Sei sulla pagina 1di 40

AGENZIA INTERREGIONALE PER IL FIUME PO

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza


tecnica per la programmazione di interventi di ingegneria fluviale e relativo
recupero ambientale in Piemonte nellambito di competenza dellAIPO

Progettazione preliminare e studio di fattibilit sul Fiume


Tanaro: nodo Idraulico di Alessandria ed opere di
consolidamento Piene
(E-SPEC-797)
C.U.P. 29H08000000008 - Codice CIG 32307589D5

RTI: SAIPO Servizi Ambientali Integrati Fiumi PiemOntesi


SGI Studio Galli Ing. SpA

Dizeta Ingegneria

Studio Maione Ing. Ass.

RC Associati

Ecostudio Srl

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Premesse
2008 servizi complementari al Programma integrato di studi, progettazione

preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di interventi di ingegneria


fluviale e relativo recupero ambientale in Piemonte nellambito di competenza dellAIPo

2011 Atto Aggiuntivo: attivit di individuazione degli interventi necessari a

completare la sistemazione idraulica del fiume Tanaro nel tratto in attraversamento


della Citt di Alessandria e le opere prioritarie del sistema di potenziamento delle
capacit di laminazione nel tronco fluviale compreso tra Asti ed Alessandria
Attivit previste Attivit A: Quadro aggiornato relativamente allassetto di progetto del fiume
Tanaro nel tronco compreso tra Asti ed Alessandria
(completata e approvata nel 2012)

Attivit B: Progetto preliminare opere di completamento della sistemazione


dellalveo e dei sistemi arginali del fiume Tanaro nel tronco di
attraversamento della Citt di Alessandria.
Attivit C: Studio di fattibilit del sistema di casse di laminazione delle piene
a monte della Citt di Alessandria.
Attivit D: Progetto preliminare delle casse di laminazione delle piene a monte
della Citt di Alessandria.

2015 ripresa delle attivit: Attivit B, C, D

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Attivit B:
PROGETTO PRELIMINARE OPERE DI COMPLETAMENTO DELLA
SISTEMAZIONE DELLALVEO E DEI SISTEMI ARGINALI DEL
FIUME TANARO NEL TRONCO DI ATTRAVERSAMENTO DELLA
CITT DI ALESSANDRIA

Attivit C:
STUDIO DI FATTIBILITA DEL SISTEMA DI CASSE DI
LAMINAZIONE DELLE PIENE A MONTE DELLA CITTA DI
ALESSANDRIA

Attivit D:
PROGETTO PRELIMINARE DELLE CASSE DI LAMINAZIONE
DELLE PIENE A MONTE DELLA CITTA DI ALESSANDRIA
3

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Definizione dei parametri di progetto


A seguito delle piene 1994 e 2000, il bacino del Tanaro stato oggetto di molteplici studi
(principalmente Universit di Genova e Padova)
Il modello fisico ha permesso in particolare di stimare, con prove a fondo mobile, una
riduzione di ca. 30 cm dei livelli idrici abbassando la soglia del rimosso ponte della
cittadella di ca. 2 m
Gli scriventi, nellambito dellattivit A), hanno individuato gli interventi necessari al
completamento della sistemazione idraulica del fiume Tanaro nel tratto di
attraversamento della citt di Alessandria: portata di riferimento Q200=3414 m3/s
(evento 00587 modello di propagazione di GE)
E stato allo scopo implementato il modello idraulico bidimensionale BASEMENT per
valutare gli effetti indotti:
-dallabbassamento della soglia dellex ponte della cittadella;
-dalla realizzazione delle casse di laminazione di Rocchetta Tanaro;
-dalla realizzazione della cassa di laminazione a monte di Alessandria.
Sono stati eseguiti ulteriori approfondimenti locali con modello
monodimensionale per ottimizzare leffettivo abbassamento della soglia

idraulico
4

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Definizione dei parametri di progetto


Lo studio stato eseguito a partire dal modello di propagazione delle piene del F. Tanaro da Ceva alla
confluenza in Po, gi redatto dallUniversit di Genova nellambito del programma di Monitoraggio del Fiume
Tanaro del 2003 utilizzando le onde di piena ottenute con il modello morfologico-Montecarlo realizzato
dallUniversit di Padova.
Con il modello cos implementato, sono state effettuate simulazioni di tutti quegli eventi che presentassero un
periodo di ritorno duecentennale in almeno una delle sezioni principali nel tratto Alba Alessandria.

