Sei sulla pagina 1di 16

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq Giuristudiando Forum dei diritti Risarcimento del danno da mancato rispetto del wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

i divieto di fumo. Due casi dalla giurisprudenza opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxc vbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxc vbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmrtyuiopasdfghjklzxcvbn mqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwert yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopas
05/10/2011 Giuristando

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA 1) I diritti della personalit Rif. Indice generale delle questioni A1b

SECONDA QUESTIONE (A1b) Indice dei documenti del fascicolo:

Parte comune ai vari casi: Prospettazione di due casi normativamente simili; Documento allegato n. 1 (Commento breve a sentenza della Tar); Documento allegato n. 2 (Normativa);

Parte relativa al primo caso (Evaristo Fumini contro/ Ministero Economia e Finanze e Armando Fumone): Memorie del primo caso Memorie di replica del primo caso Parere di Giuristando nel primo caso Atto di impugnazione nel primo caso

Parte relativa al secondo caso (Ermenegildo Foschi / Ditta Enrico Rossi) Memorie del secondo caso Memorie di replica del secondo caso Parere di Giuristando nel secondo caso Atto di impugnazione nel secondo caso

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


PROSPETTAZIONE DI DUE CASI La p.a. che non fa rispettare il divieto di fumo deve risarcire i dipendenti del danno non patrimoniale Primo caso Il Sig. Evaristo Fumini lamenta di essere gravemente esposto ai rischi tumorali per via del collega Sig. Armando Fumone, collega di stanza, che accende una sigaretta dopo laltra durante il lavoro. Essendosi pi volte lamentato del fatto con il capufficio e non ha ricevuto tutela, anzi stato deriso dai colleghi, che lo hanno apostrofato causilico. Pu il Sig. Fumini fare causa contro lUfficio del Ministero dellEconomia e Finanze per il quale lavora, perch non gli ha garantito condizioni salubri di lavoro? Pu inoltre il Sig. Fumini intentare causa contro il collega di lavoro Sig. A. Fumone, perch con il suo vizio del fumo gli ha arrecato un continuo danno alla salute, morale ed esistenziale?

Secondo Caso Il Sig. Ermenegildo Foschi, operaio specializzato in campo edilizio, lamenta di essere stato gravemente esposto ai rischi tumorali durante il lavoro per via del caposquadra Sig. Rossi Enrico, che fuma in continuazione la pipa sui cantieri di costruzione. Essendosi gi pi volte lamentato inutilmente con il capufficio per vari altri motivi, per esempio, perch gli abiti di lavoro, pur essendo conformi alle norme di legge sulla sicurezza (L. 626/1996) non riparano a sufficienza dal freddo gli ambienti di lavoro (palazzina in costruzione in centro citt), decide di attivarsi diversamente. Pu il Sig. E. Foschi fare causa alla ditta individuale Sig. Rossi Enrico Costruzioni per ottenere il risarcimento del danno subito a causa del fumo e il danno esistenziale conseguente a tale stato di cose?

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


Documento allegato n. 1 TAR LUNEDI' 01 FEBBRAIO 2010 Lamministrazione che non fa rispettare il divieto di fumo sul posto di lavoro deve risarcire i dipendenti del danno non patrimoniale e cio della privazione della tranquillit e della serenit derivante dallaver lavorato in un ambiente non salubre. Ci anche se limpiegato non ha avuto patologie collegate al fumo passivo. A questa importante conclusione giunto il Tar che ha accolto il ricorso di un dipendente non fumatore che lamentava linosservanza del divieto da parte dei colleghi fumatori. In particolare alluomo sono stati riconosciuti 4 mila euro di danni non patrimoniali. Secondo i giudici, infatti, i ministeri hanno lobbligo di adottare misure organizzative idonee a prevenire il rischio per i dipendenti derivante dallesposizione a fumo passivo; sussiste pertanto lobbligo di risarcire i danni non patrimoniali causati ai pubblici dipendenti dallavere lavorato in un ambiente non salubre, e subiti per effetto della mancata adozione delle misure di tutela dei lavoratori volte a prevenire i rischi derivanti dallesposizione al fumo, in violazione delle numerose norme in materia, nonch dell'obbligo generale, in capo al datore di lavoro, di tutelare l'integrit fisica e la personalit morale del lavoratore. Questo anche perch, hanno spiegato i giudici, proprio il riferimento agli artt. 1, 2, 4, 32 e 35 Cost. induce il Tribunale a ritenere che il diritto ad un ambiente di lavoro salubre sia costituzionalmente garantito e, come tale, risarcibile quale danno non patrimoniale subito dal dipendente che abbia visto tale diritto illegittimamente compromesso a prescindere da ogni effetto sul diritto alla salute.

