la fiction, le righe. Perché, è evidente, lì dove manca il coraggio è la follia
versi sintomi - i due principali sono dolore generalizzato mentre il consulente scientifico della serie televisiva Dr. a illuminare la via dell’approccio, o l’alcol. Così da chi trema al
e stanchezza - e può essere accompagnata da problemi in- House in Italia, Massimo Codacci Pisanelli, in una intervi- solo pensiero di avvicinarmi, si passa a un direttissimo: «Ti pos-
testinali e reumatici, ansia, depressione, tachicardia. etc. È sta rilasciata al quotidiano La Stampa, ha difeso l'accaduto so trombare?». O a un ubriachissimo tentativo di trascinarmi in
inoltre complicato diagnosticare questa malattia perché ammettendo la non scientificità della serie televisiva. Inol- un anfratto. O ad un bacio strappato con violenza. Perché fu
non è rilevabile da esami o accertamenti clinici e spesso tre, ha aggiunto che gli sceneggiatori americani amano le proprio così il mio primo bacio. Quel momento che nella vita
viene liquidata come sindrome del "malato immaginario" provocazioni e a tal proposito afferma: «Le battute create di una ragazzina è sognato e agognato nel più principesco dei
setting, per me fu un incubo. Andò così: - dobbiamo tornare di
e addirittura definita "malattia invisibile". In Italia, un buon da loro spesso provocano anche accesi dibattiti negli Sta- nuovo alle medie - uscivo di classe per la ricreazione. Mi diri-
numero di persone affette da questa patologia non hanno ti Uniti. Non bisogna dimenticare che viene calcolato mi- gevo lenta e spensierata verso la palestra, quando fui presa con
gradito la presa in giro e hanno inviato ripetute lettere di nuziosamente l'indice di gradimento dei personaggi e de- impeto alle spalle, voltata e baciata.
protesta ai curatori della serie. In realtà questa malattia ha gli argomenti trattati e anche in base a questo si sceglie di Poi scappò via il coraggioso... ché altro non voleva - mi rive-
da sempre diviso il mondo scientifico, alcuni dubitano per- che cosa parlare. C'è poi da tener presente che la sensi- lò anni dopo - se non vincere una scommessa. E dimostrare
sino della sua stessa esistenza addebitando i disturbi la- bilità negli Stati Uniti è molto diversa da quella italiana e, così al compagno di banco di avere il coraggio di farlo.
mentati dai pazienti a una origine psicosomatica.Anche se quindi, una battuta può avere diversi effetti nel pubblico Eccolo il mio primo bacio: né sognato, né agognato. Era una
nel mondo scientifico sono molti coloro che si sono dei telespettatori». scommessa. O una condanna, un presagio: avvicinata solo da
schierati a favore della esistenza più che reale di questa Insomma, italiani, evitate di scegliere il Dr. House come pazzi o sprazzi di follia e alcolici aneliti. Altrimenti, semplice-
condizione (per fare un nome tra i reumatologi noti nel vostro medico di famiglia, rischiereste di trovarvi a ingeri- mente “schivata”.
Manuela Modica
belpaese, il prof Gabriele Valentini, ordinario di Reumato- re ovetti Kinder per curare la diarrea.
logia a Napoli). Nel 2007, inoltre, sembra che il dubbio sia Nunzio De Luca

