Sei sulla pagina 1di 116

2/8 luglio 2021 n. 1416 • anno 28 internazionale.

it 4,00 €
Ogni settimana Paris Marx Balcani Attualità
il meglio dei giornali Amazon è il simbolo Il ritorno Come il covid-19
di tutto il mondo dello spreco capitalista di Caino sta cambiando la scuola

Siamo
davvero
liberi
di scegliere?
Sono sempre di più gli scienziati
e i filosofi convinti che
il libero arbitrio sia incompatibile
ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €

D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €


C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03

con le leggi dell’universo.


Un’idea che alcuni considerano
troppo pericolosa
per parlarne apertamente
“I PAC di Fidelity hanno
aperto nuove porte
al mio percorso di studi”.

Dai voce ai tuoi sogni con il concorso


“Vinci nuove storie” di Fidelity.
Dal 3 maggio al 1 ottobre 2021 sottoscrivi un PAC con Fidelity e iscriviti al concorso per vincere
un kit di realtà virtuale, contenente uno smartphone Samsung Galaxy S21 e un visore cardboard
con cui potrai vivere un’esperienza 3D e scoprire i vantaggi del risparmio periodico.
Scopri il concorso su vincinuovestorie.it
2/8 luglio 2021 • Numero 1416 • Anno 28
“Eravamo qui anche prima della polvere.

Sommario Oppure no?”


ANANDI MISHRA A PAGINA 101

La settimana IN COPERTINA
2/8 luglio 2021 n. 1416 • anno 28 internazionale.it 4,00 €
Ogni settimana Paris Marx Balcani Attualità
il meglio dei giornali Amazon è il simbolo Il ritorno Come il covid-19
di tutto il mondo dello spreco capitalista di Caino sta cambiando la scuola

La libertà è un’illusione
Disagio Siamo
davvero
Sono sempre di più gli scienziati e i filosofi convinti che il libero arbitrio
sia incompatibile con le leggi dell’universo. Un’idea che alcuni
liberi
considerano troppo pericolosa per parlarne apertamente (p. 44).
di scegliere?
Sono sempre di più gli scienziati
e i filosofi convinti che
il libero arbitrio sia incompatibile
Immagine di Doug Chayka.

SETTIMANALE • PI, SPED IN APDL 353/03


ART 1, 1 DCB VR • AUT 8,80 € • BE 7,50 €
C H 8 , 2 0 C H F • C H C T 7, 7 0 C H F
D 10,00 € • PTE CONT 7,00 € • E 7,00 €
con le leggi dell’universo.
Un’idea che alcuni considerano
troppo pericolosa
per parlarne apertamente

Giovanni De Mauro
Quando Colin Kaepernick s’inginocchia ATTUALITÀ COREA DEL SUD Cultura
per la prima volta è il 1 settembre 2016, nel 18 Come il covid-19 66 La forza 88 Schermi, libri, suoni
Qualcomm Stadium di San Diego, in sta cambiando del K-pop
California. Il presidente è ancora Barack la scuola Nikkei Asia Le opinioni
Obama. Come succede prima di ogni The Economist
PORTFOLIO 14 Domenico Starnone
partita di football americano, viene
CINA 72 Modelli 88 Giorgio Cappozzo
suonato l’inno nazionale degli Stati Uniti.
26 Il Partito diversi 90 Goffredo Fofi
I San Francisco 49ers, la squadra in cui
comunista cinese Pieter Hugo 92 Giuliano Milani
Kaepernick gioca come quarterback,
compie cent’anni 96 Claudia Durastanti
devono incontrare i San Diego Chargers. RITRATTI
Financial Times
L’inno comincia e Kaepernick poggia un 78 Sedat Peker. Le rubriche
ginocchio a terra invece di restare in piedi. MIGRAZIONI Nomi e cognomi
6 internazionale.it
“Non ho intenzione di mostrare il mio 30 Migliaia di africani Mediapart
orgoglio nei confronti della bandiera di un intrappolati 14 Posta
paese che opprime i neri e le persone di GRAPHIC 17 Editoriali
nello Yemen
JOURNALISM
colore. Per me, questo è più grande del L’Orient-Le Jour 25 Il covid-19 in cifre
football e sarebbe egoista da parte mia
81 Cartoline
111 Strisce
VISTI DAGLI ALTRI da Mumbai
voltarmi dall’altra parte. Ci sono i corpi di 113 L’oroscopo
36 Perché alla Andrea Ferraris
persone morte nelle strade”. Il riferimento 114 L’ultima
è agli afroamericani uccisi dalla polizia. ’ndrangheta
GERMANIA
Nei mesi successivi il suo gesto sarà piace la Svizzera
86 Memorie Articoli in formato
ripetuto da molti atleti, anche di altri Le Monde
del dopoguerra mp3 per gli abbonati
sport, ogni volta con un seguito di Le Monde
LE OPINIONI
polemiche. E anche se il gesto di
Kaepernick è solo simbolico, le
39 Amazon POP
è il simbolo
conseguenze per lui sono molto concrete: 98 La vita in polvere
dello spreco
il giocatore viene emarginato dalla Nfl, la di Delhi
capitalista
National football league, la principale lega Anandi Mishra
Paris Marx
professionistica nordamericana di
football, e si ritrova senza un contratto.
42 Nairobi fatica SCIENZA

Nel settembre 2017, durante un comizio in


a diventare 104 I pregiudizi
una città africana sul dolore
Alabama, Donald Trump, nel frattempo
Patrick Gathara femminile
diventato presidente, dice: “Non vi
piacerebbe vedere uno dei padroni della New Scientist
BALCANI
Nfl, quando qualcuno manca di rispetto 54 Il ritorno ECONOMIA
alla nostra bandiera, dire: ‘Togliete subito di Caino E LAVORO
quel figlio di puttana dal campo, fuori, è De Volkskrant 108 Se le grandi
licenziato. È licenziato’”. Dopo aziende comprano
internazionale.it/sommario

l’estromissione di Kaepernick, la sua PUERTO RICO energia pulita


battaglia è stata portata avanti da Michael 60 Intrappolati The Wall Street
Bennett, giocatore dei Philadelphia Eagles nel tempo Journal
e autore del libro Cose che fanno sentire a El País
disagio i bianchi. Intervistato dal New Luglio
202
numero 1
Il meglio 22

Yorker, ha detto: “Non sarà uno sportivo


gio dei
tutto il rnali di
mo
per bam ndo

Il nuovo
bine
e bambin
i

che cambierà la brutalità della polizia”, ma


3,00 €

La
della mbanda

gli sportivi professionisti hanno il potere, e Internazionale oneta


Verdur
a pezz
e
Internazionale pubblica in
Regina i
quindi la responsabilità, di sollevare la Kids ping podel
ng esclusiva per l’Italia gli articoli
questione. u è in edicola dell’Economist.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 5


Viva i pu
zz
Basta od le
con io
Online

Internazionale.it
Attualità Video Articoli più letti
ELISA PERRIGUER
I campi per isolare i
profughi
1
Tatuaggi sbagliati
Li sta realizzando la Grecia con
fondi europei. Per poi affidarli
ad aziende private. 2
La minaccia
ANGELO MASTRANDREA della variante delta
Morte di un sindacalista
Adil Belakhdim lottava contro lo
sfruttamento nella logistica. Il
3
La finestra di fronte
racconto dei compagni.

4
SALVATORE ESPOSITO PER INTERNAZIONALE

DR

La resistenza degli apache Lo scontro sul ddl Zan


Oak Flat, in Arizona, la terra sacra del popolo apache, comprende
uno dei più grandi giacimenti di rame del mondo. Da quando l’a-
rea rischia di essere venduta a un’azienda estrattiva il popolo apa-
5
I vaccini in gravidanza
che protesta per difendere la propria cultura e religione. Il video
Biandrate, 23 giugno 2021. del Guardian.
La strada dove un
camionista ha investito il Cultura
sindacalista Belakhdim Punti di vista GIOVANNI ANSALDO
ARTHUR C. BROOKS AMIRA HASS Un viaggio surreale
Intervista a John Grant, che
Newsletter Le gioie della paternità
Diventare padri è un ottimo
Il caso di Evyatar
Storia dei palestinesi uccisi nelle presenta il nuovo album Boy
investimento in termini di proteste contro un insediamento from Michigan.
Scopri le newsletter di
felicità. illegale in Cisgiordania.
Internazionale: Quotidiana, PORTFOLIO
La settimana, Kids, Fotografia nomade
Economica, Musicale, È cominciato Molichrom, il
Americana, In Asia, Africana, Memorabili festival di fotografia dedicato
Sudamericana, Mediorientale, al nomadismo.
Frontiere, Festival,
Doposcuola. Iscriviti per DANIELE CASSANDRO
ricevere notizie e storie da Cool Britannia addio
TAMARA ABDUL HADI, BLOOMBERG/GETTY IMAGES

tutto il mondo direttamente Ascoltate l’album England


nella tua casella di posta. made me per capire come la
internazionale.it/newsletter Brexit sia riuscita a vincere.

CINEMA
Questi articoli Una scena di Il giorno
e la notte
“Con tutti bloccati in casa,
gli attori hanno fatto il lavoro
dell’intera troupe”, dice il
regista Daniele Vicari.
Chiuso in una cassa
ALBERTO NOTARBARTOLO
Carlos Ghosn, l’ex amministratore delegato del gruppo Nissan- Canzone per chiunque
Per ritrovare rapidamente Renault, era agli arresti domiciliari in Giappone. Accusato di Song for whoever dei
gli articoli di cui si parla in illeciti finanziari, è riuscito a scappare nascosto in una custodia Beautiful South è
questa pagina si può usare il per altoparlanti. L’articolo di John Arlidge per il Times, l’irresistibile autoritratto di
codice qr o andare qui: dall’archivio di Internazionale. Nella foto: Carlos Ghosn a Beirut, un autore di canzoni.
intern.az/1Dm8 Libano, 25 agosto 2020

6 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Immagini
A testa alta
Istanbul, Turchia
26 giugno 2021

Come ogni anno, alla fine di giugno in


decine di città di tutto il mondo le co-
munità lgbt hanno organizzato mani-
festazioni per celebrare l’anniversario
della rivolta di Stonewall, a New York,
che nel 1969 segnò l’inizio della lotta
per i diritti degli omosessuali. In Tur-
chia, dove gli eventi del Pride sono
vietati dal 2015 per “motivi di sicurez-
za”, centinaia di attivisti hanno parte-
cipato a Istanbul a una manifestazio-
ne non autorizzata, che è stata violen-
temente repressa dalla polizia. Alme-
no 25 persone sono state arrestate, tra
cui il fotografo autore di questo scatto,
che ha riferito di essere stato quasi
soffocato dagli agenti.
Foto di Bülent Kiliç (Afp/Getty Images)
Immagini
Crollo prevedibile
Surfside, Stati Uniti
24 giugno 2021

I resti di un palazzo di tredici piani


crollato a Surfside, vicino a Miami, il
24 giugno. Il bilancio provvisorio è di
sedici morti e almeno 147 dispersi. Da
alcuni video si capisce che il crollo è
cominciato dai piani bassi. Nel 2018 in
uno studio sulla stabilità dell’edificio
erano emersi alcuni segnali preoccu-
panti, in particolare danni strutturali
al cemento sotto la piscina e crepe
nelle colonne e nei muri del parcheg-
gio sotterraneo. Gli edifici che si tro-
vano vicino al mare sono a forte ri-
schio di corrosione causata dal sale.

Foto di Chandan Khanna (Afp/Getty


Images)
Immagini
I ribelli in città
Mekelle, Etiopia
28 giugno 2021

Gli abitanti di Mekelle, il capoluogo


della regione del Tigrai, festeggiano il
ritiro dei soldati dell’esercito etiope.
Otto mesi dopo l’inizio dell’offensiva
militare lanciata dal governo di Abiy
Ahmed contro le autorità ribelli tigri-
ne, i combattenti del Fronte popolare
di liberazione del Tigrai (Tplf ) hanno
ripreso il controllo della principale cit-
tà della regione e continuano ad avan-
zare. La popolazione del Tigrai è stre-
mata dalla guerra, e secondo le Nazio-
ni Unite 350mila persone devono fare i
conti con la carestia.

Foto di Finbarr O‘Reilly (The New York


Times/Contrasto)
Posta@internazionale.it
Voglio essere Il latte guardia costiera commettes- Parole
un buon padre di domani sero atrocità contro i migran-
ti”. È tutto inconcepibile, non Domenico Starnone
u Penso che non esista un pa- u Ho trovato molto interes- per le navi da crociera cusci-
dre che non voglia essere un sante l’articolo “Il latte di do- netto covid, ma per come i Europei
ottimo padre. Riponevo molte
speranze nell’articolo di
mani” (Internazionale 1415).
Leggendolo ho scoperto molte
migranti siano trattati da
“espulsi” mentre fuggono per
con lo spoiler
Tillmann Prüfer sulla paterni- cose che non sapevo. Nella trovare alternative e cercare
tà, ma al di là di qualche riferi- mia famiglia è normale usare di sopravvivere.
mento a lavori sul tema e una il latte vegetale al posto di Roberta
sottile ironia sulle sue vicende quello vaccino (mia madre è
personali, ho trovato il tutto vegana e io sono vegetariana), Errata corrige
pervaso da un gran senso di ma non mi ero mai fatta molte
colpa. Una cosa di cui, franca- domande sulla sua produzio- u A pagina 33 di Internazio-
mente, credo nessuno abbia ne. Secondo me il latte di origi- nale 1414, il totale dei morti u Sono cose note, ma seguita-
bisogno. Né i migliori padri, ne vegetale, oltre a essere mol- nel mondo dall’inizio della re a stupirsi non fa male. Io,
né i peggiori. Divertenti inve- to buono, è un modo facile pandemia di covid è mettiamo, per ragioni che è
ce le foto di Zachary Stephens. per tutti per aiutare il nostro 3.824.424; a pagina 32 di inessenziale elencare, sto ve-
Lettera firmata pianeta. Internazionale 1415, il totale dendo la partita Italia-Austria
Mia, 13 anni dei casi è 179.261.894, quello in streaming. La partita è così
u Sono responsabile del pro- dei morti 3.885.405 e nella noiosa che l’unica cosa che un
getto “Bar Papà”, una com- Costretti nel limbo settimana tra il 17 e il 23 giu- po’ mi diverte è sentire il cro-
munity formata da papà blog- nelle navi quarantena gno i morti sono 60.981, con nista che dice: Immobile scat-
ger e scrittori d’Italia. Ho letto una variazione dell’1,5 per ta in avanti. I primi novanta
l’articolo sulla paternità (In- u Ho letto l’articolo di Ian Ur- cento. minuti vanno via lenti nel più
ternazionale 1415) e volevo bina che ricapitola la situazio- assoluto silenzio, tranne qual-
ringraziarvi a nome di tutti ne dei migranti nel Mediterra- Errori da segnalare? che schiocco di rammarico
noi per aver dato voce e spa- neo, dall’operazione Sophia al- correzioni@internazionale.it del mio vicino di casa che,
zio alla figura del papà che le navi da crociera (Internazio- nell’appartamento di lato, sta
vuole uscire dagli stereotipi nale 1415). Come afferma l’au- PER CONTATTARE LA REDAZIONE vedendo a sua volta la partita,
classici e vuole avere il suo tore: “L’operazione Sophia è Telefono 06 441 7301 ma in tv. Poi, nei tempi sup-
ruolo nella famiglia e nel cominciata nonostante ci fos- Fax 06 4425 2718 plementari, ecco pochi secon-
Posta via Volturno 58, 00185 Roma
mondo. sero molte prove che in Libia Email posta@internazionale.it di che mi disorientano. Il vici-
Patrizio Cossa trafficanti, forze di sicurezza e Web internazionale.it no urla di entusiasmo mentre
sullo schermo del mio pc non
succede niente che giustifichi
Dear Daddy Claudio Rossi Marcelli la sua contentezza. Penso di
essermi appisolato, ho perso
Il colore rosa qualcosa. O forse non ho no-
tato un dettaglio che lui, co-
noscitore del calcio sicura-
mente più di me, ha notato. I
A mio figlio di quattro anni zione di comprargliene uno di sghignazzanti, ho dato spiega- secondi passano, mi rendo
piace il rosa. Usa il penna- un altro colore, ma poi non l’ho zioni a compagni di scuola cu- conto che c’è davvero da en-
rello rosa, mette magliette fatto. “Sarebbe molto triste riosi, ho fatto perfino campa- tusiasmarsi, Chiesa fa gol. So-
rosa e adesso vuole anche comprare un altro casco solo gna tra le mamme. Mio figlio lo che il mio vicino ha visto,
una bici rosa. Io e mia mo- per paura di qualche bambino ha capito che, difendendo quel sul televisore, il gol che io in
glie non vorremmo frustra- maleducato, no?”, gli ho spie- casco, stavamo difendendo la streaming vedo solo adesso.
re i suoi legittimi gusti, ma gato. “Chi prende in giro i ma- parità tra le persone e pian pia- Quando prendo atto di questo
temiamo che possa soffrire schi che portano il rosa lo fa no è diventato orgoglioso di mio tempo ritardato, mi indi-
la derisione dei suoi compa- perché considera il rosa da portarlo. Anche se il vostro spettisco. Sapere è potere. Il
gni e di una società non pre- femmina e perché considera le bambino è ancora piccolo, è mio vicino ora è un veggente,
parata a tanta libertà.– Livio femmine peggiori dei maschi. cruciale trasmettergli già da un dio onnisciente, ne sa una
Che è un modo di pensare ora l’orgoglio e la forza di poter più del diavolo. E mi governa
Quando viene in Vespa con bruttissimo a cui dobbiamo essere se stesso. E per farlo do- le emozioni, la vita. Per tutta
me, mio figlio di nove anni por- opporci”. Così quel casco rosa vete convincervi che non è lui la serata sarà più avanti e anti-
ta un casco rosa. Era un regalo è diventato una piccola arma che dovete cambiare, ma la ciperà con le sue urla ciò che
fatto dai nonni alle sue sorelle con cui io e mio figlio cambia- parte di società non preparata per me deve ancora accadere.
più grandi e, quando per loro è mo il mondo un bambino alla a rispettarlo. Mi spoilererà il resto della
diventato piccolo, è passato a volta. Nel tempo ho risposto a partita e, di sicuro, tutte le
lui. All’inizio ho avuto la tenta- brutto muso ad adolescenti daddy@internazionale.it partite a venire.

14 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


© MADS NISSEN, DENMARK, POLITIKEN/PANOS PICTURES
28 maggio
22 agosto

MATTATOIO, Padiglione 9a Roma, Piazza Orazio Giustinani 4 www.mattatoioroma.it


in collaborazione con media partner global partner partner partner
Editoriali

La crisi climatica bussa alla porta


“Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio,
di quante se ne sognano nella vostra filosofia”
William Shakespeare, Amleto
Direttore Giovanni De Mauro
El País, Spagna
Vicedirettori Elena Boille, Chiara Nielsen,
Alberto Notarbartolo, Jacopo Zanchini
Editor Giovanni Ansaldo (opinioni), Daniele Le temperature estreme raggiunte negli ultimi gli impegni presi. Decenni di studi scientifici
Cassandro (cultura), Carlo Ciurlo (viaggi, visti
dagli altri), Gabriele Crescente (Europa), Camilla giorni nell’ovest del Canada e degli Stati Uniti ci avevano previsto tutto questo. Ora i fenomeni
Desideri (America Latina), Simon Dunaway
(attualità), Francesca Gnetti (Medio Oriente), ricordano l’emergenza climatica globale e la ne- estremi sempre più frequenti dimostrano che le
Alessandro Lubello (economia), Alessio
Marchionna (Stati Uniti), Andrea Pipino cessità impellente di adottare misure concrete temperature stanno andando fuori controllo,
(Europa), Francesca Sibani (Africa), Junko Terao
(Asia e Pacifico), Piero Zardo (cultura, per frenarla. In alcune città statunitensi, come modificando l’andamento storico del clima.
caposervizio)
Copy editor Giovanna Chioini (web, Portland e Seattle, sono state registrate tempe- I passi indietro compiuti da Donald Trump
caposervizio), Anna Franchin, Pierfrancesco
Romano (coordinamento, caporedattore),
Giulia Zoli
rature ben al di sopra dei 40 gradi, in molti casi non hanno certo aiutato. Come ha confermato
Photo editor Giovanna D’Ascenzi (web), Mélissa
Jollivet, Maysa Moroni, Rosy Santella (web)
le più alte di sempre. In Canada i 49,6 gradi re- un rapporto del centro studi Ren21, il mondo ha
Impaginazione Pasquale Cavorsi (caposervizio),
Marta Russo
gistrati a Lytton hanno battuto il record nazio- sprecato un decennio in cui, nonostante la cre-
Web Annalisa Camilli, Stefania Mascetti
(caposervizio), Giuseppe Rizzo, Giulia Testa
nale di temperatura massima. Le immagini di scita delle fonti rinnovabili, la quota di energia
Internazionale Kids Alberto Emiletti, Martina
Recchiuti (caporedattrice)
scuole, negozi e centri vaccinali chiusi, con la prodotta a partire da combustibili fossili è rima-
Internazionale a Ferrara Luisa Ciffolilli
Segreteria Monica Paolucci, Gabriella Piscitelli, gente che si rifugia nei luoghi dove c’è l’aria con- sta invariata a causa dell’aumento della doman-
Angelo Sellitto
Correzione di bozze Lulli Bertini, Sara dizionata, non si erano mai viste nel paese. da. Gli eventi di questi giorni sono la prova mi-
Esposito Traduzioni I traduttori sono indicati
dalla sigla alla fine degli articoli. Stefania De L’allerta ha provocato la risposta immediata gliore del fatto che il cambiamento climatico
Franco, Francesco De Lellis, Andrea De Ritis,
Federico Ferrone, Valentina Freschi, Giusy delle autorità. Il presidente statunitense Joe Bi- bussa ogni giorno alla nostra porta. Le Nazioni
Muzzopappa, Margherita Patrignani, Chiara
Pittaluga, Francesca Rossetti, Andrea Sparacino, den ha convocato un vertice d’emergenza sugli Unite hanno sottolineato che temperature così
Fabrizio Saulini, Bruna Tortorella Disegni Anna
Keen. I ritra#tti dei columnist sono di Scott incendi, che sono già più estesi rispetto al 2020. alte minacciano la salute, l’agricoltura e l’am-
Menchin Progetto grafico Mark Porter Hanno
collaborato Gian Paolo Accardo, Giulia Ma la crisi dovrebbe soprattutto convincere i biente. Ignorarlo non solo è irresponsabile, ma
Ansaldo, Cecilia Attanasio Ghezzi, Martina
Baradel, Gabriele Battaglia, Gaia Berruto, governi e i cittadini che è necessario rispettare ci costerà caro. ◆ as
Francesco Boille, Jacopo Bortolussi, Giorgio
Cappozzo, Catherine Cornet, Sergio Fant,
Claudia Grisanti, Ijin Hong, Anita Joshi, Alberto
Riva, Andreana Saint Amour, Francesca Spinelli,
Laura Tonon, Pauline Valkenet, Francisco
Vilalta, Guido Vitiello
Editore Internazionale spa
Consiglio di amministrazione Brunetto Tini
(presidente), Giuseppe Cornetto Bourlot
(vicepresidente), Alessandro Spaventa
L’Etiopia rischia di spaccarsi
(amministratore delegato), Antonio Abete,
Emanuele Bevilacqua, Giovanni De Mauro
Sede legale via Prenestina 685, 00155 Roma
Produzione e diffusione Angelo Sellitto
Amministrazione Tommasa Palumbo,
Arianna Castelli, Alessia Salvitti
Dominic Johnson, Die Tageszeitung, Germania
Concessionaria esclusiva per la pubblicità
Agenzia del marketing editoriale
Tel. 06 6953 9313, 06 6953 9312
È una svolta drammatica in quella che attual- la pace nel 2019, ora deve raccogliere i cocci del-
info@ame-online.it
Subconcessionaria Download Pubblicità srl mente è la guerra più brutale in Africa. L’eserci- la propria politica. Voleva combattere i suoi av-
Stampa Elcograf spa, via Mondadori 15,
37131 Verona to etiope, ben equipaggiato e sostenuto dalla versari interni con i loro stessi mezzi, cioè con la
Distribuzione Press Di, Segrate (Mi)
Copyright Tutto il materiale scritto dalla vicina Eritrea, ha dovuto ritirarsi dalla regione violenza, ma non ci è riuscito. Non è detto che
redazione è disponibile sotto la licenza Creative
Commons Attribuzione - Non commerciale - ribelle del Tigrai. Il Fronte popolare di liberazio- riuscirà a superare questa sconfitta.
Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Significa che può essere riprodotto a patto di ne del Tigrai (Tplf ), che tra le montagne della Lo stesso vale per il dittatore eritreo Isaias
citare Internazionale, di non usarlo per fini
commerciali e di condividerlo con la stessa zona è a casa sua, è rientrato trionfalmente nel Afewerki, che ha investito quasi tutte le sue ri-
licenza. Per questioni di diritti non possiamo
applicare questa licenza agli articoli che capoluogo Mekelle, che aveva dovuto abbando- sorse militari nel conflitto del Tigrai per rifarsi
compriamo dai giornali stranieri.
Info: posta@internazionale.it nare sette mesi fa. Altre città cadono come tes- della sconfitta subita nella guerra combattuta
sere di domino. È la conferma che nessun eser- tra il 1998 e il 2000 contro l’Etiopia, all’epoca
Registrazione tribunale di Roma cito convenzionale può resistere in un territorio ancora guidata dal Tplf. La strategia della terra
n. 433 del 4 ottobre 1993
Direttore responsabile Giovanni De Mauro difficile combattendo contro una popolazione bruciata adottata dagli eritrei nel Tigrai è stata
Chiuso in redazione alle 19 di mercoledì
30 giugno 2021
Pubblicazione a stampa ISSN 1122-2832
considerata collettivamente come un nemico. soprattutto una vendetta per le atrocità subite in
Pubblicazione online ISSN 2499-1600 Gli eserciti guerriglieri lo hanno dimostrato più precedenza, ma non ha portato a nulla: sul pia-
PER ABBONARSI E PER e più volte. Le potenze di tutto il mondo hanno no internazionale è cresciuta l’indignazione per
INFORMAZIONI SUL PROPRIO
ABBONAMENTO perso migliaia di soldati per poi essere costrette il susseguirsi di crimini di guerra documentati,
Numero verde 800 111 103
(lun-ven 9.00-19.00), ad accettare la sconfitta. e alla popolazione del Tigrai non è rimasta altra
dall’estero +39 02 8689 6172
Fax 030 777 23 87 Il governo etiope avrebbe dovuto saperlo be- scelta che sostenere la guerriglia. Alla fine dei
Email abbonamenti@internazionale.it
Online internazionale.it/abbonati ne: i ribelli del Tigrai erano già insorti trent’anni conti i metodi brutali usati dalle forze etiopi ed
LO SHOP DI INTERNAZIONALE fa contro la dittatura militare socialista dell’e- eritree hanno contribuito all’affermazione dei
Numero verde 800 321 717
(lun-ven 9.00-18.00)
poca e avevano preso il controllo di tutta l’Etio- guerriglieri.
Online shop.internazionale.it
Fax 06 442 52718
pia, uno stato multietnico che alla lunga non Il Tigrai si presenta così nuovamente come
Imbustato in Mater-Bi
erano riusciti a gestire. Solo una volta allontana- entità ribelle armata, sfidando la sovranità dello
ti dal potere e rispediti nella loro regione d’origi- stato etiope sul suo territorio. Da decenni c’era-
ne erano riusciti a ritrovare le proprie radici, no segnali che, con la fine delle dittature milita-
come braccio armato di una popolazione invece ri del passato, l’Etiopia rischiava di disintegrar-
che di uno stato centrale autoritario. Il primo si, come è successo alla Jugoslavia. Oggi questa
ministro etiope Abiy Ahmed, premio Nobel per possibilità è più concreta che mai. ◆ mp

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 17


Attualità
Louisville, Stati Uniti, 17 marzo 2021
JON CHERRY (GETTY)

ISTRUZIONE sumere insegnanti per lavorare diretta-

Come il covid-19 mente con i bambini. Young è convinta


che le famiglie che hanno beneficiato di
questi servizi saranno più esigenti con le
sta cambiando la scuola loro scuole. Il distretto scolastico ha già
trovato fondi per adottare e allargare alcu-
ne delle iniziative del gruppo.
A volte i grandi sconvolgimenti cam-
The Economist, Regno Unito biano in meglio la scuola. Dopo la secon-
da guerra mondiale, nel Regno Unito fu
La pandemia ha penalizzato gli 2020 Bennett l’ha iscritta ai corsi online introdotto il Butler act, una legge che au-
studenti, soprattutto quelli delle organizzati da un gruppo di genitori del mentava gli anni di scuola dell’obbligo e
quartiere, che garantivano l’assistenza di aboliva le tasse scolastiche ancora richie-
famiglie più povere. Ma ha un tutor ogni sabato mattina. Un test svol- ste da molti istituti statali. Dopo che nel
anche permesso di sperimentare to a maggio ha dimostrato che le capacità 2005 l’uragano Katrina devastò New Or-
modalità didattiche che si di lettura stanno migliorando rapidamen- leans, le autorità avviarono importanti ri-
potrebbero rivelare molto utili te. Le lezioni del fine settimana sono uno forme scolastiche e nove anni dopo la per-
dei numerosi servizi online introdotti centuale dei laureati era aumentata tra i 9
nell’ultimo anno dal gruppo di supporto e i 13 punti.
ei primi tre mesi della pande- The Oakland reach. Neanche un terzo dei Il covid-19 ha provocato una sospen-

N mia Shawnie Bennett, una ma-


dre single di Oakland, negli
Stati Uniti, ha perso il lavoro e
il fratello, morto di covid-19. Il dolore ha
reso ancora più duro sopportare il peso del
bambini neri e ispanici che vivono nella
città statunitense ha una competenza di
lettura adeguata alla sua classe, dice Laki-
sha Young, cofondatrice dell’organizza-
zione. Da cinque anni lei e gli altri genitori
sione dell’attività scolastica senza prece-
denti. A metà aprile del 2020 più del 90
per cento degli studenti in tutto il mondo
era fuori dalle aule. Le chiusure sono du-
rate mesi, con conseguenze negative per
lockdown, e nel frattempo doveva anche chiedevano miglioramenti nel campo l’apprendimento, la sicurezza e il benesse-
aiutare sua figlia Xa’viar, otto anni, a se- dell’istruzione. Quando le lezioni si sono re dei ragazzi. Ma ora che nei paesi avan-
guire le lezioni a distanza. A novembre del spostate online, hanno cominciato ad as- zati si sta tornando nelle classi, chi si batte

18 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


per le riforme spera che la crisi favorisca Le ragazze e i ragazzi che erano già loro età: “Lo sviluppo sociale non è andato
cambiamenti che rendano le scuole più svantaggiati ne hanno risentito di più. Se- di pari passo con quello accademico”.
efficienti, flessibili ed eque. condo lo studio olandese, i bambini con Ma ci sono stati anche alcuni lati posi-
Chi critica la scuola ama ripetere che è genitori poco istruiti hanno perso in ap- tivi. La crisi ha rafforzato i legami tra inse-
cambiata ben poco dall’ottocento, quan- prendimento il 50 per cento in più degli gnanti e genitori, cosa che secondo le ri-
do nacquero i grandi istituti che divideva- altri. Nell’autunno del 2020 in Ohio, negli cerche fa aumentare il tasso di frequenza
no gli alunni per fasce di età. È un’esagera- Stati Uniti, i bambini di otto e nove anni degli studenti e alla fine determina risul-
zione, ma i modelli scolastici tradizionali erano indietro nell’apprendimento tati migliori. Più della metà dei dirigenti
si sono dimostrati longevi, afferma Larry dell’inglese di circa un trimestre rispetto scolastici statunitensi intervistati dalla
Cuban, storico dell’istruzione dell’univer- ai coetanei degli anni precedenti. I pun- Johns Hopkins university ha affermato
sità di Stanford. Secondo lui, i genitori ap- teggi degli alunni neri erano diminuiti di che i contatti sono più stretti rispetto a pri-
prezzano l’efficienza e la sobrietà della quasi il 50 per cento in più rispetto a quelli ma della pandemia. “Non ho mai parlato
scuola tradizionale. degli alunni bianchi. tanto con i genitori come in quest’ultimo
Eppure, anche prima della pandemia, anno”, dice l’insegnante Katerine Dionne.
c’erano buoni motivi per chiedersi se le Accelerazione tecnologica La crisi ha imposto l’uso delle tecnolo-
scuole dei paesi avanzati fossero all’altez- La chiusura delle scuole ha evidenziato gie a una categoria professionale che era
za dei tempi. Nei test condotti nei paesi l’importanza delle lezioni in presenza per stata lenta ad adottarle. Non c’era “alter-
che fanno parte dell’Organizzazione per la salute mentale e fisica degli studenti. In nativa” se non quella d’investire nei com-
la cooperazione e lo sviluppo economico Italia i bambini e le bambine hanno man- puter, afferma Victoria Richmond, diret-
(Ocse) i ragazzi e le ragazze non otteneva- giato in modo meno salutare quando le trice di una scuola elementare britannica.
no risultati migliori rispetto a vent’anni fa, scuole erano chiuse. E le segnalazioni di Ora che i suoi alunni sono tornati in classe,
anche se la spesa per alunno è aumentata abusi sui minori sono diminuite soprattut- i tablet distribuiti dalla scuola si stanno
(gli analisti dell’Ocse hanno precisato che to perché gli insegnanti, spesso i primi a rivelando utili: per esempio, permettono
gli alunni con i punteggi più bassi sono individuare i maltrattamenti, non hanno ai bambini la cui prima lingua non è l’in-
quelli le cui scuole sono state chiuse più a visto gli alunni di persona. Yoshinaga Sa- glese di leggere la traduzione in diretta
lungo). Molti si annoiavano: da un son- kura, che insegna in una scuola media di delle lezioni. Secondo Stephanie Downey
daggio Gallup del 2017 è emerso che negli Numazu, in Giappone, racconta che Toledo del distretto di Central Falls, negli
Stati Uniti solo un terzo degli studenti de- quando le scuole sono rimaste chiuse al- Stati Uniti, la pandemia ha accelerato di
gli ultimi anni delle superiori trovava le cuni bambini sono stati lasciati a casa da un decennio gli investimenti in tecnologia
lezioni “interessanti”. soli perché i loro genitori dovevano anco- delle sue scuole. Uno degli istituti del di-
Il covid-19 e la chiusura degli edifici ra andare a lavorare. Sakura pensa che i stretto ha montato un trasmettitore che
scolastici hanno costretto gli insegnanti a casi di autolesionismo siano aumentati. porta la banda larga alle case che non han-
passare da un giorno all’altro alle lezioni a Euan Morton, insegnante in una scuola no un buon collegamento. Intanto, secon-
distanza, affidandosi a piattaforme online secondaria di Melbourne, in Australia, af- do la società di ricerca Holon iq, gli inve-
sviluppate partendo da strumenti pensati ferma che alcuni ragazzi che hanno segui- stimenti nelle aziende che sviluppano
per le aziende. I programmi di studio sono to la classe online sembrano meno maturi tecnologie per la didattica sono più che
stati ridotti. Il Regno Unito, la Francia e di quanto ci si potrebbe aspettare per la raddoppiati, passando dai sette miliardi di
l’Irlanda, tra gli altri, hanno annullato gli dollari del 2019 ai circa sedici del 2020.
esami di fine anno. Per una parte del 2020 Alcuni studenti sembrano aver ottenu-
molte scuole statunitensi hanno evitato i Da sapere to risultati migliori seguendo i corsi a di-
voti, limitandosi a promuovere o bocciare. Didattica a distanza stanza, per esempio chi soffre di ansia o è
Per la grande maggioranza delle famiglie L’apprendimento degli studenti durante la
vittima di bullismo. I più timidi, che non
statunitensi l’insegnamento online è stato pandemia, 2020. Dati basati sulle dichiarazioni amano parlare in classe, hanno trovato le
“tra il deludente e il disastroso”, afferma degli insegnanti in un sondaggio fatto tra il 28 videochiamate e le chat meno stressanti.
ottobre e il 17 novembre 2020
Justin Reich, del Teaching systems lab del Jal Mehta, dell’università di Harvard, pen-
Valutazione
Massachusetts institute of technology dell’efficacia della sa che l’apprendimento online abbia pro-
(Mit). I dati provenienti da tutto il mondo Mesi
didattica a distanza
rispetto alle lezioni
babilmente aiutato anche alcuni ragazzi
lasciano intendere che in media gli stu- di lezione
persi
in presenza,
10 è il massimo 10
brillanti che però “trovano faticosi gli
denti hanno imparato molto meno di 2,8 Regno Unito 4,9 aspetti sociali della scuola”. Neema
quanto avrebbero fatto normalmente. A 2,4 Canada 5,6
Avashia, un’insegnante di Boston, negli
marzo del 2021 nel Regno Unito quelli del- Stati Uniti, ammette che la frequenza di
2,4 Stati Uniti 3,5
la scuola primaria erano rimasti indietro alcuni studenti è aumentata quando, per
di quasi tre mesi. Ritardi simili sono stati 1,9 Australia 6,6 partecipare alla lezione, dovevano solo
FONTE: THE ECONOMIST

registrati in Belgio. Uno studio condotto 1,9 Francia 4,6 accendere un computer. Lila Conte, un’a-
sugli alunni dei Paesi Bassi ha rilevato che 1,7 Germania 6,1 lunna di 12 anni, sostiene che l’apprendi-
nella prima metà del 2020 in otto settima- mento a distanza le ha reso più facile fre-
1,4 Cina 5,4
ne di didattica a distanza l’alunno medio quentare la scuola quando si sentiva un
Giappone
non aveva imparato niente di nuovo. 0,9 3,3
po’ giù di morale.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 19


Attualità
La chiusura delle scuole ha poi accre- le gli studenti passano alla classe successi- un esempio di come le scuole potrebbero
sciuto la consapevolezza delle disugua- va ogni anno, anche se i loro progressi in superare questo ostacolo. City connects
glianze. Anche prima della pandemia i alcune materie sono più lenti. Pochissimi incoraggia gli istituti a creare piani di so-
sedicenni delle famiglie britanniche più devono ripetere l’anno. I sistemi più flessi- stegno individuali che vadano oltre le dif-
povere restavano indietro di circa 18 mesi bili mirano a rendere più facile garantire a ficoltà educative, affrontando problemi
rispetto ai loro coetanei più ricchi. Il diva- chi è bloccato su argomenti specifici il emotivi, di salute o familiari. I piani sono
rio tra gli studenti statunitensi più forti in tempo e l’aiuto di cui ha bisogno, nonché seguiti da “coordinatori” appositamente
matematica e quello dei più deboli si stava la libertà di andare avanti rapidamente formati, circa uno ogni quattrocento stu-
ulteriormente ampliando. Guardare gli una volta superato ciò che lo stava rallen- denti, che aggiornano un database grazie
insegnanti che si impegnavano per far ar- tando. La pandemia potrebbe favorire al quale indirizzano gli studenti a servizi
rivare i dispositivi, le connessioni wifi e i questo tipo di sperimentazione. Secondo come i banchi alimentari, l’assistenza psi-
pasti agli studenti poveri ha permesso di l’ong Nwea, che offre test di valutazione cologica o la visita oculistica a prezzi sov-
capire a chi è estraneo al mondo della alle scuole, anche prima delle chiusure in venzionati. Mary Walsh, che dirige l’orga-
scuola quanto lo svantaggio fuori dai por- nizzazione, afferma che i governi locali e
toni di una scuola influenza la capacità di L’assistenza a singoli gli enti di beneficenza spesso offrono ser-
un bambino di trarre vantaggio da ciò che vizi utili ma le famiglie non li conoscono o
succede dentro quei portoni. alunni o a piccoli non sanno come fare domanda.
Non è troppo presto per chiedersi co- gruppi può aiutare La Reach academy, una scuola britan-
me questo possa essere usato per miglio- nica, ha creato un “Children’s hub”, che
rare le scuole in futuro. Le esperienze del chi è in difficoltà aiuta le famiglie a risolvere problemi rela-
covid-19 probabilmente incoraggeranno tivi all’alloggio o al lavoro. I miglioramen-
chi sostiene che le scuole devono fare di alcune classi statunitensi i livelli d’istru- ti nelle materie curricolari non “abbatte-
più per sviluppare le capacità dei bambini zione corrispondevano a sette anni diver- ranno le barriere che impediscono ai gio-
e delle bambine e aiutarli ad affrontare le si. Oggi le disparità sono quasi certamen- vani di avere successo a scuola”, dice Ed
emergenze. Gli alunni che venivano quasi te più accentuate, rendendo ancora più Vainker, tra i fondatori del centro.
imboccati dal loro insegnante prima della difficile per i docenti insegnare le stesse E la tecnologia? Reich dell’Mit pensa
pandemia hanno trovato più difficile l’ap- cose a un’intera classe. che l’esperienza della pandemia metterà a
prendimento a distanza, pensa Andreas Gli sforzi per aiutare gli studenti a re- tacere le “sciocchezze” sulla capacità del-
Schleicher, dell’Ocse, e questo dimostra cuperare sono la prima grande opportuni- la tecnologia di trasformare rapidamente
che le scuole dovrebbero aiutarli a impa- tà per gettare le basi di un sistema miglio- l’istruzione. Spera piuttosto che l’espe-
rare in modo indipendente, in vista di un re. Le autorità di molti paesi so- rienza incoraggerà gli insegnan-
futuro in cui la tecnologia costringerà il no convinte che più assistenza a ti a usare la tecnologia in modo
personale a riqualificarsi di continuo. singoli alunni o a piccoli gruppi sempre più efficace. Thomas
Schleicher sostiene che adattare la può servire. Da un recente stu- Arnett del Christensen institute,
scuola alle esigenze specifiche di ogni stu- dio condotto nel Regno Unito è un istituto di ricerca statuniten-
dente è essenziale per colmare le lacune emerso che dodici ore di tuto- se, sostiene che già prima del
nei risultati. “Imponiamo lo stesso tipo raggio potrebbero far progredire le abilità covid-19 gli insegnanti si erano resi conto
d’istruzione a tutti, quindi perché ci sor- matematiche di un ragazzo quanto tre che il materiale distribuito a un’intera
prendiamo dei risultati quando l’appren- mesi di scuola convenzionale. classe all’inizio della lezione poteva esse-
dimento dipende dalla loro condizione re presentato attraverso dei video fatti in
sociale?”. Secondo Schleicher, in troppi Diventeranno tutti bravi anticipo. Un cambiamento simile ridur-
luoghi le scuole sono “giganteschi sistemi Se i programmi di tutoraggio ampliati di- rebbe al minimo la quantità di tempo che
di smistamento che non sono progettati ventassero parte integrante dei sistemi gli insegnanti dedicano alle lezioni e gli
per facilitare la crescita individuale”. Paul scolastici, gli alunni in difficoltà ne trar- permetterebbe di aiutare gli studenti ad
Reville, dell’università di Harvard, pensa rebbero un enorme vantaggio. Già prima applicare le conoscenze che hanno già ac-
che le scuole debbano allontanarsi dal della pandemia il programma della Match quisito. Questo potrebbe essere partico-
“modello industriale”, che fornisce a ogni Charter public school di Boston, negli Sta- larmente vantaggioso per chi resta indie-
studente lezioni simili per un periodo di ti Uniti, offriva a tutti ripetizioni giornalie- tro. Potrebbe anche permettere di conti-
tempo simile, e spostarsi verso il “modello re di matematica. Prevede una giornata nuare con la divisione del lavoro che alcu-
medico”, in cui si presume che fin dall’ini- scolastica più lunga di quella degli altri ne scuole hanno seguito durante la pande-
zio gli studenti avranno bisogno di vari tipi istituti del quartiere e quindi riesce a inse- mia, per esempio chiedendo a certi inse-
di assistenza e per periodi diversi. rire queste lezioni senza che gli alunni gnanti di produrre lezioni video da condi-
Prima della pandemia un gruppo di debbano rinunciare ad altro. videre con tutti gli studenti, mentre altri si
scuole statunitensi, ristretto ma in conti- Ma gli aiuti in più non servono a molto impegnavano ad aiutare i singoli alunni.
nuo aumento, rifiutava le strutture tradi- se i problemi fuori della scuola distraggo- Se la pandemia aumentasse la consa-
zionali a favore delle cosiddette “classi no i ragazzi o gli impediscono di frequen- pevolezza che non tutti gli alunni traggo-
multigrado” che riuniscono alunni di di- tare. City connects, un’organizzazione no vantaggio da un metodo d’insegna-
verse fasce d’età. Nel modello tradiziona- che opera in Irlanda e negli Stati Uniti, è mento uniforme, e se indirizzasse l’atten-

20 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


TOBY MELVILLE (REUTERS/CONTRASTO)

