Sei sulla pagina 1di 78

Introduzione alla propriet individuale

criteri economico-finanziari viene valutato in quanto tale.

17/01/12 16:45

Il brevetto quanto tale non un portatore di ricchezza economica, anche se nei Il portatore di denaro il prodotto che si sviluppa su quel brevetto. Il brevetto solo un diritto di chi mette il prodotto sul mercato e permette di difenderne lesclusiva, il prodotto specifico e le sue varianti migliorative. Molto spesso un brevetto deve essere difeso, quindi serve conoscere la contraffazione, i contraffattori ed essere in grado di difendere il prodotto. Il problema non quindi la titolariet, ma quello che ci sta dietro e la capacit di difesa. Il presupposto di difesa la capacit di dimostrare che quello mi copia. Per esempio non detto che la contraffazione sia sul prodotto, ma sul metodo di produzione. La protezione dellinnovazione assicura un diritto di esclusiva, in genere limitato temporalmente, per favorire lo sviluppo dellinnovazione stessa. La protezione si ottiene mediante: il brevetto nel settore delle tecnica il modello, il disegno o il diritto di autore nel setto dellestetica Il marchio nel settore commerciale

Alcune definizioni Tecnologia: complesso di conoscenze di carattere tecnico dotato di un valore economico Propriet intellettuale: Area che si interessa della protezione e valorizzazione delle molteplici forme di creativit intellettuale e artistica Invenzione: Risultato nuovo ed originale raggiunto da un inventore che intende risolvere un problema tecnico Scoperta: Ritrovamento di cose sconosciute ma gi esistenti Propriet industriale: Area che si interessa della protezione e valorizzazione delle invenzioni nei vari campi della tecnica (meccanica, chimica...) Trasferimento tecnologico: Metodi e strumenti per favorire la ricaduta industriale della tecnologia, segreta o protetta da una forma di privativa Cos un brevetto Un brevetto un titolo giuridico che conferisce al titolare il diritto esclusivo di realizzare e commercializzare la propria invenzione, in un territorio e per un periodo di tempo determinato, al duplice fine di

Impedire ad altri di produrre, vendere o utilizzare tale invenzione senza autorizzazione Consentirne luso libero allo scadere del diritto

La legge garantisce il monopolio della attuazione e dello sfruttamento del trovato, ma pretende che Ci sia una effettiva produzione e commercializzazione del bene sul territorio entro tre anni dalla concessione Si metta a disposizione del pubblico il contenuto dellinnovazione Si paghino le tasse governative

Tempo e rapidit di azione legato al rapporto costo/beneficio Concetto di novit come requisito necessario e indispensabile per lattribuzione di un brevetto. Si tratta quindi di un presupposto che stabilisce che prima di quella richiesta di brevetto non esiste nessuna deposizione nota. Questo concetto di novit viene meno nel momento in cui deposito il brevetto, data che sancisce che prima di quella data non esiste nessun documento su quella invenzione (altrimenti vengono meno i requisiti stessi del brevetto). Il problema Il brevetto dura 20 anni Linvenzione diventa nota a tutti

C quindi un tema legato allopportunit di usare il brevetto come strumento di difesa, ma anche di utilizzare un vantaggio di tipo tecnologico. Scenari: oggi brevetto e inizio lo sviluppo e ricerca insieme con la concorrenza oppure sviluppo, creo un certo gap tecnologico e poi brevetto, con i relativi rischi che qualcuno brevetti prima di me. Un discorso analogo riguarda anche i futuri sviluppi internazionale. Il brevetto ha infatti una durata temporale, ma anche spaziale legata ai confini della nazione dove stata brevettata. Un tema dove spesso si discute in quali paesi depositare il brevetto. La protezione ce lhai quando hai una strategia di protezione del mercato. Time to market: la necessit di depositare un brevetto nel tempo giusto Il tempo giusto richiede anche uno studio sullinvenzione. Capire se linvenzione quanto tale o se una soluzione ad un problema, se voglio proteggere linvenzione o il prodotto che ne deriva. Immaginata la soluzione tecnica ad un problema c da scrivere come proteggerla e la cosa richiede dei tempi tecnici anche non brevissimi.

Inventore che lavora su una soluzione tecnica per migliorare le caratteristiche del prodotto. Questa soluzione porta solitamente a brevettare un prodotto basato su quellinvenzione

Linventore che inventa senza la necessit imprenditoriale dellinvenzione. In questo caso invece che proteggere un prodotto, si racconta una invenzione.

Il bisogno non rilevante allo sviluppo di una tecnologia. Quindi il bisogno irrilevante fintanto che non si stimola. Contestualizzato al telefono, dopo il telefono nata la necessit di telefonare se non sei a casa accanto al tuo numero. Problema risolto con la cabina telefonica che per non permette di ricevere chiamate (anni 30).

me-to-market Lo sviluppo anche

1973

l 3, 1973 a man came the Hilton hotel in attan and started g the sidewalk. He ed, raised his hand with strange "brick" in it, put e ear and started with it. This was the ning of mobile phone y more than 30 years

eroes of that rable date are still The first public call on e phone was made by ola's project manager Cooper, who was 34 ay. And that strange was the first mobile Motorola DynaTAC, also was called "the because of its design.

Si suppone che nel 1973 (foto sopra) ci sia stata la prima telefonata con un cellulare. Negli anni 90 (1991) brevetto del telefono cellulare che stabilisce una forte propriet sulla telefonia mobile (Nokia) ed il brevetto della SIM card, standard che stabilisce il metodo con cui il telefono acquisisce la linea. Si dice che Nokia, una volta brevettata la tecnologia, abbia scelto di concedere la tecnologia ai vari provider nei diversi paesi. Quando la tecnologia si iniziata a diffondere, Nokia aveva gi il prodotto in casa e lo ha concesso. Il vero sviluppo dei dispositivi sono stati la diminuzione delle dimensioni della batteria e la sua durata, la potenza ricettiva e trasmissiva dellantenna. Detto ci, il brevetto un qualcosa che ti permette di giocare con la strategia. Si stima che oltre l80% delle informazioni sulle innovazioni tecnologiche si trovi esclusivamente in ambito brevettuale. Il che significa che esistono delle soluzioni tecniche che sono state descritte in un brevetto e non sono mai state sviluppate o realizzate.

Analisi tra trend tecnologico capacit di difendere la tecnologia nel tempo

Diverse tipologie di propriet industriale Dal CODICE DI PROPRIETA INDUSTRIALE escluso il COPYRIGHT. BREVETTO DI INVENZIONE Ha come oggetto di protezione una INVENZIONE. Una invenzione una soluzione di un problema tecnico. Il che significa che devo prima descrivere il problema tecnico che risolvo. Affinch una invenzione sia brevettabile deve essere NUOVA, ORIGINALE (includere un salto inventivo), APPICABILE IN CAMPO INDUSTRIALE. Dura 20 anni della data di deposito, al termine del quale linvenzione pu essere acquisita e sfruttata in tutto il mondo. Esistono quattro requisiti: Novit assoluta (nel tempo e nello spazio) Originalit (il salto inventivo) Industrialit (invenzione industrializzabile) Sufficiente descrizione

Esempi di protezione:

Di prodotto Di processo Di uso o applicazione Di perfezionamento Di combinazione Di traslazione

MODELLO DI UTILITA (non previsto in tutti i codici). Spesso viene considerato un brevetto di serie B. Si brevetta il perfezionamento di oggetto, macchine o loro parti, strumenti o utensili, atti a conferire particolare efficacia o comodit di applicazione o di impiego. Durata di 10 anni Requisiti: come per le invenzioni La quantit e la qualit del salto inventivo pu definire la distinzione tra brevetto e modello di utilit. Dalla normativa non emerge una chiara distinzione. Esistono comunque dei criteri logici: Caratteristiche oggettive Differenza quantitativa dellattivit inventiva Differenza quantitativa dellimportanza dellattivit inventiva Incidenza sulla funzione tipica della funzione sul prodotto

DISEGNO INDUSTRIALE Oggetto della protezione: la forma estetica di un prodotto industriale, un trovato che conferisce ai prodotti industriali un carattere distintivo grazie ad una particolare forma o combinazione di linee, colori ed altri elementi Requisiti: novit della forma nel settore merceologico e il carattere di individuazione. anche possibile una predivulgazione di 1 anno. Durata: 25 anni consentito il deposito multiplo fino a 100 forme simili a quella depositata che fanno riferimento allo stesso aspetto, prodotto, categoria merceologica. MARCHIO Oggetto: nuova parola, figura o segno atto a distinguere prodotti o merci al fine di identificarlo, individuando lazienda produttrice Requisiti: novit e capacit distintiva nel settore merceologico di appartenenza, liceit (tutto ci che ritenuto buono e positivo secondo un criterio condiviso e duraturo nel tempo)

Durata: 10 anni I marchi sono quotati/stimati. COPYRIGHT Protegge le opere di carattere creativo Durata: 70 anni dopo la morte dellautore

Requisiti di brevettabilit
Requisiti del trovato brevettabile Presentare carattere di novit.

17/01/12 16:45

Perch si possa dire che non esiste il carattere di novit deve esistere un documento che documenta, certifica, con una data, che quella informazione era accessibile. In assenza di un documento che certifica che cera accesso a quellinformazione, esiste il carattere di novit. Distinguiamo che ci sia un dolo nel rendere nota una invenzione rispetto ad un requisito esistenziale. Il caso pi frequente che sia noto, ma non lo so. Presentare carattere inventivo (requisito di creativit) Il trovato non deve risultare in modo evidente dallo stato della tecnica per una persona esperta del ramo. una delle cause che porta via parecchio tempo per dimostrare/contrattare il requisito di creativit. Il requisito di creativit o del carattere inventivo richiede che linvenzione per un tecnico del ramo non consegue in modo ovvio dallo stato della tecnica. Essere suscettibile in carattere industriale Questo requisito implica che il trovato sia la soluzione di un problema tecnico. Risultato sufficientemente descritto (requisito di sufficienza di descrizione) Il trovato deve essere descritto con una ricchezza di dettagli sufficiente a consentire a una persona esperta del ramo di attualro. Due aspetti o o Opportunit: io do un insegnamento a fare Descrivo cos. Es. ho inventato una molecola

Devo quindi trovare un modo intelligente per fornire una descrizione che non dia un vantaggio competitivo sullo sviluppo dellinvenzione in modo che sia protettivo, ma non divulgativo. Dallaltra parte deve essere sufficientemente descrittivo e divulgativo in modo da proteggermi nel caso qualcuno mi sta copiando. Tempistiche Data di deposito del brevetto PRIORITA Il brevetto viene depositato, si sa che ho depositato il brevetto, ma per 18 mesi il contenuto rimane secretato. In questi 18 mesi io posso ovviamente pubblicare. un periodo di tutela, ma allo stesso tempo di

rischio poich io non so cosa stato depositato 18 mesi prima della data di PRIORITA. Ci sono poi 12 mesi per fare domanda e depositare il brevetto nei diversi paesi del mondo. Sulla base di un trattato internazionale possibile depositare in qualsiasi paese e acquisire la PRIORITA. Dopo di che ho 12 mesi per decidere se e dove estendere. Per estendere posso fare una domanda in inglese, valutata da un organismo sovranazionale, che se approvata permette di depositare la domanda presso tutti gli stati con retroattivit. Copyright In Europa non necessario depositare una richiesta e si acquisisce nel momento di creazione dellopera. In ambito software, nel momento in cui si scrivono delle righe di codice, questo acquisisce di diritto il copyright.

Propriet Intellettuale ed Industriale


Ing. Siniscalco Studio LUPPI

17/01/12 16:45

Strumenti principali

Struttura della propriet intellettuale

Motivazioni per cui uno brevetta Il brevetto non un costo, un valore aggiunto fortissimo al prodotto/idea Tutela degli investimenti Esclusiva per lazienda Arma di difesa e offesa verso la concorrenza. Serve sempre pubblicare una invenzione perch una volta depositato un brevetto documentato. Delega tutelata di produzione a terzisti e fornitori. Se non ci sono barriere con i brevetti non posso tutelarmi da terzisti che fanno il prodotto e poi lo copiano. Fonte di finanziamento: ci sono finanziamenti pubblici a fronte di carta una fonte di informazione. Ritorno di immagine. Possedere tecnologia brevettata un ritorno di immagine non da poco. Brevetti Possono costituire oggetto di brevetto le invenzioni, di ogni settore della tecnica, che possiedono i seguenti requisiti: Novit Attivit inventiva Applicabilit industriale
Studio LUPPI 2

Accrescimento del valore aziendale e dello status di una azienda.