La fibromialgia è una vera patologia? Un’enorme dose di fortuna


In effetti la fibromialgia sembra averle sintomi da parte di un medico specialista
Nel grottesco inferno della vita di tutti sfatto, ma per qualche ragione tutto va
tutte per mettere in dubbio la sua reale nella malattia (reumatologo o neurologo).
i giorni, ottenere in ogni campo il massi- bene nella sua vita: amore, famiglia, lavo-
esistenza: oltre al dolore diffuso è carat- Secondo i criteri dell'American College of
mo risultato con il minimo sforzo è un so- ro… Anche la suocera lo adora. Sullo
terizzata da disturbi che tantissimi prima Rheumatology, una persona è affetta da fi-
gno. Per il trentacinquenne Andrea Del- sfondo di una città corrotta e senza scru-
o poi hanno, come fatica muscolare, mal bromialgia se ha una storia di dolore dif-
l'Arti è una realtà, anzi un'abitudine. È in- poli, dove non c'è spazio per i sogni, lui ri-
di testa, insonnia, stress psicologico o de- fuso a tutte i quadranti del corpo, da al-
guaribilmente pigro, indolente e insoddi- esce a realizzare le aspirazioni a cui gran
pressione. La causa non è nota; le radio- meno tre mesi, associato alla presenza di
parte dei suoi coetanei hanno rinun-
grafie e gli esami del sangue sono norma- dolore in almeno 11 dei 18 siti specifici
ciato da un bel pezzo. Il suo segreto?
li e la diagnosi si fa sulla base dei sintomi chiamati tender points. La presenza di
Un'enorme dose di fortuna. Già,
riferiti dal paziente, che non si possono uno di questi due sintomi, dolore diffuso
perché Andrea si trova sempre al
misurare. Basta per liquidarla come ma- o tender points, separatamente, non per-
posto giusto nel momento giusto,
lattia che non c'è? Forse no, perché esi- mette di fare diagnosi di fibromialgia. Poi-
ogni volta che c'è bisogno di un ra-
stono anche prove scientifiche che dico- ché l'origine della fibromialgia non è ben
gazzo brillante (ma non troppo), vo-
no il contrario e nel 1992 l'Organizzazio- conosciuta, il trattamento è empirico. Il
lonteroso (ma non troppo), ambi-
ne Mondiale della Sanità l'ha riconosciuto dolore risponde solo scarsamente ai far-
zioso (ma non troppo), idealista (ma
come malattia. La fibromialgia colpisce maci antinfiammatori mentre sono par-
non troppo). Con Esco presto la mat-
dallo 0,6 al 4% della popolazione italiana e zialmente efficaci gli antidepressivi come i
tina, lo scrittore napoletano Massi-
l'80% è di sesso femminile. Sebbene i pa- triciclici, gli SSRI o SNRI e anche il prega-
mo Cacciapuoti, una delle voci della
zienti fibromialgici avvertano un dolore si- balin, un analogo del neurotrasmettitore
nuova narrativa italiana, dà vita a una
mile a quello di soggetti affetti da dolore GABA. Molto utile per il paziente è anche
godibile satira, che non risparmia la
articolare, la fibromialgia non causa in- un supporto psicologico.Attenzione, inve-
politica e la letteratura, la famiglia e
fiammazione e, quindi, non è una forma di ce, a cure palliative di speculatori e ap-
il cinema.
artrite, ma una forma di reumatismo del profittatori, sempre pronti quando una
Sergio Busà
tessuto extraarticolare (muscoli, tendini). malattia non ha ancora disponibile un
Sono state proposte varie ipotesi patoge- trattamento specifico.
“Esco presto la mattina”
netiche: una condizione psicosomatica,
di Massimo Cacciapuoti
una disfunzione immunitaria, un'alterata Prof. Giuseppe Vita
Casa editrice Garzanti
percezione del dolore a livello del sistema Direttore dipartimento di neuroscienze,
(Anno 2009 - 336 pag. - 16,60 euro)
nervoso centrale e/o periferico. La dia- scienze psichiatriche ed anestesiologiche
gnosi si basa su una valutazione clinica dei AOU Policlinico di Messina
n. 2 - marzo 2009 5