Eventi con valore di piena


duecentennale nel tratto AlbaAlessandria

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Definizione dei parametri di progetto

Come evento con TR=200 anni si fatto riferimento allevento 00587 ottenuto dal
modello idrologico delluniversit di Padova, che d luogo alla massima portata
al Ponte della Cittadella

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Interventi per la sistemazione idraulica


del nodo idraulico di Alessandria
Sistema di casse a monte di Alessandria
(Attivit C e D)
Argine Felizzano-Solero
(Attivit C)

Felizzano

Solero

Alessandria

Sistemazione
attraversamento di
Alessandria
(Attivit B)

Rocchetta
Tanaro

Casse Rocchetta-Tanaro
7

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

B) PROGETTO PRELIMINARE OPERE DI


COMPLETAMENTO DELLA SISTEMAZIONE
DELLALVEO E DEI SISTEMI ARGINALI DEL FIUME
TANARO NEL TRONCO DI ATTRAVERSAMENTO
DELLA CITT DI ALESSANDRIA

Valutazione criticit e alternative

Soluzione scelta: assetto di progetto

Opere da realizzare

Interferenze

Quadro economico

Fattibilit ambientale

Sistema di casse a monte di Alessandria


(Attivit C e D)
Argine Felizzano-Solero
(Attivit C)

Sistemazione
attraversamento di
Alessandria
(Attivit B)

Casse Rocchetta-Tanaro

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Criticit e alternative
Il modello numerico ha permesso di valutare gli effetti delle diverse ipotesi di
assetto di progetto, ciascuna verificata in relazione allevento con TR 200:
1)labbassamento della soglia dellex ponte della Cittadella;
2)la realizzazione delle casse di laminazione a Rocchetta Tanaro;
2)la realizzazione della cassa di laminazione a monte di Alessandria.
La soglia era necessaria per la salvaguardia del ponte ormai demolito, al fine
di stabilizzare il fondo e proteggere dallo scalzamento le pile: ora che il ponte
non c pi, la soglia non solo non svolge pi la sua funzione, ma induce
un effetto sulla corrente di piena con un innalzamento dei livelli a monte.
Si valutato anche che un abbassamento di un ulteriore metro della soglia,
oltre ai 2 metri, non induce una sensibile differenza in termini di
abbassamento del livello.
Labbassamento della soglia dellex ponte della Cittadella implica una
modifica dellassetto del fondo dellalveo del F. Tanaro nel tratto a
monte della soglia stessa: necessario un intervento di stabilizzazione
delle sponde con unadeguata opera di fondazione che mantenga lattuale
condizione di stabilit delle opere realizzate.
9

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Criticit e alternative
Alternative di progetto in relazione allabbassamento della soglia:
1)mantenimento della soglia alla quota attuale;
2)abbassamento della soglia di circa 2 metri (quota 85.30 m s.l.m.);
3)abbassamento della soglia di circa 3.2 metri (quota 84.10 m s.l.m.).
Alternative di progetto in relazione alle protezioni di sponda:
A)assenza di intervento, ossia mantenimento delle scarpate naturali
antistanti i muri di difesa esistenti;
B)rivestimento della sponda con lastre in c.a, sagomate e rivestite con
geostuoia tridimensionale antierosione ed antiscivolamento, ricoperta con
terreno vegetale e rinverdita (intervento adottato nei Lavori di completamento
AL-1771);
C)scogliera in grossi massi intasata di terreno vegetale e rinverdita.
Alternative di progetto in relazione alla stabilizzazione al piede della difesa
spondale:
a)assenza di sostegno al piede;
b)sostegno al piede realizzato con diaframma continuo in c.a.;
c)sostegno al piede realizzato con colonne in jet-grouting armate.
10

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Soluzione scelta
Abbassamento della soglia dellex ponte della Cittadella: soluzione 2), ossia
demolizione dei primi 2 m in sommit, fino al raggiungimento della quota
assoluta di 85.30 m s.l.m. (come stabilito dallUniversit di GE ed a seguito
del modello fisico)
Lassenza di intervento non conseguirebbe gli obiettivi di riduzione dei livelli; un abbassamento
maggiore implicherebbe lavorazioni pi impattanti e non giustificate dallulteriore riduzione di
livello.