Londra, Regno Unito, 8 marzo 2021

zione e i finanziamenti verso modelli al- quentare la scuola in presenza solo due o propri figli durante l’orario di lavoro, per
ternativi da migliorare, sarebbe un bene tre giorni alla settimana (permettendo a esempio all’ora di pranzo.
per molti studenti. Anche prima del co- chi vuole di lavorare part-time, per esem- Ci sono molti motivi per essere pessi-
vid-19, negli Stati Uniti più di trenta stati pio, o dedicarsi a un allenamento sporti- misti sulla rapidità con cui le scuole po-
consentivano ai ragazzi e alle ragazze che vo). Per il resto del tempo imparano on- tranno riprendersi dalla pandemia: gli in-
avevano la sensazione di non ottenere ciò line. Il preside, David Knoche, pensa che segnanti sono esausti, i rapporti tra sinda-
di cui avevano bisogno dalle scuole con- così i suoi studenti traggano più beneficio cati e politici si sono logorati, i governi
venzionali di iscriversi a quelle online fi- dal tempo che passano con gli insegnanti stringono la cinghia; i genitori che hanno
nanziate dal governo. Ma Gary Miron, di quanto farebbero se fossero costretti a dovuto destreggiarsi tra un lavoro a tempo
della Western Michigan university, affer- sedersi davanti a loro tutta la settimana. E pieno e la supervisione continua dei figli
ma che questi studenti restavano delusi gli insegnanti, nelle ore in cui le ragazze e vogliono disperatamente consegnarli a
dalle grandi aziende, spesso lasciate a ge- i ragazzi imparano in modo indipendente, qualcun altro per più tempo, non meno.
stire questi programmi da sole. Secondo possono dedicarsi di più a chi è rimasto Ma il rapido passaggio all’apprendimento
Miron, i distretti scolastici fanno un lavoro indietro. a distanza ha dimostrato che le scuole so-
migliore. Da un sondaggio condotto nel no capaci di drastiche trasformazioni. Ri-
2020 dall’istituto di ricerche Rand è emer- Beneficio accessorio forme che prima spaventavano ora sem-
so che un quinto dei distretti scolastici sta- In teoria, questi modelli non richiedono brano facili, in confronto.
tunitensi stava valutando l’idea di rendere che ci sia un genitore in casa: le scuole po- A Oakland, Shawnie Bennett ha scelto
disponibile l’istruzione online anche dopo trebbero riservare spazi controllati per lo di non rimandare la figlia a scuola quando
la pandemia. studio indipendente. Noam Gerstein, il il distretto l’ha riaperta (per chi desidera-
E se la pandemia finirà per garantire ai fondatore della Bina, una scuola elemen- va frequentarla in presenza). È ancora
genitori più flessibilità su dove e quando tare online con sede a Berlino, pensa che preoccupata per l’epidemia. Ma ha deciso
lavorare, l’appetito per nuovi modelli d’i- alcune grandi aziende sarebbero disposte che Xa’viar ci tornerà in agosto, all’inizio
struzione potrebbe aumentare. Agli alun- a pagare una scuola online ai figli dei loro del nuovo anno scolastico. Sua figlia meri-
ni delle scuole medie e superiori dello dipendenti come beneficio accessorio. ta di rivedere i suoi amici e gli insegnanti,
Springs studio for academic excellence, Prima o poi creeranno spazi nelle loro sedi dice Bennett. Merita di essere “in un luo-
una scuola finanziata dallo stato del Colo- in cui si potrà studiare online e, aggiunge go in cui si sente al sicuro e anche
rado, negli Stati Uniti, è richiesto di fre- Gerstein, ai genitori farà piacere vedere i amata”.u bt

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 21


Europa
Germania, aprile 2021 FRANCIA POLONIA

La destra torna in corsa Tensioni


con Israele
Le Figaro, Francia Polonia e Israele sono ai ferri
INA FASSBNDER (AFP/GETTY)

Il 27 giugno il secondo turno delle corti per una legge sui risarci-
menti alle vittime dell’olocau-
elezioni regionali francesi ha
sto approvata il 24 giugno dalla
confermato le tendenze emerse una camera bassa del parlamento
settimana prima, a cominciare dalla polacco. Secondo le autorità
forte astensione che ha nuovamente israeliane, il nuovo provvedi-
UNIONE EUROPEA raggiunto il 66 per cento. L’appello mento renderà più difficile per i
sopravvissuti e per i loro di-
Una riforma lanciato da Marine Le Pen alla vigilia
scendenti recuperare i beni e le
del voto non è riuscito a mobilitare gli
insufficiente elettori del Rassemblement national
proprietà sequestrati durante
l’occupazione nazista e mai re-
Il 28 giugno il Consiglio dell’U- (estrema destra), che non ha conquistato neppure una stituiti negli anni del regime co-
nione europea ha approvato in regione, così come il partito del presidente Emmanuel munista. Il ministro degli esteri
via definitiva la legge sul clima, Macron, La republique en marche. A uscire vincitori sono israeliano Yair Lapid ha definito
che rende legalmente vincolan- stati i partiti tradizionali, riuscendo a mantenere il la legge “immorale” e ha con-
te l’impegno a ridurre le emis- controllo delle regioni che amministravano: cinque il vocato l’ambasciatore polacco
sioni nette di gas serra del 55 per Partito socialista e sette Les republicains (centrodestra). per esprimere il suo “profondo
cento entro il 2030 e ad azzerar- disappunto”, scrive la Reuters.
L’ottimo risultato ottenuto da questi ultimi a livello
le entro il 2050. Per adeguare le Il premier polacco Mateusz Mo-
normative europee ai nuovi nazionale prospetta l’ipotesi concreta che possano rawiecki ha risposto che “Var-
obiettivi, a luglio la Commissio- inserirsi nella corsa per le presidenziali del 2022, finora savia non pagherà per i crimini
ne dovrebbe presentare un pac- considerate una partita tra Macron e Le Pen. All’interno dei tedeschi. Né dollari né euro
chetto di misure destinate ai set- del partito è già cominciata la lotta per ottenere la né złoty”.
tori dell’industria, dell’energia, candidatura: al momento il favorito appare Xavier
dei trasporti e dell’edilizia. Lo Bertrand, presidente degli Hauts-de-France e più volte
stesso giorno il Consiglio ha ap-
ministro durante la presidenza di Jacques Chirac e IN BREVE
provato anche la bozza di rifor- Svezia. Il premier socialdemo-
ma della politica agricola comu- Nicolas Sarkozy. ◆
cratico Stefan Löfven, sfiduciato
ne, il sistema di sussidi ai colti- dal parlamento il 21 giugno, ha
vatori del valore complessivo di deciso di dimettersi e avviare le
387 miliardi di euro, un terzo del consultazioni per la formazione
bilancio dell’Unione. La propo- UNGHERIA ungherese è una vergogna, di- di un nuovo governo.
scrimina le persone sulla base
sta prevede di riservare una par-
te dei fondi agli agricoltori che
Contro dell’orientamento sessuale e va
Francia. Il parlamento francese
ha approvato una legge che con-
impiegano pratiche più sosteni- l’Europa contro i valori fondanti dell’U- sente alle donne single e alle
bili, ma è stata duramente criti- nione”. “Il governo ungherese coppie lesbiche di accedere alla
cata dagli ambientalisti perché Le legge recentemente approva- ha oltrepassato il limite”, scrive fecondazione assistita. La legge,
la vigilanza sarà lasciata ai go- ta in Ungheria che vieta di parla- l’Irish Times. “Ormai il pre- proposta nel 2019, aveva susci-
verni nazionali e perchè non re di tematiche lgbt in ambienti mier Viktor Orbán si oppone a tato forti proteste.
contiene misure sufficienti per dove ci siano minorenni sta cre- tutti i valori che l’Europa sostie-
contrastare la perdita di biodi- ando forti tensioni con le istitu- ne. Eppure l’Ungheria non ha
versità dovuta all’agricoltura in- zioni e i paesi dell’Unione euro- intenzione di lasciare l’Unione.
tensiva, spiega Euobserver. pea. Diciassette di loro (tra cui Anzi, è proprio il denaro euro-
l’Italia) hanno firmato un docu- peo che tiene a galla il governo.
Indice delle popolazioni di uccelli
selvatici in Europa
mento in cui denunciano la È arrivato il momento di blocca-
“stigmatizzazione delle persone re i fondi a Budapest”. “Orbán è
120
lgbt” e la “violazione del loro di- chiaramente antieuropeo”, ag-
Uccelli della foresta
100 ritto fondamentale alla dignità”. giunge Der Standard, “ma è
FONTE: EBCC/BIRDLIFE/RPSB/CSO

-6%
80
Uccelli comuni -15% Il primo ministro olandese Mark un errore chiedere che l’Unghe-
Rutte ha dichiarato che “per ria sia cacciata dall’Unione, co-
60
quest’Ungheria non c’è posto me ha fatto Rutte. Perché Orbán
-57%
40
Uccelli di campagna nell’Unione europea”. Altret- non è l’Ungheria. Bisogna inve-
tanto dura è stata la presidente ce sostenere gli ungheresi. Sa- Paesi dove la fecondazione
FONTE: BBC

20
assistita non è riservata
della Commissione europea Ur- ranno loro a sbarazzarsi del pri-
0 alle coppie eterosessuali
1980 1990 2000 2010 2020 sula von der Leyen: “La legge mo ministro con il voto”.

22 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


IO AMO
IL MARE

ARMANDO TESTA
DELL’UMBRIA.
UMBRIA. UN MARE DI BORGHI.

Storie, tradizioni ed esperienze


tutte da vivere.

Umbria. Cuore verde d’Italia.


www.umbriatourism.it
Nella settimana conclusa il 27 giugno, il maggior

Il covid-19 in cifre numero di nuovi casi su centomila abitanti è stato


segnalato alle Seychelles (708), seguite dalla
Namibia (509) e dalla Mongolia (491).
FONTE: JOHNS HOPKINS U. DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2021

Mondo Europa
Totale dall’inizio Settimana Variazione I paesi con il maggior numero di nuovi casi
della pandemia dal 24 al 30 giugno 2021 settimanale al giorno, media dell’ultima settimana
Casi 181.920.675 2.658.781 +1,5% Russia
Regno Unito
20.869
17.616
Morti 3.940.122 54.717 +1,4% Spagna 5.127
Francia 1.819

Nuovi casi e decessi settimanali per covid-19 nel mondo Portogallo 1.481

Casi Morti I paesi con il maggior numero di morti al


6.000.000 Americhe 120.000 giorno, media dell’ultima settimana
Sudest asiatico
5.000.000 Europa Morti 100.000 Russia 617
Mediterraneo Romania 163
orientale 80.000
FONTE: OMS. DATI AL 27 GIUGNO 2021

4.000.000

FONTE: REUTERS
Africa Germania 48
3.000.000 Pacifico 60.000 Francia 33
occidentale
Italia 31
2.000.000 40.000
aumento o calo medio nelle
ultime due settimane
1.000.000 20.000

0
0
Italia
10 0
b

23 ar
13 r
4 r
25 g
ag
u
g

17 g
o

28 t
19 t
9 t
30 v
2 v
ge c
21
eb

15 b

5a r
26 pr
17 pr
ag

21 u
u
se
se
ot
a
ap

a
11 1 di
no
no
lu
lu
a

ag
fe

fe
gi

gi
gi
2

2m

a
m
m

m
1f
n
n

7
6
27
15

7
22
ge
20

Settimana dal 24 al 30 giugno 2021


La campagna vaccinale in Italia al 30 giugno 2021
Le barre rosa indicano chi Numero di persone vaccinate, persone che hanno ricevuto la prima
ha completato il ciclo dose e persone non ancora vaccinate, per fasce d’età, milioni
vaccinale (con due dosi 0 2 4 6 8 10
o un vaccino monodose), 10-19
FONTE: MINISTERO DELLA SALUTE/ISTAT

quelle blu chi ha ricevuto

FONTE: MINISTERO DELLA SALUTE


la prima dose di un vaccino 20-29
che ne prevede due, quelle 30-39
arancioni il resto della 40-49
popolazione per fasce d’età. 50-59
Al 30 giugno i vaccinati 60-69
erano 18.410.229 (34,09
70-79
per cento della popolazione
con più di 12 anni), le dosi 80-89

somministrate 51.007.304. 90+


Nuovi casi nell’ultima settimana
ogni 100.000 abitanti
Le varianti del virus sars-cov-2 in Italia
4 17
Frequenza delle diverse varianti su 31.158 sequenziamenti, In attesa dell’indagine rapida basata
tra il 28 dicembre 2020 e il 21 giugno 2021 su campioni rappresentativi di tutto il
Numero
Varianti Lignaggio di casi % territorio nazionale, l’Istituto Casi attualmente positivi 50.441
superiore di sanità segnala in un
Alfa B.1.1.7 23.345 74,92
rapporto del 25 giugno 2021 che la
Variazione nell’ultima settimana -18.178
Beta B.1.351 227 0,73 variante alfa continua a essere Casi positivi sul totale dei tamponi* 0,4%
prevalente, ma è in calo, mentre -0,1%
Gamma P.1 2.028 6,51 Variazione negli ultimi sei giorni
salgono in percentuale i casi di
Zeta P.2 2 0,01 variante delta (e del suo sottotipo Pazienti in terapia intensiva 247
Eta B.1.525 364 1,17 kappa) che si stima sia passata dal 4,2 Variazione nell’ultima settimana -97
per cento dei casi nel mese di maggio,
– B.1.1.7+ E484K 22 0,07 al 16,8 per cento a giugno. Per ora Casi da inizio pandemia 4.259.909
Delta/Kappa* B.1.617.1/2 272 0,87 la variante è associata soprattutto a Nuovi casi nell’ultima settimana +4.475
focolai circoscritti in diverse aree del
Altri lignaggi oppure non indicati dalle regioni 4.898 15,72 paese. Vista la maggiore Morti da inizio pandemia 127.566
trasmissibilità della delta, si stima +214
FONTE: ISS

Totale 31.158 100,0 Variazione nell’ultima settimana


* La variante delta è stata introdotta da poco nel Sistema di sorveglianza che diventerà prevalente in Europa
integrato covid, il dato reale potrebbe quindi essere più elevato. entro la fine di agosto. *dal 15 gennaio sono conteggiati anche i test antigenici

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 25


Asia e Pacifico
Visitatori di un parco a tema rivivono lo spirito della lunga marcia, Yingshan, Cina, 26 giugno 2021
GETTY

CINA pre: “Rendere pubbliche queste informa-

Il Partito comunista cinese zioni non è utile per voi storici e nuocereb-
be al partito. Studiando questo periodo, vi
schierereste dalla parte sbagliata. Ecco
compie cent’anni perché vietiamo lo studio e la pubblica-
zione di questi materiali. Lo stesso vale
per Il diario di Wuhan di Fang Fang”. Nel
resoconto della scrittrice di Wuhan sull’e-
Sun Yu e Tom Mitchell, Financial Times, Regno Unito mergenza covid-19 nella sua città nel
2020, i funzionari del governo sono messi
Al potere dal 1949, il Pcc ha reso nell’imporre la sua versione della storia sotto accusa per i loro iniziali tentativi di
la Cina una grande potenza. Ma, da quando Mao Zedong prese il potere 72 nascondere l’epidemia. “Non diventerete
anni fa. In particolare, ha avvertito gli stu- dei bravi ricercatori se non seguirete il
da quando è guidato da Xi diosi presenti di fare attenzione quando partito”, ha concluso Wang.
Jinping, ha ceduto al parlano o scrivono della violenta campa-
trionfalismo rinunciando gna di ridistribuzione delle terre condotta Fonte d’ispirazione
all’autocritca dal Pcc all’inizio degli anni cinquanta, Il misto di paternalismo e sicurezza impli-
durante la quale si calcola che morirono cito nelle osservazioni di Wang quando
fino a due milioni di persone. “Enfatizzar- afferma che ciò che è bene per il partito è
l mese scorso un alto funzionario del lo è nichilismo storico”, ha detto Wang ri- bene per la Cina offre una sintesi perfetta

I ministero dell’istruzione cinese si è


rivolto a più di un centinaio tra colle-
ghi e accademici durante un evento
a porte chiuse per discutere del centena-
rio della fondazione del Partito comuni-
ferendosi all’attacco contro i proprietari
terrieri e riprendendo l’espressione usata
dal presidente Xi Jinping per criticare
chiunque si allontani dalla narrazione
storica ufficiale del partito. Ha poi sottoli-
del paese sotto la guida di Xi Jinping. A 68
anni, Xi Jinping è al potere già da nove e,
avendo abolito tre anni fa il limite di man-
dati per la carica di presidente, è improba-
bile che lasci il suo posto prima del 2028, o
sta cinese (Pcc), celebrato il 1 luglio. Wang neato che alcune informazioni conserva- addirittura prima del 2033. La questione
Binglin ha tenuto una lezione su temi con- te negli archivi nazionali cinesi saranno più rilevante che incombe sul ventesimo
troversi come l’intransigenza del partito considerate riservate e vietate per sem- congresso del partito che si terrà nel 2022

26 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


è se Xi, attualmente segretario generale ping, l’architetto del programma di “rifor- del Pcc. Ordinò all’Esercito popolare di
del Pcc, riporterà in vita e assumerà il tito- ma e apertura” della Cina che ha trasfor- liberazione di reprimere le proteste del
lo di presidente del partito già appartenu- mato il paese in una potenza economica. 1989 a piazza Tiananmen perché temeva
to a Mao. In Cina sono pochi quelli che osano criti- che la capacità del partito di controllare il
Agli occhi dei suoi ammiratori Xi care apertamente Xi Jinping. Le loro criti- potere fosse in pericolo. Ha però anche
Jinping è l’uomo giusto al momento giu- che però hanno un tema ricorrente. So- promosso e istituzionalizzato norme pen-
sto, pronto a guidare il partito e la Cina in stengono che i risultati ottenuti dal presi- sate per assicurare che il Pcc non strango-
una “nuova era” che vedrà il paese emer- dente impallidiscono davanti a quelli ot- lasse l’economia, come una maggiore
gere come la più grande economia del tenuti da Mao e Deng, entrambi guerri- autonomia per i funzionari locali e regio-
mondo, superando gli Stati Uniti, oltre glieri incalliti che hanno rispettivamente nali, un’etica da “leadership collettiva” e
che come potenza militare e tecnologica vinto una rivoluzione politica e inaugura- il limite di due mandati alla presidenza, in
di primo piano. “Il Pcc ha subìto numero- to una rivoluzione economica. Invece Xi seguito abolito da Xi. “I principini come
se battute d’arresto”, dice David Wang, si considera un loro pari, il terzo leader Xi Jinping lo considerano uno di loro, uno
studioso che vive a Pechino. Il riferimen- “trasformazionale” della Cina moderna che appartiene alla loro stessa classe”, af-
to è a traumi che vanno dalla carestia del- che non deve seguire le stesse regole dei ferma Willy La, esperto di politica cinese
la fine degli anni cinquanta alla rivoluzio- suoi immediati predecessori, Hu Jintao e e docente alla Chinese university di Hong
ne culturale degli anni 1966-1976, in cui Jiang Zemin. Così facendo, aggiunge chi Kong. “Non riescono a mandare giù il fat-
morirono decine di milioni di persone, lo critica, rischia di distruggere le fonda- to che questo tizio con cui sono cresciuti
alla sanguinosa repressione delle prote- menta del successo economico ottenuto sia oggi il nuovo Mao Zedong, abbia nega-
ste per la democrazia a Pechino nel 1989. dalla Cina negli ultimi quarant’anni. to completamente l’importante conqui-
“Alla fine, però, ha conquistato la Cina e Anche Deng credeva nella supremazia sta di Deng sulla successione ordinata al
sta trasformando il paese in una potenza potere e riportato in vita il culto della per-
globale. Questo è fonte d’ispirazione. So- sonalità sul modello di Mao”.
no entrato nel partito perché non c’è Da sapere
nessun’altra forza politica che potrebbe Un secolo di storia Autonomia ridotta
rendere la Cina migliore di quella che è”, In un paesino vicino a Wuhan il segretario
aggiunge Wang, che ha ottenuto un dot- 1921 A Shanghai si tiene il primo congresso del locale del Pcc dice che l’attuale tendenza
torato negli Stati Uniti e si è iscritto al Pcc Partito comunista cinese. Presenti una decina verso una crescente centralizzazione del
dopo essere rientrato nel suo paese qual- di delegati, tra cui Mao Zedong. potere è cominciata in un momento ben
che anno fa. “Tanto negli Stati Uniti 1934 Nella lotta per il potere, i nazionalisti del preciso: con il 18° congresso del partito,
quanto in Cina le persone comuni sono Kuomintang hanno la meglio e costringono l’ar- nell’ottobre 2012, che ha incoronato Xi
mata rossa a una serie di lunghe ritirate, ricor-
masse che hanno bisogno di essere gui- Jinping segretario generale. A marzo del
date poi come “lunga marcia”, fino alla provin-
date. Mediamente i cinesi non sono pron- cia dello Shaanxi, che sarà la base dei comunisti
2013 Xi avrebbe assunto anche la presi-
ti per la democrazia in stile occidentale e fino al 1947. Nel 1935 Mao diventa leader del denza. “Il processo decisionale dall’alto
devono essere guidati. Negli Stati Uniti Pcc. verso il basso è responsabile dell’indiffe-
chiunque può avere un’opinione e non si 1949 L’occupazione giapponese in Cina, co- renza politica”, afferma il segretario loca-
riesce a fare nulla. La Cina dovrebbe se- minciata nel 1937, è terminata con la fine della le di partito, che ha chiesto di non essere
guire un percorso diverso”. seconda guerra mondiale, lasciando campo alla identificato. “Ora il nostro lavoro è ese-
Altri temono che il rafforzamento del ripresa dello scontro tra nazionalisti e comuni- guire compiti assegnati da organizzazioni
Pcc nell’ultimo decennio grazie a Xi sti. Il 1 ottobre i comunisti vittoriosi proclamano interne al Pcc di livello più alto, che rara-
Jinping, sintetizzato dalla sua famosa af- la Repubblica popolare cinese. mente prestano ascolto ai membri comu-
1958 Il grande balzo in avanti, il tentativo di in-
fermazione “nord, sud, est, ovest e cen- ni. Anche se sappiamo bene quello che la
dustrializzare rapidamente la Cina, causa una
tro, il partito è a capo di tutto”, potrebbe carestia con quasi 40 milioni di morti.
gente pensa, è difficile per noi riferire del-
accelerare la sua stessa distruzione a cau- 1965 Per rinsaldare il suo potere ed eliminare i la situazione ai nostri capi, e meno che
sa di un processo di fossilizzazione dall’al- rivali Mao lancia la rivoluzione culturale, una mai influenzarne le decisioni. Prima del
to verso il basso che genera apatia e cini- campagna di dieci anni contro i “riformisti”. 18° congresso gli abitanti dei centri più
smo tra i suoi 92 milioni di iscritti. “Il con- 1971 Muore Mao. Nel Pcc prevale l’ala riformi- piccoli avevano una certa libertà di parte-
trollo del partito permea ogni aspetto sta, che nel 1978, con Deng Xiaoping, promuo- cipare alla cosa pubblica”, aggiunge. “Da
della vita”, dice Wu Qiang, ex docente ve una serie di misure per aprire il paese all’eco- quanto Xi Jinping è presidente l’autono-
dell’università Tsinghua di Pechino e im- nomia di mercato. mia del nostro villaggio si è drasticamen-
portante critico del Pcc. “Non ci sono voci 1989 Nella repressione delle proteste di piazza te ridotta perché le autorità temono che
Tiananmen da parte dell’esercito muoiono mi-
diverse né all’interno del partito né fuori. possa alimentare l’instabilità sociale”.
gliaia di persone.
Mancano quindi i pesi e i contrappesi. Pic- 2001 La Cina entra nell’Organizzazione mon-
A Pechino, un consigliere del governo
coli errori possono diventare errori enor- diale del commercio. centrale è schietto – e impudente – riguar-
mi e mettere in pericolo il partito”. 2012 Xi Jinping diventa segretario del Pcc e do ai cambiamenti. “La democrazia di
Xi è un “principino”, figlio di un padre l’anno dopo presidente della repubblica. base”, dice, “crea più problemi di quanti
che ha ricoperto importanti incarichi nel 2018 La Cina abolisce i limiti al mandato del ne risolva”. Wu, lo studioso di Tsinghua,
Pcc e nel governo con Mao e Deng Xiao- presidente. non è d’accordo; dice che “sotto Xi i fun-

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 27


Asia e Pacifico
zionari sono diventati degli opportunisti e Per decenni il partito ha definito se dirigenti dei dipartimenti del governo e
hanno paura di esprimere la loro opinio- stesso come l’unica organizzazione politi- delle aziende di stato, oggi dicono che
ne: tutti ripetono solo la propaganda del ca “incondizionatamente” al servizio del preferiscono assumere persone del parti-
partito e i discorsi del leader. I funzionari popolo cinese. Per completare questa to. “Non avevo nessuna intenzione di
locali avevano più iniziativa per innovare missione rivoluzionaria, lo statuto del iscrivermi. Poi tutti i posti di lavoro a cui
e rischiare in nome dello sviluppo econo- partito richiede agli iscritti di essere pron- aspiravo hanno cominciato a richiedere la
mico”, aggiunge. “Ora seguono i funzio- ti a “sacrificare tutto”. Con Xi Jinping c’è tessera del Pcc”, dice Tina Hu, un’impie-
nari di livello superiore. Sono tutti tratte- stata una forte spinta a mettere in atto gata di Pechino che vorrebbe lavorare per
nuti, quindi non fanno nulla. L’effetto di questa ideologia. I membri del partito, a un ente governativo. Hu ha chiesto di en-
tutto questo è lo stesso: non c’è un mecca- partire da quelli che lavorano per il gover- trare nel partito due anni fa e spera di
nismo di autocorrezione nel sistema”. no e per le aziende di proprietà dello stato, completare la procedura “prima possibi-
I recenti progressi del presidente degli le” così potrà dare una svolta alla sua car-
Stati Uniti Joe Biden nel convincere gli al- Lo statuto del partito riera.
leati del G7 e della Nato a formare un Nelle zone rurali i proprietari di picco-
“fronte unito” che sfidi Pechino ha fatto richiede agli iscritti le imprese, dalle aziende agroalimentari
arrabbiare i funzionari cinesi, la cui fidu- di essere pronti a alle fabbriche, hanno sostituito i contadi-
cia nella superiorità del loro sistema ri- ni come candidati ideali a essere ammessi
spetto a quello statunitense è stata raffor- “sacrificare tutto” nel partito. “Ci aspettiamo che i nuovi
zata sia dalla tumultuosa presidenza di iscritti portino l’intero villaggio alla pro-
Donald Trump sia dall’incapacità delle devono indossare delle spillette sul posto sperità”, dice il segretario del Pcc del pic-
nazioni occidentali di proteggere i loro di lavoro che gli ricordino costantemente colo centro vicino a Wuhan. “In cambio
cittadini dalla pandemia di covid-19. qual è il loro dovere e li identifichino come gli offriamo vantaggi come l’accesso faci-
“Se la Nato vuole espandersi nella re- lavoratori modello a cui gli altri possono litato ai prestiti o contratti con il governo”.
gione dell’Asia e Pacifico, si accomodi pu- rivolgersi se hanno bisogno. “Il Pcc non è più il partito degli operai
re”, dice Victor Gao, ex traduttore di Una campagna simile è in corso nelle e dei contadini”, aggiunge McGregor. “È
Deng Xiaoping e diplomatico cinese. “La zone rurali, dove le famiglie vengono un partito di manager e uomini d’affari”.
Cina è qui da cinquemila anni e ci resterà classificate – e si vedono assegnati dei Dei 2,1 milioni di nuovi iscritti reclutati
per altri cinquemila. Resterà salda indi- compiti – in base all’adesione o meno al dal partito nel 2018, meno di 5.700 erano
pendentemente da quello che farà la Na- Pcc di qualcuno dei loro componenti. A lavoratori migranti, arrivati nelle città
to. Biden dice che l’America è tornata”, Xinshiji, un paesino nei pressi dello snodo dalle zone rurali, anche se costituiscono
aggiunge Gao. “Ma tra quattro anni po- manifatturiero di Yiwu, nella provincia più di un terzo della popolazione in età
trebbe tornare Trump, giusto?”. orientale dello Zhejiang, ogni produttiva del paese.
Paul Haenle, ex responsabile casa ha una placca sulla porta
per la Cina del National security che indica se lì abita un iscritto Senza attirare l’attenzione
council con George W. Bush e al partito. Questa tensione all’interno dell’apparato
Barack Obama e direttore del Le famiglie degli iscritti de- di partito – diventato sempre più potente
Carnegie-Tsinghua center di Pe- vono essere dei modelli in cin- sotto la guida di Xi Jinping, ma che al tem-
chino, concorda nel dire che “l’incertezza que ambiti che vanno dall’adesione ad po stesso ammette l’utilità di uomini d’af-
sul futuro della democrazia statunitense “alti standard etici” all’aiuto a “far cresce- fari competenti per alimentare la crescita
e la possibilità di un ritorno del trumpi- re l’economia locale”. Al contrario, l’uni- economica che lo tiene al potere – è emer-
smo” imporranno agli alleati degli Stati ca cosa richiesta alle famiglie in cui non ci sa con grande evidenza nei tentativi di
Uniti una certa cautela nell’affrontare la sono membri del Pcc è riciclare la spazza- imbrigliare giganti tecnologici del settore
Cina troppo apertamente. Aggiunge però tura in modo adeguato. “Contiamo sugli privato come Alibaba e Ant Group di Jack
che difficilmente il giudizio negativo sulla iscritti al partito per costruire un villaggio Ma o la Tencent di Pony Ma. “A Jack Ma
Cina di molti paesi occidentali potrà cam- più prospero”, dice un funzionario di non accadrà niente di male”, afferma un
biare se Pechino non ammetterà che le Xinshiji. alto funzionario del governo di Pechino.
sue azioni, oltre alla sua diplomazia, sono Il partito però fa fatica a reclutare per- “Ha dato dei contributi importanti all’e-
le principali responsabili del deteriora- sone disposte ad anteporre l’interesse conomia ed è ancora molto rispettato. Ha
mento dei rapporti con gli Stati Uniti e pubblico al proprio. Decine di studi acca- reso un grande servizio al popolo e al pae-
l’Unione europea. demici dimostrano che chi s’iscrive al Pcc se. La lezione in questo caso è che in Cina
La “fiducia del partito si sta trasfor- lo fa per interesse personale. Secondo un conviene non attirare l’attenzione”.
mando in arroganza”, avverte Richard sondaggio condotto dai ricercatori della Wang, lo studioso iscritto al partito,
McGregor, autore del libro The party: the facoltà di economia e legge dell’universi- ritiene che nel giro di “trenta o qua-
secret world of China’s comunist rulers. “La tà Zhongnan di Wuhan, su 1885 membri rant’anni” il Pcc potrà finalmente preoc-
grande forza della Cina dev’essere l’auto- del partito in età universitaria, la motiva- cuparsi meno di quello che chiunque dice
critica”, aggiunge. “Non se ne vede più. zione a iscriversi più ricorrente è la possi- o fa. “A quel punto spero che la gente pos-
C’è un certo trionfalismo. Non c’è una via bilità di fare carriera, poiché un numero sa avere più libertà di scegliere in cosa
oltre Xi Jinping. E questo è pericoloso”. crescente di datori di lavoro, a partire dai preferisce credere”. ◆ gim

28 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Kim Jong-un Dhaka, 28 giugno 2021 COVID-19

Variante delta
e pochi vaccini
La variante delta del covid-19
KCNA/REUTERS/CONTRASTO

sta mettendo a dura prova buo-


na parte dell’Asia e del Pacifico,
dove le campagne vaccinali so-
MUNIR UZ ZAMAN (AFP/GETTY)

no cominciate molto in ritardo


rispetto all’Europa e al Norda-
merica. In Australia il lockdown
COREA DEL NORD imposto a Sydney il 25 giugno è
L’ammissione stato esteso a Brisbane, Darwin
e Perth dopo che l’emergenza è
di Kim BANGLADESH diventata nazionale. Oltre
all’alta contagiosità del virus,
Per la prima volta il governo Esodo prima del lockdown pesa il fatto che solo il 5 per cen-
nordcoreano ha lasciato inten- Centinaia di migliaia di persone – lavoratori migranti originari di vil- to della popolazione ha ricevuto
dere che la pandemia ha colpito laggi rurali – hanno lasciato di corsa Dhaka, la capitale del Bangla- finora due dosi di vaccino e il 29
anche il paese più isolato del desh, dopo l’annuncio che dal 1 luglio sarebbe cominciato un per cento soltanto una. In Ma-
mondo, scrive NKNews. Rivol- lockdown rigido. Il paese è nel mezzo di una nuova ondata con quasi laysia è stato esteso a tempo in-
gendosi al comitato centrale del seimila nuovi casi al giorno (il 15 maggio erano stati 261) e gli ospe- definito il lockdown nazionale
Partito dei lavoratori il 30 giu- dali stracolmi faticano a stare dietro al ritmo con cui arrivano i nuovi che doveva terminare il 28 giu-
gno, Kim Jong-un ha parlato di pazienti. gno, scrive il Bangkok Post. Il
un “grave incidente” relativo 24 giugno Amnesty
alle misure di prevenzione del international ha lanciato un ap-
covid-19 nel paese, che lo BRUNEI pello perché la comunità inter-
avrebbe spinto a licenziare al- nazionale faccia arrivare vacci-
cuni alti funzionari. Kim non ha La crisi economica nascosta ni in Nepal, dove 1,4 milioni di
fornito dettagli, ha solo aggiun- persone hanno ricevuto la pri-
to che l’incidente ha provocato ma dose ma rischiano di rima-
“una crisi per il paese e per il The Diplomat, Giappone nere senza la seconda perché le
popolo”. Il discorso, trasmesso forniture sono finite.
dalla tv di stato, potrebbe signi-
Con meno di mezzo milione di
ficare che la crisi sanitaria è abitanti, il Brunei ha uno dei pil pro
molto seria, dice Ahn Chan-il, capite più alti del mondo; il sultano

AFGHAN MINISTRY OF DEFENSE PRESS OFFICE/AP/LAPRESSE


ricercatore nordcoreano a ha assicurato istruzione e sanità
Seoul, all’Afp. gratis per tutti, alti sussidi per i
generi alimentari e gli alloggi. La
INDIA
maggior parte degli abitanti della
piccola monarchia del sudest
No alle nozze asiatico lavora per il governo, con
interreligiose una stabilità economica garantita. Date queste
premesse stupisce scoprire che le malattie mentali sono
La maggior parte degli indiani è in crescita e il tasso di suicidi negli ultimi quattro anni è
contraria ai matrimoni tra per- IN BREVE
più che raddoppiato. Una delle cause di questo disagio,
sone appartenenti a religioni di- Afghanistan Il 30 giugno l’e-
verse. Lo rivela un sondaggio su
scrive The Diplomat, è la crisi economica nascosta:
sercito statunitense ha fatto sa-
un campione di 30mila persone mantenere lo standard di vita elevato a cui sono sempre pere che completerà il ritiro
fatto dal Pew research center stati abituati è diventato troppo costoso per i bruneiani, dall’Afghanistan entro pochi
dopo che in vari stati indiani è che quindi vivono indebitati. Il mercato del lavoro soffre giorni. Circa 650 soldati rimar-
stata introdotta una legge che per l’eccessiva dipendenza dal settore degli idrocarburi, ranno per garantire la sicurezza
vieta i matrimoni tra indù e mu- che ha reso stagnanti anche altri settori dell’economia. dell’ambasciata a Kabul.
sulmani, scrive la Bbc. L’80 per Hong Kong Dal 30 giugno
“L’economia del Brunei è come un bambino che ha
cento dei musulmani e il 65 per 2019, giorno in cui è entrata in
cento degli indù intervistati ri-
imparato a volare ma non sa camminare, quindi è
vigore la legge sulla sicurezza
tengono opportuno che fedeli di paralizzata. I nostri problemi da primo mondo ci stanno nazionale voluta da Pechino,
diverse confessioni non si me- trascinando nel terzo”, dice un giornalista che chiede di 117 persone sono state arrestate
scolino. non essere identificato. ◆ per averla violata.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 29


Africa e Medio Oriente
Migranti etiopi in partenza da Obock, Gibuti, 15 luglio 2019
NARIMAN EL-MOFTY (AP/LAPRESSE)

MIGRAZIONI manodopera. Ma il viaggio passa attraver-


so lo Yemen, che nel 2014 è sprofondato
Migliaia di africani nella guerra civile. “Da quando è comin-
ciato il conflitto è capitato che dei migran-
bloccati nello Yemen ti fossero reclutati come soldati dalle parti
in conflitto”, osserva Marina de Regt, do-
cente di antropologia alla Vrije universi-
teit di Amsterdam. “Nel nord dello Ye-
Noura Doukhi, L’Orient-Le Jour, Libano men criminali e trafficanti di esseri umani
approfittano dell’assenza di controlli alle
Un recente naufragio nel golfo 2014 per raggiungere la penisola arabica. frontiere per ricattarli, o a volte sono i
di Aden ha riportato in primo Un viaggio pericoloso che molti continua- combattenti huthi a pretendere il paga-
no a pagare con la vita. Il 14 giugno 2021 mento di un pedaggio”.
piano la paradossale sorte dei alcuni pescatori yemeniti hanno trovato
migranti del Corno d’Africa che 25 corpi di migranti annegati vicino alle Via dalle persecuzioni
vogliono raggiungere la penisola coste di Ras al Ara, nel sud dello Yemen. Gli scontri tra le forze governative, appog-
arabica per trovare lavoro Altre duecento persone sono date per di- giate da una coalizione internazionale a
sperse. “Se i barconi sono sovraccarichi, i guida saudita, e i ribelli huthi, sostenuti
trafficanti non si fanno scrupolo a gettare dall’Iran, sono ormai la norma per gli ye-
o camminato per quindi- la gente in mare”, spiega Olivia Headon, meniti. Ma non bastano a fermare i nuovi

“H ci giorni da Dire Dawa,


in Etiopia, a Gibuti per
imbarcarmi. È stato un
viaggio molto duro a causa della fame e
della sete, e mi si sono rotte le scarpe lun-
portavoce dell’Organizzazione interna-
zionale per le migrazioni (Oim) a Sanaa.
Come Bayeh, ogni anno migliaia di
persone s’imbarcano da Gibuti o dal porto
di Bosaso in Somalia. Molti vorrebbero
arrivi dal Corno d’Africa, il cui numero è
significativamente aumentato anche do-
po lo scoppio della guerra. Nel 2014 erano
arrivate novantamila persone, secondo
l’Oim nel 2019 sono state 138mila. Per l’80
go la strada”. Bayeh (non è il suo vero no- raggiungere l’Arabia Saudita, dove spera- per cento sono etiopi, seguiti dai somali.
me), 31 anni, è uno delle decine di migliaia no di costruirsi un futuro, visto che in que- “Ho lasciato il paese dopo essere stato
di migranti che hanno rischiato la vita nel sto stato ricco di petrolio c’è carenza di in carcere per tre mesi. Il governo mi accu-

30 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


sava di far parte del Fronte di liberazione Nel 2020 la pandemia ha ridotto il nu- Etiopia
oromo”, racconta Bayeh, che è fuggito mero di partenze dal Corno d’Africa. Si
dalla regione etiope dell’Amhara. Dagli stima siano state 37.500. Anche se l’obiet-
anni settanta il Fronte di liberazione oro- tivo è raggiungere l’Arabia Saudita, la
Una svolta
mo (Olf ) chiede la secessione della regio-
ne dell’Oromia, la più grande dell’Etiopia,
maggior parte dei migranti rimane bloc-
cata nello Yemen a causa della crisi del
nella guerra
dove vive il gruppo etnico più popoloso covid-19. E qui deve sopportare le conse-
del paese. “Uscito dal carcere, le autorità guenze dell’insicurezza diffusa. Il 7 marzo ltre a scappare dal paese in cerca
hanno continuato a perseguitarmi. Mia
madre mi ha dato del denaro per scappa-
re, dopo che alcuni poliziotti erano andati
a decine sono morti bruciati vivi a Sanaa
dopo che le forze di sicurezza huthi hanno
sparato contro un centro di detenzione
O di opportunità economiche, negli
ultimi anni milioni di etiopi sono
stati costretti ad abbandonare le loro ca-
a cercarmi da lei. Avevano minacciato di per migranti, scatenando un incendio. se a causa delle violenze interetniche e,
portarla in caserma”. Così Bayeh ha deci- “Quello che è successo è una vera tra- dal novembre del 2020, a causa dell’of-
so di andarsene. gedia”, denuncia Akram, trent’anni, afro- fensiva di Addis Abeba. Le forze del go-
I migranti etiopi sono in gran parte ori- yemenita. È arrivato nello Yemen nel verno guidato dal premier Abiy Ahmed
ginari della regione dell’Oromia, i cui abi- 1995 e lavora come cameriere in un caffè combattono contro i ribelli del Fronte
tanti hanno a lungo dovuto fare i conti con della capitale. Da quando è scoppiata la popolare di liberazione del Tigrai (Tplf ),
la repressione politica, l’esclusione dal guerra dice di non avere più prospettive: che governavano la regione del nord, al
mercato del lavoro e le confische dei terre- “Vivevo bene prima del conflitto. Riusci- confine con l’Eritrea. Secondo le ultime
ni. Molti sono giovani pronti a lasciare vo a lavorare e a guadagnarmi da vivere, stime dell’Organizzazione internaziona-
tutto in cerca di una situazione politica più poi la situazione è diventata difficile”. Ha le per le migrazioni (Oim) gli sfollati etio-
favorevole o di migliori opportunità di pagato un trafficante per andare in Arabia pi sono complessivamente 1,7 milioni, su
guadagno. Anche se questo vuol dire pre- una popolazione totale di 110 milioni di
cipitare nell’inferno. L’inferno è anche persone.
Il 28 giugno c’è stata una svolta ina-
Famiglie ricattate climatico. Alcuni spettata nel conflitto nel Tigrai: i ribelli
“Nello Yemen i trafficanti ci hanno fatti muoiono disidratati del Tplf hanno ripreso il controllo del ca-
prigionieri”, racconta Mounir (nome di poluogo Mekelle, una città di 350mila
fantasia), un altro etiope partito da Gibuti nel deserto di Gibuti abitanti, compresi l’aeroporto e la rete di
nel dicembre del 2019. Erano in cinquanta telecomunicazione. I soldati dell’eserci-
sull’imbarcazione. Due sono morti nel Saudita. Akram, che guadagna l’equiva- to federale si sono ritirati e Addis Abeba
tragitto. Lui è stato picchiato dai traffican- lente di cento dollari al mese, ne ha dovu- ha proclamato un cessate il fuoco. Gli
ti, che gli davano da mangiare solo riso e ti sborsare mille per il viaggio. “Ne avevo abitanti della città, scrive il corrispon-
acqua. “Mi hanno chiesto dei soldi, ma solo trecento. Il resto l’ho preso in presti- dente del New York Times da Mekelle,
non ne avevo. Hanno continuato a to da un conoscente”, racconta il giovane, sono scesi in piazza a festeggiare. La set-
picchiarmi per due mesi. Mi hanno lascia- che ha già il progetto di lavorare in una timana precedente al ritorno del Tplf a
to andare solo quando la mia famiglia ha lavanderia in Arabia Saudita. “Gli huthi Mekelle era stata caratterizzata da gravi
pagato 1.250 dollari”, racconta scosso. chiudono i caffè. Abbiamo già subìto un violenze: il 22 giugno un aereo governati-
Questi abusi sono frequenti: i trafficanti lo attacco, con alcuni clienti che sono stati vo aveva bombardato un mercato a To-
fanno per estorcere somme supplementa- cacciati e uccisi. Spero che andando a vi- goga, uccidendo una sessantina di per-
ri rispetto a quelle pagate inizialmente per vere in Arabia potrò aiutare mia madre e sone, mentre il 25 giugno erano stati ri-
la traversata. Come spiega Headon, “la le mie sorelle”. trovati i corpi senza vita di tre operatori
cifra richiesta può variare da poche centi- Secondo il Norwegian refugee council umanitari di Medici senza frontiere in
naia a migliaia di dollari”. (Nrc), se le violenze non si fermeranno, missione nel Tigrai. u
L’inferno è anche climatico. Alcuni circa 672mila yemeniti lasceranno il pae-
muoiono di disidratazione nel deserto a se nel 2021. “I combattimenti distruggono
Gibuti, dove le temperature raggiungono tutte le strutture essenziali: reti idriche,
i 45 gradi. I sopravvissuti “hanno a mala- strade, scuole e ospedali”, denuncia l’ong.
pena il tempo di seppellire i compagni di I migranti, che spesso vivono per strada,
viaggio, dire una preghiera, e poi devono sono i più esposti al covid-19. Molti sono
ripartire”, continua la portavoce stigmatizzati e visti automaticamente co-
dell’Oim. Arrivati sulla costa, devono me portatori del virus, per non parlare del
ammassarsi su imbarcazioni poco sicure. razzismo che subiscono ogni giorno.
“La traversata è stata pericolosa. Erava- Ma Akram e altri come lui sono dispo-
mo in 150 sulla barca e il mare era molto sti a qualunque sacrificio: “Non mollerò,
mosso”, ricorda Bayeh. “Avevo sete e fa- anche se dovessero catturarmi. Tenterò
me. E mi cadevano addosso i corpi di al- un’altra volta, perché spero in una vita mi- 150 km
tri, morti di fame e di sete”. gliore”. u fdl

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 31


Africa e Medio Oriente
PALESTINA SUDAFRICA

Il potere dei coloni Jacob Zuma


andrà in carcere
Il 29 giugno l’ex presidente Ja-
cob Zuma è stato condannato
dalla corte costituzionale a
quindici mesi di carcere per ol-
traggio alla corte. Nel leggere la
sentenza, la giudice Sisi Kham-
ESWATINI pepe (nella foto) ha detto che la
corte “non aveva altra scelta”,
Abbasso visto che Zuma non si è presen-
la monarchia tato a testimoniare davanti alla
MENAHEM KAHANA (AFP/GETTY)

commissione che indaga sui


In Eswatini (ex Swaziland), l’ul- gravi casi di corruzione che han-
tima monarchia assoluta in Afri- no coinvolto i vertici dello stato.
ca, il 28 giugno sono cominciate L’ex presidente questa volta an-
delle forti proteste contro re drà in carcere, scrive News24:
Mswati III, che governa da 35 “Zuma si è sempre considerato
anni. È stato dispiegato l’eserci- al di sopra della legge, ma la giu-
to nella capitale Mbabane e ci “L’allontanamento dell’ex premier Benjamin Netanyahu e stizia ha prevalso”. Nel paese
sono stati scontri tra le forze di la nascita del nuovo governo non hanno ridotto l’influenza sono state irrigidite le misure
sicurezza e i manifestanti, che dei coloni di una virgola. Anzi, è vero il contrario”, scrive anticovid, dopo che si è diffusa
chiedono riforme e di poter la variante delta del virus: sono
Amos Harel su Haaretz. Lo dimostra il caso
eleggere un primo ministro do- stati reintrodotti il coprifuoco
tato di un vero potere. I manife- dell’insediamento illegale di Evyatar (nella foto, il 29 notturno, il divieto di organizza-
stanti hanno attaccato le sedi di giugno 2021), costruito da un gruppo di coloni all’inizio di re raduni e di vendere alcol.
imprese governative. Secondo maggio sulle terre dei villaggi palestinesi di Beita e Yatma,
Swaziland News, i cittadini in Cisgiordania. Le proteste quotidiane organizzate per
sono stanchi dello stile di vita settimane dai palestinesi della zona, in cui quattro di loro
lussuoso della famiglia reale, sono stati uccisi e molti feriti, e le pressioni delle
PHILL MAGAKOE (AFP/GETTY)

mentre la popolazione è povera.


componenti di sinistra e arabe della coalizione di governo,
hanno spinto il primo ministro Naftali Bennett,
ultranazionalista e sostenitore dei coloni, a cercare una
ARABIA SAUDITA soluzione. Che però secondo Haaretz è “una resa ai coloni
Libere della Cisgiordania”. Il compromesso raggiunto con le
autorità il 27 giugno prevede infatti il trasferimento delle
due attiviste cinquanta famiglie di ebrei israeliani, ma le loro case
L’Arabia Saudita ha liberato due resteranno lì e saranno usate come base militare e come IN BREVE
attiviste per i diritti delle donne scuola ebraica in attesa che lo stato riconsideri i diritti di Libano Il 29 giugno le banche
in carcere da quasi tre anni. proprietà dei terreni. La Cisgiordania è stata segnata sono rimaste chiuse dopo che la
L’ha confermato su twitter l’ong anche da tre giorni di proteste seguite alla morte il 24 notte precedente circa cento
Alqst il 27 giugno. Samar Bada- giugno dell’attivista palestinese per i diritti umani Nizar persone avevano assaltato gli uf-
wi e Nassima al Sadah erano fici della Lebanese Swiss bank, a
Banat, 43 anni, che era stato arrestato dalle forze di
state arrestate nell’agosto 2018, Beirut, per protestare contro la
sicurezza palestinesi vicino a Hebron. Il medico legale ha svalutazione record della mone-
in un periodo di forte repressio-
ne, con accuse legate alla sicu- rilevato ferite alla testa, al petto, al collo, alle gambe e alle ta locale. Il prezzo del carburan-
rezza nazionale insieme a una mani. Banat aveva più volte denunciato la corruzione te è aumentato del 30 per cento.
decina di altre attiviste, ricorda dell’Autorità Nazionale Palestinese, contro cui si è rivolta Rep. Democratica del Congo
il sito Middle East in 24. La la rabbia dei manifestanti. The Palestine Chronicle A Beni, nell’est del paese, il 27
maggior parte di loro aveva par- denuncia le violazioni dei diritti umani e la corruzione di giugno sono scoppiate due
tecipato a una campagna che bombe, una delle quali in una
cui si è macchiata la leadership palestinese, che hanno
sosteneva il diritto delle donne chiesa. Le autorità hanno impo-
portato a un crollo della fiducia della popolazione. A essere sto il coprifuoco, ma già da
a guidare e la fine del sistema di
tutela maschile. Badawi e Al Sa- criticato è soprattutto il presidente Abu Mazen, colpevole maggio era in vigore lo stato
dah erano state condannate a di aver cancellato le elezioni generali previste lo scorso d’emergenza. Gli attacchi non
cinque anni di carcere. maggio, le prime in quindici anni. u sono stati rivendicati.