Durata Un brevetto ha la durata di 20 anni dalla data di deposito. Questo perch lo stato ti da una esclusiva (una privativa) per un tempo determinato, perch in altra maniera non si garantisce uno sviluppo tecnologico. Diritti conferiti Il brevetto conferisce al titolare i seguenti diritti esclusivi Se il brevetto un prodotto: diritto di vietare a terzi di produrre, usare, mettere in commercio, vendere o importare a tali fini il prodotto in questione Se il brevetto un procedimento, brevettare garantisce il diritto di vietare ai terzi, di applicare il procedimento, nonch di usare, mettere in commercio, vendere o importare a tali fini il prodotto direttamente ottenuto con quel procedimento Il brevetto non una licenza di fabbricazione, ma un diritto di escludere gli altri. Esclusione della brevettabilit Cosa non considerata una invenzione: Le scoperte Le teorie scientifiche e i metodi matematici I piani, i principi ed i metodi per attivit intellettuale, per gioco e per attivit commerciali ed i programmi di elaboratori in quanto tali Le presentazioni di informazioni

Non possono costituire oggetto di brevetto Metodologie chirurgiche Variet vegetali e animali Corpo umano Invenzioni che commercialmente sono contrarie alla dignit umana Sequenza di dna per ricreare sequenze genetiche

Brevettabilit del Software In linea di principio i programmi per elaboratore sono proteggibili se la materia rivendicata presenta carattere tecnico ed in particolare se si ha oltre le normali interazioni fisiche fra programma e computer, anche un ulteriore effetto tecnico (es un sw per la gestione di una macchina da caff pu essere proteggibile)

La novit Una invenzione considerata nuova se non compresa nello stato della tecnica. Una invenzione considerata nuova se non tale e quale ad unaltra in base a tutta una lista di caratteristiche. Attivit inventiva Uninvenzione considerata come implicante una attivit inventiva se, per una persona esperto del ramo, essa non risulta in modo evidente dallo stato della tecnica. Applicabilit industriale Uninvenzione considerata atta ad avere unapplicazione industriale se il suo oggetto pu essere fabbricato o utilizzato in qualsiasi genere di industria, compresa quella agricola Priorit Chiunque depositi un brevetto in uno stato, ha un anno di tempo per depositare il brevetto negli altri paesi, rivendicando la priorit della propria domanda depositata. La domanda rimane segreta per 18 mesi per cui per tutto questo periodo due inventori possono proseguire. Esempio: pu coesistere per lanno e mezzo di segretezza la stessa invenzione prima di poter rivendicare. Struttura di un brevetto Frontespizio con dati bibliografici e riassunto Descrizione Rivendicazioni indipendenti e dipendenti Disegni

Descrizione Settore di applicazione Descrizione della tecnica nota Svantaggi tecnica nota Descrizione breve dellinvenzione Descrizione dettagliata dellinvenzione Vantaggi rispetto alla tecnica nota

Varianti: dire se si possono fare delle variazioni nel caso linvenzione depositata salti e sia gi nota.

Rivendicazioni una parte finale del brevetto in cui rivendico quello che ho inventato. Devo andare a trovare il succo dellinvenzione. Lesame di validit di una domanda di brevetto o di un brevetto si effettua con riferimento alle rivendicazioni di quella domanda o di quel brevetto Tipo di rivendicazione: apparato, prodotto, metodo, uso. Modello di utilit Nuovi modelli atti a conferire particolare efficacia o comodit di applicazione o di impiego a macchine o parti di esse, strumenti e utensili. Differenze Durata minore di 10 anni Teoria quantitativa: invenzione di natura minore. Molto difficile definire la soglia tra natura minore e natura maggiore. Teoria qualitativa: realizza una mera innovazione che modifica un oggetto sfruttando principi gi conosciuti in modo da renderlo pi comodo, efficace od utile possibile convertire un brevetto nullo in modello di utilit in ogni stato e grado del giudizio. Disegno o modello Possono costituire oggetto di registrazione come disegni e modelli laspetto di un intero prodotto o di una sua parte quale risulta dalle caratteristiche delle linee, dei contorni, dei colori, della forma, della struttura superficiale ovvero dei materiali ovvero del suo ornamento, a condizione che siano nuovi ed abbiano carattere individuale. La forma prescinde dallutilit. Carattere individuale o Se limpressione che suscita nellutilizzatore informato differisce dallimpressione generale suscitata in tale utilizzatore da qualsiasi disegno o modello. o Dato il punto precedente, si prende in considerazione il grado di libert di cui ha beneficiato. Priorit per un disegno o modello

Il termine di priorit per un disegno o modello di 6 mesi dalla data di deposito della domanda. Marchi Il marchio protegge tutti i segni suscettibili di essere rappresentanti graficamente (parole, disegni, lettere, cifre, suoni, forma del prodotto o della confezione, combinazioni o tonalit cromatiche) purch atti a distinguere i prodotti o servizi di unimpresa da quelli di altre imprese. Lesigenza dal punto di vista giuridico richiede la descrizione su un atto (registrazione o concessio) per cui deve essere rappresentabile e descrivibile su carta. Il marchio pu essere indefinitivamente per periodi di dieci anni e la priorit di sei mesi. Tipologie Generali: fiat, barilla, illy Speciali: punto, mulino bianco, espressamente

Diritto dautore Tutte le opere dellingegno. Il diritto nasce con lopera. La sua resa evidente legata alla pubblicazione e alla capacit di dimostrarlo. Valore di una impresa
100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0%

Il valore di unazienda - USA

Beni Immateriali IP Beni Finanziari Beni Materiali Altro

Jo hn so n

or ri s

ei nz

3M

ic ro so f

ik e

&

er ck

Jo hn so n

Ph il i p

&

Studio LUPPI

P&

61

! In ITALIA sempre e il prima possibile ! AllESTERO entro dodici mesi: Procedure 17/01/12 16:45 ! Aspettativa di guadagno dalle vendite !Le procedure didibrevettazione di distinguono concorrenti in due categorie: Presenza impianti produttivi dei principalmente Procedure ad esame sostanziale ! Copertura protettiva (caso di licenza a multinazionali) formale) Procedure a semplice registrazione (procedura amministrativa
Domanda di Priorit Estensione internazionale

PCT

EP

12

EP

Fasi nazionali
Possibilit di deposito a livello internazionale Depositi nazionali Brevetto europeo Procedura PCT
M. Barbieri 2010

Come ridurre i costi di un portafoglio brevettuale conveniente seguire la fase PCT? Ricerche di prior art o Hanno anche la funzione di risparmiare su brevetti nulli per mancanza di requisiti di brevettabilit. Vale molto per i titolari statunitensi, pagando delle tasse molto basse sul deposito di domande provvisorie Nel caso in cui si deposita il PCT (nel caso di US) o o Si pu selezionare lISA andando a pagare meno dollari Limitare il numero delle rivendicazioni (meno tasse) e allo stesso tempo lampiezza delle rivendicazioni (risparmiando in tempo sullottenimento della concessione) o Una domanda limitata dal titolare, pu essere ampliata depositando eventualmente una continuation part Quello che si chiama London Agreement elimina in alcuni casi i costi di traduzione e questi soldi possono essere usati per altri impieghi. Attuando contratti di licenza Andando a conoscere le leggi brevettuali nazionali Le tempistiche di prosecuzione e concessione o Es. negli USA la procedura statunitense pi veloce

Come scrivere la domanda di brevetto Pu essere scritta molto ampia e depositare in seguito domande divisionali Conviene limitare la domanda e poi effettuare pi depositi durante lanno In alcuni settori le domande con migliaia di pagine Un maggior numero di rivendicazioni pu significare un maggior ambito di tutela e un dettaglio superiore dellinvenzione La domanda PCT (internazionale) non una vera e proprio domanda di brevetto, ma garantisce 30 mesi per effettuare i depositi successivi. Una soluzione non economica effettuare una fase europea e poi una fase nazionale PCT IT Conviene, dopo aver fatto una domanda PCT, fare un deposito a San Marino che consente di avere anche una tutela in Italia. C anche un ulteriore vantaggio che le domande di brevetto San Marino non vengono esaminate, ma vengono concesse direttamente. Un ulteriore processo fare il passaggio PCT modello di utilit IT. Questo perch una domanda PCT considerata come una domanda europea respinta o ritirata o considerata come una domanda di utilit purch ne abbia i requisiti, e trasformarla in domanda revisionale Caso EP o o EP IT (richiamo la priorit) EP modello di utilit IT (ritiro domanda EP e ottengo modello di utilit) Costo delle cause brevettuali Se ho un brevetto europeo concesso, evito di validarlo in paesi dove le cause hanno costi proibitivi, soprattutto se sono multiple In molti casi lesito anche incerto.

Nuova procedura dellUIBM

La nuova procedura dellUIBM


Deposito

Ricerca ed opinione

Ricorso

Pubblicazione
Rigetto

Risposta allesaminatore?

Esame

Concessione
M. Barbieri 2010

Deposito presso UIBM o Camera di Commercio (che la trasmette allUIBM): in forma cartacea oppure online Esame formale da parte dellufficio ricevente Concessione (?), salvo casi di non brevettabilit per palese mancanza di novit o per appartenenza alle invenzioni escluse in base agli articoli 45 e 50 C.p.i.

Validit (da decidere in sede giudiziale) Novit: dal 1 luglio 2008 lEPO effettuer la ricerca di anteriorit sulle domande IT la domanda pu essere depositata dal richiedente (inventore o datore di lavoro) oppure da un consulente in propriet industriale attraverso un mandato (lettera dincarico)

la sezione pi importante costituita dalla relazione tecnica (descrizione, disegni) e dalle rivendicazioni il titolo meramente indicativo

Nel caso in cui lUIBM decida di non concedere una domanda di brevetto possibile appellarsi alla Commissione dei Ricorsi (tramite un avvocato e non un consulente in p.i.) entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione

Procedure: aspetti generali (2)

! In ITALIA sempre e il prima possibile !Finch una domanda non viene concessa possibile correggere aspetti non AllESTERO entro dodici mesi: sostanziali, introdurre nuovi esempi o limitare descrizione, disegni e !rivendicazioni (importante non dalle vendite di protezione) Aspettativa di guadagno ampliare lambito unistanza pu accolta stata instaurata ! Presenza causa di limitazione non non essere emesso se giudizio di impianti produttivi dei concorrenti una di nullit e finch stato un ! Copertura protettiva (caso di licenza a multinazionali)
Domanda di Priorit Estensione internazionale

PCT

EP

12

EP

Fasi nazionali
Ricerca EPO
M. Barbieri 2010

LEPO l'autorit competente ad effettuare la ricerca di anteriorit relativamente alle domande di brevetto per invenzione industriale depositate presso lUIBM. Le modalit sono stabilite da un apposito Accordo stipulato tra il MSE-UIBM e lEPO. La ricerca di anteriorit si applica alle domande di brevetto per invenzione industriale depositate a partire dal 1 luglio 2008. La ricerca di anteriorit riguarda le domande di brevetto per invenzione industriale per le quali non rivendicata la priorit ai sensi dell'art. 4 del CPI. Sar emesso un rapporto di ricerca (simile a quello ottenuto per le domande EP o PCT), nonch unopinione scritta (redatta in inglese) che avr solo carattere informativo. Il fascicolo spedito allEPO sar costituito da titolo, riassunto, descrizione, rivendicazioni e rivendicazioni tradotte in inglese (ed eventualmente la descrizione in inglese). Inoltre, la domanda dovr essere classificata (a livello della sottoclasse) e sar compito degli esaminatori dellUIBM attribuire la classificazione. Sar, inoltre, effettuata una preselezione delle domande. La traduzione delle rivendicazioni potr essere eseguita manualmente (scelta consigliata per consentire una ricerca affidabile) oppure

effettuata mediante un traduttore automatico (in questo caso il richiedente dovr pagare una tassa di ricerca di 200 ). o o La tassa di ricerca assolta se si presenta la traduzione in inglese delle rivendicazioni. La traduzione della descrizione potr essere realizzata con un traduttore automatico a cura dellEPO; in ogni caso non far parte del fascicolo (il testo che fa fede quello in italiano) ma servir solo a comprendere le rivendicazioni. Affinch lEPO possa redigere il rapporto di ricerca entro 9 mesi dalla data di deposito della domanda italiana, lUIBM dovr spedire il fascicolo allEPO entro 5 mesi dal deposito (la domanda deve essere completa altrimenti i tempi non potranno essere rispettati). I punti di forza del negoziato EPO-UIBM sono i costi e la tempistica (le domande IT avranno la precedenza su quelle EP). Problemi potrebbero sussistere nel caso di mancanza di unicit dellinvenzione: sar emesso un rapporto di ricerca incompleto e occorrer depositare una o pi domande divisionali. Le tasse saranno le seguenti: 45 per ogni rivendicazione oltre la decima; 200 per la ricerca (esenzione nel caso in cui sia presentata la traduzione in inglese delle rivendicazioni). Rapporto di ricerca Estremi dei documenti rilevanti per loggetto della domanda di brevetto Categoria di ciascun documento o X, Y, A, T, P, E, O, L, D Riferimenti alle rivendicazioni Selezione delle parti rilevanti di ciascun documento Indicazione di tutti i membri della famiglia Classificazione completa della domanda di brevetto

