Sei sulla pagina 1di 2

Background di Squall Gazza lapostata: La vita di Squall non fu, fino allet di 53 anni una grande vita, era

un normale contadino che scelse di unirsi alla guardia cittadina. Durante unescursione verso un piccolo antro, la sua missione era esplorarlo, ebbe uno spiacevole incontro con un demone; egli era da solo e cerc di fuggire, ma una palla di fuoco lo colp e lo rese in fin di vita, ma gli abitanti di un vicino villaggio, sentito il frastuono, lo riuscirono a salvare evitandogli una morte certa. Da allora Squall si dedicato alla distruzione di oggetti magici e ha deciso di unirsi ad un gruppo che sembra che abbia i suoi stessi obbiettivi. Squall segue soltanto la sua coscienza, senza preoccuparsi di ci che gli altri si aspettano da lui. Segue la sua strada ma riesce comunque ad essere gentile e ben disposto. Crede nel bene e nella giustizia, la sua, ma non ha molto rispetto per i regolamenti impostigli da un suo compagno di avventura o simile ( se ne frega delle regole di una societ, le segue con noncuranza, ma le segue ). Egli concilia lo spirito libero con la libert del cuore. Per Squall la magia malvagia e tentatrice. La magia perversione e corruzione. Chiunque non condivida queste verit non molto da considerare. Squall si ribella contro la magia del lunatico mondo in cui vive. Non che non ci creda; egli sa bene che la magia esiste. Ha per sentito la magia che bruciava, con un potere fin troppo tangibile, la sua pelle. Alcuni ignorano i rischi della magia e soccombono al suo allettante richiamo di potere, ma Squall pi furbo. Per lui la stregoneria non altro che uno strumento che blandisce e rammollisce che la utilizza. Imparando a contare solo sulle sue risorse, Squall diviene pi forte, pi robusto, scaltro e lesto dei suoi compagni. Per ottenere questi risultati egli disposto a imbarcarsi in un percorso solitario, privandosi volontariamente di tutti i benefici della magia e distruggendo tutti gli oggetti magici in cui si imbatte. Squall si dedica a scacciare la stregoneria malvagia dal suo mondo.