Adeguamento delle difese arginali a monte della soglia: tipologia C), ovvero
realizzazione di una difesa di sponda in grossi massi intasati di terreno
vegetale e rinverditi
Lassenza di intervento sarebbe inaccettabile poich non cautelativa ai fini della stabilit delle
sponde e delle opere di difesa esistenti, che non detto siano compatibili con il massimo
abbassamento atteso del fondo; tipologie di rivestimento pi semplici non offrirebbero le stesse
garanzie di stabilit delle sponde.

Stabilizzazione del piede della scogliera: soluzione c), ossia realizzazione


di colonne in jet-grouting armate
Modalit esecutiva di pi semplice realizzazione, in termini sia di velocit di esecuzione, sia di
impiantistica necessaria, rispetto alla classica diaframmatura in c.a..

11

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
Abbassamento
della soglia

Difesa spondale

Difesa spondale

12

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
Si prevedono due distinti interventi:
-labbassamento della soglia esistente posta in corrispondenza dellex ponte
della Cittadella (demolito nel 2009 ed attualmente in fase di ricostruzione
secondo il progetto dellarchitetto Richard Meier) e pi precisamente
mediante demolizione dei primi 2 metri in sommit (dalla quota media
attuale di 87.30 m s.l.m. a quota 85.30 m s.l.m.);

13

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
-

la protezione di entrambe le sponde antistanti le strutture di difesa


esistenti tra il ponte ferroviario e la soglia stessa, tramite la realizzazione
di una scogliera dotata di diaframma in jet-grouting antierosivo al
piede a salvaguardia delle opere esistenti in vista dellinevitabile
abbassamento dellalveo del F. Tanaro.

Lintervento si sviluppa per ca. 870 m lineari, in sponda destra ed in sponda sinistra, nel
tratto compreso tra il ponte Tiziano e la soglia dellex ponte della Cittadella.
Si prevedono 3 sezioni tipo, in funzione della differente tipologia della difese esistenti,
che presentano tutte la stessa struttura lato fiume (muro su diaframma), pur con
quota superiore per le sezioni tipo D e Dvar: la tipologia della difesa spondale
pertanto la medesima per lintero tratto ed costituita da una scogliera in massi
(800 - 2000 kg) di altezza costante pari a 2.80 m inclinazione 2:1, spessore 1.50
m, provvista di una pista in sommit in misto stabilizzato di larghezza 2.50 m e
spessore 0.25 m; la scogliera viene poi intasata con terreno vegetale e rinverdita
con linserimento di talee di salice.
Il piede della scogliera a quota 85.30 m s.l.m. (Sez. tipo D), a salire verso monte
(Sez. tipo Dvar e C), cos da essere sempre parallelo alla ciabatta del muro.
14

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare

15

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare

16

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare

17

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare

18

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare

19

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere provvisionali
Realizzazione degli interventi previa
formazione di argini in terra
provvisionali.
Ipotesi per predimensionamento:
-tratte di intervento da 250 m in 90 gg;
-rischio idraulico residuo di 1.16 anni;
-altezza 3.5 m, pista 5 m, base 19 m;
-innalzamento livelli per restringimento
alveo contenuto in 10 cm;
-filtrazione massima attraverso il corpo
arginale : ca. 0.86 l/m;
-per singola tratta da 250 m necessaria
motopompa da 13000 l/m (215 l/s).

20

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Interferenze
Le indagini preliminari non hanno rilevato criticit n in termini di interferenza
con le opere progettuali n con la viabilit di accesso da usarsi in fase di
realizzazione.
La linea elettrica per lilluminazione del muro esistente posta ad una quota
superiore rispetto allarea di cantiere e potr anche essere utilizzata anche ai
fini di cantiere.
In corrispondenza della soglia si fatto riferimento allassetto finale di
spostamento delle varie reti esistenti (trasmissione dati, media e bassa
tensione ecc) sul nuovo ponte Meier; leffettiva posizione dei sottoservizi a
seguito di tali spostamenti dovr comunque essere riverificato in fase di
progettazione definitiva.
Laccesso alle aree di cantiere sar possibile per ambo le sponde da monte
del ponte della ferrovia:
-in sponda destra, lungo via Vecchia Bagliani dalla piazzola di accesso (ca.
150 m a monte del ponte della ferrovia) che si collega ad una rampa che
consente di raggiungere lalveo;
-in sponda sinistra, dalla strada esistente a monte del ponte della ferrovia.
21

