Sei sulla pagina 1di 2

GLI OGM COME NON VE LI AVEVANO MAI RACCONTATI

4 GIORNATE A MILANO, BOLOGNA, FIRENZE E ROMA ORGANIZZATE DA ECOR


NATURASÌ, COOP, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI, COMMISSIONE
INTERNAZIONALE PER IL FUTURO DELL’ALIMENTAZIONE E DELL’AGRICOLTURA,
CON LA COLLABORAZIONE TECNICA DI FEDERBIO E ASSOBIO

vasse DNA sotto brevetto era


sufficiente a imporre il pagamento
dei diritti di proprietà intellettuale a
favore di Monsanto.
Da allora, la coppia si è impe-
gnata con passione per la pre-
sentazione della sua esperienza,
ottenendo nel 2007 il Right Live-
lihood Award (il premio Nobel al-
ternativo) conferito al Parlamen-
to svedese.
“Prima della causa, non avevo
mai conosciuto nemmeno un
rappresentante di Monsanto. In
60 anni, non avevo mai acqui-
stato le loro sementi e non avevo
mai partecipato a un loro incon-
tro”, dice Percy, condannato a
essere cliente di Monsanto per
sentenza.

Lo scenario preoccupante che si


Percy e Louise Schmeiser sono una coppia di anziani prospetta se non sarà messa
agricoltori del Saskatchewan (Canada). mano a una chiara e puntuale
Nel 1998 nei loro campi sono state trovate piante di normativa complessiva, vede per
canola (la colza da olio canadese) geneticamente mo- gli agricoltori le cui coltivazioni
dificata per la resistenza all’erbicida Round Up. venissero accidentalmente con-
Infastidita dall’evento (da decenni selezionava proprie taminate da pollini OGM il rischio
varietà di alta qualità e resistenti ai forti venti che spaz- di vedersi intimare il pagamento
zano le prairies canadesi), la coppia si attendeva scuse di royalties (per il solo fatto di
e una qualche forma di indennizzo. “detenere”, anche se del tutto
Al contrario, si è vista chiedere da Monsanto 120.000 involontariamente, materiale ge-
dollari per la violazione del brevetto di cui la casa bio- netico brevettato) e dell’impossi-
tech è titolare esclusiva. bilità di riutilizzare le proprie se-
La causa, con ingenti spese legali per i due pluriset- menti.
tantenni (con figli e nipotini, del tutto privi del phisique Per i prodotti coltivati in Italia il
du role dei contestatori), si è trascinata per anni e si è problema non si pone. Ma solo
conclusa nel 2004 con la loro condanna. per ora: in un meeting della Fao,
Anche se con una risicata maggioranza di 5 giudici a 4, lo scorso gennaio il ministro delle
la Corte suprema canadese ha infatti sentenziato che Politiche agricole alimentari e fo-
non importava che la violazione di brevetto (o con- restali Luca Zaia ha infatti dichia-
taminazione, a seconda dei punti di vista) fosse non rato: "Personalmente sono total-
solo non voluta dagli Schmeiser, ma addirittura sgradi- mente contrario agli OGM, ma il
ta, e che non aveva assolutamente rilievo il modo in cui governo ancora non si è espres-
fosse accaduta. Il solo fatto che sui loro campi si tro- so sul tema". ..
Aspetti brevettuali a
parte, gli Schmeiser
ritengono impossibi-
LE DATE
le la coesistenza tra
piante OGM e tradi-
26 febbraio ore 18 Milano
zionali: “non è pos-
Hotel ATA Fiera in Viale Boezio.
sibile "trattenere" gli
Interverranno anche Joseph
OGM: una volta che
Wilhelm (presidente della socie-
si introduca una
tà tedesca Rapunzel e promotore
nuova forma di vita
della marcia europea No-OGM),
nell'ambiente, non
Fabio Brescacin (amministrato-
c'è più modo di
re delegato di Ecor NaturaSì).
richiamarla indietro.
Non si può trattene-
27 febbraio ore 20,30 Bologna
re il vento, né il tra-
Ambasciatori, via Orefici 19.
sporto dei semi da
Interverranno l’assessore regio-
parte di uccelli, api e altri animali. Gli OGM si
nale all’agricoltura Tiberio Rab-
diffonderanno ovunque con la stessa facilità con la
boni, il preside della facoltà di
quale è avvenuto nelle nostre prairies”.
Scienze agrarie Andrea Segrè, il
“Mia moglie ed io abbiamo 77 e 78 anni. Non sappia-
presidente di FederBio Paolo
mo quanti anni abbiamo ancora a disposizione e come
Carnemolla e il responsabile In-
nonni ci chiediamo che tipo di eredità vogliamo lasciare
novazione e valori di Coop Italia
ai nostri nipoti. I nostri nonni e i nostri genitori ci hanno
Claudio Mazzini.
lasciato un'eredità di terra coltivabile. Noi non vogliamo
lasciare un'eredità di terra, aria e acqua sature di
2 marzo ore 18 Firenze
veleni”.
Ospedale degli Innocenti, piazza
SS. Annunziata.
Percy e Louise Schmeiser saranno in Italia dal 26
Interverranno Ugo Biggeri (Ter-
febbraio al 4 marzo, chiamati da Naturasì, Coop,
ra Futura), Maria Grazia Mam-
Commissione internazionale per il futuro dell’alimenta-
muccini, amministratrice dell’Ar-
zione e dell’agricoltura e dalla Cia, Confederazione Ita-
sia/Regione Toscana e Viviano
liana agricoltori.
Venturi, agricoltore custode
toscano.

4 marzo ore 10,30 Roma


Confederazione italiana agricol-
tori, Via Mariano Fortuny 20.
Interverranno il presidente na-
zionale Cia Antonio Politi, il pre-
sidente nazionale Legambiente
Vittorio Cogliati Dezza e il
presidente di Legacoop agroali-
mentare Luciano Sita.

Sarà disponibile il servizio di tra-


duzione simultanea; la parteci-

PARTECIPATE E pazione agli incontri è libera.

Info: info@federbio.it
FATE PARTECIPARE info@assobio.it