32 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Home office
Sempre più Living Place
e a prova di comfort

I CONSIGLI DEL Un corretto apporto di luce naturale aiuta a


PROGETTISTA concentrarsi e garantisce un ambiente in cui si
Giulio Camiz vive e si lavora bene. Oltre alla seduta e al tavolo
Architetto
ergonomico è necessario pensare anche alla
La luce dall’alto illumina gli spazi in profondità ed è
qualità della luce e a una corretta ventilazione.
costante durante il giorno perché non risente
dell’orientamento della casa. Luce sui piani di lavoro e di studio
Lavorare e studiare da casa è oramai una consuetudine e il lungo periodo di
Illumina e arieggia permanenza fra le mura domestiche ha evidenziato i limiti degli spazi in cui
Le finestre per tetti illuminano viviamo.
un ambiente e i piani di lavoro Poter contare su un piano di lavoro vicino a una fonte di luce naturale è l’ideale
durante la giornata e anche perché, come confermato da diversi studi, è proprio l’illuminazione naturale ad
il ricambio d’aria è più rapido aumentare la capacità di concentrazione e la conseguente produttività.
ed efficace.
Aria salubre anche indoor
Un altro fattore, non meno importante, è la ventilazione naturale. L’aria che si
Pensa all’arredamento respira dentro casa è più inquinata rispetto a quella esterna e le camere dei
Controlla la disposizione degli bambini, dove in genere si trova anche la scrivania per i compiti, sono spesso le
arredi in modo che i punti in più contaminate. Colpa della grande quantità di giochi, libri, arredi, delle
cui si lavora o studia abbiano sostanze tossiche provenienti dai materiali da costruzione - comune agli altri
abbondante luce naturale e ambienti della casa - e dai prodotti per la pulizia, dalle cattive abitudini, come
non siano messi in ombra. quella di non ventilare gli ambienti a sufficienza.

Da VELUX tre soluzioni in un prodotto


Per garantire un apporto corretto di luce e ventilazione naturali arrivano in
aiuto le finestre proposte da VELUX, soluzioni flessibili e versatili, in grado di
adattarsi sia agli involucri di nuova costruzione sia a quelli in fase di
ristrutturazione.
Scopri la soluzione VELUX 3 in 1 Come la nuova soluzione VELUX 3 in 1, che unisce tre finestre in un unico
per il tuo home office su telaio, trasformando le stanze in spazi luminosi e che regalano un’ampia
visuale verso l’esterno. Composta da due finestre apribili e un elemento fisso,
velux.it
la soluzione VELUX 3 in 1 migliora anche la ventilazione, per vivere in ambienti
salubri.
Americhe
Richmond, Canada COLOMBIA BRASILE

Attacco al presidente Il governo


vacilla
DON MACKINNON (AFP/GETTY)

Iván Duque (al centro) a Cúcuta, 25 giugno 2021 Si aggravano le accuse contro il
presidente brasiliano Jair Bolso-
naro per come ha gestito la pan-
demia di covid-19. “Il 26 giu-
gno, durante i lavori della com-
missione parlamentare che vuo-
CESAR CARRION (PRESIDENCY OF COLOMBIA/

le accertare errori e irregolarità,


CLIMA è emersa la testimonianza di un
dipendente del ministero della
Caldo salute che accusa Bolsonaro di
mai visto essere al centro di una frode sui
vaccini”, scrive la Folha de S.
Quarantadue gradi a Seattle, Paulo. Il governo avrebbe com-
quarantasei a Portland, quaran- prato in sovrapprezzo venti mi-
tanove nella provincia canadese lioni di dosi di vaccino Covaxin,
della British Columbia: la zona prodotto dall’azienda indiana
nordoccidentale del Nordame- Il 25 giugno l’elicottero su cui viaggiava Iván Duque, il Bharat Biotech. Il presidente ha
rica è stata colpita da un’ondata presidente della Colombia, è stato attaccato poco prima negato qualsiasi irregolarità. In-
di caldo senza precedenti che tanto il contratto da 270 milioni
di atterrare nella città di Cúcuta, nella zona orientale del
minaccia sia le persone sia le in- di dollari stipulato con l’azienda
frastrutture. Le condizioni po-
paese. “Il velivolo è stato colpito da terra da almeno sei indiana è stato sospeso. Negli
trebbero peggiorare con l’arrivo proiettili sparati da un fucile. Nessuno è rimasto ferito e il stessi giorni si è dimesso il mini-
dei mesi di luglio e agosto. “Il presidente si è reso conto di aver subìto un attentato solo stro dell’ambiente, che è accu-
caldo fa aumentare la siccità, dopo essere atterrato”, scrive El País. Sull’elicottero sato di aver favorito i produttori
che alimenta il rischio di incen- c’erano anche il ministro della difesa Diego Molano e il di legname.
di. Il 50 per cento dell’ovest de- ministro dell’interno Daniel Palacios. “Al momento non
gli Stati Uniti si trova in una si-
si sa chi sono i responsabili, ma la zona di Cúcuta è da
tuazione di siccità estrema o ec-
tempo una polveriera in cui agiscono guerriglieri, gruppi Stati Uniti
cezionale”, scrive la Cnn.
paramilitari e narcotrafficanti”. u Il paese delle armi

FONTE: GUN VIOLENCE ARCHIVE


Dati del 2021, aggiornati al 30 giugno

STATI UNITI Morti per armi da fuoco* 9.902


ve il Globe and Mail. Le in-
Un insolito CANADA
dian residential school erano or-
Feriti 19.367

accordo Altre tombe ganizzate in una rete dal gover-


Stragi** 312
di bambini no canadese e amministrate *Sono esclusi i suicidi
**Almeno quattro vittime (feriti e morti)
Dopo settimane di stallo, l’am- dalla chiesa cattolica. Tra il
ministrazione Biden è riuscita a Nella provincia del Saskatche- 1883 e il 1996 quasi 150mila
sbloccare le trattative parla- wan, in Canada, sono state tro- minori furono sistemati in que- IN BREVE
mentari per approvare il proget- vate 751 tombe non contrasse- sti istituti per assimilare la cul- Messico Il 28 giugno la corte
to di rinnovamento delle infra- gnate sul terreno di una vec- tura bianca e dimenticare quel- suprema ha depenalizzato l’uso
strutture, uno dei provvedimen- chia indian reservation school, la nativa. Abusi ed emargina- della cannabis per scopo ricrea-
ti più importanti per il presiden- una scuola per bambini nativi zione erano la norma. Spesso i tivo, giudicando incostituziona-
te. La Casa Bianca ha trovato un attiva tra il 1899 e il 1997. Non ragazzi si ammalavano di tu- le il divieto in vigore. I giudici
accordo con un gruppo di re- è ancora chiaro se i resti siano bercolosi, morbillo, influenza e hanno invitato il congresso a
pubblicani moderati per un pia- tutti di bambini o appartenga- altre malattie contagiose. La stabilire le regole per creare un
no da 970 miliardi. “Ma nel Par- no anche a degli adulti. “Solo scoperta delle tombe ha fatto mercato legale della cannabis.
tito democratico ci sono molti qualche settimana fa i resti di aumentare la pressione sulla Stati Uniti La corte suprema ha
scontenti”, scrive Politico. “I 215 bambini erano stati trovati chiesa cattolica per rendere dato ragione a una studente che
parlamentari moderati credono nel terreno di una vecchia pubblici i registri degli istituti era stata sospesa per aver posta-
che la spesa sia troppo alta. scuola nella British Columbia, che gestiva e per riconoscere il to sui social network dei mes-
Quelli più di sinistra invece di- e la scoperta aveva riportato al suo ruolo in quello che nel 2015 saggi contro la scuola. Secondo i
cono che è troppo bassa, e chie- centro del dibattito nazionale una commissione indipenden- giudici, le esternazioni degli
dono maggiori interventi per af- le ingiustizie e il razzismo con- te ha definito un “genocidio studenti fuori dalla scuola sono
frontare la crisi climatica”. tro le popolazioni native”, scri- culturale”. protette dalla costituzione.

34 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Visti dagli altri
Lamezia Terme, Catanzaro, 13 gennaio 2021. Il processo Rinascita-Scott della vita pubblica: i consigli comunali, gli
ospedali, i cimiteri e ora anche i tribunali.
Le autorità ritengono che ci siano 150 fa-
miglie appartenenti alla ’ndrangheta e
almeno seimila ’ndranghetisti, ai quali
bisogna aggiungerne diverse migliaia
sparse nel mondo, in particolare in Suda-
merica e a New York. Secondo Gratteri,
questa multinazionale del crimine fattura
ogni anno 50 miliardi di euro.
In Svizzera la “holding” aveva una
succursale. La sua scoperta nel 2016 ha
colto di sorpresa la stampa elvetica, che
GIANLUCA CHININEA (AFP/GETTY)

improvvisamente si è resa conto dell’am-


piezza dell’infiltrazione mafiosa.

La società di Frauenfeld
Frauenfeld, piccolo paese di origini me-
dievali e principale agglomerato del can-
tone agricolo della Turgovia, è noto per le
mele. In un video della polizia federale

Perché alla ’ndrangheta (Fedpol) si vedono sedici uomini seduti


nella sala interna di un caffè, intorno a
due tavoli illuminati da una luce fioca e in
piace la Svizzera un’atmosfera da cospirazione. Il padrone
di casa apre la riunione: “Buon vespro, so-
cietà!”. Poi ricorda “le regole d’onore, di
valori, di tradizione e di rispetto che reg-
gono l’onorevole società dal 1830”. La
Serge Enderlin, Le Monde, Francia
Fedpol ha messo le mani sulla più impor-
L’organizzazione criminale libro La Mafia en Suisse (La mafia in Sviz- tante cellula della ’ndrangheta in Svizze-
si sta radicando in modo discreto zera) racconta la conquista del paese da ra, la venerabile “società di Frauenfeld”.
parte dei diversi gruppi del crimine orga- Si pensa che nel paese elvetico ci siano
in territorio elvetico: grazie a nizzato italiano. Il libro si concentra almeno una ventina di società come que-
funzionari compiacenti, armi sull’espansione della ’ndrangheta, che sta, anche se il dato non sembra destare
e una relativa semplicità nel negli ultimi anni ha largamente sostituito particolare preoccupazione nell’opinione
riciclaggio del denaro sporco la camorra e cosa nostra. pubblica elvetica, a parte forse nel canto-
In gennaio si è aperto a Lamezia Ter- ne del Ticino, il più colpito. Ma è soprat-
me, nella nuova aula bunker, il maxi pro- tutto nella Svizzera tedesca che la ’ndran-
olo Dio può giudicarmi”. Po- cesso Rinascita-Scott, che per la ’ndran- gheta sta tessendo la sua tela, tra Basilea,

“S stato su Instagram, questa


affermazione strafottente di
un mafioso italiano aveva
come destinatari i magistrati e l’opinione
pubblica svizzera, dopo che il tribunale di
gheta dovrebbe essere quello che per co-
sa nostra era stato il maxi processo di Pa-
lermo nel 1986. Vale la pena di ricordare
le parole di Nicola Gratteri, procuratore
di Catanzaro: “La ’ndrangheta non è più
Berna e Zurigo. Anche i cantoni alpini dei
Grigioni e del Valais (alla frontiera con l’I-
talia) sono particolarmente interessati dal
fenomeno. “La seconda lingua della
’ndrangheta è il tedesco”, dice il procura-
Bellinzona aveva rinunciato a estradare una mafia di pastori specializzata nei ra- tore federale svizzero Sergio Mastroianni.
l’uomo in Italia a causa di un vizio di for- pimenti, ma una holding internazionale “Le intercettazioni telefoniche confer-
ma nella procedura. L’accusato è uscito del crimine”. mano che i mafiosi trovano un terreno fa-
libero dall’aula del tribunale, con la sua La maggior parte degli accusati è stata vorevole nella Svizzera tedesca, dove si
patente B e un permesso di soggiorno di arrestata in operazioni di polizia nel di- sentono sicuri”.
lunga durata concesso senza problemi dal cembre 2019 in Italia, Germania, Svizzera Ormai la criminalità organizzata non
cantone del Ticino. e Bulgaria. La varietà di reati attribuita è si limita a riciclare il denaro sporco. Ora lo
“Ci si può chiedere seriamente qual è notevole: associazione mafiosa, omici- reinveste nell’economia legale, a comin-
la rete di complicità, a chi sono pagate le dio, traffico di droga, corruzione, estor- ciare dal settore della ristorazione. Ci so-
tangenti e chi sono gli intermediari, visto sione, usura, abuso di potere, ricettazio- no molti ristoranti italiani senza clienti o
il forte aumento di permessi di soggiorno ne, riciclaggio di denaro e violazioni delle quasi che, “nonostante non facciano affa-
concessi ai mafiosi latitanti”, osserva la norme ambientali. In Calabria la ’ndran- ri, restano aperti e vengono regolarmente
giornalista Madeleine Rossi, che nel suo gheta si è infiltrata in quasi tutte le sfere rinnovati”, osserva Madeleine Rossi. “Ho

36 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


fatto un giro per Lugano insieme a un ma- Società
gistrato che mi indicava i vari locali: que-
sto è dei calabresi, quello dei siciliani e
così via”. Eppure, anche se si moltiplica-
no arresti e indagini, nel paese se ne parla
I matrimoni ripartono
poco. Ingenuità, mancanza di curiosità?
“Questo problema non può esserci da Pauline Valkenet, Trouw, Paesi Bassi
noi. La mafia la lasciamo agli italiani”, ha
sentito dire un giorno Madeleine Rossi una scena che gli italiani non ve- ro ha dichiarato bancarotta”. C’è ancora
da un funzionario federale. Tuttavia la
giornalista ha raccolto decine di storie di
criminali e di loro complici, che hanno
potuto contare sulla collaborazione e sul-
la mediazione di persone, non necessa-
È dono da un anno e mezzo: sabato
mattina sul sagrato della chiesa di
Santa Cecilia ci sono uomini ben
rasati in abito elegante, le scarpe che
brillano al sole. Donne in abito lungo con
qualche restrizione per quanto riguarda i
matrimoni, non ci si poteva lasciare an-
dare del tutto: gli ospiti devono aver rice-
vuto la prima dose del vaccino o dimo-
strare di essere guariti dal covid o di aver
riamente mafiose, anche all’interno delle tacchi vertiginosi si fanno fresco con i fatto un test nelle 48 ore precedenti.
amministrazioni cantonali. “Non si tratta ventagli. Il personale della tenuta romana dove
di semplici voci, ma di fatti che riguarda- Quando Giorgia Frisina arriva a bor- si svolgerà il banchetto di nozze di Scotti
no ristoranti, bar e aziende gestite diret- do dell’elegante auto della sposa, gli e Frisina controlla gli ospiti all’ingresso. I
tamente dalle cosche della ’ndrangheta”, ospiti entrano in chiesa, si mettono le tavoli rotondi con le decorazioni floreali
scrive Rossi. “In Italia come in Svizzera, mascherine e prendono posto su sedie a rosa e lilla sono disposti distanziati. Chi
la criminalità organizzata sa sfruttare be- un metro di distanza l’una dall’altra. La si alza deve indossare la mascherina.
nissimo le debolezze del sistema, della sposa, raggiante in un abito color avorio, Ballare si può, ma non troppo vicini.
politica e dei mezzi d’informazione, in sembra non farci caso. È troppo felice di Per questo il matrimonio non è come
grado di farla sembrare un elemento essere finalmente sul punto di sposarsi. Frisina lo aveva sempre immaginato.
marginale rispetto alle ossessioni che de- Dal 15 giugno 2021, dopo un divieto di “Avremmo voluto invitare duecento per-
finiscono il presente, come il terrorismo, quasi un anno e mezzo, in tutta Italia si sone. Invece sono solo centodieci. Alcu-
l’islamismo e la piccola delinquenza, possono fare di nuovo feste di matrimo- ni amici che vivono in Asia e negli stati
molto più visibili”. nio, con un numero illimitato di ospiti. I Uniti non sono venuti per via dei divieti
contagi da covid-19 sono in diminuzione di ingresso e per il breve preavviso. E
Un colabrodo e il numero di vaccinati sale così rapida- qualche familiare anziano ha disdetto
La Svizzera non è certo l’unico paese in- mente che il governo ha dato il via libera. perché ancora non se la sente. È un vero
teressato dalla crescente globalizzazione Così Giorgia Frisina ed Enrico Scotti, peccato”. Ma vede anche un lato positivo
della ’ndrangheta. Alcune cellule sono due trentenni di Roma, sono tra i primi a in tutto questo : “Dopo un anno e mezzo
attive in Germania (sei morti in un rego- festeggiare il loro matrimonio come gli così triste a causa del virus, oggi viviamo
lamento di conti il 15 agosto 2007 a italiani pensano debba essere festeggia- una giornata allegra e piena di felicità.
Duisburg), in Olanda o in Austria. Ma il to: almeno un centinaio di familiari e Finalmente possiamo festeggiare insie-
territorio svizzero offre alcuni vantaggi amici, un pranzo che dura ore con porta- me. Fa un gran bene a tutti”. u vf
che l’organizzazione criminale di origine te che non sembrano avere mai fine e
calabrese non può trovare altrove: la vici- musica dal vivo per ballare. La gioia di
nanza geografica e una relativa semplici- Frisina è grande, ma altrettanto grande è
Da sapere
tà nel riciclaggio del denaro, nonostante stata l’insicurezza negli ultimi tempi. So- Un anno per pianificare
gli strumenti giuridici esistenti. “Il paese lo alla fine di maggio, dopo il decreto go-
u Gli italiani si sposano sempre meno, ma sono
continua a essere un colabrodo”, osserva vernativo, lei e Scotti hanno avuto la cer-
in aumento le coppie che dall’estero vengono a
Madeleine Rossi. Inoltre in Svizzera è tezza di poter celebrare il loro matrimo- sposarsi in Italia. Prima della pandemia si spo-
molto facile procurarsi le armi. Non è ra- nio. “Inizialmente avremmo dovuto spo- savano 180mila coppie all’anno, che spendeva-
ro infatti che quelle ritrovate nei nascon- sarci il 13 giugno 2020”, racconta Frisina. no in media 24mila euro. In totale più di quattro
digli dei clan in Aspromonte, nel cuore “Poi a febbraio è arrivato il virus. Fino al- miliardi. Decine di migliaia di matrimoni previ-
della Calabria, portino sul calcio una pic- la fine aprile abbiamo sperato che il ma- sti nel 2020 sono stati spostati al 2021. “I matri-
cola croce svizzera, a riprova della loro trimonio si potesse fare, ma quando ab- moni ripartono poco alla volta”, spiega Serena
affidabilità . u adr biamo capito che il covid non sarebbe Ranieri, wedding planner a Salerno e presiden-
sparito in fretta abbiamo chiamato tutti: te della Federmep, la federazione degli orga-
nizzatori di eventi. “Fino a poco tempo fa non
il nostro wedding planner, il fotografo, il
È soprattutto nella catering, il fioraio, il parrucchiere, chi ge-
sapevamo come e quando saremmo ripartiti. I
matrimoni si pianificano con più di un anno di
Svizzera tedesca che stiva la location, la band. Gli abbiamo anticipo, non riusciamo a metterli in piedi da
chiesto se sarebbero stati disponibili an-
la ’ndrangheta sta che il 19 giugno 2021 e ci hanno risposto
un giorno all’altro. Per giugno, luglio e settem-
bre, i mesi più pieni, si prevede un calo del 70
tessendo la sua tela di sì. Avevamo già versato degli acconti. per cento rispetto al normale numero di matri-
Per fortuna nel frattempo nessuno di lo- moni”. Trouw

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 37


Le opinioni

Amazon è il simbolo
dello spreco capitalista

Paris Marx
uest’anno il Prime day di Amazon è da. E Itv News non è la prima a documentarlo. Nel

Q stato il 21 e 22 giugno. Mentre i mezzi


d’informazione hanno regalato al mo-
nopolista del commercio elettronico
mondiale una valanga di pubblicità
gratis – informando i lettori sui grandi
affari che avrebbero potuto fare in quei due giorni
comprando articoli scontati su Amazon (a volte inse-
rendo perfino i link agli acquisti) – il canale britanni-
co Itv News ha mandato in onda un servizio che ha
2019 un documentario della rete francese Rtl rivela-
va che in Francia nel 2018 Amazon aveva fatto spari-
re più di tre milioni di prodotti. Uno dei centri logisti-
ci più piccoli del paese, a Chalon-sur-Saône, ne ave-
va distrutti 293mila in nove mesi. C’erano libri, con-
fezioni di pannolini, costosi set Lego e perfino televi-
sori della Lg ancora nelle confezioni originali.
Come Itv News, Rtl aveva scoperto che tra le cau-
se dello spreco c’era l’aumento dei costi di stoccag-
spinto il pubblico a pensarci due volte prima di ab- gio che Amazon impone ai venditori terzi per tenere
bandonarsi al consumismo. Nell’inchiesta di Itv i loro prodotti nei suoi magazzini. I venditori sono
News il corrispondente Richard Pallot ha rivelato invitati ad approfittare di questa opzione perché ga-
che il magazzino di Amazon a Dunfermline, nell’est rantisce una migliore visibilità sulla piattaforma, ma
della Scozia, distrugge ogni anno milioni di prodotti Rtl aveva raccontato che il costo di un metro di spa-
invenduti. Molti di questi prodotti non erano stati zio in un magazzino di Amazon era salito alle stelle,
neanche tirati fuori dall’imballaggio. e questo spingeva i venditori a distruggere i loro pro-
Un lavoratore di Amazon protetto dall’anonima- dotti invenduti. Per rimuoverne uno un venditore
to ha raccontato a Pallot: “Il nostro obiettivo è di- avrebbe dovuto spendere 17 sterline, per mandarlo
struggere 130mila oggetti ogni settimana”. Un docu- al macero invece avrebbe pagato 13 centesimi.
mento conferma che in sette giorni sono stati con- Anche l’emittente pubblica tedesca Das Erste ha
trassegnati per lo smaltimento 124mila prodotti, e pubblicato un’inchiesta condotta da Greenpeace in
solo 28mila per le donazioni. Un dirigente ha rivelato occasione del Prime day, concentrandosi sul centro
a Pallot che in poche settimane sono stati distrutti logistico di Winsen, nella Bassa Sassonia. Il servizio
fino a 200mila oggetti. Secondo il lavoratore anoni- ha rivelato che ai lavoratori di Amazon veniva chie-
mo circa metà era composta da prodotti restituiti, sto di tirare fuori prodotti integri dalle confezioni e
spesso in buone condizioni, mentre l’altra metà era perfino di danneggiarli intenzionalmente, in modo
rappresentata da quelli nuovi, alcuni di buona quali- da poterli distruggere in base alle leggi tedesche
tà. “Ventilatori Dyson, aspirapolvere, qualche com- sull’economia circolare.
puter MacBook o iPad. L’altro giorno abbiamo fatto Negli Stati Uniti l’azienda di Jeff Bezos vende al-
sparire ventimila mascherine ancora dentro le con-
fezioni. Non ha senso”, ha dichiarato. Alcuni prodot-
ti finiscono negli impianti di riciclaggio, ma la mag-
gior parte va direttamente nelle discariche. Un lavoratore
Lo spreco rivelato dall’inchiesta di Itv News non
è limitato ai centri logistici di Amazon nel Regno di Amazon
Unito, e la società di Jeff Bezos non è la sola colpevo-
le. Il rapporto mette in evidenza la frattura tra l’im-
magine che l’azienda cerca di trasmettere e il modo
ha raccontato:
in cui si comporta realmente, ma sottolinea anche la
profonda inefficienza della nostra economia del
“Il nostro
consumo.
Il magazzino di Dunfermline è solo uno dei 24
obiettivo è
centri logistici Amazon nel Regno Unito. In tutto il
mondo l’azienda gestisce attualmente più di 175 ma- distruggere
gazzini, e ne sta costruendo altri nel tentativo di ca-
pitalizzare l’aumento delle vendite durante la pan- 130mila oggetti
demia. È impossibile stabilire con precisione quanti
prodotti siano distrutti, ma è innegabile che succe- ogni settimana”
Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 39
Le opinioni
cuni prodotti usati, restituiti, danneggiati in magaz-
zino e a volte anche nuovi attraverso la sezione “Wa-
rehouse deals” presente sul suo sito. Inoltre, in occa-
La spedizione
sione delle “Amazon liquidations”, propone interi
bancali di prodotti restituiti. Ma non sappiamo
rapida di grandi
quanti oggetti siano rivenduti e quanti semplice-
mente distrutti.
quantità
Cosa ci dicono queste rivelazioni a proposito di
Amazon? L’azienda sostiene di essere costruita per
di prodotti
soddisfare i clienti. Ma è solo propaganda. Aumen-
tando le tariffe per i venditori, infatti, Amazon rende consegnati
le merci più costose, e nel frattempo aumenta i suoi
ricavi. È concentrata sul consumatore solo fino a in pacchetti
quando questo metodo è allineato al suo obiettivo
principale, quello di massimizzare i profitti e l’espan-
sione aziendale.
direttamente
Anche se ci fidassimo della parola di Amazon, re-
sterebbe comunque un problema: la quantità di rifiu-
a casa del
ti provenienti dai centri logistici dimostra che l’otti-
mizzazione a beneficio del consumatore produce
consumatore
effetti collaterali peggiori di quello che pensavamo.
L’ossessione di Amazon per il consumatore crea
è un modello
inoltre un ambiente pericoloso per i lavoratori dei
magazzini e per i fattorini. Il ricambio del personale insostenibile
all’interno dei centri logistici ha un ritmo forsenna-
to. Il tasso d’infortuni negli Stati Uniti è il doppio
della media nel settore. I lavoratori sono costante- avrebbero mai dovuto essere prodotti. E invece no.
mente monitorati e possono essere facilmente licen- Oltre ad Amazon, anche la catena di supermercati
ziati se non raggiungono gli obiettivi. Spesso durante Tesco è finita nell’occhio del ciclone per lo spreco
un turno non hanno il tempo di andare in bagno. che generava, e negli ultimi anni si è impegnata con-
Oltre ai danni inflitti ai lavoratori, il modello im- cretamente a ridurlo. L’azienda di vendita al detta-
prenditoriale di Amazon ha enormi conseguenze glio Target è stata multata in California per aver
per l’ambiente. Negli ultimi anni l’azienda ha sban- smaltito illegalmente per anni pericolosi rifiuti elet-
dierato la promessa di azzerare le emissioni nette tronici. Aziende come la Cartier e la Nike hanno am-
entro il 2040 e ha detto di voler investire due miliar- messo di distruggere i prodotti invenduti in modo da
di di dollari per sviluppare “prodotti, servizi e tecno- mantenere alto il valore di quelli in commercio. I
logie in grado di proteggere il pianeta”. Ma al tempo marchi di abbigliamento mandano al macero milio-
stesso ha licenziato due dipendenti che chiedevano ni di capi ogni anno. E questa è solo la punta dell’ice-
di adottare misure più incisive per contrastare la cri- berg.
si climatica durante la pandemia, e non ha mantenu- I venditori al dettaglio e i ristoranti gettano via
to gli impegni presi in precedenza. immense quantità di prodotti ogni anno, anche per-
Ora ci sono prove schiaccianti del fatto che Ama- ché la loro stessa esistenza si basa su una cultura
zon mandi al macero merci integre. Tra l’altro si trat- dell’usa e getta. Tutti noi siamo condizionati a sosti-
ta soprattutto di prodotti elettronici, molto difficili tuire continuamente gli oggetti. Così come Amazon
da riciclare perché, quando finiscono nelle discari- ha creato un ambiente in cui lo spreco è un modo
che, possono rilasciare sostanze chimiche pericolo- come un altro di fare soldi, noi abbiamo costruito
se. Ma è già abbastanza grave che siano gettati via un’economia in cui è sensato produrre in eccesso o
pannolini e mascherine nuove. gestire in modo errato la produzione.
Fare luce su Amazon è importante, ma il proble- Il modello di Amazon, basato sulla spedizione di PARIS MARX
ma non si limita a un’unica azienda. Nel consumo di grandi quantità di prodotti in piccoli pacchi conse- è un giornalista e
massa, che è cruciale per il nostro sistema economi- gnati direttamente a casa entro pochi giorni, se non scrittore canadese
co, c’è un difetto strutturale. poche ore, oggi non è sostenibile e probabilmente esperto di
Spesso ci dicono che il capitalismo basato sul li- non lo sarà mai. Ma è la conseguenza di una spinta tecnologia e
bero mercato è il modo più efficiente per far funzio- che dura da decenni ad anteporre i prezzi bassi a tut- urbanistica. Cura il
podcast Tech won’t
nare un’economia. Tuttavia, dentro la catena pro- to il resto e a considerare i lavoratori e l’ambiente
save us e collabora
duttiva del just-in-time (un sistema di produzione come elementi sacrificabili in virtù del profitto.
con la Nbc, la Cbc e
industriale in cui si riforniscono subito i pezzi all’u- Per cambiare questi princìpi basilari del nostro Jacobin. Questo
nità di montaggio, senza creare grosse scorte di ma- sistema non basterà modificare il nostro modo di fa- articolo è uscito
gazzino) ci sono quantità enormi di generi alimenta- re acquisti né introdurre nuove tasse per arginare le sulla rivista
ri scartati e oggetti di consumo. Potrebbero essere grandi aziende. Servirà un profondo ripensamento socialista
dati alle persone che ne hanno bisogno, o forse non del modo in cui funziona la nostra economia. u as britannica Tribune.

40 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Internazionale
a Ferrara

Che fai
l’1, 2 e 3
ottobre?

facebook.com/internazfest
@Internazfest - #intfe

internazionale.it/festival
Le opinioni

Nairobi fatica a diventare


una città africana
Patrick Gathara
rancis Atwoli è un uomo ricco. Questo se registrati come lavoratori”. Dopo l’indipendenza,

F combattivo settantaduenne ha guidato nel 1963, l’“africanizzazione” della città diventò una
per vent’anni il sindacato Central orga- priorità. Le strade di Nairobi sarebbero diventate di
nization of trade unions, rappresentan- nuovo un palcoscenico su cui affermare il dominio.
do con non pochi paradossi più di 2,5 Nel 1972 fu delineata una politica per rinominare le
milioni di lavoratori keniani sottopaga- strade. Il nuovo sistema dei nomi non solo indicava la
ti. Con la sua supervisione, il movimento dei lavora- marginalizzazione di bianchi e indiani, ma rifletteva
tori è stato reso innocuo e Atwoli è ricordato più per la anche la politica etnicizzata del momento e il domi-
richiesta di alzare il salario minimo rivolta ogni anno nio del gruppo etnico kikuyu, oltre a celebrare la nuo-
al governo in occasione della festa dei va élite africana. Con l’eccezione dei
lavoratori che per l’impegno a migliora- Non è la prima volta capi di stato, di solito la morte era un
re le loro condizioni di vita. Nella pagi- che una strada requisito essenziale per vedersi intitola-
na a lui dedicata su Wikipedia c’è scritto della capitale ta una strada.
che domina il paesaggio politico “come keniana viene In generale le cose vanno lisce quan-
un colosso” e che “il suo risultato più intitolata a un ricco. do si rispettano le regole. Per esempio
grande è stato di farsi intitolare una I nomi delle vie non ci furono grandi polemiche quando
strada a maggio del 2021”. A causa di della città hanno nel 2017 Magumo road fu intitolata alla
questo “risultato” però, insieme ad altri sorella più anziana del presidente Uhu-
sempre indicato
cittadini benestanti, è finito al centro di ru Kenyatta, Margaret Wambui Kenyat-
una polemica sulla memoria di Nairobi
chi ha il potere ta, sindaca di Nairobi tra il 1970 e il
che va avanti fin dalla fondazione della e chi ne è escluso 1976. E questo nonostante il coinvolgi-
capitale keniana, più di un secolo fa. La mento della sindaca nel traffico di avo-
decisione della governatrice in carica Anne Kananu rio che aveva portato gli elefanti keniani sull’orlo
di intitolare la strada al suo “amico e fratello” ha fatto dell’estinzione. Nel 2014 però il primo governatore di
indignare molte persone. Nelle ultime settimane il Nairobi, Evans Kidero, è stato costretto a rimuovere
cartello installato dal governo per indicare Francis la targa a lui dedicata dopo essere stato oggetto di
Atwoli road (in precedenza Dik Dik road) è stato dan- accuse simili.
neggiato più volte e poi ripristinato nel giro di pochi Nonostante le pretese di africanizzazione, il dna di
giorni. Atwoli ha condannato i contestatori e si è van- Nairobi continua a essere insofferente verso i poveri
tato su Twitter del fatto che il suo nome sarà “traman- e gli africani. Il putiferio scatenato attorno alla strada
dato ai posteri”. di Atwoli ha coinciso con un altro caotico tentativo
Non è la prima volta che gli abitanti di Nairobi ve- delle autorità cittadine di “decongestionare” la città
dono intitolare le loro strade a gente ricca e influente. eliminando i mezzi di trasporto pubblici, noti con il
I nomi delle vie della capitale hanno sempre indicato nome di matatu, che molti abitanti usano per spostar-
quali gruppi sono al potere e quali ne sono esclusi. si. Qualche anno fa una simile proposta di vietare ai
All’inizio le strade della città erano indicate soprattut- veicoli privati l’ingresso nel quartiere degli affari in
to da numeri, che a partire dalla metà degli anni venti centro, dominio esclusivo dell’élite ricca, è stata ac-
furono sostituiti con nomi britannici e indiani, i grup- cantonata. Proprio come ai tempi in cui governavano
pi al vertice della gerarchia razzista creata dai colo- i britannici, la maggioranza degli abitanti della città
nizzatori. Le strade avevano i nomi di coloni e ufficia- vive ancora in slum con pochi servizi. Anche se la
li britannici, uomini d’affari e leader religiosi indiani. maggior parte delle persone va al lavoro a piedi, le au-
Come osservano Melissa Wanjiru-Mwita e Kosuke torità preferiscono costruire strade per i ricchi piutto-
Matsubara nel loro saggio sulla storia della topono- sto che marciapiedi.
mastica di Nairobi, nel 1936 “la marginalizzazione La controversia sul nome delle strade fa parte del
degli africani era evidente anche nei nomi delle stra- tentativo di convertire Nairobi in una città africana.
de, perché a nessuna strada del centro era stato dato Una città che funziona per la maggioranza dei suoi PATRICK
GATHARA
un nome africano”. Nairobi del resto non era fatta per abitanti e non solo per pochi. Anche se produce esiti
è un vignettista e
gli africani. Il governo coloniale gli offriva ben poco in perversi, come quando sui nomi delle strade ci fini- scrittore keniano.
termini di alloggi e servizi, anche se rappresentavano scono i bracconieri, il tentativo di costringere i padri Cura il sito The
il gruppo più numeroso nella città segregata. Wanji- della città a rispettare le regole ha ancora a che fare Elephant. Questo
ru-Mwita ha notato che “i ‘nativi’ erano considerati con la volontà di arginare l’esercizio arbitrario di un articolo è uscito su Al
abitanti temporanei. Potevano vivere nella città solo potere che decide chi è dentro e chi è fuori. u gim Jazeera.

