Sei sulla pagina 1di 1

Sydney fu un grande poeta durante la corte della regina Elisabetta I; avrà un ruolo decisivo nel

rinnovamento della poesia inglese, anche se nessuna delle sue opere fu pubblicata mentre egli era in vita.
L’opera di Sydney che conobbe più successo fu l’Arcadia, di cui conosciamo tre versioni: l’old Arcadia (1577-
1590), una versione intermedia rimasta incompiuta (1581-1582) e infine la new Arcadia (rivisitata dalla
sorella dell’autore). L’old Arcadia a una trama molto ricca, con storie d’amore, avventure, travestimenti,
rapimenti, e si concluderà con un lieto fine. L’opera narra la storia del re Basilio Che per non far avverare un
oracolo si nasconde insieme alla sua famiglia.due principi si innamoreranno delle sue due figlie, ma per
avvicinarsi alla famiglia dovranno travestirsi e; dopo vari travestimenti (Lo stesso Basilio si innamorerà di
uno dei principi travestiti, credendolo una donna credendolo una donna) avventure

(I problemi che arriveranno nel regno di Arcadia) e vicende comiche (Come la morte del re, Che poi
risusciterà) e la storia si concluderà in maniera felice, con l’amore che trionfa su tutti gli ostacoli. I problemi
di Arcadia verranno risolti da un nobile re di nome Evarco, Che al contrario Del re Basilio caratterizzato dalle
debolezze, rappresenta il sovrano ideale, che nei momenti di difficoltà riesce a prendere la situazione in
mano e trovare una soluzione.

I temi principali sono l’amore e l’amicizia.

La new Arcadia è meno comica rispetto all’old Arcadia; il tono utilizzato È più serio e filosofico, i personaggi
sono gli stessi dell’old arcadia ma diventano più complessi e infine la trama si intreccia così tanto da essere
confusionaria, tanto che non viene narrato solo cosa succede ad Arcadia, ma anche tutto quello che
succede intorno al regno.