Sei sulla pagina 1di 1

Vi voglio parlare della mia esperienza sull'emissione di energia dalle mani, dita e la possibilit di

creare una palla con essa che a quanto ne so io programmabile, cio si pu con essa creare una
forma pensiero al fine di ottenere determinati risultati.
Ora affinch anche altri possano sperimentare vi descrivo il processo che ha portato alla scoperta e
sviluppo della cosa.
All'inizio, siccome praticavo Chi Kung pensavo che le descrizioni fatte dai vari testi inerenti i punti
energetici fossero descrizioni di un percorso meditativo e che fosse la nostra mente a crearli e
rafforzarli invece essi esistono al di la del nostro stato di coscienza e al di la della nostra volont.
Io li percepisco in particolari condizioni di luce come delle palle di luce bianca posizionati in
determinati luoghi a circa 14 centimetri dal corpo, questo escluso il chakra della sommit del capo
che sono 2 e di cui uno sopra il capo a circa 30 cmt di distanza dalla testa.
Comunque detto questo quello che tutti sanno, che per lo sviluppo dei poteri magici lo stato
favorevole lo stato alfa della mente, quello che invece non sa quasi nessuno che lo stato alfa non
lo stato necessario ed una conseguenza del potere magico pi che una sua origine.
Il potere magico, ovvero il collegarsi alla fonte dell'energia che proviene dal pianeta in cui viviamo
e dal cielo inteso come cosmo esterno in fatti una questione di intenzione e di abbandono.
Quindi chi vuole collegarsi deve (secondo la mia esperienza) con la stessa intenzione e attenzione
che si ha durante il processo di lettura aprirsi alla penetrazione dell'energia.
Al fine poi di prenderne coscienza anche visivamente consiglio di svolgere questo esperimento in
una stanza semi illuminata indossando una maglia nera di fronte a uno specchio dove guardando
nello specchio e tra le dita (basta tenere le mani a palla) si vedranno dopo alcuni esperimenti fili di
energia che escono dalle dita.
Da questa prima percezione poi con l'esperienza si potranno ampliare e renderli visibili a i pi
(come sapete non tutti vedono il gorilla in una partita bi basket).