Sei sulla pagina 1di 1
www.fiscoediritto.it CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 01 OTTOBRE 2010, N. 20529 Considerato quanto segue La

www.fiscoediritto.it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 01 OTTOBRE 2010, N. 20529

Considerato quanto segue La prima sentenza (n. 109/5/05 del 27.09.05 depositata il 15.11.05) oggetto del ricorso per cui è causa, riguarda l'accertamento IRPEG e ILOR contenuto nell'avviso notificato il 27.3.2000 dal 2°

Ufficio delle Imposte Dirette di

Con tale atto l'Ufficio aveva contestato alla società (la quale per l'anno 1994 aveva esposto nella D.U. dei redditi ricavi per £. 288.071.000), tra l'altro, di aver conseguito maggiori ricavi sottratti alla tassazione per l'importo di £. 2.153.159,247 ed aveva, conseguentemente rettificato il reddito, ai fini della tassazione all'IRPEG ed all'ILOR, dalle dichiarate £. 37.015.000 a £. 2.227.346.000.

Contro questo avviso propose ricorso la società facendo presente che l'atto utilizzato a supporto della pretesa era costituito da un verbale di contestazione redatto dalla Guardia di Finanza in data

26.11.1996, con il quale la Polizia Tributaria aveva ipotizzato l'esistenza di tali maggiori ricavi sulla base di elementi di pura fantasia e tanto poco attendibili, da indurre (in tema di IVA) la stessa Amministrazione Finanziaria a disattendere l'esito del verbale.

Infatti, l'Ufficio IVA di

accettò, poi, di definirlo (in sede di accoglimento della domanda di accertamento con adesione) con la maggiorazione del 60% dei carichi che erano stati originariamente dichiarati in £. 288.071.000. La Commissione Tributaria Provinciale in accoglimento del ricorso della società, con sentenza n. 218/01 del 16.5.01 depositata l’11.7.02, annullò la ripresa dei maggiori ricavi, in quanto l'Ufficio - che aveva fondato - la rettifica sul risultato emergente dal verbale di constatazione della Guardia di Finanza del 26.11.96 - non aveva poi provveduto al suo deposito tra gli atti del Giudizio. ……

(che aveva notificato analogo accertamento ai fini di quell'imposta)

(ora Agenzia delle Entrate - Ufficio di

).

°°°°°°°°°°°° LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-01-OTTOBRE-

20102c-N-20529.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it