Sei sulla pagina 1di 7

Milano Engineering & Partners Ltd.

01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad


VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

STUDIO PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO PER LA


PRODUZIONE DI BASI PER PINSA PER IL MERCATO DELL’ EST EUROPA CON
PARTICOLARE ATTENZIONE ALLO SVILUPPO DI UN PRODOTTO PRONTO
PER IL CONSUMO E DISPONIBILE SIA NEL MERCATO TRADIZIONALE CHE
IN QUELLO ELETTRONICO.

23 lug. 2021 BALKANIKA “OLTRE LA PIZZA”


Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

BASE PINSA E PROCEDIMENTO PER LA PRODUZIONE:

INGREDIENTI:

950 gr di farina di grano tenero


125 gr di farina di riso
125 gr di farina di soia
700 cl d’acqua fredda
10 gr di sale
5 gr di lievito disidratato
15 g olio extra vergine d'oliva
PREPARAZIONE:
1. Inizia mettendo le farine nell’impastatrice, poi aggiungi il lievito. Versa poca alla volta
metà dell’acqua e prendi ad impastare con il gancio.

2. Aggiungi l’olio extravergine d’oliva ed il sale. Impasta e poi versa il resto dell’acqua e
dopo poco il sale. Continua ad impastare fino ad incordare l’impasto, ci vorranno una
ventina di minuti circa.

Togli dalla ciotola aiutandoti con poca farina. Portalo in una ciotola, copri con pellicola
trasparente e metti a lievitare nel frigorifero per almeno 24 h.

3. Trascorso questo tempo o anche di più, togli dal frigorifero e traferiscilo su una
spianatoia infarinata. Adesso dividi l’impasto in 8 panetti da circa 250 gr., coprili con
un panno e fai lievitare per 3 ore.

4. Stendi i panetti con le mani e allungali dando loro una forma ovale.

5. Inforna per pochi minuti, estrai e condisci per la seconda cottura, sforna e buon
appetito!

FATTO IN CASA E’ COSI’

PENSALO PIU’ IN GRANDE ED IL BUSINESS SARA’ SERVITO!


Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

BALKANIKA “OLTRE LA PIZZA”

MATERIE PRIME E PERSONALE


Partendo dagli ingredienti, ed analizzando il mercato del lavoro si evidenzia la reale fattivita’
dell’idea.

Costo del mix di farine sul mercato € 1,22 oltre il trasporto per un totale di € 1,32

Costo del mix verificato in Bulgaria riso € 2,5 soia € 1,2 frumento € 0,45 costo mix € 0,80

Nel secondo caso i prezzi sono al consumo al netto dell’ IVA. Calcolati solo al fine statistico per il
paragone con aziende del settore. Quindi, a parere dello scrivente, direttamente da scartare la
soluzione mix pronti all’uso.

Costo del lievito delle farine di lavorazione del sale ed eventuali altri elementi occorrenti al
bilanciamento della ricetta € 0,20

Passando invece ad una panoramica dei costi del personale, questi sono i valori medi riscontrati
sul mercato:

Figura qualificata per la panificazione costo mensile comprensivo di tutti gli oneri € 700,00

Costo da potersi prendere in considerazione come medio per ogni figura da inserire nell’
organico.

Personale minimo richiesto per il funzionamento dell’impianto nr. 4 elementi per turno.

Shelf-life in ATM fuori frigo è di 30 gg, mentre a temperatura controllata da 0° a 4° è di 60 gg.

Dato valido ai soli fini informativi. Ogni prodotto va studiato a se!


Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

Considerazioni circa un possibile scenario di produzione mensile:

Obbiettivo 2000 pezzi al giorno 50.000 pezzi mese in vendita a € 0,80 cad. oltre IVA € 40.000,00

Costo del personale € 5600 mese oltre € 1000 per il direttore di produzione € 6.600,00

Costi materie prime € 7.000,00

Costo del packaging 15 €cent x 50.000 € 7.500,00

Costo affitti medio in città circa 2 €/mq per 500 mq (potrebbero bastarne la metà) € 1.000,00

Costo utenze con 50kw/h di consumo medio (oltre ogni stima) € 2.000,00

Marketing € 1.000,00

Consulenze esterne € 2.000,00

Ammortamento impianti a 5 anni con costo stimato di € 60.000 € 1.000,00

Imprevisti 10% € 3.000,00

Totale costi € 31.100,00

IMPIANTO DI PRODUZIONE E GESTIONE


Di importanza primaria sarà organizzare i giusti spazi, per gestire uno sviluppo programmato
della produzione, prevedendo una crescita iniziale a livelli esponenziali, partendo dal cliente Zero
Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

per arrivare ad una prima saturazione di almeno 2000 pezzi giorno. Pertanto si darà una
configurazione semiautomatica del processo attualizzandolo alla giusta gestione, così da
soddisfare ogni criterio di sicurezza ed igiene, come da legge sulla sicurezza del lavoro ed il
sistema HACCP.