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Quadro economico

22

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

C) & D) STUDIO DI FATTIBILITA E PROGETTO


PRELIMINARE DEL SISTEMA DI CASSE DI
LAMINAZIONE DELLE PIENE A MONTE DELLA
CITTA DI ALESSANDRIA

Valutazione criticit e alternative

Alternativa scelta: assetto di progetto

Costruzione modello 2D dellalternativa scelta

Opere da realizzare

Interferenze

Quadro economico

Fattibilit ambientale

Sistema di casse a monte di Alessandria


(Attivit C e D)
Argine Felizzano-Solero
(Attivit C)

Sistemazione
attraversamento di
Alessandria
(Attivit B)

Casse Rocchetta-Tanaro

23

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Criticit

Argine Felizzano-Solero permane criticit


Attivit A2 Ricognizione del quadro delle criticit idrauliche
Criticit 1) intervento previsto (coerente con lo stato di fatto) ma non realizzato

assenza di unopera idraulica necessaria per lassetto idrogeologico previsto in sede pianificatoria
OPERA DA REALIZZARE;
previsto non realizzato, ma non pi rispondente agli obiettivi
OPERA PREVISTA DA ASSOGGETTARE A MODIFICA;
realizzato, non previsto dalla pianificazione ma meritevole di segnalazione
fotointerpretazione, rapporti di evento, segnalazioni dei Comuni, simulazioni modellazione idraulica)

Criticit
individuate
OPERA
DA REALIZZARE
DI NUOVA PROPOSTA.

nodo di Alessandria
criticit TA-11:
in sinistra Tanaro (progressiva
chilometrica 207) intervento di
arginatura non realizzato, ma
previsto dalla pianificazione
attuale.

2) intervento

3) intervento non
(da

24

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Criticit

Tratto A (80% sviluppo):

funzione di ritenuta e di protezione sia del canale De Ferraris sia


del rilevato ferroviario

Tratto B (1,4 km):

non indispensabile alla difesa idraulica (non raggiunto dalla piena)


verifiche pi puntuali fasi progettuali successive
quadro economico: tratti separati (importo B stralciabile) 25

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Scelta alternativa
Scelta alternativa localizzativa
Analisi caratteristiche fisiche e
idrauliche: zone golenali tra
Rocchetta Tanaro e Alessandria

Scelta larea golenale pi idonea:


sponda sinistra Tanaro, 4 km a
monte di Alessandria.

a valle dellultima confluenza in Tanaro (Torrente Belbo);

larea golenale di maggiore dimensioni nella piana a monte di Alessandria;

dotata di argini secondari atti a delimitare la futura cassa lato fiume (previo adeguamento) e
ad ospitare il manufatto di sfioro;

il piano campagna risulta adeguato al contenimento di un rilevante quantitativo dacqua senza


necessit di escavazione;

le attivit antropiche al suo interno sviluppatesi negli ultimi decenni sono gi compatibili con
i temporanei fenomeni di inondazione (con la realizzazione della cassa tale area sar
soggetta ad inondazione meno frequentemente rispetto allo stato attuale);

i nuclei produttivi presenti sono in parte gi dotati di sistemi di protezione dalle piene;

al suo interno gi presente un reticolo di fossi atti (previo adeguamento) a diventare


componenti dellopera per lo svuotamento della stessa.
26

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Scelta alternativa
Scelta alternativa configurazione cassa
Esaminate varie opzioni:

Cassa non partizionata, sfioratore tra C.na Isola Bella e C. Tapparone


(configurazione proposta da fasi precedenti)

Spostamento sfioratore principale tra Mezzano e C.na Isola Bella, sfioratore di


emergenza tra C.na Isola Bella e C. Tapparone

Partizione cassa in due casse in linea


Simulazione vari scenari
con modello 2D, scelta
alternativa

sfioratore pi a monte
maggiore efficienza idraulica
Partizione con cassa a monte libera da abitazioni
Allagamento progressivo delle due casse, tempo sufficiente per
evacuazione abitazioni nella cassa di valle (15 ore)
27