Rapporto di ricerca (3

M. Barbieri 2010

Unica differenza che non viene definito le banche date dove lesaminatore ha effettuato la ricerca Indicazione dei membri della famiglia brevettuale

Rapporto di ricerca Indicazione dei membri della famiglia brevettuale

Altre considerazioni sulla procedura nazionale M. Barbieri 2010 La circolare n. 570 del 30 giugno 2008 chiarisce che verr condotto un Esame dallUIBM che comincer dopo la pubblicazione della domanda di brevetto e che prender in considerazione il Rapporto di Ricerca e le eventuali argomentazioni e modifiche depositate dal richiedente (Art. 6 del D.M. del 27 giugno 2008). Lart. 5 del decreto stesso stabilisce che dopo la ricezione del Rapporto di Ricerca il richiedente pu (non quindi obbligatorio) depositare le proprie argomentazioni e modifiche entro i 18 mesi dalla data di deposito della domanda. Pertanto se il rapporto di Ricerca presenta tutte A si potrebbe evitare di depositare argomentazioni e modifiche e se invece si vogliono depositare argomentazioni e modifiche il tutto va fatto entro i 18 mesi altrimenti lUIBM potrebbe ignorarle nel suo esame successivo. se il rapporto di ricerca (SR) viene inviato prima della scadenza della priorit: serve come strumento decisionale per le successive estensioni (PCT, EP, ecc); se linvenzione totalmente anticipata si decide di non estendere, altrimenti si possono modificare le rivendicazioni gi nella fase internazionale (si ottiene uno sconto sulla tassa di ricerca);

se il rapporto di ricerca non inviato al richiedente in tempo, non si hanno elementi per decidere (i costi di una domanda IT sono comunque pi accessibili rispetto ad un deposito EP o PCT);

il deposito IT conviene se o o a) sono rispettati i tempi (ricezione del SR e dellopinione di brevettabilit entro 9 mesi dal deposito b) se la ricerca viene eseguita allo stesso modo di una domanda EP o PCT (occorre verificare se esiste concordanza sui rapporti di ricerca).

Come ottenere tutela in Europa

Procedura europea (3)

Deposito
Revoca Ricerca ed opinione

Appello

Mantenimento

Pubblicazione Rigetto Esame

Mantenimento con rettifiche Limitazione Opposizione

Concessione
M. Barbieri 2010

1. Deposito della domanda di brevetto europeo 2. Trasmissione del rapporto di ricerca (6 9 mesi dal deposito, se si tratta di un primo deposito) solo al richiedente 3. Richiesta di esame (entro 6 mesi dal ricevimento del rapporto di ricerca): se non viene effettuata la richiesta la domanda considerata ritirata! 4. Pubblicazione della domanda (dopo 18 mesi) e del rapporto di ricerca 5. Concessione e traduzione delle rivendicazioni in francese e tedesco (dopo 3-4 anni dal deposito)

6. Nazionalizzazione (il brevetto europeo concesso un fascio di brevetti nazionali) Cosa si ottiene: Non si ottiene un unico brevetto valido nei Paesi designati ma tanti brevetti separati, per cui per ogni Stato designato si dovranno pagare le tasse di mantenimento e ciascuno potr essere abbandonato, decadere, venire revocato, indipendentemente dagli altri, sulla base di decisioni nazionali. Ha la stessa procedura di un deposito nazionale ma semplifica di molto sia la fase di deposito, di esame e di rilascio, eliminando gli iter burocratici dei singoli depositi nazionali Il titolo ottenuto ha lo stesso ambito di tutela in tutti i Paesi designati Deposito rivendicare la priorit sulla base di depositi effettuati in stati membri del WTO e fino al 16 mese dalla data di deposito o o o o deposito in qualsiasi lingua rivendicazioni non necessarie per ottenere una data di deposito possibile il reference filing (riferimento ad una precedente domanda) integrazione di parti mancanti: riferimento alla domanda di priorit Per ottenere una data di deposito e accelerare la procedura sufficiente: o o o compilare la richiesta identificare il titolare descrizione (o reference filing rispetto ad una diversa richiesta di priorit) Dove o o Come o Domande trasmesse via fax oppure online Lingua Presso UEB Presso UIBM data deposito numero domanda ufficio presso cui stata depositata

Inglese, francese, tedesco (in italiano ma con obbligo di traduzione entro 3 mesi)

VERIFICA ASPETTI FORMALI Identificazione del richiedente, presentazione di una descrizione o di un reference filing (rivendicazioni non pi necessarie per ottenere una data di deposito), verifica del pagamento tasse di deposito e ricerca e della presenza di eventuali priorit. PRECLASSIFICAZIONE Uno dei compiti dellUfficio di suddividere le domande in funzione del settore tecnico ed assegnarle alle varie unit desame. Uno dei compiti dellesaminatore non solo quello di attribuire una classificazione internazionale alla domanda (IPC) ma anche una europea (ECLA). La classificazione IPC di un brevetto concesso pu differire da quella della domanda se sono stati effettuati molti emendamenti alle rivendicazioni. REDAZIONE RAPPORTO DI RICERCA e WRITTEN OPINION Sulla base delle rivendicazioni (ed eventualmente della descrizione e dei disegni), cita quei documenti rilevanti per novit e attivit inventiva oppure semplicemente perch facenti parte dello stato della tecnica In alcuni casi la domanda di brevetto scritta in modo tale che lEPO emette un rapporto di ricerca incompleto: o o o se manca unit dinvenzione (se non sono pagate ulteriori tasse, solo sulla prima invenzione viene effettuata la ricerca) per invenzioni non brevettabili (per es. business methods) per metodi di trattamento del corpo umano o animale

In ogni caso una domanda di brevetto non viene respinta nella fase di ricerca perch il titolare deve comunque chiedere lesame. In caso viene respinta in fase di esame

Non sono consentite modifiche prima del rapporto di ricerca

ESAME SOSTANZIALE Viene eseguito dallo stesso esaminatore che ha condotto la ricerca e redatto la Written Opinion. Solo in casi eccezionali la pratica sar assegnata ad un altro esaminatore, principalmente sulla base della classe principale IPC attribuita alla domanda

Se lesame ha esito positivo, sar chiesto al richiedente di approvare il testo come concesso, depositare la traduzione delle rivendicazioni nelle altre due lingue ufficiali e pagare le tasse di concessione In caso contrario, avr inizio un ciclo di notifiche da parte dellesaminatore e di repliche da parte del richiedente, il cui numero dipende da molti fattori Osservazioni di terzi potranno essere prese in considerazione Procedura accelerata richiesta scritta (sia per la ricerca sia per lesame) le richieste non sono pubblicate per le ricerche sui primi depositi EP, lUfficio esegue sempre una procedura accelerata (invio del SR al richiedente entro 6 mesi dal deposito ricerca accelerata possibile se il deposito completo prima comunicazione dellufficio dopo 3 mesi dal ricevimento della domanda da parte della Divisione desame successive comunicazioni entro 3 mesi dal ricevimento della risposta del richiedente Fattori che influenzano la durata e lesito dellesame Fattori istituzionali Difficolt nelleseguire lesame stesso Crescente complessit delle invenzioni Fattori legali Turnover EPO USPTO 5% 33% Concessione 3 esaminatori individuale Modifiche alla rivendicazioni Flessibilit nelle comunicazioni Solo 2 modifiche

[slide 48-49-50-51-51] Costi della procedura I costi brevettuali possono essere suddivisi in quattro categorie principali: costi di procedura (tasse di deposito, ricerca, esame, designazione degli Stati, concessione e convalida)

costi di traduzione (principalmente dopo la concessione del brevetto e dipendenti dal numero di pagine e degli Stati in cui convalidare il brevetto)

costi esterni (per la stesura della domanda di brevetto, la fase di prosecuzione e il monitoraggio delle varie scadenze) costi di mantenimento (pagamento delle varie tasse annuali per mantenere in vita il brevetto) costi legali

London Agreement Per alcuni stati non necessario presentare la traduzione della rivendicazione. Poi ci sono paesi che hanno siglato laccordo ma che non hanno nessuna lingua in comune con lEPO (D: Descriprion C: Claim)

London Agreement (1)

Fonte: B. Van Pottelsberghe, M. Mejer The London Agreement and the Cost of Patenting in Europe, ECARES working paper 2008_032

Brevetto comunitario

Convenzione di Washington 1970: trattato multilaterale in vigore dal 1978 ed efficace per lItalia dal 1985. Unico deposito per ottenere la protezione brevettuale nei 138 stati membri del Trattato di Cooperazione

M. Barbieri 2010

La domanda internazionale introduce gli stessi effetti legali di una domanda nazionale in ciascuno stato designato Il rilascio del brevetto di esclusiva competenza dellUfficio Nazionale designato Possibilit di aumentare il tempo di ingresso nelle fasi nazionali (30/31 mesi)

Il PCT stabilisce una procedura centralizzata per il deposito e lesame di una domanda di brevetto. Non si tratta infatti di un sistema di concessione ma di una procedura semplice ed economica per ottenere la tutela Procedura PCT (4) in diversi stati. In Italia la procedura PCT segue la procedura EURO-PCT

DE Deposito PCT 0 12 16 Pubblicazione 18 22 28 30 EP US Domanda di priorit IT, UK, CN ISR + Written Opinion Demand (opzionale) IPRP AU Fasi nazionali o regionali

ISR: international search report IPRP: international preliminary report on patentability Demand: richiesta esame
M. Barbieri 2010

Vantaggi Minor costo Valido in tutti i Paesi dellUnione Europea Per le imprese multinazionali (strumento semplificato) Interesse della struttura burocratica dellUnione Europea (aumento sedi, personale + EPO) Sistema pi completo (post-concessione Traduzione limitata alle rivendicazioni (ma sufficiente per comprendere linvenzione?) Esclusione dei tribunali Svantaggi

..

[slide 61-62-63-64] Procedura PCT Prima fase Presentazione di una domanda internazionale unica, valida per tutti i paesi aderenti che sono designati. Esecuzione di una ricerca internazionale unica Si tratta di un esame formale della domanda da parte dellUfficio Nazionale del richiedente che ne invia una copia allUfficio Internazionale (IB) Entro 16 mesi viene emesso un rapporto di ricerca e una Written Opinion, che vengono inviati al richiedente. A questo punto il richiedente pu intervenire e modificare le rivendicazioni in funzione dei documenti citati. Il rapporto di ricerca e la written opinion non sono ancora pubblici, ma lo diventano nel momento in cui si passa alle fasi nazionali. Ulteriori modifiche alle rivendicazioni, alla descrizione e ai disegni sono possibili solo se viene richiesto lesame. La richiesta di esame che facoltativa, si basa sulla WO, non vincolante ma se positiva la fase regionale EP pi facilmente concessa. Dopo 18 mesi avviene la pubblicazione della domanda in tutti gli stati contraenti che sono designati in modo automatico. Questo da origine ad una tutela provvisoria (per esempio le rivendicazioni sono tradotte in IT) Seconda fase Esame internazionale di brevettabilit (che non sostituisce quello nazionale) sui requisiti di novit, attivit inventiva e applicabilit industriale. Questa fase termina entro 30 mesi dalla data di priorit e con la quale cessa la procedura PCT e iniziano le procedure nazionali Ingresso nelle fasi nazionali

Fasi nazionali La fase nazionale consiste nella formalizzazione delle domanda internazionale nei paesi designati e prevede il pagamento di tasse nazionali, il deposito di traduzioni e la nomina di mandatari locali, secondo quanto richiesto dalle leggi nazionali dei singoli paesi scelti. Il periodo di ingresso nelle fasi nazionali dipende dallufficio designato o eletto (se stato richiesto lesame). Nel caso si tratti dellEPO le tempistiche sono di 31 mesi.