42 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Dovunque
tu sia
quest’estate
Porta sempre con te la versione digitale di Internazionale
da leggere su tablet, computer e smartphone.
internazionale.it/estate2021
tre mesi

19 euro
fino al 30 luglio
In copertina
PM IMAGES/GETTY IMAGES

La libertà è u
44 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021
Sono sempre di più gli
scienziati e i filosofi
convinti che il libero
arbitrio sia incompatibile
con le leggi dell’universo.
Un’idea che alcuni
considerano troppo
pericolosa per parlarne
apertamente

Oliver Burkeman, The


Guardian, Regno Unito

lla fine di una conversa-

A zione sugli aspetti più


profondi dell’esistenza
umana, il filosofo Galen
Strawson ha fatto una
pausa e poi mi ha chie-
sto: “Ha già parlato con qualcun altro che
ha ricevuto strane email?”. Ha cercato un
file sul suo computer e ha cominciato a
leggere i messaggi allarmanti che lui e al-
tri studiosi avevano ricevuto negli ultimi
anni. Alcuni erano lamentosi, altri offen-
sivi, ma tutti contenevano pesanti accu-
se. “L’anno scorso avete contribuito a di-
struggere la mia vita”, aveva scritto qual-
cuno. “Ho perso tutto per colpa vostra:
mio figlio, il mio partner, il mio lavoro, la
mia casa, la mia salute mentale. Mi avete
detto che non avevo nessun controllo sul-
la mia vita, che non ero responsabile di
ciò che facevo, che mio figlio non era re-
sponsabile di quello che faceva. Buona
fortuna per il resto della vostra malvagia
e patetica esistenza”.
“Marcisci nella tua merda Galen”, di-
ceva un altro messaggio all’inizio del
2015. “Mia moglie, i miei figli, i miei ami-
ci, hai rovinato tutti i risultati che hanno
ottenuto, brutto stronzo”, scriveva la stes-
sa persona, che poi lo avvertiva: “Io ti ro-
vino”. E qualche giorno dopo: “Sto venen-
do a prenderti”. “A quel punto ho dovuto
chiamare la polizia”, mi ha detto Straw-
son. Da allora le minacce sono cessate.

un’illusione Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 45


In copertina
È già successo che dei filosofi ricevano mito anacronistico, che forse è stato utile vole o rispettoso deve essere volontario.
minacce di morte. Lo studioso di etica au- in passato per motivare le persone a com- Se ci affacciamo per un po’ sul precipizio
straliano Peter Singer, per esempio, ne ha battere contro i tiranni o le ideologie op- del libero arbitrio, cominciamo a capire
ricevute molte dopo aver affermato che, in pressive, ma è stato reso obsoleto dalla come una persona già psicologicamente
circostanze eccezionali, potrebbe essere capacità della moderna scienza dei dati di vulnerabile possa entrare in crisi. Harris
moralmente giustificabile uccidere i neo- conoscerci meglio di quanto conosciamo ha inserito all’inizio dei suoi podcast sul
nati con gravi disabilità. Ma Strawson e gli noi stessi, e quindi di prevedere e manipo- libero arbitrio un avvertimento, in cui
altri destinatari di questa ondata di insulti lare le nostre scelte. consiglia alle persone che trovano l’argo-
avevano semplicemente ribadito una po- Gli argomenti contro il libero arbitrio mento angosciante di non ascoltarli. Saul
sizione già espressa in un vecchio dibattito risalgono a millenni fa, ma l’ultima onda- Smilansky, che insegna filosofia all’uni-
che molti considerano la quintessenza ta di scetticismo è dovuta ai progressi del- versità di Haifa, mi ha detto che se uno
della “filosofia da salotto”, lontanissimo le neuroscienze negli ultimi decenni. Og- studente incline alla depressione cercasse
dai grovigli emotivi della vita reale. Nega- gi che è possibile osservare l’attività fisica di approfondire l’argomento con lui, cer-
no che gli esseri umani possiedano il libe- del cervello associata alle nostre decisio- cherebbe di dissuaderlo. “Io sono ottimi-
ro arbitrio, e sostengono che le nostre ni, è più facile vedere queste come una sta per natura”, mi ha detto. “Ma se lo
scelte sono determinate da forze che sfug- prendi sul serio, il problema del libero ar-
gono al nostro controllo, quindi nessuno è “Se la gente capisse di bitrio è davvero deprimente. Non mi ha
mai totalmente responsabile delle proprie reso felice, e se tornassi indietro forse sce-
azioni. Rileggendo le email, Strawson si è che si tratta sarebbe glierei un argomento diverso”.
trovato a provare comprensione per l’an- semplicemente Smilansky è un sostenitore di quello
goscia dei suoi molestatori. “Penso che che chiama “illusionismo”, l’idea che
per loro sia una catastrofe esistenziale”, troppo spaventoso” sebbene il libero arbitrio come lo inten-
ha detto. “E credo di capire perché”. diamo normalmente non esista, è fonda-
La difficoltà di spiegare l’enigma del delle tante componenti della meccanica mentale che le persone continuino a cre-
libero arbitrio a chi non ha familiarità con dell’universo materiale, in cui il “libero derci. Di conseguenza un articolo come
l’argomento non dipende dal fatto che è arbitrio” non ha alcun ruolo. Dagli anni questo potrebbe essere pericoloso.
oscuro o complesso. È che l’esperienza di ottanta in poi, inoltre, varie scoperte neu- Vent’anni fa probabilmente si sarebbe ri-
possedere il libero arbitrio – la sensazione roscientifiche hanno offerto scomodi in- fiutato di rispondere alle mie domande,
di essere responsabili delle nostre scelte – dizi del fatto che le nostre cosiddette libe- dice, ma oggi lo scetticismo è così diffuso
è così fondamentale per l’esistenza di re scelte potrebbero in realtà avere origine che ormai “la frittata è fatta”. “A livello
ognuno che può essere difficile avere la nel nostro cervello diversi milli- più profondo, se la gente capis-
distanza mentale necessaria per valutare secondi (o anche molto di più) se veramente di che si tratta – e
la questione. Supponiamo che un pome- prima che ci rendiamo conto non credo di averne completa-
riggio abbiate un po’ fame, perciò andate anche solo di averle pensate. mente interiorizzato le implica-
al cesto della frutta in cucina, dove vedete Anche se alcuni la definisco- zioni io stesso, anche dopo tutti
una mela e una banana. Si dà il caso che no filosofia da salotto, la verità è questi anni – sarebbe semplice-
scegliate la banana. Ma sembra assoluta- che la posta in gioco non potrebbe essere mente troppo spaventoso”, dice Smilan-
mente ovvio che eravate liberi di scegliere più alta. Se si dimostrasse che il libero ar- sky. “Per chiunque sia dotato di una pro-
la mela o nessuna delle due o entrambe. bitrio non esiste – e se dovessimo davvero fondità emotiva e morale, è davvero de-
Questo è il libero arbitrio: se riavvolgessi- accettare quest’idea – “scoppierebbe una primente e distruttivo. Minaccia il nostro
mo il nastro della storia del mondo fino guerra culturale molto più violenta di senso del sé e del valore personale. La
all’istante appena prima della vostra deci- quella che è stata combattuta sul tema verità è troppo terribile”.
sione, con tutto il resto dell’universo esat- dell’evoluzione”, ha scritto Harris. Proba-
tamente identico, avreste potuto prender- bilmente saremmo costretti a concludere Il demone di Laplace
ne una diversa. che non ha senso lodare o criticare qual- L’idea che nessuno scelga mai liberamen-
Niente potrebbe essere più evidente. cuno per le sue azioni, dal momento che te di fare qualcosa – che siamo tutti burat-
Eppure, secondo un numero sempre più non ha veramente scelto di compierle. Né tini in balia di forze al di fuori del nostro
grande di filosofi e scienziati, non è possi- avrebbe senso sentirci in colpa per i nostri controllo – spesso sembra balenare nella
bile che sia così. “Questo tipo di libero ar- misfatti o provare orgoglio per i nostri suc- mente dei suoi sostenitori all’inizio della
bitrio è escluso dalle leggi della fisica”, af- cessi e gratitudine per la gentilezza degli loro carriera intellettuale, come un’im-
ferma il biologo evoluzionista Jerry Coy- altri. E potremmo arrivare a pensare che provvisa intuizione. “Nel 1975 ero seduto
ne. Psicologi di spicco come Steven Pinker sia moralmente ingiustificabile infliggere in biblioteca e non avevo idea di che argo-
e Paul Bloom sono d’accordo, e a quanto punizioni ai criminali, dal momento che mento scegliere per la mia tesi di dottora-
pare lo era anche Stephen Hawking, insie- non potevano scegliere di non commette- to”, ricorda Strawson. “Stavo leggendo
me a molti eminenti neuroscienziati, tra re i loro reati. Alcuni temono che tutti i qualcosa sulle opinioni di Kant sul libero
cui VS Ramachandran, che ha definito il rapporti umani potrebbero essere fatal- arbitrio e rimasi molto colpito. Era proprio
libero arbitrio “un concetto intrinseca- mente sminuiti, dal momento che l’amore così”. La logica, una volta intuita, sembra
mente imperfetto e incoerente” nella sua romantico, l’amicizia e la cortesia nei con- freddamente inesorabile. Comincia da
recensione del bestseller di Sam Harris fronti del prossimo dipendono tutti dal quella che sembra una verità ovvia: tutto
Free will, che sostiene la stessa tesi. Secon- presupposto che sia stata fatta una scelta: ciò che succede nel mondo dev’essere sta-
do Yuval Noah Harari il libero arbitrio è un perché valga qualcosa, ogni gesto amore- to causato da cose che sono successe pri-

46 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


li governano. Non siamo che una parte de-
gli atomi dell’universo, governati dalle
stesse leggi prevedibili di tutti gli altri.
Nel 1814 l’erudito francese Pierre-Si-
mon Laplace espresse in modo più sinteti-
co questo rompicapo: come può esistere il
libero arbitrio in un universo in cui gli
eventi seguono inesorabilmente il loro
corso come gli ingranaggi di un orologio?
Il suo esperimento mentale è noto come il
demone di Laplace: se un ipotetico essere
superintelligente, o demone, potesse in
qualche modo conoscere la posizione di
ogni atomo dell’universo in un dato mo-
mento e tutte le leggi che governano le lo-
ro interazioni, potrebbe predire il futuro
nella sua interezza. Non ci sarebbe nulla
che non potrebbe sapere del mondo tra
cento o mille anni, fino al minimo fremito
dell’ala di un passero. Potremmo pensare
di aver scelto di sposare il nostro partner o
di ordinare un’insalata piuttosto che delle
patatine come contorno, ma in realtà il de-
mone di Laplace l’avrebbe saputo da sem-
pre estrapolandolo dall’infinita catena
delle cause. “Per un intelletto simile”, di-
ce Laplace, “nulla potrebbe essere incer-
to, e il futuro, proprio come il passato, sa-
rebbe presente davanti ai suoi occhi”.
C.J. BURTON (GETTY IMAGES)

È vero che dai tempi di Laplace le sco-


perte della fisica quantistica hanno sugge-
rito che alcuni eventi, a livello di atomi ed
elettroni, sono realmente casuali, il che
significa che neanche un ipotetico mega-
cervello potrebbe prevederli in anticipo.
Ma poche persone coinvolte nel dibattito
ma. E quelle cose devono essere state cau- neuroni che si attivano nel nostro cervello, sul libero arbitrio pensano che questo fac-
sate da cose che sono successe ancora che è stato esso stesso causato e così via, in cia una differenza fondamentale. Quelle
prima, e così via, fino all’alba dei tempi. una catena che risale fino alla nostra na- piccole fluttuazioni probabilmente sono
Causa dopo causa, tutte seguono le preve- scita e oltre, fino alla nascita del cosmo. quasi irrilevanti per la vita sulla scala in cui
dibili leggi della natura, anche se non le Ma se tutto questo è vero, non c’è sem- la viviamo come esseri umani. E in ogni
abbiamo ancora comprese. È abbastanza plicemente spazio per il tipo di libero arbi- caso, non c’è più libertà nell’essere sog-
facile capirlo nel contesto del mondo pu- trio che possiamo immaginare di avere getti ai comportamenti casuali degli elet-
ramente fisico delle rocce, dei fiumi e dei quando vediamo la mela e la banana e ci troni di quanta ce ne sia nell’essere schiavi
motori a combustione interna. Ma sicura- chiediamo quale scegliere. Per avere ciò di leggi causali predeterminate. In ogni
mente “da cosa nasce cosa” anche nel che nel gergo accademico viene chiamato caso, a muovere i fili è qualcosa di diverso
mondo delle decisioni e delle intenzioni. libero arbitrio “controcausale” – secondo dal nostro libero arbitrio.
Le nostre decisioni e intenzioni implicano il quale se riavvolgiamo il nastro della sto-
un’attività neurale, e perché un neurone ria fino al momento della scelta, potrem- Nessun colpevole
dovrebbe essere esente dalle leggi della mo farne una diversa – dovremmo in qual- L’implicazione di gran lunga più sconvol-
fisica più di una roccia? che modo uscire dalla realtà fisica. Per fa- gente dell’inesistenza del libero arbitrio è
Quindi nell’esempio del cesto della re una scelta che non fosse semplicemen- quello che sembra dirci sulla moralità:
frutta, in primo luogo esistono motivi fi- te l’anello successivo della catena ininter- nessuno merita mai veramente una ri-
siologici per la nostra sensazione di fame, rotta di cause, dovremmo essere in grado compensa o una punizione per ciò che fa,
e ci sono motivi – nei nostri geni, nella no- di staccarci da tutto, diventare un’entità perché ciò che fa è il risultato di forze de-
stra educazione o nel nostro ambiente – spettrale separata dal mondo materiale terministiche cieche (con l’aggiunta, for-
che ci spingono a soddisfarla con la frutta ma misteriosamente ancora in grado di se, di un po’ di casualità quantistica). “Per
piuttosto che con una scatola di ciambelle. influenzarlo. Ovviamente, però, non pos- uno scettico del libero arbitrio”, scrive
E la preferenza per la banana rispetto alla siamo raggiungere questo presunto luogo Gregg Caruso in Just deserts, una raccolta
mela dev’essere stata causata da ciò che è esterno all’universo, separato da tutti gli di dialoghi con il suo collega filosofo
successo prima, compreso lo schema dei atomi che lo compongono e dalle leggi che Daniel Dennett, “non è mai giusto tratta-

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 47


In copertina
re qualcuno come se fosse moralmente
responsabile”. Se dovessimo accettare le
implicazioni di questa teoria, il modo in
cui ci trattiamo a vicenda – e in particolare
il modo in cui trattiamo i criminali – po-
trebbe cambiare drasticamente.
Consideriamo il caso di Charles Whit-
man. La notte del 1 agosto 1966, Whitman
– un ex marine statunitense di 25 anni
estroverso e apparentemente stabile – rag-
giunse l’appartamento di sua madre a Au-
stin, nel Texas, e la uccise a coltellate. Poi
tornò a casa e uccise sua moglie nello stes-
so modo. Quello stesso giorno salì in cima
a un edificio del campus dell’università
del Texas armato fino ai denti e cominciò
a sparare a caso per circa un’ora e mezza.
Quando fu ucciso dalla polizia, erano
morte 12 persone e un’altra sarebbe morta
anni dopo per le ferite riportate.
Poche ore dopo il massacro le autorità
trovarono un messaggio che Whitman
aveva scritto la sera prima. “Non capisco
bene cosa mi spinga a scrivere questa let-
tera”, diceva. “Forse è per dare una vaga
spiegazione delle mie azioni. In questi
giorni non mi capisco proprio. Dovrei es-
sere un giovane mediamente ragionevole
e intelligente. Ma da qualche tempo sono
vittima di pensieri ricorrenti strani e irra-
zionali, e devo fare un enorme sforzo
mentale per concentrarmi sulle attività
DAN SAELINGER (TRUNK ARCHIVE)

utili. Dopo la mia morte vorrei che fosse


eseguita un’autopsia per vedere se ho
qualche problema fisico”. Dopo i primi
due omicidi, aveva aggiunto: “Forse la ri-
cerca può impedire ulteriori tragedie di
questo tipo”. L’autopsia fu eseguita, e ri-
velò la presenza di un grosso tumore che
premeva sull’amigdala, la parte del cer-
vello che governa la reazione “combatti o provvisamente aveva sviluppato impulsi cui c’è stata una catena di cause che han-
fuggi” alla paura. pedofili, aveva cominciato a frequentare no portato a quell’atto. Se così non fosse,
Come ammettono gli scettici del libero siti di pornografia minorile ed era stato non lo avrebbe mai commesso. “Un di-
arbitrio che prendono come esempio que- condannato per molestie su minori. Poco sturbo neurologico è solo un caso parti-
sto caso, non possiamo sapere se sia stato dopo gli fu diagnosticato un tumore al cer- colare di evento fisico che dà origine a
il tumore a causare il comportamento di vello. Quando il tumore fu rimosso, i suoi pensieri e azioni”, riassume Harris.
Whitman. Quello che sembra chiaro è che impulsi pedofili svanirono. Un anno dopo “Comprendere la neurofisiologia del cer-
certamente può essere stato così, e che tornarono, e dalla scansione cerebrale vello, quindi, escluderebbe la responsa-
quasi tutti, quando lo scoprono, cambiano emerse un altro tumore. bilità di un individuo quanto la scoperta
atteggiamento nei suoi confronti. Non Se in questi casi pensiamo che la pre- di un tumore”. Ne consegue che, a mano
rende gli omicidi meno orribili, ma la sua senza di un tumore al cervello sia in qual- a mano che capiremo sempre meglio co-
furia omicida comincia a sembrare non che modo una scusante, dobbiamo porci me funziona il cervello, illumineremo gli
tanto l’atto malvagio di un uomo malvagio una domanda scomoda: cos’ha di tanto ultimi angoli oscuri in cui potrebbe anni-
quanto il terribile sintomo di un disturbo, speciale un tumore rispetto a tutti gli altri darsi quello che chiamiamo “libero arbi-
di cui lo stesso Whitman è stato vittima. modi in cui il cervello spinge le persone trio”, e saremo costretti ad ammettere
Lo stesso vale per un altro malfattore mol- ad agire? Quando si scopre la specifica che un criminale è solo qualcuno che ha
to citato nella letteratura sul libero arbi- catena di cause scattata nel cranio di avuto la sfortuna di trovarsi alla fine di
trio, il soggetto anonimo del saggio del Charles Whitman, tendiamo a pensare una catena causale che culmina in un de-
2003 Right orbitofrontal tumor with pe- che sia meno responsabile dei terribili at- litto. Possiamo ancora dire che quel cri-
dophilia symptom and constructional apra- ti che ha commesso. Ma chiunque com- mine è moralmente inaccettabile, ma
xia sign, un insegnante di 40 anni che im- metta un atto immorale ha un cervello in non possiamo ritenere il criminale perso-

48 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


nalmente responsabile. O almeno è qui questa non è la scappatoia che potrebbe patibilisti”: pensano che determinismo e
che la logica sembra condurre le nostre sembrare. Dopotutto, insistono gli scettici libero arbitrio siano compatibili. Altri fi-
menti moderne: esiste una tradizione al- del libero arbitrio, se riesci a cambiare in losofi, tra cui molti cristiani, pensano in-
ternativa che risale agli antichi greci, se- meglio la tua personalità, devi già posse- vece che abbiamo davvero un libero arbi-
condo cui possiamo essere ritenuti co- dere il tipo di personalità in grado di attua- trio “sovrannaturale”.
munque responsabili di ciò che il destino re quel cambiamento, e questo non lo hai A quelli che trovano convincente la tesi
ha deciso per noi. scelto. Niente di tutto questo ci impone di contro il libero arbitrio, il compatibilismo
Per Caruso questo significa che la giu- credere che le peggiori atrocità siano me- sembra a prima vista bizzarro. Come pos-
stizia retributiva – punire un criminale no spaventose di quanto pensassimo. Ma siamo essere liberi di scegliere se non sia-
perché se lo merita, piuttosto che per pro- implica che i loro autori non possono esse- mo, in effetti, liberi di scegliere? Ma per
teggere la collettività o essere di monito re ritenuti personalmente responsabili. Se comprendere il punto di vista dei compa-
agli altri – non può mai essere giustificata. tu fossi nato con i geni di Hitler e avessi tibilisti bisogna pensare al libero arbitrio
Anche lui ha ricevuto email di insulti da avuto le stesse esperienze di Hitler, saresti non come una sorta di magia, ma come
persone turbate dalle implicazioni di que- Hitler, ed è solo un caso se non lo sei. Alla una capacità comune, che quasi tutti gli
sta teoria. La punizione è fondamentale fine, come dice Strawson, “è tutta questio- adulti possiedono. Per la maggior parte
per tutti i moderni sistemi di giustizia pe- ne di fortuna”. dei compatibilisti, “essere liberi” significa
nale, ma secondo Caruso “è un’ingiustizia solo avere la capacità di pensare a ciò che
morale ritenere qualcuno responsabile di Sapersi accontentare si vuole, riflettere sui propri desideri, agire
azioni che sfuggono al suo controllo”. Al- Dato che la tesi contro il libero arbitrio in base a essi e talvolta ottenere ciò che si
cune ricerche psicologiche suggeriscono sembra così inattaccabile, può essere sor- vuole. Quando scegliamo la banana come
che le persone credono nel libero arbitrio prendente scoprire che la maggior parte nel nostro esempio, siamo chiaramente in
anche perché vogliono soddisfare il loro una situazione diversa rispetto a chi pren-
desiderio di punire. “Vengono a cono- Secondo alcuni de la banana perché qualcuno gli sta pun-
scenza di un’azione che disapprovano, tando una pistola alla testa, o a chi è afflit-
hanno un gran desiderio di incolpare o filosofi determinismo to da una dipendenza che lo costringe ad
punire qualcuno, quindi attribuiscono e libero arbitrio sono afferrare tutte le banane che vede. In tutti
all’autore il grado di controllo sulle pro- questi casi le nostre azioni dipendono da
prie azioni che sarebbe necessario per giu- compatibili una catena ininterrotta di cause che risale
stificare la punizione”. Non è un caso che alla notte dei tempi. Ma a chi importa? In
la controversia sul libero arbitrio s’intrecci dei filosofi la respinge: secondo un son- uno dei casi il soggetto è chiaramente più
con il dibattito religioso: i peccatori devo- daggio solo il 12 per cento di loro ne è con- libero che negli altri.
no scegliere liberamente di peccare affin- vinto. E il disaccordo può essere molto “Gli scettici fanno tutti le stesse due
ché la punizione divina sia giustificata. aspro, in parte perché la negazione del li- mosse”, dice il filosofo compatibilista
Caruso è favorevole a un modello di bero arbitrio rientra in una tendenza che Eddy Nahmias. “Prima affermano: ‘Que-
giustizia che chiama “quarantena per mo- alcuni filosofi trovano molto seccante: sto significa libero arbitrio’”, ed è sempre
tivi di salute pubblica”, che trasformereb- quella degli scienziati che esprimono giu- qualcosa che è impossibile avere nella
be gli istituti penali rendendoli molto più dizi drastici su dibattiti che agitano la filo- realtà in cui viviamo. “E poi la negano.
umani. Si potrebbe imprigionare un assas- sofia da anni, come se quegli Ma così è troppo facile”. Pensa-
sino in base alla stessa logica per cui si può ottusi studiosi stessero solo te all’ipnosi. Un tipico scettico
chiedere a una persona infetta da ebola di aspettando che i fisici e i neuro- del libero arbitrio potrebbe so-
mettersi in quarantena per proteggere la scienziati gli spieghino come stenere che una persona che
comunità. Ma non si avrebbe il diritto di stanno le cose. viene costretta sotto ipnosi a
rendere l’esperienza più spiacevole del La cosa ancora più sorpren- comprare qualcosa non è meno
necessario. E bisognerebbe rilasciarlo ap- dente, e difficile da comprendere, è che la libera di una che tira fuori la carta di cre-
pena non rappresenta più una minaccia. maggior parte di quelli che difendono il dito di sua iniziativa. Dopotutto, la sua
L’obiettivo principale sarebbe risolvere i libero arbitrio non rifiuta l’affermazione idea di libero arbitrio implica che la scelta
problemi sociali per prevenire i reati, pro- più eclatante degli scettici: ogni scelta non sia stata completamente determina-
prio come i sistemi sanitari pubblici devo- che facciamo potrebbe essere stata pre- ta da cause precedenti, mentre in en-
no prevenire le malattie. determinata. Quindi nell’esempio del trambi i casi, con o senza ipnosi, lo è sta-
Si è tentati di provare a svincolarsi da cesto della frutta, la maggioranza dei filo- ta. “Ma su, questo è irritante”, dice la filo-
queste implicazioni sostenendo che, an- sofi concorda sul fatto che, se riavvolges- sofa Helen Beebee. “Non m’interessa se
che se le persone forse non scelgono di simo il nastro fino al momento della scel- lo chiami ‘libero arbitrio’ o ‘agire libera-
seguire i loro peggiori impulsi, possono ta, con tutto l’universo esattamente mente’ o qualsiasi altra cosa: è ovvio che
scegliere di resistergli. Si può provare uguale, non avremmo potuto fare una è importante per tutti se vengono costret-
l’impulso di uccidere qualcuno ma non scelta diversa. Quel tipo di libero arbitrio ti a fare le cose sotto ipnosi o no”.
cedere, o magari chiedere aiuto a uno psi- è “illusorio come i fantasmi”, dice Den- Certo, la versione compatibilista del
chiatra. Possiamo farci carico della no- nett. Quello che affermano, invece, è che libero arbitrio può essere meno entusia-
stra personalità. In fondo, non lo faccia- questo non ha importanza: anche se forse smante, ma non per questo è priva di va-
mo ogni volta che decidiamo di acquisire le nostre scelte sono determinate, ha co- lore. In effetti, potrebbe essere (per citare
una nuova abilità professionale, impara- munque senso dire che siamo liberi di un’altra frase di Dennett) l’unico tipo di
re ad ascoltare o rimetterci in forma? Ma scegliere. Per questo sono definiti “com- “libero arbitrio che vale la pena di deside-

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 49


In copertina
rare”. Provi il desiderio di un certo frutto, Per gli scettici del libero arbitrio, tutto quale tra due opportunità di lavoro in-
agisci di conseguenza e lo prendi, senza questo è solo un disperato tentativo di compatibili tra loro scegliere. Posso pas-
che uomini armati o disturbi interni in- salvare la faccia e cambiare argomento, sare ore o addirittura giorni impegnato
fluenzino la tua scelta. Come si potrebbe ridefinendo il libero arbitrio non come nel processo che chiamo “prendere una
essere più liberi di così? quello che tutti proviamo di fronte a una decisione”, mentre in realtà mi limito a
Pensare al libero arbitrio in questo scelta, ma come qualcos’altro, che non è vacillare tra le due opzioni, finché a un
modo permette di leggere in modo diver- degno di quel nome. “Gli esseri umani certo punto emerge la decisione di pren-
so alcuni famosi esperimenti condotti odiano l’idea di non poter fare libere scel- dere una strada o un’altra.
negli anni ottanta dal neuroscienziato te”, afferma Coyne. Secondo Harris è co- È questo che intende Harris quando
statunitense Benjamin Libet, che sono me dire a qualcuno che sta cercando la dice che, a ben guardare, non è solo che il
stati interpretati come la prova scientifica città perduta di Atlantide di accontentar- libero arbitrio è un’illusione, ma che l’illu-
che il libero arbitrio non esiste. Collegan- si di un viaggio in Sicilia. Dopotutto an- sione del libero arbitrio è essa stessa un’il-
do i suoi soggetti a un elettroencefalogra- che quella è un’isola che ha ospitato lusione. “Se si fa abbastanza attenzione”,
fo e chiedendogli di muovere un dito in un’antica civiltà. Ma i fatti non cambiano: mi ha scritto, “si può notare che non c’è un
un momento a loro scelta, Libet trovò che Atlantide non esiste. E anche se non ci è soggetto dell’esperienza, c’è solo l’espe-
la loro decisione poteva essere rilevata sembrato inevitabile scegliere la banana, rienza. E tutto quello che proviamo sem-
dall’attività cerebrale 300 millisecondi la verità è che lo era. plicemente emerge da solo”. Questa è
prima che prendessero una decisione Si è tentati di liquidare la controversia un’idea che ha radici nel buddismo ed è
consapevole. Altri studi hanno rilevato sul libero arbitrio pensando che non sia stata ripresa da altri, compreso il filosofo
un’attività fino a 10 secondi prima di una rilevante per la vita reale, dato che non David Hume: quando ti guardi dentro,
scelta consapevole. Come si può dire che possiamo fare a meno di provare la sensa- non c’è traccia di un comandante interio-
questi soggetti abbiano preso le loro deci- re che prende decisioni autonomamente.
sioni liberamente se gli strumenti di la- “Se si guarda bene non C’è solo il fluire dell’attività mentale. O
boratorio conoscevano le loro decisioni come scrisse Arthur Rimbaud a un amico
con così tanto anticipo? Ma per la mag- c’è un soggetto nel 1871: “Sono uno spettatore dello svol-
gior parte dei compatibilisti, questo non dell’esperienza, c’è gersi del mio pensiero. Lo guardo, lo
è un problema. Come ogni altra cosa, le ascolto”.
nostre scelte consapevoli sono frutto di solo l’esperienza” Ci sono buoni motivi per essere d’ac-
una catena causale di processi neurali, cordo con Smilansky sul fatto che potreb-
quindi ovviamente alcune attività cere- zione di possederlo, qualunque sia la veri- be essere dannoso, a livello personale e
brali precedono il momento in cui ne di- tà filosofica. Di certo io continuerò a com- sociale, se troppe persone cominciassero
ventiamo consapevoli. portarmi come se gli altri lo avessero: se a pensarla in questo modo, anche se si
fai del male a me, o a qualcuno che amo, scoprisse che è la verità (Dennett, sebbe-
Semplici spettatori puoi stare sicuro che sarò furioso piutto- ne creda nel libero arbitrio, sostiene che è
Da questo punto di vista non c’è nemme- sto che sorridere con indulgenza perché moralmente irresponsabile promuovere
no bisogno di farsi prendere dal panico se non avevi scelta. In questo senso il libero la sua negazione). In una serie di studi del
casi come quello di Charles Whitman si- arbitrio sembra essere un dato di fatto. 2008, gli psicologi Kathleen Vohs e Jona-
gnificano che non possiamo mai ritenere Ma lo è? Quando la mia mente è più than Schooler chiesero a un gruppo di
nessuno responsabile dei propri misfatti, tranquilla – per esempio, mentre bevo il partecipanti di leggere un estratto dal sag-
o lodarlo per i suoi successi. Dovremmo caffè la mattina presto, prima che mio fi- gio The astonishing hypothesis (1994) di
solo chiederci se qualcuno ha la normale glio di quattro anni si svegli – le Francis Crick, uno dei due sco-
capacità di scegliere razionalmente, ri- cose possono sembrarmi diver- pritori della struttura del dna, in
flettendo sulle implicazioni delle proprie se. In quei momenti di rilassata cui l’autore suggerisce che il li-
azioni. Siamo tutti d’accordo che i neona- concentrazione, mi sembra bero arbitrio è un’illusione.
ti non l’hanno ancora sviluppata, quindi chiaro che le mie intenzioni e le Quei soggetti si rivelarono si-
non possiamo criticarli se ci svegliano di mie scelte, come tutti gli altri gnificativamente più propensi
notte. Crediamo anche che la maggior pensieri ed emozioni, sorgono spontane- di altri a barare in un test in cui c’era in
parte degli animali non umani non la pos- amente nella mia coscienza. Non ho la gioco del denaro. Altre ricerche hanno
sieda, quindi non ci indigniamo con una sensazione di esserne l’autore. Perché suggerito che smettere di credere nel libe-
vespa perché ci ha punto. Manca sicura- metto giù la tazza di caffè e vado a fare la ro arbitrio comporta una minore disponi-
mente anche a chi ha un grave disturbo doccia in un certo momento piuttosto che bilità al volontariato, meno impegno nelle
neurologico o dello sviluppo, compreso in un altro? Perché l’intenzione di farlo relazioni e livelli più bassi di gratitudine.
Whitman. Ma per quanto riguarda tutti scatta, provocata senza dubbio dall’attivi- I risultati di Vohs e Schooler non sono
gli altri non è così, sostiene Nahmias: “Mi tà del mio cervello, – un’attività che però stati replicati in altri studi e sono stati
piace usare l’esempio di Bernie Madoff ”, va oltre la mia comprensione, e di sicuro messi in dubbio. Ma anche se fossero rea-
dice. “Perché è chiaro che sapeva cosa non è sotto il mio controllo. È esattamen- li, alcuni scettici del libero arbitrio sosten-
stava facendo, e sapeva che era sbagliato, te la stessa cosa quando si tratta di pren- gono che i partecipanti a studi simili com-
e lo ha fatto lo stesso”. Possedeva la capa- dere decisioni più gravose che sembrano mettono un errore comune, che potrebbe
cità che chiamiamo “libero arbitrio”, e esprimere qualcosa di importante sul tipo essere chiarito facilmente se la tesi dell’i-
l’ha usata per rubare ai suoi clienti più di di persona che sono: se partecipare al fu- nesistenza del libero arbitrio fosse meglio
17 miliardi di dollari. nerale di un certo parente, per esempio, o conosciuta e compresa. I soggetti che di-

50 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


WESTEND61/GETTY IMAGES

ventano immorali sembrano confondere Per chi tende a essere duro con se stesso, troppe altre cose sulla vita che sembrano
il determinismo con il fatalismo, l’idea è terapeutico pensare di aver fatto esatta- palesemente vere. Ma anche se conside-
che se non abbiamo il libero arbitrio le no- mente quello che poteva fare e che, nel rato solo come una possibilità ipotetica,
stre scelte non contano nulla, quindi pos- senso più profondo, non avrebbe potuto lo scetticismo sul libero arbitrio è un anti-
siamo smettere di cercare di fare quelle fare di più. E per chi tende a infuriarsi con doto a quella cupa filosofia individualisti-
giuste. Ma anche se le nostre scelte sono gli altri per i loro piccoli misfatti, è rassi- ca secondo cui i successi di una persona
determinate, non significa che non conti- curante pensare con quanta facilità le lo- appartengono solo a lei, e quindi se fallia-
no. Potrebbe contare enormemente se ro colpe avrebbero potuto essere le no- mo dobbiamo prendercela solo con noi
non decidessimo di dare ai nostri figli una stre. Alcune ricerche hanno collegato stessi. Ci ricorda che forse le condizioni
dieta ricca di verdure o di guardare in en- l’incredulità nel libero arbitrio a una in cui siamo nati hanno influito sulla no-
trambe le direzioni prima di attraversare maggiore gentilezza. stra vita più di quanto pensiamo, deter-
una strada trafficata. È solo che (secondo Harris sostiene che se comprendessi- minando non solo la nostra posizione
gli scettici) non possiamo fare queste scel- mo a pieno la tesi dell’assenza di libero socioeconomica, ma anche la nostra per-
te liberamente. arbitrio, sarebbe difficile odiare gli altri: sonalità e le nostre esperienze: i nostri
come si può odiare qualcuno che non si talenti e le nostre debolezze, la nostra
Nella stessa barca incolpa per le sue azioni? Ma l’amore ne capacità di essere felici e di vincere l’in-
In ogni caso, se il libero arbitrio si dimo- uscirebbe in gran parte indenne: dal mo- clinazione alla violenza, alla pigrizia, alla
strasse davvero inesistente, le implica- mento che “amare significa volere che disperazione, e le strade che ci ritroviamo
zioni potrebbero non essere del tutto ne- coloro che amiamo siano felici, ed essere a percorrere. C’è un profondo senso di
gative. È vero che c’è qualcosa di repel- noi stessi felici di quel legame etico ed comunione umana in questa visione del-
lente nell’idea di dover trattare un assas- emotivo”, nessuna di queste cose ne ri- la realtà, nell’idea che, nella misura in cui
sino come se non fosse responsabile delle sulterebbe indebolita. Anche altri aspetti siamo esposti a forze al di fuori del nostro
sue azioni, e allo stesso tempo spiegare positivi della vita rimarrebbero indenni. controllo, siamo tutti nella stessa barca,
l’amore di un genitore per il figlio come Come dice Strawson, in un mondo in cui alla deriva nel tempestoso oceano della
nient’altro che quello che Smilansky non si crede nel libero arbitrio, “le fragole fortuna. u bt
chiama “lo svolgimento delle premesse”, avrebbero comunque un buon sapore”.
una cieca causalità priva di qualsiasi scin- A parte quei momenti mattutini, per- L’AUTORE
tilla umana. Ma c’è anche qualcosa di li- sonalmente non posso dire di trovare la Oliver Burkeman è un giornalista
beratorio in questo. È un buon motivo per negazione del libero arbitrio completa- britannico. Ha scritto La legge del contrario
essere più gentili con noi e con gli altri. mente convincente. È in contrasto con (Mondadori 2015).

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 51


8
lG
da to
ni , fo e era
’an he ag st i
nt ac rt a e gg
va
ve n po p o
A ro re am di
c e st ri e
lla ie
da di
no 1
Ge 00
2
te
20
21
A

7,00 €
TR 21

extra
EX
ta
20

n. 15
E O
AL ST
Es
N O
IO L E G 2 1
AZ RA 15/A 20
RN ST N. IO
TE E V GL
IN RIMNO LU
T N :7
A .I.
P
Internazionale extra

Genova
2001
Il nuovo numero degli
speciali di Internazionale
A vent’anni dal G8
cronache, foto e
reportage dalla stampa
estera di ieri e di oggi
In edicola dal 7 luglio
Balcani

Il ritorno
di Caino
Jorie Horsthuis, De Volkskrant, Paesi Bassi
Foto di Martino Lombezzi
Libri, interviste, inviti in tv. E nessun rimorso. Quando i criminali di guerra
dell’ex Jugoslavia tornano a casa sono accolti come eroi. Un affronto per le
vittime e la conferma che le ferite degli anni novanta sono ancora aperte
l tavolo di un ristorante di dei serbo-bosniaci uccisero più di ottomi- lošević, che gli chiese immediatamente

A Belgrado siede un uomo


con una camicia a qua-
dretti rossi e blu. Il piz-
zetto grigio è accurata-
mente rifinito e sul petto
poggiano gli occhiali da lettura attaccati a
un cordino. Fuori piove. Il brutto tempo
ricorda all’uomo il paese in cui ha passato
dieci anni della sua vita. Anche lì pioveva
la musulmani bosniaci. In qualità di co-
mandante, era un diretto sottoposto del
generale Ratko Mladić, il capo militare dei
serbo-bosniaci.
“Ero in macchina quando sentii alla
radio che ero stato incriminato”, racconta
Pandurević. “Non riuscivo a crederci”.
Capì subito che il processo sarebbe stato
molto lungo: il genocidio è il crimine più
cos’era successo a Srebrenica. “Signor
presidente, non lo so neanch’io”, rispose
Pandurević, al che Milošević iniziò a im-
precare: “Siete tutti dei bugiardi!”.
“Piccola Jugoslavia”: così era chiama-
to il carcere di Scheveningen. In quegli
spazi, uomini che durante la guerra ave-
vano combattuto gli uni contro gli altri
andavano perfettamente d’accordo. Cu-
sempre. La cosa, però, non lo disturbava grave che si possa commettere. Decise di cinavano a turno, giocavano a calcio e
più di tanto: il cielo grigio dei Paesi Bassi lo nascondersi. Aveva due figli di 3 anni, ge- guardavano la tv nel salotto comune.
poteva osservare solo dalla finestra. melli. “Non potevo abbandonarli”. Pandurević frequentava un corso di yoga
Poi, nel 2015, il ritorno nella capitale Rimase latitante per più di tre anni, fin- con due croati, le differenze nazionali
serba. Alcuni quartieri non li riconosceva ché nel 2005 si costituì. “C’era una taglia non contavano più. “Un po’ com’era una
più. Durante la sua assenza erano spunta- sulla mia testa, non ero più al sicuro da volta nell’esercito jugoslavo”, sorride l’ex
ti palazzi e centri commerciali. La pubbli- nessuna parte. Mia moglie e i miei figli ve- comandante. “Mancava solo un ritratto
cità scorreva su enormi schermi, i colori nivano seguiti. Se fossi andato a trovarli, li di Tito alla parete”.
accesi gli facevano quasi male agli occhi. avrei messi in pericolo. E poi ero solo, non Ma poi aggiunge che non tutto era idil-
Tutti avevano uno smartphone mentre lui ce la facevo più”. Il primo giorno nel carce- liaco in prigione. L’atmosfera distesa, rac-
era ancora abituato al suo vecchio Nokia. re di Scheveningen, in cortile, si avvicinò conta, era dovuta alle circostanze: gli ex
Aveva fantasticato molto su come sa- un po’ disorientato a un gruppetto di uo- nemici erano nella stessa barca e cercava-
rebbe stato tornare nel paese che era stato mini. Guardandoli meglio, riconobbe tra no di vivere la situazione al meglio. Inoltre
la sua patria prima che scoppiasse la guer- loro l’ex presidente serbo Slobodan Mi- il direttore era uno straniero, se fosse stato
ra e tutto andasse in rovina. Sognava di dei Balcani tutto sarebbe stato diverso.
stendersi sul pavimento del suo apparta-
mento, felice di essere di nuovo a casa. Nel penitenziario Liberi
Sognava di insegnare all’università: dopo- Nel 2015 Pandurević fu condannato per
tutto aveva un dottorato in sociologia e,
di Scheveningen, complicità in crimini contro l’umanità.
con la sua esperienza, avrebbe potuto es- uomini che durante Nel suo caso l’accusa di genocidio non fu
sere molto utile agli studenti. dimostrata. La pena: tredici anni di reclu-
Vinko Pandurević ha 61 anni e ne ha
la guerra avevano sione. Per la frustrazione dei familiari del-
passati dieci nella prigione del Tribunale combattuto gli uni le vittime di Srebrenica, qualche mese
penale internazionale per l’ex Jugoslavia a dopo era di nuovo a piede libero. Aveva
Scheveningen, nei Paesi Bassi. Nel 2001
contro gli altri già scontato due terzi della pena e aveva
fu incriminato per il genocidio di Srebre- andavano d’accordo quindi i requisiti per la scarcerazione anti-
nica, dove nel 1995 l’esercito e le milizie cipata. In prigione si era sempre compor-

54 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Veselin Šljivančanin a Belgrado, maggio 2021

tato bene e il presidente del tribunale pen­ ni, ex ufficiale dell’esercito jugoslavo che, po è potuto tornare nel suo paese. “Fami­
sava che avrebbe potuto riabilitarsi. Quel­ come Pandurević, è stato per anni latitan­ liari, amici... Tutti mi aspettavano a casa,
lo di Pandurević non è un caso isolato. Dei te prima di essere catturato dalle autorità quasi non riuscivo a entrare”, racconta ri­
novanta serbi, croati e bosniaci condan­ serbe nel 2003. Quando decise di darsi al­ dendo nell’ufficio del suo ex avvocato.
nati dal tribunale dell’Aja, nei Paesi Bassi, la fuga indossava una cintura esplosiva: “Abbiamo bevuto fino alle due di notte. La
la maggior parte è tornata libera. Per la l’avrebbe azionata se fosse stato catturato, tv nazionale voleva intervistarmi e sono
precisione 59 persone. scrive il giornalista britannico Julian Bor­ stato anche invitato dal ministro”.
Chi credeva che, una volta liberi, que­ ger nel libro The butcher’s trail, sulla caccia
sti uomini avrebbero cercato di rimanere ai criminali di guerra nei Balcani. Šljivan­ Buona condotta
nell’ombra si sbagliava. A molti di loro, čanin fu arrestato il giorno del suo com­ Icty celebrities. Così Barbora Hola e Joris
negli aeroporti di Serbia, Croazia e Bo­ pleanno. Era andato a trovare la figlia. Fu van Wijk della Vrije universiteit di Am­
snia Erzegovina è stata riservata un’acco­ un errore colossale. Mentre gli agenti spe­ sterdam, studiosi della riabilitazione dei
glienza da eroi: gente che esultava, musi­ ciali cercavano di abbattere un muro criminali di guerra, definiscono i condan­
ca. Alcuni condannati baciavano il terre­ dell’appartamento perché non riuscivano nati dell’ex Jugoslavia: uomini famosi nei
no appena scesi dall’aereo, tra i discorsi a entrare dalla porta blindata, la figlia lo loro paesi solo per essere comparsi davan­
ufficiali dei rappresentanti del governo: convinse a consegnarsi. Fu portato all’Aja ti al Tribunale penale internazionale per
finalmente i nostri uomini sono di nuovo in pantaloncini e ciabatte. l’ex Jugoslavia dell’Aja, che in inglese è
a casa dopo la grande ingiustizia subita Šljivančanin è stato uno dei primi cri­ conosciuto con la sigla Icty (Tpij in italia­
all’Aja. A qualcuno è stata subito offerta minali di guerra condannati a tornare a no). “Il diritto penale internazionale non
una posizione pubblica, ad altri è stato Belgrado, esattamente dieci anni fa. Nel ha mai mostrato interesse per le fasi suc­
messo a disposizione un appartamento a 2010 era stato condannato a dieci anni di cessive alla condanna”, sostiene Van
spese dello stato. reclusione per crimini di guerra commessi Wijk. “I processi sono costati milioni di
“Il mio ritorno è stat0 una grande fe­ in Croazia, ma visto che all’epoca aveva euro, ma tutto è finito con le condanne.
sta”, racconta Veselin Šljivančanin, 67an­ già scontato due terzi della pena, poco do­ Del dopo non si è occupato nessuno”. “In

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 55


Balcani
Vojislav Šešelj nel suo ufficio nel
quartiere di Zemun, a Belgrado, mag-
gio 2021. Alle sue spalle il ritratto del
leader dei cetnici serbi Draža Mihai-
lović. In basso: il quartiere belgradese
di Novi Beograd, maggio 2021; qui vi-
veva il latitante Radovan Karadžić
prima di essere arrestato nel 2008.

carcere non sanno come comportarsi con


queste persone”, continua Hola. “Da una
parte sono ‘nemici dell’umanità’ che han-
no sulla coscienza crimini terribili, unici
nel loro genere. Dall’altra, sono per lo più
signori molto educati che si comportano
in maniera esemplare, anche grazie al loro
passato nell’esercito. Rispettano la gerar-
chia della prigione, tengono pulita la cella
e osservano le regole”.
La buona condotta è uno dei criteri più
importanti per il rilascio anticipato dei
condannati, si legge chiaramente nelle
sentenze dei giudici del tribunale per l’ex
Jugoslavia. “Per gli estremisti islamici ci
sono programmi di deradicalizzazione;
chi viene condannato per violenza ses-
suale può contare su gruppi di ascolto”,
racconta Van Wijk. “I criminali di guerra,
invece, sono lasciati a se stessi. Ora che
sono di nuovo liberi, molti negano le atro-
cità commesse e continuano a diffondere
le loro idee. È un fenomeno inquietante,
soprattutto se si pensa che il tribunale è
stato istituito non solo per fare giustizia
ma anche per facilitare la riconciliazione
tra i popoli”.

Non mi pento
Nel gennaio 2019 Carmel Agius, il nuovo
presidente del Meccanismo residuale dei
tribunali penali internazionali, istituito
dopo la chiusura del Tpij, ha cambiato ra-
dicalmente la politica delle scarcerazioni
anticipate: per ottenere la libertà ormai è
essenziale che il condannato mostri ri-
morso per i suoi crimini. Improvvisamen-
te quasi più nessuno aveva requisiti per la
scarcerazione. Oggi la maggior parte delle
domande viene respinta. “Il cambio di
rotta è arrivato troppo tardi. Ed è scorret- visto la luce almeno 119 volumi: poesie, tura di prigionia di personaggi storici co-
to”, commenta Hola. “Non si possono romanzi , analisi militari, memorie. “Gran me Miguel de Cervantes, Ugo Grozio,
cambiare le regole in corsa. Inoltre è diffi- parte degli scritti riguardano la guerra e i Lenin e Hitler. Ma è rimasto deluso. “So-
cile aspettarsi che i condannati si mostri- ‘processi ingiusti’ dell’Aja’”, spiega Vladi- no delle vere porcherie”, dice. “A parte
no pentiti se in prigione nessuno si è mai mir Petrović, uno storico che ha studiato qualche rara eccezione, questi uomini non
occupato di questo aspetto”. questi documenti. Bosniaci, croati, serbi: sanno scrivere. Ma la cosa che più mi ha
Al contrario, i criminali di guerra han- tutti hanno scritto qualcosa. colpito è che non c’è alcun tipo di riflessio-
no usato il tempo passato a Scheveningen Petrović è rimasto stupito da tanta pro- ne sulle loro azioni. Sono profondamente
per ripulirsi l’immagine e affilare le loro lificità e incuriosito dal contenuto di quei convinti di non aver fatto niente di male”.
armi ideologiche. Lo si capisce bene dalla libri. Leggendoli sperava di penetrare Per Petrović questi libri sono la dimo-
quantità di libri che hanno scritto durante nell’anima di chi li aveva scritti, come era strazione del fallimento della giustizia
la prigionia. Nel carcere olandese hanno successo quando aveva studiato la lettera- penale internazionale: “Appena queste

56 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


La statua di Stefano Nemanja,
fondatore della nazione serba, a
Belgrado. In basso: Marko
Milosavljević e Ivan Djurić, dell’ong
Youth initiative for human rights, a
Belgrado, maggio 2021.