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Modello idraulico 2D
Topografia Laser scan del tronco fluviale
a monte della Cittadella.
mesh di calcolo:
estensione di circa 75 km2
sviluppo asta fluviale circa 60 km
21498 nodi
25334 elementi (9231 triangolari +
16103 quadrangolari)
Mesh di calcolo tra Asti e Alessandria

Mesh di calcolo nellarea della vasca di laminazione

28

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
Zona individuata:
soggetta a esondazione,
contenuta nella fascia B
(fascia di esondazione)
del Piano Stralcio delle
Fasce Fluviali
Topografia:
Paleoalvei (zone
depresse)
Terrazzo fluviale (ovest)
Rilevati arginali esistenti

Confine della zona


allagabile definito sulla
base degli elementi
topografici esistenti

29

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
2 CASSE IN LINEA:

Canale scolmatore

Cassa di MONTE:
V = 4,2 milioni di m3
Senza abitazioni

CASSA VALLE

Allagata per prima

Sfioratore intermedio

Cassa di VALLE:
V = 8,1 milioni di m3
Presenza di cascine
(argini di protezione)

CASSA MONTE

Inizia ad allagarsi dopo 15


ore dallinizio dellinvaso
della cassa di monte

OPERE Arginature e sfioratori


Canali e opere di scarico

Sfioratore valle
Sfioratore monte

30

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
ARGINATURE:
Franco = 1,00 m
(argine tra le casse 0,50 m)
L totale 17 km

Cassa di MONTE:
Pelo libero: 96,00 mslm
Corona arginale:
tra le casse: 96,50 mslm
esterna: 97,00 mslm
Mezzano: 98,00 mslm (data da
livello in Tanaro a 97,00 mslm)

Cassa di VALLE:
Pelo libero: 95,20 mslm
Corona arginale: 96,20 mslm

SFIORATORI

monte:

L = 300 m

quota = 95,40 mslm

intermedio:

L = 150 m

quota = 95,00 mslm

valle:

L = 50 m

quota = 95,20 mslm (emergenza)

31

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
ARGINATURE:
Perimetro casse:
Scarpata 1:2
Larghezza corona 5,00 m
Attorno cascine:
Scarpata 2:3
Larghezza corona 4,00 m
Scogliere in massi lato fiume

SFIORATORI:
Scarpata 1:2
Larghezza corona 5,00 m
In massi, con vasca di
dissipazione a valle

32

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Opere da realizzare
CANALI:
Risezionamento canali esistenti
Interni alla cassa:
Assicurano svuotamento totale in
tempi ragionevoli ( 70 ore)
L totale (interni) 9 km
Scolmatore:
Drena esternamente alla cassa
bacini a monte
L 3 km

Opere di SCARICO:
Regolate da paratoie
Chiusura paratoie con Tanaro a 89,00 mslm per evitare rigurgito attraverso scarichi (cassa inefficiente)
20 ore dallinizio dellinvaso: in funzione scarico cassa di monte (apertura paratoie)
30 ore dallinizio dellinvaso: in funzione scarichi cassa di valle (apertura paratoie)
90 ore dallinizio dellinvaso: svuotamento totale delle casse

33

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Interferenze
La cassa di laminazione collocata in un territorio perifluviale destinato
principalmente ad attivit agricola estensiva e allallevamento.
Le interferenze individuate, anche grazie a specifici
appartengono alle seguenti tipologie:
Sottoservizi: reti elettriche, telefoniche, acquedottistiche, etc.
Reticolo secondario di drenaggio interno alla cassa;
Derivazioni irrigue in ingresso alla cassa;

sopralluoghi,

Per quanto riguarda i sottoservizi, non sono state rilevate dorsali significative,
ma soltanto le derivazioni a servizio degli insediamenti presenti nellarea:
censimento e indagine di dettaglio in sede di progetto definitivo.
Slide successiva per gli altri due punti.

