Sei sulla pagina 1di 15

SETTORE TECNICO

Acque Marittime
Circolare n. 82
Prot. n. 4194 – AG/fm Roma, 16 maggio 2011

ATLETI AVENTI DIRITTO


PRESIDENTI DELLE SEZIONI
PROVINCIALI F.I.P.S.A.S
SOCIETÀ ORGANIZZATRICE
---------------------------------------------------------
GIUDICE DI GARA
---------------------------------------------------------
LORO SEDI

Oggetto: Campionato Italiano Seniores di Canna da Natante 2011.

Con la presente si trasmette il Regolamento Particolare del Campionato in oggetto, con


preghiera di volerlo trasmettere alle Società di propria competenza territoriale.

Nell’augurare alla manifestazione il massimo successo, si coglie l’occasione per porgere


cordiali saluti.

Il Segretario Generale FIPSAS


Pasqualino Zuccarello

17/05/2011 -V2 1
C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA’ SUBACQUEE


Viale Tiziano 70 - 00196 Roma

Settore Acque Marittime

CAMPIONATO ITALIANO SENIORES DI CANNA DA NATANTE 2011


Cetraro (CS) - 03-04 Giugno 2011

REGOLAMENTO PARTICOLARE

Art. 1 - DENOMINAZIONE - La Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee


indice il Campionato Italiano Seniores di Canna da Natante che si svolgerà a Cetraro (CS) nei
giorni 03-04 Giugno 2011.
Art. 2 - ORGANIZZAZIONE - Per l’organizzazione della manifestazione la Federazione si
avvale della collaborazione dell’Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica D’altura LUPI DI
MARE (A.P.S.D.A. “ Lupi di Mare “).
Compete alla Società organizzatrice richiedere ed ottenere le autorizzazioni necessarie per lo
svolgimento delle gare. La FIPSAS è sollevata da ogni responsabilità organizzativa. La
manifestazione è retta dalla Circolare Normativa del corrente anno e dal presente Regolamento
Particolare.
Tutti i partecipanti, per effetto della loro iscrizione, dichiarano di conoscere ed accettare le
norme contenute nelle Carte Federali sopracitate.
Art. 3 - PARTECIPANTI - Al campionato sono ammessi 80 concorrenti:
• i componenti la Squadra Nazionale 2010 (6);
• i componenti il Club Azzurro 2011 (18);
• i componenti la Squadra Nazionale Under 21 2010 che abbiano superato il limite di età
(2);
• i rimanenti fino al raggiungimento del numero massimo degli ammessi (80) dalle
Selezioni Provinciali 2010 (54).
Gli Atleti provenienti dalle Selezioni Provinciali che dovessero rinunciare verranno
sostituiti da quelli che li seguono nella relativa classifica.
In caso di rinuncia di Atleti del Club Azzurro o di ex Nazionali Under 21 si provvederà al
ripescaggio da tutte le Selezioni Provinciali (in base al quorum nazionale di partecipazione alle
stesse).
Gli atleti tra i 14 e 18 anni che volessero prendere parte a questa manifestazione dovranno
essere autorizzati formalmente da chi esercita la patria potestà.
Tutti i concorrenti devono essere tesserati alla FIPSAS ed iscritti a Società affiliate alla stessa.
I concorrenti dovranno:
- avere la Tessera Federale in corso di validità;
- avere la Tessera Atleta valida per l'anno in corso;
- avere ottemperato all’iscrizione al “MIPAAF” ed essere in possesso di regolare
attestazione.
Tutti i documenti descritti dovranno essere presentati a richiesta degli Ufficiali di gara.
E’ fatto divieto ai tesserati di pubblicizzare l’immagine di Associazioni non riconosciute dal
CONI ed è comunque vietato, senza la preventiva autorizzazione della FIPSAS, indossare
divise o esibire quant’altro riflettente la suddetta immagine.
17/05/2011 -V2 2
Art. 4 - CAMPO DI GARA - La manifestazione si svolgerà nella fascia di mare antistante
Cetraro (CS) nella zona conosciuta come “Secca S. Angelo”, batimetrica 50-65 metri.