Costi e tempi

Brevetto Italiano Costo totale senza esame e ricerca: 1.835 + 240 + 120 = 2.195 Costo totale con ricerca: 2.015 + 240 = 2.255 Costo totale con ricerca e deposito di una versione modificata delle rivendicazioni e argomentazioni atte a sostenere lammissibilit delle modifiche presentate: 2.015 + 240 + 1.800 = 4.055 Costo totale con ricerca e replica allesaminatore: 2.015 + 240 + 1.800 = 4.055 Costo totale con ricerca, replica allesaminatore e ricorso: 2.015 + 240 + 1.800 + 2.140 = 6.195 + 120 (concessione) = 6.315 Brevetto Europeo Costo con deposito ed esame: 5.089 + 2.865 = 7.954 Costo con replica allesaminatore e concessione: 7.954 + 1.800 + 1.510 = 11.264 Costo con due repliche allesaminatore e concessione: 7.954 + 1.800 + 1.800 + 1.510 = 13.064 Costo convalida fasi nazionali in Francia, Germania, Gran Bretagna e Italia: 516 + 768 + 696 + 590.05 = 2.570,05 Conclusioni Nel sistema non dovrebbero coesistere tre tipi di brevetto (comunitario, nazionale, internazionale)

Traduzione solo in inglese dei brevetti concessi+periodo di grazia di 6 mesi 50% di riduzione delle tasse di deposito, ricerca ed esame

Ricerche
Sezioni del brevetto Prima pagina: informazioni bibliografiche + riassunto Descrizione o o Settore tecnico dellinvenzione

17/01/12 16:45

Stato della tecnica (si enfatizzano i problemi riscontrati nella prior art e si definisce il problema tecnico risolto dallinvenzione)

o o o o

Riassunto (vantaggi dellinvenzione) Descrizione dei disegni Descrizione dettagliata Esempi

Rivendicazioni Disegni

nformazioni bibliografiche

Domanda di brevetto Europeo Quello che cambia tra un brevetto e un brevetto concesso il codice A1 e B1 al dopo il numero di pubblicazione

Informazioni bibliografiche

Massimo Barbieri Brevetti e propriet industriale pag. 5/65


International search report Classificazione delloggetto Sottoclasse di ricerca Banca dati utilizzata Documenti considerati rilevanti con tutte le informazioni bibliografiche e dove andare a reperirle. Nella colonna a fianco sono specificati i claim per cui la documentazione rilevante

Informazioni bibliografiche

Massimo Barbieri Brevetti e propriet industriale pag. 7/65


Codici con cui classificare i documenti che sono citati. Di particolare rilevanza sono i documenti X; Y; A; D. possibile trovare documenti contrassegnati con D,Y che significa un rimando ad altri documenti citati.

Informazioni bibliografiche
X
Massimo Barbieri Brevetti e propriet industriale pag. 8/65

particularly relevant documents when taken alone (implies: the claimed invention cannot be considered novel or cannot be considered to involve an inventive step) particularly relevant if combined with another document of the same category documents defining the general state of the art documents referring to non-written disclosure intermediate documents (documents published between the date of filing and the priority date) documents relating to theory or principle underlying the invention (documents which were published after the filing date and are not in conflict with the application, but were cited for a better understanding of the invention) potentially conflicting patent documents, published on or after the filing date of the underlying invention document already cited in the application document cited for other reasons (e.g., a document which may throw doubt on a priority claim)

Y A O P

E D L

Fonte: D. Harhoff et al. C European Patent citations C How to count and how to interpret them? C EPIP Codici utilizzati per brevetti europei e domande internazionali (questi non hanno Workshop (2004) i codici B perch sono procedure di ritardo)
A1: pubblicazione con rapporto di ricerca (ISR International Search Report) A2: Pubblicazione senza ISR A3: pubblicazione del frontespizio + ISR A4: pubblicazione successiva delle rivendicazioni emendate B1: brevetto concesso B2: concesso dopo opposizione B3: brevetto limitato nel claim

Gruppo di domande o brevetti concessi che derivano dalla stessa domanda di priorit (ovvero dalla stessa invenzione). Dalla stessa invenzione possibile fare pi richieste di brevetto.

Patent family

Massimo Barbieri Brevetti e propriet industriale pag. 9/65

Fonte: E. Simmons 3 4Black sheep: in the patent family, 4World Patent Information:, 31 (2009), p. 11 - 18 Chi effettua le ricerche?

I consulenti di solito non fanno ricerca sulla prior art. gli deve essere fornita dallinventore. Gli esaminatori invece devono fare la ricerca e sono specializzati in un settore tecnico ben preciso. AllEPO sono dotati di strumenti e banche dati che normalmente una universit, altro ambiente che fa ricerche brevettuali, non in grado di permettersi. Perch fare le ricerche Evitare degli sprechi (intellettuali e monetari) di inventare qualcosa gi presente nello stato della tecnica e evitare di incorrere in contraffazione. La ricerca anche utile al consulente brevettuale che poi dovr andare a scrivere il brevetto e in modo particolare nella sezione di rivendicazione. Effettuare la ricerca anche condizione necessaria (ma non sufficiente) affinch si possa procedere con la brevettazione, che la ricerca brevettuale dia esito negativo, ovvero non venga trovata nessuna invenzione identica a quella per cui sto effettuando la ricerca. Solitamente la ricerca dovrebbe essere fatta prima di iniziare la proposta di tesi, otre che nella ricerca scientifica, anche nella ricerca brevettuale. Se i dati raccolti

definiscono una condizione di vantaggio di brevettabilit. Unulteriore ricerca fatta anche prima di effettuare qualunque estensione internazionale seguita da un monitoraggio della classificazione della stessa domanda.
Massimo Barbieri Brevetti e propriet industriale pag. 21/65

Ricerche brevettuali (1)

Quando sono effettuate le ricerche brevettuali


Stesura domanda

Inizio tesi Istruttoria

IT

PCT

Pubblicazione domanda

12 mesi

12 mesi Brevettabilit Brevettabilit

6 mesi Anteriorit Monitoraggio

Anteriorit

Tipologie di ricerche Ricerche sullo stato dellarte attuale Ricerche sulla brevettabilit Ricerche di freedom on operation Ricerche pi semplici

Una ricerca sullo stato dellarte brevettuale una ricerca che pu essere rappresentata graficamente come uno spazio di volume dellintero spazio brevettuale in cui non esiste nessun vincolo geografico. Ci che importante il settore tecnologico che pu essere definito da una o pi classificazioni. Ho invece uno spazio pi ristretto nel momento dellattuazione di un brevetto sul mercato poich devo considerare sia la nazione di applicabilit, IPC (international patent classification) e periodo temporale. Ci che si cerca di ottenere in queste tipologie di ricerche sia una elevata precisione che un elevato recupero delle informazioni. In qualsiasi altro caso se effettuo male la ricerca e quindi perdo della documentazione, rischio che la mia domanda non abbia i requisiti o nel caso della freedom of operation, rischio di commercializzare un prodotto gi brevettato. Sono ricerche abbastanza facili da effettuare Parole chiave

Codici di classificazione Citazioni

Gli ultimi due sono indipendenti dal linguaggio utilizzato. Luso delle parole chiave pi intuitivo, tuttavia pecca di soggettivit. Alcune procedure di ricerca Ricerca booleana (and / or) o Per migliorare la precisione occorre operare con una query pi spcifica Gli operatori di banche date stanno muovendosi per operare non per keyword, ma per concetti Utilizzo di codici di classificazione o o Quando la classificazione coincide esattamente con il campo di ricerca (livello di sottogruppo) Se non riesco a trovare quella classificazione che coincide con la mia invenzione, devo utilizzare una combinazione di parole chiave e codici di classificazione a livello di sottoclasse e non di sottogruppo.

Principali tipologie di classificazioni IPC classificazione internazionale un sistema gerarchico on 8 sezioni e circa 70.000 sottodivisioni (classi, sottoclassi, sottogruppi) per classificare tutte le invenzioni pubblicate da pi di 100 stati e le autorit brevettuali regionali (EPO, WIPI, ecc) LIPC stata creata perch i tradizionali sistemi di classificazione utilizzati nelle biblioteche non son adatti in quanti classificano tutta la conoscenza, tra cui letteratura e arte Le classificazioni brevettuali nazionali sono applicate solo ai documenti nazionali. Tutte queste opzioni non sono tuttavia soddisfacenti ed necessario Imparare altre tipologie di classificazione Utilizzare tabelle di concordanza Riclassificare i documenti di tutte le altre nazioni

Dal 2006 al 2010 tutti i sottogruppi sono stati suddivisi in due livelli Core level Advanced level

Dal 2011 non c pi questa suddivisione e soprattutto c una revisione annuale e non pi quinquennale. I diversi uffici internazionali stanno lavorando per armonizzare la classificazione che dovrebbe portare da 70.000 a 120.000 sottogruppi con un incremento della facilit di ricerca. La classificazione internazionale principalmente orientata alla funzione, anche se molti brevetti sono orientati alla tipologia. Per questa ragione diversi brevetti riportano spesso pi sottoclassi in base al tipo di applicazione dellinvenzione. La classificazione basata su regole di precedenza o Last place rule: una invenzione classificata secondo il codice dellultima propriet elencata Come reperire i codici di classificazione http://www.wipo.int/classificaEons/ipc/ipc8/?lang=en http://www.wipo.int/tacsy/ https://www3.wipo.int/ipccat/ http://v3.espacenet.com/eclasrch?classificaEon=ecla&locale=en_EP http://www.uspto.gov/web/patents/classificaEon/index.htm IPC ECLA USPC

Alcune classificazioni

Banche dati brevettuali EPO E USPTO Fonti pubbliche gratuite Fonti gratuite di produttori indipendenti Fonti professionali a pagamento Fonti non accessibili

Come impostare le ricerche brevettuali Ignorare le rivendicazioni (fatta accezione del caso in cui occorra valutare la contraffazione) Leggere il riassunto e gli esempi nella descrizione Utilizzare la classificazione in combinazione con parole chiave e sinonimi contenuti nel riassunto La ricerca per parole chiave problematica per via delle limitazioni imposte dalle banche dati e per la carenza di informazioni contenute nei riassunti oltre che la lingua con cui il brevetto depositato

La tipologia di banca dati.

Citazioni Brevettuali
Cosa servono le citazioni Ad economisti e documentalisti

17/01/12 16:45

Il numero di citazioni successive una misura del salto inventivo Brevetti citati pi spesso generano un pi alto valore economico I rapporti di ricerca dellUSPTO assomigliano pi a ricerche documentali Nei brevetti US si tendono a citare documenti pi datati e solo con una dettagliata analisi del file wrapper si pu stabilire le % di citazioni effettuate dagli inventori e quella attribuita dagli esaminatori

Le procedura desame sono differenti in Europa e negli Stati Uniti

Solo dal 2001 nelle prime pagine dei brevetti US i documenti citati dallesaminatore sono contrassegnati da un * Le ricerche brevettuali eseguite dallEPO sono pi selettive

AllUSPTO vige lobbligo di informare lufficio di tutti i documenti di prior art rivelanti per linvenzione. AllEPO, lEPC non prevede tale obbligo. Tuttavia nel rapporto di ricerca sono indicate le rivendicazioni pertinenti per ciascun documento citato e quali parti contengono linformazione rilevante. Pochi rapporti di ricerca citano divulgazioni orali o di uso. La maggior parte dei documenti citati sono pubblicazioni. Quando si interrompe la ricerca sulla prior art La probabilit di scoprire ulteriori documenti rilevanti bassa rispetto allo sforzo necessario I documenti trovati dimostrano che non sono soddisfatti i requisiti di brevettabilit La ricerca condotta allEPO non esaustiva: lobiettivo scoprire la tecnica nota rilevante per determinare se linvenzione possiede i requisiti di brevettabilit Un lungo elenco di citazioni indice che la ricerca brevettuale stata ben eseguita? Rilevanza delle citazioni Il rapporto di ricerca EPO contiene informazione rilevante con un numero minimo di citazioni ovvero solo ci che strettamente necessario Nella prima pagina dei brevetti US concessi sono citati anche tutti i documenti suggeriti dallautore. Le citazioni avvengono inoltre senza

alcuna indicazione della categoria di appartenenza del brevetto a differenza delle citazioni EP Gli esaminatori citano preferibilmente i documenti brevettuali nella lingua della domanda, solo i documenti a cui hanno accesso Vi una significativa differenza di citazioni di brevetti US e EU verso le rispettive controparti

Protezione e valorizzazione dellindustrial design


Il design il processo creativo consapevole grazie al quale un flusso di informazioni viene trasformato in risultati tangibili ovvero in un prodotto. Prodotto Qualsiasi oggetto industriale o artigianale, gli imballaggi, le presentazioni, i simboli grafici e caratteri tipografici, esclusi i programmi per elaboratori. Disegno industriale

