Sei sulla pagina 1di 64

www.gazzetta.

it Sabato 3/7/2021 Anno 125 - numero 156 |euro 1,50

Al tuo fianco in giardino


ITALIA 2
QU A RT I Oggi ore 18
REP. CECA
EUROPEO STASERA NELL’OLIMPICO ANTI COVID Al tuo fianco in giardino

BELGIO 1 DANIMARCA Inghilterra il sogno


passa da Roma e Sheva
SEMIFINALE SEMIFINALE
6 Lug. ore 21 7 Lug. ore 21
SVIZZERA 2 UCRAINA
SPAGNA 4 INGHILTERRA di BOCCI, BOLDRINI
www.stihl.it www.stihl.it
d.c.r. Oggi ore 21 R 22-23

BELGIO BATTUTO NOI DI NUOVO TRA I GRANDI DEL CALCIO

OLÉ ITALIA
MARTEDÌ A WEMBLEY SEMIFINALE CON LA SPAGNA
Battaglia a Monaco, azzurri strepitosi
Magie di Barella e Insigne, super Gigio,
AMICO, DAMMI IL CINQUE
Quinta vittoria su cinque
partite per l’Italia in questo
Europeo: ecco l’esultanza
degli azzurri al primo gol
Chiellini mostruoso, la resa di Lukaku segnato da Barella

Dramma Spinazzola:
lacrime e torneo finito
di BIANCHI, DALLA VITE, ESPOSITO, FROSIO, GARLANDO,
GUIDI, LICARI, RICCI, VELLUZZI, VERNAZZA R DA PAG 2 A 21

ITALIA 2
BELGIO 1

L ’ E D I T O R I A L E

SIAMOPRONTI
LONDRA
ARRIVIAMO!
di Stefano Barigelli
Londra, arriviamo. Non c’è
Belgio che tenga contro
questa Italia bellissima che sa
giocare, attaccare, difendersi,
soffrire. Gli azzurri sono tra le
prime quattro d’Europa. Un
risultato meritato, costruito
con fatica, che ci rimette là in
alto dove deve stare l’Italia...
R A pagina 45
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

L ’ I N T E R V E N T O

MERITIAMO
DI VINCERE
L’EUROPEO
di Claudio Ranieri R 13

PAZZI DEL NOSTRO C.T.

MANCIO MANIA
«UNA NAZIONALE
STRAORDINARIA
E SENZA PAURA»
10703

di ELEFANTE
R 8-9
9 771120 506000

SPALLETTI SBARCA A NAPOLI E CHIEDE EMERSON IL ROMPIPALLONE VIA LIBERA AL CALENDARIO ASIMMETRICO
di Gene Gnocchi
Mou fa già impazzire Roma Il generale Figliuolo esulta: Che rivoluzione in Serie A
«Friedkin, aspetto regali» «Abbiamo battuto
anche la variante belga». Ritorno diverso dall’andata
di CECCHINI, NICITA, PUGLIESE R 30-31 (Mou a Roma) di GOZZINI, MASALA R 28-29-45
2 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

Italia sei grand


L ’ A N A L I S I

AZZURRI INFINITI
ANCHE IL BELGIO
DEVE ARRENDERSI
ORA A WEMBLEY
C’È LA SPAGNA
Match durissimo, siamo in semifinale: in gol
Barella e Insigne, Lukaku segna ma non basta

Barella-gol
Azzurri in vantaggio
La rete del centrocampista
dell’Inter Nicolò Barella,
dopo 31 minuti: 1-0 Italia AP

Festa nazionale
al fischio finale
Il gruppo azzurro esulta:
la vittoria sul Belgio
vale la semifinale AP

palla sotto al naso e non riusci- recuperato. Eden Hazard invece napoletano, sfidato nello scatto farlo anche contro il Belgio non
L’analisi vano a prenderla. Abbiamo vin-
to facendo sempre noi la partita.
è in tribuna. Al suo posto Marti-
nez si è giocato una carta a sor-
secco, può pagare qualcosa. Ma
dopo un paio di fiammate ini- Che impresa
era assolutamente scontato. È il
primo piacevole riscontro della
di Luigi Garlando
Una rivoluzione, un orgoglio,
una goduria. Abbiamo segnato il
presa: Jeremy Doku, classe
2002. Il ragazzino, più che fare la
ziali dei Diavoli Rossi, Verratti e
Jorginho prendono in consegna
Quinto successo serata. Il gol di Bonucci al 13’ è
già meritato, ma un fuorigioco
INVIATO A MONACO DI BAVIERA (GER)
di fila, martedì

A
primo gol con Barella rubando mezza punta in linea con De il pallone e cominciano a tessere di Chiellini cancella la zampata
palla in pressing e il secondo con Bruyne (3-4-2-1), si allarga spes- la partita. Comandiamo noi. So- siamo di nuovo vincente del compagno: Var.
una magia di Insigne. Loro han- so a sinistra con un obbiettivo lita manovra avvolgente, solita Peccato. Il Belgio ci spaventa, ma
no riaperto il match con un rigo- preciso: attaccare Di Lorenzo in occupazione della metà campo in campo a Londra con un uomo solo: quel diavolo
re di Lukaku che forse non c’era. tandem con Thorgan Hazard. Il avversaria. Che riuscissimo a di De Bruyne. Al 22’ parte, strap-
Abbiamo sofferto solo nel finale,
perché abbiamo perso giocatori
importanti (Verratti, Spinazzo-
la). Ma abbiamo dimostrato di
IL NUMERO CHE NOTTE: DALLA MAGIA DI LORENZO ALL’INCUBO ROMELU

15
bbiamo battuto il Belgio, nume- saperlo fare. Siamo belli anche
ro uno del ranking mondiale, dentro. Bravi tutti. Lode per un
siamo tra le prime quattro d’Eu- monumentale Chiellini che ha
ropa, noi che non eravamo nelle cancellato il temuto Lukaku, per
32 dell’ultimo Mondiale. Tornia- Verratti, Jorginho, Barella, Insi-
mo nel tempio di Wembley per gne e Spinazzola che, purtroppo,
giocarci la semifinale con la Spa- nel finale, ha dovuto uscire in la- I successi azzurri
gna, storica regina del palleggio crime. L’unico dolore della sera- consecutivi tra qualificazioni
che nella finale del 2012 ce ne ta, struggente. Purtroppo il suo e fase finale degli Europei: l’Italia
diede 4. Paura? Se ci hanno visti Europeo è finito. Fin qui è stato il ha così stabilito la striscia più
giocare, sì. Loro, però, non noi. migliore. Come nella mitologia lunga per una singola squadra
Loro hanno salvato la pelle ai ri- greca: quando gli eroi osano
gori contro la Svizzera, noi ab- troppo, gli dei invidiosi li falcia-
biamo messo sotto il Belgio che no. I compagni hanno una ra-
da anni è sinonimo di tecnica of- gione in più per arrivare al titolo.
fensiva. Ieri ci guardavano come
nelle piazzole degli autogrill da- Subito De Bruyne De Bruy- La rete del 2-0 Insuperabile Gigio
vanti al gioco delle tre tavolette: ne c’è e si vede. Un minuto e tro- II tiro a giro, marchio di fabbrica di Lorenzo Insigne, Gigio Donnarumma si distende sul sinistro di Lukaku:
non capivano perché Jorginho e va Lukaku a centro area, ben ar- porta gli azzurri sul 2-0, 10’ dopo la rete di Barella altra parata del milanista dopo un miracolo su De Bruyne
Verratti gli facevano passare la ginato da Chiellini. Anche lui ha

L’IMPRESA

Vinciamo con il palleggio e la qualità, ma alla fine sappiamo resistere agli assalti di Romelu e Co.
Se Chiellini è il solito gigante, Verratti e Jorginho danno una lezione di tocco ai numeri 1 del ranking
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 3

e grande grande
LA MOVIOLA
ITALIA
(PT) 2 R 21 BELGIO
Q1

di Marco Guidi
SPINAZZOLA MEUNIER
Di Lorenzo
su Doku:
VERRATTI INSIGNE DE BRUYNE ANDERWEIRELD

CHIELLINI TIELEMANS
la spinta c’è, COURTOIS

il rigore meno G. DONNARUMMA

BONUCCI
JORGINHO IMMOBILE LUKAKU

WITSEL
VERMAELEN

● Obiettivamente non una


partita facile per il fischietto BARELLA CHIESA DOKU VERTONGHEN
sloveno Vincic, che era anche
DI LORENZO T. HAZARD
partito bene, ma poi
soprattutto nella ripresa 4-3-3 3-4-2-1
perde un po’ il polso del MARCATORI: Barella (I) al 31’, Insigne (I) al 41’, Lukaku (B) su rigore al 47’ p.t.
match. Nell’ultima azione del
primo tempo, Doku cade in
area azzurra dopo una
8 8 5,5 5,5
leggera spinta con
l’avambraccio di Di Lorenzo. ITALIA ALL. MANCINI BELGIO ALL. MARTINEZ
L’arbitro indica il dischetto,
ma il rigore, seppur non
inventato, è un po’ generoso.
ITALIA (4-3-3)
Donnarumma; Di Lorenzo,
54 46 BELGIO (3-4-2-1)
Courtois; Alderweireld,
E il Var non ha spazio Bonucci, Chiellini, Vermaelen, Vertonghen;
d’intervento, essendoci Spinazzola (dal 34’ s.t. Meunier (dal 25’ s.t.
comunque un contatto Emerson); Barella, Chadli, dal 29’ s.t. Praet),
Jorginho, Verratti (dal 29’ POSSESSO % Tielemans (dal 25’ s.t.
valutabile in campo dal s.t. Cristante); Chiesa (dal Mertens), Witsel,
direttore di gara. Nel secondo 46’ s.t. Toloi), Immobile 4 4 T. Hazard; De Bruyne,
tempo, De Bruyne tocca con il (dal 29’ s.t. Belotti), Insigne Doku; Lukaku.
piede Jorginho, che va giù in (dal 34’ s.t. Berardi). PANCHINA: Kaminski, Sels,
area belga. Anche qui, un PANCHINA: Sirigu, Meret, Boyata, Carrasco,
contatto leggero e stavolta Bastoni, Acerbi, Pessina, TIRI IN PORTA Denayer, Dedoncker,
Locatelli, Bernardeschi, Benteke, Batshuayi,
Vincic non fischia il penalty.
Poi, Barella sulla ripartenza
Raspadori.
ALLENATORE: Mancini
13 16 Praet, Trossart.
ALLENATORE: Martinez.
stende Doku: fallo da giallo, ESPULSI nessuno. ESPULSI nessuno.
ma lo sloveno non interviene AMMONITI Verratti AMMONITI Tielemans per
nemmeno. Nel finale, manata per gioco scorretto, gioco scorretto.
Berardi per c.n.r. FALLI FATTI CAMBI DI SISTEMA:
di Witsel a Belotti da giallo
non ravvisata.
CAMBI DI SISTEMA:
nessuno. 88% 83% nessuno.
BARICENTRO: BASSO
BARICENTRO: MEDIO 49,7 M
52,3 M

PASSAGGI RIUSCITI

ARBITRO: Vincic (Slo)


NOTE: Tiri in porta 4-4. Tiri fuori 3-1. Angoli 5-8. In fuorigioco 1-1.
Recuperi 1’ p.t., 5’ s.t.

pa, calcia e impone il miracolo a stasera si è dimenticato in spo- appuntiamo al petto come una dietro, ma stanno battagliando mossa di Martinez è riuscita. La
Donnarumma. Al 26’ altra sga- gliatoio il motorino. Gioca bene, medaglia al merito. E guardate per il recupero alto e immediato. ripresa è un giro sulle montagne
sata e Gigio questa volta deve ri- appoggia, ma non sgasa come al come lo segniamo. È il vangelo del Mancio. Difen- russe. Spinazzola scrosta un pal-
spondere a Lukaku. A ogni cor- solito. Jorginho e Verratti gover- dere correndo sempre il avanti. lone che Lukaku aveva girato a
ner sono brividi, perché Marti- nano sovrani. Chiesa cresce e Azzurro meraviglia Quan- Infatti Verratti la recupera e la rete da un metro. Sbagliamo due
nez sposta avanti le sue torri. con lui la sensazione che stia per do Immobile perde palla al cen- restituisce a Barella che fa una gol con Immobile e Spinazzola
Sembrano mille. Ma il gioco, fare qualcosa di decisivo. Chiel- tro dell’area, ha accanto Barella, meraviglia in mezzo a tre avver- che ci fanno temere la punizione
cioè la manovra collettiva, ce lini, caricato a molla, si mangia un mediano, che non scappa in- Contatto Di Lorenzo spinge sari e tuona in rete: 1-0! Notare: di rito. Infatti Lukaku sale impe-
l’abbiamo noi ed è questo che ci Lukaku ad ogni anticipo. Il van- dietro. Resta lì, perché neppure i un po’ Doku: per Vincic è rigore Barella e Verratti, due dei più rioso in cielo, ma non raggiunge
dà coraggio, anche se Spinazzola taggio che ci benedice al 31’ ce lo suoi compagni sono tornati in- sofferenti contro l’Austria che la palla di un millimetro... Ogni
molti avrebbero sacrificato per i scatto dell’indemoniato Doku è
rampanti Pessina e Locatelli. La un’ansia, ogni arcobaleno che
IL NUMERO formazione confermata è l’en-
nesimo tacco del Mancio. È van-
spedisce in area De Bruyne una
sofferenza. In un colpo solo per-

90
gelo di Mancini anche non ripie- diamo Verratti, forse il migliore
gare dopo il vantaggio e infatti della notte, e Spinazzola, il mi-
continuiamo ad attaccare. Buo- gliore dell’Europeo. E qui l’Italia
ne occasioni per Chiesa e Immo- di Mancini si salda a tutte quelle
bile, poi al 41’ Insigne pennella il che l’hanno preceduta, perché si
2-0 con un destro a giro da do- può rivoluzionare senza cancel-
I gol dell’Italia mani in mostra a Capodimonte. lare la tradizione. Ci ricordiamo
sotto la gestione di Roberto Mancini, Un’Italia da stropicciarsi gli oc- ancora bene come ci si difende
che ha ora raggiunto quella di chi. Ci guardano tutti straniti. sulle barricate, come si soffre
Sacchi: soltanto Pozzo, Bearzot «Sì, siamo italiani, attacchiamo per ogni centimetro di prato. Ad
e Valcareggi hanno fatto più gol e divertiamo. E allora? Ora ci ogni respinta, Chiellini sembra
piace così...». Ma il tè dell’inter- un po’ più grande. Abbiamo vin-
vallo ci va di traverso perché un to, torniamo nel tempio di
rigore di Lukaku al 47’ riapre Wembley. Ce lo meritiamo. Oggi
tutto. Ci va di traverso perché una Nazionale che onora il cal-
l’arbitro è troppo generoso a cio più della nostra non esiste.
Il pareggio sfiorato L’Allianz diventa tricolore darlo e Di Lorenzo troppo inge- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Romelu Lukaku ha l’occasione per il pari nel secondo Lo stadio di Monaco di Baviera colorato come la nuo a permetterlo, poteva ac-
tempo, ma manca di testa la palla per pochi centimetri bandiera italiana dopo il successo della Nazionale compagnare il giovane Doku
verso il fondo in altro modo. La s TEMPO DI LETTURA 5’11”

GIOIA E LA C R I M E

Mancini non rinuncia mai alla bellezza, nessuno oggi onora il calcio come la nostra Nazionale
La lesione di Spinazzola è il più grande dolore della serata: che cuore fino a quel momento
4 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 5

EUROPEO
QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

Le pagelle
di Licari-Vernazza
Chiellini come Gentile e Lukaku ne risente
ITALIA Fine dei discorsi sugli avversari
“piccoli”: abbiamo messo sotto anche BELGIO Il Belgio si è italianizzato: difesa e
contropiede, poi De Bruyne e Doku,

8 i primi della classe. La partita più


bella. Ma non si può sprecare così... 5,5 e un Lukaku “depotenziato” dal gol
sbagliato. Serviva altro per vincere

L’ALLENATORE IL MIGLIORE IL PEGGIORE L’ALLENATORE IL MIGLIORE IL PEGGIORE

8 Mancini 8 Chiellini 5 Immobile 5,5 Martinez 7,5 Doku 4,5 Vertonghen


Non ci sono più parole: ha creato una Lukaku non è Maradona e neanche Spiace la serataccia di Ciro nel trionfo Aspettare e ripartire: la strategia Tecnica ad alta velocità e un dribbling Il primo gol è suo perché sua è
squadra incantevole che ora sa Zico, ma Chiello sembra Gentile. azzurro. Si sbatte a mille, come iniziale non paga. Il Belgio respira vorticoso, insostenibile. Costringe Di l’uscita sciagurata che Barella
vincere anche soffrendo. Fin qui è la Perfetto per 90’. Una gabbia vivente sempre, ma non gli riesce niente, un solo con De Bruyne e Doku. Lorenzo al fallo da rigore, scarta e capitalizza. Non regge la “gamba” di
più forte del torneo. E lui ce l’ha in che non fa muovere il belga, lo anticipa tiro, un appoggio, uno scatto, e più Costretta a una gara di rincorsa, la crossa. Ai limiti dell’inafferrabilità. E Chiesa, le “apparizioni” di Barella lo
mano: non sbaglia formazione e cambi. e lo neutralizza. La sua kryptonite sbaglia più si innervosisce squadra vive di sole fiammate ha solo 19 anni... squadernano

7,5 5,5 7 8 7,5 8 6 5 5 5 5 5,5


Donnarumma Di Lorenzo Bonucci Spinazzola Barella Jorginho Courtois Alderweireld Vermaelen Meunier Tielemans Witsel
Un grande Uno di quei Da ridere, ora Esce dopo Finalmente è lui. Professore, ma Subisce due gol Subisce la Sull’1-0 resta a Spinazzola è Non male Barella gli oscura
portiere è mezzo rigori su cui si che è finita: l’ennesima notte Entrata a testa anche uomo di su cui può poco, tecnica a bassa guardare, non troppo per il all’inizio, cade le frequenze e lo
torneo: 1982 Zoff, discute una vita, Chiello lo da fuori bassa, deciso, ghiaccio per tradito dai suoi quota di Insigne, tappa il buco di compassato poi prigioniero condanna
2006 Buffon e…? ma l’ingenuità “marca” categoria, palla sradicata e come sbriga ogni difensori. Lecito non è Vertonghen. Meunier, passista del palleggio all’ovvio. Ha il
Su De Bruyne è resta. Gli capita restando in prepotente, più difesa, poi botta situazione con chiedersi se strutturato per Disorientato belga mono- azzurro. Già merito di
clamoroso, il peggior cliente, fuorigioco e gli salvataggio su imparabile. calma olimpica. potesse di più silenziarla. Sul 2- dagli inserimenti passo, non ammonito, per riemergere un
contro Lukaku Doku, ci mette di toglie il gol. Gran Lukaku che vale Quanta lotta in Difensore e sul tracciante di 0 non accorcia di Chiesa e sprinter. Sul timore non si po’ quando il
non sbaglia nulla. suo qualche partita in difesa un gol. Purtroppo mezzo. E se regista, non ha Insigne: noi come dovrebbe. Barella. Immobile breve non lo oppone a Insigne Belgio tenta lo
Insuperabile, esitazione. e impostazione. ci mancherà. torna Barella… eguali crediamo di no Un diesel invece si marca vede, sul lungo in prima battuta sforzo estremo
rigore escluso Da leader. (Emerson s.v.) nell’Europeo. arrancante da solo... non lo prende sul 2-0 per il 2-2. Tardi...

8 6,5 6 7
Verratti Chiesa T. Hazard De Bruyne
Una partita da Ha visto bene Guardaspalle di Gioca sotto
Verratti, tutto a anche qui Doku, garantisce infiltrazione alla
un tocco, veloce, Mancini: Chiesa è il bilanciamento caviglia sinistra,
imprendibile, un martello che quando il eppur si muove e
creativo. Fa picchia, picchia e ragazzo spacca lo stesso.
impazzire spaventa il accelera e vola Palla al piede fa
Tielemans ed è Belgio. Ogni via. Così paura: tecnica e
al centro di ogni azione crea un Thorgan si vede potenza.
iniziativa. pericolo. poco davanti, Giocatore
Spettacolo. (Toloi s.v.) meglio per noi sublime

8 6 5,5 5,5
Insigne Cristante Lukaku Mertens
Una partita Prende il posto Chiellini assorbe Comincia
mostruosa, un di Verratti e fa la sua fisicità e abbastanza
gol da impazzire, quello che deve: gliela restituisce. bene, avvia
trascinatore per pressing alto, Impeccabile dal un’azione che
oltre un’ora interventi di dischetto, ha il avrebbe potuto
finché i polmoni testa, marcature torto di divorarsi rendere di più e
scoppiano. I di fisico. il più facile dei meglio. Finisce
belgi proprio non Missione gol, a mezzo presto fagocitato
sanno come compiuta. metro dalla dagli sbarramenti
fermarlo. porta azzurri

6 6 s.v. s.v
Belotti Berardi Chadli Praet
Dentro per Insigne è Entra per Rileva
Immobile nel esausto e il suo manlevare l’infortunato
momento più compito è più o Meunier dal Chadli per un
complicato, in meno quello di tormento delle quarto d’ora e
cui la squadra Belotti ma sulla Spina-discese. non incide.
quasi non fascia: lui fa il Un buon cross,
riparte più. Non terzino. Così poi si fa male,
può che fare il assatanato da poco prima di
primo farsi ammonire. Spinazzola ed
marcatore. esce

GLI ARBITRI
di ma.gu.
5 VINCIC (Arbitro) Mezzo voto in meno per il metro diverso tra Di Lorenzo-
Doku e De Bruyne-Jorginho, un altro mezzo per la gestione poco precisa nel
secondo tempo. Var decisivo sul gol annullato a Bonucci: c’è Chiellini in offside,
errore dell’assistente 6 KLANCNIK (Assistente) 5,5 KOVACIC (Assistente)
6 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

I PROTAGONISTI

MINI GIGANTI
Barella e Insigne, che colossi
«Dai, arriviamo in fondo»
Dopo le critiche con l’Austria, il riscatto di Nicolò e Lorenzo
Il napoletano: «È stato il mio gol più importante in azzurro»
credesserochepotessefarlo.Ein-
di Andrea Elefante
vece Insigne lo ha fatto, perché
INVIATO A MONACO DI BAVIERA (GER)
Il centrocampista era cosa buona e giusta secondo il Decisivi
più piccoli, perché Ha aperto la partita vangelo di Mancini per gli attac- Il sardo e il napoletano

I
non sono chili e centi- canti:giocateperlasquadraecon Nicolò Barella, 24 anni, di Cagliari e
metri che fanno que- con la sua rete e la squadra, ma quando siete là Lorenzo Insigne, 30, di Napoli: sono
sta Italia, alla faccia di l’ha chiusa con un davanti fate un po’ quello che vi stati gli uomini che ci hanno portato
quelli che «ma dove pare. «Forse è stato il gol più im- in semifinale a Wembley
grande abbraccio a
HA dobbiamo andare, se non abbia-
mo il fisico?». I più discussi, per- consolare Lukaku
portante della mia carriera - dice
Lorenzo -. Ho visto spazio e ho ti-
AFP

DETTO ché a loro si chiede sempre qual-


cosa di più e se non lo danno fa
L’attaccante
rato bene. Dopo il rigore Mancini
ci ha detto che non c’era, ma di
be vinto ancora una volta Spinaz-
zola. Ho visto le sue lacrime e l’ho
strano,ècomesemancassepiùdi restare tranquilli. Ma questa è consolato». La gioia azzurra, pe-
qualcosa. I simboli della fiducia «Ora sotto con la una vittoria del gruppo. Sono rò, non può finire qui. Soprattut-
che Mancini distribuisce senza Spagna: con questo consapevole che nell’ultima par- to grazie a gente come Insigne. Se
condizioni: Nicolò Barella e Lo- tita non avevo giocato al mio li- gli chiede di divertirsi, gli uomini
Sono stato renzo Insigne, senza di loro (qua- gruppo ci possiamo vello, ma stavolta è andata bene. gol si divertono così: a farli. E
premiato si) mai. togliere tante Ora dobbiamo riposarci, poi questo non pesa meno di altri che
migliore in penseremo alla Spagna». E a chi pure aveva segnato in carriera: al
campo, ma Qui Nicolo A questa Italia soddisfazioni» si complimenta con lui per il pre- Psg, al Real Madrid, anzi al Ber-
senza manca un po’ Barella, si diceva. mio come migliore in campo, re- nabeu. Ma con questo allenatore
infortunio lo Mancava anche a lui essere quel- plica emozionato: «Se non si fos- che lo ha messo al centro del suo
avrebbe lo che è: uno che correndo indica se fatto male, penso che lo avreb- villaggio e questa squadra che si
vinto la strada alla squadra, contra- lascia prendere in mano da lui,
stando la strattona, recuperando Insigne sente di avere un debito:
Spinazzola palla le dà coraggio, la invita a
guardare la porta avversaria. A
SocialClub ieri sera lo ha pagato, digrignan-
do i denti nel momento della gio-
lui - che alla fine abbraccerà forte ia, e infatti non era rabbia. Un gol
Lukaku - piace quella porta, me-
Veni, vidi... da numero 10 nella città, non lo
no gli piaceva averla vista così po- ma vinciamo noi stadio, dove «El Diez», l’unico,
Questa co, in questo Europeo. Perché ballava con il pallone appiccicato
volta ho l’Italia qui è arrivata grazie anche al piede, per sempre simbolo as-
giocato al ai suoi gol, ma non sono, non ● Lukaku gladiatore non ha soluto del calcio come bellezza.
mio livello. possono essere (solo) Finlandia, portato bene al Belgio. Sui Quella che Mancini ha chiesto a
Ora un po’ Grecia e Armenia le avversarie social i Red Devils avevano Insigne di inseguire senza porre
di riposo, che gli piace colpire. Semmai era presentato la sfida contro gli limiti: non come Conte nel 2016,
poi stata l’Olanda, perché l’Amster- azzurri con Romelu in trionfo perché quella Italia cercava più
penseremo dam Arena è uno di quegli stadi dentro un’arena e un pezzo concretezza che fantasia; non co-
che hanno storia e fanno storia, della frase di Giulio Cesare me Ventura, che un anno dopo
alla Spagna fanno venire i brividi. Figuria- contro la Svezia lo aveva lasciato -
«veni, vidi, vici» (ovvero «venni,
mociquellodovegiocailBayerne vidi, vinsi»). Per la precisione anche lui - sprofondato in pan-
figuriamoci il Belgio. Così, quan- i belgi avevano scritto solo china, a guardare uno spettacolo
do Barella finalmente ha visto la «veni, vidi» e allora l’Italia ne non suo.
porta ha sentito il vecchio caro ha approfittato per concludere © RIPRODUZIONE RISERVATA

istinto dello strappo che squar- la frase storica.... con un


cia. Aveva Meunier a fianco e gli
ha lasciato guardare solo la sua
«vici» gigantesco scritto sui
social con le bandiere tricolori. s TEMPO DI LETTURA 3’45”

Lorenzo scia, si è fatto fulmine fra Thor-


Insigne gan Hazard e Vermaelen, solo
una frazione di secondo fra lo
FAMIGLIE COL BATTICUORE
scatto e il tiro, secco come una la-

IlpapàdiNicolò
ma che scatta. l’ultima partita che potevamo
di Francesco Velluzzi
vedere allo stadio».
Qui Insigne Secco: l’aggettivo festa grande a
dei nostri gol di ieri. Anche a Insi-
È Manoppello, il paese In Toscana A casa Di
gne è venuto così con quel tiro lì,
il suo destro a giro, per lui coperta
di Linus e maledizione, tentazio- esultaintribuna di Marco Verratti nel
pescarese, si brinda
tanto a Ghivizzano nella
Lorenzo il fratello di Giovanni,
Diego, ha sofferto insieme alla
compagna del terzino Clarissa

IVerrattiinfesta
ne e abitudine. Lo aveva già pro- Lucchesia dove ha casa e la piccola Azzurra, 13 mesi,
vato ma morbido, come sempre: Giovanni di Lorenzo, ma Luca un nome azzeccatissimo in
gli si era alzato troppo. E allora Barella, il papà di Nicolò, il questo momento: «Papà Enzo
Lorenzo, un quarto d’ora dopo, si trionfo del figlio, con tanto di e mamma Sonia sono rimasti a

«Unpartitone»
è fatto due calcoli, mentre acca- splendido gol, se l’è goduto dal casa loro. Noi tre ci siamo
rezzando la palla con il piede vivo a Monaco di Baviera. stretti insieme e dopo quel
guadagnava metri e idee su come rigore, molto generoso,
farlo meglio. Dunque a giro, sì, A Monaco «Siamo partiti abbiamo temuto. Non perché
ma un po’ meno del solito: quan- dall’aeroporto di Cagliari al c’era di mezzo mio fratello, ma
tobastava.Euntrattonettamente mattino io e mia moglie, subito è sembrato dubbio, se l’arbitro
più deciso, stavolta sì: secco an- I genitori di Barella a Monaco: a Wembley la caccia al ritiro dei biglietti e non avesse fischiato il Var non
che lui, per fare secchi Vermaelen nessun parente degli azzurri potrà esserci poi allo stadio. A Roma sarebbe intervenuto. Era un
e Alderweireld, che lo hanno c’eravamo, ma a Londra non si contatto spalla a spalla.
guardato avanzare senza chiu-
Nel paese di Marco grande serata tra amici poteva andare, questa era Comunque hanno fatto una
dergli lo specchio, come se non

SANGUE FREDDO

Insigne rivela: «Dopo il rigore segnato dal Belgio il c.t. Mancini ci ha detto che non c’era, ma
ci ha invitato a rimanere calmi e a continuare a giocare come avevamo fatto fino a quel momento»
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 7
#

La loro partita La resa dei Diavoli

Tanti errori e un gol inutile


BARELLA
TIRI

GOL Tutta la delusione di Lukaku


POSITIVI
1

PASSAGGI
NEGATIVI
per un trofeo che non arriva
40 6 Non basta la rete n° 64 segnata con la sua nazionale
La Generazione d’oro ha fallito ancora una volta
OCCASIONI CREATE
2

VINTI DUELLI PERSI

4 3

PALLE RECUPERATE
4
DRIBBLING RIUSCITI

INSIGNE
TIRI
2

GOL

PASSAGGI
POSITIVI NEGATIVI
di Sebastiano Vernazza
ter. Un incastro maligno. L’Italia Il gol sbagliato In ritiro
55 7 gli ha dato, l’Italia gli ha tolto. LukakuhapresoDokusottolasua
INVIATO A MONACO DI BAVIERA
ala. I due condividono gli esercizi Il gigante
inisce qui, per il Belgio In ginocchio e pollice su Si di coppia per il riscaldamento. La delusione di

F
e per Lukaku. Una se- comincia con il Belgio in ginoc- Romelu lo sa che un giocatore co- Romelu Lukaku,
OCCASIONI CREATE rata amara. La Golden chio per sostenere il “Black Lives sì, che salta l’uomo e sforna cross, 28 anni: il suo
3 Generation (la genera- Matter”, il movimento contro il può rendere felice ogni centra- Belgio eliminato,
zione dorata) dei Dia- razzismo negli Stati Uniti. Gli az- vanti. Al quarto d’ora della ripre- parte la festa
VINTI DUELLI PERSI voli Rossi, il gruppo di talenti che zurri si uniscono e Lukaku alza il sa, sull’asse Doku-De Bruyne azzurra alle sue
ha portato la Nazionale a capeg- pollice al cielo come a dire: “Ok, prende forma l’azione che mette spalle.
giare il ranking Fifa, continua a Bros (fratelli, ndr), tante grazie”. Lukaku nelle condizioni di segna- L’Europeo del
2 1 non vincere nulla, né un Mondia- In partita Romelu sbatte subito su reilpiùfaciledeigol.Ildestinope- centravanti
le, terzo posto in Russia nel 2018, Giorgio Chiellini. Il difensore del- rò è questione di attimi: un giro dell’Inter si
né un Europeo, fuori ai quarti in la Juve non ha paura della fisicità imprevedibile del pallone, il na- chiude con 4 gol
PALLE RECUPERATE questa edizione. Lukaku ha se- dell’avversario, anzi, la va a solle- nosecondodisfasamento,lacoor- fatti in 5 partite.
gnato il suo 64° gol in 98 partite ticare per trasformarla in una for- dinazione che muta in impaccio. In totale in
3 con la maglia del Belgio, ma ne ha za uguale e contraria. Ne nascono Questo accade a Lukaku al quarto nazionale è
DRIBBLING RIUSCITI fallito uno clamoroso nel primo scontri ad alto tonnellaggio. Non è d’ora della ripresa, quando il gol salito a quota 64
scorcio del secondo tempo, un er- la prima volta, Lukaku sa che cosa sembra fatto, scritto. Eppure suc- reti AFP/EPA
roresucuilapartitaavrebbepotu- lo aspetta, è consapevole di avere cede l’imprevedibile, Lukaku non
to svoltare. È stato un attimo fata- davanti un difensore che non te- scaraventa in rete la palla, fa un
le. Lukaku deve arrendersi all’Ita- me il suo strapotere corporeo e movimento goffo e permette a
1 lia, il Paese in cui gioca e in cui ha cerca e trova rifugio nelle connes- Spinazzola di salvare l’Italia. Lì
GDS appena vinto lo scudetto con l’In- sioni con Kevin De Bruyne, il suo muoiono tanti sogni del Belgio,
“fratello” di giocate e di riflessioni. quandofallisciunaretedelgenere
I meccanismi sono due. Il primo significa che il destino ha previsto
scatta al 22’: Lukaku si allarga a qualcosa di diverso. Da quel mo-
destra, De Bruyne riempie lo spa- mento Lukaku si impantana nella
grande partita. E Giovanni con grande festa. Mi chiamano l’ammonizione: «Sì, un po’ sì, zio al centro con una galoppata e sfiducia, è probabile che nell’inte-
Doku pativa, ma poi gli ha tutti. Sono strafelice». Il ma poi è andato tutto serve il miglior Donnarumma per riorità del subconscio abbia co-
preso le misure e ha resistito. fratello di Marco, Stefano ha benissimo». Ora l’assalto alla evitare che il tiro di KDB finisca in minciato a tormentarsi sull’erro-
Ora aspettiamo di sentirlo, è più equilibrio, ma esulta : semifinale, alla Spagna che ha rete. Il secondo si aziona poco do- re. Al fischio finale, Lukaku rima-
un rito fisso, dopo ogni partita «Quel cartellino giallo a Marco giustiziato molti di questi po e nell’occasione è De Bruyne a ne per qualche momento sul
c’è la telefonata». dopo 20 minuti ci ha messi un ragazzi nell’Europeo Under 21 innescare Lukaku in profondità, e campo. Ha lo sguardo incredulo,
po’ in apprensione. Dopo così del 2013 in finale. Ma i come prima più di prima Donna- un po’ smarrito. Doveva essere il
A casa Verratti Pure la poco diventa davvero difficile genitori dovranno rassegnarsi rumma rimedia. De Bruyne, Do- suoEuropeo,suoedelBelgio,ein-
famiglia Verratti si è divisa. difendere, giocare, resistere a a vivere la sfida con la ku e Lukaku, il Belgio è tutto qua. vece no, la corsa finisce. Dietro le
Papà Fabrizio nel bar di quegli attacchi. Ma Marco ha squadra di Luis Enrique E proprio uno spunto di Doku quinte ha poi salutato diversi az-
Manoppello con gli amici, lì è retto bene, ha giocato finché ha davanti alla tv. E aspettare i frutta il rigore per i Diavoli Rossi, zurri, ha abbracciato Barella, suo
stato installato un maxi potuto, non dimentichiamoci loro eroi quando torneranno ingenuo Di Lorenzo con la spinta compagno all’Inter. Prossima fer-
schermo: «Bello, bene, anzi che arriva da un fastidioso definitivamente in Italia. A della disperazione. Lukaku tra- mata il Qatar, per la Coppa del
benissimo. Marco ha fatto una infortunio. Però ha fatto un Londra nessuno potrà andare. sforma poi fa segno a Donnarum- Mondo del dicembre 2022. Non
super partita, qui c’è una miracolo ad esserci e, come Pazienza. Si soffre lontani. ma di tacere, il classico gesto del sarà l’ultima occasione per vince-
tutti i suoi compagni sta Sperando che il cammino «stai zitto». Probabile che il por- re qualcosa in Nazionale, Lukaku
facendo un grande Europeo. prosegua fino all’11 luglio. tiere lo abbia provocato per de- ha 28 anni, ma una delle ultime sì.
Sardo e abruzzese Ora sotto con la Spagna. © RIPRODUZIONE RISERVATA concentrarlo. Donnarumma rea- .
Nicolò Barella e Marco Verratti Possiamo farcela, andiamo gisceal«taci»conunarisataeper © RIPRODUZIONE RISERVATA
esultano dopo il gol dell’interista avanti». Anche papà Fabrizio
s TEMPO DI LETTURA 2’06” fortuna si rimane molto lontani
ha temuto parecchio dopo dal combattimento Lukaku-Ibra
nel derby di Coppa Italia. s TEMPO DI LETTURA 2’41”

IL FALLIMENTO

La nazionale belga comanda il ranking del calcio mondiale


ma nei grandi appuntamenti non è andata oltre il terzo posto di Russia 2018
8 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEI
#

QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

«Straordinari»
IL C.T.

LA GIOIA DI MANCINI:
«RAGAZZI BRAVISSIMI
MAI SOFFERTO, ORA
ALTRE DUE PARTITE...»
I NUMERI

50
le gare
in azzurro
di Ciro
Immobile
traguardo
raggiunto nella L’abbraccio
partita vinta con la... ferita
contro il Belgio Roberto Mancini viene raggiunto

11
dall’abbraccio di Lele Oriali
che si era fatto male poco
prima. Incerottato ma felice AFP

i gol
degli azzurri in
queste prime
gare di Euro
di Andrea Elefante
INVIATO A MONACO DI BAVIERA (GERMANIA)
scosto in fretta dietro un cerotto-
ne sul sopracciglio, chissà dove Il tecnico: prestazione di grande livello ed è
venuta. Ma io ero più che sicuro
vincere, il suo volere e sapere
“fare” la partita. Quello che cer-
HA DETTO
2020, con aveva sbattuto per festeggiare.
«Vittoria che avrebbero giocato una gran- cava Mancini: il potersi spec-

Q
l’undicesimo Più bello se si soffre, e avevano dissima partita: sono stato stu- chiare nel Belgio, sintesi esatta
realizzato da
Insigne. Per
sofferto sì: «Un po’ nel finale,
perché eravamo veramente meritata, pendi, li ringrazio veramente
per come l’hanno affrontata e mi
della programmazione di un ci-
clo, per vedere riflessa l’immagi-
trovare
una cifra
stanchi e loro hanno cominciato
a buttare palloni avanti: è nor- il rigore per hanno reso felice per come
l’hanno giocata. Da un po’ si
ne azzurra di un altro ciclo aper-
to e già pronto a compiersi. Non
avevamo
migliore
in un grande
male in quei casi avere qualche
difficoltà in più. Prima no, al- il Belgio? parla di Nazionale con felicità ed
è tutto merito loro: sono orgo- Recuperare energie Con un risultato
torneo bisogna
tornare
Quella giacca in mano, già pri-
ma del fischio (e del mucchio) fi-
l’inizio è stata solo una partita
abbastanza aperta e potevamo Dubbio». glioso di allenarli, di avere gioca-
tori come loro».
perfetta proiezione Mondiale
2022, ma prima c’è altro da fa-
minimo
all’inizio.
al 2006 (12) nale: questa non è della tuta, ma
Roberto Mancini la stringe come
anche fare qualcosa di più, se-
gnare un gol in più. E tutti mi di- Oriali Il confine Non è vero che l’Au-
re,«ora mancano una o due par-
tite, vedremo. Noi non avevamo
Siamo
partiti per
Marcello Lippi a Berlino quindi-
ci anni fa. E’ anche nella soffe-
cono che il rigore per il Belgio è
abbastanza dubbio. Non merita- festeggia stria poteva fare più paura del
Belgio, è vero semmai che dicen-
un risultato minimo all’inizio
dell’Europeo, siamo partiti cer-
cercare il
massimo
renza che si costruiscono le im-
prese e quando gli dicono che c’è
vamo di soffrire così tanto: il Bel-
gio è molto forte, ma noi siamo e si ferisce do così il Mancio ha convinto i
suoi ad affrontarlo con la testa
cando sempre il massimo che
potevamo fare. Ma ho detto da
stato qualcosa, di un’altra gran-
de notte tedesca, quella di Dort-
stati straordinari, abbiamo gio-
cato benissimo. Non solo oggi: sopra più leggera. Perché questo era il
momento verità, c’è poco da fa-
subito che potevamo arrivare fra
le prime 4 perché ho visto una
mund contro la Germania, sul
viso del c.t. passa un sorriso lieve
abbiamo iniziato tempo fa e stia-
mo migliorando. Ma la strada è l’occhio re. La montagna più alta di quel-
le scalate in tre anni, anche più
crescita costante, partita dopo
partita, anche dopo partite diffi- La Spagna?
Adesso
che gli fa strizzare gli occhi: ancora lunga». del Portogallo incrociato due cili. Ho visto voglia di giocare be-
«Quella squadra vinse il Mon- volte. Il test che poteva segnare ne, di riscattarsi dopo la delusio- godiamoci
diale: dobbiamo stare tranquilli, Il grazie del Mancio Non è un confine. Di qua una squadra ne del Mondiale mancato. Ora a questa
calmi, vediamo dove riusciremo vero che “tanto in un grande tor- rivedibile: si sarebbe detto che il Londra andiamo sapendo che vittoria,
ad arrivare noi». Nonostante neo come questo sono tutte par- suo volo finora era stato agevola- possiamo ancora dire tanto. La ancora
tutto era stato uno dei più calmi, tite difficili”, che per vincerlo bi- to da un cammino senza, prima Spagna? Intanto godiamoci que- complimen-
in quell’abbraccio che aveva sogna incontrarle tutte, dunque di ieri sera, vere armi puntate a sta vittoria, poi ci penseremo. ti ai ragazzi
riempito tutta la panchina e an- una vale l’altra. Non è vero, ma a sparare veri proiettili. Di là una Ora dobbiamo solo pensare a re-
che durante la partita. Vialli no, Mancini si può perdonare la squadra realmente, definitiva- cuperare energie: anche la pros-
Poi si vedrà
lui pure stavolta aveva esultato “bugia”: a volte per persuadere mente già a livello big. Non per sima sarà una gara difficile». Roberto
senza freni. E neanche Lele qualcuno ci sta anche di raccon- caso investita di un ruolo recita- © RIPRODUZIONE RISERVATA Mancini
Oriali, che si è ferito sopra l’oc- tare una verità a metà, se può to anche ieri sera con padronan-
RISULTATI E CLASSIFICHE SU
chio e ha fatto venire un mezzo
colpo a tutti, un lieve malore na-
funzionare meglio. Ha funzio-
nato molto bene: «Serviva una Gazzetta.it
za di copione. E la Nazionale è
andata di là, con il suo modo di s TEMPO DI LETTURA 3’22”

BLACK LIVES MATTER

Diavoli rossi di Matteo Dalla Vite


dedicato al “Black lives matter”
e non si è sottratto nemmeno

in ginocchio, poi c’è Romelu Lukaku questa volta per abbracciare

azzurri pure E che alza gli occhi un


secondo e guarda
qualcuno. Qualcuno,
questa parentesi piena di
significati superiori. L’Italia,
così, questa volta si è messa a...