BOA COORDINATE
n° 1 39°-30-70 N 15°-53-80 E
n° 2 39°-30-50 N 15°-52-50 E
n° 3 39°-32-30 N 15°-52-00 E
n° 4 39°-32-05 N 15°-50-60 E

Art. 5 - IMBARCAZIONI - Saranno utilizzate 4 (quattro) grosse imbarcazioni sulle quali


gareggeranno i concorrenti. In caso di iscrizioni inferiori al numero programmato, il numero
delle imbarcazioni verrà conseguentemente ridotto.
Art. 6 - ISCRIZIONI - Le iscrizioni, da compilarsi sul modulo specifico, dovranno pervenire,
tramite la Sezione Provinciale di appartenenza, alla Federazione Italiana Pesca Sportiva e
Attività Subacquee – Settore Acque Marittime – Viale Tiziano 70 – 00196 Roma, entro il 23
Maggio 2011.
LA CONFERMA DELL’EFFETTUAZIONE DELLA COMPETIZIONE NEI GIORNI FISSATI
AVVERRA’ ENTRO IL GIORNO 30 Maggio 2011. DOPO VERIFICA DELLE PREVISIONI
METEOMARINE. EVENTUALI RINVII DI DATA VERRANNO COMUNICATI
CONTESTUALMENTE.
Il contributo d’iscrizione, fissato in Euro 100,00 (per spese di iscrizione ed organizzazione),
dovrà essere accreditato direttamente alla Società Organizzatrice su c/c postale o bancario
intestato alla stessa.
Art. 7 - OPERAZIONI PRELIMINARI - Le operazioni preliminari saranno effettuate il giorno 02
Giugno 2011 alle ore 14.00 presso l’Hotel delle Stelle Beach Resort a Sangineto Lido (CS).
Le operazioni preliminari consisteranno:
• nella verifica della posizione federale dei partecipanti;
• nella conferma del luogo ed orario di imbarco;
• nella composizione per sorteggio dei 4 gruppi e nell’abbinamento per sorteggio dei
gruppi alle imbarcazioni;
• nella consegna del materiale di gara se previsto.
Il sorteggio dei posti gara verrà effettuato direttamente a bordo di ogni imbarcazione
Saranno considerati assenti i concorrenti che non si presenteranno all’ora suddetta, o
che non abbiano provveduto a preannunciare il ritardato arrivo, anche a mezzo telefono
o fax.
Per il sorteggio dei posti nella 1a prova gli atleti componenti la Squadra Nazionale ed il Club
Azzurro, saranno, per quanto possibile, equamente distribuiti sui natanti. Nella 2a prova si terrà
a
conto esclusivamente dei risultati acquisiti nella 1 prova.
Art. 8 - RADUNO DEI CONCORRENTI - Tutti i concorrenti dovranno trovarsi, a disposizione
del Direttore di Gara alle ore 5,30 dei giorni 03 - 04 Giugno 2011 presso l’Hotel delle Stelle
Beach Resort a Sangineto Lido (CS).
In caso di condizioni meteomarine avverse, l’orario per il raduno dei concorrenti potrà subire
rinvii nell’arco della giornata. La comunicazione dovrà avvenire mediante avviso scritto e affisso
nel luogo del raduno da parte del Direttore di Gara. La comunicazione dovrà contenere la
nuova località di raduno, il giorno e l’ora. La stessa, dal momento della sua affissione, diventerà
parte integrante del Regolamento, che tutti i partecipanti per effetto della loro iscrizione sono
tenuti a conoscere ed osservare.

