Sei sulla pagina 1di 8

ANALISI CRITICA DEI LIBRI DI TESTO

DOCENTE ESAMINATORE
Cognome e nome: ______________________________________________

Scuola di appartenenza: _________________________________________

1. Notizie sul testo

Autori: _______________________________________________________

Titolo: _______________________________________________________

Editore: ______________________________________________________

Tipo di scuola a cui si rivolge: ____________________________________

Anno di pubblicazione: _________________________________________

Edizione: _____________________________________________________

Numero di pagine: _____________________________________________

Prezzo: ______________________________________________________

Si No
Esiste un indice analitico  
Esiste un glossario  
Esiste una guida per l’insegnante  
Il testo si presenta nella modalità mista (cartacea + web)  
Il testo è corredato da CD-ROM o DVD-ROM  
Il testo è (o è stato) adottato dal docente esaminatore  
1
2. Organizzazione dei contenuti

I contenuti vengono organizzati:


 per compartimenti stagni con una precisa collocazione degli
stessi nelle varie branche a cui appartengono
 secondo un ordine opportuno scelto dall’autore, i cui rami della
materia si intrecciano
 tenendo conto di una visione d’insieme della disciplina
 in vista del futuro studio dell’analisi matematica

La scansione dei contenuti avviene:


 per capitoli
 per unità didattiche

Si No
Le unità didattiche o i capitoli presentano argomenti
differenti governati da uno stesso schema concettuale  

Vi sono contenuti non previsti dai programmi, ma utili


alla formazione matematica  

Gli argomenti vengono trattati in modo da prestarsi a


livelli diversi d’apprendimento  

I contenuti sono in linea con le Indicazioni Ministeriali  

Sono presenti schede di applicazione alla fisica  

3. Metodologia didattica

Il testo:
 descrive situazioni problematiche reali
 introduce i contenuti a partire da situazioni problematiche reali
 guida l’alunno ad effettuare attività operative
 mostra applicazioni e utilizzi anche in ambiti non prettamente
matematici

2
 ha un’impostazione prevalentemente teorica
 lascia poco spazio all’impostazione teorica degli argomenti
trattati
 lascia all’insegnante l’organizzazione delle attività didattiche
 utilizza adeguatamente esempi per facilitare la comprensione
degli argomenti
 riporta schede riassuntive alla fine dei capitoli

Il testo:
 orienta a vedere la matematica come interpretazione della realtà
 orienta a vedere la matematica come strumento da utilizzare in
problematiche reali
 orienta alla modellizzazione matematica
 abitua l’allievo alla produzione di congetture
 orienta al problem posing e al problem solving

Gli esempi sono usati per:


 giustificare le definizione
 rilevare proprietà
 acquisire concetti matematici
 applicare regole e proprietà
 convalidare argomentazioni

Gli esempi sono:


 pertinenti
 poco significativi
 vari per tipologia
 riferiti a situazioni reali

4. Correttezza del testo

Nel testo sono presenti:


 affermazioni contraddittorie
 rappresentazioni grafiche non coerenti con l’oggetto descritto
 definizioni ambigue
 definizioni troppo complesse
 descrizioni di concetti primitivi proposte come definizioni
 esempi o esercizi svolti errati

3
5. Linguaggio

Il linguaggio usato è generalmente:


 semplice
 difficile
 essenziale
 prolisso

L’uso dei simboli è:


 eccessivo
 facilita la comprensione
 talvolta scorretto
 appropriato

6. Esercizi

Il linguaggio usato negli esercizi è:


 prolisso
 essenziale
 schematico

Gli esercizi proposti sono in media per quantità:


 pochi
 sufficienti
 molti

Gli esercizi proposti sono in media per qualità:


 ripetitivi
 troppo facili
 ben graduati
 troppo difficili
Gli esercizi proposti presentano le risposte:
 si
 in parte
 nella guida per gli insegnanti

4
Gli esercizi svolti nel testo sono in media per quantità:
 pochi
 sufficienti
 molti
Si No
Gli esercizi svolti sono adeguati perché l’allievo affronti
poi da solo quelli proposti  

I capitoli prevedono esercizi di approfondimento  

Ci sono esercizi proposti sotto forma di gioco  

Ci sono test per l’autovalutazione e per la verifica dei


contenuti teorici  

Sono presenti esercizi preparativi alle prove INVALSI  

Sono presenti esercizi in lingua inglese  

7. Illustrazioni

Le illustrazioni presenti nel testo sono in media per quantità:


 pochi
 sufficienti
 molti

Il linguaggio dei grafici/diagrammi è generalmente:


 pertinente
 poco chiaro
 preciso

8. Letture e attività
Si No
Il testo presenta letture di carattere storico  

Sono presenti letture interdisciplinari  


5
Alcuni contenuti sono presentati sotto forma di
approfondimenti  

Sono presenti attività da svolgere con il foglio di calcolo  

Sono presenti attività da svolgere con i software di computer algebra


(Derive, etc…)  

Sono presenti attività da svolgere con i software di geometria dinamica


(Geogebra, Cabrì)  

Sono presenti guide introduttive ai software  

Le attività informatiche prevedono l’uso di software open source


 

Le attività informatiche prevedono la verifica di congetture  

Le attività informatiche prevedono la verifica di proprietà  

Sono presenti attività in lingua inglese  

9. Espansioni web per alunni


Si No
Sono disponibili esercizi risolti  
Sono disponibili esercizi aggiuntivi  
Sono disponibili questionari di autovalutazione  
Sono disponibili mappe concettuali  
Sono disponibili approfondimenti dei contenuti  
Sono disponibili sintesi dei contenuti  
Sono disponibili schede di storia della matematica  
Sono disponibili schede di laboratorio informatico  
Sono disponibili esercitazioni di laboratorio informatico proposte e svolte
 
Sono disponibili schede introduttive ai software  
Sono disponibili schede di matematica in lingua inglese  
6
10. Espansioni web per docenti
Si No
È presente un archivio di esercizi da proporre ai discenti  
Sono disponibili verifiche precompilate  
Sono disponibili programmazioni didattiche  
Sono disponibili schemi di lezioni  
Sono disponibili lezioni sotto forma di presentazioni  

Erasmo Modica
www.matematica.blogscuola.it
La riproduzione di tutto o parte dei contenuti potranno avvenire solo senza alcuno scopo di lucro e dovranno riportare
l’attribuzione all’autore ed un link a Matematica Blogscuola.
Per eventuali informazioni contattare l’autore all’indirizzo: matematica@galois.it

7
OSSERVAZIONI

È possibile annotare le proprie osservazioni nello spazio


sovrastante. Per qualsiasi commento e/o proposta di
integrazione/modifica si prega di scrivere all’indirizzo:

matematica@galois.it