E Lukaku praticamente tutti, che ha già


visto nella Serie A che lui ha
specchio: inginocchiati da una
parte e quindi anche dall’altra.

ringrazia dominato appena un mese fa


con l’Inter. Big Rom - appostato
L’immagine dall’alto consegna
una doppia metà campo che
più avanti di tutti nella propria dipinge simmetria soprattutto
metà campo - fa l’occhiolino in dimostrando come - dopo le
segno di apprezzamento e poi polemiche passate e ricordando
alza il pollice della mano destra: che anche all’Olimpiade di
bravi. Ed è anche come se fosse Tokyo sarebbe possibile
un “Grazie” per l’allineamento. “esternare” - oltre agli ottavi di
Il Belgio si era sempre finale ci sono sì le semifinali ma Allineati Chiellini di spalle, Lukaku e Witsel davanti: tutti in ginocchio. Nella
inginocchiato per il momento anche notevoli segnali. foto a destra, ecco l’attaccante dell’Inter che apprezza e alza il pollice
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 9
#

La striscia positiva
ROBERTO MANCINI VITTORIO POZZO MARCELLO LIPPI FERRUCCIO AZEGLIO VICINI
(2018-2021) (1935-1939) (2004-2006) VALCAREGGI (1989-1991)
(1967-1970)

32 30 25 18 18
L’incredibile ruolino di marcia

C’è un altro record da inseguire:


il filotto assoluto della Spagna
L’Italia di Mancini cresce. Pozzo era già stato supe- dovesse arrivare in finale e vin-
è a 32 risultati
rato con gli ottavi di finale. Ora il
c.t. dei due Mondiali staccato.
cere toccherebbe quota 34, a
una sola parite da quella squa-
IL NUMERO

6
utili di fila. Ora ma non è finita qui. Adesso il
Mancio segue la Spagna.
dra meravigliosa, davvero una
furia rossa. Ma la Nazionale del
davanti ha solo Mancio non scherza. E’ partita
gli iberici che Nuovo record? Dopo aver ha
superato Pozzo, l’Italia aveva
in sordina in questo ciclo, con il
pareggio in amichevole con
arrivarono a 35 messo la freccia anche alla gran- l’Ucraina (1-1) il 10 ottobre 2018
de Ungheria del ciclo 1950-54. a Genova. Poi è stata un’escala- gol di Barella nel 1° tempo
Ieri ha sorpassato anche il ciclo tion continua, con una striscia I 6 gol segnati da Nicolò Barella,
di Fabio Bianchi
del l’Argentina 1991-93 (31 par- di undici vittorie consecutive e centrocampista dell’Inter, sono
a lista di Mancini. La tite senza perdere). E adesso la un’altra di nove partite senza arrivati tutti nel primo tempo. E 5

L
lista infinita. E siamo Nazionale vola all’inseguimento prendere gol. Adesso ci aspetta sono i gol dei centrocampisti azzurri.
a 32 risultati utili del primo posto, occupato dal- proprio la Spagna e poi, chissà.
consecutivi della Na- l’”Invincible Armada”. La Spa- Comunque vada, questa Italia è
Gioia Un’altra esultanza di zionale sotto la sua gna è rimasta imbattuta per 35 già nella storia
Roberto Mancini, 56 anni: ora guida (27 vittorie e 5 pareggi). A gare dal febbraio 2007 al giugno © RIPRODUZIONE RISERVATA

l’Italia si gioca la semifinale margine della grande gioia per 2009. In mezzo a questo ciclo,
la semifinale conquistata, c’è
questo record già stabilito che
guarda un po’, un Europeo vin-
to. Vuoi vedere che...Se l’Italia s TEMPO DI LETTURA 1’12”
10 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
#

QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

Una Spina nel cuore


Dramma Spinazzola 3

Il tendine d’Achille
forse ha ceduto
Rischia un lungo stop
Esce dal campo in barella e in lacrime
Mancini: «Finora era stato il migliore»
I NUMERI
1 2
18
Le presenze
con l’Italia
Leonardo
Spinazzola
debuttò in
Nazionale il 28
marzo 2017 nella
vittoria ad
Amsterdam
contro l’Olanda
per 2-1 in
amichevole. Non
ha mai segnato
con la maglia
azzurra sinora

3
I gol di Andrea Elefante
d’Achille della gamba sinistra. bloccato l’arto da sotto il ginoc- Spinazzola dopo l’infortunio.
realizzati Un guaio serio. Nella notte gli chio alla caviglia. La Roma è in Per lui sarà una rivincita incre-
e Fabio Licari La diagnosi
In Serie A azzurri sono rientrati a Cover- allarme, se l’ipotesi fosse con- dibile: titolare a Londra, la città Ennesimo
INVIATI A MONACO DI BAVIERA (GERMANIA)
Spinazzola ha
e lacrime di Spinaz-
ciano e l’azzurro sarà sottopo-
sto a esami: la sentenza defini-
Sarà visitato oggi fermata potrebbe restar fermo
anche sei mesi. Un problema
dove in stagione non ha quasi
mai trovato posto nel Chelsea.
infortunio
1. Leonardo
segnato tutte le
a Firenze o a Roma
L
sue reti negli zola fanno male. Al- tiva arriverà soltanto oggi, non per Mourinho ma anche per Una soluzione alternativa per Spinazzola, 28
ultimi due l’ennesimo scatto ir- è ancora stato deciso se l’ester- Il verdetto dopo gli Mancini: fin qui Spinazzola è Mancini potrebbe essere spo- anni, si accascia
resistibile sulla fa- no farà gli esami a Firenze, do- stato il miglior esterno del tor- stare Di Lorenzo a sinistra (nel a terra e viene
campionati
disputati con la scia, dopo quasi 90 a ve è rientrato con la squadra, o esami strumentali neo, il più bravo nella doppia Napoli qualche volta l’ha fatto) subito soccorso
maglia della ritmo altissimo, qualcosa si direttamente a Roma, che rag- fase, impeccabile in difesa e con Toloi a destra. da Bryan
Roma. Nessun rompe. Forse un cattivo movi- giungerà eventualmente da I compagni travolgente in attacco. La chia- Cristante, 26: i
gol in mento, forse l’aver chiesto Coverciano. Insigne: «È stato ve dell’attacco a cinque punte, I compagni per lui La gioia due sono
precedenza con troppo a un fisico spesso tor- l’ala in più che consente a Insi- per la semifinale è attenuata da compagni anche
Atalanta e mentato da problemi. L’azzur- Problema Mou Spinazzola determinante, ora gne di accentrarsi da trequarti- quella scena. Lorenzo Insigne nella Roma
Juventus ro comunque si ferma, si tocca ha lasciato lo stadio ovviamen- dobbiamo vincere sta. Il suo posto lo prenderà ha negli occhi ancora il dolore 2. Il laterale
la gamba, fa una smorfia e te in stampelle: il piede immo- Emerson che ha giocato contro del compagno: «Dobbiamo scoppia in
chiede subito il cambio facen- bilizzato da un tutore che gli ha anche per lui» il Galles e ieri è subentrato a andare avanti per lui, è stato lacrime: è
do roteare le braccia. Dopo determinante». Negli spoglia- l’ennesimo
qualche istante cade giù di pe- toi Spinazzola viene sommerso infortunio in
GLI ALTRI AZZURRI
so, sorretto da Cristante, e pro- di abbracci: Cristante, che con carriera
babilmente il dolore aumenta. lui ha condiviso anche una sta- 3. L’Europeo di

Bonucci: «Il ginocchio? Al 90’ zoppicavo»


Ora non riesce più a trattenere gione a Bergamo, prima di ri- Spinazzola, fin
le lacrime che continuano a trovarsi in Nazionale, è l’amico qui eccezionale,
scorrere anche mentre esce in più stretto, ma c’è stata una ve- è finito LAPRESSE
barella. Lacrime non soltanto
perché ha dolore: Spinazzola Carica Gigio: «Ce la giochiamo con tutti» ra e propria processione dei
compagni per restituirgli un
ha capito che il suo Europeo fi- sorriso. E Leonardo, che in
nisce qui. Una parabola che è ● MONACO DI BAVIERA interminabile, non finiva più! campo non era riuscito a trat-
po’ quella della sua carriera co- (Germania) Uno dei grandi Siamo una squadra che non tenere le lacrime per il dolore e
sì bella e ingiusta: partite in- protagonisti di questo Europeo molla mai. Meritiamo di essere la rabbia, già nel percorso in
credibili, poi gli stop. All’Italia è Gigio Donnarumma. Più la in semifinale». Ennesima barella aveva cercato di tran-
mancherà da morire. rivedi e più capisci quanto sia partita da leader della difesa quillizzare tutti. Lo ha fatto an-
speciale la parata su De per Bonucci: «Ancora una volta che dopo, quando medici e fi-
Dolore Mancio Anche Man- Bruyne: «Ma io cerco solo di abbiamo dimostrato i valori sioterapisti lo hanno preso in
cini fatica a farsene una ragio- aiutare la squadra. Sono che ci hanno portato fin qui. consegna, sul lettino, per un
ne: «Spiace molto per Spina, emozionato perché è la mia Decisivo Gigio Donnarumma, Anche per lui qualche primo controllo che ha pur-
non lo meritava: stava giocan- prima competizione 22 anni, portiere dell’Italia LAPRESSE problema: «Alla fine zoppicavo. troppo confermato l’impres-
do straordinariamente bene, importante e voglio andare più Il ginocchio continua a darmi sione del campo: segni clinici
uno dei migliori dell’Europeo, avanti possibile con questa mancavano ancora 45’ e non fastidio fa tanto tempo. Ma non di lesione al tendine d’Achille e
anzi credo che sarà comunque maglia. Spero di realizzare il volevamo sprecare energie. Nel importa quando scendi in chi gioca a calcio sa che passerà
il migliore anche se non potrà sogno di tutti». Lukaku lo ha secondo tempo abbiamo avuto campo per queste partite. Ci molto tempo prima di riveder-
giocare altre partite. Gli man- superato soltanto su rigore: più occasioni per segnare passiamo sopra e andiamo lo.
diamo un bacio grande. Pur- «Eravamo arrabbiati nello ancora. Ce la giochiamo con avanti». E ora la Spagna». © RIPRODUZIONE RISERVATA
troppo sembra una cosa gra- spogliatoio, ma ci siamo chiunque. È un’Italia f.li.
ve». Infatti: il rischio è che si
tratti della rottura del tendine
calmati subito perché straordinaria. È stata una gara © RIPRODUZIONE RISERVATA
s TEMPO DI LETTURA 3’31”
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 11
12 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 13

EUROPEO
#

SecondoRanieri
L’INTERVENTO

Mancio li ha mandati in tilt


sofferenza. La gara con l’Austria
di Claudio Ranieri
ci era servita da lezione e a

S
Monaco di Baviera, nei momenti
più delicati, siamo rimasti in

giocando a un tocco
piedi, aggrappandoci alla forza,
all’orgoglio, allo spirito di
sacrificio e al senso del
collettivo. Abbiamo risposto
colpo su colpo. Bravissimo

Siamo i più belli d’Europa


iamo tra le prime quattro anche Belotti quando è entrato
d’Europa: giù il cappello di in campo: ha rimediato un
fronte a Roberto Mancini e a colpo al viso, è uscito con la
questa squadra. È la notte faccia gonfia, ha dato l’anima
dell’orgoglio e della dignità: per nei minuti che ha giocato. Il
il nostro calcio, spesso calcio e lo sport sono questo:
ipercritico nei suoi confronti, è una scuola di sofferenza. I
un bella soddisfazione e direi campioni hanno qualcosa di
anche una rivincita. L’Italia ha particolare: il carattere. Il talento
compiuto una grande impresa: da solo non basta. Questa Italia è
ha superato il numero uno del Un titolo in Premier composta da un gruppo di
mondo - questo dice il ranking Claudio Ranieri 60 anni, romano, combattenti raffinati, in grado di
Fifa – giocando una partita ha vinto la Premier con il Leicester; produrre un calcio di altissimo
perfetta. Se noi avessimo ultimi due anni alla Sampdoria livello. Mancini sta realizzando
interpretato la gara come ha un’impresa straordinaria. L’Italia
fatto il gruppo di Martinez, è una squadra. Chiamiamola
chiudendoci e affidandoci alle Italia Football Club. Abbiamo
ripartenze, sarebbero cominciati oscurato il Belgio scendendo sul
i processi. Perché la verità è suo terreno: quello del gioco.
questa: il Belgio si è arroccato Lukaku ha avuto palle sporche,
per proteggere la difesa, difficili da gestire. Il Belgio è
affidandosi nelle ripartenze al stato pericoloso solo quando De
genio di De Bruyne. Bruyne cercava di rompere le
Il nostro primo tempo è stato linee, ma noi siamo stati
spettacolare. Ho visto il miglior superiori. Ora si torna a
calcio in assoluto di Wembley e abbiamo un
quest’Europeo. Ci sono stati Maestro Senza paura avversario che ha avuto
momenti di splendore totale, Il c.t. protagonista Che numero uno problemi con la Svizzera. A
soprattutto quando abbiamo Roberto Mancini, 56 anni LAPRESSE Gianluigi Donnarumma, 22 anni questo punto possiamo
giocato a un tocco, mandando affrontare anche una nazionale
letteralmente in tilt il Belgio nel come la Spagna a testa alta.
palleggio. Jorginho è stato Dobbiamo ringraziare
R I S C O S S A
gigantesco. Barella è stato la sua quest’Italia per quello che sta
spalla perfetta. Bravo anche
Verratti, più rapido e essenziale.
Esaltante: tra le prime quattro d’Europa. Giù il cappello di fronte regalando alla nazione dopo
mesi terribili. Il calcio sta
L’altro totem di questa serata è a Roberto e a questo gruppo di combattenti. È stata la notte aiutando il Paese a rialzare la
Spinazzola. È stato uno choc
vederlo uscire in barella. dell’orgoglio e della dignità per il nostro calcio. E anche per il Paese testa: servono anche le gioie
dello sport per ripartire.
Purtroppo l’infortunio si è
rivelato una cosa seria e rischia LA SPAGNA
di fermarlo per mesi. Ora Alla fine, per una volta
toccherà a Emerson, che ha pronostico confermato, ma la
l’occasione di prendersi in Svizzera esce a testa altissima
semifinale quello che gli è dall’europeo. Con Xhaka
mancato in campionato squalificato ed Embolo uscito
nell’ultima stagione. È un per infortunio a metà primo
giocatore di qualità. È il suo tempo, più l’espulsione di
momento e deve dare il Freuler a un quarto d’ora dalla
massimo. Insigne ha segnato un fine, non poteva fare di più. La
gol spettacolare, da fuoriclasse, Spagna ha giocato bene nel
ma non si è limitato a questo: ha primo tempo, poi c’è stata la
lavorato con impegno e reazione della Svizzera. La
generosità per la squadra. squadra di Luis Enrique non è
Bravissimo anche Chiesa, sul riuscita a dare velocità al
pezzo fino all’ultimo. Voglio palleggio e il gruppo di Petkovic
citare Di Lorenzo perché si è è riuscito a resistere
trovato a lottare contro chiudendosi in area. Quando il
l’avversario più pericoloso, una muro è stato superato, c’è stato
forza della natura. Il rigore era un grandissimo Sommer. Nella
forse evitabile, un rigorino visto ripresa e nei supplementari è
che è stata una mezza stato straordinario. Uscire ai
spintarella. Ci ha fatto soffrire rigori fa male, ma Petkovic può
nella ripresa, ma siamo riusciti a essere orgoglioso dei suoi
gestire gli strappi del Belgio. In giocatori. Dal dischetto è
difesa la coppia Chiellini- mancato qualcosa, forse la
Bonucci non ha perso un colpo. freddezza o forse la mancanza
E quando il muro è stato di convinzione. Sono contento
superato, ci ha pensato per Luis Enrique: l’uomo e
Donnarumma: parata da l’allenatore meritano di andare a
portiere di dimensione Wembley. Italia-Spagna è una
mondiale quella su De Bruyne. finale anticipata.
Usciamo come giganti da questa © RIPRODUZIONE RISERVATA

partita. Abbiamo interpretato in


modo splendido due fasi: quella
del gioco e quella della s TEMPO DI LETTURA 3’39”

Potrà prendersi in Sono contento per


semifinale quel che Luis Enrique.
gli è mancato Questa è una
in campionato finale anticipata

Ranieri su Emerson, entrato ieri Ranieri Sulla Spagna rivale


sera nel finale contro il Belgio dell’Italia nella semifinale di Wembley
14 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

Cammino
perfetto
COSÌ ALL’EUROPEO

Italia-Turchia 3-0 Italia-Svizzera 3-0 Italia-Galles 1-0 Italia-Austria 2-1


Il sigillo di Ciro Immobile Che doppietta La festa azzurra A punteggio pieno La gioia di Ottavi sofferti Federico Chiesa
festeggia la rete del 2-0 AFP per il 2-0 di Manuel Locatelli LAPRESSE Matteo Pessina: azzurri al 1° posto esulta dopo il gol dell’1-0 LAPRESSE

Azzurri solo vittorie


E sempre contro i rossi Italia-Belgio 2-1
Trionfo nei quarti Festa azzurra
sotto la curva dei tifosi italiani LAPRESSE

di Alex Frosio
na, i turchi si arroccano, ci viene
negato un rigore, lo 0-0 non si
sto annullare un gol sullo 0-0.
L’Italia non se ne cura: volando Dalla incrocia imparabilmente. L’Italia
fa tre su tre, punteggio pieno e
che si pensa solo leggiadra sa ca-
larsi nella difficoltà. Non manca

Turchia
li azzurri contro i ros- sblocca, Florenzi deve lasciare sul prato, costruisce la rete da percorso netto, il Mancio ha un po’ di fortuna, che di certo

G
si,comealcalciobalil- per infortunio. La fortuna arriva metri zero di Manuel Locatelli, completato il giro dei suoi ragaz- non ama schierarsi dalla parte
la: Turchia, Svizzera, in soccorso: Demiral corregge in che apre e chiude l’azione e poi ci zi, perché a parte il terzo portiere dei pavidi: se Immobile che
Austria, Belgio e ades-
so ci aspetta la Spa-
rete un affondo di Berardi, pre-
mio al fatto che la partita ha già
prende gusto tuonando in rete il
raddoppio nella ripresa. Al-
al Belgio Meret ha fatto giocare tutti. L’Ita-
lia è tutta intera, ognuno porta
stampa il pallone sul palo sembra
un presagio avverso, il gol di Ar-
gna. Maglie a parte, è stato un Eu-
ropeo pieno di colore quello del-
un padrone chiaro, e ha la maglia
bianca. Lo stadio Olimpico si
l’Olimpico manca solo la ola, non
manca più uno dei suoi pupilli, e ora la qualcosa. E sa che servirà tutto.
Perché dagli ottavi, come si dice,
nautovic è annullato per questio-
ne di centimetri, un possibile ri-
l’Italia fin qui. Ripercorrendo il
cammino senza macchie dei
sente giovane, almeno trent’anni
in meno, respira la notte magica,
Ciro Immobile che allontana le
nuvoledeldigiunoedissetalavo- Spagna: inizia un altro torneo. gore su Lainer non viene conces-
so per le stesse ragioni geometri-
manciniani in questi venti giorni
di torneo, se c’è un tratto distinti-
l’Italia si esalta: Spinazzola ha le
ali, Immobile ne approfitta per il
glia sfrenata di gol con il colpo del
3-0. il percorso In viaggio La Nazionale co-
mincia a viaggiare. Lascia la
che. Così si va ai supplementari, e
dopo il fato ecco l’entusiasmo dei

dei ragazzi
vo è senza dubbio l’entusiasmo, raddoppio, Insigne completa il comfort zone dell’Olimpico di “nuovi”, il contributo di tutti: con
che gli azzurri hanno alimentato tris. Il contributo di tutti L’ap- Roma e per la sfida all’Austria si la forza del gioco - i movimenti di
da subito e anche nei momenti prodo anticipato agli ottavi, e il trasferisce a Londra. Non è l’uni- Belotti e Pessina - Spinazzola in-
meno brillanti o più difficili. Im-
mettendo uomini ed energie
Il secondo tris Unaltrotris,sei
giorni dopo ancora nella Capita-
terzomatchappenatregiornido-
po, permette a Mancini di gestire
di Mancini ca difficoltà, perché l’eliminazio-
ne diretta è un’esperienza che i
nesca Chiesa che esplode in rete,
poi Pessina - ancora lui - raddop-
nuove. E fin da subito. le, ci consegnano già agli ottavi.
Di fronte c’è la Svizzera: la rego-
le forze con il Galles: l’Italia ritro-
va il palleggio di Verratti, atteso incrocia Mancio-boys, nella loro storica
striscia di 30 risultati utili conse-
pia. Il gol di Kalajdzic mette fine
alla lunga imbattibilità di Don-
Partenza sprint La marcia
inizia infatti con il 3-0 alla Tur-
liamo come solo le grandi squa-
dre fanno, rimpicciolendo l’av-
dal c.t. nonostante i problemi fi-
sici pre-Europeo e per la prima ancora cutivi eguagliando l’Italia di Vit-
torio Pozzo nientemeno, non
narumma. Lukaku lo ha battuto
ancora. Ma non fa male. E soprat-
chia, facile a giochi fatti ma con
qualche presagio negativo spaz-
zato via dalla consapevolezza az-
versaria che - il prosieguo del tor-
neo lo dimostrerà - piccola pro-
prio non è. Anche qui, l’anima
volta titolare, e scopre la faccia
fresca di Matteo Pessina. Il jolly
dell’Atalanta, ultimo convocato
maglie rosse hanno mai assaggiato. E poi per-
ché la squadra di Franco Foda,
forgiata nell’intensità e nel ritmo
tutto sono gol che non annullano
il biglietto di ritorno a Londra.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

zurra. L’Italia inizia forte, si pren- forte cancella qualsiasi ipotesi di per sostituire l’indisponibile della Bundesliga tedesca, è più
de il campo come ha imparato a
fare nella rivoluzione mancinia-
problema, come l’infortunio di
Capitan Chiellini che già si era vi-
Sensi,spuntadalmazzoconilde-
stro - non il suo piede preferito -
arcigna di quanto si potesse so-
spettare. C’è da soffrire e l’Italia s TEMPO DI LETTURA 3’24”
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 15

A L L ’ E U R O P E O

Quelle semifinali
azzurre entrate
nella storia
● L’approdo della Nazionale di
Mancini alla semifinale di
martedì prossimo a Wembley
contro la Spagna fa tornare in
mente altri momenti simili
vissuti dagli azzurri nella loro
storia all’Europeo: dalla
monetina del 1968 sino al Europeo 1968 Zoff, Facchetti e Europeo 1988 Azzurri battuti 2-0 Europeo 2000 Francesco Toldo Europeo 2012 Azzurri in finale
doppietta di SuperMario Bercellino esultano dopo il sorteggio in semifinale dall’Unione Sovietica: (tre tiri dal dischetto parati) esulta: grazie a Balotelli (doppietta),
all’Euro 2012 con la Germania con la monetina: l’Italia è in finale delusi Franco Baresi e Ancelotti Olanda k.o. 3-1 ai rigori in semifinale decisivo nel 2-1 con la Germania

I P RECEDENTI

Dalla monetina del 1968 a Balo star


Le nostre semifinali per cuori forti
ultima volta ha da Cassano. L’apogeo della definitivamente spenta dalle semifinale, la prima, quella del che dice Italia. I tifosi, fuori,

L’ l’inconfondibile e
indimenticabile
profilo apollineo di
carriera dei due: intenso e
bellissimo. Due Supernova.
L’ultima volta dell’Italia in
doti ipnotiche dell’altro
Francesco, Toldo. Nei quarti,
era stata regolata senza
5 giugno 1968 a Napoli, contro
l’Unione Sovietica. Zero a zero
dopo i supplementari, i rigori
non sanno nulla, mica si poteva
instagrammare dagli spogliatoi:
i giocatori tornano in campo e
Mario Balotelli, con quelle tre semifinale è lì, 28 giugno 2012 a problemi la Romania, Totti- non esistono ancora come allora si festeggia. E poi ancora
note colorate sulla schiena - le Varsavia, dopo il cucchiaio di Inzaghi sul tabellino. strumento dirimenti, la di più perché l’Italia
bande elastiche per i muscoli - Pirlo ai rigori nei quarti contro soluzione è una sola: sorteggio. quell’Europeo lo vince, dopo la
che nelle immagini lo fanno l’Inghilterra, demolita Il destino È che quando Cioè si lancia la monetina. ripetizione della finale con la
sembrare una statua tatuata di psicologicamente dalla giocata arriva nelle prime quattro, Italia e Urss tornano negli Jugoslavia, unico successo nel
Fabio Viale. Arte del Maestro. E che ricorre nella l’Italia ha il telepass: si passa spogliatoi, gli interisti in torneo della Nazionale.
contemporanea. SuperMario storia azzurra. Dodici anni senza pagare il pedaggio. azzurro sono tranquilli perché
bum bum, doppietta alla prima, la semifinale Scaramanzie e scongiuri sono - racconta la leggenda - il Il 1988 A onore del vero, da
Germania: iconica la posa precedente, contro l’Olanda in ammessi, ci mancherebbe, ma capitano Giacinto Facchetti non raccontare c’è un’altra
marmorea del secondo gol, casa loro, anno Duemila: la storia dice questo. E anche il perde mai un sorteggio che sia semifinale, in cui invece la
tuonato all’incrocio, pochi Amsterdam tutta arancione, destino. Che ha un occhio di uno. L’arbitro tedesco sbarra del casello rimase giù.
ricordano invece l’esultanza sul mortificata dal leggendario riguardo per l’azzurro, a quelle Tschenscher lancia la sua La quarta del lotto, quella che
primo, assistito deliziosamente cucchiaio di Totti e altezze. Basta tornare a un’altra monetina: atterra sulla faccia vien da sé. Perché nel 1988 gli
azzurri di Azeglio Vicini
superano il girone di
I NUMERI qualificazione ma sbattono
sull’ultima grande Unione

1.169
Sovietica nell’Europeo in
Germania: 2-0, gol di
Lytovchenko e del formidabile
centravanti Protasov (due
ucraini, come il Pallone d’oro
1986 Igor Belanov...). In campo
minuti di imbattibilità c’era Roberto Mancini, ma solo
Il record è arrivato contro l’Austria: per quarantacinque minuti:
prima del gol di Kalajdzic, gli azzurri titolare sì, ma sostituito dopo
avevano subito gol dall’Olanda il 14 un tempo da Alessandro
ottobre in Nations League Altobelli. Ma Italia mai in

25
partita. Niente telepass per la
finale, quella volta. Ma il bello
del calcio è che dà sempre
un’altra possibilità. E il Mancio,
che già torna a Wembley con
uno stemma diverso da quello
i giocatori impiegati della Sampdoria, può rimettere
Mancini in questo Europeo ha a posto anche questo inciampo
utilizzato tutta la rosa: l’unico a non del destino.
aver giocato nemmeno un minuto è a.fr.
il terzo portiere Meret © RIPRODUZIONE RISERVATA

s TEMPO DI LETTURA 2’20”

Clic
Una sfida fatale
contro il Belgio
all’Europeo 1980
● Edizione particolare
quella dell’Europeo 1980

5
giocato proprio in Italia.
Niente fase a eliminazione
diretta ma due gironi da
quattro che davano
accesso direttamente alla
finale per le due vincitrici:
I gol degli azzurri segnati in questo Italia-Belgio della terza
Europeo con i centrocampisti: giornata fu però una
nessun’altra nazionale ha saputo specie di semifinale,
fare meglio dell’Italia in questa perché gli azzurri - sotto
manifestazione per differenza reti - erano
costretti a vincere per
passare. A Roma finì 0-0:
niente monetina, Belgio in
finale (persa con la
Germania).
16 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 17
18 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI ITALIA MONACO BELGIO

LA FOTO DEL GIORNO


Bandiere e occhi lucidi
in piazza del Popolo
● Il tricolore sul volto di una ragazza in
piazza del Popolo, nel cuore dei tifosi di
tutta Italia, nelle bandiere che hanno invaso
le strade della la penisola durante e dopo la
vittoria sul Belgio: scene di una serata di
brividi e di gioia. L’Italia esulta e sogna,
Monaco di Baviera non è mai stata così
vicina. E adesso subito via ai preparativi per
la semifinale contro la Spagna

Si scatena la festa tric


Il boato per Barella e Insigne
ta vera, con il recupero del recu-
pero, poi finalmente la fine.

Festa grande Tutta la tensione


si trasforma in gioia vera. Ci si ab-

I cori per Spina e poi l’apoteosi


braccia, si canta, si sogna in gran-
de. Spunta uno striscione, «An-
geli azzurri scacciate i Diavoli
rossi». Lo hanno fatto, gli angeli
di Roberto Mancini. E davanti ai
maxischermi, ma anche gli
Delirio azzurro davanti ai maxischermi: da Roma a Milano schermi, di tutta Italia può esplo-
dere la festa. Trombe e bandiere,

si canta, si balla e si soffre. E alla fine esplode la gioia infinita musica e fumogeni. E in un lam-
po partono anche i caroselli nelle
strade. Questa Nazionale si lascia
l’Italia, qualcuno (forse galvaniz- narumma salva su Lukaku. La sono più carichi che mai. Sanno amare, questa Nazionale va, più
di Elisabetta Esposito
zato dall’arrivo di Mourinho) tensione si taglia a fette, si canta che ci sarà da soffrire, qualcuno di molte altre in passato, oltre al
ROMA
quella della Roma. C’è anche un «gonfia la rete, Italia gonfia la re- chiede l’inserimento di Bernar- tifo per le singole squadre, questa
a caldo in questo ve- gruppetto di tifosi belgi, ma la lo- te» e poco dopo Barella esaudi- deschi «che rischia la giocata», Nazionale è quella di un gruppo

F
nerdì sera di inizio lu- ro audacia viene rispettata. sce il desiderio della piazza (e di altra frase cult per i più giovani, di ragazzi che canta “Notti Magi-
glio. Le finestre sono tutto il resto d’Italia) scatenando qualcuno si avventura in analisi che” in pullman e che si fa gli
spalancate e al mo- L’esplosione per Barella il delirio e facendo scattare il “po tattiche sull’utilizzo di Jorginho. scherzi in ritiro, è la Nazionale
mento dell’inno di L’adrenalina è a mille ed esplode po po po” mondiale. L’euforia di- Tutti restano pietrificati quando che fa sentire i giocatori un po’
IL NUMERO Mameli la voce degli italiani
riempie le strade di tutto il Paese.
al 13’ dopo il gol di Bonucci: ci vo-
gliono 3-4 minuti prima che tutti
laga dopo la splendida rete di In-
signe, accompagnata dal tor-
la coscia di Spinazzola evita il 2-2
del solito Lukaku. Ma la piazza
figli o fratelli di tutti. Per questo
dai balconi sventolano le ban-

3
Sono in tantissimi davanti alla tv, smettano di saltare e abbracciarsi mentone social «U tir’ a gir’», precipita nel silenzio quando diere, quelle lasciate nei cassetti
ma è nelle piazze che ci si scate- e si rendano conto che il punteg- mentre l’ansia domina i minuti proprio l’esterno giallorosso si per cinque lunghi anni e adesso
na. Ovunque ci sia un maxi- gio, complice un fuorigioco, è an- del var check prima del rigore infortuna: mentre è a terra, in la- tornate ad essere motivo di orgo-
schermo i posti disponibili su cora fermo sullo 0-0. La bellezza trasformato allo scadere del pri- crime,parteunapplausosincero. glio immenso. Con un sogno da
Le migliaia prenotazione sono andati esauri- di vedere una partita così impor- mo tempo da Lukaku. Qualche «Dai Spina!», «Grande Leo», si Gazzetta.it inseguire, a Londra contro la
di tifosi ti, da quelli romani dell’Uefa Fe- tante in mezzo ad altri tifosi sca- deficiente tira fuori becere frasi sente gridare. Gli ultimi dieci mi- News, storie, Spagna, martedì 6 luglio. «Dob-
ammessi per stival in piazza del Popolo (con 2 tenati sta anche nella possibilità razziste. Sono pochissimi, ma nuti, con il Belgio che tenta il tut- video, analisi e biamo vedere qui anche la pros-
la sfida tra Italia mila tifosi divisi in due zone non di perdere totalmente il buon non vanno ignorati, mai. to per tutto, passano in apnea. approfondimenti sima - dice un gruppo di ragaz-
e Belgio al comunicanti) e ai Fori Imperiali senso... E così partono grida fero- Nel recupero riparte l’inno. Qui si su questo zini - dobbiamo continuare a
«Uefa Festival» fino quello dell’Arena Milano Est ci contro l’arbitro Vincic per un Un finale in apnea Nono- vuole credere al sogno, ma prima Europeo si vincere. Siamo l’Italia».
di Roma: (con 800 persone), dove anche inesistente fallo in area su Insi- stante il colpo subito la passione l’arbitro deve fischiare tre volte. possono leggere © RIPRODUZIONE RISERVATA

2 mila persone gli interisti per una sera scarica- gne. Non importa, in certe situa- non si esaurisce. Anzi, dopo aver «Ci abbiamo messo il cuore», e vedere ogni
davanti ai
maxischermi
no il loro Lukaku. «Stavolta deve
restare a secco, siamo qui per
zioni va bene così. Poi si alza il co-
ro «Gigio Gigio» quando Don-
ballato per tutto l’intervallo, in
piazza del Popolo i tifosi azzurri
grida un ragazzo. E ha ragione. Ci
sono ancora pochi secondi di lot-
giorno sul
nostro sito s TEMPO DI LETTURA 3’50’’

in piazza del l’Italia, perché abbiamo voglia di


Popolo (divise condivisione e di allegria!», di-
DA NOI SI ESULTA, A B RUXELLES SI PIANGE
in due zone cono. Romelu segnerà, ma alla fi-
separate e non ne va comunque di lusso.
comunicanti) e
mille davanti al Bandiera e palloncini A Ro-
maxischermo
di via dei Fori
ma, in piazza del Popolo, la gente
è arrivata presto, ma per riempire
1 2 3 4
Imperiali tutti gli spazi concessi si è dovuto
aspettare la fine (ai rigori...) della
partita tra Spagna e Svizzera. Poi
è tutto un coro, con tanto di core-
ografia: palloncini azzurri per i
2mila tifosi e maxi bandiera tri-
colore al centro. Sono per lo più
giovani e giovanissimi, oltre a
qualche genitore con bambini. Bandierone e palloncini 1 Un gigantesco tricolore tra i maxischermi di piazza del Popolo a Roma 2 Palloncini azzurri in via dei Fori Imperiali 3 L’ansia crescente dei tifosi
Molti indossano la maglia del- azzurri dopo il rigore del 2-1 firmato da Lukaku, proprio sul finire del primo tempo 4 Scene di disperazione a Bruxelles, davanti a uno dei maxischermi allestiti in città AFP-EPA
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 19
#

In Germania

Che tifo a Monaco


All’Allianz
c’è un solo grido:
«Italia, Italia»
In diecimila ad esultare allo stadio
E dopo il fischio finale Chiellini
e gli altri corrono verso la tribuna Che gioia Due tifosi italiani in festa sugli spalti dell’Allianz di Monaco GETTY

a notte azzurra di Mo- l’inno di Mameli risuona forte, al limite delle tribune, smar- tori premiano in un modo spe-

L
naco era iniziata con fortissimo, mentre Donnarum- tphone alla mano, per immorta- ciale i diecimila che sono arrivati
un ben allestito (e sa- ma e compagni, emozionati e lare da vicino i loro eroi. Scelta allo stadio e che hanno gridato e
pientemente addob- con la mano sul cuore, osserva- azzeccata, perché è proprio lì, sostenuto la Nazionale per tutta
bato) gruppo di tifosi no sulle tribune migliaia di ma- nell’angolino in alto a destra, che la partita. Chiellini è il primo a
sotto l’hotel della Nazionale, glie azzurre e volti colorati di Insigne piazza il 2-0. Il grido correre verso le tribune, la gente
pronto ad intonare Nel blu di- bianco, rosso e verde. Ma c’è chi «Italia Italia» si fa sentire soprat- lo abbraccia e lui si lascia abbrac-
pinto di blu. Qualcuno è arrivato è andato oltre: in tre infatti si so- tutto nei dieci minuti finali, in ciare. Gli altri azzurri lo seguono,
dall’Italia, ma la maggioranza fa no presentati con le casacche del particolare dopo l’infortunio di i tifosi impazziscono. È uno
parte di quell’orgogliosa fetta di Sassuolo di Berardi, Locatelli e Spinazzola che ha lasciato tifosi, scambio di energia forse neces-
italiani in Baviera (circa 50 mila) Raspadori. ma anche giocatori, impietriti. sario, di un’energia che Leonar-
che in queste situazioni dà il me- Bisogna soffrire, Lukaku ha ac- do Bonucci ha definito «diver-
glio di sé quanto a slanci patriot- Tinte azzurre Il colpo d’oc- corciato le distanze e è necessa- sa» e che ha contagiato tutta Ita-
tici. Per questo per tutta la gior- chio è azzurro, anche se i belgi, rio dare il massimo per arrivare lia, ma anche tutti gli italiani del

colore
nata di ieri si sono viste in città in netta minoranza, si sono riu- alla semifinale di Londra. Il Bel- mondo. I festeggiamenti sono
bandiere tricolori, sui balconi, niti dietro a quella che nel primo gio non molla di un millimetro e proseguiti anche in centro a Mo-
sventolate dalle automobili, tempo è stata la porta di Donna- sotto parrucche e cappelli trico- naco, mentre l’Allianz a sorpresa
esposte nei negozi. E alla fine ec- rumma. Un buon tentativo, ma lori i tifosi sgranano gli occhi e diventa tricolore. Per non smet-
coli lì, all’Allianz Arena, in dieci- Bonucci e i suoi riescono a sen- trattengono il fiato. Poi, dopo tere di sognare.
mila (sui 14.500 posti disponibi- tirsi comunque un po’ a casa. Va sette infiniti minuti di recupero, e.e.
li), pronti a fare sentire la propria detto che anche dietro Courtois arriva il triplice fischio. E l’urlo © RIPRODUZIONE RISERVATA

voce: il “po po po po” di Seven c’è un certo movimento dei no- azzurro esplode fino al cielo.
Nation Army riempie lo stadio
all’ingresso dei giocatori, poi
stri tifosi e soprattutto dopo il gol
di Barella in tanti sono scesi fino L’abbraccio Alla fine i gioca- s TEMPO DI LETTURA 2’27’’

Con tivùsat ch 210

gli Europei di calcio in 4K, gratis. di tivùsat

Scegli decoder o CAM tivùsat 4K per goderti l’Italia


e tutte le migliori partite degli Europei
in una qualità spaziale, senza abbonamento.

scopri come vedere


in 4K su tivusat.tv
la TV satellitare
gratuita
20 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI SVIZZERA S. PIETROBURGO SPAGNA

L ’ A N A L I S I

CLASSE E FRAGILITÀ
CENTROCAMPO TOP
MA LA DIFESA
NON È IMPECCABILE
L’attacco si inceppa, la retroguardia con
la Svizzera ha stentato, viene da due gare
ai supplementari. È alla portata dell’Italia

Spagna a due fac


di Filippo Maria Ricci
losamente fino ai rigori. Ed era te Del Bosque vinse la competi- sempre incontra il finalizzatore. que, attirandosi fulmini e saette gio da 50 metri di Pedri regalan-
senza il suo capitano, faro, lea- zione, superando l’Italia nei Abbiamo scritto tanto dell’igno- da pubblico e stampa, sull’aria do il gol ai rivali, però anche
CORRISPONDENTE DA MADRID
der ed organizzatore di gioco quarti a Vienna e in finale a Kiev. bile trattamento riservato dai ti- del “Certe cose non si dicono”. contro la Svizzera ha sparso nel-

L
Granit Xhaka, squalificato. Ha Però 3 di quelle reti sono arrivate fosi della Spagna ad Alvaro Mo- Luis Enrique è così, prendere o l’atmosfera della sua difesa un
perso la velocità di Breel Embolo su autogol. In tre partite su 5 la rata per gli errori dello juventino lasciare. Ma tutto insieme, non aroma d’insicurezza diffusa.
dopo appena 19 minuti, con l’at- squadra di Luis Enrique ha fati- nelle prime due partite. Ieri Mo- si può scegliere. Con i piedi fatica, e i compagni
taccante nato a Yaoundé costret- cato a trasformare in gol il do- rata è uscito al 55’ per stanchez- lo stimolano spensierati. Anche
to ad uscire per un problema minio, il possesso, la marea di za evidente, e al suo posto è en- Difesa rivedibile Secondo sui palloni alti mostra difetti, e
muscolare. Poi dopo aver trova- passaggi che caratterizza il suo trato Gerard Moreno. La punta problema, decisamente più evi- questi problemi sono apparsi
to il pareggio al 68’, neanche 10 gioco. Perché ci sono due pro- del Villarreal oltre al posto si è dente del primo. Il settore difen- evidenti durante l’intera stagio-
a Spagna è andata avanti, ma ha minuti dopo ha visto uno dei blemi in fase offensiva per la preso anche gli errori di Alvaro: sivo ha evidenti lacune nella sua ne con l’Athletic Bilbao. Però
fatto un passo indietro. E a quel- suoi migliori elementi, l’atalan- Spagna. Il primo: la tendenza a ha avuto almeno cinque occa- parte centrale. Parliamo del Luis Enrique non ha avuto dub-
lo dobbiamo aggrapparci. Dopo tino Freuler, espulso per un’en- far circolare la palla in maniera sioni, alcune clamorose, le ha portiere e della coppia che lavo- bi, dal novembre scorso, serie
i due pareggi con Svezia e Polo- trata su Busquets. E un attimo orizzontale che rischia di ingol- sbagliate tutte. «Se gli errori ra davanti a lui. Sono due partite iniziata proprio in una gara con-
nia pieni di tiri ma con un solo dopo è uscito anche Xherdan fare l’intera azione creativa, o commessi oggi da Gerard More- che Unai Simon finisce da eroe tro la Svizzera di Nations League
gol e la sbornia della doppia ma- Shaqiri, che aveva preso la fascia del tiqui-taka che si fa melassa. no li fa Alvaro Morata lo impala- dopo aver cominciato malissi- nell’autunno scorso, ha preferi-
nita a Slovacchia e Croazia, 10 e la responsabilità da Xhaka. E il secondo: quando la Spagna no» ha detto ieri con la consueta mo. Ieri meno che con la Croa- to proprio Unai Simon a De Gea
reti in due partite e gioco spu- L’ex interista era sfinito ed è an- trova velocità e profondità non brutale franchezza Luis Enri- zia, quando ha lisciato il passag- e da quel momento non si è più
meggiante, la Spagna con la dato a mettersi del ghiaccio sul
Svizzera ha mostrato le sue due ginocchio sinistro mentre
versioni: a lungo bloccata, piena
dei suoi tocchi poco produttivi, e
Petkovic cercava di puntellare il
pari.
IL FILM
IL NUMERO
poi arrembante, travolgente e

4
fermata solo dagli errori di Ge- Attacco inceppato A quel
rard Moreno e dalle parate del punto, e solo a quel punto, la
portiere svizzero Yann Sommer. Spagna è cresciuta e ha messo le
mani sulla partita, assediando
Svizzera decimata Una pri- gli avversari nei supplementari.
ma considerazione da fare per Ma non è riuscita a segnare più,
Le volte che la Spagna ha vinto
fotografare questa Spagna di Lu- e l’unico gol della serata della
ai rigori finali su 5 “lotterie” agli
is Enrique che torna alla semifi- Roja resta l’autogol di Zakaria.
Europei. L’unica occasione in cui
nale per la prima volta dal 2012, Che è il dodicesimo centro della
ha perso è stata contro l’Inghilterra
è legata all’avversario che ha su- Spagna nella competizione, gli Spagna in vantaggio Con autogol Svizzera Shaq attack Illusione svizzera Xherdan Shaqiri,
nei quarti di finale del 1996
perato ieri. La Svizzera che l’Ita- stessi segnati nel 2008 e nel sfortunata: sul tiro di Jordi Alba, Sommer ci sarebbe ma 29 anni, sfrutta una indecisione della difesa spagnola e
lia in questo stesso torneo ha 2012, quando la squadra guidata Zakaria devia in modo decisivo nella sua porta LAPRESSE firma il gol dell’1-1. Poi però arriveranno i rigori... LAPRESSE
battuto 3-0 ha resistito miraco- da Luis Aragones e poi da Vicen-
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 21

Mucchio selvaggio La partita


I giocatori della Spagna si

Luis Enrique avanti ai rigori


ammucchiano felici dopo il rigore
segnato da Mikel Oyarzabal,
24 anni, che vale la semifinale
di Wembley EPA

Svizzera, niente miracolo bis


Dopo avere eliminato la Francia, gli elvetici rimontano
con Shaqiri ma restano in 10: Unai Simon para due penalty
a Spagna aveva sba- sbagliato. È il 10° autogol del tor-

L SVIZZERA
24 SPAGNA
gliato gli ultimi 5 rigo- neo, record per la competizione.
ri che aveva tirato. E Il 30% degli autogol ha beneficia-
ieri la partita con la Ai calci di rigore (PT) 0 R Q1 1-1 al 90’ e al 120’ to la Spagna, che era già stata aiu-
Svizzera è finita lì, ai tata da Dubravka e Kucka contro
rigori. Il primo a tirare è stato Bu- la Slovacchia.
squets, e ha preso il palo. Sei erro- RODRÍGUEZ AZPILICUETA
ri su sei. Baratro per la Roja. Però Pasticcio spagnolo La Sviz-
poi le parate di Unai Simon, villa- ZUBER FERRÁN TORRES KOKE zera non ha perso la pazienza,
FREULER
no ed eroe già con la Croazia, su continuando a difendersi la-
AKANJI LAPORTE
Schar e Vargas, e l’errore di Akanji sciando la palla, ma pochi spazi,
(alto) hanno condannato la Sviz- agli avversari. E col tempo la

cce
SOMMER SHAQIRI SEFEROVIC MORATA BUSQUETS UNAI SIMÓN
zera. Il rigore decisivo l’ha tirato pressione spagnola si è diluita,
un basco come Unai Simon, ELVEDI PAU TORRES con la squadra di Petkovic che
Mikel Oyarzabal ed è scoppiata la ZAKARIA con calma e determinazione ha
festa spagnola. Giunta dopo una EMBOLO SARABIA PEDRI iniziato a crescere. Zakaria ha
sofferenza infinita ed esagerata WIDMER JORDI ALBA
spedito a un palmo dal palo de-
considerando che la Svizzera era stro di Sommer un bel colpo di
in 10 dal 77’ per l’espulsione di 4-2-3-1 4-3-3 testa, poi è stato Unai Simon ad
Freuler. La Spagna ha dominato i MARCATORI: Autorete di Zakaria (Sv) all’8’ p.t.; Shaqiri (S) al 23’ essere decisivo su Zuber e al 68’
supplementari,manonhachiuso RIGORI Busquets (SP) palo; Gavranovic (SV) gol; Olmo (SP) gol; Schar (SV) parato; Rodri nuovo pasticcio della Spagna.
la gara, arrivando a vedere i fanta- (SP) parato; Akanji (SV) parato; G. Moreno (SP) gol; Vargas (SV) fuori; Oyarzabal (SP) gol Dopo l’autogol sul passaggio di
smi dal dischetto. Pedri a Unai Simon contro la

Cambio di sistema LuisEnri-


6 7 6,5 7 Croazia, stavolta sono stati i due
centrali mancini scelti da Luis

Clic
guardato indietro. que ha fatto due cambi in difesa: Enrique, Pau Torres e Laporte, a
Jordi Alba per Gayà e Pau Torres SVIZZERA ALL. PETKOVIC SPAGNA A. L. ENRIQUE regalare il pallone a Freuler che
Le riserve del City Sulla per Eric Garcia, col ritorno ai due l’ha servito al liberissimo Shaqiri
coppia di centrali il dibattito è
altrettanto aperto. Sergio Ra-
centrali mancini. In tribuna è fi-
nito Fabian Ruiz. Dall’altra parte
SVIZZERA 4-2-3-1
Sommer; Widmer (dal 10’
30% 70% SPAGNA 4-3-3
Unai Simón; Azpilicueta,
per il pareggio.

mos, Nacho e l’Atletico Mario L’ultima volta erano 37 partite che Petkovic non p.t.s. Mbabu), Elvedi,
Akanji, Rodríguez; Zakaria
Laporte, Pau Torres
(dall’8’ s.t.s. Thiago), Jordi
L’espulsione La partita ha
Hermoso a casa, Luis Enrique in semifinale? doveva pensare a come giocare (dal 10’ p.t.s. Schar), Alba; Koke (dal 46’ s.t.
cambiato inerzia, ma per poco,
ha puntato su due giovani che senza Xhaka, sempre presente, perché al 77’ l’arbitro inglese Oli-
con Pep Guardiola al City hanno
Nel 2012 e fu trionfo sempre utile, spesso determinan-
Freuler; Embolo (dal 23’
p.t. Vargas), Shaqiri (dal
POSSESSO % Marcos Llorente),
Busquets, Pedri (dal 14’ s.t. ver ha interpretato da espulsione
giocato poco (Laporte) o quasi te. L’allenatore licenziato dalla 36’ s.t. Sow), Zuber (dal 2 10 Rodri); Ferrán Torres (dal un’entrata di Freuler su Bu-
nulla (Eric Garcia). Il primo è Lazio nel dicembre 2013 ci ha 47’ s.t. Fassnacht); 1’ p.t.s. Oyarzabal), squets. Pericolosa sicuramente,
francese ed è stato naturalizzato pensato,ehadecisodicambiareil Seferovic (dal 37’ s.t. Morata (dal 9’ s.t. Gerard da rosso pare eccessivo. Ovvia-
Gavranovic). Moreno), Sarabia.
in tutta fretta, generando grandi sistema abbandonando la difesa a PANCHINA: Mvogo, Kobel, PANCHINA: De Gea,
mente la Svizzera ha smesso di
polemiche. Poi c’è Pau Torres 3 per passare al 4-2-3-1 pensando TIRI IN PORTA spingere, anche perché Petkovic
Fernandes, Comert, Robert Sanchez, Diego
del Villarreal. Lucho è partito
Laporte e Pau Torres, che però
così di proteggere Zakaria, l’uo-
mo scelto per sostituire il capita-
Lotomba, Benito.
ALLENATORE: Petkovic
15 14 Llorente, Eric Garcia,
Gayà, Dani Olmo, Adama
ha dovuto togliere Shaqiri che è si
è seduto in panchina col ghiaccio
sono entrambi mancini, man- no. Zakaria finora in questi Euro- ESPULSI nessuno Traoré. ALLENATORE: sul ginocchio sinistro. I supple-
dando il primo a destra. La Spa- pei aveva giocato 25’ contro il Gal- AMMONITI Widmer per Luis Enrique mentari sono stati un monologo
gioco scorretto, ESPULSI nessuno
gna è parsa tutt’altro che imper- les, ed evidentemente non offre le Gavranovic per comp. non FALLI FATTI AMMONITI Laporte per
della Roja con un protagonista
meabile, così dopo i due pareggi garanzie del compagno. Petkovic assoluto: Yann Sommer. Il por-
iniziali il ct ha sostituito Pau ha arretrato Widmer sulla linea di
regolamentare
CAMBI DI SISTEMA: 4-4-1 369 970 gioco scorretto
CAMBI DI SISTEMA: 3 -5-2 tiere del Borussia Monchenglad-
Torres con Eric Garcia, spostan- Elvedi, Akanji e Rodriguez e ha dal 33’ s.t. dall’8’ s.t.s. bach è stato decisivo su Gerard
do Laporte a sinistra. Ieri il ct è ● La Spagna che vola in affiancato Freuler a Zakaria. Il BARICENTRO MOLTO BARICENTRO MOLTO Moreno e Oyarzabal. Il primo era
tornato all’idea iniziale, e Pau semifinale bissa l’ultima problema per Petkovic è stato che BASSO 44,2 ALTO 61,7 M. entrato già al 55’ per lo stanchis-
Torres e Laporte hanno regalato volta nel campionato dopo nemmeno 20 minuti ha PASSAGGI RIUSCITI simoMorata,ehasbagliatotrere-
il gol del pareggio alla Svizzera. europeo datata 2012: in perso anche la velocità di Embo- ARBITRO: Oliver (Ing) NOTE: spettatori 26.000 circa Tiri in porta 2-11, tiri ti che se le sbaglia lo juventino
Vedremo cosa deciderà per quell’occasione per gli lo, per un problema alla coscia si- fuori 3-8, angoli 9-13, in fuorigioco 3-2. Recuperi 1’ p.t., 4‘ s.t.; 1’ p.t.s., 1’ s.t.s. chissà cosa gli dicono. La Spagna
martedì. Una partita alla quale iberici fu un trionfo ai nistra. Dentro Vargas e non il sa- nonhasegnato,peròl’hafattopoi
la Spagna tra l’altro arriva dopo danni dell’Italia (Prandelli botatore Gavranovic, per non dagli 11 metri, ed è volata in semi-
due gare chiuse ai supplementa- c.t.). Gli azzurri vennero modificare il sistema scelto. Siste- segnato dallo stesso Zakaria, che mancino del Barça, che in nazio- finale. Non lo faceva dal 2012. La
ri. Orami stanchi lo sono tutti, sconfitti in finale per 4-0: ma che non ha fatto svoltare la all’8’ ha cercato di respingere un nale non segna dal 2017, poi ha Svizzera non c’è mai arrivata.
però forse la Roja un po’ di più. quella sera del 1° luglio 2012 Svizzera. In costante inferiorità tiro al volo di Jordi Alba su angolo corretto il gol in autogol perché fm.r.
© RIPRODUZIONE RISERVATA andarono in rete David numerica in mezzo, e incapace di di Koke ma ha finito per inganna- Zakaria ha cercato di colpire la © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silva, Jordi Alba, Fernando creare alcun pericolo per tutta la re il compagno del Borussia Mon- palla di Alba e la sua non è stata
s TEMPO DI LETTURA 2’35” Torres e Juan Mata. prima parte.
Decimo autogol Un tempo
chengladbach Sommer. La Uefa
inizialmente ha dato il gol al
dunque una deviazione fortuita e
involontaria, ma un intervento s TEMPO DI LETTURA 2’35”

LE PAGELLE
di f.m.r. Azpilicueta lucido, Gavranovic non si ripete
7 PETKOVIC L’ALLENATORE 8 SOMMER IL MIGLIORE 7 L. ENRIQUE L’ALLENATORE 8 UNAI SIMON IL MIGLIORE
SVIZZERA Già senza Xhaka, Se la Svizzera
SPAGNA Stavolta la Inizia sempre con

6 6,5
perde Embolo, arriva ai rigori, è Spagna non insicurezza, e la
poi Freuler e quasi solo per brilla, e non trasmette ai suoi.
Shaqiri. Con merito suo. Tanti capitalizza la Ma chiude
intelligenza e interventi dopo il fortuna-autogol. parando i rigori di
applicazione 90’, 2 prodezze Però non molla Schar e Akanji e
porta la Svizzera su Moreno mai e assedia il diventa l’eroe
ai rigori. e Oyarzabal rivale. della Spagna.