Paris Hilton, una donna molto spericolata


Come si può ranti, ha dato il nome a un profumo, e molto maritino, che può diventare il più cliccato su promesso sposo, che avrà a disposizione una
riuscire a spo- altro ancora. Peccato che suo nonno, pro- youtube grazie al video della prima notte di donna sempre in forma, grazie al pronto in-
sare Paris Hil- prietario della catena di alberghi Hilton, le ab- nozze. Una mossa che lo renderebbe così fa- tervento di squadre di chirurghi estetici, in
ton? È un mi- bia pesantemente decurtato la futura eredità moso che al confronto Rocco Siffredi sareb- grado di combattere l'invecchiamento e di
stero che ten- a causa della sua vita spericolata. Insomma, be uno sconosciuto principiante. modellare sensualissime forme che sfidano
teremo di sve- Paris in futuro potrebbe ritrovarsi in mutan- Chi crede al detto "donna al volante, peri- persino la forza di gravità.
lare. Prima di de, ma è tempo di crisi e già adesso i più dis- colo costante" e volesse sposarla, sappia che Insomma, Paris Hilton è una gran donna, da
tutto, come ba- parati paparazzi la ritraggono completamente non corre pericoli in automobile: lei si mette sposare. A patto, però, di poter divorziare da
se, occorre essere belli, ricchi e stronzi. Ci "ignuda" sotto la quasi invisibile minigonna. alla guida solo se totalmente ubriaca. O al- 5 minuti dopo le nozze, cioè appena lei apre
vogliono delle forti motivazioni, ma il risulta- Non dimentichiamo le sue esibizioni nel ci- meno faceva così, prima che le ritirassero la bocca. E se la conturbante biondina vi chiede
to ci lascerà soddisfatti. nema, grazie alle quali ha ottenuto nel 2005 il patente. il motivo, basta guardarla intensamente e ci-
Attenzione però: Paris ha detto più volte di prestigioso Razzie Award come peggior attri- Di certo, non sarete in difficoltà se lei do- tare la romantica frase di uno spot da lei in-
non essere stupida, di essere una donna in- ce non protagonista con il film La maschera di vesse chiedervi di che colore sono i suoi oc- terpretato qualche tempo fa: "Meglio cambia-
traprendente; inoltre è una star della musica cera. Paris però è famosa per un altro tipo di chi: sono castani, ma usa spesso lentine az- re, no?"
(commerciale), gestisce una catena di risto- filmini, e qui entra in gioco ogni dolce futuro zurre. Una gaffe in meno per ogni distratto s. b.

Lapo, un uomo diventato una griffe


Da 5 anni è il "Best Dressed Man" per la sponsabile del brand della Fiat. Le celebri fel- pa a 360° di marketing e comunicazione. to dalla riabilita-
rivista Vanity Fair Usa. Lapo Elkann, 31 anni, pe con il logo della casa automobilistica to- L'anno scorso l'attività della società è anda- zione più forte di
non è solo l'uomo meglio vestito, ma anche rinese sono una sua idea - rivelatasi vincen- ta in onda su Fox Life nel programma Idee in prima, si impegna
il manager più creativo tra i giovani impren- te - per rilanciare l'immagine dell'azienda tra Progress - 90 giorni con Lapo: una docu-story per chi la salute
ditori italiani. Piace alla stampa estera. Tro- i giovani. che ha seguito per tre mesi il lavoro del gio- non ce l'ha? Lapo
neggia nelle riviste patinate italiane con i Ma Lapo non ha mai amato vivere nella vane imprenditore e del suo team. Elkann è amba-
suoi flirt e la sua costante presenza nel bel campana di vetro dell'impresa di famiglia: ha Appassionato d'arte, Lapo Elkann è amba- sciatore del Tel
mondo. Il giovane rampollo di casa Fiat sem- scelto di sacrificare la sicurezza del suo po- sciatore nel mondo della Triennale di Milano. Ashomer Hospi-
bra avere molte vite: in tutte si distingue per sto di manager Fiat per mettersi in gioco. Un'esistenza piena di successi e soddisfa- tal di Tel Aviv, l'ospedale più importante del
stile e fascino. L'appellativo di imprenditore creativo se l'è zioni, oscurata nell'ottobre del 2005 da un Medio Oriente, e nel 2008 è stato testimo-
Nipote prediletto di Gianni Agnelli, secon- conquistato sul campo dando vita due anni brutto episodio: un festino a base di cocaina nial di Telethon.
dogenito di Margherita e di Alain Elkann, sin fa alla Italia Indipendent, impresa che crea che gli ha fatto rischiare tutto, vita compre- Trentuno anni, ricco, famoso, carismatico,
da ragazzo ha rivelato doti da grande comu- oggetti "unici" nel campo della moda, dello sa. vulcanico, pieno di iniziative e idee vincenti.
nicatore: a 24 anni è stato assistente perso- stile e del design. Nel 2007 ha anche fonda- Ma errare è umano, perdonare è divino. Cosa può volere di più una donna?!?
nale di Henry Kissinger; a 28 è divenuto re- to Indipendent Ideas, un'agenzia che si occu- Come non assolvere un ragazzo che, torna- Valentina Costa