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


Documento allegato n. 2 Dalla Costituzione: PRINCIPI FONDAMENTALI

Art. 1

L'Italia una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranit appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione

Art. 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalit, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidariet politica, economica e sociale.

Art. 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilit e la propria scelta, un'attivit o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della societ.

PARTE PRIMA DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI Titolo II: Rapporti etico-sociali

Art. 32

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettivit, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno pu essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non pu in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
Titolo III: Rapporti economici

Art. 35

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni. Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori. Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro. Riconosce la libert di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell'interesse generale, e tutela il lavoro italiano all'estero.

Dal Codice Civile: Libro Quarto Delle obbligazioni Titolo IX Dei fatti illeciti Art. 2043. Risarcimento per fatto illecito. Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno.
Fonte Altalex

Giuristudiando Forum dei diritti 2011

Parte relativa al primo caso (Evaristo Fumini contro/ Ministero Economia e Finanze e Armando Fumone)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

MEMORIE DEL CASO:

EVARISTO FUMINI / MINISTERO DELLECONOMIA E DELLE FINANZE E ARMANDO FUMONE

DIFENSORI:

. (per E. Fumini)

. (per A. Fumone)

(per il MEF)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

MEMORIE DI REPLICA DEL PRIMO CASO:

EVARISTO FUMINI / MINISTERO DELLECONOMIA E DELLE FINANZE E ARMANDO FUMONE

DIFENSORI:

. (per E. Fumini)

. (per A. Fumone)

(per il MEF)

MENU DEGLI ARGOMENTI

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

PARERE DI GIURISTANDO NEL PRIMO CASO:

EVARISTO FUMINI / MINISTERO DELLECONOMIA E DELLE FINANZE E ARMANDO FUMONE

DIFENSORI:

.. (per E. Fumini)

............... (per A. Fumone)

. (per il MEF)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

ATTO DI IMPUGNAZIONE NEL PRIMO CASO:

EVARISTO FUMINI / MINISTERO DELLECONOMIA E DELLE FINANZE E ARMANDO FUMONE

DIFENSORI:

.. (per E. Fumini + 1)

............... (per MEF)

...................................................................................... (per A. Fumone)

PRIMO PARERISTA .

SECONDO PARERISTA.

Giuristudiando Forum dei diritti 2011

Parte relativa al secondo caso (Ermenegildo Foschi / Ditta Enrico Rossi)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

MEMORIE DEL SECONDO CASO:

SIG. ERMENEGILDO FOSCHI / DITTA ENRICO ROSSI

DIFENSORI:

(per E. Foschi)

. (per E. Rossi)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

MEMORIE DI REPLICA DEL CASO:

SIG. ERMENEGILDO FOSCHI / DITTA ENRICO ROSSI

DIFENSORI:

.. (per E. Foschi)

............... (per E. Rossi)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

PARERE DI GIURISTANDO NEL SECONDO CASO:

SIG. ERMENEGILDO FOSCHI / DITTA ENRICO ROSSI

DIFENSORI:

.. (per E. Foschi)

............... (per E. Rossi)

Giuristudiando Forum dei diritti 2011


MENU DEGLI ARGOMENTI A. LA PERSONA FISICA - I diritti della personalit

Rif. Indice generale delle questioni A1b

ATTO DI IMPUGNAZIONE NEL SECONDO CASO:

ERMENEGILDO FOSCHI / DITTA ENRICO ROSSI

DIFENSORI:

.. (per E. Foschi)

............... (per E. Rossi)

PRIMO PARERISTA .

SECONDO PARERISTA.