17/05/2011 -V2 3
Art. 9 - INIZIO E TERMINE DELLE PROVE - Premesso che ogni gara ha inizio al momento
fissato per il raduno dei concorrenti e termine dopo la cerimonia di premiazione, il segnale
d’inizio delle singole prove verrà dato 15 minuti dopo l’ancoraggio dei natanti. L’inizio ed il
termine di ogni turno verranno preavvisati con due minuti di anticipo.
Art. 10 - VALIDITA’ DELLE PROVE - Il Campionato Italiano si svolgerà in due prove. E’
prevista una giornata di riserva (Domenica 05 Giugno 2011). Il Campionato verrà considerato
valido anche se, per cause di forza maggiore, verrà disputata una sola prova.
La durata massima di ciascuna prova è stabilita in 5 ore, compresi gli intervalli per il cambio
posto.
In caso di sospensione della prova, decisa dal Giudice di Gara e comunicata dal Direttore di
Gara, la prova stessa sarà ritenuta valida qualora siano stati disputati due turni di gara dei 4 a
disposizione per ogni prova. I turni devono essere necessariamente di 60 minuti ciascuno;
eventuali riduzioni di tempo di gara saranno possibili solo ed esclusivamente per avverse
condizioni meteomarine. Spetta al Giudice di Gara la decisione insindacabile della
sospensione, del rinvio o della riduzione dei tempi di gara. Il tempo perduto per incidenti tecnici
di una certa rilevanza, preventivamente constatati e segnalati dall’Ispettore di barca al Giudice
di Gara, sarà ricuperato ad insindacabile giudizio dello stesso. L’azione di pesca deve avvenire
a natante ancorato ed il tempo perduto per eventuali spostamenti non può essere ricuperato.
Art. 11 - ESCHE VALIDE - Nelle due prove le esche saranno consegnate a tutti i concorrenti
da parte dell’Organizzazione). Ad ogni concorrente verranno consegnati 1 kg di calamari e ½ kg
di gamberi ogni prova.
Art. 12 - PREDE VALIDE - Ai fini della classifica sono considerati validi i pesci di mare
catturabili con le tecniche consentite dalle norme di gara, nel rispetto delle vigenti disposizioni
di legge relative alle misure minime di cui all’allegata tabella e comunque non inferiori a 7 cm
per tutte le specie non espressamente elencate nella tabella medesima.
Art. 13 - CONDOTTA DI GARA - Tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del presente
Regolamento e della Circolare Normativa del corrente anno. In particolare sono tenuti ad
osservare le seguenti disposizioni:
a) prendere posto sul natante assegnato dove, per sorteggio, verranno assegnati i posti
gara. Seguire i turni di pesca ed effettuare gli spostamenti ogni fine turno di ¼ dei
concorrenti (vedi tabella spostamenti) in modo tale da consentire a ciascuno la più
omogenea rotazione incrociata nell’ambito del proprio natante;
b) tenere un comportamento corretto nei confronti degli Ufficiali di Gara e di tutti gli
incaricati dell’organizzazione;
c) sottoporsi, se richiesto, al controllo preliminare prima dell’inizio della gara e ad
eventuali successivi accertamenti da parte degli Ufficiali di Gara;
d) la pesca deve essere svolta senza ostacolare l’azione degli altri concorrenti. La pesca
al lancio (casting) e la pesca con recupero sistematico della lenza sono vietate. E’
consentito lo “sbilanciamento pendolare” della lenza, purché non intralci l’azione di
pesca degli altri concorrenti;
e) è consentito l’uso del guadino in forma strettamente personale; questo potrà essere
utilizzato esclusivamente per il recupero di prede allamate. L’Organizzazione ha
l’obbligo di mettere a disposizione almeno un guadino per ogni imbarcazione. Tale
guadino può essere ceduto o ricevuto in uso. Non è prevista nessun’altra forma di
collaborazione;
f) dopo il segnale di inizio gara e fino al termine della stessa e la consegna del
sacchetto con il pescato, il concorrente non può ricevere né prestare aiuto, avvicinarsi
ad altro concorrente né da questi farsi avvicinare. Il concorrente che per qualsiasi
motivo debba allontanarsi dal proprio posto di gara deve preavvisare l’Ispettore di
bordo lasciandogli il pescato, i contenitori e gli attrezzi;
17/05/2011 -V2 4
g) le esche saranno interamente fornite dall’organizzazione, per cui è proibito l’utilizzo di
qualsiasi esca che non sia tra quelle fornite;
h) a fine gara il pescato verrà raccolto nel modo preventivamente indicato dal Giudice di
Gara; è fatto obbligo di consegnare il sacchetto anche se vuoto, e pure in caso di
abbandono prima del termine della gara;
i) il pescato, durante la gara, deve essere conservato bene in vista entro i contenitori,
anche personali; i contenitori, purché trasparenti, possono essere protetti
esternamente da una rete a maglie larghe;
j) il pescato può essere bagnato, ma a fine gara deve essere consegnato sgocciolato e
pulito entro il sacchetto forato fornito dall’organizzazione. In condizioni di particolare
pescosità potranno essere previste norme aggiuntive per la conservazione del
pescato;
k) è vietata la detenzione di pesci che non abbiano raggiunto la prescritta misura
minima. Il riconoscimento di specie dubbie e la misurazione dei pesci sono
responsabilità dell’Atleta.
Al termine della gara, l’Ispettore di bordo procederà al controllo della misura dei pesci
e delle specie dubbie e annoterà eventuali osservazioni.
Nel caso che al momento della pesatura da parte degli Ufficiali di Gara, l’Ispettore di
bordo notificasse loro segnalazioni in merito a pesci sotto misura o di specie non
ammessa alla cattura di un Atleta da lui controllato, l’Atleta stesso subirà un
penalizzazione di 100 punti per ogni pesce non a norma; tali pesci non saranno
ammessi al peso. Al segnale di fine gara le lenze devono essere immediatamente
recuperate con continuità. Eventuale pesce allamato sarà considerato valido se verrà
estratto dall’acqua durante il predetto recupero della lenza effettuato con continuità;
l) una canna non può essere usata prima di aver chiuso e messo via quella utilizzata in
precedenza. Le canne di riserva debbono essere chiuse, ma possono essere armate
sino al moschettone. Non è consentita la riserva di calamenti innescati. La lunghezza
massima delle canne non deve superare i metri 5 (nella sua totalità);
m) è ammesso soltanto l’uso di canne con mulinello, armate con un massimo di 3 ami
privi di colorazione (che non sia quella di fabbricazione) o materiale aggiuntivo. La
piombatura minima è di g 30 a corpo unico. E’ vietato l’uso di galleggianti, anche
piombati. La costruzione della lenza e l’uso dei piombi di qualsiasi foggia e
colorazione sono liberi;
n) è vietata la pasturazione individuale, salvo eventualmente quella collettiva prevista
dall’Organizzazione.
L’INOSSERVANZA DELLE NORME PARTICOLARI SOPRA INDICATE COMPORTERA’
AUTOMATICAMENTE LA SQUALIFICA CON CONSEGUENTE PENALIZZAZIONE.
Art. 14 - PULIZIA DEL CAMPO DI GARA - Durante e/o al termine della manifestazione i
concorrenti hanno l’obbligo di non abbandonare sul natante, o gettare in acqua, rifiuti di
qualsiasi genere e natura. Il natante deve essere lasciato pulito da rifiuti di qualsiasi genere. La
Società organizzatrice è tenuta a fornire idonei contenitori per la raccolta finale di tutti i rifiuti
che dovranno essere successivamente trasportati al più vicino posto di raccolta di Nettezza
Urbana.
E' FATTO OBBLIGO DI RISPETTARE E TUTELARE LA NATURA, NONCHÉ DI
DENUNCIARE EVENTUALI COMPORTAMENTI SCORRETTI DA PARTE DEI
CONCORRENTI O DI ALTRE PERSONE AVENTI ATTINENZA CON LA GARA.
Eventuali infrazioni comporteranno la penalizzazione del concorrente.
Art. 15 - PESATURA DEL PESCATO - Le operazioni di pesatura saranno effettuate presso il
luogo del raduno trascorsi 30’ dall’attracco in banchina del natante. Potranno assistere i
concorrenti o i loro rappresentanti.