6 WIDMER Attento, esce esausto sfortunato sul gol, sfiora il pari. dolorante. 6,5 AZPILICUETA Il più lucido nella gare da terzino e due panchine, torna 7 OYARZABAL Gioca dopo il 90’,
dopo aver controllato quasi tutto. 5,5 SCHAR Fa il centrale, lo mettono 6 SOW Entra per Shaqiri dopo difesa. L’esperienza è fondamentale. in mezzo. Dovrebbe giocare di più. Sommer gli nega il gol ma segna il
5,5 MBABU Decisamente più a centrocampo. E si fa parare il rigore. l’espulsione di Freuler. Il compito è 5,5 LAPORTE Era in forma, 7 BUSQUETS Arriva a 126 partite rigore decisivo.
offensivo del compagno, entra quando 6 FREULER L’assist a Shaqiri è chiaro, la svolge con applicazione. partecipa al pasticcio del gol. quinto nella graduatoria con 5,5 MORATA Grande lavoro e
la Svizzera si difende. perfetto, l’entrata su Busquets molto 6 ZUBER Con lui in campo la Svizzera 4,5 PAU TORRES Sembra a lungo Zubizarreta, è fondamentale per impegno, ma dopo il grande sforzo con
7 ELVEDI Con Akanji tira su una diga rischiosa. E punita eccessivamente. ha decisamente più colore. insicuro, il gol di Shaqiri è colpa sua. questa squadra giovane e inesperta. l’Ucraina è fuso ed esce al 55’.
perforata solo su autogol. 5,5 EMBOLO Si vede poco: si fa male 6 FASSNACHT Entra quando il (THIAGO s.v.) Sbaglia il rigore. 5 GERARD MORENO Tanti errori
6,5 AKANJI Come il compagno, alla parte posteriore della coscia compagno non ne ha più, raggiunge gli 7 JORDI ALBA non segna dal 2017, la 7 PEDRI La partita numero 65 della sotto porta, uno clamoroso. Altro che
eroico nell’assedio dei supplementari. sinistra già al 19’. altri nell’apnea dei supplementari. Uefa gli da e gli toglie un gol comunque stagione. E un’altra grande fischi a Morata.
Sbaglia il suo rigore. 5 VARGAS Petkovic lo inserisce per 5,5 SEFEROVIC Palloni giocabili, fondamentale. prestazione per questo incredibile 5,5 SARABIA Accusa subito un
6,5 RODRIGUEZ Controlla bene non modificare il sistema, non ottiene pochi. La Svizzera è ripiegata e non lo 6,5 KOKE Sempre solido, utile, 18enne, creativo in attacco e solidale in problema, resiste fino all’intervallo.
Ferran ed è in trincea fino alla fine. granché. E sbaglia il rigore. attiva nemmeno in contropiede. preciso. Esce solo perché la Spagna difesa (RODRI s.v.). 6,5 DANI OLMO Decisamente più
6 ZAKARIA Sostituire Xhaka è 7 SHAQIRI Capitano per l’assenza di 5 GAVRANOVIC Decisivo contro la ha bisogno di più spinta. 6 FERRAN TORRES Parte attivo, si positivo del compagno, il suo ingresso
missione impossibile. Ci prova, Xhaka, dà tutto, segna un gol ed esce Francia, inattivo ieri sera. 6,5 MARCOS LLORENTE Dopo due diluisce col tempo, come la Spagna. riattiva la Spagna.

G L I A R B I T R I 6 OLIVER (Arbitro) L’azione decisiva, quella dell’espulsione di Freuler, lascia qualche dubbio. Punita la pericolosità, ma il cartellino rosso sembra davvero eccessivo. Per il resto nessun problema 6
di f.m.r. BURT (Guardalinee) 6 BENNET (Guardalinee)
22 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI UCRAINA ROMA
Oggi, ore 21
INGHILTERRA

L A S F I D A I T A L I A N A

DIFESA TOP, FINALI A CASA


KANE & CO. SOGNANO GIÀ
MA C’È PIÙ DI UN PERICOLO
Il caldo di Roma, i poco conosciuti ucraini, lo stadio
mezzo vuoto: Southgate ci crede, però non si fida

Ultimi appunti
in allenamento
Gareth Southgate, 50 anni,
c.t. dell’Inghilterra dal 2016.
Prima aveva allenato
la Under 21 per tre anni
e il Middlesbrough.
Qui è con la squadra
nell’ultimo allenamento
in terra inglese prima
di volare a Roma AP

Inglesi, sembra fac


permetterti di perdere senza fini- fretta. Abbiamo visionato le gare
di Stefano Boldrini
CORRISPONDENTE DA LONDRA Così a Roma, ore 21 re sotto processo, è un bel vivere.
L’Inghilterra, che non ha mai su-
dell’ultimo anno. In Premier gio-
cano solo Zinchenko e Yarmo-
HA DETTO

I
bito un gol e con Pickford ispirato lenko, sugli altri abbiamo meno
UCRAINA 5-3-2 INGHILTERRA 4-3-3 dalla grandezza di Gordon Banks informazioni. La cosa più impor-
17 2 –ilportieronedeltitolomondiale tante è però affrontare questa ga-
ZINCHENKO WALKER 1966 –, non ha mai dovuto rin- ra con la mentalità giusta».
correre l’avversario in questo Eu- Per la prima
10 25 14 ropeo.Checosaaccadràseall’im- Premi Nell’ultimo allenamen- volta siamo
22 SHAPARENKO SAKA PHILLIPS
provviso si ritrovasse sotto, con- to, a Burton-upon-Trent, South- lontani da
I NUMERI n caso di trionfo dell’Inghilterra
all’Europeo, non sarà consentito
MATVIYENKO 9
YAREMCHUCK
5
STONES
tro un avversario indicato come
vittima predestinata?
gate ha provato i rigori, incubo
degli inglesi, ma ora che non c’è
Wembley:
la cosa più

0
il bagno di folla per le vie di Lon- più la Germania lungo la strada, importante
dra con il bus scoperto. La noti- 1 4 6 9 4 1 Formazione Sono le domande anche la maledizione delle scon- è giocare
BUSHCHAN KRYVTSOV STEPANENKO KANE RICE PICKFORD
zia, circolata ieri, ci svela due co- che attraversano i pensieri di Ga- fitte dal dischetto fa meno paura. con la giusta
se. La prima è che da queste parti 7 6 reth Southgate. Il c.t. ha deciso di L’umore è alto, anche perché la
YARMOLENKO MAGUIRE mentalità
I gol subiti si stanno portando avanti con il 13 tornare alla difesa a quattro con- convinzione che sia l’anno buo-
nelle prime lavoro, pensando di avere il titolo, ZABARNYI tro gli ucraini e di rilanciare nel nopertornareavincereuntrofeo
quattro partite se non proprio in tasca, quasi. La 5 10 19 trio di centrocampo Mason internazionale si sta diffondendo
SYDORCHUK STERLING MOUNT
dell’Europeo seconda è che il governo che Mount, out contro cechi e tede- nell’ambiente: con semifinali e
21 3
dall’Inghilterra: proibisce gli assembramenti è lo KARAVAEV SHAW
schi per l’isolamento Covid pre- finale in programma a Wembley,
1-0 con la stesso che ha deciso di aprire cauzionale. Trippier, fondamen- l’Inghilterra giocherà in casa, con Abbiamo
Croazia, 0-0 Wembleya60milapersoneperle ALLENATORE Shevckenko ALLENATORE Southgate tale contro la Germania, ha accu- tanti ringraziamenti all’Uefa del- dovuto
con la Scozia, due semifinali e per l’atto conclu- sato un fastidio muscolare. È re- l’avvocato Ceferin. La truppa di studiare
PANCHINA 12 Pyatov, 23 Trubin, PANCHINA 13 Ramsdale,
1-0 con la sivo dell’11 luglio, con la variante 2 Sobol, 24 Tymchyk, 3 Sudakov, 8 23 Johnstone, 15 Mings, 22 White, cuperato, ma dovrebbe Southgate ha però un altro moti- l’Ucraina,
Repubblica Ceca Delta alle stelle: ieri 27.125 nuovi Malinovskyi, 11 Marlos, 14 Makarenko, 12 Trippier, 21 Chilwell, 8 Henderson, accomodarsi in panchina. Sou- vo per sorridere alla vita: in caso in Premier
e 2-0 con la positivi e 27 decessi. La sfilata pe- 15 Tsyngakov, 16 Mikolenko, 18 Bezus, 26 Bellingham, 7 Grealish, 20 Foden, thgate ammette che fino a tre di trionfo, riceverà un premio giocano
Germania rò – se sarà – è gratis, mentre die- 19 Besedin, 26 Dovbyk. 18 Calvert-Lewin, 11 Rashford giorni fa l’Inghilterra era poco in- supplementare, da aggiungere a i soli

3
tro l’ok a 180 mila persone in cin- SQUALIFICATI nessuno. SQUALIFICATI nessuno formata sull’Ucraina: «Per la pri- quello già stabilito dalla federa-
DIFFIDATI Dovbyk, Shaparenko, DIFFIDATI Foden, Phillips, Rice, Zinchenko e
que giorni a Wembley c’è una ma volta ci ritroveremo lontano zione. Si tratta dei bonus in arrivo
montagna di denaro in ballo. Co-
Sydorchuk, Yarmolenko. Maguire
da Wembley, facendo i conti con dagli sponsor, quantificati in al-
Yarmolenko
INDISPONIBILI Popov, Zubrok, INDISPONIBILI nessuno
m’era la storia che a pensar male Besedin. ALTRI Coady, Sancho, James un clima piuttosto caldo e quasi meno 200 mila euro a testa. Non Southgate
I gol segnati si commette peccato? ALTRI nessuno. nessun tifoso inglese all’Olimpi- male, anche per i ricchi calciatori C.t. Inghilterra
da Raheem co, in uno stadio semideserto. La della Premier.
Sterling. Più di lui Le incognite L’Inghilterra è ARBITRO Brych (Ger) ASSISTENTI Borsh e Lupp (Ger) IV UOMO mia squadra conosceva bene i © RIPRODUZIONE RISERVATA

solo Cristiano partita ieri pomeriggio dall’aero- Del Cerro Grande (Spa) VAR Fritz (Ger) TV Rai Uno, Sky Sport Uno, Sky giocatori tedeschi e le loro carat-
s
Ronaldo porto di Birmingham: sole e tem- Sport Football INTERNET www.gazzetta.it teristiche, mentre con l’Ucraina TEMPO DI LETTURA 2’58’’
(Portogallo) con peratura di 22 gradi. All’arrivo a RCS abbiamo dovuto imparare in
5, poi Schick Roma, Southgate e i giocatori
(Rep. Ceca), hanno trovato 30°. Oggi ne sono
L E M I S U R E D I S I C U R E Z Z A
Forsberg annunciati 33: l’Olimpico po-
(Svezia) trebbe essere un pentolone, in
cui Inghilterra e Ucraina saranno
Pochi tifosi in giro, però intorno all’Olimpico spuntano i check point
e Benzema
(Francia) con 4 cucinati a dovere. È la grande pa-
ura delle due squadre, con un
piccolo vantaggio a favore degli ● ROMA - (e.e.) Al momento la Kane e compagni dall’idea di per entrare, in particolare il poi potuti partire); circa 1.600
ucraini, abituati a un’estate vera temuta invasione degli inglesi presentarsi questa sera Green Pass e il rispetto della inglesi hanno in mano biglietti
nel loro Paese e sbarcati a Roma a Roma non c’è stata. Le all’Olimpico. Ieri in Questura a quarantena di 5 giorni per i venduti dalla FA a britannici
48 ore prima degli avversari. L’al- misure messe in atto dal Roma si è svolto un tavolo britannici, come ribadito nel in possesso dei requisiti per
tro rischio, per l’Inghilterra, è di governo e dall’Uefa (dal blocco tecnico che ha deciso di decreto firmato ieri dal entrare (magari residenti
affrontare con supponenza la dei biglietti comprati da intensificare ulteriormente i Sottosegretario Vezzali. Quante in Italia o in altre parti
squadra di Shevchenko, uno che domenica nel Regno Unito fino controlli: intorno allo stadio persone aspettarsi allora d’Europa); stesso discorso
conosce bene vizi e virtù d’Oltre- all’obbligo di quarantena) saranno allestiti cinque check questa sera? I biglietti venduti per 1.700 ucraini con i giusti
manica, calcio compreso. e le raccomandazioni delle point in cui le forze dell’ordine prima ancora di sapere le requisiti; infine mille biglietti
L’Ucraina ha nulla da perdere autorità britanniche («Non accerteranno, prima squadre qualificate sono stati 9 Uefa. Il totale è di circa 13.300
stasera: i quarti sono già un tra- andate a Roma») sembrano dell’accesso ai tornelli, che i mila (ma tra questi potrebbero persone, ma mai come
guardo importante. Quando gio- aver scoraggiato i tifosi di tifosi abbiano tutti i requisiti esserci molti tifosi che non sono stavolta il numero è incerto.
chi con la mente libera e puoi
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 23

La gioia Harry Kane festeggia


con Raheem Sterling e Jack 3 DOMANDE A... Gli avversari

Shevchenko senza paura


Grealish la vittoria dell’Inghilterra
con la Germania agli ottavi
di finale. I tre sono i punti
Andrea
di forza del c.t. Southgate AFP Azzalin

«Nessuno è perfetto
NATO IL 3 AGOSTO 1985
RUOLO PREP. ATLETICO UCRAINA

Ucraina, si può vincere»


Il c.t.: «Loro sono fortissimi e nel momento migliore
Ma tutto può accadere e spero nel tifo dell’Olimpico»
«Imiracoli di Alessandra Bocci
siverificano ROMA

Ciispiriamo a Svezia per rianno-

L
dare i fili, l’Inghilter-
alLeicester» ra per tentare di
prendersi una bella
rivincita. Perché a
Andrea Azzalin, classe Euro 2012 Andriy Shevchenko
1985, laureato in scienze scrisse la storia della sua nazio-
motorie, ex Varese (settore nale segnando due gol alla squa-
giovanile), Monaco, Grecia,
Leicester, Nantes e Fulham,
dra di Ibrahimovic e regalando a
tutta l’Ucraina una notte perfet-
HA DETTO
è il preparatore atletico ta, ma poi si sedette infortunato
dell’Ucraina di Shevchenko. (e preoccupato) in panchina
contro gli inglesi nell’ultimo at-
3 Com’è nata questa

cile...
to. C’era la qualificazione in bal-
opportunità? lo, l’ex milanista provò a forzare C’è una
«Quasi per caso, parlando entrando in campo a venti mi- grande
con un amico che aveva nuti dalla fine, ma fu inutile. comunità
rapporti con Shevchenko. I Passarono gli inglesi con un gol ucraina
primi contatti sono avvenuti di Rooney grazie anche a una che verrà
con Tassotti e Maldera. Nel svista arbitrale, perché l’Ucraina allo stadio e
novembre 2019, l’incontro aveva pure trovato il pareggio spero anche
in Ucraina e poi l’accordo a con Devic, ma l’arbitro non con- nel sostegno
Londra. Vivo a Varese, ma validò nonostante il pallone
italiano
con le piattaforme digitali avesse superato la riga di porta
siamo sempre in contatto». piuttosto chiaramente. Con la A Roma Andriy Shevchenko e Mauro Tassotti, c.t. e vice dell’Ucraina ANSA
tecnologia di questi giorni forse
3 Impressioni dell’Ucraina?

Clic
la storia ucraina avrebbe preso ta da decidere: la mossa della di- uno dei periodi migliori della
«La passione per il calcio è un’altra piega, però non è al pas- fesa a 3/5 con lo spostamento di sua storia, ma non abbiamo pa-
quasi ai livelli italiani. Kiev sato che pensa oggi Sheva, pro- Zinchenko ha funzionato con- ura . Non esiste la squadra per- Gli inglesi
è una città splendida, con iettato nel tentativo di centrare tro gli svedesi, ma la percezione fetta e può anche accadere che sono ricchi
una storia incredibile. Un un altro traguardo impensabile. di Sheva e del suo staff è che ser- l’Ucraina batta l’Inghilterra. Nel di talenti
La Merkel incontra Johnson giorno, passeggiando con A proposito, dopo quella partita virà altro per battere una delle calcio, come nella vita, tutto può e hanno
«Wembley pieno preoccupa» lo staff, ci siamo ritrovati l’Inghilterra trovò l’Italia e perse favorite. E quindi non è detto succedere». Lo sa bene lui, par- un ottimo
di fronte la statua di ai rigori. che non si decida di tornare al tito da un piccolo posto vicino a tecnico, noi
Lobanowskyi. Spesso Sheva 4-3-3 o al parente 4-1-4-1 per Kiev per arrivare sul tetto del proveremo
ne parla. Il colonnello è Seconda casa Sheva conosce provare a mettere in difficoltà la mondo, prendersi la gloria in a sfruttare i
stato un innovatore». bene il calcio inglese e vive a squadra di Southgate. Chiudere Italia e vivere momenti difficili a
Londra da quindici anni, però gli spazi, soffocare con un gioco Londra, salvo poi chiudere in
punti deboli
3 Serve un’impresa considera l’Italia casa sua. E’ ri- sempre di squadra le maggiori bellezza. All’Olimpico Sheva ha Shevchenko
modello Leicester per masto legato al Milan e non sol- risorse di talento inglese. La giocato partite memorabili e C.t. Ucraina
superare l’Inghilterra? tanto e spera che il pubblico, strategia per arrivare a Londra è adesso proprio su quel prato è di
«Se ripenso a quella storia, forzatamente neutrale, nel sen- chiara. nuovo Inghilterra, carissima ne-
dico che i miracoli possono so che gli inglesi non hanno po- mica, e c’è quella rivincita da
sempre avvenire nel calcio. tuto calare in massa a Roma, dia Impresa A mente libera, con prendersi per far contento un
Abbiamo solo tre giocatori una mano alla sua nazionale. le gambe leggere: è questa la Paese intero. «Abbiamo una
● Hanno parlato anche di Europeo ieri a nei top 5 campionati, L’Ucraina è arrivata a Roma di- squadra che, al di là dei numeri grossa comunità dell’Ucraina
Londra la cancelliera tedesca Angela ma la squadra ha doti di rettamente da Glasgow, scelta e dei sistemi di gioco, She- che verrà allo stadio e speriamo
Merkel e il premier inglese Boris Johnson resilienza, spirito di che potrebbe portare qualche vchenko vuole vedere in campo che anche gli italiani tiferanno
(nella foto Afp). «La preoccupazione è sacrificio, una buona base vantaggio viste le notevoli diffe- all’Olimpico. «L’Inghilterra è per noi». Probabilmente non
grande», ha ribadito la Merkel in merito tecnica e la forza di chi non renze climatiche. L’altro ieri si è una squadra fortissima. Ha una faranno fatica.
allo svolgimento di semifinali e finale a ha nulla da perdere». allenata all’Acqua Acetosa, ieri panchina lunga e ricca di talen- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Wembley con 60mila spettatori davanti bold all’Olimpico. La strategia da se- to, un allenatore e uno staff di
all’esplosione della variante Delta del Covid © RIPRODUZIONE RISERVATA guire per tentare di mettere in
difficoltà gli inglesi è ancora tut-
grande livello. Credo che il cal-
cio inglese stia attraversando s TEMPO DI LETTURA 2’38”
24 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

EUROPEO
QUARTI REP. CECA BAKU
Oggi, ore 18
DANIMARCA

IL MATCH IN AZERBAIGIAN

SCHICK SFIDA KJAER


ECCO LE SORPRESE
E LA UEFA VUOLE
PREMIARE SIMON
Repubblica Ceca sulle spalle di Patrik
Il danese recupera: avrà un riconoscimento
per il comportamento avuto con Eriksen

La storia
chiama
I due “italiani” Patrik Schick, 25
anni, attaccante della Repubblica
Ceca, e Simon Kjaer, 32 anni,
difensore della Danimarca: il primo ha
giocato in Serie A con Samp e Roma,
il secondo con Palermo, Roma e
Atalanta prima di andare al Milan,
dove è arrivato nel gennaio 2020 AFP

ma. Entrambi sono stati sedotti e nuti qua e là. Per i suoi è decisivo:
di Davide Stoppini
abbandonati, entrambi – seppur Così a Baku, ore 18 l’unica partita persa fin qui dalla

I
con gradazioni diverse – oggi Repubblica Ceca, contro l’Inghil-
qualche rimpianto l’hanno pro- terra, è stata quella in cui Patrik
vocato. Kjaer fu portato in giallo- REP. CECA 4-2-3-1 DANIMARCA 3-4-3 non ha trovato il gol.
rosso da Walter Sabatini, che di 18
lui ha ricordato: «Fu bocciato per BORIL 18 Premio Uefa Schick è il peri-
13 WASS
un mezzo errore in un derby». colo numero uno per la Dani-
SEVCIK 6
Capitò in una Roma sbagliata, 9 marca. E non è solo un modo di
I NUMERI I NUMERI
15 BRAITHWAITE CHRISTENSEN
l quarto di finale che meno ti probabilmente non sintonizzata SOUCEK dire il c.t. Hjulmand ha letteral-
aspetti. Quello di Baku, dei tifosi con le ambizioni e il tipo di gioco 6 8 mente inondato i suoi difensori

5 111
cechi che non sono riusciti nep- del suo allenatore, Luis Enrique. KALAS DELANEY di video dell’attaccante ceco. In-
pure ad arrivare a un numero Come sbagliata era anche la SCHMEICHEL somma, il manuale è pronto. Re-
sufficiente per far decollare i voli squadra costruita attorno a Schi- 1 8 10 12 4 1 sta da metterlo in pratica. Ma co-
VACLIK DARIDA SCHICK DOLBERG KJAER
charter da Praga. O quelli danesi, ck, nella sua avventura nella ca- sa volete che possa preoccupare
I giocatori che dopo i bagni di folla di Cope- pitale, acquistato per un ruolo 3 23 Kjaer? Ha visto un amico a terra a Le presenze
CELUSTKA HOJBJERG
che sono riusciti naghen e Amsterdam oggi saran- che non poteva ricoprire, con la un passo dalla morte, il calcio è di Kjaer con la
a segnare 5 o no presenti in mille al massimo, pazza idea di cucirgli addosso il 9 uno scherzo come uno scherzo Danimarca: oggi
HOLES 14 3
più reti nelle non di più, in Azerbaigian. E ma- vestito dell’esterno d’attacco che glisaràsembratoieriinconferen- il difensore del
12 DAMSGAARD VESTERGAARD
prime 4 partite gari pure chi aveva l’intenzione, no, non era il suo. Non era e non è 5 za stampa, quando gli è stato Milan giocherà
5 MASOPUST
di un Europeo, sièscoraggiatoleggendodiunin- il suo, come sta dimostrando an- COUFAL
MAEHLE chiesto del grande caldo – 36 gra- la partita
tra cui il ceco contro che la federazione danese che in questo Europeo, dove Pa- di previsti oggi – di Baku. E lui ha numero 112,
Baros nel 2004. ha avuto con i rappresentanti di trik s’è messo in testa di scrivere ALLENATORE Silhavy ALLENATORE Hjulmand replicato spostando l’attenzione, agganciando
Oggi Schick Amnesty International, con tan- unpezzodistoriadellaRepubbli- A DISPOSIZIONE 16 Mandous, 23 A DISPOSIZIONE 16 Lossl, 22
parlando d’altro: «Credo che il Tomasson al
(già 4 gol) to di comunicato pubblicato dal ca Ceca. Solo cinque giocatori, da Koubek, 2 Kaderabek, 4 Brabec, 17 Ronnow, 2 Andersen, 13 Jorgensen, supporto ricevuto durante que- terzo posto dei
può diventare sito della Dbu, in cui venivano quando esistono gli Europei, so- Zima, 22 Mateju, 7 Barak, 14 Jankto, 17 Stryger Larsen, 26 Boilesen, 7 sto Europeo dentro e fuori dal più presenti

47
il sesto messi in guardia tutti i connazio- no riusciti a segnare cinque o più 21 Kral, 25 Pesek, 26 Sadilek, 11 Skov, 15 Norgaard, 24 Jensenm 25 campo sia andato oltre ogni im-

15
nali presenti a Baku – dunque reti in cinque partite. E uno di Krmencik, 19 Hlozek, 20 Vydra, 24 Christiansen, 11 Skov Olsen, 19 Wind, maginazione, difficilmente rivi-
giocatori, staff e tifosi – dai rischi questi è stato Milan Baros, un Pekhart. SQUAL. nessuno. 20 Poulsen, 21 Cornelius. vrò in futuro una cosa simile. Pe-
DIFFIDATI Coufal, Hlozek, SQUAL. nessuno. DIFFIDATI
che si corrono nella capitale e in idolo del Patrik ragazzino. Milan Masopust. Damsgaard, Delaney, Jensen, Wass.
rò non fraintendetemi: ho ancora
generale in Azerbaigian, in tema arrivò in semifinale a Euro 2004, INDISPONIBILI nessuno. INDISPONIBILI Eriksen. fame, la Danimarca ha ancora fa- Le volte
Le reti di diritti umani. «Se si gioca qui, battendo nei quarti – pensa un BALLOTTAGGI Darida-Barak 60- BALLOTTAGGI Delaney-Norgaard me e lo vedrete in campo, gioche- in cui Kjaer ha
di Schick in 30 il calcio c’entra poco, è una que- po’ – proprio la Danimarca. Schi- 40%, Boril-Kaderabek 70-30%. 70-30%, Dolberg-Poulsen 80-20% remo con lo stesso atteggiamento indossato la
partite con stione politica ed economica» ha ck può raggiungere il maestro, sia disempre».Epoi,comunqueva- fascia di
la Repubblica sentenziato il c.t. danese Kasper a livello individuale sia di squa- ARBITRO Kuipers (Ola). ASSISTENTI Van Roekel (Ola) – Zeinstra (Ola). da sarà un successo. Il suo agente, capitano con la
Ceca: è l’ottavo Hjulmand.Un’altrabottaallaUe- dra. Il suo allenatore, Jaroslav Si- IV UOMO Karasev (Rus). VAR Van Boekel (Ola). AVAR Blom (Ola) – Meli Mikkel Beck, ai quotidiani danesi Danimarca, la
marcatore fa, dopo le infinite polemiche lhavy, fin qui ne ha gestito il mo- (Ita) – Irrati (Ita) TV Rai1 e Sky Sport 1 INTERNET www.gazzetta.it ha detto che con ogni probabilità prima volta il 3
di sempre della sulla gestione del caso Eriksen. mentod’ororisparmiandoglimi- RCS dopo l’estate il contratto con il giugno 2016
nazionale Poi via, finalmente con la testa al- Milan sarà allungato, rispetto alla contro la Bosnia
la Repubblica Ceca. E a Patrick scadenza attuale del 2022. La Ue-
SU INSTAGRAM
Schick, del quale dice «è uno de- fa, invece, sta pensando di pre-
gli attaccanti più talentuosi in miare Simon in via ufficiale per il
circolazione». Buon per la Dani- suo comportamento esemplare
marca che Simon Kjaer è di ferro: Eriksen si rilassa al mare nei momenti drammatici del
conilGallesavevaaccusatounfa- A Milano dopo il 10 luglio malore di Eriksen. L’onore è per
stidio muscolare. Ma ha pure sempre. Ma Simon vuole andare
avuto la freddezza – e sì che ne ha ● Christian Eriksen ha lasciato Odense. Il oltre. La semifinale di un Euro-
dimostrata parecchia, in questo centrocampista si sta concedendo una piccola peo non è un traguardo profano.
Europeo – di fermarsi in tempo. E vacanza in un resort sul mare nella zona di È parte di una favola, la favola di
così oggi, salvo sorprese dell’ulti- Tisvilde, circa 60 chilometri a nord ovest da una nazionale spinta da un ra-
mo secondo, il milanista sarà in Copenaghen. Eriksen è stato immortalato in un gazzodinomeChristian.Oggisa-
campo ad occuparsi del centra- selfie da un ragazzo che poi ha diffuso lo scatto rà davanti alla tv, eppure fate at-
vanti ceco. via instagram: è la prima immagine del tenzione: sembrerà di vederlo
giocatore dell’Inter da quando ha lasciato nello sguardo di Kjaer.
Filo (giallo)rosso Schick e l’ospedale. Dopo il 10 luglio sarà Milano, per © RIPRODUZIONE RISERVATA

Kjaer non si sono mai incrociati, svolgere ulteriori esami dopo l’arresto
in carriera. Eppure hanno un filo
rossocheliunisceesichiamaRo-
cardiaco dello scorso 12 giugno.
s TEMPO DI LETTURA 3’48”
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 25

I DU E A L L E N A T O R I

C.T. AL RISPARMIO
Silhavy-Hjulmand, altro rialzo:
pagati poco ma già eroi nazionali
Uno eterno vice, l’altro in corsa... per caso: ora si giocano la semifinale

per un posto in semifinale. Silha- ilconfrontoeternoconglieroidel unire tutta la Danimarca». Per la


di Davide Stoppini
Guida sì che Kasper Hjul-
vy e Hjulmand sono gli allenatori
meno pagati tra quelli rimasti in
Gli ingaggi 2004: «Il ricordo di quell’Euro-
peo è vivo in tutti noi, ma non sa-
verità ci è già riuscito. Anni fa an-
dò a Barcellona a studiare Guar- Un titolo

E
dal 2018 mand, uno che a defi- corsa. Sarà pure poco elegante fa- rà una motivazione extra per vin- diola, nel 2019 ha completato il in tasca
Jaroslav nirlo commissario re i conti in tasca agli altri, ma i MANCINI (ITA) cere qui a Baku - ha detto lui - . È suo studio a Madrid con Simeo- Il c.t. danese
Silhavy, 59 anni, tecnico gli fai un af- contratti con le loro federazioni Southgate (Ing) una situazione differente: le mo- ne. L’alfa e l’omega, lui che in Kasper
ex difensore, fronto, perché in real- dicono questo: 210 mila euro net- tivazioni le troviamo da soli, sono questo Europeo neppure doveva Hjulmand, 49
3,5 milioni
è il c.t. della tà è un vero allenatore, aveva ra- ti all’anno per il c.t. della Repub- alte a prescindere». Di Silhavy si esserci: la panchina era del nor- anni, ha vinto un
Repubblica gione quando un giorno disse: blica Ceca, 670 mila per il danese Martinez (Bel) dice che non riesca a urlare con- vegese Hareide, poi la pandemia campionato con
Ceca dal «Per guidare la nazionale del che aveva genitori originari della 2,4 milioni tro i suoi giocatori, talmente con- ha fatto sì che il cambio venisse il Nordsjaelland
settembre mio Paese ho rinunciato a incari- GroenlandiaedicuioggiinDani- vinto che non sia quella la via per anticipato. Prima di firmare il nel 2012. È in
del 2018 AFP chi ben più remunerativi». Il col- marca dicono: «È la cosa più bel- Luis Enrique (Spa) farsi capire. Per oggi ha un pro- contratto, raccontano che Hjul- carica dal luglio
lega della Repubblica Ceca, Jaro- la che potesse capitare al nostro 1,5 milioni blema da risolvere con il suo ca- mand abbia voluto incontrare i 2020 AFP
slav Silhavy, aveva piuttosto una calcio». pitano Darida: «È recuperato al personaggi più in vista di Dani-
questione aperta con un sopran- Petkovic (Svi) 100%». Ma Barak al suo posto marca: un cantante, un ex mini-
nome da risolvere. Per una vita Parallelo Giusto per dare un 910 mila con l’Olanda è andato benissimo. stro, un artista. A tutti ha chiesto
ha fatto il vice, tanto che in patria paio di riferimenti: Shevchenko cosa rappresentasse per loro la
Shevchenko (Ucr)
era chiamato «l’uomo del riscal- con l’Ucraina è sopra Silhavy e Per la nazione Pure Hjul- nazionale. Ora è riuscito a veleg-
damento». Ingeneroso, Jaroslav Hjulmand: 720 mila euro netti. 720 mila mand ha qualche dubbio intorno giare sull’onda dell’emozione per
era piuttosto l’uomo di fiducia Un altro, ancor più indicativo: Hjulmand (Dan)
al quale ragionare: in mezzo De- Eriksen, trasformandola in ener-
del c.t. Bruckner, quello che spie- prendendo come modello gli sti- laney non sta benissimo e Nor- gia pura: «Giocheremo per lui»,
gava a Nedved e compagni come pendi dei tecnici al via della Serie 670 mila gaard ha qualche chance. «Ab- ha ripetuto ieri. E si vede, in cam-
battere...la Danimarca a Euro A 2020-21, Silhavy sarebbe stato Silhavy (Repubblica Ceca) biamo una fame enorme – le pa- po: qui i soldi c’entrano poco.
2004, per arrivare in semifinale. largamente il meno pagato, Hjul- role del c.t. –. Non giochiamo per © RIPRODUZIONE RISERVATA

E allora eccoli qui, Jaroslav e Ka- mand il quintultimo. Eppure og- 210 mila noi stessi, ma per l’intera nazio-
sper, tra gli ultimi otto tecnici a
giocarsi in Europeo, oggi in lotta
gisigiocanounpezzodistoriadel
loro Paese. Silhavy ha sulle spalle
Sono considerati solo gli 8 c.t. arrivati ai quarti
GDS
ne. Abbiamo due sogni: il primo è
vincere qualcosa, il secondo è s TEMPO DI LETTURA 2’40”
26 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 27

LA GUIDA
IL TABELLONE COSÌ LA PRIMA FASE

OTTAVI OTTAVI
FINALE GRUPPO A GRUPPO B

QUALIFICATE PARTITE RETI


QUALIFICATE PARTITE RETI
PT G V N P F S PT G V N P F S
LONDRA ITALIA 9 3 3 0 0 7 0 BELGIO 9 3 3 0 0 7 1
STADIO DI WEMBLEY GALLES 4 3 1 1 1 3 2 DANIMARCA 3 3 1 0 2 5 4
SIVIGLIA QUARTI 11 LUGLIO QUARTI
GLASGOW SVIZZERA 4 3 1 1 1 4 5 FINLANDIA 3 3 1 0 2 1 3
Estadio La Cartuja Ore 21, Rai 1 e Sky Hampden Park TURCHIA 0 3 0 0 3 1 8 RUSSIA 3 3 1 0 2 2 7
BELGIO 1 1 SVEZIA
ROMA LE PARTITE LE PARTITE
PORTOGALLO 0 Stadio 2 UCRAINA
Olimpico d.t.s. ITALIA-TURCHIA 3-0 DANIMARCA-FINLANDIA 0-1
MONACO OGGI GALLES-SVIZZERA 1-1 BELGIO-RUSSIA 3-0
DI BAVIERA TURCHIA-GALLES 0-2 FINLANDIA-RUSSIA 0-1
Fußball Arena Ore 21, Rai 1 e Sky
ITALIA-SVIZZERA 3-0 DANIMARCA-BELGIO 1-2
BELGIO 1 UCRAINA ITALIA-GALLES 1-0 FINLANDIA-BELGIO 0-2
ITALIA 2 INGHILTERRA SVIZZERA-TURCHIA 3-1 RUSSIA-DANIMARCA 1-4

LONDRA LONDRA GRUPPO C GRUPPO D


Wembley Stadium Wembley Stadium
QUALIFICATE QUALIFICATE
ITALIA 2 2 INGHILTERRA
PT G
PARTITE
V N P F
RETI
S PT G
PARTITE
V N P
RETI
F S
AUSTRIA 1 0 GERMANIA OLANDA 9 3 3 0 0 8 2 INGHILTERRA 7 3 2 1 0 2 0
d.t.s. SEMIFINALE SEMIFINALE AUSTRIA 6 3 2 0 1 4 3 CROAZIA 4 3 1 1 1 4 3
UCRAINA 3 3 1 0 2 4 5 REP. CECA 4 3 1 1 1 3 2
N. MACEDONIA 0 3 0 0 3 2 8 SCOZIA 1 3 0 1 2 1 5
LONDRA LONDRA
Wembley Stadium Wembley Stadium LE PARTITE LE PARTITE
6 LUGLIO 7 LUGLIO AUSTRIA-N. MACEDONIA 3-1 INGHILTERRA-CROAZIA 1-0
Ore 21, Rai 1 e Sky Ore 21, Rai 1 e Sky OLANDA-UCRAINA 3-2 SCOZIA-REP. CECA 0-2
UCRAINA-N. MACEDONIA 2-1 CROAZIA-REP. CECA 1-1
ITALIA OLANDA-AUSTRIA 2-0 INGHILTERRA-SCOZIA 0-0
SPAGNA UCRAINA-AUSTRIA 0-1 REP. CECA-INGHILTERRA 0-1
N. MACEDONIA-OLANDA 0-3 CROAZIA-SCOZIA 3-1

GRUPPO E GRUPPO F
BUCAREST BUDAPEST
Arena Națională Puskás Arena QUALIFICATE QUALIFICATE
PARTITE RETI PARTITE RETI
FRANCIA 7 0 OLANDA PT G V N P F S PT G V N P F S

SVIZZERA 8 BAKU 2 REP. CECA SVEZIA 7 3 2 1 0 4 2 FRANCIA 5 3 1 2 0 4 3


d.c.r. Olympic SPAGNA 5 3 1 2 0 6 1 GERMANIA 4 3 1 1 1 6 5
SAN
Stadium SLOVACCHIA 3 3 1 0 2 2 7 PORTOGALLO 4 3 1 1 1 7 6
PIETROBURGO
OGGI POLONIA 1 3 0 1 2 4 3 UNGHERIA 2 3 0 2 1 3 6
Stadio
di San PIetroburgo Ore 18, Rai 1 e Sky
LE PARTITE LE PARTITE
SVIZZERA 2 REP. CECA
POLONIA-SLOVACCHIA 1-2 UNGHERIA-PORTOGALLO 0-3
SPAGNA 4 DANIMARCA
SPAGNA-SVEZIA 0-0 FRANCIA-GERMANIA 1-0
d.c.r.
COPENAGHEN AMSTERDAM SVEZIA-SLOVACCHIA 1-0 UNGHERIA-FRANCIA 1-1
Parken Stadium Johan Cruijff Arena SPAGNA-POLONIA 1-1 PORTOGALLO-GERMANIA 2-4
CROAZIA 3 0 GALLES SLOVACCHIA-SPAGNA 0-5 GERMANIA-UNGHERIA 2-2
SPAGNA 5 SVEZIA-POLONIA 3-2 PORTOGALLO-FRANCIA 2-2
4 DANIMARCA
d.t.s.

