Sei sulla pagina 1di 1

Confronfore Io voriobiIif di X e Y medionfe un opporfuno indice di voriobiIif.

CoIcoIo Ie medie:
(6(03,2
Si consideri iI peso di 4 soggeffi misurofo oIIo noscifo (voriobiIe X)
e dopo 30 onni (voriobiIe Y)
CoIcoIo Ie medie:
CoIcoIo deIIe
vorion;e:
^ / W K
Confronfo Io voriobiIif di X e Y medionfe un opporfuno indice di voriobiIif
confronfondo i voIori deI coefficienfe di vorio;ione.
CoIcoIo i CV:
(6(03,2
^ / W K
DoI confronfo dei voIori dei coefficienfi di vorio;ione si evince che iI coroffere X ho
moggior voriobiIif:
CV(X) CV(Y)

Il valore della varianza o del CV non pu essere


commentato. Non basta calcolare questi indici per
valutare se un carattere presenta alta o bassa
variabilit.
SITUAZIONI ESTREME
Per poter commentare il valore della varianza occorre
valutare le situazioni di minima e massima variabili.
SITUAZIONI ESTREME:
minima variabilit
massima variabilit
^ / W K
0,1,0$ 9$5,$%,/,7$
Si verifico quondo Io voriobiIe sfofisfico corofferi;;ofo do uno
disfribu;ione degenere (cosfonfe): x~c
Minima variabilit
La varianza assume il suo valore minore


sy
y Dy sy
^ / W K