17/01/12 16:45

Creazione di carattere bidimensionale che si attribuisce ai prodotti e conferisce un aspetto singolare, senza che la sua applicazione implichi linsorgere di un ulteriore effetto tecnico. Rientrano in questa definizione le decorazioni, le forme, le linee, i colori Modello industriale Creazione di carattere tridimensionale che attribuisce un aspetto distintivo a un prodotto senza che lapplicazione di detta forma tridimensionale al prodotto implichi linsorgere di un ulteriore effetto tecnico. Requisiti Novit Un disegno o modello considerato nuovo se alla data di deposito della domanda di registrazione nessun disegno identico stato portato alla conoscenza del pubblico. Non ci deve essere un disegno o modello identico che sia stato divulgato anteriormente. possibile mostrare il disegno o modello per 12 mesi da parte del titolare prima di procedere con il deposito. Carattere individuale Si fa riferimento allimpressione generale che il disegno o modello suscita nellutilizzatore informato. Questa impressione generale deve essere diversa dallimpressione generale derivante da qualsiasi disegno o modello divulgato anteriormente. Divulgazione La divulgazione compiuta in qualsiasi maniera da un terzo prima della data di deposito e priorit ne impedisce la tutela stessa. La divulgazione del design compiuta prima della data di domanda o di priorit ne impedisce la valida registrazione (eccezion fatta per 12 mesi precedenti la data di deposito considerati periodo di grazia)

Software
Avvocato Casucci

17/01/12 16:45

Problema principale del legislatore definire cos il software. Ci sono solo 2 definizioni e sono una statunitense e una australiana. In EU nessuno definisce il SW e viene dato per scontato. Nel mondo esistono due sistemi Di diritto civile con un certo numero di leggi che regolamentano il tutto Common Law (diritto comune anglosassone) eredi del processo romano. I due sistemi si confrontano per una differenza: tante norme vs interpretazione dei giudici che creano diritto nelle sentenze. Software (AUS): a computer program is an expression, in any language code or notation, of a set of instructions intended to cause a device having digital information processing capagilities to perform a particualr function. Software (US): a set of statement or instructions to be used directly or indirectly in a computer to bring about a certain result. Si parla di istruzioni tecniche per far funzionare un dispositivo: risultati tecnici ottenuti a seguito di istruzioni, ovvero una logica di processo. Attivit creativa di un programmatore 1. Generazione dellidea: devo risolvere un problema 2. Generare possibili alternative tra cui scegliere 3. Scrivere una specifica lista di step da eseguire (source code) 4. Traduzione del linguaggio scritto in codice binario interpretabile dalla CPU (binary code) Dove posso intervenire per difendere il diritto di autore Prima fase non appropriabile perch lidea deve essere condivisa Sono appropriabili la 2-3-4 fase

Algoritmo (anche qui due definizioni) Una serie di ben definite non ambigue regole di processo per la soluzione di un problema in una determinata serie di passi Un metodo di combinare in un programma per computer, istruzioni da dare ad un computer.

Questa cosa proteggibile Brevetti: si Copyright: no

Il codice binario pu essere identico, ma generato da codice sorgente diverso e questo non comporta infrazione del diritto di autore. Due aspetti: Lidea non tutelabile tutelabile il technical teaching che sta alla base

Che tipi di protezione pu avere nonostante ci sia una apparente negazione della tutela brevettuale (art 52 della convenzione di Monaco dove vengono esclusi) questo perch la normativa che tutela comprende una frase as such ovvero software in quanto tale: Patent: ambito di protezione della soluzione tecnica applicata ovvero la funzione 2: la serie sequenziale di insegnamento di soluzione che viene proposto a prescindere dalla varianti formali. SOSTANZIALE Copyright: tutela della specifica espressione dellidea. FORMALE

Per analizzare il SW ci troviamo una struttura giuridica ideata ad arti visive; in ambito software non ho visibilit sul sorgente, solo sulloutput del codice binario. Perch occorre dare una tutela di diritto di autore ad una tecnica di processo. 1973 European Patent Convention: il gruppo di lavoro si trova una comunicazione dagli US che invita a fare come loro di non rendere il software brevettabile. 1970 gli americani decisero di evitare la creazione di un monopolio (brevetto) sul software rispetto allhardware per lasciare libert. Questo fu percepito come un sostanziale atteggiamento predatorio da parte di IBM che tent di depositare brevetti sul software dopo aver venduto lhardware tentando di far pagare successivamente anche il software. Solo che tentarono di agire nei confronti del governo il quale reag levando la possibilit di brevetto del software. Dopo lavvento dei personal computer e i relativi software applicativi ci si accorge che ora il caso di modificare la regolamentazione: Testo del codice sorgente, tutelato come opera letteraria

o o

Non tutela per la stessa procedura scritta in un linguaggio diverso. Si tutela la forma, non il contenuto

TRIPS Agreement Art 9. Copyright pu essere estesa allespressione e non alle idee, procedure, metodi di operare o concetti matematici in quanto tale. Art 10. di Berna CASI REALI FENIX/SESTANTE (fingerprint check) Programmi per computer, sia sorgente che oggetto, dovrebbero essere protetti come elaborati letterali sotto la convenzione

STMicroelectronics Dottor Camillo STMicroeletronics Business development: porta a casa soldi dai brevetti. Ora si occupa di definire le strategie allinterno dellazienda. ST azienda da 10 mld $.Azienda che produce semiconduttori, in questo settore bisogna investire molto nel R&D (23% del fatturato), tutti questi investimenti devono tradursi in invenzioni. Il portafoglio brevetti composto di 16.000 brevetti. Questo ha anche un costo notevole. 700 brevetti allanno sono molti, questo significa che i brevetti non sono pi invenzioni radicali. Praticamente linnovazione si sta spostando dalla tecnologia al marketing. I brevetti ormai coprono per il 90% miglioramenti di prodotto. I miglioramenti vengono tirati dal mercato. Un brevetto buono non si misura esclusivamente con la bont della soluzione tecnica. Nel valutare un brevetto bisogna considerare: Chi scrive il brevetto: molto importante come viene scritto, una parola pu renderlo nullo Detectability: parametro di importanza fondamentale. Queste significa la capacit di rilevare se qualcuno sta facendo infragment. Il brevetto punta le sue armi contro la concorrenza, non ha connessioni con il prodotto fatto da noi. Detectability praticamente composta da prendere un pdt del concorrente sezionarlo e capire se stanno facendo infringement. Se non si in grado di rilevare se il competitor usa la soluzione presente nel brevetto, inutile. Infatti oltre a dire come farlo

non riusciamo a capire se viene copiato. Qualit sta anche nella capacit di identificare un contraffatore. Possono esistere degli indicatori indiretti, non sulloggetto del brevetto ma per es, su prestazioni del prodotto, in questo caso si pu chiedere il giudice la possibilit di fare un sopraluogo allinterno dello stabilimento del ipotetico confrattore. La detectability diminuisce quando si protegge non un prodotto, ma un processo produttivo. Si sta cercando di scrivere il brevetto anche con uno sguardo sulla detectability. ... Un portafoglio deve essere composto da buoni brevetti, attorney (procuratori) buoni. I brevetti devono essere diretti verso i competitor. Tanti fattori entrano in gioco nella costruzione di un portafoglio: Maturit della compagnia Tipo di business Hogh skilled attorneys Budget (brevetto molto costoso)

Importanza di avere molte persone nella gestione e creazione brevetti, quindi bisogna formarli...Inoltre le persone devono conoscere i portafoglio I brevetti possono essere anche spostati. Rischio di non brevettabilit: Lorizzonte temporale molto lungo (20 anni) Lungo tempo di concessione (5 anni) Per essere sicuri di non sbagliare si brevetta tutto! Questo comporta che il numero di brevetti utilizzati sul totale sono il (15-20%). Quindi c il rischio di non brevettare qualcosa che poi servir se si brevetta tutto c un elevato costo (trade off) Un altro rischio di demoralizzare linventore Solitamente si fissa un % e poi si tenta di mantenerla durante lanno, ma questo su tutto lanno ma come tempificare questo (forse questa non una strategia migliore). Operativamente, esistono 3 tipologie di brevetti;1_ok 2_non ok, 3_forse.Quindi quelli in forse vengono messi in un buffer e poi si sceglie il migliore di questi. Questo per porta a non avere una risposta chiara sul brevetto in tempi ragionevoli. C inoltre un altro problema, infatti linventore ha un benefit se il suo brevetto viene depositato. Processo brevettuale: Idea dellinventore

Inventore da allazienda unidea sullarte nota, perch linventore dovrebbe conoscerla bene essendo che lavora in quel settore.Oltre a questo non si fa pi ricerca sullarte nota.Questo comporta dei svantaggi, ma anche dei brenefici.Due logiche di scrittura del brevetto: 1_partire dalla descrizone o poi arrivare sul claim2-partire dal claim e andare sulla rivendicazione.Con 1_ aggiungendo cose sulla descrizione, posso proteggere anche in altri settori rispetto a quello di nascita del brevetto.In ogni caso bisogna mantenere distinte le due parti,descrizione e rivendicazioni.Inoltre non necessario scrivere il perch funziona, ma basta descrivere come si costruisce, come si fa.

... C un processo di filtro sul brevetto, un team di tecnici valutano i vari brevetti, li modificano. Questo come un contraddatorio fondamentale.Il team formato da persone che arrivano da diversi settori.

Il portafoglio brevetti va rivisto per tutta la vita di essi. Le aziende hanno come cultura di valrizzazione dellIP diversi step:

visionary(si genera IP per creare valore da IP) Strategic/Value Extraction

Proactive e Tacctial Programs

costo control (ridurre i costi,gestendo meglio)

defensive (proteggere tutti i prodotti,brevetto legato al prodotto)


Brevetti concessi due modi per contarli: Famiglie di brevetti (invenzione) Titoli (numero di brevetti)

Tutta la chiacchierata specifico per il settore. La strategia di gestione portafoglio cambia da settore a settore. Cosa considerare:

Passaggio da aziende locali a aziende completamente globalizzate, cio multinazionali. Questo comporta per i brevetti:-inventori di diversi culture-diversi linguaggi-diversi attorney-mobilit dellinventore, cio il fatto che esiste un turnover-

Mercati che cambiano ...

Tutto questo porta alla necessit di una definizione di una strategia per il portafoglio. Il brevetto unarma che viene puntato contro i prodotti o attivit di un competitor, direttamente non centra con prodotti di chi brevetta. Il valore del brevetto viene valutato solo se c una guerra, cio capisco il vero valore solo se c una guerra. Il valore definito da contro chi devo usarla, come usarla e come composta. Solo quando un giudice dice che il competitor sta facendo infringement si ha il valore, il resto solamente una scommessa. Quindi il brevetto singolo vale solo se il giudice dice che si sta facendo infrangement. Fattori chiave per valutare larma; Buona qualit delle rivendicazioni Detectability Chi linfrangement Sforzo per la riprogettazione dei prodotti per aggirare il brevetto (design around) Strumenti di licencing Prima di pensare di andare da un competitor per ottenere una licenza (fatta per guadagnarci, qua c il creare valore dei brevetti).E impossible nel settore dei semiconduttori non fare infringement.Quindi per fare licenze bisogna che una impresa deve pensare di essere pi forte.Quindi bisogna selezionare i target, in termini di azienda (bisogna guardare la forza relativa, cio numero di brevetti, esposizione cio quanto quellazienda dipende dal mio portafoglio brevetti).Si gioca anche sulle tempestiche,io per tutta questa fase dnalisi ci metto molto, ma lo faccio in segreto.Chi si difende ha molto meno tempo.Cmq chi fa loffensiva ha lo svantaggio di dover per vincere portare a casa un risultato (denaro), se non porta a casa niente ha perso ma molto! Bisogna fare inoltre molte analisi per vedere se si fa infregement (revers engineering).Queste cose non esistono tra chi si difende.Molte aziende restano nella fase difensiva, soprattuto nelle aziende europee.Molot pi offensive sono invece le aziende americane. Caso Labon chip->dispositivo che serve per riprodurre il DNA

IP and jurisdiction
Benedetta Ubertazzi Diritto internazionale pubblico Diritto internazionale privato con imprese

17/01/12 16:45

Alcuni dettagli GIURIDICI sui brevetti I dati sulla materia del concetto brevetto <-> Stato non chiaro, in quanto non detto che lo Stato stesso aiuti in caso di attacco sul brevetto. Il Diritto territoriale per cui mi pu aiutare solo sul territorio di competenza. I brevetti si fondano su una finzione giuridica ovvero i Diritti sono limitati allo Stato che me li concede. Questo significa che ci sono problemi di difesa di un brevetto nel momento in cui, per qualunque motivo, il litigio travalica i confini nazionali. Diritti di propriet industriale sono di due tipi: Registrati ad esempio i marchi e i brevetti, i disegni industriali, tutti quei diritti che si ottengono grazie ad un atto amministrativo di concessione del diritto. Non registrati ad esempio il diritto di autore che sorge spontaneamente Questi diritti sono nati come privilegi nella prima legge sul brevetto (1474 a Venezia) e successivamente con la prima rivoluzione industriale. Negli anni precedenti, questi diritti erano equivalenti a dei privilegi che possiamo equiparare agli status nobiliari con una totale discrezionalit dei sovrani anche per quanto riguarda la durata. Questi privilegi erano concessi con lettere aperte, senza atto amministrativo regolare. Essendo cos discrezionali erano legati al Potere Sovrano che poteva essere esercitato sul territorio ove lui regnava e non al di fuori. Questi privilegi sono diventati veri e propri diritti e sono disciplinati dalla legge ex-ante. Di conseguenza quando il brevetto depositato in pi stati, rimane comunque un vincolo giurisdizionale a livello territoriale. Successivo al periodo dei privilegi, gli Stati hanno avuto esigenza di cooperare tra di loro e soprattutto, dato che questi privilegi venivano concessi solo ai sudditi di quello stesso stato, in periodo di espansione industriale, sorta la necessit di uniformarsi.