IL CALENDARIO MARCATORI

OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE 5 RETI Ronaldo (Por, 3)


26 GIUGNO IERI 4 RETI Lukaku (Bel, 1), Schick (R. Ceca, 1),
SPAGNA-SVIZZERA 2-4 (D.C.R.) Benzema (Fra, 1), Forsberg (Sve)
GALLES-DANIMARCA (GARA 37) 0-4 3 RETI Wijnaldum (Ola), Sterling (Ing),
ITALIA-AUSTRIA (38) 2-1 (D.T.S.) ITALIA-BELGIO 2-1 Lewandowski (Pol), Seferovic, Shaqiri (Svi)
27 GIUGNO OGGI 2 RETI T. Hazard (Bel), Perisic (Cro), Dolberg,
REP. CECA-DANIMARCA (47) 18 RAI 1-SKY Maehle, Poulsen (Dan), Havertz (Ger),
OLANDA-REPUBBLICA CECA (39) 0-2
UCRAINA-INGHILTERRA (48) 21 RAI 1-SKY Immobile, Insigne, Locatelli, Pessina (Ita), Chiude a 4 Karim Benzema, 33
BELGIO-PORTOGALLO (40) 1-0 Depay (1), Dumfries (Ola), Sarabia, F. Torres,
SEMIFINALI
28 GIUGNO Morata (Spa), Yarmolenko, Yaremchuk (Ucr)
6 LUGLIO 1 RETE Arnautovic, Baumgartner, Lainer Pandev (Mac), Weghorst (Ola), Linetty (Pol),
CROAZIA-SPAGNA (41) 3-5 (D.T.S.)
SPAGNA-ITALIA (49) 21 RAI 1-SKY Gregoritsch (Aus), De Bruyne, Meunier (Bel), Guerreiro, D. Jota (Por), Dzyuba (1), Miranchuk
FRANCIA-SVIZZERA (42) 7-8 (D.C.R.) 7 LUGLIO Modric, Vlasic, Orsic. Pasalic (Cro), (Rus), McGregor (Sco), Skriniar (Slo), Holes
29 GIUGNO VINCENTE 47-VINCENTE 48 (50) 21 RAI 1-SKY Braithwaite, Christensen, Damsgaard (Dan), (R. Ceca), Laporte, Oyarzabal (Spa), Claesson
INGHILTERRA-GERMANIA (43) 2-0 Pohjanpalo (Fin), Griezmann (Fra), Moore, (Sve), Embolo, Gavranovic (Svi), Kahveci (Tur),
FINALE 11 LUGLIO Zinchenko, Dovbyk (Ucr), Fiola, Schafer, Ad.
Ramsey, Roberts (Gal), Gosens, Goretzka
SVEZIA-UCRAINA (44) 1-2 (D.T.S.) VINCENTE 49-VINCENTE 50 21 RAI 1-SKY (Ger), Kane (Ing), Barella, Chiesa, (Ita), Alioski, Szalai (Ung)

,1%4& .- )!+"* 0-&+1"0&/(#$


).' 3.4.+* & "12
28 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A

I NUMERI

22 A come
asimmetrico
Agosto
inizia la
prossima Serie
A: si chiude il 22
maggio 2022.
Pausa di Natale
dal 23 dicembre
al 6 gennaio.
Il 22 dicembre

CHE SVOLTA PER IL CALENDARIO


si chiuderà il
girone d’andata

5
I turni
infrasettimanali:
22 settembre,
27 ottobre,
1 e 22 dicembre.
RITORNO DIVERSO DALL’ANDATA
Il quinto
e ultimo turno
La Lega annuncia: i due gironi non saranno più a specchio
infrasettimanale
sarà quello
Cambieranno l’ordine delle partite e la composizione dei turni
di giovedì
6 gennaio

6 Clic
volta dovrà definire tutte le 38 re la concomitanza con altri nazioni che lo hanno adottato,
di Alessandra Gozzini
MILANO
giornate della A 2021-2022. Non
sarà più un calendario a spec-
eventi cittadini, per altri motivi di
ordine pubblico o per uno stadio
IL NUMERO con le partite del ritorno total-
mente diverse da quelle di anda-

L 8
chio, con perfetta simmetria tra inutilizzabile aveva una colloca- ta, sia come ordine, sia come
Le soste andata e ritorno, ma un itinerario zione al ritorno (o viceversa) sta- composizione all’interno dello
previste: fatto di giornate riviste e incroci bilita da una successione forzata. stesso turno». Non più il calen- Presentazione
5 settembre, rimodulati. Sarà un calendario Un paletto che cade. Così come i dario d’andata “ribaltato “ al ri- del calendario
10 ottobre, flessibile con un rimescolamento turni infrasettimanali senza big I turni torno ma un unico grande calen-
14 novembre, totale delle giornate e delle parti- match (“vietati” anche dopo che dovranno dario di 38 giornate.
fissata per il 14
23 dicembre-6 te in programma: non verrà sem- l’impegno europeo di una squa- trascorrere
gennaio, a nuova Serie A sarà rivoluziona- plicemente modificato l’ordine dra) che si riflettevano in altret- prima che una Otto turni di distanza Un ● Il nuovo calendario della
30 gennaio, ta: il campionato 2021-2022, per dei turni, le stesse gare troveran- tanti weekend senza sfide al ver- partita d’andata solo criterio sarà preimpostato al Serie A verrà presentato
27 marzo la prima volta nella storia, avrà no una nuova collocazione. «Il tice. Esempio: il prossimo cam- possa essere sorteggio: una partita non avrà il ufficialmente il prossimo
un calendario asimmetrico. L’or- Consiglio di Lega ha stabilito al- pionato prevede quattro giornate replicata nel suo ritorno prima che siano stati 14 luglio: è il giorno in cui si
dine dei turni e la composizione l’unanimità che il calendario del- in campo al mercoledì nel girone girone di giocati altri 8 incontri. Vale a dire, conosceranno le
delle giornate del girone di ritor- la Serie A TIM avrà un girone di d’andata, turni che non possono ritorno: è l’unico le avversarie dell’ultima partita composizioni delle 38
no saranno completamente stra- ritorno asimmetrico nella se- prevedere partite tra le grandi. criterio imposto del girone d’andata non potran- giornate, con calendario
volte rispetto all’andata. Una no- quenza delle giornate rispetto al Condizione che al ritorno avreb- al sorteggio no ritrovarsi all’inizio del ritorno. rinnovato e ispirato alla
vità assoluta che è stata approva- girone di andata» la nota diffusa be comportato quattro fine setti- Dovranno prima essere trascorse flessibilità. La ripartenza
ta ieri mattina in Consiglio di Le- nel pomeriggio. mana privi di super sfide. La 8 giornate. Unico vincolo in un è fissata per il 22 agosto
ga. Mercoledì 14 luglio, giorno compilazione dei calendari avrà calendario che abolisce i vincoli. con finale il 22 maggio
della presentazione dei calenda- Meno vincoli Una rivoluzione come criterio principale quello Solo altre specificità: oltre all’al- dell’anno successivo. Dal
ri, il computer non si limiterà a che dovrebbe portare molti van- della flessibilità. «Il nuovo for- ternanza casa/trasferta per squa- 23 dicembre al 6 gennaio
produrre le prime diciannove taggi. Per la Lega ci sono molti mat, già in vigore in altri campio- dre della stessa città così come sosta di Natale. Il ritorno
giornate e a prevedere semplice- meno vincoli di compilazione. nati come la Premier League, la per Fiorentina/Empoli e Napoli/ avrà una sequenza
mente l’inversione di campo per Primo esempio: una partita fissa- Liga e la Ligue 1, avrà una parti- Salernitana (se otterrà l’iscrizio- diversa dall’andata.
la seconda parte di stagione. Sta- ta in una data specifica per evita- colare novità rispetto alle altre ne al campionato) alla settima

Deciso, come un contrasto. Il più antico amaro di Calabria.


www.amarosilano1864.it
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 29

GLI ALTRI CAMPIONATI

COSÌ IN EUROPA
La formula funziona già
in Spagna e Francia
Solo a metà in Premier
In Inghilterra cambia l’ordine delle gare, ma non la
LA GUIDA formazione del turno. In Bundesliga gironi speculari
In Spagna
La Liga adotta
il calendario
asimmetrico
pieno:
il ritorno è
completamente
diverso dal
girone d’andata

In Francia
Anche in Ligue1
funziona così:
è stato il primo
campionato ad
adottare la
formula

In Premier
Nel ritorno
cambia l’ordine In azione Messi contro Modric e Nacho nel Clasico ANSA Strappo Mbappé sfida Golovin in Psg-Monaco AFP
delle partite:
la prima tico, Leganes e Getafe le altre momento della stagione diffe-
di Alessandra Gozzini
d’andata può quattro. Ultimo esempio dalla rente rispetto a quanto avrebbe
MILANO
essere a metà Liga: il 24 ottobre scorso il «cla- previsto il semplice cambio-
del girone di a Serie A si rinnova sico» d’andata Barcellona-Real campo, ma la composizione del-

L
ritorno e così prendendo spunto da Madrid. Nello stesso turno com- la giornata sarà sempre identica
via, ma la Spagna, Francia e In- parivano Atletico-Real Sociedad rispetto a quella giocata all’an-
composizione ghilterra: il calenda- e Siviglia-Levante. Ritorno Real- data.
d’andata giocheranno fuori casa prima parte di stagione, per poi del turno resta rio asimmetrico è Barça andato in scena il 20 mar-
Milan, Inter e Juventus: San Siro e lasciare più spazio alle competi- identica una novità assoluta per il nostro zo, ventinovesima giornata. Bundesliga allo specchio
l’Allianz saranno destinati alla Al vertice zioni europee. Una domenica di campionato ma non per gli altri Quando l’Atletico Madrid gioca- Non ci sono notizie che riguar-
Nations League. Per le milanesi della A sosta in più rispetto alla normali- In Germania principali tornei europei: spesso va in casa del Rayo Vallecano ed dano prossimi stravolgimenti
sarà ristabilita l’alternanza dal Paolo Dal Pino, tà: il 30 gennaio la A si fermerà Bundesliga con invidiati per lo spettacolo che era il Siviglia a ospitare la Real della Bundesliga: in Germania
turno successivo. La Juve chiude- 59 anni, per permettere ai giocatori di ri- due gironi a riescono a garantire fino all’ulti- Sociedad. Combinazione “ca- andata e ritorno restano perfet-
rà il campionato lontana dal pro- presidente della spondere alle convocazioni delle specchio, come ma giornata, saranno ora imita- suale” che si verifica da molto tamente corrispondenti, cioè
prio stadio, che sarà occupato Lega di Serie A nazionali non europee. Partenza finora in Serie A ti. La Liga, apprezzata per i pro- più tempo in Francia, campio- come è sempre successo in Serie
dalla finale di Champions fem- dal gennaio il 22 agosto 2021, stop il 22 maggio tagonisti in campo e lo show nato che ha aumentato proprio A. Almeno fino alla scorsa sta-
minile. «La nuova formula per- del 2020 2022. Sempre il 22, ma di dicem- sempre assicurato, ha adottato la negli ultimi anni l’appeal e il se- gione, prima che anche l’Italia
metterà una migliore distribu- IMAGOECONOMICA bre, si chiuderà l’andata: di solito riforma nell’estate del 2018: ini- guito internazionale. adottasse la formula spagnola e
zione degli incontri, non condi- si allungava all’inizio di gennaio. zialmente limitata alla modifica francese. In Serie A la nuova or-
zionati in questo modo da vincoli Per chiudere la prima parte di della sequenza delle giornate di Così in Inghilterra La Pre- ganizzazione delle partite de-
presenti all’andata che possono stagione nell’anno solare servi- ritorno, dall’anno successivo ha mier League ha aderito alla rivo- butterà il prossimo 22 agosto e
ricadere sulla stessa giornata del ranno quattro giornate in campo adottato la formula piena, cam- luzione solamente in parte: il almeno il primo anno potrà es-
ritorno e viceversa». Una distri- al mercoledì: 22 settembre, 27 ot- biando anche la composizione campionato inglese si limita a sere di studio. Da quando hanno
buzione rinnovata, sono convinti tobre, 1 e 22 dicembre. Il quinto e del turno. Le motivazioni sono le cambiare l’ordine dei turni del modificato il programma Liga e
in Lega, aumenterà la qualità del- ultimo infrasettimanale sarà stesse che hanno ispirato anche girone di ritorno, la cui disposi- Ligue 1 non hanno fatto passi in-
la competizione. quello di giovedì 6 gennaio. In il restyling la Serie A. In aggiunta zione non riflette in maniera dietro, così come non è ritornata
mezzo, la sosta di Natale. Cinque al fatto che, in quel campionato speculare quella dell’andata. La «a specchio» la Premier Lea-
La cornice I limiti e il percorso altre soste per le nazionali: 5 set- specifico, c’era un esigenza di prima giornata può diventare gue. Al nostro campionato pia-
del prossimo campionato sono tembre, 10 ottobre, 14 novembre, distribuire al meglio le partite di l’ottava di ritorno e così via, ma cerà il rinnovamento? Risposta
già stati definiti. Anche altri 30 gennaio, 27 marzo. squadre che giocavano nella non viene modificato il conte- la prossima estate.
aspetti del calendario hanno trat- © RIPRODUZIONE RISERVATA stessa città. Solo nella cintura nuto del turno: succede dalla © RIPRODUZIONE RISERVATA

ti originali: il girone d’andata della grande Madrid, con il ritor- stagione 2016-2017. Le partite in
chiuderà prima di Natale, i turni
del mercoledì concentrati nella s TEMPO DI LETTURA 4’43’’ no in Liga del Rayo Vallecano, ce
n’erano cinque totali: Real, Atle-
questione restano così le stesse:
potranno essere disputate in un s TEMPO DI LETTURA 2’43’’
30 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

SERIE A

Mou e Spalletti dr

L O S B A R C O

ROMA GIÀ PAZZA DI JOSÉ


«MI ASPETTO REGALI
DA PINTO E DAI FRIEDKIN»
di Andrea Pugliese dossando la mascherina). Si sot-
Entusiasmo toporrà ogni giorno ai tamponi di Mercato
2
ROMA

I
per Mourinho rito (molecolare e rapido), in at-
tesa di essere presentato alla
in aeroporto stampa la prossima settimana,
probabilmente alla Terrazza Caf- Xhaka-Rui Patricio
e a Trigoria farelli, in Campidoglio (presen-
tazione che però non ha ancora ora si può chiudere
dov’è in unadatacerta,macheavverràtra

eri, quando è sbarcato a Ciampi-


no, l’ampollina del termometro
quarantena
mercoledì e sabato prossimo).

La voglia di vincere È chiaro


Via alle cessioni
segnava abbondantemente più di «Sono come la gente con Mourinho si Lo svizzero mette un “like” a Mou
trenta gradi. Nessun riferimento
migliorato aspetti ora il salto di qualità. E Under e Lopez: prestito al Marsiglia
– neanche recondito – alle feste questo José lo sa bene, tanto da
natalizie ed al mese di dicembre,
quando la sua Roma sarà già ben e voglio nascondersi neanche. «Abbiamo
terminato a 29 punti dalla prima
di Massimo Cecchini

risultati»
ROMA
rodata. Eppure uno dei primi e a 16 dal 4° posto, ma un club si
pensieridiieridiJoséMourinhoè giudica da un punto di vista più
3 na delle prime frasi chiave di José Mou-

U
un messaggio diretto a Tiago Pin- ampio – ha detto ancora il porto- rinho è chiara;: «Spero che la proprietà e
to, messaggio – questo sì – che fa ghese – La proprietà vuole lascia- Tiago Pinto mi facciano dei regali». In
venire in mente il Natale e i suoi re un’eredità per gli anni futuri, effetti, il mercato per ora sembra al palo
doni. «Per prima cosa aspetterò
che arrivino dei regali - ha detto
1 vuole creare le basi per il succes-
so.Esperochequestoarrivimen-
nelle ufficializzazioni sul fronte delle en-
trate e delle uscite. Il g.m. Tiago Pinto, comunque,
l’allenatore della Roma in un’in- tresonoqui.Vogliamocreareuna da giorni ha il mano l’ok al trasferimento sia di
tervista al sito del club – Spero Roma vincente, ma anche un fu- Xhaka – che ieri ha messo un “like” ai post social
che la proprietà e Tiago Pinto me turo vincente. Non vogliamo che sull’arrivo dell’allenatore portoghese a Roma e, du-
ne facciano, perché ne sarei con- il successo sia un momento isola- rante i supplementari, pur squalificato, ha fatto un
tento. Sarebbe uno stimolo in to. Per riuscirci, però, dobbiamo discorso da leader alla squadra svizzera – sia di Rui
più, maggiore potenziale da svi- costruire le infrastrutture, ma Patricio, ma deve essere chiusa la forbice che divide
luppare e con cui iniziare il pro- anche le strutture umane. Sento domanda e offerta con Arsenal e Wolverhampton.
cesso». Ed è chiaro che quando la responsabilità di ripagare l’af- Da oggi, però, l’offensiva sarà più serrata, anche
Mou parla di regali si riferisce al fetto della gente e voglio che perché il club giallorosso intende chiudere nel fine
mercato (di cui si parla nel pezzo ognuno pensi: “devo dare il mas- settimana. Molto dipenderà, però, anche dall’esito
a fianco), in cui Tiago Pinto deve non è mai venuta meno, anche se simo per la squadra”». È una La giornata delle contrattazioni per il passaggio di Under e Lo-
ancora chiudere la prima opera- credo che ci sia bisogno di vedere questione di mentalità, quella José Mourinho pez al Marsiglia. La formula è il prestito con diritto
zione. la luce. E voglio una squadra di che a Trigoria è mancata spesso e saluta i tifosi (in di riscatto, per 10 milioni e il 30% di una futura ri-
cui i tifosi possano essere orgo- volentieri negli anni passati. La alto) 1. Un autobus vendita riguardo l’attaccante, e per 15 milioni ri-
L’appartenenza Regali a par- gliosi quando si vince, ma anche vera sfida di Mou è questa, scro- locale che ha guardo il portiere, che sembra acer superato i moti-
te, da ieri Mourinho è a Roma. La quando si perde». stare certe abitudini decennali. messo la scritta vi personali che lo frenavano, forse anche per vede-
gente lo aspettava da due mesi, da © RIPRODUZIONE RISERVATA «Mourinho» IPP re se arrivavano proposte migliori. Nel mirino an-
quando il 4 maggio era stato an- Guida Dan Mourinho ieri è 2. L’entusiasmo del che Kostic, attaccante dell’Eintracht Francoforte,
nunciato a sorpresa. Dopo anni
di delusioni, José viene visto co-
partito da Lisbona, dopo aver sa-
lutato la sua Setubal. Ha viaggiato s TEMPO DI LETTURA 3’27’’ tifo a Ciampino AFP
3. Il portoghese
che però potrebbe arrivare se si riuscissero a piazza-
re anche Pedro e Perez. In uscita anche Nzonzi (al
me l’unica fonte di salvezza. E più sul jet privato N1F dei Friedkin, saluta appena Benfica) e Santon (in Turchia), che potrebbero usu-
di 500 persone (tra Ciampino e guidato però direttamente da sbarcato AFP fruire della lista gratuita con buonuscita, mentre
Trigoria) glielo hanno voluto ma- Dan, il presidente della Roma, Accanto: l’applauso sembra più dura, per ora, piazzare Fazio e Pastore.
nifestare di persona, nonostante che ha voluto così dargli il benve- del tecnico MANCINI
proprio quell’ampollina del ter- nuto come si fa per le persone più Il programma di Mou Intanto la Roma sta va-
mometro bollente. Così Mou (at- importanti, portandole diretta- rando il programma di massima del precampiona-
terrato verso le 14.30) si è emo- mente alla meta. Con Mou anche to. Il 6 luglio si comincerà il ritiro a Trigoria e in
zionato quando ha visto tanti ti- tre componenti del suo staff: il vi- quella sede, il 18 e il 25 luglio, si disputeranno le pri-
fosi all’aeroporto e poi fuori da ce Joao Sacramento, il preparato- me due amichevoli contro Reggina e Ternana. Il 27
Trigoria, dove si è affacciato bat- re atletico Carlos Levin e quello luglio, poi, si partirà per la seconda parte del ritiro,
tendosi forte il petto e indicando dei portieri Nuno Santos. Poi, ap- della durata di circa otto giorni, stavolta all’estero,
prima la sciarpa e poi la gente. punto, la conoscenza di Trigoria, dalle parti di Faro, in Portogallo, con amichevoli
Due gesti di appartenenza, di dove è stato Tiago Pinto a illu- contro Betis e Siviglia. Poi, l’8 o il 9 agosto si giocherà
identità. È la sua filosofia, del re- strargli il centro sportivo. E dove contro il Craiova a Frosinone. Il 14 del prossimo me-
sto. E l’ha ribadita a parole: «Vo- ha messo piede per la prima volta se, infine, dovrebbe disputarsi l’ultima amichevole,
glio che la squadra rifletta la per- e resterà confinato per i prossimi stavolta all’Olimpico, con avversario da decidere.
sonalità dei tifosi. So che passio- cinque giorni. La sua sarà una Chissà se per quella data i regali saranno già arrivati.
nec’èqui,malacosaincredibileè quarantena «light», essendo © RIPRODUZIONE RISERVATA
che negli ultimi venti anni non ci vaccinato e potendo effettuare
sonostatemolteoccasioniperes-
sere felici. Tuttavia la passione
meeting o incontri, nel rispetto
però del distanziamento (e in- s TEMPO DI LETTURA 1’55”
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 31

itti al cuore
L ’ I N C O N T R O di Maurizio Nicita
NAPOLI

LUCIANO A NAPOLI
«QUESTA È UNA SFIDA P
oco più di un anno fa Napoli fe-
steggiava in piazza la Coppa Ita-

CHE MI ENTUSIASMA»
lia: nonostante i divieti esistenti,
eravamo appena usciti dal primo
lockdown. Oggi che tutto som- A Castel Volturno Spalletti con De Laurentiis padre e figlio sui campi GETTY
mato siamo in zona bianca e

E CHIEDE RINFORZI:
qualche freno si è allentato la cit- dove ho lavorato e penso che la discutere giocatore per giocato-
tà ha accolto con una certa indif- felicità sia diversa, dipende dal re quelli da cui ripartire sicura-
ferenza l’arrivo di Luciano Spal- contesto e Napoli è un contesto mente e quelli da verificare. Non
letti. Per carità nulla di persona- stimolante sotto ogni punto di c’è dubbio che al Napoli serva
le contro l’esperto tecnico tosca- vista. Non vedo l’ora di cono- almeno un terzino sinistro, visto

EMERSON PALMIERI
no, anzi ritenuto adatto per dare scerla bene». Poi la visita del che Mario Rui potrebbe finire in
una scossa all’ambiente raffred- centro, per capire organizzazio- Turchia, al Galatasaray. Il tecni-
dato da una stagione gestita e ne e logistica, dunque insieme al co è stato esplicito: vuole Emer-
conclusa male e da un silenzio presidente si è spostato in un ho- son Palmieri e ha già parlato col
verso i tifosi, lungo ben 4 mesi, tel affacciato sul Golfo, ammira- ragazzo ben disposto a venire a
Il tecnico incontra De Laurentiis e visita le che ha contribuito a castrare an-
che i più entusiasti. Ieri Aurelio
to dal roof garden. Napoli per tornare dall’allenato-
re che lo ha lanciato, alla Roma.
strutture del club. C’è aria di austerità ma la De Laurentiis ha presentato il
nuovo allenatore come la mi-
Il mercato Ma più che con-
centrarsi sulle pietanze, Luciano
Anche la scelta sull’agente del
terzino italo-brasiliano è in que-
rosa è buona: vuole rilanciare Lobotka e Ounas glior medicina per guarire i mali e Aurelio si sono studiati per co- sta direzione. Perché allo storico
di una squadra da troppo tempo noscersi meglio. Per confrontar- Fernando Malta si aggiunge la
discontinua, al di là della gestio- si sulle questioni concrete. Per potenza di Pini Zahavi che, pri-
ne tecnica. Basterà? E soprattut- ma ancora di essere un procura-

Clic
to all’allenatore ex Inter andrà tore, è l’uomo che ha concluso
bene questo ruolo di parafulmi- l’acquisto del Chelsea per Ro-
ne in una stagione che si prean- man Abramovich, ormai 18 anni
nuncia in austerità, almeno per fa. Dunque è logico che con il
quanto riguarda gli investimen- club londinese possa discutere
ti? Prima amichevole in maniera diretta e limare le si-
col Bayern Monaco tuazioni per poter definire
A Castel Volturno Risposte il 31 luglio all’Allianz l’operazione. De Laurentiis, da
che arriveranno nel tempo e sa- parte sua, ha detto a Spalletti
ranno verificate sul campo. In- che farà di tutto per acconten-
tanto ieri mattina De Laurentiis ● Un’amichevole di tarlo per il terzino ma per il resto
padre e figlio hanno accompa- prestigio per cominciare non potrà investire, anzi servirà
gnato Spalletti nei suoi primi in maniera ambiziosa la vendere.
passi all’interno del Training stagione. Il 31 luglio alle
center di Castel Volturno. Il pre- 16.30 il Napoli affronterà La scommessa Spalletti ha
sidente e il tecnico avevano viag- il Bayern a Monaco di chiaro il contesto e ha le spalle
giato insieme in treno da Roma e Baviera. Proprio in quella larghe per affrontarlo. Conta di
hanno raggiunto il centro poco Allianz Arena che ieri recuperare alla causa alcuni gio-
dopo le 13 fermandosi a favore di sera ha visto catori che fin qui non hanno
telecamera per le frasi di rito: protagonisti i partenopei brillato. Su tutti due nomi: il
«Ai tifosi dico ‘Forza Napoli’ e Insigne e De Lorenzo. I centrocampista slovacco Lo-
come cantano loro...”sarò con quali quel giorno non ci botka e l’esterno offensivo alge-
te!” Sono felicissimo ed onora- saranno perche in quei rino Ounas. Rilanciarli sarebbe
tissimo di essere il nuovo allena- periodo staranno un “riciclo virtuoso”.
tore del Napoli, metterò tutto me concludendo © RIPRODUZIONE RISERVATA
stesso a disposizione per il bene le loro vacanze post
della squadra perché amo que-
sta professione, ho amato le città
Europeo.
s TEMPO DI LETTURA 2’43”

IL RETROSCENA

Staff tecnico e società:


la restaurazione del presidente
tanno cambiando le preparatore atletico Francesco Napoli un certo Lorenzo

S cose in casa Napoli. O


forse sarebbe meglio
dire stanno
Sinatti, entrambi in azzurro
con Maurizio Sarri.
Insigne - diventa l’esperto
trait-d’union fra staff tecnico e
società e in effetti questa
“hambiando” con tanto di C Il perché Il denominatore figura negli ultimi anni era
aspirata. Nel senso che la che lega tutte e tre le persone cambiata più volte proprio per
restaurazione voluta dal riguarda l’ottimo ricordo che cercare di rimodularla meglio.
presidente Aurelio De questi professionisti hanno Scelte volute dal presidente
Laurentiis, senza clamori, sta lasciato. E dunque il loro per cercare di mettere un po’
puntando su uomini che in contributo può diventare d’ordine a Castel Volturno,
passato hanno già lavorato, e importante. Inoltre dove negli ultimi anni di errori
bene, nel club azzurro. E lavoreranno tutti a stretto ne sono stati commessi
quella cadenza toscana più contatto con Luciano Spalletti. parecchi. E al di là delle dirette
che alle origini dei soggetti in In amicizia con Sarri i due responsabilità dei tecnici se
questione, derivano dai tecnici tecnici si erano già in passato atteggiamenti negativi e
del passato con cui lavoravano. “scambiati” dei collaboratori: prestazioni deludenti si sono
Perché il nuovo-vecchio team Martusciello è cresciuto con ripetute evidentemente le
manager sarà Beppe Santoro Luciano ed è poi passato con mancanze sono state anche, se
che al Napoli ha lavorato con Maurizio prima alla Juve e ora non soprattutto, della società.
Walter Mazzarri e poi lo ha alla Lazio. Dunque E così ADL ha deciso di
seguito nelle sue successive evidentemente c’è già rivoluzionare, anzi restaurare.
esperienza all’Inter e al Torino. un’affinità nei metodi di lavoro ma.ni.
Così come nello staff di che facilità questo lavoro di © RIPRODUZIONE RISERVATA
Luciano Spalletti entrano il staff. Santoro - che

In sede Luciano Spalletti, 62 anni, per la prima volta nella sede del Napoli con Aurelio De Laurentiis, 72 GETTY
collaboratore tecnico
Francesco Calzona e il
occupandosi di settore
giovanile aveva portato al s TEMPO DI LETTURA 1’34”
32 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 33

SERIE A L’INTERVISTA

Atupertucon...
L ’ E X A M B A S C I A T O R E

«JUVE, SEI IL TOP


MA IN PANCHINA
IO AVREI CHIAMATO
UNO STRANIERO»
Il francese lascia il club dopo sei anni
«CR7 colpo geniale. Allegri okay, però...
La Serie A deve svoltare come mentalità»

Trezeguet
Ambasciatore
fino a tre giorni fa
David Trezeguet in giacca
e cravatta. Fino al 30 giugno
è stato ambasciatore del club.
e prima ancora presidente
delle Legends. La Juve lo ha
salutato così: «Trezegol è
Juve, e non possiamo che
augurargli un futuro di grandi
soddisfazioni professionali.
Grazie, Re David!»

stato il maggior errore fatto dal- 3 E con Allegri, pollice alto? 3 Qualche domanda rapida.
di Luca Bianchin
INVIATO A TORINO
la Juve nell’era Agnelli?
«Lasciare andare via Coman».
IDENTIKIT «Nella gestione di certe partite,
sicuramente. La Juve ha rischiato
Qual è stata la Juve più forte del-
l’era moderna?

D
di non andare in Champions per «Quella del 2005-06».
3 E il più grande colpo di genio? David uno 0-3 con il Milan. Con Allegri
«Prendere Cristiano Ronaldo».
Trezeguet non sarebbe successo». 3 E il francese numero 1 di sem-
pre?
3 Per il campo o il business? NATO A ROUEN (FRANCIA) 3 E allora, facciamo un bilancio «Zizou».
IL 15 OTTOBRE 1977
«Perché nessuno aspettava CR7 RUOLO ATTACCANTE
degli ultimi anni di Juve?
in un club che ha sempre avuto la «È ancora un riferimento in Ita- 3 Parentesi, che è successo alla
HA DETTO avid Trezeguet deve mettere in
valigia sedici anni, piegati bene
grande attenzione al bilancio nel
dna. Certo, c’è stato qualche pro- ● David Trezeguet è nato in
lia. E’ praticamente l’ultimo club
con una proprietà italiana e qui
Francia con la Svizzera?
«Ha perso in 10 minuti, dopo
HA DETTO
tra le magliette e le camicie. Ha blema coi compagni, si è visto, Francia da genitori domina. A livello internazionale aver controllato. Forse è mancato
giocato in Argentina e in Spagna, ma ha segnato 100 gol». argentini. È cresciuto in no, questo è chiaro. La proble- qualcuno che in campo richia-
negli Emirati e in India, ma la sua Argentina, tornando in matica per me è la mentalità». masse la squadra, che dicesse a
casa dal 2000 è Torino. Dieci an- 3 Quei problemi con i compa- Francia ai tempi del Monaco. Pogba “Paul, fermati, non attac-
L’errore più ni da giocatore della Juve, poi sei gni, nati dal fatto che CR7 a volte Comprato dalla Juve 3 Che significa? care sempre”. Deschamps lo fa- La Juve più
grande di nel club. Da giovedì, basta. Gio- ha avuto regole... personali, era- durante l’Europeo 2000, «Il mondo di pensare calcio ita- ceva, come lo facevano Blanc, forte?
Agnelli? vedì Trezeguet ha lasciato la Juve no evitabili? vinto col suo gol contro liano non va più bene. In Italia ci Montero, Conte». Quella del
Perdere e il suo ruolo da ambasciatore. «Io credo che nessuno come Zi- l’Italia in finale, in si difende bassi e si chiede agli at- 2005-06. Se
Coman. Ora aspetta una chiamata dal dane abbia saputo gestirlo. Forse bianconero ha vinto due taccanti di risolvere. Si gestisce 3 Riprendiamo. L’attaccante più mi giocassi
CR7 super, mondo. alla Juve è mancato un certo dia- scudetti e due Supercoppe l’andata in vista del ritorno. Al- forte visto in A? la vita in
ma nessuno logo. Un allenatore può prendere italiane, più il titolo di l’estero tutti vanno a tutta veloci- «Ibra». una partita,
sa gestirlo 3 Il corso da allenatore e il corso un giocatore, fargli vedere una capocannoniere del 2002. tà, sempre. Io sono per i cambi mi affiderei
come Zizou
da direttore sportivo sono nel partita e dire: “Guarda, hai cam- Con la nazionale francese ha radicali: dopo Allegri, mi sarebbe 3 C’è da giocare la partita della a Lippi
curriculum. Ma quale sarà il minato per 90 minuti. Dammi vinto anche il Mondiale ‘98 piaciuto un allenatore straniero. I vita: che allenatore si chiama?
Trezeguet... vero? una mano a vincere”. Ci sono giocato in casa. tedeschi avevano squadre piene «Marcello Lippi».
«Io credo che un ex giocatore co- giocatori che ti fanno vincere e di giocatori di due metri, poi è ar-
me me possa essere utile a fianco non puoi averli contro. Ronaldo STAGIONE SQUADRA P G rivato Guardiola e un movimen- 3 Sempre la partita della vita,
di un allenatore, un dirigente e ti fa vincere, e anche Dybala; al- 1993-95 PLATENSE (ARG) 5 0 to è cambiato. Certo, so che ci so- c’è un rigore: chi lo calcia?
Io voglio un presidente. Con tutto il rispet- tri, con tutto il rispetto, meno». 1995-00 MONACO (FRA) 125 62 no problemi». «Del Piero». Non so
fare il to, io da calciatore avevo dialogo 2000-10 JUVENTUS 320 171 perché Del
dirigente, con Bettega, non con Giraudo. Mi 3 Come è cambiato il rapporto 2010-11 HERCULES (SPA) 31 12 3 Gli stipendi? 3 Passato: mai rischiato di gio- Piero non
un po’ alla capiva di più. Ecco, mi vedo in un allenatore-giocatori? 2011 BANIYAS (UAE) 4 0 «Certo. I grandi come Guardiola care per un’altra italiana? sia nel club.
Bettega. ruolo simile. Anche Maldini e Za- «Mio papà mi diceva una cosa 2012-13 RIVER (ARG) 37 17 e Klopp costano. Poi i tecnici «Per Fiorentina, Lazio, forse Mi- Il passato?
netti, in un certo senso, hanno una, due, tre volte e poi era quel- 2013-14 NEWELL’S (ARG) 30 9 stranieri gestiscono il mercato e lan. Più di tutti, per la Roma: cre-
Dove mi Mi voleva la
quel compito». la. Punto. Io con i miei figli sono 2014 PUNE (IND) 9 2 in Italia non piace. Ma credo che do fosse una scelta tra me e Fabio
vedo nel Roma, ma
2031? Da più un amico e non so se vada Allegri ora avrà tante responsabi- Junior, non si sono accordati col scelse Fabio
presidente 3 Ma perché lasciare la Juve? bene. A volte hai paura che ti lità in questo senso. A me, co- Monaco e hanno preso lui».
Junior...
«Perché voglio reinserirmi nel prendano in giro. Ecco, Conte e munque, del Bayern piace anche
David calcio. Ora ci sono allenatori gio- Allegri sono più genitori vecchio la fiducia agli ex campioni». 3 Futuro: dove sarà David Tre- David
Trezeguet vani ma non molti dirigenti gio- stile, altri allenatori no». zeguet il 3 luglio 2031? Trezeguet
vani: penso che siamo all’inizio 3 Il riferimento è a Del Piero? «Spero in un grande club. A fare
di un cambio generazionale. E 3 A proposito, da che cosa si ca- «Non so perché Del Piero non sia il presidente».
poi perché devo dimostrare a me pisce se un allenatore è bravo? alla Juve. E’ per l’ultimo rinnovo © RIPRODUZIONE RISERVATA

stesso di poterlo fare». «Dalla cura dei dettagli. Un gio- di contratto? Non lo so, una cosa

3 Da possibile dirigente, quel è


catore rispetta un allenatore che
sa dare il consiglio giusto».
così però per me si può sistemare
prendendo un caffè insieme». s TEMPO DI LETTURA 4’05’’

U N A C A R R I E R A I N Q U A T T R O F O T O

Gli inizi Nel 2000, il golden gol in Il boom Capocannoniere della A Il gol La rete-scudetto 2005 contro L’errore Rigori per lui maledetti:
Francia-Italia, finale dell’Europeo nel 2002, poi fedele alla Juve in B il Milan, su assist di Del Piero finale Champions ‘03 e Mondiale ‘06
34 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 35

SERIE A

Lo stile Inzaghi
Le 5 regole d’oro
Il nuovo generale
Simone Inzaghi, 45 anni, dopo sei
stagioni alla Lazio è diventato
IL NUMERO

251
ufficialmente l’allenatore dell’Inter
esattamente un mese fa, il 3 giugno

Così nasce un’Inter Le panchine alla Lazio

a misura di Simone
per Inzaghi considerando tutte le
competizioni: Simone è arrivato
sulla panchina biancoceleste
nell’aprile del 2016, è stato
confermato nella stagione
successiva e poi è rimasto a Roma

Colloqui coi giocatori, baricentro più alto fino al 2020-21. In totale le sue
vittorie laziali sono state 134

e niente dogmi: il tecnico pronto a partire (quasi il 54% del totale),


i pareggi 45 e le sconfitte 72

esempio, l’Inter vuole indossare lo zaghi per proteggere il Toro da ogni nistra riaccoglie invece il figliol
di Filippo Conticello
stesso vestito, il più ammirato della tentazione. prodigo Dimarco ma, soprattutto
iovedì un pezzettino di festa l’anno passato: in partenza,
3. se ci sarà l’addio a Perisic, anche

G
Inter, quello che ha vi- resiste il 3-5-2, sistema attraverso Duttilità quella fascia risponderà alla stessa
sto in tv Europeo e cui Inzaghi ha creato una Lazio da Niente sarà più scolpito nella pie- logica: nessun intoccabile, alter-
Coppa America, ascol- combattimento. Ma con caratteri- tra, neanche il modulo, nonostan- nanza, mescolanza.
terà per la prima volta il
Simone-pensiero: è una filosofia
umanistica, è rigore accompagna-
stiche diverse dallo stesso modulo
adottato da Conte: nel pensiero
monolitico di Antonio ogni pedina
te la difesa a tre Skriniar-De Vrij-
Bastoni sia una certezza a cui è im-
pensabile rinunciare almeno al-
4. Aggressione
Ogni tanto si è rimproverato al-
to sempre dal sorriso. Dopo due deve eseguire sempre uno spartito l’inizio. Semmai è sulle fasce che l’Inter campione di Italia di essere
anni di guerra santa, che comun- mandato a memoria, con Simone può aumentare la creatività e la troppo attendista, come se il 70%
que ha portato a uno scudetto esal- c’è forse una maggiore possibilità duttilità: nel prossimo doloroso di possesso palla concesso al Sas-
tante con Antonio Conte, ad Ap- di interpretare la singola situazio- post-Hakimi, non ci sarà più un suolo potesse valere di più del 2-1
piano inizia l’epoca di Inzaghi, più ne. E il filo col passato si annoda an- titolarissimo a destra. I nerazzurri finale per i nerazzurri a San Siro.
“morbida” almeno in apparenza. Il che alla Lu-La: impossibile divide- vorrebbero arruolare il naïf Belle- In fondo, la scelta contiana era ra-
nuovo allenatore, insediatosi esat- re ciò che il destino (e Conte) ha rin e guardano pure al più rag- gionata e vincente: si è rivelata la
tamente un mese fa, è specializzato unito, si riparte dalla coppia diabo- giungibile Zappacosta, ma in ogni maniera migliore per scatenare in
nello spegnere i conflitti. È forse lica di attaccanti Lukaku + Lautaro. caso il nuovo arrivato si alternerà velocità le palle di cannone della
maggiormente malleabile, ma ha Anche per questo si spiega la trin- con Darmian, uno che della dutti- squadra, da Lukaku ad Hakimi.
lo stesso sacro fuoco del predeces- cea scavata dal club e avallata da In- lità ha fatto uno stile di vita. La si- Inzaghi, però, storicamente, porta
sore. Più aziendalista, ma non me- più su il baricentro: per questo po-
no decisionista. E alcune parole- trebbe nascere una squadra di
chiave care a Simone aiutano a da- maggiore possesso. Per fosforo e
re il senso della nuova era. qualità, Eriksen sarebbe servito a

1. Dialogo
Anche adesso che è arrivato al top,
tradurre questa idea in realtà, ma
anche Calhanoglu sa far viaggiare
velocemente il pallone.
Simone non derogherà dai suoi
principi. Non cambierà il suo stile
empatico e affettuoso: i giocatori
5. Libertà
Dall’orchestra all’assolo, dalla sin-
sono fratelli più che figli, vanno fonia al jazz: il suono cambia un
coccolati più che bacchettati. An- po’, bisogna solo abituarsi. Nelle
che se è meglio non farlo arrabbia- idee di Inzaghi, ai giocatori di
re: Romelu Lukaku avrà sentito i maggiore qualità è concessa un
racconti del fratello Jordan, spedito po’ più di libertà per immaginare
con disonore in tribuna per un ri- la giocata, seguire l’istinto. Non c’è
tardo prima di Juve-Lazio del- traccia di un Luis Alberto in que-
l’estate 2020. Alla stessa velocità sta Inter — Calha non ne ha le ca-
con cui si accende, però, lo scontro ratteristiche —, ma con questi nuo-
si spegne. Dalla carriera di calcia- vi presupposti il tecnico punta a
tore Inzaghi ha, infatti, imparato trovare più gol dalla mediana. È in
questo: il dialogo è lo strumento mezzo che deve saltare il tappo, è lì
migliore per cementare il gruppo. che si devono “liberare” le energie:
Ogni scelta va sempre condivisa e Vecino, ad esempio, piace per la
spiegata. Alla Lazio le lunghe capacità di inserimento e avrà
chiacchierate non erano solo sul maggiore spazio. Indirettamente,
calcio e le cene contavano quasi segnerà pure lui la nuova era: Si-
quanto gli allenamenti. mone, inclusivo per natura, non

2. Continuità
Sarà pure diverso il carattere in
vuole lasciare nessuno indietro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

panchina, ma la nuova era nasce in


continuità con la precedente. Ad s TEMPO DI LETTURA 3’12”

SocialClub
La carica del Toro
Clic
Marotta premiato
A Venezia riceve
il Leone d’Oro
● Un premio nella “sua”
Venezia. Ieri l’a.d.
dell’Inter Beppe Marotta
ha ricevuto nel Palazzo
della Regione il Leone
d’Oro per meriti
professionali. «Venezia
● Dall’altro lato del mondo è per me una città che
quattro interisti sono significa molto - ha detto
impegnati nei quarti di finale di Marotta -. Qui ho vissuto
Coppa America: uno è Lautaro emozioni davvero forti,
Martinez che sui social con la storica promozione
racconta la preparazione alla in Serie A nella stagione
sfida della sua Argentina contro 1997-1998»
l’Ecuador.
36 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 37

SERIE A

Intesa Milan-Brescia
Ora tocca al giocatore
ridursi l’ingaggio
L’ultima parola sull’accordo spetta a Sandro
Guadagna 1,6 milioni, il club vuole un taglio

CHI È I NUMERI

37
Le presenze
di Sandro Tonali
in maglia
rossonera,
Sandro per un totale
Tonali di 1996 minuti
Nato a Lodi l’8 giocati:
maggio 2000 23 partite
Inizia a giocare da titolare,
nella polisportiva 14 da

Sconto Tonali
Lombardia Uno subentrato.
di Milano nel Nessun gol
2006. all’attivo
Nel 2009 passa

35
al Piacenza
e nel 2012
si trasferisce
al Brescia
I milioni
Tra i grandi complessivi
Qui arriva in rinunciato di fatto a 10 milioni di olo Maldini e Ricky Massara. e Massara gli possano chiedere della valutazione
di Carlo Laudisa
prima squadra euro, altrettanto, in proporzio- Anche da Elliot sono arrivati se- un sacrificio, non c’è proporzio- di Tonali
nel 2017-18:
@CARLOLAUDISA
ne, sia disposto a fare anche il Semaforo verde gnali soddisfacenti sul nuovo ne tra le due realtà contrattuali. inizialmente
debutta a 17 l semaforo verde sta giocatore. Non c’è stato ancora Dai 35 milioni accordo per Tonali, che prevede Se l’accordo non fosse confezio- previsti

I
anni, in B, il 26 ormai per scattare. Il un incontro con il suo agente, un investimento di altri 7 milio- nato rapidamente il ventunenne dall’affare:
agosto 2017. Milan e il Brescia l’avvocato Beppe Bozzo, ma è pattuiti un anno fa, ni (oltre i 10 già pagati). Per arri- nazionale Under 21 rischierebbe il Milan ha già
Nel 2018-19 è tra hanno individuato i probabile che la questione ven- l’affare si chiuderà vare a 25 milioni ci sono i 3 della di non essere presente al raduno girato al Brescia
i protagonisti punti d’incontro per ga affrontata al più presto, già al- valutazione del centrocampista rossonero di giovedì prossimo. 10 milioni
della il «riacquisto» rossonero di l’inizio della prossima settima- a 25, compresi Olzer e gli altri 5 di bonus. In Ma tutti i protagonisti della vi- di prestito
promozione e il Sandro Tonali. Ma ora manca un na. Non sfugge il valore politico i 3 per Olzer questa fase le parti hanno dimo- cenda sono ottimisti, contano di oneroso,
25 agosto 2019 ultimo scatto, proprio quello di di questa mossa: non tanto il ri- strato grande duttilità. In parti- chiudere la pratica molto prima. restavano altri
Sandro, il centrocampista lodi- sparmio specifico, quanto il colare il proprietario del Brescia
esordisce in A:
a fine stagione giano che del Milan è innamora- messaggio da mandare allo spo-
Al raduno non ha voluto impuntarsi, no- Sirene Intanto il Wolfsburg ha
15 di diritto di
riscatto (poi
35 presenze, to sin da quando era bambino. gliatoio rossonero. In questi me- I rossoneri spingono nostante abbia di fatto rinuncia- bussato alla porta del Milan per rimodulati e
un gol e 7 assist. Per considerare conclusa la pra- si il Milan si sta adoperando per per chiudere entro to a 10 milioni di euro. Quando l’attaccante norvegese Jens Pet- scontati con
L’estate scorsa tica, infatti, i vertici di via Aldo tenere bassa la temperatura sot- era proprietario del Cagliari, con ter Hauge. Pagato 4 milioni al- l’inserimento
passa al Milan: Rossi hanno messo in preventi- to questo profilo. E se Tonali ac- l’8 luglio e dare i rossoneri aveva fatto un bel po’ l’ultimo mercato estivo, ora il di contropartite)
37 presenze, vo un risparmio anche sul con- cetta di mettersi in discussione, subito a Pioli di affari: gli ingaggi di Matri e club milanista ne chiede alme- e 10 di bonus,
tratto del giocatore che lo scorso ripartendo da uno stipendio più Astori, evidentemente, erano no 15 per lui. Non lo vende a
senza gol
settembre aveva sottoscritto un basso, questo è un esempio an-
il centrocampista stati azzeccati per la società sar- meno. Ma se la società di pro-
già ridotti a 5

In Nazionale quinquennale da 1,6 milioni che per gli altri giocatori: a co- da. Perciò il nuovo accordo per prietà della Wolkswagen, torna-
Esordisce il 15 netti a stagione più premi. Quel- minciare da quelli in scadenza Tonali è una sorta di passaggio di ta in Champions League, può
ottobre 2019: l’intesa, però, è ormai carta di contratto. testimone, con la reciproca vo- rappresentare una soluzione in-
in tutto straccia, visto che il club milani- lontà di mantenere buoni i rap- teressante anche per il giocato-
4 presenze sta non ha esercitato il diritto di L’esempio Del resto il Milan porti. re, non vanno trascurate altre
riscatto che prevedeva il paga- ha usato polso sia con Gigio candidature dalla Bundesliga. Il
mento complessivo di 35 milio- Donnarumma che con Calha- I tempi Tecnicamente Sandro suo talento è emerso in questi
ni (10 di bonus) alla società bre- noglu, evitando di alzare l’asti- Tonali è, in questo momento, le- mesi: il Milan intende sacrifi-
sciana. cella. In queste settimane l’at- gato al Brescia per altre due sta- carlo solo a condizioni partico-
tualità porta a Franck Kessie, in gioni con uno stipendio di appe- larmente allettanti.
Lo sconto Per coerenza i col- scadenza tra 11 mesi. Intanto ieri na 130 mila euro. Inutile dire © RIPRODUZIONE RISERVATA
laboratori di Ivan Gazidis, a.d. sono stati positivi i nuovi contat- che alla sua volontà di restare in
rossonero, hanno messo in pre-
ventivo che, come il Brescia ha
ti telefonici tra Massimo Cellino,
numero uno bresciano, con Pa-
rossonero si unisce l’aspetto
economico. Per quanto Maldini s TEMPO DI LETTURA 3’23’’

L’altro mercato

La Samp: solo soldi per Damsgaard. Ma il Diavolo insiste


Ferrero non accetta contropartite ci sono stati annunci, il mercato
si fa riservatamente, ma la tele-
re determinante per l’affare: dif-
ficilmente la controparte accet-
gari unire le due soluzioni e va-
lutare una delle offerte che po-
però può trattare per 25 milioni fonata ai dirigenti Samp c’è stata terà l’inserimento di giocatori, tranno arrivare per Hauge e Le-
E i rossoneri non mollano l’obiettivo ed è quanto basta per aprire a
tutti gli effetti la pratica. Nel col-
come Conti, che appena rientra-
to dal Parma è destinato a ripar-
ao, corteggiati all’estero. Il primo
è valutato 15 milioni e piace in
riassunto di una carriera lumi- loquio il Milan ha confermato il tire, o Hauge, che nell’idea ros- Bundesliga: al Wolfsburg si sono
di Alessandra Gozzini
nosa appena all’inizio: Dam- proprio interesse: un esterno sonera avrebbero potuto sconta- aggiunte altre pretendenti. Il
MILANO
sgaard compirà ventun anni og- d’attacco spostabile anche sulla re il prezzo d’acquisto di Dam- portoghese ha estimatori in Pre-
ikkel Damsgaard è gi e festeggerà in campo con la trequarti sarebbe molto utile al sgaard. La richiesta è per solo mier e a Marsiglia: dalla Francia

M
una delle sorprese Danimarca impegnata nei quar- gioco di Pioli, che apprezza di- cash, eventualmente trattabile il Milan lo aveva acquistato nel-
degli Europei: tre ti contro la Repubblica Ceca. sponibilità e capacità d’adatta- fino a 25 milioni: il club di Ferre- l’estate 2019 per 24 milioni (e il
partite e un gol alla Con tutte queste premesse era mento dei suoi giocatori. Il ta- ro, che un anno e mezzo fa ne cartellino di Djalo aggiunto co-
Russia segnato nel gi- scontato che il Milan, attento ai lento di Damsgaard può valoriz- aveva spesi 6 per prenderlo dal me saldo al Lilla) e in rossonero
rone. In una sola settimana ha giovani talenti che cominciano a zarsi in rossonero: il tipo di affa- Nordsjaelland, realizzerebbe co- ha avuto finora un rendimento
fatto quanto nel resto della sua mettersi in mostra a livello in- re che anche Elliott predilige. La munque un ottimo incasso. altalenante. In ogni caso non
avventura in nazionale, fatta di ternazionale, si fosse messo in Samp ha però ribadito che tanta Senza la possibilità di inserire parte per meno di 25: la cifra
altre tre presenze e una doppiet- fila. qualità si paga a caro prezzo: 30 contropartite non è detto che il giusta per Damsgaard.
ta alla Moldavia. Prima ancora milioni. Milan rinunci all’affare. Dovreb- © RIPRODUZIONE RISERVATA

c’era stata la stagione da rivela- Telefonata La concorrenza è be però prima aggiungere altro
zione della Sampdoria: 35 gare
in A, due gol, quattro assist. Il
tanta ma i rossoneri si sono uffi-
cialmente iscritti alla corsa: non
Talento Mikkel Damsgaard
festeggia 21 anni oggi LAPRESSE
Solo cash Ed è nel confronto
che è emerso un altro particola-
denaro in cassa e fare spazio sul-
la zona di centro-sinistra: o ma- s TEMPO DI LETTURA 2’12’’
38 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

PUBBLICITÀ

SelfyConto
Le caratteristiche

Carta di debito Prendi un documento di identità, il tuo codice fiscale,


gratuita il tuo smartphone e la tua email e identificati con una
videochiamata o facendo un bonifico.
Ora hai il tuo SelfyConto e puoi accedere via app o sito a
tutti i servizi di un conto completo. Il primo anno di canone
te lo regaliamo noi e se hai bisogno, ci sentiamo via chat.
Principali Operazioni
Bancarie gratuite

Selfy Credit Instant


il prestito che richiedi
in un tap

Investimenti
e Trading SAMSUNG
Benvenuto nel mondo Selfy
Se hai deciso proprio ora di entrare nel mondo
Selfy di Banca Mediolanum, ti diamo il benvenuto a
modo nostro: tutti i nuovi clienti che accreditano lo
stipendio sul proprio conto corrente Selfy, potranno

DIGITALE
SELFYCARE - LA NUOVA LINEA ricevere in regalo un Chromebook Samsung di ul-
DI POLIZZE PROTEZIONE tima generazione. Perché la tecnologia è la nostra
porta d’ingresso, noi, ti aspettiamo all’interno.
La polizza che attivi
dallo smartphone
La serenità in pochi clic: per i tuoi amici a quattro
zampe, SelfyCare Pet prevede il rimborso delle spese
veterinarie sostenute in caso di infortunio e malattia.
Puoi anche avere una copertura civile contro i danni
che i tuoi animali possono causare a terzi. SelfyCare
come vuoi tu
Travel, assicura il tuo prossimo viaggio in Italia o
all’estero proteggendo te stesso e anche le persone
a te care. Rischi? Smetti di pensarci, ci pensiamo noi.