Šešelj nell’ufficio del Partito radicale ser-


bo, la formazione ultranazionalista da lui
fondata nel 1991. “Dice” è un eufemismo:
ogni volta che apre bocca, sembra tuona-
re. In tribunale i giudici dovevano abbas-
sare il volume delle cuffie quando arrivava
il suo turno di parlare. A suo carico c’è an-
cora un procedimento in corso per oltrag-
gio alla corte e per aver pubblicato in uno
dei suoi libri i nomi di tre testimoni protet-
ti. Ma Šešelj non ha intenzione di tornare
all’Aja. È sempre circondato da sostenitori
con le spalle larghe e la testa rasata che lo
portano in palmo di mano. Metaforica-
mente, visto che il loro leader ormai pesa
quasi duecento chili.
“Con i miei libri ho dimostrato che il
tribunale è illegale e antiserbo”, continua
trionfante da dietro la sua scrivania di mo-
gano. Le pareti dell’ufficio sono coperte di
librerie, tutte piene dei suoi lavori. L’ulti-
ma fatica di Šešelj è una serie in tre parti su
Srebrenica, in cui spiega perché non si
tratterebbe di genocidio. Nel 2020 ne ha
distribuite quarantamila copie in Serbia.
“Sono morti al massimo mille uomini”,
dice. “Solo prigionieri di guerra”. Secondo
lui, i fatti di Srebrenica vanno considerati
una legittima operazione militare. E trova
ridicola la condanna all’ergastolo a
Mladić. “All’epoca non era neanche in Bo-
snia”, dice.
Vojislav Šešelj appare spesso nelle tra-
smissioni della tv serba, e molti apprezza-
no i suoi interventi. Attacca tutti e non ha
paura di niente. Come intrattenitore fun-
ziona benissimo. Spesso è talmente sopra
le righe da sembrare un comico più che un
politico. Ma secondo molti è proprio qui
che si nasconde il pericolo.

Una piccola resistenza


persone sono finite in carcere, la comunità dubbio più prolifico è Vojislav Šešelj, 66 Anche Veselin Šljivančanin è una presen-
internazionale si è disinteressata a loro. anni, vicepremier serbo ai tempi della za fissa sui mezzi d’informazione serbi.
Ma che senso ha una pena se il condanna- guerra contro il Kosovo nel 1999. Šešelj Con quattro libri, la sua produzione lette-
to non è stimolato a riflettere sulle proprie ha pubblicato più di sessanta libri, tra cui raria è molto più contenuta di quella di
responsabilità?”. una serie di dodici volumi (ognuno di al- Šešelj, ma gli basta comunque per farsi
Le conseguenze di questo disinteresse meno mille pagine) con la trascrizione invitare in ogni angolo del paese. “Sono
sono molto gravi. Con i libri, infatti, i cri- degli atti del suo processo all’Aja. Tra i ti- state dette tante bugie sul mio conto che
minali di guerra riescono a esercitare una toli spiccano Il figlio di puttana olandese ho pensato di dover scrivere un libro”, di-
grande influenza sulle società di cui fan- Alphons Orie (dedicato a un giudice del ce del suo primo lavoro, Ho difeso la verità:
no parte, soprattutto ora che sono di nuo- Tpij) e Una banana per Kofi Annan (sull’ex 2.450 giorni all’Aja. “Non è narrativa o fan-
vo liberi e possono diffondere le loro idee segretario generale delle Nazioni Unite). tasy: è semplice cronaca, basata sui fatti”.
attraverso tv e giornali. L’autore senza “L’ho raso al suolo, il tribunale”, dice Šljivančanin vuole parlare soprattutto ai

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 57


Balcani
giovani serbi. “Gli uomini che hanno reati che ha commesso e nega eventi ac- siamo una cosa sola. E il resto del mondo
combattuto per la nostra libertà non devo- certati è un fatto grave. Ma che a invitarlo è contro di noi”. Alla fine, i nove giovani
no essere dimenticati”, dice. a parlare sia il partito al governo è ancora serbi sono partiti in due auto su una stra-
Quasi ogni giorno qualcuno lo ricono- più grave”. da che costeggiava il Danubio, verso il
sce e lo ferma per strada, racconta con una Quando hanno visto l’annuncio della nord. Stipati sul sedile posteriore, hanno
punta d’orgoglio. “Alcuni mi chiedono se presentazione del volume a Beška, un pa- stabilito un piano: “Mi ero messa un cap-
sono davvero io. E tutti vogliono farsi una ese nel nord della Serbia, hanno discusso potto lungo in modo da poter nascondere
foto con me”. Sul suo viso compare un sor- animatamente se andare o meno. “Io te- uno striscione”, racconta Sofija Todoro-
riso. “Soprattutto le donne giovani”. La mevo che sarebbe stato inutile”, dice Dju- vić, 29 anni. “Appena Šljivančanin fosse
sua storia, aggiunge, è molto chiara: “So- rić. “Inoltre faceva freddo, almeno 15 gra- salito sul palco, avremmo dato fiato ai
no un uomo onesto e sincero. Se fossi stato di sottozero. La strada era ghiacciata, era nostri fischietti e srotolato lo striscione”.
un cattivo ufficiale, oggi non sarei così po- anche pericoloso”. La saletta era strapiena, hanno aspettato
polare”. “Ma dovevamo andare”, aggiunge con trepidazione che il criminale di guer-
Qualche anno fa, però, alla presenta- Marko Milosavljević, 29 anni. “In quanto ra prendesse la parola. Quando ha dato il
zione di un suo libro è stata organizzata giovani dovevamo ribellarci”. Qualche benvenuto ai presenti, il gruppo ha co-
una protesta. Un incidente di poco conto, anno prima i ragazzi serbi avevano accol- minciato a fischiare.
secondo Šljivančanin. “Erano solo tre o to come una liberazione l’arresto e la con- Todorović non ha avuto molto tempo
quattro croati”, dice. “Niente di serio. Li segna all’Aja di Mladić, l’ultimo dei lati- per srotolare lo striscione: sono stati subi-
aveva sicuramente mandati qualcuno”. tanti. “‘Adesso finalmente possiamo an- to sbattuti fuori dalla sala. Le loro auto
Ivan Djurić, Marko Milosavljević e gli dare avanti’, pensavamo allora. ‘I colpe- sono state danneggiate, e i ragazzi sono
altri sette artefici di quell’azione dimo- voli sono dietro le sbarre, possiamo la- riusciti a scappare appena in tempo. To-
strativa hanno un ricordo diverso di quel- sciarci questo periodo della nostra storia dorović e Milosavljević sono rimasti in
la serata. Intanto erano tutti serbi. Alcuni alle spalle’”. Il loro sollievo, però, non è ospedale fino alle prime ore del mattino
sono rimasti lievemente feriti. E la prote- durato a lungo. Increduli hanno assistito per le ferite alla testa, alle mani e alle gam-
sta gli è costata 50mila dinari di multa a alle immagini dell’accoglienza festosa e be. Non erano ancora arrivati a casa che
testa, circa 420 euro. “Non potevamo ufficiale riservata ai primi criminali di sui tabloid vicini al governo uscivano già i
guardare Šljivančanin che faceva aperta- guerra che tornavano dai Paesi Bassi. “In primi articoli sulla loro azione. “Fascisti”
mente pubblicità al suo libro senza fare quel momento abbiamo capito che ave- e “traditori stranieri”, venivano chiamati.
nulla”, spiega Djurić, un serbo di 32 anni, vamo perso”, dice Djurić. “Avevamo “Più di un anno dopo, il tribunale locale ci
coordinatore di Youth initiative of human sempre cercato di sottolineare la diffe- ha condannati al pagamento di una mul-
rights, un’organizzazione di Belgrado at- renza tra gli individui che si erano mac- ta”, racconta Todorović. “Volevamo fare
tiva nella tutela dei diritti umani. “Un cri- chiati di crimini di guerra e la società ser- ricorso, ma ci è stato negato”.
minale di guerra condannato in via defi- ba nel suo insieme. Il messaggio ufficiale
nitiva che minimizza pubblicamente i del governo invece era: siamo tutti serbi, Di chi è la verità
Ma i ventenni non si fanno mettere a tace-
re facilmente. “Io sono nata nel 1992 a
Da sapere Da Srebrenica all’Aja Belgrado, durante l’assedio di Sarajevo”,
◆ L’11 luglio 2021 ricorre il 26° a Ratko Mladić per genocidio, Scheveningen in un carcere dice Todorović. “Ma ne ho sentito parlare
anniversario del massacro di crimini contro l’umanità e di del Regno Unito, dove dovrà solo a 19 anni. Ti sembra possibile? Non
Srebrenica, in Bosnia Erzego- guerra. L’appello contro la scontare una condanna a vita, ne sapevo nulla”. Le autorità serbe – ag-
vina, dove nel 1995 l’esercito e condanna, emessa nel novem- tra le altre cose per il genocidio giunge – stanno sistematicamente riscri-
le milizie dei serbo-bosniaci, bre 2017 dal giudice olandese di Srebrenica. Dopo un lungo vendo la storia. “A scuola, sui giornali e
sotto la guida del generale Ra- Alphons Orie, è stato respin- periodo di latitanza, Karadžić dalla tv ho imparato solo che i serbi erano
tko Mladić, uccisero più di ot- to e la sentenza è diventata è stato catturato nel 2008 a stati cacciati dalla Croazia, che il Kosovo
tomila musulmani bosniaci definitiva , in mancanza di al- Belgrado. Viveva nel quartiere
era stato rubato alla Serbia e che ai serbi
inermi nell’arco di pochi gior- tri gradi di giudizio. Ricercato di Novi Beograd, si faceva
veniva data la colpa di tutto mentre le vit-
ni. La strage avvenne nell’am- dalla fine del conflitto, Mladić chiamare Dragan Dabić ed
bito del conflitto che accompa- era riuscito a sfuggire alla cat- esercitava la professione di
time serbe non erano riconosciute. E pen-
gnò lo smembramento della tura fino al 2011, quando è sta- guaritore ed esperto di medici- savo anche di essere una studente ben in-
Jugoslavia e che durò dal 1991 to arrestato dalla polizia serba na alternativa. formata”.
al 1995, con una coda nella a Lazarevo, una cittadina nel ◆ Gli ultimi due imputati pro- Con la loro ong, Todorović e gli altri
guerra del Kosovo, tra il 1998 e nord del paese. cessati all’Aja sono i serbi Jovi- cercano di parlare ai giovani di tutti i Bal-
il 1999. In teoria la zona di Sre- ◆ Dei novanta cittadini serbi, ca Stanišić e Franko Simato- cani. “Solo conoscendo la verità possiamo
brenica era stata dichiarata croati e bosniaci condannati vić. Figure di punta dei servizi convivere in pace”, dice.
“area protetta” dalle Nazioni dal Tribunale penale interna- segreti di Belgrado, i due erano “All’inizio del 2000 eravamo ottimisti,
Unite e doveva essere un luogo zionale per l’ex Jugoslavia 59 stati assolti nel 2013 dall’accusa
soprattutto dopo aver cacciato Milošević’,
sicuro per i civili, grazie alla sono tornati liberi, nove sono di aver commesso crimini di
dice la sociologa Nataša Kandić, 74 anni.
presenza dei caschi blu morti e 22 sono ancora in car- guerra in Croazia e Bosnia Er-
dell’Onu. cere. Il condannato forse più zegovina, ed erano tornati in
“Speravamo in un futuro senza odio. Ma
◆ L’8 giugno 2021 i giudici del celebre è Radovan Karadžić, Serbia. In appello, però, l’asso- nei Balcani i leader politici non si conside-
Meccanismo residuale dei tri- ex leader politico dei serbo-bo- luzione è stata annullata. Il rano vicini di casa, si considerano nemi-
bunali penali internazionali sniaci, che alla fine di maggio nuovo processo è cominciato ci”. Con la sua ong, lo Humanitarian law
hanno confermato l’ergastolo del 2021 è stato trasferito da nel 2017. Volkskrant, Bbc center, Kandić sperava di portare a galla la

58 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


A sinistra: l’ultimo libro di Šešelj, A litico come lui?”. Avvilita, Kandić nota che ci, ha anche giocato un ruolo cruciale nel
Srebrenica non c’è stato genocidio. A dei criminali di guerra con una condanna salvarne altre migliaia.
destra: l’acquavite di frutta prodotta alle spalle sono invitati nei talk show in Ma nel racconto della guerra degli anni
da Šljivančanin. qualità di “esperti” mentre a persone co- novanta oggi ci sono solo il bianco e il ne-
me lei viene tappata la bocca. “Capisco ro. C’è poco spazio per il grigio. Quando
verità sul conflitto e creare uno spazio in che non possiamo continuare a punirli, Pandurević è invitato a un programma tv,
cui affrontare il tema della responsabilità hanno scontato la loro pena in prigione. le reazioni sono per lo più critiche, raccon-
collettiva. “A trent’anni dalla guerra posso Ma non devono avvelenare la società con ta. Come gli altri condannati, nega il suo
solo concludere che abbiamo perso la bat- il loro linguaggio d’odio. E di certo non i coinvolgimento nell’eccidio di Srebrenica
taglia per la giustizia. Ogni paese porta nostri giovani, che hanno tutto il futuro e contesta il numero di morti stabilito dal
avanti la sua versione della storia e i fatti davanti”. tribunale, ma allo stesso tempo sottolinea
sono costantemente manipolati”. l’atrocità di quei fatti. “Sono successe cose
Secondo Kandić, la cosa peggiore è che Bianco o nero terribili, da serbi non possiamo davvero
nei Balcani non è emerso neanche un po- Nel ristorante di Belgrado Vinko Pandu- andarne fieri”, dice. E cita il filosofo tede-
litico intenzionato a cambiare le cose: non rević versa una bustina di zucchero nel sco Karl Jaspers, per il quale esistono di-
in Serbia, non in Croazia, non in Bosnia suo caffè solubile. La sua vita è segnata, verse forme di responsabilità. “Da un
Erzegovina. “Gli intellettuali che avevano non solo dalla guerra ma anche dal pro- punto di vista giuridico non mi sento re-
ancora energia dopo la caduta di Milošev- cesso che è venuto dopo. Per anni, giorno sponsabile, ma da quello morale sì: mi tro-
ić sono stanchi. Stanchi del nepotismo, dopo giorno, si sono presentati in aula vavo in quel territorio e avrei dovuto sape-
della corruzione, del sistema mafioso. testimoni che raccontavano la loro storia. re cosa stava succedendo”.
Molti, poi, dipendono dal governo: ri- “Anche se non parlavano direttamente di Per molti è una posizione difficile da
schiano il posto all’università se si mostra- me, è stato difficile ascoltare le vittime”, accettare. “I nazionalisti serbi pensano
no troppo critici”. Per un po’ Kandić ha ri- dice. “A ogni parola rivivevo la guerra”. che non sia un buon patriota, mentre gli
posto le sue speranze nell’Unione euro- Per Pandurević non è facile ricomin- attivisti di sinistra mi considerano un ne-
pea, e nelle pressioni che poteva fare sui ciare. La speranza di poter insegnare all’u- gazionista del genocidio e un fascista. In
governi della regione. “Ma oggi non pos- niversità è svanita, e a differenza di molti Serbia ci sono due fazioni e nessuna delle
siamo più contare sull’Europa. L’Unione è altri condannati non è riuscito a trovare due sa bene cosa pensare di me. Diciamo
profondamente divisa e ha altro a cui pen- lavoro. Forse perché il suo ruolo a Srebre- che le mie dichiarazioni non piacciono a
sare rispetto alla riconciliazione nei Balca- nica è stato più complesso di quello di altri nessuno”. ◆ vf
ni. Inoltre il populismo è in crescita, per militari di alto rango. Secondo il tribunale,
esempio in Ungheria. Prendete Viktor Pandurević non è stato solo complice del- Questo articolo è stato scritto con il sostegno
Orbán: cosa possiamo aspettarci da un po- la morte di migliaia di musulmani bosnia- di journalismfund.eu

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 59


Puerto Rico
Dopo il passaggio dell’uragano María, Puerto Rico, ottobre 2017
RICARDO ARDUENGO (AFP/GETTY IMAGES)

Intrappolati
nel tempo
Ana Teresa Toro, El País, Spagna
Puerto Rico vive tante crisi insieme: economica, climatica e politica. Ma dopo aver
toccato il fondo comincia a immaginare un futuro grazie ai giovani
vevo otto anni quando a Gli scienziati venivano qui da ogni parte tolineavano i vantaggi dello status politico

A San Juan arrivarono più


di 250 imbarcazioni per
la grande regata comme-
morativa Colombo 1992.
Ricordo di aver passeg-
giato sul molo, di aver ascoltato persone
parlare lingue diverse, di essermi sentita
parte del mondo. In quegli anni a Puerto
Rico si sognava in grande. Un comitato
del mondo per usare il radiotelescopio
dell’osservatorio di Arecibo, uno dei più
importanti del mondo. Avevamo uno
sguardo ampio, grande, pieno di dignità.
Ci sentivamo perfino universali.
Ero una bambina, ma ricordo bene che
all’epoca poche persone usavano la parola
“colonia” per descrivere la situazione po-
litica dell’isola. Lo facevano gli indipen-
in cui viveva il paese dal 1952, quello dello
stato libero associato agli Stati Uniti (Ela).
Avevamo il meglio dei due mondi, si dice-
va: facevamo parte del paese più potente
del mondo ma potevamo mantenere la
nostra cultura, la nostra lingua e la nostra
identità. Pochi decenni dopo ci siamo tro-
vati a vedere la questione in modo molto
diverso: avere “il meglio dei due mondi”
preparava la candidatura per le Olimpiadi dentisti e in alcuni casi gli annessionisti ci aveva lasciati senza un mondo nostro.
del 2004. Facevamo quella cosa che fanno (chi voleva l’integrazione totale di Puerto Quando l’uragano María cominciò fi-
i paesi: immaginare e progettare il futuro. Rico negli Stati Uniti), ma quasi tutti sot- nalmente ad allontanarsi da Puerto Rico,

60 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


nel pomeriggio del 20 settembre 2017, a che crollavano, e mia madre mi riportò zón è scoppiata a piangere. “Signori, devo
Levittown, un quartiere di San Juan, stava alla realtà: ‘Stiamo vedendo il governo informarvi con il cuore in mano che l’os-
arrivando la seconda parte della tragedia. che piazza esplosivi per cancellare la po- servatorio è franato… è crollato”.
Cadeva tanta pioggia che, mentre nella vertà’”. Quel crollo rivelava le profonde In ogni viaggio che faccio succede la
maggior parte dell’isola le persone comin- crepe del progetto di paese legato allo stessa cosa. Quando le altre persone capi-
ciavano timorose a uscire di casa per apri- status di Ela. Negli anni novanta il siste- scono che sono straniera, arriva sempre il
re dei varchi e capire le dimensioni del di- ma economico si sgretolò definitivamen- momento della conversazione in cui devo
sastro, molti residenti di quella comunità te, e la corruzione del governo raggiunse spiegarmi. Non basta dire che sono di
salivano sui tetti delle case sperando che livelli inauditi. Nel periodo iniziale Puerto Rico: devo chiarire cos’è uno stato
arrivasse qualcuno a salvarli. dell’Ela l’isola aveva vissuto una crescita libero associato. Devo far capire cosa si-
Levittown era stato uno dei primi quar- economica esponenziale, diventando la gnifica appartenere a un posto senza farne
tieri costruiti a Puerto Rico. Sviluppato vetrina che gli Stati Uniti usavano per parte. Devo anche spiegare che sull’isola
all’inizio degli anni sessanta dall’azienda mostrare al mondo le glorie del loro siste- ci sono persone che chiedono l’indipen-
statunitense Levitt & Sons, avrebbe dovu- ma, in contrasto con la Cuba rivoluziona- denza, altre che difendono la situazione
to accogliere migliaia di portoricani che ria. Quella vetrina non tardò molto ad attuale (o altri modelli di autonomia) e al-
dopo anni di migrazione forzata negli Sta- andare in frantumi. Nel 1996 il presiden- tre ancora che chiedono l’annessione agli
ti Uniti tornavano per realizzare i loro so- te statunitense Bill Clinton firmò un Stati Uniti, e sono chiamate statalisti). Ma
gni. Con quel ritorno in qualche modo provvedimento per eliminare un po’ alla a Puerto Rico lo statalismo ha diverse sfu-
Puerto Rico cercava di rimediare al pecca- volta la sezione 936 dell’Internal revenue mature. C’è chi considera l’annessione
to capitale del suo progetto come paese: lo code, che prevedeva agevolazioni per le una forma alternativa di decolonizzazio-
stato libero associato aveva portato il pro- industrie portoricane ed era fondamen- ne, anche se tecnicamente l’annessione
gresso e migliaia di persone erano uscite tale per sostenere l’economia locale. Die- comporta il trionfo di qualsiasi impresa
dalla povertà; ma la ricchezza non aveva ci anni dopo la misura fu cancellata del colonizzatrice: assimilare e assorbire. A
raggiunto tutti, quindi l’isola si era dovuta tutto, e con essa andarono in fumo mi- questo gruppo si sommano quelli che pro-
dividere in due, e tanti erano stati costret- gliaia di posti di lavoro. A Puerto Rico la pongono uno statalismo in salsa portori-
ti a emigrare. crisi economica cominciò due anni prima cana, per diventare il 51° stato americano,
La cosa peggiore è che, anche con que- della recessione del 2008. A quel punto mantenendo la nostra lingua e la nostra
sto sacrificio, l’esperimento portoricano è stava per cominciare una nuova ondata identità culturale.
fallito. Ci sono voluti decenni, ma abbia- migratoria. Il biglietto, senza ritorno,
mo toccato il fondo. aveva come destinazione la Florida. Senso di colpa
Un’immagine recente mostra la porta- Se la conversazione avviene negli Stati
Vetri rotti ta della crisi. Risale alla fine del 2020, Uniti e il mio interlocutore è una persona
Cezanne Cardona è nato nel 1982 e la sua quando il radiotelescopio di Arecibo è di sinistra, sulla sua faccia vedo comparire
vita è legata a Levittown. Nel quartiere vi- crollato. Le novecento tonnellate della immediatamente un’espressione indi-
vevano le sue zie, che si prendevano cura piattaforma da cui guardavamo l’universo gnata: “Siete cittadini statunitensi! Puer-
di lui quando era piccolo. Nel 2018 ha pub- sono andate in frantumi. Quando ha rice- to Rico deve diventare uno stato!”. Per
blicato Levittown mon amour (Ediciones vuto la notizia, la meteorologa Ada Mon- quanto ben intenzionato, il messaggio
Callejón), cinque racconti che permetto-
no di osservare l’universo intimo del quar-
tiere dall’ottica della sua decadenza con- Da sapere Relazione complicata
temporanea. Cardona parla con calma,
cita libri come un sofisticato bibliofilo ed è u Puerto Rico è un arcipelago di 3,2 milioni di
un erudito nel miglior senso della parola. abitanti nel mare dei Caraibi. Il suo status
Ma da anni fa fatica a mantenere la fami- politico – quello di stato libero associato agli
Stati Uniti – è da decenni oggetto di dibattito. I
glia: “Sono figlio di un’assistente sociale e
portoricani sono cittadini statunitensi, ma non
di un imbianchino. Entrambi hanno lavo-
possono votare per il presidente né avere una
rato per lo stato. Sono cresciuto con l’idea rappresentanza al congresso; pagano per
che se avessi studiato, se fossi andato finanziare la previdenza sociale e il Medicare (il
all’università, un giorno avrei avuto un la- programma di assistenza sanitaria per chi ha
voro stabile e a una casa sicura. Ma Levit- più di 65 anni), ma non le tasse federali. Nel
town è la dimostrazione del fallimento di novembre del 2020 si è tenuto un referendum
quel sogno. Era un miraggio. La mia gene- in cui ai portoricani è stato chiesto: “Volete che
razione non vivrà mai quello che hanno Puerto Rico entri immediatamente a far parte economica, che ha costretto decine di migliaia
vissuto i miei genitori”. degli Stati Uniti come 51° stato?”. I sì hanno di persone a emigrare, soprattutto in Florida.
vinto con il 52,5 per cento dei voti, ma finora la u Da quando è cominciata l’epidemia di
Quando pensa ai suoi anni di forma-
richiesta non è stata accolta dal congresso di covid-19, a Puerto Rico sono stati registrati
zione gli torna in mente un fatto. Il gover-
Washington. A opporsi all’ingresso di Puerto 173mila contagi e 2.547 morti. Al momento il 43
natore Pedro Rosselló aveva organizzato Rico nell’unione sono soprattutto i per cento della popolazione è stato
un grande evento con stampa e tv per la repubblicani. Questo anche per motivi di completamente vaccinato. Sono state molto
demolizione di un complesso residenziale opportunità politica, visto che i portoricani colpite dal virus le comunità portoricane che
pubblico. “Con un gruppo di amici del tendono a sostenere il Partito democratico. vivono negli Stati Uniti, soprattutto nello stato
quartiere andammo a vedere gli edifici Puerto Rico attraversa da anni una grave crisi di New York, nel New Jersey e in Florida.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 61


Puerto Rico
parte da una premessa coloniale, che in- Bisognerà vedere se che sarebbe migliorato, nel senso di una
fantilizza i portoricani e gli toglie voce in maggiore autonomia o di una maggiore
capitolo sul loro futuro. Mi è successo con l’amministrazione annessione. E invece eccoci qui, con
moltissimi statunitensi: si affrettano a dir- Biden s’interesserà al Washington che controlla le nostre finan-
mi che sono favorevoli all’annessione, co- ze, con un debito impagabile, con un siste-
me se con il loro gesto riparassero a più di destino di Puerto Rico ma abitativo, scolastico e sanitario sem-
un secolo di subordinazione politica. e se avvierà l’atteso pre sul punto di fallire”.
Quando gli spiego che dobbiamo essere Il pianificatore ed economista Deepak
noi portoricani a prendere questa decisio- processo di Lamba-Nieves, 45 anni, è prima di tutto
ne, di solito restano delusi, quasi offesi. decolonizzazione un docente universitario, e lo è da quando
Lo statalismo è una forza maggiorita- ha memoria. Suo padre immigrò dall’In-
ria a Puerto Rico. Alle elezioni del 2020 gli dia e sua madre ricoprì per anni un impor-
elettori dovevano rispondere alla doman- bambina e poi, quando l’hanno tagliato tante incarico amministrativo a livello fe-
da: siete favorevoli all’annessione agli Sta- perché le radici stavano per mangiarsi la derale. Oggi Lamba-Nieves dirige dei
ti Uniti? Il sì ha ottenuto il 52,5 per cento casa, ho pianto molto. Quell’albero com- progetti di ricerca all’università di Puerto
dei voti. Ma su sei candidati a governatori pare in qualsiasi dipinto folcloristico del Rico. Ha sempre creduto nell’idea dell’i-
quattro erano non statalisti, e di questi tre paese, e a molti portoricani è la prima im- struzione come ascensore sociale: “Ma
erano indipendentisti. Lo statalismo è magine che viene in mente quando qual- non possiamo dimenticare che questo
una forza potente ma non dominante. cuno gli parla di tappeti. Ai caldi tropici, ascensore non è mai stato accessibile a
Per molto tempo è stato fastidioso do- basta un effimero arazzo di fiori. tutti i portoricani”.
ver spiegare Puerto Rico a un mondo che Nel 2019 abbiamo vissuto un’estate più Ha fatto buona parte della sua carriera
non ci capisce: perché alle Olimpiadi sfi- calda e intensa. È successo che, dopo la negli Stati Uniti, e da anni studia il crollo
liamo con una nostra bandiera come un pubblicazione di una chat privata in cui il economico di Puerto Rico: “Il punto non è
paese indipendente; perché abbiamo lo governatore Ricardo Rosselló insultava che l’economia ha smesso di funzionare.
stesso passaporto degli statunitensi e ogni gruppo emarginato, i portoricani so- Prima di tutto parliamo di una colonia, e le
combattiamo nelle guerre di Washin- no scesi in piazza per chiedere le sue di- colonie non sono luoghi che prosperano o
gton, ma non abbiamo il diritto di sceglie- missioni. In testa alle manifestazioni c’e- fioriscono, sono posti dove la ricchezza è
re il presidente. Con il tempo questa sen- rano gli artisti: Ricky Martin, Bad Bunny e prelevata, dove c’è una violenza esplicita
sazione è gradualmente scomparsa. Gli Residente. C’era uno spirito comune che e implicita. Come colonia della Spagna
eufemismi sono ormai passati di moda. andava oltre qualsiasi divisione ideologi- eravamo un territorio dimenticato dalla
Adesso succede qualcosa di impensabile ca. Dopo un’estenuante protesta il gover- corona, con un’economia di sussistenza.
decenni fa: importanti figure del partito natore si è dimesso. Come un Dopo la guerra ispano-america-
che ha voluto l’Ela ammettono che il no- albero di fuoco in fiamme, siamo na del 1898 passammo a essere
stro è uno status coloniale. Così oggi, fioriti in estate. una colonia degli Stati Uniti”.
quando mi chiedono cos’è Puerto Rico, I messaggi delle chat erano Durante la prima metà del
rispondo: “Una colonia in piena era po- irritanti, ma i portoricani sop- novecento l’economia portori-
stcoloniale”. portavano soprusi già da molto cana, già duramente colpita,
Ci sono leader politici favorevoli all’E- tempo. Il disastro naturale degli uragani toccò il fondo. Gli effetti dell’invasione del
la che respingono con forza questa defini- Irma e María è diventato un disastro poli- 1898, come la svalutazione immediata
zione e ricordano che lo status attuale è tico per l’incapacità dei governi locale e della moneta e il prelievo di ricchezza, fe-
stato ratificato dagli elettori e che l’Onu ha federale di gestire la crisi. Secondo uno cero aumentare ulteriormente la povertà.
tolto Puerto Rico dalla lista delle colonie. studio dell’università di Harvard, il pas- Questo spiega perché i grandi progetti che
Ma c’è anche chi ha il coraggio di dire che saggio dell’uragano María ha causato la il governo statunitense cominciò ad attua-
il patto tra Puerto Rico e gli Stati Uniti si è morte di 4.656 persone. re negli anni quaranta, e la creazione dello
infranto. Il presente lo conferma. Nel Tania Rosario, 41 anni, ha ben presen- stato libero associato, segnarono una pro-
2016, quando la nostra economia è andata te quel numero. È un’artista e direttrice fonda trasformazione a livello sia concre-
in bancarotta, il congresso degli Stati Uni- esecutiva di Taller salud, una delle orga- to sia simbolico.
ti ha approvato una legge che ha imposto nizzazioni femministe più importanti Per la prima volta la bandiera portori-
una giunta di controllo fiscale. Con questa dell’isola, in prima linea nella risposta cana, un simbolo criminalizzato dalle
iniziativa Washington ha dimostrato che all’uragano. “Non è possibile che ci sia autorità e per cui in tanti erano morti o
Puerto Rico non poteva gestire neanche il una catastrofe di queste dimensioni senza erano finiti in carcere, avrebbe sventolato
proprio fallimento. un furto multimilionario di risorse, perché sull’isola, anche se sempre accanto a
qui i soldi non mancano. Se non sono dove quella statunitense. Gli indipendentisti
Non pensare al crollo dovrebbero essere, significa che sono nel- avrebbero continuato a essere persegui-
Gli abitanti delle Canarie sanno di cosa le tasche sbagliate. Cerco di non pensare tati. “Puerto Rico è un paese di viavai
sto parlando. Come loro, noi portoricani troppo al crollo del paese, perché altri- continuo. Sono sempre di più quelli che
conoscono bene l’albero di fuoco, che tin- menti non potrei andare avanti, non avrei se ne vanno e sempre di meno quelli che
ge di rosso le montagne e le strade, nega i la spinta o le forze per lavorare giorno do- tornano per restare. Quando la Florida
suoi fiori alla primavera e fiorisce in esta- po giorno. Ricordo di essere cresciuta in comincia ad accogliere tanti portoricani,
te. Sono cresciuta all’ombra di uno di que- una Puerto Rico in cui il rapporto con gli il rapporto coloniale torna a essere evi-
sti alberi. Mi ci arrampicavo quando ero Stati Uniti era in evoluzione. Ci dicevano dente”, dice Lamba-Nieves. Questo via-

62 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


San Juan, 14 marzo 2021
RICARDO ARDUENGO (AFP/GETTY IMAGES)

vai continua ad alimentare il grande ma- crescita importante: dal 2 per cento delle ti: uno favorevole all’annessione e un altro
linteso su Puerto Rico. Gli chiedo se non è elezioni del 2016 è passato al 13 per cento. che propone un processo partecipativo
stanco di dare spiegazioni. “Prima mi Eppure l’ideale indipendentista non ottie- con alternative che vanno oltre la clausola
scocciava”, risponde. “Ora lo vedo come ne il sostegno di massa di cui avrebbe biso- territoriale. In questo secondo caso, sa-
un compito importante, anche sapendo gno, mentre la fazione che difende lo sta- rebbe eliminata l’opzione dello status at-
che ci sono forze che per opportunismo tus attuale è sempre più frammentata. tuale, con un’ammissione tacita che l’isola
politico, soprattutto negli Stati Uniti, vor- Sembra che il paese viva una sorta di para- è in una condizione di subordinazione
rebbero che diventassimo uno stato dosso: si sente una nazione, ma il dibattito politica. Il primo progetto è promosso dal
dell’unione. Come se lo statalismo fosse su come rendere concreto questo senti- governatore di Puerto Rico, Pedro Pierlu-
l’antidoto a più di cent’anni d’ingiustizie. mento lo divide. isi, che aspira all’annessione consideran-
La pensano così perché sono convinte che Per ora bisogna occuparsi delle que- dola “la consacrazione del percorso di
l’annessione può essere solo un vantag- stioni più urgenti, anche se quelle più im- lotta per l’uguaglianza come cittadini sta-
gio. Questa convinzione si fonda sull’idea portanti seguono a breve distanza. E la tunitensi”. Il secondo è portato avanti da
dell’eccezionalità degli Stati Uniti. Come cosa più urgente è la disuguaglianza socia- gruppi eterogenei, soprattutto antistatali-
a dire: ‘Chi non vorrebbe farne parte?’”. le. Il 47 per cento della popolazione vive sti. Non c’è un consenso.
sotto la soglia di povertà. La crisi si mani- Ma c’è speranza, nonostante tutto. La
Giovani di belle speranze festa in tutti i settori. Sull’isola si produce pandemia ha trasformato l’isola. Migliaia
Quando parla di opportunismo, Lam- appena il 10 per cento di quello che si con- di giovani che vivevano e lavoravano negli
ba-Nieves si riferisce al fatto che, se di- suma, e il 9 per cento della popolazione Stati Uniti sono stati obbligati a tornare, e
ventasse il 51° stato, Puerto Rico votereb- produce il 50 per cento della ricchezza. hanno cominciato a immaginare un paese
be solidamente per il Partito democratico, Una situazione insostenibile. nuovo. Ci saranno molte crisi al governo,
come dimostra il voto portoricano in Flo- Ora i portoricani, che per quattro anni ma per le strade non c’è una crisi d’imma-
rida. I portoricani che vivono negli Stati sono stati trattati con disprezzo dall’am- ginazione. Questi giovani non conoscono
Uniti sono più di quelli che risiedono ministrazione di Donald Trump, osserva- il benessere, sono figli di tutte le crisi: eco-
sull’isola, e la forza politica favorevole allo no i cambiamenti a Washington. Biso- nomica, climatica (uragani, siccità, terre-
statalismo è la più solida. Nonostante gnerà vedere se l’amministrazione di Joe moti), politica (con la colonia sulle spalle e
questo, bisogna fare i conti anche con l’in- Biden s’interesserà al destino di Puerto la protesta sempre in atto), e ora stanno
dipendentismo e i diversi fronti dell’auto- Rico e se avvierà l’atteso processo di deco- sopravvivendo a una pandemia. Non han-
nomismo. Alle elezioni del 2020 il partito lonizzazione. In questo momento al con- no nulla da perdere. Possono scommette-
indipendentista portoricano ha avuto una gresso degli Stati Uniti ci sono due proget- re tutto. Speriamo che lo facciano. ◆ fr

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 63


Limoni
Il G8 di Genova
vent’anni dopo

Podcast
ELIGIO PAONI (CONTRASTO)

Un podcast di Internazionale
con Annalisa Camilli

Mercoledì 7 luglio
quarta puntata: La battaglia

internazionale.it/limoni
Corea del Sud

La forza
del K-pop
Steven Boroviec, Nikkei Asia, Giappone
In pochi anni il pop coreano da genere di nicchia è
diventato un fenomeno globale, alimentando
un’industria miliardaria che anche durante la
pandemia ha aumentato il suo giro d’affari
ell’industria dell’intrat- coreani puntano a un pubblico sempre

N tenimento, il successo
ha bisogno di un segui-
to. La sudcoreana Big
Hit Entertainment ha
raggiunto una fama
enorme grazie alla boy band Bts, così a
marzo i dirigenti dell’etichetta discogra-
fica si sono riuniti per rivelare cosa sareb-
be successo dopo.
più globale, con film come il premio
Oscar Parasite e serie tv come Descen-
dants of the sun e Sky castle, che hanno
schiere di fan.
La Hybe si sta dimostrando più abile
della maggior parte delle rivali nel rende-
re globale il proprio business, dopo che
per anni i tentativi delle imprese sudcore-
ane di rendere duratura la popolarità di
La Big Hit stava per annunciare una questo genere musicale fuori dall’Asia
metamorfosi che l’avrebbe trasformata sono falliti. L’aver coltivato una selezio-
JTBC PLUS/IMAZINS/GETTY IMAGES

da etichetta K-pop (la musica pop corea- nata base di fan online ha dato i suoi frut-
na) a multinazionale dell’intrattenimen- ti, in particolare durante la pandemia.
to globale. In un goffo video in stile anni Tra il 2019 e il 2020, periodo in cui l’indu-
novanta, come si usa adesso, che ha tota- stria dell’intrattenimento è stata penaliz-
lizzato più di 3,7 milioni di visualizzazio- zata dall’impossibilità di mandare in
ni, ha presentato una novità dietro l’altra, tournée gli artisti e di programmare usci-
compreso lo spostamento della sua sede te cinematografiche, il fatturato della Hy-
da Gangnam, il quartiere di Seoul dove be è aumentato del 36 per cento rispetto
hanno sede le agenzie del K-pop, a un’e- all’anno precedente. ziario per i nuovi azionisti della società.
norme struttura in vetro e cemento a Secondo l’analisi della società d’inve- La Hybe e le sue rivali si stanno dando da
nord del fiume Han. L’annuncio più sor- stimenti Mirae Asset, nella prima metà fare per reclutare talenti all’estero, pub-
prendente è stato che avrebbe adottato del 2020 i Bts hanno rappresentato l’87,7 blicando brani in diverse lingue e colla-
un nuovo nome, Hybe, accompagnato per cento delle entrate dell’etichetta. borando con marchi globali, desiderosi di
dal motto “Crediamo nella musica”. Questo rende la società, quotata alla bor- condividerne la fama. Ma per la loro cre-
“Continueremo a creare musica in un sa coreana lo scorso ottobre con una valu- scente folla di investitori e fan la doman-
campo più ampio, liberi da qualsiasi con- tazione di quattro miliardi di dollari, par- da è: possono continuare così?
fine”, ha affermato l’amministratore de- ticolarmente vulnerabile: dipende infatti
legato per gli affari internazionali Lenzo dalle prestazioni di un solo gruppo di set- Ascesa programmata
Yoon. La genesi del nuovo nome non è te ragazzi, anche se è un gruppo che ha I Bts sono stati una delle prime band sud-
chiara (è un acronimo? Un neologismo? registrato il primo brano coreano finito in coreane a diventare popolari negli Stati
Un refuso?), ma il rebranding della Big Hit vetta alla principale classifica musicale Uniti. Le loro canzoni risuonano nei cen-
è l’ultima e forse la più ambiziosa fase statunitense. Il fatto che i Bts saranno tri commerciali e fanno da colonna sono-
dell’evoluzione della cultura pop sudco- fuori gioco per 18 mesi durante il servizio ra ai video virali su TikTok. I loro volti ap-
reana, un prodotto d’esportazione in cre- militare obbligatorio non solo è motivo di paiono ovunque, mentre parlano alle Na-
scita. I produttori di cinema, tv e musica lutto nazionale, è anche un rischio finan- zioni Unite o partecipano ai principali talk

66 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


I Bts, il gruppo pop coreano più conosciuto nel mondo, Seoul, 2018

show in seconda serata. Il loro successo e prestigioso della Corea del Sud, e che azienda per cui si lavora è la norma. Il
il loro fascino apparentemente senza con- quando non è in pubblico ha la fama di motore dell’ascesa della Big Hit sono sta-
fini ha sorpreso tutti. Il secondo singolo in essere irascibile e sboccato. ti i Bts. Il gruppo ha raggiunto risultati
inglese dei Bts, Butter, è entrato tra i dieci Nato in una famiglia di impiegati be- senza precedenti: oltre a essere la prima
più ascoltati su Spotify negli Stati Uniti nestanti, Bang una volta ha detto a un in- band che non canta in inglese ad arrivare
appena è uscito, poche settimane fa, tervistatore che da giovane trovava lo in cima alla classifica statunitense dei
mentre il loro ultimo album, Map of the studio un gioco da ragazzi e sentiva in sé singoli, la Billboard Hot 100, è stato an-
soul: 7, è stato per più di sessanta settima- “echi di genio”, quindi aveva deciso che che il primo gruppo K-pop a essere nomi-
ne nella classifica Billboard 200. “non valeva la pena di sforzarsi troppo”. nato per un Grammy.
Il personaggio a cui si deve il trionfo “Ero un po’ coglione”, ha ammesso. Ma la loro ascesa era in preparazione
commerciale dei Bts è il fondatore della All’inizio della carriera si è fatto le os- da quasi dieci anni. Dopo aver preso for-
Hybe, Bang Si-hyuk, diventato miliarda- sa scrivendo brani orecchiabili per la Jyp, ma attraverso un processo estenuante di
rio nel 2020 grazie all’offerta pubblica una delle più grandi agenzie di K-pop, audizioni tipico del K-pop, il gruppo ha
iniziale del gruppo. Bang, soprannomi- prima di fondare la Big Hit Entertain- pubblicato il suo primo album nel 2013.
nato Hitman, è un uomo grassoccio di 48 ment nel 2005, una mossa insolitamente Né quello né il successivo hanno avuto
anni con gli occhiali, che si è laureato alla coraggiosa nella cultura aziendale corea- molto successo. Alla fine il passo giusto
Seoul national university, l’ateneo più na, in cui la fedeltà eterna alla prima l’hanno fatto nel 2015 con il terzo album.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 67


Corea del Sud
I brani raccontavano le difficoltà dei gio-
vani sudcoreani, che subiscono forti
pressioni a scuola per poi entrare in un
mercato del lavoro brutale e competitivo.
Secondo il ministero della cultura
sudcoreano, il grande successo del 2020,
Dynamite, il primo pezzo del gruppo can-
tato interamente in inglese, ha avuto una
ricaduta economica di 1,43 miliardi di
dollari, stimolando enormi aumenti delle
esportazioni di merci e la creazione di ot-
tomila posti di lavoro nel turismo e in altri
settori.