Si sono fatte convenzioni internazionali che sancivano lindipendenza di diritto industriale. Per il brevetto, la convenzione di Parigi, sancisce che il brevetto rilasciato Stato per Stato, fa si che questi brevetti siano indipendenti luno dallaltro e questo vale ancora oggi. Questo comporta che se un brevetto viene dichiarato nullo in uno Stato, non automaticamente nullo negli altri Stati in cui stato depositato. Il trattamento nazionale per cui si eliminano i requisiti soggettivi. A fine 1800 gli Stati si accordano per dare un minimo di standard di protezione dandosi delle regole comuni che dicono quando ogni Stato deve dare questi diritti. Cooperazione internazionale che comprende trattati che stabiliscono gli standard basilari -> TRIPS (1994 agreement on trade-related aspects of intellectual property) TRIPS richiamano i principi del 1800 (CUP e BUB) e chi ratifica i TRIPS fa parte automaticamente delle due convenzioni Aumentano i livelli di integrazione e le normative comuni diventano pi stringenti con un grado di uniformit pi elevato. Questo rende pi limitative le norme di ogni Stato. Inseriscono disposizioni sullenforcement ovvero la proteggibilit giuridica e legale della propriet intellettuale. Questo comprende lintroduzione di meccanismi che garantiscano rapidit di intervento in caso di contraffazione. Si crea la possibilit di rivolgersi da un giudice internazionale, ma solo se le parti coinvolte sono Stati. o o TRIPS+ (sono esterni al WTO) sono accordi bilaterali Raramente ci sono accordi e fori internazionali che portano a risultati Gli obiettivi principali sono il raggiungimento della possibilit di effettuare un deposito unico centralizzato a tutti gli Stati che aderiscono al TRIPS, semplificando laspetto amministrativo nella fase di concessione. Nella fase di vita del brevetto non si semplifica nulla perch questi accordi si limitano alla fase di concessione. o LEPO un esempio con una fase ulteriore: esame del brevetto unitario. A livello di Unione Europea si fa un passaggio ulteriore ma solo relativamente al Marchio Comunitario. Per questi marchi stato creato

un sistema che da uniformit (richiesta, esame, concessione e vita del marchio). Quando un giudice di qualunque paese, interviene su un marchio, questo ha validit su tutti i paesi della EU. Differenze sostanziali tra diverse legislazioni, sia a livello sostanziale, sia a livello di gestione dei processi. o o o o o In US il software brevettabile In US non ci sono diritti morali Le tipologie di invenzioni brevettabili Efficienza e durata

Alcuni Casi Negli ultimi casi, alcuni giudici di Corti prestigiosi, si sono rifiutati di giudicare casi di autori stranieri. Loggetto delle cause erano, per esempio Cause di contraffazione Un difensore in una causa di contraffazione Il potenziale contraffattore si muove per primo, andando da un giudice a lui favorevole (es. lento a giudicare) Sia che un difensore convinto ad essere nel giusto, sia che sia nel torto, si muove per primo, scegliendo dove andare e generalmente cercher di muoversi in un sistema lento, senza risarcimenti elevati in caso di contraffazione. Preferibile non brevettare pi e tenere tutto segreto (know how) e posso comunque farlo valere perch comunque un diritto di propriet anche se pi difficile da provare.

Valutazione di un Brevetto
Eugenio Archontopoulos

17/01/12 16:45

A sustem of law, common to the Contracting State, for the grant fo patents for invention is established bu this Convention (Convenzione sul Brevetto Europeo 1973-2000) AllEPC partecipano 35 stati +1 che hanno concordato una procedura e una informazione brevettuale unificata. Tre uffici brevetti collaborano a livello internazionale

Trilateral ed IP5

Il brevetto europeo, a differenza della procedura PCT, prevede le seguenti disposte in questo modo
Procedura europea
Procedura PCT
Procedura nazionale/regionale Procedura nazionale/regionale Invenzione Domanda Opinione preliminare Procedura nazionale/regionale Procedura nazionale/regionale Procedura nazionale/regionale

Brevetto nazionale

Brevetto nazionale

Invenzione

Domanda

Concessione

Brevetto nazionale

Brevetto nazionale

Brevetto nazionale

Fiorani Procedura EP

La procedura europea
Deposito
Revoca Ricerca ed opinione

Appello

Mantenimeno

Pubblicazione
Rigetto

Mantenimento con rettifiche

Esame
Deposito

Concessione

Opposizione

Non serve pagare le tasse, non servono le rivendicazioni, non serve il testo. Occorre unindicazione che si cerca un brevetto Europeo e occorre fornire informazioni che identifichino il titolare insieme ad una descrizione o un riferimento ad una domanda precedente. Questa procedura concede una data di deposito ma non una valida domanda europea. Per avere una valida domanda europea necessario pagare le tasse, depositare rivendicazioni + traduzione in lingua EPO, rispettare i requisiti formali e identificare linventore. Ricerca LEPO emette quindi un rapporto di ricerca esteso ovvero un rapporto comprendente una Opinione Scritta e, in caso di obiezioni, un invito a correggere le mancanze (la replica a tale invito obbligatoria). Al rapporto di ricerca sono allegate anche le eventuali anteriorit che lEPO ha trovato contro le rivendicazioni. Alcuni casi particolari che vengono segnalati dallEPO sono Incomplete search/no search ovvero la rivendicazione non consente di svolgere una corretta ricerca Lack of unity: nel brevetto sono riscontrate due diverse invenzioni che sar possibile perseguire separatamente Pubblicazione Dopo 18 mesi dalla data di priorit la domanda viene pubblicata Con un rapporto di ricerca se disponibile A1 Senza rapporto di ricerca se indisponibile A2

La pubblicazione consente di divulgare la domanda che diventa opponibile ad altre domande successive, e di ottenere la protezione provvisoria su rivendicazioni emendate o a seguito del deposito di una traduzione anche possibile anticipare la pubblicazione, ma non possibile posticiparla. Esame Dopo 6 mesi dalla pubblicazione del rapporto di ricerca necessario entrare in fase di esame (almeno 18+6 mesi dalla data di priorit) versando le tasse ufficiali di circa 2000. La fase di esame consente di modificare la domanda e di ottenere la concessione della domanda, il tutto tramite procedura scritta fatta eccezione per ununica richiesta di procedura orale. Questa procedura orale consente di avere una decisione rapida e di discutere con lintera divisione di esame oltre che fornire qualsiasi documento di supporto. La procedura di esame un contraddittorio con lesaminatore EPO che porta alla concessione o al rifiuto della domanda. In questa fase possibile emendare le rivendicazioni, ma non mai possibile aggiungere informazioni. Questa fase non ha limiti di tempo assoluti. Concessione un attor formale che definisce linizio del periodo di 9 mesi per depositare unopposizione centralizzata nazionalizzare il brevetto pagare le tasse annuali la fine di ogni possibilit di allargare la protezione delle rivendicazioni e di depositare domande divisionali. Convalida La convalida del brevetto avviene entro 3 mesi dalla concessione e per tutti i 35 paesi EPC per mezzo del London Agreement Cosa pu succedere dopo la concessione Opposizione Possibile solo per 9 mesi Solo terze parti (non il titolare del brevetto) necessario ridepositare la traduzione delle rivendicazioni, se emendate Limitazione/Revoca Appello Su qualsiasi decisione EPO (quindi anche da rifiuti in esame) Possibile in qualunque momento per tutti i 20 anni (anche se il brevetto decaduto per mancato pagamento) Solo il titolare o lavente diritto

Ha effetto sospensivo Una specie di seconda istanza, ma per casi molto limitati Finora, le richieste sono state quasi tutte respinte (23/24)

Petition for Review

Difficolt nella stesura di un brevetto Il brevetto uno strumento per tutelare linvestimento in ricerca e sviluppo oltre che per conservare il vantaggio competitivo cos acquisto. Il brevetto quindi un investimento, non un costo. importante fare una valutazione accurata sia della qualit del brevetto, sia dellopportunit di investire in brevetti. Lintera procedura di brevettazione finalizzata ad ottenere le rivendicazioni pi appropriate che sono il cuore di un brevetto poich ne definiscono lambito di tutela. Le rivendicazioni devono essere confrontate con larte nota, il prodotto concorrente, il proprio prodotto. Esempi

Esempio I

Cosa significa una forma particolare?Giuseppe Fiorani Tutti gli oggetti hanno una forma 23 aprile 2010 particolare Determinanti e necessari. In che modo?

Esempio II

Ottimizza significa che migliora qualcosa, occorre dire in che modo questo avviene. 23 aprile 2010 Giuseppe Fiorani Particolari leggi di apertura se considerate su una specifica macchina, ma non viene detto quali sono queste leggi.

Esempio III

Esempio IV
Correlate. Posso sempre correlare due funzioni. Devo specificare la rivendicazione con larte nota tra prodotto e utensile.

23 aprile 2010

Giuseppe Fiorani

Non si deve fare riferimento alla descrizione. A questo punto la rivendicazione fa riferimento alla descrizione. Facendo cos si rischia di essere fin troppo descrittivi e specifici.

Esempio VI

Metodo per appiattire il profilo di rilascio di profumo di un deodorizzatore a stoppino caldo, comprendente: a) applicare calore allo stoppino per aumentare la volatilit del profumo b) ridurre il calore applicato allo stoppino per diminuire la volatilit del profumo c) mantenere il calore ridotto per un tempo sufficiente a con. sentire il riflusso del profumo nello stoppino
Giuseppe Fiorani

Ha incluso troppe variabili. 23 aprile 2010

Cosa serve per preparare una domanda di brevetto Occorre pensare Allinvenzione Al prodotto venduto Ai vincoli tecnici/commerciali. Per esempio se devo produrre grandi volumi Alle possibili anteriorit Ai successivi 20 anni Ai requisiti formali/sostanziali degli altri paesi Alle traduzioni Ai costi

Invenzione Definita dalle caratteristiche essenziali ovvero le caratteristiche che la distinguono dallarte nota Linvenzione deve essere sufficientemente descritta Deve essere nuova, inventiva ed applicabile industrialmente (serve per limitare alcuni divieti, ad esempio le metodologie chirurgiche)

Le caratteristiche essenziali Sono quelle che definiscono linvenzione, distinguendola dallarte nota Dipendono quindi da cosa si considera come arte nota Consentono di ottenere un brevetto: forte, resistente nel tempo, difficile ad aggirare La corretta scelta delle caratteristiche essenziali IL valore aggiunto di un brevetto La sufficienza di descrizione Il brevetto un diritto di monopolio, concesso in cambio della divulgazione dellinvenzione Non basta evidenziare i vantaggi, ma necessario spiegare COME si ottengono Frasi come: con appropriati accorgimenti, elementi adatti, dispositivi speciali NON spiegano linvenzione Novit e attivit inventiva Non pensabile che le rivendicazioni depositate siano sempre nuove ed inventive. Le rivendicazioni dovranno essere emendate per la concessione per mezzo di restrizioni del campo, infatti gli emendamenti devono essere sempre basati sul testo depositato. Principio della tutela delle terze parti: se io che sono un concorrente e voglio entrare nel mercato, allora io devo sapere che sono fuori da quella rivendicazione, non possibile che la legge cambi e retroattivamente incorra in sanzioni. Chi scrive la domanda deve: Costi scrivere una domanda di brevetto secondo la best practice tuttavia molto oneroso in stesura, gestione, traduzioni anche se presenta comunque numerosi vantaggi perch viene spesso usata come anteriorit, consente definizione precisa delle rivendicazioni e aumenta lincertezza per i concorrenti. distillare lidea di inventiva tra le mille realizzazioni pratiche prevedere i futuri sviluppi e le messe a punto capire quali elementi cooperano nellinvenzione e quali no

Conclusioni Scrivere una domanda di brevetto alla portata di tutti Scrivere una buona domanda di brevetto invece estremamente complesso, perch bisogna tener conto di moltissimo fattori, tra cui Le esigenze del titolare dellinvenzione I requisiti delle procedure straniere La possibilit di attacchi al brevetto nellarco di 20 anni di vita La possibilit di sviluppi futuri nella tecnologia e nel prodotto

Scrivere una domanda di brevetto perfetta invece impossibile.