SELFYSHOP
Un prestito per i tuoi
acquisti digitali
Monopattino elettrico? Nuovo tv?
Cellulare per tuo figlio?
Se hai i requisiti richiesti *, entra nel-
l’app, accedi al catalogo SelfyShop,
acquista il prodotto selezionato e
paga con un finanziamento in tempo
reale a tasso zero.
Bastano davvero pochi passaggi per
ottenere subito ciò che desideri e ri-
ceverlo gratuitamente a casa tua.

IL MIO BILANCIO
Entrate e uscite sotto controllo
Catalogare le spese per gestire al meglio i risparmi? Oggi Il mio Bilancio lo fa per te:
sottoscrivi il servizio gratuitamente dalla app di Banca Mediolanum e in un unico
ambiente potrai consultare saldi e movimenti dei tuoi conti correnti e carte prepa-
“Esempio delle principali coperture offerte dalla gate con IBAN accessibili online, anche di altre banche abilitate. Tutto sotto con-
polizza SelfyCare Travel”, in quanto l’immagine trollo, con report personalizzati e un’intuitiva interfaccia grafica.
mostra soltanto alcune delle coperture previste.

MESSAGGIO PUBBLICITARIO - SelfyConto è riservato ai nuovi clienti. Per le condizioni economiche e contrattuali del conto e dei servizi accessori consulta i Fogli Informativi su bancamediolanum.it. Servizio “Il Mio Bilancio” riservato ai correntisti di Banca Mediolanum. Foglio In-
formativo e banche aderenti su bancamediolanum.it. Operazione a premi “Promo Selfy Summer” valida fino al 11/07/2021 per i nuovi clienti che perfezioneranno l’apertura del conto corrente entro il 16/07/2021 e avranno accreditato lo stipendio/pensione o compiuto le opera-
zioni indicate nel regolamento nei tre mesi successivi all’apertura del conto. Info e dettagli nel regolamento sul sito, sezione “Promozioni e manifestazioni a premio”. Prestito SelfyShop (TAN 0 TAEG 0) riservato ai correntisti da almeno 30 giorni e prestito SelfyCreditInstant
riservato ai correntisti da almeno 3 mesi, *requisiti di accesso sul sito, sezione finanziamenti, e condizioni economiche nel documento “Informazioni Europee di base sul Credito ai Consumatori” su app al momento della richiesta, soggetta a valutazione del merito creditizio.
Esempio rappresentativo riferito ad un prestito a tasso fisso “SelfyShop” di € 909,60 (costo Samsung Galaxy S 21 5G) di durata 24 mesi, importo rata € 37,90. Importo totale del credito € 909,60. Costo totale del credito € zero costituito da interessi di € zero, le spese di istrutto-
ria sono pari a zero e l’imposta sostitutiva pari allo 0,25% dell’importo finanziato è a carico dell’istituto erogante. Importo totale dovuto dal Cliente € 909,60.
“SelfyCare Travel” per assistenza e copertura rischi in viaggio e “SelfyCare Pet” per rimborso spese veterinarie e RC animali (cani e gatti) sono polizze di Mediolanum Assicurazioni, distribuite da Banca Mediolanum. Prima della sottoscrizione verifica le tue esigenze assicurative e
leggi i Set informativi disponibili su bancamediolanum.it. *L’apertura di SelfyConto non è in alcun modo necessaria ai fini della sottoscrizione delle polizze.

Seguici su
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 39

SERIE A

I guardiani di Juric
Il talento Milinkovic
e l’esperto Berisha:
il Toro in buone mani
Vanja parte più avanti nelle gerarchie
Etrit è un numero 1-bis: offre sicurezza
garantita da un Berisha che offre
di Mario Pagliara
nuovi guardiani del
IL NUMERO solide sicurezze. Quello di Vanja
è stato il primo rinnovo, prima

I
139
Toro sono i cittadini definito (a fine maggio) e poi uf-
dell’Europa degli an- ficializzato (a metà giugno), del
ni Venti. Appartengo- nuovo Toro di Juric. Quello di
no alla generazione Berisha è stato il primo innesto,
nata dopo o durante la guerra il primo acquisto, del nuovo cor-
nei Balcani. Non hanno le ansie so consegnato dal responsabile
o le colpe dei padri, costretti a Le presenze in Serie A dell’area tecnica, Davide Vagna-
convivere con i dolori dei bom- di Etrit Berisha, divise negli anni ti, all’allenatore croato. A propo- Marco Pellegri. Berisha arriva da più di un mese. Non c’è mai
bardamenti, ma hanno cono- vissute con la Lazio (3 stagioni), sito di numeri primi… dalla Spal a titolo definitivo, fir- stata alcun’altra opzione con-
sciuto il benessere, la pace e si l’Atalanta (altre 3 stagioni) ma un contratto triennale. A To- Vento dell’Est tra i pali creta, Berisha è stato l’obiettivo
divertono a viaggiare per l’Euro- e con la Spal (stagione 2019-2020) Prima scelta da sempre Il rino in carne ed ossa è atterrato A sinistra il portiere albanese Etrit sul quale Vagnati ha lavorato con
pa. Etrit Berisha è il portiere del- luglio granata si è inaugurato nella prima giornata della nuova Berisha, 32 anni: arriva in granata insistenza per tutto il mese di
l’Albania, Vanja Milinkovic Savic con le visite mediche di Berisha stagione, nei pensieri del club vi dalla Spal, firma un triennale. giugno fino alla fumata bianca.
ha tutto per diventare presto il al Centro di medicina dello è stato da sempre. Il direttore Accanto a lui il serbo Vanja
numero uno della Serbia. Il pri- sport. Qualche curioso a salu- tecnico Vagnati è infatti riuscito Milinkovic Savic, 24 anni, fresco di A voi la porta A completare la
mo è nato a Pristina, in Kosovo, tarlo c’era in una caldissima a inserire nello spogliatoio quel rinnovo fino al 30 giugno ’24 LAPRESSE triade dei portieri, ci sarà Luca
il secondo a Ourense, in Spagna, mattinata torinese, accompa- portiere che ha sempre rappre- Gemello: classe Duemila, è un
ma solo per le coincidenze del gnato dal nuovo team manager, sentato la prima scelta assoluta prodotto del vivaio che ha fatto
destino, perché è serbo fin nel esperienze in C, alla Fermana e
midollo. Martedì si ritroveranno al Renate. Da martedì sarà al la-
al Filadelfia per condividere voro con Juric per guadagnarsi
esperienze, cammino e un inte- la promozione. La difesa dei pali
ressante duello in granata. Non è del Toro si giocherà, però, sul-
la prima volta che al Filadelfia si l’altalena tra Milinkovic Savic e
incrociano ragazzi nati nella pe- Berisha. Da un lato il talento del
nisola Balcanica negli ultimi de- gigante serbo, dotato di una
cenni. Con loro ci sarà anche il struttura imponente e che già
kosovaro Vojvoda, lo scorso an- nella scorsa stagione ha dato la
no c’erano il bosniaco Gojak e il sensazione di poter fare il salto
kosovaro Ujkani. Non sono più i di qualità da un momento all’al-
ragazzi dell’ex Jugoslavia, sono i tra. Dall’altro l’esperienza del
ragazzi di una nuova Europa. trentaduenne portiere dell’Al-
bania, che in carriera ha colle-
Numeri primi Berisha e Mi- zionato 60 presenze con la La-
linkovic Savic saranno i due nu- zio, 91 con l’Atalanta, un Euro-
meri uno del nuovo Toro di Juric peo con l’Albania di De Biasi.
che sta per partire. Un numero Quello da poco finito è stato il
uno e un numero uno-bis: Vanja suo primo anno in Serie B, a Fer-
è il talento e la gioventù, Etrit è rara. Si sta per aprire un duello
l’esperienza e l’affidabilità certi- di grande interesse, dove pre-
ficata. Milinkovic è il portiere sente e futuro si incroceranno.
con il quale il club vuole intra- Vanja parte un passettino avanti,
prendere il viaggio nel futuro, il resto poi sarà tutto da scrivere.
accompagnando la crescita dei © RIPRODUZIONE RISERVATA

suoi ventiquattro anni di poten-


zialità pronte ad esplodere, con
quella tranquillità alle sue spalle s TEMPO DI LETTURA 3’50’’

Clic
M E R C A T O

Iago richiesto:
Pellegri è il nuovo Aek Atene, Dubai
team manager
Moretti promosso o gli Stati Uniti
● (paglia) Martedì, nel
● Marco Pellegri è il giorno del raduno, Iago
nuovo team manager del Falque sarà al Filadelfia.
Torino. Arriva dal Genoa, Rientra dal prestito al
dove ha conosciuto Ivan Benevento, con il Torino ha
Juric già negli anni in cui il l’ultimo anno di contratto.
tecnico croato allenava la Comincia ad essere molto
Primavera. È un innesto probabile, però, che il suo
importante per un club futuro sarà lontano
che potenzia la propria dall’Italia. Nelle ultime ore,
struttura dirigenziale. infatti, per il galiziano si sono
Con l’ingresso di Pellegri aperte tre possibilità molto
scatta la promozione di concrete: è stato richiesto
Emiliano Moretti, ormai ex dall’Aek Atene, dall’Al Nasri
team manager: fa il suo di Dubai e da un club della
esordio nell’area tecnica ANTONYMORATO.COM Major League Soccer negli
guidata da Vagnati, in Stati Uniti. Lui riflette:
attesa che superi il corso partenza possibile.
da d.s. a Coverciano. © RIPRODUZIONE RISERVATA
40 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 41

SERIE A IL BLOG

Qui Bologna

Che poker in due giorni GLI ALTRI

Ecco Barrow, Soumaoro


Bonifazi e van Hooijdonk Centrale
Kevin Bonifazi,
26 anni: arriva
Ieri i riscatti sono stati messi già nel bilancio

BOLOGNA
dalla Spal, è
chiusosi pochi giorni fa. E che
del gambiano Mihajlovic stesso dovrà rilancia-
re dopo un’annata così così, sì,
stato pagato
5,5 milioni
(versati 15 ma che non ha minimamente
milioni messo a repentaglio le potenzia-
lità e le qualità del ragazzo. Il
di Matteo Dalla Vite
BOLOGNA all’Atalanta) contratto in essere era già stato
fatto (2025) mentre gli emolu-
uattro colpi in due e del difensore, menti crescono. Anzi, pratica-

Q poi l’annuncio
giorni. Ieri e oggi. Alla mente raddoppiano: dai
faccia dell’eternità e 500.000 euro avuti fino a qui, il
delle lungaggini, il
Bologna - che attende
dell’ex Udinese jolly che a gennaio partirà per
Coppa d’Africa col Gambia gua-
Centrale
Adama
notizie da Marko Arnautovic Il tutto in attesa dagnerà 1 milione più bonus. Soumaoro, 28
(ballano 4 milioni per la buonu-
scita dallo Shanghai) e, dall’In- di Arnautovic Adama c’è Poi, ecco Adama
anni: riscattato
dal Lille per 1,8
ghilterra, un rialzo in direzione
Tomiyasu - annuncia il riscatto
e dell’asta Soumaoro: 1,8 per il riscatto di-
mostrano che il Bologna nel
milioni di euro

di Musa Barrow e Adama Sou-


maoro, l’acquisto di Kevin Boni-
per Tomiyasu gennaio scorso ha messo insie-
me un bel colpo, prelevandolo
lizzato ieri secondo un contratto
quadriennale e una spesa di 5,5
trale: Benatia in pole, da non
scartare le idee Lyanco, Rugani,
Totale
fazi e oggi decreterà ufficiale Barrow diventa tutto rossoblù dal Lilla con diritto di riscatto e milioni di euro: il suo stipendio Theate, Diveev e Patrick Luan.
19 milioni
l’ingaggio a parametro zero di cambiando definitivamente casa solidificando sostanzialmente la si avvicinerà al milione. «Sono
Sopra, Musa
Sydney van Hooijdonk, l’olan- dopo un “trasloco” che durava terza linea. Anche il suo riscatto
Barrow, 22 anni:
contento di essere qui - dice Bo- Oggi Sydney Infine - oltre al-
desone bomber figlio di Pierre, dal gennaio 2020, mese e anno era praticamente scontato; ri- nifazi al sito del club -. L’anno l’ufficialità del baby centrocam-
il Bologna lo ha
ex Oranje. Bologna multicolpi. di grazia in cui il gambiano si scatto che lo stesso Sinisa scorso a Udine è stato uno dei pista 2003 Boton Bartha dal-
pagato in totale
presentò realizzando poi 9 gol in Mihajlovic decretò fatto nel gior- miei migliori insieme al primo l’Honved - oggi arriverà l’ufficia-
19 milioni di euro Attaccante
Un milione più bonus Do- 18 partite. «Il Bologna comunica no in cui invece lasciò qualche
dopo averlo
in Serie A alla Spal, che fu davve- lità di Sydney van Hoojdonk, che
Sydney van
manda: per Musa Barrow era - ecco la nota - l’acquisto a titolo ombra su quello di Valentin An- ro una bella stagione. Bologna ieri ha già lavorato in palestra
prelevato nel Hooijdonk,
tutto scontato? Forse, ma adesso definitivo delle prestazioni spor- tov, il cui prestito dal CSKA Sofia per me è una tappa importante dopo aver ultimato le visite me-
gennaio 2020 21 anni:
è anche tutto del Bologna. Sicco- tive dell’attaccante Musa Barrow è scaduto il 30 giugno. perché è una società solida nella diche all’Isokinetic. Quattro an-
prelevato a zero
me il suo riscatto (con obbligo) dall’Atalanta BC». Formula quale si può lavorare bene. Qui ni a 400.000 euro.
dal NAC Breda
era svincolato da quello che po- scarna e dovuta per dire che Mu- Bonifazi: “Tappa top” In- conosco il tecnico, lo staff e alcu- © RIPRODUZIONE RISERVATA

trebbe essere l’affare Atalanta- sa diventa un giocatore tutto di somma: uscito Danilo, ecco che ni compagni. Farò gruppo in
Tomiyasu (Tottenham permet-
tendo, appunto), ecco che Musa
Sinisa Mihajlovic per 19 milioni
di euro totali, 15 versati ora e che
alla conferma di Soumaoro verrà
abbinato Kevin Bonifazi, ufficia-
breve tempo». Oltre a Bonifazi e
Soumaoro arriverà un altro cen- s TEMPO DI LETTURA 2’25”

Qui Atalanta Qui Udinese

Musso è ufficiale, vanni Sartori, che hanno accon-


tentato rapidamente Gian Piero
Gasperini. Il tecnico nerazzurro Servono 6 rinforzi due ottimi colpi in uscita, met-
tendo da parte un bel gruzzolo.
In più il club bianconero ha otte-

arriva anche Fisic dal mercato


aveva, infatti, posto come priori- nuto finanziamenti per 20 mi-
tà sul mercato un cambio tra i lioni di euro attraverso la piatta-
pali e l’ormai ex Udinese era il forma Azimut Direct. Quest’ulti-
primo nome sulla lista della Dea. ma cifra, oltre al rafforzamento

Koopmeiners Detto, fatto: contratto sino al


2025. Anche se Musso, impegna-
to in Coppa America, non ci sarà È vicino Pereira tecnico, come ha dichiarato il
presidente Franco Soldati servirà
anche «a completare i lavori alla

o Pobega in mezzo ex del Crotone


al raduno del 12 luglio. C’è però Dacia Arena per renderla fruibile
anche un’altra ufficialità in casa tutto l’anno». Resta comunque
Atalanta. Si tratta di Adi Fisic, un patrimonio consistente per
centravanti svedese classe 2003. scovare nuovi talenti e sanare le
Ad annunciare il suo arrivo a criticità create dal trasferimento
Bergamo è il club dove è cresciu- dei due nazionali argentini.
to: «L’Orebro è lieto e orgoglioso
che un giocatore passato attra- Sei da rimpiazzare Oltre alla
verso le nostre giovanili abbia ora coppia albiceleste è probabile
la possibilità di completare la che cambi casacca, salvo rinnovo
propria crescita all’Atalanta». del contratto fino a questo mo-
Ma che attaccante è Fisic? Fisico mento sempre declinato, anche
(195 centimetri di altezza), ma Jens Stryger Larsen, impegnato
anche rapido per la sua stazza, oggi con la sua Danimarca nel
non è un goleador, ma una punta quarto di finale dell’Europeo
che sa lavorare per i compagni. contro la Repubblica Ceca. Con-
siderando anche gli addii già
In mediana Tornando al mer- consumati di Kevin Bonifazi,
cato per la prima squadra, la Thomas Ouwejan e Jayden Braaf
prossima mossa della Dea do- sono almeno 6 gli elementi che
vrebbe riguardare il centrocam- dovranno essere inseriti. Un
po, anche perché alla prima gior- portiere – si fanno i nomi di Luis
nata di campionato saranno Maximiano dello Sporting Li-
squalificati sia Freuler che De sbona e Agustin Rossi del Boca
Argentino Juan Musso, 27 anni, lascia l’Udinese dopo tre stagioni ANSA Roon (ne avrà per quattro turni). Obiettivo Pedro Pereira, 27, del Benfica, l’anno scorso al Crotone LAPRESSE Juniors –, un difensore centrale,
L’Atalanta non ha ancora perso la una coppia di esterni di centro-
Il nuovo portiere, speranza di arrivare a un accordo
Dalle cessioni e campo (è molto vicino Pedro Pe-

chiesto da Gasp, ATALANTA con l’Az per Teun Koopmeiners,


ma nel frattempo si sta cautelan- dal finanziamento UDINESE reira, l’anno scorso al Crotone e
di proprietà del Benfica), un in-
firma sino al 2025 do con Tommaso Pobega, per cui
un’intesa di massima con il Mi-
Azimut Direct terno di centrocampo (sono stati
fatti dei sondaggi per Tommaso
Dall’Orebro lan a 12 milioni di euro più bonus c’è un tesoretto Pobega, triestino del Milan) e un
ecco l’attaccante di Marco Guidi
è già stata trovata. Se il club olan-
dese si smuoverà dalla richiesta
di 70 milioni di Nicola Angeli
attaccante. Per quello che ri-
guarda la punta sembrava fatta
svedese di 17 anni ei giorni scorsi le visi- di 20 milioni, non è escluso che si Frenata per Maxi UDINE
per l’argentino Maxi Romero, in
Trattative con Az
N Romero dopo le
te in Sudamerica, do- torni con forza sul primo obietti- on l’ufficialità della forza al Psv, che aveva pure già

C
ve sta giocando con vo, abbandonando il giovane cessione di Juan Mus- sostenuto le visite mediche. Le
e Milan in mediana l’Argentina, e ieri il mediano italiano. In difesa, si al- visite mediche so – all’Atalanta per sue condizioni fisiche hanno pe-
comunicato ufficiale: lontana sempre di più Tomiyasu, 20 milioni – e De Paul rò raffreddato la trattativa tra le
Juan Musso è il nuovo portiere per cui ora è in pole il Tottenham. all’Atletico Madrid due società.
dell’Atalanta. Operazione da cir- © RIPRODUZIONE RISERVATA ancora da annunciare (per una © RIPRODUZIONE RISERVATA
ca 20 milioni di euro condotta cifra tra i 30 e i 35 milioni) l’Udi-
dall’a.d. Luca Percassi e dal re-
sponsabile dell’area tecnica, Gio- s TEMPO DI LETTURA 1’30” nese, pur in un mercato statico e
privo di liquidità, ha già piazzato s TEMPO DI LETTURA 1’28”
42 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 43

SERIE A

Lazio, prima maglia verde


Settanta. Quella maglia è stata ri-

3 DOMANDE A...
proposta di recente come t-schirt
ed ha avuto un buon successo
commerciale diventando un ci-
melio del cuore. Con la maglia
Pino

Tifosi duri: «Niente scherzi»


verde (senza celeste) la Lazio è
scesa anche in campo. In Serie B, Wilson
il 19 settembre 1982 a Como. Una
scelta per non creare confusione CAPITANO DELLA LAZIO
con i colori della formazione di NEL 1974 VINSE IL PRIMO SCUDETTO
casa.Erimastaisolata.Quellado-
La divisa verrà presentata in ritiro ma fa già discutere menica la Lazio di Roberto Cla-
gluna non andò oltre lo 0-0 con-
«Ioconservatore
sonoaffezionato
E scoppia la protesta: «Non si può cancellare la storia» tro la squadra allenata da Tarcisio
Burgnich. In campo anche Bruno albiancoceleste»
Giordano e Lionello Manfredo-

Clic
nia. Quella maglia verde con
di Nicola Berardino
INVIATO A FORMELLO (ROMA)

uò esserci una prima


l’aquila stilizzata sul petto, esem-
plare unico, è ora introvabile tra i
collezionisti.
1 Wilson, la Lazio con
una maglia tutta verde
come prima divisa?

P
maglia della Lazio «I tempi cambiano. Ovvio
assolutamente priva Colore nostalgia Verso Auronzo Se le indiscre- che ai giovani possa piacere
dl bianco e di celeste, Maestrelli lo usava zioni saranno confermate e la La- qualcosa di diverso. Io sono
i colori sociali? La zio avrà come prima maglia una un conservatore e non
domanda gonfia di disappunto
in allenamento tutta verde lo si potrà vedere sin poter vedere i colori sociali
si è diffusa in un tam-tam emo- dalle prime amichevoli. Ieri, a sulla prima maglia mi
tivo non solo attraverso i social. ● Un verde che profuma Formello è stato presentato il dispiace».
Alimentata da un qualcosa di di nostalgia. Almeno quello programma del ritiro di Auronzo
più dei soliti rumors. Non piace
l’idea della Lazio con una prima
maglia di colore verde. Soprat-
della maglia che Tommaso
Maestrelli, ma anche i
giocatori biancocelesti,
di Cadore, che per il quattordice-
simo anno di fila ospiterà la La-
zio. Più lungo il periodo indicato
2 Verde come il colore
della maglia storica di
Maestrelli in allenamento?
tutto senza nessun riflesso di indossavano negli da Sarri: partenza il 10 luglio per «Si, ci sono delle foto del
bianco e celeste. Dalla società allenamenti in un periodo rimanere sotto le Tre Cime di La- mister, ma anche noi
nessuna conferma se non della felice, quello dello varedo fino al 28. Quattro le ami- utilizzavamo quelle
grande attesa per quella che sa- scudetto del 1974. E chevoli fissate: il 17 con l’Auron- magliette a Tor di Quinto e
rà la maglia “home” della Lazio quell’immagine del zo, il 20 probabilmente col Bellu- nessuno ci faceva caso. Ma
nella prossima stagione. Anzi, tecnico della Lazio forse no; il 23 con la Triestina e il 27 col nelle partite ufficiali un po’
qualche smentita, che però non più amata è sempre nel Padova.Il d. s. Igli Tare e le tappe di bianco e celeste non
ha frenato l’ondata di dissenso. cuore. Anche con la del mercato: «Per gli acquisti gusta mai...».
Ieripomeriggio,attraversolera- La scorsa stagione Stefan Radu, 34, in verde fluo: era la seconda maglia maglia verde. stiamo risolvendo i problemi che
dio romane, si è alzato forte un
vento di protesta. «Non scher-
ziamo, non si può fare una ma-
tradizione, ad Auronzo presente-
remo una delle tre maglie della
interrogativo però sull’effettiva
mancanza di bianco e celeste.
abbiamo, poi penso che la squa-
dra verrà man mano rinforzata
con quelle che saranno le neces-
3 Come arrivarono
quelle magliette verdi?
«Credo che sia stata una
glia verde per ragioni commer- prossima stagione», ha puntua- sità».UngrazieparticolareaTare fornitura regalata dalla
ciali. Il verde non ci appartie- lizzato senza sbilanciarsi Marco Quel verde Il colore che domi- è stato rivolto da Alessandro Ma- fabbrica dove la Lazio
ne». O anche «la Lazio deve Canigiani durante la presenta- nerebbe la nuova prima maglia tri che ieri ha lasciato lo staff diri- acquistava le divise: allora
andareincamposoloconicolo- zione del ritiro. Non sarà di sicuro della Lazio richiama alcuni pre- genziale della Lazio. «Per un non c’erano sponsor. Ma
ri della sua storia, che nessuno di quel verde fluo che ha colorato cedenti nella storia del club. Di nuovo percorso», ha spiegato alla domenica solo la
può pensare di cancellare o la maglia da trasferta nella scorsa un verde intenso era la maglietta l’ex attaccante via social. maglia celeste col bordino
mettere da parte». Ad ogni mo- stagione. Si tratterebbe di un ver- che immortala Tommaso Mae- © RIPRODUZIONE RISERVATA bianco era quella
do tanta incredulità. «Alla fine de acqua. In un contesto creativo strelli nel periodo del primo scu- nostra...».
ci ripenseranno...».Il rebus
verrà sciolto presto. «Come da
che farebbe apprezzare la bellez-
za della maglia. Con quel punto
detto, sul campo di Tor di Quinto,
sede degli allenamenti negli anni
Tommaso Maestrelli nel 1974
s TEMPO DI LETTURA 3’02” nic. ber.
44 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 45

LE NOSTRE OPINIONI
#

DENTROLENOTIZIE
ha trasformato il
centrocampista nel
tuttocampista più forte del
mondo. Ha potenza, velocità,
L’EDITORIALE tiro, tecnica, assist: ha tutto, a
di Stefano Barigelli livelli perfino sublimi. Se
LO SPUNTO
aveva un problema alla di Andrea Masala

Londra arriviamo, una squadra così caviglia non se n’è accorto


nessuno. La squadra di
Martinez gioca un calcio
Perché è giusto
non deve avere paura di nessuno semplice, molto efficace, che
sfrutta la rapidità nei
ribaltamenti dei suoi
sperimentare
il calendario
ondra, arriviamo.
fuoriclasse a cui s’è aggiunto
ieri Doku. Il primo posto nel
asimmetrico
L Non c’è Belgio che
tenga contro questa
ranking mondiale ha un
senso ma l’Italia è stata n calendario
Italia bellissima che
sa giocare, attaccare,
difendersi, soffrire. Gli azzurri
superiore. Paghiamo al
successo il tributo di un
infortunio importante, perché
U all’andata, un altro
al ritorno: la Serie A
seguirà il cosiddetto
sono tra le prime quattro Spinazzola è stato tra le asimmetrico. Si uscirà dal
d’Europa. Un risultato sorprese dell’Europeo. tradizionale binario delle
meritato, costruito con fatica, Tuttavia quando un gruppo è giornate tutte uguali con un
che ci rimette là in alto dove in stato di grazia come lo è rimescolamento dei turni.
deve stare l’Italia, che del oggi quello azzurro, è in grado Uno degli intenti è avere una
calcio è da quasi un secolo di venire a capo di qualsiasi seconda parte del torneo che
uno dei Paesi guida. problema. Adesso, tra loro e la non abbia gli stessi vincoli
Mancini ha saputo cancellare finale, martedì prossimo c’è della prima. A carte
anni di delusioni e perfino di mezzo la Spagna, che ha sparigliate, si potrebbe
umiliazioni, restituendo in faticato moltissimo contro la aggiungere un pizzico di
un tempo relativamente Svizzera liquidata invece imprevedibilità che non
breve orgoglio, identità, facilmente dall’Italia nel guasta mai. Gli allenatori
convinzione. La sua Italia è girone eliminatorio. Non c’è modificheranno le abitudini,
una squadra, un gruppo più quasi niente, se non però più di uno si farà
riuscito, perfetto negli E uno... L’esultanza di Barella, inseguito da Verratti dopo il primo magnifico gol segnato al Belgio LAPRESSE qualche bagliore, scappare «Prima o poi
equilibri in campo e fuori. dell’immensa Spagna che fu. dobbiamo affrontarle tutte».
Non c’è un azzurro che non C’è Luis Enrique in panchina
aiuti il compagno quando è squadra migliore, basta inventato due gol su cui sono ma sono cariche di promesse però, che sa come si vince. La Quasi in automatico, in
in difficoltà. Non c’è uno che guardare i numeri da record impresse le loro firme. Quello per il futuro. Per complicarci la sua squadra è infatti pratica a scatola chiusa, sono
faccia prevalere l’egoismo degli azzurri: 32 risultati utili dell’interista un concentrato di vita Di Lorenzo ha commesso lentamente migliorata nel arrivate le prime obiezioni,
sull’altruismo. Non c’è uno in consecutivi. Una striscia che è forza e tecnica, quello del un’ingenuità su Doku (che ha corso del torneo, si vede la ormai ineluttabili per
cui non brilli negli occhi gioia proseguita in una napoletano il più classico del sofferto dall’inizio alla fine) mano di un tecnico vero. Non qualsiasi deviazione, grande
sincera quando a un competizione vera, battendo suo repertorio: tiro di destro a riaprendo così la partita ci sarà da scherzare. Ma o piccola, dal seminato. La
compagno riesce una giocata. nazionali forti, al culmine di giro dove nemmeno il quando sembrava già l’Italia se saprà restare quella proposta non è un salto nel
Mancini non ha fenomeni, prestazioni notevoli. Come lunghissimo Courtois è riuscito l’avessimo chiusa. Il Belgio è che è diventata, una squadra buio, niente di pionieristico
ma uniti lo diventano. Un anche ieri. ad arrivare. Per Barella e tenuto da De Bruyne, vera e unita, non ha nulla da in Lega. La formula è già stata
principio semplice, moderno, Il doppio vantaggio ha messo il Insigne ora l’Europeo è fenomeno assoluto, e da temere. Londra, arriviamo. E adottata in Spagna, in Francia
eppure complicatissimo da sigillo a un primo tempo finalmente sbocciato: le due Lukaku a una quota da grande vogliamo fermarci. Fino all’11 e, in parte, nella Premier. Ci si
realizzare, soprattutto in sempre sotto controllo: Barella perle hanno premiato non solo squadra a cui altrimenti non luglio. ispira, o se preferite si copia
Italia. In semifinale va la prima e Insigne poi hanno la partita notevole di ieri sera, arriverebbe. Guardiola nel City © RIPRODUZIONE RISERVATA da competizioni di primo
livello. Va bene sviluppare
il dibattito, sui social e nelle
altre sedi più o meno
spinta propulsiva di una Coppa America del centenario. competenti. Ma che senso
formidabile rivincita. Kylian È qualcosa di indelebile. Però la avrebbe bollare l’idea sin da
Mbappé, che nel 2004 aveva sconfitta di Mbappé è più lunga ora come inadatta? Il calcio è
cinque anni e doveva ancora di questo attimo. Si confonde bello con tutti i suoi riti, ma
DECATREND appendere il poster di CR7 nella con una crisi di identità sul se ogni volta riesce l’alzata
di Alessandro de Calò stanza da bambino, dovrebbe campo, legata al suo ruolo poco di scudi contro le novità
imparare a rinascere come il suo definito. Prima punta, saremmo ancora, per
Mbappé in cima al podio intramontabile idolo. Il percorso
non sembra tanto diverso, anche
attaccante esterno, seconda
punta. Cosa farà da grande,
esempio, all’intero turno di A
alle 14.30 della domenica.

degli sconfitti all’Europeo se la frontiera resta grigia. A 19


anni, il francese si era laureato
Mbappé? E con quale maglia,
poi: Psg, Real, un’altra? Gli Senza esagerare, però ben
campione del mondo segnando restano 15 mesi per mettere a vengano gli esperimenti:
ra un torneo su Però sapeva già segnare, un gol, a Mosca, nella finale con i fuoco la rivincita e consumarla nell’attuale panorama,

E misura, sembrava
fatto per lui. A 19 anni,
Cristiano Ronaldo si
Cristiano, con la testa e con i
piedi. Un gol subito, nel debutto
con i greci e un altro pesante
croati. Il paragone con l’impresa
svedese di Pelé era rimasto
nell’aria e non soltanto per
nel Mondiale in Qatar. Dopo
l’eterno dominio di Messi e
Ronaldo, il calcio aspetta un
qualsiasi sforzo per
migliorare la Serie A potrebbe
rivelarsi utile. Magari in corso
giocava l’Europeo in casa. nella semifinale vinta l’evocazione anagrafica. Dopo, nuovo padrone. Di sicuro, il d’opera ci rendiamo conto
Lisbona, Porto, tutto ben sull’Olanda. Esiste anche un però, Mbappé ha fatto il Godot: si flop di Mbappé trascina sul che la trovata funziona.
apparecchiato. La stella modo accanito e grandioso di è lasciato attendere, l’abbiamo podio degli sconfitti anche L’Italia, da sempre, è stata
mediatica era Luis Figo, il boss andare incontro alla sconfitta: ritrovato e perso. Le prodezze e i Deschamps, perso nella refrattaria alle rivoluzioni.
un allenatore appena laureato per Ronaldo era arrivata nella Delusione L’asso francese buchi neri nell’ultima maionese impazzita della In tutti i campi invochiamo,
campione del mondo col notte del Da Luz, a un passo dalla Kylian Mbappé, 22 anni Champions parevano una buona super Francia. L’ombra di mai come adesso, cambi
Brasile: Felipao Scolari. La prima frontiera per la gloria. Le rincorsa per la consacrazione Zidane incombe sul suo destino di passo e riforme: se non ci
pressione pesava soprattutto su frontiere possono essere, nello definitiva dell’Europeo. Invece la come la nuvola che inseguiva il decidiamo ad avviarle e a
di loro. Nell’aria sottile stesso tempo, un rimedio e un magnificamente alla sconfitta. promessa non è stata mantenuta: povero Fantozzi. E poi c’è Jogi realizzarle, nessuno poi si
dell’estate portoghese 2004, veleno. Come le medicine. Tutto Come ci ricorda Wolfgang il grande sconfitto di questo Löw sul podio dei soccombenti. stupisca dei mancati
Ronaldo doveva solo far vedere diventa una questione di Schivelbusch – poliedrico e torneo è proprio lui. Lo metterei Meritava di chiudere altrimenti progressi. Il nostro calcio
al resto d’Europa i contorni dosaggio. Vedremo adesso cosa geniale studioso tedesco – al primo posto sul podio di quelli i 15 anni alla guida di una deve rialzarsi da una difficile
giusti dell’aura che lo stava succederà dopo il flop in questo esistono sconfitte che accendono che non ce l’hanno fatta. Pesa, Germania che è stata anche congiuntura economica.
circondando nelle prime Europeo diffuso, che Cristiano un’urgenza di rinascita e una naturalmente, il rigore sbagliato fantastica prima di trovarsi così Qualcosa va fatto, compreso
stagioni a Old Trafford col ha riempito di gol semplici, capacità di futuro sorprendenti. che è costato alla Francia stanca e senza futuro. Non so il calendario asimmetrico:
Manchester United. Era ancora senza evitare il naufragio negli Anche senza sfiorarlo, Cristiano l’eliminazione con gli svizzeri. cosa farà Löw, adesso. Ma sono prima di bocciarlo o
barocco il suo calcio, quasi un ottavi contro i fratelli Hazard. aveva preso Schivelbusch alla Tornerà a galla, prima o poi, sicuro che, presto, i tedeschi promuoverlo, proviamo a
controcanto delle torsioni di Non c’è più molto tempo. L’altra lettera. Tutta la sua carriera è come i flop dal dischetto di torneranno a vincere. vedere l’effetto che fa.
Quaresma, il vecchio Trivela. volta, Ronaldo aveva reagito mossa – direi trascinata – dalla Baggio in Usa ’94 e di Messi nella © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

RCS MediaGroup S.p.A. EDIZIONI TELETRASMESSE PREZZI D’ABBONAMENTO


Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano RCS Produzioni Milano S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 C/C Postale n. 4267 intestato a:
Responsabile del trattamento dati PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.6282.8238 | RCS RCS MEDIAGROUP S.P.A. DIVISIONE QUOTIDIANI
(D. Lgs. 196/2003): Stefano Barigelli Produzioni S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA -
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 Tel. 06.68828917 | RCS Produzioni Padova S.p.A. - Corso ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri
DIRETTORE RESPONSABILE © 2021 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8704.559 | Anno: € 514,90 € 464,90 € 356,90
STEFANO BARIGELLI PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano Tipografia Sedit 4.zero S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. -
Per i prezzi degli abbonamenti all’estero telefonare
può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 | Società
sbarigelli@gazzetta.it Urbano Cairo o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5ª n. all’Ufficio Abbonamenti 02.63798520
35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 | L’Unione Sarda INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI
CONSIGLIERI DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA S.p.A. - Centro Stampa Via Omodeo, 5 - 09034 ELMAS Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it
VICEDIRETTORE VICARIO Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, MILANO 20132 - Via A. Rizzoli, 8 - Tel. 02.62821 (CA) - Tel. 070.60131 | Miller Distributor Limited - Miller
GIANNI VALENTI gvalenti@gazzetta.it ROMA 00187 - Via Campania, 59/C - Tel. 06.688281 House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 -
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, DISTRIBUZIONE Malta - Eucles Daily SAS Rue Turgot, 24 - 75009 Paris -
VICEDIRETTORI Uberto Fornara, Veronica Gava, m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19 20132 Francia - Digitaprint-Imprimerie de l’Avesnois s.r.l. 1 Rue
Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 Robert Bichet, 1 - 59440 Avesnelles – Francia Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419
PIER BERGONZI pbergonzi@gazzetta.it Gaetano Miccichè, Stefania Petruccioli, SERVIZIO CLIENTI dell’ 1 settembre 1948
ANDREA DI CARO adicaro@gazzetta.it Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola ARRETRATI Rivolgersi al proprio edicolante, oppure scrivere ISSN 1120-5067
Marco Tronchetti Provera Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it a arretrati@rcs.it . Il pagamento della copia, pari al doppio del CERTIFICATO ADS N. 8899 DEL 05-05-2021
PUBBLICITÀ prezzo di copertina, deve essere eseguito su: La Gazzetta dello Sport Digital Edition ISSN 2499-4782
CAIRORCS MEDIA S.p.A. iban IT 97 B 03069 09537 000015700117
Testata di proprietà de DIRETTORE GENERALE LA GAZZETTA DELLO SPORT Sede operativa: Via A. Rizzoli, 8 20132 Milano BANCA INTESA - MILANO intestato a RCS MEDIAGROUP SPA. La tiratura di venerdì 2 luglio 2021
“La Gazzetta dello Sport s.r.l.” - A. Bonacossa © 2021 Francesco Carione Tel. 02.25841 - Fax 02.25846848 - www.rcspubblicita.it comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto è stata di 178.357 copie.
PREZZI ALL’ESTERO: Belgio € 3,50; Croazia Hrk 27; Francia € 3,50; Germania € 3,50; Grecia € 3,50; Lussemburgo € 3,50; Malta € 3,50; Olanda € 3,50; Repubblica Ceca CZK 100; Slovenia € 3,50; Svizzera CHF 3,50.
46 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
GazzaMondo
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 47

Champions donne Sorteggi per Juve e Milan


● Effettuati i sorteggi dei turni preliminari della Champions
femminile. La Juve di Girelli (nella foto) affronterà le macedoni
del Kamenica Sasa e, se passa il turno, la vincente di St Polten
(Aut)-Besiktas (Tur). Per il Milan lo Zurigo (Svi) e, in caso di
successo, la vincente tra Hoffenheim (Ger) e Valur (Isl).