Un esercito di fan
I fan dei Bts si chiamano “l’esercito”, un
soprannome che ha solo una punta di
esagerazione. Anche se la forte identifi-
cazione con un gruppo è da tempo una
caratteristica dei fan del K-pop, l’esercito
si distingue per il suo livello di sostegno
appassionato. Gli studiosi dei fan dei Bts
li paragonano ai fan dei Beatles, la cui
musica ha avuto un enorme seguito per
decenni, e non solo tra i giovani che sono
diventati maggiorenni insieme ai compo-
nenti del gruppo. Online i fan sperimen-
tano con il gruppo interazioni sincere e
intime. “I rapporti tra i Bts e i fan sono
quasi amichevoli, non come quelli tra
star e semplici ammiratori”, dice Lee Ji-
young, docente della Sejong University e
autore di Bts, art revolution.
ANDREW LIPOVSKY (NBCU PHOTO BANK/GETTY IMAGES)

Staci Custus, 28 anni, statunitense, ha


scoperto i Bts nel 2017 quando lavorava
come assistente di lingue in una scuola
della prefettura di Kagoshima, in Giap-
pone. Mentre cercava di adattarsi alla sua
nuova vita, soffriva di solitudine e insicu-
rezza. Poi si è imbattuta nei video dei Bts
su YouTube. “La loro musica era piena di
messaggi per una generazione sotto pres-
sione e costretta a seguire le orme dei più
anziani, ma con molto meno sostegno da
parte della società”, dice Custus. “Ho ca-
pito che non ero sola”. tipo di pop star più trasgressive rispetto fan di tutto il mondo potessero tenersi in
Anche se gli artisti sudcoreani hanno alle relativamente innocue band K-pop. contatto e interagire”, ha detto Bang du-
da tempo un grande seguito in Cina, Uno dei pilastri dell’espansione della rante la presentazione della nuova so-
Giappone e nel sudest asiatico, il più gran- Hybe sarà portare gli artisti della Ithaca cietà. “Volevamo uno spazio in cui i fan
de mercato musicale del mondo, quello su Weverse, un servizio web sviluppato potessero comunicare con gli artisti sen-
degli Stati Uniti, è stato molto più difficile dalla Big Hit Entertainment che fonde le za barriere linguistiche e godersi tutte le
da conquistare. In aprile la Hybe ha an- funzioni di Twitter, Instagram e YouTube attività”.
nunciato un accordo del valore di circa un in un unico canale integrato per la comu- Secondo un recente rapporto della
miliardo di dollari per l’acquisizione del nicazione con i fan. Attraverso la vendita Samsung securities, nel quarto trimestre
100 per cento della Ithaca holdings, che di merchandising e biglietti la piattafor- del 2020 il reddito operativo della Big Hit
conta tra i suoi artisti superstar come Ju- ma genera circa 90 milioni di dollari a è stato di 52,5 miliardi di won (47 milioni
stin Bieber e Ariana Grande. Per i loro trimestre. Su Weverse si trovano concerti di dollari), un aumento del 122 per cento
estimatori era la prova che i Bts avevano in streaming esclusivi e chat dal vivo con rispetto all’anno precedente. Anche se
smentito il luogo comune che il pubblico artisti che spingono gli utenti a passarci nessuno degli artisti dell’etichetta era in
occidentale è scoraggiato dai testi in lin- parecchio tempo. “Il K-pop continuava a grado di tenere concerti in presenza a
gue diverse dall’inglese e abituato a un crescere, ma non c’era un forum in cui i causa della pandemia di covid-19, a de-

68 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


I Bts al Tonight Show di Jimmy Fallon, 25 settembre 2018 plementari: la cultura e la tecnologia
dell’informazione. “In un certo senso,
quello è stato l’inizio”, dice Hwang.
I leader successivi hanno continuato a
concentrarsi sulla cultura e hanno stan-
ziato fondi statali per sostenere l’indu-
stria creativa. Di fronte all’economia in
difficoltà e al mercato interno relativa-
mente limitato, i talenti e le imprese han-
no cominciato a guardare all’estero. L’at-
tenzione alla tecnologia dell’informazio-
ne e della comunicazione ha significato
che i contenuti sono stati progettati per
essere distribuiti online a livello globale,
aggiunge Hwang. “Naturalmente, i con-
tenuti devono essere interessanti e diver-
tenti”, dice. Ma la competitività interna-
zionale dipende dal fatto che i diritti di
proprietà intellettuale sono applicabili a
tutti i formati e contenuti, dalla musica
agli attori, alla distribuzione online e
all’estero.
L’agenzia Kocca fa parte di un’effi-
ciente macchina burocratica che sostiene
le piccole e medie imprese e i creativi del-
la Corea del Sud. Esaminando i contenu-
ti destinati all’esportazione, decide a
quali mercati potrebbero essere più adat-
ti. Gli uffici regionali s’impegnano poi a
mettere in contatto le aziende o i singoli
artisti e i clienti.
I primi uffici internazionali sono stati
aperti in Giappone e Cina nel 2001, prin-
cipalmente per sostenere l’industria
dell’animazione. Poi le opportunità si so-
no moltiplicate. I cartoni animati coreani
online possono essere trasformati in ani-
me giapponesi e le serie possono essere
tradotte in altre lingue, diventare musi-
cal e merchandising. “Le società d’intrat-
tenimento coreane sono all’avanguardia
da sempre: cercano di rendere i loro con-
tenuti il più possibile accessibili, indipen-
dentemente da dove ci si trovi nel mon-
do”, dice Jenna Gibson, una dottoranda
terminare l’aumento sono state le vendi- americani sulla piattaforma Weverse e dell’università di Chicago. “Realizzano
te di album, merchandising e biglietti per creando un sistema per riflettere su come video condivisibili destinati a diventare
i concerti in streaming. gli artisti costruiscono il rapporto con i subito virali, e hanno investito non solo in
La crescita annuale dell’azienda ha fan. È probabile che altre aziende del set- buona musica ma anche nell’intera pro-
superato quella dei giganti dell’industria tore seguiranno questo modello”. duzione, dai video che l’accompagnano
globale. Nel 2020, grazie all’aumento de- Per l’industria culturale coreana aver alle performance dal vivo”.
gli eventi in streaming, la Universal Mu- raggiunto fan di tutto il mondo è l’apice di Già nel 2000 Coming of age ceremony
sic ha registrato una crescita delle entrate decenni di lavoro. Secondo Hwang Se- della cantante Park Ji-yoon aveva attirato
del 3,8 per cento, e la Sony music del 9 per on-hye, ex direttrice del business center grande attenzione sia per la sua danza
cento. “Nel caso della Hybe c’è un incon- di Tokyo della Korea creative content sensuale sia per la canzone stessa. Quel
tro tra lo sviluppo della tecnologia dell’in- agency (Kocca), le radici dell’attuale suc- tipo di danza, piuttosto osé per l’epoca, è
formazione e il K-pop, dove il K-pop stes- cesso internazionale risalgono alla fine usata ancora oggi, anche dai Bts. Il primo
so diventa una piattaforma”, dice Mi- degli anni novanta. Nel tentativo di sti- vero successo K-pop globale, Gangnam
chelle Cho, assistente del dipartimento molare la crescita dopo la crisi finanziaria style di Psy, uscito nel 2012, è arrivato ac-
di studi sull’Asia orientale dell’università del 1997, il presidente Kim Dae-jung de- compagnato dal famigerato passo del
di Toronto. “Stanno portando artisti cise di scommettere su due settori com- cavallo che ha reso accessibile al pubbli-

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 69


Corea del Sud
co di tutto il mondo un brano altrimenti asiatici le star coreane appaiono negli an- segno di legge che consentirebbe ai Bts di
troppo specifico, dato che parla di una nunci pubblicitari di una sfilza di articoli, rimandare il servizio militare obbligato-
certa tipologia di ragazzi che vivono in in particolare cosmetici e prodotti per la rio fino ai trent’anni. La forza trainante
una certa parte di Seoul. cura della pelle. Gli stessi fan del K-pop del disegno di legge è stato Jeon Yong-gi,
Una forza trainante del successo del lanciano iniziative per dare lezioni di lin- un deputato del partito al governo, se-
K-pop è stato il ruolo dei fan nel diffonde- gua, di cucina e per aiutarsi a vicenda a condo cui lo scopo della legge è ricono-
re i contenuti dei loro gruppi preferiti. I trovare lavoro. “Le amicizie e i rapporti scere i meriti degli artisti che hanno dato
fan dei Bts si riuniscono su Weverse, che nascono tra i fan li fanno sentire parte un contributo significativo alla promo-
Twitter o YouTube per discutere su come della famiglia Bts e dell’esercito per la vi- zione del paese all’estero e consentirgli di
rendere al meglio in decine di lingue i te- ta”, afferma Candace Epps-Robertson, rimandare il servizio di leva per evitare
sti, le interviste agli artisti e i post sui so- che studia i fan dei Bts all’università della che interrompano la loro carriera. Ha ci-
cial network, una sorta di attività di pub- Carolina del Nord a Chapel Hill. tato i Bts come particolarmente merite-
bliche relazioni che il denaro non può voli per l’attenzione positiva che hanno
comprare. Il K-pop è un terreno attirato sulla Corea del Sud e ha detto che
L’esercito si è dimostrato efficace an- il rinvio potrebbe essere esteso a qualche
che nell’individuare e analizzare la base eccezionalmente atleta di sport elettronici particolarmen-
di fan dei Bts nel mondo. Nel 2020 ha fertile per il lancio te forte.
condotto un sondaggio su più di 400mila Il parlamento non è arrivato a esone-
fan in più di cento paesi. Il sondaggio è di prodotti rarli del tutto dalla leva. Il servizio milita-
stato tradotto in 46 lingue e ha rilevato re obbligatorio è una questione scottante
che poco più della metà degli apparte- Saeji sostiene che il K-pop è un terreno a livello nazionale, perché in passato i fi-
nenti all’esercito ha meno di 18 anni eccezionalmente fertile per il lancio di gli delle élite ricche e con le giuste amici-
mentre l’86 per cento è costituto da don- prodotti e le sponsorizzazioni degli arti- zie hanno trovato il modo di evitarlo. L’o-
ne. I dati sulla vendita dei biglietti fanno sti. “L’industria è esplosa in così tante pinione pubblica è fortemente contraria
pensare che oggi questa base, rispetto al direzioni perché non finge di disprezzare alle iniziative per concedere esenzioni ad
genere, stia crescendo in modo più vario. la commercializzazione”, dice. artisti e atleti.
L’industria in sé è tutt’altro che traspa- L’interrogativo che incombe sulla Hy-
Industrie ombra rente. Per anni sono circolate voci di arti- be è se sarà in grado di trovare nuovi
Il paese con il maggior numero di parteci- sti incastrati da contratti iniqui, con agen- gruppi che raccolgano il testimone dei
panti è stato di gran lunga l’Indonesia, zie che controllavano ogni loro mossa, e Bts e creino entrate sufficienti a compen-
con il 20 per cento degli intervistati, che vittime perfino di abusi sessuali o psico- sare l’assenza temporanea della band,
ha battuto gli Stati Uniti con l’8,4 e la Co- logici. Queste preoccupazioni sono oltre a traghettare l’azienda nel futuro. È
rea del Sud con il 3,7. L’Indonesia è un emerse nel 2019, quando si è scoperto probabile che punterà di più sulla promo-
paese giovane e popoloso, con una pas- che diverse figure di alto livello dell’indu- zione degli Enhypen e dei TXT, due grup-
sione di lunga data per il K-pop, compresi stria del K-pop erano coinvolte nella pro- pi che hanno già debuttato con successo.
i cosmetici e l’abbigliamento che lo ac- stituzione, nel traffico di droga L’etichetta ha anche firmato un
compagnano. Nelle librerie indonesiane e nella distribuzione di video accordo strategico con la YG
ci sono centinaia di libri sulla Corea del erotici con donne riprese senza Entertainment, una rivale che
Sud. Alcuni sono traduzioni ma molti, se il loro consenso. rappresenta il gruppo femmini-
non la maggior parte, sono scritti da in- Ma il fatto che le star del le Blackpink, e prevede di
donesiani. Gli argomenti spaziano da co- K-pop siano presentate dalle lo- espandersi ulteriormente in
me imparare la lingua coreana di base ai ro agenzie come pulite e impeccabili au- aree che vanno dalla produzione musica-
consigli di viaggio, dalle introduzioni al menta la possibilità di usarle come testi- le alle piattaforme commerciali all’istru-
K-pop ai romanzi e fumetti per bambini monial. “C’è sempre stato un desiderio di zione in lingua coreana. “La Big Hit sta
che hanno per tema la Corea. “Ho com- alternative, al posto delle pop star volga- facendo cose che altre aziende hanno già
prato biglietti di auguri per le feste, cd, ri, sfacciate, aggressive, c’è sempre stata fatto prima, ma ciò che la distingue è la
figurine, poster, magliette”, dice Gusti- la voglia di persone da prendere a model- velocità con cui le sta facendo e quanto ci
dha Budiartie, 34 anni, impiegata di un’a- lo. Le pop star occidentali non lo consen- sta investendo. Sta esplorando molte
zienda statale di Jakarta. Tutti articoli tono”, dice Saeji. “I Bts sono il risultato di strade diverse”, dice Gibson.
legati alle sue star preferite: i Bts , Super tutto quello che è venuto prima. Si sono Gli esperti concordano nel dire che i
Junior e il popolare attore coreano Hyun costruiti un pubblico lentamente. Da fan dei Bts non perderanno interesse per
Bin. La maggior parte era merchandising quando il K-pop è diventato meno di nic- il gruppo e non ridurranno significativa-
ufficiale, ma alcuni articoli erano prodot- chia e non è più una sottocultura, le per- mente le loro attività di sostegno quando
ti in Indonesia. sone non se ne vergognano più”. i ragazzi saranno impegnati nel servizio
CedarBough Saeji, visiting professor di Gli sforzi della Hybe per espandersi in militare. “Non credo che invecchiando i
lingue e culture dell’Asia orientale all’u- altre aree geografiche e in altri generi fan li dimenticheranno, perché la loro
niversità dell’Indiana, a Bloomington, musicali sono un riconoscimento del fat- musica non si rivolge a una fascia d’età
definisce le attività commerciali basate to che i Bts, come la maggior parte delle specifica”, dice Epps-Robertson. “Eserci-
sul K-pop “industrie ombra”. In paesi co- band, non possono rimanere per sempre tano un fascino intergenerazionale, per-
me l’Indonesia si costruiscono carriere in cima alle classifiche. A dicembre il par- ché parlano di sentimenti e di esperienze
insegnando danza K-pop. In molti paesi lamento sudcoreano ha approvato un di- comuni a tutti”. ◆ bt

70 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Portfolio
Moe, Città del Capo, Sudafrica, 2021 Elinor, Londra, Regno Unito, 2020

patto: dalle prime immagini di africani

Modelli albini o ciechi a quelle più recenti sui ra­


gazzi che sono o aspirano a diventare mo­
delli, dagli attori del cinema di Nolly­
wood alla serie Cucaracha ambientata in
Messico. Al contrario di molti altri foto­

diversi grafi, Hugo sa variare le distanze, nel tro­


vare la giusta ambientazione per raccon­
tare la persona ritratta, e combinare foto
di dettagli o di paesaggio pur rimanendo
coerente con il suo lavoro.
Nella sua nuova serie Solus propone
un approccio più estremo. Su uno sfondo
neutro i personaggi sono inquadrati a
Per sfidare l’idea tradizionale di bellezza Pieter mezzo busto – a eccezione di alcune im­
Hugo nel suo nuovo lavoro ha ritratto uomini e magini di nudo in piedi – e compongono
un album in cui si è attratti da una miste­
donne reclutati in strada. Usando uno sfondo neutro riosa presenza.
e colori sobri ma intensi, scrive Christian Caujolle Hugo spiega così com’è nato il proget­
to: “Alla fine del 2017 lavoravo a New
York per un servizio di moda. L’agenzia
a Nadar a Richard Ave­ Con l’importante eccezione di Wil­ Midland proponeva i modelli, persone

D don, da Étienne Carjat a


Irving Penn passando
per August Sander, per
citarne solo alcuni, la
storia della fotografia è
scandita da ritrattisti che hanno influen­
zato la loro epoca stimolando le riflessio­
ni su lavori di questo genere e sulla foto­
grafia in generale.
liam Eggleston, la storia del ritratto foto­
grafico ha privilegiato il bianco e nero.
Questo fa capire bene l’importanza di
Pieter Hugo, che dall’inizio della sua car­
riera porta avanti lavori a colori in cui il
ritratto occupa un ruolo centrale.
Quando si parla di Hugo però non
dobbiamo pensare solo al ritrattista, per­
ché i suoi soggetti sono molto vari e d’im­
reclutate per strada, e guardando i loro
ritratti sulle pareti dello studio, semplici
e diretti, trovavo che fossero molto più
interessanti prima di essere modificati
dall’illusione dell’abbigliamento, del
trucco o dell’acconciatura. Erano foto
molto più significative di quelle che dove­
vo realizzare. Nessuno era ‘bello’ nel sen­
so tradizionale del termine, erano tutti

72 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Alicia, New York, Stati Uniti, 2020

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


73
TUTTE LE FOTO © PIETER HUGO PER GENTILE CONCESSIONE DI STEVENSON, CITTÀ DEL CAPO/JOHANNESBURG E YOSSI MILO, NEW YORK
Portfolio

Alex, Londra, Regno Unito, 2020

74 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Raimundo, New York, Stati Uniti, 2020

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 75


Portfolio

Morgan, New York, Stati Uniti, 2020

76 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


atipici, ognuno a modo suo. E tutte le pa- Mziyanda, Città del Capo, Sudafrica, 2021
role che usavo non riuscivano a rendergli
giustizia. È proprio da questa difficoltà
nel descrivere ciò che vedevo che è nata
l’idea della serie”.
Le immagini, apparentemente sem-
plici, permettono di avvicinarsi a una re-
altà complessa su cui il fotografo – nato
nel 1976 a Johannesburg, cresciuto nel
Sudafrica che faceva i conti con la fine
dell’apartheid e oggi residente a Città del
Capo – continua a interrogarsi: la diversi-
tà. Un argomento che lo interessa sicura-
mente più dell’identità. Per questo ha
scelto persone per cui l’aggettivo più giu-
sto è “atipiche”, anche in un settore così
stereotipato come la moda.

Lo sguardo degli altri


Hugo si è formato alla scuola di Fabrica, in
Italia, e ha collaborato a lungo con la rivi-
sta Colors insieme agli artisti Adam
Broomberg e Oliver Chanarin. Nel suo
lavoro dichiara di essere stato influenza-
to da David Goldblatt e Diane Arbus. Ma
in questo momento storico sente di avere
la necessità di esplorare l’uso del colore,
controllato, senza effetti, e al tempo stes-
so vivace. È difficile attribuirgli uno stile,
ma riesce sempre a combinare sociolo-
gia, impegno e impatto visivo. “Penso
che questo derivi dall’intensità della rela-
zione che s’instaura con il soggetto quan-
do siamo fisicamente vicini al momento
dello scatto. Per Solus mi sono confronta-
to con modelli di bellezza diversi, che
hanno suscitato una reazione emotiva e
psicologica. Queste foto mostrano l’altro
lato del mondo della moda. Tutte e tutti
vogliono essere, quando non lo sono già,
dei modelli. Ma non è questo che sono o cio ha fatto di Hugo uno dei più brillanti lisione silenziosa tra le attese del fotogra-
che vogliono realmente essere. In realtà rappresentanti del “nuovo stile docu- fo e quelle del suo interlocutore. Per lavo-
sono prima di tutto un’immagine che ap- mentario” e gli ha aperto le porte del rare ti devi porre dei limiti. Devi decidere
partiene a un’estetica globalizzata. Sono mondo dell’arte contemporanea. Ma Hu- l’inquadratura e poi quello che metterai
un’identità digitale che si valuta in nume- go non si definisce un artista concettuale al suo interno”. Come in Solus, quando le
ro di like su Instagram”. e neanche un postmoderno, solo un foto- foto, tutte verticali e con uno sfondo neu-
Questa riflessione caratterizza tutti i grafo. “Il mio lavoro è incentrato sulla tro, catturano la figura indefinibile di uo-
lavori di Pieter Hugo, compresi quelli ap- nozione di estraneo. Io stesso vivo in que- mini e donne di oggi che sono, prima di
parentemente lontani, come la serie The sto spazio, e accetto questa consapevo- tutto, delle immagini. u adr
journey, in cui ritrae con una pellicola a lezza come un mezzo per impegnarmi
infrarossi i passeggeri addormentati di con chi fotografo. Lavoro quasi sempre
un aereo, che s’inseriscono in uno spazio rivelando chi sono fin dall’inizio. Guardo Da sapere
indefinito tra pubblico e privato. e al tempo stesso sono guardato. Durante Il festival
“Cos’è un ritratto? Ho cominciato a la realizzazione di un ritratto c’è un breve
fare ritratti per curiosità, sicuramente momento in cui il cinismo scompare. È u Le foto della serie Solus pubblicate in queste
pagine sono inedite. Fanno parte della mostra
perché vengo da un paese isolato e volevo piacevole sentirsi catturati dallo sguardo
di Pieter Hugo Être présent, a cura di Federica
attirare l’attenzione su alcune cose, situa- di un’altra persona, nell’essere presente Angelucci, esposta fino al 26 settembre al
zioni e persone che trovavo particolari. c’è un’intimità, e si avverte in queste im- Palazzo arcivescovile di Arles, nell’ambito del
Mi piace l’idea di sfidare le possibilità del magini. È un momento d’immobilità e di festival di fotografia francese Les Rencontres
ritratto, le sue capacità di rivelare alcune connessione diversa da tutto quello che è d’Arles. Solus uscirà in volume il prossimo
cose e d’ignorarne altre”. Questo approc- successo prima o dopo. È una sorta di col- autunno per la casa editrice RM.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 77


Ritratti

Sedat Peker
Nomi e cognomi
Zafer Sivrikaya, Mediapart, Francia
È un criminale turco. Un tempo suoi oppositori più agguerriti, soprattutto nei Balcani. Albania, Montenegro, Mace-
fedele al presidente Erdoğan, all’interno dell’esercito. Come gli altri im- donia, Kosovo: inseguito dalle domande
putati, Peker è stato liberato quando d’estradizione, il mafioso in fuga ha finito
è caduto in disgrazia ed è Gülen è diventato un oppositore di la sua corsa a Dubai, negli Emirati Arabi
fuggito a Dubai. Ora pubblica Erdoğan. Il mafioso da allora ha giurato Uniti. Nell’aprile 2021 è arrivato il mo-
video su YouTube, dove lancia fedeltà assoluta al capo dello stato e ha mento della verità. Una cinquantina dei
accuse contro il governo. portato migliaia di persone ai raduni poli- suoi uomini sono stati arrestati in Tur-
tici a Rize, la città natale della famiglia di chia. La casa dove vivevano la moglie e le
E milioni di turchi lo seguono Erdoğan. Dal palco ha minacciato gli in- figlie è stata perquisita. Era davvero trop-
tellettuali dell’opposizione, promettendo- po per il mafioso, che il 6 maggio 2021 ha
video postati su YouTube da Se- gli di “farsi la doccia con il loro sangue”. postato il suo primo filmato, dando il via

I dat Peker sono guardati da milio-


ni di turchi. Da settimane questo
padrino della malavita turca fa
tremare il mondo politico con i
suoi filmati, registrati in camere
d’albergo di Dubai. “Un cavalletto e una
telecamera, ecco cosa vi farà cadere!”,
promette il gangster ad alcune delle più
potenti figure politiche del paese. Traffico
Ha inviato decine di fuoristrada e camion
pieni di giubbotti antiproiettile, caschi,
binocoli e tute mimetiche alle milizie si-
riane sostenute da Ankara, attirando l’at-
tenzione dei mezzi d’informazione.
All’epoca Peker poteva contare sul so-
stegno delle autorità. Era stato nominato
imprenditore dell’anno e aveva una scorta
di poliziotti e guardie del corpo messi a
alla resa dei conti.

Le prime accuse
Per primo ha preso di mira il ministro
dell’interno Süleyman Soylu. “Dovevi es-
sere la mia ancora di salvezza”, urla Peker,
che accusa “Süleyman dalle mani pulite”
di averlo tradito. “Cosa gli è preso? Che mi
metta pure sulla lista dell’Interpol. Ma
di droga, stupro, omicidi di giornalisti, disposizione dal ministero dell’interno. adesso comincia a trattarmi come ‘spaz-
pestaggi di oppositori e così via: la lista Ma la sua caduta in disgrazia era vici- zatura mafiosa’? È impazzito? Non era lui
delle sue rivelazioni, che coinvolgono de- na. Il padrino doveva fare i conti con dei che aveva detto: ‘Io e il presidente ti amia-
putati del partito di governo, il Partito rivali potenti: Berat Albayrak, genero di mo molto’?”, chiede Peker mentre denun-
giustizia e sviluppo (Akp) del presidente Erdoğan ed ex ministro dell’economia, e cia i presunti traffici d’influenze del mini-
Recep Tayyip Erdoğan, figli di ex ministri suo fratello Serhat, grande burattinaio stro. Dopo un lungo silenzio Soylu ha re-
e il ministro dell’interno, scatena l’opi- della stampa filogovernativa. E anche spinto le accuse e ha denunciato un com-
nione pubblica. Alaattin Çakıcı, un altro celebre baba (pa- plotto straniero, riferendosi alle tensioni
Questa non è la prima bravata sui mez- drino), scarcerato nel 2020 su richiesta tra la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti,
zi d’informazione di Peker, boss mafioso e del Partito dell’azione nazionalista (Mhp, dov’è rifugiato Peker.
militante ultranazionalista. Ospite fisso estrema destra), alleato dell’Akp. Dopo Poi il padrino se l’è presa con una figu-
dei penitenziari turchi, Peker non ha dige- aver scoperto di essere indagato, alla fine ra molto nota al pubblico turco, che incar-
rito il fatto di essere finito in carcere tra il del 2019 Peker ha scelto la via dell’esilio na le collusioni ai più alti livelli tra stato,
2013 e il 2014 per un crimine dal quale è mafia ed estrema destra: Mehmet Ağar.
stato in seguito prosciolto: un tentativo di Biografia Ex capo della polizia, ministro dell’inter-
rovesciare il governo islamico e conserva- no per un breve periodo nel 1996, Ağar
tore di Erdoğan. Il dossier che lo riguarda- ◆ 1971 Nasce ad Adapazarı, nel nordovest nel 2011 è stato condannato a cinque anni
va, chiamato Ergenekon (il nome dato a della Turchia. per aver “diretto un’organizzazione cri-
◆ 1998 Accusato di associazione mafiosa,
una presunta organizzazione clandestina minale”. Ne ha scontati solo due. Nei vi-
fugge in Romania, ma viene riportato in
e ultranazionalista in Turchia con possibi- deo Peker accusa Ağar di aver insabbiato
Turchia e condannato a sette anni e mezzo.
li legami con le forze armate e di sicurezza Sarà rilasciato dopo meno di un anno. lo stupro e l’omicidio della giornalista ka-
del paese), parlava di una cospirazione so- ◆ 2019 Dopo una nuova inchiesta, fugge nei zaka Yeldana Kaharman, che sarebbe sta-
stenuta dalle reti del predicatore Fethul- Balcani. to commesso da suo figlio, Tolga Ağar, a
lah Gülen, ex alleato del presidente turco, ◆ maggio 2021 Comincia a pubblicare video sua volta deputato dell’Akp. La ragazza è
con l’obiettivo di liberare il presidente dai su YouTube in cui accusa i politici turchi. stata trovata morta nella sua casa il 28

78 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Sedat Peker in uno dei suoi video su YouTube, 26 maggio 2021
OZAN KOSE (AFP/GETTY IMAGES)

marzo 2019, dopo che aveva dichiarato di polizia e mezzi d’informazione sono di- nezuela e la Turchia che secondo lui sa-
voler denunciare Tolga Ağar per stupro. Il ventati strumenti di una lotta per il potere, rebbe gestito dal figlio dell’ex primo mini-
mafioso afferma inoltre che Mehmet Ağar alla quale partecipa il mondo del crimine stro Binali Yıldırım, Sedat Peker si autoin-
ha teso una trappola all’uomo d’affari organizzato. crimina e fornisce dei documenti. Questo
turco-azero Mübariz Mansimov per sot- Per il deputato Sezgin Tanrıkulu, del gli ha dato una certa credibilità. La rispo-
trargli la sua casa al mare di Yalıkavak, Partito repubblicano del popolo (Chp, op- sta giudiziaria alle sue rivelazioni si fa at-
nella penisola di Bodrum. Qui, nell’otto- posizione socialdemocratica), “si tratta tendere, ma le sue parole hanno già avuto
bre 2020, Ağar era apparso in posa accan- anche di lotte per spartirsi il bottino, in un un effetto sull’opinione pubblica, incri-
to ad Alaattin Çakıcı, da poco scarcerato, sistema nel quale i politici trattengono per nando ancora di più l’immagine dell’Ak
e al colonnello in pensione ed ex ufficiale sé una quota dei soldi guadagnati dalla Parti (in turco ak significa bianco, puro).
dei servizi segreti Korkut Eken. Secondo mafia in cambio di copertura. E sono som- Il 21 maggio, durante una conferenza
Peker lo stesso Korkut Eken avrebbe orga- me importanti: solo a Istanbul l’economia stampa, un giornalista dell’agenzia di
nizzato, istigato da Ağar, l’omicidio del informale e illegale genera dieci miliardi stampa ufficiale Anadolu ha fatto doman-
giornalista cipriota Kutlu Adalı nel 1996. di dollari all’anno”. de a due ministri a proposito delle rivela-
Per rafforzare le sue accuse, Sedat Peker I filmati del gangster riportano alla zioni di Peker. È stato subito licenziato e
non esita ad autoaccusarsi, dichiarando mente dei cittadini turchi un passato dolo- ora è indagato.
di aver proposto ad Ağar di affidare l’omi- roso, quello degli anni novanta. “In quel Ma quello che sta succedendo mostra
cidio a suo fratello, Atilla. periodo, nel contesto della guerra nell’est che tra i ranghi dei sostenitori di Erdoğan
Per la prima volta dall’inizio delle rive- del paese tra le forze di sicurezza e la guer- c’è del malcontento, e forse che la paura
lazioni di Peker, un procuratore ha deciso riglia curda del Pkk, si costituirono delle denunciata da Peker si sta attenuando. In
di reagire e di ascoltare Atilla Peker. Lui ha relazioni pericolose tra crimine organizza- uno dei suoi filmati parla come uno dei
confermato di essere andato in ricognizio- to, estrema destra e alcuni settori dello banditi d’onore raccontati dallo scrittore
ne sull’isola insieme a Korkut Eken, senza stato. Quest’alleanza è sopravvissuta fino Yaşar Kemal: “Ragazzo, abbi timore dei
però passare all’azione, perché il crimine ai giorni nostri, e ha continuato a prospe- tuoi genitori, abbi timore del professore,
sarebbe stato commesso dopo “da un’al- rare sotto l’Akp”, sostiene Tanrıkulu. del delinquente di quartiere, della polizia,
tra squadra”. Lasciato in libertà dopo il Anche se non fornisce le prove delle del tuo comandante, del tuo capo, del tuo
colloquio, è sotto sorveglianza. sue accuse più spettacolari, come l’omici- superiore, invecchiando abbi timore di
Le rivelazioni di Peker confermano la dio del giornalista d’inchiesta Uğur dio. La paura, sempre la paura, è con la
portata dei conflitti interni all’Akp. Ma de- Mumcu, che attribuisce a Mehmet Ağar, o paura che schiacciate i sogni dei bambini
scrivono anche un paese dove giustizia, l’esistenza di un traffico di droga tra il Ve- di questo paese!”. u ff

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 79


Graphic journalism Cartoline da Mumbai

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 81


Graphic journalism

82 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Andrea Ferraris è un autore di fumetti, illustratore e scenografo nato a Genova nel 1966. Queste tavole sono
un inedito tratto dal suo ultimo libro Una zanzara nell’orecchio. Storia di Sarvari (Einaudi 2021).

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 83


Luglio 2021
numero 22
Il meglio dei
giornali di
tutto il mondo
per bambine
e bambini
3,00 €

La banda
della moneta
Verdure
a pezzi
Regina del
ping pong

Viva i puzzle
Basta odio
contro gli asiatici INTERNAZIONALE KIDS - MENSILE
ANNO II N. 22/LUGLIO 2021
P.I.: 30 GIUGNO 2021

Quale gatto sei


È in edicola il nuovo
Internazionale Kids!
In questo numero: la banda
della moneta, vendite record
per i puzzle, lavarsi con la bava
di lumaca, quale gatto sei,
dove finisce la plastica,
verdure a pezzi e molto altro
Ogni mese articoli, In edicola
giochi e fumetti dal 30
dai giornali giugno
di tutto il mondo
per bambine e bambini
Cultura

Germania
MARKUS GRÖTEKE PER GENTILE CONCESSIONE DI STIFTUNG FLUCHT, VERTREIBUNG, VERSÖHNUNG (2)

Dokumentationszentrum Flucht, Vertreibung, Versöhnung

Memorie
del dopoguerra
Thomas Wieder, Le Monde, Francia
Dopo anni di polemiche, è stato Le discussioni che hanno accompa- se come frontiera definitiva tra la Germa-
inaugurato a Berlino un museo gnato la sua nascita caotica testimoniano nia e la Polonia, questa deputata conser-
anche il ruolo ambivalente di questi mi- vatrice fu accusata di voler far passare in
dedicato alla cacciata dei lioni di deportati nella memoria della se- secondo piano la responsabilità della
tedeschi dall’Europa dell’est conda guerra mondiale. Germania nei crimini compiuti durante
la seconda guerra mondiale, mettendo in
attesa è durata più di set- Riunificazione e riconciliazione avanti le sofferenze dei suoi abitanti cac-

L’ tant’anni. Ora finalmente la


storia dei circa dodici milioni
di tedeschi cacciati dall’Eu-
ropa orientale tra il 1944 e il
1948 ha il suo museo nel centro di Berli-
no. Denominato Dokumentationszen-
trum Flucht, Vertreibung, Versöhnung
L’idea di creare questo museo risale al
1999 e si deve a Erika Steinbach, all’epo-
ca deputata cristiano-democratica e pre-
sidente della Federazione degli espulsi
(BdV), creata nel 1958 per difendere la
memoria e gli interessi dei tedeschi che
alla fine della guerra avevano dovuto la-
ciati dall’Europa centrale e orientale do-
po la sconfitta del Terzo Reich. Nono-
stante la presenza al suo fianco di Peter
Klotz, ex segretario generale del Partito
socialdemocratico (Spd) e lui stesso ori-
ginario dei Sudeti, regione della Cecoslo-
vacchia annessa dalla Germania nazista
(Centro di documentazione della fuga, sciare le loro case nei territori orientali nel 1938, Steinbach non ottenne il soste-
espulsione, riconciliazione), questo spa- del Reich, in Cecoslovacchia, in Unghe- gno del cancelliere dell’epoca, Gerhard
zio di seimila metri quadrati vicino a ria e nei Balcani. Schröder (Spd), che non voleva un luogo
Potsdamer platz, che ha accolto i suoi pri- Fin dall’inizio il progetto ha suscitato della memoria come questo a Berlino.
mi visitatori il 23 giugno, non si limita a numerose polemiche. Nota per essersi In effetti l’evoluzione politica di
raccontare un capitolo poco noto della opposta, dopo la riunificazione del 1990, Steinbach darà ragione ai suoi detrattori,
storia del novecento. al riconoscimento della linea Oder-Neis- che avevano diffidato della sua personali-

86 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Dokumentationszentrum Flucht, Vertreibung, Versöhnung

tà. Dopo essersi energicamente opposta Ma nonostante questo ampio soste- “Questo centro di documentazione
alla politica di ospitalità della cancelliera gno parlamentare, il progetto ha conti- parla della fuga e dell’espulsione dei te-
Angela Merkel durante la crisi dei profu- nuato a suscitare dei dubbi. Nel 2009 uno deschi, ma anche delle disavventure di
ghi del 2015, Erika Steinbach finirà per storico polacco, interpellato per fornire il molti altri popoli”, ha dichiarato Baven-
lasciare la Cdu e il Bundestag, il parla- suo parere di esperto, se n’è andato sbat- damm in occasione dell’inaugurazione il
mento federale, nel 2017, e da allora pre- tendo la porta e lo stesso ha fatto una col- 21 giugno. La direttrice riconosce che il
siede la fondazione Desiderius-Erasmus, lega ceca. Nel 2015 si sono dimessi altri suo allestimento si avvicina a un “tentati-
vicina al partito di estrema destra Alter- cinque membri del consiglio scientifico. vo di equilibrio impossibile” che ruota
native für Deutschland (AfD). intorno alla domanda centrale: “Come
Nel frattempo in Germania la situa- Equilibrio impossibile raccontare l’esodo e l’espulsione dei te-
zione era cambiata con l’elezione di An- Ma dal 2016 e dall’arrivo alla guida della deschi alla fine della seconda guerra
gela Merkel alla fine del 2005. Pochi mesi fondazione di Gundula Bavendamm, ex mondiale senza sollevare alcun dubbio
dopo l’inaugurazione del Memoriale per direttrice del Museo degli alleati di Berli- sul fatto che la Germania è consapevole
gli ebrei assassinati d’Europa fra la porta no, la situazione sembra più calma. della sua responsabilità nei crimini com-
di Brandenburgo e Potsdamer platz, An- Situato nell’Anhalter Bahnhof, un’ex piuti durante il conflitto e nello sterminio
gela Merkel si era detta favorevole all’i- stazione berlinese da cui partirono nu- degli ebrei in Europa?”.
dea che ci fosse un “segno visibile” a Ber- merosi treni di deportati e che poi, verso “Questo centro è stato oggetto di lun-
lino per ricordare il destino delle popola- la fine della guerra, fu bombardata dagli ghe e intense discussioni in Germania e
zioni espulse alla fine della guerra. Tutta- alleati, il museo è cambiato rispetto al in tutta Europa. Non sono state discussio-
via la cancelliera ha fatto in modo che il progetto originale. ni facili ma è importante che ci siano sta-
compito non fosse affidato solo alla Fede- Su due piani di mostra permanente, te”, ha dichiarato Angela Merkel il 21 giu-
razione degli espulsi e alla sua criticata solo il secondo è direttamente dedicato gno in un videomessaggio diffuso in oc-
presidente. ai tedeschi espulsi dall’Europa orientale casione dell’inaugurazione. Alla cerimo-
È in questo contesto che è stata creata della fine degli anni quaranta; il primo nia hanno partecipato tra gli altri gli am-
nel 2008 la fondazione Flucht, Vertrei- affronta il tema delle “migrazioni forza- basciatori di Polonia, Repubblica Ceca e
bung, Versöhnung (Fuga, espulsione, ri- te” da un punto di vista più generale e at- Ungheria, tre paesi in cui il progetto è
conciliazione), che riunisce diversi depu- traverso degli approfondimenti su diversi stato particolarmente criticato.
tati, storici e rappresentanti del governo, eventi del novecento che hanno dato vita Erika Steinbach invece, che non fa più
delle chiese e del Consiglio centrale degli a espulsioni di massa: la fine della guerra parte del comitato della fondazione, non
ebrei tedeschi. Al Bundestag i conserva- greco-turca del 1919-1922, la guerra civi- è stata invitata all’inaugurazione, uffi-
tori (Cdu-Csu), l’Spd e i liberali (Fdp) le in Siria scoppiata nel 2011, la partizione cialmente perché le restrizioni legate alla
hanno dato il loro consenso. Solo il parti- che diede vita all’India e al Pakistan nel crisi sanitaria hanno costretto gli orga-
to di sinistra Die Linke ha votato contro, 1947 o la fuga dei profughi vietnamiti ne- nizzatori a invitare solo le persone attual-
mentre i Verdi si sono astenuti. gli anni settanta. mente coinvolte nel progetto. ◆ adr

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 87


Cultura

Schermi
Documentari YouTube
Greta Thunberg. Un anno Testata
per salvare il mondo
Sky Nature, domenica 4 luglio, corretta
ore 21.15
Nel 2019 Greta ha viaggiato in Niente più alcol, farmaci,
tutto il mondo per convincere i gioco d’azzardo e messaggi
leader politici ad agire contro il politici come pubblicità della
riscaldamento globale. Con la testata di YouTube. La
pandemia, la sfida diventa piattaforma rinnova le regole
continuare a ricordare al per l’acquisto dello spazio più
mondo la crisi climatica. pregiato del sito, il
rettangolone in alto, e mette al
L’orso in me bando tutto quello che ritiene
Apple tv, Google play, Prime possa essere divisivo o
Video
Un documentarista segue un
Serie tv pericoloso. “Riteniamo che
questo aggiornamento porterà
biologo in Alaska, dove i due
passeranno un’estate
The investigation a un’esperienza migliore per
gli utenti”, ha detto ad Axios
condividendo una vallata con un portavoce di YouTube. Da
giganteschi orsi grizzly, Sky, 6 episodi meno. Protagonisti sono un anni Google modifica le sue
mostrati in immagini La serie poliziesca danese ri- detective (interpretato da politiche per tentare di ridurre
ravvicinate mozzafiato. costruisce l’inchiesta sull’omi- Søren Malling) e un procurato- al minimo la confusione, la
cidio della giornalista Kim re (Pilou Asbæk) alle prese con disinformazione e la
Nasrin Wall, un caso di cronaca che un omicidio strano, apparente- manipolazione. La piattaforma
Openddb.it fece scalpore in Danimarca nel mente senza movente. Il ritmo fu aspramente criticata
Ritratto dell’attivista e 2017. La particolarità della se- è deliberatamente lento e l’an- durante le elezioni del 2020,
prigioniera politica iraniana rie, il cui supervisore è Tobias damento dell’inchiesta è fru- quando l’allora presidente
Nasrin Sotoudeh, che durante Lindholm (Borgen), è che ri- strante, come può esserlo nella Donald Trump comprò lo
le riprese è stata arrestata e in guarda solo l’inchiesta giudi- realtà. E il tutto funziona. spazio per ben tre giorni di fila.
seguito condannata a 38 anni ziaria, niente di più, niente di Vulture Gaia Berruto
di prigione e 148 frustate.