17/05/2011 -V2 5
La pesatura sarà effettuata AL NETTO DEL SACCHETTO IN UN CONTENITORE FORATO
FORNITO DALL’ORGANIZZAZIONE previa verifica del pescato. La contestazione su eventuali
errori di pesatura dovrà essere effettuata nell’attimo in cui viene pesato il pescato.
Art. 16 - SISTEMA DI PUNTEGGIO E CLASSIFICHE - Sarà assegnato 1 (uno) punto per ogni
grammo di pescato.
Alle prede eccedenti i 1000 g verranno assegnati al massimo 1000 punti.
A parità di punteggio ha priorità il maggior numero di catture. In caso di ulteriore parità si
assegnerà la media delle penalità.
Per ogni giornata verranno redatte le classifiche di barca, sulla base del punteggio effettivo
a
conseguito. Al termine della 2 prova verrà redatta una classifica unica derivante dalla somma
dei piazzamenti ottenuti da ogni singolo concorrente nelle 2 giornate di gara. Risulterà vincitore
chi avrà acquisito il minor numero di penalità. A parità di penalità prevale il miglior piazzamento;
in caso di ulteriore parità prevale il maggior punteggio effettivo delle 2 giornate.
Il vincitore del Campionato si aggiudica il titolo di CAMPIONE D’ITALIA INDIVIDUALE
SENIORES DI CANNA DA NATANTE 2011.
Al termine del Campionato i primi 12 classificati acquisiranno il diritto a partecipare al
Club Azzurro 2012.
Art. 17 - PREMIAZIONI - La premiazione delle due giornate di gara e della classifica finale
verrà effettuata il giorno 03 Giugno 2011. Nel solo caso di utilizzo della giornata di riserva la
premiazione verrà ovviamente rinviata alle ore 19.00 di domenica 05 giugno presso l’Hotel delle
Stelle Beach Resort a Sangineto Lido.