L’Argentina
L’ALTRA PARTITA

Test Colombia

sogna con Messi


per l’Uruguay
di Tabarez
● (Mazur) Oscar Tabárez si

Il bivio Ecuador
trova davanti la partita più
rischiosa in 15 anni da c.t
dell’Uruguay. Di fronte ci
sarà la Colombia di Reinaldo
Rueda, una squadra che

è il primo esame
tenta di cambiare stile, dalla
tradizionale allegria con una
certa innocenza, a una
squadra più agonistica e
rocciosa. Il cambio si sta
rivelando però ancora

Questa notte in campo per i quarti traumatico, come si è visto


contro il Venezuela (0-0) e il

E la Seleccion non può sbagliare Perù (1-2). Ma contro il


Brasile, nonostante la
sconfitta finale, la vera
Colombia di Rueda si è fatta
queste risposte, a volte dispera- ammirare per 78 minuti, fino
di Martin Mazur
tamente: ha cambiato schema e al pareggio di Firmino.
er l’Argentina inizia nomi, ha tolto dalla rosa alcuni «Quello che mi ha

P
la vera Coppa Ameri- che in teoria erano titolari impressionato è la
ca. Un torneo che po- (Foyth) e ha incluso alcune sor- perfezione del sistema
trebbe rappresentare prese (Molina Lucero, Julian Al- difensivo che hanno
il decollo di una nuo- varez). Ha lottato contro la vec- utilizzato contro il Brasile.
I NUMERI va e rinnovata squadra, come
sognano i Lionel - il c.t. Scaloni e
chia generazione, riportando Di
Maria e Aguero. Rinchiusa nella
Una difesa che iniziava con
un pressing eccellente»,

148
il capitano Messi — oppure po- bolla di Ezeiza, la nazionale vo- assicura il Maestro,
trebbe essere un’incredibile de- la, gioca e torna subito, trovando contestato da molti per la
lusione, l’ennesima. Tutto ciò così un tempo prezioso che non prima volta in più di un
che è successo nel girone (passa- avrebbe mai avuto in circostan- decennio. Ma se qualcosa si
Le presenze vano quattro squadre su cinque) ze normali. E, la cosa più impor- sa nel Sudamerica da un
di Messi con è stato niente più che un riscal- tante, nel bunker Messi è felice. certo Maracanazo nel 1950, è
l’Argentina: damento per la sfida di oggi a che l’Uruguay non deve
l’ultima nel 4-1 Goiania (alle 22 ore locale, 3 ita- Le scelte In porta ci sarà Emi- essere mai dato per morto
alla Bolivia gli ha liane), contro l’Ecuador per i liano Martinez, maturo e sicuro, prima di giocare. Oggi, in
permesso di quarti di finale di un torneo che una delle carte “scoperte” da Brasilia (mezzanotte
togliere a per ora genera più attrazione Scaloni. Con Cuti Romero di- italiana), vedremo se la
Mascherano il per il fatto che si gioca in Brasile, ventato intoccabile, ma anche Colombia di Cuadrado e
record di una terra nemica ma che fa so- troppo spesso indisponibile, la Miguel Borja, il trattore che
presenze in gnare gli argentini. difesa ha visto la sfilata di Moli- gioca in attacco, sarà capace
nazionale. na Lucero, Pezzella, Otamendi e di superare la storia
Aveva già quello Le risposte Senza tifosi, senza Acuna (titolari) più Montiel, dell’Uruguay e il presente di
degli assist e dei atmosfera, il calcio sudamerica- Martinez Quarta, Lisandro Mar- Suarez e Cavani.
gol no non trova sufficienti risposte tinez, Tagliafico. Troppi cambi © RIPRODUZIONE RISERVATA

100
in campo. E Scaloni le cerca per trovare certezze. «Romero

l’aspetteremo fino alla fine, al- ha detto Scaloni, ma sono pron- nel gruppo era ormai assicurato.

I milioni
Il tabellone trimenti ci sarà Pezzella che ha
fatto molto bene», ha detto il
te anche le alternative Angel
Correa e Di Maria. «Il nostro Fuoriclasse
Dieci anni fa, l’Argentina fu eli-
minata nei quarti e Sergio Bati-
netti da commissario tecnico. A centro- modo di giocare non cambierà, argentino sta fu costretto a dimettersi. Era-
spalmare in 5 QUARTI SEMIFINALE FINALE SEMIFINALE QUARTI campo il leggero infortunio di anche se sappiamo che sarà una Leo Messi, 34 no altri tempi, la Coppa America
anni offerti dal Paredes ha aperto le porte per partita molto difficile». anni, ha segnato si giocava in casa e Messi era sot-
1° POSTO
Barcellona a 11 luglio, ore 2 un mediano più tradizionale, 3 gol e firmato to attacco da parte dei propri ti-
Argentina Brasile
L’Ecuador Guidata da un altro
O RD EM E
PRO

Guido Rodriguez, che ha trovato fosi, individuato come il leader


GRESSO

Messi per 2 assist nelle


rinnovare Ecuador Cile una buona intesa con De Paul, argentino, Gustavo Alfaro, 4 partite giocate di una generazione perdente.
Domani, ore 3 Giocata nella notte per ora intoccabile e trascinato- l’Ecuador si è qualificato senza in Coppa Adesso lo scenario è cambiato,
re quando c’è bisogno di mette- vincere nemmeno una partita, America con anche se non tantissimo. Perché
PARTITE IN TV re in campo la grinta, in stile Si- ma contano di più i precedenti: l’Argentina. Dal per evitare una crisi, Scaloni de-
SU SKY E ELEVEN meone. A sinistra c’è sempre Lo ad ottobre scorso aveva fatto sof- primo luglio è ve arrivare almeno alle semifi-
SPORTS
6 luglio, ore 1 Finale 3° posto 7 luglio, ore 3 Celso. In attacco, per accompa- frire l’Argentina alla Bombonera scaduto il suo nale. E sognare di vincere quel
10 luglio, ore 2 gnare Messi e Lautaro Martinez, per le qualificazioni a Qatar contratto al primo titolo che manca dal
ci saranno Nicolas Gonzalez o (1-0, gol di Messi). «Un avversa- Barcellona AFP 1993. In Brasile e contro tutti.
Papu Gomez. «Il Papu ha più rio senz’altro durissimo», ha © RIPRODUZIONE RISERVATA
Uruguay Perù
palleggio, mentre Nico è un gio- avvertito Messi, che ha scelto di
Colombia Paraguay catore verticale. Possono anche non riposare neanche contro la
s
D E LP
A

A
U B LC

RAG U
P

AY
RE

TEMPO DI LETTURA 3’35’’


Oggi, ore 24 Giocata nella notte giocare insieme, attenzione», Bolivia, quando il primo posto

Mercato

André Silva al Lipsia, il Leicester piazza il colpo Soumaré


L’ex attaccante del Milan ha firmato po il Borussia Dortmund, anche
il Manchester United ha ufficia-
sburgo, altro acquisto per le Fo-
xes: dal Lilla campione di Fran-
un contratto da 4 milioni a stagione lizzato ieri l’affare Jadon Sancho. cia ecco Boubakary Soumaré,
Agli inglesi il centrocampista ex Lilla I Red Devils, che sono in trattati-
va avanzata con il Real Madrid
centrocampista 22enne pagato
poco più di 20 milioni di euro.
quanto riferito dalla stampa te- per il difensore della nazionale Ha firmato un contratto quin-
di Marco Guidi
desca. È il secondo colpo in at- francese Varane, hanno nel frat- quennale con il club inglese. Il
l Milan era stato una tacco per il Lipsia in questa ses- tempo comunicato la notizia del Chelsea ha invece prestato al

A
delusione, all’Eintra- sione di mercato, dopo l’arrivo di rinnovo di Juan Mata sino al neopromosso Norwich la stelli-
cht una macchina da Brobbey dall’Ajax. Ma il club del- 2022 e sondato la possibilità di na scozzese Billy Gilmour, mes-
gol. E ora André Silva la Red Bull è vicino al tris con soffiare all’Everton il centravanti sosi in luce all’Europeo, prima di
cambia di nuovo Lukas Nmecha, bomber della Dominic Calvert Lewin: piano contrarre il Covid. Rumors dalla
squadra, firmando un contratto Germania Under 21 campione complicato. A sua volta, il nuovo Catalogna: secondo Sport, Phi-
da 4 milioni di euro netti all’an- d’Europa. L’Eintracht ha subito club di Rafa Benitez sta provan- lippe Coutinho sta spingendo
no con il Lipsia. Ieri le visite me- pensato al sostituto di Silva pre- do a inserirsi nella lunga nego- per lasciare il Barcellona e torna-
diche per il centravanti porto- levando l’attaccante colombiano ziazione tra l’Arsenal e il Bri- re al Liverpool, dove aveva brilla-
ghese, 25 anni e 28 reti nell’ulti- del River Plate, Rafael Santos ghton per il difensore Ben White. to dal 2013 al 2018.
ma Bundesliga giocata a Franco- Borre, anche lui classe 1995, per © RIPRODUZIONE RISERVATA

forte, che è costato 23 milioni di 7 milioni. Per una punta che ar- Che colpo In Inghilterra è
euro «più pesanti commissioni
all’agente Mendes», secondo
riva in Germania, eccone un’al-
tra che lascia la Bundesliga: do- Portoghese André Silva 25 anni AP Francese Boubakary Soumaré AFP
molto attivo anche il Leicester.
Dopo l’arrivo di Daka dal Sali- s TEMPO DI LETTURA 1’37”
48 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

laPICCOLA 1 7 10
OFFERTE COLLABORATORI FAMILIARI/
BABY SITTER/BADANTI 1.6 IMMOBILI TURISTICI VACANZE E TURISMO
DI COLLABORAZIONE
ASSISTENZA familiare, italiano, Il Corriere della Sera e La Gazzetta
IMPIEGATI 1.1 automunito offresi part/full time. COMPRAVENDITA 7.1 ALBERGHI-STAZ. CLIMATI- dello Sport con le edizioni stampa e
Info e prenotazioni: Lombardia 347.39.11.088 CHE 10.1 digital offrono quotidianamente agli
Tel 02 628 27 414 - 02 628 27 404 ADDETTO ufficio acquisti (e aiuto FORTE DEI MARMI prestigiosa inserzionisti un’audience di oltre 6,5
e-mail: agenzia.solferino@cairorcsmedia.it ufficio vendite) esperto, 53enne ra- villa 450 mq + 2000 mq giardino RIMINI Hotel Leoni tre stelle

2 RICERCHE milioni di lettori.


gioniere, ottimo inglese 4 anni uk, ul- vendesi: 0541.38.06.43. Direttamente
il servizio è attivo dal lunedì al venerdì timi 10 anni impiegato con respon- DI COLLABORATORI a.pasquini2@virgilio.it mare, offertissima luglio all inclu- La nostra Agenzia di Milano è a dispo-
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17,30 sabilità presso società commerciale sive euro 64,00, ricchi menù, ver- sizione per proporvi offerte dedicate a
per gestione giornaliera ufficio forni- RAPALLO splendida vista mare dure buffet, spiaggia, piscina, soddisfare le vostre esigenze e rendere
OPERAI 2.4
APRILIA ATLANTIC tori esteri, ordini, spedizioni, prati- vendesi appartamento: sog- parcheggio, area benessere, pa- efficace la vostra comunicazione.
che spedizionieri, esamina propo- giorno, cucina, 2 camere letto, lestra.
2005 ste. cell. 347.15.58.525. SOCIETÀ 2 bagni, grande balcone, gara- www.hotelleoni.it TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA
distributrice quotidiani cerca ge. 249.000,00 Euro. Rubriche in abbinata: Cor-
km 24740, cc 250, revisionato. BACK office commerciale estero personale automunito, prefe- Tel.335.83.83.978. riere della Sera - Gazzetta

18
Prezzo da concordare. senior, autonoma, francese, in- ribilmente con partita IVA,
VENDITE dello Sport:

9
Maurizio: 329.22.17.260. glese, spagnolo, acquisti, zona per consegna notturna porta
porta in Zona Milano Certosa. TERRENI ACQUISTI E SCAMBI n. 0 Eventi Temporary Shop: € 4,00;
Pianengo - Crema. Milano-Brianza.
rivegauche1977@gmail.com Tel. 02.33490086 n. 1 Offerte di collaborazione: €
info@7press.it QUADRI, TAPPETI, ANTICHITA' 2,08; n. 2 Ricerche di collaboratori: €
IMPIEGATA amministrazione bol- MONFERRATO posizione domi- 18.1 7,92; n. 3 Dirigenti: € 7,92; n. 4 Avvisi
lettazione centralino front office nante vendesi prestigiosa fattoria legali: € 5,00; n. 5 Immobili residen-

6
EVENTI / TEMPORARY SHOP con esperienza. Anche confezio- IMMOBILI RESIDENZIALI dell’800: parco secolare, terreno COLLEZIONISTA amatore acqui- ziali compravendita: € 4,67; n. 6
namento Milano Nord. Astenersi AFFITTO mq 300.000, vigneti, prati, frutte- sta opere d'arte da privati. Paga- Immobili residenziali affitto: € 4,67;
RUBRICA 0 perditempo: 333.792.16.18. to, bosco, rustici. 1.590.000,00 mento immediato. n. 7 Immobili turistici: € 4,67; n. 8
Organizzare e promuovere eventi da Euro. Tel. 0383.92.219. giul.tanzi@gmail.com Immobili commerciali e industriali:
oggi è più facile con la nostra rubrica RAGIONIERE Milano, pluriennale 334.73.18.049 €4,67; n. 9 Terreni: € 4,67; n. 10
EVENTI/TEMPORARY SHOP esperienza presso commerciali- BANCHE MONFERRATO vendesi azienda
E MULTINAZIONALI Vacanze e turismo: € 2,92; n. 11
Contattaci per un preventivo! sti, contabilità e bilanci, ottimo in- agricola vitivinicola, grande ca-
Artigianato trasporti: € 3,25; n. 12
Tel. 02.6282.7404 - 02.6282.7414 glese, word, excel, zucchetti e ip- S NECESSITANO appartamenti scinale, cantina, panorama in- GIOIELLI, ORO, ARGENTO
Aziende cessioni e rilievi: € 4,67; n.
agenzia.solferino@cairorcsmedia.it soa, offresi per società e com- acquisto e locazione a Milano: cantevole, volendo conduzione e 18.2
13 Amici Animali: € 2,08; n. 14
mercialisti. 340.422.96.53. 02.29.52.99.43 commercializzazione.
rbarisciani@yahoo.it 348.82.60.396. Casa di cura e specialisti: € 7,92; n.
GIOIELLERIA PUNTO D'ORO:
15 Scuole corsi lezioni: € 4,17; n.
acquistiamo pagamento im-
16 Avvenimenti e Ricorrenze: € 2,08;
mediato, supervalutazione.
CERCHI NUOVI COLLABORATORI?
laPICCOLA
n. 17 Messaggi personali: € 4,58;
Oro - Gioielli antichi, moderni
- Diamanti - Rolex - Orologi n. 18 Vendite acquisti e scambi: €

OFFRI DEI SERVIZI? prestigiosi. 02.58.30.40.26 -


Milano, Sabotino 14.
3,33; n. 19 Autoveicoli: € 3,33; n.
20 Informazioni e investigazioni: €
4,67; n. 21 Palestre saune massaggi:
VUOI VENDERE O COMPRARE € 5,00; n. 22 Il Mondo dell’usato: €
1,00; n. 23 Matrimoniali: € 5,00;
UN PRODOTTO? Info e prenotazioni:
e-mail: agenzia.solferino@cairorcsmedia.it
19 AUTOVEICOLI n. 24 Club e associazioni: € 5,42.

RICHIESTE SPECIALI
Per tutte le rubriche tranne la 21e 24:
centra i tuOi Obiettivi Tel 02 628 27 414 - 02 628 27 404 AUTOVETTURE 19.2
Capolettera: +20%
COMPRIAMO AUTOMOBILI Neretto riquadrato: +40%
qualsiasi cilindrata, massime va- Colore evidenziato giallo: +75%
sulle pagine di Corriere della Sera lutazioni. Passaggio di proprietà, In evidenza: +75%
e La Gazzetta dello Sport. pagamento immediato. Autogiol- Prima fila: +100%
Oltre 5 milioni di lettori ogni giorno li - Milano 02.89.50.41.33 - Tariffa a modulo: € 110 esclusa la
327.33.81.299 rubrica 4
SerieB
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 49

Giacchetta «Giovani ed esperti per una Cremonese competitiva»


● (g.b.) «Sarà la B più competitiva degli ultimi presentato ieri. «Partiamo da un gruppo già
anni e la Cremonese cercherà di restare nella collaudato e che dovrà essere rinforzato con
parte sinistra della classifica». Così Simone elementi di categoria e giovani interessanti».
Giacchetta (nella foto tra Braida e il presidente Raduno il 12 luglio al Centro Sportivo Arvedi.
Rossi), il nuovo d.s. della Cremonese Richieste dalla Svezia per Gustafson.

In&out
di Andrea Ceroni IL VETERANO
VICENZA

DI CARLO
a prossima per lui sarà

L
la settima stagione in
B, oltre alle nove in A: MERCATO: ANCHE D’ERRICO IN FRIULI
Mimmo Di Carlo, al

Pordenone e Monza:
terzo anno sulla pan-

«Io e il mio Vicenza


china del Vicenza, è uno dei tecni-

scambio Ciurria-Diaw
ci più esperti. Dopo la promozione
al primo colpo e la tranquilla sal-
vezza nell’ultimo torneo, l’obietti-
vo è alzare il tiro. Sguardo sui ● Pordenone e Monza avrebbero trovato l’accordo

pronti a sfidare tutti


playoff, ma senza troppi proclami. per un affare che riguarda più giocatori: i
Anche perché ora sembra più una neroverdi sono pronti a cedere a titolo definitivo
Serie A-2... «Sì, al via ci saranno l’attaccante Patrick Ciurria (classe 1995) ai
tante società blasonate con squa- brianzoli, da dove si muoverebbero verso il Friuli

Da Inzaghi a Buffon»
dre competitive. Ci sarà da com- l’esterno offensivo Andrea D’Errico (’92) – anche
battere ma proprio per questo è lui a titolo definitivo – e il centravanti Davide Diaw
tanta la voglia di fare bene e ripor- (’92, in prestito). A margine un conguaglio
tare la gente allo stadio». economico. Mancherebbe solo il sì di Diaw, che era
passato in biancorosso dal Pordenone durante la
3 I nomi di prestigio non manca- finestra invernale di mercato. La punta ex

L’allenatore al 7o torneo di B: «Chiamatela A-2 CHI È


no. Uno su tutti, Gigi Buffon. Cittadella e Virtus Entella sta riflettendo, ma i
«Un grande campione, è un ono- friulani attendono oggi una risposta. Altrimenti
re averlo in B. Un uomo dai valori pensano a soluzioni alternative. Nel frattempo
importanti, non è semplice scen-
dere di categoria. Ha fatto la storia
I nostri tifosi ci faranno alzare l’asticella...» sono a buon punto con l’affare legato a Frank
Tsadjout (’99), anche lui ex dei veneti: il
del calcio, quando affronteremo il centravanti si trasferirebbe nella squadra allenata
suo Parma gli renderemo merito da Massimo Paci in prestito dal Milan. La scorsa
ma faremo anche di tutto per far- stagione ha giocato (sempre a titolo temporaneo)
gli gol». con il “Citta”. Infine la Juventus non ha esercitato il
diritto di recompra nei confronti di Alessandro
3 E ancora, Pippo Inzaghi. Domenico Vogliacco (’98): per ora il difensore rimane a
«Un allenatore di alto livello, Pip- Di Carlo Pordenone, ma potrebbe cambiare presto squadra.
po è stato bravo a ripartire dopo È nato a Cassino Alberto Bertolotto
l’esperienza col Milan. A Brescia (Frosinone) il 23
va certamente per vincere, ma sia- marzo 1964. Da
mo in tanti a voler vincere. E giocatore ha
quindi troverà pane per i suoi militato dal 1990 ATTACCANTE E PORTIERE
denti». al 1999 nel

3 Eppure grandi nomi non sem-


Vicenza (268
presenze). Da
Frosinone, colpo doppio
pre sono una garanzia. Basti pen- allenatore, dopo Presi Haoudi e De Lucia
sare alla stagione di Mario Balo- l’esperienza con
telli. la Primavera ● (a.s.) Doppio colpo del
«Aveva scelto Monza per rilan- biancorossa dal Frosinone. Sono arrivati
ciarsi, ma dopo sei mesi di stop 2001 al 2003, l’attaccante esterno Hamza
non è facile far ripartire un moto- ha guidato Haoudi (2001) e il portiere Victor
re importante come il suo». Mantova, De Lucia (1996). Il primo si è
Parma, Chievo, svincolato dal Livorno dove ha
3 Ok i singoli, ma poi c’è il grup- Sampdoria, giocato 35 gare con 4 reti. Attaccante
po: Mancini in Nazionale ne ha Biancorosso Domenico Di Carlo sarà per la terza stagione sulla panchina del Vicenza: sognando i playoff LAPRESSE Livorno, L’estremo difensore (già a Hamza Haoudi,
riaffermato la centralità. Cesena, Spezia Frosinone nel 2014-2015) invece 20 anni, arriva
«Ha fatto un lavoro enorme di gante e difficile. E stimolante. Ma messa in pratica perché il calcio e Novara oltre ha militato nella Feralpisalò (99 dal Livorno,
riavvicinamento alla gente, ma il Vicenza saprà farsi valere e con sta cambiando e anche i campio- al Vicenza presenze in 3 stagioni) con la dove lo scorso
anche di costruzione della squa- la sua gente allo stadio potrà esse- nati vanno riformati. Confido quale ha disputato i playoff. Il anno è sceso in
dra, il suo atteggiamento, l’unità re più forte degli altri, a livello di molto in Gravina». suo ingaggio non preclude lo
di intenti. Bravo lui, il suo staff e
Tra i nuovi tecnici carattere e mentalità». scambio Bardi-Ravaglia col
campo 14 volte
in C LAPRESSE
anche la Federazione a ricreare occhio a Lucarelli. 3 Costruzione dal basso: moda o Bologna: ci sono difficoltà ma la
tanto entusiasmo». E a Maresca che ha 3 Tante nuove panchine in B. opportunità vera? trattativa è ancora in piedi.
Quali sono i profili che la incu- «Come tutte le cose, se la fai bene
3 A proposito di forza del gruppo, una rosa fortissima riosiscono di più? ti torna utile. Ma è chiaro che devi
la stagione scorsa Salernitana e «Certamente Cristiano Lucarelli saperlo fare e avere i difensori giu- GLI ALTRI AFFARI
Venezia hanno dato una lezione a della Ternana, che ha vinto il cam- sti. Di certo fa parte di un percorso
tutti.
«Sì, non erano certe tra le favorite
pionato la C in maniera incredibi-
le. Ho un grande rapporto con lui,
di crescita, sta all’allenatore capire
quanto si deve insistere e quando
La Reggina ha il suo... Regini
per la promozione. Per dire del-
Con tanti club sono stato il suo testimone di noz- è il momento di fermarsi». L’argentino Pizzini a Lecce
l’impresa che hanno fatto basti ze, ma oggettivamente a Terni sta
pensare che si sono messe alle blasonati aumenta facendo un lavoro eccezionale. E 3 Allegri, Mourinho, Sarri: gran- ● (g.cal.-l.v.) Colpo Reggina che ingaggia il
spalle Lecce, Monza e Spal. Com- la voglia di portare poi Enzo Maresca a Parma, con di ritorni in Serie A. difensore Vasco Regini, svincolatosi dalla
plimenti a Castori e Zanetti per il una rosa fortissima: è un allenato- «Bentornati! Sono tecnici di spes- Sampdoria: trovato l’accordo, la prossima
percorso». la gente allo stadio re da seguire con interesse». sore altissimo che danno un valo- settimana firmerà un contratto biennale. Intanto
Mimmo Di Carlo re aggiunto alla A, ci faranno di- il Lecce (che ha ceduto al Piacenza l’attaccante
3 Como, Perugia, Ternana, Ales- Tecnico del Vicenza 3 Cosa pensa di una promozione vertire». lituano Edgaras Dubickas, da gennaio in prestito
sandria: 4 neopromosse molto determinata con spareggio tra 4a © RIPRODUZIONE RISERVATA al Livorno) è vicino all’acquisto a titolo definitivo
agguerrite. Dovete alzare l’asti- di B e quartultima di A? dell’esterno argentino Francisco Pizzini, classe
cella pure voi...
«Sì, sarà una B ancora più intri-
«Ipotesi affascinante. Le idee non
mancano, qualcuna dovrà essere s TEMPO DI LETTURA 2’35” ‘93, dal Club Atletico Independiente. È il quinto
obiettivo centrato dal club giallorosso finora.

Dopo la svolta targata Usa


Clic
La prima firma di Tacopina: Clotet alla Spal Insulti a Mazzoleni
Vigorito inibito
Benevento multato
Il tecnico catalano ha siglato un non ha fatto emergere sorprese. per i lavori dello stadio e del centro
sportivo. Due strutture, di pro-
contratto annuale e porterà con sé Pazienza Un vanto della fami- prietà del Comune, ma in uso alla ● (l.m.) Venti giorni di stop
a Ferrara anche il vice Bernal Garcia glia Colombarini è infatti sempre
stato quello di aver operato, nei
Spal, con convenzioni pluriennali
e di cui Ferrara può vantarsi. Taco-
e 9000 euro di multa per
Oreste Vigorito, ammenda
tadella. Ha voluto come vice il fi- suoi otto anni di gestione, nella pina conferma che sarà a Ferrara di 9000 euro al club
di Alessandro Sovrani
dato Francisco Javier Bernal Gar- massima trasparenza, con un oc- la prossima settimana con l’obiet- giallorosso: mano soft
CREMONA
cia. È la prima mossa di Joe Taco- chio di particolare riguardo al bi- tivo di chiudere la pratica e pre- della Disciplinare per le
ep Clotet è ufficial- pina che a giorni dovrebbe com- lancio. Ovviamente, tecnicamen- senziare al raduno della squadra pesanti dichiarazioni

P
mente l’allenatore del- pletare l’operazione per te ci sono passaggi che chiedono che potrebbe mutare radicalmen- rilasciate dopo Benevento-
la Spal. Il 44enne tec- l’acquisizione della società. I pro- tempo per essere perfezionati, con te volto. Servono tanti innesti e di Cagliari del 9 maggio. Nel
nico catalano ha sotto- fessionisti della famiglia Colom- qualche procedura che potrebbe qualità. Tacopina conosce la situa- mirino di Vigorito era finito
scritto un contratto barini e Dante Scibilia, braccio de- essere anche più complessa, con- zione, ma dispensa tranquillità e il Var Mazzoleni, che aveva
per una stagione. Arriva a Ferrara stro dell’avvocato newyorkese siderando che capitali e finanzia- non vuole perdere tempo. annullato un rigore al
dopo il brillante finale di campio- non si concederanno soste anche menti arriverebbero dall’estero e i © RIPRODUZIONE RISERVATA Benevento. Vigorito si era
nato sulla panchina del Brescia, nel weekend. È chiaro che la do- nuovi soci dovranno pure suben- sfogato sull’ex fischietto e
portato ai playoff, da cui è stato
eliminato al primo turno dal Cit-
cumentazione a disposizione di
Tacopina dall’attuale proprietà
Spagnolo Josep Clotet Ruiz, 44,
lo scorso anno al Brescia LAPRESSE
trare nelle garanzie per i mutui ac-
cesi dall’attuale proprietà, anche s TEMPO DI LETTURA 1’40” sull’uso distorto del Var.
L’AltraCopertina
50 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

Formula 3: Leclerc junior 9° in qualifica


● (l.pa) È di Dennis Hauger (Prema, 1’19”726) la pole della F.3
in Austria. Poi le Art di Vesti e Smolyar. Arthur Leclerc 9° (foto
Getty) , Matteo Nannini 11°, David Schumacher 14°. Oggi Sprint
Race 1 alle 10.35 con la griglia invertita: davanti Sargeant e
Nannini, Leclerc jr parte 4°. Poi Sprint Race 2 dalle 17.45.

Il luglio caldo di

di Luigi Perna FORMULA 1


INVIATO A ZELTWEG (AUSTRIA)

L HAMILTON CI PROVA
HA DETTO a Red Bull vola sulla cresta del-
l’Honda e l’imperativo per i rivali SE VUOLE VINCERE
L’OTTAVO TITOLO
è fermare Max Verstappen prima
che sia troppo tardi. La gara di
domani in Austria e quella di Sil-
verstone, fra due settimane, rap-
La Red Bull presentano già uno spartiacque.
ha tenuto

NON PUÒ PERDERE


Se il leader del Mondiale dovesse
qualcosa vincere ancora sulla pista dello
in tasca sponsor e poi nel tempio del mo-
ma noi torismo inglese, allora Lewis Ha-
abbiamo milton e la Mercedes avrebbero

I PROSSIMI DUE GP
fatto passi davvero poche possibilità di con-
avanti sul fermarsi campioni. Il “dream te-
am” di Toto Wolff è chiamato a
giro secco scalare una montagna. Chissà
che cosa gli avrebbe suggerito
Niki Lauda, amico e consigliere
prezioso, adesso che il grande
L’assetto del
pomeriggio
manager è per la prima volta da-
vanti a un bivio, orfano del suo Austria e Gran Bretagna quasi decisive
era ok, ora
“socio”. «Non pensiamo solo a
vincere la prossima gara — dice Mercedes concentrata solo sulla F.1 del 2022
non lo
cambierò:
Wolff — ma a gettare le fonda-
menta per continuare a vincere Oggi vertice per i motori 2025: c’è Elkann
non anche in un futuro a lungo termi-
aggiustare ne». Ed è proprio qui il dilemma.
ciò che non Da un lato bisogna difendere risorse tecniche sul 2021, piutto- che stata capace di ribaltoni for- Allison ora è solo un “superviso-
l’onore e il regno di Hamilton. sto che rinviare l’appuntamento midabili nel 2017 e 2018 contro la re”). La rincorsa di Hamilton al-
si è rotto ! Dall’altro c’è la rivoluzione dei a un domani che appare incerto Ferrari di Sebastian Vettel, dopo l’ottavo titolo, che lo porterebbe a
Lewis regolamenti alle porte e l’obbligo con il ritiro della Honda. Un essere partita in svantaggio. Però superare il mito Michael Schu-
Hamilton di anticipare i tempi per non farsi duello impari. «Abbiamo ancora la Red Bull e Verstappen rappre- macher, rischia di fallire. Non ci
trovare spiazzati al via della nuo- tante possibilità da giocarci», as- sentano un ostacolo più duro, sono dubbi che Lewis continuerà
va era tecnica, destinata a durare sicura Wolff. Più realista Hamil- anche perché nel frattempo è sta- a correre e che lo farà con Wolff.
moltissimi anni. ton dopo le prove di ieri: «La Red to introdotto il “budget cap” che La trattativa per il rinnovo bien-
Bull è stata impressionante nelle impedisce di spendere a piaci- nale del contratto è già avviata. Di
Nuova vettura La Mercedes ultime quattro gare, invece Mon- mento e su diversi fronti. certo, la permanenza della Mer-
ha già smesso di puntare sulla tecarlo e Baku sono state disa- cedes non è in discussione: Ola
vettura attuale in favore della strose per noi. Hanno chiara- Generazioni C’è anche altro Kallenius, il numero uno della
prossima. Nella galleria del vento mente trovato un extra e me li che è cambiato. L’organigramma Stella, oggi sarà a Zeltweg con
di Brackley si lavora a tempo pie- aspetto ancora davanti questa tecnico della Mercedes è stato John Elkann, il presidente della
no sul modello in scala della domenica, anche se sul giro sin- stravolto rispetto agli inizi della Ferrari, e Luca De Meo, presiden-
macchina 2022. La ricerca sulla golo possiamo ridurre al minimo sua supremazia. Si è assistito a un te del gruppo Renault, per parla-
W12, una monoposto meno riu- il distacco. Ma dobbiamo essere profondo cambio generazionale, re dei motori ibridi del 2025, e al-
scita rispetto alle precedenti, è più veloci sul passo per stare con con l’addio della triade dei “geni” l’incontro siederanno anche i
stata accantonata fin da Baku (6 Max. Le modifiche che abbiamo Geoff Willis, Mark Ellis e Aldo vertici di Audi e Porsche, che
giugno). Le novità in arrivo, pro- provato,conseguenzadellesedu- Costa, a cui si è aggiunta la perdi- stanno valutando l’ingresso nei
messe dall’ex d.t. James Allison, te che ho fatto al simulatore, non ta del capo dei motoristi Andy GP. Il futuro a lungo termine di
inrealtàeranopezzigiàprevisti,e hanno funzionato. Siamo tornati Cowell, e forse non tutti i mecca- cui parla Wolff è già qui.
saranno gli ultimi. Mentre la Red indietro e non cambierò troppo nismi girano come prima, nono- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Bull intravede la possibilità stori- per non peggiorare». La Merce- stante i validissimi sostituti alle-
ca di conquistare il titolo e conti-
nua a investire al massimo soldi e
des ha dominato per sette stagio-
ni l’era dei motori ibridi, ma è an-
vati all’interno di una struttura
dinamica come poche (lo stesso s TEMPO DI LETTURA 3’21”
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 51

Superbike: Razgatlioglu ha rinnovato Cross a Maggiora: Cairoli tenta il bis


● (p.g.) Garrett Gerloff (Yamaha) svetta nelle prime prove a ● (f.d.) Domani Maggiora (Novara) ospita il GP d’Italia, terzo
Donington (Ing). In odore di passaggio in MotoGP, precede Jo- round iridato. Fari su Antonio Cairoli (Ktm, a fianco), che ha
nathan Rea (Kawasaki) e Toprak Razgatlioglu (foto GETTY), dopo il vinto domenica scorsa in Inghilterra. Tra gli spettatori
rinnovo biennale con Yamaha. Oggi gara 1 alle 15: la pioggia Andrea Dovizioso. Già esauriti i 1000 biglietti. La MXGP alle
cambierà tutto? Diretta Sky Sport MotoGP e TV8, in chiaro. 13.15 e alle 16.10. Diretta su Eurosport 2 e Rai Sport (Gara 2).

Lewis
Lewis
Esperimento riuscito

Ferrari promuove
in lilla
Sotto l’outfit
completamente
lilla di Lewis
Hamilton, 36

le Pirelli più rigide


anni, ieri a
Zeltweg.
A sinistra la
Mercedes del

«Grande lavoro»
pilota
britannico, sette
volte campione
del mondo
GETTY

Consentono pressioni più basse


Mekies: «Meglio così per Silverstone»
a classifica non deve

L
ingannare. È stato un
venerdì indecifrabile,
con condizioni clima-
tiche più fredde ri-
spetto al GP di Stiria di domenica
scorsa e gomme più morbide da
utilizzare. Inoltre i team doveva-
no provare gli pneumatici rinfor-
I NUMERI zati per Silverstone. Tante varia-
bili, troppe. Hamilton e Bottas

34
sono davanti a tutti, ma il favorito
resta Verstappen. Ieri Lewis non
si è lamentato della mancanza di
velocita in rettilineo della Merce-
Edizioni des nei confronti della Red Bull. E
Quelle del GP questa è già una notizia. Toyuha-
d'Austria: il ru Tanabe, il grande capo della
primo si tenne Honda sui circuiti, è sceso nel-
all’aeroporto di l’arena per difendersi da certe
Zeltweg nel 1964 frasi sembrate sospetti: «La no-
e venne vinto dal stra seconda power unit ha la l’attacco per cercare di “indeboli-
nostro Lorenzo stessa specifica della prima. Le re” la Red Bull. E mentre Verstap-
L A T E C N I C A Il direttore
cui, però, pare sia stata Bandini con la regole attuali non permettono pen lascia una frecciata alla Pirel-

Un’ala più scarica


tecnico
modificata la taratura del terzo Ferrari. Nel 1970 sviluppi destinati a migliorare le li («Se le gomme esplose a Baku
Laurent Mekies,
elemento anteriore che la seconda sul prestazioni durante la stagione. non avevano problemi, perché le
44 anni.
consente un diverso controllo circuito Ecco come rispondo». Smentito hanno cambiate?»), c’è chi elo-

sulla Mercedes
L’ingegnere
delle variazioni dell’altezza da permanente chi ipotizzava che il motore intro- gia l’azienda italiana. «Hanno
francese è
terra dell’avantreno, che nel GP anch’essa vinta dotto al Paul Ricard avesse gua- fatto un lavoro impressionante
direttore
di Stiria avrebbe contribuito a dalla Ferrari con dagnato circa 15 Cv, giustificando portando in pista un nuovo

per trovare velocità


tecnico della
rendere la monoposto Jacky Ickx al il trionfo Red Bull sulla pista feu- pneumatico che si è subito adat-
Ferrari da
tendenzialmente sottosterzante, volante. do della Mercedes, e negata an- tato alle vetture di tutti i team,
settembre 2018

3
soprattutto in alcune curve. che la teoria secondo la quale la avremo più margine per Silver-
AFP
Honda avrebbe introdotto modi- stone», spiega il d.s. ferrarista
Mescole soffici Ma va fiche legate all’affidabilità, otte- Laurent Mekies. La specifica più
di Paolo Filisetti sottolineato che la disponibilità nendo come ricaduta più presta- rigida consente l’utilizzo a pres-
ZELTWEG di gomme più morbide rispetto Successi zioni. «Siamo molto attenti a evi- sioni di 2 psi più basse, scongiu-
opo la sconfitta di allo scorso fine settimana può Alain Prost è il tarlo — spiega Tanabe —. L’unica rando il pericolo che si crea se

D domenica, alla
Mercedes hanno
lavorato sodo per
avere in parte contribuito a
correggere questo problema.
Nella seconda sessione
pilota che ha
vinto più edizioni
del GP d’Austria:
ragione dei nostri miglioramenti
sta nel fatto che abbiamo impara-
to a usare meglio la power unit,
qualche team gioca furbesca-
mente ad abbassarle in gara. Le
rosse di Charles Leclerc e Carlos
correre ai ripari e provare a Hamilton e Bottas hanno si è imposto nel adattandola alle varie piste. Basta Sainz sono rimaste molto indie-
contenere se non annullare la staccato i migliori tempi e ciò 1983 con la confrontare i dati Gps per verifi- tro. «Ma le posizioni non rappre-
supremazia della Red Bull. La nonostante, secondo il Renault, poi nel care che il divario fra Honda, sentano il nostro vero potenzia-
carenza principale era la scarsa campione del mondo e alcuni 1985 e 1986 con Mercedes, Ferrari, Renault è lo le», aggiunge Mekies. «Non sia-
velocità praticamente in ogni tecnici nel paddock, la Red la McLaren- stesso da inizio stagione». mo riusciti a estrarre il massimo
tratto della pista. Con pochi Bull, non avrebbe volutamente Porsche. Tra i dalle gomme soft — spiega Leclerc
giorni a disposizione per poter mostrato il vero potenziale della piloti ora in Critiche ed elogi Il vero pro- — e c’è da lavorare molto per siste-
migliorare l’assetto, i tecnici di RB16B con le nuove mescole. attività ne hanno blema della Mercedes non è la mare la macchina al posteriore».
Brackley hanno adottato un’ala Dunque solo la battaglia per la vinte due Max potenza della power unit. Lo di- L’obiettivo è andare finalmente
posteriore più scarica, Ali a confronto pole ci dirà se davvero c’è stato Verstappen mostrano la McLaren e le altre bene sia in qualifica sia in gara.
caratterizzata da un profilo Dai due disegni si nota come la un miglioramento. (2018 e 2019) e vetture clienti, che sul dritto van- lu.pe.
principale posto più in alto e Mercedes in questo GP presenti © RIPRODUZIONE RISERVATA Valtteri Bottas no come razzi. È da escludere che © RIPRODUZIONE RISERVATA
con un flap dotato di minore un’ala posteriore con il profilo (2017 e 2020). si aprirà un’altra pagina dello
incidenza. È di fatto l’unica
modifica visibile sulla W12, a
principale più in alto rispetto alla
versione della scorsa settimana s TEMPO DI LETTURA 1’06” scontro politico fra Christian
Horner e Toto Wolff, sempre al- s TEMPO DI LETTURA 2’08”

L I B E R E 1 L I B E R E 2
LA GUIDA

POS/PILOTA NAZ/TEAM TEMPO POS/PILOTA NAZ/TEAM TEMPO


Ferrari) 58; 7. Sainz (Spa-Ferrari) 50;
1. VERSTAPPEN OLA RED BULL-HONDA 1’05”143 1. HAMILTON G.B. MERCEDES 1’04”523
Oggi le qualifiche 8. Gasly (Fra-Alphatauri/Honda) 37; 9.

2. LECLERC MON FERRARI


media 238,625 km/h
1'05"409 2. BOTTAS FIN MERCEDES
media 240,918 km/h
1'04"712
dalle 15 su Sky Ricciardo (Aus-McLaren/Mercedes)
34; 10. Vettel (Ger-Aston

3. SAINZ SPA FERRARI 1'05"431 3. VERSTAPPEN OLA RED BULL-HONDA 1'04"740 Domani via il GP Martin/Mercedes) 30; 11. Alonso (Spa-
Alpine/Renault) 19; 12. Stroll (Can-
4. BOTTAS FIN MERCEDES 1'05"445 4. STROLL CAN ASTON MARTIN-MERCEDES 1'05"139 alla stessa ora Aston Martin/Mercedes) 14; 13. Ocon
(Fra-Alpine/Renault) 12; 14. Tsunoda
5. TSUNODA GIA ALPHATAURI-HONDA 1'05"474 5. VETTEL GER ASTON MARTIN-MERCEDES 1'05"268
● Seconda gara consecutiva domani a (Gia-Alphatauri/Honda) 9; 15.
6. RAIKKONEN FIN ALFA ROMEO-FERRARI 1'05"586 6. TSUNODA GIA ALPHATAURI-HONDA 1'05"356 Zeltweg (4.318 metri) dove si corre il Raikkonen (Fin-Alfa Romeo/Ferrari) 1;
7. HAMILTON G.B. MERCEDES 1'05"709 7. GASLY FRA ALPHATAURI-HONDA 1'05"379 GP d’Austria, nona prova (su 23) del 16. Giovinazzi (Ita-Alfa Romeo/Ferrari)
8. PEREZ MES RED BULL-HONDA 1'05"726 8. ALONSO SPA ALPINE-RENAULT 1'05"393 Mondiale di F.1. Diretta su Sky e 1.
differite di qualifiche (dalle 18.30) e ● Costruttori: 1. Red Bull-Honda
9. GASLY FRA ALPHATAURI-HONDA 1'05"726 9. NORRIS G.B. MCLAREN-MERCEDES 1'05"466 gara (dalle 18) in chiaro su Tv8. 252 p; 2. Mercedes 212; 3. McLaren-
10. NORRIS G.B. MCLAREN-MERCEDES 1'05"880 10. GIOVINAZZI ITA ALFA ROMEO-FERRARI 1'05"511 Mercedes 120; 4. Ferrari 108; 5.
11. OCON FRA ALPINE-RENAULT 1'05"980 11. PEREZ MES RED BULL-HONDA 1'05"516 Programma AlphaTauri-Honda 46; 6. Aston Martin-
12. RICCIARDO AUS MCLAREN-MERCEDES 1'06"181 12. OCON FRA ALPINE-RENAULT 1'05"527
● Oggi Ore 10.30: gara 1 F.3; 12: libere Mercedes 44; 7. Alpine-Renault 31; 8.
F.1; 15: qualifiche F.1; 17.40: gara 2 F.3 Alfa Romeo Ferrari 2. Gazzetta.it
13. STROLL CAN ASTON MARTIN-MERCEDES 1'06"203 13. SAINZ SPA FERRARI 1'05"620 ● Domani Ore 11 gara 3 F.3; 15: gara Sul sito della
14. ZHOU CIN ALPINE-RENAULT 1'06"414 14. RAIKKONEN FIN ALFA ROMEO-FERRARI 1'05"624 F.1 (71 giri per 306,452 km). Gazzetta, tutto
15. VETTEL GER ASTON MARTIN-MERCEDES 1'06"444 15. RICCIARDO AUS MCLAREN-MERCEDES 1'05"698 sul mondo dei
Classifica motori. E sul GP
16. ILOTT G.B. ALFA ROMEO-FERRARI 1'06"564 16. LECLERC MON FERRARI 1'05!708
● Piloti: 1. Verstappen (Ola-Red d’Austria, le
17. SCHUMACHER GER HAAS-FERRARI 1'06"583 17. RUSSELL G.B. WILLIAMS-MERCEDES 1'05"819 Bull/Honda) 156 p; 2. Hamilton (G.B.-
cronache in
18. NISSANY ISR WILLIAMS-MERCEDES 1'06"683 18. SCHUMACHER GER HAAS-FERRARI 1'05"911 Mercedes) 138; 3. Perez (Mes-Red
Bull/Honda) 96; 4. Norris (G.B.- tempo reale, le
19. LATIFI CAN WILLIAMS-MERCEDES 1'06"978 19. LATIFI CAN WILLIAMS-MERCEDES 1'06"014
McLaren/Mercedes) 86; 5. Bottas (Fin- curiosità e i
20. MAZEPIN RUS HAAS-FERRARI 1'07"316 20. MAZEPIN RUS HAAS-FERRARI 1'06"173 Mercedes) 74; 6. Leclerc (Mon- protagonisti
52 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

BASKET PREOLIMPICO A BELGRADO

Da Polonara
a Fontecchio 66
I punti “stranieri”

La nuova Italia Contro Portorico, i 4 azzurri


reduci dall’ultima stagione
all’estero hanno segnato 66
punti sui 90 finali: 21 a testa
DICONO

nasce in Europa
per Polonara, Fontecchio e
Mannion, 3 per Vitali

Lontano
dall’Italia
i nostri
Brilla chi gioca all’estero. Oggi giocatori
migliorano.
la semifinale con i dominicani Tornano
con un altro
status.
Italia in ricostruzione. Occhio
di Vincenzo Di Schiavi È così
però all’altra faccia della luna: se
INVIATO A BELGRADO (SERBIA)
per migliorare è necessario mi-
ascono all’estero le grare, significa che abbiamo un
STRANIERI
N
certezze di quest’Ita- problema. Intanto Polonara sin-
lia preolimpica che tetizza i suoi due anni al Baskonia
oggi all’ora di pranzo chenehanfattounodei“quattro”
incrocia la Repubbli- più appetibili dell’Eurolega. «Il
ca Dominicana. In palio c’è la fi- primo anno ho fatto il cambio del
nale di domenica sera in cui si giocatore più forte d’Europa nel Sacchetti
assegnerà l’ultimo biglietto per i mio ruolo (Shengelia, ora al C.t. azzurro
Giochi di Tokyo e gli azzurri ci Cska). Mi sono allenato con lui,
Achille arrivano sullo slancio della tria- l’ho osservato e ho imparato tan-
Polonara de Mannion-Fontecchio-Polo- to. Poi ho trovato un coach come Storie parallele Da sinistra Simone Fontecchio, 25 anni gioca in Germania e Achille Polonara, 29, in Turchia CIAM
29 anni nara, giustizieri di Portorico, Dusko Ivanovic che mi ha fatto
Ala-grande scortati pure dalla buona prova fare il salto di qualità e mi ha Quest’anno avevamo ben cinque vo. Quei tre anni però mi hanno Da noi farli
Il club: di Michele Vitali. cambiato la vita. Ha visto in me elementi nati a Berlino, forse un formato e sono stati molto utili giocare non
Fenerbahce un giocatore da Eurolega, dando- record». Con loro Fontecchio ha quando ho trovato la squadra che basta più,
Storie Nico il rosso sta studian- mi tanti minuti e fiducia».
«Certi coach ti vinto anche la Bundesliga. L’az- ha deciso di puntare su di me». bisogna
do da vice Curry in Nba a Golden zurro, cresciuto alla Virtus e poi tornare
State, Polonara è reduce da una Maestri Esistono allenatori, in- cambiano la vita planato a Milano poco più che Pareri «All’estero migliorano, a vederli
grande stagione a Vitoria sboc- somma, che possono svoltarti la perché non ti 20enne, è l’emblema della “svolta non c’è dubbio. Tornano da noi come
ciata in un biennale col Fener- carriera: «Sì, è così – prosegue estera”. «Quando l’Alba ha chia- con un’altra sicurezza e consape-
bahce, Fontecchio ha chiuso Achille - contano parecchio. Il contano gli errori» mato non ci ho pensato due volte. volezza. Lontano dall’Italia i no-
giocatori
veri
Simone un’Eurolega all’Alba Berlino a basket è un gioco ad alta probabi- Achille Polonara Giocare da straniero in un altro stri giocatori crescono. È così»
Fontecchio 10.6 punti di media. Michele Vi- lità di errore e se trovi chi ti punta Giocherà in Turchia paese ti cambia la prospettiva e ti sentenzia il c.t. Sacchetti, mentre
25 anni tali ha appena firmato con Vene- ilditoaogniazioneeticontatutte fa scattare qualcosa dentro. Sai il presidente Petrucci sprona i
Ala piccola ziadopounannoalBamberg.So- le cose sbagliate, emergere diven- che ti devi conquistare tutto, ma club italiani a riprodurre il mo-
Il club: prattutto i primi tre si sono presi tamoltodifficile.Duskohafattoil anche che non sei stato scelto per dello dentro i confini: «Gli italia-
Alba Berlino la vetrina di quest’Italia senza ve- contrario». Come Aito, altro gu- arrivareallaquotadegliitaliani.Io ni devono giocare, bisogna creare
terani ma che profuma di futuro. ru del basket europeo, stratega ho sentito subito la fiducia del un cultura diversa, crederci di
Capitan Melli l’aveva detto prima dell’Alba Berlino e della rinascita
All’estero sai club,mihannoresponsabilizzato. più. Non basta mandarli in cam-
di partire per la Serbia: «Abbia- di Simone Fontecchio. «Lui è un di non essere stato In Italia forse, almeno all’inizio, po, dobbiamo pensarli come gio- Petrucci
mo diversi giocatori che stanno maestro – dice l’azzurro -, ma è scelto per c’è poca pazienza, ma non penso catori veri. Vedendo certi stranie- Presidente Fip
facendo esperienza all’estero in tutto il club che ha creato un pro- che si cresca solo all’estero e To- ri io non mi capacito del perché i
realtà importanti. Deve diventare getto difficilmente replicabile. la quota italiani nut è l’esempio lampante». Gli nostri siano meno considerati,
la nostra forza». Polonara e Fon- Investono sui giovani, non tra- Simone Fontecchio anni milanesi intanto non li rin- proprio non lo capisco».
tecchio, per esempio, in Spagna e smettono pressione, confermano Giocherà in Germania nega: «Arrivai 20enne, voluto da © RIPRODUZIONE RISERVATA

Germania hanno cambiato pas- le scelte fatte anche quando le co- Repesa e qualche soddisfazione il
so. Ritrovarli con uno status in-
ternazionale è manna per questa
semagarinonvannotroppobene
e credono nei propri giocatori.
primo anno me la sono anche tol-
ta, poi non è andata come spera- s TEMPO DI LETTURA 3’12”

L A G U I D A
● Oggi scattano le semifinali dei settembre 1978: amichevole a Manila in BELGRADO (SERBIA) SPALATO (CROAZIA) ● PUNTER VA AL PARTIZAN
quattro preolimpici che assegneranno vista del Mondiale filippino. Vinse Semifinali, oggi Semifinali, oggi Kevin Punter lascia Milano dopo una
Gli azzurri alle vincenti gli ultimi quattro posti per i
Giochi di Tokyo. Già qualificate otto
l’Italia 87-66 con 23 punti di Bariviera e
14 di Bonamico. Tra i dominicani anche
Ore 13: Italia-R. Dominicana
(diretta Sky Sport 1 e Rai Sport)
Ore 12.30: Brasile-Messico sola stagione e firma un biennale al
Partizan Belgrado di Obradovic. La
in campo alle 13 squadre: Spagna, Argentina, Stati un ex “italiano”: Gelvis Solano (‘94), ha Ore 16: Portorico-Serbia
Ore 16: Germania-Croazia
VITORIA (CANADA) guardia del Bronx era in scadenza di
Uniti, Francia, Australia, Nigeria, Iran e giocato in A-2, a Bergamo, 3 anni fa. KAUNAS (LITUANIA) contratto: dopo alcune settimane di
Tv: Sky, RaiSport Giappone. L’Italia affronta la Domani le finali dei tornei di Belgrado, Semifinali, oggi
Semifinali, oggi
Ore 22.05: Canada- Rep. Ceca trattativa e una distanza eccessiva
Repubblica Dominicana in una sfida Kaunas e Spalato. La finale di Vitoria Ore 15.30: Slovenia-Venezuela Stanotte 1.35: Turchia-Grecia tra domanda e offerta, la fumata
quasi inedita. Un solo precedente, il 29 nella notte tra domani e lunedì. Ore 18.30: Polonia-Lituania nera con il club di Giorgio Armani.