Nella gestione ricoprirà un ruolo di particolare importanza la direzione della produzione, che sarà
affidata a figura da formare e responsabilizzare come direttore di stabilimento.

La produzione attraverserà le seguenti aree: a) magazzino materie prime, con all’interno una
area frigo ed una per lo stoccaggio di eventuali prodotti chimici; b) area impasti, con impastatrici
e banchi per lavoro, dove troveranno alloggio anche due frigo che riceveranno le casse di
impasto per la prima lievitazionE; c) area spezzatura e formatura, dove troveranno alloggio due
banchi lavoro ed una spezzatrice automatica, oltre ad una serie di carrelli e vaschette per
l’alloggiamento dell’impasto sporzionato “panetti”; d) area cottura con due forni a tunnel; e)
area abbattimento e confezionamento per il prodotto finito da imbustare e scatolare; f) area
stoccaggio prodotto finito. Un esempio esemplificativo lo ritroviamo nel riquadro riportato alla
pagina seguente.
Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

MARKETING E PROIEZIONI
Dopo aver verificato ogni problema legale, inizieremo una campagna di marketing con la
presentazione del prodotto e di tutte le sua caratteristiche, con canali youtube, facebook e
instagram ed eventuali altri social. Separando le due linee di vendita, cliente finale ed ingrosso,
ed aggiungendo anche un sistema franchising per la somministrazione delle stessa pinsa in
territori di interesse temporaneo, con l’ausilio di strutture mobili, come un gazebo in legno, qui
riportato a titolo esemplificativo.
Milano Engineering & Partners Ltd.
01 Parangalitsa Str. 2700 Blagoevgrad
VAT BG204258199
Info@meapood.com
www.meapood.com

OLTRE LA BASE ED OLTRE LA PINSA


Vedere il business in ogni direzione e valutare la nascita di aziende complementari per servizi e
forniture, nel settore. Molto gradito a tavola, anche nei balkani, è il gusto italiano, con le sue
normali eccellenze, che aiutano a valorizzare il lavoro principale. La stessa creazione del
franchising per la somministrazione della pinsa in aree turistiche, ha proiezioni di crescita
esponenziale e potrebbe essere moltiplicatore di consenso per il marchio.

Promuovere linee di condimento soprattutto in monodose, per agevolare il cliente finale nel
preparare a casa, la sua pinsa. Questo processo, assolutamente innovativo per il prodotto fresco,
permette da un lato di sviluppare il mercato online, e dall’altro utilizzare tutti i dati per la
gestione oculata e precisa del franchising.

Inoltre così facendo si riuscirà a studiare meglio i gusti, ed a tarare la giusta offerta, affiancando
alla tradizione italiana della pinsa, i gusti locali.

Viene da se, che l’aver tracciato il territorio, servirà anche per la ricerca del prodotto locale, da
promuovere sul mercato italiano, per introdurre un meccanismo di scambio, che valorizza le
nostre risorse mettendo il presente business al centro di un nuovo sistema e concetto di
promozione bilaterale.

CONCLUSIONI
Dopo aver analizzato tempi e modi e dato i valori alla produzione, possiamo riscontrare la
completa fattibilità del sistema, con utili che arrivano a toccare il 30%. Fermo restante una
attenta verifica dei costi, tutti sovrastimati, ma riflettenti l’attuale situazione di incertezza e di
cambiamento delle abitudini, anche alimentari.

Aver sovrastimato, i costi, ci mette però in una condizione privilegiata e ci orienta ad un listino
più vantaggioso, nei confronti del cliente ingrosso. Infatti, quello che prevediamo sia, la vendita
ad un prezzo di 80 €c, potrebbe scendere anche a 70 producendo un effetto moltiplicatore per il
cliente e favorire altre iniziative volte al marketing più avanzato ed investimenti diversi. Oltre
tutto, un prezzo così interessante, potrebbe favorire anche un ingresso su mercati più affermati e
conosciuti, come quello italiano, tedesco, elvetico e belga.

Non essendoci elementi particolari che possano deviare ogni previsione, e considerata la buona
remuneratività, il successo dell’iniziativa può dipendere solo dalla volontà nel metterla in atto.