DI BARCA

1° Classificato: Premio del valore pari a Euro 30,0 0;


2° Classificato: Premio del valore pari a Euro 25,0 0;
3° Classificato: Premio del valore pari a Euro 20,0 0;
4° Classificato: Premio del valore pari a Euro 15,0 0;
5° Classificato: Premio del valore pari a Euro 15,0 0.

FINALE

1° classificato: Trofeo, medaglia, maglietta e tito lo di Campione d'Italia, premio del valore
pari a € 200,00;
2° classificato: Trofeo, medaglia e premio del valo re pari a € 150,00;
3° classificato: Trofeo, medaglia e premio del valo re pari a € 100,00;
4° e 5° class.to: Premio del valore pari a € 80.00.
Si fa tuttavia presente che le premiazioni potrebbero subire delle variazioni sulla base
effettiva dei partecipanti.
Art. 18 - RECLAMI - Ogni concorrente ha facoltà di proporre reclamo ai sensi delle disposizioni
contenute nella Circolare Normativa dell’anno in corso.
• Non sono ammessi reclami concernenti la misurazione ed il peso del pescato.
• I reclami devono essere presentati in forma scritta, debitamente motivati e con
contestuale versamento della somma stabilita dalla Circolare Normativa per il rimborso
delle spese di giudizio.
• I reclami contro la condotta di gara degli altri concorrenti debbono essere notificati
all’atto del rilievo all’Ispettore di bordo e presentati per iscritto al Direttore di Gara entro
30 minuti dal rientro in porto.

17/05/2011 -V2 6
• I reclami avverso l’operato del Giudice di Gara o degli altri Ufficiali di Gara debbono
essere preannunciati per iscritto al Giudice di Gara stesso entro 60 minuti dal termine
della gara e fatti pervenire per scritto, entro 7 giorni accompagnati dalla tassa per
spese di giudizio, al Coordinatore territorialmente competente dei Giudici di Gara.
• Ogni concorrente che si faccia autore di un reclamo deve provarne il fondamento; deve
inoltre essere sempre sentito dal Giudice di Gara.
• I reclami avverso il punteggio, la classifica o eventuali errori di trascrizione debbono
essere presentati per iscritto al Giudice di Gara entro 30 minuti dall’esposizione della
classifica relativa.
• I reclami sono decisi, seduta stante, dal Giudice di Gara, dopo aver esperito la
necessaria fase istruttoria.
Art. 19 - UFFICIALI DI GARA - Sono Ufficiali di Gara:
Giudice di Gara: da nominare
Giudice di Gara Aggiunto: da nominare
Direttore di Gara: Vommaro Agostino
Vice Direttore Gara: Alessandro Chianello
Segretario di Gara: Fucetola Francesco
Art. 20 - RESPONSABILITA’ - I partecipanti hanno l’obbligo di adottare tutti quegli
accorgimenti atti ad evitare danni alle persone e alle cose. L’autorità marittima, la FIPSAS, il
Presidente Provinciale interessato, la Società Organizzatrice, gli Ufficiali di Gara e gli Ispettori
sono esonerati da ogni e qualsiasi responsabilità per danni o incidenti di qualsiasi genere che,
per effetto della gara, possano derivare alle persone o alle cose attinenti alla gara o a terzi.
Art. 21 - NORMA DI RINVIO - Per quanto non è espressamente previsto dal presente
Regolamento Particolare, si applicano le disposizioni contenute nella Circolare Normativa per
l’anno in corso.
Si ricorda che con il tesseramento e/o rinnovo vengono accettate le Norme Sportive
Antidoping del Programma Mondiale Antidoping WADA.
La normativa Antidoping è visionabile sia sul sito FIPSAS (www.fipsas.it) che sul sito
CONI (www.coni.it) ai link antidoping.