Processi di valorizzazione della Ricerca


CASO T.R.E. Tele Rilevamento Europa

17/01/12 16:45

Una universit, per statuto, non pu vendere sul mercato, n fare industria e commercio. Quando ci sono presupposti per generare prodotti o servizi, le universit possono partecipare alla costruzione di societ di diritto privato, permettendo a queste societ di accedere alle strutture universitarie. TRE basa il suo sviluppo su risultati di ricerca precedentemente brevettati. AND THEN, WHAT? Ammesso che riesci ad arrivare ad un certo punto, che cosa hai in mano e che cosa ci puoi fare? Cosa accade quando hai qualcosa di nuovo Non hai un settore di riferimento. Puoi solo tirare ad indovinare chi potrebbe essere interessato. La statistica non vale e quando senti i consulenti di impresa questi chiedono dati e numeri, ma quasi sempre non sono rilevanti Le persone chiedono un prodotto validato ovvero ti chiedono di provarlo e poi questi giudicano Se hai un nuovo prodotto puoi avvantaggiarti del fatto che sei probabilmente davanti alla concorrenza. Probabilmente non hai neppure competitor inizialmente. TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Per quale motivo un ente pubblico di ricerca dovrebbe brevettare il risultato di una ricerca? Perch il brevetto garantisce un diritto di esclusivit. I risultati della ricerca pubblica vengono, per statuto, diffusi e sembrerebbe una contraddizione brevettare. Nasce questa dicotomia tra ricerca pubblica e ricerca privata. Nasce quindi lidea di brevettare i risultati della ricerca pubblica con i conseguenti problemi e discussioni di tipo etico. Nasce quindi il concetto di trasferimento tecnologico EPR Ente pubblico di ricerca Per un EPR per i suoi dipendenti il TT un insieme di azioni che si svolgono come conseguenza dellassunzione di responsabilit nel valorizzare i prodotti delle proprie attivit istituzionali. Per svolgere attivit di TT occorre poter conoscere le attivit di ricerca EPR, poterle valuta e selezionare.

o o

Chi lavora in un EPR fa ricerca che ha come finalit la crescita della conoscenza comune e per il Paese Il TT serve per dare valore alla tua ricerca che non termina con il risultato, ma con la valorizzazione dello stesso (non basta fare un prodotto, occorre venderlo).

o o

Il valore non sempre di tipo informativo, ma un valore che pu essere messo a servizio della comunit. Al momento non cos perch il ricercatore si considera proprietario della propria ricerca.

La ricerca pubblica ha 2 caratteristiche fondamentali Favorire il progresso delle conoscenza (finalizzata a far crescere la CULTURA di un Paese) Indipendenza: non dipendere da interessi di parte (impedimento o obbligatoriet) Obiettivo primario del ricercatore pubblico Pubblicare (divulgare) Alta formazione -> laureati o o Entrare nel mondo del lavoro Generare benefici su un certo mercato della conoscenza Ricerca scientifica -> nuova conoscenza e innovazione La valutazione di un universit si basa sui risultati di questi due elementi o Luniversit si deve occupare delle ricadute sociali, economiche, industriali, culturali, territoriali, ecc Qual la missione delluniversit

considerazioni: qual la responsabilit di un EPR? universit


alta formazione ricerca scientifica

lavoro

laureati

conoscenza innovazione

pubblicazioni brevetti contratti

ricadute sociali, economiche, industriali, culturali, territoriali, ecc.

NetVal - Riccardo Il brevetto Pietrabissa la soluzione di un problema tecnico. Ho quindi due approcci

5 / 39

Market pull c un problema e cerco di trovare una soluzione. Si tratta di un approccio limitato che si verifica molto spesso: competitor ha un prodotto meglio del mio e io devo fare miglioramenti per superarlo.

Technology push non ho in mente un problema, ho in mente una soluzione con cui posso risolvere un certo numero di problemi. In alcuni paesi si stanno facendo grossi investimenti per unire il market pull e il technology push.

il gap tra ricerca e mercato (Universit e Industria)

uscita dell'universit

Universit (Ricerca)

strumenti di trasferimento tecnologico GAP

Industria (Mercato)

ingresso dell'industria
Per fare questo occorre che ci siano delle condizioni al contorno

NetVal - Riccardo Pietrabissa

6 / 39

ingresso dellindustria sono le grandi imprese. In Italia lingresso GAP dellindustria molto spostata verso il prodotto/mercato universit ha talmente poche risorse che in questo momento esce presto e non porta a sviluppo che va colmato.

il gap tra ricerca e mercato (Universit e Industria)

invece che avere cooperazione ho conflitti e si viene a creare un gap

uscita dell'universit

Universit (Ricerca)

strumenti di trasferimento tecnologico GAP

Industria (Mercato)

ingresso dell'industria
la ricerca pubblica con il brevetto mette a disposizione dellindustria un background. Trattandosi di un brevetto si trova gi una invenzione pronta e protetta. Questo facilita i rapporti tra universit e imprese, favorendo il processo di contrattazione. Con il brevetto offro garanzie allimpresa: brevetto come NetVal - Riccardo Pietrabissa MECCANISMO di unione e non di esclusione. Il brevetto permette di avere esclusiva, non il know how che ci sta dietro. Lidea quindi di portare ad unione ricerca e sviluppo i due contesti.
6 / 39

il brevetto come strumento di TT

1
bisogno ricerca innovazione

10
sviluppo prodotto industriale

invenzione

BREVETTO

esclusiva know how

UNIVERSITA

INDUSTRIA

NetVal - Riccardo un approccio in cui rivitalizza il brevetto non come modello di si tratta diPietrabissa

7 / 39

esclusivit, ma come modello di inclusivit. Il Troll un soggetto che acquisisce brevetti e utilizza in modo ricattatorio. In questo caso per non si stratta di trolling, ma di investire in ricerca perch i risultati che si otterranno insieme sono in parte gi protetti. Si tratta di garantirsi degli investimenti fatti in ricerca.

modelli di TT TT integrato

TT fatto da terzi

TT integrato
(industria con centro di ricerca, EPR con spin off)

TT per prodotto da vendere

TT per prodotto da acquistare

Produzione di nuovo sapere

Produzione di nuovo sapere

Produzione di nuovo sapere

Produzione di nuovo sapere

TT

TT

TT

TT

Applicazione di nuovo sapere

Applicazione di nuovo sapere

Applicazione di nuovo sapere

Applicazione di nuovo sapere


18 / 39

NetVal - Riccardo Pietrabissa TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

produzione di nuovo sapere .> applicazione di nuovo sapere. Questi tre processi richiedono competenze diverse, soggetti diversi. Per la produzione di nuovo sapere: serve competenza scientifica TT come soggetto terzo: competenza mista. Un soggetto che immagina un risultato e ne trova le competenze per ottenerlo Applicazione di nuovo sapere: industria, imprese, servono competenze industriali (brevetto scritto bene quando nelle rivendicazioni chiaro il concetto di propriet ed identifica interessi di mercato ben definiti) Quattro possibili modelli 1. TT fatto da terzi (societ di servizi). Non hanno ancora chiaramente il limite degli interessi di mercato. La quasi totalit dei brevetti provenienti dal mondo della ricerca descrivono una invenzione/soluzione, ma non il potenziale prodotto e questo crea difficolt per coloro che li vanno a cercare. 2. TT integrato. il medesimo soggetto che fa produzione, trasferimento e applicazione. Un esempio la grandi industria che ha il proprio centro di ricerca, quasi sicuramente market oriented. Altra ipotesi un EPR che genera societ e spin-off della ricerca in cui il ricercatore che ha realizzato qualcosa di interessante e brevettabile fa una societ insieme alla universit per la realizzazione dellinvenzione.

3. TT per prodotto da vendere. Il trasferimento (valutazione, valorizzazione, comprensione) interno al soggetto che produce il sapere (inventore che poi va a vendere il proprio prodotto). Tecnology push esclusivo. Modello rischioso che favorisce la contraffazione. In vigore al giorno doggi che c luniversit che cerca di confezionare prodotti da vendere sul mercato. 4. Market pull puro ovvero chi produce che va alla ricerca di possibili soluzioni. Questo quello che sempre stato fino ad qualche anno fa in Italia. Il problema sorge tra 3 e 4 in cui sia il soggetto che vende e quello che compra vuole massimizzare a tutti i costi il proprio guadagno. Risultati della ricerca e loro tipologie a. Ricerca scientifica: quella che porta a delle scoperte e che viene fatta nellaccademia. b. Ricerca tecnologica: porta a delle innovazioni, non guarda alla natura delle cose, ma il fine delle cose c. Ricerca applicata/industriale possibile definire dei processi di trasferimento Tra A e B ha un trasferimento molto efficace che porta un cambiamento radicale perch si basa su cose nuove e non note in precedenza. C un cambio sostanziale di paradigma. o o Radicale: cambiamento della tecnologia Marginale: innovazione che migliora, mantenendo la tecnologia

Tra A e C: modello di divulgazione libera. Non codificabile ed casuale Tra B e C: trasferimento incrementale. Paradigma di cambiamento marginale.

Ricerca scientifica (scoperte) Sono nuova conoscenza Non brevettabili per mancanza di requisito di industriabilit Possono suggerire applicazioni tecnologiche brevettabili suggerire invenzioni Richiedono ulteriore ricerca per essere applicate. Ci sono due opzioni o Si opera una ricerca interna e si evolve verso una ricerca tecnologica

Si trasferisce la scoperta allindustria che la porta sul mercato.

Ricerca tecnologica (innovazioni) solitamente sono nuovi prodotti o nuove tecnologie possono essere brevettabili (invenzioni) possono suggerire applicazioni tecnologiche brevettabili necessitano di ulteriore sviluppo e ingegnerizzazione possibili evoluzioni o o o sviluppo interno alluniversit industria che chiede alluniversit di svilupparlo una volta creato un brevetto, si trasferisce allindustria nel caso delluniversit si tratta di una valorizzazione del brevetto nel caso dellindustria si tratta di ingegnerizzazione interna ricerca industriale (innovazione applicata): di solito sono miglioramenti di prodotti o di tecnologie possono essere brevettabili possono richiedere ingegnerizzazione si tratta di ingegnerizzazione interna nellindustria che porta linnovazione sul mercato. Quando si parte con un prodotto Salti tecnologici forti Poca protezione mercato piccoli e pochi player Miglioramenti incrementali e marginali Alto numero di player Grande necessit di tutela

Quando il mercato si consolida

sviluppo tecnologico/ # di brevetti (protesi valvolari cardiache)


brevetti heart valve tot US+EP (1968-2000) = 880 trend tecnologico delle protesi valvolari cardiache (1968-2000)

450 400 350 300


# brevetti

250 200 150 100 50 0 1968 1970 1971 1975 1976 1980 1981 1985 1986 1990 1991 1995 1996 anni 2000 1

NetVal - Riccardo Pietrabissa

Fase A ricerca scientifica Fase B prodotto consolidato e crescita del numero di imprese Fase C player fanno tanti brevetti per tutelarsi. Problema del TT Fase A nessuno vuole acquistare Fase C difficile fornire un eventuale vantaggio

Legge sui brevetti di ricerca titolariet dei brevetti rispetto ad inventore e titolare Linventore ha il diritto di essere linventore e non trasferibile La titolariet un diritto che pu assumere sia una figura fisica che una figura giuridica e pu essere cedibile/trasferibile Il problema sorge nel rapporto tra queste due figure. Siccome ci sono diritti pi forti, la legge ha disciplinato chi pu avere diritto a chiedere il titolo. Se linventore un dipendete, ci sono dei presupposti per cui il diritto di titolariet non dellinventore, ma del datore. Se si lavora in unazienda e per contratto mi richiesto di produrre invenzioni, linvenzione per contratto dellimpresa.

sviluppo tecnologico
23 / 39

110 100 80

Se si lavora in unimpresa, ma inventare non rientra nei miei compiti lavorativi ed invento qualcosa, la mia azienda ha diritto di prelazione sul mercato a parit di offerta.