Atletica leggera S U R A I S P O R T

Stasera Lignano
Richardson-cannabis: fuori dai Giochi con la Thompson
L’alto per Talotti
Sospesa un mese per la positività alle proprie responsabilità:
«Dico solo di non giudicarmi
che avrebbe dovuto gareggiare
domani nei 200 metri in Dia- ● Stasera a Lignano
ai Trials, perde la possibilità di correre come persona. Sono come voi, mond League a Stoccolma, è Sabbiadoro (inizio ore 20.30,
i 100 a Tokyo. Ma può essere convocata mi capita solo di correre un po’
più veloce. Chi mi critica non
ovviamente uscita dalla star-
ting list del meeting svedese.
diretta Raisport dalle 21.15) il
32° Meeting Internazionale di
per la 4x100. Il tweet: «Sono umana» lo definirei nemmeno haters. Entro una settimana il Comita- Atletica. Una ventina i
Ho assunto queste sostanze in to Olimpico e Paralimpico degli medagliati olimpici e mondiali
ma delle batterie dei 100 metri uno stato psicologico di dolo- Stati Uniti presenterà i nomi in gara tra cui la giamaicana
di Giorgio Specchia
olimpici, ma la Richardson non re». dei suoi atleti in gara a Tokyo: Elaine Thompson sui 100
ono umana». Gio- potrà correre per l’oro nella sua per ora la Usatf (Usa Track & contro la compagna di club

«S
vedì, con questo gara perché l’accertata positivi- Favola spezzata Sha’Carri, Field) ha affermato che la si- Natasha Morrison 10”87.
tweet, Sha’Carri Ri- tà l’ha tolta dall’ordine d’arrivo che recentemente ha perso la tuazione della Richardson «è Nello sprint maschile sfida
chardson aveva di dei Trials. madre, aveva condiviso gioie ed incredibilmente sfortunata e tra Mike Rodgers (Usa) e
fatto confermato emozioni della qualificazione devastante per tutte le persone Niggel Ellis (Giam). Ancora
quanto anticipato da The Glea- L’ultima chance È invece olimpica tra le braccia della coinvolte». In questa corsa Giamaica sui 110 ostacoli con
ner, un giornale giamaicano, e ancora possibile che la Richar- nonna. Sembrava una favola. A contro il tempo, Sha’Carri sta- Rasheed Broadbell, 13”10 in
poi ripreso dal New York Ti- dson gareggi a Tokyo nella 21 anni aveva dominato la sta- volta dovrà agire contro la sua stagione, e il sudafricano
mes: «La regina dei 100 metri 4x100 (il primo turno è in pro- gione, iniziata ad aprile con natura: starsene ferma sui Alkana Antonio (13”11). Sulla
ai Trials di Eugene è risultata gramma il 5 agosto, la finale il uno strepitoso 10”72 (sesto blocchi. Che si avveri il sogno pedana dell’alto, dove verrà
positiva alla cannabis». Ieri è 6) dove due dei 6 posti sono tempo all-time) fino al 10”86 olimpico, almeno in staffetta, riservato un ricordo speciale
arrivata puntuale dall’Usada, scelti dalla Federazione statu- dei Trials il 19 giugno: era la non dipende più solo da lei. ad Alessandro Talotti,
l’agenzia antidoping statuni- nitense. Ieri il nuovo fenomeno grande favorita per l’oro sui © RIPRODUZIONE RISERVATA quattro gli over 2.30 con il
tense, la sospensione per un della velocità ha accettato la so- 100. Il suo posto sarà invece bielorusso campione europeo
mese a partire dal 28 giugno. Lo
stop terminerà due giorni pri-
spensione di un mese (il mini-
mo della pena) e non è sfuggita Star Sha’Carri Richardson, 21 anni
preso da Jenna Prandini, quar-
ta a Eugene. La Richardson, s TEMPO DI LETTURA 2’02” U23 Nabokov capace di 2.36.
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 53

PRIMA, DURANTE, DOPO


LA MARATONA DLES DOLOMITES

Pianifica la tua strategia di integrazione NUTRITION


SYSTEM ®

INQUADRA IL QR CODE E ACCEDI ALL’APP

ENERVIT
MAIN PARTNER
MARATONA
DLES DOLOMITES-ENEL enervitsport.com The Positive Nutrition Company

Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai tre anni. Non superare la dose consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
54 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

CICLISMO SETTIMA TAPPA


PARTENZA ARRIVO Partenza Brest Perros Guirec Lorient Redon Changé Tours Vierzon Oyonnax Cluses
BREST PARIGI
Crono
Arrivo
in salita
X Tappa 1 2 3 4 5 6 7 8 9
Arrivo Landerneau Mûr Pontivy Fougères Laval Châteauroux Le Creusot Le Grand- Tignes
de Bretagne Bornand
LUNGHEZZA km 197,8 km 183,5 km 182,9 km 150,4 km 27,2 km 160,6 km 249,1 km 150,8 km 144,9
Vincitore Alaphilippe (Fra) Van der Poel (Ola) Merlier (Bel) Cavendish (Gb) Pogacar (Slo) Cavendish (Gb) Mohoric (Slo)
OGGI Maglia gialla Alaphilippe (Fra) Van der Poel (Ola) Van der Poel (Ola) Van der Poel (Ola) Van der Poel (Ola) Van der Poel (Ola) Van der Poel (Ola) OGGI Domani

C’è uno Squalo c


ARRIVO LA TAPPA PIÙ LUNGA A LE C R E U S O T

1. Matej
MOHORIC
(Slo, Bahrain- TOUR INCANTATO
DA VAN DER POEL
Victorious)
249,1 km
in 5.28’20”,
media 45,521;
2. Jasper

E VAN AERT
Stuyven (Bel,
Trek-Segafredo)
a 1’20”
3. Magnus Cort
Nielsen (Dan,

NIBALI A 5 CERCHI
Ef) a 1’40”
4. Van der Poel
(Ola)
5. Asgreen
(Dan)

«SÌ, ORA STO BENE»


6. Bonnamour
(Fra)
7. Konrad (Aut)
8. Van Aert
(Bel)
9. Van Moer
(Bel) a 1’44”
10. Godon (Fra)
a 2’45” Pazzesca fuga di 220 km: l’olandese e il belga
11. Skujins (Let)
13. Nibali sono primo e secondo in classifica, Vincenzo
a 2’57”
14. S. Yates lotta con loro, combatte e dà ottimi segnali
(Gb)
15. Meurisse
verso l’Olimpiade. Pogacar a 3’35”, Roglic a 7’
(Bel) a 4’22”
26. Pogacar
(Slo) a 5’15” Ci vorrebbero parole nuove ed di media (!), dal 2000 non c’era tempi di Zoetemelk e dice: «Ero ciato a rincorrere. Non era sem-
di Ciro Scognamiglio
65. Roglic (Slo)
a 9’03”
INVIATO A LE CREUSOT (FRANCIA)
adeguate per celebrare una riva-
lità nata tra i prati e il fango del
alla Boucle una tappa più lunga,
su un percorso simile a una Lie-
HA DETTO al limite, sulle Alpi cercherò di
conservare il primato». La pa-
plice, ma abbiamo provato a
vincere».

I
cross che scrive ormai un capi- gi infiammato poco dopo il rola però ora va a un Nibali 13° e
tolo al giorno, scomodando pronti via da Van Aert: sparti- risalito fino al 6° posto in classi- 3 E quando sono scattati Van
duelli giganteschi tipo Federer/ traffico, lui vira a destra e Mvdp, fica (era 19°), a 4’12” dalla maglia Aert e Van der Poel?
Nadal, Messi/Ronaldo, Lauda/ in maglia gialla, ribatte in prima gialla. Di cose da dire ce ne sono «In quel momento stavo tiran-
Hunt, Rossi/Biaggi. «Sembrava persona. Fantastico. Nella fuga Non avevo parecchie. do io, sono passati molto veloci
piuttosto ordinario – filosofeg- di 29 si butta anche Cavendish a pensato alla da dietro. Ho provato a insegui-
giava Van Aert -. Quando ti caccia dei punti per la maglia fuga ma mi 3 Nibali, era programmata la re, le energie erano quelle che
due fenomeni. L’uno l’ombra guardi attorno, non ti rendi con- verde: in generale, c’è tanta di sono mosso fuga? erano. Sono molto esplosivi e io
dell’altro. E i destini intrecciati, to di essere al Tour o al Super- quella qualità da far venire i luc- bene, c’era «No. Non era la tappa indicata. come altri siamo rimasti al gan-
ancor prima che incrociati. Do- prestige di Ruddervoorde. Sarà ciconi agli occhi. Scriveremo a un ritmo Ma ero lì, la velocità era molto cio».
ve c’è Mathieu Van der Poel c’è così per sempre». E in mezzo a parte della storia del vincitore di incredibile. alta. Si stavano muovendo uo-
Wout van Aert, e viceversa. Lo loro per un bel pezzo si è trovato giornata Mohoric, e delle non Ora vedrò mini di classifica e allora ho 3 Adesso è sesto in classifica, se
sapevamo già, ma trovarseli pri- uno Squalo che ha ancora voglia poche implicazioni per la gene- pensato di andare. Mi sono lo aspettava?
sulle Alpi
mo e secondo al Tour de France di mordere: Vincenzo Nibali. rale. mosso bene, c’era un ritmo in- «No, non pensavo. Sta venendo
dopo soltanto sette tappe - e al Il leader Van der Poel, nel nome Nibali/1 credibile. Cinque ore e mezza un po’ così, sto correndo nelle
termine di una giornata da ri- Fame Le prime settimane di di papà Adrie e nonno Poulidor, per fare 250 kn... pazzesco. A 80 prime posizioni. La gamba è
cordare in cui hanno dato spet- Tour noiose sono come le mezze ancora all’assalto nel finale con km dalla fine è scoppiata la gara buona ma non volevo curare la
tacolo in fuga - va ancora un stagioni: non esistono più. Ieri il rivale, dà all’Olanda una stri- davanti. Pensavamo fosse per il generale, ora vediamo come ri-
passo oltre. 250 chilometri volati a 45,5 orari scia gialla che non si vedeva dai Gpm, invece abbiamo comin- spondono le gambe sulle Alpi.

L A S T O R I A

Vince Mohoric
spaventoso al Giro d’Italia – Bahrain-Victorious che ha
INVIATO A LE CREUSOT (FRANCIA)
tappa di Rocca di Cambio, staccato tutti sul Gpm ad
i sarebbe da discesa di Passo Godi - per il abbuoni del Signal d’Uchon -.

C sottolineare come quale si era temuto il peggio. Sapevo che era una giornata

il miracolato
Matej Mohoric abbia Un miracolato. E profeta, perfetta per provarci. Ho preso
fatto il suo ingresso in perché una volta dimesso aveva la fuga e ho visto tanta gente
club piuttosto esclusivo – poco detto alla Gazzetta: «Presto forte attorno a me, mi sono
più di un centinaio i membri – inizierò a preparare il Tour de detto che sarebbe stata dura.

«Un angelo
avendo firmato un successo di France». Di passaggio, la Quando sono andato via, l’idea
tappa anche al Tour dopo quelli maglia di campione nazionale era di sprintare per la maglia a
già in tasca a Vuelta e Giro. Ci di un Paese ormai in pois, che adesso voglio
sarebbe da ricordarsi che primissima fila nel ciclismo. E difendere. Ma dietro si

mi guarda»
quando vinse nella corsa della adesso un successo maiuscolo guardavano e ho continuato,
Gazzetta – Gualdo Tadino, 2018 al termine di una giornata da sono arrivato fino in fondo.
– pure si sfiorarono i 250 ricordare. Con le lacrime e il Amo queste maratone, sono un
chilometri (244). Ma non cuore “disegnato” facendone il diesel. Vincere al Tour è un’altra
possono essere questi i punti di simbolo con le mani per gli cosa. Pogacar? Siamo avversari,
Un mese e mezzo fa, al Giro, lo sloveno partenza, perché questo affetti più cari. ma amici fuori dalla bici». I
della Bahrain Victorious rischiò la vita ragazzo sloveno un mese e due Mondiali consecutivi
per una terribile caduta. Ora è maglia a pois mezzo fa aveva passato una Talento «L’avevo studiata per conquistati nelle categorie Lacrime liberatorie Il vincitore
notte all’ospedale dopo un volo bene – dice il 26enne della giovanili – 2012 junior, 2013 sloveno Matej Mohoric, 26, piange AFP
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 55

Albertville Sorgues Saint Paul Nîmes Carcassonne Céret Pas de la Case Muret Pau Mourenx Libourne Chatou
Trois Châteaux
Ventoux

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21
Valence Malaucène Nîmes Carcassonne Qillan Andorre Saint Gaudens Col du Portet Luz Ardiden Libourne Saint-Emilion Parigi
R la Vieille R Campi Elisi
km 190,7 km 198,9 km 159,4 km 219,9 km 183,7 km 191,3 km 169 km 178,4 km 129,7 km 207 km 30,8 km 108,4

6 luglio 7 luglio 8 luglio 9 luglio 10 luglio 11 luglio 13 luglio 14 luglio 15 luglio 16 luglio 17 luglio 18 luglio

on i giganti
Weekend in montagna

Arrivano le Alpi
Occasione Pogacar
dopo il giorno nero
Oggi nel finale si sale su Romme e Colombier
CLASSIFICA
1 2 Carapaz è il più brillante del Team Ineos
1. Mathieu VAN opo una giornata così piccola tifosa. Il migliore della

D
DER POEL (Ola, non c’è spazio per pa- sua Jumbo-Visma (con Vinge-
Alpecin-Fenix) roledicircostanza.Ta- gaard 13°) è Van Aert, 2° a 30”. Ma
2. Wout van dej Pogacar, costretto davvero il belga può pensare alla
Aert (Bel, a inseguire tutto il maglia gialla? «Sono troppo pe-
Jumbo-Visma) giorno con la sua Uae-Emirates, sante, non posso competere sulle
a 30” lo dimostra: «Ci siamo un po’ salite lunghe. Dovrei fare una
3. Kasper sparpagliati, credo che abbiamo dieta istantanea e perdere 10 chi-
Asgreen (Dan, fatto un errore – dice il 22enne li», ha tagliato corto. Un bluff?
Deceuninck- sloveno, vincitore del Tour 2020 Quanto a Ineos-Grenadiers, Ca-
Quick Step) -. Ma sono ancora orgoglioso del- rapaz e Thomas sono separati so-
a 1’49” la mia squadra. Ci hanno detto lo da 10” (5’19” e 5’29” dal prima-
4. Mohoric (Slo) che toccava a noi lavorare perché to, rispettivamente) e ieri l’ecua-
a 3’01” io sono il più forte, ma non sem- doriano re del Giro 2019 ha pro-
5. Pogacar pre è così. A Van der Poel e Van vato l’attacco nel finale senza

3 (Slo) a 3’43”
6. Nibali a 4’12”
7. Alaphilippe
Aert non si possono lasciare dieci
minuti, vanno forte in salita. Non
è stato difficile solo per noi,
però cavarne nulla. Alle spalle, si
è impegnata particolarmente la
Movistar come già in passato
(Fra) a 4’23” avranno sofferto pure gli altri. (vecchie ruggini dopo il suo ad-
8. Lutsenko Tappa molto esigente, abbiamo dio da maglia rosa in carica): al
(Kaz) a 4’56” preso vento. Non so ora che cosa traguardo il suo compagno Kwia-
9. Latour (Fra) potrò fare domani (oggi; n.d.r.), tkwoski discuteva con Valverde e
a 5’03” forse limitarmi a seguire gli al- Mas. In tutto questo diversi resta-
10. Uran (Col) tri». no sornioni in agguato (vedi
a 5’04” Uran) e c’è chi è curioso di vedere
12. Carapaz Domande In realtà è lecito at- come andrà Van der Poel in salita.
(Ecu) a 5’19” tendersi un Pogacar propositivo D’altro canto papà Adrie qualche
13. Thomas nella prima tappa alpina: non c’è giorno fa diceva: «Ha scelto di es-
(Gb) a 5’29” l’arrivo in quota, ma salite im- sere polivalente, tra strada, cross
33. Roglic (Slo) portanti nel finale come Romme e mtb. Ma se un giorno si volesse
1. Mathieu Van der Poel, Wout Van a 9’11” e Colombier. Di certo è uscito di dedicare a preparare un Tour per
Aert e Vincenzo Nibali in fuga classifica lo sloveno Primoz Ro- vincerlo...ne sarebbe capace».
2. Pogacar sconfitto 3. Roglic deluso glic, menomato dagli acciacchi: ci. sco.
ma fa felice una piccola fan AP-BETTINI adesso è 23° a 9’11” da Van der Po- © RIPRODUZIONE RISERVATA

el, bello comunque che nono-

HA DETTO
Vero, stavo bene ma ho speso
tantissimo. Nelle gambe ho il
riti, si è scusato». classifica. Mi marcavano stretto,
c’era tanto controllo».
stante la giornata-no abbia fatto il
gesto di dare una borraccia a una s TEMPO DI LETTURA 1’50”

Giro, bisogna vedere se abban- 3 Questione tattica: aveva due


donerò oppure arriverò in fon- compagni, Stuyven è arrivato 2° 3 Si può dire che Nibali ha ri-
do...Sono vicino a Pogacar? Lui
è di un altro livello».
e Skujins 11°. Come avete gioca-
to le vostre carte?
trovato delle sensazioni anti-
che?
NEWS Tv: Eurosport 13.05, Rai 2 dalle 14
«Io ho detto di stare bene, e allo- «Al Giro d’Italia...ho sofferto.
Al Giro 3 Possiamo dire che è stata una ra dovevo provare nella parte Ora è diverso. Ho avuto dieci R OYONNAX LE GRAND-BORNAND R
d’Italia ho prova di Olimpiade? Per dire : più dura se riuscivo. Poi c’è stato giorni per recuperare le energie 648 m 922 m
sofferto, un chilometraggio lungo, un un forcing, abbiamo scollinato mentali e fisiche. Sono un po- Menthonnex-en-Bornes Col de Romme Col de la Colombière
ora sono clima caldo, 3000 metri di di- in 4-5. Loro si dovevano muove- chino più tranquillo mental- 10 m 1.297 m 1.618 m
4 1 1
più leggero slivello... re prima. Jasper si è ritrovato da- mente, leggero con la testa. Il fi-
«C’erano diversi personaggi che vanti, Skujins ci ha provato… sico ha reagito abbastanza be- Copponex Mt-Saxonnex 1
di testa 731 m
potremo ritrovare all’Olimpiade dietro si è proceduto a scatti più ne, ma chi ha preparato solo il Frangy 960 m
e il fisico sta 3
di Tokyo. Sì, un’azione fatta an- che con collaborazione». Tour ha qualcosa in più. Van La signora 24 m
reagendo S
che con questo spirito, oltre a Aert penso sia pesante per fare in giallo
bene dare un occhio a Van der Poel e 3 Ma in diversi hanno osserva- classifica. Il mio favorito resta a processo
Nibali/2 Van Aert. Quando sono partito to che magari avrebbero potuto Pogacar». Apparirà
io a un certo punto si è mosso aiutarla e sarebbe stato meglio, © RIPRODUZIONE RISERVATA in tribunale km 44 61 72 104 122 136 150,8
pure Asgreen, ci siamo legger- che ne pensa? a Brest L’altimetria dell’ottava tappa. Sono impegnative le ultime due salite: Col
mente toccati e sono andato
fuori strada però ci siamo chia-
«Forse io non avevo tanto spa-
zio, perché non ero lontano in s TEMPO DI LETTURA 4’45” il 14 ottobre
alle 13.30
de Romme è lungo 8,8 km all’8,9% medio, la Colombiere è 7,5 km all’8,5%
Diretta su Eurosport dalle 13.05; Rai 2 dalle 14. Rai Radio1 alle 15 e dalle 17.02
la trentenne
francese
G I R O D O N N E : 1 a
T A P P A A CU N E O
che aveva
provocato
Under 23 a Firenze – sono la ribadendo l’importanza una maxicaduta
prova di un talento cristallino. decisiva dell’utilizzo del casco, nel corso della
Salvato La sua abilità da discesista che gli aveva salvato la vita: prima tappa
dal casco consumato ormai stranota, al «Lo uso pure per andare a per un cartello
La terribile punto che è considerato fare la spesa». eccessivamente
caduta del 16 l’inventore di una di quelle esposto sulla
maggio di Matej posizioni estreme ora bandite Apprezzato In gruppo strada (foto
Mohoric durante dall’Uci. Ma al Giro 2021 il salto Matej è apprezzato da tutti: sopra). Lo ha
la tappa di mortale che aveva fatto suo passato pro’ nel 2014 con la fatto sapere il
Campo Felice: malgrado era stato spaventoso. Cannondale (che aveva procuratore di
la bici si spezza Anche quel giorno si trovava in raccolto il testimone dalla Brest, Camille
per l’impatto, fuga, ma una linea meno ideale Liquigas), parla un italiano Miansoni
lo sloveno rispetto al compagno Mader - perfetto e spicca per gentilezza
è salvato dal davanti a lui – era stata fatale. e semplicità. Il colpo di ieri ha
casco IPP DALLA TV Bici rotta in mille pezzi, a una
velocità tra i 50 e i 60 all’ora, e
il sapore della rivincita. Anche
con il destino.
Trek-Segafredo ok, Winder in rosa
tantissima apprensione prima ci. sco. ● Alla media di 47,565 km/h, la Trek-Segafredo vince la crono-
che dall’ospedale arrivassero © RIPRODUZIONE RISERVATA squadre di 26,7 km da Fossano a Cuneo, 1a tappa del Giro Donne: a
buone notizie. Mohoric aveva 7” la Sd Worx dell’iridata Van der Breggen, a 39” l’Alé Lubiana della
ringraziato «il mio Dio.
L’angelo che mi guarda», s TEMPO DI LETTURA 2’47” Bastianelli. La statunitense Ruth Winder è la prima maglia rosa.
Oggi 2a tappa, Boves-Prato Nevoso, 100 km, arrivo in salita BETTINI
56 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

CICLISMO DOMANI IN ALTA BADIA LA 34a MARATONA DELLE DOLOMITI

L A G U I D A Sellaronda 55 km Percorso medio 106 km Maratona delle Dolomiti 138 km


R LA VILLA + + CORVARA Q
1436 m 1530 m
Tre percorsi, il via alle 6.30 Passo Passo Passo Passo Passo Belvedere Giau Passo Passo Mür
Diretta Rai2 dalle 6.15 Campolongo Pordoi Sella Gardena Campolongo di Colle 2236 m Falzarego Valparola dl Giat
1875 m 2239 m 2244 m 2121 m 1875 m Santa Lucia 2117 m 2200 m 1477 m
● Dopo l’interruzione nel 2020 per la pandemia, torna 1484 m
domani la Maratona delle Dolomiti, giunta alla 34a edizione.
Tutti i passi sono chiusi al traffico. Le richieste sono state Corvara Arabba Pocol La Villa
31.600 ma per rispettare il piano di sicurezza sono 1530 m 1601 m 1535 m 1420 m
soltanto 6000 i pettorali disponibili: al via cicloamatori di
57 nazioni. La partenza alle 6.30 da La Villa. Diretta tv su
Rai2 dalle 6.15. Sono tre i percorsi:
● Il «CLASSICO» misura 55 km (1780 metri di dislivello)
con Campolongo, Pordoi, Sella e Gardena
● Il «MEDIO», 106 km (3130 metri di dislivello), prevede
anche un secondo passaggio sul Campolongo, il Falzarego, 5,8 km 9,2 km 5,5 km 5,8 km 5,8 km 9,9 km 11,8 km max
il Valparola e lo strappo durissimo del Mur del Giat al 6,1% al 6,9% al 7,9% al 4,3% al 6,1% 2,3 km al 7,5% al 9,3% al 6,7% 19%
● Il «LUNGO», 138 km (4230 metri di dislivello) aggiunge
il terribile Giau, che sarà affrontato dal versante più duro,
quello di Arabba, lo stesso dell’impresa di Bernal al Giro km 9 22 34 46 55 61 64 83 97 107 116 118 133 138

L A G R A N F O N D O P I Ù S P E T T A C O L A R E

LA PENSIAMO
COSÌ «INNAMORATO
DI QUESTA MAGIA»
di Pier Bergonzi

È tornata
dopo due anni
Esserci è già
una vittoria BETTINI, LE DOLOMITI
E UN MILIONE DI KM...
omattina, prima che

D spunti il sole,
migliaia di
cicloamatori

Maratona da
stireranno con le mani il
numero di pettorale raro come
un Gronchi rosa. Il numero
della Maratona delle Dolomiti,
CHI È
la più spettacolare e corteggiata
gara per chi va in bicicletta.
La “Dolomiti” torna dopo due
anni per riprendere il filo
spezzato dal lockdown.
Torna con qualche limitazione
e tutte le attenzioni del
momento. Ma torna.
E così, come succede dal 1987, Paolo
L’olimpionico
alle 6 del mattino l’unico Bettini pronto a dare
rumore della Val Badia saranno
i click degli attacchi che
è nato l’1 aprile
1974 a Cecina
spettacolo
collegano le scarpette ai pedali.
Poi sarà soltanto fatica, nella
(Livorno).
Professionista
a Corvara
maestosità delle Dolomiti, le dal 1997 al 2008, «Prima volta
montagne più belle del mondo,
lì dove si respira la storia del
è stato uno dei
più grandi nel 2010 con
ciclismo.
Tre i percorsi, il Classico (per
cacciatori di
classiche. Poi è
Zanardi, come
carità non chiamatelo breve...) stato c.t. della dimenticarla?»
di 55 chilometri con le salite di Nazionale dal
Campolongo, Pordoi, Sella e 2010 al 2013, Con Michil Costa Paolo Bettini, 47 anni, al via della Maratona
Gardena; il Medio di 106 con il quarto delle Dolomiti con Michil Costa, presidente del comitato organizzatore
chilometri, a cui si aggiungono posto di Pippo
un secondo Campolongo, il Pozzato nel
Falzarego e il Valparola, e il 2010 e di
Lungo che prevede anche il Vincenzo Nibali rianti». Si è innamorato del gra- con Zanardi, mi chiese aiuto getto di Alex, Obiettivo3.
di Alessandra Giardini
Giau per un totale di 138 a Firenze 2013. vel, quella magia che quando ti perché voleva battere il record «Ci siamo già dati appunta-

P
chilometri. Ai Giochi stanchi del traffico prendi la pri- del Sellaronda, tre ore e un mento».
Degli oltre 30 mila che hanno Oro 2004 ma a destra e ti ritrovi nello ster- quarto. Ovviamente ce la fece».
richiesto il pettorale, soltanto ad Atene nella rato, o nel bosco. Cerca il silen- 3 Quante sono con questa?
6000 potranno essere al via. E prova in linea. zio ma poi ha bisogno del caos, e 3 Zanardi diede il merito a lei. «La prima nel 2010, ma ho avu-
tra i pedalatori della domenica, Altri trionfi la Maratona delle Dolomiti ri- «Però il carretto, come lo chia- to qualche anno di latitanza. Ho
quelli che si allenano tutto Mondiali 2006 sponde a tutte le sue domande. mavo io, lo guidava lui. In disce- sempre fatto il medio, soltanto
l’anno per questo e 2007; Milano- «Una corsa fantastica in uno sa non avevamo rivali, come rac- nel 2018 ho fatto il lungo. Ma da
appuntamento, può capitare di Sanremo, 2 rima si è messo ai fornelli, «sia- scenario unico, i passi chiusi, le contò Alex. L’ho visto andare sul gregario. Il sabato incontrai An-
incrociare l’olimpionico Paolo Liegi-Bastogne- mo diventati tutti masterchef». montagne votate alla bici. Tanti Sella con le mani e tenere il pas- drea Berton che si era allenato
Bettini e gli sciatori Manfred Liegi e 2 Giri Ma nella seconda puntata della significati, quello agonistico è il so di alcuni cicloamatori che pe- per fare il lungo sotto le sei ore.
Moelgg, Kristian Ghedina e di Lombardia; pandemia Paolo Bettini è torna- meno interessante: c’è la sfida dalavano con le gambe, quelli Gli dissi: hai commentato tutte
Federico Pellegrino, il c.t. del 3 Coppe to a pedalare, «ho perso peso, con te stesso, quella con i tuoi che chiamiamo normodotati. le mie vittorie, ora ti faccio da
ciclismo Davide Cassani o il del Mondo ora sono 68 chili, domani potrei amici, con la montagna, chi se Alex non è mai stato come gli al- gregario».
ministro Vittorio Colao, il anche divertirmi a fare il lungo ne frega di chi vince, vince dav- Gazzetta.it tri, è sempre stato superman».
numero uno di Enel Francesco se non si prevedesse acqua, il vero l’operaio o l’impiegato che Segui il grande 3 Come andò?
Starace o lo skipper di Luna problema sono le discese». Il sogna da anni un pettorale, il ciclismo sul 3 Daniela, sua moglie, ha detto «Ci inseguimmo per mezza
Rossa Francesco Bruni; Alberto campione di tutto ha smesso di giorno che glielo danno lui ha nostro sito: che ora Alex comunica con lei. giornata, tirai per lui sul Cam-
Sorbini di Enervit o l’alpinista correre a piedi, «mi facevano già vinto». il Live del Tour, «E’ un lottatore». polongo, sul Colle Santa Lucia
Hervé Barmasse... Tutti male le caviglie, le maratone so- le notizie più ma al secondo ponticello del
accomunati dalla voglia di far no traumatiche e usuranti, d’ora 3 Si ricorda la prima? curiose, i video 3 Domani al via ci saranno an- Giau lui si spense. Mi fermai in
fatica, dal piacere di quella in poi solo bici in tutte le sue va- «Non potrei dimenticarla. Ero dei protagonisti che alcuni paralimpici del pro- cima che avevo i crampi anche
nobile sofferenza che è lo sport.
Ma la grandezza della Dolomiti
sta nei dettagli. Quelli che
Michil Costa e Claudio Canins
hanno levigato negli anni con
4 DOMANDE A... 1 Casiraghi, come vanno
gestite le prove di
endurance?
diminuiscono la fatica
muscolare, aumentano la
performance e riducono il
ora della vostra pedalata a
partire sin dalla prima ora.
Potete farlo utilizzando sport
la cura certosina e la passione
che sono qualità ladine. E mai
Elena «In queste gare, come le
Granfondo di ciclismo,
rischio di crisi energetiche». gel, barrette energetiche e
miscela Isocarb 2:1 da
Casiraghi
come in questo momento, la
Maratona sarà il veicolo ideale
per ricordare e raccontare al ESPERTA IN NUTRIZIONE
l’energia immagazzinata
nell’organismo non è
sufficiente per far fronte
2 Quale integrazione?
«L’integrazione va
preparata e allenata nei giorni
aggiungere in borraccia,
miscela che in pochi sorsi
permette di raggiungere il
mondo quanto è bello il nostro DELL’EQUIPE ENERVIT all’intero percorso, soprattutto precedenti la partenza: Enervit giusto livello di energia, con
Paese, quanto è spettacolare se c’è un dislivello importante Nutrition System è la nuova un vantaggio ulteriore: è
quel paesaggio di prati pettinati
fin dove iniziano le rocce di
«Carboidrati, come nella Maratona. È
necessario assumere ulteriore
app ideata dall’Equipe Enervit
che consente di avere una
facilmente digeribile».

dolomia, quel paesaggio


incorniciato da montagne che
30-60 grammi energia mentre si pedala, sotto
forma di carboidrati da
strategia nutrizionale
personalizzata. Prendete 3 Come influisce il freddo?
«Le basse temperature e il
sono Patrimonio dell’Umanità. per ogni ora» integratori sportivi: 30-60 g di carboidrati per ogni meteo brutto richiedono
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 57

PER LUI E PE R L E I L’INIZIATIVA

Le maglie di Castelli interpretano l’arte «Forza Alex»: riparte Obiettivo Tricolore


● In occasione della a Catania, dopo aver
Maratona delle Dolomiti, attraversato 18 regioni e 54
scatta domani da La Villa la tappe. Nel 2020 Obiettivo
seconda edizione di Obiettivo Tricolore è stato il simbolo di
Tricolore, la lunga staffetta un’Italia che si riuniva dopo il
ideata lo scorso anno da Alex lockdown; adesso questa
Ispirata alla pennellata Zanardi. Oltre 3000 chilometri seconda edizione, che rispetto
Le maglie della Maratona sono percorsi da 70 atleti alla precedente durerà una
realizzate da Castelli: due versioni, paralimpici in handbike, settimana in più e arriverà ai
per lui e per lei. Il tema “ERT” (l’arte) bicicletta e carrozzina piedi dell’Etna, evocando
è stato interpretato con un originale olimpica, dall’Alto Adige alla quell’incitamento che proprio
approccio grafico che si ispira al Sicilia: la staffetta si Zanardi aveva più volte
gesto armonioso della pennellata concluderà domenica 25 luglio impartito: «Non mollare mai!». Esempio Alex Zanardi ha 54 anni

BIG&VIP

Colao, Starace
e Pinarello
Novità Barmasse
Al via sportivi, industriali, imprenditori
e uomini dello spettacolo: Bruni
(skipper di Luna Rossa), Arcese,
don Pozza, Mussini, il c.t. Cassani...

sogno
HA DETTO

Ho visto
Alex andare
sul Sella Vittorio
con le mani Colao
e tenere il È il ministro
passo di chi per l’innovazione
pedalava tecnologica
e la transizione
con le
digitale
gambe

Partendo
dal 1981,
in bici
ho fatto
un milione
di km.
Ora pedalo Hervé
soltanto per Barmasse
nelle orecchie. Ripartii e andai «Non in bici: ho dato davvero ma loro niente, non sanno chi Il valdostano,
divertirmi
in crisi di fame, feci tutto il Fal- tutto. Pedalo soltanto per stare sono. Purtroppo non conoscono 43 anni, è uno
Sotto il Sella zarego così, scollinai il Valparola bene, divertirmi, godermi la la storia del ciclismo. Io sono Paolo degli alpinisti
Lo spettacolare ed entrai in un rifugio. Il pro- strada. Ma se mi metti a fare cresciuto guardando i campioni Bettini più famosi.
panorama della prietario mi fa: per voi il ristoro è qualsiasi altra cosa, che sia gio- che c’erano prima. E’ cambiato Olimpionico Adesso la bici
Maratona delle giù. E io: no guarda, preparami care a palline in spiaggia o a car- tutto. Spero che sappiano alme- 2004 e due volte
Dolomiti: siamo qualcosa di caldo e una birra che te, allora non voglio perdere». no chi è Merckx, ma ho i miei iridato
sul Passo me la bevo mentre aspetto. Mi dubbi. Eddy invece conosce tut-
Gardena fa: ehi ma tu sei Bettini. Non so- 3 Maratona del 2017. Wiggins ti, non perde un colpo: una volta
in direzione no nessuno, ma se mi fai da corse con lei e disse: non ne mi disse che era quasi geloso di
Alta Badia, mangiare ne parliamo. E’ finita fanno più di corridori così. me, perché lui l’oro olimpico
sotto al gruppo che ho chiuso il lungo in sette «Ero c.t. ai Giochi di Londra, non l’ha vinto».
del Sella ore e rotti ma tre quarti d’ora uscivo dal villaggio mentre lui
FOTO ALEX MOLING buoni li ho passati con i piedi entrava, ci incrociammo sul 3 Ha mai calcolato quanti chi-
Qui sotto, sotto il tavolo a mangiare gnoc- marciapiede. Era una superstar, lometri ha fatto in bici?
Elena Casiraghi chetti al ragù di cervo». aveva appena vinto il Tour. Mi «Veramente sì. Partendo dal
rincorse, mi mise una mano 1981, siamo quasi al milione di Federico
3 Ragù di cervo? E il resto della sulla spalla, mi volle salutare a chilometri. Fa impressione ve- Pellegrino
maratona? tutti i costi. A me capita spesso ro?». Il fondista
«In discesa volavo». di andare alla partenza delle © RIPRODUZIONE RISERVATA valdostano, 30
corse: ci sono tanti fenomeni anni, è argento
3 Bettini è ancora competitivo?
Vuole vincere sempre?
che non hanno vinto granché,
magari li guardo per salutarli s TEMPO DI LETTURA 4’40” olimpico 2018
nella Sprint

Come gestire
4
M O B I L I T Y P A R T N E R
maggiore attenzione all’aspetto C’è qualche altro
energetico: a parità di sforzo, consiglio?
incrementa la richiesta di «Per completare il corretto le strategie
carboidrati. apporto di energia è per la miglior Ghedina e Casse nella squadra Audi
Un motivo in più per sfruttare fondamentale aggiungere una
la soluzione Isocarb, una barretta (suggerisco di pre- nutrizione: ● Per il quarto anno flotta di modelli elettrificati a
bevanda istantanea a base di
maltodestrine e fruttosio in
scartarla prima di partire per
un utilizzo più pratico) e/o
da sola, consecutivo, Audi è Mobility
Partner della Maratona delle
disposizione dell’organizzazio-
ne: le full electric Audi e-tron
rapporto 2:1, studiata in uno sport gel per ogni ora di l’energia Dolomiti: perché la sua idea di ed e-tron Sportback, anche in
collaborazione con ciclisti pedalata. Grazie a questo
professionisti. Il mio consiglio nutrition system, si potranno dell’organismo progresso parte proprio dal
rispetto per l’ambiente,
versione high performance S,
e le Audi Q5, A7, A8 e Q8 plug-in
è quello di aggiungere due
misurini in una borraccia da
ottenere 60 g di carboidrati per
ogni ora di esercizio: l’apporto
non basta celebrata al cospetto delle più
incredibili opere d’arte della
hybrid. La squadra Audi è
composta da Kristian Ghedina,
500 ml di acqua da consumare di energia perfetto per un natura, le Dolomiti. Audi Hervé Barmasse, Johanna
in due ore». evento lungo e intenso». supporta la Maratona con una Maggy, Klaus e Mattia Casse.
58 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 59

TIRO A VOLO IN CROAZIA

Carodiario

Scoppi di coppia
giornata possa aver accusato un
di Elisabetta Esposito
minimo di stanchezza) e tirare
ROMA
fuori il meglio per bilanciarli.