17/05/2011 -V2 7
17/05/2011 -V2 8
ELENCO AVENTI DIRITTO AL CAMPIONATO ITALIANO DI CANNA DA
NATANTE 2011

DA SQUADRA NAZIONALE 2010


VOLPI MARCO BO
VOLPINI PAOLO BO
SALVATORI DOMENICO RN
SALVATORI MAURO RN
NICOLETTI PAOLO AN
PLAZZI ALESSANDRO BO

DA CLUB AZZURRO 2011


LACERENZA PAOLO SV
GIACOMINI ANTHONY RN
BRUNETTIN GABRIELE BO
GRATI FABIO AN
ARBORE MICHELE BA
AMATO MATHIEU GE
MELONI MARCO LI
CATULINI FABIO IM
GIANNETTI MASSIMILIANO GE
GRIMAUDO AGOSTINO TP
LA BELLA MATTEO AG
GENNAI MARCO LI
NOVELLI MAURIZIO LI
GIACOMINI GABRIELE RN
NOSTRINI FRANCO GE
DELL'OGLIO CLAUDIO GE
LO TERZO IVANO GE
DE GIORGIO FRANCESCO TA
DA SQUADRA NAZIONALE - UNDER 21 2010
MATTEINI LUCA GE
MAINARDI STEFANO LI

17/05/2011 -V2 9
FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ED ATTIVITA' SUBACQUEE
SETTORE ACQUE MARITTIME
Selettive Provinciali Individuali

v18 Campionato Italiano Individuale Canna da Natante - QUORUM 2011


Ammessi per
Partecipanti quorum Ammessi di diritto

Totale di tutte le prove previste in

Squadra nazionale Under 21 - 2010

Totali aventi diritto

Ammessi Totali
Quorum Integrale

Quorum Intero
1^ prova

2^ prova

3^ prova

4^ prova

Squadra Nazionale 2010


Media
CN

Club Azzurro 2011


Regione Provincia
Aosta Aosta
Alessandria
Asti
Biella
Cuneo
Novara
Torino
Verbania C.O.
Piemonte Vercelli
Genova 100 102 202 101,00 7,29 7 5 1 6 13
Imperia 64 60 124 62,00 4,47 5 1 1 6
La Spezia 18 18 36 18,00 1,30 1 1
Liguria Savona 16 16 32 16,00 1,15 1 1 1 2
Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Milano
Monza Brianza
Pavia
Sondrio
Lombardia Varese
Trentino Trento
Alto Adige Bolzano
Belluno
Padova
Rovigo
Treviso
Venezia 21
Verona
Veneto Vicenza
Gorizia 24 24 48 24,00 1,73 2 2
Pordenone
Trieste 33 38 71 35,50 2,56 3 3
Friuli VG Udine
Bologna 3 1 4 4
Ferrara
Forlì Cesena
Modena
Parma
Piacenza
Ravenna 21
Reggio Emilia
Emilia R. Rimini 24 24 48 24,00 1,73 2 2 2 4 6

CN_INDIVIDUALE_2011_v18.xls/Pubblicazione pag. 1 di 3 del 17/05/2011


FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ED ATTIVITA' SUBACQUEE
SETTORE ACQUE MARITTIME
Selettive Provinciali Individuali

v18 Campionato Italiano Individuale Canna da Natante - QUORUM 2011


Ammessi per
Partecipanti quorum Ammessi di diritto

Totale di tutte le prove previste in

Squadra nazionale Under 21 - 2010

Totali aventi diritto

Ammessi Totali
Quorum Integrale

Quorum Intero
1^ prova

2^ prova

3^ prova

4^ prova

Squadra Nazionale 2010


Media
CN

Club Azzurro 2011


Regione Provincia
Arezzo
Firenze
Grosseto
Livorno 25 25 50 25,00 1,80 2 3 1 4 6
Lucca 16 16 32 16,00 1,15 1 1
Massa Carrara 22 25 47 23,50 1,70 2 2
Pisa
Pistoia
Prato
Toscana Siena
Ancona 17 15 32 16,00 1,15 1 1 1 2 3
Ascoli Piceno 15 15 30 15,00 1,08 1 1
Macerata
Marche Pesaro Urbino 16 16 32 16,00 1,15 1 1
Perugia
Umbria Terni
Frosinone
Latina 20 14 34 17,00 1,23 1 1
Rieti
Roma
Lazio Viterbo
Chieti
L'Aquila
Pescara
Abruzzo Teramo
Campobasso
Molise Isernia
Avellino
Benevento
Caserta
Napoli 92 98 190 95,00 6,85 7 7
Campania Salerno
Bari 24 22 46 23,00 1,66 2 1 1 3
Brindisi 47 47 94 47,00 3,39 3 3
Foggia
Lecce 32 20 52 26,00 1,88 2 2
Puglia Taranto 36 1 1 1
Matera
Basilicata Potenza
Catanzaro 16 16 32 16,00 1,15 1 1
Cosenza 26 26 52 26,00 1,88 2 2
Crotone
Reggio Calabria 20 20 40 20,00 1,44 1 1
Calabria Vibo Valentia

