Sei sulla pagina 1di 2

Il

GRUPPO ALPINI CAPOLAGO


Organizza il

TROFEO DEL 50°


Gara di corsa in montagna individuale Km 8
valevole per l’assegnazione del Trofeo del Presidente Nazionale

CAPOLAGO, 26 Aprile
2009
- Regolamento di gara
Art. 1 – PARTECIPAZIONE ALLA GARA
La gara è individuale, possono parteciparvi tutti gli Alpini iscritti all’A.N.A. in regola con il tesseramento 2009 con tessera FIDAL
agonista valida e/o in possesso del CERTIFICATO MEDICO DI IDONEITÀ SPORTIVA regolarmente rilasciato da un Centro di Medicina
Sportiva o Medico Abilitato. Alla gara sono anche ammessi gli amici degli Alpini, iscritti all’A.N.A., o non, comunque in possesso del
CERTIFICATO MEDICO DI IDONEITÀ SPORTIVA, che saranno inseriti in apposita classifica non valida per il Trofeo del Presidente
Nazionale.
Art. 2 – CATEGORIE
I concorrenti saranno suddivisi nelle seguenti 6 categorie:
1^ Categoria – Soci A.N.A. fino a 35 anni (classe 1974 e successive) - BOCIA
2^ Categoria – Soci A.N.A. dai 36 ai 45 anni (classi dal 1964 al 1973) - SENIOR
3^ Categoria – Soci A.N.A. dai 46 ai 55 anni (classi dal 1954 al 1963) - AMATORI
4^ Categoria – Soci A.N.A. oltre i 55 anni (classe 1953 e precedenti) - VECI
Amici degli Alpini Maschile/Femminile
Art. 3 – PERCORSO
La gara si svolgerà su di un percorso di circa 4 Km da ripetersi 2 volte per un totale di circa 8 Km con un dislivello complessivo di
circa 250 metri.
Art. 4 – SEGNALAZIONI
Il concorrente dovrà seguire le indicazioni del percorso senza allontanarsi dal tracciato, passare dai controlli ufficiali e, se doppiato
sarà tenuto a cedere immediatamente il passo o in ogni caso a non intralciare in alcun modo la gara. A questo scopo saranno istituiti
mirati punti di controllo nei tratti dove il percorso è più stretto.
Art. 5 – ISCRIZIONI
Le iscrizioni sul modulo allegato dovranno pervenire via fax (0332 497287), via email
(gsalpinicapolago@virgilio.it) o previa consegna manuale entro le ore 20 di venerdì 24 Aprile. Dovranno altresì
specificare le generalità del concorrente, la data di nascita, il codice socio A.N.A. Le iscrizioni pervenute dopo tale termine NON
SARANNO ACCETTATE.
La quota di iscrizione è fissata in 5 Euro per ogni concorrente e da diritto al riconoscimento di partecipazione.
Art. 6 – DISTRIBUZIONE PETTORALI
La distribuzione dei pettorali sarà effettuato all’ufficio gara istituito presso l’oratorio di Capolago. La consegna avverrà previa
presentazione dei documenti tessera A.N.A., tessera FIDAL agonista e/o certificato medico sportivo. Il pagamento della quota di
partecipazione avverrà contestualmente a tali operazioni.
Art. 7 – RITROVO
Il ritrovo dei concorrenti è fissato presso l’oratorio di Capolago alle ore 9. l’inizio della gara è fissato alle ore 10:30.
Art. 8 – CLASSIFICHE
Le classifiche saranno individuali per singola categoria e di gruppo. (graduatoria derivante dal punteggio ottenuto dai due migliori
Alpini classificati di ogni Gruppo)
Art. 9 – RECLAMI
Eventuali reclami inerenti lo svolgimento della gara possono essere presentati al comitato tecnico entro 15 minuti dal termine della
gara, accompagnati dalla tassa di 50 Euro che verrà restituita in caso di accettazione del reclamo.
Art. 10
Con l’iscrizione alla gara i concorrenti dichiarano di accettare il presente regolamento e di sollevare gli organizzatori da ogni
responsabilità per infortuni, incidenti, danni e altro ad essi derivati dalla partecipazione. Gli organizzatori declinano ogni responsabilità
anche per eventuali danni od incidenti causati a terze persone o cose.
Art. 11
Gli organizzatori si riservano la facoltà di apportare al presente regolamento tutte quelle modifiche che si rendessero necessarie per il
migliore svolgimento della manifestazione.
Art. 12 – PREMIAZIONI
Le premiazioni saranno effettuate entro e non oltre le ore 12:30 e riguarderanno:
Individuali Alpini: premiazione dei primi 5 concorrenti classificati di ogni categoria;
Individuali Amici degli Alpini: premiazione dei primi 3 concorrenti maschili classificati e delle prime 3 concorrenti femminili classificate;
Traguardo volante posto al km 0,8: primo atleta al transito; La premiazione per i concorrenti Alpini avverrà obbligatoriamente con
Cappello Alpino e la presenza fisica del premiato, pena la non consegna dei premi.