Q
Tokyo nel mirino Certo, in
altri tempi probabilmente dopo
quell’ultimo colpo a segno li
avremmo visti abbracciarsi
stretti. Adesso ci accontentiamo
di un pugno, che va comunque
ualche secondo con il fiato so- benissimo se si accompagna ad
speso prima che il giudice con- una medaglia d’oro. Lo dimo-
fermi che l’ultimo dei cinquanta strano anche i sorrisi a fine gara,
colpi azzurri della finale di Cop- in un video girato da Pera assie-
pa del Mondo di Osijek, in Croa- me ai due campioni per fare l’in
zia, è andato a segno. Poi l’esul- bocca al lupo alla Nazionale di
IDENTIKIT tanza, l’Italia batte la Russia nel
mixed team con un solo punto
Mancini: «È stata una gara vera-
mente difficile e siamo molto
IDENTIKIT
di differenza (40/50 colpi a se- soddisfatti di aver vinto questo
Jessica gno per gli azzurri, 39 per la cop- mixed team - dice il c.t. -. I ra- Mauro
Rossi pia Alexey Alipov e Daria Semia- gazzi sono stati bravi, ma non De Filippis
è nata a Cento nova). Il centro che vale l’oro è di dobbiamo farci prendere da fa- è nato a Taranto
(Ferrara) il 7 Mauro De Filippis, Jessica Rossi cili entusiasmi, restiamo con i il 10 agosto 1980.
gennaio 1992, festeggia con un composto pu- piedi ben piantati a terra. Al- Alto 192 cm per
vive a gno contro pugno. Poi arriva di l’Olimpiade manca tanto e dob- 90 kg, gareggia
Crevalcore. Alta corsa il direttore tecnico Albano L’esultanza Jessica Rossi, 29 anni, olimpionica, e Mauro De Filippis (a destra), 40 anni. Al centro il c.t. Albano Pera biamo lavorare ancora. Un test per le Fiamme
168 cm per 57 Pera e rende tutto un po’ più en- importante e ben riuscito, ma Oro. Ha iniziato
kg, gareggia per tusiasmante: li prende entrambi nulla di più». Jessica è comun- a sparare nel
L A S T O R I A
le Fiamme Oro e se li abbraccia stretti. Aveva que contenta di come stiano an- Trap nel 1996 e
scommesso su di loro in vista dei dando le cose: «Ho fatto un’otti-

ROSSI&DE FILIPPIS
ed è stata si allena a Ponso
nominata Giochi e questo primo impor- ma gara, sia la qualificazione sia (Pd) e Conselice
portabandiera tante test gli ha dato ragione. la finale contro la Russia, un (Ra)
per i Giochi di squadra forte e sicuramente
Tokyo insieme al Scommessa vinta Quella un’avversaria temibile, quindi Medaglie

SEPARATI NELLA VITA


ciclista Elia che fino a qualche tempo fa era non era facile. In finale siamo Mondiali: oro
Viviani. la coppia perfetta per il tiro a vo- sempre stati attaccati, ma alla a squadre
lo misto azzurro, aveva infatti fine ce l’abbiamo fatta. Ho di- e argento
Medaglie destato di recente qualche pre- mostrato di essere una profes- individuale
occupazione. La storia è nota: la sionista e ne sono orgogliosa. È

MA UNITI IN PEDANA
Olimpiadi: nel 2019. Bronzo
oro nel trap a Rossi, campionessa olimpica e una medaglia che certifica che a squadre
Londra 2012. portabandiera a Tokyo con Elia stiamo lavorando nella direzio- nel 2018
Mondiali: 3 Viviani, e De Filippi, numero ne giusta. Ora una brevissima Europei:
ori e 1 bronzo. uno del ranking internazionale e pausa per ricaricare le batterie e bronzo nel 2019

«TOKYO, ARRIVIAMO»
Europei: 6 ori carta olimpica conquistata al- poi di nuovo a testa bassa per la- 2021 (con pass
e 3 argenti. l’ultimo Europeo, sono infatti vorare per Tokyo». Nessun rife- olimpico)
stati sposati 5 anni, ma da circa rimento alla situazione perso-
un anno si sono separati. Il timo- nale (tranne forse quel «ho di-
re che questo nuovo scenario mostrato di essere una profes-
potesse turbare in qualche mo- sionista») ed è più che
do serenità e concentrazione (e
nel tiro a volo ne serve tantissi- Vittoria in Coppa per la portabandiera comprensibile. Del resto se tut-
to continua a funzionare a me-
ma) c’era, ma il c.t. ha voluto co-
munque puntare su di loro. Nes- e l’ex marito nel mixed team. Jessica: «Ho raviglia è proprio perché, loro
per primi, riescono a separare la
suna imposizione ovviamente,
l’argomento è stato ampiamente dimostrato di essere una professionista» professione da tutto il resto. E
quando sono lì con l’arma in
discusso con entrambi e alla fine mano, non esiste più niente e
Jessica e Mauro hanno confer- nessuno. Anche De Filippis sor-
mato che si può sparare bene in- stante lei avesse vinto e convinto 72 e lui 70; il pomeriggio, nella ride: «Sono contentissimo per-
sieme mettendo da parte tutta la anche in coppia con Pellielo e finale contro una nazionale forte ché era l’ultima occasione per
sfera privata. Anzi, quando in con Grazini. Un solo obiettivo come la Russia, lei si è fermata a fare un test in una gara interna-
passato era circolata la voce che
lei non volesse più gareggiare Intesa perfetta La gara di ieri,
Anche Mauro pensa 19 e lui è arrivato a 21 centri. In
qualche modo si sono compen-
zionale ed è andata bene. Ora
andiamo avanti con la prepara-
con lui, la Rossi era andata su la prima insieme dopo la separa- soltanto alle gare: sati e anche questo è importante zione per Tokyo, continuando a
tutte le furie: «Non ho mai detto zione, ha dimostrato però che «Era l’ultimo test e per vincere, riuscire a compren- lavorare con tanto impegno».
né pensato certe cose. Accetterò tecnicamente e mentalmente dere i momenti difficili dell’altro
le decisioni del c.t. senza proble- l’intesa tra Rossi e De Filippis è sono contentissimo. (Jessica veniva da un periodo di
© RIPRODUZIONE RISERVATA

mi». E Pera ha deciso di rimette- ancora perfetta. Al mattino, nel- Ora i Giochi» gare intensissimo ed è possibile
s TEMPO DI LETTURA 3’44’’
re insieme gli ex sposini, nono- le qualificazioni, lei aveva fatto che nella seconda parte della
TerzoTempo
60 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

La Jabeur vomita in campo ma vince


● Inatteso imprevisto per Ons Jabeur nel match contro la ex
vincitrice Muguruza. Sul 5-4 40-30 del terzo set, dopo aver
fallito il primo match point, la tunisina non ha resistito alla
tensione e ha dato di stomaco in un angolo del Centrale. Passata
la crisi (foto), dopo tre punti ha potuto chiudere in trionfo

Sabato
TENNIS: WIMBLEDON

PAROLA
DI COACH
di Patrick Mouratoglou*

italiano
Super Medvedev
La vittoria
è una questione
di forma fisica RISULTATI
eterminato e Uomini

D concentrato, Terzo turno:

BERRETTINI E SONEGO
Medvedev procede Khachanov (Rus)
con sicurezza nel b. Tiafoe (Usa)
suo cammino a Wimbledon. 6-3 6-4 6-4;
Daniil si è allenato molto alla Rublev (Rus) b.
mia Accademia di Sophia Fognini 6-3 5-7 6-

CACCIA AGLI OTTAVI


Antipolis in questi mesi, 4 6-2; Garin
lavorando sul fisico agile ma (Cile) b.
anche fragile: il russo si Martinez (Spa)
stanca molto perché il suo 6-4 6-3 4-6 6-4;

SONO FAVORITI
gioco è faticoso. Sull’erba, Bautista (Spa) b.
Daniil si sente a proprio agio, Koepfer (Ger) 7-
con una tecnica molto 5 6-1 7-6 (4);
speciale, quasi personale, Shapovalov
forgiata da lui e che i risultati (Can) b. Murray

PER FARE LA STORIA


continuano a premiare. (Gb) 6-4 6-2 6-2;
È forte da fondo campo, Fucsovics (Ung)
veloce negli spostamenti, b. Schwartzman
molto potente e capace di (Arg) 6-3 6-3 6-7
sfruttare a suo favore la (6) 6-4; Djokovic
potenza di palla (Ser) b. Kudla
dell’avversario. Il suo gioco
adesso è preciso e Daniil
(Usa) 6-4 6-3
7-6 (7); Korda
Nell’Era Open mai 2 azzurri sono arrivati
commette pochissimi errori
giocando lontano dalla linea
(Usa) b. Evans
(Gb) 6-3 3-6 6-3
alla seconda settimana del torneo. Ma si
di fondo, come Rafa Nadal.
Ciò che però mi impressiona
6-4.
Donne
ferma Fognini. Oggi gioca pure Federer
maggiormente di lui in questo Terzo turno:
Wimbledon, è la sua Swiatek (Pol) b.
tranquillità, la sicurezza, la Begu (Rom) 6-1 traguardo così prestigioso. co della sfida. Fogna reagisce di appena vinto al Queen’s, da sem-
di Riccardo Crivelli
determinazione e la 6-0; Ka. Pliskova classe e di orgoglio nel secondo pre lussuosa anticamera dei

N
consapevolezza nelle proprie (Cec) b. Vicino non basta Peccato che set recuperando da 4-2 sotto, poi Numero 9 Championships, Sonego ha fatto
capacità. L’unica incognita Martincova alla gloriosa compagnia non pos- nel terzo e nel quarto si ritrova a e numero 27 finale a Eastbourne e sull’erba (di
che pesa sul russo riguarda il (Cec) 6-3 6-3; sa più aspirare Fognini, stoppato maneggiare il peso superiore del Matteo Antalya) vinse il suo primo tor-
fisico, perché non si risparmia Sabalenka (Bie) da Rublev a capo di un match in servizio e della risposta del nu- Berrettini, 25 neo nel 2019. Una volta lo si sa-
mai, lotta su ogni palla e b. Osorio (Col) cui Fabio per molti tratti gioca mero 7 del mondo, ma rimane anni, numero 9 rebbe detto a bassa voce per non
corre, corre, corre. 6-0 6-3; meglio dell’avversario, in parti- sempre attaccato al match, non del mondo e a irritare gli dei del tennis, ma il
Se per arrivare in finale Rybakina (Kaz) colare durante un primo set in sfruttando altre occasioni per destra Lorenzo nuovo corso impone di abbando-
dovesse passare per match b. Rogers (Usa) on sarà un sabato qualunque. cui si procura ben prima del rus- rientrare completamente nella Sonego, numero nare la scaramanzia: Matteo e
difficili, la sua forma potrebbe 6-1, 6-4; Piuttosto, un sabato italiano. Le so le opportunità per ottenere il battaglia: «Meritavo qualcosa di 27: inseguono Lorenzo affrontano da favoriti il
calare di molto e portare in Samsonova, porte del paradiso pronte a break che avrebbe spaccato più - racconterà lucidamente alla la seconda terzo turno. Certo, lo sloveno Be-
superficie i suoi punti deboli: (Rus) b. schiudersi, perché anche di fron- l’equilibrio soprattutto psicologi- fine — ma quando hai di fronte settimana dene, 64 del mondo che vive a
non va a rete se non è Stephens (Usa) te al rinascimento tricolore rag- un giocatore di quel livello non Londra e ha in tasca il passaporto
obbligato, sbaglia spesso sulle 6-2 2-6 6-4; giungere la seconda settimana di puoi concedergli nulla. Ora sono britannico. in due partite ha per-
palle corte e basse sulle quali Jabeur (Tun) b. Wimbledon resta un’impresa da molto stanco e ho i piedi distrutti so appena 11 game ed è il miglior
tende a entrare e colpire in Muguruza (Spa) segnare sugli annali. Berrettini e (ha chiamato un time out medi- giocatore del torneo per punti ot-
campo per poi spostarsi Sonego, i dioscuri azzurri, oggi co nel secondo set, ndr), farò tenuti con la prima di servizio (70
subito all’indietro. Ma ha le
5-7 6-3 6-2;
Golubic (Svi) b. giocheranno pure per la storia:
Amo questo torneo: l’Olimpiade ma per il resto del su 80): significa che l’allievo di
qualità dei campioni: Brengle (Usa) nell’Era Open, mai due nostri è speciale e mi calendario dovrò dare ascolto al Santopadre dovrà battere meglio
determinazione, fiducia e 6-2 6-1; Keys giocatori sono approdati agli ot- lascio trasportare mio corpo». di quanto abbia fatto nel match
tenacia. (Usa) b. Mertens tavi sui prati più celebri del mon- contro Van de Zandschulp, per
*Allenatore di Serena (Bel) 7-5 6-3 do e bisogna tornare al 1949 (Cu- dalle emozioni Basso profilo Così, ce ne ri- non offrire all’avversario la pos-
Williams e Tsitsipas celli e Del Bello) e al 1955 (Pie- Matteo Berrettini e il rapporto mangono altri due, non a caso i sibilità di prendere vantaggio, e
trangeli e Merlo) per celebrare un con la tradizione di Wimbledon più adatti ai prati: Berrettini ha poi aggredire alla risposta per

Bloc notes
SURF A 5 CERCHI

Fioravanti sale sull’onda Leonardo appena appresa la


notizia del pass olimpico -. Nel
circuito ci conosciamo tutti e so

Va all’Olimpiade nel surf


quindi i sacrifici che un atleta
fa durante l’anno per riuscire a
partecipare a un evento tanto
atteso come l’Olimpiade. Faccio
un grande in bocca al lupo w
di Gian Luca Pasini cinque cerchi di questa all’ultima qualificazione finale gli auguri di pronta guarigione
disciplina che è stata inserita qualche settimana fa a El a Jordy. Quanto a me non posso
● Il 25 luglio a Tsurigasaki nel programma olimpico nel Salvador. Un infortunio a una nascondere che si tratti di
Beach ci sarà anche lui: 2016 assieme ad altri 4 sport. caviglia lo aveva anche un’opportunità incredibile. È il
l’azzurro Leonardo Fioravanti, Tre di queste sono condizionato durante le varie premio per tutti i sacrifici fatti
nella prima gara della storia dei particolarmente legate al prove. Ma oggi Leonardo torna in questi anni. Rappresentare
Giochi olimpici di surf. Qui i mondo giovanile: oltre al surf, fra i 20 atleti (altrettante sono l’Italia a Tokyo 2020 è un
soldati americani di stanza in l’arrampicata e soprattutto lo donne) che si giocheranno una grande onore e motivo di
Giappone dopo la Seconda skateboard (gli altri due sono medaglia ai Giochi, dopo che si orgoglio. Non vedo l’ora di
Guerra Mondiale venivano, nei karate e baseball che invece è infortunato a un ginocchio il sfilare alla cerimonia di
momenti di relax, a cavalcare le rientra). E in questo debutto sudafricano Jordy Smith, che apertura. Riguardo la gara –
onde fra una missione e l’altra. olimpico sventolerà appunto ha dovuto alzare bandiera conclude Fioravanti, oggi n. 17
E questa spiaggia, oggi molto anche il tricolore portato da bianca rinunciando alla gara nel ranking WSL -, farò del mio
popolare fra i nipponici che Leonardo Fioravanti, già giapponese e favorendo quindi meglio per far emozionare i
amano il surf, sarà il teatro protagonista da anni del il recupero di Fioravanti. tifosi italiani e perché no, far
delle gare olimpiche fino al 28 circuito mondiale della tavola. «Innanzitutto voglio dire che conoscere il surf a chi ancora
luglio. Giorno in cui verranno Il portacolori delle Fiamme sono molto dispiaciuto per non lo segue».
assegnate le prime medaglie a Gialle si era giocato le carte fino Jordy Smith – ha detto Romano A dicembre Fioravanti compie 24 anni, è il 1° italiano in Surf League © RIPRODUZIONE RISERVATA
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 61

IN TV CALCIO 2.50 Sky Sport Serie A Preolimpico uomini: semifinale 13.05 Eurosport, 14 Rai 2 e Rai Sport Italia-Olanda Europei
Rep.Ceca-Danimarca Europei ● ATLETICA 13 Sky Sport Action, RaiSport ● MOTOCICLISMO 20.30 Sky Sport Action
17.45 Sky Sport Uno Meeting Lignano 21.15 Rai Sport Serbia-Portorico Mondiale Superbike GP Gbr TENNIS
Ucraina-Inghilterra Europei ● AUTOMOBILISMO 15.50 Sky Arena 15 Sky Sport MotoGP - Tv8 Wimbledon 6a giornata
Europei di calcio 20.45 Sky Sport Uno, Rai 1 GP Austria F1 Prove e qualifiche Atlanta-Milwaukee Playoff Nba ● RUGBY 12-18 Sky Sport Tennis, Uno, Arena
Tour e Wimbledon Uruguay-Colombia C. America
23.50 Sky Sport Uno
11.55-14.55 Sky Sport F1 e Uno
● BASKET
2.30 Sky Sport Uno
● CICLISMO
All Blacks-Tonga Test Match
8.55 Sky Sport Uno
● TUFFI
Grand Prix Fina Bolzano
Italia softball: 20.30 Argentina-Ecuador C. America Italia-Repubblica Dominicana Tour de France 8a tappa ● SOFTBALL 17.55 Rai Sport

Le partite di ieri

Murray ai saluti
Djokovic avanza
OGGI con il tifo contro
Centrale Andy perde con
(dalle 14.30)
Juvan (Slo) c. Shapovalov, il
Gauff (Usa); numero uno
Federer (Svi)
c. Norrie (Gb); supera Kudla ma
Barty (Aus)
c. Siniakova
il pubblico
(Cec) sostiene il rivale
Numero 1 ffetto sconfinato. Una

A
(dalle 14) lunga ovazione del
Cirstea (Rom) pubblico del Centre
c. Raducanu Court e gli applausi
(Gb); sentiti dell’uomo che
Auger-Aliassime l’ha sconfitto: Andy Murray saluta
(Can) c. Kyrgios Wimbledon, la freschezza di Sha-
(Aus); povalov è troppo per il suo fisico
Cilic (Cro) c. ammaccato da mille battaglie e
Medvedev (Rus) milleferite.Chissàselorivedremo
di nuovo a calpestare l’erba più fa- vizio che stavolta, a differenza
mosa sulla quale ha trionfato due delle altre partite, ha funzionato
Numero 1 volte (2013 e 2016), ma certo in solo a sprazzi: «Non posso dire di Cinque
(dalle 14) questa settimana Muzza ha dato essere molto soddisfatto, in parti- successi
Cirstea (Rom) una lezione di stile e fantastico at- colare con la battuta. Devo giocare Novak Djokovic,
c. Raducanu taccamento al proprio sport. E meglio». 34 anni, numero
(Gb); forse Djokovic baratterebbe qual- uno del mondo,
Auger-Aliassime cuno dei suoi trionfi per essere In famiglia La prossima sfida insegue il sesto
(Can) c. Kyrgios omaggiato, prima o poi, della gli riserverà il cileno Garin, certa- trionfo
(Aus); stessa passione. Per Novak c’era la mente non uno specialista della a Wimbledon
forzargli le letture. Berretto in nasse quella sfida infinita. E io ti- te il Centrale, un appuntamento Cilic (Cro) c. suggestionediunterzoturnocon- superficie: in apparenza l’avver- dopo i successi
ogni caso possiede colpi più pro- favo Federer...». che ti resta dentro per tutta la vi- Medvedev (Rus) tro un picchiatore americano co- sario ideale per un ottavo di finale. del 2011, 2014,
fondi e dirompenti e l’opportu- ta. Le vittorie già ottenute con me nel 2016, la prima volta in cui Delrestoipratisiprestanosempre 2015, 2018 e 2019
nità di trovare uno tra Ivashka o Il sognatore Potrebbero essere Djokovic a Vienna l’anno scorso Italiani si presentò a Wimbledon forte dei a sorprese o a battesimi improvvi-
Thompson negli ottavi dovrebbe avversari in una semifinale da e con Rublev e Thiem a Roma Campo n. 3 trionfi in Australia e al Roland si: Sebastian Korda un anno fa era
fornirgli adrenalina in surplus, sogno, Zverev e Medvedev per- quest’anno dimostrano che Lollo (dalle 12) Garros e quindi in odore di Gran- 220 del mondo, adesso si ritrova
anche se il basso profilo resta un mettendo. Prima, però, c’è un al- è capace di esaltarsi più è blaso- Berrettini c. de Slam e venne fermato a sorpre- alla seconda settimana alla prima
marchio di fabbrica: «Io non ra- tro italiano che sogna un incrocio nato il lignaggio dei rivali, ma il Bedene (Slo) sa da Querrey. Il Djoker esorcizza presenza nel tempio. Gli era stato
giono così, per me i quarti non con il Divino: se oggi si sbarazze- rischio è di fissarsi sul futuro 1° match; il precedente con una partita chi- concesso l’onore del Centrale per-
sono un traguardo minimo, a rà di Duckworth (e Roger supe- prossimo anziché sul presente, campo 17 (dalle rurgica contro lo yankee di Kiev ché sfidava l’idolo di casa Evans e
Wimbledon non ci sono mai ar- rerà Norrie), Sonego negli ottavi cioè il bombardiere australiano 12): Sonego c. Kudla, serrata solo nel terzo set in lui l’ha celebrato eguagliando pa-
rivato prima quindi non sarà una si sarà guadagnato l’otto volte re 91 Atp che tra il gennaio 2017 e il Duckworth cui rimonta da 4-1 sotto e poi sul pà Petr, che al debutto sul campo
passeggiata. Sicuramente amo di Wimbledon e quasi certamen- febbraio 2018 è sportivamente (Aus) 1° match 5-6 del tie break annulla pure una più celebre del mondo, nel 1995,
questo torneo: è un posto specia- sopravvissuto a cinque interventi palla del parziale all’avversario. Il vinse pure lui battendo Chang.
le, uno di quelli che vanno visita- chirurgici (piede, spalla e gomi- problema, una volta di più, è l’af- Seb ha dichiarato che il trionfo
ti almeno una volta nella vita. Io to). Coach Arbino allontana i fetto che la gente del Campo nu- della sorella Nelly sette giorni fa al
sono qui, ho la fortuna di poterlo dubbi: «Lorenzo tiene da matti a mero uno riversa sul suo rivale, Pga Championship di golf ha rap-
giocare e di essere in forma, dun- questo torneo, per questo magari tantocheNole,sterilizzatounten- presentato un’incredibile fonte di
que mi lascio trasportare dalle
Lorenzo tiene da nei primi game è sempre un po’ tativo di recupero dell’americano, ispirazione. E non si dica che la fa-
emozioni. La prima che ricordo, matti a questo teso. Ma poi ritrova sempre il suo quando sale 5-2 nel secondo set miglia non è importante.
legata a questo torneo, è relativa torneo, per questo gioco». Fiato alle trombe. caccia un urlo molto polemico, ri.cr.
alla finale tra Federer e Roddick che ovviamente amplifica la ten-
del 2009. Eravamo al camp esti- a volte è un po’ teso © RIPRODUZIONE RISERVATA
denza delle tribune al tifo contra-
© RIPRODUZIONE RISERVATA

vo, tutti con gli occhi puntati al


televisore, aspettando che termi-
Gipo Arbino coach di Sonego
sulle prestazioni del suo giocatore s TEMPO DI LETTURA 3’45” rio. A fine match, però, la preoc-
cupazione di Nole è per quel ser- s TEMPO DI LETTURA 2’05”

OLIMPIADI IPPICA: NEL GP NAZIONALE

Spedizionerecord:
Milano: Callme e Capital
Callmethebreeze che ha inflitto a
Capital Mail le 2 sconfitte in
già372azzurriaTokyo carriera e vanta 2 vittorie in gr 1,
Atletica76,nuoto36 attenti a Caramel Club Nel GP Mipaaf 2020 e nel
Giovanardi. Il terzo incomodo è
● Atletica da record ai Giochi di ● A Milano il GP Nazionale (m fenomeno Viking Kronos nel una femmina. Si tratta di
Tokyo: 76 gli olimpici azzurri (41 2250 ore 19.55) che lancia la 1998. L’edizione odierna ne mette Caramel Club, alla prima uscita
uomini, 35 donne). Tra i lunga volata verso il Derby ma di fronte 14, fra i quali i più per il team di Ale Gocciadoro
convocati anche il maratoneta possiede valore intrinseco accreditati sono Capital Mail (12 (che la guida anche) e annunciata
Rachik. Negli sport acquatici la fondamentale, anche se nell’albo corse, 10 vittorie con il GP in grado di prestazione
delegazione azzurra per i Giochi d’oro manca per esempio Cervone di gr 1) e il “francese” del importante. L’ultima femmina
di Tokyo sarà composta da 66 Varenne, preceduto dall’allora team di Philippe Allaire segno è Uma Francis nel 2016.
atleti: 36 nuotatori (21+15), 3
fondisti, 9 sincronette, 6 tuffatori
e 13 pallanotisti. Obiettivo: CITTÀ METROPOLITANA DI VENEZIA
migliorare gli 8 podi del 2016. La Sede: via Forte Marghera n. 191-30173
Venezia-Mestre
più giovane è Giulia Vetrano Si rende noto che la procedura di gara telema-
(4x200), 15 anni compiuti il 5 tica aperta indetta dalla Città metropolitana di
Venezia – Area Lavori Pubblici Servizio viabili-
dicembre, il più anziano è il tà – per affidamento dei lavori di risanamento
capitano del Settebello Pietro conservativo e consolidamento strutturale pa-
trimonio ponti – S.P. 54 “San Donà - Caorle” (ID
Figlioli, 37. È un contingente manufatto 180) in località Porto Santa Marghe-
record in corsia: a Rio furono 35. rita nel Comune di Caorle. CIG: 8621480E5A”, è
In totale gli olimpici azzurri a andata deserta poiché entro il termine di rice-
zione delle offerte scaduto il 04/06/2021 alle
Tokyo sono già 372 (186 uomini e ore 12 non è pervenuta alcuna offerta.
186 donne), oltre il record di Il dirigente
ing. Nicola Torricella
Atene 2004 quando furono 367.
AltriMondi
62 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT

O R O S C O P O
Ariete 7,5 Toro 6,5 Gemelli 7+ Cancro 6,5
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7

LEPAGELLE Tutto parte col piede giusto. E


la fortuna vi marca strettissimi,
Stanchezza e tonti, in
mattinata, striminziscono gli
Amici e affetti confortano,
soprattutto nel corso della
La Luna stamane vi grattugia un
cicinìn gli zebedei paventando
di Antonio Capitani nel lavoro, in amor, in fatto di zebedei. Non siate pessimisti, mattina. E il successo nel freni o disarmonie, pure
soldi. L’umore migliora, il bello ma motivati: nel pomeriggio vi lavoro è meta facile. La dell’umore. Pomeriggio di
addavenì. Sudombelico pigliate rivincite. Sostanza tempesta si dirada, il còr e gli ripresa e di sblocchi. Buona, la
istintivo. suina non cospicua. ormoni palpitano e gioiscono. sostanza suina.

IL TEMA DEL GIORNO IN 5 P UNTI

LA LOTTA AL VIRUS

NESSUN CAMBIO DI COLORE


ESTATE DA ZONA BIANCA
IN LOMBARDIA ZERO VITTIME
E LA VARIANTE DELTA CORRE
Il monitoraggio dell’Iss conferma tutto il Paese a «basso rischio»
Curva ancora giù e la nuova mutazione al 22,7% in 16 Regioni
Corsa all’immunità: 2,5 milioni di over 60 senza la prima dose

ziare tutti i lombardi, invitando tificata in 16 Regioni/Province il sequenziamento massivo di


di Alessio D’Urso
chi ancora non l’avesse fatto a
vaccinarsi e a mantenere i com-
autonome, con un range tra lo 0
e il 70,6%, mentre la variante Al-
I NUMERI Sars-CoV-2 per individuare pre-
cocemente e controllare l’evolu-

794
1 Nella lotta al virus il segna-
le nuovo di fiducia e spe-
ranza è partito da Milano e Ro-
portamenti virtuosi che cono-
sciamo». E sono proprio i vacci-
ni a rendere il successo della
fa (inglese) si attestava al 57,8%,
in calo rispetto all’88,1% del 18
maggio, con valori oscillanti tra
zione di varianti genetiche nel
nostro Paese». Secondo la bozza
di monitoraggio Iss-Ministero
ma. Lombardia diverso da quello le singole regioni tra il 16,7% e il della Salute, sebbene i nuovi casi
«Oggi zero decessi per Covid in dell’ottobre dell’anno scorso. 100%. Alla stessa data, la varian- siano in diminuzione, la pro-
Lombardia». Parole della vice- L’immunizzazione degli anziani te cosiddetta Gamma (o brasilia- porzione di casi di infezione
presidente di Regione, Letizia e dei fragili, coloro che rischiano na) aveva una prevalenza pari a I casi Ieri sono stati registrati 794 causati dalle varianti Delta e
Moratti, pronunciate in mezzo di più in caso di infezione e che 11,8% (con un range tra 0 e nuovi positivi e 28 decessi, Kappa è in aumento. L’ex india-
Il report confortante ad un’altra giornata scandita an- costituiscono un potenziale ser- 37,5%), laddove nel precedente con un tasso di positività allo 0,4%. na, ha spiegato Walter Ricciardi,
L’Italia resta in fascia che da allerte per le varianti Alfa batoio di contagi, ha permesso rilevamento era al 7,3%. Per Il tasso di occupazione consulente del ministro della
bianca e nessuna e Delta presenti nel Paese e da di abbattere il numero di morti. quanto riguarda poi la cosiddet- in terapia intensiva, invece, è al 3% Salute, «si appresta a diventare

57%
appelli al buon senso. Un tra- Sono stati 6,7 milioni i lombardi ta mutazione Kappa, che è uno dominante, anche prima di
Regione rischia nuove guardo di non poco conto, quel- che hanno detto sì al vaccino: il dei sottotipi della Delta, non è quello che si pensava». E la dif-
restrizioni, anche se lo raggiunto dalla Regione epi- 92 % di loro ha ricevuto almeno stata trovata nel sondaggio di fusione delle mutazioni è d’altra
incombe l’incognita centro della pandemia, in fondo una dose. A Roma, poi, è stato giornata, ma diversi casi sono parte attentamente monitorata
Delta. In Lombardia ad una stagione di bollettini un venerdì diverso dopo tanti stati segnalati sulla piattaforma anche a livello europeo. Per con-
niente decessi, spesso drammatici. «Zero vitti- mesi, perché il ministro della integrata che, invece, raccoglie vincere pure gli scettici, il giorno
me» (dato riferito a giovedì) è Salute Roberto Speranza non ha le analisi giorno per giorno. I vaccinati Finora il 57,6% dopo l’allarme dell’Oms sui po-
non succedeva dal così il simbolico punto di ripar- firmato ordinanze: segno che della popolazione ha ricevuto almeno chi vaccinati in Europa, la presi-
6 ottobre. Il ministro
della Salute, Roberto
tenza per la Regione e l’Italia in-
tera. «Non succedeva dal 6 otto-
l’Italia resta «bianca» e il conta-
gio è in continuo calo. 3 Fondamentale, quindi, il
tracciamento costante.
una dose, quasi 34,5 milioni
di persone, e la percentuale
dente della Commissione Ue,
Ursula von der Leyen, ha sottoli-
Speranza (nella foto), bre — ha aggiunto Moratti —. Al- Ecco perché il presidente dell’Iss sfiora l’88% tra gli over 70 neato come i composti approvati
non ha firmato
ordinanze per
lora l’autunno e le varianti ci fe-
cero ripiombare nell’incubo.
Adesso possiamo guardare al fu-
2 I vaccini, dunque, decisivi:
anche in ottica autunno.
Soprattutto per abbattere le
Silvio Brusaferro ha parlato ieri
di «crescita attesa della Delta»,
più contagiosa delle altre, e insi-
dall’Ema funzionino: «Le per-
sone che hanno ricevuto la dop-
pia dose sono molto protette,
la prima volta turo con più speranza, resta nuove varianti del Covid, di cui stito sull’importanza «di un ca- quelle con una anche se conta-
dall’autunno scorso: l’importanza di conservare l’Istituto superiore di sanità ha pillare tracciamento e sequen- giate hanno sintomi meno seve-
«Il quadro è molto comportamenti prudenti e ade- rilevato la presenza in gran parte ziamento dei casi». Per ridurre ri».
migliorato, ma serve rire alla campagna vaccinale». dell’Italia. Secondo l’analisi epi- l’impatto della pandemia, ha
cautela». L’Iss insiste:
tracciamento e
Anche il governatore Attilio
Fontana ha riportato sui social la
notizia, «la più bella che potes-
demiologica relativa al 22 giu-
gno, nel Paese la mutazione Del-
ta (ex indiana) aveva quel giorno
continuato il portavoce del Cts,
«è importante mantenere l’inci-
denza a valori che permettano il
4 Necessaria un’ulteriore
«accelerazione sui vacci-
ni», ha concluso l’Iss.
sequenziamento simo ricevere»: «Colgo ancora una prevalenza pari al 22,7% - in sistematico tracciamento della Una sfida raccolta e rilanciata
dei casi di variante una volta l’occasione per ringra- chiara crescita - ed è stata iden- maggior parte dei casi positivi e dal Commissario per l’emergen-

News
L’INCIDENTE DELLA FUNIVIA GLI EQUILIBRI DELLA POLITICA

StragedelMottarone documento sottoscritto da


Salvini e Meloni si vuol resistere
GLI ISPETTORI NEL PENITENZIARIO DI SANTA MARIA CAPUA VETERE L’inchiestasiallarga «alla tecnocrazia e all’uso delle
Altriundiciindagati strutture politiche e delle leggi

Il pestaggio dei detenuti in carcere ● Si allarga l’inchiesta


sull’incidente della funivia del
per creare un superstato
europeo». Dure le reazioni in
Italia: contestati a Salvini
«Tentativi di inquinare le prove» Mottarone che il 23 maggio
ha causato 14 vittime (solo un
l’antieuropeismo che mal si
concilia col governo guidato da
bimbo è sopravvissuto). Sono un europeista come Draghi e il
● I depistaggi dopo le violenze ai avrebbero cercato di diffondere infatti 14 gli indagati elencati rinnovato spirito sovranista
detenuti. Nei giorni successivi la tesi secondo cui esisteva una nella richiesta di incidente Intesa Il leghista Matteo Salvini inconciliabile con l’idea di
alla «orrenda mattanza» nel regia occulta dei detenuti per probatorio nella quale viene col premier ungherese Viktor Orban Forza Italia di un partito unico
carcere di Santa Maria Capua accusare gli agenti: scattate pure contestato anche il reato in seno al Ppe. Netta la risposta
Vetere, avvenuta il 6 aprile 2020, foto di sbarre di ferro e altre armi di attentato alla sicurezza dei SalvinieMeloni: del segretario Pd, Enrico Letta,
alcuni degli indagati avrebbero
cercato di depistare le indagini,
improprie -portate lì di
proposito dai poliziotti - per far
trasporti. Dodici persone,
tra cui i tre già indagati, Enrico
pattocoisovranistiUe alleato di governo della Lega:
«Non si può essere sostenitori
inquinando le prove o credere che i carcerati si Perocchio, Luigi Nerini e Enei5StelleGrillo insieme di Draghi e di Orban».
costruendone di completamen- preparassero ad attaccare. Ai Gabriele Tadini (ai domiciliari) sospendelavotazione Intanto nei Cinquestelle il
te false. Secondo quanto emerge detenuti venivano negate anche e due società, Ferrovie del garante Beppe Grillo ha tentato
da una chat di gruppo degli le cure. E, intanto, dopo Mottarone e Leitner. Sotto ● La destra europea e i gruppi una mediazione: ha sospeso
agenti, vi sarebbero stati l’ordinanza da 52 misure inchiesta anche Rino Fanetti, politici nazionalisti e sovranisti la votazione sul comitato
tentativi di cancellare le cautelari, sono salite a 77 le il dipendente Leitner che europei hanno lanciato la direttivo e ha incaricato
registrazioni delle videocamere sospensioni decise dal Dap. Il gip «ha eseguito la testa fusa “Carta dei valori”, firmata da 16 un comitato di «sette saggi»
di sorveglianza dimenticate ha configurato addirittura il della fune traente superiore partiti, tra cui Lega, Fratelli che sarà chiamato a discutere
accese. Non solo. Le guardie Violenze Un frame dei pestaggi ANSA reato di tortura. della cabina 3». d’Italia e Fidesz di Orban. Col del nuovo statuto.
S A BATO 3 LU G L I O 2 02 1 L A G A Z Z E T TA D ELLO S P O RT 63

Leone 7 Vergine 6,5 Bilancia 6 Scorpione 6+ Sagittario 7 Capricorno 6,5 Acquario 7- Pesci 7
23/7 - 23/8 24/8 - 22/9 23/9 - 22/10 23/10 - 22/11 23/11 - 21/12 22/12 - 20/1 21/1 - 19/2 20/2 - 20/3
Mattinata di soddisfazioni nel Luna del mattino forse inquieta Alcune cose si chiariscono. Gettereste con piacere certa Creativi & fattivi: la Luna della Lavoro e rapporti, in mattinata, Mattinata densa. Di impegni e Il lavoro vi risarcisce, news di
lavoro e in merito al disbrigo e ombrosa: state su, reagite, Non infuriatevi: tutto serve. gente in pasto ai tarli asiatici. mattinata vi rende così. forse non girano. Don’t azzann, di contatti riusciti. Amici e soldi rinfrancano, voi sapete
degli impegni privati. Nel state sul pezzo. Pomeriggio di Nel pomeriggio tutelate i vostri Ancor più dal pomeriggio. Agite E promette sollievi. Nel dal pomeriggio i coaguli si fortuna vi sponsorizzano, ma vendere bene le vostre
pomeriggio, quiete e morale umore migliore e di interessi e non siate sfigocupi. da furbi, invece. Il vostro pomeriggio non cotonate sciolgono e voi concludete nel pomeriggio non fate e non competenze. Spira aria di
forse calano. Ma la accresciuta produttività. Pure A tal fine, la fornicazione può metodo lavorativo trionfa, gli zebedei altrui con la vostra bene. L’amor è più suino che vedete tragedie. C’è scarsità svolte, da assecondare.
fornicazione vi fa ripigliare. sudombelicale. aiutarvi. quello suino meno. pedanteria. Ormone furioso. sentimentale. fornicatoria. Aleggian però modestie suine.

L’obiettivo resta
vaccinare l’80%
degli over 12
entro settembre
Minibreak
Piccola guida per il tempo libero.
Cosa leggere, ascoltare, guardare (secondo noi)
RECEN
SIONI

Francesco Figliuolo
Commissario per l’Emergenza
IL FILM

Crescita della Unafavolasull’amiciziaetantaItalia


variante Delta
attesa, cruciale
è il tracciamento
7,5
Silvio Brusaferro ● (e.b.) Un cartoon Disney Pixar
Presidente dell’Iss che trasuda italianità da tutti
i pori. Basta il titolo: Luca.
E il nome del regista: Enrico
Casarosa, di Genova e negli Usa
da quando aveva 20 anni. Il film
d’animazione affronta temi
come la forza dell’amicizia,
La voglia di normalità l’accettazione di sé e del diverso,
sulle spiagge italiane e il perseguire i propri sogni
Turisti in spiaggia alla Pelosa ad ogni costo.
di Stintino nell’estrema punta Al centro della storia,
nordoccidentale della Sardegna, ambientata d’estate alle Cinque
dove si è registrato un boom Terre, le vicende di due
di prenotazioni fino a settembre AFP giovanissimi mostri marini,
Luca e Alberto, che diventano
za Francesco Paolo Figliuolo. over 12). Numeri che si accom- dro molto migliorato, ma serve esseri umani una volta fuori
Che ha rassicurato la platea degli pagnano anche ai dati, altrettan- cautela», ha avvertito comun- dall’acqua (in questo rimanda
italiani e soprattutto le Regioni. ti importanti, dei controlli con- que il ministro: «Pur dentro le alle strane trasformazioni dei
Spiegando che «le dosi ci sono» tro gli assembramenti, che han- difficoltà, l’Italia ha dimostrato cartoon nipponici di Miyazaki). Portorosso, dalle tipiche trenette LUCA
e che «le forniture bastano per no raggiunto quota 50 milioni di essere un Paese solido, gran- Una scoperta che spinge i due a al pesto, che i protagonisti 3 DI ENRICO CASAROSA
continuare con 500 mila som- dall’inizio della pandemia, se- de e forte. E sono convinto che, voler esplorare il mondo terre- divorano insieme all’amica 3 SU DISNEY+
ministrazioni al giorno». Il tar- condo il bilancio tracciato dal dentro questa fase nuova di ge- stre e a cercare la propria libertà Giulia, al mito della Vespa, agli
get di fine settembre della co- Ministero dell’Interno. stione del Covid, abbiamo le e identità, non senza ostacoli omaggi a Fellini e Mastroianni. A
pertura vaccinale per tutte le Re- energie, le risorse e la visio- (Casarosa affronta anche la scandire le avventure estive e la
gioni e «per l’80% degli italiani»
resta più che mai confermato,
anche se al momento sono an-
5 Serve cautela e attenzione,
allora, ma il Paese si sta ri-
sollevando.
ne». Una proiezione sul dopo
vacanze, in coincidenza coi
primi freddi, l’ha fornita poi il
tematica del bullismo).
Per la prima volta un cartoon
Disney Pixar esplora la nostra
crescita di Luca e Alberto ci
pensano le hit (made in Italy) di
Edoardo Bennato (Il gatto e la
cora 2,5 milioni gli over 60 senza Lo ha appunto testimoniato il virologo Massimo Galli, diret- cultura e i nostri panorami: dalle volpe), Rita Pavone (La pappa
prima dose (la fascia meno vac- ministro della Salute Roberto tore del reparto Malattie infet- splendide insenature della col pomodoro) e Gianni Morandi
cinata è quella 60-69 anni). Gli Speranza, intervenendo all’in- tive all’Ospedale Sacco di Mila- costiera ligure ai vicoli stretti di (Andavo a cento allora).
acquisti di vaccini sottoscritti contro “Ripartiamo, Giornata no: «La terza ondata sarà di-
dalla Commissione Ue prevedo- nazionale per la salute e il be- versa dalle precedenti, non
no comunque approvvigiona- nessere nelle città” che si è svolto servirà un lockdown. Se riu- IL LIBRO IL DISCO LA MOSTRA
menti per il prossimo trimestre, ieri a Roma: «Per la prima volta sciamo ad essere rispettosi di
luglio agosto e settembre, pari a dall’autunno scorso oggi non qualche regola non proprio Tempo di vacanze Il ritorno di Savoretti Viaggio sensoriale
45,5 milioni di dosi di Pfizer e firmo ordinanze», ha detto. Dal soffocante fino al prossimo au-
Moderna, i vaccini più usati: «A momento che in tutte le Regioni tunno è altamente verosimile in 500 canzoni è come l’Europeo alla scoperta
luglio, verranno consegnate 14,5 l’incidenza è in flessione e nes- che la campagna vaccinale ci La playlist dei ricordi Ma della musica... di Frida Kahlo
milioni di dosi del tipo a Rna suna macro-area rischia restri- metta nella condizione di po-

8,5 7 7
messaggero. Si tratta di quanti- zioni. Una curva epidemiologica ter reggere l’impatto della va-
tativi importanti». E per l’even- che, per fortuna, si è raffreddata riante Delta, che giustamente
tuale terza dose, com’era già sta- col passare dei giorni con nume- preoccupa». Anche perché le
to annunciato nei giorni scorsi, ri confortanti fino al bollettino pur alte temperature estive
la macchina organizzativa del di ieri: 794 nuovi positivi e 28 non uccidono il virus (ci vo- ● (man) Onda su onda, storie ● (fr.vell.) In questo momento
governo è pronta, con la nuova decessi, tasso di positività allo gliono 65 gradi): solo i vaccini e e canzoni nell’estate degli Europiana fa tanto Europeo
filosofia dell’uscita «dalle logi- 0,4%, ricoveri e terapie intensive la prudenza, a luglio, agosto e italiani raccontate da Enzo di calcio. E invece è il titolo
che dei grandi hub». Le sommi- in calo (tasso di occupazione in settembre, faranno la differen- Gentile. Un libro da leggere e dell’ultimo lavoro di Jack
nistrazioni sono salite a 52,3 mi- rianimazione del 3%) e tutte le za. Ancora una volta. da cantare, attraverso 500 Savoretti, il cantautore inglese
lioni e il totale degli immunizza- aree regionali e le province auto- © RIPRODUZIONE RISERVATA brani che rievocano mode e di origini italiane che del
ti si avvia verso la cifra tonda di nome classificate a rischio bas- costumi dagli Anni 60 ad oggi. calcio è innamorato ed è un
20 milioni (19.233.149 per l’esat-
tezza, 35,61 % della popolazione
so, con un Rt compatibile con
uno scenario di tipo 1. «Un qua- s TEMPO DI LETTURA 5’49’’ Tormen-toni che ci ricordano
il primo amore, una notte
accanito tifoso genoano. Lui
definisce l’album una lettera
d’estate, una chitarra d’amore alla musica europea
che echeggia sulla spiaggia. degli Anni 50 e 60. In effetti
Da Sei diventata nera nel brano di apertura I
LA STAGIONE DEGLI SCONTI IL MAGNATE DELLA VIRGIN ANTICIPA IL BOSS DI AMAZON a Figli delle stelle, il critico Remember Us il sound è ● (f.riz.) Un percorso multime-
musicale ripercorre fortemente melodico, ma poi diale per scoprire Frida Kahlo,
Ripartonoisaldi un viaggio che ci appartiene, Jack va decisamente più a icona dell’arte latino-americana
dobbiamo riconoscerlo o contatto con qualcosa che diventata (ormai quasi) una
Inegoziantisperano, scoprirlo, dipende dall’età. È rievoca la disco music figura pop. Anche grazie a figure
ilwebfaconcorrenza arricchito da foto inedite e dalle e quei brani da pre-discoteca, autenticamente pop come
testimonianze di tanti artisti. che fanno venir voglia di Madonna, che le sono aperta-
● Dopo l’avvio anticipato della E per immergersi nel sound c’è ballare. Un po’ Mike Francis mente devote. La mostra mila-
Sicilia, oggi i saldi partono in altre anche una playlist su Spotify. un po’ Chic. Quei classici nese allestita alla Fabbrica del
16 regioni. A fare eccezione le Prefazione di Claudio Bisio, intramontabili che sono Vapore avvicina tuttavia il
province autonome di Trento postfazione di Enrico Vanzina, evergreen. E proprio lì Jack, pubblico a una dimensione più
e Bolzano (in molte località perfetto sotto l’ombrellone, che tornerà live nel 2022, nascosta e quotidiana della vita
scattano il 16 luglio) e la Puglia, da Roma a Bangkok. vuole portarci. dell’artista messicana, scompar-
dove bisognerà aspettare il 24 sa nel 1954, passando dalle opere
luglio. In Basilicata, invece, si Sfida Il britannico Richard Branson, 70 anni, fondatore del gruppo Virgin in vari formati alla ricostruzione
parte il 2 agosto. Secondo Confe- di stanze della “Casa Azul”,
sercenti un italiano su due farà
shopping ed è prevista una spesa Duello spaziale, Branson batte Bezos quella in cui Frida è vissuta a
Città del Messico, dagli abiti e i
media di 285 euro a famiglia, pari Pronto per andare in orbita l’11 luglio gioielli alle litografie, dalle
a 124 a persona. Ma per il pagine del diario alle fotografie.
Codacons le stime vi sono ● Richard Branson “brucia” Jeff equipaggio, ma per la prima Un percorso moderno, una
«eccessivamente ottimistiche, e Bezos. Nella sfida tra miliardari volta saranno presenti sei perso- “mostra sensoriale”, per avvici-
dovranno fare i conti con una per chi sarà il primo a viaggiare ne a bordo compresi i due piloti. narsi a un’artista complessa che
realtà diversa». I saldi risentono nello Spazio, l’imprenditore Bezos, numero uno di Amazon, influenza anche il presente.
575044462045444420204

infatti della concorrenza dell’e- britannico ha annunciato a aveva invece previsto il viaggio
ONDA SU ONDA EUROPIANA FRIDA KAHLO – IL CAOS DENTRO
commerce, della diminuzione del sorpresa che l’11 luglio sarà a a bordo della Blue Shepard 3 DI ENZO GENTILE 3DI JACK SAVORETTI 3 FABBRICA DEL VAPORE, MILANO
numero di turisti stranieri e delle bordo della VSS Unity della sua per il 20 luglio (con la presenza 408 PAGINE, 18 EURO, 3 11 TRACCE, EMI RECORDS / POLYDOR X 3 FINO AL 25 LUGLIO, SAB E DOM FINO
incertezze della crisi sanitaria. Virgin Galactic. È il 4° test con un di una ex pilota 82 enne). EDIZIONI ZOLFO UNIVERSAL MUSIC ALLE 21
64 SABATO 3 LUGLIO 2021 LA GAZZETTA D E L LO SP O RT