34

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Interferenze

Canale scolmatore acque bacini imbriferi sottesi


Adeguamento e
per scarico cassa

realizzazione

canali

interni

di

drenaggio

35

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Quadro economico (P. preliminare)

36

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Fattibilit ambientale attivit B, C e D


Compatibilit urbanistica e paesaggistica

Interventi consentiti nelle aree di esondazione (C-D) e deflusso (B) della piena indicate
da strumenti urbanistici e da pianificazione darea vasta;

Lintervento C-D non interferisce con Area di Salvaguardia (art. 49bis N.d.A. C. Sella);

Assenza di vincoli a tutela di aree naturali e biodiversit (Aree protette - S.I.C. -Z.P.S.)
allinterno delle aree di intervento;

Autorizzazione preventiva (art.10 L.R. 20/1989) per intervento B e per intervento


ricadente entro 150 m dallalveo del Tanaro (intervento C-D);

Interventi (B-C-D) sottoposti alla procedura di Verifica (screening) di assoggettibilit a


Valutazione di Impatto Ambientale L.R. 40/1998 all.B1 cat. prog. n.13.

Valutazione preliminare interesse archeologico

Intervento C-D esterno ad aree sottoposte a vincolo; Intervento B ricadente in


area sottoposta a tutela Segnalare lintervento alla Soprintendenza per
acquisizione di parere in merito.

37

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Fattibilit ambientale attivit B, C e D

Interferenze ambientali e misure di mitigazione e compensazione

ATMOSFERA Fase di cantiere: emissioni attribuibili a sollevamento polveri. Misure di


mitigazione: contenimento emissioni e formazione di rilevati temporanei. Fase di esercizio:
Non si prevedono impatti.

ACQUE Fase di cantiere: interferenza su rete irrigua (C-D) - lavorazioni in alveo (B);
Misure di mitigazione: lavori eseguiti fuori della stagione colturale livelli idrometrici ottimali
garantire D.M.V. Fase di esercizio: risoluzione attuali punti di criticit idraulica;
ristrutturazione manufatti di scolo; miglior drenaggio; maggiore sicurezza idraulica del centro
urbano e territori limitrofi.

SUOLO - Fase di cantiere: occupazione temporanea suoli agricoli (C-D) e aree residuali (B).
Misure di mitigazione: lavori eseguiti fuori della stagione colturale. Fase di esercizio:
Variazione del reddito degli agricoltori. Misure di compensazione: sicurezza idraulica degli
insediamenti; indennit per eventuali perdite di raccolti; riconversione delle colture.

COMPONENTI NATURALISTICHE E PAESAGGIO - Fase di cantiere: interferenze


transitorie verso ecosistema agricolo (D) e patrimonio ittico fluviale (B). Misure di
mitigazione: fasce tampone vegetazionali (D) - vie di fuga per i pesci (B);. Fase di
esercizio: limitato impatto visivo adeguamento opere e nuovi manufatti. Misure di
compensazione: naturalizzazione con inerbimento delle scarpate (D); naturalizzazione
scogliere con talee e terreno vegetatale (B) ricostruzione di aspetti vegetazionali tipici e
percorsi di fruizione (D).
38

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Fattibilit ambientale attivit B, C e D


Interferenze ambientali e misure di mitigazione e compensazione

RUMORE E VIBRAZIONI Fase di cantiere: emissioni sonore con moderato impatto verso i
recettori analoghe ad emissioni dei mezzi agricoli (C-D) e traffico urbano (B). Misure di
mitigazione: macchinari conformi alle normative; orari di lavoro tali da minimizzare il disturbo
ai residenti limitrofi; Studio di Impatto Acustico con progetto definitivo. Fase di esercizio: Non
si prevedono impatti.

VIABILITA - Fase di cantiere: interferenze dirette con traffico veicolare su assi viari urbani
(B ed extra urbani (C-D). Misure di mitigazione: presenza di mezzi pesanti per trasporto di
materiali minimizzata con viaggi fuori da orari di punta (7:00-9:00 e 17:00-19:00). Fase di
esercizio: Non si prevedono impatti.

C-D

39

Programma integrato di studi, progettazione preliminare e assistenza tecnica per la programmazione di


interventi di ingegneria idraulica e relativo recupero ambientale in Piemonte, nellambito delle competenze AIPO

RTI SAIPO:
SGI Studio Galli Ingegneria SpA, Dizeta Ingegneria Studio Associato, Studio Maione
Ingegneri Associati, R&C Associati, Ecostudio srl

Grazie per lattenzione


SGI Studio Galli Ingegneria SpA
Dizeta Ingegneria
Studio Maione Ingegneri Associati
R&C Associati
Ecostudio Srl