CARONTE & TOURIST


di Alessandra
Basile

I “nuovi” Guns N' Roses


Avete comprato l'album, avete scartato avidamente la confezio-
ne, avete premuto play e… non sono i Guns N' Roses! Ascoltando
il disco per la prima volta si prova una sensazione di smarrimento.
L'album suona come se non fossero i Guns N' Roses e, in effetti,
non lo sono! Della storica band è rimasto solo il cantante Axl Ro-
se. Dimenticate, dunque, le sonorità dei Roses e gli assolazzi di
Slash, questo è il disco del cambiamento. Chinese Democracy ha avu-
to un travaglio lungo 13 anni prima di venire alla luce. Su tutti spic-
ca la voce, ancora straordinariamente possente, di Axl Rose men-
tre il resto si può definire un ottimo contorno. I 14 brani dell'al-
bum sono canzoni che non accettano compromessi: forti come un
wall of sound (Better e Chinese Democracy), caratterizzate da inso-
lite sonorità pop (Madagascar), sensuali ballate rock come This I Love. Un disco insolito, diverso ri-
spetto ai precedenti lavori dei Guns. Ma non è forse meglio così? Non è meglio andare avanti, crea-
re qualcosa di nuovo invece di restare avvinghiati al passato? A voi la scelta.

www.laruffaeditore.it
APERTURA NUOVO PUNTO VENDITA
presso l’Aeroporto dello Stretto
di Reggio Calabria
Laruffa Editore:
Via Dei Tre Mulini, 14 - Reggio Calabria
Tel. e Fax 0965.814948 - 0965.814954
segreteria@laruffaeditore.it
6 n. 2 - marzo 2009

Meriti, potenzialità e pericoli del social network del momento, il più cliccato della rete

Anche in Italia è esplosa la Facebook-mania


Se scappi Facebook ti insegue. Ormai ne ci, imprenditori e vip. un hobby in comune e magari
parlano tutti ovunque! Il social network, na- Ma attenzione ai fa- tifosi della stessa squadra.
to nel 2004 alla Harvard University, è il fe- ke, cioè ai falsi profili. Oggi Facebook è diventato
nomeno del momento e conta più di 160 Sul social network, in- un media sociale con grandi
milioni di iscritti in tutto il mondo. fatti, c'è chi si finge capacità di organizzare azioni
La facebook-mania ha colpito anche il no- un'altra persona, in- collettive sulla vita reale. Ma è
stro paese. Gli utenti italiani sono passati in ventandosi delle iden- anche un potente strumento
pochi mesi da centomila a più di quattro mi- tità o spacciandosi per di marketing, sia in termini di
lioni. Un'ondata travolgente che grazie al gente del mondo dello conoscenza dei gusti delle
passaparola ha fatto scoprire il social net- spettacolo. persone sia per diffondere
work a chi ancora non lo conosceva. Oggi, Molte sono le po- messaggi e marchi.
se non hai un profilo su Facebook sei “fuo- tenzialità che si celano E per quanto possa risultare
ri dal mondo”. dietro al social net- sgradevole (si pensi ai gruppi
Il social network è certamente una moda, work più cliccato del supporters dei mafiosi o i no-
ma pare che non sia passeggera come quel- web. Facebook accele- stalgici di Aushwitzs) i gruppi e
la alla Second Life. ra la crescita del pub- le cause esistenti sul social
Facebook si presenta come un vero e blico attivo. Il boom network vanno oltre l'immagi-
proprio fenomeno sociale senza confini di esprime il bisogno di recuperare forme di più della realtà. Lo scopo di Facebook, infat- nazione. Facebook rappresenta un mix di
generazioni o di genere. La facebook-mania relazioni personali o, almeno, simulazioni di ti, è proprio quello di mettere in contatto le serio e faceto, un gioco che va usato con
ha, infatti, contagiato tutti: dagli adolescenti amicizia, un bisogno che in questo momen- persone: vecchi e nuovi amici, compagni di moderazione.
agli anziani, dai medici e giornalisti ai politi- to i social network riescono a soddisfare classe e colleghi di lavoro, appassionati con m. c.