Nella cattiva sorte


Arte.tv
Televisione Giorgio Cappozzo
In Francia, nel 2019, 146
donne sono rimaste vittime di
Il mattino
violenze da parte di mariti, ex
o compagni (l’84 per cento
degli omicidi in contesto Non so se esista un termine che diventeranno la più rim- prevalentemente vegetariane
familiare). Inchiesta sul (forse in tedesco) per descrive- pianta delle baby sitter. Alle e il jolly con il logo del biscione
dramma del femminicidio. re il piacere fisico che si prova- 12.30 andava in onda Il pranzo è diventato il marchio di Euro-
va da piccoli nel guardare la tv è servito (Canale 5), condotto spin. Nel corso delle mille e
Un figlio pericoloso la mattina. L’euforia di rima- da Corrado. Sembrava un gio- più puntate del Pranzo è servito
Sky Documentaries, nere a casa da scuola, la febbre co da tavola animato. La ruota fece un passaggio anche il gio-
mercoledì 7 luglio, ore 21.15 che aumentava il battito, la lu- con le portate e le relative calo- vane Matteo Salvini. Si pre-
Un bambino statunitense su ce del sole che s’impastava alla rie, i pulsantoni, la sigla azzec- sentò al pubblico come “nulla-
dieci soffre di disturbi emotivi, luminescenza dello schermo. catissima di Augusto Martelli e facente”, e indovinò la solu-
più di 17 milioni hanno un E poi essere padroni indiscussi le pareti della scena disegnate zione del rebus: “in-cassa-re
disturbo psichiatrico. del palinsesto, che nei primi come una grande tovaglia a t-an-genti”. “Vengo da Mila-
L’esperienza di tre famiglie, tra anni ottanta, grazie a quadri con piatti e posate. Tor- no, ne so qualcosa”. Era bel-
visite, ricoveri e incontri, in un Berlusconi (si dia a Cesare…), nato su Rai 1, nella nuova edi- loccio, simpatico e prometteva
sistema nel quale solo alcuni si liberò dalla severità del Di- zione condotta da Flavio In- bene. Ma il nostro giudizio era
possono permettersi partimento Scuola Educazione sinna, conserva l’abito artigia- viziato dalla febbre e dalla
un’assistenza adeguata. con telefilm e format leggeri, nale e lieve, le pietanze sono Morgenfernsehenekstase™. u

88 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


I consigli X & Y. Nella mente Una donna promettente A quiet place II
della di Anna Emerald Fennell, John Krasinski,
redazione Anna Odell, in sala in sala
in sala

Better days Wheel of fortune Agente speciale 117 al


and fantasy servizio della Repubblica.
Di Ryūsuke Hamaguchi. Con Missione Cairo
Kotone Furukawa, Kiyohiko Di Michel Hazanavicius. Con
Shibukawa. Giappone 2021, Jean Dujardin, Bérénice Bejo.
121’. In sala Francia 2006, 99’. In sala
●●●●● ●●●●●
I racconti brevi non sempre Per lanciare il terzo capitolo
godono del rispetto che meri- delle avventure dell’agente
tano. I cortometraggi – che speciale 117 Hubert Bonisseur
l’industria cinematografica ha de la Bath, che arriverà a set-
scelto di ritenere inutili anzi- tembre, escono in sala i primi
ché capire come sfruttarli – due film firmati da Michel Ha-
non godono di alcun rispetto. zanavicius, prima dell’exploit
DR

A meno che alcuni di loro non di The artist. Fenomeno in li-


Film Io sono nessuno vengano impacchettati insie- breria negli anni cinquanta e
Di Ilya Naishuller. Con Bob me in modo da sembrare un poi al cinema negli anni ses-
Better days Odenkirk, Connie Nielsen, lungometraggio. Il seducente santa, l’agente 117 nella ver-
Di Derek Tsang. Con Zhou Christopher Lloyd. Stati Uniti/ Wheel of fortune and fantasy di sione di Hazanavicius, in mis-
Dongyu, Jackson Yee. Cina/ Giappone 2021, 92. In sala. Ryūsuke Hamaguchi è un de- sione al Cairo alla vigilia della
Hong Kong 2019, 135’. In sala. ●●●●● lizioso trittico di vignette au- crisi di Suez, deve la sua riu-
●●●●● Io sono nessuno parla di uomini tonome legate da una comune scita alla distanza tra lo sguar-
Il superbo dramma di Derek che hanno sempre segreta- fascinazione per la memoria, do contemporaneo e la realtà
Tsang è una commovente e a mente sperato di avere un le coincidenze e le verità pro- della Francia del dopoguerra.
tratti cruda denuncia del bulli- buon motivo per scatenare la fonde che delle bugie superfi- Così il compiacimento dell’e-
smo in un ambiente competiti- loro violenza. Sono uomini ciali possono rivelare. Para- roe ancorato all’inconscio col-
vo come può esserlo un liceo che vivono in tranquilli quar- dossalmente il film intero vale lettivo del primo novecento
cinese. Chen Nian (Zhou tieri residenziali, con le loro più della somma delle sue – l’agente orgoglioso del suo
Dongyu) è una giovane profes- famiglie, uomini che dovreb- parti proprio per il modo in cui sorriso smagliante, della sua
soressa d’inglese che torna con bero essere al di sopra di certe sono trattate le storie brevi, li- virilità e delle sue origini rin-
il pensiero alla sua adolescen- cose. Ma se “non hanno scel- berate da logiche pedanti: grazia gli egiziani regalando-
za, quando una sua compagna ta”? Se è la loro famiglia a es- guardando il mondo da una gli un ritratto del presidente
di scuola, oggetto dello scher- sere minacciata, come possia- lente così ristretta dei colpi di della repubblica René Coty –
no di altri studenti, si getta nel mo biasimarli? Hutch (Bob scena che in un lungometrag- si trasforma in una propensio-
cortile della scuola. Un piccolo Odenkirk) opta per non reagi- gio potrebbero sembrare scor- ne all’errore, alla gaffe e al di-
gesto di compassione di Chen re quando degli uomini armati ciatoie della sceneggiatura di- sastro. Jean Dujardin è cari-
Nian (che copre il corpo) la se- fanno irruzione in casa sua. mostrano immediatamente smatico ma anche autoironico
gna come prossimo obiettivo Vicini, parenti, amici gli dico- l’autorità che hanno i dati e divertente. Perfetto.
dei bulli. Non aiuta il fatto che, no che ha fatto bene, sottoin- di fatto. David Ehrlich, Iabelle Regnier,
nonostante sia una studente tendendo però che se fosse IndieWire Le Monde
modello, Chen Nian viene da capitato a loro… Tutti eroi nel-
DR

una famiglia che combatte con le loro teste. In realtà Hutch è


la povertà. Delusa dall’incon- un killer professionista a ripo-
cludenza delle autorità, per so e presto sarà costretto a tor-
avere giustizia dell’amica mor- nare in azione. Se la premessa
ta, la ragazza si rivolge a un vi ricorda un film con Keanu
piccolo criminale. E qui il film Reeves forse è perché lo sce-
compie una svolta inaspettata. neggiatore e il produttore so-
Better days ha avuto molti pro- no gli stessi di John Wick. In
blemi ad arrivare sul grande più però qui abbiamo Bob
schermo. Ma proprio come la Odenkirk e vederlo nel club
protagonista, i produttori non degli eroi d’azione di mezza
si sono persi d’animo e alla fine età è abbastanza divertente.
il film ha raggiunto ottimi ri- Anche se il film non è esatta-
sultati al botteghino. mente originale.
Jessica Kiang, Variety Alison Willmore, Vulture Agente speciale 117

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 89


Cultura

Libri
Italieni Stati Uniti
I libri italiani letti da un corri-
spondente straniero. Questa
Esordio tascabile
settimana la giornalista free-
lance norvegese Eva-Kristin

SONY PICTURES
Urestad Pedersen. Quentin Tarantino ha scrit- C’era una volta a… Hollywood
to un romanzo tratto dal
Claudio Grattacaso suo ultimo film, C’era una
Hello, goodbye volta a… Hollywood
Baldini + Castoldi, 208 pagine,
17 euro
●●●●● Per il suo esordio letterario
Quando ero piccola, avevo Quentin Tarantino ha optato
un’amica mezza francese. Era per una versione romanzata
un po’ timida e, quando del suo film del 2019 C’era una
abbiamo cominciato ad avere i volta a… Hollywood (stesso ti-
primi piccoli amori, lei diceva tolo ma senza i puntini di so-
di avere un “fidanzato” in spensione) che fin dalla prima
Francia, cosa che noi altri edizione è uscito in un classico
ovviamente non avevamo formato tascabile da best sel-
modo di verificare. Non era ler, quello che si può facilmen-
una cosa molto credibile, e te riconoscere vicino alle cas- che. Il suo Once upon a time in Stati Uniti hanno al posto del-
infatti era una bugia. Ho se dei supermercati o in un Hollywood è un romanzo tutto la mitologia. Il romanzo segue
pensato alla mia amica timida qualunque autogrill. Anche lo trama, prendere o lasciare, la traccia del film, alcuni dia-
e al suo finto ragazzo quando slogan-sottotitolo è classico- anche se lungo la strada l’au- loghi sono uguali, ma ci sono
ho letto Hello, goodbye, il rétro: “Hollywood 1969… tore parla di cose che ama co- anche delle differenze (grandi
romanzo di Claudio Avresti dovuto esserci!”. Ta- me vecchi film, cameratismo e piccole). In definitiva è quel-
Grattacaso. Nei primi capitoli, rantino non vuole impressio- maschile, vendetta, redenzio- lo che dev’essere: se fosse
lo scrittore introduce un nare con frasi complesse, sfu- ne, musica e costumi. Per lui scritto meglio sarebbe peggio.
personaggio chiave, un boss mature o intuizioni psicologi- la cultura pop è quello che gli The New York Times
mafioso che per tutti i
personaggi è conosciutissimo,
ma per noi lettori è solo un
nome. In quel preciso
Il libro Goffredo Fofi
momento, almeno per me, lo
scrittore ha perso la sua
Profondità del banale
credibilità. Ha fatto come la
mia amica d’infanzia,
basandosi su un personaggio Georges Simenon grande ammaestramento che quando l’uomo si perde nella
di cui i lettori non possono La mano il lettore ne può trarre, o che bufera di neve, finge solo di
verificare né l’esistenza né le Adelphi, 72 pagine, 18 euro ne dovrebbe trarre. Fedele al cercarlo, non gli porta
caratteristiche. Per quello lo In attesa, una volta placata la motto “capire, non giudicare”, soccorso, come ben capisce
ringrazio. Lo ringrazio perché febbriciattola dello Strega, di stavolta il grande belga fa sua moglie, che tutto accetta e
ho imparato una cosa: nuove e poco sensate novità parlare un banale borghese di su tutto tace anche se è proprio
le storie sono belle perché noi italiche, ecco l’abituale regalo provincia che sa di essere questo che il marito non le
lettori ci sentiamo parte di adelphiano dell’estate, un responsabile della morte di un perdona. Non c’è molto più di
quello che accade. Nel Simenon dei più belli, anche amico, che ha particolarmente quello nel romanzo, che ci
raccontare le storie, se se Simenon non tradisce mai. detestato e invidiato in una coinvolge, provocati nel
introduci un personaggio La qualità della scrittura è sera di tempesta a un party tra profondo. Sì, Simenon non
chiave, che per tutti i sempre alta, la ricchi provinciali perché lo ha tradisce mai, con le sue storie
protagonisti della storia è concatenazione degli eventi visto fare di nascosto l’amore di “uomini a nudo”, a volte
conosciuto ma per i lettori no, banalmente perfetta, ma a con la bella padrona di casa. criminali o che,
si rompe l’illusione, colpire è soprattutto la Ha quello che a lui manca. E semplicemente, stanno dentro
un’illusione che ci dev’essere tensione morale che regge le non lo ammazza, no, ma la banalità del male, la miseria
in ogni romanzo. sue storie, con il piccolo o permette che muoia perché, della creazione. u

90 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


I consigli Namwali Serpell Stanley Middleton Carlo Rovelli
della Capelli, lacrime, zanzare Holiday Relatività generale
redazione Fazi Sem Adelphi

Il romanzo Hiroko Oyamada


La fabbrica
Chigozie Obioma
Un’orchestra di piccole voci
La verità di Geronimo Neri Pozza, 208 pagine, 18 euro
●●●●●
Bompiani, 554 pagine, 24 euro
●●●●●
Il romanzo d’esordio di Hiroko Ambientato nella Nigeria degli
Oyamada lancia un’accusa alla anni zero, il romanzo segue
Álvaro Enrigue Álvaro Enrigue cultura del lavoro contempora­ Nonso, un allevatore di polli
Adesso mi arrendo nea. Ambientato nel Giappone innamorato di Ndali, una far­
e questo è tutto moderno, ben noto per il su­ macista tirocinante conosciuta
Feltrinelli, 432 pagine, 22 euro perlavoro sottopagato, il ro­ dopo che il fidanzato di lunga
● ● ● ●● manzo evoca il peggio dei cen­ data di lei ha sposato un’altra
Álvaro Enrigue sovrappone tri tecnologici della Silicon val­ donna. Quando i ricchi genito­
fatti reali alla finzione narrati­ ley e pone la domanda: come ri di Ndali si fissano con la
va per raccontare la storia del possiamo trovare un significa­ mancanza d’istruzione di
popolo apache che, sotto la to se l’insignificanza domina le Nonso, la risposta un po’ av­
pressione del Messico e degli nostre giornate? Raccontando ventata – come unico erede
Stati Uniti, fu costretto a spo­ la storia da tre prospettive in­ della sua famiglia – del ragazzo
starsi nelle pianure e nei ca­ trecciate, Oyamada presenta è quella di vendere tutto per
AWAKENING/GETTY

nyon della Sierra Madre Occi­ vari aspetti del lavoro. Nono­ pagarsi gli studi universitari a
dentale finché il territorio Apa­ stante ci si riferisca costante­ Cipro, agendo su suggerimen­
che fu ridotto al Chiricahua, la mente alla “fabbrica”, in realtà to di un ex compagno di classe
catena montuosa ai confini tra nulla sembra essere prodotto che fa da intermediario e che
Chihuahua e Sonora, che sa­ all’interno del colossale com­ gli chiede i proventi della ven­
rebbe diventata una delle loro la loro necessità di riprodursi plesso autonomo in cui è am­ dita in modo da poter pagare
ultime roccaforti. Il romanzo in cui il rapimento gioca un bientato il romanzo. Vanta una l’iscrizione in anticipo. Quan­
comincia negli anni venti ruolo importante, soprattutto serie tentacolare di edifici do Nonso arriva a Cipro scopre
dell’ottocento, passa attraver­ di donne meticce, angloameri­ completi di alloggi per il perso­ di essere stato truffato. Così
so la guerra degli Stati Uniti cane e bambini. E ripercorre le nale di livello superiore, una comincia un’ardua ricerca di
contro il Messico del 1846­ tracce di Geronimo, che alla fi­ foresta e un ponte che attra­ risarcimento, mentre i passan­
1848 e la successiva cessione ne si arrende all’esercito degli versa un vasto specchio d’ac­ ti gli gridano “schiavo”, chie­
da parte del presidente Santa Stati Uniti nonostante sia cir­ qua. I lavoratori che ci vengo­ dono di toccargli i capelli e lo
Anna di altri 77mila chilometri condato dall’esercito messica­ no presentati sono coinvolti scambiano per un calciatore
quadrati di territorio apparte­ no. Geronimo ragiona sul fatto nella macchina aziendale della brasiliano. Quando un’infer­
nente a Sonora. Finisce con la che con i gringos ciò che resta noia. Oyamada ha creato un miera tedesca lo prende sotto
resa e la morte di Geronimo del suo popolo avrà la possibi­ ecosistema titanico della vita la sua ala, le cose migliorano,
nel 1909 in Oklahoma. La tra­ lità di continuare a vivere, per­ lavorativa moderna, compreso finché il marito geloso manda
ma principale riguarda il rapi­ ché l’odio tra messicani e apa­ l’emergere di strane nuove a monte il piano di Nonso di
mento di Camila, una creola che sembra superiore all’odio specie, prodotte dagli schemi tornare a casa, con o senza lau­
chihuahua di Janos che viene tra apache e statunitensi, an­ insensati e snervanti dell’esi­ rea. Tutto questo è narrato dal­
catturata dalla banda delle che se sono questi ultimi a co­ stenza dalle nove alle cinque. lo spirito guardiano di Nonso,
Mangas Coloradas e trasporta­ niare la frase secondo cui il mi­ Il libro mette il lettore al lavo­ che racconta la vita del suo
ta nel Chiricahua. Un gruppo glior indio è quello morto. Nel­ ro, spingendolo fuori dalla pas­ protetto agli altri spiriti in una
bizzarro di reclute irregolari al la sua capitolazione volontaria sività verso un pensiero critico sorta di tribunale ultraterreno
comando del tenente José al generale George Cook, l’elo­ attivo. La metafora si espande basato sul mito igbo. Obioma
María Zuloaga lascia Janos con quenza di Geronimo riecheg­ all’interno di se stessa in una gioca sull’implausibilità della
l’obiettivo di recuperarlo insie­ gia nei canyon e nelle valli e sorta di ciclo di feedback: in che narrazione onnisciente ren­
me al bestiame che hanno pre­ negli altopiani del Chiricahua: modo gli umani costruiscono il dendola direttamente magica.
so anche gli apache. Nel perse­ “Mi muovevo come il vento, significato? Come agisce o rea­ Le cose possono sempre peg­
guimento di questo obiettivo adesso mi arrendo e questo è gisce la natura alle nostre co­ giorare per Nonso, un perenne
entrano nel territorio dell’Apa­ tutto”. Recuperando pezzi di struzioni? Cosa investe il lavo­ capro espiatorio che, nel finale,
chería ribelle. In un altro filo storia dimenticati, ro di significato? Anche se vin­ diventa improvvisamente car­
narrativo che corre parallelo, Álvaro Enrigue mostra come il colato dalla fatica realistica, il nefice. L’avvincente tragicom­
l’autore segue la stirpe dei genere western abbia nascosto romanzo s’immerge nel surre­ media di Obioma sonda dolo­
guerrieri apache che non si ar­ la verità. ale fino alla soddisfacente con­ rosamente i pericoli del vitti­
rendono, difendendo il loro Leopoldo Santos Ramírez, clusione circolare. Kris mismo. Anthony Cummins,
territorio e l’accesso all’acqua, La Jornada Kosaka, The Japan Times The Guardian

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 91


Cultura

Libri
Shubhangi Swarup sciuto la figlia di Girija Prasad quelle quotidiane che rendono Subcontinente
Latitudini del desiderio dopo la morte di Chanda Devi. più difficile l’accesso all’allog-
Ponte alle Grazie, 396 pagine, Il figlio di Mary, tornato in Bir- gio o al lavoro in base al colore indiano
18 euro mania da bambino, si è ribat- della pelle o al suono del no-
tezzato Platone, è diventato un me. Se la “razza” struttura an-

ROBERTO RICCIUTI (GETTY)


●●●●●
In una prosa sensuale, Swarup rivoluzionario ed è stato impri- cora largamente il mondo
intreccia storie d’amore. Al gionato. Mary va in Birmania contemporaneo, nelle sue
centro del suo libro c’è l’amore per farlo uscire di prigione. grandi linee come nei dettagli,
tra uomo e donna, o forse uo- Questo amore di una madre è perché non è solo un mate-
mo e dea, perché la donna che per suo figlio è raccontato in riale ideologico, né l’arma dei
Girija Prasad ama si chiama varie forme. È doloroso e rea- soli razzisti. I suoi effetti conti- Jeet Thayil
Chanda Devi ed è venerata da le. Attraverso queste interazio- nui sono il risultato di processi Names of the women
coloro che la circondano: legge ni umane sentiamo il battito storici concreti che si possono Jonathan Cape
la mente, vede i fantasmi, ca- insistente della Terra e del suo far risalire al medioevo. Per Romanzo che racconta la
pisce cosa dicono gli alberi e futuro. Latha dimostrarlo, in questo brillan- storia di quindici donne che
doma gli elefanti. La loro pas- Anantharaman, The Hindu te saggio, Michel traccia i mo- hanno incontrato Gesù. Jeet
sione luminosa brilla al di là di in cui l’ascesa dell’occiden- Thayil è nato nello stato di
della coppia, abbracciando la Aurélia Michel te bianco è inseparabile dalle Kerala da una famiglia siriana
Terra intera. Girija Prasad mo- Il bianco e il negro forme di lavoro forzato, impo- cristiana nel 1959.
stra alla sua amata le grotte, le Einaudi, 312 pagine, 24 euro ste dalla tratta degli schiavi e
foreste e le acque delle Anda- ●●●●● poi dalla colonizzazione. Una Tahmima Anam
mane. Lei traduce per lui il lin- Aurélia Michel analizza, nel volta abolita la schiavitù è sta- The startup wife
guaggio degli alberi, e custodi- corso di più di cinque secoli, la ta la “razza” a prendere il so- Penguin Hamish Hamilton
sce le storie che i fantasmi le costituzione di un “ordine so- pravvento, perpetuando la lo- Una geniale programmatrice
raccontano. Terremoti e tem- ciale globale” articolato intor- gica dello schiavismo. Il libro fonda una startup con il marito
peste devastanti modellano la no alla “razza”. Una categoria si conclude con un appello a li- e un facoltoso amico, sfruttan-
vita di Girija Prasad, il suo mentale che è sopravvissuta berarci da queste finzioni di do l’interesse del primo per ri-
amore per Chanda Devi, la na- alla schiavitù, alla colonizza- cui le nostre società si trasci- tuali spirituali alternativi. Di-
scita di sua figlia, e la sua stes- zione e alle guerre mondiali. È nano l’eredità. venteranno dei nuovi messia.
sa fine. La narrazione di Swa- la fonte delle grandi disugua- André Loez, Tahmima Anam è nata a Dac-
rup segue poi Mary, che ha cre- glianze tra nord e sud, come Le Monde ca, in Bangladesh, nel 1975.

Rahul Raina
Non fiction Giuliano Milani How to kidnap the rich
Little, Brown
Nella tana del lupo Ramesh è un tutor di studenti
ricchi e mediocri e fa gli esami
al posto loro. Quando uno dei
suoi assistiti ottiene un pun-
Gianni Sofri per affermarsi come modello occupazione tedesco. Racco- teggio altissimo e diventa una
L’anno mancante. Arsenio metodologico, ben oltre l’am- gliendo fonti documentarie e star televisiva, Ramesh ne di-
Frugoni nel 1944-45 bito della storia medievale. testimonianze, e riuscendo a venta l’agente. Raina vive tra
Il Mulino, 144 pagine, 12 euro Gianni Sofri, storico contem- far luce su un periodo del qua- Oxford e Delhi, dov’è nato.
Arsenio Frugoni è stato un poraneista che con lui si formò le negli anni successivi lo stu-
grande storico del medioevo nel dopoguerra alla Scuola dioso non volle più parlare, So- A.A. Jafri
che nel suo saggio su Arnaldo normale superiore di Pisa, rac- fri finisce per ricostruire con lo Of smokeless fire
da Brescia, pubblicato per la conta gli anni della guerra e stile di un’inchiesta avvincente Penguin Viking
prima volta nel 1954, dimostrò della repubblica di Salò, quan- la complessità delle relazioni Quattro amici dai tempi dell’u-
la necessità di separare le fonti do Frugoni, che aveva manife- che legavano alleati, partigia- niversità, s’incontrano regolar-
e di ricollocare ogni testimo- stato in vari modi la sua distan- ni, chiese, associazioni cattoli- mente per discutere di poesia,
nianza nel suo contesto senza za dal regime fascista, si trovò che e forze occupanti in una filosofia e, con crescente ama-
applicare un metodo combina- sorprendentemente a frequen- zona e in un momento delica- rezza, della politica del Paki-
torio ingenuo e in ultima anali- tare Gargnano, sul lago di Gar- tissimo. E, insieme, mostra la stan. A.A. Jafri è un economi-
si falsante. Quel libro costituì da, con l’incarico di insegnan- coerenza dell’impegno di uno sta nato e cresciuto a Karachi.
un punto di riferimento per le te d’italiano, a contatto con al- studioso tanto schivo quanto Maria Sepa
generazioni seguenti, finendo cuni militari del comando di originale. u usalibri.blogspot.com

92 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Vuoi pubblicare un annuncio su queste pagine? Per informazioni e costi contatta Anita Joshi • annunci@internazionale.it • 06 4417 301
Annunci
Rubis & Trubis

ABBANDONARMI
E UN REATO.
Gli animali ringraziano per la concessione di questo spazio.

TESTIMONIA!

,
,
ABBANDONARE UN ANIMALE NON E SOLO UNA CRUDELTA,
MA UN REATO PUNIBILE ANCHE CON L’ARRESTO. SE
VEDI COMMETTERLO, CHIAMA I SOCCORSI, SEGNALA E
S
LU
ON

www.enpa.it TESTIMONIA. SARAI LA COSCIENZA DI CHI NON CE L’HA.

luglio - ottobre
Libero Cinema
in Libera Terra
2021 Festival di cinema itinerante contro le mafie

Seguici in piazza e su www.mymovies.it/live/cinemovel


Grafica: Lucrezia Gismondi per Cinemovel

Promosso da Partner Istituzionale Main Partner

Con il sostegno di

e l.tv
www.cinemov

94 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Cultura

Libri
Ragazzi Ricevuti
Amicizia Davide Vender
Piccola borghesia.
inaspettata Tra socialismo e fascismo
Odradek, 204 pagine, 20 euro
Una lettura sociale e di classe
Francesca Bellino della genesi del fascismo,
Dalil lungo il conflitto tra moder-
Barometz, 32 pagine, 24 euro. nizzazione e arcaicità. Un li-
Illustrazioni di Gianluca bro originale che parla anche
Buttolo dell’Italia di oggi.
Francesca Bellino è giornali-
sta, scrittrice, autrice audiovi- Emer O’Toole
siva e un ponte vivente tra Girls will be girls
culture. Ci ha abituato a viag- le plurali editrice, 308 pagine,
gi ed esplorazioni sentimen- 18 euro
tali, dalla Tunisia all’Argenti- A metà tra saggio e autobio-
na, passando per Giordania e grafia, il volume mette in di-
Italia del sud. Il suo interesse scussione gli stereotipi fem-
per le culture arabe-islamiche minili imposti dalla società
ora si è espresso in una tenera affrontando temi come i ruoli
storia per bambini sulla Siria e familiari, la sessualità, il
le ferite che sono state inflitte
a questa terra. Nel libro di
Fumetti mondo del lavoro.

Bellino le dune del deserto so-


no quasi una metafora della
Tutti in guerra Raul Mordenti
Il virus e il poeta
desolazione della guerra. I co- Bordeaux edizioni, 132 pagine,
lori forti e le illustrazioni im- 10 euro
maginifiche di Gianluca But- Nicolas Arispe samente collocato nella real- Rileggendo il testo di
tolo danno alla storia la forza Il bambino smarrito tà storica. Quella della guerra Giuseppe Gioachino Belli,
di una parabola biblica. Fran- Logos, 40 pagine, 18 euro di una rara crudeltà che Bra- scritto durante l’epidemia di
cesca Bellino usa poche paro- L’abbandono dell’infanzia, sile, Argentina e Uruguay colera tra il 1935 e 1936, si
le, concise e poetiche, per rac- l’infanzia o adolescenza ruba- mossero nella seconda metà possono vedere sotto una
contare un’amicizia inaspet- ta, tradita, sono da tempo dell’ottocento al piccolo Pa- nuova luce le azioni di politici
tata tra un ibis nomade e solo grandi temi affrontati da tutti i raguay, sterminando gran ed esperti di fronte a un male
(l’ultimo della sua specie) e un mezzi d’espressione narrativi. parte della sua popolazione: imprevisto.
bambino che può essere la L’argentino Nicolas Arispe, quando non ci furono più gio-
metafora di una vita che ri- autore di molti libri dall’im- vani andarono al fronte gli Bruno Vieira Amaral
prende nonostante tutto, for- pronta visiva antica ma rivista anziani, quando gli anziani fi- Le cose di prima
se la personificazione stessa dalla modernità del surreali- nirono furono arruolati i Nutrimenti, 352 pagine, 19 euro
della speranza. Lo scrittore si- smo, propone sulla follia della bambini, che si lanciarono Dopo il licenziamento e la se-
riano Khaled Khalifa ha defi- guerra e sull’infanzia inerme anche in assalti alla baionet- parazione dalla moglie, un
nito il libro di Bellino “un rac- un racconto riuscito, lineare, ta. Chi restava in vita, vagava uomo deve tornare nel quar-
conto onirico che sale dalle diretto e insieme allegorico. sperduto. Narrata per mezzo tiere che voleva dimenticare.
profondità del deserto e ren- Come in altre sue opere, Ari- di grandi immagini rettango-
de omaggio ai luoghi massa- spe costella il racconto di es- lari a doppia pagina, con un Annalina Ferrante
crati dalla guerra, evocando seri ibridi dalle strane forme. segno grafico che esprime un Aleksandra Kollontaj
una cultura antica il cui spirito E dove tutti sono persi: gli dei dolore delicato, pudico, la L’asino d’oro, 216 pagine,
è tuttora intatto”. Ed è questo come i bambini. Il bambino desolazione ha qualcosa 15 euro
spirito antico che si respira a perduto o abbandonato nel dell’affresco di un mondo La storia della rivoluzionaria
ogni pagina, questo spirito bosco, una costante delle fia- “altro” dove i fantasmi cerca- russa che ha fondato i primi
che fa di Dalil una lettura be, riflesso di una paura ance- no di avere e dare conforto. movimenti di rivendicazione
adatta a ogni età. Un libro che strale, diventa il pretesto per Cercando di (far) ritrovare la femminile parlando di
va contemplato con gli occhi un racconto poetico che ha il giusta via. sessualità in termini umani e
del futuro. Igiaba Scego senso della gravità ed è preci- Francesco Boille politici.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 95


Cultura

Suoni
Podcast Dal Brasile
Punk La storia del ritmo
per cuori fragili
ancora più ballabile. Vhoor si

MOISÉS TEODORO (BHAZ)


Matt Pryor Il producer elettronico
The story of Vagrant Vhoor alla scoperta dei ge- dedica alla riscoperta dei rit-
Records neri musicali dimenticati mi tradizionali brasiliani. Per
Vagrant Records: 25 years on the il suo album più recente, Rit-
street Victor Hugo Oliveira Rodri- mo, ha studiato il samba de co-
Nel 1996 Rich Egan e Jon gues, in arte Vhoor, ha solo 23 co, uno stile di danza fatto
Cohen fondano a Los Angeles anni ma ha già alle spalle una battendo i piedi con uno zoc-
una piccola etichetta indipen- carriera di cinque anni. Il suo colo di legno sul pavimento,
dente, la Vagrant Records. Nel primo contatto con la musica che è accompagnato da stru-
frattempo a Kansas City, i Get risale alla sua infanzia, grazie menti a percussione. Attra-
Up Kids, una piccola band di ai genitori che suonavano ai verso undici brani strumenta-
amici del college, suona una matrimoni e nei bar per arro- Vhoor li, Vhoor fonde questa musica
nuova forma di punk rock più tondare lo stipendio. La pas- con la house, la dance e l’a-
gentile, leggermente rallenta- sione è emersa quando ha co- dovevo suonare due volte alla fro-dance. Anche se vengono
to, musicalmente più raffinato. minciato a suonare la chitarra settimana”. Considerato at- da due regioni diverse del
Nelle canzoni non si parla più per accompagnare la messa tualmente uno dei producer Brasile, il proibidão e il samba
di autodistruzione, ma di sen- della domenica in un sobbor- più creativi della musica elet- de coco hanno delle cose in
timenti e fragilità maschili. go di Belo Horizonte, nello tronica brasiliana, Vhoor rie- comune. Del resto entrambi
Tutte le major li vogliono sotto stato del Minas Gerais. “Pen- sce a trasformare il proibidão sono nati nelle periferie dove
contratto. La band però ha so che la chiesa sia molto im- (sottogenere del funk brasi- vivevano soprattutto neri
paura di essere schiacciata dal- portante nella formazione dei liano nato negli anni ottanta emarginati.
le dinamiche dell’industria di- musicisti. Per me è stato un nelle favelas di Rio de Janei- Adailton Moura,
scografica. Così si fanno avanti bell’addestramento, perché ro) in qualcosa di leggero e Sounds and Colours
i due pionieri squattrinati della
piccola Vagrant Records, che
offrono alla band libertà asso- Canzoni Claudia Durastanti
luta e cinquantamila dollari
per registrare un disco. I Get
Up Kids voltano le spalle alle
Scritture appassionate
lusinghe delle major ed entra-
no in studio, con i soldi che Jon
Cohen racimola ipotecando la Ogni tanto capita di Edizioni Black Coffee a cura una sintesi del proprio cuore
casa dei suoi genitori. Pochi imbattersi in traduzioni che di Federica Principi e Mi porta come del proprio tempo, ma
mesi dopo uscirà Something to ripristinano fiducia nella a casa, questa curva strada di in mezzo a tutti gli altri, nel
write home about, il disco che critica musicale come forma Ian Penman, uscito per flutto della storia.
diventerà la bibbia del genere letteraria. Il merito è dei testi Atlantide e tradotto da Luca Abdurraquib e Penman
emo e che farà diventare la Va- originali, certo, ma così come Fusari. Questi saggi di scrivono così, a partire da
grant una delle più importanti è difficile tradurre le canzoni Abdurraquib e Penman contesti molto diversi,
etichette del rock statunitense. dall’inglese – Leonard Cohen che spaziano da Bruce rispettivamente il Midwest
Oggi la Vagrant è stata acqui- si trasporta bene, Bob Dylan Springsteen a Elvis Presley, da degli Stati Uniti e le storiche
stata dalla Bmg e i Get Up Kids già un po’ meno, non parliamo Prince a Kendrick Lamar, riviste britanniche come
non sono più famosi come un di come si perdono i R.E.M. – sono quanto di meglio io l’Nme negli anni settanta. E
tempo, ma il 25° anniversario è arduo prendere saggi abbia letto non solo di musica speriamo che la pubblicazione
della fondazione dell’etichetta musicali che sono un misto di negli ultimi anni, ma anche in di questi libri da parte di
è l’occasione per ripercorrere filologia e poesia e trasportarli letteratura. Leggendoli ho editori lungimiranti stronchi
l’epica del punk rock di fine nella nostra lingua. In questo pianto più volte e mi sono un po’ il luogo comune che il
millennio. La voce del podcast caso i libri da segnalare sono arrabbiata più volte. Ho giornalismo musicale è
è di Matt Pryor, il cantante dei due: la traduzione di Finché desiderato che ci sia sempre morto, e ispirino scritture
Get Up Kids. non ci ammazzano di Hanif quest’ambizione quando si più alte e appassionate anche
Jonathan Zenti Abdurraqib uscita per scrive una recensione: di fare da noi. u

96 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Jazz/impro Orchestre Tout Puissant Jaimie Branch Marc Ribot’s Ceramic Dog
Scelti da Antonia Marcel Duchamp Fly or die live Hope
Tessitore
We’re ok. But we’re lost anyway International Anthem Yellowbird
Bongo Joe

L’Rain perché preoccuparsene? Toc-


Album
ca agli altri starti dietro.
L’Rain Reef Younis,
Fatigue Loud and Quiet
Mexican Summer
●●●●● Nadejda Vlaeva
Il secondo album di L’Rain (il Vladigerov: Préludes
nome d’arte della cantante di exotiques, Impressions
Brooklyn Taja Cheek) va ascol- Nadejda Vlaeva, piano
tato dall’inizio alla fine, possi- Hyperion
bilmente in cuffia. Dovete la- ●●●●●
sciargli il tempo di cambiarvi, La musica per piano del gran-
permettergli di portarvi altro- de compositore bulgaro Pan-
ANDY SWARTZ

ve. Ogni canzone è preceduta cho Vladigerov sta conquistan-


da un interludio che cuce le va- do lo spazio che merita. Il suo
rie parti dell’album. Il primo di stile è difficile da descrivere:
questi interludi, Fly, die, ci sembra un po’ Rachmaninov e
chiede: “Cos’hai fatto per assume le sembianze del gira- musica innovativa è rimasta la un po’ Korngold. Ci sono tessi-
cambiare?”. E questo è un po’ mondo Tyler Baudelaire, stessa. LoneLady trova sem- ture rigogliose, squillanti ac-
il quesito che ci pone tutto il la- omaggio al poeta francese pre modi per lasciare che un cordi ripetuti e grandi, spudo-
voro di L’Rain: in che modo dell’ottocento. L’introduzione insieme variegato di rumori rate melodie romantiche, belle
possiamo aprirci verso l’ester- di questo eccentrico personag- suoni come una sinfonia cao- senza essere stucchevoli. Pro-
no? Ogni canzone di Fatigue si gio scatena una serie di sfortu- tica. Qui il suo processo solita- babilmente il modo migliore
sviluppa a partire da un suono nati eventi, come i naufragi rio di scrittura, performance e per fare la conoscenza dei sei
registrato sul campo: autobus delle relazioni amorose (Corso registrazione esplode con in- Préludes exotiques op. 17 e delle
che passano, mani di bambini e Wilshire). I passaggi tra un tensità tesa e divertita. Il tipo dieci Impressions op. 9 è ascol-
che applaudono. Il disco sem- pezzo e l’altro sono magnifici. di genio che può sciogliere tarne due o tre per volta: in fin
bra partire da un trauma del Il precedente Igor, vincitore tutti questi fili e istintivamen- dei conti quanti dessert ric-
passato e offrirci una via d’u- del Grammy 2019, era un labi- te sa quale tirare. Former things chissimi e sofisticati si possono
scita. L’Rain immagina una rinto pieno d’insidie in grado è colmo di idee perché la mu- mangiare in una volta sola? Le
specie di città psichica dove di farci barcollare, Call me if sicista di Manchester segue il dita e lo spirito di Nadejda
ogni quartiere è legato a un’e- you get lost invece non ci dà tre- suo ritmo, sa colpire nel mez- Vlaeva sono completamente
mozione particolare. Noi ci vo- gua. I sintetizzatori diventano zo di un vortice che coinvolge in sintonia con l’idioma di Vla-
liamo in mezzo e captiamo i vertiginosi in Sweet/I thought noi quanto lei. Certo, è un al- digerov. Se cercate un regalo
frammenti delle interazioni tra you wanted to dance, una lenta bum in cui il contemporaneo per un amico appassionato di
le persone: le sentiamo ridere, jam in cui compare la voce di si contorce nell’analogico in pianoforte romantico che pen-
piangere, applaudire. Nel Brent Faiyaz. Questo disco ri- maniera contraddittoria, ma sa di conoscere già tutto, que-
mondo fluido di L’Rain le corda il meglio dei lavori pas- se sei armata con delle canzo- sto disco è perfetto.
emozioni non esistono mai sati del rapper, dai ritmi sinistri ni sempre pronte all’attacco, Jed Distler, Gramophone
singolarmente. di Goblin all’approccio poco
Georgie Brooke, ortodosso di Cherry bomb. LoneLady
The Quietus Tyler, the Creator continua a
stupirci.
Tyler, the Creator Roisin O’Connor,
Call me if you get lost Independent
Columbia
●●●●● LoneLady
“Usare la parola ‘troia’ non mi Former things
piace neanche. Mi sembrava Warp
semplicemente cool”, borbotta ●●●●●
Tyler, the Creator sul finale del Una nuova città. Una nuova
brano Corso. Nel suo sesto al- attrezzatura. Nuovi processi di
bum Call me if you get lost il scrittura. Sono cambiate mol-
rapper californiano offre uno te cose nel mondo di Julie
ALEX HURST

sguardo su un altro lato della Campbell per il suo terzo al-


sua personalità. Questa volta bum, ma la capacità di creare

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 97


Pop
La vita in polvere di Delhi

Anandi Mishra
ebbraio a Manali, nell’Himachal Pra- Non abbiamo letto niente di questa foschia sui

F desh, Himalaya occidentale. Mentre la giornali, e ci sembra di essere rimasti intrappolati in


strada tortuosa svolta lungo il fiume una nuova, imprevista dimensione. Già oppressi dal-
Beas, il parabrezza appena lavato del le mascherine, ci sentiamo separati, quasi dimenti-
nostro taxi si copre in poco tempo di cati, dal resto del mondo. Stretta nella morsa della
una spessa patina di polvere. I cani in- claustrofobia, incapace di dormire o anche solo di
seguono la macchina, le zampe simili alle ali di un scendere dall’autobus per sgranchirmi la schiena,
uccello che fatica a muoversi nel mezzo di una tem- guardo la polvere impossessarsi della mia vita. Non
pesta di pulviscolo. Scruto il paesaggio montano cer- mi sono mai sentita particolarmente toccata dal
cando le luci dell’alba e, inconsciamente, qualche “normale” (apparentemente) inquinamento da pol-
remota sembianza di vita urbana. Ti- vere del nord dell’India. Più ci penso,
riamo su i finestrini con la polvere già A causa della però, più mi rendo conto che forse la
tra i denti. Cerco di proteggere i vestiti polvere, le mie polvere c’è sempre stata; ho solo scelto
e il libro che tengo tra le mani. interazioni di non pensarci.
A ottobre del 2020 il primo ministro con l’esterno Alla fine degli anni novanta, quan-
Narendra Modi ha inaugurato una nuo- erano limitate già do con la mia famiglia facevamo delle
va galleria, parte di una recente serie di prima della gite per il Madhya Pradesh, l’Uttar Pra-
grandi progetti infrastrutturali nello pandemia. Ora desh, Delhi e il Punjab, la polvere era
stato. Mentre fervono i lavori di costru- uscire è diventato una compagna costante. Nell’Uttar
zione di un’autostrada a sei corsie che Pradesh le strade non erano asfaltate;
ancora più
collegherà questa città sperduta alle densi pennacchi di polvere si alzavano
regioni più alte dell’Himalaya, guardia-
angoscioso dalle buche ogni volta che passava una
mo gli edifici lungo la strada, i negozi e i macchina. Con i finestrini chiusi, vede-
centri abitati immersi in una polvere che sembra ac- vamo la polvere occupare ogni superficie libera,
cumularsi da mesi e c’interroghiamo sul costo reale di compresi i nostri capelli, volti e denti. Non mi ricor-
questo sviluppo. Nel nord dell’India la polvere è dap- do nemmeno se ci facevamo caso, a parte la sporci-
pertutto, come una scia lasciata dai lavori di costru- zia che ci lasciava addosso. Oggi ricordo quei viaggi
zione. Marca il territorio e non ci lascia mai soli. con una certa tensione.
Sull’autostrada, nei piatti che mangiamo, nei bagni In India e in Birmania, scrive Aldous Huxley, “non
pubblici: la polvere è onnipresente. si respira aria, ma polvere e disperazione. Il presente
All’inizio del viaggio, una notte verso la fine di è insoddisfacente, il futuro è dubbio e minaccioso”.
febbraio, saliamo sull’autobus della linea statale che Sono nata a circa 400 chilometri dalla capitale
porta da Delhi a Manali. Durante la traversata di dell’India, a Kanpur, dove la polvere era parte della
12 ore veniamo costantemente assaltati da un mia- vita quotidiana. La sensazione di Huxley suonava fa-
sma di polvere mista a gas di scarico. Guadando una miliare allora, ai tempi della scuola, così come oggi.
spessa foschia, il conducente cerca di farsi spazio nel Quando da piccoli giocavamo davanti alla casa di mio
traffico. Senza potermi fermare per cenare o anche padre e ci rotolavamo nella sporcizia, correndo e im-
solo per andare in bagno, mi sento più limitata che brattandoci con gli elementi della terra, ci sentivamo
mai dalla polvere. completamente liberi. Dopo una sera di giochi, quan-
Provo a stringere gli occhi per vedere tra la nebbia do io e mio fratello tornavamo a casa con le mani, i
ma continuo a incontrare uno spesso schermo tra- gomiti, le facce e i vestiti coperti di polvere, un aroma
ANANDI MISHRA
slucido. Nell’impossibilità di vedere al di là di un pa- di terra ci avvolgeva dalla testa ai piedi.
è una giornalista
io di metri, queste ore sembrano fantasmagoriche. La polvere allora significava libertà. Ma quando
indiana. Vive a Delhi.
Non ho mai visto niente di simile in vita mia. La pol- mia madre m’invitava a studiare sodo e ad andarme-
Questo articolo è
uscito su Al Jazeera
vere si accumula sui veicoli di passaggio, si ammassa ne da Kanpur, mi ripeteva sempre che dovevo scappa-
con il titolo “I smell it, negli angoli dei dhaba (i ristoranti lungo la strada) e re dalla polvere. Ora questa polvere ci tiene legati.
taste it, feel its si posa sui tetti dei camion parcheggiati, come se fos- Nel 2021, nel pieno di una grave pandemia, il nord
heaviness”: life in se anch’essa una merce che aspetta di essere vendu- dell’India sta attraversando un boom edilizio. Viven-
Delhi’s dust. ta e distribuita. do e lavorando a Delhi si ha l’impressione che si stia

98 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


EMILIANO PONZI

accumulando ancora più polvere. Ogni volta che tos- nua espansione. Attraverso la polvere si comprende
sisco sento salire un brivido, la paura di una malattia il materiale di cui è fatta l’India. La polvere è il filtro
o di una vecchia patologia che sta per impossessarsi attraverso il quale si vedono le città e, per estensio-
della mia vita. Il cielo è quasi sempre giallastro, la ne, tutto il paese. In India la polvere è un metodo in
sporcizia tra le dita dei piedi è costante. Quando acca- sé, il punto di osservazione dal quale provo a dare un
rezzo i gatti randagi nel mio quartiere, una nuvola di senso alla natura imminente e promettente dello svi-
polvere si alza dal loro pelo incolto. Guardo dalla fine- luppo edilizio. È un modo per fare i conti con questo
stra della mia stanza e un velo polveroso oscura la vi- flusso costante di costruzione, distruzione e rico-
sta. La maggior parte delle volte, la coltre è talmente struzione. Da questo punto di vista, la polvere è più
densa e diffusa che potrei scriverci dentro con un dito. di un semplice componente della città: è una meta-
È una variante della stessa polvere oppressiva che fora della città stessa.
forma lo scheletro di cemento di un paese in conti- All’accumulo di polvere contribuisce anche la po-

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 99


Pop
sizione geografica di Delhi, lontana da qualsiasi sboc- mi affaccio dal balcone e osservo la vasta nube ruggi-
co sul mare. La capitale sorge a nordest del deserto nosa che incombe sulla città, convinta che i miei pol-
del Thar (nel Rajasthan), a nordovest delle pianure moni, già provati e danneggiati dall’aria cattiva che
centrali e a sudovest dell’Himalaya. La geografia crea ho respirato durante l’infanzia, abbiano un livello di
un effetto conca, che intrappola i venti di passaggio. sopportazione più alto. Nel giro di pochi secondi gli
Per un cittadino urbano della classe media che occhi cominciano a prudermi, sento il petto esplode-
viene dalla capitale, la polvere di Manali evoca un re e mi si prosciuga la gola. Ho un attacco di tosse sec-
senso di sventura. Per la gente del posto, però, non è ca, quasi tubercolotica. Uscendo dal mio apparta-
sempre così. Il nostro autista, Sanju, parla dei vantag- mento a Delhi sud in una fredda mattina di dicembre
gi dell’edilizia, sottolineando orgoglioso che lo svi- 2020, sento prima uno strano odore acre e poi un’effi-
luppo ha portato a un aumento dei prezzi delle case mera presenza farinosa, che riconosco immediata-
nella zona, a migliori collegamenti e a un boom delle mente come polvere.
attività imprenditoriali. Considerando i vantaggi eco- A Kanpur, dove sono nata, la polvere sollevata dal-
nomici, per molte persone gli effetti dell’edilizia sulla le strade non asfaltate si è impadronita di interi quar-
salute sono un problema secondario. tieri e ha inghiottito intere autostrade. Fino a poco
L’attuale governo indiano guidato dal primo mini- tempo fa a nessuno importava della qualità dell’aria.
stro Modi ritiene che lo stato, impoverito dalla pande- La vita è andata avanti. Quando eravamo fuori in bal-
mia, debba usare le risorse che gli restano per costru- cone venivamo regolarmene assaliti da una pioviggi-
ire infrastrutture. Anziché puntare su un programma ne di polvere. A Dehli, questa mattina di dicembre, la
specifico per l’occupazione nelle aree urbane, quindi, sensazione è la stessa.
il governo ha deciso d’investire nelle infrastrutture Guardando sul telefono le notizie del giorno vedo
per creare posti di lavoro. articoli sull’aumento dell’inquinamento atmosferico,
Negli ultimi anni, la velocità di costruzione delle vuote promesse del governo di affrontare la questio-
strade è diventata un parametro di riferimento per la ne e foto apocalittiche della città. La gente del quar-
capacità di rinnovamento delle infrastrutture india- tiere non è preoccupata e continua a vivere come se la
ne. Con Modi, il governo ha messo in piedi un nuovo qualità dell’aria fosse un aspetto secondario a cui non
Storie vere piano integrato per le infrastrutture che prevede la prestare troppa attenzione. Io, invece, comincio a es-
Una visita al Palace realizzazione di strade, ferrovie, vie navigabili e ae- sere ossessionata dall’angoscia che questo cielo spor-
pier di Brighton, il roporti. All’interno di questo programma il governo co e grigio mi trasmette.
molo principale della ha rilanciato il settore delle autostrade, in sofferenza Tornata a casa, mi tolgo le scarpe e scopro di
città di mare a causa dell’usura e della mancanza d’investimenti essermi portata dietro diversi grammi di polvere. È
britannica, costa privati. Nessuno, però, parla del prezzo altissimo che dappertutto. C’è un sottile strato di sporcizia sui miei
25 sterline (poco i residenti del nord dell’India devono pagare per tut- vestiti, tra i miei capelli, sulla mia pelle. Per quanto
meno di 30 euro). to questo. la spazzoli via, sembra che non se ne vada mai. Nei
I visitatori del 18
In alcune parti del paese la polvere si è trasformata pochi minuti che ci metto a chiudere la porta, la pol-
aprile sono rimasti
esterrefatti quando
in un modo di comunicare lo sviluppo edilizio. Anche vere si è insinuata nelle stanze e si è sparsa sul pavi-
pochi giorni dopo negli angoli più sperduti si accumulano montagne di mento, come a sottolineare la sua presenza. Dopo
sulla loro carta di polvere che segnalano la presenza di un cantiere nelle qualche giorno smetto di farci caso e la vita, come
credito è comparso vicinanze. Scherzando, dico ai miei amici che la pol- sempre, continua.
un addebito di vere dovrebbe diventare una valuta, così forse ci sa-
2.104,18 sterline. La rebbero dei controlli. ircondata da città satellite come Noi-
cifra è spuntata per
colpa di un errore di
elaborazione di
Worldpay, la
compagnia che
gestisce i pagamenti
sul molo, che ha
messo in conto ai
visitatori le cifre della
data della spesa
Il 3o marzo Delhi viene avvolta da violente raffiche
di vento che portano tonnellate di polvere dal vicino
stato del Rajasthan, tingendo di un giallo intenso il
cielo azzurro di marzo. Alle 11 del mattino la capitale
è coperta da un manto di polvere bruna, simile alla
foschia marrone-arancio che si vede ogni anno du-
rante il Diwali, la festa delle luci.
Mentre lavoro e preparo il pranzo, mi dimentico di
chiudere le finestre. Quando torno nella mia stanza,
C da, Guruguram, Ghaziabad e Farida-
bad, negli ultimi anni Delhi è stata al
centro di vari progetti di sviluppo edi-
lizio. Queste zone sono sommerse da
una coltre di smog. Uno spesso strato
di polvere ricopre le finestre e secca le gole. Le fonti
principali sono due: le auto che la sollevano nella va-
sta (e sempre più grande) rete stradale di Delhi e i can-
tieri. Anche i materiali grezzi come i mattoni e il ce-
(indicata con anno, il letto, la poltrona e la bottiglia dell’acqua sono coper- mento necessari a mandare avanti i lavori contribui-
mese e giorno) ti da uno spesso strato di polvere. Finisco subito di scono all’inquinamento dell’atmosfera. Il risultato di
anziché l’importo mangiare e comincio a pulire. Dopo aver strofinato questa combinazione di fattori è un’aria talmente
dovuto. Worldpay ha ogni angolo del mio computer portatile, spazzato il malsana che i medici consigliano ai bambini e agli
assicurato che
letto, sprimacciato i cuscini e spolverato la scrivania anziani di portare sempre la mascherina.
restituirà i soldi
prelevati
sono coperta di polvere; ne sento perfino il sapore. Ogni inverno, quando arriva il freddo, i gas di sca-
ingiustamente e Sembra quasi un’ambasciatrice che annuncia un’im- rico delle auto si mescolano alla polvere, creando uno
rimborserà le minente sventura. Mando un messaggio scherzoso a strano e pesante strato di smog che avvolge la città per
eventuali spese un’amica: “Penso che a Dehli viviamo nel futuro”. Il settimane. Se siamo fortunati, la pioggia riesce a dis-
bancarie causate dal giorno dopo c’è il sole, ma la polvere è ancora lì. sipare la coltre per qualche giorno; altrimenti, soprat-
pasticcio. Con l’arroganza tipica di chi viene dalla capitale, tutto se non c’è vento, la cappa non se ne va. Ora mi