CN_INDIVIDUALE_2011_v18.xls/Pubblicazione pag. 2 di 3 del 17/05/2011


FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ED ATTIVITA' SUBACQUEE
SETTORE ACQUE MARITTIME
Selettive Provinciali Individuali

v18 Campionato Italiano Individuale Canna da Natante - QUORUM 2011


Ammessi per
Partecipanti quorum Ammessi di diritto

Totale di tutte le prove previste in

Squadra nazionale Under 21 - 2010

Totali aventi diritto

Ammessi Totali
Quorum Integrale

Quorum Intero
1^ prova

2^ prova

3^ prova

4^ prova

Squadra Nazionale 2010


Media
CN

Club Azzurro 2011


Regione Provincia
Agrigento 8 8 1 1 1
Caltanissetta
Catania 21 16 37 18,50 1,33 1 1
Enna
Messina 11 12
Palermo
Ragusa 15 14 29 14,50 1,05 1 1
Siracusa
Sicilia Trapani 36 32 68 34,00 2,45 3 1 1 4
Cagliari
Nuoro
Tempio Olbia 22 17 39 19,50 1,41 1 1
Oristano
Sardegna Sassari
Totali 858 756 1497 749 54 54 6 18 2 26 80

CN_INDIVIDUALE_2011_v18.xls/Pubblicazione pag. 3 di 3 del 17/05/2011


CIPS CONI CMAS

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA’ SUBACQUEE


Viale Tiziano 70 – 00196 Roma – Tel. 06/ 3658.8256

SETTORE ACQUE MARITTIME

CAMPIONATO ITALIANO SENIORES DI CANNA DA NATANTE 2011


Cetraro (CS) - 03 - 04 Giugno 2011

MODULO DI ADESIONE

Il sottoscritto __________________________________________________________________

domiciliato a____________________________prov.______cap.________tel______/__________

Via/Piazza _________________________________________________________n.__________

della Società _________________________________________________cod. soc.__________

con sede in ______________________________prov. ______cap. ________tel ____/________

Via/Piazza _________________________________________________________n.__________

in possesso della Tessera Federale n. __________ con scadenza il _______


Tessera Atleta n. __________
Registrazione MIPAAF n. __________

conferma la propria partecipazione al CAMPIONATO ITALIANO SENIORES DI CANNA DA NATANTE


2011 che si effettuerà a Cetraro (CS) il 03-04 Giugno 2011.
Si dichiara di sollevare da ogni responsabilità, inerente alla partecipazione della gara, la FIPSAS, il
Comitato di Settore, gli Ufficiali di Gara e gli Organizzatori della manifestazione.

Data_______________________ firma Atleta ____________________________

Il sottoscritto Presidente della Società dichiara che l’atleta è in possesso del tesserino agonistico e di
valido certificato attestante lo stato di Buona Salute (D.M. 28/2/83) depositato agli atti della Società
medesima.

Il Presidente della Società _______________________________________

Timbro Delegato Prov. FIPSAS____________________________________

Compilare il presente modulo in stampatello, in modo esatto e leggibile in ogni sua parte, ed inviarlo alla
Società Organizzatrice tassativamente ENTRO il 23/05/2011 unitamente al contributo d’iscrizione di
EURO 100,00 pro-capite, che dovrà essere accreditato su c\c postale intestato alla Società
stessa. Copia della presente scheda dovrà inoltre essere inviata alla FIPSAS Settore Tecnico - Acque
Marittime – Viale Tiziano 70 – 00196 Roma – via fax al numero 06.36858366 o preferibilmente
all’indirizzo e-mail mare@fipsas.it

17/05/2011 -V2 10
Programma della Manifestazione

Cetraro (CS) - 03 - 04 Giugno 2011

Giovedì 02 Giugno

Ore 14,00 – 15,30 Accreditamento e operazioni preliminari presso Hotel delle Stelle Beach Resort
Ore 16,00 Briefing e sorteggio barche 1^ prova
Ore 18,30 Cerimonia apertura Campionato
- Sfilata degli Atleti divisi per Regione di provenienza
- Presentazione degli Atleti in rappresentanza delle regioni di provenienza
- Dichiarazione di Inizio del XXXVII Campionato Italiano
Ore 21,00 Cena