A Messina è nato un gruppo di “Twilighters”, con grandi idee


Costume
Twilight, che passione! e Societ
di Clara
Sturiale
In occasione dell'uscita di Breaking Dawn, realizzare l'incontro informale, che si trasfor-
quarto volume della saga di Stephanie Meyer, ma in una festa: sul forum gestito da Buby è
un centinaio di “Twilighters” messinesi ha dato
vita al primo raduno ufficiale del gruppo. Un
possibile aderire all'evento, conoscere le altre
"Twilighters", prenotare una copia del libro
Tanto “frugalisti” da essere sexy!
successo clamoroso per la giovane organizza- con in regalo un biglietto per la visione del film
trice: Buby_swan - il suo nickname - ha infatti Twilight, e partecipare all'estrazione di tre lo- Parola d'ordine per il 2009: frugalità. Sarà bere l'acqua del rubinetto, ridurre la
solo 13 anni. candine della pellicola. la paura della crisi, sarà perché lo stipen- quantità di carne e pesce consumata (se-
Per caso scopre la saga di Twilight nel 2006, Ma perché Buby ha organizzato tutto que- dio non basta più per arrivare a fine me- condo le Nazioni Unite, infatti, l'industria
quando la mac- sto? «A Messi- se, sarà perché professarsi consumatori dell'allevamento del bestiame è respon-
china mediatica na non ci sono eticamente corretti è molto trendy e fa sabile ogni anno dell'emissione di gas
non si è ancora gruppi in cui è pure un po' snob o sarà perché ci si cre- serra più dell'intero settore dei traspor-
mossa per accla- possibile dis- de davvero. L'unica certezza è che au- ti) o scegliere rifornitori locali, riducendo
mare il fenome- cutere di libri. menta sempre più in questo mo-
no e nessuna Le persone si il numero dei "fru- do anche la
pellicola è sui lamentano che galisti" (tra le pa- quantità di
grandi schermi. non c'è niente, role dell'anno se- spazzatura
Come sempre però poi condo il New Ox- prodotta. Vi
Internet anticipa aspettano ford American sembra trop-
tutti: sui forum sempre che Dictionary, dopo po complica-
nazionali si pro- siano gli altri a "hypermiling", le to? Non sco-
grammano i pri- muoversi». tecniche adopera- raggiatevi, l'im-
mi raduni. Ma a Che la colpa te per massimizza- portante è
Messina nulla. sia del prover- re i consumi di procedere un
Allora Buby si biale disfatti- carburante e in- passo per vol-
rimbocca le ma- smo cittadino, quinare meno). Rientra nella categoria ta, magari seguendo l'esempio della fami-
niche e decide capace di «chi adotta uno stile di vita frugale, pur glia di Leah Ingram, che racconta la pro-
di organizzare stroncare ogni rimanendo alla moda e in salute, scam- pria esperienza in rete (http://suddenly-
da sola il grande evento. Tramite i forum e il forma di creatività sul nascere senza darle il biando capi di abbigliamento, comprando frugal.blogspot.com/) o di Lewes in East
tradizionale - ed efficace - passaparola, racco- minimo spazio per svilupparsi? Sicuramente articoli di seconda mano, coltivando in Sussex, nell'Inghilterra del Sud, dove si
glie un primo gruppetto di “Twilighters” attor- Buby è stata fortunata: ha incontrato adulti proprio ciò di cui si nutre, e così via». Un sperimenta una vita non dipendente dal
no a sé; insieme preparano un volantino, lo fo- che hanno dato credito al suo "sogno" e han- modo per aiutare se stessi - portafoglio petrolio, come se fosse già finito. E se
tocopiano con le paghette e lo distribuiscono no avuto fiducia nella sua capacità di realizzar- e salute ringrazieranno - e fare la propria pensate che sia da "nuovi poveri" cerca-
per le vie del centro: appuntamento dinanzi lo: «La cosa che ho apprezzato di più è stata parte nella salvaguardia del benessere re case da condividere (cohausing.it) o
una nota libreria cittadina per acquistare il vo- non essere trattata come una bambina». ambientale globale. E così ben vengano verificare i prezzi che ritenete troppo ca-
lume Breaking Dawn; poi dibattito aperto sulla Idee per il futuro? «Abbiamo intenzione di l'informazione corretta sull'alimentazio- ri (farecast.live.com), consolatevi con la
saga a piazza Municipio. organizzare qualcosa di davvero speciale quan- ne, la riscoperta del gusto di slowfood provocazione del semiologo Paolo Fab-
Senonché il volantino finisce nelle mani del do uscirà il nuovo libro di Stephanie Meyer». (http://associazione.slowfood.it) e una bri, secondo cui presto la frugalità sarà
proprietario della libreria, che, incuriosito, Tenetevi aggiornati su http://twilightersmessi- serie di accorgimenti da introdurre a po- considerata davvero sexy…e lo divente-
contatta la ragazzina. Contagiato dal suo entu- nesi.forumfree.net/. co a poco nella vita di tutti i giorni, come remo in molti!
siasmo, decide di fornirle i mezzi tecnici per v. co.