100 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


rendo conto che quella che sto vivendo nella mia pri- Poesia HOMERO ARIDJIS
ma giornata d’inverno fuori Dehli è una realtà a cui i è un poeta, narratore,
miei concittadini si sono ormai abituati. saggista e attivista
Negli ultimi quattro anni questo smog ha radical-
Le orbite nere messicano nato nel
1940. Nel 1985 ha
mente trasformato la mia esperienza della città. Stare
fondato il Grupo de
sotto questo velo di polvere, sorvegliata giorno e not- Non è sull’ombra
los Cien, impegnato
te dalla sua presenza incessante, mi ha portata a vive- che cadono le foglie, nella difesa
re una vita limitata. C’è una minaccia costante che è su me stesso. dell’ambiente e della
incombe su di me. Vivere qui vuol dire assistere a un Non è sulla strada che la sera si distende, biodiversità. Dopo
annullamento del tempo, provare un senso oppri- una carriera in
è sul tuo corpo che ti lascia indietro
mente di pesantezza allo stomaco, un nodo sopra l’al- diplomazia, è
come un’ombra. attualmente
tro. Provo a fare un programma della giornata e inevi-
tabilmente salta; provo a farne un altro e salta di nuo- Non è della notte che ho timore, presidente emerito
vo. Tutto è pericoloso: fare ginnastica, andare a cor- è delle mie orbite nere del Pen international.
Questa poesia,
rere, perfino camminare. nelle quali ho paura di cadere.
inedita, è stata
A causa della polvere, le mie interazioni con l’e-
tradotta dallo
sterno erano limitate già prima della pandemia. Ora Homero Aridjis spagnolo da Chiara
uscire è diventato ancora più angoscioso. Nel tentati- Angelino.
vo di placare momentaneamente la paura alcuni miei
amici si sono comprati la macchina per evitare di usa-
re i mezzi pubblici; altri hanno preso dei tapis roulant ri a Kanpur. Ex centro industriale, la città è entrata in
per evitare di correre all’aperto o dei purificatori per declino dopo la chiusura delle fabbriche. Mi ricordo
respirare aria pulita in casa. che nella prima metà degli anni novanta mia nonna
A Chittaranjan Park, il ricco quartiere nella zona bruciava il carbone nella veranda della nostra casa
sud di Delhi dove abito, oggi ci sono più lavori in corso per riscaldarci durante l’inverno.
che case. I residenti vendono le case di famiglia ai co- Per molti, questa cappa è solo l’ennesima mani-
struttori, che stanno tirando su palazzi a ritmi fino a festazione del disinteresse del governo, di un senso
poco tempo fa impensabili. Camminando incontro costante di apatia e abbandono. Da bambina ho in-
più di sette cantieri nel giro di cinque minuti. Sono teriorizzato l’idea che tutti respiriamo la stessa aria.
tutti uguali: pile di detriti scoperti caduti a terra, nes- Ora però intorno a me vedo qualcosa di diverso: l’a-
suna recinzione che impedisca al vento di spargere la ria pulita è sempre di più una merce che si può com-
polvere per le strade e giganteschi cumuli di sporcizia prare. La polvere è diventata un aspetto tangibile
ammassati in lotti vuoti. della vita, parte integrante del grigiore del paesag-
Ormai assuefatta, la gente guarda attraverso que- gio, incombente come un aggettivo banale. Dobbia-
sti cantieri come se fossero trasparenti. Sottovalutata mo tenerne conto in ogni momento, anche quando
da molti come una questione di scarsa importanza, la organizziamo brevi vacanze nei dintorni di Delhi e,
polvere a Delhi è diventata un’estensione della vita preoccupati per le allergie, ci portiamo dietro medi-
quotidiana. Già prima della pandemia spendevamo cine e mascherine. L’aria che respiriamo era una co-
circa 1.500 rupie (circa 17 euro) a testa per le masche- sa che davamo per scontata ma oggi, a Delhi, ne sen-
rine N95 da utilizzare durante il Diwali. Nel mio lavo- to l’odore, il sapore, la pesantezza sui palmi delle
ro precedente, dove dividevamo l’ufficio con un’a- mani. È entrata di forza nella mia vita, seguendomi
zienda giapponese, vedevo i colleghi che venivano ovunque senza che me ne accorga.
dai paesi del sudest asiatico che uscivano ed entrava- Durante la tempesta di polvere del 30 marzo, do-
no con la mascherina chirurgica tutto l’anno. Li guar- po aver chiuso ermeticamente le porte e le finestre,
dava pensando che magari sapevano qualcosa che io riesco quasi a sentirla mentre s’insinua sotto le soglie
non sapevo. In realtà lo sapevo benissimo, ma prefe- e tra gli interstizi. Si posa, come stanca dopo tanto
rivo non ammetterlo. viaggiare, spandendosi dappertutto in un sottile stra-
La polvere ha rigidamente dettato le regole delle to fuligginoso. Avvertendo la sua presenza intorno a
mie interazioni con la città negli ultimi quattro anni. me, mi accorgo di come la polvere è ormai parte del
L’ho vista entrare e quasi mai uscire. L’ho vista peg- mio essere. Per quanto provi a toglierla, non se ne va
giorare il livello dell’inquinamento della città durante mai davvero.
il Diwali. Pur di andare avanti, però, diamo la colpa ai La polvere ha preso ormai la forma della paranoia,
vicini che bruciano le stoppie. La polvere, per me, è di una paura che mi costringe ripetutamente a pulire,
diventata un modo per capire i ritmi dello sviluppo strofinare, spolverare e lavare ogni angolo della casa.
fisico della città. Delhi è diventata una specie di spa- In India c’è un patetico senso di normalità intorno
zio transitorio dove la polvere si trasforma da elemen- alla polvere, una sorta di rassegnazione di fronte al
to naturale a materialità concreta, facendo e disfa- fatto che non ce ne libereremo mai. Provo a combat-
cendo la città. tere questo aspetto immutabile della vita, a respinge-
Per quanto sia cattiva, l’aria che respiro durante le re questa sensazione sforzandomi tutti i giorni di ri-
mie passeggiate a Delhi è comunque una pallida ver- cordare che eravamo qui anche prima della polvere.
sione di ciò che devono aver sopportato i miei genito- Oppure no? u fas

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 101


Scienza
scambiato per malessere psicologico, la
salute e la vita stessa delle donne ne risen-
tono in maniera significativa. Nei pronto
soccorso statunitensi le donne che riferi-
scono dolori addominali aspettano in me-
dia sedici minuti più degli uomini prima di
essere visitate e hanno il 7 per cento di
probabilità in meno di ricevere cure. Nel
Regno Unito la sottovalutazione del dolo-
re femminile, scambiato per ansia, contri-
buisce alla mancata diagnosi d’infarto in
circa il 50 per cento dei casi. Da uno studio
del 2020 condotto su pazienti con endo-
metriosi, una malattia degli organi genita-
li femminili la cui diagnosi richiede in me-
dia dai sette ai nove anni, è emerso che
CHIARA DATTOLA

l’associazione di dolore ginecologico e


disagio mentale ha causato ritardi o man-
cate diagnosi nel 50 per cento dei casi.
Le donne nere, asiatiche o apparte-
SALUTE nenti a minoranze etniche, che in ambito

I pregiudizi sanitario sono già penalizzate rispetto


alle bianche, rischiano di veder minimiz-
zato o ignorato il dolore per false convin-
sul dolore femminile zioni su una loro presunta diversa sensi-
bilità. Come ha riferito nel 2020 il Royal
college of obstetricians and gynaecolo-
gists britannico, questo tacito pregiudi-
Elinor Cleghorn, New Scientist, Regno Unito zio razziale porta a diagnosi mancate e
tardive soprattutto in tema di salute ma-
Ancora oggi il dolore fisico Il suo dolore non fu preso sul serio terna e riproduttiva.
provato dalle donne è spesso perché J. S. era una donna. Ancora oggi il In generale le donne soffrono di dolore
dolore di molte donne o di persone defi- cronico più degli uomini. Considerando
sottovalutato, scambiato per nite tali alla nascita viene negato, scredi- l’aumento delle malattie dolorose a carico
malessere psicologico. Questo tato e minimizzato, con notevoli differen- delle donne in tutto il mondo, è fonda-
porta a ritardi nella diagnosi e ze rispetto agli uomini. Questo pregiudi- mentale che le cause e le conseguenze
nel trattamento dei disturbi zio ha origine negli stereotipi sul dolore delle disparità in ambito clinico siano
che si sono radicati nel corso dei secoli comprese a fondo, affrontate ed elimina-
nel dibattito medico sul corpo e le malat- te. Sarebbe opportuno avere una forma-
el 1807 la signora J. S. di Liver- tie femminili. Le ricerche sulle differenze zione che accresca la consapevolezza dei

N pool morì a 77 anni dopo aver


sofferto a lungo di dolori all’u-
tero. Era stata visitata da vari
medici, nessuno dei quali aveva capito la
causa dei suoi dolori. L’autopsia rivelò
di genere e sui relativi pregiudizi sono
invece molto più recenti.

Termini frequenti
Oggi sono sempre più numerosi gli studi
pregiudizi, processi diagnostici attenti al-
le diversità di genere e ulteriori ricerche
sulle origini biologiche e psicosociali delle
differenze nel dolore.
Per poter arrivare a una piena parità di
danni estesi agli organi della cavità pelvi- che dimostrano come i pregiudizi nei con- genere, però, è importante che la medici-
ca e dell’addome. fronti della manifestazione femminile del na guardi al futuro senza dimenticare il
Come se non bastasse John Rutter, dolore influiscano negativamente sulla passato. La storia dimostra come i miti sul
l’ultimo medico ad averla visitata, riten- diagnosi e sul trattamento dei disturbi. Da dolore femminile si ripresentano con for-
ne che l’esito dell’autopsia non giustifi- un’indagine del 2018 che analizzava arti- za attraverso secoli caratterizzati da gran-
casse il dolore riferito dalla donna e con- coli di riviste su sesso, genere e dolore di progressi scientifici e biomedici.
cluse che le sofferenze erano aggravate pubblicati nel Regno Unito, negli Stati Anche se la diagnosi d’isteria è fortu-
dal “nervosismo”. J. S. ricevette quindi la Uniti e in Europa a partire dal 2001 è natamente scomparsa, gli operatori sani-
diagnosi postuma di isteralgia (dolore emerso che i termini per indicare sensibi- tari continuano a evocarla quando consi-
uterino associato a isteria), la famigerata lità, simulazione, lamento e isteria si usa- derano poco credibile una manifestazio-
etichetta affibbiata alle donne che soffri- no con più frequenza per le donne. ne femminile del dolore. Dobbiamo ricor-
vano di un male inspiegabile e osavano Quando il dolore fisico è ignorato per- darci di J. S. e mettere fine ai pregiudizi
dirlo apertamente. ché giudicato esagerato e immaginario, o una volta per tutte. u sdf

104 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


DOMINIK GÖLDNER (BGAEU, BERLINO)
CORONAVIRUS PALEOANTROPOLOGIA

Le sequenze Ominidi misteriosi


scomparse
Alcune sequenze del virus sars- Science, Stati Uniti
cov-2 dei primi focolai a Wuhan Due studi recenti hanno aggiunto dei
sono state cancellate da un da-
tasselli al complesso albero evolutivo
tabase pubblico statunitense. Lo
racconta in un preprint su umano. Nel sito di Nesher Ramla, in
bioRxiv il genetista Jesse Blo- Israele, sono stati scoperti alcuni IN BREVE
om del Fred Hutchinson cancer fossili appartenenti a una popolazione Genetica Alcuni ricercatori
research center di Seattle. arcaica finora sconosciuta e hanno identificato un ceppo an-
Hutchinson ha recuperato i file tico di batterio della peste. L’a-
probabilmente risalenti a
dal cloud di Google e ricostruito nalisi, pubblicata su Cell Re-
140-120mila anni fa, scrive Science. ports, suggerisce che il ceppo
tredici sequenze parziali. La
Potrebbero essere tracce fossili di era privo di un gene specifico
presenza di tre mutazioni ren-
derebbe queste sequenze più si- neandertal diversi da quelli europei, oppure di una forma che permette agli insetti di tra-
mili al virus del pipistrello che di Homo più arcaica, sopravvissuta fino a quel periodo, o smettere la malattia. Il dna è
non a quello isolato nei mercati ancora una mescolanza tra le due popolazioni. Dall’analisi stato estratto dai resti di un uo-
del pesce all’inizio dell’epide- del sito è emerso che l’ominide costruiva utensili in pietra, mo preistorico (nella foto, la
mia. I National institutes of cacciava, accendeva il fuoco e cucinava. In Cina è stato mandibola), un cacciatore rac-
health hanno rimosso le se- coglitore vissuto cinquemila
invece analizzato il cranio quasi completo di un ominide anni fa nell’attuale Lettonia. Lo
quenze dal database su richiesta
dalle caratteristiche sorprendenti, scoperto negli anni studio potrebbe aiutare a capire
dei ricercatori cinesi che le ave-
vano depositate. Secondo Blo-
trenta del novecento vicino ad Harbin e risalente a circa l’evoluzione del batterio.
om, le sequenze “fanno pensare 150mila anni fa. Il fossile è stato attribuito a una nuova Coronavirus È stata studiata
che il virus circolasse a Wuhan specie, l’Homo longi, scrive The Innovation. Ma più che la struttura della proteina spike
prima del dicembre 2019”. An- una nuova specie potrebbe trattarsi del primo cranio quasi che sporge dall’involucro del
che altri ricercatori sono convin- completo di denisova, un ominide arcaico di cui sono state virus sars-cov-2, nelle varianti
ti che la Cina non abbia diffuso alfa e beta. Secondo Science,
trovate tracce di dna in una grotta in Siberia. Ulteriori nella variante alfa la proteina è
tutte le informazioni utili, ma
analisi, anche genetiche, potrebbero aiutare a ricostruire i mutata diventando più affine al
altri ancora sottolineano che i ri-
cercatori cinesi hanno poi ripub-
rapporti tra i diversi gruppi di ominidi. ◆ recettore della cellula ospite.
blicato le sequenze, che non ag- Nella variante beta ha subìto al-
giungerebbero molto a quanto tre modifiche, che la rendono
JPL-CALTECH/NASA

già si sapeva. poco riconoscibile ad alcuni an-


ticorpi.

BIOLOGIA
Una bussola NEUROSCIENZE

nell’occhio Sognare
da svegli
Gli uccelli migratori potrebbero
orientarsi grazie a un sensore Sognare a occhi aperti e avere
magnetico presente nell’occhio. momenti di vuoto mentale po-
Nella retina del pettirosso (Eri- trebbero dipendere da un parti-
thacus rubecula) è stata trovata colare stato del cervello, più co-
una proteina, il criptocromo 4, mune nei momenti di stanchez-
che è sensibile al campo ma- ASTRONOMIA za. Alcuni ricercatori hanno
gnetico. I ricercatori ipotizzano scoperto che alcune aree del
che funzioni come una specie di
Non c’è vita su Venere cervello entrano in uno stato si-
bussola interna grazie a reazio- Secondo alcuni ricercatori, le nuvole che avvolgono il pianeta Ve- mile al sonno, mentre le altre
ni chimiche innescate da varia- nere (nella foto) non contengono abbastanza acqua per sostenere restano sveglie. A seconda
zioni nel campo magnetico ter- forme di vita. La presenza di acido solforico ostacola la formazione dell’area del cervello che entra
restre, scrive Nature. Uccelli dell’acqua, scrive Nature Astronomy, rendendo il pianeta incom- in quello stato, è possibile so-
che non migrano, come piccioni patibile con la vita. Lo studio si basa sul monitoraggio delle tempe- gnare a occhi aperti o avere mo-
e polli, hanno una versione del rature e sul rilevamento del vapore acqueo presente sul pianeta. Il menti di vuoto mentale. La ri-
criptocromo 4 meno sensibile al metodo impiegato dai ricercatori potrebbe essere applicato anche cerca è stata pubblicata su
magnetismo. alla ricerca di forme di vita su pianeti extrasolari. Nature Communications.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 105


Il diario della Terra
LEANDRO SOUSA

Il nostro clima
Molto prima
del previsto
◆ Secondo una bozza di rap-
porto del Gruppo intergover-
nativo sul cambiamento cli-
matico (Ipcc), ottenuto dall’a-
genzia di stampa francese
Afp, la crisi climatica in corso
avrà un impatto devastante
sulla vita sulla Terra già fra
trent’anni, anche nello scena-
rio migliore di riduzione delle
emissioni di gas serra. “Il peg-
gio deve ancora venire”, si leg-
ge nel rapporto, che sarà pub-
Dighe La costruzione di dighe nelle regioni tropicali permette di produrre energia, ma potrebbe an- blicato nel febbraio 2022. “La
che contribuire alle emissioni di gas serra nell’atmosfera. Alcuni ricercatori hanno analizzato l’area crisi avrà conseguenze molto
allagata in seguito alla costruzione della diga di Belo Monte, in Brasile (nella foto). Costruita sul fiu- maggiori sulle vite dei nostri fi-
me Xingu, la diga fa parte di uno dei più grandi impianti idroelettrici dell’Amazzonia. A due anni gli che sulle nostre”.
dalla costruzione, le emissioni di gas serra dell’area allagata sarebbero triplicate. L’ipotesi è che l’al- I punti principali del rap-
lagamento del suolo porti al degrado della materia organica, che rilascia metano e anidride carboni- porto sono quattro. Primo, il ri-
ca. Secondo gli autori dello studio, pubblicato su Science Advances, bisognerebbe evitare di allaga- scaldamento del pianeta è già
re altre zone dell’Amazzonia, considerando anche i costi socioambientali degli impianti. in atto. La temperatura media
globale è aumentata di 1,1 gra-
di rispetto ai livelli preindu-
Radar sley, ha affermato che la care- Vulcani Si è risvegliato il vul- striali. Si va verso un aumento
stia nel sud del Madagascar, cano Rincón de la Vieja, in Co- di tre gradi entro la fine del se-
causata da una grave siccità, sta Rica. colo, non di 1,5 o due, che era
Caldo sta costringendo gli abitanti a l’obiettivo dell’accordo di Pari-
record mangiare cavallette, frutti dei
cactus e perfino fango.
Pesci Milioni di pesci sono
stati trovati morti lungo le co-
gi. Secondo, entro il 2050 deci-
ne di milioni di persone in più
in Canada ste della Mauritania. La strage soffriranno la fame, 130 milio-
Tornado Almeno cinque per- potrebbe essere stata causata ni in più saranno in povertà
sone sono morte e decine so- dall’aumento delle temperatu- estrema, centinaia di milioni
Caldo Decine di persone sono no rimaste ferite nel passaggio re dell’acqua. vivranno in zone a rischio d’i-
morte nella regione di Van- di un tornado sul sudest della nondazione, 350 milioni in più
couver, nell’ovest del Canada, Repubblica Ceca. Suidi Dodici esemplari di cin- avranno problemi di siccità e
a causa di un’ondata di caldo ghiale nano (Porcula salvania), ancora di più subiranno ondate
eccezionale, con temperature Terremoti Un sisma di ma- il suide più piccolo del mondo, di calore. Terzo, ci potrebbero
che hanno raggiunto i 49,5 gnitudo 6 sulla scala Richter è sono stati rilasciati in natura essere conseguenze irreversi-
gradi. È il dato più alto da stato registrato al largo del Pe- nello stato indiano dell’Assam. bili, tra cui lo scioglimento dei
quando sono cominciate le ri- rù. ◆ Alcune scosse (la più for- Cinquant’anni fa l’animale ghiacciai di Groenlandia e An-
levazioni. ◆ Vicino a Ver- te di magnitudo 3,9), probabil- (nella foto) era considerato tartide occidentale, e la tra-
chojansk, in Siberia, sono sta- mente causate da un progetto praticamente estinto. sformazione di parte della fo-
te registrate temperature su- geotermico, sono state regi- resta amazzonica in savana. Il
periori ai 47 gradi. Potrebbero strate a Strasburgo, in Francia. quarto punto è dedicato alle
accelerare lo scioglimento del azioni da intraprendere per
permafrost, causando notevoli Malaria L’Organizzazione prepararsi alla crisi. Per esem-
emissioni di gas serra. mondiale della sanità ha an- pio, potrebbe essere utile pian-
nunciato l’eradicazione della tare foreste di mangrovie per
Siccità Il direttore esecutivo malaria in Cina. Negli ultimi proteggere le coste. Ma sarà
P. FAUCHER

del Programma alimentare quattro anni non sono stati re- necessario un cambiamento
mondiale (Pam), David Bea- gistrati casi. negli stili di vita e nei consumi.

106 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


Il pianeta visto dallo spazio 13.02.2021
Il parco nazionale di Hingol, in Pakistan

Hinglaj Mata

Autostrada

Fiume Hingol

Lago effimero
EARTHOBSERVATORY/NASA

Mar Arabico Nord


5 km

◆ Con le sue formazioni roc- lungo del Belucistan, ospita Nel parco, una delle formazione naturale, la Sfinge
ciose, grotte di montagna e ecosistemi distinti. Nella parte meraviglie naturali del del Belucistan, ricorda la
spiagge, il parco nazionale di nord c’è un’arida foresta paese, vivono specie rare Grande Sfinge di Giza. Nel
Hingol è una delle meraviglie subtropicale, a est ci sono dei come lo stambecco del parco vivono specie rare, tra
naturali del Pakistan, ma ha vulcani di fango che emettono Sindh, la gazzella indiana e cui lo stambecco del Sindh, la
anche un grande valore cultu- metano e a ovest prevale il ter- l’urial. gazzella indiana e l’urial, men-
rale. Quest’immagine, scatta- reno montuoso. A sud, lungo tre l’estuario del fiume ospita
ta dal satellite Landsat 8 della la costa, ci sono grotte di mon- specie minacciate di pesci, uc-
Nasa, mostra la parte sud del tagna, spiagge e un lago effi- celli e coccodrilli. Nella zona
parco, che si estende per circa mero, visibile nella parte bas- c’è anche una riserva marina
6.200 chilometri quadrati nei sa dell’immagine. Il parco è per delfini, tartarughe e man-
distretti di Lasbela, Awaran e noto anche per le sue statue grovie.
Gwadar, nella provincia del rupestri. Una di queste, simile ◆ In una grotta di montagna
Belucistan. a una donna che guarda verso lungo le rive del fiume c’è un
Il parco, che prende il no- l’orizzonte, è chiamata Princi- famoso tempio indù, l’Hinglaj
me dal fiume Hingol, il più pessa della speranza. Un’altra Mata.–Kasha Patel (Nasa)

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 107


Economia e lavoro
Guignen, Francia energia per soddisfare un crescente con­
sumo globale. È una questione importan­
te, perché le aziende vogliono dire a con­
sumatori e investitori che stanno contri­
buendo a ridurre la produzione di anidri­
de carbonica in termini assoluti, non che
la stanno spostando da una parte all’altra.
Brian Janous, responsabile della Mi­
crosoft per l’energia e le rinnovabili, ha
affermato che l’azienda sta analizzando
le reti energetiche per stabilire in quali
località e in quali ore del giorno una pro­
duzione aggiuntiva di energia pulita so­
stituirebbe una maggiore quantità di
LOIC VENANCE (AFP/GETTY)

energia prodotta da impianti alimentati


con i combustibili fossili. Google, che
all’inizio del 2017 dichiarava di aver co­
perto interamente il suo consumo ener­
getico con elettricità proveniente da fonti
rinnovabili, ha annunciato un obiettivo
AMBIENTE più ambizioso: allineare il suo consumo
con le energie rinnovabili su base non so­
Se le grandi aziende lo annuale ma oraria. Per questo l’azien­
da sta verificando se sulle reti elettriche
comprano energia pulita che usa c’è una quantità sufficiente di
energia a impatto zero negli orari in cui la
consuma, sia di notte sia nei momenti di
maggiore richiesta.
Sam Schechner, The Wall Street Journal, Stati Uniti Aumento vertiginoso
Spinti dalla necessità di ridurre le tecnologiche a investire in anticipo, fir­ Gli acquisti di energia sono alimentati
loro emissioni di anidride mando impegni a comprare l’energia a dall’aumento vertiginoso dell’uso e
un determinato prezzo per lunghi periodi dell’elaborazione dei dati. Secondo l’A­
carbonica, i colossi tecnologici di tempo, ha reso queste offerte più im­ genzia internazionale dell’energia (Iea),
fanno a gara per accaparrarsi portanti dei sussidi pubblici per gli inve­ negli ultimi dieci anni la maggiore effi­
l’energia da fonti rinnovabili in stimenti nelle rinnovabili. cienza ha abbondantemente compensa­
tutto il mondo Secondo il centro di ricerca Bloom­ to l’aumento del consumo di energia, in
bergNef, Microsoft, Amazon, Alphabet parte grazie alla fornitura dei servizi at­
(la casa madre di Google) e Facebook so­ traverso il cloud computing. I ricercatori
e grandi aziende tecnologiche no quattro delle prime sei aziende ad aver ritengono che sia ancora possibile mi­

L stanno siglando accordi per ga­


rantirsi energia elettrica da fonti
rinnovabili destinata ai loro data
center, un tentativo di ridurre le emissioni
di anidride carbonica che sta cambiando
firmato accordi per l’acquisto di energie
rinnovabili. Con 27,5 gigawatt opzionati
rappresentano il 30 per cento degli acqui­
sti aziendali. Amazon è la principale ac­
quirente aziendale a livello globale. Altri
gliorare sotto il profilo dell’efficienza, ma
non sono sicuri che basterà, soprattutto
in vista della diffusione delle reti 5g e con
una quantità crescente di persone che in
tutto il mondo vivono e lavorano online.
l’intero settore. Amazon, per esempio, più importanti sono l’azienda energetica “Il settore dei data center è tra quelli che
prevede di comprare 1,5 gigawatt di capa­ francese TotalEnergies e il colosso statu­ consumano più energia al mondo”, dice
cità di produzione da 14 nuovi impianti nitense delle telecomunicazioni At&t. Stefan­Jörg Göbel, vicepresidente del
solari ed eolici in tutto il mondo, una de­ Data la portata di questi investimenti, settore dell’eolico e del solare del produt­
cisione coerente con l’obiettivo di ottene­ le aziende tecnologiche sono sollecitate a tore norvegese di energia Statkraft.
re entro il 2025 una quantità sufficiente di dimostrare che i progetti sviluppati con­ “Stanno rimodellando la domanda
energia rinnovabile per le attività del tribuiscono ad accrescere la disponibilità nell’intero settore”.
gruppo. di energia da fonti rinnovabili invece di Le grandi aziende tecnologiche affer­
Le aziende tecnologiche finanziano assorbire le scorte esistenti. Molti voglio­ mano di avere squadre di esperti che ne­
progetti di energia solare, eolica e altre no sapere se questi acquisti sostituiscono goziano accordi direttamente con i forni­
fonti rinnovabili in quantità mai viste pri­ davvero l’energia generata dagli impianti tori di energia. Gruppi come Amazon
ma. Secondo gli esperti del settore, in al­ che emettono anidride carbonica o non si spesso inondano il paese in cui operano
cuni paesi la disponibilità delle aziende limitano semplicemente a produrre più di richieste di progetti energetici. “Ci pre­

108 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


sentiamo dicendo: ‘Ehi, vogliamo esami- DANIMARCA STATI UNITI
nare ogni potenziale progetto in corso
di sviluppo nel paese’”. Così Nat Sahl-
Alleanza Uno stop per l’antitrust
contro Google
strom, responsabile dell’energia per
Amazon Web Services, ha descritto il la-
Il 28 giugno 29 aziende edi-
voro della sua squadra incaricata di con-
toriali danesi hanno annun-
cludere accordi per la fornitura di energia ciato un’alleanza che ha l’o-
elettrica. biettivo di “unire le forze
per negoziare con Google e
Investimenti iniziali Facebook un accordo che
I fornitori di energia eolica o solare affer-

DANIEL ACKER (BLOOMBERG/GETTY)


gli imponga di pagare le no-
mano che la richiesta del settore tecnolo- tizie di giornali, tv e siti
gico ha stimolato anche altre aziende a d’informazione danesi ri-
stipulare accordi di fornitura. Dal mo- prese dal motore di ricerca
mento che questi progetti richiedono for- e dal social network”, scri-
ti investimenti iniziali che in genere ga- ve il Financial Times. L’i-
rantiscono un ritorno solo dopo anni, le niziativa si basa sulla diret-
banche spesso non li finanziano o lo fan- tiva europea sul diritto
no a condizioni poco favorevoli, a meno d’autore, che riconosce agli Il 28 giugno il tribunale di Washington ha accolto la
che i progetti non abbiano già un acqui- editori il diritto di chiedere
richiesta di Facebook di bloccare le azioni legali
rente per gran parte o per il totale della soldi per l’uso online dei lo-
ro contenuti. avviate contro il social network a dicembre del
produzione.
2020 dall’antitrust degli Stati Uniti, la Federal trade
In Spagna, dove Amazon si è impe-
commission (Ftc), e da 46 stati. Secondo il giudice
gnata a comprare l’energia elettrica di SVIZZERA
cinque impianti eolici, altre aziende tec- James Boasberg, scrive il Wall Street Journal,
Diminuisce l’azione della Ftc non aveva elementi sufficienti per
nologiche sono a caccia di nuovi accordi.
“Stiamo parlando con tutti”, dice Martin l’uso dei contanti “sostenere l’accusa di abuso di posizione
Scharrer, che conduce trattative per con- dominante contro Facebook”. Il tribunale ha
to del produttore di energia elettrica En- La pandemia di covid-19 ha aggiunto che l’antitrust ha un mese per presentare
cavis e ha fatto un accordo con Amazon dato un’ulteriore spinta alla una nuova azione legale. Questa sentenza, osserva
per un impianto solare vicino a Siviglia, diffusione dei pagamenti di- il quotidiano, è “un brutto colpo agli sforzi del
in Spagna. gitali. Secondo uno studio
mondo politico di sfidare i colossi tecnologici con
Facebook ha dichiarato che nel 2020 della banca centrale svizze-
ra, scrive la Neue Zürcher l’accusa di aver monopolizzato i mercati in cui sono
ha comprato una quantità di energia elet-
Zeitung, nel 2017 il 70 per attivi”. La Ftc accusava il social network fondato da
trica da fonti rinnovabili sufficiente a co-
cento dei pagamenti occa- Mark Zuckerberg (nella foto) di aver creato un
prire le sue operazioni globali, compresi i
data center. Il social network, tuttavia, ha
sionali era regolato in con- monopolio illegale comprando potenziali rivali
tanti, mentre tre anni dopo come Instagram e WhatsApp invece di competere
firmato altri accordi perché i suoi consu-
la quota era scesa al 43 per con loro, e di aver imposto condizioni sfavorevoli
mi di energia continuano ad aumentare.
cento. Nello stesso periodo i
Secondo il suo rapporto annuale sulla so- che di fatto impedivano ad aziende concorrenti di
pagamenti con il bancomat
stenibilità, l’anno scorso l’uso di energia sono passati dal 22 al 33 per
lanciare app per l’accesso al social network. u
di Facebook è aumentato del 39 per cen- cento, mentre quelli con la
to. “Questo dimostra che in realtà sono carta di credito sono au- REGNO UNITO scrive la Bbc, ha inoltre av-
gli obiettivi scelti autonomamente a mentati dal 5 al 13 per cento.
Londra contro vertito i consumatori di
muovere il mercato”, afferma Urvi Pa- Il denaro contante è ancora “stare attenti alle promesse
rekh, responsabile delle energie rinnova- il mezzo più usato per i pa- le criptomonete di alte rendite sugli investi-
bili per Facebook. gamenti sotto i venti franchi menti nelle criptomonete”.
La Microsoft ha dichiarato di avere svizzeri (circa 18 euro). Il 26 giugno la Financial La Fca non si occupa diret-
concluso accordi per la fornitura di ener- conduct authority (Fca, tamente delle criptomone-
gia elettrica che la renderanno uno dei l’autorità di vigilanza del te, ma impone alla borse co-
principali acquirenti di energia rinnova- settore finanziario britanni- me la Binance di registrarsi
bile al mondo. Newsletter co) ha ordinato alla Binan- nel Regno Unito. Dal mo-
Janous precisa che la Microsoft si con- Economica è la newsletter ce, una borsa digitale per lo mento che la Binance non è
centra sugli obiettivi aziendali condivisi settimanale di Interna- scambio di criptomonete, registrata (l’azienda e le sue
più che sulle classifiche, ma poi aggiunge: zionale che racconta cosa di fermare ogni attività nel controllate hanno sede tra le
“Sappiamo quali sono le classifiche e, fi- succede nel mondo dell’e- Regno Unito e ha stabilito isole Cayman e Malta) non
datevi, ogni volta che ne spunta fuori una conomia. Per riceverla: nuove regole a cui l’azienda ha il diritto di operare nel
nuova lo vengo a sapere”. u gim internazionale.it/newsletter deve adeguarsi. L’autorità, paese, sostiene l’autorità.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 109


Buni Laerte Nuovo sentimento Temporary strip
Ryan Pagelow, Stati Uniti Laerte, Brasile ZUZU, Italia Dottor Pira, Italia
Pira, Italia
Strisce

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021


111
| Illustrazione: Confinigrafici
L’oroscopo

Rob Brezsny
COMPITI A CASA
Come potrei esserti più utile?
Invia i tuoi suggerimenti a
newsletter@freewillastrology.com

CANCRO BILANCIA ficata. A volte può essere vero, ma


Il filosofo Friedrich Nietzsche diceva che quando la no- Il maestro zen Thich Nhat spesso non lo è. La vera bellezza
Hanh, della Bilancia, consi- può anche essere elegante, poeti-
stra mente razionale funziona al meglio, ci ispira a col-
glia di “cercare la spiritualità nelle ca, ispiratrice, terapeutica e nobili-
tivare le passioni più interessanti e vitali, tenendo a ba-
cose ordinarie che facciamo tutti i tante. Detto questo, voglio ipotiz-
da quelle che ci tolgono energia e potrebbero avere una forte in- giorni”. Bisogna lavorarci un po’, zare che la bellezza che incontrerai
fluenza su di noi. Spero che ne approfitterai al massimo nelle impegnarsi, ma non è poi così diffi- nel prossimo futuro sarà davvero
prossime settimane, Cancerino. Se darai più spazio alle passioni cile, afferma. “Anche spazzare il sconvolgente, nel senso che ti ri-
che ti elevano e meno a quelle che ti sminuiscono, attirerai la pavimento, annaffiare le piante e corderà quello che stai perdendo e
buona sorte e avrai dolci sorprese. lavare i piatti può diventare un ti spingerà a cercarlo.
compito sacro, se c’è consapevo-
lezza”. Penso, Bilancia, che nelle ACQUARIO
prossime settimane avrai un talen- Il 21 luglio 1969 l’astronauta
ARIETE vrai puntare sulla verifica empiri- to speciale per questa materia. P.s. Buzz Aldrin, dell’Acquario,
La giornalista Linda Weltner ca: conoscere attraverso l’espe- Thich Nhat Hanh ha scritto alcuni diventò il secondo essere umano a
sostiene che pulire la casa, rienza diretta, usando le tue capa- libri che spiegano come mangiare, mettere piede sulla Luna. Questo
rinnovare i mobili, appendere ope- cità di osservazione e la tua voglia come camminare, come rilassarsi succedeva in un momento astrolo-
re d’arte alle pareti e annaffiare le di sperimentare. e come connettersi agli altri. T’in- gicamente spettacolare: Giove e
piante ha un duplice scopo. Pren- vito a formulare le tue istruzioni Urano in transito nella Bilancia e
dersi cura del proprio ambiente è LEONE personali. in trigono con il Sole natale di Al-
infatti un modo per prendersi cura “Può darsi che quando non drin nell’Acquario. Ma quando tor-
di sé. “La casa che curiamo con sappiamo più cosa fare, sia- SCORPIONE nò sulla Terra, dopo questo evento
tanta attenzione riflette il nostro mo arrivati al nostro vero lavoro, e Secondo la mia sorpren- eroico, Aldrin fece fatica a riorien-
amore per noi stessi”, scrive. Nelle che quando non sappiamo più do- dente interpretazione dei tarsi. Provò a vendere automobili,
prossime due settimane, Ariete, ve andare, abbiamo cominciato il presagi astrali, nelle prossime set- ma non faceva per lui: in sei mesi
t’invito a riflettere su quest’affer- nostro vero viaggio”, dice lo scrit- timane dovresti girare nudo il più non ne vendette neanche una. In
mazione. tore Wendell Berry, del Leone. C’è possibile. Ti guarirà, e risveglierà seguito, però, diventò un paladino
della saggezza in questa riflessio- sentimenti sopiti che ti aiuteranno dell’esplorazione spaziale e svilup-
TORO ne, ma trovo che non sia vera nella a capire meglio il mondo. L’amore pò una tecnologia per rendere più
“Per la mia pace mentale maggior parte dei casi. Molto più che proverai per te stesso ti am- efficienti i futuri viaggi su Marte.
mentirei su qualsiasi cosa in spesso siamo mossi da intuizioni morbidirà e ti farà apprezzare di Se al momento sei impegnato in
qualsiasi momento”, dice la scrit- forti e chiare, da sensazioni istinti- più la magia della vita. Avverti- un’attività che somiglia a quella di
trice Amy Hempel. Non sono co- ve che ci dicono con precisione co- mento importante: ovviamente Aldrin come venditore di auto, ov-
me lei. Per coltivare la mia pace sa fare e dove andare. Ma sospetto non dovrai imporre la tua nudità a vero in qualcosa che non ti piace e
mentale cerco di parlare e vivere la che in questa fase la teoria di Berry chi non vuole vederla. per cui non sei portato, ti consiglio
verità il più possibile. Mentire mi sia vera per te, Leone. di fare progetti per trovare un’al-
rende nervoso e forse anche più SAGITTARIO ternativa più coinvolgente.
stupido. Sono costretto a ricordar- VERGINE Guardando la classifica del-
mi delle bugie che dico per essere Nel 1750, più di 250 anni le canzoni più vendute pub- PESCI
sicuro di attenermi alla versione dopo l’arrivo di Cristoforo blicata dalla rivista Billboard, uno Gli astronomi dicono che il
falsa dei fatti quando il tema si pre- Colombo nel nuovo mondo, i nati- potrebbe pensare che siamo nel big bang ha creato l’universo
senterà di nuovo. E tu, Toro? Per la vi americani erano ancora la mag- mezzo di una grave crisi demogra- 13,8 miliardi di anni fa, ma una
tua pace mentale ti affidi alla diso- gioranza della popolazione del fica: la maggior parte dei brani stella lontana 190 anni luce dalla
nestà o all’onestà? Spero che nelle continente. Ma dal 1776 a oggi il tratta il tema della riproduzione. È Terra contraddice questa teoria.
prossime quattro settimane sce- governo statunitense ha rubato come se ci fosse il timore che le La sua età sembra essere di 14,5
glierai la seconda. Ti guarirà e ti seicento milioni di ettari di terra ai persone non facciano abbastanza miliardi di anni: superiore a quella
renderà più intelligente. proprietari originari, venticinque figli e abbiano bisogno di essere dell’universo. Il suo nome scienti-
volte le dimensioni del Regno Uni- costantemente incoraggiate a fare fico è Hd 140283, ma è nota come
GEMELLI to. Tra il 1778 e il 1871 le ammini- l’amore. Nei prossimi giorni, Sagit- Matusalemme, il personaggio bi-
Nel suo saggio sull’istruzio- strazioni federali hanno firmato tario, non avrai certo bisogno d’in- blico che visse 969 anni. In questa
ne Don’t overthink it (Non più di cinquecento accordi con le coraggiamento. Il tuo tasso di ero- fase, Pesci, mi ricordi quella stella.
ILLUSTRAZIONI DI FRANCESCA GHERMANDI

pensarci troppo), la filosofa Agnes tribù indigene, e li hanno sempre tismo raggiungerà livelli record. Sembri un’anima invecchiata, co-
internazionale.it/oroscopo

Callard scrive: “Per quanto possia- violati. Le probabilità che prima o me se avessi vissuto tante vite da
mo aumentare il nostro investi- poi rimedino a queste colpe sono CAPRICORNO superare anche tu il big bang. Ma
mento sulla formazione, perfezio- irrisorie. Ti racconto queste cose La scrittrice premio Pulitzer indovina un po’? A quanto pare
nando la mente con lezioni di logi- come metafora della tua vita per- Donna Tartt, nata sotto il puoi prenderti una vacanza da
ca, lunghe riflessioni, letture di ro- sonale. C’è qualcosa che hai sot- segno del Capricorno, dice: “La quest’aspetto del tuo destino. Nel-
manzi e algebra morale, non pos- tratto ingiustamente agli altri? O bellezza è raramente dolce o con- le prossime due settimane avrai il
siamo risparmiarci l’agonia d’im- che gli altri hanno sottratto ingiu- solatoria. Al contrario, la vera bel- permesso cosmico di esplorare i
parare facendo”. Questo, Gemelli, stamente a te? I prossimi sei mesi lezza è sempre piuttosto inquie- misteri della giocosa innocenza.
sarà un tema chiave per te nelle saranno il periodo ideale per cor- tante”. Per come la vedo io, si trat- Sii giovane, allegro e curioso. Col-
prossime quattro settimane. Do- reggere queste ingiustizie. ta di una generalizzazione ingiusti- tiva il lato infantile che è in te.

Internazionale 1416 | 2 luglio 2021 113


L’ultima
FERRÁN, SPAGNA

“Si preannuncia un’estate stupenda!”. “Te l’avevo detto!”.

KROLL, BELGIO
L’Europa è molto ferma. Ursula von der Leyen e Charles
Michel: “Ecco cosa faremo, Charles. Invitiamo Viktor Orbán e
lo lasciamo in piedi. Niente sedia. Un simbolo”. “Sì Ursula”.
HAJJAJ, GIORDANIA

“Con il controllo delle nascite”. “Senza controllo delle nascite”.


Il vignettista giordano Osama Hajjaj è stato sospeso dalla
professione, e rischia una denuncia penale, per questa vignetta
ritenuta offensiva verso l’islam.
EL KOKO, SPAGNA

SUITS

“Ho deciso di studiare legge, diventare un avvocato e poi capire


“Ora che avevo imparato a mettermela la tolgono”. subito dopo che non era quello che volevo”.

Le regole Mangiare sano


1 Le mandorle fanno bene. Ma non a migliaia. 2 Per tirarti su non serve un tiramisù: basta una banana.
3 È ora di fare una scelta di campo: centrifuga o estratto. 4 Leggere i valori nutrizionali anche senza
capirci nulla alleggerisce comunque la coscienza. 5 Aggiungi menta e lime al tuo tè verde per un brivido
da happy hour. regole@internazionale.it

114 Internazionale 1416 | 2 luglio 2021