Venerdì 03 Giugno

Ore 05,00 Colazione


Ore 05,30 Raduno Atleti e sorteggio postazione 1^ prova
Ore 06,00 Partenza in pullman per il porto di Cetraro (CS)
Ore 06,30 Partenza Imbarcazioni
Ore 07,30 Inizio 1^ prova
Ore 12,30 Fine 1^ prova
Ore 14,00 Pranzo, operazioni di pesatura ed esposizione classifiche di barca
Ore 18,00 Esposizione classifica 1^ prova, briefing e sorteggio imbarcazioni 2^ prova
Ore 20,30 Cena

Sabato 04 Giugno

Ore 05,00 Colazione


Ore 05,30 Raduno Atleti e sorteggio postazione 2^ prova
Ore 06,00 Partenza in pullman per il porto di Cetraro (CS)
Ore 06,30 Partenza Imbarcazioni
Ore 07,30 Inizio 2^ prova
Ore 12,30 Fine 2^ prova
Ore 14,00 Pranzo, operazioni di pesatura ed esposizione classifiche di barca
Ore 15,00 Esposizione classifiche finali
Ore 17,30 Raduno degli Atleti con Dirigenti FIPSAS
Ore 19,00 Inizio cerimonia di chiusura e premiazione
- Premiazioni particolari
- Premiazione del Campionato Italiano
- Dichiarazione di chiusura del XXXVII Campionato Italiano

Domenica 05 Giugno

Eventuale giornata di riserva

17/05/2011 -V2 11
NOTIZIE TECNICHE

CAMPI DI GARA: Specchio acqueo “Secca S. Angelo” Cetraro (CS) batimetrica 50-65 metri
BOA COORDINATE
n° 1 39°-30-70 N 15°-53-80 E
n° 2 39°-30-50 N 15°-52-50 E
n° 3 39°-32-30 N 15°-52-00 E
n° 4 39°-32-05 N 15°-50-60 E
ORGANIZZAZIONE: A.P.S.D.A. “ Lupi di Mare” corso Roma n. 4 Paola (CS) – Fax: 0982.613047 (alla
c.a del Sig. Genovese – ore d’ufficio 9:00 – 13:00)
Recapito presidente dell’associazione 347 7034005
indirizzo e-mail: agostinovommaro@libero.it

ISCRIZIONI: Le iscrizioni, da effettuare con il modulo specifico allegato, dovranno essere trasmesse
tramite e-mail all’associazione A.P.S.D.A. LUPI DI MARE (info@ilupidimare.com)
entro il 23 Maggio 2011.
Il contributo di iscrizione di € 100,00 (comprensivo delle esche) dovrà essere
accreditato all’A.P.S.D.A. LUPI DI MARE presso:
A.P.S.D.A Lupi di Mare
C/c Banco Poste Agenzia di Paola (CS)
IBAN IT79 B076 0116 2000 0000 4917 246

Premi Aggiuntivi: gadget ed oggetto ricordo

Responsabile Organizzazione: Vommaro Agostino


Responsabile Tecnico: Meo Simone

OSPEDALE di Cetraro (CS) – Servizio autoambulanza sul luogo del raduno

NEGOZI ESCHE ED ATTREZZATURE VARIE:


Excalibur (Via Pollella n° 8 - San lucido - CS) tel . 0982/84083 cell. 3453801765

CONDIZIONI DI ACCOMODAMENTO:
Trattamento pensione completa in Hotel 4 stelle.

Pacchetto gara per gli atleti e accompagnatori: € 160,00 a persona


Il trattamento prevede: sistemazione in Hotel 4 stelle dalla cerimonia di apertura del giovedì 02 Giugno
2011 alla colazione di domenica 05 Giugno 2011.
Eventuale giornata di riserva domenica 05 Giugno 2011 rimane esclusa.

Prezzi singoli
pernottamento € 35,00 a persona;
pranzo e cena € 20,00 singolarmente (€ 40,00 giornalmente);
pensione completa dalla cena del 30/5 al pranzo del 2/6 € 170,00;
singolo giorno in pensione completa € 70,00

Per info e pagamento della quota relativa al pacchetto soggiorno si potrà contattare direttamente l’Hotel
delle Stelle Beach Resort.

Hotel delle Stelle Beach Resort 87020 Sangineto Lido (CS) Via della Libertà n. 29
Tel 0982 96091
Fax 0982 96027
Numero verde 800 247525
info@hoteldellestelle.it
17/05/2011 -V2 12