Se invento una cosa che non centra nulla con lazienda dove lavoro, in questo caso non ci sono relazioni. Il dipendente ha diritto ad un equo premio da parte dellimpresa.

Nel caso del pubblico, nel 2001, uscita una legge che dice che un dipendente che lavora in un ente pubblico con finalit di ricerca, nel momento che inventa qualcosa, suo. Luniversit non ha diritti, tranne la facolt di stabilire il valore della licenza e avere almeno il 30% del fatturato prodotto dal brevetto. Perch il pubblico deve investire soldi in ricerca quando non pu ottenerne nessun beneficio Perch il dipendente pubblico non pu gestire il brevetto in autonomia In inglese si chiama professor privilege. Nel 2001 stato introdotto in Italia ed stato tolto negli altri Stati Europei.

MI.TO De Michelis
also too charged to be left to manegers

17/01/12 16:45

If intellectual property is economically too important to be left to lawyers, it si

Occorre essere multidisciplinari perch le competenze non devono essere solo tecniche o giuridiche, ma anche economiche e organizzative. Lobiettivo di chi fa trasferimento tecnologico quello di prendere brevetti di ricerca e trasferirli sul mercato per trasformarli in prodotti e servizi. Quali sono le funzioni e gli interessi Uso diretto industriale da parte delle imprese dotando i propri prodotti di nuove tecnologie che vogliono essere sfruttate e limitate ai propri prodotti o servizi Uso indiretto o negoziale da parte di EPR (enti pubblici di ricerca) ovvero non si producono beni o servizi, ma innovazioni che possono essere brevettati, il suo obiettivo quello di valorizzarlo realizzando una operazione di trasferimento tecnologico. In alcuni casi le imprese fanno un uso indiretto (e non solo diretto) della propriet industriale. Per esempio alcune grandi imprese hanno un ampio portafoglio di brevetti suddivisibile o o Brevetti core (gioielli della corona) Brevetti non sfruttati direttamente ma attraverso operazioni di trasferimento tecnologico (es. licencing o cross licencing) Trolls: enti e societ di grandi dimensioni che comprano brevetti in modo da creare gruppi di brevetti simili tra di loro (cluster), raggrupparli e poi individuare sul mercato imprese che si possono trovare in una situazione di possibile contraffazione rispetto i loro portafogli brevetti. Una di queste intellectual ventures. Queste imprese fanno covenant not to sue ovvero si recano dai player con tutto il portafoglio brevetti proponendo una licenza non esclusiva in modo da potersi recare anche dai competitor e ripetere la medesima operazione. Caso pi famoso NTP Inc. Vs. RIM NTP un troll pi piccolo di Intellectual Ventures il cui fondatore era un tecnico con alcuni brevetti in portafoglio che ha creato un suo cluster brevettuale riguardanti la posta elettronica in mobilit. Nel 2000 NTP ha contattato RIM rivendicando una possibile contraffazione. Nei casi di contraffazione brevettuale, laccusato oltre

che sostenere che le tecnologie sono diverse, solitamente intraprende a sua volta una operazione di attacco per dimostrare che i brevetti di accusa non sono validi a sua volta. Per RIM le cose sono andate male perch i brevetti di NTP erano sia validi, sia sussistevano le condizioni di contraffazioni. RIM ricorsa in appello e la situazione per loro si messa ancora peggio perch tra le richieste vi era il divieto a RIM di proseguire con il suo servizio mail. Si quindi giunti ad un accordo monetario di licenze su 10 brevetti, facendosi pagare 612,5 milioni di dollari. Quali sono i rischi del trasferimento tecnologico Tecnologici o o o o o o Capire se la tecnologia pu essere realmente utilizzata nella realizzazione di un prodotto Verificare se occorre seguire le fasi di progettazione/prototipazione/testing Verificare le aspettative degli utenti Rischi di difettosit che lo rendono pericoloso per luomo Se il prodotto vendibile Se sono richieste particolari autorizzazioni (per esempio i brevetti di tipo farmaceutico e medico hanno una deroga sulla durata del brevetto perch via della durata del processo di commercializzazione del prodotto) o o o o Quale sia il costo di produzione Quale sar il modello di distribuzione Se il prezzo competitivo rispetto ai prodotti concorrenti Rischi di confidenzialit di mantenere la segretezza dellinformazione (accordi di confidenzialit, non dislousure agreements) o o o o Capire qual la miglior forma di protezione Quali siano gli investimenti necessari per scrivere un brevetto robusto Monitorare la presenza di eventuali contraffattori e la possibilit di perseguire Verificare la freedom of operation per cui la propria tecnologia non gi stata brevettata da qualcuno (da verificare a priori

Rischi di natura commerciale

Natura legale

quando si pianifica lattivit di ricerca e/o quando si sceglie di andare sul mercato) Andamento dei rischi tramite la catena di produzione dellinnovazione che cerca di schematizzare i vari passaggi Idea sviluppo soluzione prototipo prodotto vendita Verificare i rischi per ognuna della fasi (il rischio un fattore non eliminabile che occorre accettare) o Rischio tecnologico ha un andamento calante per cui man mano che mi avvicino alla fase di mercato ho delle risposte che mi hanno portato ad un abbassamento del rischio o Rischio commerciale che ha un andamento diverso, parte alto e rimane alto perch tutte le questioni relative al successo del prodotto sul mercato inizieranno a smarcarsi solo nel momento in cui il prodotto arriva sul mercato o Rischio di natura legale ha un picco durante la fase in cui si sviluppa la soluzione e il successivo prototipo, ovvero la fase in cui si inizia ad interagire con enti terzi, ovvero casi in cui ci sono rischi relativi alla divulgazione. Tipologie di accordi che si utilizzano per le operazioni di trasferimento tecnologico Contratto di licenza per mezzo del quale il proprietario di un titolo di propriet intellettuale concede, dietro un corrispettivo, ad un soggetto utilizzatore, luso delle proprie tecnologie protette. o Il brevetto a differenza non ha confini fisici in quanto bene intangibile e permette di essere licenziato contemporaneamente ad un numero potenzialmente indefinito di soggetti (licenza esclusiva e non esclusiva) Cessioni sono contratti a prestazioni corrispettive per mezzo dei quali il titolare di un diritto di propriet intellettuale cede a titolo definitivo ad un altro soggetto la titolarit del diritto e, con esso, tutte le possibilit di utilizzo, per un compenso di tipo fisso o variabile (royalties). I contenuti di questi contratti non sono determinati dalla legge ma lasciati allautonomia contrattuale delle parti e sono sempre pi diffusi per i motivi o o Forma di dilazione di pagamento nel tempo Data la difficolt di determinare un valore altrettanto difficile stabilire una cifra fissa, per cui si opta per una royalties che

stabilisce il corrispettivo del brevetto sulla base del successo del prodotto. Solitamente le universit fanno operazioni di licenza piuttosto che cessioni o o Ha un maggior controllo e maggior possibilit di avere dei ritorni possibile licenziare a pi utenti, mentre possibile una cessione ad un solo cliente Accordi di licenza e sviluppo sono contratti atipici di collaborazione, anche di Joint Venture, per lo svolgimento di attivit di ricerca su un campo, contenenti la disciplina del c.d. foreground (ci che deriva dallattivit di ricerca) MTA (Material Transfer Agreement) sono accordi utilizzati per disciplinare lo scambio di materiale che gruppi di ricerca si scambiano per finalit di ricerca, non con obiettivo commerciale. Sulla catena di produzione dellinnovazione, gli EPR non sono spesso in grado di arrivare alla produzione e vendita del prodotto e quindi hanno bisogno di un supporto da parte delle imprese (stage di soluzione il caso migliore). Spesso si crea un gap in quanto gli EPR non sono in grado di sopperire alla fase di prototipazione e sviluppo, e le imprese non sono disposte a sostenere il rischio tecnologico. Come avvengono Modalit Push: chi ha titolarit contatta le imprese cercando di convincere le imprese della bont del brevetto. Si tratta di una attivit molto onerosa in termini di tempo e che si scontra con una sindrome chiamata NIH (Not Invented Here) per cui si tende a svalutare ci che non stato inventato internamente con diffidente a riconoscere il dovuto valore. Modalit Pull: licencing che gira in senso inverso che permette di accorciare tempi e ottenere risultati in maniera pi rapida. Imprese (multinazionali principalmente) che in momenti di crisi non sono in grado di soddisfare internamente le fasi di ricerca, devono inevitabilmente aprirsi allesterno con un modello di open innovation creando accordi in base a quali inviano quali sono i propri needs e gli EPR forniscono una risposta. Sindrome relativa PFE ovvero Proudly Finded Elsewhere.

[slide fino alle 20] Tipologie di licenza Licenza esclusiva. Condivisione del rischio. Solitamente sono le imprese a chiedere questa tipologia in modo da garantirsi nel proseguire linvestimento. Licenza non-esclusiva Licenza per campo duso. Sono utilizzate quando loggetto del brevetto una tecnologia idonea ad essere applicata in campi diversi. Licenza co-esclusiva. Particolare licenza esclusiva in cui per il titolare del brevetto si riserva la possibilit di utilizzo della tecnologia brevettata. Licenza e sub-licenza. Il licenziatario pu concedere a sua volta una licenza ad un altro titolare Grant back e licenza incrociata. Soggetti titolari di grandi portafogli brevetti si licenziano vicendevolmente i propri portafogli brevetti. Clausola o contratto di grant bank il caso in cui il detentore e il licenziatario si accordano nel caso in cui il licenziatario apporti dei miglioramenti alla tecnologia, il licenziante si garantisce dei diritti su eventuali brevetti di miglioramento. [slide fino alle 25] I corrispettivi pi comuni nei contratti di trasferimento tecnologico che vale sia per le cessioni che per le licenze. Rimborso delle spese di protezione Accollo delle spesi di manutenzione annuale Option fee e/o issue fee Milestone fees (settore farmaceutico caratterizzato da fasi che una volta superate si pu portare il prodotto sul mercato) in cui riconosciuta un cifra fissa al titolare del brevetto ogni qualvolta si supera una fase Running royalties (e minimum royalties). Distribuire tra licenziante e licenziatario i rischi commerciali legati al successo commerciale delle tecnologia. Sublicensing fees Equities (per licenze a start up e spin off) Constribuzioni in natura (in kind consideration)

Modelli di innovazione
che permettono ad una tecnologia di essere lanciata sul mercato. Modello dellinnovazione chiusa

17/01/12 16:45

Asset complementari: tutte quelle caratteristiche che tecniche e organizzative

Internamente sviluppo una tecnologie, i business developer decidono che la nuova idea pu essere portata sul mercato e valutano se si dispone di tutti gli asset complementari o meno. In caso negativo, se la tecnologia talmente innovativa si pu anche pensare di sviluppare asset complementari per poi portare linnovazione sul mercato. Modello dinnovazione aperta Unazienda sviluppa una tecnologia innovativa, ma capisce che non sono disponibili tecnologie complementari internamente. Risulta svantaggioso per non applicare questa invenzione, quindi si sceglie di brevettare e di vendere licenze esclusive o meno con determinate clausole a terzi. Questo permette di applicare il paradigma dellopen innovation. Seconda intuizione del modello dellopen innovation: non tutte le persone intelligenti lavorano per me, ci sono tante persone nel mercato in grado di generare buone idee. Questo vuol dire saper lavorare con le universit e anche con le altre imprese con cui possibile avviare sinergie. C tutta una serie di problematiche. Sindrome NIH Not Invented Here impossibile che qualcuno abbia sviluppato qualcosa prima di noi e lo abbia inventato. Spesso il paradigma dellopen innovation stato interpretato come comprare innovazione dallesterno. Pensare di poter acquisire conoscenze solo dallesterno mi porta a non avere capacit di assorbimento. Una azienda non pu smettere di investire in tecnologia perch rischia di perdere knowhow e capacit valutativa. Alto rischio di perdita del diritto esclusivo della tecnologia

Modello di business Schema di riferimento che collega idee, tecnologie e risultati economici Esso spiega come un soggetto economico, tramite uno sforzo imprenditoriale (che comporta rischio), traduce un valore un suo potenziale A cosa serve un modello di business

Specificare la value proposition Identificare un segmento di mercato Identificare la catena del valore Descrivere la posizione dellazienda allinterno della catena del valore e identificare gli asset complementari necessari Specificare i meccanismi di generazione dei ricavi Formulare la strategia competitiva attraverso cui lazienda innovatrice otterr e manterr il proprio vantaggio sui concorrenti grazie alla differenziazione dei miei prodotti/servizi rispetto ai competitor. Primo elemento di differenziazione sono marchio e tecnologia di prodotto